SELECTED WORKS 1988/2006

Page 1

TECNOLOGIE MECCANICHE [ SECONDO RESTYLING ] CONVEGNO INTERNAZIONALE DI ATENE OLMESARTAN, ZOFENOPRIL, BRIVUDIN PRACTICING RADIOLOGY BUPRENORFINA E K-ANTAGONISMO PARTS DISTRIBUZIONE AFTERMARKET TECNOLOGIE MECCANICHE [ PRIMO RESTYLING ] FEDERCALZATURE E ASSOCALZATURE IL PROGETTO MAKOYANA

ROMEO TRAVERSA | COMUNICAZIONE VISIVA PER L’EDITORIA | SELECTED WORKS |

88/06


>2


LA PROFESSIONE È un designer editoriale, si occupa soprattutto di restyling di pubblicazioni B2B, classified media e di progetti editoriali nell’area della stampa tecnica. INSEGNAMENTO E FORMAZIONE

BIO Romeo Traversa è nato a Terni, il 23 aprile del 1957. Vive e lavora a Milano. Dopo il Liceo Artistico si è diplomato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera CONTATTI ROMEO TRAVERSA COMUNICAZIONE VISIVA Via Mac Mahon 86, 20155 Milano (Italy)

È docente allo IED, Istituto Europeo di Design di Milano, dipartimento di visual communication, dove ha un corso di comunicazione pubblicitaria 1 (basic design) e un workshop di comunicazione pubblicitaria 3 (art direction). ESPERIENZE ARTISTICHE Nel maggio del 1980 è nel gruppo di giovani artisti che contribuisce alla fondazione del Vidicon, a Milano, uno spazio dedicato alla sperimentazione artistica (in seguito divenuto il Virus). In seguito ha esposto in diverse mostre, personali e collettive.

Tel +39 02 36577670 romeo_traversa@fastwebnet.it +INFO Il profilo completo e aggiornato è visibile su: http://www.linkedin.com/in/ romeotraversa È membro di aiap associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

>3


2006 TECNOLOGIE MECCANICHE [ SECONDO RESTYLING ] A distanza di cinque anni, il secondo restyling della testata, copertina e del progetto grafico. Qui a destra, il restyling dello storico “ragno”, il simbolo che da oltre quarant’anni appare nella testata. Nella pagina a fianco la copertina e alcune pagine della rivista.

>4


>5


2005 CONVEGNO INTERNAZIONALE DI ATENE Progetto e produzione dei materiali per l’evento. Qui a destra alcuni dei materiali prodotti per l’evento: il banner, la cartellina, l’evaluation form, il badge, il CD e il telo tavolo. Nella pagina a fianco l’immagine pilota

>6


>7


2005 OLMESARTAN, ZOFENOPRIL, BRIVUDIN Progetto e produzione dei materiali per informatori farmaceutici. Cartelline stese.

>8


>9


2005 PRACTICING RADIOLOGY Progetto e produzione della collana. La copertina e alcune pagine.

>10


>11


2005 BUPRENORFINA E K-ANTAGONISMO Progetto e produzione della monografia. La copertina e alcune pagine.

>12


>13


2005 PARTS DISTRIBUZIONE AFTERMARKET Design della testata, copertina, restyling del progetto grafico. Qui a destra, il sistema di numerazione delle foto delle news. Nella pagina a fianco, la copertina e alcune pagine della rivista

>14


>15


2001 TECNOLOGIE MECCANICHE [ PRIMO RESTYLING ] Primo restyling del progetto grafico, direzione artistica, immagini di apertura articoli. Qui a destra, l’apertura della rubrica “Quattro chiacchiere con...”. Tutti i personaggi intervistati venivano fotografati sulla Vanity di pelle rossa; l’immagine poi veniva montata sul fondo della sezione. Nella pagina a fianco, le aperture dello Zoom e del Dossier. Le immagini di queste aperture venivano costruite trattando e montando le immagini degli inserzionisti con immagini di repertorio, sui fondi delle sezioni in doppia apagina. A destra, nelle due colonne libere, apriva l’articolo.

>16


>17


2001 TECNOLOGIE MECCANICHE [ PRIMO RESTYLING ] Primo restyling del progetto grafico, direzione artistica, immagini di apertura articoli. Le aperture degli articoli. I titoli creavano suggestioni per il trattamento delle immagini delle aziende (o repertori). Queste immagini venivano montate nella giustezza di una pagina +1/3. Anche qui, nelle due colonne libere apriva l’articolo.

>18


>19


1994/95 FEDERCALZATURE E ASSOCALZATURE Marchio, logo e immagine coordinata delle associazioni nazionale (qui a destra) e provinciale (nella pagina a fianco) dei commercianti in calzature.

>20


>21


1988 IL PROGETTO MAKOYANA Creazione della prima immagine dello studio. Il progetto parte dalla prima lettera, dall’inizio. Si sviluppa in un pieghevole fustellato che contiene tre “A” su ognuno dei due lati. Compare anche il logo con un anagramma sul retro.

>22


>23


1988 IL PROGETTO MAKOYANA Creazione della prima immagine dello studio. La “scimmia” è un elemento ottenuto elaborando in una fotocopiatrice una versione al tratto del pieghevole, ruotandola e muovendola in vari modi. Si può vedere una piccola casa nel piede più avanzato della scimmia. La sagoma bianca – che contiene la scritta “verso” – è guidata in una precisa direzione. A seguire, il logo e il biglietto da visita.

>24


>25


ROMEO TRAVERSA | COMUNICAZIONE VISIVA PER L’EDITORIA Via Mac Mahon 86 – 20155 Milano TEL 02 36577670 | FAX 02 36577954 romeo_traversa@fastwebnet.it

>26