Page 1

Articoli riguardanti la falsa notizia della diminuzione dei voli a Ciampino da 160 a 60 giornalieri– novembre 2010 http://www.comitatoaeroportoorio.it/comitatoaeroporto/?p=312

Dal sito del “Comitato Aeroporto Bergamo” ASSEMBLEA PUBBLICA 5 NOVEMBRE 2010 ottobre 27th, 2010

A CIAMPINO CE L’HANNO FATTA: voli ridotti da 160 a 60 al giorno DA NOI INVECE: … gli aerei continuano a sfrecciare sulle nostre teste (e si parla di possibile raddoppio dei voli !!!!) LE ISTITUZIONI TACCIONO DAVANTI ALLE NOSTRE RICHIESTE Perciò siete tutti invitati a partecipare alla ASSEMBLEA PUBBLICA VENERDI’ 5 NOVEMBRE 2010 – ORE 21 Presso l’Auditorium di S. Sisto, in Via della Vittoria (Chiesa vecchia) - COLOGNOLA – Bergamo allo scopo di: • fare il punto della situazione • far conoscere a tutti i passi fino ad ora compiuti PARTECIPERA’ ALL’INCONTRO ANCHE l’ avv. CARLO TAORMINA • che ha patrocinato una causa penale promossa dai cittadini contro l’aeroporto di CIAMPINO • che ha esaminato la situazione di Orio al Serio ed è disposto a fornirci preziosi suggerimenti in merito alle azioni legali. Sarà anche analizzata la grave situazione ambientale dei quartieri sorvolati dalla nuova rotta di decollo, che ne decreta l’invivibilità. http://www.bergamosette.it/leggi.php?artID=1672656

Da “Bergamo7” LOTTA CONTRO L'AEROPORTO, ECCO TAORMINA Orio al serio - Ha seguito le vicende di Ciampino, facendo abbassare i voli giornalieri da 160 a 60. Ecco perchè l'avvocato Carlo Taormina è stato contattato dal Comitato aeroporto Bergamo, che da anni protesta contro il rumore e l'inquinamento che lo scalo porta con sè. Il legale ha accettato e venerdì 5 novembre sarà a Colognola. . http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/164971_comitato_aeroporto_allincontro_anche_lavvocato_carlo_t aormina/

Dall' “Eco di Bergamo” Comitato Aeroporto, all'incontro anche l'avvocato Carlo Taormina


Sarà l'avvocato Carlo Taormina l'ospite d'onore dell'assemblea pubblica che il Comitato Aeroporto di Bergamo ha organizzato per venerdì 5 novembre alle 21 all'auditorium di San Sisto, in via della Vittoria a Colognola. Il famoso legale - spiega il Comitato nel volantino della serata - «ha esaminato la situazione di Orio al Serio ed è disposto a fornirci preziosi suggerimenti in merito alle azioni legali». A Ciampino, spiegano dal Comitato, sono riusciti a far ridurre i voli da 160 a 60 al giorno: a Bergamo invece gli aerei continuano a sfrecciare, e c'è anche il rischio di un raddoppio. Ecco il perché dell'invito a Taormina, che proprio per lo scalo romano di Ciampino ha patrocinato una causa penale promossa dai cittadini contro l'aeroporto. All'assemblea di venerdì si farà così il punto della situazione, si esamineranno i passi compiuti fino a ora e, soprattutto, si sentiranno i suggerimenti e le proposte del legale in merito alla situazione ambientale dei quartieri sorvolati dalla nuova rotta di decollo. http://www.bergamonews.it/hinterland/articolo.php?id=33388

Da “Bergamo News” Bergamo - Dopo aver curato la questione Ciampino, il noto legale sarà venerdì all'assemblea a Colognola per seguire le pratiche relative a Orio. Aeroporto, il Comitato si affida all'avvocato Taormina Il Comitato aeroporto Bergamo chiama l'avvocato Carlo Taormina per difendersi dai rumori e dall'inquinamento dell'aeroporto. E l'avvocato risponde: ci sarà venerdì 5 novembre alle 21 all'assemblea convocata all'ex chiesa di San Sisto a Colognola. Perché proprio il noto legale? Perché è lui ad aver seguito le vicende di Ciampino, lo scalo romano che, dopo una serie di proteste e di controlli sulle emissioni e le malattie nelle località vicine, ora verrà ridimensionato nei voli che passeranno da160 al giorno a 60. Il comitato orobico, di cui fanno parte residenti in vari quartieri di Bergamo e dei paesi della fascia più "sensibile" all'aeroporto che conta 180 movimenti quotidiani (tra decolli e atterraggi), ha pensato dunque di farsi sostenere e tutelare da Carlo Taorrmina, che ha visionato tutti i documenti e le pratiche riguardanti lo scalo di Orio e che venerdì dirà la sua ai cittadini in assemblea. Poi si deciderà se adire alle vie legali, con causa penale o più probabilmente civile, spiega Gianluigi Mologni del Comitato, che però aggiunge: "C'è una differenza sostanziale tra quanto è successo a Ciampino e quanto succede a Bergamo: che là i residenti erano sostenuti dagli amministratori pubblici, da noi invece questo non capita". http://www.giornaledibergamo.com/cronaca/03-novembre-2010/azione-penale-contro-l-aeroporto-966.html

Dal “Giornale di Bergamo” «Azione penale contro l’aeroporto» Il comitato spiega perché ha ingaggiato l’avvocato Taormina 03 novembre 2010 Dalla scorsa estate ha in mano documenti, atti, carte e dati sullo scalo bergamasco. Tra i casi di cui si è occupato ci sono Cogne, l’asilo di Rignano Flaminio, ma anche l’omicidio Marta Russo e Ustica, oltre che quello del Comune di Ciampino per la riduzione dei voli dell’aeroporto romano. E’ l’avvocato Carlo Taormina, che venerdì prossimo alle 21 sarà a Bergamo, nell’ex chiesa di San Sisto a Colognola. L’argomento: lo scalo di Orio al Serio. L’avvocato non sarà in veste di ospite o semplice relatore. Molto di più, perchè ha accettato di assistere gratuitamente il Comitato che da anni chiede la riduzione dei voli e che, dati e indagini alla mano, instancabile, grida il proprio disagio, tanto da essere pronto a fare causa penale e civile, se Taormina ne ravviserà gli estremi. A confermarlo è il presidente del Comitato, l’avvocato Alberto Cerati. Perchè e come siete arrivati a Taormina? Si è occupato della questione di Ciampino, ques’estate gli abbiamo chiesto un aiuto e lui ha accettato. Ci assisterà gratuitamente in materia penale.


Perchè, siete pronti per un’azione penale? Dipende da quello che ci indicherà lui, se ravviserà gli estremi, sì. A Ciampino che cosa è successo? Tre settimane fa è stato approvato un documento redatto dalla Conferenza dei servizi che indica le zone di rispetto. Questo dopo un’indagine epidemilogica di Asl e Arpa determinante per la riduzione dei voli da 160 a 60, dico da 160 a 60 e non da 160 a, per esempio, 140. Dove volete arrivare a Bergamo? Vogliamo denunciare, come da tempo il Comitato sta facendo, tre situazioni. La Commissione aeroportuale di Orio al Serio doveva approvare le zone di rispetto A, B e C, come prevede il decreto ministeriale del 2003. Ma non l’ha mai fatto. A che cosa servono? Individuano delle fasce concentriche, in ognuna delle quali poi si devono prevedere degli interventi di mitigazione, dalle insonorizzazioni al sostegno per l’acquisto di una nuova casa per chi viene disturbato dal passaggio dei voli. Non è stato fatto. Quindi? Senza quelle, Orio non si sarebbe potuto sviluppare. Quindi lo ha fatto in situazione di illegalità. Di chi è la colpa? La Regione avrebbe dovuto controllare, tant’è che è stata presentata un’interrogazione dai consiglieri dell’Idv con i quali, preciso, non ho nulla a che fare. Nella commissione non c’è solo Sacbo Infatti, ci sono anche il ministero, i Comuni, Enac. Ora vedremo che cosa fare e se ci sono colpe. Altro? I voli notturni. Dal ’99 sono vietati dalle 23 alle 6, salvo quelli di Stato, d’urgenza, sanitari e quelli che ricadono nella zona A e non superano i 60 decibel. Ma siccome qui le zone non sono state individuate, non possono essere ammessi. Sacbo pubblica i voli ammessi la sera in deroga Quella è altra cosa, si tratta di voli rinviati per il maltempo o la scarsa visibilità. Quelli a cui mi riferisco sono dai 10 ai 15, in assoluta illegalità. Da tempo si parla di curve isofoniche e lo stesso comune di Bergamo preme per tracciarle Certo, ma manca l’indagine epidemilogica che indicherebbe la riduzione dei voli. Se le approvano senza questa, faremo ricorso al Tar con la consulenza legale di Legambiente, perchè significherebbe confermare una situazione di illegittimità. L’aeroporto è indicato come una fonte di sviluppo, lavoro e guadagno per Bergamo. Volete tornare indietro? Per sanare la situazione bisognerebbe tornare al 2003, ma non è possibile. Vogliamo almeno denunciare che cosa è successo da allora a oggi. Da tempo il Comitato si muove, manda lettere anche al ministero, pubblica documenti e dati sul proprio sito. Con Taormina cambierà qualcosa? Speriamo che ci aiuti. I documenti li ha, vedremo venerdì che risposte ha in serbo.

articoli false  

Articoli riguardanti la falsa notizia della diminuzione dei voli a Ciampino da 160 a 60 giornalieri– novembre 2010