Page 1


STUDIO ODONTOIATRICO

Dott. Gianluca Marini Un servizio dentistico per il Sano Sorriso di genitori e bambini. Prezzi concordati avvalendosi anche di collaborazioni esterne.

D

artiere 4, u q l e n 3 9 9 1 al anni fede Vio 9 a d . . .

la!

Via Spinello Aretino n째18 50143 Firenze studio.gmarini@libero.it tel 055/716952 | cell:3299326305


Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

3

Fiorentina - Sampdoria

Editoriale

ROSSI-MONTELLA,

ALLENATORI DIVERSAMENTE VIOLA di MARIO TENERANI

U

n anno e mezzo, ma paiono decenni. Delio Rossi e Montella, passato prossimo e presente della Fiorentina (per quest’ultimo

S TA D I O

speriamo anche futuro radioso). Si sono passati il testimone, tra prima e seconda repubblica viola, con Guerini ad interim per due gare, di cui una (quella di Lecce maggio 2012) decisiva per la salvezza. Rossi e Montella sono la staffetta tra piena decadenza e resurrezione della Fiorentina. Allenatori diversamente viola. Tecnici agli estremi per i periodi vissuti, per modo di stare in panchina, lavoro in settimana, dichiarazioni in sala stampa, abbigliamento. Rossi non è stato fortunato, va detto. Ha preso in mano la Fiorentina nell’autunno 2011 perché la piazza non voleva più Mihajlovic. Delio arrivò col sostegno della gente, fiducia che svanì presto. La squadra era alla fine di un ciclo, lo spogliatoio allo sbando, la società di fronte ad un bivio, avvitata su stessa. Non c’era una cosa che funzionava in quel momento a Firenze. Ma Delio non riuscì ad ag-

Supplemento al n. 40 de Il Brivido Sportivo Direttore responsabile Mario Tenerani

giustare neppure una lampadina. L’intuito figlio della sua grande esperienza gli fece capire fin da subito di essere l’uomo sbagliato nel posto sbagliato. E lui ci mise del suo: si barricò in un residence all’Antella, bandendo dalla sua cartina Lungarni, via Tornabuoni, piazza della Signoria. In centro non lo videro quasi mai e lui non capì Firenze. Era teso, immalinconito, le sue mandibole disintegravano cento chewingum al giorno. Con la squadra era buio pesto, una fragorosa incomunicabilità. Le sue conferenze stampa - Delio in tuta e ciabatte -   a monosillabi era faticose come una salita d’estate.  I risultati, poi, furono un disastro. Quando Delio prese i viola erano a metà classifica: li lasciò ad un centimetro della serie B. Una Fiorentina senza anima e gioco, zavorrata dai suoi mille problemi. Il Franchi era deserto, Firenze distante dal suo amore più grande, la squadra viola. La storia finì una notte di maggio, diventata cronaca per uno-due assestato sul volto di Ljajic, scena veicolata sul web nel   mondo. Quello davvero fu il punto più basso, ma da lì ricominciò tutto. Tanto che l’ironia fiorentina

Consulente editoriale Alessandro Rialti Editore e pubblicità Salvini Editore srl

qualche mese dopo si sarebbe superata con una battuta al vetriolo: “Benedetta quella scazzottata...”. Rossi, infatti, se la Fiorentina si fosse salvata sarebbe rimasto: aveva il contratto per due anni e aveva già deciso con la società come impostare il mercato. Invece le botte con Ljajic schiusero la porta ad un domani diverso e certamente migliore. Vincenzo è agli antipodi rispetto a Delio: sorridente, scaltro, vive in centro, gira in bici, fa giocare la squadra in modo sublime, sta in panchina come veste, da lord. Montella non mastica chewingum e im-

Redazione redazione@brividosportivo.it Grafica e impaginazione Chiara Reggiani e Alexandra Barbieri grafica@brividosportivo.it

Stampa TIPOARTA srl Foto Massimo Sestini

pone la sua legge con la forza dei nervi distesi. Montella ha vinto 15 volte su 28 trasferte, vuol dire che la Fiorentina ha una sicurezza dei propri mezzi come poche volte aveva avuto nella sua vita. Vincenzo è felice di stare a Firenze anche perché la società è rinata insieme a lui. La rivoluzione è iniziata nell’estate 2012 con 18 giocatori nuovi è proseguita nel 2013 con tanti colpi. Montella è capitato in un frangente migliore, ma la fortuna se l’è andata a cercare. Ecco perché Rossi e Montella resteranno per sempre allenatori diversamente viola.   Hanno collaborato Francesca Bandinelli, Giulia Bonci, Duccio Magnelli, Michela Lanza, Ruben Lopes Pegna, Ubaldo Scanagatta

Viale F.lli Cervi 102/104 - Prato (zona Chiesanuova) c/o Area di Servizio BEYFIN ilbruciapadelle@gmail.com - tel. 366 1429997 chiuso il martedì


4

Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

Stagione Viola

Fiorentina - Sampdoria

Il capitano viola si è ripreso un ruolo da protagonista e ora sogna di vincere il suo primo trofeo da professionista. Non intende arrendersi, almeno per altri due anni

FIORENTINA & PASQUAL, UNA VITA INSIEME Favola antica destinata a diventare leggenda

di MICHELA LANZA

I

“E poi mi parli di una vita insieme, di una casa, di bambini, del nostro amore, di me che vado a lavorare…”. Eh già, in questa frase di una splendida canzone di Vasco Rossi sembra essere raccolta la vita di Manuel Pasqual, privata e professionale. Come fosse una favola,

una storia da raccontare ai nipotini. Da tramandare ai posteri. Pasqual è arrivato giovanissimo a Firenze, a soli 23 anni, nel lontano 2005. Accompagnato da tanti sogni, speranze e da una fidanzata, dolcissima, di nome Mirca. Da quel momento

in poi è iniziata la sua storia con la città toscana e con la maglia della Fiorentina. In nove anni in riva all’Arno è successo di tutto a Manuel che, nel frattempo, da fiorentino adottato, è diventato uomo, marito e padre di due figli: Nicolò, nato nel 2009,

e Aurora, nata nel 2011. Se nel privato ha trovato da subito la sua stabilità grazie alla presenza di una famiglia dalla quale tornare a casa, lasciando fuori dalla porta eventuali bronci o malumori, nel quotidiano professionale ha vissuto alti e bassi. Dall’esordio in serie A (18 settembre 2005) all’esordio in Nazionale (1° marzo 2006), si è ritrovato – inspiegabilmente – messo da parte dal tecnico viola Prandelli che, addirittura, nel

2008, lo ha lasciato fuori dalla lista Champions. E poi, le tante panchine, qualche tribuna e il pensiero di lasciare Firenze fino a quando… non è arrivato il cambio tecnico. Con l’arrivo di Mihajlovic, Pasqual ha ritrovato serenità e continuità a livello personale, seppur in stagioni che in termini di risultati di squadra hanno lasciato amarezza, cambi di panchine e una salvezza raggiunta a una giornata dal termine nel campio-

I GOL DI PASQUAL IN SERIE A DATA 2005-2006

PARTITA

COME

22-apr-06

Fiorentina-Empoli 2-1

1 gol di sinistro su punizione (gol dell’1-0)

Fiorentina-Cagliari 2-1

1 gol di sinisto in corsa, servito da Jovetic (gol dell’1-0)

Fiorentina-Inter 1-2

1 cross di sinistro finito diretto in gol, senza nessuna deviazione (gol del momentaneo pareggio)

1-nov-12

Genoa-Fiorentina 0-1

3-mar-13

Fiorentina-Chievo 2-1

1 gol di sinistro - tocco morbido in corsa, servito da G. Rodriguez (gol vittoria) 1 gol di sinistro su punizione (gol dell’1-0)

2008-2009 11-apr-09 2010-11 16-feb-11

Manuel Pasqual, alla sua ottava stagione in maglia viola. Ha da poco firmato un prolungamento di contratto per un altro anno con opzione.

SCUOLA DI TEATRO

L’IMBARCO

11esimo anno di attività sede:

2012-2013

BE.MA Autocarrozzeria Verniciatura a Forno Banco Telai - Auto sostitutiva Assistenza legale

Via del Pesciolino (trav.via Pistoiese) Firenze I° piano centro commerciale Conad 055 310230 – 329 4187925 - info@teatridimbarco.it www.teatridimbarco.it

Sono aperte le iscrizioni! Corsi di teatro tenuti da professionisti dello spettacolo per

ADULTI | BAMBINI | RAGAZZI

Le lezioni si svolgono in un vero spazio teatrale attrezzato.

Per tutti la possibilità di frequentare lezioni di prova, gratuite e senza alcun impegno. *** Dal 30 novembre: inizio Stagione Teatrale 2013/14! Ospitalità eccellenti, spettacoli per bambini e molto altro... scrivi, chiama o visita le nostre pagine web per conoscere tutti gli appuntamenti.

Via Baldanzese, 35 int 4 - Calenzano (FI) carrozzeriabema@gmail.com tel 055 8825884 - cell. 339 6598778


Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 nato 2011-12. Poi la luce fuori dal tunnel: l’arrivo di Montella, che da subito ha capito la serietà del terzino, tanto da premiarlo con la fascia di capitano, con la quale ha disputato una stagione (quella passata) di altissimo livello, che ha ‘costretto’ Prandelli ha chiamarlo in Nazionale dopo 7 anni di assenza. È tutto quello che è successo a Pasqual in questi nove anni di maglia viola. Nove anni durante i quali il numero ‘23’ di San Donà di Piave ha dimostrato fedeltà assoluta alla maglia della Fiorentina, tanto da esser considerato – a ragione – una bandiera, in un tempo in cui le bandiere, nel calcio, sono ormai quasi tutte ammainate. Ma lui no. Lui ha fatto una scelta di vita. Lui ha deciso di restare ‘per sempre’ firmando, proprio pochi giorni fa, il contratto che lo lega ai colori viola fino al 2015 (con opzione per il 2016). E per questo è già stato festeggiato. Questa sera, però, avrà un altro motivo per far festa. Questa sera sarà un giorno

speciale per il capitano. L’ennesimo. Infatti, contro la Sampdoria, Pasqual raggiungerà un traguardo importantissimo, ovvero quello delle 250 presenze in serie A con la maglia della Fiorentina: per il momento è ‘fermo’ a 249 gettoni di presenza in A, impreziositi da 5 gol e 31 assist vincenti, ma è già pronto a migliorarsi. Un bel bottino per il giocatore più presente dell’epoca Della Valle. Un bottino di tutto rispetto per un ‘gregario’ del pallone che non incanta con una veronica, che non regala tunnel o sombreri, ma che, instancabile, corre sulla fascia sinistra per poi mettere al servizio degli attaccanti i suoi cross mancini. Non ci resta che fare i complimenti al capitano e augurargli di festeggiare con la fascia al braccio qualche vittoria importante. Magari di alzare una coppa a fine stagione per onorare con un marchio indelebile l’idillio d’amore con la Fiorentina. Per dare un senso alla loro vita insieme…

I NUMERI DI PASQUAL IN VIOLA STAGIONE 2005-2006 2006-2007 2007-2008 2008-2009 2009-2010 2010-2011 2011-2012 2012-2013 2013-2014

FIORENTINA DI… Prandelli Prandelli Prandelli Prandelli Prandelli Mihajlovic Mihajlovic/Rossi/Guerini Montella Montella TOTALE

PRESENZE 35 34 29 19 21 34 32 35 10 249

5

Fiorentina - Sampdoria

GOL 1 0 0 1 0 1 0 2 0 5

GLI ASSIST DI PASQUAL 2005-2006 1 2 3 4 5 6 7 8 9 2006-2007 10 11 12 13 2007-2008 14 2008-2009 15 16 17 2009-2010 18 19 2010-2011 20 2011-2012 21 22 23 24 2012-2013 25 26 27 28 29 30 2013-2014 31

Capitano silenzioso è il punto di riferimento della squadra. Pasqual fu scovato da Pantaleo Corvino nell’Arezzo.

ASSIST VINCENTI 9 4 1 3 2 1 4 6 1 31

Cerrini materiali edili il punto di riferimento per materiali edili e per la ristrutturazione della tua casa

PARTITA Lecce-Fiorentina Ascoli-Fiorentina Ascoli-Fiorentina Fiorentina-Milan Fiorentina-Juventus Fiorentina-Chievo Verona Parma-Fiorentina Fiorentina-Ascoli Treviso-Fiorentina Fiorentina-Reggina Fiorentina-Udinese Catania-Fiorentina Fiorentina-Empoli Fiorentina-Reggina   Torino-Fiorentina Fiorentina-Chievo Verona Udinese-Fiorentina   Genoa-Fiorentina Fiorentina-Bari   Palermo-Fiorentina   Fiorentina-Bologna Fiorentina-Genoa Fiorentina-Udinese Parma-Fiorentina   Fiorentina-Atalanta Fiorentina-Sampdoria Roma-Fiorentina Fiorentina-Siena Catania-Fiorentina Siena-Fiorentina   Genoa-Fiorentina

PER… Toni Toni Ujfalusi Toni Pazzini Toni Bojinov Toni Toni Santana Pazzini Toni Toni Pazzini   Gilardino Gilardino Dainelli   Marchionni Mutu   Camporese   Gilardino Lazzari Cassani Cerci   G. Rodriguez Savic Roncaglia Toni Migliaccio G. Rodriguez   M. Gomez

I GIOCATORI PIU’ SERVITI DA PASQUAL Toni Pazzini Gilardino Rodriguez G. Bojinov Camporese

9 3 3 2 1 1

Cassani Cerci Dainelli Gomez M. Lazzari Marchionni

1 1 1 1 1 1

Migliaccio Mutu Roncaglia Santana Savic Ujfalusi

RISTORANTE PIZZERIA

ANNA Trend “I migliori tortelli di patate d’Italia ... e anche i ravioli burro e salvia ! ”

nuA lA

conTI

OZIONE GRANDE PROM VESTIMENTI

Alessandro Rialti

SU PAVIMENTI E RI A PARTIRE DA

€ 6,90

Firenze Via Ponte di Mezzo, 3 tel/fax 055 366165 offERTIssImE

pre mio TORTELL D’ORO O

lE nosTRE

I VERNICI DA INTERN da 14 litri

A PARTIRE dA

€18,80 A PARTIRE dA

RUBINETTERIE

€35,00

Firenze Via Ponte di Mezzo, 3 - tel/fax 055 366165

50 Viale Kennedy, n° i) (F a Scarperi tel. 055.846219

La cucina regionale, la pasta fatta in casa, il sapore della Toscana direttamente nel vostro piatto! Ogni ricetta segue antiche tradizioni, fatte di genuinità e gusto! E non perderti le nostre pizze...

Non solo pasta ma merito alla buona cucina toscana!

1 1 1 1 1 1


6

Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

Amarcord

Quando in ballo non c’erano solo i punti, ma anche l’onore. Stavolta da battere c’è e pure l’ex allenatore della gente, Delio Rossi.

di Ruben Lopes Pegna

L

e sfide tra viola e blucerchiati hanno spesso regalato grandi emozioni come quella dell’anno scorso finita 2-2 con la prima doppietta di Savic in maglia viola. Ricordiamo qui alcune tra le gare più significative giocate dalla due squadre. LA TRIPLETTA DI NUTI. Ha ventun anni il centravanti toscano che Beppe Chiappella ha lanciato in prima squadra. Contro la Samp, nell’incontro del 24 ottobre 1965, valido per

Fiorentina - Sampdoria

FIORENTINA-SAMPDORIA,

TUTTA QUESTIONE DI GOL l’ottava giornata di campionato, vive una domenica storica. Segna, infatti, una tripletta, l’unica con la maglia gigliata. E’ una partita straordinaria per i viola. Nuti apre le marcature al 12’. Hamrin raddoppia al 40’. E

Batistuta e la sua celeberrima mitraglia. In carriera, ha… sparato anche contro la Sampdoria.

poi Nuti si scatena nella ripresa. Va a segno al 12’ e al 24’. Poi Morrone al 35’ realizza la rete del definitivo 5-0. LE DOPPIETTA DELLA COPPIA BA-BA. Nella stagione della retrocessione in serie B (1992/93) la Fiorentina disputa un girone d’andata straordinario e contro la Samp è un’autentica corazzata. Nel match del 25 ottobre 1992, valido per la settima giornata, dà una lezione di calcio ai blucerchiati. Baiano segna dopo un minuto. Poi nella ripresa al 18’ va in gol Batistuta. Al 32’ c’è il tris di Baiano su rigore. Al 37’ anche Batistuta sigla la sua doppietta. L’incontro finisce così con il successo dei viola per 4-0. UN GOL PER LA STORIA Finisce 2-2 la gara del 27 novembre 1994, valida per l’undicesima giornata ma soprattutto entra di diritto nella storia del club gigliato. La Fiorentina è seconda in classifica insieme alla Lazio. Niente male davve-

ro per una neopromossa. La Sampdoria è undicesima. Per la sfida con i blucerchiati Claudio Ranieri manda in campo la seguente formazione: Toldo; Carnasciali, Luppi; Cois (Sottil dal 43’), Marcio Santos, Malusci; Robbiati, Di Mauro (Carbone dal 10’), Batistuta, Rui Costa, Baiano. Nelle file della Sampdoria, guidata dall’ex tecnico viola Sven Goran Eriksson, giocano fior di campioni come l’ex Vierchowod, Mihajlovic, Gullit, Zenga, Mancini, Platt e Lombardo. La partita, però, diventa subito in salita per la Fiorentina. Dopo dieci minuti si fa male la mezzala Di Mauro e Ranieri è costretto a operare la prima sostituzione, inserendo Carbone. Sei minuti prima dell’intervallo, però, i blucerchiati si procurano un calcio di rigore. E Platt trafiggeva Toldo. I guai, però, per i viola non finiscono. Si fa male anche Cois e così al 43’ Ranieri è costretto a giocarsi il secondo (e per

BENNATI CASTING MOVIE

allora) ultimo cambio a sua disposizione. In campo va Sottil. Al quarto d’ora, però, i gigliati agguantano il pareggio. E’ Batistuta, su calcio di rigore, a firmare la rete dell’1-1. Ed è un gol che passa alla storia. Il bomber argentino, infatti, ha segnato sempre almeno una rete (solo con la Cremonese due) nelle 11 gare iniziali consecutive del campionato. Ha infranto così il record che apparteneva al giocatore del Bologna Pascetti. I viola, a questo punto della gara, insistono e al 28’ una deviazione di Vierchowod diventa imprendibile per Zenga. La Fiorentina così si porta in vantaggio e sogna la vittoria. La Samp, però, non ci sta. I blucherchiati attaccano e i gigliati si difendono ma a due minuti dalla fine capitolano. E’ Gullit a siglare il gol del definitivo 2-2. La Fiorentina, oltre alla vittoria, perde anche il secondo posto in classifica, scavalcata dalla Juve.

in partnersheap con

Workshop di DOPPIAGGIO - FONIA ACTING VOICE dIrettrIce dI doPPIaGGIo: Francesca Bertuccioli actInG coacH: Conny Bennati Il Workshop è rivolto a tutti, attori e non, adulti e ragazzi che vogliono esplorare le varianti fonetiche di se stessi.

Per informazioni

date: Il workshop avrà inizio nel weekend del 23 – 24 novembre 2013 LocatIon: agriturismo le PLeYadI (Montaione)FIRENZE www.locationpleyadi.it durata: complessive 12 ore di lezione suddivise in un weekend

BennatI caStInG MoVIe

orarI: Le lezioni si svolgeranno il sabato dalle ore 09.30 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00, la domenica dalle ore 09.30 alle 13.00.

bennaticastingmovie@gmail.com

E previsto un cammeo con la partecipazione straordinaria di MaurIZIo MattIoLI Al completamento della full-immersion sarà realizzato un Video e un Dvd con l’ incisione della propria voce.

Puglia - Campania - Lazio - Toscana Croazia - Londra - Miami - Los Angeles.

Presidente: conny bennati Tel. 329.42.87.231 – 349.88.28.668 resp.di produzione: Stefano Fabrizi Tel. 331.10.99.321


8

Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

L’Esclusiva

La curva lo aveva soprannominato “il ragazzo gioca bene”.

Flachi: “Questa Fiorentina non

Francesco Flachi, cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina. Gran parte della sua carriera è legata ai colori della Sampdoria.

di Michela lanza

F

i o re nt i n a - S a m p d o r i a non sarà mai una partita normale per Francesco Flachi. Ed è per questo che il Brivido Sportivo, in questa interessante esclusiva, non lo ha voluto mettere in difficoltà chiedendogli un pronostico per questa sera. Del resto, da una parte ci sono la sua fede viola, la maglia e i colori della squadra della sua città che tifava dalla Fiesole e che ha

1

0%

% 20

sc

o

50

Fiorentina - Sampdoria

ROSSI è IL

indossato all’inizio della sua carriera per 34 volte (tra serie B e serie A); dall’altra parte c’è l’amore per una piazza e un’altra maglia, quella blucerchiata appunto, che lo ha maturato, con la quale si è consacrato uomo e bomber e che ha indossato per ben 250 volte (tra serie B e serie A) segnando la bellezza di 112 reti. Lui, fiorentino doc dell’Isolotto e innamorato pazzo della sua Firenze, ha imparato a conoscere e ad amare anche il popolo doriano

del quale è diventato un idolo indiscusso, al quale ha dato tanto (in termini di prestazioni e gioie sportive), ma dal quale ha anche ricevuto moltissimo (in stima e affetto sconfinato). Così, abbiamo chiesto a Francesco di presentarci la sfida di questa sera e di svelarci qualche suo pensiero sulla Viola di Montella ed i suoi interpreti. Flachi, stasera arriva al Franchi la Sampdoria. Si aspetta una Samp chiusa a riccio pronta ad attendere la Fio-

%

rentina per poi ripartire in contropiede? «Innanzi tutto mi aspetto che la Fiorentina non sottovaluti la partita. La Viola sta diventando una grande squadra sotto tutti i punti di vista, avendo acquisito quella mentalità vincente che le mancava. La Samp, dal canto suo, sta passando un periodo non certo facile e cercherà di colpire la squadra di Montella in contropiede, come del resto hanno cercato di fare tutti a Firenze. Ma la Fiorentina deve partire forte per dare subito al match un’impronta ben precisa. Per dimostrare di essere forte. Perché parliamoci chiaro: il team di Montella non è inferiore a nessuno». Alla squadra di Delio Rossi mancheranno per squalifica Costa e Gastaldello. Assenze importanti secondo lei? «Sì, sono senza dubbio due giocatori importanti che verranno a mancare al reparto

difensivo della Samp, ma si sa: spesso e volentieri, chi subentra riesce a non far rimpiangere gli assenti. Quindi c’è da fare attenzione. Quella con la Samp, soprattutto perché arriva dopo una grande vittoria a Milano e dunque c’è il rischio di sottovalutarla, sarà una partita difficile per la Fiorentina». Nei viola rientrerà invece Cuadrado: è lui l’uomo in più dei gigliati? «Cuadrado è impressionante. È uno che fa le cose a cento all’ora, incredibile nell’uno contro uno, nel creare superiorità numerica, nel mandare in gol i compagni, nel mandare nel pallone gli avversari. Fa veramente paura ed è, per questo, molto appetibile». Da un uomo in più ad un altro, Pepito Rossi (già 9 gol in 11 partite per lui), per il quale i tifosi hanno rispolverato il coro di Adrian Mutu ‘il Fenomeno’. È Pepito

PRESTO E BENE, DA NOI VANNO INSIEME!!

o nt

mastro mo.sa.

La tua auto in buone mani i i nostr prova r un mese pe servizi

rezzo

àp a meT

Vettura sostitutiva gratuita

10o% nto sc

fino al

20o% nto sc

bi sullapera u ricanm o s d o i l n a a m origi Via Parlamento Europeo 5 Scandicci (Fi) - Tel. 055 7310064

fino al

50o% nto

€6,5è0€/o1r3a) (anzich

SI EffETTuANO

lavori di pulizia in Uffici, Condomini, Appartamenti, Negozi Magazzini, Piazzali, ...etc

sc

i umatincali e n p u s inver estivi e

info@effepiautomobili.it www.effepiautomobili.it

Via Telemaco Signorini 8/C - Sesto Fiorentino

055 5391734 - 377 9886546


Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

9

Fiorentina - Sampdoria

Lui a Firenze è sempre rimasto legato, ma la storia l’ha fatta con i doriani.

è inferiore a nessuno.

NUOVO MUTU” il nuovo Mutu? «Ovviamente sono giocatori diversi, con caratteristiche diverse, ma due fenomeni. Sì: è Pepito il nuovo Mutu. Anche Adrian, che ho sentito e al quale ho raccontato del ‘suo’ coro passato a Rossi, è contento. Lo gratifica il fatto di essere accostato ad un giocatore del calibro di Pepito. I tifosi, a ragione, cantando al numero 49 viola il coro che è stato di Mutu, hanno voluto paragonare i due dal punto di vista dell’importanza in campo». A proposito di cori. Se lo ricorda il suo (“Il ragazzo gioca bene…”)? Ecco… le chiediamo: Matos gioca bene? «Matos è giovane e ha dimostrato di avere personalità e qualità. Si muove bene in campo e Montella ci crede, altrimenti non l’avrebbe mai schierato titolare a San Siro. Servirà un po’ di pazienza, bisognerà saperlo aspettare. Ma c’è da stare sereni: Vincenzo capisce le situazioni ed è dimostrato che, se punta su qualcuno, i fatti poi gli danno ragione. È un grande allenatore e col tempo lo diventerà ancora di più. Spero che rimanga a Firenze il

più a lungo possibile. Ma…». Ma? «Ma se oggi Montella si è trovato a mandare in campo a San Siro un giovane come Matos, significa che la Fiorentina ha delle defezioni. Quello che voglio dire io è che alla squadra, ora, mancano giocatori come Ilicic. L’ex palermitano ha grandi qualità e spero che possa tornare presto e sbloccarsi in viola affinché la squadra diventi ancora più grande di quanto non lo sia già». Il suo preferito tra i viola? «Ne ho due. Uno è Gonzalo Rodriguez, un giocatore che può fare anche la mezzapunta, considerate le sue innumerevoli qualità. E poi è proprio bello da veder giocare, anche perché è cattivo, ha tempera-

Giuseppe Rossi esulta dopo il gol alla Juve. I tifosi lo hanno soprannominato “il Fenomeno”. Per Flachi è l’erede di Adrian Mutu.

Lo Scricciolo A.G.

ALIMENTARI E GASTRONOMIA

mento. Anche sabato scorso, contro Balotelli, mi è piaciuto davvero tanto… L’altro, ovviamente, è Borja Valero, un giocatore straordinario che fa le cose con una naturalezza fuori dal normale. Sembra non si stanchi mai nonostante corra tantissimo, e poi ha classe ed eleganza. Ai due preferiti, aggiungo un terzo nome…». Prego… «Il nome di un giocatore che mi ha stupito in positivo: Vargas. Il peruviano ha capito gli errori commessi in passato e col lavoro si è riguadagnato la fiducia dell’allenatore, ritagliandosi il suo spazio e riconquistando il posto in squadra . Dirò di più: se continuerà a crescere, sarà difficile anche levarglielo, il posto in squadra!». L’uomo che, invece, la sta deludendo? «Nessuno. Dico solo, riferendomi a quei giocatori che ancora non hanno dimostrato il loro valore con la maglia della Fiorentina, che quando si

GARAGE DELFINO AUTOFFICINA AUTORIZZATA FORD

AUTORIMESSA LAVAGGIO A MANO SOSTITUZIONE PNEUMATICI REVISIONI Piazza P. TogliaTTi 21 - Scandicci (Fi) Tel. 055 2579539 orario continuato 6:30-20:00 aperto la domenica mattina ore 8:00-13:30 consegne a domicilio prenotazione piatti di gastronomia

VIA NOVELLI 17 FIRENZE TEL 0556541076 - info@garagedelfino.it

Francesco Flachi con alle spalle la maglia viola numero 10 di Adrian Mutu: i due sono grandi amici. cambia squadra, si cambiano gli schemi, si cambia ambiente… serve un po’ di tempo per familiarizzare con la nuova realtà. E poi, diciamoci la verità: per chi è venuto quest’anno, dopo quanto fatto lo scorso anno dagli uomini di Montella, non era facile ‘rubare’ il posto a qualcuno». Nella vita di un calciatore, tanti sono i ricordi, gli aneddoti da conservare gelosamente. Ce ne può raccontare uno a cui tiene in maniera particolare da ex viola e uno da ex blucerchiato? «Come tutti sanno, Fiorentina e Sampdoria sono le mie due squadre del cuore. E dei periodi trascorsi in questi due club non butto via niente, né i momenti belli, né quelli brutti. Mi porto tutto con me: dall’esordio in A alla vittoria della Coppa Italia con la Fiorentina, alle vittorie dei derby… tutto. Non ho una preferenza».


zz

xx

ccxx di Alessandro rialti

SAbATO 16 NOvEmbRE:

SOFIA CUCCI

I

22 E 23 NOvEmbRE:

JEYSI bLOND

l ghi. I gol segnati dai grandi bomber della storia viola.

15 E 16 NOvEmbRE:

SYmbA

22 E 23 NOvEmbRE:

JONELLA DANTES

29 E 30 NOvEmbRE:

mICHELLE FERRARI + GIADA DA vINCI

RISTORANTE EROTICO LAP DANCE e SEXY SHOW

CON 50 SEXY GIRLS dal martedì alla domenica

Cena con tutte le bevande incluse

Menù PIZZA € 25 - Menù CARNE € 35 - Menù PESCE € 45

Per il festeggiato è tutto gRAtIS

Via Pistoiese n° 185, Loc. S. Donnino-Campi B. (FI) Info e Prenotazioni - 329 13.33.483

www.sexydiscoexcelsior.it

Facebook Official Fan Page: www.facebook.com/DiscoExcelsior


Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

11

Fiorentina - Sampdoria

La società viola nel giro di pochi anni è diventata un simbolo dove le idee fanno la differenza. E la gente si diverte.

Lente d’Ingrandimento

Se Firenze diventa l’ombelico del mondo,

NON RESTA CHE BALLARCI SU

di Alessandro rialti

M

ai un allenatore era stato così al centro della squadra. La Fiorentina è Vincenzo Montella, Vincenzo Montella è la Fiorentina. Mai si era visto un tatuaggio inciso tanto profondamente nella pelle di tutti. In questo gruppo c’è l’ambizione e il progetto calcistico dei Della Valle, c’è la sapienza tecnica di Daniele Pradè e Eduardo Macia e il rapporto di simbiosi con la città. Tanto che pure il contratto che l’aeroplanino viola ha firmato recentemente con la società guarda quasi all’infinito. Montella ha accettato un accordo che scadrà nel 2017 per 1,2 milioni di euro a salire fino ad 1,8 milioni netti. A favore della società viola anche un’opzione per ulteriori due anni, un sotto-accordo che permetterebbe ai Della Valle di tenere Vincenzino in viola fino alla distanza calcisticamente siderale del 2019. Mai si è sentito, Ferguson a parte, di una storia d’amore con una

dalla proprietà viola. Non si aprirà nessun supermarket, al di là dei rumors che da tempo vedono Preadè-Macia e pure Montella nel mirino delle big

premessa tanto importante. L’unica via di fuga possibile non prevede scappatoie italiane. Montella potrà liberarsi dal lunghissimo impegno solo se una delle primissime società europee, le vincitrici di Champions tanto per capirsi, dovessero richiederlo. Si tratta dunque di Bayern Monaco, Barcello, Real Madrid, Paris Saint Germain, Chelsea e i due Manchester. Niente Roma, niente Juve, niente Inter e…. niente Milan. Le italiane non possono competere, questi sono i patti. Perché Firenze e la Fiorentina non sono un’area di sosta né una specie di raccordo anulare, semmai un approdo per puntare sempre più su. Anche le voci che arrivano con insistenza per raccontare della pressione di vari club per attingere alla qualità della Fiorentina come pozzo di buon calcio, sono state rigettate

italiane. Anche perché, non va dimenticato, che adesso big lo è soprattutto la Fiorentina. Era impensabile che dopo quindici mesi di bel cal-

Gli artefici: Andrea Della Valle, il patron, e Daniele Pradè: insieme stanno costruendo un sogno.

rz so

La

a io C

rrozzerie A

r ti g ia ne

Co

AU TO C A R R O Z Z E R I A

"RETE TUTELA" nt e q ua clie lità al servizio del

cio, di divertimento, di gioco e di spregiudicatezza, i falchi affamati non si lanciassero su un banchetto così tanto invitante. Barbara Berlusconi, a cui l’occhio imprenditoriale non è mai mancato, ha osservato da vicino proprio questo fenomeno con grande interesse. Fantasia, idee, conoscenze internazionali: sta provando a prendere spunto, fermo restando doversi accontentare di ricorrere ad altri interpreti. Perché Firenze non è una stazione di transito e mai un gruppo è stato tanto al centro del progetto. E’ la Fiorentina l’ombelico del mondo, la Fiorentina con tutti i suoi protagonisti. Bastava poco. Quel poco adesso è diventato tantissimo. Un bene tutto da godere. E allora, balliamoci su questo mondo tutto viola.

centro massaGGi sportiVi

Tutti i servizi per te e per la tua auto

I NOSTRI SERVIZI RipaRazioni ceRtifi cate SeRvizio climatizzazione tutela legale

ATA RIPAR ICIPO O T U T A UN AN A ALC E R SENZ A G DA PA A TENZ ASSIS ALE, G E LE CCOR DO O QUAN O DIRITTO. TU E’ UN

geStione SiniStRi auto SoStitutive

sconto  Massaggi sportivi  Massaggi pre-gara  Massaggi post-gara  Massaggi decontratturanti  Massaggi tonificanti

di

20€ i per massagg sportivi tonificanti ti ran decontrattu

conSulenza aSSicuRativa lavaggio inteRni e tappezzeRia

Via CaValCanti 8/10/10 r, Firenze tel./Fax 055571389 info @ carrozzeriagipierre . it www . carrozzeriagipierre . it

Via Ghiberti 30, scandicci (Fi) tel. 342 3701821


1^ giornata Andata 24/08/2013 2-1 0-1 2-0 2-1 2-1 0-2 3-0 0-0 2-0 2-1

4^ giornata Andata 22/09/2013 0-2 1-2 2-2 0-0 2-1 0-0 2-1 1-2 2-0 0-7

-

9/02/2014

Atalanta - Fiorentina Bologna - Torino Cagliari - Sampdoria Catania - Parma Chievo - Udinese Genoa - Livorno Juventus - Verona Milan - Napoli Roma - Lazio Sassuolo - Inter

12^ giornata Andata 10/11/2013

-

Ritorno

Ritorno 30/03/2014

Atalanta - Bologna Cagliari - Torino Catania - Udinese Chievo - Milan Fiorentina - Sampdoria Genoa - Verona Inter - Livorno Juventus - Napoli Parma - Lazio Roma - Sassuolo

-

Ritorno 19/01/2014

Verona - Milan Sampdoria - Juventus Inter - Genoa Cagliari - Atalanta Lazio - Udinese Livorno - Roma Napoli - Bologna Parma - Chievo Torino - Sassuolo Fiorentina - Catania

5^ giornata Andata 25/09/2013 3-3 1-2 3-1 1-1 1-1 4-3 0-2 2-2 1-0

-

16/02/2014

Bologna - Milan Chievo - Juventus Inter - Fiorentina Lazio - Catania Livorno - Cagliari Napoli - Sassuolo Parma - Atalanta Sampdoria - Roma Torino - Verona Udinese - Genoa

13^ giornata Andata 24/11/2013

-

Ritorno

2^ giornata Andata 1/09/2013 2-4 4-1 3-0 2-0 2-2 0-3 2-5 3-1 1-4 3-1

2-0 2-2 0-2 1-0 5-0 2-2 0-1 2-1

Bologna - Inter Livorno - Juventus Milan - Genoa Napoli - Parma Roma - Cagliari Sampdoria - Lazio Sassuolo - Atalanta Torino - Catania Udinese - Fiorentina Verona - Chievo

Chievo - Napoli Juventus - Lazio Roma - Verona Atalanta - Torino Bologna - Sampdoria Catania - Inter Genoa - Fiorentina Milan - Cagliari Sassuolo - Livorno Udinese - Parma

29/9/2013 2-0

06/04/2014

26/01/2014

6^ giornata Andata

1-1

Ritorno

-

-

-

Ritorno 23/02/2014

Atalanta - Udinese Cagliari - Inter Catania - Chievo Fiorentina - Parma Genoa - Napoli Milan - Sampdoria Roma - Bologna Sassuolo - Lazio Torino - Juventus Verona - Livorno

14^ giornata Andata 01/12/2013

Ritorno

Ritorno 13/04/2014

Atalanta - Roma Cagliari - Sassuolo Catania - Milan Chievo - Livorno Fiorentina - Verona Genoa - Torino Inter - Sampdoria Juventus - Udinese Lazio - Napoli Parma - Bologna

3^ giornata Andata 15/09/2013 1-1 1-1 3-0 2-0 2-0 1-3 0-3 2-2 1-1 2-0

-

Ritorno 02/02/2014

Fiorentina - Cagliari Inter - Juventus Lazio - Chievo Livorno - Catania Napoli - Atalanta Parma - Roma Sampdoria - Genoa Torino - Milan Udinese - Bologna Verona - Sassuolo

7^ giornata Andata 6/10/2013 1-4 1-1 0-1 0-3 3-2 0-0 4-0 3-1 2-2 2-0

-

Bologna - Verona Catania - Genoa Chievo - Atalanta Inter - Roma Juventus - Milan Lazio - Fiorentina Napoli - Livorno Parma - Sassuolo Sampdoria - Torino Udinese - Cagliari

15^ giornata Andata 8/12/2013

-

Ritorno 2/03/2014

Ritorno 19/04/2014

Bologna - Juventus Cagliari - Genoa Inter - Parma Livorno - Milan Napoli - Udinese Roma - Fiorentina Sampdoria - Catania Sassuolo - Chievo Torino - Lazio Verona - Atalanta


la CLASSIFICA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

P

Roma 31 Napoli 28 Juventus 28 Inter 22 Verona 22 Fiorentina 21 Lazio 15 Genoa 14 Atalanta 13 Udinese 13

g 5 6 5 5 6 5 6 5 5 6

8^ giornata Andata 20/10/2013 2-1 2-1 4-2 2-1 1-2 1-0 2-0 2-1 3-3 3-2

-

Ritorno 9/03/2014

Atalanta - Lazio Cagliari - Catania Fiorentina - Juventus Genoa - Chievo Livorno - Sampdoria Milan - Udinese Roma - Napoli Sassuolo - Bologna Torino - Inter Verona - Parma

16^ giornata Andata 15/12/2013

-

in casa v n 5 0 5 1 5 0 3 1 6 0 2 2 4 1 2 1 3 1 3 1

p 0 0 0 1 0 1 1 2 1 2

g 6 5 6 6 5 6 5 6 6 5

in trasferta v n 5 1 4 0 4 1 3 3 1 1 4 1 0 2 2 1 1 0 1 0

27/10/2013 1-0 1-0 4-2 2-0 2-0 2-0 3-2 1-0 0-1

27/04/2014

partite totali g v n p 11 10 1 0 11 9 1 1 11 9 1 1 11 6 4 1 11 7 1 3 11 6 3 2 11 4 3 4 11 4 2 5 11 4 1 6 11 4 1 6

9^ giornata Andata

0-0

Ritorno

p 0 1 1 0 3 1 3 3 5 4

-

Bologna - Livorno Catania - Sassuolo Chievo - Fiorentina Inter - Verona Juventus - Genoa Lazio - Cagliari Napoli - Torino Parma - Milan Sampdoria - Atalanta Udinese - Roma

22/12/2013

-

Ritorno 16/03/2014

17^ giornata Andata

Catania - Verona Chievo - Sampdoria Fiorentina - Bologna Genoa - Atalanta Juventus - Sassuolo Lazio - Livorno Milan - Roma Napoli - Inter Parma - Cagliari Udinese - Torino

Gol f s 25 2 24 8 23 10 27 12 22 17 22 13 15 15 11 14 12 14 11 14

Ritorno 4/05/2014

Atalanta - Juventus Bologna - Genoa Cagliari - Napoli Inter - Milan Livorno - Udinese Roma - Catania Sampdoria - Parma Sassuolo - Fiorentina Torino - Chievo Verona - Lazio

Osmannoro traslochi nazionali e internazionali

tel. 055 611833 fax 055 6123381 cell 338 7336700

FIRENZE Via D.M Manni 34, zona coverciano

www.osmannorotraslochi.it

P 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20

Milan Torino Parma Livorno Cagliari Bologna Sampdoria Sassuolo Catania Chievo

10^ giornata Andata 30/10/2013 1-1 0-3 1-2 1-0 4-0 3-3 1-1 1-0 1-2 2-0

-

-

in casa v n

p

g

6 6 6 6 5 6 6 5 5 5

3 1 3 2 2 1 1 1 1 1

2 1 2 2 1 2 4 3 1 4

5 5 5 5 6 5 5 6 6 6

1 4 1 2 2 3 1 1 3 0

Ritorno 23/03/2014

Atalanta - Inter Cagliari - Bologna Fiorentina - Napoli Genoa - Parma Juventus - Catania Livorno - Torino Milan - Lazio Roma - Chievo Sassuolo - Udinese Verona - Sampdoria

18^ giornata Andata 06/01/2013

12 12 12 12 10 10 9 9 6 5

g

Ritorno 11/05/2014

in trasferta v n p 0 1 0 1 0 1 1 1 0 0

2 2 2 1 2 1 2 2 0 2

3 2 3 3 4 3 2 3 6 4

g

partite totali v n p

11 11 11 11 11 11 11 11 11 11

3 2 3 3 2 2 2 2 1 1

3 6 3 3 4 4 3 3 3 2

11^ giornata Andata

0-2 1-0 0-2 2-1 0-1 3-4 1-1 0-3 2-1

-

Bologna - Chievo Lazio - Genoa Livorno - Atalanta Milan - Fiorentina Napoli - Catania Parma - Juventus Sampdoria - Sassuolo Torino - Roma Udinese - Inter Verona - Cagliari

Ritorno

12/01/2014

-

19 19 19 16 19 22 20 27 19 18

26/03/2014

19^ giornata Andata

Catania - Bologna Chievo - Cagliari Fiorentina - Livorno Genoa - Sassuolo Juventus - Roma Lazio - Inter Milan - Atalanta Napoli - Sampdoria Parma - Torino Udinese - Verona

s

17 17 16 13 11 13 12 12 7 7

Ritorno

03/11/2013 0-0

5 3 5 5 5 5 6 6 7 8

Gol f

18/05/2014

Atalanta - Catania Bologna - Lazio Cagliari - Juventus Inter - Chievo Livorno - Parma Roma - Genoa Sampdoria - Udinese Sassuolo - Milan Torino - Fiorentina Verona - Napoli

I nostrI servIzI

di Gianni Mangano

Trasporti Facchinaggio Noleggio scala aerea Smontaggio e montaggio mobili Copertura assicurativa Personale qualificato Preventivi gratuiti Imbiancature

% 20 o c nto di s

SI PER I MEBRE M DI NOVE BRE E DICEM


zz

xx

ccxx di Alessandro rialti

BANCA CARISMI I

l ghi. I gol segnati dai grandi bomber della storia viola.

ZERO SPESE, ZERO BOLLI, TUTTO INCLUSO Internet Banking Carta bancomat Domiciliazione utenze Operazioni illimitate Carnet assegni


Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

Probabili Formazioni

di Giulia Bonci

D

opo il lungo tour de force che ha visto la Fiorentina giocare ogni tre giorni divisa tra campionato e Coppa, arriva la Sampdoria, ultima gara prima delle pausa per le Nazionali. Una nuova fatica quella contro i blucerchiati per i ragazzi di Montella che, contro l’ex Delio Rossi,vogliono portare a casa tre punti importantissimi per la rincorsa sulle prime della classifica. Proprio per questo l’allenatore viola metterà in campo la miglior formazione possibile - al netto degli infortunati, soprattutto a centrocampo - chiedendo un ultimo sforzo anche a coloro non ancora al top della condizione fisica. Tra i pali naturalmente il solito Neto che ormai sembra aver consolidato fiducia in sé stesso. In difesa, a tre, Tomovic Gonzalo e Savic faranno da scudo alla porta viola, con Roncaglia in ballottaggio fino all’ultimo. La convocazione, per la prima volta (in realtà era già accaduto ma il difensore argentino alle prese con problemi muscolari era stato costretto a declinare) con l’Albiceleste lo ha rigenerato e lui vuole provare

15

Fiorentina - Sampdoria

L’ultimo sforzo, poi la sosta.

TRE PUNTI PER CONTINUARE A VOLARE a riprendersi la maglia da titolare. Capitolo centrocampo. Fondamentale è il rientro in campo di Cuadrado che, dopo aver scontato l’ingiusta squalifica, tornerà sulla fascia destra più in forma e motivato di prima. A sinistra capitan Pasqual si accomoderà come sempre la suo posto, con Alonso pronto eventualmente ad avvicendarsi a lui. Le redini del gioco le prenderanno i due tenori Aquilani l’immenso Borja Valero reduce dalla sublime prestazione di San Siro contro il Milan, con Pizarro che farà di tutto per tornare al centro dell’azione viola dopo i fastidi fisici che lo hanno costretto a qualche giorno di stop. In attacco le alternative non sono molte. Aspettando il rientro di Gomez, che come da programma avverrà al rientro dalla sosta, tutto il peso del reparto avanzato sarà ancora sui piedi di Giuseppe Rossi che verrà affiancato da Joaquin. O da Matos, sempre più al centro della manovra di una Fiorentina formato yé-yé.

Fiorentina - sampdoria STADIO Artemio Franchi ORE 20,45 Fiorentina 3-5-2

Rossi Pasqual Borja Valero Vecino

Savic

1 Neto

Joaquin

40 Tomovic, 2 G. Rodriguez, 15 Savic;

Cuadrado Aquilani

11 Cuadrado, 10 Aquilani, 18 Vecino, 20 Borja Valero 23 Pasqual;

G. Rodriguez Neto

Tomovic

17 Joaquin, 49 Rossi Allenatore: Vincenzo Montella

SAMPDORIA 3-4-1-2 1 Da Costa

Gabbiadini

8 Mustafi, 17 Palombo 19 Regini

Eder

29 De Silvestri, 14 Obiang, 10 Krsticic, Gavazzi 21 Soriano

Gavazzi

Soriano Krsticic

De Silvestri

Obiang

Regini

Mustafi Palombo Da Costa

11 Gabbiadini, 23 Eder Allenatore: Delio Rossi

PAZZO PER L’INFORMATICA? Chiamami al 393. 54 .16.302 Alessio Nencioli tecnico informatico ed elettronico

 CONSULENZA TELEFONICA GRATUITA  SERVIZIO ESCLUSIVO DI STAMPA IN 3D  INTERVENTI TECNICI A DOMICILIO a prezzi mai visti prima!!  CORSI PERSONALIZZATI A DOMICILIO Organizzatevi fra amici ed imparare ad usare un PC non sarà mai stato così divertente e vantaggioso!!

RISOLUZIONE PRObLEMI TECNICI: ro 1a ora di intervento ..... 25 eu ro 2a ora di intervento ..... 15 eu ro eu 10 . 3a ora e successive .....

email: nencioli.alessio@gmail.com


16

Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

L’esclusiva

Fiorentina - Sampdoria

Il doppio ex non ha dubbi: nessuno esprime un calcio

Sella: «Questa è una Viola da Champions. di Alessandro latini

I

Dal campionato all’Europa League e ritorno, la Fiorentina chiude questa sera l’ennesima settimana ricca di impegni. Al ‘Franchi’ arriva la pericolante Sampdoria, ferma a 9 punti in classifica e già pesantemente invischiata nella lotta salvezza. Alla guida del club ligure c’è Delio Rossi, che proprio a Firenze si gioca un pezzo importante di futuro. In molti sono convinti che l’ex allenatore della Fiorentina, in caso di passo falso al ‘Franchi’, rischi davvero l’esonero. Destino che ha già conosciuto proprio a Firenze, essendosi reso protagonista della celebre rissa con Adem Ljajic la sera del 2 maggio 2012. Da quel giorno in poi a Firenze sono cambiate, in positivo, una marea di cose. Oggi sulla panchina viola siede Montella, che chiede strada a

Rossi nel confronto diretto di questa sera. Per parlare del momento viola e della sfida contro i doriani, Il Brivido Sportivo ha intervistato in esclusiva Ezio Sella, ex calciatore dal doppio passato. A Firenze tre stagioni dal 1977 al 1980, mentre con la maglia blucerchiata ha disputato il campionato ’81/’82. Sella, il trionfo di Milano è ancora negli occhi di tutti. Si aspettava una Fiorentina così dominante in casa del Milan?. «Sicuramente si. La Fiorentina sta giocando un grande calcio a livello tecnico-tattico e di intensità. Si vede chiaramente l’impronta di gioco, poi ci sono giocatori importantissimi sul piano tecnico. La Fiorentina è una delle squadre che giocano il miglior calcio in Italia. Il merito va sicuramente a Montella, ma anche ai giocatori».

LO SAI CHE DAL 1 NOVEMBRE DEVI AVERE LE CATENE OBBLIGATORIE IN AUTO? PORTACI LE TUE VECCHIE CATENE DA NEVE E NOI TE LE VALUTIAMO

Ezio Sella con la maglia della Fiorentina. Mette insieme 67 presenze dal 1977 al 1980, quando passa al Brescia.

FINO A

€30,00!!

VENITE A TROVARCI NELLA NOSTRA SEDE

PER ALTRI PRODOTTI PER LA VOSTRA AUTO A PREZZI SUPER SCONTATI.

Venite a trovarci nella nostra sede LO SAI CHE DAL 1 NOVEMBRE troverete prodotti per la vostra auto DEVI AVERE LE CATENE A PREZZI SUPER SCONTATI!! OBBLIGATORIE IN AUTO? PORTACI LE TUE VECCHIE CATENE DA Via Scialoia, 45/R Firenze NEVE E NOI TE- LE VALUTIAMO

€30 !!

Tel. 055 2479900 - Fax 055 2476706 - adrricambi@libero.it ,00

FINO A

VENITE A TROVARCI NELLA NOSTRA SEDE

PER ALTRI PRODOTTI PER LA VOSTRA AUTO A PREZZI SUPER SCONTATI.

1243979

Via Scialoia, 45/R - Firenze

Tel. 055 2479900 - Fax 055 2476706 e-mail: adrricambi@libero.it

Uno dei protagonisti di questo scorcio di stagione è il ritrovato Vargas… «Ha le qualità per essere un grandissimo giocatore. Si era un po’ perso, ma adesso ha capito cosa gli chiede Montella. Dentro se stesso ha ritrovato motivazioni ed equilibrio mentale, adesso sta dimostrando tutte le sue qualità». E’ sorpreso dalla crescita così rapida di Ryder Matos? «Matos mi piace. Sta crescendo partita dopo partita e sta stupendo tutti per la sua volontà. Ha agonismo, corsa e qualità, la Fiorentina con questo ragazzo ha colmato in parte il vuoto lasciato da Mario Gomez. In futuro potrà essere davvero importante per questa squadra».   I trascinatori restano sempre e comunque due leader come Gonzalo Rodriguez e Borja Valero…


Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

17

Fiorentina - Sampdoria

migliore della squadra di Montella. E Rossi, che fenomeno!

ROSSI STAVOLTA RISCHIA DAVVERO»

Ezio Sella, doppio ex della gara. Arriva a Firenze dalla Viterbese nel 1977.

«Questi sono due giocatori pazzeschi, che negli anni hanno fatto vedere il loro valore. Mi meraviglio come non siano nelle rispettive nazionali. Il fatto che siano retrocessi con il Villarreal non ha mai significato

niente, anche se secondo me sono migliorati ancora venendo in Italia». Stupito da Giuseppe Rossi capocannoniere? «No, assolutamente. Mi fa un piacere enorme questa cosa. E’ un grandissimo

La Luna

talento ed è tornato dopo brutti infortuni. Ha dimostrato carattere e personalità, non è facile tornare così. E’ fondamentale per la Fiorentina, ma sarà anche determinante per la Nazionale in vista del Mondiale in

sabato nica e dome he anc aperti nzo a r p a

RistoRante - PizzeRia

Da noi si mangia di gusto... e si spende il giusto!!

si accettano prenotazioni per cerimonie, comunioni, serate a tema

TuTTi i lunedì

pizza Stop

Via maremmana Loc. La Luna - Lastra a signa (Fi) tel. 329 6928745 - 055 8729452 ristorantelaluna@gmail.com

€ 9,00 a persona

Brasile». Dopo la sosta torna anche Mario Gomez. I tifosi lo sognano in coppia con Pepito… «E’ la ciliegina sulla torta. E’ un valore aggiunto per questa squadra, quando ritroverà la condizione fisica ottimale farà la differenza e migliorerà ancora il gioco della Fiorentina».   Dal campionato all’Europa League. La Fiorentina può vincere il trofeo? «Secondo me si. Vedo che affronta le gare con grande determinazione e voglia di passare il turno. Credo proprio che abbia la giusta mentalità per vincere questa manifestazione».   A Firenze arriva una Sampdoria in difficoltà. Che partita si aspetta? «Sarà difficile, perché queste squadre pericolanti giocano sempre con il coltello fra i denti. Verranno a Firenze cercando di difendersi e

di colpire in contropiede. Sono squadre difficili da affrontare, ma se la Fiorentina gioca con ritmo e velocità come nelle ultime uscite credo che alla fine potrà vincere la partita». In caso di sconfitta, Delio Rossi rischia davvero l’esonero? «E’ il destino dell’allenatore nel calcio italiano. Se non arrivano i risultati si mette in discussione il tecnico ed è soggetto ad essere cambiato. Purtroppo dobbiamo sottostare a questa legge non scritta del nostro calcio».   Secondo lei, per concludere, il treno Champions League è già irraggiungibile per Fiorentina ed Inter? «Assolutamente no. Il campionato è ancora lungo. Queste due squadre possono sicuramente agganciare le prime tre e giocarsi un posto in Champions League»

AUTOFFICINA BRUNO

v. del Ronco Lungo, 73 - Firenze tel.055.713822 - fax.055.0518754

re

rna o t a f o Brun ! o v i t n e c l’in no ina Bru autoffuicn incentivo di ti offre

400

nto per impia ziaLe en GpL sequndri 4 ciLi €*

a 1000

che con pagabili an

(*

10 rate da

100€)

b e ra , b a u li e ra li n i, h a i la o zi 0 km a 5 4 st a re p o n o n p e rd i u ro fa i fi n o da 25 e n in q u in i, n o n ie p L P n G u Con e co n i ovu n q u e p a rc h e g g

...e mangi tuttaoi la pizza che vu + bibita o birra o

end Telefona e prenota dic di possedere il coupon del Brivido Sportivo

WWW.AUTOFFICINABRUNO.IT - INFO@AUTOFFICINABRUNO.IT


18

Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

Fiorentina - Sampdoria

VERITA’ ALLO SPECCHIO, Ma non tutto il male vien per nuocere UBI MAIOR

di ubaldo scanagatta

COSA VA

COSA NON VA Pizarro - L’attaccamento alla viola è indiscusso, la poca capacità di sopportare per certi arbitraggi è condivisa. Ma al tifoso ogni atteggiamento finisce per essere perdonato. Se non becca il Daspo in curva Fiesole continua ad andarci. Il cileno invece non finisce neppure in panchina. Certe inutili esternazioni, la manette alla Mourinho, se le tenga per quando tornerà in Cile. Ingestibile.

Le tenniste di FED Cup: Vincere quattro “mondiali” in 8 anni è impresa che nessuna squadra italiana - o quella di scherma forse? - può vantare. Se poi ogni volta in finale le avversarie schierano le riserve delle riserve… mica è colpa delle azzurre! Brave e fortunate.

Cuadrado - Alla luce del trionfo in casa del Milan è un bene che abbia potuto riposarsi e che della sua assenza non si sia risentito. Tutto il male, dunque, non viene per nuocere. Risparmiato.

Sassuolo - Finché gli uomini del presidente della confindustria Squinzi fermano il Napoli in trasferta va bene, ma quando battono in trasferta la Samp di Delio Rossi che dovrà venire a Firenze con il coltello fra i denti non ci fanno un piacere. Intempestivi. Ljajic - Beh non è che stia facendo sfracelli nella squadra leader del campionato. Quando gioca dall’inizio gira a vuoto. Quando subentra va, anzi andava, un po’ meglio. Ma per una testa come la sua quello di Roma non mi pare l’ambiente più adatto. Peggio per lui. Ingrato e presuntuoso. Gomez - O non sembrava che il suo recupero stesse marciando a gonfie vele, in anticipo rispetto ai tempi previsti? Più lungo è il digiuno, più lenta sarà la ripresa. I medici spesso non ci azzeccano. Ingiustificatamente ottimisti.

S E C E RC H I U N P ò DI EVAS I ON E

LE CARCERI ristor ante wine bar pizzeria

Tavoli ! all’aperto dì

rcole Ogni me

PIZZA E INE BOLLIC e con

UN CARCERE che non ti aspetti Per mangiare in libertà Mura in pietra, finiture di pregio, soffitti affrescati, porte e finestre che conservano antiche caratteristiche, come ad esempio le porte dei bagni, con tracce di disegni e messaggi dei detenuti. Una cornice intrigante e accogliente con il piacevole spazio esterno che si affaccia su una delle piazze rinate nell’ex complesso carcerario e dove si può gustare sia carne che pesce oltre a un’ottima pizza, alcuni nomi: Regina Coeli, Poggioreale, Ucciardone, Pianosa... Tra le specialità tortelli di radicchio, scrigno di pollo, polpo al radicchio, filetto di orata ... e dulcis in fondo, il tortino al cioccolato. Valida scelta di vini, oltre che di birre artigianali.

n borazio in colla vanni io G e io Ambrog te u n e iT Folonar

Piazza Madonna delle Nevi, 3 (ex carcere Le Murate) ingresso da via Ghibellina o via dell’Agnolo tel. 055 2479327 aperto pranzo e cena fino alle 23,45 wwww.ristorantelecarceri.it Prezzi dai 10 euro per pizza con bevanda ai 35/40 euro per carne o pesce


Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

19

Fiorentina - Sampdoria

L’Evento Dopo il Mondiale di ciclismo un altro APPUNTAMENTO internazionale darà lustro alla città

IL 24 NOVEMBRE ARRIVA

LA FIRENZE MARATHON DEI RECORD

D

opo i Mondiali di ciclismo Firenze si appresta a vivere un altro evento sportivo che riporterà al centro dell’attenzione la città: domenica mattina 24 novembre si corre la Firenze Marathon, che quest’anno festeggia il trentennale, la prima edizione si svolse nel 1984. Da allora l’evento è cresciuto sempre di più, entrando nel cuore dei fiorentini, orgogliosi di ospitare quella che è ormai la seconda maratona in Italia per numero di partecipanti, dopo quella della capitale, una delle prime 15 in Europa, con corridori provenienti da oltre 60 Paesi. Quest’anno poi la gara si avvia a battere il record assoluto di iscritti di tutti i tempi, 10.186, stabilito nell’edizione 2010. Inoltre diversi tratti del percorso di 42 km e 195 metri si correranno nei tratti di strada riasfaltati per il Mondiale di ciclismo, il che in-

nalzerà inevitabilmente la cifra tecnica della gara. Il tracciato è di fatto un anello, tutto all’interno della città, ma studiato dagli organizzatori per impattare nel minor modo possibile sul traffico cittadino. Si parte infatti, alle 9.15, dal Lungarno della Zecca Vecchia, di fronte alla caserma dei Carabinieri, dove sarà allestita la grande tensostruttura coperta che protegge gli atleti prima del via. Il plotone scorre quindi subito veloce attraverso i viali di circonvallazione, che saranno quindi molto presto restituiti alla circolazione veicolare; poi le Cascine, il centro passando in Oltrarno, lo striscione di metà gara sul lungarno poco prima della sede Rai, e via verso il Campo di Marte, lo stadio e la zona sportiva, prima del gran finale in centro, con la sequenza di tutti i principali monumenti che si disvelano ai podisti, fino

all’arrivo in Piazza Santa Croce, dopo poco più di due ore per i migliori. Per Firenze si rinnoverà la festa, con la consueta folla lungo il percorso a incitare i podisti e godersi la città in una luce inedita, almeno una volta l’anno. L’evento maratona comincerà in ogni caso il venerdì e il sabato: c’è il Marathon Expo, situato in viale Malta presso le strutture indoor dello stadio Ridolfi, aperto con orario 9.30 - 20. Un’estensione di oltre 3600 metri quadri, 65espositori, circa 30mila visitatori previsti. Ingesso libero. Vi transiteranno tutti gli iscritti per ritirare il proprio pettorale, i loro familiari, i semplici appassionati. Prevista un’affluenza di circa 30mila persone. L’Expo è una vera e propria cittadella dello sport nella quale è possibile trovare le più rinomate aziende e organizzazioni del settore, te-

stare le ultime novità tecniche ed editoriali, incontrare i top runner, partecipare ad attività interattive. Altri eventi collaterali sono la Ginky Family Run di 2 chilometri, la domenica mattina partenza e arrivo in Piazza Santa Croce per bambini e famiglie, le gare di atletica per le scuole, Trofeo Conad, in tutta la gior-

nata di venerdì al Ridolfi, La Staffetta dei Trent’anni, il sabato mattina, sempre al Ridolfi: 30 per un chilometro, aperta a tutti. E ancora, la gara dei diversamente abili in carrozzina, partenza poco prima dello start della maratona, e tante altre. Tutte le info sul sito w w w. f i r e n z e m a r a t h o n . i t e sulla fan page di Facebook.


struttura in leGno predisposta per Chiusure laterali a scelta Capottina in alluminio e poliCarbonato

Mensole con riccioli. Gronda con scarichi laterali ESEMPIO: 240x130 cm, colore a scelta € 1.900,00 Anticipo: € 0,00 + 18 Rate da € 113,00 (1° rata a 3 mesi) Tutte le misure

ESEMPIO: 540x300 cm Verniciata con Impregnante color Castagno, completa di Timpani e Tamponi in Legno

“la tua stanZa del sole” motoriZZata Con teleComando. per vivere in giardino i tuoi momenti più belli ESEMPIO: 400x350 cm € 4.350,00 Anticipo: € 350,00 + 24 Rate da € 181,00 (1° rata a 3 mesi)

€ 2.400,00 Anticipo: € 400,00 + 24 Rate da € 90,50 (1° rata a 3 mesi) Tutte le misure

taVolo alunGabile +8 poltrone

Alluminio e Resina, perfetto connubio tra resistenza e eleganza ESEMPIO: Tavolo 144/210x100 cm + 8 Poltrone

ne Una Stagio ferte f o i d a n e pi tta! .....ci aspe

€ 1.089,00 Anticipo € 89,00+12 rate da € 83,00

portiCato Con Copertura in telo pVC iGnifuGo

Casetta Con inCastro bloCkbau, spessore 28 mm

per Bar, Ristoranti e non solo.... ESEMPIO: 750x450 cm. Legno Lamellare e Telo PVC ignifugo, con colore a scelta € 3.870,00 Anticipo: € 370,00 + 24 Rate da € 158,50 (1° rata a 3 mesi) Tutte le misure

b i sofretu dalle dolC

lasCiati Culla ftub! aCque di una so

OZIONALE PREZZO PROM vembre 2013 no 30 al soltanto fino

€ 6.700,E00 DA € 294,16

24 RAT Diametro 200 cm mesi con prima rata a 3

ESEMPIO: 300x200 cm. Verniciata con Impregnante color Castagno, 1 Porta a singolo battente, 1 Finestra con scuretti. Copertura con Guaina Ardesiata € 1.990,00 Anticipo: € 90,00 + 18 Rate da € 113,00 (1° rata a 3 mesi)

Casetta Con Vista mare o montaGna!

ESEMPIO: 600x400 cm Struttura in Legno ad incastro Blockbau, spessore 43 mm, con n° 2 vetrate scorrevoli in Alluminio e vetro antinfortunistico, 220x110 cm e n° 1 Porta con vetro antinfortunistico, 80x190 cm. Copertura Guaina Ardesiata € 9.900,00 Anticipo: € 1.900,00 + 48 Rate da € 193,50 (1° rata a 3 mesi)Tutte le misure

tende in alluminio e Cristal trasparente a sCorrimento VertiCale per chiudere d’inverno ed aprire d’estate ESEMPIO: 300x225 cm, colore a scelta. Copertura garantita alla pioggia ed al vento € 890,00 Anticipo: € 90,00 + 12 Rate da € 70,00 (1° rata a 3 mesi) Tutte le misure

Copriporta in leGno, Con mensole CuVilinee. Copertura in perlinato e teGole Canadesi portiCato in leGno, Con Copertura ombreGGiante in CanniCCio ESEMPIO: 380x296 cm

€ 968,00 Anticipo: € 68,00 + 12 Rate da € 79,00 (1° rata a 3 mesi) Tutte le misure

ESEMPIO: 350x125 cm, colore a scelta

€ 890,00 Anticipo: € 90,00 + 12 Rate da € 70,00 (1° rata a 3 mesi) Tutte le misure

PORTICATI E PERGOLE • CASE E CASETTE • MOBILI DA GIARDINO • GAZEBO TENDE • LAMPADE • PISCINE • ACCESSORI • VERANDE

www.svitavvita.it svitavvita@svitavvita.it

800-989967 - I prezzi sono iva inclusa -

Tel./Fax: 055 8456648


Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

Questione di Pepita

21

Fiorentina - Sampdoria

La mostra Mercato Nazionale si svolge il 9-10, 16-17, 23-24 novembre

Il tartufo bianco di San Miniato (pi) si tinge di viola

TRe pepite di Tartufo per Pepito Rossi

Veronica Maffei madrina della 43° Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato è una tifosissima della Viola.

I

Il tartufo bianco di San Miniato si tinge di viola. Viola com’è la bellissima madrina della manifestazione Veronica Maffei, finalista Miss Italia 2012. Ma gli organizzatori della Mostra Mercato Nazionale del Tartufo di San Miniato hanno pensato bene di festeggiare la vittoria sulla Juventus mettendo a disposizione tre pepite di Tartufo pregiato, dette anche “Pepite d’oro”, da omaggiare a Pepito Rossi, autore della tripletta a Buffon. Tante saranno le proposte gastronomiche per i buongustai a San Miniato nei tre week end

9-10, 16-17 e 23-24 novembre 2013. Dall’incontro tra lo Streetfood, i Cibi e la cucina di strada e il Tartufo. Gli chef che interverranno nei tre week end forniranno il loro apporto e le possibilità di incontro del Tartufo Bianco con le cucine del mondo. Un’attenzione particolare sarà dedicata all’incontro con le tradizioni, i sapori e i colori della cucina mediterranea e all’Africa. A interpretare i piatti nomi importanti come Shady Hasbun, Jean Michel Alberto Carasso e Mirko Martinelli, mentre la collaborazione con il movimento Shalom porterà

ad approfondire le dinamiche legate al cibo nel mondo. La mostra mercato si concluderà con la preparazione di un Cous Cous al Tartufo di San Miniato con un gusto tutto particolare: il piatto simbolo del Mediterraneo, conosciuto da tante culture e paesi, diventerà strumento di integrazione tra i popoli e sarà realizzato a più mani dai membri delle città e dei paesi amici o gemellati di San Miniato, tra cui una rappresentanza di Betlemme, di Boujdour e del Burkina Faso. Ma le nuove frontiere andranno ancora oltre. La presenza del l’ambasciatore permanente del Kuwait alla Fao che inaugurerà una mostra “Il Kuwait dalla vela al petrolio”   sarà l’occasione per nuove contaminazioni. I vini dell’Associazione Vignaioli di San Miniato non mancheranno di proporre un abbinamento di qualità ai piatti al tartufo della tradizione e dell’innovazione. Il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini dona in omaggio un Tartufo Bianco di San Miniato al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla presenza del Premier Enrico Letta

La suggestiva Piazza del Seminario a San Miniato, una delle più belle piazze d’Italia, è uno dei tanti spazi che fanno da scenario alla 43°Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di San Miniato


22

Il Brivido Sportivo STADIO - 10 Novembre 2013 -

Fuorigioco di Duccio Magnelli

C

irca un anno fa un giornale inglese pubblicò la classifica dei migliori dieci cascatori del calcio. La lista comprendeva nomi come Cristiano Ronaldo, Rivaldo, Drogba. Un solo italiano in lista, Gilardino, al settimo posto per essersi “tuffato” durante un Celtic-Milan del 2007. La presenza dei simulatori rappresenta una delle piaghe del calcio. Lo dice anche Mourinho che, a tal proposito, ha stigmatizzato certi comportamenti “sospetti” di Balotelli e Neymar. Per gli arbitri è sempre stato molto difficile scoprire dove c’è fallo e dove, invece, c’è il dolo della furbata. E allora, vista la difficoltà di intervenire − e visto che nessuno ha deciso di ricorrere alla tecnologia per dirimere la questione − i vertici del fischietto hanno deciso di andarci con la mano pesante. Punire i furbi, colpire i disonesti è diventata la parola d’ordine. E i cartellini gialli hanno cominciato a fioccare. Evidentemente però ai dirigenti arbitrali tutto questo non è bastato: i Cagnotto e i Di Biasi del football dovevano essere puniti in maniera de-

Fiorentina - Sampdoria

L’AFFARE CUADRADO E LE SOLUZIONI POSSIBILI

finitiva ed esemplare. Così è successo il fattaccio. Roba da mettersi le mani nei capelli pensando a tutte le proteste e alle rotture di perone che restano impunite. Cuadrado, giocatore della Fiorentina, è stato scelto come vittima sacrificale. Al grido di “colpirne uno per educarne cento”, è

Mani nei capelli di David Pizarro: gli arbitri sono aumentati nel numero ma non nella qualità delle direzioni di gara.

La rabbia di Juan Cuadrado quando vede estrarre il cartellino rosso per somma di ammonizioni.

stato espulso per due simulazioni nella stessa partita. Il signor Calvarese ha deciso di passare alla storia sventolando sotto gli occhi del colombiano il secondo cartellino giallo dopo una caduta in area. Il problema era che il fallo c’era, nettissimo, e non era simulato. L’altro problema, forse ancora peggiore, è che il designatore degli ar-

bitri Braschi, dalla tribuna, ha detto che anche per lui era simulazione. Per poi doversi ricredere con la moviola… E si mormora che Nicchi, il capo degli arbitri, sia inorridito vedendo in televisione quello che aveva combinato l’arbitro. Allora che si fa? Mettiamo la moviola in campo per evitare certe aberrazioni? Oppure si caccia l’arbitro di

quella partita e tutti i suoi collaboratori per evidente “distrazione”? Oppure gli si dà un telefono, in modo che il diretto superiore lo possa chiamare da casa per rimettere le cose a posto? Si deve trovare una soluzione e fare qualcosa. E in fretta. Perché l’affare Cuadrado rimanga, alla fine, solo un velenoso incidente di percorso.

La Salvini Editore è lieta di presentare

Il Capolavoro Viola d i A L E S S A N D R O R I A LT I

Il libro ripercorre la fantastica stagione 2012/2013 della Fiorentina conclusa con la splendida cavalcata della squadra culminata all’ultima giornata con la conquista dell’Europa League. Partendo dal ritiro di Moena, dall’incontro di Andrea Della Valle con i tifosi, passando alla nomina di Prade’ e Montella e alla sontuosa campagna acquisti, il libro, durante il suo svolgimento, affianca a tutto ciò e a molto altro, una lunga serie di interviste ai campioni viola ed una particolare a Daniele Pradè , Direttore Sportivo della Fiorentina. Ma, se questo non bastasse, a rendere questo libro un’occasione imperdibile, un ulteriore elemento contribuisce a renderlo unico e particolare, ossia l’intreccio dello sport con l’Arte e con i suoi Maestri. Grazie ad una collaborazione della Fiorentina con la Galleria d’Arte Poggiali e Forconi di Firenze, il libro contiene una serie di bellissime foto realizzate dal noto fotografo Massimo Sestini nelle quali alcuni giocatori viola sono ritratti insieme ad opere d’arte di famosi artisti contemporanei.

CAMPioni Del CAlCio MixAti nell’Arte Per ForMAre un Connubio Di PriMiSSiMA leVAturA.

nELLE migLiori LibrEriE

a i sol

4,90€


Atelier - Sartoria Liverano & Liverano

La prima insegna Liverano & Liverano è degli anni ’60 in via Panzani, poi anni dopo in Piazza Santa Maria Novella. Oggi significa un elegante atelier in via dei Fossi e consistenti incursioni in Giappone dove, a Tokio, esibisce corner all’interno di negozi di gran lusso. Imprenditori, politici e uomini di successo si affidano incondizionatamente al maestro delegandogli la scelta dei tessuti, i colori e il taglio più appropriato alla loro forma. Uno stile che Antonio Liverano ha costruito giorno dopo giorno, accarezzando i tessuti, pensando al cliente come fosse un’opera d’arte da incorniciare.

via Dei Fossi, 43r - 50123 - Firenze - tel: 055 239 64 36 - www.liverano.com


vuotatura pozzi neri

VIDEOISPEZIONI Tubazioni e fognature con video localizzatore e rilascio USb CARD

vizio er

h24

s

PIATTAFORME Nuovo servizio di noleggio piattaforme aeree fino a 35 mt.

APERTI TUTTO L’ANNO COMPRESO I FESTIVI

24 /

e

rghi u p s olo s n o ...n

STASATURA ALTA PRESSIONE MEZZI CON LARGHEZZA DI MT. 1,60 PER VICOLI

r 24 o

Siamo presenti in: Prato e provincia Firenze e provincia Pistoia e provincia

800 300 301 numero verde gratuito

studio immobiliare amministrativo

tel. 0574-597332

| info@fincasa.eu | www.fincasa.eu

Il brivido sportivo stadio speciale Fiorentina Sampdoria  
Advertisement