Page 1

ATTUALITÀ L'AGENZIA DELLE ENTRATE AMICA VIRTUALE

Italia SI, Italia NO GENNARO IACCARINO coincidenze artistiche

TONY

MARTIN Emozioni in

DANZA

Maggio 2016 - Anno V - nr. 55 - Mensile a diffusione gratuita - ph. Nico Clemente

IL MENSILE DI CHI FA LA DIFFERENZA

INQUADRA IL CODICE QR e sfoglia SEI Periodico su iPad, iPhone, tablet o dispositivi Android.

MODA

L'INTIMO CHE PIACE A LUI BENESSERE Allergia? Combattila naturalmente

CAMBIO DI STAGIONE perfetto in 6 mosse


Sei cresce e guarda al territorio, da oggi, in partnership con Pubblicittà, anche a Mondagrone g tM w i

Sei, molto più di un ...numero!!! PER LA TUA PUBBLICITÀ SU SEI PERIODICO

Grafica - Stampa - Distribuzione - Gadgettistica Pubblicitaria Personalizzazione Locali e Indumenti Creazione Siti web / App

Via Elena, 83 MONDRAGONE (CE)

✆ 3337620288

pubblicittamondragone@gmail.com


MAGGIO SOMMARIO

07 EDITORIALE

la bellezza delle mamme

08 COVER tony martin

14 ATTUALITà

occhio al grande fratello fiscale

18 ATTUALITà trivelle e tarantelle

20 BIT

lo sai che?

23 STORIE

danza virale | tony martin | 7° appuntamento

28 MODA

i Sei capi intimi in/out per lui

30 I° PIano

gennaro iaccarino

36 BENESSERE

6 antistaminici naturali...

38 SOS CASA

6 regole per fare il cambio di stagione

42 SEI DI GUSTO ferrero rocher

44 RELAX

ora d’aria

46 CHE SEGNO SEI l’oroscopo di maggio

paginacinque


EDITORIALE APPUNTI

© Pina Longobardi

Direttore Responsabile PINA LONGOBARDI redazione@seiagenzia.it 3473250831 Redazione Seiperiodico Via Amato, 13 c/o Istituto L. Valla Castellammare di Stabia (NA) Edito da SEI AGENZIA S.A.S. Progetto Grafico GIANCARLO CORBO grafica@seiagenzia.it Direttore Commerciale LELLO CAPRIGLIONE commerciale@seiagenzia.it 3341979221 Contributo redazionale di: MINA GIULIANO NICO CLEMENTE MARCO MINELLO MARGHERITA STAIANO NOELLA ROSSI Mensile a Diffusione Gratuita Anno V • N. 55 • Aprile 2016 Aut. Tribunale di Torre Annunziata Num. Reg. 952/2011 - Num. Reg. Stampa 11 del 03/11/2011 Chiuso in Redazione il 4/5/2016 Stampato da Sprint Italia Qualsiasi collaborazione grafica o redazionale s'intendono opere intellettuali cedute dagli autori a titolo gratuito e che con gli stessi non vi é alcun rapporto di lavoro subordinato e continuativo. © Tutti i contenuti, anche parziali, presenti su seiperiodico non possono essere riprodotti senza autorizzazione.

INQUADRA IL QR Code e sfoglia SEI Periodico su iPad, iPhone, tablet o dispositivi Android.

ZZA La B E L L E me. delle mam

James Joyce ha detto: “La vita appartiene ai viventi, e chi vive deve essere preparato ai cambiamenti”, la storia della terra e degli uomini c’insegna che è proprio così, il più forte non è il più grosso ma colui che riesce a sopravvivere al cambiamento e che da esso ne trae nuove risorse per migliorare la sopravvivenza. La vita di ognuno di noi subisce cambiamenti, ragion per cui sostenere che le persone non cambiano a mio avviso è sbagliato. Gli eventi, le coincidenze, le persone che incontriamo o con le quali decidiamo d’interagire, magari condividendo aspetti più o meno profondi della nostra vita, sono elementi di cambiamento puro nel bene e nel male. La serendipità, un termine misconosciuto ai più perché poco usato, fa parte della nostra esistenza esso va a braccetto con la fortuna e le coincidenze che nel corso della nostra vita apportano quei cambiamenti che talvolta non ammettiamo nemmeno con noi stessi e che altre volte ci salvano la vita o migliorano quelle di milioni di persone. La penicillina al pari della mela caduta dall’albero hanno cambiato in meglio l’evoluzione della specie umana così come la scoperta dell’atomo lo ha destinato verso la bomba atomica e le centrali nucleari. Dovremmo sempre tenere una porta aperta dentro di noi per accettare il cambiamento senza nasconderci dietro le nostre più ancorate certezze fatte di principi, fede, ragionamenti. Dovremmo non spaventarci davanti al nuovo che arriva ne rimuginare su come affrontarlo, la vita va vissuta giorno per giorno, perché laddove abbiamo programmato tutto nei minimi dettagli arriva il caso o la coincidenza a rimischiare tutte le carte. Lo sanno bene le mamme che s’inventano la vita per stare DENTRO ai figli, campionesse di cambiamento per amore della maternità. Le mamme, quelle vere, figlie del mondo e madri di figli, sono piene di una bellezza profonda “…fatta di sogni, rinunce e di amor”. Però, non me ne vogliate, ci sono donne e donne, alcune mettono al mondo figli altre sono mamme e, quando se ne vanno via le seconde, portano via con se quella coperta d’amore che fa superare ogni dolore. #Dedicato a mia madre paginasette


COVER

TONY MARTIN © Pina Longobardi

MARTIN UN VIRUS

CHIAMATO

DANZA paginaotto

ph. Nico Clemente location ilBikini - Vico Equense (NA)


Ero in cerca di una storia da raccontare,

ho incontrato un danzatore e la sua anima,

ci siamo accompagnati nel tempo “danzando” con le parole. Si conclude con un’intervista in attesa del galà dei suoi trent’anni di carriera il racconto/storia dell’artista e coreografo

Tony Martin.

Ciao Tony, ci ...siamo, ci ...SEI? Come ti stai preparando a vivere questo galà? Provo una grande frenesia soprattutto la sera quando rientro nella quiete della mia casa e cominciano i fremiti. Sono stati nove mesi di un grande lavoro, sono contento per tutti gli obiettivi raggiunti fino a qui ma l’ansia mi fa pensare, cerco di tenerla a bada ma ormai mi conosci e lo sai, arriverò al grande giorno e anche le mie ansie avranno l’ansia! Rilassiamoci un po’, dammi qualche anticipazione? Per prima cosa avrò accanto nella conduzione la cara amica di sempre Veronica Maya che rivedremo anche ballare. Sarà un galà con ospiti d’eccezione del mondo della danza classica tra cui le mie amiche di sempre: Margherita Parrilla – ex direttrice dell’Accademia della danza di Roma e Mariagrazia Garofoli già direttore del Teatro della Arena di Verona che coordinerà anche alcune coreografie. Sul palco danzeranno per me la coppia solista del Teatro dell’Opera di Roma formata da Pietro Valente e Marianna Suriano che interpreteranno in un pas de deux “Cigno Bianco” e poi, si esibiranno nel pas de deux

“Narcissus” l’étoile internazionale Giuseppe Picone e Annamaria Mengozzi solista del balletto dell’Arena di Verona. E tante sorprese. Cosa significa per un ballerino raggiungere i trent’anni di carriera? Per me che vengo dalla provincia significa tanto, aver varcato i confini stabiesi passando per il teatro dell’Opera, vissuto le luci della ribalta televisiva per poi ritornare nei grandi teatri italiani e contestualmente essere riuscito a creare nella mia città un punto di riferimento per avviarsi alla carriera artistica nel mondo della danza classica attraverso formazione, viaggi studio e grandi sfide come quelle che il corpo di ballo ha vissuto nell’ultimo anno con eventi in cui allievi e ballerini hanno rappresentato opere quali “Schiaccianoci”, “Carosello Napoletano”, “Omaggio a Ciakovskij”. Aver potuto mettere a disposizione dei miei ballerini la direzione preziosa di eccellenze della danza come Mariagrazia Garofoli o Nicoletta Pizzariello (Insegnante AND di Roma). Ho sempre creduto che la formazione debba essere ispirata dai grandi esempi e nella mia scuola ne sono passati molti ad ispirare allievi e ballerini stabiesi. paginanove


Nella tua vita professionale un posto di rilievo lo occupa sicuramente l’indispensabile Paky Cuomo, direttore tecnico di tutto l’ambaradan, dagli esordi ad oggi cosa puoi raccontarmi? Intanto che siamo cresciuti assieme, ben 28 anni della mia vita li ho condivisi con lui che in questo tempo è diventato la mia forza sotto il profilo artistico e umano. Per me Paky è il fratello che non ho, l’uomo determinato che al momento giusto sa scuotere l’artista. Il nostro è un sodalizio artistico e un’amicizia di cui sono orgoglioso. Gli artisti hanno prospettive diverse rispetto al vivere comune, sanno vedere oltre gli schemi, osano con la creatività di chi sa vivere alla giornata pur di raggiungere le proprie sfide ma hanno anche la testa tonda per pensare in tutte le direzioni e si circondano spesso di persone concrete e pragmatiche. Paky Cuomo è per me un esempio di serietà e professionalità. In quasi trent’anni abbiamo condiviso tutto con rispetto, devozione e onestà con la certezza che, ogni volta che si spengono i riflettori, posso contare su di lui per la prossima sfida e il prossimo progetto. E la mitica Hazel anch’ella tra i tuoi angeli custodi? Quando la conobbi ventuno anni fa ero un pischello come si dice a Roma e lei vestiva i panni del supervisore di danza moderna. Si calò subito nel ruolo dell’insegnante e in breve la nostra collaborazione si tramutò in una grande amicizia che mi portò nel tempo a pensare a lei quale docente dei corsi di classico della mia scuola. Il suo background artistico di livello e il suo istrionismo ha portato le classi di classico della mia scuola ad un livello artistico molto alto. Così come essa non sarebbe la stessa senza Elena Francesca Spieza prima allieva poi assistente e ballerina e oggi insegnante dei corsi inferiori di danza classica. Cosa ti aspetti da questo evento? Spero che sia per tutti un punto di arrivo e di partenza, posso contare su un grande team.

paginadieci

Smetterai davvero di ballare nei saggi? Si ma continuerò a danzare con la mia compagnia: il prossimo ottobre saremo in Argentina. Dopo trent’anni vorrei assaporare il gusto di godermi lo spettacolo e vedere i miei allievi esibirsi: il saggio devono portarlo avanti loro. C’è un sogno irrealizzato a cui pensi con rammarico? Si, quello di non avere un teatro nella mia città in cui poter mettere a disposizione la mia esperienza artistica, quello che sto facendo nel mondo lo vorrei vivere a Castellammare. Potessi tornare indietro cosa non rifaresti e dove oseresti di più? Non mi pento di nulla perché la vita è un percorso che va vissuto come viene. Tanti allievi passati sotto il tuo osservatorio artistico fino ad oggi, cosa vuoi dire a questi ballerini? Oltre 4000 ragazzi sono orgoglioso di tutti, peccato per quelli che hanno mollato ad un passo ma li abbraccio tutti. Chi è Tony Martin nella vita privata? Uno che non ama la movida ma sa prendersi cura delle persone che ha accanto e cucinare per loro. Acqua, vento, fuoco, aria cosa scegli? Aria e Acqua sono gli elementi in cui sono me stesso. La tua vita in sei parole… Magica, irripetibile, entusiasmante, straziante ma unica Cosa è per te la danza? Per me la danza è un virus che invade la mia vita che si riempie di “Vita”. Un saluto ai lettori stabiesi che hanno seguito la tua storia? A tutti gli stabiesi mando un grande abbraccio virtuale per l’affetto e la passione con cui da sempre mi seguono. Di cuore vi auguro ogni bene e come voi vivo nella speranza che la nostra bella città possa tornare presto a rifiorire. Siamo orgogliosi di viverla.


Nome: Antonio Cognome: Di Martino Nato a: C/mare di Stabia Il: 13/09/70

ph. Nico Clemente | location ilBikini - Vico Equense (NA)

Piatto preferito: spaghetti con le vongole Un pregio: generoso Un difetto: pignolo Musical: la danza dei vampiri di roman polanski

LA VITA Ăˆ UN PERCORSO

CHE VA VISSUTO COME VIENE

paginaundici


BEACHWEAR

NEW COLLECTION 2016

via sant’antida 13 | caserta +39 338.1622848 w w w.madameastrid.com | info@madameastrid.com

Madame Astrid Couture


ATTUALITA'

PUNTO DI VISTA © Pina Longobardi

Occhio al Grande Fratello fiscale. ADDIO PRIVACY: NELL'ERA DELLA DIPENDENZA DIGITALE GLOBALE NON È SOLO L'INDIGESTIONE DI SELFIE A FAR DANNI MA ANCHE GLI ACCERTAMENTI FISCALI.

L’evasione fiscale, si sa, è un grave problema per il Paese, toglie risorse importanti, altera la libera concorrenza e distorce le scelte economiche, creando inefficienze nel mercato e situazioni di non equità. È un elemento che ostacola le prospettive di crescita e, se solo si riuscisse a dimezzarla, si potrebbero creare oltre 300 mila posti di lavoro. In un simile quadro paginaquattordici

l’Agenzia delle Entrate le prova tutte pur di stanare l’evasore, il contribuente furbetto che si dichiara povero, nascondendo i soldi in paradisi fiscali. Da maggio, a far tremare le certezze dei contribuenti, è la circolare 16/E dell’Agenzia delle Entrate, che potrà svolgere indagini monitorando i profili utenti Facebook, Twitter, Instagram di noi tutti, che mostrano appunto, uno

spaccato delle proprie abitudini e, spesso, del proprio tenore di vita. Chi si fa bello postando la foto della barca o dell'auto sportiva dovrà, insomma, prepararsi a renderne conto al fisco al pari di chi si è concesso una vacanza a Dubai con i soldi dell’eredità della nonna. A confermarlo è lo stesso direttore dell’Agenzia Rossella Orlandi che ha ammesso: "Alle notizie


ritraibili dalle banche dati si aggiungono quelle che pervengono da altre fonti, ivi incluse fonti aperte, per cui lo scenario informativo è ampio e variegato”. A dire il vero la “caccia alle streghe” è iniziata già da un po’ infatti, l’osservatorio dell’Associazione Contribuenti.it, ha diffuso i risultati di una ricerca che mostrerebbe un incremento del 270% degli accertamenti fiscali svolti su pizzerie, pasticcerie e ristoranti attraverso Facebook per stanare gli evasori già dal 2011. La 16/E mira al contraddittorio preventivo, per cui il contribuente potrà fornire spiegazioni in anticipo, egli sarà convocato presso l’ufficio per dare giustificazione delle spese sostenute, prima di divenire oggetto del provvedimento di accertamento fiscale. Difatti, si legge ancora nel documento pubblicato dall’Agenzia, “il ricorso alle presunzioni favorevoli al fisco dovrà essere utilizzato con le dovute accortezze”. Quindi nessun controllo senza l’effettiva partecipazione del soggetto fiscale esaminato e gli accertamenti riguarderanno non solo le imposte dirette ma anche le rettifiche ai fini del registro ed altre imposte indirette. A questo punto c’è da chiedersi chissà se la reiterata minaccia di accertamenti sui profili imporrà contenuti più francescani agli adepti del social di Mark Zuckerberg, costringendo il lato esibizionista di molti alla continenza?. Dall’altro lato, la circolare sembra ridurre l’ambito di operatività delle indagini finanziarie sui conti correnti, esse infatti potranno essere avviate solo se risulta un reale “rischio evasione”. Quindi si accederà ai depositi bancari solo se sono già emerse “significative anomalie” sulla dichiarazione dei redditi e quando è già in corso un’attività istruttoria d’ufficio. Pertanto il controllo dei conti correnti non potrà essere effettuato con funzioni esplorative perché come asserisce il direttore Orlandi “Per cambiare verso bisogna cambiare mentalità, cambiare approccio, bisogna mettersi nei panni dell’altra parte. Se da una verifica non emergono fatti o elementi concreti da contestare, occorre evitare la ricerca a ogni costo di infrazioni formali da sanzionare solo per evitare di chiudere negativamente la verifica stessa.”. Attenzione comunque il Grande Fratello fiscale ci osserva! paginaquindici


ATTUALITA'

CAMPO MINA...TO © Mina Giuliano

Astensionismo al referendum sulle trivelle: a vincere è il malessere di un paese che non pensa, non fa e non esercita più i propri diritti.

TRIVELLE

e tarantelle

“Armiamoci e parti!”: questo è il motto prediletto dell’italiano, che prima protesta e si lagna e poi, in concreto, non riesce ad andare oltre la semplice “predicozza” da tastiera. Quando qualcuno o qualcosa sembra turbare il quotidiano vivere, ecco fare la loro virtuale comparsa, sul polveroso terreno della lotta, dove si mescolano continuamente urla e paginadiciotto

sudore, spavaldi leoni e leonesse… idealmente pronti a scendere in campo per rivendicare i propri diritti con azioni memorabili ma, in sostanza, comodamente seduti davanti allo schermo di un pc a sorseggiare un te caldo! Tutti per uno? No! Uno per tutti… quell’ingenuo D’Artagnan ancora convinto che i diritti vadano rivendicati a

spada tratta e non svenduti o rimandati a data da destinarsi! Svestiti i panni da improbabili paladini, ci si copre solo di quel silenzio-assen- so, che ha visto materializzarsi l’ennesimo governo imposto agli italiani senza possibilità di replica! L’Italia non è un paese di rivoluzionari, la storia lo insegna; nulla viene fatto per tentare di cambiare il


presente e nemmeno un’eco lontanissimo di dignità giunge alle orecchie di chi autoritariamente comanda e indisturbato trama! Non presentarsi alle urne, come accaduto in occasione dello scorso Referendum, sposando, con o senza fedele adesione, l'idea di un premier che infrange palesemente il dettato costituzionale, significa aver perso un’occasione di rivincita ed essere consapevoli dell’essersi privati volontariamente di un diritto sacrosanto. In Italia puntare al cambiamento equivale solo ad infrangere quotidianamente i sogni degli ultimi idealisti rimasti! Inutile aspettarsi “atti reazionari” da deliranti asini da soma, ormai fiacchi perché ad aprile è “dolce dormire”, sazi perché il pranzo della domenica “è ‘na cosa santa”, esaltati perché “c’è la partita” e rattristati davanti a qualche balordo talk show perché “non c’è il serale di Amici”. Questa la giornata tipo di chi sonnecchia mentre democrazia vacilla e che un minuto per una “crocetta” non lo trova o non lo vuol trovare perché abulico, impreparato o perennemente indeciso. Trivelle o tarantelle? Pulcinella se la ride mentre l’impianto costituzionale rischia di diventare un colabrodo e la gente si dispera solo per un fuorigioco clamoroso e un rigore non assegnato! Soldi pubblici buttati “alle ortiche”, seggi desolati, silenziose mura e scommesse sugli elettori, al ribasso! Gli italiani rispondono, con massima sollecitudine, alla richiesta di televoto per l’isolano, l’inquilino e il ballerino famoso di turno mentre snobbano, con noncuranza estrema, la chiamata alle urne, infangando la memoria di chi ha lottato affinché il voto fosse riconosciuto quale diritto irrinunciabile per l’esercizio della cittadinanza attiva. A far da alfiere di un passato che vorrebbe risorgere, solo qualche impavido anziano che crede ancora nel valore civico del suo gesto e che pretende quella matita e quel pezzo di carta per esercitare un dovere morale! Siamo uomini d’onore o inconsistenti ciarlatani? Individui pensanti o classici fenomeni da baraccone? Ai posteri l’ardua sentenza… ringrazieranno i loro padri per un’eredità povera di contenuti e ricca di inconsistenti sentimenti, pronti a diventare i paladini della legge e del popolo in nome del novello inno nazionale “No, Maria! Io esco!”

paginadiciannove


BIT WORLD WEB

E H C I A LO S La pistola smartphone Non solo sarebbe pericolosa di suo, potrebbe anche sfuggire alle perquisizioni. La voglia di sparare, agli americani non passerà mai. Ogni invenzione, ogni idea, anche la più assurda è buona per creare un’arma. Così, per 400$, meno del prezzo di un iPhone, potranno comprarsi una pistola che, una volta chiusa, sembra uno smartphone..

Messenger integra DropBox Dropbox ha lanciato una nuova funzionalità che permette di condividere foto, video e altri file direttamente con i propri amici da Dropbox su Facebook Messenger. La funzione è disponibile all’interno di Messenger per iOS e Android, e si può usare direttamente attraverso l’applicazione di messaggistica o da Dropbox. paginaventi

ico

sul mondo inf b e w orm dal à t i at i os r u C

Kano, il computer in scatola di montaggio E’ un PC letteralmente in scatola di montaggio, come i Lego o il meccano, dotato d’istruzioni per l’assemblaggio. Un’idea geniale per far avvicinare i più piccoli al mondo dell’informatica e della programmazione. Si presenta in una scatola al cui interno sono presenti gli elementi, che assemblati daranno vita ad un vero e proprio computer.

Apple vicina al miliardo di iPhone venduti Apple raggiungerà nei prossimi mesi un traguardo davvero importante: quello di ben un miliardo di iPhone venduti. È quanto sostengono gli analisti di Wall Street rispetto alle stime di crescita per l’anno in corso, comprendendo anche l’ultimo nato iPhone SE. L’obiettivo potrebbe essere raggiunto nel mese di luglio.


O NA SEI PERIODIC O Z I D IO R A N ESSIO DIVENTA CONC LUSIVA!

’ESC E ASSICURATI L

elegante

creativo ero

num moltopiùdiun 1. Business unico e sicuro 2. Basso investimento 3. No fee d’ingresso

passionale seiperiodico

4. Esclusiva territoriale 5. Assistenza continua 6. Presenza on-line

Via Amato, 13 - Castellammare di Stabia (NA) info@seiagenzia.it | www.seiagenzia.it

Inquadra il codice QR e sfoglia SEI Periodico su smartphone e tablet.


essere Hai il pregio di il cuore e er av e ile sensib anere in ogni luogo, sai rim sempre lĂŹ ni. mie emozio accanto alle e Maestro. en Ti voglio b arillo @ assuntac

Hai saputo riempire i nostri cuori con i tuoi o amore. insegnamenti e il tu sciuto cre i erm av r pe Grazie ente. e artisticam umanamentefine Maestro Fino alla

I sogni sono contagiosi e tu ci hai insegnato a sognare quando per noi sognare o! solo un sogn era diventato Maestro e Grazi maresca @ antonella

Hai saputo darmi quell’amore paterno a, amore e fatto di forzsei sempre stato za, ci ati, perseveran ne saremo gr e noi tutti te o grande. un baci arpia @ carlosant

storiedanzavirale 24

iras @ salvatorep

Sei un meraviglio so esempio di vita, mi hai regalato la gio del diploma e spero di ia renderti fiero di tutto per me. T.V il lavoro fatto .B. Maestr o. @ giuseppece rchia

osciuto, Fortunato per averti con o nat pag om acc mi hai mpre nella crescita e se padre. un e m co o iat igl ns co Grazie di far parte della mia vita...Tvb @ cristiand’apice


Scriverei sul muro un gigantesco grazie perché, ra crollare, quando tutto semb ozioni sai trovare le em r crederci autentiche peT.v.b. sempre. zza @ alessiarife

e Ci hai insegnato a lottar con tenacia tra i sogni lavoro e l’assiduo ostro sogno n il : za per la dan ofondo un amore pr più grande, ll’anima. T.v.b. che viene da ra apaglia @ mariann

oro, La dedizione al tuo lav ne, zio rfe pe lla la ricerca de la correzione giusta per , sono al momento giusto essiocrescita prof sono per noi onale. Grazie. nale e pers posito @ teresaes

Una sola parola: Per l’amore che GRAZIE! mi hai donato, per esserci sempre stato e per la meravigliosa famigli a che hai costruito nella scu ola. T.v.b. Maestro @ racheleesposito

Caro maestro ci hai sempre detto che:

"Il nostro modo di far è coadiuvato dall'a e arte more".

Hai arricchito le nostre anime. T.v.b. @ annaritastile

artin m y n o t # ballet storiedanzavirale 25


Bisogna avere

un caos dentro di sĂŠ, per generare

una stella

danzante.

Friedrich Nietzsche

storiedanzavirale 26


FATTI NOTARE Maxi affissioni, alta visibilità

vendita spazi promozionali Galleria Garofalo Piazza San Leone Gragnano

BIGLIETTI DA VISITA / VOLANTINI / CARTOLINE MANIFESTI / BROCHURES / CATALOGHI / CALENDARI / EDITORIA ETICHETTE / ADESIVI / SHOPPERS / GADGET PROMOZIONALI ESPOSITORI PER INTERNO ED ESTERNO / TELI E BANDIERE / STRISCIONI PVC TARGHE / PANNELLI / INSEGNE / AFFISSIONI 6X3

fidarsi è bene... affidarsi è meglio!!!

via Amato 13 | Castellammare di Stabia . NA cell. 334 1979221

info@seiagenzia.it | commerciale@seiagenzia.it


MODA

IDEA ...INTIMA

I P A C I E IS I M I T N I IN/OUT I U L R PE

IN

In

aestrem sempre chi degli è p u ll push sexy agli oc rizza il mente i perché valo ndante uomin , che sia abbo à e er té decolle isero, vi aiut meno o m rà molto eno sembreo di un reggis s artificio imbottito.

In

Il perizoma e la culotte da sempre simbolo di seduzione! Evitare gli spaghetti di tessuto che fanno tanto pornostar, il perizoma deve essere elegante, e deve coprire la parte superiore delle natiche.

In

Le autoreggenti di colore nero sensuali ed erotiche, ricordate Sophia Loren mentre si sfilava lentamente una calza per volta lasciando il povero Mastroianni incapace di dire quasiasi parola? paginaventotto


In

i ei sogn sifica n hi il s la c in c as Primi a! i dei m proibit la giarrettier te e an o t ig t r e t s r in o c iù gerie p ttutto È la lin ellenza sopra pizzo c c in e nte per é il rosame se rigo bianco perchina e, o nero -vedo affasc uò on ,p vedo-n mento giusto ata o ser m a al n u e r a che riscald , ricordatevi re a e s ic s t e roman ini amano gli uom stupiti!

IN

IN

Out

IN

va e i teniti con n o c tanda orati La mupletini dec onaggi dei s r m e p co 'è un letti o i, se c anima ni animat iccante in carto tamento p ciatela a s appunramma, la li uomini prog on tutti g o come n casa: prezzerannl diario di la ap rant ne I es. G n Hugh Bridget Jo

T U O

Out

Il sesso non gra maschile sem bra dire l’intimo molto neanch e m aculato grande da quindi a magazzino. S meglio mate questo s e un solo tile ca qualità. po ma di

paginaventinove


I° PIANO

GENNARO IACCARINO

GEN NA RO IAC CA RI GENNARO NO IACCARINO

Fin da bambino sapeva di voler fare l’attore è ha cominciato là, nella terra dei colori tra il cielo e il mare delle sirene che ha dato i natali a Torquato Tasso, musa ispiratrice dei più bei versi di Goethe. Intervista a Gennaro Iaccarino, attore sorrentino “Baciato dal sole”. Quando hai deciso di lasciare Sorrento per riempire la tua valigia di attore? Da adolescente mi dilettavo nella recitazione esibendomi in commedie napoletane nel Teatro S. Antonino della Cattedrale e al Teatro Tasso di Sorrento, un giorno seppi di un’audizione che si teneva all’Accademia di arte drammatica del Bellini di Napoli partecipai e vinsi, cominciai a studiare seguendo i consigli del direttore artistico

paginatrenta

ph. fabrizio cestari

© Pina Longobardi


Tato Russo e di maestri come Alvaro Piccardi e Carlo Buccirosso. Finiti gli studi cosa è successo? Mi trasferii a Roma, mi mantenevo facendo l’artista di strada mentre partecipavo ai vari festival e mi creavo i contatti, perché le conoscenze sono un passaggio fondamentale per un artista che cerca la sua grande occasione. Così, dopo tre anni di mimo, teatro, piccoli spettacoli e il precariato che tutti gli artisti conoscono, il caso volle che fui chiamato per il provino per il musical “Energy Story” di cui divenni il protagonista maschile. Questo musical è stato il mio battesimo del fuoco, un lavoro durissimo, con 4 spettacoli al giorno dove io cantavo, recitavo, ballavo e dove conobbi il direttore di doppiaggio Valerio Curcio che mi scelse come voce solista per le sigle di alcuni episodi di Mirabelle, un cartone animato in onda su Sky, aprendomi le porte all’avventura del doppiatore. Essere doppiatore ti gratifica? Che dirti io quando entro in sala doppiaggio mi diverto come un bambino, ultimamente sono stato la voce cantante del “Postino Pat”, negli anni ho doppiato per le più belle serie di cartoni della tv come “I Griffin”, “I Simpson”, “American Dad” ma il mio sogno resta essere un attore.

Un attore deve sapere rischiare ed affidarsi

paginatrentuno


Dal sole di Sorrento a “Baciato dal Sole” cosa è cambiato? Il sole è sempre lo stesso è il ragazzo della costiera che è cambiato in coraggio e consapevolezza, Sorrento resterà la mia casa e voglio tornarci portando qualcosa di buono nella mia terra. “Baciato dal sole” è stata l’occasione trovata per caso, recitavo a Teatro e la casting Laura De Strobel venne a vedermi, proponendomi il provino per una serie targata Rai, e fui… “baciato dal sole”, le occasioni talvolta vengono a cercarti, cambiandoti il percorso. Chi è Randaccio, il personaggio che hai interpretato? È un uomo che non ha paura di essere fregato e non accetta compromessi che ha una grande dote non essere super presenzialista, un personaggio che dimostra che una mente brillante può stare anche ai margini con intelligenza. Prossimamente in tv con il “Il mio vicino di casa” che ruolo hai? Sarò un agente pubblicitario, brillante ed ironico ma un po’ in crisi, disposto a tutto pur di sbarcare il lunario con un socio, interpretato da Sergio Rubini, con idee diametralmente opposte alle sue. Sul set ho

paginatrentadue

ritrovato nuovamente Barbora Bobulova, che sarà la vicina di casa di Sergio e tra i due c’è un odio che si trasformerà in un sentimento profondamente diverso. Dove osa di più un attore al cinema, a teatro o in tv? Ovunque. Osa uscendo dalla zona confort, imparando a dire dei no, mettendosi a nudo e affidamdosi completamente ad un regista. A parole sembra molto semplice e retorico ma non è così. Storie di vita, storie di un attore me ne racconti qualcuna? Potrei scriverne un libro! Ricordo i primi spettacoli a Castel Sant’Angelo con dieci persone in prima fila….e basta! E poi la vita da attore di strada, un palcoscenico meraviglioso dove un attore può farsi le ossa, ce la metti tutta a dispensare emozioni e in quei 5 minuti la gente ti “usa” e poi se ne va. Impari ad improvvisare e ti ritorna molto utile a teatro come quella volta in cui ero in scena e una ragazza tra le prime file svenne, che fare? Continuare o fermarsi? Io improvvisai una battuta, poi la presi in braccio e la portai in bagno, la feci riprendere e la riaccompagni a sedere: la gente rimase sospesa tra finzione e realtà. Ricordo i

tantissimi casting bufala che ho evitato e i provini in posti improbabili anche allora dovevi sfoderare le migliori doti di attore per evitare proposte discutibili e lavori a guadagno zero. C’è differenza tra attori del nord e attori del sud? In linea generale no. Un bravo attore si vede dalla preparazione, dalle doti naturali e dal cuore che ci mette a darsi al pubblico. Vero è che c’è una certa mimica e gestualità, tipica dei popoli del Sud, che rende gli attori del Sud più adatti a certi ruoli o a ricoprire certi tempi d’interpretazione al cinema, tv o teatro. Quindi quali sono le tre qualità essenziali per un attore? Onestà, curiosità, concentrazione Se non fossi diventato un attore cosa ti sarebbe piaciuto fare? Chissa forse un autore, proprio come Randaccio! Un attore nel corso della sua carriera non deve mai... Mai dimenticare la partenza. Per concludere se tu fossi un personaggio in cerca d’autore chi sarebbe l’autore? Probabilmente io


ph. fabrizio cestari

Nato a: Piano di Sorrento il: 5 maggio 1981 Un pregio: so ascoltare Un difetto: sono timido Canzone preferita: Caruso

Caruso mi lega molto a mia madre e a Sorrento

con la sua magia.

paginatrentatre


Di Sarno INGROSSO E DETTAGLIO

• NASTRI ADESIVI IN PVC, CARTA E PPL SILENZIOSO • CARTA GOMMATA FILM ESTENSIBILE • PLURIBALL MONOUSO • ALLUMINIO IN ROTOLO • PELLICOLA IN PLT E PVC IN SCATOLA DISPENSATRICE O IN ROTOLO SFUSO • CARTA DA FORNO IN ROTOLO CON SCATOLA DISPENSATRICE

Alta qualità - Prezzi imbattibili Info: 339 3090650

CONSEGNA A DOMICILIO


BENESSERE

i c i n i m a t s i t n a 6 . . . i l a r natu

NATURA E PREVENZIONE

L’ortica

Per il suo contenuto di quercitina è in grado di agire molto rapidamente. È possibile assumerla sotto forma di decotto o di estratti erboristici in capsule. L’ortica è un rimedio efficace anche per il trattamento di unghie fragili e capelli deboli e con doppie punte.

Il basilico

Il basilico può essere considerato un antistaminico naturale da assumere sotto forma di tisana con il metodo dell'infusione. Il liquido ottenuto può essere applicato sulle eruzioni cutanee dovute alle allergie, al fine di alleviarle.

Omega 3

L’ omega 3 è un acido grasso che, oltre a contrastare l’invecchiamento dovuto ai radicali liberi, ha anche proprietà antinfiammatorie. È reperibile nel pesce azzurro, nelle noci, nel salmone e nei semi di canapa e lino.

paginatrentasei

I flavonoidi

Grazie alla quercitina, rappresenta un antistaminico naturale che aiutano l'organismo a prevenire il rilascio di istamina e di altri composti che provocano infiammazioni ed allergie. Sono buone fonti di quercitina gli agrumi, le mele, i pomodori, i broccoli, i legumi, le cipolle e la lattuga.

Olio di Caieput Utile per alleviare i sintomi della rinite allergica, l'olio essenziale di Cajeput è un ottimo decongestionante per alleviare i sintomi della rinite.

Ribes nigrum

Ricco di antocianosidi, vitamina C, stimola la produzione di cortisone endogeno senza effetti collaterali. Contrasta l’azione dell’istamina, sostanza responsabile delle tanto fastidiose reazioni allergiche.


ARMADIO IN ORDINE

S.O.S. CASA

6 regole per fare il cambio di stagione are n i m i l e

Mettere da parte tutto quello che non s’indossa da tempo, eliminare le grucce rotte e quelle in eccesso, via anche i calzini e le calze rotte, collane scolorite e orecchini spaiati.

conservare

Conservare gli indumenti per categoria: maglioni con i maglioni, i pantaloni con i pantaloni, sarà più facile risistemare l’armadio il prossimo inverno.

paginatrentotto

pulire

Ad armadio vuoto provvedere a pulire gli interni con un panno umido e un detergente disinfettante, asciugare bene le pareti e mettere tra i ripiani dei sacchetti profumati.

e ir n e v e pr

Le stagioni sono cambiate, occorre adeguarsi tenendo sempre qualche maglione di lana leggera per le prime serate più fresche e qualche t shirt a manica corta per le ondate di calore estivo a primavera.

preservare

Lavate tutti gli indumenti di lana con un lavaggio specifico per la fibra e poi conservate i maglioni in sacchetti di plastica o fogli di giornali, i pantaloni sulle grucce e le calze nei contenitori salvaspazio, evitate gli antitarme che fanno male alla salute.

donare

Gli indumenti che non si usano più possono essere donati alle associazioni benefiche o alle parrocchie che li ritirano, anche questo è beneficenza.


SmartTouch Menu è la prima app gestionale multilingue per ristoranti, pub, discoteche, pizzerie, lounge bar che permette un’ottimizzazione dei tempi di attesa e di comunicazione tra clientela, personale di sala e cucina. Inoltre permette il monitoraggio della propria attività, fidelizza i clienti e implementa le strategie di marketing e comunicazione in maniera economica e funzionale.

20% ottimizzazione del lavoro +18% incremento delle vendite menù in 14 lingue carta fedeltà e promozioni

• vedi le statistiche degli ordini • conosci e fidelizzi la tua clientela • crei promozioni efficaci per i tuoi clienti * grazie al software di gestione, attraverso il QR Code o il tag NFC del segnatavolo il tuoi clienti si localizzano nel tuo locale

sullo loro smartphone appare il menu del tuo locale tradotto nella lingua corretta quindi i clienti sfogliano il menu digitale e ordinano

ordinare è veloce, divertente e ti premia! CONTATTACI PER UNA PROVA GRATUITA!

DISTRIBUTORE DI ZONA via Amato, 13 - Castellammare di Stabia (NA) info@seiagenzia.it

ricevi l’ordine direttamente sulla stampante termica, sul tuo tablet o sul tuo PC

*LA FORNITURA DELLA STAMPANTE NON È PREVISTA PER LA PROVA GRATUITA

i clienti ordinano dal tavolo con il proprio smartphone


SEI DI GUSTO

LA BUONA CUCINA © Margherita Staiano Margherita Staiano

Ferrero Rocher

Chi non conosce i Ferrero Rocher? Ebbene, quei fragranti cioccolattini alla nocciola dal gusto inconfondibile possono essere preparati in casa. La ricetta dei Ferrero Rocher richiede un po’ di impegno, ma nulla di impossibile

Preparazione

Tritare i wafer ed aggiungere la nutella a poco a poco finche' non otteniamo un impasto sodo e umidiccio.Formare delle palline con una nocciola intera all'interno , impanare le sfere nella granelle di nocciole .Lasciare riposare in frigo per 30 minuti .Trascorso il tempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente ed immergere velocemente le sferette al suo interno e poi farle di nuovo riposarle in frigo.

Ingredienti

100g di nocciole intere, 200g di cioccolata fondente, 50g di granelle di nocciole, 500g di wafer alla nocciola, 250g di nutella

Le ricette di “Margherita” Difficoltà: facile

Preparazione: 25 minuti Il consiglio di Margherita

Per la buona riuscita dei Ferrero Rocher fatti in casa prestate attenzione alla qualità degli ingredienti da utilizzare. Vi consiglio di acquistare dell'ottimo cioccolato fondente (o al latte suggerendo la possibilità di variare il tipo di cioccolato). Preferite le nocciole tostate e, per quanto riguarda i biscotti wafer scegliete esclusivamente quelli al gusto nocciola ed evitate quelli a vaniglia, latte o cioccolata. paginaquarantadue

Prepara la ricetta e inviaci la foto!

Metti MI PIACE alla nostra pagina Seiperiodico e inviaci le foto della ricetta che hai realizzato tramite messaggio oppure via e-mail a redazione@seiagenzia.it


R

RELAX

ORA D’ARIA

SUDOKU

COME SI GIOCA: Le regole sono semplici: alcune caselle sono già fissate. La tavola è suddivisa in 9 quadranti da 3x3 caselle nelle quali vanno inseriti i numeri dall’1 al 9 senza ripetizioni. Ogni riga orizzontale e verticale dell'intera tavola non deve contenere ripetizioni di numeri.

6 2 8 1

5 2

1

8 7 5 6 9 4 7 5 3 8 3 9 6 2 6 4

1 3 7 2 9 5

5 1 4 3

2

5 1 8 4 8 3 3 8 6 2 7 5 2 3 9 8 2

paginaquarantaquattro

5 2

4 7 5 7 8 4 5 6 1 3 9 7 4 8 5 6 7 4 3 8

8 5 9 2 5 2 1 3 4 6

7

6

5 6

5 4 1 7

1 8 3 9 4

4 4 9 7 4 3

3 4 1 2 7

2 7 6 9 6

6 2


CERCAPAROLE

In questo gioco sono stati inseriti prodotti enogastro- nomici di varie regioni italiane. Completare ogni proverbio con la parola mancante e riportarla al numero relativo. A soluzione ultimata le iniziali delle parole trovate daranno il nome di un dolce emiliano.

1. …………………………………… 2. …………………………………… 3. …………………………………… 4. …………………………………… 5. …………………………………… 6. …………………………………… 7. …………………………………… 8. …………………………………… DEFINIZIONI: 1. Al contadino non far … quanto è buono il formaggio con le pere 2. Il caldo delle lenzuola non fa bollir la … 3. … non vede cuore non duole 4. Dire a … perché suocera intenda 5. Re dell’antico Egitto. 6. Troppi cuochi … la cucina

VERBIS (8, 2, 11) Vi 1

2

no4

3

Definizioni: 1. Strumento musicale indiano simile al liuto. 2. La bella Weber della TV. 3. Fa rima con amor. 4. Lo si può spedire o riscuotere.

Verbis (13, 3, 6, 6) 1 4

pi 2 r f5

3 6

vi

Definizioni: 1. La lettera muta. 2. Articolo e pronome. 3. Bruciati. 4. Gli estremi del potere. 5. Vantaggiosi, proficui. 6. Sommosse. paginaquarantacinque


OROSCOPO MAGGIO

Oroscopo Ariete (20 Marzo - 20 Aprile) Energia e forza di volontà al top e al servizio dei tuoi desideri. Tra essi spiccherà soprattutto quello di migliorare i rapporti, la qualità della vita, il quotidiano e famiglia. Taglio netto col passato e gambe in spalla.

Bilancia (23 Settembre - 22 Ottobre) Calma e tranquillità saranno il ritornello che apprezzerai di più durante un mese che potrebbe offrirti proprio quello che stai cercando. Non sarai di certo pigro, anzi, affronterai di pancia quello che c’è da cambiare

Toro (21 Aprile - 21 Maggio) Maggio sarà davvero il tuo mese, buone notizie in arrivo. Venere sarà nel tuo segno per buona parte del mese, indicando un periodo favorevole per le questioni affettive. Goditi il bel tempo come e meglio che puoi.

Scorpione (23 Ottobre - 22 Novembre) Il nervosismo che farà da sottofondo a questo mese riguarderà principalmente gli affetti. Forse ci saranno motivi oggettivi e concreti per stare irritato e preoccupato, oppure no, saranno solo insoddisfazioni e dubbi che però avranno il potere di farti vivere l’amore con qualche riserva.

Gemelli (22 Maggio - 21 Giugno) Questo mese la sensazione più gettonata sarà quella di sentirti oppresso, schiacciato dagli impegni, dal poco tempo, dall’incapacità di gestire gli impegni o i rapporti. L’amore potrebbe darti qualche grattacapo affrontalo con cautela e mostrati prudente Cancro (22 Giugno - 22 Luglio) Divertimento, voglia di scoprire nuovi posti, nuovi piaceri, o di fare tante amicizie. Maggio si annuncia piacevole e divertente, ricco di situazioni positive e di altre in miglioramento laddove ce n’era bisogno. Leone (23 Luglio - 23 Agosto) Irruente, energico, grintoso, ma a volte anche polemico, irritabile, nervoso. A maggio potresti farti notare, ma non sempre per questioni di simpatia e dolcezza. Vergine (24 Agosto - 22 Settembre) Maggio molto contradditorio, ma anche parecchio intenso e che, soprattutto, potrebbe offrirti la possibilità di cambiare alcune situazioni, non per ultimo il tuo modo di vivere e approcciare l’amore. paginaquarantasei

Sagittario (23 Novembre - 21 Dicembre) Sarai un vulcano di propositi, entusiasmo e desiderio di rivoluzionare la tua vita, e in parecchi casi anche quella degli altri, familiari e partner in primo luogo, ma magari anche quella degli amici! Grinta e intraprendenza saranno ottime alleate Capricorno (22 Dicembre - 20 Gennaio) Comunicativa, gioia di vivere, voglia di cambiare le cose. E poi l’affetto di chi ti vuole bene, e saranno in tanti, un pizzico di fortuna, qualche buona occasione e una svolta imminente. Un maggio da oscar! Acquario (21 Gennaio - 19 Febbraio) Mese contradditorio. Avrai appetiti intensi, sarai passionale e grintoso, ma le emozioni turbineranno dentro di te lasciandoti confuso, incerto, a tratti freddo, a tratti completamente preso. Che strano periodo! Pesci (20 Febbraio - 19 Marzo) Venere acida e Marte buono. Che succede? Succede che cuore e mente vanno da due parti diverse; che istinto ed emozione non ti offrono le stesse gioie: succede che devi imparare a considerare eros e amore come due facce della stessa medaglia.

© oroscopo.it

CHE SEGNO SEI


I M E L B O R P ? A L O U C AS

A R E P U REC TO!!! I B U S Istituto

“LORENZO VALLA” SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO PARITARIA

Castellammare di Stabia . Via Amato 13 (angolo Via Roma)

Tel.: 081.8715457

www.istitutovalla.com


Profile for SEI PERIODICO

Sei periodico maggio 2016  

Il Periodico gratuito di chi fa la differenza

Sei periodico maggio 2016  

Il Periodico gratuito di chi fa la differenza

Advertisement