Page 1

Anno 20 - N.210 - Gennaio 2020 15.000 COPE

di www.corrieredicarmagnola.it

VADO’ O NON VADO’

Il Presidente Alberto Cirio sospende il progetto dell’ospedale unico dell’ASLTO5 che la precedente Giunta Regionale aveva individuato a Vadò. Il neo consigliere regionale Nicco: facciamolo nell’area ex Stars. Tosco: l’importante è farlo.

fino a 15.000 c di sconto, rott . ROBE DA MAT! C OFFERTA LIMITATA NEL TEMPO

MULTIMARCHE

A R ON L I N E

®

...MA ANCHE

CENTRO REVISIONI AUTO MOTO Via C.Luda,6/8 - CARMAGNOLA (TO) Tel. 011.9773153 - Fax 011.9715548 segreteria@sapinoauto.191.it

CARMAGNOLA

CARONLINE

CARONLINE CARONLINE

INE CARONL

NOLEGGIO A LUNGO TERMINE


mAZZINI

immobiliare AGENTE

PELUSO G.

Piazza Mazzini 2 - 10022 CARMAGNOLA (TO)

Tel. e Fax 011.972.39.29 Cell. 335.63.51.278 - 333.13.18.803 349.28.63.712 - mazzini.peluso@gmail.com www.agenziaimmobiliaremazzini.com

Gli annunci in vendita sono in fase si Certificazione Energetica ai sensi del DL 29/12/2006, n. 311 - DL 19/08/2005, n. 192

ALLOGGI Via Leopardi, nelle adiacenze di Piazza Italia, grazioso appartamento sito al quarto piano, molto luminoso e ben esposto, composto da ingresso su salotto, ampia cucina abitabile, due camere da letto, ripostiglio, servizio con doccia e vasca. Completa la proprietà la cantina al piano interrato. Doppia esposizione (nord e sud), ristrutturato interamente € 139.000

Via De Gasperi in zona centrale appartamento libero tre arie, composto da ingresso, soggiorno con cucinotto, due ampie camere, ripostiglio, servizio. Cantina, due garage e veranda completano la proprietà. Possibilità magazzino € 130.000

Via Sura, zona comodissima al centro e a tutti i servizi, ampio e luminoso appartamento sito al terzo piano di un complesso ristrutturato in ogni sua parte. L' immobile gode di un'ottima esposizione, con vista panoramica sul Monviso e si compone come segue: ingresso, soggiorno living, cucinotta abitabile, due ampie camere, servizio con doppio lavabo, ripostiglio e lavanderia. Tre balconi, cantina al piano seminterrato. Ristrutturato € 128.000

Centralissimo stupendo e luminoso appartamento sito al piano alto, interamente ristrutturato e composto da ingresso living su ampio e luminoso salone e cucina a vista, disimpegno con lavanderia e servizio, camera da letto con cabina armadi. Completa la proprietà cantina e possibilità box auto. Molto ben rifinito; dotato tende da sole, zanzariere, condizionatore. Possibilità realizzazione ulteriore camera € 168.000

Nel centro storico casa indipendente disposta su un unico livello: al primo piano tramite scala di accesso diretto dall' autorimessa ingresso living su soggiorno, cucina abitabile, due ampie camere, doppi servizi e ripostiglio. Tutte le stanze hanno accesso all' ampio e luminoso terrazzo coperto di circa mq 50. Completa la proprietà il magazzino e il box auto. Senza Spese condominiali € 175.000

Centralissimo prestigioso appartamento attico al piano ultimo nel complesso residenziale "I Giardini" composto come segue: entrata living su ampio soggiorno con uscita sul terrazzo con splendida vista ovest sul Monviso; cucina a vista semiabitabile; disimpegno, ampia camera da letto, cabina armadio, servizio e locale di sgombero sottotetto. Molto soleggiato e luminoso. Completa la proprietà la cantina al piano interrato e l' autorimessa € 225.000

San Giovanni graziosa e luminosa casa indipendente interamente ristrutturata, composta da ingresso living su soggiorno, ampia cucina abitabile, due ampie camere da letto, doppi servizi. Tavernetta al piano interrato, porticato. Completa la proprietà il cortile privato con box auto singolo e autorimessa doppia con soppalco. € 258.000

Casanova graziosa casetta indipendente libera quattro lati, molto luminosa. L' immobile si compone come segue: ingresso living su ampio locale di sgombero con camino, altri due vani con lavanderia, tettoia con terreno circostante di circa mq 1200. L' immobile attualmente è definito catastalmente C/2, da ristrutturare. € 80.000

Nel cuore di Carmagnola, ampia casa indipendente su tre lati da ultimare internamente. Struttura esterna interamente ristrutturata, tetto nuovo. Possibilità di sviluppo bifamiliare o plurifamiliare. L' immobile si aliena allo stato attuale oppure con eventuale frazionamento Zona cavalcavia ampia casa indipendente libera su quattro lati di recentissima costruzione composta da salone living con cucina a vita, disimpegno, due ampie camere da letto con cabina armadio, doppi servizi; locale mansardato con camera e servizio. Al piano seminterrato ampia tavernetta, porticato e cortile privato. Riscaldamento a pavimento. Possibilità di acquisto di magazzino adiacente all' abitazione per sviluppo di attività artigianale. Stupende finiture € 320.000

CASE INDIPENDENTI In zona centrale e comoda a tutti i servizi, ampio appartamento al secondo ed ultimo piano, molto luminoso e in piccola palazzina, composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, due ampie camere da letto, doppi servizi, ampio balcone/terrazzino, cantina. Completa la proprietà il posto auto nel cortile interno. Riscaldamento autonomo € 128.000

San Bernardo ampia villetta di recente costruzione. L'immobile si compone di ingresso living su soggiorno, ampia cucina abitabile con accesso al giardino/cortile esterno e servizio; al primo piano accessibile tramite scala interna disimpegno, due/tre stanze, lavanderia, ampio servizio. Tavernetta accessibile anche a mezzo scala esterna dal giardino privato, servizio e cantina al piano interrato. Completa la proprietà il garage con la veranda al piano terreno e il giardino su due lati € 245.000

Vallongo, comoda a Torino, nei pressi di Villastellone, ampia e luminosa casa indipendente da ristrutturare libera tre arie. L' immobile gode di un'ottima esposizione a sud e si compone come segue: soggiorno, cucina, sala pranzo, camera e cantina al p.t.; al p.1° tre camere, servizio, due locali sgombero sottotetti e ampio ex fienile edificabile. Garage al piano terreno, cortile privato con orto e tettoia frontestante. € 158.000

San Bernardo, comodo a scuole, mezzi pubblici e a tutti i servizi, casa indipendente libera quattro lati, interamente ristrutturata nel 2010, composta da ingresso living su salone con cucina a vista, disimpegno, due camere, doppi servizi; locale pluriuso accessibile anche tramite porta esterna dal cortile privato. Completa la proprietà il cortile con giardino privato, box auto con posto auto. € 235.000

Consulenze gratuite e di vendita nuda proprietà

ESPERIENZA E SERIETÀ PER L A TUTEL A DEI VOSTRI INTERESSI 2

Pratiche istruttoria mutui, redazione scritture compromissorie e assistenza al rogito notarile Attestati di prestazione energetica


di PIERPAOLO BOSCHERO

Buon anno piccolo Ani, ovunque tu sia

a trovare una nuova classe politica. Queste le grane che attanagliano l’amministrazione Gaveglio e la città intera in questo 2020 che non si presenta assolutamente facile. E per un sindaco, che sicuramente si ricandiderà tra un anno alla guida della città e del centro destra carmagnolese, non è per nulla facile amministrare questo periodo. In fondo i carmagnolesi si sono stancati di sentire tante promesse ma che poi non si concretizzano o che comunque sono lontane a venire. Non basta più, o comunque non a tutti basta più, rifare le strisce per terra o asfaltare le strade. Non basta più solo essere sempre presenti. Occorre abbandonare le parole per passare ai fatti in quanto sono quelli che servono ai cittadini. Ma come spesso accade occorre avere la volontà di farlo e non sempre le azioni “profonde” piacciono ai cittadini. Lasciatemi chiudere il mio primo editoriale del 2020 con un triste ricordo. L’8 gennaio un bambino di 14 anni della Costa d’Avorio, spinto dalla disperazione e dal sogno di una libertà e dalla voglia di un nuova speranza, ha deciso di prendere un aereo per tentare la fuga e per darsi la possibilità di una vita nuova. Ma per fare questo non è entrato dalla passerella dopo il check in ma dall’unico posto che è riuscito a trovare per entrare senza biglietto, dal carrello dell’aereo. E la sua voglia di libertà lo ha portato fino a Parigi, ma quando l’aereo è atterrato lui ha continuato il suo volo in cielo. Ma nel mondo occidentalizzato, il nostro mondo, non c’è pietà neppure per un bambino. Infatti l’Air France nel dare la notizia, ha semplicemente detto: “Air France segnala il ritrovamento di un corpo assiderato di circa dieci anni in fondo al carrello del Boeing 777 che durante la notte aveva viaggiato dalla capitale della Costa d’Avorio fino a Parigi”. Un esempio di come la disperazioni possa spingere ad azioni concrete e non esistono “divieti” o “frontiere” per fermare chi è disperato. Ma anche di come il cuore di molti di coloro che vivono nei “paesi sviluppati” si è indurito anche di fronte alla morte. Si chiamava Laurent Ani ed è morto per congelamento, già perchè Anì non sapeva che in quel piccolo vano del carrello del Boeing che lo avrebbe portato a Parigi le temperature scendono fino a -50° e non bastava la sua piccola maglietta a proteggerlo. Non è bastata la voglia di un mondo nuovo alla ricerca del sogno della libertà. Riposa in pace piccolo Ani, e scusaci di tutto.

E’ iniziato un nuovo anno, e come sempre, si inizia con nuovi propositi e buone intenzioni. Lo abbiamo visto in queste settimane: fior di politici, anche nostrani, si sono prodigati in un sacco di promesse e di certezze per il nuovo anno. Fatto sta, che come diceva il filosofo americano Emerson “Le tue azioni parlano così forte che non riesco a sentire quello che dici”. E così il 2020 è iniziato non proprio nel migliore dei modi. I “Venti di guerra” tra gli Stati Uniti e L’Iran. Nessuno dei due vuole una vera e propria guerra, ma con l’uccisione del generale Soleimani entrambe le nazioni si sono assunte il rischio che si arrivi comunque ad uno scontro armato. Uno scontro che interesserebbe tutta l’area medio orientale, spingendosi fino ai confini della nostra Europa. Infatti anche in Libia ormai è scontro aperto. Una situazione internazionale difficile e tesa che potrebbe aggravarsi da un momento all’altro. Anche in Italia il 2020 è iniziato con tanti buoni propositi ma con poche certezze. Oggi quello che assilla i giornali e i social sono le vicende della crisi dei Cinquestelle, le prossime elezioni in Emilia Romagna e Calabria, l’andamento delle borse condizionato dalle conseguenze del prezzo dell’oro nero che tanto serve all’occidente, la vicenda del possibile processo a Salvini, gli arresti di politici eccellenti a Torino per aver pagato la criminalità organizzata in cambio di voti. Insomma un inizio anno in cui non ci siamo fatti mancare nulla. Anche a Carmagnola tanti buoni propositi per il 2020, ma a quanto pare sembra resteranno solo buoni propositi, come sembra leggendo i dati del bilancio. Ma è comunque consuetudine promettere e poi vedere come va, anche perchè bisogna ricordarsi che si è entrati in campagna elettorale, quella che porterà ad inizio 2021 alle elezioni del nuovo sindaco. La nuova tangenziale di Carmagnola per risolvere lo storico problema della viabilità in città, lo stop al progetto dell’ospedale unico dell’ASLTO5 alla ricerca di un nuovo sito in cui costruirlo, i nuovi 700 parcheggi a pagamento che dovrebbero sorgere a breve nel centro storico di Carmagnola, la destinazione dei 688.338 euro che si sono ricavati vendendo lo storico macello, le tensioni all’interno del palazzo comunale tra dipendenti e amministratori, la pressione di Fratelli d’Italia per avere un loro assessore, la difficoltà dei giovani carmagnolesi nel trovare un lavoro, la poca consistenza dell’opposizione che stenta ancora

3


POLITICA

Viabilità carmagnolese: Le Ferrovie dello Stato la Città Metropolitana dicono no alla riapertura chiede la chiusura del serale della sala d’attesa Casello di Carmagnola Si torna a parlare di viabilità a Carmagnola. Dopo che la Ministra De Micheli aveva confermato al Presidente Cirio e al sindaco Gaveglio e alla dirigenza del Partito Democratico di Carmagnola che si garantiva il via alla progettazione del 2° lotto della tangenziale di Carmagnola (dal Casello della Torino Savona al raccordo delle 2 province), nei primi giorni del 2020 è stata la Città Metropolitana di Torino ad inviare l’elenco delle priorità (o dei sogni) del nuovo sistema di autostrade piemontesi al Ministro dei Trasporti. “La Città Metropolitana di Torino” è un ente territoriale di area vasta, di secondo livello, istituito dalla legge "Delrio", del 2014 che ha di fatto sostituito dal gennaio 2015 la Provincia di Torino. La città metropolitana ha un consiglio a cui capo vi è il sindaco di Torino Chiara Appendino e che vede nel suo Consiglio il carmagnolese Sergio Grosso, consigliere comunale della nostra città. Nell’elenco delle priorità inviato dalla Città Metropolitana, nel quadro del rinnovo delle concessioni autostradali, oltre alla soppressione del casello Vadò e di Beinasco e l'interconnessione tra il sistema autostradale e la ferrovia a Moncalieri vi è anche la cancellazione del casello di Carmagnola sulla Torino Savona. Un intervento che, da decenni, era stato individuato come la principale soluzione al traffico cittadino di Carmagnola: se non si pagasse più la tratta Carmagnola-Torino (che a oggi per una vettura vale 2,8 euro a passaggio) sicuramente la circolazione delle vetture dei pendolari in ingresso e uscita da Carmagnola e del traffico pesante sarebbe dirottato su quella via. Uno spostamento del traffico che, insieme al 2° lotto già in programma, potrebbe risolvere, se non in modo definitivo, in gran parte il problema del traffico cittadino carmagnolese. La soluzione, già chiesta a gran voce dagli anni 70 è sempre stata rifiutata dai diversi concessionari della Torino-Savona che si sono succeduti alla gestione dell’autostrada, in quanto il casello della nostra città è comunque sempre stato un “pozzo di san Patrizio” che ha fruttato ai concessionari un sacco di soldi. Ed è proprio per questo motivo che la richiesta inserita dalla città metropolitana nella lista delle opere auspicate sembra più che altro un “bel sogno”: ma non vogliamo rinunciare alla speranza che diventi una realtà.

Nulla da fare, la sala d’attesa della stazione di Carmagnola non riaprirà nelle ore serali. Almeno per il momento. A nulla sono valse le 442 firme raccolte dal Consigliere Comunale di Forza Italia Pasquale Sicilia in qualità di presidente del Comitato Carmagnola Città Viva. La petizione aveva lo scopo di spingere Ferrovie dello Stato a riaprire nelle ore serali la sala dopo che da almeno due anni questa era stata chiusa dopo le ore 20 per i ripetuti atti vandalici. A questa situazione si era interessato anche il Senatore Osvaldo Napoli, con una interpellanza al Parlamento. “Occorre rammentare - si legge nella risposta di RFI - che la limitazione dell’orario di apertura della Sala d’attesa è stato un provvedimento attuato a seguito del venir meno delle condizioni di sicurezza ed igienico sanitarie del locale, proprio a tutela dei viaggiatori. Le frequentazioni che determinavano tale situazione erano concentrate soprattutto nelle ore notturne, ed hanno richiesto più volte l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno constatato svariati profili di reato, anche penale. Il provvedimento restrittivo è stato attuato in modo coordinato con le autorità competenti ed ha annullato gli atti vandalici del periodo di attuazione. L’inevitabile disagio è stato comunque concentrato in una fascia oraria caratterizzata principalmente da un flusso pendolare di rientro, con un utilizzo molto minore del locale in questione. Il percorso - conclude la nota delle Ferrovie dello Stato - coordinato intrapreso per ripristinare una situazione di legalità e sicurezza nel complesso della stazione non consente a questa Direzione di abbandonare gli impegni assunti, anche alla luce dei risultati positivi conseguiti”. Quindi nulla da fare. Era comunque una risposta che si attendeva anche perché nel mese di dicembre le porte di accesso ai binari della stazione sono state “murate” e quindi senza possibilità di una nuova apertura. “In questa stagione fredda, è ancora più importante che chi viaggia nelle ore serali da e verso Carmagnola possa usufruire di un locale chiuso e riscaldato -commenta Sicilia -Si tratta di un servizio pubblico essenziale per i viaggiatori, oltre a garantire senso di sicurezza a chi la utilizza, previsto anche dal contratto nazionale di concessione. Abbiamo fatto di tutto per convincere RFI a ritornare sulla decisione presa. Ci sembra comunque inammissibile che gli utenti dei treni siano costretti ad aspettare al freddo, sulle banchine, senza avere la possibilità di ripararsi dalle intemperie. Peccato, un servizio in meno per la città».

Pierpaolo Boschero

Pierpaolo Boschero

TRASLOCHI Quaranta S M O N TAG G I O E R I M O N TAG G I O

MASSAGGI E TRATTAMENTI YOGA • decontratturante, sportivo su lettino o sedia ergonomica • antistress • ayurvedico • metodo Kaom • trattamento reiki • circolatorio, linfodrenaggio • ginnastica respiratoria

dal 1970

Sviluppa la conoscenza di te stesso, affina attenzione e presenza, alleggerisci lo stato mentale, mantieni sano il tuo corpo. • yoga per tutte le età • yoga per bambini • yoga per donne in gravidanza sessioni di gruppo e individuali

Si riceve su appuntamento - Trattamenti a domicilio su richiesta

PREVENTIVI PREVENTIVI GRATUITI GRATUITI

Luisa Moscati - Cell. 339-5925491 luisa@toccodibenessere.it - www.toccodibenessere.it presso SI.MA centro Servizi per la Salute Via del Porto, 67 - Carmagnola (TO)

Te l . 0 1 7 2 . 5 4 0 1 0 - 3 2 9 . 5 9 5 7 0 2 0

SI.MA

4


CARMAGNOLA ZONA CENTRALE

VILLE ESCLUSIVE INDIPENDENTI

A.P.E. in fase di realizzazione Carmagnola zona La Bossola vendesi porzione di casa bifam. di recente costruzione con giardino libera a tre lati composta da : piano sem, piano rialzato zona giorno , piano 1° zona notte e locale mansardato Clas ener. "C" I.P.E. 111,00 Kwh/mq Carmagnola vendesi in frazione Fumeri fabbricato di civile abitazione indipendente completamente ristrutturato di recente, con tre autorimesse , tettoia magazzino e cortile. Possibilità di ampliamento Carmagnola centrale vendesi villetta libera a tre lati di recente costruzione composta da: abitazione al piano rialzato, autorimessa e servizi al piano seminterrato, oltre locali mansardati. Trattative riservate Carmagnola vendesi in via Cuneo Zona San Giovanni casa indipendente a quattro lati con giardino, da ristrutturare con ampia zona abitativa al piano primo e locali accessori al piano terra

Carmagnola vendesi casa indipendente a quattro lati, composta da piano seminterrato adibito ad autorimessa e cantina, al piano rialzato cucina abitabile, soggiorno, due camere e bagno, al piano primo due camere e bagno con ampio giardino piantumato, da ristrutturare, comoda al centro e a tutti i servizi

Carmagnola zona centrale ultimo piano con ascensore e vista panoramica a 360 gradi, vendesi esclusivo appartamento di mq. 190 c.ca più mansardato di mq. 100 c.ca , 2 autorimesse, in condominio signorile trattative riservate Carmagnola zona centrale primo piano appartamento quadrilocale e servizi ristrutturato di recente di mq. 130 c.ca in piccolo condominio , comodo alla stazione ferroviaria ¤. 150.000,00 Carmagnola centralissimo vendesi bilocale di recente costruzione di ampia metratura 60 mq c.ca , riscaldamento autonomo, possibilità box auto ¤.130.000,00

Carmagnola vendesi interessante cascinale del '700, in parte finemente ristrutturato di recente, con 2,5 g.te di terreno agricolo adiacente

Carmagnola Affitti

Carmagnola vendesi Via Poirino porzione di capannone artigianale di mq. 270 ad uso magazzino-deposito o altra attività artigianale

Carmagnola via F.lli Vercelli vendesi locale commerciale locato ¤ 1100,00 al mese Ottimo per investimento

Carmagnola Alloggi

Carmagnola centralissimo afffittasi alloggio bilocale arredato composto da ingresso living in soggiorno , camera , bagno , cantina ¤ 350,00

A.P.E. in fase di realizzazione Carmagnola zona Ospedale vendesi appartamento ad angolo, ottima esposizione composto da ingresso, cucina, soggiorno, due camere, bagno e autorimessa.

Carmagnola attività commerciali Carmagnola zona di forte passaggio cedesi storica ed avviata attività avente ad oggetto la vendita al minuto dei prodotti " articoli sanitari ", "articoli sportivi", "biancheria intima" ecc. con minime spese di gestione

Carmagnola centralissimo vendesi bilocale completamente ristrutturato a nuovo , ultimo piano con terrazzo, composto da ingresso living in soggiorno con cucina arredatata, camere letto con cabina armadio, bagno ¤. 145.000,00

Altre Località CARIGNANO centralissimo vendesi appartamento al 3 piano di 5 vani e tripli servizi, completamente ristrutturato di recente, dotato di impianto antifurto e di condizionamento estivo. Possibilità di autorimessa singola e cantina. Prezzo su richiesta.

Carmagnola zona Centro Storico vendesi appartamento bilocale con servizi al 1° piano con grande magazzino al piano terra. Richiesta ¤. 85.000,00 Classe ener. " D" Ep gl,nren 85,43 Kwk/mq

PER INFORMAZIONI E VENDITE GEOM. MASSIMO TUNINETTI

Carignano vendesi terreno agricolo 1 giornata piemontese libero da contratti di affittanza PIOBESI TORINESE vendesi villetta libera a quattro lati di recente costruzione composta da : abitazione al piano rialzato , autorimessa e servizi al piano seminterrato, ulteriore basso fabbricato nel cortile. trattative riservate RACCONIGI in pieno centro, a pochi passi dal Castello, vendesi fabbricato del '700 con giardino piantumato, porticato al piano terreno e loggiato al piano primo soffitti con volte a crocera ed affreschi, pavimenti in legno di rovere e cotto, serramenti originali in legno con scuri intarsiati. Trattative riservate RACCONIGI vendesi centralissimo locale uso ufficio aperto al pubblico, contratto di locazione anni 6+6 in corso, affitto certo, ottimo rendimento dal capitale investito

Al Mare in Riviera ANDORA (SV) a 100 metri dal mare, vendesi trilocale in buon stato di conser vazione, possibilità autorimessa DIANO MARINA (IM) a 600 mt. dal mare, in stabile di sole 6 unità abitative, bilocale di nuova costruzione con autorimessa, composto da ingresso, soggiorno con angolo cottura bagno e camera matrimoniale, possibilità di rilevare l' arredo tutto nuovo

VIA A. DE GASPERI 50, CARMAGNOLA

TEL . 011. 972.39.34

COMUNE DI CARAMAGNA P.TE

PROMOZIONE PER ACQUISTI CONCLUSI ENTRO IL 31/03/2020 IL COSTO DEL NOTAIO LO PAGHIAMO NOI !!!!!!

5


SOCIETÀ

Il Comune si aggiudica 150.000 Euro Ristrutturare casa: scegliere tra sconto di cofinanziamento per la riqualificazione sul prezzo o cessione della detrazione delle aree mercatali

Nel campo delle ristrutturazioni edilizie agevolabili fiscalmente è possibile risparmiare, il decreto crescita prevede due possibilità: la cessione della detrazione oppure eventuali sconti sul prezzo da parte del fornitore. Le tipologie di ristrutturazione che permettono questa scelta sono: gli interventi sul risparmio energetico/ecobonus su parti comuni o su singole unità, detrazione del 50-75%; le misure antisismiche su parti comuni detraibili dal 75% all’85%; la riqualificazione energetica, detrazione 80/85%; l’acquisto di unità immobiliari da imprese che le abbiano demolite e ricostruite, anche in questo caso con una riduzione di 1 o 2 classi di rischio sismico, detraibili dal 75% all’85%. La scelta migliore si fa in base ai prezzi reali e a quale ditta effettua i lavori. La legge prevede, che lo sconto sia pari all’ammontare della detrazione: per questa ragione esso può apparire come l’opzione più conveniente. Ma se chi propone lo sconto aumenta il prezzo di partenza, il vantaggio sarà azzerato. Importante è capire quale tipo di azienda esegue la ristrutturazione: le medio grandi potrebbero subappaltare i lavori a imprese di minori dimensioni. Poche sono le imprese disposte ad acquistare il credito d’imposta e agire come una specie di banca per il cliente. Una seconda opzione può essere quella di cedere ad altri soggetti (banca, parente, ecc..) la cessione, ottima soluzione nel caso in cui il proprietario dell’immobile è un contribuente incapiente. Se si parla di beneficiario “non incapiente” invece, la detrazione può essere ceduta solo al fornitore o a un altro soggetto privato legato in qualche modo al rapporto che ha generato il bonus, ad esempio un altro condomino o il cointestatario dell’immobile. Immobiliare 2000

Il Comune di Carmagnola si è aggiudicato un nuovo importante finanziamento da parte della Regione Piemonte per la realizzazione di opere di riqualificazione del commercio, questa volta ambulante. Il bando, promosso dalla Regione Piemonte nel mese di luglio, è volto al cofinanziamento della realizzazione di opere per la riqualificazione urbana ed impiantistica delle aree mercatali. L’Amministrazione comunale, a seguito allo spostamento di parte del mercato del mercoledì in Piazza Martiri ha valutato come necessari alcuni interventi e candidato al finanziamento un progetto che prevede il rifacimento degli impianti di forza motrice a servizio degli esercenti del mercato, con il rifacimento dei cavidotti e la posa di 8 colonnine fuori terra e di 8 pozzetti interrati con sistema di lettura in remoto dei consumi, il rifacimento dei punti di erogazione a servizio sotto la tettoia mercatale di Piazza Martiri, il posizionamento di 18 gruppi prese gestite in remoto e il rifacimento della pavimentazione di Piazza Garavella, con l’eliminazione delle barriere architettoniche e la ridefinizione degli ambiti dedicati ai percorsi pedonali e veicolari. Anche in piazza Garavella il progetto prevede la collocazione di 3 colonne interrate per l'erogazione dell'energia. Il progetto candidato è stato approvato dalla Regione e inserito al 3° posto della graduatoria degli interventi finanziabili, aggiudicandosi un contributo a fondo perduto di 150.000,00 Euro a fronte di una spesa complessiva di 385.000,00 Euro. L’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Carmagnola, Gian Luigi Surra esprime la propria soddisfazione: "La soddisfazione è grande in quanto si tratta del secondo progetto approvato e finanziato dalla Regione Piemonte per interventi a favore del commercio carmagnolese. Con la realizzazione degli interventi previsti nei due progetti (ndr: Percorsi urbani del commercio e bando riqualificazione aree mercatali) si effettueranno interventi a favore sia del commercio fisso che di quello ambulante, che ci consentiranno di riqualificare il centro storico e le aree adiacenti della nostra città. Sono convinto che l'integrazione tra le due realtà commerciali sia un punto di forza per lo sviluppo economico del territorio". Subito dopo le festività natalizie, come concordato con gli esercenti, riprenderanno invece i lavori in Borgo Vecchio e in Largo Vittorio Veneto relativi al bando “Percorsi urbani del commercio".

Stazione Ferroviaria: un nuovo parcheggio coperto per le bici Dopo lo spostamento della rastrelliera per il parcheggio delle biciclette in piazza XXX Aprile, di fronte alla stazione ferroviaria, che ora è dislocato a fianco del parcheggio auto, una nuova postazione per le biciclette, al coperto, è stata predisposta in due locali della stessa stazione, vicino all’accesso ai binari. Un ottimo intervento per favorire

la

sostenibile.

6

mobilità


PROMOZIONE

C

BUONO

del valore di

50€* *v

al

id

o

fin

o

al

20

fe

bb

ra

io

20

20

Tecnologia rivoluzionaria, nuova frontiera delle prestazioni LENTI INTELLIGENTI ALLA LUCE DA CHIARE A SCURE SI ATTIVANO DINAMICAMENTE IN INTERNI E ALL’ESTERNO SCOPRI I COLORI DI TENDENZA DELLA GAMMA TRANSITIONS E COME POSSONO VALORIZZARE LA TUA MONTATURA!

Prenota qui un CONTROLLO DELLA VISTA GRATUITO per occhiali e lenti a contatto

Professionalità, qualità e cortesia al tuo servizio

Il punto fermo per la tua visione Occhiali e lenti a contatto

7

Via F.lli Vercelli, 21 CARMAGNOLA (TO) Tel. 011.9773648 otticaronco@libero.it Seguici su

f


LETTERE

Vigili del fuoco: angeli senza ali

Transenne in strada Caro direttore, Ti puoi interessare per fare giungere all’Amministrazione Comunale ed all’ufficio tecnico del comune di Carmagnola questa mia richiesta? E’ possibile rinnovare il parco “transenne” che quotidianamente ci troviamo in mezzo alle strade? Quando c’è un cantiere aperto oppure un qualunque evento in esecuzione, ci troviamo in mezzo alla strada una transenna senza segnalazione se è per lavori in corso, divieto d’accesso, divieto di transito, ecc…. Quando si è fortunati la transenna è adornata di nastro bianco/rosso (quello da cantiere e spesso il nastro è di seconda mano perché già recuperato da precedenti interventi. Anche i paletti che delimitano la ztl sono a rischio. Sono di colore marrone-ruggine con un piccolo fregio catarifrangente giallo e sbiadito. Se si pensa che il loro servizio prioritario è soprattutto di notte, sono un pericolo per gli automobilisti ed una figura meschina per la città. Grazie per l’ospitalità e per l’interessamento. Lettera firmata

Intanto auguri ai nostri lettori per un anno felice secondo le proprie aspettative. Finalmente il 2019 è passato, portandosi dietro le sue sciagure, le sue frane, i suoi incendi e le sue alluvioni che tanto hanno funestato i giorni terribili cui abbiamo assistito, anche se avvenuti lontano dalla nostra città. Me nelle nostre menti c’è ancora il vivo ricordo degli interventi fatti dagli eroi del nostro tempo, i Vigili del fuoco, con coraggio e voglia di aiutare il prossimo. Io sono stato favorito dalla sorte; i Vigili del Fuoco li ho avuti in famiglia; mio nonno brigadiere e mio zio, così ho avuto l’opportunità di vivere le loro ansie, ammirandoli ho ascoltato i loro racconti e le loro pericolose avventure. Ricordo ancora, nelle narrazioni di mio nonno, quando si salvò dal terrificante terremoto che distrusse Messina nel dicembre del 1908 perché, si trovava a Roma alle “Capannelle” impegnato in un corso d’aggiornamento. Nei miei ricordi di bambino mi sembra di rivedere, ancora, il dolore che traspariva nei suoi occhi quando raccontava di quel triste giorno. Mandato in licenza, si trovò davanti una città irriconoscibile, senza punti di riferimento, solamente un ammasso di detriti; non ritrovava casa sua, non poteva capire dove fosse; fu il suo cane che, vedendolo, gli corse incontro festante e tirandolo per i calzoni, lo condusse davanti ad un cumulo di macerie e salito in cima si mise a guaire senza sosta e mio nonno capì dov’erano rimasti sepolti, alle 5,12 di quella tragica mattina, i suoi genitori, due sorelle e tre fratelli. Gli lacrimavano gli occhi, anche quando mi raccontava di aver aiutato, durante la seconda guerra mondiale, una donna che cadde mentre, col figlioletto in braccio, correva verso il “ricovero” durante un allarme aereo rischiando di essere calpestata dalla folla, quanto amore per il prossimo nutriva il mio nobile nonno. Pure mio zio è stato il mio eroe. Era il più giovane dei figli maschi di mio nonno, andato a calcare le gloriose orme di suo padre. Coraggiosamente, quasi incoscientemente, portava in salvo la gente tuffandosi tra le fiamme che divoravano le “baracche” di legno erette in seguito al catastrofico terremoto. Resisteva a tutto mio zio, anche quando fu spedito nel Vajont, in missione di soccorso per colpa di quel maledetto pezzo di montagna che cadde dentro la diga facendo sparire in un attimo un paese intero. Lo vedo ancora, seduto in cucina, attorniato da tutti noi mentre, singhiozzando, ci raccontava la terribile esperienza di quando tirava fuori dal fango i corpi senza vita di donne e bambini, quando avanzava nella fanghiglia che freddamente entrava negli stivali, con la speranza di non calpestare i cadaveri rimasti sotto, a tastare con mani nude nella poltiglia e tirare fuori dalla melma corpi di giovani donne ancora in sottoveste che passarono dal sonno alla morte e io giovanissimo ascoltavo col cuore infranto. Abbiamo bisogno di gente così coraggiosa e altruista, come i Vigili del fuoco in una società dove la maggior parte della gente si limita a guardare lo schermo del telefonino dove, per fortuna, gli incidenti non sono reali. Santi Maimone

Carissimo Lettore, provvediamo a girare la tua osservazione al Sindaco e all’Assessore competente che sono certo provvederanno in merito. Un cordiale saluto P.B.

A Gian Antonio Bertalmia ‘na cuntu nautra E si, una battuta, una strofa detta e un sorriso o una risata scatta, il tuo modo , il tuo interpretare è come si entrasse in un mare, ampio, grande come l’universo noi entravano dentro quel verso. Durante una gita o passeggiata facevi in modo che tutto fosse una risata. E si, caro Giò, hai fatto in modo che la vita non sembrasse in salita, ma il leviare di una battuta entrasse in noi come una tuta. Nel mondo del volontariato sei entrato tutto di un fiato,

8

la gente che ci circonda sono come bambini, hanno bisogno di sentirsi vicini a quelle persone che con amore fanno i viaggi a tutte le ore. Grazie Giò per il tuo essere. Grazie Giò per il tuo esistere. Un saluto oggi ti diamo Insieme al mondo del volontariato. Giovanni Lanzarone


SOCIETA’

AUSER Carmagnola: nuovo Talento con pedana BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura per un servizio ai cittadini tra le 19 banche che raggiungono 5 stelle di solidità a livello nazionale

L'Auser di Carmagnola è in attività dal 2002, posso affermare con orgoglio che l'associazione è cresciuta molto in tutti questi anni , vanta oltre 300 soci tra cui una quarantina di volontari e quattro automezzi. Ad inizio estate il CISA 31 che si occupa dei servizi di sostegno alle persone in difficoltà, si è trovato nella necessità di affidare un progetto di trasporto continuativo a favore di soggetti diversamente abili e il trasporto non continuativo a favore di soggetti svantaggiati. In data 13 Settembre 2019 il CISA 31 ha avviato una Procedura Comparativa per individuare un soggetto del volontariato a cui affidare il servizio di trasporti. l’Auser di Carmagnola ha partecipato a questa procedura aggiudicandosi il servizio. Per garantire la gestione è necessario avere un automezzo con diversi posti a sedere più una pedana per trasporto Handicap. Obiettivo ambizioso ma gravoso in termini sia finanziario che di risorse umane, ma grazie alla grande disponibilità dei nostri volontari è stato possibile garantire il servizio. Successivamente all’acquisto del veicolo abbiamo cercato soggetti che potessero contribuire in termini finanziari a rendere sostenibile l’investimento necessario per effettuare il servizio. I contributi sono stati erogati, dal CISA 31 di Carmagnola e dalla BCC di Casalgrasso e San Albano Stura. Abbiamo voluto ricordare questa loro generosità con le scritte apposte sulla nuova autovettura. L'inaugurazione della autovettura con la presenza del nostro presidente di Auser Provinciale Federico Vittorio e dell’assessore Pampaloni, del presidente Damaro e del direttore Barbieri del CISA 31, del direttore Grella della BCC, è stata l’occasione per un momento lieto e significativo per noi e mi auguro anche per loro. Ribadiamo la nostra disponibilità nei confronti dei cittadini, degli Enti pubblici, dei soggetti che agiscono sul territorio a perseguire le nostre finalità nel sostegno alle persone anziane che sono in stato di maggior disagio. Il Presidente Elio Canavesio

Nel corso degli ultimi mesi si è parlato molto di banche, di solidità e di sicurezza degli istituti di credito in cui vengono depositati i propri risparmi. Il 30 dicembre la rivista specializzata Altroconsumo Finanza ha fatto il punto sulle banche italiane e sul loro stato di salute, attraverso l’analisi di due indicatori: il Cet1 e il Total Capital Ratio. Oltre agli indici numerici espressi, un altro aspetto fondamentale è la trasparenza dell’istituto di credito, che deve periodicamente aggiornare i propri documenti e renderli disponibili a soci e clienti. La Bcc di Casalgrasso e sant’Albano Stura è stata valutata banca a 5 stelle, in vetta alla classifica, su 274 banche a confronto. “Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo traguardo – commenta il direttore generale Mauro Giraudi – e di continuare a essere un punto di riferimento del nostro territorio. Da tempo puntiamo sulla solidità della nostra banca, che è la prima garanzia per soci e obbligazionisti, confermando la nostra attenzione per una sana e prudente gestione”. Il Cet1 della Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura si attesta a 20,22%, ben oltre la media del sistema nazionale. Altroconsumo Finanza scrive: “A mantenere stabilmente il giudizio massimo, pari a 5 stelle, sono 19 tra banche e gruppi bancari, vedi tabella qui sotto. Se desideri la sicurezza assoluta, puoi puntare su un conto corrente o conto deposito di una di queste banche…” Anche il Gruppo bancario Cassa Centrale Banca, di cui fa parte la Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, raggiunge il massimo del punteggio e si colloca tra i gruppi più solidi a livello nazionale. COME SI VALUTA LA SOLIDITA’ DI UNA BANCA E’ importante la valutazione dei coefficienti patrimoniali per definire l’Indice di solidità bancaria. Il parametro maggiormente utilizzato per tale valutazione è il CET1 Ratio, che rappresenta il rapporto tra il capitale primario di un istituto e le sue attività ponderate per il rischio. Pertanto, più questo parametro è alto, più la banca è in grado di resistere ad eventuali problemi di liquidità e garantire i propri correntisti. In pratica l’indicatore riflette la capacità della banca di garantire i prestiti che effettua alla clientela e i rischi che possono derivare da sofferenze, incagli e altri crediti deteriorati.

In pellegrinaggio da San Pio Dal 30 marzo al 4 aprile 2020 il gruppo carmagnolese “Amici di Padre Pio” organizza un viaggio-pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo. Il viaggio, della durata complessiva di sei giorni (cinque notti) toccherà alcune zone di grande bellezza e interesse del centro Italia: il lago di Bolsena, Viterbo, L’Aquila, Isola Gran Sasso e Pescara. Arrivo a San Giovanni Rotondo il 3 aprile. Per informazioni contattare il diacono Rino al 338.89562216 o Nardina al 338.6419249.

Soc. Coop. Mutuo Soccorso Vigili del Fuoco

AFFITTO PERMANENTE IN CARMAGNOLA Si affitta in Viale Barbaroux e Via Arpino a Carmagnola appartamenti con box e cantina La crisi economica per molti continua ancora perciò la cooperativa propone alloggi con affitto calmierato a ù 310,00 al mese Ingresso living, due camere da letto, cucina abitabile, ripostiglio, bagno, box e cantina. Viale Barbaroux - Carmagnola

APPROFITTANE ANCHE TU, CONTATTACI!

Il canone mensile è di 310 ¤ più le spese condominiali e amministrative REQUISITI NECESSARI: • versare una cauzione • non essere proprietari di altri alloggi CARATTERISTICHE • finiture di qualità • riscaldamento a pavimento • pannelli fotovoltaici • pannelli solari Per saperne di più telefona per un appuntamento al 347.7219609 Oppure presso la sede di Torino in Corso Rosai, 26/1 - Tel. 011.4379870 dal Lunedì al Venerdì - 9.00 - 13.00 9


Demolizioni e rifacimento - PAVIMENTI E RIVESTIMENTI IMPIANTI IDRAULICI, ELETTRICI, RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO Vendita di piastrelle, sanitari e accessori

RISTRUTTURIAMO

FINANZIAMENTI A TASSO

ZERO

ALLOGGI CASE e TETTI

SALVO APPROVAZIONE IN SEDE

Via Chieri, 119 - CARMAGNOLA

DETRAZIONI FISCALI

Tel. 011.9725582 - 011.9712251

50%

www.puntocasaristrutturazioni.it 10

RINNOVATE FINO AL 31 DICEMBRE 2020


SOCIETÁ

Carminius: l’assessore RobertoRosso (FdI) in carcere

Non si ferma l’indagine sui collegamenti tra società-politica e ‘andrangheta in Piemonte. In carcere l’assessore della Giunta Cirio: avrebbe pagato per pacchetti di voti. accuse che gli vengono mosse. Ma annuncio fin da ora che Fratelli d'Italia si costituirà parte civile nell'eventuale processo a suo carico, perché in questa vicenda ci consideriamo le prime vittime. Roberto Rosso - ricorda Meloni- ha aderito a Fratelli d'Italia da poco più di un anno, chiedendo di essere candidato nelle nostre liste. Come facciamo con tutti i nostri candidati, abbiamo verificato con gli strumenti che un partito ha a disposizione se avesse problemi con la giustizia. Non è emerso nulla e abbiamo deciso di sottoporre anche il suo nome al giudizio degli elettori piemontesi. È stato il più votato nelle nostre liste, e per questo è diventato assessore regionale. Ovviamente, fin quando questa vicenda non sarà chiarita, Rosso è da considerarsi ufficialmente fuori da Fdi". Intanto nei giorni scorsi Rosso si è dimesso da Consigliere Regionale del Piemonte e da consigliere comunale di Torino. Al suo posto in Regione è andato Davide Nicco, primo escluso in Consiglio regionale di Fratelli d’Italia. Potrete leggere una sua intervista nella pagina 24. Ex Sindaco di Villastellone è anche vicesegretario provinciale del partito di Giorgia Meloni e membro del coordinamento regionale. Proprio mentre andiamo in stampa, giunge la notizia che il Tribunale del riesame ha detto No alla scarcerazione di Roberto Rosso. il Tribunale di Torino non ha accolto la richiesta di scarcerazione avanzata dal legale, Giorgio Piazzese, contro la quale si era pronunciata la procura. “Rosso - ha dichiarato il suo legale - era totalmente ignaro del fatto che gli altri indagati potessero essere collegabili alla criminalità e se lo avesse anche soltanto immaginato, avrebbe certamente evitato qualsiasi rapporto con loro. Aspetto di leggere le motivazioni che il collegio si è riservato di depositare per valutare l'eventualità di un ricorso in Cassazione”. Un’indagine, quella di “Carminius” che ha preso il via da Carmagnola e che sta svelando i profondi legami di una parte di società e politica con ‘ndrangheta calabrese. Indagine che ha scosso profondamente la società torinese e che promette di riservare molti sviluppi nei prossimi mesi. Infatti, come sembra le indagini continuano e nuovi risvolti malavitosi escono fuori da questa brutta vicenda. Pierpaolo Boschero

Il 2019 si è chiuso con un nuovo “terremoto” nella politica torinese. Infatti il 20 dicembre sono state eseguite otto ordinanze di custodia cautelare in carcere, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia torinese, nonché sequestri di beni sul territorio nazionale, nei confronti di soggetti legati alla 'ndrangheta radicati nel territorio di Carmagnola e operanti a Torino. Tra le condotte illecite, oltre all'associazione per delinquere di stampo mafioso e reati fiscali per 16 milioni di euro, è stato contestato anche il reato di scambio elettorale politicomafioso. In manette è finito Roberto Rosso, 58 anni, parlamentare per cinque legislature e due volte sottosegretario di Forza Italia, già candidato sindaco di Torino nel 2001 e ancora nel 2016, ora consigliere comunale e assessore regionale a Rapporti con il Consiglio regionale, Delegificazione e semplificazione dei percorsi amministrativi, Affari legali e Contenzioso, Emigrazione e Diritti per Fratelli d’Italia. L’operazione “Carminius” continua dunque a dare nuove svolte alle indagini che, ricordiamo, sono sfociate nel blitz di marzo dello scorso anno a Carmagnola che ha impiegato 300 militari della polizia e dei carabinieri e che ha condotto in carcere 18 persone e 41sono state rinviate a giudizio, molte delle quali abitanti di Carmagnola. Un’indagine che come confermano queste nuove operazioni, continua e che avrà ancora diversi sviluppi. Rosso, volto storico e molto noto della politica torinese, è finito in manette assieme ad altre sette persone con l’accusa di aver versato ai boss dell’ ‘ndrangheta calabrese a Carmagnola e dei dintorni in due tranche per un totale di 7.900 euro – a fronte di una promessa di 15mila euro – per un “pacchetto” di voti utili alla sua rielezione alle elezioni regionali dello scorso 26 maggio. Dopo il suo arresto Roberto Rosso, che anche a Carmagnola aveva avuto un buon riscontro, dopo che il Presidente della Regione Cirio gli aveva ritirato le deleghe da assessore si è dimesso da tutte le cariche che rivestiva. "Mi auguro dal profondo del cuore – ha dichiarato Giorgia Meloni presidente di FDI - che Roberto Rosso dimostri la sua innocenza, che non siano vere le

11


DINTORNI

Primi bilanci demografici: calano molte popolazioni dei dintorni, cresce solo Lombriasco

Polonghera, chiude la storica attività di Ornella e Patrizia: la sede al fioraio di paese POLONGHERA - È durata ben 52 anni l’attività gestita dalla famiglia Gramaglia a Polonghera. Una storia complessivamente lunga, una realtà figlia di due generazioni. Avviata dai genitori (prima parrucchieri) nel 1967, con una sede originaria alle porte del paese in via Umberto I, poi dalle figlie Ornella e Patrizia in un altro locale sempre nella medesima via nel cuore del centro, l’attività è divenuta un autentico punto di riferimento per la stessa Polonghera. Pratiche alla mano depositate in Comune, il negozio ha chiuso definitivamente a fine anno. Le due sorelle, che hanno rilevato quindi l’esercizio commerciale il 1 gennaio 1993, hanno instaurato con i loro compaesani un rapporto non solo commerciale, ma anche di amicizia, offrendo un ricco servizio di vendita presso il loro negozio di cartoleria, ferramenta, articoli casalinghi e regalo di ogni genere, nonché di materiale elettrico, vernici, bombole del gas e, in tempi più recenti, anche di edicola. “Tutto ha un inizio e una fine. - commentano le ex esercenti – Ai clienti ci lega un rapporto stupendo, motivo per cui la chiusura ci provoca sicuramente un groppo alla gola e gli stessi si sono riempiti gli occhi di lacrime. Oltre a vendere la merce, abbiamo dato e ricevuto anche qualcosa a livello sentimentale. Abbiamo riscontrato anche delle difficoltà durante il nostro cammino, ma tutte sempre risolte”. Sul futuro dell’edicola: “Ci auguriamo che il centro di Polonghera non ne rimanga senza. Al momento c’è stato solo un interessamento da parte di altre attività polongheresi ad acquisire la licenza dei giornali, ma nulla ancora di concreto al momento. Grazie poi ovviamente a tutti coloro che, a prescindere dal tipo di merce, hanno acquistato da noi un prodotto o magari l’abbiano atteso quando magari non fosse disponibile, confermandoci la loro fiducia”. Quel che è ora certo è che, dopo la chiusura del negozio, la sede in cui negli ultimi 25 anni hanno lavorato le sorelle Gramaglia diventerà in primavera il nuovo punto vendita di fiori e allestimenti di Massimo Piola, esperto nel settore da 24 anni. Il quarantasettenne originario di Carignano, ma residente da 10 anni a Polonghera, dal suo piccolo spazio di via Umberto I 21, si sposterà in quello più vasto situato al civico 82. L’attività di Piola intanto rimarrà ancora operativa nella sua attuale sede, sino al trasferimento in data da definire per via dei lavori di ristrutturazione e di nuova creazione. Cristiano Sabre

Grazie alla disponibilità degli uffici Anagrafe dei Comuni dei dintorni di Carmagnola, con l’inizio del 2020 è tempo di bilanci sul fronte demografico. Per Casalgrasso il saldo è negativo in quanto la popolazione al 31 dicembre 2019 ha raggiunto i 1411 abitanti, rispetto ai 1437 dell’annata successiva. Una lieve flessione (-26), che evidenzia inoltre 10 nascite e 20 decessi. 44 gli immigrati, 60 gli emigrati. 594 le famiglie, 129 gli stranieri, di cui il gruppo più numeroso è di nazionalità rumena, con 53 membri. Secondo gruppo straniero più numeroso è quello pakistano ,con 25 membri. 2 i matrimoni con rito concordatario, 2 con rito civile. 2 i conferimenti per la cittadinanza italiana. A Faule la popolazione di fine 2019 conta 476 abitanti (di cui 239 maschi e 237 femmine), 12 in meno rispetto l’anno precedente (245 maschi e 243 femmine). 210 i nuclei familiari, 2 i nati nel 2019 di sesso maschile, 5 le morti (2 maschi e 3 femmine).28 gli immigrati (13 maschi + 15 femmine), 35 emigrati (20 maschi e 15 femmine). 2 i matrimoni celebrati con rito concordatario. 32 gli stranieri residenti. Segno negativo anche per Racconigi con un – 10 unità, da 9940 a 9930 abitanti. 4252 le famiglie. 71 nati (29 maschi e 42 femmine), 105 deceduti (54 maschi e 51 femmine), 369 immigrati (198 maschi e 171 femmine) 345 emigrati (179 maschi e 166 femmine). 24 matrimoni civili e 9 religiosi con rito concordatario. 39 i conferimenti per la cittadinanza italiana. 41 riconoscimenti della cittadinanza italiana “Jure Sanguinis”. Ancora forte segnale di decrescita, questa volta per per Carignano, -31, da 9274 a 9243. 59 i nati, 128 i decessi, 314 immigrati, 268 emigrati, 4042 famiglie e 874 stranieri, di cui il gruppo più numeroso è romeno con 481 membri, secondo il marocchino (114). 28 i matrimoni svoltisi col rito concordatario, di cui 11 con rito civile. 6 separazioni, 4 divorzi, 8 conferimenti per la cittadinanza italiana e 3 abitanti centenari. Lombriasco invece registra una lieve crescita demografica da 1058 abitanti a 1070 (di cui 97 stranieri e rispettivamente 53 maschi e 44 femmine), un +12 comunque rilevante per quanto la tendenza nei piccoli Comuni sia in ribasso. 7 i nati (3 maschi e 4 femmine), 11 i deceduti (7 maschi e 4 femmine), 60 gli immigrati (35 maschi e 25 femmine), 44 gli emigrati (23 maschi e 21 femmine). Le famiglie al 31 dicembre 2019 sono 476, 6 in più dell’anno precedente. Una convivenza e un matrimonio celebrato col rito civile. 66 i cittadini stranieri di nazionalità rumena (33 maschi e 33 femmine), i più numerosi, 12 di nazionalità indiana (3 maschi e 9 femmine), 4 albanese (2 maschi e 2 femmine). Cristiano Sabre

Carignano: “Aspettando la befana”: inaugurato nuovo defibrillatore in città CARIGNANO- Lo scorso 6 gennaio 2020, in occasione dell’Epifania e dell’appuntamento di “Aspettando la Befana“, cittadinanza locale e curiosi dei dintorni si sono riuniti per un evento che ha chiuso il periodo natalizio. Dopo la riuscita, per l’intero corso delle feste, dell’allestimento in loco del Villaggio di Natale con mercatino, Mercato della Crocetta e polenta e salsiccia in Piazza Liberazione, per l’ultimo appuntamento si è svolto un grande gesto, voluto dalla Pro loco e amministrazione comunale dell’inaugurazione di un defibrillatore. Il presidente della Pro loco di Carignano Daniele Bosco, uno tra gli ideatori degli eventi: “Grazie ai proventi dell’ultima “Festa di Mezza Estate”, con la collaborazione del Comune e la disponibilità della Farmacia Pozzati lo abbiamo installato in via Savoia. L’idea ci è venuta da “Come Eravamo“, quando un uomo si è sentito male durante l’evento, Carignano ne era sprovvista nei punti principali, vie e piazze del centro“. Un gesto che è andato al di là di ogni festa ed entrerà nel novero delle belle notizie da ricordare, un’azione che premierà con l’occasione l’altruismo di Carignano.

Lombriasco, scuola Salerni rimessa a nuovo: appuntamenti e novità LOMBRIASCO – Una Lombriasco attiva nel settore dell’edilizia scolastica. Proseguono infatti i lavori di ammodernamento e manutenzione alla struttura “ Nicoletta Salerni”. Durante le vacanze natalizie sono state imbiancate la nuova aula della sezione dell’infanzia. tutto il corridoio centrale e l’atrio. Sono stati inoltre effettuati i lavori di manutenzione programmata a tutta la struttura. Babbo Natale ha poi recentemente donato agli alunni una nuova Televisione Smart da 46 pollici come nuovo strumento didattico in vista della riapertura delle aule (regalo voluto dalle associazioni Proloco e Protezione Civile di Lombriasco). A breve arriveranno anche nella scuola nuovi banchi scolastici per le aule della Primaria e altri arredi per la sezione dell’ Infanzia. Tutto questo a dimostrazione della notevole attenzione che l’amministrazione Comunale di Lombriasco ha verso il proprio plesso scolastico e nei confronti dei bambini che la frequentano. La Banca Bcc di Casalgrasso ha devoluto un’offerta specifica per la scuola dell’ infanzia di Lombriasco all’ IC di Carignano di cui il plesso fa parte. Nei giorni scorsi si sono intanto svolte le prime riunioni informative per le iscrizioni presso il rinnovato plesso di Lombriasco.

“Nati per leggere” in biblioteca a Faule FAULE- “Nati per leggere”, tradizionale evento culturale promosso dal Sistema bibliotecario di Fossano e sostenuto da Regione Piemonte e Compagnia San Paolo di Torino, è stato organizzato lo scorso 14 dicembre presso i locali della biblioteca comunale di via Casana. Lo stesso si è svolto allo scopo di avvicinare anche i più piccoli alla lettura. «All’appuntamento, in cui sono stati donati i “primi libri della vita” ai nati faulesi del 2018 – ha commentato la responsabile della biblioteca Chiara Boretto si sono tenute anche delle letture di Natale ad alta voce animante con l’utilizzo dell’I-pad». «A seguire – ha continuato Boretto – l’arrivo di Babbo Natale che ha consegnato dei piccoli pensieri a tutti i bimbi presenti».

Nuovo sacco per l’indifferenziata CERESOLE D’ALBA - E’ iniziato lunedì 13 gennaio il nuovo sistema di conferimento dei rifiuti solidi urbani a Ceresole d'Alba. Infatti, lo smaltimento dei rifiuti indifferenziata dovrà avvenire esclusivamente con il SACCHETTO BIANCO. Dal prossimo passaggio quindi NON si deve più utilizzare il sacchetto arancio o di altri colori. Chi non avesse ancora ritirato i sacchetti bianchi con il barcode, può recarsi in Municipio presso la polizia municipale. Il calendario raccolta rifiuti 2020.è possibile scaricarlo dal sito www.comune.ceresoledalba.cn.it

Cristiano Sabre

12


13


DINTORNI

Promozione del Patrimonio culturale: un corso per gli adulti

Casalgrasso, Festa della Sacra Famiglia: 11 coppie premiate CASALGRASSO - La parrocchia San Giovanni Battista di Casalgrasso ha festeggiato la tradizionale ricorrenza di fine anno, contemplata nell’anno ordinario del calendario romano, della “Festa della Sacra Famiglia”. Lo scorso 29 dicembre 2019 si è infatti tenuta la cerimonia solenne durante la santa messa delle ore 10.30 presso la chiesa principale del paese. L’occasione ha permesso a undici coppie di essere ricordate per i loro anniversari di matrimonio, partendo dai quinquenni di legame coniugale. Ecco tutti i protagonisti che hanno ricevuto una pergamena ricordo da parte di don Gabriele Camisassa: Edoardo Ronco e Chiara Saglia (5 anni), Massimo Esma ed Erika Agù, Roberto Donetto e Laura Vanzetti, Domenico Giordana e Daniela Rosetta, Riccardo Sola e Francesca Viola (10 anni), Pierfranco Rolfo e Gabriella Grosso (15 anni), Riccardo Devalle e Sabrina Groppo (30 anni), Renato Peruch e Giovanna Barra, Michele Tuninetti e Daniela Vanzetti (35), nozze d’oro per Bruno Cavallo e Margherita Cristiano Sabre Tavella (50 anni) e Andrea Rolfo e Cunegonda Caselli (55).

RACCONIGI - Ci si può iscrivere fino al 10 febbraio prossimo al corso per adulti per la promozione del patrimonio culturale e di un ambiente di vita attrattivo – percorso pilota “SPE.C.H.A.L.E.” Iniziato nel 2018, il progetto è giunto alla fase di lancio del Corso pilota di Formazione ed è partita l’attività di selezione con la possibilità di iscriversi gratuitamente allo stesso. Il progetto, cofinanziato dal Programma Erasmus+ 20142020 coinvolge molti organismi italiani, francesi, croati, portoghesi e lettoni. L’Associazione Le Terre dei Savoia è partner del progetto SPE.C.H.A.L.E. coodinato dalla Associazione ADC Moura (Portogallo). L’altro Partner italiano è l’Agenzia eConsulenza di Gabriella Bigatti. Il corso, dalla durata di 70 ore, è rivolto agli adulti, con la priorità a persone disoccupate o inoccupate e avrà inizio nel prossimo marzo. E’ strutturato in moduli multilingue eLearning facilmente accessibili on line. Il progetto prevede una azione formativa ed intende offrire un percorso formativo gratuito a quei soggetti che necessitano di un rafforzamento delle proprie competenze nelle materie legate alla promozione, alla comunicazione e comunque al bussines del patrimonio culturale e del turismo locale. È prevista la possibilità di partecipare anche alla mobilità offerta dal progetto, che comprende una settimana di Study Visits in Croazia a novembre 2020. Per avere maggiori informazioni occorre inviare una email all’indirizzo: progetti@leterredeisavoia.it o telefonare a Associazione Le Terre dei Savoia Piazza Carlo Alberto 6/A, 12035 Racconigi, Tel.0172 86472.

Faule – Polonghera: prima campanella nella nuova scuola primaria intercomunale FAULE - Lo scorso 7 gennaio prima campanella ufficiale all'interno della nuova scuola primaria intercomunale di Polonghera e Faule, che ha iniziato la propria attività didattica presso il plesso che fu inaugurato lo scorso 11 maggio, ma che, per vari collaudi e ragioni di sicurezza, è stato destinato ufficialmente ad alunni e corpo insegnanti in questo inizio di 2020. Le lezioni avranno il seguente orario: mattutino 8.1513.15; martedì anche il rientro pomeridiano. Sono inoltre ora attivi il servizio di scuolabus e il prescuola. Al confine tra Polonghera e Faule, la sede di via Padre Giovanni Battista Rolfo fu inaugurata quasi un anno fa. I due Comuni, che investirono una cifra intorno ai 796mila euro (di cui 500mila sono stati ottenuti come contributo regionale sui lavori) , mentre 45mila euro è l’altra somma offerta dalla Regione per i lavori di completamento della strada di accesso alla sede d’istruzione. Direttore dei lavori l’architetto saluzzese Fulvio Bachiorrini. All'ingresso nelle aule erano presenti per l'occasione gli attuali sindaci di Polonghera e Faule Gianmaria Bosco e Giuseppe Scarafia, il vice sindaco di Faule Sergio Biglia, l'assessore faulese Agostino Osella, il parroco di Polonghera, Faule e Moretta don Gianluigi Marzo, l'autista dello scuolabus e operatrice ecologica faulese Marina Vottero e insegnanti. Cristiano Sabre

14


15


SOCIETÁ

Festa di San Biagio alla Misericordia

Si è spenta Margherita Baravalle

Anche quest’anno presso la Confraternita di San Giovanni Decollato (Misericordia) in piazza della Garavella, lunedì 3 febbraio alle ore 18 sarà celebrata la Santa Messa occasione della festa liturgica di San Biagio. Nella società contadina era data grande importanza alla protezione dei Santi. Pertanto ogni Santo era invocato per le necessità quotidiane: santa Basilissa (venerata a Chieri con san Giuliano) protettrice delle mamme che allattano, san Giuseppe intercessore per i moribondi, san Martino protettore dei vignaioli, san Francesco di Sales per gli scrittori e i tipografi, i santi Crispino e Crispiniano per i calzolai, santa Cecilia per i musicisti e i cantanti Sant’Antonio per gli animali e per l’herpes zoster (il famoso fuoco), sant’Isidoro per gli agricoltori ed infine ricordiamo San Sebastiano che è stato il primo protettore di Carmagnola, invocato durante le pestilenze e compatrono della nostra città raffigurato in una bella scultura lignea a figura intera, attualmente sistemata presso l’Archivio Comunale. A dimostrazione di queste antiche devozioni, nei segreti armadi della Confraternita della nostra Congregazione, si trova una pregevole statua con reliquia datata 1735 attribuita a Stefano Maria Clemente considerato dagli storici dell’arte il più importante scultore del ‘700 e sull’altare destro della chiesa vi è un quadro del valente pittore carmagnolese Ottaviano Trombetta firmato e datato 1690, che raffigura, sotto lo sguardo della Vergine con il Bambino in braccio, San Carlo Borromeo, sant’Antonio da Padova, san Giuseppe; ma la figura a cui è dato maggior risalto è proprio San Biagio. Il Santo, vescovo di Sebaste in Armenia, era considerato il più potente protettore della gola. Infatti la tradizione vuole che, con le sue preghiere, avesse estratto una lisca di pesce dalla gola di un bambino, evitandone così il soffocamento. Come negli scorsi anni al termine della Celebrazione Eucaristica verrà impartita la benedizione individuale della gola, accostando ad essa due candele incrociate. Come consuetudine, all’uscita verranno distribuiti i tradizionali dolcetti. Michele Becchio (Vice Rettore)

Si è spenta il 26 dicembre Margherita Baravalle, già vice segretaria comunale del comune di Carmagnola e attualmente presidente nazionale di Assocanapa. Molteplici le attività svolte dalla dottoressa Baravalle: in ambito comunale ha posto le basi per la regolamentazione delle varie attività della macchina organizzativa, regolamenti ancora oggi di riferimento. E’ anche stata responsabile in ambito legale data la sua indiscussa competenza in materia. In stretta collaborazione con il sindaco Felice Giraudo ha creato nel 1982 le Cooperative Solidarietà iniziando con la cooperativa degli orti, che ha dato modo a molti carmagnolesi di usufruire di appezzamenti di terreno per piccoli orti urbani. Sono seguite la cooperativa Solidarietà due, cooperativa sciale di tipo B, che occupava persone svantaggiate o disabili per il taglio dei peperoni, e la Solidarietà tre che raccoglieva i produttori agricoli. A seguito dell’evoluzione del mercato agricolo le due cooperative sono confluite nella Solidarietà quattro che, sempre con lo scopo sociale, si occupa di lavori di pulizia e trasporti. Sono seguite le solidarietà cinque e sei, cooperative di tipo A che seguono, la prima, asili nido, dopo scuola, centri estivi, case di riposo, e la seconda, la gestione di case “mamma-bambino” e gruppo appartamenti per disabili. La dottoressa Baravalle ha poi anche creato il relativo consorzio che gestisce la parte amministrativa, paghe e bilanci delle varie strutture che occupano attualmente oltre 400 lavoratori. Notevole il suo impegno, insieme al’ex sindaco Giraudo, per far ripartire la coltivazione della canapa in Italia. Importanti in questo campo i vari incontri con i diversi ministeri interessati all’argomento: attualmente era diventata presidente nazionale di Assocanapa, l’associazione che opera, grazie soprattutto all’impegno Baravalle-Giraudo, per trovare sbocchi alla canapa ed ai suoi derivati che attualmente sono principalmente limitati al seme, all’olio e alle farine derivate, mentre si cerca di dare un miglior utilizzo alla fibra. Da qualche mese combatteva con la malattia che non le ha dato scampo. Vedova dell’Avvocato Gustavo Terenziani, lascia una figlia sposata e con due nipotine. Gremita la chiesa Collegiata dei molti, non solo carmagnolesi, che hanno voluto accompagnarla, sabato 28 dicembre, nel suo ultimo viaggio. Maresita Brandino

DIGITALIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI

RINGRAZIAMENTI NOZZE D’ORO

Con l’inizio del nuovo anno, dopo una fase sperimentale durata 3 mesi, gli atti del Comune, saranno prodotti in formato digitale, portando a compimento un percorso iniziato mesi fa per la completa gestione informatizzata e standardizzata di Deliberazioni di Giunta e Consiglio Comunale e determinazioni dirigenziali. Da gennaio a marzo invece, è la volta della fase di sperimentazione per l’iter di ordinanze e decreti, che entrerà a pieno regime a partire dal secondo trimestre del 2020. Si tratta di un passo importante per il Comune di Carmagnola, che, in questo modo, recepisce quanto disposto dal Codice dell’Amministrazione Digitale. Gli atti amministrativi avranno perciò un formato originale digitale, ottemperando alla richiesta della normativa. Per arrivare a questo risultato è stato necessario individuare gli iter da digitalizzare, ingegnerizzarli prevedendo un flusso di lavoro che contemplasse le diverse casistiche, aggiornare i software e formare il personale. Commenta l’Assessore al CED, Massimiliano Pampaloni: “La digitalizzazione delle procedure e dematerializzazione degli atti amministrativi è un obiettivo importante per la struttura. Questo passaggio ha redistribuito il carico di lavoro tra i diversi uffici e ci consentirà di tracciare ogni passaggio della redazione degli atti, riducendo anche la quantità di carta prodotta. Ovviamente sarà sempre possibile per i cittadini che ne abbiano bisogno o per gli uffici produrre una copia conforme “analogica” dell’atto digitale”.

Si sono tenuti nel pomeriggio di giovedì 12 dicembre, presso la nuova struttura di Via Garibaldi 27 i festeggiamenti per le nozze d’oro delle coppie carmagnolesi. Una festa molto apprezzata dai partecipanti, che di anno in anno sono protagonisti di questo momento di allegria e condivisione. Gli Amministratori comunali come ogni anno hanno partecipato all’evento, premiando le coppie presenti con i gadget offerti dagli sponsor e una pergamena augurale. Il momento è stato immortalato dallo Studio Marvin che ha offerto il servizio fotografico. Ciascuna coppia partecipante potrà ritirare gratuitamente 2 fotografie ricordo presso lo studio fotografico Marvin, fino al 31 gennaio 2019. L’Amministrazione comunale ringrazia gli sponsor che hanno contribuito all’evento: - Dav.Eli. Garden Centre di Via Villafranca 13, che ha donato ad ogni “sposa” presente un omaggio floreale; - la Farmacia Comunale di Via Ronco 49, che ha offerto un prodotto per la cosmesi - la Direzione della struttura per anziani Anni Azzurri di Via Bornaresio, 22 - La Reale Mutua Assicurazione di Via Donizetti, 15 - L’angolo dell’occhiale di Via Boselli, 5/A - Elledì Arti Grafiche di Via Vado Della Valle, 19 - L’Impresa H. Strumia e Baravalle di Corso Sacchirone 27 - L’Impresa Miotto, di via Ospedale 6 - Il Centro Ortopedico Sanitario di via Valobra, 140 - The driver di Bosso Enrico, noleggio con conducente - La Cascina Sant’Anna di Località Motta Gastaldi 6 a Cavallermaggiore.Le coppie carmagnolesi che non hanno potuto partecipare all’evento riceveranno a casa la pergamena ricordo con gli auguri dell’Amministrazione. L’Assessore ai Servizi Demografici, Massimiliano Pampaloni, commenta: “La festa delle Nozze d’Oro è sempre un momento molto gioioso. Sono lieto che la partecipazione all’evento sia sempre numerosa, a riprova dell’apprezzamento che questa festa riscuote tra il pubblico. Un ringraziamento particolare va agli uffici che hanno lavorato per realizzare l’evento e soprattutto agli sponsor che hanno sostenuto la manifestazione”.

Corso di formazione in preparazione ai concorsi pubblici La Fondazione Opera Pia Cavalli Onlus, nell’attività di promozione del progetto Fondazione di Comunità Carmagnola, con il sostegno della Compagnia di San Paolo, in collaborazione con il Comune di Carmagnola, la Consulta Giovanile e l’Informagiovani e Lavoro organizza un corso di formazione in preparazione ai concorsi pubblici per istruttori amministrativi di categoria C. Questo corso per offrire un servizio di formazione rivolto a chi intende intraprendere una carriera professionale presso gli Enti Pubblici, per i quali si è aperta nuovamente la possibilità di assumere attraverso concorso, dopo anni di blocco assunzionale. Il corso, aperto a tutti, sarà tenuto dagli esperti di LineaPA, ente con esperienza decennale nella formazione dei dipendenti della pubblica amministrazione, fornisce una carrellata sui temi oggetto dei concorsi pubblici. Il corso si svolgerà presso la Biblioteca Civica e sarà così strutturato: Sabato 29 febbraio ore 8,30-12,30: Il Comune come Ente a fini generali Organi comunali di governo: Sindaco, Consiglio e Giunta comunale, Organi di gestione: Dirigenti Il sistema elettorale negli Enti locali Mercoledì 4 marzo ore 18 - 22: L’attività amministrativa con particolare riferimento alla legge 241/90. La disciplina del diritto di accesso documentale, generalizzato, civico. La disciplina del trattamento dei dati personali. Altri tre incontri si svolgeranno nel mese di marzo. Le iscrizioni sono aperte sino a esaurimento posti disponibili e comunque sino all’inizio del corso. Info e iscrizioni presso Informagiovani e Lavoro, via Bobba 10 - Tel. 0119710196 Orari di apertura: lunedì e mercoledì 9/13 – 14/18, martedì, giovedì, venerdì 14/18 www.iglcarmagnola.it; e-mail: igl@comune.carmagnola.to.it

I mammiferi del territorio carmagnolese Il Circolo Legambiente “Il Platano” di Carmagnola, Carignano, Villastellone e Santena, in collaborazione con il Museo Civico di Storia Naturale di Carmagnola, organizza venerdì 7 Febbraio, alle ore 20.45, una serata interamente dedicata ai mammiferi che popolano il territorio carmagnolese. “Le vite nascoste dei mammiferi del carmagnolese: 50 anni di osservazioni con scomparse e nuovi arrivi”: un viaggio a cura dell’esperto di studi faunistici ed ornitologici Giovanni Boano. Appuntamento presso la Sala Monviso di Cascina Vigna. Ingresso libero. Per informazioni: ilplatano.legambiente@gmail.com

16

35202662'$

'%2$,%:15"!5,%*%$9199$&%.$ *%'"1.91 :!'%5%>E1::$*$ !55%.2 21 16$!:$"!:5"!9/1.5%% :0!2$1..$2$ $&85$'Ζ*Ζ29$11Ζ%2$12 &21Ζ/68332572'Ζ

9(1(5'Η)(%%5$Ζ225( 6$/$0219Ζ62 &$6&Ζ1$9Ζ*1$

6(*8Ζ&Ζ68

#OHJDPELHQWHLOSODWDQR

Ζ1)2LOSODWDQROHJDPELHQWH#JPDLOFRP


17


ASCOM e il Comune di Carmagnola desiderano ringraziare tutte le attività commerciali e non, che hanno partecipato alla realizzazione con successo delle

Luminarie Natalizie AMORETTI PROFUMI FARMACIA APPENDINO B.M. ORO VALENZA BAR GELATERIA GARAVELLA IDEXE DI VE.SA. COM. GIOIELLERIA DEMATTEIS ORIGINAL MARINES TABACCHERIA TUNINETTI FULVIO RIV.1 SALUMERIA ROMERO LECIS LABORATORIO DI OROLOGERIA BOGETTO COSTRUZIONI SRL PASTICCERIA MOLINERIS SNC INTIMISSIMI SISLEY PIE DI LUNA CALZATURE IL JOLLY MERCERIA CENTRO ESTETICO CRISTINA PUNTO DI VISTA ANTICA TORREFAZIONE DEL CENTRO ABBIGLIAMENTO CORRADO CENTRO ORTOPEDICO SANITARIO NAIL BOUTIQUE FOLLETTO SERVIZI APPENDINO CIOCCOLATO MODA BOIJOUX FOTONICO MARVIN NATUR PLUS MACELLERIA MARIO BURZIO ABBIGLIAMENTO TIP TAP MACELLERIA CHICCO GIOIELLI GIOVANDO PARAFARMACIA VALOBRA SCASSA CONFEZIONI FRESCHEZZA BIO ERBORISTERIA DANIELA THUN OGGETTISTICA ABBIGLIAMENTO BIMBI BRUMS IN GIRULA VIAGGI GIO' ACCONCIATURE CECILIA BOUTIQUE OSTO BRUMA RISTORANTE RISTORANTE IL QUATTORDICI GALENA PROFUMI BAR CENTRO 1861 TOCCO PELLETTERIE GALLERIA CELEGHINI ABBIGLIAMENTO THE ONE ARGENTI CARMAGNOLA MASTRO TENTE MACELLERIA BERTERO ELIODORO IL NEGOZIETTO DI RAMONA LAST MINUTE TOUR UVET RETAIL AL BISTRO'

KARMA BAR FARMACIA BORGO VECCHIO CREMERIA DORINO C'E' VINO E VINO PARRUCCHIERI DETTO FATTO MACELLERIA GASTRONOMIA SANDRI OTTICA RONCO OTTICA PIXEL AUTOSCUOLA DRIVER TEAM VASCHETTI LUCIANO ORTO DI GIO' PIZZERIA DUE MORI LA COMPATIBILE G.M. ACCONCIATURE IL FORNAIO PANETTERIA BAR JOLLY BAR TOSCANO FALEGNAMERIA MARVULLI ANTICA TRATTORIA MONVISO LOKITA ABBIGLIAMENTO IL QUADRIFOGIO SANITARI ORTOPEDIA EUROTESSIL MAGAZZINI IL TABACCAIO RIV.3 DI MONETTI AGENZIA COSTANZA BAR ITALIA FERRAMENTA ROMERO IL GUERRIERO PIZZERIA ROSSO PELLETTERIA CIAO MARKET CRAI TECNOKARMA SOPHIE BEAUTY LOUNGE PARRUCCHIERI TENTAZIONI MANFREDI & BECCHIS OFFICINA FIAT LINEA ARREDAMENTI RIBOTTA LA PERLA DEL SOLE BELLIJE' AGENZIA VIAGGI PANETTERIA PIZZERIA LE PALME GROPPO BICI SIAMO FRITTI FRIGGITORIA DAL GRANATIN SAPINO AUTO QUADRO IMMOBILIARE CAR ON LINE PERETTI ROTTAMI EFFELLE EDILE BAR KATIA LICCIARDELLO SORI AUTO RIMA COMPONENTI INDUSTRIALI RONCO FRANCESCO LA CCT CARRELLI ELEVATORI MASCHERIN AUTORIPARAZIONI LA NOUVELLE FLY - DRONI

Un ringraziamento speciale a: di

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che con la loro opera e il loro tempo hanno contribuito in maniera importante al compimento dell’iniziativa.

Buon Anno 2020

Auguri di un ricco di soddisfazioni e serenità da Ascom Carmagnola. Il Presidente Giuseppe

Lanfranco 18

con tutto il Direttivo


SCUOLA

Toga d’oro all’avvocato Claudia Cristofori, ex studentessa del Baldessano-Roccati L’ex studentessa del Liceo Classico “Baldessano-Roccati” di Carmagnola Claudia Cristofori, dal 2018 iscritta al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Asti, ha ricevuto la toga d’oro per aver conseguito il miglior punteggio all’esame di Stato, assieme ad altre sue due colleghe, Elisa Celeste Ragusa e Federica Goslino. La consegna è avvenuta al tribunale di Asti, da parte del presidente della Fondazione Avvocato Giovanni Battista Torta, Giorgio Todeschini. Presenti alla cerimonia il presidente del Tribunale, Giancarlo Girolami; il presidente del Consiglio dell’Ordine, Marco Venturino e i membri del Consiglio stesso. Claudia nasce a Savigliano, nel 1991. Dopo il diploma di maturità classica, consegue la laurea magistrale in Giurisprudenza. Attualmente svolge la professione di avvocato nell’ufficio di famiglia, a Sommariva Bosco.

GENNAIO 2020 ALL’UNITRE Dopo le meritate vacanze, il 7 gennaio sono riprese le attività all’Unitre di Carmagnola con i corsi culturali di: Miti e segreti dei grandi seduttori, Storia del cinema, Il pianeta che vive e Laboratorio di psicodesign. Prenderanno il via a breve anche Giardinaggio, Economia, Educazione sanitaria e Diritto. Le prossime conferenze di Focus del mercoledì - orario 15-16.30 - avranno luogo, invece, secondo il seguente calendario: il 22 gennaio, Raccontare l’accoglienza: storie, paesi, viaggi (relatori: dott. Carraro e Olivero); il 29 gennaio, Possiamo, sempre, essere felici (relatrice: prof.ssa Marina Carrè); il 5 febbraio, Il miele nell’alimentazione quotidiana (relatore: prof. Silvio Matteo Borsarelli); il 12 febbraio, Memorie di cose (relatrice: prof.ssa Margherita Corrado); il 19 febbraio, Breve storia della gastronomia francese: da Obelix alla Nouvelle Cuisine (relatrice: prof.ssa Fulvia Demosso). Accanto ai corsi, ripartiranno i laboratori di Bigiotteria, Calligrafia base, Ginnastica per la mente B (base), Pittura su porcellana liv. Avanzato, Tablet e smartphone (1 liv. B e 2 liv. B). Non mancheranno infine uscite e viaggi. Per maggiori informazioni contattare la segreteria ai numeri 011.204463 - 011.4247847 oppure consultare il sito www.unitrecarmagnola.it

Ancora visite da record alle giornate di Porte Aperte del Baldessano Roccati Si avvicina al mezzo migliaio il numero delle famiglie che hanno visitato le tre sedi del Baldessano Roccati di Carmagnola in previsione delle iscrizioni al nuovo anno scolastico. Moltissimi i ragazzi delle terze medie che, già sicuri della loro scelta, si sono presentati per visitare la scuola e per partecipare ai numerosi laboratori organizzati dai docenti, dagli allievi e anche da alcuni exallievi, pronti sempre a collaborare anche dopo “aver lasciato il nido”. Ma anche gli indecisi ne sono rimasti entusiasti. Del resto, il Baldessano Roccati, con le sue innumerevoli attività, i suoi progetti, il suo alto livello didattico, che lo pongono sempre ai vertici nella classifica di Eduscopio tra le migliori scuole superiori della provincia, resta nel cuore di chi lo frequenta o anche solo di chi lo visita. E soprattutto garantisce una preparazione altissima dopo il diploma, sia per chi intende frequentare l’università sia per chi si getta subito nel mondo del lavoro. Il merito va ad una organizzazione generale impeccabile, derivata dall’ottimo lavoro svolto dalla Dirigente, prof.ssa Maria Enrica Cavallari, e poi dallo staff di vicepresidenza e di segreteria, dai tecnici e dai collaboratori scolastici, tutti sempre efficienti, professionali e anche cordiali. Ma un merito speciale va riconosciuto ai docenti, che, nelle loro diverse discipline, puntano a dare sempre il massimo: si formano costantemente per essere sempre aggiornati non solo sui contenuti delle loro discipline ma anche sulle più innovative metodologie didattiche; progettano e collaborano tra di loro così da creare una sinergia vincente; non mancano di condividere con i loro studenti una scuola formativa, creativa e competitiva sul territorio. Con tre licei (classico, scientifico tradizionale e scientifico delle scienze applicate), tre tecnici (finanza e marketing, turistico e agrario) e tre professionali (commerciale, socio-sanitario e agrario) il Baldessano Roccati offre tantissime possibilità di scelta e di percorso formativo, soddisfacendo una vasta gamma di interessi. Insomma: ce n’è per tutti i gusti. Le iscrizioni chiudono il 31 gennaio e ancora una volta l’alto numero di iscritti ai vari indirizzi ha confermato il gradimento e soprattutto la fiducia, sicuramente ben riposta, che le famiglie hanno nella scuola.

Piera Oggero non c’è più È deceduta nei giorni scorsi Piera Oggero, insegnante di educazione fisica all’istituto Roccati per molti anni e fino al suo pensionamento. Personaggio dai molteplici interessi è stata molto attiva nella Contrada Cappuccini all’epoca della Giostra dei Delfini, in particolare per la creazione del gruppo degli Sbandieratori. Nel 2005 insieme ad alcuni amici ha promosso la nascita del gruppo La Ghironda per la salvaguardia della cultura, delle musiche e dei balli occitani, diventando segretaria del sodalizio. Piera Oggero era anche socia storica dell’Associazione Ex Allievi Liceo Baldessano dove faceva parte del direttivo anche con il ruolo di vice presidente. Nonostante i problemi di salute che la affliggevano da un anno, non è mai mancata agli eventi culturali organizzati dalla Associazione. Familiari ed amici hanno partecipato al funerale venerdì 10 gennaio in Collegiata.

LIBRIAMOCI 2019 Nel novembre scorso, Istituto Superiore Bobbio ha aderito alla 6° edizione del Progetto nazionale LIBRIAMOCI A SCUOLA, iniziativa che invita ad includere nelle attività di quelle giornate, iniziative di lettura ad alta voce. Particolarmente significativi sono stati gli “INCONTRI CON L’AUTORE” organizzati dalla scuola, che hanno visto una partecipazione complessiva di circa 900 studenti, suddivisi in quattro eventi di presentazione. I ragazzi della scuola carignanese hanno incontrato: l’autore Marco Magnone che ha parlato del suo libro “L’Europa in viaggio- storie di ponti e di muri”; Ilaria Tuninetti, che ha presentato il suo libro “Essenza”; Carola Benedetto e Luciana Ciliento che hanno parlato del loro ultimo libro: "Storie per ragazze e ragazzi che vogliono salvare il mondo" e Daniele Cassioli , autore libro "Il vento contro".

19


20


NATALE

Natività senza frontiere: da 30 anni la magia del presepe a Carmagnola. Successo per la nuova edizione di “La Befana vien di Notte” Corriere di Carmagnola, ha presentato il suo Presepe dal titolo “Un lieto Evento”.

È da poco terminata “Natività senza frontiere”, la Mostra dei presepi, a cura della Pro Loco locale, che, anche quest’anno, ha allietato adulti e bambini nel periodo delle festività natalizie. In esposizione, nel Salone della Chiesa di Filippo, un centinaio di allestimenti, opera di famiglie, associazioni e studenti. Sull’altare della Chiesa, il tradizionale presepe, a sagome di cartone, realizzato con minuziosa cura dal professore Mario Bergamo. Poco distante, la poesia “La dolce speranza”, che lo stesso Mario ha composto per l’occasione, soffermandosi sull’importanza di tornare “alle origini”, della vita, della storia, per poi ascoltare “in un angolo (…) la ninna nanna dell’amore incondizionato cantata da una madre al suo bambino, accanto a una fragile culla, sbattuta dalle tempeste sulle onde burrascose”. Ma il presepe di Mario non è stato l’unico a sorprendere, per la bellezza dei colori e la sua semplicità. Disposte in circolo, su delle plance, altre incredibili realizzazioni hanno fatto della Mostra un vero e proprio viaggio alla scoperta della Natività, in tutte le sue forme. C’è chi è rimasto fedelissimo alla tradizione, disponendo, quasi come in un’opera d’arte, il muschio e le statuine, e chi, invece, ha preferito dare sfogo alla sua creatività, dipingendo, modellando, assemblando pezzi di pasta secca, caramelle, tappi di bottiglia, conchiglie, fili colorati, pagine di giornale, per un Natale all’insegna del riciclo e del riuso. “Siamo soddisfatti che la Mostra, nella sua 30esima edizione, abbia registrato un numero così alto di visite – commentano dalla Pro Loco -. È sinonimo di una bella abitudine che non vogliamo assolutamente perdere, di una tradizione che ci rende vicini e ci consente di condividere, ancora oggi, propositi, desideri, sogni”. Permetteteci di ringraziare la sig.ra Maria Teresa Ravera che con una rielaborazione di un numero del

“La Befana vien di Notte” chiude il cartellone di “Tracce di Luce” Successo di pubblico per “La Befana Vien di Notte”, tradizionale appuntamento di chiusura delle festività natalizie, del 5 gennaio scorso, organizzato dalla Pro Loco di Carmagnola, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con i volontari della CRI, dei Vigili del Fuoco, del CAI, della Protezione Civile e del Gruppo Alpini. Ad allietare la serata, canti del repertorio italiano, oltre alla consueta calata della befana dalla finestra di Palazzo Lomellini. Molto gradite sono state anche le otto befane della Croce Rossa, ammirate da adulti e bambini nei loro costumi e fotografate sotto i portici di via Valobra. Non è mancato infine il punto ristoro, con la distribuzione di panettone e cioccolata calda. S.G.

www.serramenti-marvulli.com serramenti.marvulli@gmail.com

SERRAMENTI IN LEGNO - PVC - ALLUMINIO

VIENI A SCOPRIRE LA NOVITÀ SERRAMENTI IN LEGNO

CON COVER ESTERNA IN ALLUMINIO DI NOSTRA PRODUZIONE CHE ELIMINA OGNI TIPO DI MANUTENZIONE!!!

Finanziamento TASSO Ø CON UNA VERNICIATURA PARTICOLARE, GARANTIAMO I NOSTRI SERRAMENTI IN LEGNO PER 10 ANNI

CONTINUA LA PROMOZIONE SUI SERRAMENTI CERTIFICATI PER DETRAZIONI FISCALI AL 50% SHOW ROOM Tel. 338.7980672 - Via Chiffi, 51 - CARMAGNOLA SEDE PRODUTTIVA Tel. 0172.57.40.83 - Fax 0172.574801 - Via Martiri, 145 - CERESOLE D’ALBA SHOW ROOM Tel. 344.1033937 - Via Trento Trieste, 6 - BRA

21


OSPEDALE UNICO

LA REGIONE SOSPENDE IL PROGETTO DELL’OSPEDALE UNICO A VADÓ

La nostra intervista con il neo consigliere regionale Davide Nicco, da sempre promotore della collocazione nell’area ex Stars. Davide Nicco, ex sindaco villastellonese, subentra in Consiglio Regionale in sostituzione del dimissionario Roberto Rosso, che ha rinunciato all’incarico a seguito delle note vicende giudiziarie. Malgrado gli ampi consensi ottenuti alle ultime elezioni, nelle quali si era candidato nella lista di “Fratelli d’Italia”, Nicco non aveva raggiunto per poco il posto in Consiglio regionale. E così ora il neo Consigliere si ripromette di impegnarsi nelle istituzioni regionali, con un occhio di riguardo non solo sulla sua Villastellone, ma anche su di un intero territorio con vista su Carmagnola e le zone di bacino. Negli ultimi 30 anni non si ricordano esponenti locali con la carica di consigliere regionale a rappresentare il Piemonte. Tra i punti nevralgici della sua ‘mission’ condurre nel migliore dei modi le azioni per la realizzazione del nuovo ospedale unico dell’Asl To 5, annosa questione affrontata da qualche tempo dall’assemblea dei Comuni desiderosa di avere risposte confortanti, circa il luogo di destinazione di questa importante struttura. Una situazione diventata “calda” dopo lo stop al progetto da parte di Alberto Cirio. Infatti il Presidente della Regione ha per il momento fermato la progettazione dell’ospedale Unico dell’ASL TO5, previsto nella zona Vadò, tra Trofarello e Moncalieri, individuata dalla precedente amministrazione regionale (guidata da Sergio Chiamparino). Durante la campagna elettorale, le forze del centro destra avevano manifestato apertamente la loro contrarietà al sito identificato, adducendo delle perplessità sulla sicurezza idrogeologica del sito. In veste di sindaco, Davide Nicco insieme ai sindaci di Carmagnola, Carignano e altri comuni limitrofi aveva promosso un ricorso al TAR proprio per opporsi alla collocazione dell’Ospedale a Vadò. La contrarietà politica del centrodestra era quindi aperta ed evidente; ora che queste forze politiche si trovano al governo della Regione devono prendere decisioni al riguardo: e non sfugge il rischio che uno stop al progetto possa compromettere del tutto la realizzazione dell’opera. Partiamo quindi da questo argomento nel nostro colloquio con Davide Nicco. Dopo le recenti rimostranze dell’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi manifestate nei confronti di una possibile localizzazione del nuovo ospedale unico presso l’area Vadò di Moncalieri, come intende personalmente risolvere la questione, da neoconsigliere subentrato? “L’Asl To 5 ha assolutamente bisogno dell’ospedale unico, tenendo conto delle attuali condizioni in cui versano i principali ospedali, che denotano i segni di vecchiaia e al tempo stesso richiedono molte manutenzioni. Ciò premesso, auspico che la nuova necessaria opera sia realizzata in un luogo baricentrico e in un’area idrogeologicamente sana, così come pensato unitamente con l’assemblea dei sindaci, rappresentata dai primi cittadini, che comprendono Villastellone e l’area del carmagnolese. La decisione ricade sulla scelta di un’area ospedaliera da costruire in una zona dismessa e urbanizzata, che in tal modo comporterebbe risparmi sulla costruzione di una struttura. È ammesso tutto, purché sia in possesso di queste caratteristiche”. Quali sono quindi i suoi rapporti con Carmagnola a livello di intenti sul futuro dell’ospedale? “Con Carmagnola e la sua amministrazione abbiamo condiviso nel tempo varie problematiche e confrontato idee. E in precedenza con i sindaci avevamo anche inoltrato un esposto al TAR, di cui siamo ancora in attesa di una sentenza definitiva, contro l’approvazione di un futuro ospedale nell’area esondabile di Cenasco”. Quale sarà invece il suo contributo nei confronti della Regione e a maggior ragione su Villastellone? L’ospedale potrebbe essere il primo passo? “Il mio desiderio sull’ospedale non vuole essere di tipo campanilistico. Non vorrei per forza che questo fosse costruito a Villastellone, ma che per lo meno rispecchiasse i requisiti di idoneità di realizzazione, stabiliti con l’assemblea, in un’area non esondabile. Basta, aggiungo, che vi sia una scelta basata su valutazioni tecniche e non su accordi puramente politici. Villastellone possiede la sua possibile zona di costruzione presso l’area dismessa e urbanizzata dell’ex Stars (lungo la strada provinciale 393 Moncalieri – Carmagnola, n.d.r.) in cui è già stato bonificato il sottosuolo e che riguarderebbe una zona vastissima di fabbricazione e di estensione, nonché facilmente accessibile in futuro dal treno, con un lato lungo che costeggia la nostra ferrovia. Per quanto riguarda il mio ruolo, ritengo sia un orgoglio e una responsabilità poter rappresentare al meglio il mio territorio. Sarà mia cura inviare in queste settimane a tutte le amministrazioni comunali dell’area di bacino una lettera per portare la mia attenzione nei confronti di problemi, istanze e situazioni da affrontare insieme”. Cristiano Sabre

Nuovo ospedale: un po’ di storia “Entro il prossimo ottobre (2015) la Giunta regionale presenterà un piano complessivo di investimenti in edilizia sanitaria. Oltre ai due grandi progetti del Parco della salute di Torino e della città della salute di Novara – disse all’epoca l’assessore Antonio Saitta – e la necessità di completare Verduno e Nizza Monferrato, il principale obiettivo é quello della realizzazione del nuovo ospedale unico dell’Asl To5”. Questa improvvisa apertura, peraltro inaspettata in tempo di “vacche magre”, trovò subito l’approvazione dei 40 sindaci dei comuni del territorio che vedevano in una nuova struttura un più moderno ed efficiente servizio per la popolazione e quindi una occasione da non perdere. A parte i tempi di realizzazione non certamente brevi non era ancora stata individuata la località dove doveva sorgere, comunque il più possibile baricentrica rispetto al territorio. Questo fu il primo atto di una storia che oggi registra una battuta d’arresto, forse perché la Regione ha cambiato colore politico? Ma seguiamo passo passo la vicenda. Dopo quella prima importante notizia seguirono prima indiscrezioni, sulla scelta dell’area in territorio di Vadò a Moncalieri, notizie prontamente smentite su FB dall’assessore Antonio Saitta. Successivamente però il sito di Moncalieri divenne oggetto della scelta; si trattava però di un terreno agricolo e oltretutto esondabile. All’assessore Saitta venne subito ricordato che, quando era presidente della provincia di Torino aveva impedito all’Ikea di realizzare un grosso punto vendita a La Loggia (con importante ricaduta in termini di occupazione) perché avrebbe utilizzato terreno agricolo. Una curiosità: un rappresentante del comune di Trofarello, in uno dei vari incontri organizzati sull’argomento, ha ricordato come il ministro Cavour, ai tempi della costruzione della linea ferroviaria, nella zona individuata per il nuovo ospedale dispose di alzare la massicciata per la posa dei binari in quanto il terreno era ben noto come zona esondabile. Alla scelta si opposero sia le amministrazioni comunali di Villastellone e Carmagnola e anche quelle di Chieri e Cambiano che proposero altre due soluzioni peraltro in linea con le norme che privilegiavano l’utilizzo di siti industriali dismessi. Da Villastellone e Carmagnola venne proposto il sito ex Stars (che si disse la proprietà avrebbe offerto libero da strutture e con lo scambio con altre proprietà immobiliari) mentre da parte dell’amministrazione di Chieri Cambiano venne indicato un sito demaniale ex Besenzoni Ferraresi a Cambiano. Entrambe le soluzioni con facili collegamenti ferroviari. Sia da Villastellone Carmagnola che da Chieri Cambiano furono inoltrati specifici ricorsi al Tar contro la scelta regionale. Seguirono vari tipi di valutazioni fino alla scelta della zona Vadò, ufficializzata dalla Giunta Chiamparino a fine 2018. Si nota a questo punto come, sarà casuale, le scelte per la dislocazioni di ospedali in Piemonte abbia avuto spesso attinenza con l’acqua: a parte la scelta del sito per l’ospedale di Verduno e le ben note questioni di “slittamento” la Città della salute di Torino sta sorgendo in zona Millefonti, l’ospedale di Biella in zona Fontanone e quello di Nizza in località Rané. Maresita Brandino

“La Settimana dell’otium”: all’Istituto Baldessano-Roccati Da lunedì 3 febbraio a venerdì 7 febbraio sul palco dell’Auditorium dell’IstitutoBaldessano-Roccati si alterneranno grandi nomi di autori e attori conosciuti sia sul piccolo sia sul grande schermo. La “Settimana dell’otium”, così chiamata in onore della cultura latina, inizierà la kermesse con l’attrice Sara D’Amario, che sta calcando le scene di tutti i teatri con un monologo di grande impegno intitolato “Donne di Scienza”, a seguire nella stessa giornata l’incontro con l’autrice Chiara Valerio, che presenterà il suo libro “Storia Umana della matematica”. Il giorno successivo sulla scena ci sarà Benedetta Tobagi, che toccherà i giovani cuori con il suo romanzo-inchiesta “Come mi batte forte il tuo cuore”, in cui parla del papà, noto giornalista del “Corriere” violentemente ucciso dalle Brigate Rosse; dopo di lei la letteratura lascerà il passo alla scienza, sarà la volta del direttore del MACA di Torino, Paolo Legato, e di Walter Ferreri, illustre astronomo. Mercoledì 5 febbraio il carmagnolese Davide Longo, ex docente del Roccati, presenterà il film “Il mangiatore di pietre” tratto dal suo romanzo omonimo; a seguire quattro

relatori, guidati dal docente Stefano Rozzi, disquisiranno di aspetti esilaranti del mondo antico messi a confronto con quello moderno. Nella mattinata di giovedì la grande Astra Lanz, nota attrice della serie TV “Don Matteo”, interpreterà il monologo “Camille”, toccante rappresentazione su Camille Claudel. A questo punto gli studenti si sposteranno al Cinema Elios, dove assisteranno alla visione del film “Apollo 11” con l’intervento dell’esperto Ing. Luigi Morielli. Chiuderà l’ultimo giorno un autore molto apprezzato dai ragazzi, già molto conosciuto ai nostri studenti: si tratta di Fabio Geda, che parlerà, da grande affabulatore quale è, dei suoi ultimi due romanzi “Anime Scalze” e “Una domenica”. Infine, la settimana si chiuderà con una serata dedicata alla “logica” del prof. Piergiorgio Odifreddi, che si terrà presso il Palazzetto dello Sport. Il progetto, elaborato dai proff. Cristina Gallina e Luca Finazzi, ha preso forma e si è potuto realizzare grazie alla costante disponibilità del Dirigente Scolastico dell’Istituto Baldessano-Roccati, prof.ssa M. E. Cavallari, grazie all’impegno del DSGA,dott.ssa Rinalda Dominici e grazie, in particolar modo, alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale, soprattutto all’interesse e alla sensibilità dell’Assessore alla cultura, Alessandro Cammarata. Non c’è che dire: questo è vero otium letterario…

22

Prof.ssa Cristina Gallina Prof. Luca Finazzi


OSPEDALE UNICO

TOSCO: L’OSPEDALE UNICO È NECESSARIO E PRIORITARIO L’opinione del PD sull’Ospedale Unico, con una carrellata di Federico Tosco sui principali temi del 2020.

Sul tema dell’Ospedale Unico abbiamo chiesto anche a Federico Tosco, consigliere comunale e segretario del circolo PD cittadino, di illustrarci il suo punto di vista. Ne approfittiamo anche per una carrellata sulle questioni che attendono la città nei prossimi dodici mesi. Consigliere Tosco, il progetto dell’Ospedale Unico sembra tornare in discussione, qual è la vostra opinione al riguardo? Sull’Ospedale Unico, la nostra posizione è semplice: è necessario e prioritario per il nostro territorio. Al momento dobbiamo girare due o tre città per ottenere le prestazioni mediche di base, dato che gli ospedali attualmente operativi non hanno al loro interno tutte le specialità. Questa situazione crea disagi e non può continuare. Lo testimoniano tutti gli operatori sanitari, cha hanno ben chiara la necessità di ammodernare le strutture attuali, e lo avevano ben chiaro anche i 40 sindaci dell’ASL quando a suo tempo, senza divisioni di colore politico o di collocazione geografica, approvarono all’unanimità la scelta dell’Ospedale Unico, che è un indispensabile passo avanti verso una sanità efficiente e di qualità. Quando l’amministrazione Gaveglio si è fatta capofila del ricorso sulla collocazione del nuovo ospedale, abbiamo ritenuto quella scelta irresponsabile perché ha rotto un’alleanza istituzionale con altri territori. Le discussioni che sono scaturite da quell’iniziativa rischiano di cancellare l’opera dalla lista delle priorità della Regione. In questi anni abbiamo visto che le amministrazioni regionali di centrodestra hanno portato tagli e ridimensionamenti nei nostri ospedali perciò vogliamo chiarezza da parte dell’assessore regionale Icardi, ma anche della giunta Gaveglio, che ora deve mostrare i risultati positivi della sua presa di posizione. Se il tentativo di far avvicinare l’ospedale unico a Carmagnola facesse naufragare l’intero progetto, sarebbe un grave danno per tutto il territorio e le generazioni future. Oltre all’Ospedale, quali opere devono caratterizzare a suo avviso il futuro del Carmagnolese? Questo deve essere l’anno in cui viene sbloccata anche un’altra grande opera che il nostro territorio attende da tempo: la tangenziale. Sono stati fatti passi avanti sul secondo lotto (il tratto dalle Due Province a via Poirino, n.d.r.) grazie alle sollecitazioni di tutte le forze politiche cittadine. In particolare, noi chiediamo però attenzione al tratto nord, fondamentale per rendere l’opera davvero efficace, altrimenti tutto il traffico deviato su via Poirino continuerebbe a riversarsi su via Torino e via Chieri. In merito abbiamo sollecitato la Giunta regionale, tramite il consigliere PD Diego Sarno, e pare che ci siano le condizioni per realizzare anche questo terzo lotto. Cirio, però, si è speso molto su questi temi in campagna elettorale e ha fatto promesse in tutti i territori, senza considerare che le risorse non sono infinite. Noi continueremo a tenere alta l’attenzione sulla questione. Quali sono i temi su cui l’Amministrazione e il Consiglio Comunale dovrebbero concentrarsi, in questo 2020? Al primo posto ci sono sicuramente l’ambiente e la salvaguardia del territorio. Mi chiedo: oggi Carmagnola è una città vivibile? I problemi di traffico e viabilità mi fanno rispondere di no. Dobbiamo porre maggiore attenzione alla qualità dell’aria e alla tutela delle nostre risorse naturali, come il bosco del Gerbasso. Il secondo punto è l’operazione verità sugli investimenti di questa amministrazione: come sono state impiegate le risorse derivanti dalla vendita dei beni di proprietà comunale? La nostra impressione è che il patrimonio sia stato svenduto principalmente per asfaltare le strade, che è come vendere l’auto per fare la spesa, o per pagare le bollette. Nell’ultimo Consiglio Comunale, a novembre, si è discusso della crisi della Bisconova e delle politiche per l’occupazione giovanile. Come vi ponete rispetto al tema del lavoro?

È la grande sfida di questi anni, ce lo dicono anche le cronache carmagnolesi e dei comuni limitrofi, basti pensare al caso dell’Embraco. Non mi sembra, però, che l’Amministrazione abbia una progettualità chiara a riguardo. All’ultimo Consiglio Comunale la sindaca è sembrata rassegnata rispetto alla situazione della Bisconova. A noi risulta che la proprietà dell’azienda sarebbe disposta a rimanere sul territorio, se trovasse una collocazione più adeguata, ma non si è vista la volontà di approfondire la discussione. Sempre la Sindaca adesso dichiara di voler sostenere l’iniziativa di Cirio, dichiarando lo stato di calamità per l’emergenza occupazionale. Quando noi abbiamo proposto la stessa cosa in merito all’emergenza ambientale, però, ci è stato detto che questo genere di azione, su temi simili, non è gestibile a livello pratico. Aggiungo che ci sono assessori che ritengono positivo l’impiego di personale dei cantieri di lavoro per disoccupati nello spazzamento manuale del centro storico. Io credo che non si debba confondere l’assistenzialismo con il lavoro, che restituisce dignità e autonomia sul lungo periodo. Ben vengano le misure di sostegno al reddito, ma è necessario offrire alle persone strumenti per entrare nel mondo del lavoro e diventare autosufficienti. Il polo logistico Lidl che sorgerà a Carmagnola, però, potrebbe portare nuovi posti di lavoro. Spero che verranno proposti dei buoni contratti e che ci sarà la possibilità di inserire soggetti svantaggiati, ma purtroppo non si può pensare che in provincia di Torino convivano due siti di logistica di quelle dimensioni. Parte del personale che lavorerà a Carmagnola sarà probabilmente trasferito dall’attuale stabilimento di Volpiano, diminuendo così l’impatto occupazionale dell’opera, ma non certo quello ambientale. Proprio rispetto all’ambiente, l’amministrazione Gaveglio si è spesa per il progetto del bosco urbano, la redazione del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile e la realizzazione di una nuova pista ciclabile. Non basta? Anche qui manca una visione di insieme. Queste iniziative sono importanti, ma sul tema della qualità dell’aria l’Amministrazione continua a dire che la tangenziale è l’unica soluzione. Sono d’accordo, ma, visti i tempi richiesti dalla sua realizzazione, cosa facciamo nel frattempo? Io penso che il primo passo sarebbe far rispettare l’ordinanza voluta dal sindaco Elia sul traffico pesante, che invece negli ultimi anni è stata trascurata. Inoltre, sul PUMS la Giunta non la racconta giusta. Fin dall’inizio hanno voluto sfruttare questo progetto per giustificare l’introduzione dei parcheggi a pagamento. Un’iniziativa non necessaria, cosa che non diciamo io o il PD, ma che hanno spiegato i tecnici durante gli incontri pubblici a cui noi eravamo presenti, come molti altri cittadini. Ora fanno marcia indietro, dicendo che sarebbero stati quegli stessi tecnici a proporre le strisce blu e che la decisione di non farle sia invece una loro scelta politica. La verità è che hanno cambiato idea grazie alle proteste dei cittadini e alle nostre rimostranze, che abbiamo esposto in Consiglio, quando ci siamo accorti che le entrate derivanti dalla “tassa blu” erano già previste a bilancio. Prima di salutarci, uno sguardo al nazionale: come giudica la situazione del suo partito? Sono anni difficili. Per molto tempo abbiamo pensato di riuscire, da soli, a rappresentare la maggioranza del paese. Le ultime tornate elettorali ci hanno insegnato che non è così, perciò dobbiamo ripartire, a livello locale e nazionale, da un fronte largo di forze politiche e sociali che vogliono opporsi al sovranismo dilagante. PB

Mattatoio: le precisazioni dell’Assessore Cammarata

investire in opere importanti. Basti pensare a tutte quelle opere di riqualificazione energetica degli edifici comunali, in alcuni casi già terminate. Opere che porteranno importanti risparmi al comune sul costo delle utenze (Luce, riscaldamento, ecc). Lo stesso ragionamento lo stiamo facendo con i magazzini comunali. Attualmente ne affittiamo 2 da 20 anni per un costo di affitto di circa € 40.000,00 all’anno. Sarebbe bello sapere perchè chi ci ha preceduto ha continuato a pagare affitti al posto di pensare ad un investimento importante. Lo abbiamo fatto noi, infatti abbiamo acquistato un magazzino e ora procederemo alla sua ristrutturazione. Il costo totale dell’operazione porterà risparmi su spesa corrente di circa € 20.000,00 all’anno (il costo del mutuo più la spesa di ristrutturazione saranno la metà del costo che attualmente si paga per gli affitti ). Avremo voluto usare i proventi dell’alienazione dell’ ex mattatoio per questa iniziativa. Ma i tempi non ce lo hanno permesso, e quindi abbiamo deciso di accendere un mutuo per l' acquisto e la ristrutturazione del magazzino mentre con una parte dei proventi delle alienazioni faremo partire un altro lotto di asfaltature. Ma il risultato non cambia. Questa amministrazione vende un immobile vetusto e ne acquista e ristruttura un altro. E asfalta le strade, non riempiendo alcune buche come qualcuno ha scritto, ma bensì mettendo in sicurezza le nostre tante troppe strade che abbiamo ereditato in condizioni disastrose. Proprio perchè abbiamo una visione del futuro, amministriamo quotidianamente con attenzione le risorse dei cittadini, nel rispetto del mandato elettorale ricevuto”. Pierpaolo Boschero

Nel numero di dicembre, il Corriere di Carmagnola aveva dato grande risalto all’alienazione del Macello Comunale che dopo quasi cent’anni è stato venduto dall’amministrazione Gaveglio per 688.338 euro. Ma quello che aveva sollevato maggiori perplessità e polemiche era stata l’impiego di questi soldi: una buona fetta sono stati destinati al riasfalto delle strade. Ora riceviamo le considerazioni dell’assessore ai lavori pubblici del Comune di Carmagnola, Alessandro Cammarata, proprio su questo tema. “In riferimento all’alienazione dell’edificio in cui insisteva il mattatoio di Carmagnola vorrei fare alcune considerazioni. Questo edificio, ormai vetusto e in stato di abbandono, era già stato messo all’asta ben due volte dalla precedente amministrazione, asta per fortuna andata deserta, poichè nel bando precedente non si parlava affatto del vincolo della Sovrintendenza alle Belle Arti, a cui è soggetto l’edificio, essendo un edificio costruito nei primi del 900. Lascio al lettore le considerazioni se il mattatoio fosse stato alienato e il soggetto acquirente si fosse accorto successivamente dell’esistenza del suddetto vincolo: sarebbe nata una causa che avrebbe visto il Comune di Carmagnola soccombere e pagare i danni. La nostra amministrazione ha invece portato avanti questa operazione facendo redigere un progetto di valorizzazione del Mattatoio che tenesse conto del vincolo, per poi metterlo all’asta. E’ ovvio che in questo modo si spiega anche il valore diverso rispetto alle aste precendenti. Veniamo adesso alla questione dell’impiego di queste risorse. Da quando ci siamo insediati abbiamo sempre cercato di razionalizzare le spese correnti ed

23


GLI AVVENIMENTI DEL 2019

2019

Ogni 31 dicembre definiamo nuovo l’anno che sta per arrivare. Il miglior auspicio per questo 2020 è che tutti gli uomini di buona volontà facciano del loro meglio affinchè sia veramente nuovo. L’anno si è aperto con le immagini apocalittiche dell’Australia, immagini che non necessitano di commenti salvo il fatto che dovremmo essere pienamente consapevoli che responsabile di tutto ciò è la specie animale “Homo Sapiens”. Era già successo in Amazzonia mesi fa e, secondo quanto preannunciato dagli scienziati e rilanciato continuamente dalle istituzioni internazionali, sta riaccadendo in Australia facendo ardere a morte milioni di animali. Secondo dati dati diffusi l’8 gennaio poco meno di 1 miliardo. Ed in più foreste e abitazioni distrutte. Il nostro pianeta sta bruciando e non c’è più tempo per temporeggiare, minimizzare e negare. Non possiamo più delegare altri a salvare il pianeta: ognuno di noi, con le sue scelte e le sue azioni quotidiane, può e deve assumere maggiore consapevolezza e rispetto verso la Terra e tutti gli esseri viventi che la abitano. Segnali forti stanno arrivando da diverse parti. Non ultimo il palco del Golden Globe 2020 sul quale la tragedia australiana è diventata indiscussa protagonista negli interventi di parecchie star hollywoodiane, fino al clou del messaggio di Joaquin Phoenix che molto coraggiosamente ha posto in evidenza lo stretto legame fra allevamenti intensivi e cambiamenti climatici. Secondo le parole dell’interprete di “Joker”, “dobbiamo renderci responsabili delle nostre azioni e fare qualche sacrificio per fare la differenza!”. È diventato impensabile giustificarsi aggrappandosi a tradizioni ed abitudini: la salvezza del pianeta vale sicuramente qualche cambiamento sostanziale nella vita di tutti noi. Buon anno nuovo, nel vero senso della parola, quindi. E per l’intanto, prima di archiviare del tutto il vecchio 2019, per riviverne insieme alcuni momenti salienti a livello locale vi proponiamo la tradizionale carrellata di avvenimenti tratti, mese per mese, dal “Corriere di Carmagnola”.

GENNAIO Nuovo ospedale Asl To5: polemiche dopo l’ok della Regione Il nuovo anno si apriva con le reazioni di alcuni Comuni del “carmagnolese” contro una recente approvazione della Giunta Regionale riguardante il progetto di fattibilità del nuovo ospedale unico dell’Asl To5 nell’area Cenasco di Moncalieri. Per la realizzazione della struttura l’assessore Saitta aveva deliberato un incremento di 14 milioni di euro di fondi regionali da aggiungere ai 46,4 milioni già previsti. In un comunicato stampa congiunto i sindaci di Carmagnola, Villastellone, Poirino e Piobesi Torinese evidenziavano che una decisione di questa portata a pochi mesi dalle elezioni regionali era poco opportuna; preannunciavano inoltre l’intenzione di avanzare richiesta alla nuova maggioranza della Regione di ripensare sia al sito in cui costruire l’ospedale unico, sia di scongiurare la desertificazione dei servizi sanitari della zona del carmagnolese. Favorevoli alla decisione della Giunta Regionale, invece, i primi cittadini di Moncalieri, Trofarello e Comuni limitrofi.

A Carmagnola il più grande polo logistico italiano della Lidl? Alla ribalta la questione della possibile costruzione nella zona di Santa Rita del più grande polo logistico nazionale della catena di supermercati Lidl: un hub di oltre 54 mila metri quadrati con un’altezza di oltre 19 metri per tutta la superficie previsto a Carmagnola tra via Parrucchetto e via Ceresole. Nell’ultimo Consiglio Comunale del 2018 il progetto aveva già infiammato il dibattito fra le diverse forze politiche: l’Amministrazione riteneva che l’insediamento potesse rappresentare un valore aggiunto per il territorio in termini di occupazione e impatto sulle casse comunali mentre l’opposizione esprimeva preoccupazioni per le ricadute sulla viabilità e l’ambiente. A riaccendere i riflettori sulla questione era Legambiente, allarmata per un possibile ennesimo insediamento su suolo libero e per il notevole impatto che la struttura avrebbe potuto avere dal punto di vista paesaggistico.

Casa Roberta iniziava la sua missione Nel pomeriggio di venerdì 25 gennaio veniva inaugurata Casa Roberta, la struttura per disabili realizzata in zona Bornaresio. “È arrivato il giorno - era il commento dei promotori - in cui aspettative, sogni, bisogni di tante persone si

realizzano”. Con l’apertura della struttura iniziavano gli inserimenti, naturalmente in modo graduale data la delicatezza delle situazioni, secondo scelte e priorità stabilite dall’Asl.

FEBBRAIO Il numero 200 del Corriere di Carmagnola Nel mese di febbraio il nostro mensile festeggiava l’uscita del suo numero 200: per condividere questo importante traguardo con i lettori e gli inserzionisti in allegato alla rivista veniva regalata un’opera di Coco Cano che andava ad affiancarsi a quelle già realizzate dall’artista per celebrare le uscite dei numeri 50, 100 e 150. “A nome di tutta la redazione posso solo dire grazie – commentava il direttore Pierpaolo Boschero -. Grazie per sostenerci e correggerci in questa passione che è fare giornalismo”.

Uno studio per 690 parcheggi a pagamento Nell’ambito del progetto del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile era allo studio un piano per la realizzazione di 690 parcheggi a pagamento nel nostro centro storico: presentata ad inizio mese dall’Amministrazione Comunale ai commercianti, la proposta veniva discussa nel Consiglio Comunale del 21 febbraio in virtù di un’interpellanza del Partito Democratico. Il compito di illustrare il progetto spettava all’assessore Cammarata: “Carmagnola è una delle poche città a non averli - spiegava -. Ci sarebbero comunque circa 3 mila parcheggi liberi a 5 minuti dal centro”.

Italia. Consensi per la seconda edizione del salone dell’agroalimentare, allestito nei nuovi edifici di piazza Italia; ampio spazio veniva dedicato alle presentazioni ed ai laboratori degli istituti scolastici agrari di Carmagnola e Lombriasco e dell’istituto lattiero-caseario di Moretta.

APRILE Il Ministro Toninelli ferma la Tangenziale Est? Doccia fredda per il Comune di Carmagnola e tutti i cittadini che davano ormai per scontata l’esecuzione della Variante Est di Carmagnola. In una nota del 5 aprile il Ministero dei Trasporti non concedeva il proprio nulla osta alla sottoscrizione della Convenzione che Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, Comune di Carmagnola, Società Autostrada dei Fiori e lo stesso Ministero avevano stabilito poche settimane prima per il finanziamento e l’esecuzione dell’opera: il primo lotto dall’esistente casello di Carmagnola sulla A6 Torino-Savona fino alla Variante delle Due Province. “La città ha assoluta necessità della tangenziale - dichiarava il sindaco Ivana Gaveglio -. Quest’opera non può essere al servizio né tantomeno essere sacrificata per fini politici”.

Ortoflora & Natura in continua evoluzione Per la 31° volta, nonostante condizioni atmosferiche non troppo propizie, Ortoflora & Natura si confermava evento di grande interesse. Complice l’ingresso gratuito nei giorni del 6 e 7 aprile si registrava infatti un afflusso continuo di visitatori nel parco della Cascina Vigna. L’appuntamento non proponeva solo un viaggio alla scoperta di fiori, piante e arredi da orto e da giardino, ma anche tante attività diverse: laboratori florovivaistici e didattici, visite guidate, spettacoli di arte circense. Altri “clou”, l’apertura della Scuola Agraria del Baldessano in occasione di “Riambientiamoci”, evento pensato per sensibilizzare il pubblico alla cultura del paesaggio, e il giardino all’inglese di circa 1500 mq.

In piazza per dire “Restiamo umani”

Tante iniziative per la Festa della Liberazione

Sabato 2 febbraio anche a Carmagnola circa trecento persone si ritrovavano per dar vita alla manifestazione “Restiamo umani”: un’iniziativa indetta in numerose piazze italiane da gruppi spontanei sotto la bandiera de “L’Italia che resiste” con l’obiettivo di “resistere alla scelta inumana di chi vorrebbe lasciar morire in mare chi scappa dalla guerra, dalla fame e dalla povertà e di chi interrompe i percorsi di assistenza e integrazione”. Nella nostra città l’esperienza dell’evento assumeva un significato particolare in quanto la decisione di aderire all’iniziativa era nata da un gruppo spontaneo formatosi qualche settimana prima fra cittadini accomunati da un ideale di città accogliente e solidale.

Il 25 aprile veniva solennizzato in città con un ricco programma di eventi. Dopo i tradizionali appuntamenti istituzionali, dal corteo per le vie cittadine alla cerimonia in piazza Sant’Agostino con gli interventi del sindaco, dell’oratore Anpi e il concerto della Filarmonica, ad opera dell’Anpi di Carmagnola presso il nuovo centro polifunzionale di piazza Italia si dava il via al Pranzo del Partigiano seguito da musica dal vivo. Fra le altre iniziative, la proiezione al cinema Elios del docufilm di animazione “Ancora un giorno” sulla storia del fotoreporte Kapuscinski, e la mostra “Matite per Riace”, a sostegno della vicenda di Mimmo Lucano visitabile presso il Circolo Margot.

MARZO

MAGGIO

Blitz delle forze di Polizia: 18 arresti Nella giornata del 18 marzo un massiccio intervento di forze di Polizia bloccava Carmagnola con arresti, perquisizioni e chiusure di locali commerciali. Al termine della retata erano ben 18 gli arresti dell’operazione antimafia denominata “Carminius” della Dda di Torino: 18 soggetti responsabili a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata alla produzione e al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, trasferimento fraudolento di valori, estorsione, emissione di fatture per operazioni inesistenti e truffa. Le indagini avevano preso avvio nel 2012, dopo gli attentati subiti da due concessionarie d’auto ed alcuni esercizi commerciali cittadini, ed avevano avuto poi una svolta importante con gli attentati incendiari, fra il 2016 e il 2018, alle vetture del vicesindaco Inglese e dell’assessore Cammarata.

Boom di visitatori per la 555° Fiera Primaverile Numerosi gli eventi inseriti nel programma della 555° edizione della Fiera Primaverile che, con la complicità di condizioni atmosferiche favorevoli, attiravano nella nostra città un notevole numero di visitatori. Dall’allevamento all’agricoltura, dalle specialità gastronomiche al mercato ambulante della domenica, la Fiera dimostrava nuovamente di saper coniugare storia ed innovazione utilizzando al meglio gli spazi per un’efficiente e sicura disposizione degli espositori, più di 260 in totale, con circa 170 aziende provenienti da tutto il Nord

24

Il Forum del 3° settore Organizzato per il terzo anno consecutivo, nel week end dell’11 e 12 maggio il Forum delle Associazioni vedeva la partecipazione di una ventina di associazioni locali nel salone degli Antichi Bastioni. Nel corso del Forum si svolgevano giochi, laboratori e attività per bambini, un concerto della Società Filarmonica e seminari di approfondimento sul tema del volontariato. Grande novità era poi la presentazione della nuova App “La mia città”, scaricabile su cellulare tramite sistema operativo Android o Ios”.

Con la Stracarmagnola in 900 per le vie del centro cittadino Nella mattinata del 5 maggio nonostante il tempo cupo e freddo ben 900 carmagnolesi prendevano parte alla Stracarmagnola. Organizzata da Carmasport, Carmaeventi, Running Carmagnola, con la partecipazione e il patrocinio del Comune di Carmagnola e con il nostro “Corriere” come sponsor, l’edizione 2019 della tradizionale camminata-gara podistica si svolgeva nelle strade del centro storico cittadino: una scelta dettata dalla volontà di trasformare questo evento sportivo in un momento di condivisione con tutta la città.

Vittoria della Lega all’Election Day. Nessun carmagnolese a Palazzo Lascaris Domenica 26 maggio 22 mila 420 carmagnolesi venivano chiamati alle urne per il rinnovo del Consiglio Regionale e l’elezione del governatore del Piemonte ed il rinnovo del Parlamento Europeo. A precedere l’Election Day era stata una campagna elettorale estremamente tranquilla, dall’atmosfera ben diversa da quelle “infuocate” di un tempo. Due i carmagnolesi in lizza per entrare a Palazzo Lascaris (Gian Luigi Surra, candidato nelle file di Forza Italia, e Alessandro Salamone portacolori di Fratelli d’Italia) ma entrambi non riuscivano a raggiungere l’obiettivo. Primo partito della città si con-


GLI AVVENIMENTI DEL 2019 fermava la Lega con 3946 voti (34,66%) e si rinsaldava al secondo posto il Partito Democrtaico con 2172 voti (19,09%). Buon risultato per Forza Italia che otteneva 1640 preferenze (14,41%). Grande sconfitto il Movimento a 5 Stelle che convinceva solo più 1373 carmagnolesi assestandosi al 12,06%.

GIUGNO Tutta al femminile la 4° edizione di “Letti di Notte” Grande successo per la 4° edizione di “Letti di Notte”, che per ognuna delle cinque serate consecutive radunava nel cortile della Cascina Vigna oltre 500 persone. Il festival letterario organizzato dal Gruppo di Lettura Carmagnola in collaborazione con il Comune ed il nostro Corriere di Carmagnola poteva contare sulla partecipazione di cinque autrici di notevole livello. Ottimo avvio l’11 giugno con Veronica Pivetti e la presentazione del suo libro “Mai all’altezza”, cui facevano seguito la giornalista Tiziana Ferrario (“Orgoglio e pregiudizi- Il risveglio delle donne ai tempi di Trump”), la “signora omicidi” Cristina Brondoni (“Voglio vederti soffrire”) e Catena Fiorello (“Tutte le volte che ho pianto”). Gran finale sabato 15 giugno con la giornalista Federica Angeli ed il suo significativo “A mano disarmata”.

Ritorno al medioevo con la “Vindicta Carmagnolensis” Primo weekend di giugno dall’atmosfera medioevale in virtù della seconda edizione della “Vindicta Carmagnolensis”. Grandiosa e coinvolgente la rappresentazione teatrale del sabato sera nel cortile del Castello: sapientemente diretti da Francesco Rizzati gli artisti del Gruppo Teatro, con la 7D Senior ed il Gruppo Palio Borgo San Giovanni, rappresentavano al meglio il testo dello stesso Rizzati che, pur fra momenti esilaranti, proponeva interessati spunti di riflesione. La domenica si dipanava fra sfilata, esibizioni di sbandieratori ed il divertente dunktunk con i rappresentanti dei borghi carmagnolesi finalizzato a dileggiare il senatore veneziano reo di aver condannato a morte Francesco Bussone. A vincere la gara di abilità in questa edizione era borgo San Michele.

Al via la rivoluzione della mobilità urbana Venerdì 14 giugno venivano presentati e inaugurati tre nuovi servizi nell’ottica della mobilità sostenibile per ridurre l’emissione di inquinanti e stimolare i cittadini a variare il proprio stile di mobilità: il Car Sharing, l’impianto di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici e l’autobus ad alimentazione elettrica per il trasporto urbano.Quest’ultimo, ottenuto dalla ditta Chiesa srl gestore del TPL carmagnolese grazie ad un finanziamento della Regione Piemonte, sarebbe stato introdotto sulla linea Salsasio- San Bernardo- La Motta. Con l’avvio del servizio di Car Sharing CinQue, gestito da 5T srl, si prevedeva di mettere a disposizione due auto che sarebbero state condivise fra gli utenti aderenti all’iniziativa.

LUGLIO/AGOSTO Una calda estate per la sindaca Gaveglio Non era solo la pesante afa del periodo estivo ad arroventare l’atmosfera all’interno del nostro Palazzo Comunale. Molteplici, infatti, erano i problemi al vaglio dei nostri addetti ai lavori. Mentre dalla Procura arrivava una notifica per il ridimensionamento mansionale che la Giunta aveva riservato ad una caporipartizione nell’ultima riorganizzazione della pianta organica del Comune, si prospettava sempre più pressante la questione della richiesta di un assessorato da parte della sezione locale di Fratelli d’Italia, specie alla luce degli ultimi risultati elettorali e dei consensi ottenuti in tutta la penisola. Nel frattempo la sindaca Gaveglio era nuovamente alle prese con le rimostranze del Corpo della Polizia Municipale che continuava a protestare per la carenza di organico e scendeva in sciopero l’11 luglio. In merito a questa nuova mobilitazione dei Vigili Urbani, la risposta di Ivana Gaveglio era “Niente da dichiarare”.

Una nuova “Casa del Sole” Giovedì 29 agosto veniva inaugurata “La Casa del Sole”, appartamento del quartiere in via Avigliana. Un progetto, questo, pensato dall’Associazione Karmadonne in affiancamento a Casa Frisco con un intento volontaristico: aiutare i cittadini di qualsiasi etnia e provenienza.

Due cerimonie, in giorni diversi, per ricordare l’incendio di Salsasio del 1944 Al centro di discussioni la commemorazione in due diverse cerimonie del 75° anniversario dell’incendio di Borgo Salsasio. Ad opera del Circolo Anpi di Carmagnola, in collaborazione con l’Associazione Giovanni Gallo e l’Associazione Cantoregi, il 25 luglio veniva organizzata una serata rievocativa per ricordare il tragico evento del 1944. Dopo l’omaggio alla lapide che ricorda la tragedia, nei locali del teatro adiacente alla chiesa di Salsasio veniva proiettata la registrazione dello spettacolo teatrale del 1994 intitolato “Il giorno di San Giacomo”, attualizzata con letture e testimonianze. Nonostante il numeroso pubblico non passava inosservata l’assenza delle autorità istituzionali, ma a creare le maggiori perplessità fra i cittadini era, due giorni dopo, la partecipazione dell’assessore Cammarata, del capogruppo leghista Quattrocchio e di alcuni consiglieri comunali ad un’altra commemorazione indetta nello stesso luogo dalla parrocchia.

SETTEMBRE A 70 anni una Fiera dall’eterna giovinezza Grande partecipazione di pubblico per la 70° edizione della Fiera del Peperone propiziata da una frizzante cerimonia inaugurale, il 30 agosto, ad opera del conduttore Tinto alla presenza di numerose autorità. Tanti gli appuntamenti d’eccellenza, che facevano registrare il tutto esaurito in piazza Sant’Agostino, con ospiti di rilievo: da Arturo Brachetti a Roby Facchinetti, da Bruno Gambarotta a Claudio Lauretta. Lusinghieri consensi per una delle principali novità dell’edizione, il Villaggio del Peperone e del Territorio, collocato in piazza Italia e ottimo risultato anche per i concerti a pagamento dei Pinguini Tattici Nucleari e degli Eiffel 65 nel Foro Festival. “Un’edizione che si è svolta nella serenità e tranquillità più totali - commentava il sindaco Ivana Gaveglio -, che ha registrato un indice di gradimento assolutamente positivo e in crescita”.

Dopo la Fiera ancora un ricco programma di appuntamenti Terminata la Fiera del Peperone il mese di settembre proponeva ancora ai cittadini un nutrito carnet di appuntamenti molto interessanti. Si iniziava il 13 e 14 settembre con “Bollicine & Peperoni” che offriva la possibilità di degustare spumanti e champagne abbinati a piatti preparati con prodotti del territorio, per proseguire, il 15 settembre, con la 14° edizione della “Passeggiata a 6 Zampe” per una nuova mattinata in simpatia fra persone e animali. Nelle giornate del 21 e 22 settembre era la volta di “Amico- Giornata dell’amicizia tra motociclisti e disabili” che festeggiava il suo 25° traguardo e, dulcis in fundo, la “Festa dei Nonni 2019”, il 29 settembre presso la Cascina Vigna, con tante iniziative all’insegna della solidarietà.

OTTOBRE Via alla progettazione della tangenziale Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ufficializzava il via libera alla progettazione della Bretella Est: a comunicarlo al sindaco Gaveglio nel corso di un incontro datato 15 ottobre era il Presidente della Regione Alberto Cirio. “Dopo 20 anni di discorsi - questo il suo commento - è lampante il carattere prioritario di un’opera che porta giovamento a tutti”. “Ufficiale finalmente il finanziamento del lotto 1 - sottolineava l’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Marco Gabusi - ma anche il 2 e il 3 hanno le caratteristiche per essere finanziati…”. Il progetto era infatti diviso in tre lotti di cui il primo (dalle Due Provincie a via Poirino) sarebbe stato realizzato da Austostrade dei Fiori per un costo previsto di circa 8 milioni 500 mila euro, di cui 8 milioni a carico della società autostradale e 500 mila a carico della Regione.

Al termine la 1°tappa dell’operazione “Carminius” Giungeva a conclusione la prima tappa delle indagini preliminari sugli arrestati dell’operazione “Carminius”, il blitz delle Forze di Polizia che il 18 marzo aveva proiettato i carmagnolesi in una sorta di film di “scontri di ‘ndrangheta” portando all’arresto di diverse persone. Alla fine delle sue indagini la Dda di Torino indagava 41 persone, di cui 14 erano ancora in carcere: le ipotesi di reato andavano dall’associazione a delinquere di stampo mafioso all’intestazione fittizia di beni per eludere le misure di prevenzione, dalle false fatturazioni alla truffa, fino alle minacce con l’aggravante del metodo mafioso.

25

Questo è Halloween… a Carmagnola! Grandissima partecipazione, nella giornata del 31 ottobre, per l’evento “Questo è Halloween!” organizzato dal Comune di Carmagnola in collaborazione con la Pro Loco e Officina Carmagnola. Alla presenza di innumerevoli creature fantastiche e misteriose l’iniziativa proponeva laboratori e merende paurose, apericene e cene mostruose, fino al clou, in serata, con il “Viaggio Misterioso” a cura di Essenza Danza. Valore aggiunto dell’edizione, in virtù della partecipazione di LAV Carmagnola, un messaggio “dalla parte degli animali” con la figura del lupo protagonista delle diverse iniziative in programma. 396 gli elaborati pervenuti per il concorso “Disegna il tuo Lupo” indetto in collaborazione con il nostro “Corriere” e dedicato agli allievi della scuola primaria.

NOVEMBRE Aria di smobilitazione alla Bisconova Timori in città per la chiusura dello storico stabilimento carmagnolese della Bisconova, produttore del famoso biscotto “Savoiardo”, amaretti e basi per torte. Acquisita nel 2002 dalla ditta Montebovi di Lanuvio, in provincia di Roma, da tempo l’azienda di via Bornaresio dava segni di difficoltà; quindi, nelle prime settimane di novembre, la notizia della chiusura definitiva della sede cittadina, che occupava 25 dipendenti oltre ad alcune aziende dell’indotto, con lo spostamento della produzione nello stabilimento romano. Una situazione difficile ed interlocutoria che coinvolgeva sindacati e Amministrazione Comunale alla ricerca di un accordo per salvare la produzione e i posti di lavoro.

A Sasà Striano l’attestato di merito della città Grande successo al teatro Elios, nelle serate del 6 e 7 novembre, per lo spettacolo “Il giovane criminale” di Salvatore “Sasà” Striano, primo appuntamento della rassegna teatrale 2019/2020 organizzata dal Gruppo di Lettura Carmagnola. Un monologo dai toni forti, spesso sconcertanti, in cui l’attore napoletano raccontava alla platea la sua pesante esperienza di vita fino alla “redenzione” attraverso la cultura ed il teatro. Molto significativa, nel corso della prima serata, la consegna a Striano da parte del sindaco Gaveglio di un attestato di merito.

Liliana Segre cittadina carmagnolese Nella seduta consiliare del 28 novembre veniva approvata l’assegnazione della cittadinanza onoraria a Liliana Segre, la senatrice a vita sopravvissuta all’olocausto. La mozione presentata dal Movimento 5 Stelle otteneva l’unanimità nel Consiglio Comunale carmagnolese, mettendo d’accordo maggioranza e opposizione. Il testo del documento riprendeva quello presentato in molti altri Comuni italiani ed era stato già approvato in numerose città.

DICEMBRE Venduto lo storico mattatoio comunale Suscitava clamore in città la notizia della vendita del vecchio mattatoio. Ad aggiudicarsi la storica struttura, per 688.338 euro, era la società tornese Crea.Re Group s.r.l. L’acquisto veniva condizionato a vincoli imposti dalla soprintendenza dei beni architettonici in quanto fabbricato classificato “archeologia industriale”: specifiche parti si sarebbero quindi dovute mantenere come in originale. Gran parte dell’introito della vendita veniva destinato dall’Amministrazione per opere di asfaltatura delle strade. Di qui forti perplessità da parte delle forze d’opposizione: in particolare, nel corso della seduta di Consiglio, il Partito Democratico evidenziava come le risorse ottenute dalla vendita di terreni ed immobili comunali dovrebbero essere vincolate ad investimenti importanti e duraturi.

Lavori in corso per la nuova pista ciclabile Nelle ultime settimane dell’anno proseguivano a tutta forza i lavori per la nuova pista ciclabile, la “lunga striscia rossa” che avrebbe collegato la stazione ferroviaria a borgo San Giovanni. La realizzazione dell’intervento suscitava qualche polemica a seguito dell’abbattimento degli alberi in via Quintino Sella, un provvedimento che veniva motivato come necessario per poter rifare il marciapiede, parte integrante della pista ciclabile. “Cogliendo la necessità di rifacimento del marciapiede - era il commento da Palazzo -, e in vista dei lavori per la realizza-


SOLIDARIETA’

Karmadonne, Casa Frisco e la Mensa Popolare, un servizio per la Comunità

Dormitorio per i senza tetto Da martedì 31 dicembre è attivo il mini dormitorio per i senzatetto carmagnolesi. Come preannunciato dal vice sindaco Vincenzo Inglese non appena il Comune è rientrato nella disponibilità di un alloggio proprio è stato allestito il dormitorio per far fronte a questo tipo di emergenza. Viene così a cessare “l’occupazione” degli spazi del pronto soccorso o dei locali dell’ospedale San Lorenzo che non ha mancato di creare problemi di convivenza con i pazienti. Preclusa anche la possibilità di usufruire della sala di attesa della stazione ferroviaria che viene chiusa nelle ore notturne. La gestione della struttura è stata affidata al Centro di Ascolto Il Samaritano. Gli ospiti possono entrare alla sera dopo le 20 e devono uscire al mattino alle 8, fino al 15 aprile prossimo.

Sono trascorsi quasi vent’anni dall’inizio del sogno di Karmadonne, sei da quando si è costituita l’Associazione a Carmagnola, nel 2014. Oggi, Karmadonne ha finalmente una propria sede, Casa Frisco, un luogo di incontro per donne e uomini “provenienti da diverse culture, finalizzato a incoraggiare forme di integrazione, sostegno e accompagnamento, favorendo una maggior inclusione sociale nel contesto cittadino”. Un risultato di tutto rispetto, cui vanno aggiunti progetti ambiziosi e una buona dose di coraggio e voglia di fare. Elementi che di certo non mancano a Casa Frisco, dove quotidianamente soci e socie, volontari e professionisti, di ogni età, offrono il proprio contributo per migliorare i servizi e far crescere l’Associazione. “Il nostro è stato un cammino tortuoso. Non sono mancate le difficoltà, ma non ci siamo scoraggiate: abbiamo sempre portato avanti i nostri sogni – spiega la presidente di Karmadonne Angela Inglese -. Col tempo, molti dei nostri progetti sono diventati realtà, a cominciare dalla Casa, uno spazio di condivisione, destinato all’ospitalità”. Ma la Casa è molto più di un semplice “Ostello”. È un Housing sociale, un ambiente di accoglienza e confronto tra culture, abitudini differenti. “Volevamo dar vita a una realtà capace di offrire appoggio e amicizia, un punto di incontro tra necessità e bisogni, multiculturale, in cui ognuno potesse sentirsi libero di esprimere se stesso, la propria creatività, attraverso laboratori e corsi. Da qui sono maturate collaborazioni, amicizie e sono stati forniti contributi e sostegni”. Contributi che hanno fatto sì che dalla Casa potessero nascere importanti servizi, come la Mensa Popolare, ormai al suo terzo anno di attività. “La Mensa, inaugurata nel 2017, è uno dei nostri progetti più ambiziosi e complessi – prosegue Angela Inglese -. Noi la definiamo Popolare non perché sia povera. Al contrario, la Mensa è ricca, di persone, di storie. Tra i suoi obiettivi, il recupero del cibo invenduto e la lotta all’isolamento. “La Mensa, aperta a pranzo, dal lunedì al sabato, si propone di ridurre lo spreco alimentare, utilizzando cibi invenduti o prossimi alla scadenza che vengono raccolti dai supermercati autorizzati e da alcuni produttori locali. In un anno prepariamo circa 12 mila pasti, 50 al giorno. Mentre il cibo recuperato ammonta almeno a 30 mila kg annui. Oltre all’aspetto ecologico, però, la Mensa punta molto sulla socialità, favorendo il confronto e il dialogo tra professionalità e personalità distanti, che si incontrano attorno allo stesso tavolo. Inoltre, è un ottimo strumento occupazionale, dal momento che mette al centro la persona, creando posti di lavoro. È una palestra di vita”. Accanto al fattore “lavoro”, trovano spazio l’accoglienza, il fare rete, elementi portanti dell’Associazione sin dalla sua costituzione. “L’accoglienza, la collaborazione reciproca rappresentano il nostro punto di forza. Insieme ad altre realtà, al Banco Alimentare, agli Arci di Torino che partecipano al progetto Fooding, cerchiamo di promuovere e diffondere uno stile di vita consapevole e sostenibile. Ma la sfida più grande è non mollare. Per questo, continueremo a offrire i nostri servizi alla comunità, a farci mecenati di un mondo che deve e può ancora essere salvato”. Sara Giraudi

O.A.M.I. ringraziamenti Noi dell’associazione O.A.M.I. Carmagnola vogliamo ringraziare quanti, in occasione delle passate festività hanno voluto ricordare Casa Roberta con offerte, collaborazioni e aiuti vari. In particolare: la Confraternita del Gran Bollito Misto alla Piemontese di Carmagnola, con i Macellai della Garavella, in collaborazione con la Proloco e l'Amministrazione Comunale di Carmagnola, l’Associazione il Disegno di Lorenzo per la preziosa collaborazione per i cioccolatini natalizi. Alcuni artigiani di San Bernardo che hanno realizzato dei manufatti, esposti nella chiesa parrocchiale di San Bernardo con le offerte raccolte per Casa Roberta, come pure l'albero di Natale con le buste allegate dei bambini, grazie a Don Giovanni Manella e tutto il Borgo di San Bernardo a tutti i volontari che hanno collaborato all'iniziativa. Ringraziamo anche la famiglia Groppo/ Ponzio per la gradita donazione. Il 5 gennaio grande successo per il Concerto dell' Epifania presso la chiesa parrocchiale di San Bernardo con i cori uniti: Coro Le Verne di Racconigi, Direttore Paola Bellis, Pianista Bruno Manassero e il Coro Unitre Carmagnola. Ringraziamo questi benefattori per quanto hanno fatto, e per quanto ancora vorranno continuare a fare e per l’amicizia che è un incoraggiamento, oltre che una importante risorsa per questa realtà di Casa Roberta. Associazione OA.M.I. Carmagnola

Thè del Mercoledì: nuovi incontri

Festa di S.Antonio La contrada Cappuccini festeggia sant’Antonio, titolare della chiesetta che si affaccia sulla rotonda dei cordai. Dopo un triduo iniziato giovedì 16 con la recita del rosario alle 17,30, già venerdì 17, giorno della festa del santo, è stata celebrata una messa dal parroco della Collegiata don Dante Ginestrone. La festa di sant’Antonio si celebra domenica 19 gennaio con la messa alle 11,30 seguita dalla tradizionale benedizione degli animali nel vicino parco di Cascina Vigna. Ai partecipanti sarà offerta, come consuetudine, l’immaginetta del santo e il pane di sant’Antonio.

Pace in Movimento

Time for Humanity: un tempo per la solidarietà e per la pace

Era il 31 dicembre 1989 quando la Tavola della Pace organizzava un’iniziativa a Betlemme “Time for Peace”, una grande catena umana di pace attorno alle mura di Gerusalemme. A distanza di trent’anni questa stessa organizzazione in collaborazione con gli Enti Locali per la Pace organizza “Time for Humanity”. Un viaggio di conoscenza e di solidarietà che porterà oltre centro rappresentanti di Comuni, scuole, associazioni e semplici cittadini a Betlemme e Gerusalemme, in Palestina e in Israele. L’obiettivo è quello di ritornare in quella terra “per capire con gli occhi e cercare ancora, testardamente, la via della pace”, ha commentato Flavio Lotti, coordinatore della Tavola della Pace. “Vogliamo iniziare il nuovo decennio dal punto più bas-

so della Terra per riflettere sulla strada che dobbiamo percorrere per uscire dallo sprofondo di disumanità in cui siamo finiti”. Time for Humanity è uno stimolo a reagire alla sfiducia e alla rassegnazione che rischiano di inaridire le nostre vite, in modo da poter affrontare concretamente le piccole e le grandi sfide del nostro tempo. La pace tante volte invocata per Gerusalemme non può essere soltanto un’illusione ma deve diventare una possibilità reale. L’iniziativa si pone in questa direzione, ricordando la necessità di un cambiamento in quella regione. Del resto, lo stesso Cardinale Martini sosteneva che “non ci sarà pace nel mondo finché non regnerà in quelle terre piena pace. E tutti gli sforzi di pace in quelle terre avranno una ripercussione straordiGiovanna Tesio naria sul pianeta intero”.

26

Riprendono a gennaio gli appuntamenti del “Thè del Mercoledì” organizzati dall’Informagiovani e Lavoro del Comune di Carmagnola. Incontri di approfondimento e confronto su tematiche di interesse per la popolazione giovanile, ma non solo! Gli appuntamenti, ad accesso libero, si terranno il mercoledì pomeriggio presso i locali di via Bobba 8. Ricordiamo che il servizio IGL offre informazioni e consulenze relative a lavoro, formazione, mobilità internazionale e molto altro; inoltre è possibile fissare un appuntamento per essere aiutati nella redazione del curriculum vitae. Mercoledì 29/01, dalle 16 alle 18. IL TANDEM SI SDOPPIA! Finalmente riprendono gli appuntamenti per conversare in lingua straniera e a partire da questo mese il tandem linguistico…Si sdoppia! Un’ora dell’incontro sarà dedicata alla conversazione in lingua inglese, mentre la seconda alla lingua spagnola! Il tandem è rivolto a giovani e adulti che desiderano praticare la lingua parlata e avere momenti di scambio con persone specializzate in lingue straniere. Ingresso Libero.

AMA:riparte il Cafè Alzheimer Dopo la pausa natalizia, riprendono a Carmagnola, presso i locali I.CON.A’ della parrocchia SS Pietro e Paolo gli incontri del cafè Alzheimer. Il pomeriggio del 18 gennaio, alle ore 15, sarà presente il dott. Daniele Debernardi, psicologo e psicoterapeuta di Torino, che affronterà il tema: “La comunicazione con il malato, aspetti verbali e non verbali”. Il calendario dei prossimi incontri sarà reso noto a breve. A.M.A. – sezione di Carmagnola


SOLIDARIETA’

Mimmo Lucano: no ai seminatori di odio 5° notte della solidarietà in ricordo di Micky Spina

“Ringrazio le Sardine perché loro, come me, sono umane e contro i seminatori d’odio” lo ha detto Mimmo Lucano incontrando il 6 gennaio il gruppo di Sardine capeggiato dalla leader calabrese del movimento Jasmine Cristallo che ha organizzato una manifestazione in suo sostegno nel centro della Locride diventato famoso nel mondo per l’accoglienza dei migranti. “Ribadisco il mio impegno per i migranti e rifarei tutto ciò che ho fatto” ha detto ancora Lucano. Anche le Sardine quindi si sono schierate con Mimmo Luciano, l’ex sindaco di Riace al centro di vicende giudiziarie per quelli che lo stesso Lucano definisce “reati di umanità” In occasione delle festività natalizie è stata lanciata una CAMPAGNA DI DONAZIONI per la ripartenza di Riace sul sito della Fondazione E’ Stato il Vento - Banca Etica Come è successo finora, la solidarietà che si chiede non si esaurisce nel solo sostegno monetario. Si tratta di sostenere, attraverso una donazione, la ripartenza faticosa di una realtà che rappresenta e interpreta un altro modo di intendere la questione migranti e la qualità della vita per tutti, e che è stata letteralmente “bombardata” per motivi politici. La resistenza di Riace è uno dei pochi segnali concreti che faticosamente cerca di reggere, nonostante il periodo pesantissimo che sta vivendo il nostro Paese. L’anno appena chiuso è stato un anno particolare e intenso per la comunità di Riace, che con grande fatica sta cercando di ripartire. Domenico Lucano, dal suo rientro a settembre dopo undici mesi di esilio, segue tutte le attività, nonostante l’amarezza del momento. Per contro, continuano i riconoscimenti da tutta Italia e dall’estero, gli ultimi a Berlino e a New York dove è stato invitato di recente. Il progetto Frantoio di Comunità, supportato dalla Fondazione per l’avvio della lavorazione, attualmente è autonomo. È appena terminata la raccolta delle olive, cui hanno lavorato una ventina di persone (riacesi e migranti) assunte con contratti regolari. Il Frantoio ha lavorato bene, l’olio è risultato di ottima qualità ed è già apprezzato in tutta Italia grazie alla commercializzazione in bottiglia dei primi 1000 litri attraverso le botteghe Altro Mercato. Adesso è stato messo in taniche da 5 e 10 litri per la vendita diretta (per eventuali ordini scrivere qui: frantoio.oleario.riace@gmail.com). A Riace le botteghe sono state riaperte e rappresentano un segnale di continuità. Ci lavorano 16 persone fra migranti e riacesi. L’Asilo parentale è aperto e funziona. Per quanto riguarda l’accoglienza e l’integrazione di richiedenti asilo e migranti, attualmente risiedono nel borgo una quarantina di persone che hanno scelto di rimanere e di condividere questa ripresa. Altre famiglie, provenienti da progetti costretti alla chiusura, stanno arrivando a Riace. Per questo c’è bisogno di interventi di ristrutturazione e manutenzione delle case adibite all’accoglienza. La Fondazione sostiene lo sforzo della comunità di continuare la “mission” di Domenico Lucano nella sua tradizione di accoglienza e sta al suo fianco nel lavoro di ricostruzione delle condizioni di possibilità per l’accoglienza. Per sostenere questo progetto nella sua complessità: Raccolta Campagna Riace riparte (Causale 1) La taverna Donna Rosa, storico luogo di incontro della comunità, rischia la dismissione se non si fa rapidamente una proposta di acquisto. La comunità perderebbe il suo fulcro e ne sarebbe impoverita. Per questo pensiamo che salvare la taverna sia importante e proponiamo a tutti di contribuire a questo scopo. Per ogni informazione: www.comunisolidali.org - coordinamento@comunisolidali.org

INIZIA BENE IL 2020

La quinta edizione della Notte della Solidarietà, organizzata dalla famiglia Spina e dalla famiglia Toselli, presso Evita Club in ricordo del compianto Micky Spina (che l’aveva ideata) ha avuto un successo ed un impatto mediatico senza precedenti. Ottimi presupposti della serata il fine benefico, che ha permesso di raccogliere decine di migliaia di euro per la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus e per l’AMA ( Associazione malati di Alzheimer) di Carmagnola, oltre ad un “parterre de roi” di ospiti. Un grazie speciale va ai numerosi sponsor e a tutti i presenti a cena quella sera, veramente una moltitudine, alla famiglia Spina ed alla famiglia Toselli, sempre dietro alla regia di questi maxi eventi, alle presentatrici Sonia De Castelli di Telecupole ed Ilenia Arnolfo di Torino Channel, che hanno simpaticamente condotto la serata e l’asta benefica delle maglie, oggetti calcistici e quadri. Non vanno dimenticati gli animatori della serata: Andrea Perrozzi, Romina De Luca e Luca Orselli che hanno messo in scena “ 1 Notte, 7 note, 1000 cuori; infine lo straordinario cabarettista Leonardo Manera direttamente da Zelig. Inoltre calciatori del passato e del presente come Claudio Sala, Renato Zaccarelli e Stefano Sorrrentino. Occorre poi precisare che la cena è stata possibile grazie alle donazioni dei generi alimentari vari forniti gratuitamente da ditte ed aziende locali diverse, abilmente cucinate dagli chef per Evita Club, che in memoria di Micky hanno offerto la loro professionalità anch’essi gratuitamente. Ma veniamo ai risultati: la raccolta finale, divisa in parti uguali, ammonta ad un totale netto di euro 61.927: 30.963 andranno alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus di Candiolo e 30.963 all’A.M.A. Associazione Malati di Alzheimer- sezione di Carmagnola. “La 5°Notte della Solidarietà è terminata – affermano il Presidente dell’AMA Guido Mantovani ed i volontari carmagnolesi - porteremo con tutti noi il ricordo di un momento unico di solidarietà, che ci fa sentire non soli, ma affiancati da persone che condividono i nostri ideali e l’utilità dei servizi da noi offerti alla popolazione, un forte stimolo a continuare sulla strada intrapresa, in un contesto di valori che nella realizzazione della serata hanno trovato la loro espressione. Vorremmo dedicare un ringraziamento particolare ad Anna ed Antonio Spina che, in memoria del loro caro fratello, fin dalla nostra nascita ci sono stati vicini, aiutandoci costantemente nella realizzazione delle attività. Il percorso organizzativo che ha portato alla 5° Notte della Solidarietà, che come si può immaginare, è stato impegnativo e faticoso, li ha visti sempre in prima linea, senza mai demordere. In ultimo, ma certamente la prima, la famiglia Toselli ed in particolare Federica, che come sempre ha saputo unire la sua grande esperienza di organizzatrice di eventi, con l’attenzione alla particolarità dei temi trattati dalle due associazioni, dedicandovi tempo e capacità preziose.” Un grande sforzo organizzativo ripagato quindi da un esito straordinario: grazie a tutti!.

OLTRE 80 VETTURE A KM.0

RENAULT CLIO GENERATION BENZINA TCE 75 CV ...a partire da 10.500 €

RENAULT CAPTUR SPORT EDITION BENZINA...a partire da 16.000 €

DACIA SANDERO BENZINA ...a partire da 12.600 €

DACIA DUSTER GPL...a partire da 15.550 €

VARCA dal 1976 Renault a Carmagnola

V E N D I TA • A S S I S T E N Z A • R I C A M B I

27

Via Chieri 139 - CARMAGNOLA (TO) www.varca.it - info@varca.it Tel. 011.9721430 - Fax. 011.9721192


SOCIETA’

ALLA RICERCA DEL BENESSERE Farmacie. orario on line I FIGLI DISABILI SONO DUE, MA IL CONGEDO RESTA UNO

di Alessandra Bincoletto

Carignano: Cossolo Via Salotto, 6/8 - Tel. 011.9697160; Carignano: Pozzati P.zza Carlo Alberto 1 - Tel. 011.9697164; Piobesi Torinese Corso Italia, 13/b - Tel. 011.9657012 Villastellone P.za Libertà, 8 - Tel. 011.9696063 Osasio Via Torino, 41 - Tel. 011.9793303 Pancalieri

SPR

srl

A cura di Tiziana Maimone

TORTA AL CIOCCOLATO E NOCCIOLE PROFESSIONALITÁ, CORTESIA E CONVENIENZA

AF

ARMA

Via Poirino, 10 IA

t.

t

Via Savonarola, 39 10022 CARMAGNOLA (TO) Tel. 011.9722470 Cell. 348.5611229 e-mail: luigirossano73@gmail.com

COTTO E PUBBLICATO..!

Do

Rossano Luigi

Per info e consulenze mi trovate al numero 3274452144 o per email alessandra.bincoletto@outlook.it

C

STUDIO PROGETTAZIONE E AUTOMAZIONI MECCANICHE

Via. Bobba, 8 – 10022 Carmagnola TO Orario: Martedì e Giovedì 16 – 18 Tel. 011 9710196 Sito: www.handicarmagnola.it Email: infohandicap@comune.carmagnola.to.it

o

Extra Carmagnola

Sportello Informahandicap

an

Farmacia Amedei Via XX Settembre, 1 - Tel. 011.9723196 Farmacia Appendino Via Valobra, 149 - Tel. 011.9723195 Farmacia Borgo Vecchio Via F.lli Vercelli, 1 - Tel. 011.9715017 Farmacia della Bossola Via Racconigi, 213 - Tel. 011.9721180 Farmacia Comunale Via B. Ronco, 49 Tel. 011.9770941; Farmacia Don Bosco Via Chieri, 2/a - Tel. 011.9716668; Farmacia S.Bernardo St.da del Porto171/a - Tel. 011.9712300; Farmacia Cappuccini Via del Porto 83 - Tel. 011.19117075;

R

Carmagnola

La legge esclude la possibilità di avere il congedo straordinario retribuito (fino a un massimo di due anni di assenza dal lavoro: può essere un periodo unico oppure più volte frazionato) per l’assistenza ai familiari disabili, quando il familiare risulta ricoverato a tempo pieno in una struttura ospedaliera o in case di cura private che assicurano assistenza continua. Ma questa posizione negativa non è assoluta: anche in caso di ricovero del figlio ci sono situazioni in cui è possibile riconoscere al genitore lavoratore dipendente il congedo. I casi sono esattamente quattro. Questi: a) il disabile è un minore che ha bisogno che il genitore gli stia fisicamente vicino, faccia in sostanza parte del piano terapeutico; b) il disabile è ormai in uno stato vegetativo o in una situazione terminale; c) il disabile deve uscire dal ricovero perché deve svolgere visite e terapie esterne; d) è la stessa struttura sanitaria a richiedere in particolari casi decisi dai medici la presenza del genitore. Quando i figli in condizione di disabilità grave sono due il genitore può avere un solo congedo. Il congedo resta sempre unico, non può essere raddoppiato di modo che il genitore si assenti dal lavoro per complessivi quattro anni. E’ comunque ammesso che il genitore assista i due figli, ovviamente a cadenza alternata, fruendo nel complesso, ad esempio, di un anno di assenza per l’uno e di un altro anno per l’altro. O comunque applicando una diversa ripartizione secondo le necessità dei disabili e quelli familiari, ma sempre entro il tetto insuperabile dei due anni. Può capitare che il genitore, che ha già fruito del congedo per un figlio, venga a mancare o diventi egli stesso invalido. In questa circostanza l’altro genitore – sempre che abbia i requisiti chiesti dalla legge – può prendere un congedo intero per il secondo figlio. Solo in questa ipotesi è ammesso il sistema 2 + 2. Se durante le assenze dal lavoro capitano festività e domeniche come si calcolano questi giorni durante i quali il lavoratore sarebbe comunque rimasto a casa? L’Inps applica il seguente sistema. A – Se il periodo di congedo è continuativo, ad esempio è di un mese, tutti i giorni di sabato, domenica ed eventuali festività infrasettimanali sono considerati come giorni di assenza e quindi entrano nel tetto dei due anni. B – Se invece il congedo è preso in modo frazionato, nel senso che il lavoro viene ripreso e il primo giorno lavorativo coincide con il venerdì (fine settimana) o con il lunedì (inizio settimana successiva), i giorni di fine settimana precedenti o successivi non sono più considerati come assenza per congedo. Fonte: La Stampa del 11/11/2019 – Bruno Benelli – “tuttosoldi”.

PA

V-17 Gennaio Migliorati - Vinovo S-18 Gennaio Dell’ippodromo - Vinovo D-19 Gennaio San Bernardo - Carmagnola L-20 Gennaio Cavallera - Vinovo Degli Angeli - Castagnole M-21 Gennaio M-22 Gennaio Borgo Vecchio - Carmagnola G-23 Gennaio Pugnetti - Pancalieri V- 24 Gennaio Az.speciale multiservizi F18 - La Loggia S-25 Gennaio Pozzati - Carignano D-26 Gennaio Comunale - Carmagnola L- 27 Gennaio San Carlo - Candiolo M-28 Gennaio Fuoco - Osasio M-29 Gennaio Amedei - Carmagnola G-30 Gennaio Comunale - Villastellone V-31 Gennaio S.Lorenzo - None S-01 Febbraio Dell’ippodromo - Vinovo D-02 Febbraio Don Bosco - Carmagnola L-03 Febbraio Cavallera - Vinovo M-04 Febbraio Moretto - None M-05 Febbraio Comunale - Carmagnola Scaglia - Pralormo G-06 Febbraio V-07 Febbraio Migliorati - Vinovo S-08 Febbraio San Martino - Vinovo D-09 Febbraio Appendino - Carmagnola L- 10 Febbraio Pozzati - Carignano Lanzotti - Lombriasco M-11 Febbraio M-12 Febbraio Don Bosco - Carmagnola G-13 Febbraio San Giuseppe - Piobesi V-14 Febbraio Cossolo - Carignano S-15 Febbraio Storica - La Loggia D-16 Febbraio Cappuccini - Carmagnola L-17 Febbraio Fuoco - Osasio M-18 Febbraio Degli Angeli - Castagnole

LO SHIATSU Cari lettori, giunti al nuovo anno, riprendiamo con un nuovo sprint e terminati i fiori californiani ed i loro benefici gli argomenti che ci attendono sono sempre dedicati al benessere psico fisico, ma raggiunto attraverso tecniche per me nuove di cui ho potuto personalmente sperimentare l'efficacia benefica. Ho avuto l'immenso piacere di incontrare l'operatrice Corinne Cader, con cui collaboro tutt'ora, specializzata da più anni in shiatsu, kobido e yoga. Queste tecniche mi hanno notevolmente incuriosita e condivido piacevolmente con voi le nozioni di cui sono venuta a conoscenza. Shiatsu è un termine giapponese che significa pressione (AST) effettuata con le dita (SCHI) e si riferisce a una tecnica di trattamento manuale nato all’inizio del Novecento in Giappone. Consiste nel premere con il palmo delle mani, con il pollice, il gomito e a volte anche con le ginocchia, in modo delicato e progressivo, lungo le “linee di flusso dell’energia”, ovvero i canali sulla superficie del corpo in cui, secondo la medicina orientale, scorre l’energia vitale (MERIDIANI). Lo scopo dello Shiatsu è quello di riequilibrare la “circolazione energetica” sia in superficie che in profondità, è quindi indicata in presenza di dolori muscolari e articolari, disturbi digestivi, cefalee, dolori mestruali e in generale nelle patologie da stress, consentendo ad ognuno di vivere ed esprimersi al meglio, affrontando con vitalità ed energia ogni situazione che la vita si riserva. Chi può ricevere lo Shiatsu? Lo Shiatsu è indicato per tutte le persone, non ci sono limiti di età o di condizione per poter ricevere un trattamento da mani esperte (legge sulla professione n. 4 del 2013). Chiunque può ricevere un trattamento (adulti, ragazzi, donne in gravidanza ed anziani), l’obiettivo è sempre il raggiungimento di un miglior equilibrio fisico ed energetico, indipendentemente dallo stato e/o condizione iniziale. Le pressioni Shiatsu si traducono in un tangibile allentamento delle tensioni, nella sensazione di calore e leggerezza, in lucidità della mente, nel miglioramento dell’umore, in maggior energia e voglia di fare! Per chi è alla ricerca di BenEssere… lo Shiatsu riduce sensibilmente i “fastidi” riconducibili a ritmi di vita stressanti; allenta le tensioni muscolari; migliora i dolori ed agevola i movimenti articolari; aiuta a superare i momenti di affaticamento. Nei confronti dello shiatsu la medicina ufficiale in Italia ha due linee di tendenza: una più scettica, che ritiene lo shiatsu uno dei tanti tipi di massaggio con benefici limitati e di breve durata. L’altra, più aperta, ha dato vita a sperimentazioni di terapia shiatsu presso ospedali pubblici, centri di cura e ambulatori dove sono stati riscontrati benefici inaspettati. Ben diversa la situazione in Giappone, dove il Ministero della Sanità ha riconosciuto l’efficacia dello shiatsu e l’ha inserito nel prontuario terapeutico. Augurandovi un anno ricco di energia positiva e benessere vi ricordiamo che, se servissero informazioni più dettagliate trovate l'operatrice Corinne Cader e la sottoscritta cromopuntrice Alessandra Bincoletto nello studio di OFFICINE OLISTICHE in Via Gardezzana, 20 - Carmagnola. Un augurio di Buon Anno a ciascuno di Voi.

Sartir

(vicino al cavalcavia)

CARMAGNOLA Tel. e Fax 011.9626955 Seguici su

parafarmacia.sartirano@gmail.com Orario: 9-12,30/15,30-19,30 • Chiuso il Lunedì - Sabato Aperto

28

Ingredienti: 200gr. di nocciole tritate; 100gr. burro 200gr. di zucchero; 6 uova; 50gr. di farina; 50gr. fecola di patate; 100gr. cioccolato fondente; 2 cucchiai di cacao amaro; 1bustina di lievito Procedimento: Tostare e tritare le nocciole e tenerne da parte 30gr. Montare i tuorli con lo zucchero e gli albumi a neve ferma. Mescolare gli ingredienti secchi la farina, la fecola, il lievito, il cacao e le nocciole. Unire i tuorli con lo zucchero alle farine e poi gli albumi, infine il cioccolato fuso. Ungere e infarinare uno stampo da torta e versare il composto infornando a 270 gradi forno statico. Il dolce è pronto quando la circonferenza inizia a staccarsi dal bordo dello stampo e lo stecchino esce asciutto. Una volta fredda estraete la torta spennellate con acqua e zucchero oppure con una leggera glassa e cospargete con le restanti nocciole. Buon appetito a tutti i lettori


CULTURA

Bicerin d’autore al Caffè Fiorio: Alberto Cipolla al 70° edizione del Festival di la nostra Sara Giraudi e Francesca Iacona Sanremo. Dirigerà gli Eugenio in Via Di Gioia. insieme per la presentazione di “Lo scelgo dopo” Sabato 11 gennaio la giornalista de “Il Corriere di Carmagnola” Sara Giraudi ha incontrato la scrittrice Francesca Iacona per un “Bicerin d’autore” nello storico Caffè Fiorio di Torino. L’evento ha previsto la presentazione dell’Influenced Book “Lo scelgo dopo”, un romanzo d’invenzione in cui alcuni dettagli, incluso il nome della protagonista, sono stati determinati dalle scelte dei numerosi followers della pagina Facebook e Instagram “Che ne sai del vento”, che Francesca gestisce con passione. Ha spiegato l’autrice: “Lo scelgo dopo è la storia di Flora, una ragazza torinese alle prese con le difficoltà della vita: il matrimonio, il lavoro, il possibile trasferimento in una città sconosciuta. È un libro che racconta, utilizzando un linguaggio semplice e diretto, di situazioni comuni, quotidiane, facilmente riconoscibili. Spero che arrivi soprattutto al cuore delle donne, che non devono mai smettere di lottare per i loro sogni e di credere in quello fanno, in ciò che sono e possono diventare. L’amore è il segreto. L’amore vince su tutto”.

18 regali: il regista alla prima dell’Elios 18 regali racconta una storia vera, drammatica ma anche piena di speranza: la storia dell'amore di una madre per la figlia. I protagonisti : Vittoria Puccini , Edoardo Leo e Benedetta Porcaroli. Abbiamo invitato a presentare il suo film Francesco Amato, lanciatissimo regista di Bra, noto anche per per la popolare serie televisiva di Imma Tataranni. Al Cinema Elios il 17, 18 e 19 gennaio.

Oltre agli inviati speciale del “Corriere di Carmagnola” a Sanremo quest’anno sarà forte la presenza carmagnolese alla kermesse musicale. Infatti il maestro Alberto Lorenzo Cipolla sarà il direttore d’orchestra del gruppo “Eugenio in Via Di Gioia”. La prima settimana di febbraio saliranno sul palco dell’Ariston per gareggiare tra le Nuove Proposte della 70ª edizione del Festival. Il pass lo hanno ottenuto arrivando in fondo alle selezioni di Sanremo Giovani, iniziate mesi fa. Eugenio Cesaro, Emanuele Via, Paolo Di Gioia, Lorenzo Federici e la loro Tsunami (scritta con Dario Faini, alias Dardust) sono stati premiati. Sorridenti e scanzonati hanno conquistato il pubblico del Casinò e i telespettatori. A guidarli è il maestro Alberto Cipolla. Classe 1988, molto conosciuto a Carmagnola dove risiede insieme alla famiglia. Muove i primi passi nella musica già dall’infanzia, poi il gioco si è trasformato in passione e, dopo anni di studi di pianoforte, Alberto prosegue la strada della musica ottenendo il diploma di Composizione al Conservatorio “G.Verdi” di Torino, dove attualmente sta terminando gli studi in Direzione d’Orchestra, il diploma in produzione musicale presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo (CN) ed il biennio di “Contemporary Writing and Technology” di Milano. Colonna portante del Circolo Arci Margot, il maestro ha tenuto molti corsi di musica in città. “Con Eugenio in Via Di Gioia – racconta Cipolla - ci siamo conosciuti di persona nel 2012, credo. Suonavamo a Torino entrambi e da allora le nostre strade si sono incrociate spesso: abbiamo fatto i buskers ad Alassio nel 2013, siamo stati presenze costanti sia nel pubblico che nella lineup del Reset Festival Torino, poi i tour in Italia, i tour in Giappone, i problemi con la droga, i litigi, le accuse di plagio, quella volta in cui ho rubato le loro 9 mogli e 3 mariti e loro hanno rapito il mio gregge di emioni, il nostro viaggio nel tempo per impedire la scoperta dell’America. Chissà cosa di tutto ciò è vero. Di sicuro è vero questo: loro canteranno a #sanremo2020 e io sarò il loro direttore d’orchestra. Porteremo Tsunami sul palco dell’Ariston, quindi tutti sintonizzati su Rai1 per sostenere la musica giovane e che dopo anni di gavetta arriva dove merita. E invecchiare insieme”.

29


COMERAVAMO

CINQUE ANNI FA

“Je suis Charlie”

Era particolarmente significativa, con il messaggio “Je suis Charlie” scritto a caratteri cubitali, la prima pagina del nostro “Corriere”, uscito a pochi giorni dal tragico episodio di terrorismo avvenuto all’interno della sede del settimanale satirico “Charlie Hebdo” di Parigi. Il 7 gennaio 2015 il cuore della “ville lumière” era stato scosso dall’attentato, ad opera di due uomini francoalgerini, che aveva avuto l’obiettivo di punire il giornale, noto per le sue dissacranti vignette satiriche sulla politica, la società e i credo religiosi. Dodici persone erano rimaste uccise dai colpi di kalashnikov dei due attentatori, mentre undici erano i feriti. L’Europa intera si era stretta attorno alla Francia, ferita nel cuore di quei diritti proclamati da molti dei suoi pensatori illuministi. Emblematico il commento al riguardo da parte del direttore del nostro mensile Pierpaolo Boschero: “E’ legittimo il diritto di “Charlie Hebdo” a manifestare il proprio pensiero. Ed è altrettanto legittimo il sentimento di umiliazione che un credente possa provare davanti ad alcune vignette del settimanale francese. Ciò che non è legittimo, e che non ha ragioni o motivazioni, è l’attacco terroristico, la barbarie perpetrata ai danni di cittadini innocenti”. Ritornando invece alla nostra realtà locale, come per tradizione il primo numero dell’anno era dedicato ai bilanci ed agli auspici per i 365 giorni a venire. “Il 2014 è stato un anno difficile – ricordava il sindaco Silvia Testa – e tante famiglie hanno dovuto fare i conti con una crisi che ormai dura da troppo tempo e che si è tradotta per molti in sfratti, licenziamenti, povertà, solitudine”. Il primo cittadino sottolineava peraltro che, oltre ai

VENTI ANNI FA

Una nuova sede per l’Ascom Millennio nuovo… sede nuova per l’Associazione Commercianti di Carmagnola. Il “trasloco” dell’Ascom in corso Matteotti 22, argomento di cui in città si parlava già da parecchio tempo, aveva infatti luogo proprio in quelle settimane. Per l’inaugurazione ufficiale della sede venivano invitati tutti i commercianti carmagnolesi aderenti all’associazione oltre alle autorità cittadine: a dare il benvenuto erano ovviamente i componenti del direttivo, il presidente Luciana Innocenti in testa. Il trasferimento rappresentava un notevole cambia-

costanti sforzi che l’Amministrazione stava facendo per dare una risposta concreta a tutte le domande d’aiuto pervenute quotidianamente, fortunatamente Carmagnola poteva vantare uno spirito di solidarietà eccezionale. “Per il 2015 auguro alla nostra città più opportunità in termini occupazionali per ridare dignità a coloro che l’hanno persa – questo l’augurio per l’anno appena iniziato che il sindaco inviava quindi ai carmagnolesi dalle nostre pagine -. Più coscienza civica, più rispetto per la “res publica”, ma soprattutto più partecipazione alla vita della nostra comunità”. E, restando sempre nell’ambito del Palazzo, per effetto di una piccola rivoluzione avvenuta fra gli assessori ed i capi ripartizione del Comune di Carmagnola il 2015 si apriva con qualche novità nell’ambito delle deleghe dei componenti della Giunta comunale. L’assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici Giuseppe Bertero “cedeva” infatti l’Ambiente alla collega Letizia Albini. Il Commercio, già di competenza dell’assessore Albini, passava invece all’assessore Gianni Cavallini. Alla ribalta inoltre un interessante progetto condotto dalla Sezione Agraria dell’Istituto Baldessano Roccati denominato “Differenziare per spendere meno e investire di più”: l’iniziativa affrontava nell’immediato un problema specifico, quello di ridurre i volumi ed il costo dei rifiuti indifferenziati prodotti dall’istituto, ma rispondeva anche all’esigenza di formare e sensibilizzare i futuri cittadini sulle problematiche ambientali legate alla gestione di rifiuti. Il progetto impegnava la scuola a potenziare la raccolta differenziata, in collaborazione con il Consorzio Chierese per i Servizi e il Comune di Carmagnola, con l’obiettivo di raggiungere zero rifiuti indifferenziati. Gli allievi della classe protagonista dell’iniziativa, la 2° C, erano stati formati dal Consorzio Chierese e dal Comune. mento per l’Ascom locale, che per più di dieci anni aveva condotto la sua attività all’interno degli uffici di via Milanesio, sintomatico di una tendenza al miglioramento ed al potenziamento dei servizi offerti non solo ai suoi iscritti ma all’intera comunità. La nuova sede nel viale che conduce alla stazione ferroviaria si sarebbe rivelata infatti fin dagli esordi decisamente più ampia e fruibile. Ed ancora alla ribalta delle cronache una nuova tappa compiuta in quel periodo verso la realizzazione del Programma di Recupero Urbano (più noto con la sintetica sigla “PRU”) che si prevedeva avrebbe dovuto trasformare quasi del tutto Zona Lame. In quel primo scorcio d’anno veniva infatti approvata una delibera con la quale si autorizzava l’affidamento della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, la direzione dei lavori e l’assistenza

DIECI ANNI FA

100 numeri per il “Corriere di Carmagnola” Quello del 2010 era un inizio d’anno particolarmente importante per il nostro mensile in quanto coincideva con la pubblicazione del centesimo numero. “Quello che più ci piace pensare – sottolineava il direttore Pierpaolo Boschero nel suo editoriale – è che dalle parole, dagli articoli, dalle lettere di questo giornale qualcuno possa aver trovato una risposta o anche solo un sorriso o un’idea su cui riflettere…”. In ogni copia dello storico numero i lettori potevano trovare fra l’altro una coloratissima opera di Coco Cano, realizzata dall’artista per solennizzare l’importante anniversario. “Un’opera – spiegava Boschero – che raccoglie in sé tutti questi temi cari al nostro giornale: la città e il suo sviluppo, la voglia di fare e di guardare in positivo al futuro, la necessità di dire la nostra opinione sui fatti e di creare opinione nella gente che ci legge”. Nelle sale del Palazzo il nuovo anno cominciava invece all’insegna delle preoccupazioni per il bilancio comunale dopo lo stop, da parte della Corte Costituzionale, alla vendita delle aree alienate su cui l’Amministrazione aveva contato per affrontare con tranquillità il 2010. Al momento le alienazioni che il Comune aveva ipotizzato avrebbero portato nelle casse comunali circa 3 milioni di euro restavano infatti sospese in quanto la Corte Costituzionale, su istanza di alcune Regioni, aveva stabilito che le alienazioni in questione dovessero seguire una specifica al collaudo degli interventi previsti. L’Ufficio Tecnico era stato inoltre già autorizzato ad impegnare, non appena il finanziamento della Regione fosse arrivato nelle casse comunali, la somma di 50 milioni per la formazione della “cabina di regia” per il coordinamento, la promozione e lo sviluppo delle opere. Il Programma di Recupero Urbano era stato approvato in Consiglio Comunale nel gennaio di due anni prima: al tempo in città si era parlato parecchio di questa decisione dell’Amministrazione di avanzare la candidatura di Carmagnola al finanziamento del PRU, avendo individuato Zona Lame come quartiere da riqualificare con tale iniziativa. Il protocollo d’Intesa fra Regione Piemonte e Comune di Carmagnola era stato siglato nel luglio del 1999: la Regione aveva peraltro assegnato alla nostra città 85 milioni per la progettazione di

I D E A R E C R E A R E S TA M PA R E

Arti Grafiche Via Vado della Valle, 19 CARMAGNOLA (TO) Tel. 011.972.07.91

Finchè rimaniamo generici chiunque può imitarci, mentre il nostro particolare non può imitarlo nessuno, perchè gli altri non lo hanno vissuto. (Goethe)

30

variazione urbanistica che comportava tempi lunghi oltre alla validazione degli organi regionali. … Ed il Comune non poteva certo attendere che le dispute legali facessero chiarezza sulle leggi perché il bilancio per l’anno in corso doveva essere redatto al più presto. “Dovremo quindi pensare – commentava l’assessore al Bilancio Bartolo Collo - ad un bilancio “cauto” per gli investimenti, oltre a quelli già avviati e ora alla fase esecutiva”. Senza i 3 milioni di euro che sarebbero dovuti entrare nelle casse comunali si prospettava dunque un nuovo anno di tagli e di sacrifici per far quadrare il bilancio. Erano inoltre giorni di unanime commozione per le conseguenze del violento terremoto che il 12 gennaio aveva colpito la Repubblica di Haiti. Dalle parole di Maurizio Barcaro, missionario laico da tempo in quelle zone, sulle pagine del nostro “Corriere” scaturiva una drammatica cronaca dei terribili momenti del terremoto e della conseguente situazione nell’isola caraibica: “Non c’è nulla che funziona a Port-au-Prince tranne i cimiteri. Quei 42 secondi hanno fermato il tempo in questa città ed ora si vive come in un limbo senza tempo e senza misura”. Già attiva da tempo come ponte di solidarietà fra il nostro territorio e Haiti l’associazione “Lakay Mwen”, sostenitrice della missione di Barcaro, iniziava quindi a fare da tramite per l’invio di aiuti alle popolazioni colpite dalla tragedia. Per giungere ad eventi più lieti, il 22 gennaio prendeva avvio presso la Trattoria della Vigna la terza edizione di “Rockfiles”, incontri ravvicinati con protagonisti della musica contemporanea, organizzata dall’assessorato alla Cultura. Al centro delle serate l’incontro con importanti musicisti, fra racconti di esperienze della loro carriera ed esibizioni dal vivo. diverse opere quali l’ampliamento della scuola materna e l’area centro sociale servizi pubblici. Nel frattempo, per inaugurare al meglio il 2000 sul palco, la sezione italiana del Gruppo Teatro sceglieva una pièce tanto irresistibile quanto impegnativa quale “Chicchignola” di Ettore Petrolini. Le due rappresentazioni all’Elios, dirette da Roberto Bassino, si risolvevano in un lusinghiero successo per gli artisti carmagnolesi che offrivano agli spettatori dell’Elios innumerevoli occasioni di ilarità ma anche parecchi spunti di riflessione. Altra “chicca”, per il secondo anno consecutivo il Torino Film Festival approdava a Carmagnola con un appuntamento ad ingresso libero nella sala della Biblioteca Civica. Organizzata dall’Arci Life nell’ambito della 15° edizione di “Cinecittà” in collaborazione con l’assessorato alla Cultura di Carmagnola e l’assessorato alle Risorse Culturali della Provincia.


CULTURA

CON FATA ZUCCHINA DISTRIBUITI A CARMAGNOLA OLTRE 1000 PEPERONARI A SCOPO BENEFICO

La Fiera del Peperone di Carmagnola ha stretto un nuovo gemellaggio. È quello con Rocchetta di Cengio e la sua Festa della Zucca. La notizia è stata annunciata a metà dicembre scorso, nel corso della “XXVII Fiera Regionale del Bovino da Carne di Razza Piemontese e della Giora” e della “XI edizione della Mostra/Mercato del Porro Lungo Dolce di Carmagnola”, una giornata interamente dedicata alle eccellenze agricole e gastronomiche invernali del territorio. Il gemellaggio si concretizzerà con una serie di iniziative che verranno organizzate nell’ambito delle due manifestazioni. Accanto all’annuncio del gemellaggio, altra interessante iniziativa, avvenuta in concomitanza con la Fiera e la Mostra Mercato, è stata la distribuzione gratuita di oltre 1000 calendari della serie “Il Peperonario”, a firma di Renata Cantamessa, meglio conosciuta come Fata Zucchina, con la partecipazione di Tinto (Nicola Prudente), conduttore televisivo e radiofonico Rai. Promosso dal Consorzio del Peperone e dalla Città di Carmagnola, con la partnership scientifica dell’Asl To5, il calendario racconta il peperone per voce di un girotondo di ricette create dai bambini di diversi Paesi del mondo, che diventano così piccoli-grandi “ambasciatori” di educazione alimentare, amicizia senza confini e buona musica. La realizzazione e distribuzione dei calendari è stata resa possibile grazie a un contributo del Comune di Carmagnola, elargito in beneficenza all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.

31


CULTURA Detto questo richiuse la porta. Il conte rimase perplesso, la pioggia continuava a cadere in modo insistente, alla fine capitolò. Bussò nuovamente alla porta, ma questa volta in modo cortese, e quanto FYRNIR venne ad aprire chiese umilmente asilo. FYRNIR preparò una minestra calda per l'ospite. Riempì un giaciglio di foglie a mo di letto, e si premurò che l'ospite fosse a proprio agio, dopodiché si coricò sul pagliericcio e si addormentò con un sorriso enigmatico sulle labbra. Il mattino dopo il conte svegliatosi si ritrovò solo nella capanna, uscito all'aperto rimase affascinato dallo spettacolo che si presentava ai suoi occhi, la pioggia era cessata, raggi di sole filtravano tra le fronde creando giochi di luci e ombre, una leggera foschia ricopriva il terreno dando l'impressione di trovarsi sulle nuvole, da ogni dove giungeva il canto degli uccelli e altri mille rumori indicavano il risveglio della fauna, l'aria era satura del profumo dei fiori. "Buongiorno Gwillelm, avete riposato bene?". \ II Conte sussultò, voltandosi vide FYRNIR che tornava alla capanna con in mano una lepre, rispose: "Credo di aver dormito meglio molte altre volte, ma questo è il più bel risveglio della mia vita". Insieme rientrarono nella capanna e FYRNIR mise sullo spiedo la lepre – "Lepre arrosto e acqua di fonte è la colazione che posso offrirle" "Sarò ben lieto di onorare la vostra tavola, ma ditemi, non vi annoiate a vivere da solo?" FYRNIR sorrise : "Quello che avete visto e sentito stamane è la mia compagnia e non credo che questo significhi essere solo". "Siete un tipo strano ma cortese, come posso sdebitarmi per l'ospitalità, due danari d'oro sono sufficienti?". "Non saprei che farmene del denaro, avete ben visto che ho tutto quello che mi occorre, una capanna, aria pulita, cibo genuino". "In qualche modo dovrò pure ringraziarvi, ditemi voi come!". " Un sorriso ed una stretta di mano saranno più che sufficienti, e adesso mangiamo o si fredda". Finito il pasto, il conte decise di riprendere il cammino. "Torno al mio palazzo, ma state certo che mi farò premura di tornare a trovarvi, la quiete di questo posto è meravigliosa e voi siete una persona squisita, credo di avere imparato qualche cosa da questo nostro incontro, l'umiltà". "Tornate quando volete, sarete il benvenuto, purché bussiate con garbo". E sorridendo si avviò per i boschi.

Il racconto del mese... F Y R N I R Tanto tempo fa, nella contea di Closk, viveva un uomo di nome FYRNIR, egli era un tipo solitario amava girare libero per i boschi, evitando, per quanto fosse possibile, incontri con i suoi simili. La sua casa era una capanna di tronchi, con il tetto di paglia, il camino di pietra, un pagliericcio di foglie era il suo letto, l'unico mobilio erano un tavolo e due sedie, per quanto vivesse da solo onorava l'ospitalità, e non rifiutava mai ai viandanti un piatto di minestra e un tetto per ripararsi. La capanna e il misero arredamento erano opera sua, ma egli amava soprattutto la pace dei boschi e la compagnia degli animali selvatici. Un giorno capitò nella sua capanna un uomo vestito con abiti principeschi, era una brutta giornata, soffiava un vento freddo, gocce di pioggia grosse come acini d'uva si abbattevano sul tetto creando un rumore come di cavalli al galoppo. Lo straniero bussò in modo imperioso sull'uscio, FYRNIR aprì, squadrò lo straniero e chiese: " Chi sei tu che bussi in sì malo modo alla mia porta? Le regole dell'ospitalità mi obbligano ad accoglierti, ma un po’ di creanza da parte tua non sarebbe cosa grama". Lo straniero con fare altero ribadì: " Io sono Gwillelm, il signore della contea, signore e padrone della terra che tu calpesti e tu sei mio suddito, abbi dunque rispetto!" FYRNIR, con un sorriso sornione, ribadì: "Sei dunque tu il padrone di questa terra? Dimostrami che sei il vero padrone di questa terra ed io sarò il tuo umile schiavo" "Quale prova ti abbisogna per riconoscermi come padrone della contea?" "Dimostrami che questa terra è tua, fai maturare le albicocche di quell'albero" "Ma in questa stagione le albicocche non maturano" rispose il conte. FYRNIR con un sorriso disse " Allora fai maturare quei frutti di pesco" indicando un albero lì vicino. Il conte ormai spazientito, bagnato come un pulcino, perché durante la discussione era rimasto sotto la pioggia disse: " Tu pretendi ch'io alteri il corso della natura, sai bene che questo non è possibile sono un conte non un mago". FYRNIR ribattè: "E' vero, siete solo un conte, non siete il "padrone" di questa terra, la terra non ha padroni, ma anche gli uomini, se vogliono, non hanno padroni, questa è la mia casa e se volete entrare dovrete chiedere umilmente asilo, oppure restare all'aperto e bagnarvi”.

Franco Stropiana

Ciao GianAntonio Fiorrancino Tre tavole 30x30 tutte dipinte ad acrilico Realizzato dalla carmagnolese Ambra Mondino

Una brutta malattia in pochi mesi si è portata via GianAntonio Bertalmia, 78 anni, noto personaggio carmagnolese. Si spegne con GianAntonio una delle voci poetiche locali e non solo, autore di poesie, racconti e libri in lingua italiana e piemontese che gli sono valsi numerosi e prestigiosi premi e riconoscimenti. Indimenticabili e arguti oltre che divertenti i sonetti ogni anno proposti sul sagrato della chiesa della Misericordia in occasione dell’evento “Incanto del cappello”. Attivo nel volontariato da oltre quindici anni era socio dell’Auser dove svolgeva il ruolo di autista per il trasporto di persone agli ospedali e case di cura. Lascia la moglie Margherita e il figlio Sandro e famiglia. Parenti ed amici commossi lo hanno salutato in occasione del funerale che si è svolto in Collegiata sabato 11 gennaio. Il Direttore del Corriere di Carmagnola Pierpaolo Boschero, la redazione e il Consiglio Direttivo, si stringono alla famiglia in questo triste momento.

Presepe vivente a Salsasio

L’angolo della poesia... a cura di Santi Maimone

AMAZZONIA (O L'INUTILITÀ DEL VERSEGGIARE) Continua a vivere, grandiosa Madre dei boschi, certa che la vita sia tutto o null’altro; l’esserci necessaria è gloria per te da prima di Babilonia. ma puntuale t’insegni il tempo, ogni cuore nasconde un'ombra come un presagio di fuoco. Angelo Tortone

Sabato 21 dicembre, si è svolto, su proposta della scuola Materna Fratelli Vergnano di Salsasio, il Presepe Vivente nel Borgo Carmagnolese in collaborazione con il Parroco Don Iosif, gli animatori, i ragazzi dell’oratorio e i bimbi del catechismo. E’ stato allestito il salone interno della scuola materna a cura delle maestre e dei genitori dei piccoli alunni dove si sono rappresentati i mestieri dell’epoca, nel cortile della scuola è nato in un nulla un bellissimo allevamento di animali da cortile con annessi falegnami e una locanda per rifocillare i visitatori. I ragazzi dell’oratorio hanno allestito la piazza antistante l’asilo anche loro con una locanda con the caldo e vin brule’ preparato dai giovani e dagli animatori. Si sono poi occupati di ricreare sulla stessa piazza una area gioco all’aperto con i giochi di una volta, corsa con i sacchi, salto della corda,e momenti di musica e canti insieme. Nella chiesa antica i piccoli dell’oratorio sono stati accompagnati in un viaggio sensoriale e di sperimentazione con il travaso del mais, il laboratorio dei farmacisti, nel quale hanno preparato delle pozioni, e il laboratorio di lettura, nel quale hanno potuto ascoltare letture dedicate al Natale. Alle 16,30 circa tutti i ragazzi dell’oratorio si sono ritrovati sulla piazza per fare una bans (canto/filastrocca animato da gesti) e fare merenda insieme prima di terminare la giornata in chiesa antica insieme ai bimbi e alle famiglie dell’asilo. Il Parroco ha accolto tutti in chiesa e ha fatto un piccolo momento di riflessione per preparare gli Gli Organizzatori intervenuti all’attesa del vero senso del Natale e fare gli auguri.

32


CULTURA

“Madama Sopata”: nuovi spettacoli all’Elios

Margot: i primi appuntamenti del 2020

La sera del venerdì 29 novembre il pubblico di Carmagnola ha apprezzato moltissimo la prima della commedia "Madama Sopata", presentata dal GRUPPO TEATRO CARMAGNOLA al Cinema Teatro ELIOS, a conclusione della 13° Rassegna del teatro in lingua piemontese "Un po' për rije e 'n po' për...", organizzata dal GTC in collaborazione con il Comune di Carmagnola. Il GRUPPO TEATRO CARMAGNOLA, che sta vivendo il suo quarantottesimo anno di attività, ripresenterà la commedia con tre repliche per soddisfare le molte persone che non hanno potuto assistere a quella prima recita per esaurimento dei posti della sala. “Madama Sopata” racconta della intrattabile e irascibile, vendicativa e assurda Rosalia Saccomeli, tanto da meritarsi dalla gente il nomignolo di Madama “Sopata”, mettendo così in ridicolo anche il suo parentado. E’ la dimostrazione di quanto può essere devastante su di una persona una disillusione d’amore! Ma a volte è la forza di questo stesso amore che impone la sua rivincita. Le repliche si terranno sempre al Cinema Teatro ELIOS di Carmagnola il sabato 15 febbraio alle ore 21,15; la domenica 16 febbraio alle ore 15,30 e poi ancora alla sera alle ore 21,15. Distribuite in questo modo, si viene sicuramente incontro alle diverse esigenze e preferenze di orario dei nostri spettatori. Sarà possibile prenotarsi anticipatamente il posto, sempre al nostro punto di prevendita presso il Negozio Magic Moment di Via Valobra 144 - tel 011 9723570, a partire dal martedì 21 gennaio 2020. Il biglietto d'ingresso è di €. 8. www.gruppoteatrocarmagnola.com gruppoteatrocarmagnola@gmail.com Pierpaolo Boschero

Domenica 19 Gennaio, ore 21.00 - evento CINEMA PROIEZIONE FILM - ROCKETMAN “Per raccontare la sua storia bisogna vivere il suo sogno”, il film che racconta Elton John, con protagonista un fantastico Taron Egerton. Nel cast anche Richard Madden (famoso per essere Rob nella serie tv “Il trono di spade”), Bryce Dallas Howard (vista in film quali: The Help, Gold: la grande truffa, Jurassic World ecc.). Un cast spettacolare per raccontare l’ascesa e la vita di una superstar quale Elton John ! Non perdetevi questa occasione, ad aspettarvi tanti popcorn gratis! Sabato 25 Gennaio, ore 23.00 - evento MUSICA FUORI DAI GANGHERI - djset Ci hanno sempre fatto ballare, sulle note di ogni canzone possibile, i FDG sono ormai a “casa” quando suonano al Margot, e anche questa volta la loro musica ci farà ballare sudare cantare tutta la sera! Invita tutti i tuoi amici e non mancare! Corsi del Margot: Corso di Agricoltura Sinergica È stato ampiamente dimostrato dai più aggiornati studi microbiologici il principio secondo cui mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri “essudati radicali” (ovvero i residui organici che le radici rilasciano) e attraverso la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi. I prodotti ottenuti attraverso l’agricoltura sinergica hanno una diversa qualità, un diverso sapore, una diversa energia e una maggiore resistenza agli agenti che portano malattie; attraverso questo modo di coltivare viene restituito alla terra, in termini energetici, più di quanto si prende, promuovendo i meccanismi di autofertilità del suolo e rendendo l'agricoltura un'attività umana sostenibile. Questo corso intende fornire le conoscenze teoriche e pratiche per progettare, costruire e iniziare la gestione di un orto sinergico. Il corso è rivolto a tutti, sia a chi per la prima volta si approccia alla terra, sia e soprattutto a chi non possiede un orto ma vuole approfondire questo tema e diventare un consumatore più consapevole. La durata del corso è di 20 lezioni con cadenza settimanale, tutti i sabati dalle 10 alle 12. Il costo di partecipazione è di 160€. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Corsi del Margot: Musica d’Insieme. Il nuovo corso partirà nelle prossime settimana.

SOCIETA’ FILARMONICA PRONTA PER IL 2020 L’anno che è appena terminato è stato ricco di eventi e di novità per la Società Filarmonica di Carmagnola: primo tra tutti a fine 2018 si è conclusa la direzione trentennale del Maestro Flavio Bar e all'inizio del 2019 è subentrato il Maestro Donald Furlano, già Maestro della banda giovanile. Durante questo primo anno di direzione della Banda Senior, Donald si è speso molto per proporre ai musicisti nuove sfide, trovando riscontro positivo del suo operato non solo da parte dell'affezionato pubblico che segue la banda cittadina ormai da anni, ma anche del pubblico fuori porta incontrato in alcune delle trasferte a Venaria e a Santo Stefano Roero. L'amministrazione e il Presidente ringraziano Donald per il suo impegno e la sua dedizione nel consolidare questo gruppo, sempre più affiatato e coeso. Prova ne sono anche gli ultimi successi di pubblico nelle performances natalizie, in particolar modo durante il concerto della banda Senior che si è esibita sabato 21 dicembre presso la Collegiata e ha presentato alcuni brani natalizi in collaborazione con il coro del terzo istituto comprensivo, diretto dalla professoressa Sabrina Appendino. A conclusione di un anno scoppiettante, l'ultimo impegno è stato quello della Xmas band: nel pomeriggio di domenica 22 dicembre i nostri Babbi Natale musicisti hanno portato un momento di spensieratezza e allegria nelle strutture per anziani carmagnolesi, accendendo sorrisi ed emozioni negli occhi degli ospiti. L'evento si è poi concluso per le vie cittadine. Per il 2020 cosa bollirà nella pentola della Società Filarmonica di Carmagnola? Sicuramente il primo appuntamento sarà l'assemblea annuale prevista per domenica 26 gennaio 2020 a cui sono invitati tutti i soci per l'approvazione del bilancio. E poi... per ora si sa solo che ulteriori novità ci attendono: l'amministrazione sta già lavorando intensamente alla programmazione 2020! Seguite quindi i canali social Facebook e Instagram della nostra banda cittadina o collegatevi al sito www.bandacarmagnola.it per rimanere aggiornati sui futuri eventi!

Per qualunque informazione su questi due nuovi corsi, o su tutti gli altri corsi tenuti al circolo Margot, è possibile contattare per email: corsi@circolomargot.it oppure al numero 342.0017467. La segreteria dei corsi è aperta ogni Giovedì dalle 18.30 alle 21.00!

Circolo Margot - via Donizetti 23 Carmagnola. Il Circolo apre alle 18.30. Giorno di chiusura: martedì e mercoledì. www.circolomargot.it Tutti i concerti e le serate sono ad ingresso gratuito con tessera ARCI.

I due gentiluomini di Verona in trasferta

“I due gentiluomini di Verona” è una commedia complessa, molto ironica e con cambiamenti nella psicologia dei personaggi rapidi e avventati. Affrontarla senza scadere nella banale superficialità dei drammi adolescenziali non è stato facile, ma possiamo dire senza presunzione di esserci riusciti! Francesco Rizzati ci ha guidati con saggezza e pazienza in un percorso decisamente stimolante: votato alla tradizione, ma orientato alla modernità. Anche se, come sempre nel teatro amatoriale, la sfida più grande è mantenere l’equilibrio tra il divertimento e la professionalità. Anche da questo punto di vista possiamo dire di esserne usciti vittoriosi! La nostra Compagnia sta crescendo e ciascuno di noi con essa, migliorando di giorno in giorno e imparando a ragionare come una vera squadra. Il debutto al Cinema Teatro Elios è stato dunque un successo, con una bellissima partecipazione, tanti complimenti e molti applausi (e ce li siamo presi tutti!). Siamo pronti ora per portare in trasferta l’energia positiva che ci avete regalato: ecco le date delle repliche! Sabato 25 gennaio saremo a La Loggia, al Teatrino in via Vinovo 1; sabato 8 febbraio a Ceresole D’Alba, gentilmente ospitati dalla Biblioteca di Ceresole al Teatro Parrocchiale in piazza Vittorio Emanuele II; venerdì 13 marzo saremo invece a Carignano, al Teatro Alfieri in via Savoia 50. Tutti gli spettacoli apriranno la sala alle 20,30, e inizieranno alle ore 21. A Ceresole D’Alba l’ingresso sarà gratuito con offerta libera, mentre a La Loggia e Carignano chiederemo di sostenerci con un contributo di 5 € a persona. Consigliamo infine la prenotazione del posto inviando una mail a infobuonteatraccio@gmail.com,indicando il giorno, il luogo e il numero di parteciLa Compagnia del Buon Teatraccio panti. Vi aspettiamo!

Tra arte e storia...

di Giovanna Tesio

Il Parco Europa Nel borgo di Cavoretto si trova il Parco Europa, splendida area verde panoramica della collina torinese. Il Parco sorge su una zona che nel 1737 avrebbe dovuto ospitare la fortezza del Marchese Carlo Ferrero d’Ormea, Ministro di Vittorio Amedeo II, poi sepolto nella chiesa parrocchiale di Cavoretto. Di questo progetto, mai realizzato, rimangono soltanto le spianate per i terrazzamenti, mentre il Parco vero e proprio risale agli anni ‘50 del Novecento e fu realizzato da Pietro Bertolotti. Il primo impianto del parco comprendeva il vasto poggio su cui furono impiantati sessantaquattro pini italici. In seguito l’area si estese fino al

33

Cimitero di Cavoretto e al perimetro di Strada delle Terrazze, raggiungendo le dimensioni attuali nel 1961, quando fu terminato per le Celebrazioni del Centenario dell'Unità d'Italia. Per l’occasione fu realizzata anche la funivia, ora dismessa, che collegava questo parco a quello Millefonti. L’architettura del parco è costituita da gradoni di pietra con viali e nicchie di vegetazione tra cui si ritrovano specie botaniche di grande interesse, come pini e platani, nonché l’uliveto e il giardino degli iris.


CULTURA

“APERILIBRO 2020” IRENE SOAVE LETTI DI NOTTE 2020 MERCOLEDI’ 29 GENNAIO DAL 9 AL 13 GIUGNO CON UN “GALATEO PER RAGAZZE DA MARITO” NUOVO MANIFESTO DI ANGELO RUTA Dopo l’incontro con la bellissima e ironica Giorgia Würth che ha concluso la stagione 2019 dell’”Aperilibro’, promosso dal Gruppo di Lettura di Carmagnola, il nuovo anno apre i battenti il 29 gennaio con Irene Soave, la saviglianese che lavora al Corriere della Sera, dove si occupa di esteri, attualità e cultura, che presenterà il suo ultimo libro “Galateo per ragazze da marito”. IL LIBRO. Scrive Stefano Bartezzaghi a proposito del libro: “Cos’hanno in comune le ragazze da marito di oggi e quelle di ieri? Non poco: la “donna di una volta” è una mitologia attualissima, e il beau mariage un sogno riportato in voga dalla crisi. Tanto vale allora studiarne le regole alla fonte: una collezione di manuali per signorine e signore pubblicati fra l’Unità d’Italia e il Sessantotto. Non ci sarebbe poi molto da ridere, in quei manuali che nel corso della modernità hanno cercato di codificare la figura di una ragazza ideale: timorata delle tradizioni, ben disposta alla repressione dei propri istinti e tesa alla soddisfazione dell’unico desiderio che le è concesso – un buon matrimonio. Quando però gli stessi manuali arrivano a configurare le civetterie di una “bellissima donna dell’età della pietra” si intuisce che per renderli un deposito fossile a grande potenziale umoristico basta farne una lettura contemporanea: fresca, pratica, colta, critica ma affettuosa. È la lettura che Irene Soave ha dato a questi testi: lei è la Lettrice Modello che da Monsignor della Casa a Donna Letizia queste pagine hanno atteso per decenni, se non secoli. Una ragazza arrivata al mondo quando ognuna delle norme tradizionali era già stata trasgredita e molte erano anzi rientrate in vigore più o meno tacitamente; e una ragazza che usa il suo sense of humour per comparare la passata normativa all’almeno apparente deregulation attuale. Matrimonio, verginità, reputazione, prostituzione, dignità, libertà, lavoro, sesso e piacere: questioni colossali che la briosa scrittura di Irene Soave attraversa senza banalità, snocciolando i dilemmi della sua amletica leggera. Non: essere o non essere; ma: esserci o farci? Cercarlo o non cercarlo (il marito)? Visitare i luoghi comuni vecchi e nuovi per scegliere quali rifuggire e quali invece adottare e adattare, per farli propri. Le ragazze da marito esistono ancora. E i ragazzi da moglie?” La formula dell’Aperilibro comprende una mini cena con tris di antipasti, un primo con acqua e caffè inclusi al prezzo di € 12. Considerando che le serate sono spesso sold-out conviene prenotare al più presto al numero 392.5938504. Per chi non ha cenato ingresso € 1 in Sala Monviso alle 21 sino ad esaurimento posti disponibili.

Come ormai tradizione da due anni a questa parte, il Festival Letterario carmagnolese “Letti di Notte Carmagnola” a�da la creazione del suo manifesto a un artista di fama nazionale. Dopo Ramona Iurato per il 2020 tocca ad Angelo Ruta, illustratore u�ciale de “La lettura”, supplemento culturale del “Corriere della Sera” Angelo Ruta è nato a Ragusa nel 1967. Si è formato a Milano, dove ha frequentato il Corso di Scenografia presso l'Accademia di Belle Arti di Brera, il corso superiore di Illustrazione e Fumetto alla scuola Arte & Messaggio e quello di Tecnica Cinetelevisiva alla Civica Scuola di Cinema. Lavora prevalentemente come illustratore editoriale anche se negli anni ha esplorato altri linguaggi espressivi, quali il cinema e il teatro. Per il cinema ha realizzato “Gli occhi aperti” (premiato come miglior corto italiano al XIV Torino Film Festival) e “Animali felici”. Con il soggetto “Il mare sotto il cemento” ha ricevuto il premio Solinas nel 2003. Per il teatro ha scritto i due testi di narrazione “Il mio posto è in un campo di grano” e “Il poeta volante”, oltre a un testo per ragazzi dal titolo “Millesoli". Come illustratore ha pubblicato tra gli altri per EL, Einaudi Ragazzi, Usborne, Lion Hudson, Mondadori, BUR, Edizioni San Paolo, Giunti, Stampa Alternativa. Per il Festival Carmagnolese, che avrà luogo da martedì 9 a sabato 13 giugno, l’artista ragusano ha immaginato il libro come un meraviglioso paracadute che lascia i lettori sospesi in un bellissimo cielo stellato: nessuna immagine fu più azzeccata!

Francesco Sgrò vince il Premio Fantasio 2019

“APERILIBRO RAGAZZI” Venerdì 14 febbraio: Desiree Cognetti:“Una storia che parla di te”

Il carmagnolese Francesco Sgrò, direttore artistico, dal 2012, della Scuola di Circo Flic di Torino, già ospite molto conosciuto in Italia e all’estero, ha vinto il Premio Fantasio 2019, il Festival Internazionale di regia teatrale, con sede a Trento, organizzato da EstroTeatro e dal Gruppo Teatrale Gianni Corradini. A portarlo alla vittoria, la sua versione de La Cantatrice calva di Eugene Ionesco: Collective loss of memory, inscenata dagli attori Sathya Nardelli e Giacomo Martini. Lo spettacolo è stato apprezzato dalla giuria tecnica “per aver saputo coniugare molteplici linguaggi scenici, usando le parole di Ionesco per narrare un disagio incomunicabile attraverso anche la sapiente gestione della fisicità degli attori”. Il Festival è – a dire degli organizzatori – molto più di una sfida “rappresentando per tutti i suoi partecipanti un’occasione non solo per mettere in gioco la propria creatività e fantasia, ma soprattutto un’esperienza di scambio tanto sul piano artistico, permettendo di approcciarsi a un testo teatrale da infiniti punti di vista, scoprendone sfaccettature mai considerate, quanto su quello umano, facendo incontrare realtà e artisti fin’ora sconosciuti”. I registi hanno dovuto confrontarsi su un unico testo teatrale, con pochissimi strumenti a loro disposizione: alcuni attori, una decina di giorni di residenza a Trento per allestire la pièce, un budget esiguo per costumi e scenografie e dai quindici ai venti minuti per restituire la propria personale visione del testo proposto. S.G.

A dodici anni, Dèsirèe ha dovuto imparare in fretta. Preparare il latte in polvere, cambiare i pannolini, infilare e sfilare tutine, tagliare le unghie, interpretare le mille sfumature del pianto. È stata lei a prendersi cura di Zakaria nei suoi primi mesi di vita. Se chiude gli occhi, lo rivede. È «un chicco di caffè» con le mani grinzose e qualche ricciolo «disegnato a carboncino sulla testa rotonda». Ha i suoi stessi occhi a mandorla – anche se la pelle di colore diverso – e la stessa madre che, trincerata dietro la porta del bagno, cede ogni giorno di più al ricatto della dipendenza per «guardare il mondo sottosopra, la testa rovesciata all’ingiù». Questo libro Dèsirèe lo ha scritto per lui, Zakaria: per trovarlo, ovunque sia oggi. Per raccontargli la storia della sorella che non sa di avere e che lo ha accudito prima che una famiglia per bene lo adottasse. Il racconto di una bambina che ha conosciuto la violenza, l’abbandono e la morte mentre i suoi coetanei dismettevano il quaderno con i quadretti grandi per passare a quello con i quadretti piccoli; di una ragazza cresciuta in una comunità, poi in un centro diurno e poi in un progetto di autonomia guidata; di un’adolescente che ha trovato il coraggio di amare ed essere amata, nonostante tutto; di una donna che ha avuto paura di non farcela, e ce l’ha fatta. Una storia difficile, che nelle parole di Dèsirèe diventa il racconto vivido dell’Italia a cavallo tra gli anni ’80 e ’90; un inno alla capacità degli uomini di superare i dolori più grandi, imparando a guardarli in faccia fino a che non diventano preziosi. LA SCRITTORE: Dèsirèe Cognetti vive e lavora a Torino. Questo è il suo primo libro. Ha scritto una storia toccante, autobiografica, che delinea con sincerità cosa vuol dire crescere “fuori famiglia”. Un problema che esiste da sempre: affidare ad altri la cura e l’assistenza di un bambino perché lo ha deciso un tribunale, o per una famiglia numerosa che non ha alcuna forma di sussistenza, e l’elenco potrebbe continuare. L’Aperilibro RAGAZZI si svolge a partire dalle ore 21:00 nella Sala Monviso, in Via San Francesco di Sales 188. La serata pensata e dedicata ai ragazzi delle medie e dei primi anni delle superiori ma è gradita e auspicata anche la presenza dei genitori. Quota di partecipazione 1€.

“APERILIBRO BAMBINI” martedi’ 21 gennaio: “Il cuore smemorato”

Zic zac, un enorme paio di forbici tagliuzza in pezzetti una figura: è il cuore, che così trasformato è plasmabile in forme che si fanno ora petalo, ora ali, ora personaggi. È la dimostrazione giocosa e romantica che ‘la scomposizione di un cuore non è un cuore infranto, ma l’inizio di nuove avventure’. Così si chiude Il cuore smemorato di Valentina Gazzoni, che gioca a costruire tante piccole storie connesse tra loro attraverso le pagine. Una enorme zampa fugge da un topino, un fiore che insegue la libertà perde lo stelo e si fa farfalla, un quadrifoglio fiero di sé scopre di non essere così fortunato quando una bambina lo coglie, e il topino si accorge di trovarsi bloccato nella storia sbagliata… sono molti i personaggi e le avventure che si susseguono rapide. Il libro non si esaurisce con la lettura: è una miniera di idee per creare nuovi animali, nuove storie, nuove situazioni a partire dalle pagine; per farlo, inoltre, si possono utilizzare le forme fustellate del cuore scomposto allegate in fondo al volume. Un libro che regala un modo pratico e ‘manuale’ di rivisitare una forma-stereotipo per darle nuova vita e nuove possibilità. Basta aggiungere qualche piccolo dettaglio ed ecco che appaiono soggetti di tutti i tipi, diversi e speciali come le emozioni che ogni cuore contiene: chi sono? Che lingua parlano? Dove stanno andando? Che odore hanno? Ogni domanda apre la strada alla fantasia e segna l’inizio di nuove avventure: la magia è compiuta. L’Aperilibro BAMBINI ha luogo agli Antichi bastioni a partire dalle ore 16.30. Quota di partecipazione alla presentazione-laboratorio € 1. Prenotazione obbligatoria ai numeri 339.5319515, 338.1625954, 333.2794722 Pierpaolo Boschero

34


CULTURA

Una Pagina aperta Monaco, settembre 1931. Il commissario Sigfried Sauer è chiamato con urgenza in un appartamento signorile di Prinzregentenplatz, dove la ventiduenne Angela Raubal, detta Geli, è stata ritrovata senza vita nella sua stanza chiusa a chiave. Accanto al suo corpo esanime c’è una rivoltella: tutto fa pensare che si tratti di un suicidio. Mercoledì 22/01 (ore 21): all’interno della rassegna Cinema DifGeli, però, non è una ragazza qualunque, e l’appartafuso, promosso dall'Aiace e dalla regione Piemonte, è proposto mento in cui viveva ed è morta, così come la rivoltella L'ospite: una commedia sulla forza di legami capaci di superare che ha sparato il colpo fatale, non appartengono a un anche i dissidi quotidiani. Introduce il film il critico cinematografico uomo qualunque: il suo tutore legale è «zio Alf», noto al resto della Germania Alessandro Amato. come Adolf Hitler, il politico più chiacchierato del momento, in parte anche proprio Sabato 25/01 – Domenica 26/01: JoJo rabbit. Presentato al TFF e per quello strano rapporto con la nipote, fonte di indignazione e scandalo sia tra candidato all’Oscar, il nuovo film di Taika Waititi è una “favola assurle file dei suoi nemici, sia tra i collaboratori più stretti. Sempre insieme, sempre da”. Jojo, un bambino di 10 anni inserito nella gioventù hitleriana un beati e sorridenti in un’intimità a tratti adolescenziale, le dicerie sul loro conto giorno scopre che la madre nasconde in casa Elsa, una ragazzina erano persino aumentate dopo che la bella nipote si era trasferita nell’appartaebrea. Una pellicola che scongiura lo scontro diretto con la storia, mento del tutore. moderando i toni e trasmettendo un messaggio di tolleranza, per cui Sauer si trova da subito a indagare, stretto tra chi gli ordina di chiudere l’istrutl'amore e l'amicizia diventano più forti dell'odio razziale. toria entro poche ore e chi invece gli intima di andare a fondo del caso e scoprire Lunedì 27/01 – Giovedì 30/01 (ore 21): L'ufficiale e la spia. Roman la verità, qualsiasi essa sia. Hitler, accorso da Norimberga appena saputa la notiPolanski porta sul grande schermo la vicenda di Alfred Dreyfus, l’ufficiazia, conferma di avere un alibi inattaccabile. Anche le deposizioni dei membri le ebreo che a fine Ottocento a Parigi fu accusato di spionaggio e tradidella servitù sono tutte perfettamente concordi. Eppure è proprio questa appamento. Proponendo una visione oggettiva e storicamente documentata rente incontrovertibilità dei fatti a far dubitare Sauer, il quale decide di approfondel celeberrimo caso che sconvolse l’Europa di quegli anni, il regista dire. Le verità che scoprirà, così oscure da far vacillare ogni sua certezza promette in guardia da quei poteri che rischiano di costruire falsificazioni fessionale e personale, lo spingeranno a decisioni dal cui esito potrebbe dipencapaci di sconvolgere vite. Il film è stato premiato al Festival di Venezia dere il futuro stesso della democrazia in Germania… e ha ottenuto quattro candidature agli European Film Awards. Sullo sfondo di una Repubblica di Weimar moribonda, in cui si avvertono tutti i Mercoledì 29/01 (ore 20.45): in diretta dalla Royal Opera House, il presagi della tragedia nazista, L’angelo di Monaco è un thriller in miracoloso equicapolavoro di Giacomo Puccini: la Bohème. librio tra inoppugnabile realtà storica e avvincente finzione, un viaggio all’inseguimento di uno scampolo di verità in grado, forse, di restituire dignità alla prima, vera vittima della propaganda nazista: la giovane e innocente Geli Raubal. Domenica 2 febbraio: L’Aida, una delle opera più celebri di Giuseppe Verdi, in diretta UN CASO LETTERARIO IN CORSO DI TRADUZIONE IN 10 PAESI ANCORA PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE. dall’Opéra di Parigi. Mercoledì 5/02 - Giovedì 6/02 (ore 21): Joker. Il nuovo film di Todd Phillips, vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia, racconta in modo del tutto inedito la storia del leggendario FABIANO MASSIMI nemico di Batman. Arthur Fleck (Joaquin Phoenix) è un comico di scarso successo che vive L’ANGELO DI MONACO a Gotham, una città in cui si sente un emarginato all’interno di una società dove vige la legge del più forte. Il senso di inadeguatezza e il rifiuto da parte della società indurranno Arthur a ED. LONGANESI – EURO 18,00 trasformarsi in Jocker, dando vita ad un vero e proprio movimento di riscatto sociale. Mercoledì 12/02: Prima Edizione di Videogiro, un video contest che unisca due strumenti di libertà: la bicicletta e il cinema. 7 città/tappe sono state coinvolte in un percorso che ha portato altrettanti filmmaker alla realizzazione di un video della Dalla serie Best Seller Caso Chiuso, un nuovo appassiodurata massima di 5 minuti. Il pubblico voterà la migliore performance nante romanzo gioco per giovani detective! “videociclistica” e verranno premiati i primi 3 video classificati. CarL'agenzia investigativa della madre di Carlos si è finalmente magnola è una delle tappe e vede come giovane concorrente Michele risollevata da un lungo periodo di incertezze, e ora tutti la Piperno con il corto “Sorridi tanto è lo stesso”. Uno scrittore racconta cercano per i casi più complicati, quelli da gestire con discrezione e furbizia. È ciò che accade quando Wolfgang la storia di un ragazzo, Mino, che non è mai salito su una bicicletta Westover, noto produttore hollywoodiano, chiede alla per colpa delle sue paure. L'incontro con l'amica Beatrice permetterà detective Serrano di indagare sulla misteriosa scomparsa al ragazzo di conoscere meglio se stesso, vincendo i propri timori. della famosa attrice Layla Jay. Senza Layla le riprese della Giovedì 13/02 – Venerdì 14/02: C'era una volta a Hollywood seguitissima serie tv Una strega al liceo non possono continuare, e Carlos non (2019, 161 min). L’ultimo film di Tarantino è ambientato nella Los saprà mai come continua il suo telefilm preferito! Carlos non vede l'ora di interveAngeles degli anni ’70, dove un attore di western di serie B, Rick nire, ma questo è un caso top secret, per soli detective esperti, e gli viene severaDalton, (Leonardo DiCaprio) e la sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) sono alla ricerca di un nuovo film capace di dare una svolta alla loro vita. Il regista ci mente proibito impicciarsi. Che cosa vogliamo fare, caro lettore? Ce ne stiamo a propone una Hollywood nostalgica e intima in cui tutto può succedere. Giovanna Tesio guardare mentre gli adulti indagano? Oppure sei pronto per entrare in azione e aiutare Carlos a scoprire il colpevole, evitare una catastrofe mediatica che farebbe fallire la serie tv più amata del momento, e ritrovare Layla Jay? Segui Carlos e i suoi amici su uno dei set più esclusivi del mondo. Tra scuole incantate, draghi robot, attori infidi e produttori sospetti. Il caso dipende da te. Pensi di farcela? Preparati a E’ on line il nuovo sito di Coco Cano, il famoso artista Carmarisolvere puzzle, indovinelli, quesiti di logica. Con oltre centotrenta percorsi possibili gnolese che con i suoi quadri e le sue opere è riuscito a dare per chiudere il caso, sarai tu a scegliere il finale di questo romanzo gioco. un “nuovo colore” a molti dei suoi estimatori. Età di lettura: da 9 anni. “E’ un piacere per me presentarVi il mio nuovo sito! - ci dice Coco - Da tempo necessitava di una rinfrescata e ora finalLAUREN MAGAZINER mente è online grazie allo splendido lavoro di Francesca GulCASO CHIUSO – IL MISTERO DELL’ATTRICE lino, Simone dello staff di Smaf e tutto il gruppo di lavoro del SCOMPARSA mio Studio. L’indirizzo è sempre www.cococano.com ED. DE AGOSTINI – EURO 14,90 Qui dentro troverete tutto il mio mondo: dai quadri, ai lavori grafici, alla storia con Matteo Correggia alle esperienze con i bambini nelle scuole, ai progetti in UruTUTTI I CLIENTI CHE SI PRESENTERANNO PRESSO LA guay, lo shop online, insomma: tutto. Spero vi piaccia”. LIBRERIA CORGIATTI DICENDO DI AVER LETTO LE Coco Cano é nato a Montevideo, Uruguay, nel 1952. Vive fra CarRECENSIONI SUL CORRIERE DI CARMAGNOLA, AVRANNO magnola e Montevideo, (Uruguay). Ha studiato all’Accademia UNO SCONTO DEL 10% SULL'ACQUISTO DEI LIBRI RECENSITI. Nazionale delle Belle Arti di Montevideo, perfezionando i suoi studi in Spagna e Italia. Ha lavorato in diversi ambiti della comunicazione e dell’immagine ricoprendo la carica di Assessore alla Cultura e Comunicazione al Comune di Carmagnola. É stato Coordinatore della Civica Galleria d’Arte Contemporanea di Carmagnola, Palazzo Lomellini. Collabora con la Fondazione Paideia di Torino. Creative Manager dell’Azienda Agricola Matteo Correggia. Ha scritto e disegnato libri per bambini e libri d’arte da collezione. I suoi lavori sono realizzati in diversi supporti (carta, tela, stoffe, legno, ceramica); gli oggetti e le sculture sono realizzate in vetro, legno e ferro. Le sue opere, si trovano in collezioni pubbliche e private in molti paesi del mondo. Allestite più di 200 esposizioni personali e numerose collettive.

Cinema Elios: gli appuntamenti

Anticipazioni per febbraio

Una Pagina aperta Junior

Coco Cano: nuovo sito

...e anche tu Franci sei arrivato a Sei anni AUGURI BUON COMPLEANNO I tuoi nonni

35


36


SPORT magnolese classe 2000) e ancora Piazza si arrivava al 7-2, per poi concedere agli ospiti una piccola flessione fino al 7 a 4 finale. Grande vittoria e grande soddisfazione per la “linea verde” che continua a far capolino sul parquet e, oltre al goal di Tamasco, si annotava l’esordio tra i pali di Enrico Lamberti (classe 2003) al posto di Rosario Ganci. Concluso il girone d'andata, era di nuovo tempo della Coppa Italia e di piacevoli notizie, poiché sabato 21 dicembre presso il palasport di Caramagna Piemonte, l'Elledì MyGlass Carmagnola pareggiava 3 a 3 con l'Orange Futsal Asti Edin virtù dell'essere arrivati Esordio in serie B per Enrico Lamberti a pari punti con gli astigiani (3 punti) nel triangolare insieme alla Rhibo Fossano, il pareggio finale permetteva alla squadra di mister Francesco Giuliano di staccare il pass per il turno successivo.L'Orange passava in vantaggio per prima con Rivella e nonostante Piazza sfiorasse il pari, la prima frazione si chiudeva sullo 0-1. Secondo minuto della ripresa e capitan Oanea metteva dentro l'1-1, con il boato del pubblico (2'). Due minuti dopo, Piazza gonfiava la rete con un mancino dei suoi. All'undicesimo, Ongari siglava il 2-2 dell'Orange Futsal Asti, Adrian Oanea firmava la doppietta personale e il 3-2 a porta sguarnita dalla distanza ed un minuto dopo, ancora Rivella per il 3-3, e al suono della sirena, era "festa" in casa giallonera! Una striscia positiva che si continuata sabato 11 gennaio con il secondo turno (gara unica) della Coppa Italia di Serie B. Infatti i padroni di casa gialloneri dell'Elledì Carmagnola hanno inflitto ai rossoblu del Videoton Crema un secco 8 a 3, accedendo così alla fase successiva di Coppa Italia.

ELLEDI MYGLASS: UN INIZIO 2020 AL TOP Finale di 2019 glorioso in campionato ed in Coppa Italia per la Elledi MyGlass Carmagnola, i cui supporters non aspettano altro che rivedere anche nel nuovo anno le imprese dei propri beniamini. Nel giorno che precedeva l’Immacolata (sul glorioso parquet nero-arancio del "PalaSanQuirico") l'Elledì MyGlass Carmagnola centrava un successo meritato e fondamentale, battendo 5 a 2 i padroni di casa dell'Orange Futsal Asti e compiendo un balzo importante verso i piani alti della classifica. Succedeva tutto nella ripresa dopo un primo tempo equilibrato e terminato sullo 0 a 0. Passavano 40 secondi del secondo tempo e l'Elledì era in vantaggio: angolo del capitano Oanea, "Pocho" Di Gregorio non perdonava per il primo vantaggio. Quinto minuto e Lisa insaccava il raddoppio e due minuti più tardi, Itria accorciava le distanze con il mancino (1-2). La contesa era più che mai aperta e divertente, però al 12° arrivava il "ruggito" di bomber Piazza: schema su calcio piazzato che liberava il suo sinistro e Solaro era battuto. Sull'azione dopo, ancora Itria (doppietta) riportava sotto l'Orange (2-3), ma su assist di Mantino, al 13°, Sandri metteva dentro il fondamentale 2-4 e a tre minuti dalla sirena finale arrivava il definitivo 2-5: Lisa rubava palla da una rimessa laterale errata dei padroni di casa e insaccava la doppietta personale. Con un'altra prova convincente, l'Elledì MyGlass Carmagnola strappava 3 punti d'oro e metteva KO il Bergamo grazie al punteggio di 7-4. Dopo appena 21 secondi, la "doccia fredda" con il vantaggio lombardo firmato Pinto, ma pochi secondi più tardi Edo Piazza riportava tutto in parità. Mantino metteva dentro il 2-1 con una bellissima conclusione, che sbatteva sotto la traversa e superava Valentino ed all'ottavo Bennani siglava il 2 a 2. A questo punto i ragazzi del presidente Lamberti cominciavano a decollare e grazie alle reti di Canavese, Piazza, Lahaye, Tamasco (primo gol personale in B per il car-

Classifica campionato serie B: Futsal Futbol Cagliari 28, Domus Bresso 26, Real Cornaredo 24, Orange Futsal Team e Elledi Carmagnola 16, Lecco C5 13, Rhibo Fossano 11, Athletic e Videoton Crema 9, Bergamo C5 La Torre 6, Futsal Ossi 3. Furio Cassinelli

NEW VOLLEY CARMAGNOLA: UN NATALE INTENSO

“DUE CUORI A CONFRONTO” PER ESSENZA DANZA La magia di un inedito viaggio del Piccolo Principe nel magico contesto delle festività natalizie. Sulla base di un testo a firma di Elena Piazza, ispirato all’acclamato personaggio di Antoine De Saint-Exupéry, lo spettacolo presentato domenica 22 dicembre da Essenza Danza ha nuovamente stupito ed emozionato il pubblico da tutto esaurito. Protagonisti sul palco del teatro Superga di Nichelino, come preannunciato dal titolo dell’evento, sono stati “Due cuori a confronto”: quello del Piccolo Principe e quello di tanti Ed, abitanti del pianeta E101. “Un luogo senza tempo e senza età, con tante sfumature e popolato da esseri che sarebbe bello ospitare qui sul nostro pianeta - commenta la direttrice di Essenza Danza -. La pièce si può definire in bilico tra consapevolezza e sorpresa di quanto dobbiamo proteggere, incamerare, osservare e scoprire con gli occhi ma, soprattutto, con il cuore”. Molto efficaci i piccoli attori del Laboratorio di Espressione Teatrale, diretti da Lucrezia Collimato, che hanno saputo divertire e commuovere il pubblico nell’impersonare i protagonisti sul sottile confine tra ingenuità e certezza. Dal confronto di questi due cuori hanno preso vita le coreografie su brani musicali pregevoli e mai scontati e contraddistinte, secondo la tradizione di Essenza Danza, da scelte stilistiche degne di nota. Come ha spiegato il narratore, “Ed donò al Piccolo Principe un quaderno. Serviva per annotare i ricordi del viaggio” … e di qui, fra le altre, le esibizioni di storie fluttuanti con il loro monito a sognare sempre e di piccoli Foel custodi della pietra luminescente, di spighe danzerine che si sono mosse al vento leggere e sinuose, incorniciate da un cielo turchino, e di spettacolari Illuminanotte che sono riusciti a rischiarare là dove il buio si faceva opprimente. Indimenticabile, inoltre, lo specchio in grado di mostrare il nostro alter ego. Ancora una volta Elena Piazza, affiancata da Marta Lembo, Marco Moramarco e Sara Tirante, ha firmato uno spettacolo perfetto e curato in ogni dettaglio. Infine l’augurio a tutti i presenti con il messaggio finale contenuto nel saluto del Piccolo Principe a Ed: “Il cuore ci guida dalla parte giusta. Ricorda: l’essenziale non è visibile agli occhi…”.

Nonostante fossero iniziate le vacanze natalizie, le ragazze della New Volley Carmagnola non hanno smesso di allenarsi e di pensare ai prossimi obiettivi stagionali. E cosa c’è di meglio che restare in forma se non partecipare a dei tornei? E così è stato. Infatti, numerosi sono stati i tornei a cui hanno partecipato alcune squadre della New Volley Carmagnola. Due delle formazioni più giovani hanno aderito al 21esimo torneo della befana ad Alassio dal 3 al 5 Gennaio, Invece l'Under 18 al torneo della befana a Hone, in Valle d'Aosta lo scorso 3 e 4 gennaio. Molteplici e impegnative le partite della formazione U12 che, dopo alcune sconfitte, sono riuscite a risollevarsi durante la seconda fase portandosi a casa risultati vincenti. Al termine del torneo si aggiudicano il 10 posto nella classifica generale. Più negative invece le performance dell'U14 che non riesce a dare il meglio di se. Non molto convincente il gioco e lo spirito delle ragazze che si posizionano in basso nella classifica generale. Di tutt’altro tenore la prestazione delle atlete più grandi che, dopo una partenza in salita, riescono ad aggiudicarsi il primo posto in un torneo piuttosto agguerrito. Le ragazze, seguite da coach Laura, hanno dimostrato grinta e voglia di fare e ciò ha portato a molte soddisfazioni. Un atteggiamento che le ha portate a vincere questo prestigioso torneo, dopo una avvincente finale giocata contro la Unionsport Cavagnolo. In generale, importanti i miglioramenti visti durante tutti i tornei e, nonostante qualche momento no, le ragazze hanno sempre mantenuto un forte spirito di squadra. Speriamo che queste esperienze rimangano nel bagaglio delle atlete e che col tempo si possa arrivare a risultati più soddisfacenti. Beatrice Boschero

Torneo di bocce dei borghi di Carmagnola È iniziato presso il Polisport club di Carmagnola in via Piscina la nuova edizione del torneo di bocce dei borghi carmagnolesi. Moltissime novità per l'edizione 2019 che vede un ritorno alle origini. Grazie all'impegno del consigliere comunale Giuseppe Quattrocchio incaricato dal Comune per la riorganizzazione del palio di bocce, da quest'anno il torneo non sarà più con le squadre delle società bocciofile ma bensì con le contrade di Carmagnola. Al posto dei nomi delle bocciofile spuntano quindi delle squadre che portano i nomi delle frazioni e contrade partecipanti. "La novità è stata accettata favorevolmente dai partecipanti" spiegano gli organizzatori Carlo Aiassa e Luca Busso. Rinascono così anche delle squadre che ormai non gareggiavano più e al contempo rispuntano i nomi delle contrade che fanno ricordare la famosissima Giostra dei Delfini. Le contrade ed i borghi partecipanti sono: Salsasio, San Bernardo e Motta, Cappuccini e San Michele e Grato, San Giovanni, Cavalleri e Fumeri, Tetti Grandi e Casanova, Borgo Vecchio, Contrada Castello.

BUON 2020 CON I SUCCESSI DI VIDA!

Il nuovo anno del Team Vida! è iniziato con una bella gara ad Ovada (AL) “11° Trofeo Campionissimi”. Nella disciplina del SyncroLatin hanno ottenuto il 1° posto le coppie: Federica Sferruzza e Ilaria Gazulli, cat. 8/11 D, e Giorgia Ghione ed Elisa Tripodi, cat. 12/15 D. Dopo le ragazze del Syncro è scesa in pista la giovane atleta del “Latin show” Shadey Anzalotta che nella cat. 8/11 si è misurata con altre quattro atlete presentando la sua apprezzata performance “Pocahontas”, terminata con un bel 2° posto. Il team Vida! augura un felice Anno Nuovo al pubblico e a tutti gli atleti.

Ivan Quattrocchio

.

37


PROGETTAZIONE LAVORAZIONI MECCANICHE E MONTAGGI

Via Pancalieri, 1/B - VIRLE PIEMONTE (TO) Tel. 011.973.90.00 - Fax 011.973.97.42 - E-mail: c.m2virle@libero.it

38


SPORT

IL CSF CARMAGNOLA RIPARTE NEL 2020 SAN BERNARDO: SI CONTINUA IN VETTA SOTTO LA GUIDA DI SANDRO CONTIERI

Il San Bernardo è nella fase di preparazione invernale in vista del ritorno in campo del 19 gennaio 2020… e non sarà certo un ritorno in campo soft, in quanto la prima giornata metterà di fronte proprio le due regine del torneo: il Val Maira ed il Sanbe. Nelle ultime uscite del 2019, dopo aver impattato per 2 a 2 (reti di Rodda e Lamin) sul campo del San Chiaffredo, i ragazzi del presidente Agasso hanno travolto il Vigone con un 5 a 2 alla Sanbearena. A sbloccare la partita ci pensava Gaido (uno dei migliori) all’ottavo minuto, mentre raddoppiava Mercadante su rigore al 27°.Il Vigone aumentava il ritmo e il Sanbe arretrava troppo e al 40° una gran giocata di Carroni dimezzava le distanze e si andava nello spogliatoio sul 2 a 1. Al Rientro in campo il Vigone riusciva a pareggiare e le cose sembravano mettersi male, con gli ospiti che prendevano sempre più coraggio: i nuovi innesti dalla panchina riuscivano però a far riemergere il Sanbe. Prima il nuovo acquisto Casetta siglava il 3 a 2 con un preciso pallonetto, poi Carta metteva a segno il poker ed infine concludeva Lo Greco. Con questa vittoria gli uomini del mister Marocco si sono meritati quindi la sosta natalizia al secondo posto in solitudine, sui singoli da sottolineare il grande contributo dei nuovi entrati. Pronti quindi a seguire e sostenere i biancorossi al rientro con la prima in classifica. Classifica: Val Maira 29, San Bernardo 27, Caramagnese 25, FC Vigone 24, Orange Cervere 23, San Chiaffredo 18, Genola 17, Virtus Bisca 2011 e Polisport Castagnole 13, Villafalletto 11, Olimpic Saluzzo 8, Salsasio 7, Sommarivese 6.

Il periodo pre-natalizio del 2019 verrà ricordato sicuramente trai più tumultuosi degli ultimi anni nello spogliatoio del CSF Carmagnola, in quanto la situazione di classifica non certo rosea è sfociata in una rivoluzione nella gestione e nella rosa. Tutto si è innescato lo scorso 10 dicembre, quando mister Riccardo Milani ha annunciato le sue dimissioni dalla guida tecnica del Csf Carmagnola, e con lui ha salutato la nostra città anche il bomber Perrone. Da questo evento la società carmagnolese ha deciso di rinnovare completamente il gruppo, in primis, affidandolo ad una figura nota e cresciuta sul campo di via Roma: Sandro Contieri, già allenatore della compagine Under 14 del club. Per quel che riguarda il rinnovo della rosa, si è partiti con due colpi annunciati già il 10 dicembre: Lentini per la porta e Chirulli a centrocampo. Successivamente la dirigenza blucerchiata ha annunciato tre acquisti “di peso”: Gianchiglio “Momo” Vailatti, centrocampista classe 1984, già in passato a Carmagnola e con un lungo curriculum in Serie D; Michele Cabiddu, attaccante classe 1994, reduce dall’esperienza ricca di ottime prestazioni al Bsr Grugliasco; Alessio Citeroni, altro centrocampista, classe 1987, che nelle ultime stagioni ha vestito le maglie di Cbs Scuola Calcio e Polisportiva Montatese. Insomma, una vera e propria rivoluzione per inseguire una salvezza tranquilla nel girone C di Promozione e, magari sognare i playoff. Intanto, nel primo test amichevole, i carmagnolesi hanno superato 4-1 il Carrara. La ripartenza del campionato di Promozione è prevista per domenica 12 gennaio. Classifica: Albese Calcio, Busca 1920 e Villafranca 29, Valle Varaita Calcio 26, Cheraschese 1904 e Cavour 25, Pancalieri Castagnole 24, Pedona Borgo S. Dalmazzo 22, Infernotto Calcio 20, Azzurra 15, CSF Carmagnola 14, Carignano 13, Piscinese 1964 e Sommariva Perno 11, Nichelino Hesperia 8, Polisportiva Montatese 5.

FINALE DI 2019 CON CHAMPAGNE PER L’ABC CARMAGNOLA BASKET Anche nel periodo pre-natalizio è continuato il momento d’oro dell’Abc Basket Carmagnola, che con altre 3 vittorie di fila è andata ad occupare la seconda posizione in graduatoria. La quinta vittoria consecutiva, la settima nelle ultime otto partite giocate, arrivava con la Beinaschese grazie ad una prestazione maiuscola, rendendo agevole un impegno sulla carta per nulla scontato ed in grado di comandare la sfida per quasi tutta la sua durata. In seguito ad un primo tempo equilibrato, nella seconda frazione i carmagnolesi piazzavano il primo allungo fino al 40 a 26 e nel terzo periodo consolidavano la fuga.Infine nell’ultima frazione, l'Abc gestiva senza problemi l'ampio margine di vantaggio e portava a casa il successo per 90-55. Nella settimana successiva i ragazzi del coach Gili riuscivano anche ad espugnare il parquet di Pino Torinese e prolungavano la striscia di successi consecutivi fino a sei. Vittoria estremamente prestigiosa, ottenuta su un campo molto ostico, in seguito ad una prestazione di notevole spessore. Grazie ad una partenza-sprint, al decimo minuto di gioco, l'Abc era nettamente avanti (10-26). La reazione di Pino Torinese provava ad arrivare nella seconda frazione, ma si scontrava con un ispiratissimo Sipala (autore di una prova da 26 punti totali) che, con i suoi canestri, permetteva agli ospiti di mantenere pressoché inalterato il proprio vantaggio fino all'inter- Stefano Sipala decisivo vallo, al quale si arrivava sul 27-42. Alla ripresa delle operacon il Pino Torinese zioni l'attacco dei carmagnolesi incontrava più difficoltà a produrre punti: le casacchine blu-arancio dovevano dunque affidarsi alla propria efficacissima difesa per conservare un margine saldamente in doppia cifra fino alla fine della terza frazione (43-56). Nella prima metà dell'ultimo periodo l'Abc faticava tremendamente a trovare la via del canestro, favorendo la rimonta dei padroni di casa, in grado anche di passare in vantaggio a circa 4 minuti dal termine. Nel momento di massima difficoltà, i carmagnolesi erano bravissimi a recuperare la lucidità mentale e a non farsi prendere dal panico, riuscendo a piazzare un nuovo allungo che risultava poi decisivo. Finiva 66-74. … e il 2019 si chiudeva nel migliore dei modi con un successo fondamentale per la classifica nel match casalingo con Savigliano. Vittoria sofferta, ma allo stesso tempo meritata, frutto di una prestazione estremamente positiva, soprattutto per quanto riguarda la tenuta nervosa. Carmagnolesi che per l'ultimo appuntamento dell'anno ritrovavano Cantarelli, assente da ottobre, ma che purtroppo dovevano fare i conti con le assenze di Fuso e Alberto Gili, infortunatosi gravemente al ginocchio durante la sfida di Pino Torinese. Le premesse non sembravano le migliori, ma l'Abc confermava di essere una squadra tosta dal punto di vista della solidità mentale e approcciava al meglio l'incontro: la difesa dei padroni di casa nel quarto d'apertura era infatti perfetta e concedeva solo 7 punti agli ospiti, creando le basi per un primo allungo dei nostri (14-7 al decimo minuto). Savigliano dimostrava però nel corso della seconda frazione di non occupare i piani alti della classifica per caso e riusciva a ricucire lo strappo e a riportarsi a contatto. All'intervallo, così, la distanza tra le due compagini era di sole 3 lunghezze (27-24). Il match si manteneva in equilibrio anche nel terzo periodo, con le due formazioni che rispondevano colpo su colpo alle iniziative avversarie. Negli ultimi dieci minuti l'Abc era trascinata da un sontuoso Milone chiamato agli straordinari: i canestri del numero 13 carmagnolese (autore di 29 punti totali) permettevano ai nostri di creare il gap decisivo e di portare a casa la vittoria per 69-62. Archiviato un 2019 decisamente positivo, i ragazzi di Gili torneranno in campo a gennaio per continuare ad entusiasmare i propri tifosi anche nel nuovo anno. Classifica: Gators 24, Sagrantino, TTB Pino, ABC Endurance e Chieri 18, Savigliano 14, Beinaschese e Atlavir Rivalta 12, Nichelino 2000 10, Tam Tam Torino e Mondovì 6, Fossano, Globo Grugliasco e Rivoli Don Bosco 4.

Il 2020 inizia con ottimi risultati per il MamboJambo Dance! Nella giornata di Sabato 4 gennaio 2020, presso la sede del Centro specializzato in danza sportiva Mambojambo Dance, si è svolta una intensa e impegnativa giornata di studio aperta a tutti i ballerini di danze latino americane del Piemonte. Già in mattinata alcuni atleti Carmagnolesi hanno avuto la possibilità di studiare con Vincenzo Mariniello e Sara Casini, campioni Italiani assoluti e 3º al mondiale 2019. Nel primo pomeriggio gli atleti provenienti da diverse parti del Piemonte hanno continuato la preparazione con un collettivo di Performance basato su esercizi per la preparazione specifica su Samba, Cha cha cha, Rumba, Paso Doble e Jive. “Quello di oggi è un incontro nato dalla collaborazione tra più insegnanti di diversi club del Piemonte” ci spiega il tecnico federale e presidente dell’asd Mambojambo dance Gabriele Beltramo. “Un ringraziamento va ai maestri Maurizio Sampò, Sabrina di Nunzio, Mirko Mason che hanno appoggiato questo progetto.” Un inizio col botto per i ragazzi dell’A.S.D. MamboJambo Dance, centro specializzato in danza sportiva di Carmagnola. Nella giornata del 6 gennaio gli atleti, accompagnati dal maestro e tecnico federale Gabriele Beltramo, hanno partecipato al "terzo concorso sociale Low Cost” a Molinella in provincia di Bologna, portando a casa ottimi risultati e numerose medaglie. Sul gradino più alto del podio sono arrivate le coppie formate da Gabriele e Giorgia, e Mirko e Maya, mentre due primi posti sono stati ottenuti da Edoardo e Mayra. Due medaglie d’argento per Davide e Sara, ed una per le coppie formate da Gabriele e Giorgia, Mirko e Maya, e Eduardo e Giulia; si sono classificati al terzo posto Edoardo e Mayra. Sono stati ottenuti due quarti post ed una quinta posizione da Eduardo e Giulia. In fine è stato ottenuto un ottavo posto da Davide e Sara.

Giordano campione italiano di Hockey Il Piemonte Under14 di Hockey su ghiaccio si è laureato Campione Italiano delle Regioni al torneo Obkircher che si è svolto a Bressanone a dicembre. Il carmagnolese Andrea Giordano, unico 2007 presente nella formazione insieme a tutti i 2006, è stato selezionato tra gli atleti del Piemonte e della Valle d'Aosta e si è distinto con diversi goal e "assist". Al torneo, oltre al citato Piemonte, hanno partecipato Lombardia, Veneto, Trentino, Alto Adige team A e Alto Adige team B. La finale si è conclusa con il Piemonte che si è imposto sull'Alto Adige team A per 4 a 1. Andrea gioca ad hockey dall'età di 4 anni insieme al fratello Alberto (classe 2005 e già due volte campione italiano con il Piemonte U13 e U14) Da quest'anno giocano entrambi nelle giovanili della Valpellice Bulldogs, vero tempio dell'Hockey su ghiaccio italiano con più di 80 anni di storia.

39


ANNUNCI

CASE - NEGOZI

Affittasi centro storico Carmagnola bilocale arredato, soggiorno con angolo cottura,camera, bagno, balcone, riscaldamento autonomo, no animali. Tel. 3409795949. (11/19)

Affitto a Finale Ligure centro, ampio monolocale ristrutturato, piano terra, quattro posti letto, vicino al mare, alla stazione, no animali, no barriere architettoniche. Tel. 347.8766188 (dopo le 17). (01/20) Affittasi alloggio termoautonomo, in zona centro Carmagnola. Tel. 338.2159464. (01/20)

Affittasi box auto, in Carmagnola, zona Piazza Italia, chiuso da cancello automatico. Tel. 345-8120133 ( ore pasti). (01/20)

Affitto locale uso Labortorio/magazzino con vetrina,servizi,posti auto in cortile chiuso di notte ,mq 250 € 600 mensili. Tel. 380.7108244.(12/19) Affittasi Ampio locale in recente costruzione Uso ufficio / Laboratorio servito da teleriscaldamento, con impianto di condizionamento, vicino al Bennet. Tel. 335.6032459. (12/19) Affittasi monolocale, arredato, in complesso di recente costruzione, in zona centrale, riscaldamento autonomo. Tel.338.5345181.(12/19) Affitto casa ammobiliata per periodi settimanali, mensili o stagionali, composta di cucina soggiorno 2 camere da letto bagno tavernetta e garage,situata a Trivero (Bi), dista 15 km dalle piste da sci di Bielmonte,vicino all oasi Zegna. Tel.349.7729808. (12/19) Vendesi villetta indipendente su 3 lati, ampio giardino privato, zona tranquilla, comoda al centro, via Alberti 32a (Carmagnola). composta da cucina, salone, 2 bagni e 2 camere, tutto a pian terreno. mansarda con possibilità di camere abitabili, tavernetta, lavanderia e garage interno comunicante. Tel. 348.5258796. (01/20) Vendesi alloggio 70 mq in palazzina quadrifamiliare con box e giardino a Caramagna Piemonte. Tel. 3487728956. (01/20) Affittasi alloggio a Carmagnola, zona inizio di Via Torino, composto da ingresso, numero tre camere, cucinino, servizi, cantina. Solo referenziati. No, agenzie. Tel. 345.8120133 ( ore pasti). (01/20) Cerco in affitto alloggio zona Cappuccini - San Bernardo - Parco della Vigna Coop: cucina abitabile, due camere, bagno, box, riscaldamento autonomo, ascensore. Tel.334.323594. (11/19) Due fabbricati di ampia metraturacon cartile in comune, ottime condizioni, possibile trifamiliare in zona tranquilla a pochi chilometri dal centro di Carmagnola . Privato vende in blocco a prezzo di realizzo. Tel. 011.97.11497. (12/19) Affittasi n palazzina di sole 9 unità abitative con spese condominiali contenute appartamento totalmente ristrutturato composto da ingresso, soggiorno con angolo cottura, grande camera da letto, sgabuzzino e bagno. Vicinanze Bennet. Tel. 335.5378190 (ore pasti). (01/20)

Affittasi garage in Carmagnola, via Dante (in galleria, vicino alla posta). Tel. 334.8613535 (ore pasti). (11/19)

Affittasi locale ad uso ufficio, studio, negozio o laboratorio, zona centro Carmagnola, di 80 mq, anche divisibili. Tel. 338.2159464. (01/20)

Privato vende in viale Barbaroux 19, al terzo e ultimo piano con ascensore, in elegante palazzina di sei alloggi con giardino condominiale, quadrilocale con ampio ingresso, due bagni, cantina e box auto al piano cortile, entrambi di 15 mq. Alloggio totalmente condizionato più pompe di calore, due balconi, tre arie. No agenzie. Tel. 334.3011821.(11/19)

Affittasi - Vendesi box auto in via del Porto, 30, chiuso da cancello automatico, fuori terra, vicino al centro commerciale, di fronte al nuovo complesso "le Pleiadi". Tel. 347.1164157. (01/20) Privato vende in via Pancalieri 15 a Carmagnola, villetta a schiera indipendente su 3 lati con ampio giardino privato, in zona tranquilla comoda al centro, composta: al p.t. un ampio salone,cucina abitabile e bagno. Al p.1° 3 camere da letto e bagno. Soffitta. Al p.interrato ampio locale di sgombero, lavanderia, garage e cantina. Caldaia a condensazione, riscaldamento autonomo a pavimento radiante. (Ape in fase di def.) No agenzie. Tel.393.5610526. (01/20)

Affittasi box auto in via Dante, angolo viale Ex internati, chiuso da cancello automatico, condominio La galleria, vicino alla posta. Tel. 347.1164157 (ore serali). (01/20) Affittasi garage mq. 26, zona centro Carmagnola. Tel. 338.2159464 (12/19) Affittasi box auto in via Savonarola, dietro al ristorante San Marco e al distributore ENI di via S. Francesco di Sales, fuori terra, chiuso da cancello automatico. Tel 347.1164157. (ore serali). (12/19)

A Laigueglia affittasi ampio trilocale, 300 mt dal mare, arredato a nuovo, 6 posti letto, secondo piano con splendida vista mare. Affitto settimanale, mensile o anche week end tutto l’anno. No animali. Tel. 3485204181- 3408472350 (11/19)

Vendesi appartamenti in Via Vinovo 8, ultimo piano, dotato di ascensore, riscaldamento autonomo, abitabili da subito. Mq 50, 70 e 90. Possibilità di realizzare unico appartamento unendo i due da 50 e 70 mq. Disponibili anche cantina e garage. Per contatti scrivere al seguente indirizzo mail: a61a61a61a61@gmail.com (12/19)

Privato vende a Carmagnola, zona Santa Rita, porzione di casa bifamiliare con ampio giardino, composta al Piano interrato, da garage e cantina. Al Piano rialzato, cucinino, 3 camere e bagno. Nel cortile ampio locale magazzino. Tel. 3381355697 - No agenzie. (11/19)

UN PO’ DI TUTTO

Borghetto S. Spiritto (Sv) affittasi monolocale, tre posti letto, secondo piano, con balcone e ascensore, 400 metri dal mare, mesi invernali e primaverili. Tel. 011.9720413. (12/19) Racconigi affitto bilocale di 65 mq, arredato, completo di accessori, ideale per una coppia che va a convivere. Tel. 349.5379528. (12/19) Privato vende in blocco, a prezzo di realizzo, due fabbricati di ampia metratura con cortile in comune, ottime condizioni, possibile trifamigliare, in zona tranquilla, a pochi km dal centro di Carmagnola. Tel. 011.9711497. (12/19) Affitto al mare a Borghetto Santo Spirito (sv) per uso turistico ampio bilocale luminoso ristrutturato vicino al mare e negozi. Tel. 340,3125655 - 0172.67784. (11/19)

Vendesi box doccia Samo in ottime condizioni, angolare 90x90 altezza 90 cm, in cristallo spessore 6mm, con profili cromati lucidi. Apertura Centrale. Smontato e pronto per il ritiro a Carmagnola. Tel.335.6964485. (01/20) Vendo divano, armadio, mobile tinello, vetrinetta, specchio, cassettiera, portabiti, specchio portabile. Tel. 335.6709020. (01/20)

Affitto alloggio in Diano Marina a 300mt dal mare bilocale arredato uso vacanze con parcheggio auto privato. Tel. 0172.67784 - 340.3125655. (11/19)

Vendo asciugatrice Candy, kg. 7, reverse action, cc2/17, 0-150 gradi, usata poco a 130 euro (trattabili). Tel. 380.1957627. (01/20)

Vendo n.4 gomme estive con cerchi, misura 135/80 r13 70t runway con 10.000 km. a 150 euro tutte. Tel. 328.8698019. (01/20) Vendesi stufa a legna / poutagè ricondizionata. Tel. 328.4483292. (01/20) Vendo letto a castello, divano, armadione, vetrinetta, specchio cassettiera, porta abiti, mobile per tinello. Tel. 335.6709020. (12/19) Vendo pneumatici invernali (per cambio auto): 2 GOODYEAR Ultragrip M+S 195/55R16 87T in ottime condizioni (euro 90) e 2 KLEBER Krisalp HP3 M+S 195/55R16 87T quasi nuovi (euro 80). Utilizzabili tutti e quattro insieme. Tel. 335.5368731. (12/19) Vendo, per mancato utilizzo, pedana vibrante Podium Wave 100 in ottime condizioni. Euro 295. Tel. 335-5368731. (12/19) Vendo Giacca moto SPIDI H2O Lady, in tessuto nero, tg S, usata pochissimo, con protezioni spalle e gomiti, regolazioni su collo, maniche e polsi, con imbottitura rimovibile, 4 tasche esterne, 2 tasche interne nell’imbottitura, lunghezza giacca 76 cm, lunghezza manica 60 cm. 160 euro. Tel. 335.5368731. (12/19) Vendo bellissimi cuccioli border collie, blue merle a veri amanti animali. Sverminati, vaccinati e con microchip. Invio foto. Tel. 333.4139003. (01/20) Vendo navicella trasformabile in passeggino + ovetto, box e girello tutto a 320€. Acquistabili anche singolarmente, ritirabili dall'acquirente a Carmagnola. Tel. 328.6391436. (01/20) Vendesi divano letto, 3 posti, in tessuto, tenuto bene a 50 euro. Tel. 380.1957627 (info foto per Whatsapp). (01/20) Vendesi a Carmagnola, causa trasferimento, a prezzi modici, camera da letto completa per ragazzo/a; sofà-letto con due grosse poltrone in pelle come nuove; panca da cucina forma a L, cm. 140 x 190; tavolo da cucina con due sedie in legno; due guardaroba da ingresso; due specchiere bagni; due tv. Tel. 334.3011821. (11/19) Vendo 4 cerchi in lega da 14 xw Polo più due gomme misure 175/65/14 al 50 %. Prezzo trattabile. Regalo lettino Foppapedretti. Tel. 347.9955392. (11/19) Vendesi Enciclopedia del Sapere 15 volumi; Enciclopedia Garzanti Alfabetica 5 volumi; Enciclopedia Curcio 6 volumi; Tutte perfettamente in ottimo stato, prezzo da concordare. Tel.347.8450758. (12/19) Vendesi caschi Integrali taglia M e S marca OBSE con specchietto retrovisore interno marca HJC Givi borse laterali morbide 29lt-39lt. Prezzo da concordare. Tel. 347.8450758. (12/19)

• Costruzione saldati • Esecuzione strutture e attrezzature meccaniche • Assemblaggi in genere • Costruzione trasportatori aerei, a terra e in fossa

CARPENTERIA METALLICA

Via Chieri, 147-149 - 10022 CARMAGNOLA (TO) - Tel. 011.972.30.15 - Fax 011.972.08.80 - E.mail: caglieromax@libero.it

40


ANNUNCI

CARMAGNOLA

L’ASSOCIAZIONE CORRIERE DI CARMAGNOLA

AFFITTA

cerca in omaggio o a modico prezzo “bellezze carmagnolesi”:piatti, bottiglie, quadri, manufatti, libri e quant’altro su Carmagnola.

Camere arredate, bagno interno. €400 Pagamento anticipato comprese acqua potabile, energia elettrica, riscaldamento e Wi-Fi gratuito.

Tel. 339.6671042

Tel. 339.4620377 Cerco bottiglie vino Barolo e barbaresco whiskey vecchie annate e recenti prezzo ragionevole massima serietà. Tel. 3357311627. (11/19) Vendo pianta di Aloe vera altezza 27cm.e pianta di Aloe Arborescens altezza 23cm. in vaso a €25 l'una. Tel.347.4089371. (01/20) Vendesi 4 gomme invernali Nokian ottimo stato. Misure: 225/45/R17 94 HXL. Euro 200. Tel.3384669122 - 011.2075769. (11/19) Vendo borsa professionale The Bridge, da lavoro: 2 scomparti con cerniera, chiusa a metà, 2 tasche esterne. Mai usata ancora in inballo originale con custodia. Tel. 335.1325506. (11/19)

Vendo 14 gabbie con fondo di plastica. Tel. 342.7748381. (11/19)

Vendo vibro coltivatore a molle da mt. 2,50, mt.3 e mt. 4 fissi. spianatore per terra da mt. 2,70, macchina per fossi centrale marca Fissore, moto agricola Nibbi G 1195 diesel avviamento elettrico ,spaccalegna manuale da 10 t pinza per rotoballe fasciate pinza (forca per letame da applicare alla forca anteriore del trattore). e altro ancora. Tel.331.8279842. (12/19)

Vendo 2 camicie Ralph Laurent originali taglia46/48 taglia M, usate ma tenute bene. Colore azzurro e Oxford botton down. 20 euro l’una. Tel.333.8568116. (01/20) Vendo n. 1 portasci magnetico Wuerth (due piastre) euro 30; n. 1 paio sci da fondo Slegar Fantasy H180 per tecnica classica + con attacchi Tyrolia Lady + bastoncini Euro 60 in ottimo stato. Foto su richiesta. Tel. 377.2774147. (01/20)

Compro Vespa, Lambrette, moto trattorini piccoli con è senza documenti. Pagamento contanti. Tel. 331.2506402 (francesco). (12/19)

AUTO MOTO e CICLI

Per cessata attività vendo macchinari: trattore International 946 trazione normale con tettuccio, Fiat 350 buone condizioni,carro miselatore trainato da mq 9 con pesa marca Storti, gabbie per conigli sia fattrici che ingrasso cisterne da lt. 1000 ( cubi) adatti per contenimento acqua o liquidi vari, manuale, estirpatori a molle da mt. 2,50, mt. 3, fissi. Tel. 331.8279842. (12/19)

Vendesi fornello gas uso campeggio 2 fuochi mai musato, prezzo da concordare. Tel.347.8450758. (01/20) Vendo attrezzature per trattorini da 18 a 35 Hp, attrezzature per officina: trapano a colonna, saldatrice a filo continuo, paranco a catena elettrico con bandiera e pulsantiera, attrezzi vari. Tel. 331.8279842. (12/19) Vendesi compressore, serbatoio litri100, più motore elettrico, volt 220 – cv. 2,5 (nuovo). Tel. 380.1957627 (info foto per Whatsapp). (01/20) Cyclette “FP basic II evolution” con computer e regolazione sforzo sui pedali acquistata con molto entusiasmo qualche anno fa ma usata pochissimo e solo nel primo periodo di acquisto e poi rimasta ferma li e quindi pari al nuovo. Vendo a €. 60 non trattabili. Tel.347.7337947 (ore pasti). (11/19) Pensionato di Carmagnola cerca in regalo, ritiro, attrezzatura rotta, fusa, non funzionante, per orto, giardino, motozappa, rasaerba, decespugliatore, motosega, solo a scoppio, (benzina). Tel.338.2770131. (11/19) Vendo Scheda elettronica nuova per caldaia marca Brahma tipo cm31f codice 37106030 per caldaia convenzionale Immergas, vendo causa errato acquisto a euro 60. Tel. 377.277 4147 (12/19)

Agriturismo frazione Tuninetti

Amatore acquista bici vecchie e ciclomotori Piaggio, Ciao, Vespe e Lambrette anche in cattive condizioni e ricambi per queste. Tel.329.4941836 (ore pasti). (01/20)

Vendo motocoltivatore Casorzo HP.10 a benzina co motore nuovo ( sostituito)avviamento auto avvolgente ottime condizioni, generatore 6 KW marca MOSA diesel, pinza per rotoballe fasciate,motopompa Lombardini 4LD 640 Diesel mono cilindro con cavalletto, tubo aspirazione diametro 80. Tel.331.8279842. (12/19)

Restauro, revisione, riparazione ed elaborazione Vespa, lambretta, guzzi e bmw d'epoca in generale. Dalla carrozzeria alla meccanica e al motore con prezzi onesti, ricambi originali e massima professionalità. Tel. 392.8682712 (ore serali massimo zona Carmagnola). (01/20)

Vendo trattrice INTERNTIONAL 1055 HP 120 doppia trazione con cabina anno 81 a 6cilindri discrete condizioni, forca posteriore per rotoballe alzata mt. 4,50, spaccalegna a cardano verticale marca OMA da 14 tn ,sega circolare marca OMA diametro 700 a cardano. Tel. 348.7968451. (12/19)

Vendo: Fiat 980 DT con cabina, Fiat 640 con tettucciu omologato,motoagrricola marca Nibbi G 1195 motore Slanzi Diesel ,.attrezzatura agricola per trattorini da 20 a 35 HP (aratro, riperino a 5 ancore, pala posteriore da cm. 120 , pinza per rotoballe, rimorchio fisso omologato con sponde. Tel.328.7379506. (12/19)

Vendo scooter X9 della Piaggio, 250 di cilindrata, anno di immatricolazione 2000, prezzo richiesto 400 euro, 24.500 km circa, colore azzurro scuro. Tel. 320.3605103 (Antonio). (01/20)

Acquisto moto d'epoca qualunque modello anche Vespa o Lambretta in qualunque stato anche per uso ricambi. Amatore massima valutazione. Tel.342.5758002. (01/20) Vendo lancia ypsilon 2° serie immatricolata nel 2008, blu metallizzato,1.2 benzina, km. 105000 ottime condizioni. Tel.334.9761579. (01/20)

LAVORO Insegnante esperta in ripetizioni e in possesso di laurea ad Oxford impartisce lezioni di lingue straniere e aiuto compiti/consulenza metodo di studio.Lezione prova omaggio. Tel. 346.4791018. (12/19) Neolaureata in ostetricia si offre per aiuto compiti e ripetizioni a studenti delle scuole elementari/medie e babysitter. Automunita. Massima serietà. Tel. 349.4132256. (01/20) Studentessa magistrale in biologia cellulare-molecolare impartisce ripetizioni di chimica organica, chimica inorganica e biologia per studenti di scuole superiori. Tel. 334.3665516. (01/20) Signora italiana cerca lavoro come baby sitter dalle ore 16.30 in poi, anche saltuariamente stiro e compagnia donne. Tel. 366.1952275 (ore pasti). (01/20) Contabile amministrativa over 50, prima nota, fatturazione, remote banking, F24, archivio, lavori vari ufficio, cerca occupazione anche in ruoli diversi. Tel. 340.5783429. (01/20) Sgombero case cantine garage soffitte negozi tettoie ecc... ed altro. Tel.347.1185945 (davide). (01/20)

Vendo scooter elettrico Heartway S12 in buone condizioni con batteria nuova e caricabatteria. Tel.348.4982429. (01/20)

Badante uomo signore 53enne referenziato con esperienza ventennale assistenza anziani cerca lavoro fisso. Gradito vitto e alloggio. Tel. 347.8059496 ore pasti serali. (01/20)

Cerco automobile con cilindrata tra 900/1200 cc con impianto GPL/benzina minimo EURO3 con aria condizionata funzionante tra le 500 e 1000 euro. Tel. 391.4677293. (01/20)

Persona appartenente alle Categorie Protette legge 68/99 articolo 1, cerca lavoro come operaio generico, carrellista, o custode. Massima serietà. Tel. 347.8900580- 011.9721573. (01/20)

Orari di visita dalle 9 alle 19 Sede casa funeraria: via Ospedale n.6 Uffici: via Ospedale n.10 10022 Carmagnola (TO)

Tel. Fax: 011-9722445 info@miotto.net - www.miotto.net

41


DI PAESE IN PAESE

FIERE E SAGRE 19 gennaio Rivoli. Centro cittadino. Mercato dell’Usato. San Sebastiano da Po. Fiera di San Sebastiano da Po. Venaria Reale. Mercatino dell’Antiquariato Minore “Belle Epoque”. Nizza Monferrato. Mercatino dell’Antiquariato e delle Opere della Creatività. 26 gennaio Giaveno. Mercato delle Pulci. Mondovì. Mercatino dell’Antiquariato Minore e delle Cose Usate. Asti. Piazze Alfieri e Libertà. Mostra Mercato Oggetti Antichi e Usati. Dal 30 gennaio al 2 febbraio Torino. Centro Espositivo Lingotto Fiere. Automotoracing - 11° Edizione. Torino. Centro Espositivo Lingotto Fiere. Automotoretrò - 38° Edizione. 2 febbraio Moncalieri. Centro cittadino. Mercato dell’Antiquariato. Torino. Portici di piazza Vittorio Veneto. Antiquariato Minore di piazza Vittorio Veneto. Frabosa Sottana. Mercatini dello Sciatore. Castelnuovo Belbo. Festa Patronale di San Biagio. 8 febbraio Torre Pellice. Mercatino Prodotti Naturali ed Ecocompatibili. 9 febbraio Frabosa Sottana. Mercatini dello Sciatore. 16 febbraio Rivoli. Centro cittadino. Mercato dell’Usato. Venaria Reale. Mercatino dell’Antiquariato Minore “Belle Epoque”. Frabosa Sottana. Mercatini dello Sciatore. Nizza Monferrato. Mercatino dell’Antiquariato e delle Opere della Creatività. Dal 22 al 23 febbraio Vigone. Fiera della Meccanizzazione Agricola. 23 febbraio Giaveno. Mercato delle Pulci. Mondovì. Mercatino dell’Antiquariato Minore e delle Cose Usate. Saluzzo. Fiera di Carnevale. Asti. Piazze Alfieri e Libertà. Mostra Mercato Oggetti Antichi e Usati.

MUSICA 20 gennaio Torino. Magazzino sul Po. “Keren Ilan”. 21 gennaio Torino. Blah Blah. “The Spyrals”. 22 gennaio Torino. Teatro Colosseo. “Modena City Ramblers: Riaccolti in Teatro Tour”. Torino. Blah Blah. “The Cogs”. 23 gennaio Torino. Magazzino sul Po. “Pieralberto Valli”. Torino. Blah Blah. “Gold Mass”. 24 gennaio Torino. Folkclub. “Douglas Seegers”. Torino. Blah Blah. “Demented Are Go”. Torino. Magazzino sul Po. “Mai Stato Altrove”. Venaria Reale. Teatro Concordia. “Dodi Battaglia: Perle- Il Tour”. Dal 24 al 25 gennaio Torino. Teatro Colosseo. “We will rock you- The Musical by Queen and Ben Elton”. 25 gennaio Torino. Azimut Club. “Remco Beekwilder/ Keira Meier”. Venaria Reale. Teatro Concordia. “Gio Evan: NaturaMolta Tour”. Pinerolo. Teatro Sociale. “Big One- The voice and sound of Pink Floyd”. 29 gennaio Torino. Blah Blah. “Tamaryn”. 31 gennaio Torino. Teatro Colosseo. “Mario Lavezzi: E la vita bussò”. Venaria Reale. Teatro Concordia. “Soundtruck Movie Music Movin’Band: Le più famose colonne sonore del cinema”. 1° febbraio Torino. Folkclub. “Ian Shaw”. 5 febbraio Rivoli. Circolo della Musica. “Xylouris White”. 7 febbraio Torino. Folkclub. “Lula Pena”. Rivoli. Circolo della Musica. “Robyn Hitchcock/ Emma Tricca”. 8 febbraio Torino. Teatro Colosseo. “Negrita: La Teatrale- Reset Celebration”. 13 febbraio Torino. Folkclub. “Ian Noe”. 14 febbraio Venaria Reale. Teatro Concordia. “The Lord of the Rings and the Hobbit- The Concert”. 15 febbraio Venaria Reale. Teatro Concordia. “Ketama in concerto”. 20 febbraio Torino. Hiroshima Mon Amour. “Calibro 35”. Dal 20 al 22 febbraio Venaria Reale. Teatro Concordia. “Willie Peyote in concerto”.

MOSTRE Fino al 26 gennaio Torino. GAM, via Magenta 31. “Primo Levi- Figure”. In occasione delle celebrazioni per il centenario della sua nascita, una selezione significativa dei lavori in filo metallico realizzati dal grande scrittore e intellettuale. Reggia di Venaria Reale. “Art Nouveau. Il trionfo della bellezza”. Con manifesti, dipinti, sculture, mobili e ceramiche, la mostra racconta la straordinaria fioritura artistica che ha travolto e cambiato il gusto tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento.

Fino al 31 gennaio Torino. Museo Civico d’Arte Antica- Palazzo Madama, piazza Castello. “Porcellane da Re”. Il “Servizio del Re di Sardegna”, messo in vendita a Londra da Christie’s il 4 luglio 2019 e acquistato dalla Fondazione Torino Musei, costituisce una riscoperta straordinaria nella storia della porcellana europea. Fino al 9 febbraio Torino. Palazzo Reale, piazzetta Reale 1. “Pelagio Palagi a Torino. Memoria e invenzione nel Palazzo Reale”. Un approfondimento dell’attività svolta dall’eclettico architetto bolognese a Torino dal 1832, in qualità di “pittore preposto alla decorazione dei Reali Palazzi” per Carlo Alberto di Savoia. Fino al 16 febbraio Caraglio. Cesac- Il Filatoio, via Matteotti 40. “L’altra tela di Leonardo. Le geniali invenzioni nelle macchine tessili”. Nel cinquecentenario della sua morte, una mostra che evidenzia l’ingegno di Leonardo nella messa a punto di dispositivi per una delle attività preponderanti del suo tempo. Fino al 23 febbraio Torino. Museo Nazionale della Montagna “Duca degli Abruzzi”, piazzale Monte dei Cappuccini 7. “Tree Time”. Al centro del percorso espositivo le recenti dinamiche di alterazione e distruzione di alberi, boschi e foreste. Torre Pellice. Tucci Russo, via Stamperia 9. “Alfredo Pirri- Motore”. L’artista torna a riflettere su alcuni dei temi che caratterizzano la sua produzione artistica, che danno voce al rapporto fra pittura e architettura, installazione spaziale e suono. Fino al 1° marzo Torino. MAO, via San Domenico 9/11. “Guerriere dal Sol Levante”. Una mostra per rendere omaggio alla figura della donna guerriera in Giappone. Fino all’8 marzo Torino. Musei Reali- Palazzo Reale, piazzetta Reale 1. “Konrad Mägi- La luce del Nord”. Una mostra dedicata all’artista estone dalla straordinaria forza espressiva, fatta soprattutto di colore e di luce. Fino al 30 aprile San Sebastiano da Po. Noire Gallery, Cappella del Brichetto. “Mel Bochner- Meditation on the Theorem of Pythagoras”. Un progetto nato dalla collaborazione dell’artista e la Noire Gallery, presentato nella Cappella di San Sebastiano, luogo simbolo della tradizione artistica della galleria. Fino al 3 maggio San Secondo di Pinerolo. Castello di Miradolo. “Oliviero Toscani”. Un inedito percorso espositivo per raccontare uno dei grandi protagonisti della fotografia mondiale, dagli esordi alle campagne più famose, dagli scatti iconici agli incontri della sua carriera. Fino al 4 maggio Torino. Museo Civico d’Arte Antica- Palazzo Madama, piazza Castello. “Andrea Mantegna. Rivivere l’antico, costruire il moderno”. La rassegna presenta il percorso artistico del grande pittore, dai prodigiosi esordi giovanili al riconosciuto ruolo di artista di corte dei Gonzaga. Fino al 31 maggio Torino. Mastio della Cittadella- Museo Nazionale d’Artiglieria, corso Galileo Ferraris. “Leonardo Da Vinci- I volti del genio”. Una mostra documentaria per esaminare una personalità complessa, una figura che non si inchinò a nessun dogma e, allo stesso tempo, capace di andare contro i propri ideali in cerca di riconoscimenti che mai arrivarono. Fino al 30 agosto Torino. Museo Nazionale del Risorgimento- Palazzo Carignano, via dell’Accademia delle Scienze 5. “Tiziana & Gianni Baldizzone- Transmission people-to-people”. Una serie di fotogafie, in grande formato, di uomini e donne di paesi e culture diverse nell’atto del passaggio del sapere.

TEATRO Dal 20 al 31 gennaio Torino. Teatro Carignano. “Scene di violenza coniugale/ Atto finale”. Teatro Stabile di Torino- Teatro Nazionale. Regia di Elena Serra. 21 gennaio Torino. Teatro Colosseo. “Euforia”. Con Barbara Foria. 22 gennaio Torino. Teatro Alfieri. “A-Live: Perché sopravvivere ai figli è una cosa da ridere!”. Con Alice Mangione e Gianmarco Pozzoli- The Pozzolis Family. Cuneo. Teatro Toselli. “4:48 Psychosis”. Con Elena Arvigo. Regia di Valentina Calvani. 23 gennaio Venaria Reale. Teatro Concordia. “Romeo e Giulietta, nati sotto contraria stella”. Con Ale e Franz, Eugenio Allegri, Teodosio Barresi, Marco Gobetti, Marco Zannoni. Regia di Leo Muscato. Dal 23 al 26 gennaio Torino. Teatro Alfieri. “Liolà”. Con Giulio Corso, Enrico Guarneri, Caterina Milicchio. Regia di Francesco Bellomo. 24 gennaio Alba. Teatro Sociale G. Busca. “Coppia aperta quasi spalancata”. Con Chiara Francini, Alessandro Federico. Regia di Alessandro Tedeschi. Fino al 26 gennaio Torino. Teatro Gobetti. “La Locandiera”. Con Amanda Sandrelli, Alex Cendron, Giuliana Colzi. Regia di Paolo Valerio e Francesco Niccolini. Torino. Teatro Carignano. “Zio Vanja”. Con Paolo Pierobon, Ivano Marescotti. Regia di Kriszta Székely. 27 gennaio Torino. Teatro Gioiello. “Neanche il tempo di piacersi”. Con Marco Falaguasta. Regia di Tiziana Foschi. Dal 28 gennaio al 2 febbraio Torino. Teatro Gobetti. “Fuoriusciti”. Con Luigi Diberti, Antonello Fassari. Regia di Piero Maccarinelli.

42

Torino. Teatro Carignano. “Tempo di Chet. La versione di Chet Baker”. Con Alessandro Averone, Bruno Di Chiara. Musiche originali di Paolo Fresu. Regia di Leo Muscato. 30 gennaio Torino. Teatro Colosseo. “Instant Theatre”. Con Enrico Bertolino. Regia di Massimo Navone. Cuneo. Teatro Toselli. “Manuale di volo per uomo”. Con Simone Cristicchi. Regia di Antonio Calenda. 1° febbraio Torino. Teatro Alfieri. “Felicità Tour”. Di e con Alessandro Siani. Venaria Reale. Teatro Concordia. “Segnale d’allarme- La mia battaglia VR”. Con Elio Germano. Regia di Elio Germano e Omar Rashid. Nichelino. Teatro Superga. “Il malato immaginario”. Con Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori. Regia di Marco Zoppello. 3 febbraio Torino. Teatro Gioiello. “Separazione”. Con Marina Thovez, Mario Zucca. Regia di Marina Thovez. 4 febbraio Bra. Teatro Politeama. “I due gemelli veneziani”. Interpretato e diretto da Jurij Ferrini. Dal 4 al 9 febbraio Torino. Teatro Gobetti. “Thanks for Vaselina”. Con Gabriele Di Luca, Pierluigi Pasino, Massimiliano Setti. Regia di Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi. Moncalieri. Limone Fonderie Teatrali. “Skianto”. Spettacolo di Filippo Timi. Con Filippo Timi e Salvatore Langella. Dal 4 al 16 febbraio Torino. Teatro Carignano. “Fronte del porto”. Uno spettacolo di Alessandro Gassmann. Con Daniele Russo, Emanuele Maria Basso, Antimo Casertano. 5 febbraio Pinerolo. Teatro Sociale. “I Miserabili”. Con Franco Branciaroli, Alessandro Albertin, Silvia Altrui. Regia di Franco Però. Dal 6 al 9 febbraio Torino. Teatro Gioiello. “Ladies night”. Con Eva Grimaldi, Attilio Fontana, Matteo Becucci. Regia di Enrico Maria Lamanna. 7 febbraio Cuneo. Teatro Toselli. “Trieb- L’indagine”. Idea, coreografia e interpretazione di Chiara Ameglio. Regia di Chiara Ameglio e Marco Bonadei. 8 febbraio Alba. Teatro Sociale G. Busca. “Noios!!!”. Compagnia Il nostro teatro di Sinio. Regia di Oscar Barile. 9 febbraio Torino. Teatro Colosseo. “Da vivo”. Di e con Angelo Duro. 10 febbraio Torino. Teatro Gioiello. “Actorman, manuale di sopravvivenza per attori”. Con Simone Moretto. Regia di Simone Moretto e Gian Mesturino. 11 febbraio Cuneo. Teatro Toselli. “Platonov”. Con Michele Sinisi, Stefano Braschi, Roberta Calia. Regia di Marco Lorenzi. Dall’11 al 12 febbraio Torino. Teatro Colosseo. “Anelante”. Di RezzaMastrella. Con Antonio Rezza, Ivan Bellavista, Manolo Muoio. Dall’11 al 16 febbraio Torino. Teatro Gobetti. “Animali da bar”. Con Beatrice Schiros, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti. Regia di Alessandro Tedeschi, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti. 13 febbraio Venaria Reale. Teatro Concordia. “Amleto”. Con Davide Lorenzo Palla, Enrico Pittaluga, Graziano Sirressi. Regia di Riccardo Mallus. Dal 13 al 16 febbraio Torino. Teatro Erba. “Cocktail per tre (Caprichos)”. Con Franco Oppini, Miriam Mesturino, Marco Belocchi. Regia di Marco Belocchi. 14 febbraio Torino. Teatro Gioiello. “Due donne e un delitto”. Di Valentina Capecci. Con Martina Consoli e Francesca Colombo. Pinerolo. Teatro Sociale. “La Bibbia riveduta e scorretta”. Con gli Oblivion. Regia di Giorgio Gallione. Dal 14 al 15 febbraio Torino. Teatro Colosseo. “Tango del calcio di rigore”. Di Giorgio Gallione. Con Neri Marcorè e Ugo Dighero. Dal 14 al 16 febbraio Torino. Teatro Alfieri. “I soliti ignoti”. Con Vinicio Marchioni, Giuseppe Zeno, Augusto Fornari. Regia di Vinicio Marchioni. 15 febbraio Alba. Teatro Sociale G. Busca. “Interno 12”. Con Pippo Bessone, Claudio Dadone e l’Orchestra Bluette. Dal 18 al 19 febbraio Alba. Teatro Sociale G. Busca. “Don Chisciotte”. Con Alessio Boni, Serra Yilmaz. Regia di Alessio Boni, Roberto Aldorasi, Marcello Prayer. Dal 18 al 23 febbraio Torino. Teatro Alfieri. “Che disastro di Peter Pan”. Con Luca Basile, Marco Zordan, Alessandro Marverti. Regia di Adam Meggido. Torino. Teatro Gobetti. “Apologia”. Con Elisabetta Pozzi, Alberto Fasoli, Christian La Rosa. Regia di Andrea Chiodi. Torino. Teatro Colosseo. “Destinati all’estinzione (capitolo 2)”. Di e con Angelo Pintus. Dal 18 febbraio al 1° marzo Torino. Teatro Carignano. “Un nemico del popolo”. Con Massimo Popolizio, Maria Paiato. Regia di Massimo Popolizio. Dal 20 al 23 febbraio Torino. Teatro Erba. “Sul lago dorato”. Con Gianfranco D’Angelo, Sandra Milo, Fiordaliso. Regia di Diego Ruiz.


Acquista una

Veneta Cucine

e avrai

IN OMAGGIO 2 ELETTRODOMESTICI GREEN grazie all’eco-contributo

APERTO TUTTE LE DOMENICHE 9.00/12.30 - 15.00/19.30

POLONGHERA (CN) Via Casalgrasso 8 bis - Tel. 011.974151 - giliarredamenti@hotmail.com - www.giliarredamenti.com

43


OFFERTISSIME!!! Levigatrice Bosch c54 con iva

Cacciavite a batterie Bosch c71 c30 con iva

Multifunzione Bosch c100 con iva

Livella Cst professional c530 con iva

Scarpe U-Power a partire da c30 con iva

Ixo Bosch c42 con iva

Caminetto Nordica c2000 con iva

Avvitatore elettrico per auto c30 con iva

Avvitatore 12 v Bosch c152,50 con iva

Inserto Idro Nordica c2000 con iva

Trapano GSB 13-RE Bosh c89 con iva

Le immagini sono fornite al solo scopo illustrativo. I prodotti possono subire modifiche.

DisponibilitĂ PELLETS a magazzino

NUOVO ORARIO: LUN 14.00/19.00 SAB 8.15/12.30 dal MAR al VEN 8.15/12.00 - 14.00/19.00 Strada degli Occhini, 9 -11-13 CARMAGNOLA (TO) Tel. 011.972.20.86 (6 l. r.a.) - Fax 011.972.17.34

VISITATE IL NOSTRO SITO: www.ferramentadonna.com 44


OFFERTISSIME!!! Smerigliatrice Bosch c55 con iva

2 avvitatori Makita c247,66 con iva

Trapano a percussione Makita c156,16 con iva

Smerigliatrice Makita c51,76 con iva

Avvitatore DHP 483 Makita c313,54 con iva

Moletta Dremel c141,52 con iva

Trapano/avvitatore GSB 18v 2 batterie Bosch c170,8 con iva

Traforo Dremel c216 con iva

Multifunzione Dremel c90,89 con iva

Offerta Svitol

Multiutensile Dremel c57,64 con iva

Le immagini sono fornite al solo scopo illustrativo. I prodotti possono subire modifiche.

DisponibilitĂ PELLETS a magazzino

NUOVO ORARIO: LUN 14.00/19.00 SAB 8.15/12.30 dal MAR al VEN 8.15/12.00 - 14.00/19.00 Strada degli Occhini, 9 -11-13 CARMAGNOLA (TO) Tel. 011.972.20.86 (6 l. r.a.) - Fax 011.972.17.34

VISITATE IL NOSTRO SITO: www.ferramentadonna.com 45


ANNUNCI

ORRIERE CCarmagnola di

Periodico mensile a carattere locale dell’Associazione Corriere di Carmagnola Aut.Tribunale di Torino n° 5459 del 29/11/2000 Il giornale viene stampato in 15.000 copie e distribuito gratuitamente a tutte le famiglie di Carmagnola e dintorni Direttore Responsabile: Pierpaolo Boschero Redazione: Maresita Brandino Beatrice Boschero Cristiana Cassinelli Furio Cassinelli Valentina Chiabrando Sara Giraudi Santi Maimone Martina Occelli Sabrina Quaranta Cristiano Sabre Giovanna Tesio Hanno collaborato in questo numero: Per la Vostra pubblicità a Carmagnola:

348.2653156 348.9263323 Alessandra Bincoletto Informahandicap Alessandra Mandarano

Ambra Mondino Ivan Quattrocchio Davide Rossetti

Per la Vostra pubblicità città dintorni di Carmagnola:

333.4583915 Recapiti: Tel.011.97.15484 339.4620377 Fax: 011.19444934 E-Mail: corrieredicarmagnola@libero.it www.corrieredicarmagnola.it Per lettere, messaggi e copie del giornale: Cartoleria Corgiatti: via Valobra, 106 Per copie del giornale: Elledì Arti Grafiche, via Vado della Valle, 19 Immobiliare 2000, via F.Vercelli, 72 - Carmagnola Panetteria dell'Abazia, via Poirino, 589 Biblioteca Civica, via Valobra, 102 Carmappetito, C.so Roma, 24 Centro d’incontro Motta e Corno, Via Maira, 5 Luigi Appendino, via Cavalleri, 12/14 Mastro fornaio, via Torino, 67 - Casalgrasso Osteria del Vapore, p.zza Occello, 4 - Murello Pizzeria Birbet, via Caduti Murellesi, 40 - Murello Plaza Cafè, via Regina Margherita, 1- Racconigi Panificio Bertero, via santuario,2 - Moretta Parafarmacia RB - via Torino,67 - Moretta Battitura testi articoli e sito internet a cura della redazione del giornale. Impaginazione e pubblicità a cura di: Elledì Arti Grafiche, via Vado della Valle, 19 - Carmagnola Stampa: Tipografia Saviglianese, via Torre de Cavalli, 9 - Savigliano (Cn)

Insegnante di inglese laureata con 110 e lode, con specifica e pluriennale esperienza nelle lezioni private, impartisce ripetizioni di lingua e letteratura inglese a studenti delle scuole medie e superiori e universitari e di grammatica tedesca per gli studenti delle scuole superiori. Possibilità di aiuto compiti e consulenza sul metodo di studio. Disponibile anche per piccoli gruppi. Tel.328.0860880. (01/20)

348.9263323 348.2653156 339.4620377 333.4583915

14 •15 • 16 FEBBRAIO 2020

San Valentino

Pranzo o cena (bevande comprese) ¤ 30,00 Cena (bevande comprese) + pernottamento con prima colazione ¤ 120,00 (per n. 2 persone in camera calda, luminosa e servizi interni)

Signora italiana referenziata cerca lavoro come badante giorno o notte e pulizie uffici. Tel. 329.7636982. (01/20)

AGRITURISMO CASCINA VERNE

Studentessa diplomata al liceo psico-pedagogico, frequentante il 3° anno universitario offresi per ripetizioni a studenti delle scuole elementari/medie e baby sitter. Automunita. Massima serietà. Tel. 331.9566734. (12/19)

Fraz. Tuninetti - CARMAGNOLA (TO) Tel. 339.31.000.48 - cascinaverne@gmail.com

INCONTRI

Insegnante laureata impartisce lezioni di inglese e francese, per ogni livello. Successo assicurato grazie al nostro metodo innovativo, centrato sul corretto mix di grammatica e conversazione che permettono di acquisire sicurezza in ogni situazione! Tel. 346.4791018. (12/19) Insegnante impartisce ripetizioni di inglese francese spagnolo a studenti di scuole medie inferiori/ superiori. Tel.333.5309038. (12/19)

Bellissima, bionda, occhioni azzurro cielo, sorriso simpatico e coinvolgente, insegna alle scuole elementari, 30enne, nel tempo libero allena una squadra di basket femminile, vive sola, e sarebbe anche disponibile a trasferirsi se incontrasse un uomo affidabile, con sani principi morali, anche separato, con figli, e non importa l'età, purchè seriamente intenzionato a formare famiglia. Tel. 371.3899615. (01/20)

Ragazzo di 41 anni offresi per lavori generici, disponibilità immediata. Tel. 388.7743365. (12/19) Signora cerca lavoro come operaia, badante con esperienza, pulizie, lavapiatti, anche il sabato e la domenica. Disponibile da subito. Tel. 327.5767567. (11/19) Persona appartenente alle categorie protette legge 68/99 articolo 1, cerca lavoro come operaio generico o carrellista. Tel.347.8900580. (11/19) Vuoi essere certo di superare con successo i debiti estivi nelle lingue straniere? Insegnanti qualificati saranno a tua disposizione! Tel. 333.8244092. (11/19)

È una donna solare, estroversa, sempre positiva, 35enne, mora, occhi verdi, fisico armonioso, è un'artigiana, lavora la ceramica, la sua passione sono la bicicletta e la vita all’aria aperta, vorrebbe incontrare un uomo di cui innamorarsi veramente, e che come lei abbia tanta voglia di vivere a pieno ogni giorno della sua vita, carpe diem... Tel. 338.2121773. (01/20)

Signora automunita cerca lavoro come badante, pulizie e stiro, anche notti in ospedale e a domicilio. Tel. 388.4974032. (12/19) Studentessa di medicina veterinaria offre servizio PET-SITTING (cani, gatti, animali da compagnia) a domicilio e non, esperienza pluriennale. Tel. 347.9524465. (12/19)

Libera da qualsiasi impegno familiare, divorziata, 40enne, bella donna, lunghi capelli castani, profondi occhi blu, imprenditrice, alleva cani da caccia, coltiva frutta, e produce marmellate squisite, conoscerebbe uomo italiano, non importa l’età, purchè onesto, e che non desideri avventure, ma che voglia fortemente una storia vera, di quelle che ti fanno battere il cuore. Tel. 347 4548150. (01/20)

Signora seria e con esperienza cerca lavoro come assistente anziani e malati, domiciliare e ospedaliera, badante e baby sitter. Tel. 366.7018464. (11/19) Laureata in giurisprudenza con esperienza pluriennale offresi per attività di aiuto compiti, anche estivi, per bambini delle scuole elementari e medie, nonchè preparazione esami universitari in ambito giuridico. Tel.347.9325025. (11/19)

PUNTO RACCOLTA DEL CORRIERE DI CARMAGNOLA È:

PER LA TUA PUBBLICITÀ TELEFONA AI NUMERI

FESTA di

Studentessa disponibile per ripetizioni ed aiutocompiti per elementari, medie e superiori. Prezzi modesti. Tel 3402305716 (12/19)

Ragazza diplomata con 100 ,liceo linguistico e frequentante facoltà interamente in inglese, impartisce lezioni di inglese francese e spagnolo a tutti i livelli con metodo innovativo su Skype. Tel. 334.2018027. (11/19)

Via Valobra F., 106 - CARMAGNOLA - Tel. 011.9720788

Si prega di telefonare al numero 335.6227905 oppure inviare mail a: giliarredamenti@hotmail.com

Eseguo trasporti a privati con camioncino dotato di pianale e gruetta per carico materiali pesanti. Tel 331.8279842. (12/19)

Badante diurna signora 44enne referenziata ottima cuoca cucina italiana con nozioni infermieristiche con esperienza decennale assistenza anziani cerca lavoro diurno. Tel. 347.0551924 (ore pasti). (11/19)

Corgiatti

Il candidato ha maturato esperienza in ruolo analogo, ha dimestichezza nell’uso di attrezzi per il montaggio e di strumenti tradizionali di falegnameria. Si offre contratto determinato con ottica assuntiva. Luogo di lavoro: Polonghera.

Signora indiana automunita cerca lavoro come colf (pulizie, stiro), compagnia anziani al pomeriggio. Disponibile anche il sabato e la domenica. Tel. 328.9175729. (12/19)

È vietata la riproduzione, anche parziale, di testi e contenuti del giornale se non autorizzati. Questo numero è stato chiuso in tipografia il 10/01/2020 Gli annunci il 07/01/2020

LIBRERIA

NEGOZIO DI ARREDAMENTO RICERCA per potenziamento del proprio organico ADDETTO AL MONTAGGIO MOBILI.

Stanca della vita di città, e di conoscenze vuote, si è trasferita in campagna, è una stupenda 46enne, capelli rossi ricci, occhi celesti, snella, ma con le forme nei posti giusti, ha un'attività di bioagricoltura, e produce erbe aromatiche, e crede nel ritorno alle origini contadine. Nelle sue giornate manca solo un brav'uomo, non importa se più maturo, con cui vivere serenamente. Tel. 346 4782069. (01/20) Vedova da tempo, vive sola, bella donna, giovanile 52enne, bionda, occhi scuri, ha un gran cuore, è sempre pronta ad aiutare le persone intorno a sè, ama cucinare e coltivare il giardino, è una dottoressa pediatra, sarebbe anche disponibile a trasferirsi, qual’ora incontrasse un uomo tranquillo, rispettoso, non importa l'età, ma sincero. Tel. 371 3834802. (01/20) Che tenerezza vedere due persone non più giovani camminare e tenersi per mano. Lei è una splendida nonna, 60enne, capelli grigi naturali, occhi verdi, minuta, è pensionata, gioca a bocce, ama la casa pulita e in ordine, dopo che tanti anni fa ha perso il marito, non ha più incontrato un uomo per cui provare un sentimento, ma la solitudine è una brutta malattia e vorrebbe incontrare un bravo signore. Tel. 345 5881082. (01/20) Michele vedovo pensionato in buona salute cerco compagna italiana per passare felice giornate insieme e spensierati sono solo in carmagnola con il mio volpino Toby. Tel. 333.4025188

Blua Stefano Eredi s.n.c. - di BLUA MANLIO

ATTREZZATURE MECCANICHE E COSTRUZIONE ELETTROSALDATI

Signore di 41 anni volenteroso offresi per lavori generici, tinteggiature, traslochi ecc.. per chi ha necessità sono disponibile da subito. Prezzi molto convenienti. Tel.3887743365. (12/19) Signora italiana di Carmagnola, automunita, 55 anni, esperienza trentennale come segretaria amministrativa, lingue inglese, francese e spagnolo. Esperta vendita, preventivazione e contabilità, cerca lavoro anche non d’ufficio. Anche disponibile per aiuto compiti e/o baby sitter. Disponibilità immediata. Tel. 331.4433311. (01/20)

LAVORAZIONI DI FRESATURA CNC

40enne cerca lavoro come impiegata commerciale/amministrativa in Carmagnola e dintorni. Esperienza nel gestire ordini clienti, offerte commerciali, emissione fatture, assistenza per informazioni sui prodotti e per il post-vendita. Buona conoscenza della lingua inglese. Tel.349.1016065. (12/19)

Via del Bruccio, 27 Tel. 011.977.38.87 - Fax 011.977.89.18 10022 CARMAGNOLA (TO)

46


47


*

Se non la provi, ti perdi tutto il divertimento.

NUOVA OPEL CORSA B E N Z I N A , D I E S E L O P P U R E E L E T T R I C A.

SCELTA OPEL

DA

139€

AL MESE TAN 3,99% TAEG 6,25%

Corsa 1.2. 75 CV SS MT5 Edition al prezzo promo di 11.550 €, oltre oneri finanziari; anticipo 3.500 €; importo tot. del credito 10.439,52 €. L’offerta SCELTA OPEL TOP include i seguenti servizi facoltativi: FLEXCARE SILVER per 3 anni/45.000 km (Estensione Garanzia, Assistenza Stradale, Manutenzione Ordinaria del valore di 900 €), FLEXPROTECTION PLATINUM per 3 anni, Prov. MI (Incendio e Furto, Rottura Cristalli, Eventi Naturali, Atti Vandalici del valore di 735,75 €), CREDITO PROTETTO del valore di 405,76 €; valore futuro garantito dal concessionario per 3 anni 6.597,21 €; interessi 1.022,69 €; spese istruttoria 348 €; imposta di bollo 16 €; spese gestione pagamenti 3,5 €; spese invio comunicazione periodica 3 €. Importo tot. dovuto 11.619,21 € in 35 rate mensili da 139,00 € oltre a rata finale pari a 6.597,21 €; TAN fisso 3,99% e TAEG 6,25%. Offerta valida fino al 31/01/2020 con permuta/rottamazione auto posseduta da almeno 6 mesi in caso di sottoscrizione contratto Scelta Opel presso i Concessionari aderenti, salvo approvazione Opel Financial Services. Si rimanda al documento informativo SECCI disponibile presso le concessionarie. Chilometraggio 15.000 km/annui. Immagine a titolo di esempio. Consumi ciclo combinato (l/100 km): da 3,2 a 4,7; Emissioni CO 2 (g/km): da 85 a 106. Valori determinati utilizzando la nuova procedura di prova WLTP, tradotti in NEDC per consentirne la comparabilità, secondo le normative Reg. (CE) n. 715/2007, Reg. (UE) n. 1153/2017 e Reg. (UE) n.1151/2017. I valori non tengono conto delle condizioni di utilizzo, di guida, degli equipaggiamenti o delle opzioni e possono variare in funzione del tipo di pneumatico. *www.autobest.org

48

Profile for Corriere di Carmagnola

Corriere di Carmagnola - Gennaio 2020  

Corriere di Carmagnola - Gennaio 2020  

Advertisement