Page 1

Numero 10- Ottobre 2011

Eventi della Formazione

Corso di emergenza interna antincendio e di evacuazione Obiettivi Formativi: Approfondire le conoscenze sui principali decreti, leggi, norme tecniche e circolari in materia antincendio; Acquisire le necessarie informazioni sui temi specifici della combustione, dell’incendio e delle patologie ad esso collegate; Saper identificare i pericoli di incendio e le misure di sicurezza antincendio; Conoscere il piano di emergenza e di evacuazione; Destinatari: Tutto il personale neo-assunto e di recente assunzione che non ha ancora effettuato il corso e il personale che ha effettuato il corso nel 2003 Si informa tutti i responsabili e partecipanti che il calendario del corso, composto da due incontri di 4 ore, è modificato come segue: 03/11 parte teorica e 14/11parte pratica, 16/11 parte teorica e 30/11 parte pratica. Sono sospesi gli incontri programmati il 10 e 23 novembre. Segreteria: R. Latragna - Contattare il proprio responsabile per concordare le date di partecipazione. Le cure palliative nel bambino Obiettivi Formativi: Acquisizione di conoscenze e competenze relative a: Le problematiche delle ultime fasi della vita nel bambino, la gestione domiciliare e ospedaliera, il trattamento farmacologico dei sintomi, la sedazione e le problematiche psicologiche. Destinatari: Me-

dici, infermieri, fisoterapisti e OSS. Calendario: 09/11 Durata: 8 ore. Crediti Formativi: 7 Riferimenti: Segreteria organizzativa: Ma n u e l a Quarantini (quarantini@unifi.it) - Iscrizione obbligatoria Il dolore del bambino - Aggiornamenti e prospettive Obiettivi Formativi: acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti nei seguenti temi: I protocolli, la misurazione del dolore, dolore e cure palliative, la conoscenza e la gestione dell’emicrania, attività psicologiche, l’ambulatorio per il trattamento del dolore cronico. Destinatari: Medici, infermieri, tecnici sanitari strutture pediatriche Calendario: 23/11 Durata: 7 ore effettive (dalle ore 09.00 alle ore 18.00), Crediti Formativi: 5 Riferimenti: Iscrizione a numero limitato di posti. Informazioni: r.latragna@meyer.it - Animatore di formazione: a.zappulla@meyer.it - Sede aula Magna Le radiazioni ed il bambino: diagnostica per immagini e radioterapia Obiettivi: Fare acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti nei seguenti temi: Il management terapeutico dei tumori pediatrici; La gestione del percorso terapeutico: dalla Programmazione al trattamento radioterapico; Tecniche radioterapiche e Tomoterapia; Anestesia in ambiente pediatrico; Radiologia pediatrica in pronto soccorso Ruolo del Tecnico Sanitario di Radiologia rispetto alle indagini di radiodiagnostica; La logica protezionistica della radiologia pediatrica Destinatari: Tecnici sanitari di radiologia e infermieri Calendario: 04-05 Durata: 13 ore totali, Crediti Formativi: 10 Riferimenti: Segreteria esterna Programma in fase di pubblicazione - Segreteria Scientifica d.difeo@meyer.it - Sede: Aula Magna

In questo numero: ✔Linee Guida e Obiettivi Budget 2012

Eventi in pillole consultabili on line •Gestione degli accessi vascolari nei pazienti pediatrici - 07/11/2011 – CF 8 •Corso Teorico pratico di Rianimazione Neonatale – 07- 08/11/2011 – CF 18 •Corso di in-formazione di base sul D.LGS 81/08 per neoassunti 15/11/2011, 05/12/2011 – CF 4 •La gestione in sicurezza degli agenti cancerogeni, mutageni e chimici pericolosi - 21/11/2011 , 16/12/2011 – CF 4

✔ Referti digitali con firma elettronica al via

✔Outcome Research per decisioni in Sanità

✔Ragazzi con Diabete salpano su Nave Scuola

✔Al via la Campagna Vaccinazioni per Influenza

Linee Guida Budget 2012 Dalla quantità alla qualità, dal passato al futuro

In primo Piano

Convegno Nefro-Urologia Pediatrica. Sabato 26 novembre il Coordinamento Alta Specialità Nefro-Urologica terrà 11° Convegno di Nefro-Urologia Pediatrica a Prato presso la Sala del Pellegrinaio, piazza dell’Ospedale 5. Al convegno, che inizierà alle ore 9 con il saluto delle autorità. vede protagonista anche l’Urologia del AOU Meyer. Per informazioni e iscrizioni: Segreteria scientifica e organizzativa: Vasarri PL, Danti DA, Materassi. Balducci C. Manfredi S. Landi L. - Tel. 0574434314-98-85 Fax. 0574/ 434444 mail: pediatria@usl4.toscana.it

•Quanta febbre hai? - 15/11/2011- CF 2 Igiene delle mani - 15/11/2011- CF 2 •L'umorismo e il dolore: i clown nell'ospedale pediatrico - 17/11/2011 , 02/12/2011 – CF 9 •Incontri con gli animali nell'ospedale pediatrico 24/11/2011 e 01/12/2011 – CF 9

Trova gli eventi e scarica i documenti sulla Nuova Intranet http://intranet.meyer.it.

La crisi finanziaria ed economica internazionale e nazionale comportano, come è noto, rilevanti effetti sulle disponibilità economiche regionali, e sono caratterizzate da tempistiche di non breve periodo: nessuno oggi è in grado di prevedere i tempi dell’inversione del ciclo economico. Per questa drammatica e non contestabile motivazione, tutti gli elementi di criticità già rilevati nelle linee guida per il budget 2011 mantengono, purtroppo, del tutto inalterate la loro validità. Non solo dobbiamo adeguare i nostri comportamenti attuali all’entità – sia quanto a intensità – sia quanto a durata – dell’attuale crisi, ma, più in prospettiva, dobbiamo essere tutti consapevoli che il rigoroso e costante miglioramento della appropriatezza e dell’efficienza nella utilizzazione delle risorse sempre più sarà una dimensione fondamentale e costitutiva delle strutture di eccellenza, nonché una condizione ineludibile di sopravvivenza del sistema sanitario pubblico e universalistico. Con una formula sinteticamente efficace: dobbiamo fare sempre meglio con le stesse risorse. Come è già stato ripetutamente segnalato, questa condizione è generale e non riguarda soltanto la nostra Regione o soltanto il nostro Paese. Sono proprio gli ospedali di eccellenza a livello internazionale ed i sistemi sanitari più ricchi ed evoluti che con maggiore tempestività e serietà si sono confrontati con questo epocale mutamento di prospettive e di atteggiamento.

Convivere a lungo con la crisi, assumere finalmente piena consapevolezza della limitatezza delle risorse disponibili non può, ne deve significare condannarsi all’impotenza, alla routine, impedirsi di disegnare il futuro e di perseguire l’innovazione. Al contrario, la scommessa straordinaria e profondamente innovativa che abbiamo di fronte è cambiare il nostro modo di pensare, lottare contro le abitudini, innovare progressivamente le nostre modalità di lavoro; il nostro slogan vincente ed ossessivo deve essere: dalla quantità alla qualità, dal passato al futuro. Con la consapevolezza che i migliori sono coloro i quali fanno le cose giuste nel modo giusto. Gli obiettivi ed i criteri guida per l’esercizio 2012 sono i seguenti: 1. In ragione delle indicazioni regionali, non sono proponibili richieste che comportino l’incremento del costo del personale; 2. A ciascun Dipartimento, per le motivazioni riportate in apertura di questo articolo, è richiesta una riduzione dei costi complessivi pari al 5% a fronte di una costanza delle attività erogate nel corso dell’esercizio 2011; 3. La Direzione sanitaria, insieme ai Direttori di DAI ed ai Comitati di dipartimento provvederà ad elaborare nuove modalità di articolazione del sistema delle guardie e delle pronte disponibilità per la garanzia della continuità assistenziale medica; 4. La Direzione amministrativa provvederà alla riduzione del 3% dei costi aziendali nel 2012 per utenze

Prosegue a Pagina 2

Ufficio Stampa Roberta Rezoa!i Tel. 055.566.2302 / e-mail r.rezoa!i@meyer.it Gruppo di Comunicazione comunicazione@meyer.it

1


Vita di Azienda

Strumenti per la professione sanitaria

Linee Guida Budget Gli obiettivi e i criteri per l’esercizio 2012 e manutenzioni ordinarie e altri costi di gestione rispetto al consuntivo 2011 (anche se le strutture del dipartimento amministrativo non sono direttamente responsabili della generazione dei costi di cui si tratta, detto obiettivo è finalizzato ad incentivare l’individuazione di innovazioni organizzative, di nuove metodiche gestionali nonché di meccanismi di monitoraggio idonei ad agevolare il raggiungimento di detto obiettivo); • Scostamento inferiore al 1% tra valori consuntivi 2012 rilevati in contabilità analitica e quelli rilevati in contabilità generale (al netto dei costi del personale dipendente, ammortamenti, accantonamento fondi); • Scostamento inferiore al 5% fra previsioni di budget 2012 rappresentate nel bilancio di previsione 2012 ed importi di bilancio consuntivo 2012 rispetto ai costi per utenze, ma-

Segue da Pagina 1

Radiologia e Laboratorio analisi emettono già i referti con firma elettronica

nutenzioni ordinarie, godimento beni di terzi, ammortamenti. 5. Ancor più che nell’anno in corso, il lavoro di tutti dovrà essere orientato al miglioramento della qualità della assistenza. A questo fine, il programma aziendale per il miglioramento dovrà finalmente essere operativamente concretizzato attraverso l’attivazione di una periodica azione di monitoraggio L'intero processo per la costruzione del budget 2012 troverà la sua conclusione entro il 30/11/2011 in tempo utile per la predisposizione del bilancio di previsione dell'anno 2012.

Le Linee Guida Budget 2012 sono consultabili sulla Nuova Intranet

Prosegue con successo il processo di dematerializzazione dei documenti sanitari che da cartacei diventano digitali. Dal 14 ottobre il Laboratorio di Analisi e la Radiologia dell’AOU Meyer possono emettere i referti con firma digitale mediante la Carta Operatore, Il processo rientra nel progetto della Regione Toscana nell'ambito della realizzazione del programma Tessera Sanitaria Elettronica. I referti firmati digitalmente infatti vanno ad alimentare la storia dei pazienti riportata sul Fascicolo Sanitario. L’avvio della digitalizzazione dei referti presso i due Servizi, ha previsto un forte impegno organizzativo, ad iniziare dall’introduzione della firma elettronica digitale mediante la Carta Operatore già in possesso del personale medico e dalla Conservazione Sostitutiva senza limite di tempo dei documenti sanitari, condizione fondamentale affinché la firma digitale possa essere riconosciuta come equivalente a quella autografa. Sia la firma, sia la Conservazione sono certi-

ficati e garantiti da enti esterni (rispettivamente Infocamere e Medas). Centrati questi due obiettivi, il Laboratorio di Analisi e la Radiologia possono ora mettere a disposizione dei bambini che si rivolgono al Meyer sia in regime di ricovero che ambulatoriale i referti in formato elettronico. Un cambiamento che riduce notevolmente la tempistica e taglia tutti i passaggi che il documento cartaceo doveva fare. I passi successivi consisteranno nella digitalizzazione dell’intera cartella clinica sanitaria, mantenendo le stesse norme di garanzia per il paziente e la sua famiglia. E’ in progress la consegna da parte della Regione della Carte Operatore a tutto il personale sanitario ed amministrativo del Meyer. Una smart-card che, come già sta sperimentando parte del personale medico, farà da firma elettronica certificata, da badge e da chiave di accesso per i programmi elettronici disponibili in base al ruolo e alla professione. A cura de!a Dr.ssa Mariuccia Salvadori

Calendario degli incontri periodici con la Direzione Aziendale Secondo Semestre 2011 DIRETTORI DAI (15.00-17.00, Sala riunioni Direzione)         30 Novembre 2011       

MEDICI E ALTRI DIRIGENTI SANITARI (13,30-15, Aula Magna) 23 Novembre 2010    1° piano          

COORDINATORI INFERMIERISTICI/TECNICI (ore 14,00-15,30, Aula Magna)             9 Novembre 2011       

INFERMIERI, TECNICI, OSS AUSILIARI (14.00-15,30, Aula Magna)      7 Dicembre 2011        2° piano     

Piano annuale formazione 2012 e proposte formative E’ in fase di realizzazione l’analisi dei bisogni formativi degli operatori AOU Meyer. Gli animatori di formazione, i responsabili o loro delegati possono procedere all’elaborazione e invio delle proposte formative entro il 31 ottobre. Dovrà essere utilizzata la nuova Scheda per la presentazione di proposte di progetti formativi per l’anno 2012. In caso di necessità di procedere all’accreditamento degli eventi dovrà essere inviato 90 giorni prima dell’avvio, via mail, anche il Programma dettagliato, e il curriculum (in formato elettronico) di tutti i docenti coinvolti. Anche le Riunioni permanenti e le attività di tirocinio e addestramento pratico possono essere approvate ed inserite nel Piano annuale di Formazione e possono anche essere accreditate alle stesse con-

2

7

dizioni degli altri eventi formativi e deve essere prevista la stesura della relazione finale e la valutazione di gradimento e apprendimento individuale di ciascun partecipante. Si ricorda che le proposte dovranno pervenire in duplice formato: in forma cartacea all’Ufficio protocollo e in formato elettronico via mail all'indirizzo: c.dagostino@meyer.it,  entro il 31 ottobre 2011. In caso di necessità di supporto,  è possibile contattare la Responsabile del Settore Formazione (C. D’Agostino) o gli Animatori di Formazione (V. Abagnale, S. Boschi, R. Della Lena, M. Guidotti, C. Neri, A. Zappulla).

Trova e scarica il documento su Intranet http://intranet.meyer.it.


Dipartimenti

Vita di Azienda

Seminario Mensile “Ricerca e Clinica”

Genetica Medica del Meyer protagonista del XIV Congresso Nazionale SIGU con una sessione e tre comunicazioni

Venerdì , 4 novembre 2011 Aula Magna 2* Piano dalle ore 8 alle ore 9,30

Mai era successo che un Servizio di Genetica Medica pediatrica si aggiudicasse non solo un’intera sessione ma anche tre comunicazioni orali al Congresso Nazionale SIGU (Società Italiana di Genetica Umana), in programma dal 13 al 16 novembre a Milano. E’ quanto è successo per la SOD di Genetica Medica del Meyer di cui è Responsabile la professoressa Sabrina Giglio che nel pomeriggio del 15 novembre (ore 16,30-18,30) organizza l’attesa sessione dedicata alla “Genetica del Diabete MODY e Diabete Tipo 2: due facce della stessa medaglia?”. Sessione frutto del lavoro importante con il Centro d Riferimento di Diabetologia diretto dalla dr.ssa Sonia Toni, che avrà come relatori oltre alla professoressa Giglio, Raffaella Buzzetti di Roma ed Edoardo Mannucci di Firenze. Invece le tre comunicazioni orali che sono state selezionate riguardano rispettivamente, una la sessione di Genetica Clinica in programma il 14 novembre dalle 11 alle 13, e le altre due nella sessione di Next Generation sequencing del 16 novembre, dalle ore 8 alle 9. Una presenza che conferma l’alta qualità medico-scientifica svolto dalla SOD di Genetica Medica del Meyer. .

Osteopatia in Neurochirurgia: i primi risultati Osteopatia in Neurochirurgia, un percorso che sta dando ottimi risultati a favore dei bambini ricoverati. Negli ultimi due anni nel reparto di Neurochirurgia è stata avviata un’esperienza unica non solo in Italia ma in campo internazionale, ovvero l’introduzione dell’osteopatia, disciplina che lavora sul corpo per favorire il processo di guarigione. In particolare, come spiega l’osteopata Tommaso Ferroni, dopo una collaborazione inizialmente indirizzata alla patologia -plagiocefalie posizionali- con approccio osteopatico di tipo correttivo, insieme al Direttore di Dipartimento dr. Lorenzo Genitori, si è pensato di ampliare l’applicazione della disciplina alla salute del piccoli pazienti, puntando su tre obiettivi cardine: riduzione dei tempi di degenza e riduzione dell’assenza da scuola del bambino, cui si è aggiunta la valutazione del dolore percepito.

Dipartimenti Convegno “Linea Guida Apparent Life-Threatening Event” Venerdì 18 Novembre si terrà a Fiambito pediatrico. Il convegno si prorenze, presso il Palazzo degli Affari, il pone di trattare gli aspetti clinico-diaconvegno su “Apparent Life-Threagnostici degli ALTE con l’obiettivo di tening Events” (ALTE) organizzato rendere il più possibile omogeneo l’apdal DAI Feto-Neonatale e dal Cenproccio a questi pazienti, di descrivere tro Regionale SIDS dell’AOU Meyer, le molteplici condizioni patologiche con il patrocinio della Società Italiache possono manifestarsi come ALTE, na di Pediatria. L’incontro è incentradi sottolineare l’importanza del followto sulla presentazione e sulla discussione della up e degli aspetti comunicativi (in particolare per “Linea Guida ALTE” elaborata da un gruppo quanto riguarda il controverso rapporto SIDS/ multidisciplinare di esperti ed approvata dalALTE), di discutere le prospettive di ricerca e di l’Istituto Superiore di Sanità e dalla Società Itamettere a confronto le esperienze europee. Sarà liana di Pediatria. Al momento questo documendato ampio spazio alla discussione che ci auguto rappresenta, insieme riamo coinvolga neonaa quello olandese ed a tologi, pediatri ospedaLa Prof. Galli selezionata nell’Editorial quello inglese, l’unico lieri e pediatri di famiBoard della rivista ESPID esempio di linea guida glia, medici dei servizi La professoressa Luisa Galli, Responsabile Malattie evidence-based, su un di emergenza e dei argomento che, per ri- Infettive del Meyer, è stata selezionata dall'ESPID pronto soccorso e persvolti scientifici, di- (European Society of Pediatric Infectious Diseases) sonale infermieristico. lemmi assistenziali ed Board come membro dell' Editorial Board of the Prof. Gianpaolo Donze!i ESPID Reports and Reviews del Pediatric Infectious impatto emotivo sulle Diseases Journal. A lei vanno le nostre congratulaDott. Raffaele Piume!i famiglie, è al centro di zioni. un ampio dibattito in

Vita di Azienda AVVISO In merito alle competenze stipendiali da ottobre si dà applicazione all’art.9, comma 2, D.L. 31 maggio n. 78 “Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica”. Il testo completo è consultabile su Intranet. Consulta la notizia su Intranet

6

Così da novembre 2010 la presenza dell’osteopata in Neurochirurgia è divenuta non più saltuaria, ma stabile in un giorno fisso – il martedì – e con orari predeterminati. L’esperienza è stata al centro di due Congressi, di cui un Internazionale svoltosi a Firenze in aprile in cui l’Osteopatia e la Neurochirurgia del Meyer hanno portato i dati dei primi 80 casi e il secondo il primo ottobre a Torino al congresso nazionale della FIMP in cui il team del dr. Genitori ha raccontato i primi 189 bambini trattati. I dati emersi già incoraggianti ad aprile hanno evidenziato un andamento positivo sia sui tempi di degenza diminuiti di circa il 12% (confronto con lo storico) sia per la valutazione del dolore percepito altrettanto ridotto, sia nel confronto con lo storico che nei singoli bambini valutati prima e dopo il trattamento osteopatico.

3

Tender Nave Italia con la Diabetologia Salpa il veliero per ragazzi con diabete Per il secondo anno consecutivo la Fondazione Tender To Nave Italia ha accolto il progetto presentato dalla Diabetologia Pediatrica in collaborazione con la Fondazione Meyer relativo alla ospitalità a bordo del brigantino di un gruppo di 18 ragazzi con diabete per l’effettuazione del campo scuola.

Tra gli bbiettivi del progetto, promuovere la formazione terapeutica alla gestione del diabete, sviluppare l’autostima e il controllo emotivo e offrire una opportunità di svago “grazie al diabete”. Il campo scuola si terrà nei giorni compresi tra il 25 e il 29 ottobre sul Veliero Nave Italia.


Vita di Azienda

Ricerca scientifica

I Seminari “Ricerca e Clinica”

Al via la Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale Stagionale 2011-2012 Con la consegna dei vaccini presso l’AOU Meyer, dal 17 ottobre è partita la campagna di vaccinazione antinfluenzale stagionale rivolta ai dipendenti di questa azienda. La vaccinazione antinfluenzale rappresenta il mezzo più efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze. Ricordiamo le modalità di vaccinazione. Gli operatori sanitari, nonché tirocinanti, specializzandi e frequentatori dei servizi assistenziali a vario titolo devono rivolgersi per la vaccinazione negli orari e nei punti individuati dai Coordinatori dei reparti e servizi di appartenenza. Tutti gli altri operatori interni e delle ditte appaltatrici, nonché e il personale amministrativo possono vaccinarsi recandosi direttamente al locale appositamente individuato e situato nell’area dell’Accettazione 1 nella fascia oraria 12.30-13.30 del lunedì, martedì e giovedì. Si ricorda inoltre che tutte le vaccinazioni devono essere registrate sul registro online.

Nell’appuntamento mensile con la ricerca scientifica e il caso clinico del 7 ottobre scorso è stata introdotta una novità: la presentazione sulla ricerca è stata affidata a un relatore esterno, il Dr. Massimo Dominici, Responsabile del Laboratorio di Biologia Cellulare e Terapie Oncologiche Avanzate dell’Università di Modena. L’invito è stato fatto anche tenendo conto delle collaborazioni già in atto con l’AOU Meyer e dell’opportunità di sviluppare ulteriormente tali connessioni tra le due strutture. Il titolo del suo intervento era: “La Sfida delle Terapie Cellulari: dalla Medicina Rigenerativa alla Cura dei Tumori”. La presentazione è stata introdotta dal Dr. Franco Bambi, Responsabile del Servizio Trasfusionale, Laboratorio di Terapia Cellulare. La presentazione sul caso clinico preparato congiuntamente dalla Neurochirurgia e dalla Riabilitazione Funzionale a cura del Dr. Flavio Giordano e del Dr. Sergio Zuffo, è stata presentata dal Dr. Giordano ed è stata introdotta dalla Dr. Monica Frassineti. Il titolo della relazione era “Mobilizzazione e fisioterapia per bambino lungodegente con trombosi venosa profonda”. Ricordiamo che il prossimo appuntamento è venerdì 4 novembre dalle ore 9,30 alle ore 10,30 Aula Magna 2° Piano. Crediti Formativi: 5 (se si partecipa a tutti gli eventi).

Nel caso di vaccini inoculati a pazienti ricoverati, in DH oppure trattati in regime ambulatoriale, si ricorda che l'avvenuta vaccinazione, oltre alla registrazione in cartella clinica e/o sull'applicativo gestionale informatico, deve essere registrato anche sull'apposito registro on-line L'Infermiera Laura Ficozzi è il referente per la fornitura della modulistica, per ogni quesito inerente lo svolgimento della campagna e per le vaccinazioni degli operatori non appartenenti a reparti e servizi in cui sono stati istituiti punti di vaccinazione (mail: l.ficozzi@meyer.it , tel.int 2619).

Il caso Clinico e la Ricerca scientifica sono consultabili e scaricabili su Intranet http://intranet.meyer.it.

Meyer Ricerca

A cura di Klaus Biermann

Trova gli approfondimenti e gli aggiornamenti su Intranet

Patient-Centered Outcome Resarch Institute

http://intranet.meyer.it.

Nasce il “Patient-Centered Outcome Resarch Institute”- PCORI, una organizzazione sorta dal documentato interesse statunitense per la ricerca comparativa (comparative effectiveness research - CER) e finalizzata al potenziamento di questo importante filone della ricerca. Già il 17 agosto sulla prestigiosa rivista JAMA, appaiono due note nella sezione “Commentary”, in cui si ribadiscono le coordinate dall’outcome research, quale strumento di supporto alle decisioni in materia di sanità, proprio grazie alla particolare attenzione agli esiti sperimentati dai pazienti. Si tratta, ribadisce Krumholz, (Krumholz MH, JAMA, 2011, ) di uno strumento in grado di colmare il gap esistente tra ricerca e scelte di governo, ponendo in primo piano le preferenze dei pazienti, sempre troppo trascurate nelle scelte di sanità pubblica. La carenza di ricerca mirata alla “ef-

Al via il Corso SITE sull’anemia Falciforme Corso SITE (Società Italiana per lo studio della Talassemia ed Emoglobinopatie) "Anemia Falciforme: un problema emergente" .Si terrà a Firenze il 12 novembre, all’Hotel Londra,Via Iacopo da Diacceto 18/20. L'obiettivo è migliorare la conoscenza di una malattia rara ma in notevole aumento nelle nostre regioni per le migrazioni da paesi in cui lo stato di portatore può raggiungere il 25/ 35%. La globalizzazione facilita lo sviluppo delle emoglobinopatie. La emoglobinopatia più frequente al mondo è l’anemia falciforme, una malattia a bassa mortalità, ma con alta morbilità. Il Corso ha lo scopo di creare un focus sulla Anemia falci-

forme valutando gli a spetti tra sfusionali, quelli legati al sovraccarico di ferro e alla terapia ferrochelante, oltre agli aspetti fisiopatologici delle complicanze e della loro prevenzione sia in ambito pediatrico che del paziente adulto. L'evento ha ottenuto 7 Crediti ECM. A cura de!a Dr,ssa Alma Lippi

4

5

fectiveness” (Ommaya AK, JAMA, 2011) è alla base dello sviluppo di linee guida sempre più basate su opinioni di esperti (e sempre meno su solide evidenze scientifiche). E’ necessario pianificare la ricerca, avendo in mente le domande dei pazienti e le scelte che medici e pazienti possono trovarsi a compiere tra varie opzioni terapeutiche (Barry MJ, JAMA, 2011). L’outcome research deve fornire le risposte a questi interrogativi. Una sezione del Patient Protection and Affordable Care Act (ACA) del 2011, autorizza la creazione del PCORI (Washington AE, NEJM, 2011), quale entità no-profit, indipendente e privata che lavorerà in collaborazione con l’AHRQ e il National Institute of Health statunitense. A cura del Dr. Salvatore De Masi

Meyer Informa Ottobre 2011  

Giornale aziendale AOU Meyer

Advertisement