__MAIN_TEXT__

Page 1

DISTRIBUITO GRATUITAMENTE A: Airasca, Caramagna P.te, Carignano, Carmagnola, Casalgrasso, Castagnole, Cercenasco, Faule, Lombriasco, Moretta, Murello, None, Osasio, Pancalieri, Piobesi T.se, Polonghera, Racconigi, Scalenghe, Scarnafigi, Torre S. Giorgio, Vigone, Villafranca, Villastellone, Vinovo, Virle.

ancalera

La

VENDITA E ASSISTENZA MULTIMARCHE

CENTRO REVISIONI AUTO E MOTO Via C. Luda, 6/8 CARMAGNOLA (TO) Tel. 011.9773153/4 - Fax 011.9715548 segreteria@sapinoauto.191.it

Anno XVI, n. 2 - Febbraio 2021

on-line c’è di più:

delegazione di

MORETTA Via Locatelli 1/A Moretta (CN) Tel. 017294274 - 3402632498

Mensile di cultura ed eventi

LAPANCALERA.IT

Registrazione Tribunale di Asti n. 3/06 del 21/07/2006 EDITORE: la Pancalera - via Murina 38 - Carmagnola (TO) DIRETTORE RESPONSABILE: Irene Canova STAMPA: Industrie Tipografiche Sarnub - Cavaglià (BI) ROC n. 14564 REDAZIONE: via Murina 38 - Carmagnola (TO) - Tel. 011/9710470 - www.lapancalera.it - redazione@lapancalera.it PUBBLICITÀ: Piercarlo NICOLA Tel. 393/5860396 - lapancalera@lapancalera.it. ISSN 2039-8719

giornale del territorio

Il territorio contro il deposito di scorie nucleari

VENDITA E ASSISTENZA PNEUMATICI Via Cristoforo Allisio, 9 VIGONE Tel. 011.9804035 - Cell. 392.6132768 Dal 1989

• PRIVATI • RISTORAZIONE • AZIENDE • EVENTI

www.acquahydra.it

• VENDITA • NOLEGGIO • ASSISTENZA • ADEGUAMENTO HACCP

Stazione di servizio IP Casalgrasso ► Autolavaggio a partire da €10 Lavaggio interni su preventivo

IL PUNTO

► Carburante SERVITO CON SCONTO!!

Carmagnola si oppone al deposito di scorie nucleari. C’è il sostegno di Villastellone e Pancalieri. Città Metropolitana mette a disposizione i tecnici.

► Sabato pomeriggio APERTO

FOCUS

Ci trovi sul rettilieno Casalgrasso Polonghera Tel. 011 975 752

Piccoli paesi, la volontà di andare avanti nonostante la crisi: aprono nuovi negozi a Pancalieri, Vigone, Virle. SANITÀ

F.LLI DE MASI

IMPIANTI GAS AUTO

IMPIANTI GPL A PARTIRE DA

590 €

IMPIANTI GPL

SEQUENZIALE FASATO

890 €

A SOLI (FINO A 90 KW)

ESENZIONE BOLLO - AUTO SOSTITUTIVA GANCI TRAINO - REVISIONE BOMBOLE METANO

RACCONIGI Dopo tre mesi di chiusura dovuta alle norme per il contrasto della pandemia, a febbraio riaprono i musei. Potranno riabbracciare il pubblico, con la limitazione delle sole giornate lavorative dal lunedì al venerdì. Anche il Castello di Racconigi accoglie nuovamente i visitatori nelle sue sale. Riapre da martedì 2 febbraio, con orario continuato dalle 9 alle 19, ultimo ingresso alle 18 (è obbligatoria la prenotazione). Per la primavera è prevista l’apertura di due nuovi percorsi all’interno del Castello: la biblioteca di Carlo Alberto Savoia-Carignano progettata dall’ebanista Pelagio Palagi e i bagni a piano terra. i.c.

Via Torino, 31/5 - 10045 PIOSSASCO (TO) - Tel. 011.9065830 - 393.9719210 - 393.9102776

snc

Perché compri un pistone nuovo NOVITÀ

Servizio 24 ore su 24 ovunque

PANCALIERI - Via Principe Amedeo 16/20 Tel. 011.9734549 - Cell. 335.7520406

CULTURA Concorso letterario a Vigone, oltre 500 le opere ricevute. Al via il lavoro della giuria. Premiazione ad aprile. LIBRI È uscito con Einaudi Stile Libero il nuovo giallo dello scrittore carmagnolese Davide Longo: Un rabbia semplice

www.piemonteco.it

Onoranze e Trasporti Funebri

Rista

Nuovo ospedale Asl To5 in zona Vadò, è arrivata la perizia del Politecnico. Ora la Regione valuta i lavori.

servizio stampa 3D

INVECE DI FARLO RIPARARE? Tel. 011 9861854 | www.omas-to.it

|

SCALENGHE (TO)

piemonteco

SPURGHI

DISOTTURAZIONE FOGNATURE E LAVANDINI, POZZI NERI, VIDEOISPEZIONI CARMAGNOLA - Via Casalgrasso, 39 - Tel. 011.9722198 BARGE - PISCINA - Tel. 0121.570516


febbraio 2021

La

TERRITORIO

ancalera

Ospedale unico Asl To5, la perizia riscontra rischio esondazioni

3

Tragedia familiare a Carmagnola, vittima una donna e il figlio di 5 anni

Secondo il documento redatto dal Politecnico di Torino come richiesto dalla Regione Piemonte, c’è un “potenziale rischio di interruzione di alcune vie d’accesso”. La questione è all’esame degli uffici della Regione, che sembra intenzionata a proseguire in questa direzione Nuovo ospedale AslTo5: la perizia richiesta dalla Regione Piemonte sull’area scelta in zona Vadò a Moncalieri evidenzia un rischio esondazioni, con conseguente potenziale rischio di interruzione di alcune vie d’accesso all’ospedale. La perizia suggerisce degli adeguamenti del progetto. La notizia è stata diffusa tramite un comunicato stampa dell’Azienda Sanitaria To5. «La perizia asseverata commissionata al Politecnico di Torino – ha spiegato il direttore generale Massimo Uberti – ha indicato come l’area in località Vadò a Moncalieri sia “tecnicamente idonea” alla realizzazione del nuovo Ospedale unico dell’Asl TO5, pur suggerendo degli interventi cautelativi per garantire la sicurezza geologica, idraulica, geotecnica e sismica». Zona Vadò è risultata soggetta ad esondazioni dei corsi d’acqua presenti nell’area. Perchè si prosegua con l’intento di edificare lì il nuovo ospedale, il rischio di pericolosità idraulica deve essere mantenuto basso. Lo spiega la perizia: «al fine di scongiurare danni alle strutture, connesse alle risalite temporanee del livello piezometrico (livelli stabilizzati di acqua di falda in pozzi limitrofi) in corrispondenza di eventi meteorologici particolarmente intensi, occorrerà prevedere idoneo sistema di pompaggio tramite pozzi ed evacuazione delle acque. Tale sistema andrà adeguatamente definito e dimensionato in sede progettuale». Inoltre, continua ad elencare il documento, «in considerazione delle oscillazioni stagionali è necessario attivare un sistema di misura continuo mediante sonde multiparametriche. Il contesto complessivo in cui si colloca l’area in esame è tuttavia caratterizzato dalla presenza di ampie aree con significativa suscettibilità a rischio di esondazione da corsi d’acqua appartenenti al reticolo idrogeografico principale, con potenziale rischio di interruzione di alcune vie d’accesso: occorrerà pertanto dotarsi di apposito piano di gestione delle emergenze che identifichi le vie d’accesso ed i percorsi alternativi da utilizzare nei diversi scenari di esondazione. Per garantire il mantenimento di condizioni di pericolosità idraulica bassa, sembra peraltro opportuno prevedere, in accordo con gli enti preposti alla manutenzione idraulica del territorio, un apposito piano di area per il monitoraggio e la manutenzione degli alvei e delle

Ospedali, riprendono interventi, visite ed esami CARMAGNOLA È arrivato a fine gennaio il via libera dell’Unità di Crisi alla ripresa parziale degli interventi chirurgici, delle visite specialistiche e degli esami programmati, finora sospesi a causa dell’emergenza Covid-19. «Stiamo facendo tutto il possibile per garantire il graduale ritorno alla normalità delle prestazioni ospedaliere. Molto dipende dall’andamento dell’epidemia – osserva l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi – gli ospedali hanno retto all’impatto della pandemia compiendo giganteschi sforzi di adeguamento alle necessità dell’emergenza. Nello stesso tempo abbiamo però lavorato a liberare il più possibile gli spazi e le risorse professionali per le attività ambulatoriali e chirurgiche procrastinabili ed oggi siamo in grado di dare un segnale importante di ripresa».

opere di difesa». Tra gli interventi suggeriti dal documento, da valutare per la totale messa in sicurezza del sito, l’attenzione deve essere puntata anche al rischio sismico. Viene precisato infatti: «Dal punto di vista sismico le caratteristiche geotecniche dei terreni sono variabili arealmente e non omogenee verticalmente. Una condizione che, unita alla quota oscillante della falda, potrebbe indurre cedimenti differenziali in un fabbricato impostato su fondazioni superficiali. Pertanto in sede di progettazione della struttura dell’edificio, si dovrà prevedere un sistema di fondazioni profonde». Immediata la reazione della politica. Ha commentato il consigliere regionale Davide Nicco: «Credo che la Regione debba verificare con urgenza la presenza di altre zone alternative non esondabili, più sane e baricentriche su cui costruire l’ospedale unico dell’Asl To5, come del resto deliberato dal Consiglio Regionale un paio di mesi fa». Il sindaco di Chieri, Alessandro Sicchiero, ha affermato che «ora spetta alla Regione Piemonte assumere la decisione finale. Quello che auspichiamo è che non si perda più tempo, i cittadini dei nostri territori hanno bisogno quanto prima di disporre di un presidio sanitario moderno ed efficiente». Nella riunione del Consiglio Regionale del Piemonte del 20 gennaio scorso, secondo quanto ha comunicato l’Assessore Icardi, gli uffici si stanno occupando della questione. i.c. Nelle foto: Massimo Uberti e Davide Nicco

Dal 1 febbraio il Piemonte è giallo. Le regole È arrivata la sera di venerdì 29 gennaio l’ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza che pone il Piemonte in zona gialla da lunedì 1 febbraio. Le misure in vigore permettono le aperture di bar e ristoranti dalle 5 alle 18, consumo al tavolo al massimo per 4 persone insieme, asporto fino alle 22, nessuna restrizione per consegne a domicilio. I negozi possono stare aperti fino alle ore 21, aprono centri estetici e mercati non alimenta-

ri. Centri commerciali chiusi nei festivi e prefestivi, eccetto farmacie, alimentari, tabacchi, edicole, librerie, prodotti agricoli. Possibili gli spostamenti nella regione, coprifuoco dalle 22 alle 5. Si può far visita a parenti e amici nella regione, al massimo due persone per volta. Aprono i musei dal lunedì al venerdì. Aprono centri sportivi, no piscine e palestre. Consentita attività sportiva e motoria anche nei parchi e aree attrezzate.

CARMAGNOLA Tragedia familiare a Carmagnola, che ha portato la città alla ribalta delle cronache. Vittime una donna di 39 anni e suo figlio di 5, che nella notte del 29 gennaio sono stati uccisi dal marito di lei, Alexandro Riccio. Il fatto è avvenuto in viale Barbaroux. Teodora Casasanta, è il nome della donna. Riccio ha poi tentato il suicidio gettandosi dal balcone. Ora è ricoverato al reparto detenuti delle Molinette di Torino.

RISTA GABRIELE decoratore

Via Trento Trieste, 31 PANCALIERI (TO) Cell. 345.8139947

CF: RST GRL 01A29 H727 E - PI: 12338840015


4

PANCALIERI

Vaccini anti Covid al pensionato Regina Elena PANCALIERI Vaccinazioni anti Covid a 51 ospiti e 48 lavoratori del Pensionato Regina Elena di Pancalieri. Sono stati effettuati mercoledì 13 gennaio, con un giorno di anticipo rispetto a quanto previsto inizialmente dall’Asl To5. Alla data del 20 gennaio 2021, i tamponi effettuati su personale ed ospiti sono risultati tutti negativi.

Calza della Befana a scuola PANCALIERI La calza della Befana è arrivata per i bambini dell’asilo e delle elementari di Pancalieri. La simpatica iniziativa è un’idea della Pro Loco del paese, che ha voluto in questo modo «augurare a tutti un nuovo inizio scuola e un buon 2021».

Sostituzione contatori energia elettrica PANCALIERI Inizia la sostituzione dei contatori di energia elettrica in paese. È stata incaricata da E-distribuzione la società Sielte Spa, i lavori dureranno circa tre mesi e saranno effettuati nel rispetto delle disposizioni di sicurezza anti-covid. Per informazioni gli utenti possono rivolgersi al numero verde 803500 dove si potrà verificare anche l’identità dell’operatore.

La

ancalera

febbraio 2021

Nuove attività nei piccoli paesi Grinta ed entusiasmo, due buoni ingredienti per la ripresa insieme alla voglia di fare dei giovani PANCALIERI VIRLE - VIGONE Delle tre realtà di cui parliamo in quest’articolo, Valentina è l’ultima, in ordine di tempo, ad aver deciso di intraprendere l’attività di commerciante nonostante il difficile periodo caratterizzato dalla pandemia Covid-19. Ha rilevato l’alimentari - rivendita Sopra da sinistra: i coniugi Giusteddo e Dovera, pane di Virle Piemonte, aprendo ufficialmente il “Maison de campagne”, Vigone; “Da Anto&Fede”, 15 gennaio 2021 dopo Pancalieri. A fianco l’alimentari di Virle la chiusura dell’attività, da parte della precedente gestione, a ottobre 2020. Unico nego- di ottima qualità, come le suczio di generi alimentari a Virle, è si- cose e dolcissime arance calacuramente prezioso per gli abitanti del bresi, sono i prodotti più richiepaese. sti dai clienti nel negozio in Il minimarket “Da Anto & Fede” ha pieno centro paese. invece aperto a Pancalieri alla fine del- L’Ortofrutta “Maison de camlo scorso anno, il 15 dicembre 2020 a pagne” ha aperto in via Torino a fianco dell’Ufficio Postale in via Re Vigone già il 13 ottobre scorso. Umberto. Pane fresco, frutta e verdura I titolari sono i coniugi Giustetto e Do-

vera, già titolari di un’azienda agricola a Villafranca Piemonte. La decisione di aprire un punto vendita a Vigone è stata dettata dalla scelta di proporre la propria produzione direttamente al consumatore, ampliando l’offerta con altri prodotti tipici locali. Queste attività offrono un Raccolte oltre 300 firme in circa tre ore. servizio comodissimo per chi abita in paese e essenEra presente, con sindaco e assessori, il ziale per chi magari ha consigliere regionale Davide Nicco problemi a spostarsi per fare la spesa. Sono soprattutto la tePANCALIERI la raccolta delle firme, come stimonianza tangibile Pancalieri a fianco dei cittadi- già stanno facendo a Carmadell’entusiasmo dei gioni di Carmagnola contro l’e- gnola per tutelare il territorio. vani e della loro voglia di ventualità dell’insediamento «Abbiamo deciso, avendo il fare, di ripartire e riprenindicato dal Governo di un territorio come risorsa imdersi da questo brutto pesito per il deposito di scorie portante le nostre produzioriodo. radioattive. Portavoce della ni, di appoggiare l’iniziativa Nella convinzione prodecisione presa dal Consiglio di raccolta firme – spiega il fonda che fare acquisti Comunale, è stato il sindaco sindaco Pochettino – Anni fa “locali” sia il modo miLuca Pochettino, che in un vi- avevo già aderito alla campagliore di far ripartire l’edeo messaggio ha informato gna contro la discarica; oggi conomia, un grande “In la popolazione. mi sento di portare alla vobocca al lupo” dalla reL’ubicazione del sito indivi- stra attenzione e sensibilità la dazione de La Pancalera duato dal Governo è situato possibilità del nostro paese di a tutti loro e a chi come nelle campagne tra Carma- opporre resistenza e non subiloro, ogni giorno con il gnola, Poirino e Villastellone, re decisioni che, secondo me, proprio lavoro, costruinel territorio di Carmagnola. possono essere disastrose per sce il proprio presente e il Contro tale eventualità, do- il buon nome dei nostri proproprio futuro. menica 17 gennaio, in paese dotti e del nostro territorio». è stato allestito un gazebo per i.c. p.n.

Pancalieri con Carmagnola contro il possibile deposito di scorie radioattive indicato dal Governo


6

CARMAGNOLA

Festeggiato il corpo di Polizia Locale

CARMAGNOLA Festeggiato il santo compatrono di Carmagnola. Si tratta di san Sebastiano, che con san Rocco e l’Immacolata Concezione protegge la Città. San Sebastiano è anche il protettore del corpo di Polizia Locale e proprio per questo, domenica 24 gennaio in Collegiata, sono stati benedetti i mezzi della polizia municipale cittadina che in conclusione hanno acceso le sirene. Nella stessa mattinata è anche stata benedetta una statua del Santo che in passato era conservata nella chiesa di sant’Agostino. Dopo un attento restauro e dopo essere stata presentata ai fedeli rimarrà ora nella Collegiata. Presenti, oltre al corpo di Polizia locale e alla comandante Donatella Creuso, anche il sindaco Ivana Gaveglio, l’Amministrazione comunale e rappresentati delle associazioni d’arma e di volontariato cittadine. Il sindaco prendendo la parola a fine Messa ha ringraziato i “vigili” di Carmagnola per il loro impegno e per la loro dedizione sottolineando l’importante lavoro svolto durante questo periodo di emergenza. Il primo cittadino ha detto infatti: «Voi rappresentate un punto di riferimento per tutti. Ci siamo lasciati alle spalle un anno difficile, e siamo ancora in una condizione delicata in cui a tutti è stato chiesto di restare a casa e di proteggersi, mentre a voi (alle forze di polizia ndr) è stato ordinato di lavorare ancora di più sul territorio e voi lo avete fatto e lo state facendo, sorreggendovi a vicenda. Vi siamo grati del vostro coraggio». È poi intervenuta la Comandante Creuso che ha sottolineato l’importanza di essere al servizio degli altri e della sicurezza, aggiungendo anche i suoi ringraziamenti ai suoi agenti. Ivan Quattrocchio

La

I vaccini a Carmagnola Ecco come procede l’immunizzazione del personale medico e sanitario nella nostra città. Da febbraio è di nuovo possibile accedere all’ospedale per le analisi del sangue, con prenotazione

Il gruppo delle vaccinatrici con il Direttore Generale dell’Asl To5 Massimo Uberti, la sindaca di Carmagnola Ivana Gaveglio, il dr Giovanni Scrima e il dr Alessandro Mastroianni CARMAGNOLA La dottoressa Simona Erbetta, medico anestesista, è stata la prima a vaccinarsi contro il covid-19 a Carmagnola. Iniziate il 31 dicembre a Chieri, le vaccinazioni erano proseguire sabato 2 a Moncalieri e domenica 3 gennaio a Carmagnola, chiudendo così il primo turno nell’Asl TO5. Il primo ad essere vaccinato nell’Asl TO5 è stato a Chieri il direttore della Struttura di Anestesia e Rianimazione Alessandro Mastroianni. A Moncalieri è stato il Cardiologo Giovanni Scrima. Il 4 gennaio sono iniziate anche le vaccinazioni del personale e degli ospiti delle RSA. Erano poi 110 i medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e Unità Speciali di Continuità Assistenziale che il 6 gennaio si sono sottoposti alla vaccinazione anti-covid. Tra i dipendenti dell’Asl, alta l’adesione: 500 le persone vaccinate subito nei primi giorni. Lunedì 11 gennaio era poi iniziato il turno dei volontari della Croce Rossa: 100 vaccinazioni ogni giorno, nelle sedi dell’Asl di Chieri e Carmagnola. Verso fine gennaio era già iniziata la somministrazione delle seconde dosi.

Intanto la Regione Piemonte, grazie al via libera del Dirmei (Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive), ha annunciato un allentamento della stretta sugli ospedali e pian piano possono riprendere gli interventi chirurgici, le visite specialistiche e gli esami. È nuovamente possibile effettuare le analisi del sangue anche con ricette con prenotazioni D e P o prive di priorità. È però necessario prenotare al numero verde 800.000.500 (anche per la consegna dei campioni). «Il miglioramento della situazione epidemiologica - ha dichiarato Emilpaolo Manno, direttore del Dirmei - e il relativo calo di pressione sulle strutture sanitarie, ci consentono di allentare alcune delle restrizioni che siamo stati costretti a imporre sulle prestazioni ordinarie, fermo restando che la cura delle malattie tempo-dipendenti, di quelle oncologiche e delle patologie croniche a rischio evolutivo è sempre stata garantita. È ovvio che qualora l’epidemia dovesse riprendere forza, dovremo ritornare a interrompere le attività procrastinabili». i.c.

L’Otium del Baldessano-Roccati

Gli studenti incontrano autori che hanno affrontato, sotto diversi punti di vista, il tema pandemia. Le conferenze saranno poi disponibili per tutti online perchè la cultura è “una fortuna di tutti” CARMAGNOLA Paolo Giordano, Claudia Cravero, Vittorio Marchis, Marco Pozzi e Giulio Guidorizzi sono gli scrittori che interverranno alla settimana dell’Otium dal 2 al 5 febbraio al Baldessano Roccati. L’iniziativa, ideata dai professori Finazzi, Gallina e Vinassa, aveva avuto un grande successo lo scorso anno. Questo 2021, la settimana dell’Otium inizia martedì 2 febbraio con Paolo Giordano, autore del noto romanzo La solitudine dei numeri primi, critico musicale e giornalista, spesso ospite di trasmissioni Rai e Mediaset. Incontrerà le classi quinte del Liceo Scientifico, parlando del suo breve e intenso saggio Nel contagio, quanto mai attuale. Nella mattinata del 4 febbraio le classi terze avranno il piacere di assistere

L’ultimo giorno, il alla lectio magistra5 febbraio, i ragazlis della professoressa GLI SCRITTORI INVITATI: zi del biennio afdell’istituto, Claudia fronteranno il tema Cravero. È autrice teaPaolo Giordano, dell’immigrazione trale, artista, e scrittrice Vittorio Marchis, con Giulio Guidodi un piacevolissimo rizzi, grecista, tralibro sull’Inferno danMarco Pozzi, Giulio duttore, accademitesco, intitolato Divina Guidoni, P.P. Civalleri co italiano, autore fuori classe, che risule la professoressa del del recente Enea, ta essere un intrigante commento alla prima Roccati Claudia Cravero lo straniero. Il tutto si chiuderà quincantica del noto poema di con un incontro di Dante. Nella stessa mattinata le classi quarte avranno un aperto alle classi interessate del Liceo intenso confronto con il professor Scientifico con P. P. Civalleri, profesVittorio Marchis, già docente ordi- sore emerito, già docente ordinario nario del Politecnico, e il dott. Mar- del Politecnico di Torino, che parlerà co Pozzi, esperto di cinema e regista, della comunicazione scientifica. oggi curatori di una raccolta di scritti Compatibilmente con il riavvio delle meta-scientifici (Virus ex machina) lezioni in presenza, gli incontri con che ruotano intorno alla pandemia gli autori avranno luogo in Auditorium con possibilità di collegamento che stiamo vivendo.

online per le classi che, per motivi di distanziamento, non potranno partecipare direttamente. La grande novità è che tutte le classi coinvolte saranno presenza attiva e fondamentale nel condurre le conferenze, e questo darà loro modo di cimentarsi in un lavoro di team ad alta responsabilità organizzativa. La scuola sta lavorando per portare anche in diretta streaming le conferenze a cui potrà partecipare online direttamente da casa il pubblico esterno. Sul sito dell’Istituto, nei giorni successivi a questi incontri, sarà possibile reperire e godere di alcuni momenti delle conferenze, «perché - afferma la professoressa Gallina -la cultura non deve essere un bene individuale, ma una fortuna di tutti, anche e soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo vivendo».

on-line c’è di più: LAPANCALERA.IT il giornale del territorio

La

ancalera

ancalera

febbraio 2021

Davide Longo torna in libreria con un nuovo giallo: Una rabbia semplice

CARMAGNOLA Lo abbiamo atteso per mesi, ora possiamo leggerlo: è uscito il nuovo libro dello scrittore carmagnolese Davide Longo, Una rabbia semplice. È il terzo romanzo che vede protagonisti il commissario Arcadipane e Corso Bramard: segue il primo della serie, Il caso Bramard, e il secondo Così giocano le bestie Giovani. Con l’uscita il libreria di Una rabbia semplice per Einaudi Stile Libero, sono stati rieditati nella stessa collana anche i due volumi precedenti. In questa nuova avventura Arcadipane si trova coinvolto in un episodio di violenza come ce ne sono molti, dietro cui, però, si nasconde un male insensato. Con l’aiuto di Corso Bramard e dell’irrequieta agente Isa Mancini, scoprirà le regole di un gioco folle e letale, una discesa nel mondo sotterraneo della Rete che li porterà là dove «si sbrigano le faccende che non hanno bisogno di occhi».

Oltre 48 mila euro per l’ospedale CARMAGNOLA La Fondazione di Comunità di Carmagnola, progetto della Fondazione Opera Pia Cavalli, ha attivato una raccolta fondi per l’Ospedale San Lorenzo. Sono stati raccolti 48.787 € con cui sono stati acquistati 20 caschi respiratori CPAP; 350 flaconi di disinfettanti e igienizzanti, due apparecchiature per il lavaggio e la disinfezione, due umidificatori per respiratori. La Fondazione ha inoltre acquistato dalla Croce Rossa 450 mascherine FFp3 che ha donato alle case di riposo del paese.


febbraio 2021

La

CARMAGNOLA

ancalera

Nascono i Distretti del Commercio

Carmagnola prepara il suo progetto da presentare alla Regione Piemonte CARMAGNOLA «In un momento di profonda crisi per il settore è importante attivare tutte le opportunità di possibile sviluppo. Da sempre la nostra città è un punto di riferimento con i negozi, i mercati, l’offerta della ristorazione del commercio del territorio. La costituzione del Distretto permetterà di elaborare nuove strategie per il commercio coinvolgendo tutti coloro che lavorano e gravitano in questo settore». Commentano così la sindaca Ivana Gaveglio e l’assessore Gian Luigi Surra la notizia del bando per la costituzione dei Distretti del Commercio. Pubblicato dalla Regione Piemonte, permette all’Amministrazione di Carmagnola di richiedere un contributo per sostenere le spese e sottoscrivere il

protocollo. Martedì 19 gennaio si era tenuta una prima riunione tra l’Amministrazione e i rappresentanti delle associazioni dei commercianti per valutare la possibilità di partecipare al bando. Durante l’incontro le parti hanno valutato positivamente l’opportunità: il riconoscimento del Distretto oltre a favorire la parteci-

pazione degli operatori alle progettualità locali, permetterà alla città di accedere ai futuri bandi di finanziamento della Regione Piemonte. Successivamente, nella seduta del 26 gennaio, la Giunta comunale ha approvato un atto di indirizzo per avviare l’iter di presentazione della domanda. Se il progetto di Carmagnola sarà tra quelli finanziabili, il Comune riceverà un contributo dell’80% su una spesa massima di 20.000 euro per la costituzione e l’avvio del Distretto. La domanda dovrà essere presentata entro il 31 marzo. Dovrà contenere l’indicazione del programma strategico degli interventi, delle iniziative di formazione, comunicazione e la volontà di individuare il manager del Distretto.

Fiera di Primavera rinviata una versione estiva o autunnale della manifestazione, in modo da garantire agli operatori e al pubblico un evento interessante e sicuro». La realizzazione di una manifestazione come la Fiera di Primavera richiede mesi di preparazione, anche per questo motivo il Comune di Carmagnola non ritiene di poter proporre al pubblico il tradizionale appuntamento di mar zo. Come ha specificato l’assessore Surra, rimane aperta la possibilità di organizzare

l’esposizione delle macchine agricole e le rassegne zootecniche più avanti nel corso dell’anno.

Nuovi orari per il Berruto Factory Store CARMAGNOLA Nuovo orario per il Berruto Factory Store. Per andare in contro alle abitudini e necessità dei clienti il negozio sarà aperto il lunedì e chiuso la domenica, per tutto il mese di febbraio. Invariati gli orari di apertura durante il resto della settimana: martedì, giovedì, venerdì e sabato ore 9-13 e 15.30-19.30, mercoledì orario continuato 10-18.

Inoltre eseguiamo piccoli trasporti e montaggi

Corso per giovani che intendono lavorare nella pubblica amministrazione CARMAGNOLA Il Comune di Carmagnola ha ottenuto dalla Regione Piemonte un finanziamento di 10.000 euro finalizzato alla formazione di giovani amministratori e giovani cittadini. Al bando della Regione Carmagnola ha partecipato insieme ai Comuni del CISA 31: Carignano, Castagnole P.te, Lombriasco, Osasio, Pancalieri, Piobesi T.se, Villastellone. Il percorso formativo è rivolto agli amministratori con meno di 35 anni e ai giovani, anche non amministratori, interessati ad approfondire le conoscenze in materia di attività, amministrazione e contabilità degli enti pubblici. Il percorso formativo sarà organizzato e gestito da ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e si svolgerà on line. Possono iscriversi i giovani tra i 18 ed i 29 anni residenti in uno dei comuni del CISA31 e gli amministratori con meno di 35 anni. Modalità di iscrizione e calendario dei corsi saranno disponibili sul sito del Comune di Carmagnola. Commenta il sindaco Ivana Gaveglio: «Siamo molto lieti di aver ottenuto questo finanziamento perché è importante che venga data ai giovani che desiderano impegnarsi nella società civile o semplicemente vogliono comprendere meglio il funzionamento della pubblica amministrazione e dei suoi organi la possibilità di seguire un corso di approfondimento. Abbiamo bisogno di nuove leve politiche che si impegnino a favore della comunità con passione e competenza».

Servizio Civile all’Informagiovani

L’esposizione agricola e zootecnica potrebbe tenersi la prossima estate o in autunno CARMAGNOLA «Purtroppo al momento non ci sono le condizioni per poter garantire lo svolgimento della Fiera di Primavera nel mese di marzo». Lo ha dichiarato l’Assessore alle Attività Produttive di Carmagnola, Gian Luigi Surra, che spiega: «L’incertezza sugli sviluppi della pandemia e dei provvedimenti che saranno presi a livello nazionale non ci consente di programmare con serenità la manifestazione. C’è la volontà però di non perdere del tutto l’edizione. Sperando in un miglioramento della situazione, cercheremo di proporre

CARMAGNOLA Servizio Civile Universale, due posti sono disponibili all’Informagiovani di Carmagnola. È stato infatti ammesso il progetto “Tracce di futuro” che riguarda attività da realizzarsi in ambito giovanile presso l’Informagiovani e Lavoro, ora collocato nella nuova sede di via Garibaldi (area servizi adiacente a piazza Italia). Altri due posti sono disponibili nel progetto della Biblioteca Civica denominato “Libri in città” (info Claudia Maero – 0119724360 email: biblioteca@comune.carmagnola. to.it). La scadenza per la presentazione delle domande è stata posticipata alle ore 14 di lunedì 15 febbraio 2021. La domanda deve essere indirizzata direttamente al Comune di Carmagnola, attraverso piattaforma DOL, all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it accessibile con Spid. Supporto viene fornito dall’ufficio InformaGiovani e Lavoro a chi è già in possesso di Spid (tel. 011.9710196 - mail: igl@comune.carmagnola.to.it).

Costituito il Movimento Più Italia CARMAGNOLA È stato costituito a Carmagnola il Movimento Più Italia, appartenente all’area politica di Centro-Destra. Mario Scaglione è coordinatore provinciale di Torino, Giuseppe Fantinuoli è il portavoce e Alessandro Levo vice segretario. «A breve - dice Scaglione - saremo in piazza a Carmagnola per far conoscere il Movimento». La sede provinciale attuale si trova a Carmagnola in piazza Antichi Bastioni 11.

SERRAMENTI IN LEGNO CON COVER ESTERNA IN ALLUMINIO ODUZIONE!! 100% DI NOSTRA PR

FINANZIAMENTI A TASSO 0

www.craveroservizi.it Corso Giacomo Matteotti, 26 • CARMAGNOLA (TO) • craveroservizi@gmail.com

Tel. 324 0472826 • 348 8820935

7

50%


8

CARMAGNOLA

Peregrinatio Mariae

La statuetta dell’Immacolata è stata in Comune CARMAGNOLA L’appello è stato prontamente accolto dal Comune di Carmagnola, che ha ospitato la statuetta dell’Immacolata in Municipio dal 18 al 30 gennaio 2021: visto che molti fedeli non hanno potuto rendere omaggio alla statua dell’Immacolata Concezione l’8 dicembre 2020, l’immagine della Vergine è in pellegrinaggio nei locali pubblici di Carmagnola grazie all’iniziativa “Peregrinatio Mariae”. La statua dell’Immacolata pellegrina si sposterà quindi nella città sino al 2022, anno del 500esimo anniversario dal primo voto della città di Carmagnola alla sua patrona. Don Dante spiega che «verrà consegnata in ufficio parrocchiale a chi ne farà richiesta, per essere esposta dignitosamente in pubblico per una settimana, da sabato a sabato».

Opportunità online con il Punto Alzheimer CARMAGNOLA La Palestra Cognitiva del Punto Alzheimer di Carmagnola prosegue mediante videochiamate, mentre sono sospesi il Caffè Alzheimer, il gruppo di prevenzione per la memoria e il gruppo psicologico di sostegno ai familiari. La sede AMA di Poirino, LocalMente, ha invece trasferito sulla piattaforma Zoom le sue attività. Gli incontri si tengono lungo la settimana; per conoscere le date degli appuntamenti e partecipare agli incontri inviare un’email a direttivo@amalzheimer.it. L’Associazione Ama di Chieri promuove un incontro informativo online sull’utilità della tutela giuridica delle persone con decadimento cognitivo. Si terrà venerdì 19 febbraio alle ore 18; sarà condotto dall’avvocato Michele Toninello che illustrerà le varie tipologie di tutele giuridiche (procura, amministrazione di sostegno, tutela). Anche in questo caso, per partecipare inviare una email a direttivo@amalzheimer.it per ricevere il link per collegarsi con Zoom.

In vetta ai campionati CSEN CARMAGNOLA Gli atleti del Morevilla-Olimpia Carmagnola hanno conquistato il podio ai campionati nazionali CSEN. Il Morevilla-Olimpia Carmagnola è quindi risultata la prima squadra nella fase dedicata al kata, che quest’anno si è tenuta in un nuovo format online dal 18 al 24 gennaio.

La

ancalera

febbraio 2021

Progetto per l’Ecomuseo della Canapa Previsti allestimenti multimediali, nuovi materiali divulgativi e riorganizzazione degli spazi CARMAGNOLA Musei chiusi, ma si preparano per la riapertura, quando sarà possibile in base alle indicazioni del Governo. A Carmagnola è in particolare l’Ecomuseo della Canapa a venire ripensato. L’Amministrazione Comunale ha infatti approvato il progetto per il suo riordino già alla fine dello scorso anno. Il Museo verrà arricchito di nuovi contenuti e riorganizzato nei suoi spazi espositivi, per aumentare la fruizione grazie ad allestimenti multimediali e nuovi materiali divulgativi. Ci sarà anche più materiale espositivo: a questo scopo i cittadini possono contribuire, mettendo a disposizione dell’Ecomuseo attrezzi e documentazione di cui sono in possesso. Vengono ricercati in particolare antiche attrezzature e documenti storici in grado di testimoniare un’attività produttiva un tempo particolarmente fiorente a Car-

magnola: attrezzi da lavoro, tessuti, corde, immagini fotografiche, lettere. L’Assessore alla Cultura, Alessandro Cammarata, commenta: «L’Ecomuseo della Canapa conserva e ripercorre la lunga storia della coltivazione della canapa carmagnolese ed è un elemento prezioso all’interno dell’offerta culturale cittadina. Il riordino dell’Ecomuseo permetterà di valorizzare ancora di più questo patrimonio storico e culturale». Il museo era stato inaugurato nel 1998, grazie ad una collaborazione con il Gruppo Storico di San Bernardo, la Pro-

vincia di Torino e la Facoltà di Architettura del Politecnico.

Informahandicap. Superbonus 110% su barriere architettoniche La legge di bilancio 2021 (commi 66-74) proroga la detrazione al 110% per gli interventi di efficienza energetica e antisismici effettuati sugli edifici dal 1° luglio 2020 fino al 30 giugno 2022 (rispetto al previgente termine del 31 dicembre 2021). Il bonus è da ripartire (tra gli aventi diritto) in cinque quote annuali di pari importo. Oltre ad alcune precisazioni sugli edifici e le opere ammesse alla detrazione, la legge introduce un’importante novità: la detrazione si applica anche agli interventi finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche e pure nel caso siano effettuati in favore di persone aventi più di 65 anni. Gli interventi che rientrano in questa agevolazione sono quelli “finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche, aventi ad oggetto ascensori e montacarichi, alla realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecno-

logia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per le persone portatrici di handicap in situazione di gravità, ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.” (art.16-bis, comma 1, lettera e) del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917). Anche gli istituti autonomi case popolari (IACP) possono usufruire dell’agevolazione per le spese sostenute. Sarà possibile fino al 31 dicembre 2022 e non più solamente fino al 30 giugno 2022 (per le spese sostenute dal 1° luglio 2022 la detrazione è ripartita in quattro quote annuali di pari importo). Nella legge di bilancio 2021 vi sono anche un paio di commi che mostrano il pregevole intento di incentivare la gratuità dei parcheggi destinati ai veicoli adibiti al servizio di persone con disabilità o donne incinte. Oggi la situazione è assai variegata nel Paese: alcuni comuni hanno delibe-

VENDITA DIRETTA dal produttore al consumatore

CARNI BOVINE DI RAZZA PIEMONTESE PRODOTTI TIPICI LOCALI

NOVITÀ!! Salsa di pomodoro cuore di bue e zucchine rustiche!

PEPERONI e verdure di stagione di nostra produzione!

Verdure dell’orto

rato che i titolari di contrassegno possono sostare gratuitamente anche nei parcheggi delimitati da linea blu. In altri comuni invece pagano tutti, incluse le persone con disabilità con contrassegno. La legge di bilancio stanzia 9 milioni per i prossimi due anni (3 + 6) a favore dei comuni che provvedano, con delibera entro fine giugno 2021, a istituire appunto “spazi riservati destinati alla sosta gratuita dei veicoli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria muniti di contrassegno speciale ovvero delle donne in stato di gravidanza”. Uno specifico decreto fisserà i criteri per richiedere e ottenere quei contributi. Nella sostanza si può dire che lo Stato rimborsa i mancati introiti dei comuni finora meno virtuosi (art. 1, commi 819/820). Fonte: Handilex.org Sportello Informahandicap www.handicarmagnola.it

Il giornalista Domenico Agasso è mancato a 99 anni CARMAGNOLA La comunità sanbernardese, ma non solo, ha dato l’ultimo addio a Domenico Agasso sr, ad inizio gennaio. Il noto giornalista e scrittore carmagnolese si è spento il 31 dicembre nella notte, all’età di 99 anni. È stato direttore di Epoca e Il nostro tempo, e caporedattore di Famiglia cristiana. Tra i suo libri, la Storia d’Italia in otto volumi per Mondadori nel 1978, Mi chiamerò Giovanni, Giacomo Alberione, editore per Dio, Paolo VI. Le chiavi pesanti.

Addio ad Angelo Petronio, stimata figura del CSF

CASCINA MOLINASSO via Pochettino, 23 CARMAGNOLA (TO) - TEL. 331.4537513 - 347.8990730 E-MAIL: info@agripiemonte.it - SITO: www.agripiemonte.it - ORARIO: Giovedì e Venerdì 8 - 12.30 e 15 - 19 Sabato 8 - 18

CARMAGNOLA Il 23 gennaio si è spenta una figura storica del mondo calcistico del CSF Carmagnola: Angelo Petronio lascia i suoi cari all’età di 86 anni. «Una figura storica del calcio di Carmagnola, perché, non lo dico per presunzione, è stato un bravissimo portiere quando il calcio dilettantistico era di grandi livelli – così lo descrive il figlio Gian Piero Petronio, vice patron del CSF – fu anche un selezionatore per le leve più giovani, poi è stato un dirigente con la “D” maiuscola».


febbraio 2021

La

VIGONE - SCALENGHE

ancalera

La Meccanizzazione Agricola slitta al 2022 L’AMAV annulla la manifestazione di quest’anno a causa delle restrizioni del D.P.C.M. del Governo VIGONE Le misure restrittive in vigore per contenere la diffusione del coronavirus toccano anche la fiera di fine inverno di Vigone. Sarebbe stata la dodicesima edizione per la Fiera della Meccanizzazione Agricola prevista per sabato 27 e domenica 28 febbraio. Ma gli organizzatori dell’AMAV (Associazione Manifestazioni Agricole Vigonesi) hanno dovuto annullare l’edizione del 2021. L’ufficialità della decisione è arrivata a fine gennaio. L’ultimo D.P.C.M. emanato dal Governo il 15 gennaio scorso vieta infatti l’organizza-

zione di ogni tipo di fiere e sagre: «Dopo il grande successo delle ultime edizioni che si sono svolte nella nuova area espositiva con un grande numero di visitatori - commenta il presidente AMAV Roberto Sabena - ci troviamo a dover sospendere per un anno la manifestazione, consapevoli che le scelte del governo vanno nella direzione giusta per il contenimento della pandemia. Ci auguriamo che nei prossimi mesi la situazione migliori e non penalizzi altre iniziative e manifestazioni del settore, certi che torneremo nel 2022 con più entusiasmo e nuove idee».

Premio Alejandro Jodorowsky

La giuria è al lavoro per valutare le opere I vincitori saranno indicati a marzo, la premiazione l’11 aprile a Vigone

VIGONE 565 opere, 20 regioni, 9 stati esteri, 8 membri della giuria. Sono questi i numeri del primo concorso letterario nazionale Premio Alejandro Jodorowsky organizzato dalla scrittrice vigonese Cristina Viotto, con il patrocinio del Comune di Vigone e l’appoggio del Gruppo LIBeRI. Un successo inaspettato, racconta entusiasta Cristina Viotto: «In questa prima edizione il nostro obiettivo era quello di farci conoscere, ma ho già in mente alcune novità per le future edizioni, per innalzare il livello artistico, letterale e comunicativo degli autori». Il concorso è suddiviso nelle sezioni narrativa breve e poesia; 258 le opere ricevute in prosa e 307 le poesie. I partecipanti sono dislocati in tutta Italia, 14 opere sono arrivate

9

CALCIO

Davide Nicola è tornato al Toro, il 18 gennaio il suo ingresso al Filadelfia VIGONE È ritornato al Toro, Davide Nicola, succedendo a Marco Giampalo. Allenatore quindi, questa volta, dopo aver vissuto in passato nella squadra intensi momenti da giocatore. Nello scorso campionato aveva guidato da tecnico il Genoa. Oggi 47enne, Nicola ha fatto il suo ingresso al Filadelfia il 18 gennaio scorso seguendo, nel suo primo giorno, gli allenamenti dalle tribune nell’attesa che si perfezionasse l’accordo dopo alcune lungaggini burocratiche. La sua prima sfida è stata l’incontro con il Benevento il 22 gennaio, finito in pareggio.

POESIA

Premio per Cristina Viotto VIGONE La scrittrice vigonese Cristina Viotto continua ad ottenere consensi. Ha infatti ricevuto un altro riconoscimento in ambito letterario:

è risultata quarta classificata al concorso nazionale di poesia Premio Airali. Ha partecipato alla 27esima edizione del concorso con “Il rumore del silenzio”.

Nuovo Direttivo Pro Loco di Scalenghe

persino da California, Bulgaria, Romania, Germania, Svizzera, Belgio, Francia, Olanda e Regno Unito. Ampia anche la fascia d’età: il partecipante più piccolo ha otto anni, il più anziano ben 91. «La diffusione nazionale ha rappresentato un importante traguardo - spiega Viotto - ci ha permesso di uscire dalla nicchia locale e di sentirci parte di una nazione, oltrepassando i confini mentali e fisici dei comuni e delle regioni in tempo di Covid, ancora più sentiti a causa delle cosiddette zone di colore». Il logo che identifica il concorso è composto da un occhio, simbolo di creatività e auto-guarigione: «Rappresenta la capacità di creare immagini mentali che vengono poi riportate sulla carta. L’occhio è rivelazione, lo

specchio dell’anima, il filtro che consente allo spirito di comunicare con la sua forma terrena, nel nostro caso tramite l’arte» spiega Cristina Viotto. L’immagine è contornata nella parte superiore da ciglia rappresentate come raggi solari: «Simboleggiano la luce, l’energia, la vita, la rinascita e la positività che guida il nostro spirito verso la creatività. Credo fortemente nel potere curativo dell’arte: il mondo ha bisogno dell’arte per sognare; in questo periodo buio ancor di più l’arte è condivisione e comunicazione». Ora alla giuria spetta un grande lavoro per arrivare a stendere la classifica finale. I vincitori verranno contattati a marzo; la cerimonia di premiazione si terrà l’11 aprile a Vigone. i.c.

SCALENGHE Nuovo direttivo per la Pro Loco di Scalenghe, guidata dal neo presidente Paolo Druetta. Con lui ci sono i vice presidenti Kevin Cardetti e Marco Amparore, la segretaria Giulia Audisio, il tesoriere Mattia Griotti. Consiglieri sono Roberto Arolfo, Davide Rosso, Victoria Calvetto, Alberto Perassi, Luca Gendre.

Druetta succede a Candido Bottin, che ha presieduto con il suo Direttivo la Pro Loco negli ultimi tre anni. «Partire con questa nuova avventura in un periodo anomalo come quello che stiamo vivendo - spiega il Direttivo - è un po’ una scommessa, ma non vediamo l’ora di poter fare del nostro meglio per organizzare diverse iniziative alle quali stiamo già pensando».

Concorso maschere con GIM Junior VIGONE È Carnevale, nonostante tutto: non si perde d’animo il gruppo GIM Junior di Vigone che, non potendo organizzare manifestazioni in presenza, propone un concorso per maschere totalmente online. “Mascheriamoci 2021” è rivolto a bambini, famiglie e gruppi di amici che possono mandare la propria foto in maschera entro il 5 febbra-

io (inviare a Paola 347.3329076). Le foto saranno postate e votate sulla pagina Facebook GIM Junior e nei seguenti negozi di Vigone: Palestra Eureka, Il Bruco abbigliamento, Diamoci un taglio acconciature, Black & White acconciature, Il sogno del cassetto. I premi andranno alla foto con più like, alla maschera più creativa, al più piccolo e al più anziano.

• AGOPUNTURA • ANDROLOGIA • ANGIOLOGIA • CARDIOLOGIA • CHIRURGIA GENERALE • CHIRURGIA DERMATOLOGICA ED ESTETICA • DIABETOLOGIA

• DIETOLOGIA • ENDOCRINOLOGIA E MALATTIA DEL RICAMBIO • FISIATRIA • FLEBOLOGIA • GERIATRIA • GINECOLOGIA E OSTETRICIA • INTERNISTICA

• LOGOPEDIA • MEDICINA DEL LAVORO • NEUROLOGIA • OCULISTICA • OMEOPATIA • ORTOPEDIA • ODONTOIATRIA

• OTORINOLARINGOIATRA • PNEUMOLOGIA • PROCTOLOGIA • PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA • RINNOVO PATENTI • UROLOGIA

Effettuiamo tampone rapido COVID • MEDICINA DELLO SPORT Via Sillano, 7 - 10067 Vigone (TO) • Tel. 011.9801230 342.0506188 Mail: r.equilibrio@tiscali.it • Web: www.r-equilibriomedical.it


febbraio 2021

La

VINOVO - PIOBESI - VIRLE

ancalera

Vaccinazioni all’Istituto San Vincenzo de’ Paoli Un giorno pieno di speranza verso il superamento dell’emergenza sanitaria Covid-19 VIRLE P.TE È stato il 13 gennaio il giorno in cui la residenza San Vincenzo de’ Paoli di Virle Piemonte ha visto l’arrivo del personale dell’Asl To3 con i volontari della Croce Rossa per le vaccinazioni anti Covid-19. Tutto il personale dell’Istituto ha aderito alla campagna di vaccinazione. Gli amministratori si sono detti «emozionati e speranzosi per un futuro aperto più vi-

cino», dopo 325 giorni alla prima chiusura per l’emergenza sanitaria: «Quasi un anno in cui abbiamo radicalmente cambiato il nostro modo di lavorare e di vivere. Un anno di duro lavoro e di impegno costante per tenere il virus fuori dalle nostre porte. Ringraziamo il personale che ha aderito in massa e i nostri ospiti per la pazienza dimostrata in questo anno».

Telecamere di sicurezza PIOBESI T.SE L’Amministrazione comunale farà installare nuove telecamere di sicurezza in alcuni punti nevralgici del paese: in via Torino all’altezza di vicolo Leopardi, in piazza Giovanni XXIII e presso il laghetto dei Gemani. I lavori prevedono un investimento di 28.500 euro, in parte finanziati dal Ministero dell’Interno.

Nuovi orari biblioteca PIOBESI T.SE L’ Amministrazione comunale di Piobesi Torinese ha comunicato che dal 18 gennaio la Biblioteca Civica ha un nuovo orario: lunedì dalle ore 14.30 alle ore 17, martedì dalle ore 14 alle ore 19, mercoledì dalle ore 14.30 alle ore 17, giovedì dalle ore 14 alle ore 19, venerdì dalle ore 10.45 alle ore 13. Secondo la normativa vigente in seguito all’epidemia di coronavirus in corso, l’accesso è consentito solo su prenotazione telefonando al numero 0119657846 oppure scrivendo via e-mail a biblioteca@comune.piobesi.to.it. g.c.

Croce Verde Vinovo Candiolo Piobesi, inizia un corso per volontari VINOVO La Croce Verde di Vinovo, Candiolo e Piobesi organizza un corso per volontari del soccorso 118 con inizio l’11 febbraio. È una buona ed utile iniziativa, che di questi tempi merita attenzione e pubblicità. La Croce Verde del nostro territorio venne inaugurata con i primi due automezzi nella seconda metà degli anni ‘70 dello scorso secolo presso alcuni locali ricavati nell’ala est del Castello della Rovere, da pochi anni acquistato dal Comune di Vinovo. Sono dunque 43 anni di benemerito e disinteressato lavoro al servizio della popolazione. Il corso di quest’anno si svolgerà la sera con inizio alle ore 20.45 presso la sede dell’Associazione in via Altina 21. L’iscrizione al corso si effettua direttamente in sede. g.c.

Richiesta buoni spesa emergenza Covid PIOBESI TORINESE È ancora possibile presentare domanda per ottenere i Buoni Spesa per l’emergenza Covid-19. Verranno erogati fino ad esaurimento delle risorse disponibili e non oltre il 12 febbraio 2021. La domanda può essere presentata via e-mail a protocollo@ comune.piobesi.to.it. Diversamente, ci si può recare il lunedì e martedì dalle 9 alle 12.30 presso l’Ufficio Protocollo del Comune. La modulistica disponibile sul sito istituzionale del Comune.

11


12

LOMBRIASCO - VIRLE

Ritrovato elmetto della Prima Guerra Mondiale LOMBRIASCO È stato ritrovato un elmetto della Prima Guerra Mondiale nel vecchio asilo di Lombriasco. Il cimelio, che ha sicuramente un grande valore storico, era nei piani superiori dell’edificio. È stato scoperto durante lo sgombero dei locali. Si tratta di un elmetto modello Adrian; ora stanno proseguendo le ricerche per verificare se effettivamente appartenesse al colonnello Didier oppure per capire chi fosse il proprietario e perchè sia finito nei locali dell’asilo. Una volta sistemato, l’elmetto verrà esposto nella Sala Consiliare del Comune a fianco della Bandiera dei Combattenti. i.c.

VIRLE PIEMONTE Il tecnico del Paris Saint-Germain, Mauricio Pochettino, ha origini piemontesi e più precisamente le sue radici arrivano a Virle Piemonte. È così che, per un servizio sull’allenatore francese una troupe dell’emittente francese RMC Sport è venuta a conoscere il paese d’origine di Mauricio Pochettino. I giornalisti sono arrivati a Virle mercoledì 20 gennaio. Hanno visitato il paese e l’azienda agricola dei Fratelli Pochettino e sono stati poi ricevuti in Municipio dal sindaco Mattia Robasto, per vedere l’atto di nascita del trisavolo di Mauricio, Matteo Pochettino. Nel pomeriggio sono stati al Museo dell’Emigrazione Piemontese di Frossasco: «Il servizio - spiega Mattia Robasto - verterà infatti anche sul racconto del fenomeno migratorio di fine ‘800 e inizio ‘900, quando la gente migrava dalle nostre terre verso l’America del Sud». Mauricio Pochettino, leva 1972, da calciatore ha partecipato alla Copa América 1999 e al Mondiale 2002. Da allenatore ha raggiunto una finale di Champions League nel 2019 con il Tottenham e ha vinto una Supercoppa francese con il Paris Saint-Germain nel 2021. Nel 2018 il comune di Virle Piemonte gli ha conferito la cittadinanza onoraria. i.c.

Circolo il 2 gennaio. Contenevano regali ricevuti ma non utilizzati che i virlesi hanno destinato agli ospiti della RSA del paese. Il giorno dell’epifania i doni sono stati consegnati agli anziani del San Vincenzo De Paoli con l’aiuto del personale OS e simpatiche befane.

Festa di Sant’Antonio. Superare l’indifferenza VIRLE PIEMONTE Con la mascherina sul volto, i virlesi si sono ritrovati domenica 17 gennaio, per celebrare la festa di Sant’Antonio. La giornata è stata dedicata al ringraziamento per quanto è arrivato dal lavoro della terra: «per quanto in quest’anno ci è stato dato, malgrado il difficile periodo che viviamo costellato da difficoltà economiche che spesso di accompagnano a problemi di salute». Ma anche un ringraziamento in senso lato, per aver iniziato «a vincere l’indifferenza, smettendo di girarci dall’altra parte e aiutando il nostro vicino, il nostro prossimo concittadino».

Lavori al nuovo polo scolastico CASTAGNOLE P.TE I lavori sono ripresi: è iniziata la posa della struttura del nuovo polo scolastico di Castagnole Piemonte che terminerà per fine febbraio. A quel punto, ci saranno da effettuare le finiture interne ed esterne. Il polo scolastico unico prevede la realizzazione della nuova scuola dell’infanzia, della palestra e la parziale costruzione della scuola primaria con adeguamento del piano terra realizzato nel 2006. La spesa complessiva è di 2.918.000 euro con copertura a fondo perduto per oltre il 90%; a carico del Comune rimangono 149.634 euro.

febbraio 2021

Dalla Francia a Virle per conoscere le origini di Mauricio Pochettino allenatore del Paris Saint-Germain

Doni per gli ospiti del San Vincenzo De Paoli VIRLE P.TE Ha avuto una grande eco l’iniziativa ‘Ricicla il tuo regalo’ del Circolo Giovanile San Luigi di Virle, a favore degli ospiti dell’Istituto San Vincenzo De Paoli. I pacchetti sono stati raccolti dai volontari del

ancalera

La

Acconciature Franca festeggia 25 anni di attività

Il salone aveva aperto a Lombriasco il 12 febbraio 1996 LOMBRIASCO 12 febbraio 1996-2021: sono trascorsi 25 anni dall’apertura del salone “Acconciature Franca” a Lombriasco e la titolare racconta l’esperienza di questi anni. «Ho iniziato con molte paure e con il timore di non essere capace di gestire il lavoro e tutte le incombenze pratiche, tipiche di un negozio, e non mi sembra vero di aver realizzato tanto! Ringrazio ogni giorno quelle stesse mie paure che mi hanno accompagnata negli anni rendendomi prudente, attenta, precisa; in pratica mi spingono sempre a fare il meglio e ad andare avanti. Sono cresciuta con Voi, care clienti e amiche, e sono felice perché si è instaurato con tutte un bellissimo rapporto umano. Ringrazio i miei genitori Francesco e Teresina che mi hanno aiutata e sostenuta; Roberto, la persona più importante della mia vita, per tutto il supporto morale e pratico; i tanti amici e mio fratello Pierantonio e mia sorella Sandra che mi hanno aiutato quando ne avevo bisogno. Grazie Jessica, mia valida collaboratrice! Esprimo la mia profonda gratitudine a tutti per la fidu-

cia che avete riposto in me e per la calorosa presenza che

alimenteremo insieme per gli anni a venire».

Tel. 011.9790480 Cell. 335692788

LOMBRIASCO

Via Bernardona, 4


febbraio 2021

La

NOTIZIE dalle AZIENDE

ancalera

La piscina a casa tua

Il benessere a domicilio con l’esperienza della Laudati Piscine CASALGRASSO Come nasce la Laudati Piscine? La Laudati Piscine nasce da un’esperienza decennale maturata sul campo da parte del titolare Matteo Laudati. Dopo questo periodo di formazione, è nata la volontà di portare una ventata di innovazione nel settore, proponendo soluzioni all’avanguardia per comfort, funzionalità e sicurezza della nostra clientela. L’ingresso in società del fratello Federico ha permesso di implementare una competenza informatica che andrà a migliorare il servizio post vendita con nuove tecnologie per il monitoraggio da remoto, ideali anche in ottica di sicurezza vista la situazione contingente generata dal Covid. Quali sono I vostri obiettivi? Innanzitutto emozionare e soddisfare i bisogni dei nostri clienti, offrendo un servizio a 360 gradi, partendo dalla progettazione architettonica dell’opera tramite software di modellazione e rendering, passando per la realizzazione della stessa per garantire infine un servizio di assistenza post vendita comprendente la

manutenzione della piscina a tutto tondo. Come siete strutturati? La società è formata dal ramo progettazione e vendita diretto dal titolare stesso, Matteo, vi è poi la parte relativa all’assistenza post vendita seguita dal fratello Federico, impegnato nelle attività riguardanti l’analisi delle acque e la manutenzione degli impianti. Chi sono i vostri fornitori? Siamo concessionari esclusivi per conto di I-Blue, marchio facente parte del gruppo Castiglione Piscine ad oggi leader internazionale del settore. Abbiamo inoltre l’esclusiva a livello provinciale per conto della Piscimar, rinomata azienda di prodotti specifici per la cura dell’impianto.

13

5 stelle di solidità alla BCC di Casalgrasso e Sant’Albano

Il credito cooperativo al top in Italia tra le banche sicure premiate da Altroconsumo Finanza CASALGRASSO Sostegno allo sviluppo locale e difesa del risparmio: la Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura conferma ancora una volta l’affidabilità della sua gestione, ottenendo 5 stelle da Altroconsumo Finanza, il voto massimo per solidità. Tra le 266 banche per le quali la rivista ha analizzato i bilanci, solo 27 hanno conquistato questo giudizio e la Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano ha raggiunto le prime posizioni. «Merito dell’impegno dell’intero Consiglio di Amministrazione e della Direzione generale che, nonostante la pandemia, ha lavorato come sempre con grande abnegazione e serietà, nel rispetto dei valori fondanti del nostro credito cooperativo - dice il presidente Alberto Osenda Già i dati semestrali erano risultati positivi, ora questo riconoscimento ci rende orgogliosi e ci sprona a fare sempre meglio per i nostri soci e clienti». La graduatoria «BancaSicura 2020» è stata pubblicata sul numero del 29 dicembre scorso di Altroconsumo Finanza ed è stata redatta sulla base di tre

parametri. Il primo è costituito dagli indicatori Cet1 Ratio e Total Capital Ratio. Il Cet 1 Ratio (Common Tier equity 1 ratio) è un rapporto, espresso in percentuale, tra il capitale ordinario versato con le attività ponderate per il rischio, gli investimenti fatti dalla banca. Viene utilizzato dalla Banca Centrale Europea per giudicare la solidità di un istituto cui, in genere, impone di avere almeno il 7%. Nel caso della Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, questo valore è pari a 20,48%. Il Total capital ratio è il rapporto tra il patrimonio di vigilanza complessivo e il valore delle attività ponderate per il rischio. La Bce, salvo casi specifici, vuole che sia almeno il 10,5%, ma quello della Bcc è arrivato al 20,48%. Altri due parametri sono la trasparenza nelle informazioni e la qualità del credito: nel primo caso, la Bcc ha ottenuto ancora un punteggio d’eccellenza per aver comunicato sempre i dai di bilancio annuale e semestrale rispettando i tempi, mentre la qualità del credito è espressa dall’indicatore Texas ratio, anche questo con un valore otti-

male. La rivista, nata per supportare i consumatori nella scelta dei loro partner finanziari, non ha dubbi relativamente agli istituti di credito ai quali ha assegnato 5 stelle, compresa la Bcc di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, e dà un consiglio netto: «Se vuoi la sicurezza assoluta punta su un conto corrente o deposito di una di queste banche». «Sono parole lusinghiere - commenta il Direttore generale Mauro Giraudi - Da sempre, il nostro obiettivo è impiegare al meglio le risorse che ci vengono affidate dalle varie realtà territoriali a sostegno dell’economia e delle comunità del territorio stesso, agendo comunque con estrema attenzione e cautela, così da selezionare solo progetti e iniziative sicure. In questo modo, rispettiamo il ruolo e l’anima del credito cooperativo, confermando il rapporto diretto con soci e clienti e il radicamento nella realtà locale, anche ora che siamo diventati parte del Gruppo Cassa Centrale, così da poter offrire nuovi prodotti e servizi che rispondano meglio alle esigenze di imprese e famiglie».


14

CASTAGNOLE

Finanziamento per hardware al Comune CASTAGNOLE P.TE Un finanziamento di 3.600 euro. È quanto ha ottenuto il comune di Castagnole Piemonte per l’acquisto di materiale hardware informatico. La somma viene utilizzata per agevolare lo smart working per gli uffici comunali per poter offrire ai cittadini un servizio ottimizzato. Saranno inoltre potenziati pc e server.

Nuova pagina istituzionale del Comune di Castagnole CASTAGNOLE P.TE Un altro passo in avanti nella comunicazione istituzionale: è nata la nuova pagina Facebook “Comune di Castagnole Piemonte”. L’Amministrazione comunale utilizzerà anche questo canale per comunicare con i cittadini. mcdm

Online intervento di Graziano Di Benedetto per il Giorno della Memoria CASTAGNOLE P.TE Castagnole Piemonte ha celebrato il Giorno della Memoria con un intervento online dello scrittore Graziano Di Benedetto. Sulla pagina Facebook “Progetto Castagnole” mercoledì 27 gennaio è stato postato il video dedicato ad «uno dei giorni più tristi per l’umanità, che in un contesto attuale di emergenza sanitaria non deve passare inosservato». Al suo interno aneddoti e letture del libro dello scrittore dal titolo Auschwitz spiegato a mia figlia.

La

ancalera

febbraio 2021

Via al progetto “Il Necessario” del Centro di Ascolto Il Samaritano Distribuzione di piatti caldi e servizio counselling per le fasce più deboli della popolazione a Carignano, Carmagnola, Castagnole Piemonte, Lombriasco, Osasio, Pancalieri, Piobesi Torinese e Villastellone. CASTAGNOLE P.TE Grande opportunità per l’Associazione Centro di Ascolto Il Samaritano per la realizzazione del suo progetto “Il Necessario” che grazie alla delibera del C.I.S.A 31 dello scorso 29 dicembre 2020 riceverà un contributo pari a 9.500 euro. In un momento storico in cui l’emergenza epidemiologica sta colpendo duramente le fasce più deboli della popolazione, aiutare chi ne ha bisogno diventa prioritario. Il Centro di Ascolto Il Samaritano, sito in Carmagnola, è una Onlus che opera sul

territorio da diversi anni, ed il progetto “Il Necessario” prevede in particolare la gestione di un servizio mensa e la distribuzione di piatti caldi counselling individuale e di gruppo. Grazie alla somma messa a disposizione dal C.I.S.A. 31 il Centro potrà per un anno intero assistere quei soggetti in situazione di grave disagio socioeconomico. Essi saranno adulti ed anziani residenti sul territorio del Consorzio di cui fanno parte Carignano, Carmagnola, Castagnole Piemonte, Lombriasco, Osasio, Pancalieri,

Lavori in via Mehlab

Convenzione con il Comune di Virle

Lavori al cavalcavia di via Panealba

NONE -VIRLE P.TE È stata rinnovata la convezione con il Comune di Virle: riguarda la gestione associata del Servizio Tecnico Comunale Edilizia Privata, Urbanistica, Ambiente, Catasto e Commercio in sede fissa. La convezione scadrà il 31 dicembre 2021. La decisione è passata in Consiglio Comunale a None con 9 voti e 4 astenuti su 13 presenti alla seduta del 28 dicembre scorso.

NONE Lavori di adeguamento delle protezioni laterali del cavalcavia di via Panealba. Si protrarranno indicativamente fino a fine marzo, con modifica della viabilità: la circolazione è vietata nel tratto sulla Tangenziale di Torino - diramazione Torino-Pinerolo. Eventuale senso unico alternato sarà regolato da apposito impianto semaforico.

NONE Sono partiti i lavori per il completamento di via Mehlab. Il via è arrivato una volta che è stata conclusa la fase di acquisizione dei terreni. Da lunedì 11 gennaio operai al lavoro, quindi: la strada collegherà via Faunasco con la rotonda sulla provinciale 141 per Castagnole p.te. L’opera prevede anche una modifica alla viabilità della zona del palazzetto dello sport. La fine lavori è prevista per giugno 2021.

Piobesi Torinese e Villastellone. Compito del Centro Il Samaritano sarà, inoltre, rimuovere le cause di ordine economico, psicologico, culturale ed ambientale tali da provocare situazioni di bisogno o emarginazione e allo stesso tempo ricercare la promozione e lo sviluppo del benessere fisico e sociale della persona e assicurare forme di protezione sociale alle fasce più deboli della popolazione. mcdm

28/02/2021

A FEBBRAIO IBRIDO ALLO STESSO PREZZO DEL DIESEL


Ambiente Cibo Territorio N. 4 - Febbraio 2021

VENDITA DIRETTA dal produttore al consumatore

CHIUSO IL LUNEDÌ

CARNI BOVINE DI RAZZA PIEMONTESE PRODOTTI TIPICI LOCALI CASCINA MOLINASSO via Pochettino, 23 CARMAGNOLA Tel. 331.4537513 - 347.8990730 - www.agripiemonte.it

FORaNO LEGNA

CARIGNANO - Via Silvio Pellico, 37 - Tel. 011.9690069

Il territorio contro il deposito di scorie nucleari Il Governo ha individuato in Carmagnola un possibile sito per l’insediamento di un deposito di rifiuti radioattivi. Cittadini e amministratori si mobilitano, Città Metropolitana offre supporto ai sindaci della zona 2021, in merito all’eventuale insediamento in Piemonte del sito nazionale unico per il deposito di scorie radioattive prospettato dal Governo con la pubblicazione dei nomi dei siti individuati, tra cui figura appunto Carmagnola, frazione Casanova. All’incontro dell’11 gennaio c’erano il vicesindaco della Città metropolitana di Torino Marco Marocco con l’assessore di Regione Piemonte Maurizio Marrone, i sindaci dei comini interessati e i parlamentari piemontesi. Diversi i punti emersi, che hanno stabilito i prossimi passi da compiere. Innanzitutto un emendamento trasversale firmato dai parlamentari piemontesi. Quindi un tavolo di concertazione creato da Regione Piemonte per affrontare in modo condiviso la questione. Città metropolitana e Regione Piemonte si sono impegnate nell’affiancare i Comuni con il lavoro dei tecnici.

CARMAGNOLA Fortissime preoccupazioni del territorio e la presenza di gravi errori materiali nel documento di Sogin (società pubblica di gestione del nucleare): è quanto hanno osservato Ivana Gaveglio

sindaca di Carmagnola (portavoce della zona omogenea 11 Chierese Carmagnolese) e Matilde Casa sindaca di Lauriano (portavoce della zona omogenea 10 Chivassese). Il commento durante la videoriunione che si è tenuta l’11 gennaio

Il Tavolo Sostenibilità di Carmagnola chiede chiarimenti sul PUMS CARMAGNOLA «Siamo convinti che non sia necessario aspettare la tangenziale per sperimentare una nuova viabilità più attenta alle persone con ampie zone pedonali sia in centro che negli altri quartieri e frazioni dove – finalmente – pedoni e ciclisti non debbano più essere considerati elementi di serie B rispetto ai veicoli a motore, che ad oggi la fanno sempre da padroni. Siamo convinti che tutte queste tematiche siano più che mai attuali e debbano essere seriamente messe al primo posto da ogni Amministrazione, anche da quella che emergerà dalle prossime elezioni comunali». È essenzialmente questo che è emerso dal Tavolo Sostenibilità di Carmagnola, che

dallo scorso maggio si riunisce per confrontarsi con l’Amministrazione comunale sulle tematiche che riguardano l’ambiente e la vivibilità ella città. Fanno parte del Tavolo Legambiente Il Platano, Pro Natura, Comitato Salsasio Vivibile, Comitato Vivi il Centro Storico e Gruppo di San Michele e Grato. Il gruppo ha inviato una comunicazione all’Amministrazione della città dove vengono sottolineate le osservazioni emerse durante gli incontri del Tavolo Sostenibilità. In particolare riguardano il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, la situazione dei parcheggi in via Novara e la richiesta di chiarimenti sulla riqualificazione di via Torino.

È nato quindi il Comitato Civico “No al deposito di rifiuti radioattivi a carmagnola” che sta raccogliendo firme tra i cittadini di Carmagnola e comuni limitrofi. Il sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio, con Francesco Principi sindaco di Villastellone e Davide Nicco consigliere regionale del Piemonte si sono ritrovati sul luogo indicato dal Governo per esprimere in un video messaggio il proprio “no” al deposito. «Siamo determinati a dimostrare la non idoneità dell’area individuata - ha affermato il sindaco di Carmagnola Ivana Gaveglio - e a proteggere il territorio carmagnolese ed i suoi abitanti. Facciamo appello a tutte le forze politiche, alle associazioni di categoria e a tutti i Cittadini di affiancarci in questa battaglia». Il sostegno è arrivato dal gruppo consiliare Partito Democratico – Carmagnola Insieme

con Paolo Sibona, Emilio Gamna, Sabrina Quaranta e Federico Tosco. «Carmagnola Insieme – hanno dichiarato – promuoverà ogni azione possibile per tutelare il nostro territorio, anzi rivendichiamo la nostra ferma posizione antinuclearista». Italia Viva Comitato del Chierese e del Carmagnolese fa leva sulla vocazione agricola del nostro territorio: «per la scelta del sito occorre valutare con attenzione le zone con “produzioni agricole di particolare qualità e tipicità”. Il chierese e il Carmagnolese sono già ora noti per le loro eccellenze nelle produzioni agricole di alta qualità e tipicità riconosciute e apprezzate a livello nazionale con manifestazioni di richiamo internazionale». Il Presidente di Gioventù Nazionale – provincia di Torino, Lorenzo Stella, ha dichiarato che questa situazione interessa «in particolar modo i giovani carmagnolesi: sono loro, visti i tempi di realizzazione, che potrebbero dover convivere con il deposito quando invece, dichiara Stella - hanno ricominciato a dedicarsi, con tutte le innovazioni tecnologiche, all’agricoltura e all’allevamento riscoprendo le radici e le tradizioni che hanno reso il nostro territorio così florido». Giorgio Prino, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta sostiene che sia «necessario imbastire un percorso trasparente ed un dialogo completo, partendo dai dati dei rapporti Sogin, con tutti i soggetti territoriali. Abbiamo 60 giorni per portare le osservazioni. Lo faremo come sempre basandoci su oggettività scientifiche, in tutela del nostro territorio». Pro Natura Carmagnola ha commentato come «con la prospettiva di un sito per i rifiuti radioattivi italiani prodotti dall’esercizio e dallo smaltimento degli impianti nucleari e dalle quotidiane attività di medicina nucleare, industria e ricerca, verrebbe messa in discussione qualsiasi politica di riqualificazione, tutela e sviluppo eco-compatibile del territorio».


2

Agricoltura blu e giovani

IL BIOLOGICO DOVE LO TROVO

Piemonte Agri Qualità

Metodo di coltivazione conservativa Cos’è e quali sono i benefici per il presente e il futuro

LOMBRIASCO L’agricoltura conservativa detta anche agricoltura blu e il mondo giovanile: quale legame? Il legame c’è perché l’agricoltura conservativa è quella del futuro, anzi per molte realtà è già del presente e i giovani agricoltori, nonché i giovani tecnici del settore sono chiamati a formarsi anche in questo ambito. Lo sa bene la scuola agraria salesiana che per vari anni ha ospitato e seguito una sperimentazione nell’ambito del progetto “Life help soil “. Una sperimentazione a livello europeo conclusasi nel 2017 e sviluppata in tutta una serie di aziende della pianura padana. Che cosa è l’ agricoltura blu? Un metodo di coltivazione che unisce tecniche di lavorazione del terreno senza l’aratura, con l’introduzione di cover crops, cioè colture intercalari di copertura, avvicendamenti colturali per arrivare alla sostenibilità ambientale pur garantendo il reddito dell’agricoltore. Il tutto con il sostegno anche dei contributi della

politica agraria comunitaria che valorizza questo tipo di agricoltura presente anche, se pur in misura per ora ridotta, nel nostro territorio locale. In Italia va diffondendosi progressivamente perché se pur nata all’estero ed in particolare negli Stati Uniti, può trovare spazio e garantire nuove prospettive riducendo sensibilmente il degrado della fertilità fisica, chimica e biologica del terreno stressato dalla coltivazione intensiva. Quali benefici? Ambientali innanzitutto, in riferimento come detto al terreno che migliora anche la dotazione in sostanza organica nel tempo di qualche anno, ma anche per ridurre l’inquinamento delle acque ad esempio da azoto nitrico. Poi ancora la difesa dall’erosione dei suoli che in collina e montagna, ma non solo, è un problema concreto in tante realtà agricole. La difesa della biodiversità è un altro risultato tangibile e verificabile e non mancano risvolti climatici se la tecnica fosse applicata su vaste superfici.

Giustamente l’agricoltore deve fare i suoi conti ed ecco che l’agricoltura conservativa offre vantaggi con riduzione dei costi fissi e di quelli variabili, riduzione sul costo del lavoro a fronte di ricavi di tutto rispetto. In genere e non senza ragione l’agricoltore è un po’ diffidente davanti a queste proposte eppure il settore trova spazio se l’agricoltura blu è realizzata con attenzione e facendosi un poco alla volta l’esperienza necessaria sul campo. Insomma ci sono anche dei limiti e l’agricoltore lo sa: riduzione di produzione nei primi anni, costi notevoli per il rinnovamento del parco macchine aziendale, necessità di potenze elevate per le trattrici da usare. Restano però accanto a questi possibili limiti tanti aspetti positivi se è vero che la ricerca e le applicazioni in pieno campo continuano mentre andando ad una fiera di macchine agricole troviamo vari espositori con attrezzature per l’agricoltura conservativa, segno di un interesse del settore.

Un portale che raccoglie le aziende biologiche certificate della regione

E i giovani? I giovani come scrivevo all’inizio sono quelli che per mentalità innovativa, passione nel loro lavoro in agricoltura, disponibilità al nuovo possono fare da volano al settore accogliendo le proposte dell’agricoltura blu oggi disponibili anche per il nostro territorio. Lo sforzo passa attraverso la preparazione tecnica perché l’agricoltura blu con le sue tecniche di semina su sodo, minima lavorazione, lavorazione a striscie (tecniche con tutti termini in inglese, ma perfettamente traducibili e applicabili nel nostro paese) non si improvvisa. L’improvvisazione porta anche in questo settore al fallimento e non fa di certo onore a tutta una ricerca portata avanti negli anni anche dalla facoltà di agraria di Grugliasco che in Piemonte si è spesa parecchio in questo ambito. Agricoltura conservativa o blu e giovani: un binomio vincente per l’agricoltura del presente e del futuro, un binomio per un’agricoltura sostenibile. Dommi

Una vetrina web in cui sono presenti quasi 2500 produttori biologici certificati, identificati con il simbolo della “fogliolina verde”: è il portale della Regione Piemonte dedicato alle produzioni di qualità e certificate del Piemonte, che comprende ora una sezione che include il biologico piemontese. Piemonte Agri Qualità (www.piemonteagri.it) è stato presentato il 27 gennaio dalla Regione Piemonte - Assessorato all’Agricoltura e Cibo e da Slow Food nell’ambito del programma di Terra Madre Salone del Gusto. «Obiettivo del portale online è favorire l’incontro tra agricoltori e allevatori e i consumatori e commerciali che cercano cibi biocertificati, acquistandoli direttamente dalle aziende agricole - sottolinea l’assessore regionale all’Agricoltura e cibo Marco Protopapa - La qualità dei nostri prodotti agroalimentari è un punto di forza del Piemonte. Dalla frutta alla carne, al riso ai formaggi, ai vini, abbiamo eccellenze che si sono imposte sui mercati, e a queste si aggiunge ora la produzione significativa del biologico». Troviamo aziende di Carignano, Candiolo, Castagnole Piemonte, La Loggia, Pancalieri, Piobesi Torinese, Poirino, Pralormo, Scalenghe, Vigone, Villafranca Piemonte, Villastellone, Vinovo, Casalgrasso, Ceresole d’Alba, Moretta, Sommariva del Bosco, molte aziende a Cavour, Carmagnola, Pinerolo, Barge, e Scarnafigi. La superficie coltivata a biologico in Piemonte è di circa 50.000 ettari, per la maggior parte caratterizzata dalla presenza di colture cerealicole, viticole e ortofrutticole. Sono 2500 i produttori biologici certificati e iscritti all’Anagrafe Agraria del Piemonte, se ad essi si sommano i preparatori esclusivi e gli importatori, complessivamente ci sono oltre 3.000 operatori biologici.

Qualità dell’aria nei nostri paesi, i dati su un nuovo portale Da oggi è possibile conoscere la qualità dell’aria del Piemonte. Su aria.ambiente.piemonte.it, da pc o smartphone, possiamo accedere in tempo reale a tutte le informazioni che riguardano la nostra regione. Si tratta di uno un sito web innovativo, realizzato da una collaborazione tra Regione Piemonte, Arpa Piemonte e CSI Piemonte, per assicurare la diffusione delle informazioni su dati, progetti, strategie, pubblicazioni di settore e piani di risanamento sul tema dell’aria in Piemonte. Nella home page del portale è presente la cartina del Piemonte che consente di effettuare ricerche sulla qualità dell’aria, con la possibilità di fare uno zoom sull’area di interesse, fino a raggiungere un dettaglio comunale, ottenendo il dato puntuale riferito alla stazione di rilevamento.

Il turismo delle erbe aromatiche Racconigi si rivolge ai viaggiatori di Russia e Cina Piemonte e Liguria sono indicati come destinazioni turistiche nell’itinerario europeo nel mondo delle erbe aromatiche. Il progetto è di Terre dei Savoia. È partito ufficialmente ed è inserito in Mappae, la piattaforma che propone rotte da seguire per un turismo esperienziale tra Italia, Francia, Malta, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Cipro.

Le destinazioni sono raccolte sul portale web www.mappae.eu che guida il visitatore alla scoperta dei luoghi di Mappae (è utilizzabile anche un’app). L’itinerario italiano si estende tra i comuni delle Terre dei Savoia fino alla Liguria con Genova e il Levante. Il primo percorso suggerito propone visite al Castello di Racconigi e al Museo della

Seta, al Museo Egizio di Torino, al Parco del Valentino, al giardino di Cherasco. «Il Piemonte - dice il Presidente di Terre dei Savoia Valerio Oderda rappresenta circa il 30% della produzione nazionale del comparto delle erbe aromatiche: una chiave di interpretazione fondamentale in molti dei nostri progetti».

«Mappae è ispirato ai principi del “turismo esperienziale” concepito come esperienza multisensoriale - commenta la direttrice di Terre dei Savoia, Elena Cerutti - il nostro obiettivo è stimolare i turisti con una chiave interpretativa originale che si rivolge ai mercati europei e intercontinentali, incluse Cina e Russia».


3

Lavori alla confluenza tra Po e Rio Torto contro l’erosione del terreno Rischio di inondazione per le aziende agricole della zona Intervento sull’alveo del Po, il Grande fiume, in località Paracollo (Saluzzo) definito dai residenti della zona «della massima urgenza, altrimenti alla prossima piena l’acqua inonderà almeno quattro cascine». È arrivato il via libera definitivo dell’Aipo, l’Agenzia Interregionale per il fiume Po. Manca solo l’autorizzazione del Parco del Monviso. L’area dei lavori è quella vicina alla confluenza tra Po e Rio Torto, nelle campagne che si affacciano sulla provinciale per Pinerolo. Il Po, negli ultimi anni, ha scavato una profonda ansa verso valle (cioè sulla sponda di Saluzzo, opposta a quella di Revello, a monte) a poche centinaia di metri dalla confluenza con il Rio Torto. Se l’erosione dovesse pro-

seguire con una prossima ondata di piena, gli ultimi metri di terreno che dividono i due corsi d’acqua (che in quel tratto corrono più o meno paralleli in direzione Pesci vivi) verrebbero definitivamente portati via. Questo, secondo i tecnici, rappresenterebbe un potenziale pericolo per le aziende agricole che si trovano a poche decine di metri sul lato saluzzese. Il progetto approvato dall’Aipo prevede lo scavo di materiale, cioè ghiaia, nel centro dell’alveo del Po, per riportarlo sulla sponda a valle e rinforzarla, in modo da contrastarne l’erosione. «L’inizio di questi lavori – dice il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni – è un’ottima notizia per le aziende agricole della zona che da

tempo chiedono di rinforzare le sponde del Po per evitare allagamenti alle loro proprietà e la continua erosione di terreni coltivati. Un intervento che premia l’impegno dell’assessorato comunale alle Attività produttive e, in particolare, del consigliere comunale Giorgio Ponso, sempre attento alle problematiche degli imprenditori agricoli della zona e portavoce nei confronti di Aipo e Regione per giungere, finalmente, a questo importante risultato». Nella foto: il sopralluogo del gennaio 2020 dell’assessore regionale Marco Gabusi, allora presidente Aipo, nella zona dell’intervento, insieme ai consiglieri Giorgio Ponso e Paolo Demarchi.

Torrenti inquinati a Barge e Bagnolo, Carabinieri Forestali individuano i responsabili Acqua biancastra e con materiale litoide in sospensione in tre torrenti nei comuni di Barge e Bagnolo Piemonte: i Carabinieri Forestali di Barge hanno individuato i responsabili. Si tratta di tre siti di cava e magazzini di lavorazione della pietra, attività molto diffuse in quei territori. Nel Rio Secco responsabile dell’acqua sporca era una tubazione interrata che convogliava lo sfrido derivante dalla lavorazione della pietra direttamente nel torrente. Le acque del Rio Infernotto, torrente demaniale, erano invece utilizzate nel ciclo produttivo di un’azienda e successivamente riversate

nei torrenti insieme allo sfrido proveniente dai piazzali di lavorazione. Lo sversamento avveniva senza alcun filtraggio dell’acqua o decantazione dei fanghi, per cui l’acqua del torrente presentava un marcato intorbidimento a valle dell’impianto. Le acque intorpidite del Rio Chiappera infine erano conseguenza della mancata manutenzione della vasca di decantazione delle acque tecnologiche utilizzate nel ciclo produttivo di un’altra azienda. Le tre ditte sono state segnalate all’Autorità Giudiziaria per illecita gestione dei rifiuti aziendali e per la mancanza di adeguate au-

torizzazioni per gli scarichi e la gestione delle acque tecnologiche. I carabinieri hanno anche elevato multe per un importo complessivo di 21 mila euro. L’intorpidimento delle acque con materiale litoide è un grave danno per la fauna ittica e bentonica che vive nei corsi d’acqua, e può anche provocarne la morte per soffocamento. L’operazione nella zona di Barge e Bagnolo Piemonte, scattata a seguito della segnalazione dei cittadini, è stata condotta dai Carabinieri Forestali di Barge con la Polizia Locale della Provincia di Cuneo e Arpa Cuneo.

Saluzzo e Terre del Monviso luoghi di innovazione e cultura Su questo punta la candidatura a Capitale della Cultura 2024. Lanciato un concorso per l’ideazione del logo

Saluzzo, antica capitale del Marchesato a cavallo tra Italia e Francia, vuole accendere i riflettori sulla montagna, le valli e le terre che la circondano, non solo come meta di

svago, ma come luogo di innovazione e cultura, dalle tante vocazioni e opportunità soprattutto per i giovani. Questa la motivazione che ha spinto a candidare Saluzzo con Terre del Monviso a Capitale Italiana della Cultura 2024. Il percorso è iniziato: il sito www.saluzzomonviso2024.it è la “vetrina” virtuale con aggiornamenti costanti sugli appuntamenti in corso e le ultime novità. Partono anche gli incontri dei territori della candidatura,

a partire dalle valli alpine «per mettere in atto fin da subito un processo collettivo e condiviso» spiegano i promotori dell’iniziativa. Proprio la qualità della progettazione è stato il punto di forza che ha fatto eleggere Procida Capitale Italiana della Cultura 2022. Tutte le 10 città finaliste che hanno concorso al titolo - tra cui Verbania, unica rappresentante del Piemonte – hanno fatto emergere tanti, interessanti e innovativi progetti di valorizzazione e sviluppo del territorio legati alla cultura. I valori chiave della candidatura di Saluzzo sono condivisione, partecipazione e collettività. Con l’hashtag #saluzzomonviso2024 e è partito il lancio del progetto sulle pagine social su Facebook e Instagram (@saluzzomonviso2024).

Il comitato promotore ha lanciato un concorso di idee per la realizzazione del logo della candidatura. La partecipazione è gratuita e riservata esclusivamente agli under 28 (singolo o mediante riunione in gruppi di singoli sempre under 28). Sei gli elementi di valutazione: originalità, memorabilità e riconoscibilità, coerenza, adeguatezza, semplicità, duttilità. Al vincitore verrà corrisposto un premio in denaro di 2.024 euro lordi. Il bando e gli allegati saranno pubblicati sul sito web www.comune.saluzzo.cn.it e www.saluzzomonviso2024.it. Eventuali quesiti sul bando potranno essere indirizzati all’indirizzo info@saluzzomonviso2024.it entro l’8 febbraio 2021.


4

Società Agricola Fratelli Roasenda

Agenda 2030

Tre fratelli hanno unito la propria esperienza per produrre formaggi

perché è importante InChe questocos‘è periodo e avrete certamente sentito che per disinfettare e L’agenda 2030 redatta dalle Nazioni Unite nel 2015, è un programma che raccoglie 17 obiettivi di sviluppo sostenibile che tutti i paesi membri devono raggiungere, per l’appunto entro il 2030. Il concetto di sviluppo sostenibile è definito dal 1987 come “lo sviluppo che è in grado di soddisfare i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere le possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri”. Lo sviluppo sostenibile quindi ruota attorno a cinque ambiti fondamentali sintetizzati dalla regola delle cinque P: persone, pianeta, prosperità, pace e partnership (collaborazione).

POLONGHERA Il desiderio e l’ambizione di approfondire le tecniche di allevamento delle capre, ed allo stesso tempo perfezionare ed affinare l’esperienza nella produzione di formaggi: sono questi gli elementi che accostano professionalmente Matteo, Riccardo e Roberto, i tre fratelli Roasenda che hanno deciso di unire le proprie forze per affrontare insieme questa nuova, ma indubbiamente impegnativa, avventura. L’inaugurazione ufficiale della società, avvenuta nello scorso luglio, è il frutto di tre lunghi anni di duro lavoro, periodo che ha consentito di far crescere ed ampliare l’allevamento, conducendo di pari passo l’avviamento della produzione casearia. Dagli iniziali e sperimentali 10 capi, Riccardo in prima persona ha attuato un processo di selezione riproduttiva,

permettendo all’azienda di proseguire nella crescita auspicata: al momento

sono infatti una settantina le capre, a maggioranza camosciate delle alpi, che popolano l’ordinato e curato allevamento. Della lavorazione casearia, sfruttando la propria esperienza formativa, si occupa principalmente Roberto che gestisce anche il pun-

to vendita dove si possono trovare yogurt, ricotte, tomini freschi, formaggi caprini di media e lunga stagionatura: Matteo, il fratello più giovane, si occupa dei mercati e della iniziale esperienza legata all’agrisalumeria. Ricordiamo che l’azienda

Agricola Fratelli Roasenda ha sede a Polonghera in via Racconigi, dove troverete il punto vendita aperto nei seguenti orari: il giovedì 8 - 12.30, il venerdì 8 - 12.30 e 15.30-19, il sabato 15.30 – 19, la domenica 8 - 12.30. m.v.

Moretta, canale ripulito da rifiuti Poi l’intervento nell’alveo MORETTA «Pulire il tratto di canale che da Moretta raggiunge il confine di Faule era una priorità - spiega Giuseppe Serafino, assessore all’agricoltura del Comune di Moretta - Il corso d’acqua necessita di un intervento radicale, in alveo, che non si poteva rimandare. In questa prima fase abbiamo chiesto agli agricoltori di ripulire le sponde per consentire un più agevole passaggio dei mezzi d’opera. C’è stata una ottima sinergia sull’intervento, tra amministrazione, frontisti e ufficio tecnico». Negli scorsi giorni, su iniziativa degli assessori Giuseppe Serafino e Andrea Castagno, un gruppo di volontari ha ripulito la bealera dai rifiuti. «Nel corso d’acqua – spiegano Castagno e Serafino – c’erano un sacco di bottiglie di plastica, ma non solo. Abbiamo voluto intervenire prima di entrare in azione con l’escavatore, per ripulire tutto. Sono stati raccolti quintali di rifiuti, accumulati nel corso degli anni». All’iniziativa hanno partecipato i volontari del gruppo co-

Deroga al divieto di bruciare sterpaglie a Moretta MORETTA Due “finestre” per bruciare rovi e sterpaglie. Il sindaco del Comune di Moretta, Gianni Gatti, ha emesso un’ordinanza di deroga al divieto di abbruciamento di materiale vegetale (divieto previsto nel periodo compreso tra il 1° novembre e il 31 marzo dell’anno successivo), dal 1° al 7 febbraio e dal 1° al 7 marzo, permettendo la combustione, sul luogo di produzione, di soli residui colturali. È consentita la combustione in piccoli cumuli e in quantità giornaliere non superiori a tre metri steri per ettaro. e.c.

munale di protezione civile, dell’associazione pescatori e del gruppo alpini, oltre ad alcuni privati cittadini. e.c.

Valorizzazione di Stupinigi STUPINIGI Presentato il 26 gennaio scorso il “Master plan - distretto Stupinigi” per lo sviluppo dei poderi e dell’area circostante la Palazzina di Caccia di Stupingi. L’intenzione della Regione è di rendere Stupinigi polo nevralgico delle politiche culturali del Piemonte.

SOCCORSO ANIMALI SELVATICI Per segnalare la presenza di fauna selvatica in difficoltà nell’area metropolitana di Torino contattare il 349.4163385

Questi obiettivi riguardano parecchie dimensioni della vita umana e del pianeta: dalla lotta alla povertà, al miglioramento della salute e dell’educazione, dall’agricoltura sostenibile al rispetto degli ecosistemi. Tutti i paesi membri dell’ONU devono impegnarsi per il raggiungimento di tali obiettivi, ma ovviamente i paesi in via di sviluppo hanno problematiche molto diverse da quelle dei paesi sviluppati, perciò ogni nazione dovrà avere un piano personalizzato per la propria situazione. La particolarità di questo programma è il fatto che non ci siano obiettivi più importanti di altri, ma abbiano tutti lo stesso valore, proprio perché tutti contribuiscono a creare un mondo più sostenibile. Inoltre anche tra obiettivi che riguardano ambiti apparentemente molto distanti può esserci una forte interdipendenza: ad esempio molte persone che vivono in aree rurali colpite dai cambiamenti climatici si trovano in condizioni di povertà estrema. I dati della Fondazione Bertelsmann del 2015 offrono un focus interessante sulla situazione italiana. Per quanto riguarda i nostri punti di forza spiccano la longevità della nostra popolazione, non vi è un elevato consumo di materiale pro-capite, non abbiamo un elevato tasso di obesità e sfruttiamo l’energia in modo efficiente. Tuttavia abbiamo un’eccessiva corruzione nel settore pubblico, un alto tasso di disoccupazione, soprattutto tra i giovani, e livelli di polveri sottili nell’aria che superano i livelli di sicurezza fissati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’agenda fornisce anche alcuni suggerimenti su ciò che possono fare i singoli ed i privati per contribuire al raggiungimento di questi obiettivi. Gli imprenditori possono pubblicare il “bilancio di Sostenibilità” della loro azienda, mostrando in modo trasparente il loro impatto sull’ambiente. Gli insegnanti invece possono educare i loro studenti al rispetto dell’ambiente e proporre loro percorsi formativi che li rendano più consapevoli dei problemi ambientali, anche restando nell’ambito delle materie scolastiche tradizionali, come geografia e scienze della Terra. Si tratta ovviamente di un progetto importante, poiché vuole fare in modo che ben 193 paesi raggiungano la sostenibilità ambientale e il benessere sociale ed economico, ma è anche un progetto estremamente innovativo, poiché non mira tanto a risolvere i danni che ormai sono stati inflitti all’ambiente, che vanno comunque risolti, ma che vuole costruire una società che possa conciliare il benessere e i diritti fondamentali dei cittadini con la tutela dell’ambiente, senza che nessuno di questi ambiti debba essere penalizzato in favore dell’altro. Laura Nicola


febbraio 2021

La

CARIGNANO

ancalera

Lavori al ponte sul Po per valutarne la sicurezza statica Intervento della Città Metropolitana: chiusa da fine gennaio la strada verso Villastellone CARIGNANO Lavori al ponte sul Po di Carignano sulla strada per Villastellone: a fine gennaio le verifiche statiche con l’intervento della Città Metropolitana. La città Metropolitana di Torino sta infatti procedendo con la verifica delle condizioni delle infrastrutture e lo stato di rispondenza ai requisiti per i quali sono state progettate. È toccato anche alla valutazione della sicurezza statica del ponte sul Po di Carignano, al km 1+200 della Sp. 122 di Chieri. Sono state eseguite prove materiche con estrazione di “carote” di calcestruzzo e barre metalliche di armatura per testarne le caratteristiche in laboratorio. Per procedere ai prelievi, nei punti individuati da uno specifico “Piano indagini”, è stata utilizzata una piattaforma autocarrata specifica (by-bridge). Il mezzo ha limitato parzialmente la transitabilità sul ponte da martedì 26 gennaio.

Carignano rinuncia al suo Carnevale Lo ha annunciato il sindaco Giorgio Albertino, la manifestazione è stata sospesa CARIGNANO Carignano sospende lo svolgimento del Carnevale. La notizia è stata ufficializzata con la comunicazione inviata dal sindaco del paese Giorgio Albertino agli organizzatori. La manifestazione è procrastinata – scrive il Sindaco – «a data da stabilirsi in relazione all’andamento delle condizioni epidemiologiche ed i relativi provvedimenti legislativi». Il Carnevale, previsto il prossimo febbraio, coinvolge ogni anno tutta la città di Carignano, dove l’evento è molto sentito e partecipato tanta da essere, da sempre, uno dei più importanti del territorio. Le sfilate dei carri allegorici, il Gran Corso mascherato, carnevalanti, bancarelle, intrattenimenti musicali e spettacoli animano da sempre il centro cittadino e diversi spazi sociali. Gli eventi organizzati nel mese dedicato al Carnevale attirano sempre molti visitatori dai paesi limitrofi. Sono nella memoria di tutti, infatti, le immagini di via Umberto I affollata di maschere e carri con gran divertimento dei bambini e dei ragazzi. Allo stato attuale dell’emergenza epidemiologica, però, l’Amministrazione di Carignano ha ritenuto opportuno per il momento sospendere l’organizzazione della manifestazione per contribuire al contenimento della diffusione del virus Covid-19.

L’Alberghiero torna al Kooking Quiz, edizione digitale CARIGNANO Gli studenti dell’Alberghiero di Carignano saranno coinvolti anche quest’anno nel Cooking Quiz, che si trasforma in una edizione digitale. Il concorso didattico nazionale è rivolto alle classi quarte ad indirizzo Enogastronomia – Sala/Vendita e Pasticceria. Obiettivo è stimolare lo studio attraverso tecniche didattiche innovative. L’appuntamento formativo utilizza infatti strumenti tecnologici vicini alle generazioni native digitali. Gli studenti assisteranno ad una lezione interattiva e coinvolgente condotta dai prestigiosi Chef Docenti di ALMA (la Scuola Internazionale di Cucina Italiana). Successivamente affronteranno la verifica, attraverso la Gamification. Per ogni appuntamento, lo studente che otterrà il punteggio più alto si aggiudicherà un Buono Amazon. La classe che raggiungerà il punteggio medio più performante avrà il pass per la Finalissima Nazionale. L’IISS Basile-Caramia-Gigante di Alberobello e l’IIS Migliorini di Finale Ligure saranno i primi protagonisti del tour. Ancora in via di definizione il calendario con gli appuntamenti successivi. Tra i partecipanti, oltre all’alberghiero IIS Bobbio di Carignano, ci saranno anche l’IIS Prever di Pinerolo, il Giolitti di Torino, l’Istituto Salesiano San Domenico Savio di Bra. Cooking Quiz è ideato da PLAN Edizioni, leader nel mercato dell’editoria per gli Istituti Alberghieri, da ALMA, e da PEAKTIME che da anni sviluppa format didattici per le Scuole.

Tirocinio in Comune CARIGNANO Il Comune di Carignano seleziona due diplomati per lo svolgimento di un tirocinio di sei mesi. Le persone seslezionate saranno inserite nell’area demografica ed economico finanziaria. Per partecipare è necessario presentare domanda entro il 26 febbraio in via telematica all’indirizzo e-mail dell’Ufficio Protocollo del Comune: protocollo@comune.Carignano.to.it. Informazione sul sito del Comune di Carignano.

Una passata edizione del Carnevale, quando si poteva stare in piazza tra la folla festante

La Dolce Vita presenta Beauty Detox TI SENTI GONFIA E INFIAMMATA? È COME AVESSI UN BLOCCO? È UN PERIODO DOVE NON TI VEDI COME VORRESTI? IL TUO PESO RIMANE SEMPRE LO STESSO? Nonostante diete equilibrate, attività fisica ecc… non riesci ad ottenere risultati? LA SOLUZIONE È IL TRATTAMENTO BEAUTY DETOX Il nostro organismo, i nostri organi sono spesso sovraccaricati di tossine a causa di periodi di forte stress e diete ad effetto Yo-Yo. Che tu voglia iniziare o no un percorso di trattamenti, è sempre consigliato periodicamente detossinare in profondità per

19

eliminare stati infiammatori di tessuti e organi. Con il trattamento eseguito con il nostro metodo riconosciuto certificato, dopo un’accurata CONSULENZA OMAGGIO dove oltre ad un’analisi estetica si va anche ad indagare le cause che hanno portato a tali inestetismi e problematiche, grazie alle proprietà del sale di Epsom, alghe, fanghi ed oli essenziali specifici, si ottiene un grande sblocco di tutto l’organismo beneficiando di un’immediata sensazione di leggerezza ed ottenendo un vero e proprio “reset” del nostro corpo. Il rituale dura 90’ ed è molto piacevole oltre che efficace, i risultati e i benefici inoltre

Posticipo bando gestione immobile di piazza San Giovanni CARIGNANO Posticipata la scadenza del bando per l’affidamento in concessione d’uso e gestione dell’immobile comunale di piazza San Giovanni. La presentazione delle offerte può avevnire fino alle ore 12 del 14 febbraio 2021, saranno aperte il giorno successivo. Il complesso immobiliare è suddiviso in due lotti, il lotto 1 sarà destinato a pubblico esercizio, il lotto 2 ad attività comemrciali e artigianali.

proseguono anche nei giorni seguenti. BENEFICI IMMEDIATI NO TRATTAMENTO STANDARD GARANTITO Il trattamento è in promozione lancio a € 59 anziché € 90, inoltre per qualsiasi informazione non esitate a contattarci al numero 011.970628 / 327.8638128. La promozione Beauty detox ha validità fino al 27/02/21. Seguite la nostra pagina Facebook e Instagram per scoprire tutti i nostri servizi e rimanere aggiornati sulle novità. La Dolce Vita via Cesare Ponte 31 LOMBRIASCO

on-line c’è di più: LAPANCALERA.IT il giornale del territorio

La

ancalera


20

MURELLO - FAULE - POLONGHERA

La

ancalera

febbraio 2021

230 nuovi libri per la biblioteca Fibra ottica a Faule Previste forme alternative di servizio per agevolare ritiro e prestiti

Il paese è tra i pochi tra quelli di piccole dimensioni ad offrire il servizio

MURELLO C’è soddisfazione fra i volontari dell’associazione “Amici della biblioteca” che, grazie ai contributi elargiti dal Ministero dei Beni Culturali, dalla Regione, dal Progetto Nati per leggere e dal Comune, hanno visto crescere il patrimonio librario della biblioteca Civica “La Bufera”: con la catalogazione di quest’ultimo acquisto di 230 nuovi libri e varie donazioni di testi da parte di privati, la biblioteca ha superato ampiamente i 5.000 volumi. Per l’acquisto dei nuovi libri, lo staff si è affidato alle librerie più piccole e alle case editrici meno “famose” indirizzando i fondi ricevuti nello spirito del finanziamento: in dote sono state portati diversi testi di letteratura dedicata a bambini e ragazzi, oltre ad alcuni interessanti volumi di taglio scientifico ed una parte di classici della letteratura di recente uscita. «Nell’ultimo periodo – ci ragguaglia la responsabile Chiara Audisio – sono stati effet-

FAULE Con il 2021, a Faule è alle battute finali la posa della fibra ottica, progetto inserito nel Piano Strategico Banda Ultra Larga: dopo la conclusione degli scavi e la definitiva collocazione dei cavi, nei prossimi giorni verrà dato il via alla realizzazione dei passaggi finali ed il definitivo collaudo. Inoltre, a partire dalla prossima settimana, gli addetti della Open Fiber, il player infrastrutturale che si occupa della gestione e manutenzione della rete, prenderà contatto con i residenti per offrire la possibilità di scegliere la migliore opzione di mercato. Bisogna senz’altro dare merito all’Amministrazione Comunale per la grande attenzione con cui sono stati seguiti e sollecitati i lavori, condizioni che consentono al paese di essere

tuati diversi lavori di manutenzione interna nella scuola, fra i quali la tinteggiatura della biblioteca, per cui dopo la sistemazione degli scaffali, procederemo con l’ordinamento dei testi, inclusi i nuovi volumi pervenuti direttamente dal Sistema Bibliotecario di Fossano. Nonostante il difficile periodo, stiamo valutando forme alternative di servizio per agevolare ritiro e prestiti in assoluta sicurezza. Ringrazio ancora l’Amministrazione Comunale per l’indispensabile supporto.» m.v.

Compostaggio domestico, controlli per ottimizzare i risultati Il Consorzio SEA verifica andamento raccolta scarti biodegradabili MURELLO Dalle scorse settimane, il Consorzio SEA, per verificare l’andamento della raccolta degli scarti biodegradabili in ambito domestico e fornire un supporto educativo agli utenti, sta effettuando controlli, con il supporto della Cooperativa Erica, presso gli iscritti ai vari albi compostatori comunali. Uno dei primi paesi ad essere coinvolto in questo programma è stato Murello: l’iscrizione al registro dell’albo

dei compostatori permette ai comuni di inserire i quantitativi recuperati con il compostaggio, nei dati di produzione rifiuti, migliorando gli indicatori di raccolta differenziata e abbattendo la quota pro-capite di produzione rifiuti, e notizia importante, ricavandone infine un beneficio economico. Gli operatori dopo aver fissato telefonicamente gli appuntamenti con gli utenti, si sono recati presso le abitazioni dei cittadini effettuando un breve

accertamento presso la compostiera. Il controllo è servito ad analizzare alcuni parametri (in particolare, temperatura, umidità e pH), e a fornire indicazioni per ottimizzare il funzionamento della compostiera. A tutti gli utenti è stato donato il manuale “Il compostaggio domestico - Tecniche e consigli utili”, oltre ad alcuni enzimi che servono per facilitare i processi di degradazione. m.v

Lettura dell’acqua

Neve d’inizio anno

POLONGHERA-FAULE- CASALGRASSO Da pochi giorni sono iniziate le letture delle misurazioni dei contatori dell’acqua, operazione che non veniva effettuata da due anni: l’Azienda Cuneese dell’Acqua (ACDA) la nuova società di gestione dell’acqua pubblica, ha infatti incaricato la ditta MBS Group di effettuare la lettura per l’invio della bolletta/fattura. Vogliamo tranquillizzare gli utenti che l’attività dei letturisti incaricati del servizio viene effettuata previa la presentazione di tesserino di riconoscimento, mentre in caso di assenza del titolare verrà lasciato un avviso con la comunicazione dell’orario del nuovo passaggio o eventualmente le disposizioni per la segnalazione della lettura. Il servizio proseguirà sino a completamento della lettura, mentre si potrà comunicare con e-mail, sms o telefonata, la modalità di prenotazione di un nuovo passaggio. La società ACDA subentra alla precedente realtà “Comuni Riuniti della Piana del Varaita Srl”, Consorzio Intercomunale nato nel lontano 2007 che racchiudeva i comuni di Casalgrasso, Faule (sede legale) e Polonghera. Si ricorda che è utilizzabile il numero verde gratuito 800.194.065 di assistenza telefonica e gli operatori sono a disposizione per fornire supporto ed informazioni relative a: contratti, volture e variazioni di recapito, nuovi allacciamenti e informazioni tecniche, informazioni su bollette, pagamenti e consumi, solleciti e sospensione del servizio, consumi, misuratori e perdite private. m.v.

POLONGHERA Il nuovo anno si è aperto con un’intensa nevicata che, nella mattinata di sabato 2 gennaio 2021, ha impegnato i mezzi e gli uomini incaricati dello sgombero della neve. Il mezzo della ditta Lovera di Scarnafigi, incaricata del servizio dall’Amministrazione comunale, ha quindi operato accanto ai volontari della Squadra comunale di Protezione Civile. Questi ultimi, con il coordinatore Luigi Aimetta, hanno pulito i marciapiedi, nei tratti in cui non possono farlo i frontisti, assieme ai punti sensibili del paese ed al cimitero comunale. Il regolamento comunale di polizia locale prevede infatti che, in caso di neve o ghiaccio, i marciapiedi prospicienti negozi ed edifici siano sgomberati, e resi quindi sicuri per il transito da parte dei frontisti, ammassando poi la neve ai margini dei marciapiedi stessi senza però spargerla sul suolo pubblico. Le operazioni per assicurare la viabilità sul territorio sono state seguite dal vicesindaco Francesco Audisio delegato in materia dal sindaco Gianmaria Bosco.

uno dei pochissimi di piccole dimensioni, ad essere in dirittura d’arrivo per questo importante ed irrinunciabile servizio. La fibra garantirà una maggiore ampiezza di copertura, permettendo a tutti, ma in modo particolare ai giovani che utilizzano la navigazione Internet soprattutto per motivi di studio a distanza, la sicurezza del segnale, elemento imprescindibile ed attualmente alquanto instabile. «Come Amministrazione siamo convinti – commenta il Sindaco Giuseppe Scarafia – di essere riusciti a portare a termine in brevissimo tempo un servizio di grande utilità: oggi è quanto mai utile avere una connessione perfetta, fondamentale in ambito scolastico e indispensabile nel mondo lavorativo.» m.v.

Il presepe nel fujot

Menzione per la piemontesità FAULE Nell’ambito della seconda edizione di “Casa mia è aperta”, concorso di presepi all’insegna della condivisione proposto dall’Associazione Octavia, si è distinta Elisibetta Audrito, giovane Faulese che con la sua originale creazione ha ricevuto la menzione Identità e Territorio, citazione speciale per la “Piemontesità” e la capacità di unire il messaggio del presepe ad una tradizione di identità rappresentativa del territorio. Elisabetta ha concretizzato la sua idea, realizzando la natività all’interno di un fujot, lo specifico e conosciutissimo recipiente di terracotta che viene utilizzato per consumare la bagna caoda, simbolo gastronomico di Faule: la sua rappresentazione è stata premiata dalla giuria di Octavia per la particolarità della tecnica di realizzazione, associata alla indubbia territorialità. «Ringrazio gli organizzatori dell’iniziativa – commenta Elisabetta – per la menzione ricevuta e soprattutto,

per aver giudicato positivamente, ed apprezzato, il messaggio che mi ero prefissata di trasmettere». m.v.

Al via il tesseramento Alpini, ma salta la commemorazione ufficiale della battaglia di Nowo Postojalowka MURELLO Nonostante la delicata situazione sanitaria che non consente l’organizzazione di eventi ed attività associative, Giuseppe Delpopolo capogruppo della sezione Alpini di Murello, si impegnerà in prima persona per adempiere alle attività di rinnovo della tessera ANA valida per il 2021. Inoltre, perdurando lo stato di emergenza sanitaria attualmente disposto dagli attuali D.P.C.M., non si potrà svolgere la commemorazione ufficiale, nel 78° anniversario, della battaglia di Nowo Postojalowka, ricorrenza che verrà ricordata con la celebrazione di una santa messa, domenica 21 febbraio. «La momentanea sospensione di tutte le attività associative, disposizioni che va ad aggiungersi alla temporanea chiusura del circolo, non consentirà quest’anno l’organizzazione della consueta giornata dedicata ai

tesseramenti ed al pranzo sociale. Per le ragioni sopracitate, mi impegno personalmente nel prendere contatto con tutti i tesserati: i soci potranno eventualmente contattarmi telefonicamente al 340.9272979, per confermare l’adesione al tesseramento 2021». La Sezione Alpini di Murello si augura di poter riprendere quanto prima le attività a cui da tempo ci aveva molto ben abituato. m.v.


febbraio 2021

La

C’è il permesso di Soprintendenza e Comune

Si prepara il restauro della facciata della Chiesa parrocchiale POLONGHERA Terminati i lavori di manutenzione straordinaria della copertura e di ripasso e manutenzione dell’impianto elettrico, con sostituzione del quadro elettrico e di tutte le lampadine, si guarda ora, con l’aprirsi del nuovo anno, alla prosecuzione delle opere di restauro, avviate nel 2020, nella chiesa parrocchiale di San Pietro in Vincoli. Prima però di proseguire su questo tema occorre ancora ricordare che, con le diverse funzioni religiose, a partire dalla novena del periodo natalizio è stato possibile, per tutti, vedere il volto “rinnovato” della chiesa. Una profonda opera di pulizia, portata a compimento osservando scrupolosamente le normative previste per evitare la diffusione del contagio Covid-19, ha infatti interessato l’interno della chiesa. Si è trattato di un impegno notevole che è stato portato a compimento, in modo ottimale, dai tanti volontari della comunità parrocchiale polongherese avvicendatisi, nel corso di alcuni giorni, dato che la chiesa, come ha più volte ricordato il parroco don Gianluigi, appartiene a tutta la comunità. In merito ai lavori ancora da avviare abbiamo invece raccolto le indicazioni fornite dall’architetto Roberto Gili che

21

POLONGHERA

ancalera

ha seguito sia le diverse pratiche necessarie che lo svolgimento dei lavori. «Dobbiamo ancora restaurare la facciata, mentre altri lavori necessari sono certamente le decorazioni all’interno dell’edificio. Ad oggi abbiamo ottenuto i permessi dalla Soprintendenza competente in materia e dal Comune per il restauro ed il risanamento conservativo della facciata. I lavori, se non ci saranno intoppi, dovrebbero partire a marzo usufruendo del bonus facciate». Proprio la facciata della chiesa merita qualche ulteriore annotazione dato che essa venne realizzata per scongiurare il rischio di crollo, determinatosi anche in seguito alle lesioni di un terremoto verificatosi nel 1808, di quella esistente. La decisione di procedere all’intervento venne presa dal consiglio comunale nel 1837, proprio nello stesso periodo in cui il noto architetto Giuseppe Maria Talucchi (1782-1863) modellò la facciata neoclassica della chiesa di Santa Maria. Probabilmente per tali motivi anche la facciata della chiesa venne affidata ad un esponente, legato alla scuola architettonica del Talucchi, e non del tutto sconosciuto nell’ambito del neoclassicismo piemontese: l’architetto Alberto Tappi (1812-1887) di Carignano. La nuova facciata, realizzata nel 1842,

Piccoli lavori alla scuola primaria intercomunale POLONGHERA Nei giorni scorsi, l’Amministrazione comunale di Polonghera ha fatto eseguire alcuni piccoli interventi urgenti nella scuola primaria intercomunale di Polonghera e Faule relativi sia all’impiantistica elettrica che telefonica. Tali interventi consistono, tra gli altri, nell’installazione di gruppi prese e nella riparazione della plafoniera led con sostituzione dell’alimentatore. In base a quanto previsto dalla convenzione fra i comuni di Faule e di Polonghera che dispone la percentuale di spesa, rispettivamente, nel 35 % e nel 65 %, per la gestione della scuola intercomunale di Polonghera e Faule, sarà anche effettuata la voltura del contratto di fornitura di energia elettrica, per il 2020 e 2021, dal comune di Faule a quello di Polonghera. p.g.

Nuova App per il comune si presentò quindi come un significativo esempio del tardo neoclassicismo essendo caratterizzata dalla presenza delle linee architettoniche riprese dai modelli di derivazione palladiana. Grazie al progetto del Tappi, l’azione di consolidamento si amalgamò così agli aspetti strutturali indispensabili per il consolidamento delle tre navate della chiesa. Il neoclassicismo, grazie al Talucchi ed al Tappi, lasciò perciò, a Polonghera, due interessanti esempi dell’ultima fase di questa lunga stagione culturale protrattasi fino ad Ottocento inoltrato. p.g.

POLONGHERA L’Amministrazione comunale ha attivato la nuova App SmartCom: un servizio finalizzato a comunicare con il cittadino tramite smartphone e tablet. In particolare le finalità dell’App sono quelle di comunicare rapidamente: le news ed eventi; le notifiche (push); gli orari, le notizie, gli indirizzi; la mappa territoriale; le segnalazioni del cittadino all’Amministrazione; la raccolta rifiuti. La nuova App è stata sviluppata dalla Siscom di Cervere e si interfaccia con il sito web del comune di Polonghera gestito dalla stessa Siscom. p.g.

Fiocco rosa a Polonghera

Tesseramenti Pro Loco

È ancora possibile regolare l’iscrizione e sostenere il gruppo di volontari POLONGHERA «Siamo consapevoli che l’anno che si è appena concluso – comunica il presidente della Pro Loco, Marzia Milano – è stato purtroppo molto difficile: per il nuovo direttivo sarà una scommessa importante, dovendo peraltro continuare ad attenersi ai D.P.C.M. che regolano l’emergenza sanitaria. L’aiuto che vorrete fornirci attraverso il tesseramento 2021, sarà fondamentale per noi, nella concreta speranza che nel prossimo futuro si possano organizzare eventi e ritornare a fare festa tutti insieme». Nonostante l’attuale situazione che al momento non permette la possibilità di organizzare qualunque forma di ag-

gregazione sociale, il direttivo dell’Associazione Turistica Pro Loco porta all’attenzione dei Polongheresi la campagna abbonamenti valida per l’anno sociale 2021: i volontari del Direttivo intendono in questo modo raccogliere le adesioni di tutti coloro che hanno l’intenzione di dare un aiuto concreto al sodalizio polongherese. Dopo le sedute

effettuate davanti la chiesa Parrocchiale, domenica 17 e domenica 24 gennaio, sarà ancora possibile mettersi in regola con il tesseramento, contattando Marzia Milano al 347.8274360: il costo annuale della tessera rimane invariato a 20 € per gli adulti, mentre risulterà di 15 € per i ragazzi fino ai 15 anni. m.v.

D.S.A. Polonghera, forse la festa sociale a maggio POLONGHERA Bilancio positivo per la prima sessione collettiva di prelievi di sangue del 2021: il presidente del gruppo D.S.A. di Polonghera Riccardo Scalerandi e la segretaria Maria Vittoria Rostagno, sono fieri di rimanere alla guida del D.S.A. in attesa che la situazione sanitaria si sblocchi, consentendo di rinnovare l’attuale consiglio direttivo, scaduto a fine dello scorso anno. «Il 2020 - esordisce Riccardo Scalerandi - ha confermato la stabilità e la grande coesione del nostro gruppo: dopo la positiva e condivisa sessione svoltasi domenica 31 gennaio, seguiranno altre 3 sedute a cadenza trimestrale, nelle quali ci auguriamo di superare i numeri ottenuti lo scorso anno. Se l’emergenza sanitaria lo permetterà, il consiglio Direttivo intende organizzare la festa sociale nel prossimo mese di maggio: sarebbe un momento di importantissima aggregazione, nel

quale si festeggerebbe il 58° anniversario dalla nascita del primo gruppo di donatori polongheresi ed il 32° anniversario di fondazione della locale sezione D.S.A». Prosegue Maria Vittoria Rostagno: «Nel condividere quanto espresso da Riccardo, ringrazio tutti i nostri volontari per la grande disponibilità che sempre dimostrano: a breve comunicheremo i risultati delle donazioni dello scorso anno e, se sarà possibile eleggere il nuovo Direttivo, descriveremo le modalità per l’elezione del Consiglio per il prossimo triennio». m.v.

POLONGHERA Anche nel 2021, è una bellissima femminuccia la prima nata dell’anno: alle 8,44 di venerdì 8 gennaio, è venuta alla luce nel reparto maternità dell’ospedale S. Croce di Cuneo, Ginevra Clarice splendida bambina di 3,840 kg, secondogenita di Andrea Giorgia Olivero e di Sergio Megliocco. Alla grande contentezza di mamma e papà si unisce il fratellino Edoardo: la redazione della Pancalera si associa agli auguri manifestati dalla comunità polongherese alla famiglia Megliocco. m.v.

C.M.D.

Centro Medico Dentistico s.a.s. Direttore Sanitario Dott. Guido Recrosio

Via Umberto I, 47 POLONGHERA - Tel.011.974630

* Odontoiatria * Protesi dentaria * Ortodonzia invisibile * Sbiancamento dentale * Panoramiche dentali * Chirurgia orale * Chirurgia maxillo-facciale

* Implantologia a carico immediato * Sedazione assistita * Trattamenti indolore * Riparazione protesi * Visite gratuite * Pagamenti personalizzati

Perché compri un pistone nuovo NOVITÀ

servizio stampa 3D

INVECE DI FARLO RIPARARE? Tel. 011 9861854 | www.omas-to.it

|

SCALENGHE (TO)


22

TORRE SAN GIORGIO - SCARNAFIGI

La

ancalera

gennaio 2021

Contributo statale di 31 mila euro per la videosorveglianza Il sindaco Daniele Arnolfo: con questi fondi completiamo un’opera importante per la vigilanza del territorio TORRE SAN GIORGIO Tra i quattro comuni della Provincia Granda a ricevere i finanziamenti statali per l’installazione di telecamere di sicurezza c’è Torre San Giorgio. Il bando sulla videosorveglianza è stato vinto anche da Villanova d’Alba, Bra e Dogliani. Dal Ministero degli Interni arrivano in provincia di Cuneo solo 110 mila euro, su una richiesta complessiva di 5,3 milioni di euro di 48 comuni per i progetti di vigilanza elettronica. La ragione è da ricercare nella scarsa disponibilità dei finanziamenti, ma anche nella bassa densità di popolazione e nel ridotto tasso di criminalità nel cuneese. Molto trafficata per la sua posizione baricentrica e per la presenza di decine di importanti attività produttive, Torre San Giorgio riceverà quindi da Roma 31 mila euro; il costo complessivo dell’impianto di videosorveglianza sarà di 62 mila euro ivati. Soddisfatto il sindaco Daniele Arnolfo: «Con questi fondi completiamo un’opera per noi importante, finalizzata alla vigilanza del territorio. Andremo a presidiare gli accessi del paese, registrando chi entra e chi esce da Torre San Giorgio». Cosa è stato premiato? «Siamo uno snodo tra Sa-

luzzese, Pinerolese e Carmagnolese. Il nostro paese è attraversato dalle Provinciali 175 e 663: è stato certamente il reticolo stradale uno dei discrimini della scelta del Ministero. Ma forse ha pesato anche il fatto che il Comune abbia dimostrato di volerlo fortemente…». Ovvero? «Avevamo già messo a bilancio per la videsorveglianza 25 mila euro, ovvero il 50 per cento del costo complessivo. Avvalendoci anche della fibra ottica distribuita da poco in centro paese, abbiamo puntato tutto su quella che riteniamo un’opera strategica». Quali vantaggi portano queste telecamere? «Oltre alla videosorveglianza standard, utilizzeremo anche occhi elettronici molto sensibili, che permettono di leggere le targhe dei veicoli. Il vantaggio per la collettività sarà triplo. Deterrenza ai fenomeni di microcriminalità perché ogni strada è monitorata. Supporto alle forze dell’ordine, collegate con il sistema, per vigilare sulla regolarità dei veicoli (assicurazioni, bolli…). Controllo in aree sensibili come le isole di raccolta rifiuti, dove da tempo riscontriamo depositi di materiale proveniente da altri comuni».

Premiati al concorso dei presepi TORRE SAN GIORGIO Tre allestimenti di Torre San Giorgio premiati all’edizione 2020 del concorso di presepi “La mia casa è aperta” promosso dall’associazione dei Comuni di Octavia. La menzione speciale dalla giuria è andata per l’utilizzo creativo dei materiali e il lavoro di gruppo all’Asilo del paese. Per la capacità di sottolineare la forza della musica quale elemento di unione e di vicinanza, Octavia ha segnalato il presepe di Beatrice Bonetto Franco Torre San Giorgio. Ancora in classifica dopo la vittoria 2019 la famiglia Cravero, che raccoglie una menzione speciale per il design, che – scrive la giuria – “esprime un messaggio di solidarietà che attualizza il significato del presepe”.

Calendario raccolta differenziata SCARNAFIGI Distribuito ad inizio anno dallo Csea (consorzio servizi ecologia ambiente), il calendario della raccolta differenziata porta a porta per l’anno 2021 indica, in base alla scheda dei servizi, la presenza di un passaggio settimanale al lunedì, per i rifiuti solidi urbani (Rsu), ed uno al venerdì con alternanza quindicinale, per la plastica e la carta. Nel corso dell’anno è prevista una sola variazione nei passaggi per Rsu: martedì 2 novembre 2021 invece di lunedì 1° novembre. L’isola ecologica di riferimento per Scarnafigi è quella di Saluzzo in via Don Soleri che è aperta con il seguente orario: lunedì, giovedì e sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17; martedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 17; domenica dalle 09 alle 13. Ricordiamo infine che Rsu, plastica e carta devono essere esposti, utilizzando gli appositi sacchetti e contenitori forniti dal Consorzio e distribuiti dall’Amministrazione comunale, dalle ore 22 alle 6 del giorno di raccolta, nel concentrico, e dalle 22 alle 8, per quanto riguarda invece il territorio comunale.


24

MORETTA - VILLAFRANCA

Contributo provinciale per nuova rotatoria VILLAFRANCA P.TE 28 progetti di viabilità riceveranno il contributo della Città Metropolitana di Torino. Tra questi rientrano anche Volvera, Cavour e Villafranca Piemonte. Un totale di 5 milioni di euro verrà suddiviso tra i comuni aggiudicatari del bando, dopo il click day del 21 e 22 dicembre e l’esame complessivo delle 169 candidature avanzate. L’ammontare totale dei progetti presentati è di 7 milioni 653mila 883 euro. A Villafranca Piemonte il progetto riguarda la realizzazione di una rotatoria con opere complementari lungo via Giacomo Matteotti – strada provinciale n. 139. Cavour metterà in sicurezza infrastrutture viabili all’interno dell’ambito urbano del comune (sp 151 e 154). A Volvera l’intento è di realizzare una rotatoria in corrispondenza dell’intersezione tra la sp 139 e via Pordenone, con rifacimento della segnaletica orizzontale sulla sp 139 nel territorio di Gerbole di Volvera e all’intersezione tra la sp 6 e via Pordenone. In graduatoria restano altri 81 Comuni con progetti ritenuti ammissibili.

Colla e Bordabossana, ex consiglieri comunali deceduti nelle scorse settimane MORETTA «Ricordo entrambi con affetto e sono vicino al dolore delle loro famiglie»: il sindaco di Moretta Gianni Gatti ricorda Matteo Bordabossana e Giovanni Colla, agricoltori di Moretta, deceduti nelle scorse settimane. Per vent’anni, dal 1970 al 1990, sono stati protagonisti della vita amministrativa cittadina. Il destino ha voluto che fossero accomunati anche dalla morte. «Di Bordabossana e Colla mi ha sempre colpito l’impegno amministrativo - continua il Sindaco - Essere consiglieri comunali per vent’anni non è semplice. Hanno sempre saputo portare sul tavolo delle istituzioni i problemi, le richieste e le istanze del mondo rurale. La loro capacità di dialogo con il mondo agricolo, la loro determinazione nel farsi carico di impegni e lavori non è mai venuta meno. Pur senza fregiarsi di cariche quali ad esempio quella di assessore all’agricoltura, non hanno mai fatto mancare la loro presenza quando c’era da prendere una decisione importante». Giovanni Colla, classe 1928, ha ricoperto la carica di consigliere anziano all’interno del consiglio comunale.

Arriva la fibra ottica MORETTA Sono iniziati i lavori per portare la fibra ottica a Moretta. Telecom ha iniziato la posta dell’infrastruttura e partono quindi due cantieri. Il primo prevede l’adeguamento delle colonnine di distribuzione già presenti in paese. Si tratta di poco meno di una quindicina di postazioni, che dovranno essere aggiornate e implementate per permettere il nuovo servizio. Partirà parallelamente anche il secondo cantiere, che consiste nella creazione di una nuova dorsale: da Crocera di Barge, dove è già arrivato il cavidotto principale con la fibra ottica, attraverso la provinciale per Cardè, l’attraversamento del Po e del paese, e la provinciale per Moretta, sfruttando il più possibile gli impianti già esistenti, raggiungerà le centraline di Moretta. Terminato questo passaggio, si potranno collegare le singole abitazioni e le aziende che ne faranno richiesta.

Moretta partecipa al premio “Piccolo Comune Amico” MORETTA Fino al 19 marzo è possibile sostenere il paese, votando Moretta per il premio “Piccolo Comune Amico” promosso da Codacons. Per i comuni vincitori verranno realizzate delle campagne promozionali che saranno diffuse su tutti i canali mediatici dei partner di progetto (Codacons, Coldiretti, Fondazione Symbola, Touring Club Italiano, Autostrade per l’Italia, Uncem, Aci) nelle aree di servizio della rete autostradale, sui social e sulla stampa. Per sostenere le attività in gara per Moretta (La Boita del Ghet, la Cesteria Bonelli e Produzione lenta) è possibile esprimere la preferenza sul sito www.codacons.it. e.c.

La

ancalera

febbraio 2021

Agostino Bottano responsabile di Forza Italia per il Pinerolese Il sindaco di Villafranca: “Obiettivo il rilancio territoriale e il ritorno dell’area ad una leadership all’interno della Città Metropolitana” VILLAFRANCA P.TE Il sindaco di Villafranca, Agostino Bottano, è stato nominato responsabile di Forza Italia per il Pinerolese. «Stiamo provvedendo al rilancio dell’azione di Forza Italia attraverso una riorganizzazione della struttura e dei quadri del partito - spiega Roberto Rosso - Stiamo cercando di accompagnare la nostra crescita di consensi, avvalorata da tutti gli istituti demoscopici, con un organigramma che metta al centro persone che si siano distinte dal punto di vista delle competenze professionali, politiche e nella lealtà ai valori del nostro partito. Con questo spirito ho deciso di avvalermi nell’area del pinerolese del sindaco Agostino Bottano con il quale cercheremo di rafforzare la nostra presenza nel territorio valorizzando le forze già in campo e attraendone di nuove». Agostino Bottano commenta: «Ringrazio innanzitutto i vertici di Forza Italia per aver indicato il mio nome come espressione fiduciaria politica del territorio dove vivo e amministro in qualità di sindaco il Comune di Villafranca, paese appartenente all’area

della quale dovrò occuparmi nei mesi a seguire. Il mandato affidatomi riguarda innanzitutto il coordinamento delle elezioni amministrative che si terranno nei prossimi mesi ed in particolar modo del Comune di Pinerolo, ma non solo, estendendo il compito al rafforzamento ed all’organizzazione amministrativa dell’area. Insieme con il commissario provinciale Roberto Rosso coinvolgerò e collaborerò con tutte le persone che vorranno portare un valore aggiunto, partendo dagli attuali coordinatori già presenti e dai soggetti che rappresentano la memoria storica del partito alle nuove leve che possano portare linfa verde ed idee innovative per lo sviluppo economico e sociale del Pinerolese». «Il momento storico contraddistinto purtroppo dalla pandemia dell’emergenza sanitaria - continua Bottano - non è sicuramente tra i migliori per una campagna elettorale rivolta a cittadini sopraffatti da una crisi finanziaria e sanitaria senza precedenti; sono però convinto che mettendo le persone al primo posto, tralasciando i personalismi, facendo fronte comune, presentandosi

compatti e uniti, guardando oltre ai propri schieramenti politici di appartenenza, si possa fare un salto di qualità, plasmando quella che per me rappresenta “una grande famiglia”, i cui componenti sono donne, uomini, giovani e anziani, appartenenti ad ogni ceto sociale, con l’unico obiettivo del rilancio territoriale e del ritorno ad una leadership, non intesa come individuo ma ad un’area all’interno della Città Metropolitana». Elio Cogno

Pc donato all’Oratorio dalla Pro Loco VILLAFRANCA P.TE Sempre nell’ambito degli eventi natalizi che la Pro Loco di Villafranca non ha potuto svolgere, si è deciso di donare alla Parrocchia un pc portatile per le attività dei ragazzi dell’oratorio e per l’attività del catechismo. Il pc è stato consegnato dalla presidente Pro Loco Franca Alciato a don Gianni alla presenza dell’Amministrazione comunale. e.c.

Gettoni di Prestito libri in biblioteca presenza donati a VILLAFRANCA P.TE Comunale G. Reinaldi di via Valzania è aperta da martedì 19 genProtezione Civile, Lanaio.Biblioteca L’orario in cui richiedere il prestito dei libri è dal martedì al venerdì ore 1418, il sabato ore 9-12 e 14-18. Le prenotazioni dei titoli possono essere effettuate Avis, Gasm telefonicamente allo 011.9807242 o via mail scrivendo a biblioteca@comune. MORETTA I gettoni di presenza delle sedute consiliari (9,49 euro a consigliere) saranno devoluti alla Protezione Civile e alle associazioni dei donatori di sangue. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale il sindaco Gianni Gatti, a nome del gruppo di maggioranza, ha dichiarato che l’ammontare dei gettoni di presenza dell’anno 2021 spettanti ai consiglieri comunali di maggioranza verrà devoluto al Gruppo comunale di Protezione Civile. La consigliera Elena Bollati, a nome del gruppo di minoranza, ha dichiarato di voler destinare l’ammontare dei gettoni spettanti ai consiglieri comunali di minoranza alle associazioni di donatori del sangue Avis e Gasm in egual misura. e.c.

villafrancapiemonte.to.it. La Biblioteca segnala che è anche attivo il sistema di prenotazione tramite il sito www.sbp.erasmo.it.

Screening studenti VILLAFRANCA P.TE Vaccini Covid-19 anche a Villafranca. Sono stati effettuati il 17 gennaio agli ospiti ed al personale della Casa di Riposto Conti Rebuffo. Intanto prosegue in paese lo screening tra gli studenti che frequentano la scuola secondaria di primo grado (prima, seconda e terza media). Il test antigenico rapido è volontario e gratuito. Gli studenti possono farlo ogni quindici giorni presso la Farmacia, prenotando al 366.3008972.

Servizio civile a Villafranca VILLAFRANCA P.TE È in scadenza il bando di selezione per i volontari, di età compresa tra i 18 e 28 anni compiuti, per il Servizio Civile annualità 2021. A Vilalfranca i posti disponibili sono due: uno all’Asilo Nido del Peso e uno in Municipio. La scadenza per le domande è l’8 febbraio ore 14. L’attività inizierà ad aprile 2021, con un rimborso spese è di euro 439,50 al mese per 25 ore di lavoro settimanale per un anno.


febbraio 2021

La

CASALGRASSO - RACCONIGI

ancalera

Cinema a Racconigi, obiettivo del crowdfunding raggiunto Raccolti oltre 7 mila euro per l’acquisto di un telo da proiezione e un nuovo proiettore RACCONIGI Sono stati raccolti più di 7 mila euro per il cinema di Racconigi, grazie al crowdfunding lanciato da Progetto Cantoregi a novembre 2020, e a circa 200 donatori. Primo obiettivo della raccolta fondi, raggiunto in poche settimane, era ricevere 4 mila euro per poter acquistare un nuovo proiettore cinematografico. Visto il successo della campagna, Progetto Cantore-

gi ha prolungato la scadenza del crowdfunding al 31 gennaio con un nuovo obiettivo: arrivare a 7 mila euro, per poter acquistare anche un nuovo telo da proiezione di maggiore qualità rispetto a quello attualmente utilizzato. Anche in questo caso la somma è stata raggiunta prima della scadenza prevista. «Un risultato inaspettato anche questo nuovo traguardo raggiunto dalla nostra

campagna di crowdfunding – commenta il presidente di Progetto Cantoregi Marco Pautasso – Ringraziamo commossi e felici tutti i cittadini racconigesi, e non solo, che con il loro sostegno, la loro generosità e il loro entusiasmo hanno accolto il nostro progetto di riportare il cinema a Racconigi e lo hanno appoggiato senza indugi. Continuiamo a essere stupiti e enormemente grati di questo affetto.

E mi preme sottolineare come questo stringersi della comunità e del territorio intorno a un progetto culturale condiviso, in un momento così difficile per tutti, con la salute a repentaglio e con le tante difficoltà economiche che la popolazione sta attraversando, ci fa capire quanto la cultura sia sentita come una luce che va alimentata per guidarci e orientarci nei momenti più bui dell’esistenza».

Le donne nella Shoah raccontate da Progetto Cantoregi L’allestimento scenico “Come rane d’inverno” si può vedere sul sito we del gruppo teatrale e sui canali social anche del Comune. Si alternano parole di Anna Frank, Etty Hillesum, Edith Bruck, Liliana Segre, Hannah Arendt, Irène Némirovsky, Nelly Sachs, Gitta Sereny, Simone Weil, Elisa Springer, Joyce Lussu, Lidia Rolfi RACCONIGI In occasione del Giorno della Memoria, Progetto Cantoregi, in collaborazione con Anpi Racconigi e Comune di Racconigi, firma l’allestimento scenico “Come rane d’inverno”. È stato dedicato alle donne nella Shoah «per non dimenticare la specificità del loro vissuto e il dolore patito in condizioni di privazioni estreme. In prigionie fatte di fame, freddo, percosse, umiliazioni, viaggi della morte con un capolinea chiamato lager» spiega il gruppo. Allestito alla Soms di Racconigi, il lavoro scenico è visitabile online dal 27 gennaio scorso, grazie al video pubblicato sul sito web progettocantoregi.it, sulla pagina Facebook di Progetto Cantoregi e sul sito del Comune di Racconigi. Le toccanti e drammatiche

testimonianze di donne, spesso ancora bambine o giovani ragazze, che sono state internate nei campi di concentramento, o di intellettuali, che hanno urlato e urlano contro gli orrori dell’Olocausto, scorrono sullo schermo della Soms: «un grido silenzioso contro i soprusi dell’uomo sull’uomo». Si alternano, tra le altre, le parole di Anna Frank, Etty Hillesum, Edith Bruck, Liliana Segre, Hannah Arendt, Irène Némirovsky, Nelly Sachs, Gitta Sereny, Simone Weil, Elisa Springer, Joyce Lussu, Lidia Rolfi. In scena, tra il palco e la platea della Soms, si stagliano gli oggetti tristemente simbolici dell’inferno dei campi, che rappresentano gli effetti personali o domestici sottratti all’identità e alla dignità

di tante donne: scarpe, indumenti, cappotti, sciarpe e foulard, libri, pettini, valigie, bambole, posate e anche capelli. «L’installazione “Come rane d’inverno” – spiega il presidente di Progetto Cantoregi Marco Pautasso – trae ispirazione dai versi della nota poesia di Primo Levi, ed è dedicato alle donne nella Shoah, alla condizione femmini-

le all’interno dei lager, alla specificità del loro vissuto. Non c’è volontà di guardare la Shoah da una prospettiva di genere, perché non esiste una gerarchia nella sofferenza. Ma queste testimonianze hanno contribuito ad allargare e arricchire l’ambito della nostra riflessione, la visione e comprensione di quanto è accaduto, anche nelle sue atrocità più efferate».

25

Orario biblioteca RACCONIGI La Biblioteca Civica di Racconigi da gennaio è aperta per il prestito libri. Si possono ritirare o consegnare i volumi il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle ore 14 alle ore 17.30 e il giovedì anche dalle ore 9 alle ore 11.30. Non è però permesso, per le norme anti-covid, l’accesso al pubblico all’interno dei locali.

SERVIZIO CIVILE La Croce Rossa accoglie altri due giovani Quattro posti disponibili anche in biblioteca, asilo nido, Informagiovani, servizi alla persona RACCONIGI È stato approvato un nuovo bando per il Servizio Civile, denominato “Garanzia Giovani” e finanziato dall’Unione Europea, che va ad aggiungersi a quello già approvato per il Servizio Civile Universale. Per la Croce Rossa di Racconigi, questo si traduce in due nuovi posti disponibili, oltre agli otto già segnalati qualche settimana fa, per cittadini italiani, comunitari o stranieri soggiornanti in Italia, dai 18 ai 28 anni che desiderino intraprendere questo percorso della durata di 12 mesi. I due progetti differiscono principalmente per gli obiettivi: mentre il Servizio Civile Universale coinvolgerà i ragazzi nell’ambito di “Soccorso e Solidarietà”, il nuovo bando “Garanzia Giovani” è denominato “Cri in rete per contrastare il disagio dei vulnerabili”. Tra i requisiti richiesti, quasi interamente uguali al bando precedente (si ricordino in particolare anche: assenza di condanne penali; non appartenere alle forze armate o dell’ordine, non aver già preso parte al Servizio Civile Universale), si sottolinea che solo per quest’ultimo bando europeo, vi è la necessità di non essere, al momento dell’iscrizione, lavoratori occupati, studenti o frequentare corsi di formazione. Al contrario, per questo progetto, l’aver già prestato servizio civile in passato non costituirà un ostacolo. Sempre gradito il possesso della patente civile. Termini e modalità per l’iscrizione sono i medesimi per entrambi i progetti: la domanda va compilata online, sulla Piattaforma del Dipartimento del Servizio Civile (www.serviziocivile.gov. it), entro le ore 14 dell’8 febbraio 2021. Per accedere, sarà necessario essere muniti dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). I volontari selezionati presteranno servizio per 25 ore settimanali, presumibilmente a partire dal mese di marzo. Anche in questo caso, ai prescelti, oltre ad un rimborso spese mensile di 439,50 euro, verranno assicurate idonea formazione, copertura assicurativa, idoneità del progetto ai fini previdenziali, eventuali crediti formativi ove riconosciuti. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.criracconigi.it oppure contattare il numero 0172.811000 o inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica racconigi@cri.it. Quattro posti sono disponibili anche in Comune all’asilo nido, al Centro Giovani e Informagiovani, all’Area servizi alla persona, in Biblioteca. Le domande anche in questo caso sono da presentare online don credenziali SPID sul sito https://www. scelgoilserviziocivile.gov.it entro il 15 febbraio.

Focolaio Covid a Villa Biancotti-Levis De Filippo direttore Evacuati gli ospiti. Il sindaco Valerio Oderda: faremo il possibile affinchè possano tornare

sportivo al Racconigi Cycling Team

RACCONIGI È stata evacuata intorno a metà gennaio la casa di riposo “Villa Biancotti-Levis” di Racconigi a causa di un focolaio Covid-19 che si è sviluppato all’interno della struttura. Dei 22 ospiti, 11 positivi al coronavirus sono strati trasferiti con l’aiuto della CRI di Racconigi. Sabato 16 e domenica 17 gennaio i volontari della Croce Rossa hanno provveduto al loro tra-

RACCONIGI Nuovo direttore sportivo al Racconigi Cycling Team: Roberto De Filippo si prepara a seguire nella nuova stagione le ragazze della squadra ciclistica. De Filippo subentra a Francesco Giuliani, che aveva seguito il gruppo nelle ultime otto stagioni. Questa è la sua prima esperienza in rosa: preparatore e direttore sportivo dal 2003, si è sempre occupato di ciclismo maschile, seguendo importati atleti tra cui Filippo Ganna che è stato due volte campione del mondo su pista nell’inseguimento individuale ed attuale campione del mondo cronometro, Fabio Felline e Matteo Sobrero.

sferimento presso una struttura per pazienti Covid di Nichelino. Le altre 11 persone sono state accolte in un altro ente del paese e in una struttura di Cavallermaggiore. «Abbiamo fatto di tutto perché Villa Biancotti potesse continuare - ha affermato il sindaco Valerio Oderda intervistato da Telegranda - Abbiamo dimostrato sempre grande attenzione. Faremo il possibile affinché parte degli ospiti possa ritornare».

Via Braida 10 - Casalgrasso

TENNIS - LEZIONI PER TUTTI con istruttori nazionali F.I.T.

PIZZA HAMBURGER PATATINE TOTANI FRITTI

GIOVEDÌ, VENERDÌ, SABATO, DOMENICA, FESTIVI E PREFESTIVI

DA ASPORTO E A DOMICILIO INFO E ORDINI: Tel. 328.0084289


26

STORIE

La

PROGETTO ORANGE DRAGON FOUNDATION

Una battaglia contro il cancro alle ovaie

ancalera

febbraio 2021

Documenti corposi o semplici lettere

Le antiche carte di Casa Lajolo digitalizzate e consultabili online La Famiglia dei Conti di Chialamberto era molto vicina a Casa Savoia. È stata spesso coinvolta in missioni diplomatiche delicate

POLONGHERA Saskia Von Goelst, olandese di Zwartemeer, è una giovane ragazza con una grande voglia di vivere, ma soprattutto di combattere una battaglia che da 4 anni la vede affrontare senza timore una maligna diagnosi di cancro alle ovaie. Dopo essere partita dal suo paese, aver sostato prima a Nancy ed in seguito a Grenoble, Saskia è giunta a Polonghera dove è ospite di Rebecca, volontaria della Protezione Civile. L’amicizia nata sul web poco più di un anno fa frequentando un circolo di lettura interattivo, ha fatto si che Rebecca aprisse le porte di casa sua per ospitare questa ragazza che sta promuovendo la sua battaglia, attraverso il progetto “Orange Dragon Foundation”. Il Covid non l’ha fermata e rispettando le regole ed i controlli, Saskia ha continuato ad appoggiare e sostenere personalmente, questa iniziativa che si prefigge di raccogliere fondi e donazioni. Il progetto, creato con la collaborazione legale e contabile di alcuni conoscenti, raccoglierà non solo fondi privati ma anche donazioni da aziende interessate direttamente al programma, devolvendo tutti gli introiti agli Istituti di ricerca oncologici che si occupano di questo particolare tumore. A breve il viaggio di Saskia riprenderà, facendo tappa prima a Trento e poi in Austria, per proseguire verso la Romania: l’interattività la sta aiutando a trovare ospitalità e promuovere la sua battaglia. Auguriamo a Saskia che il suo viaggio possa trovare un positivo fine, ottenendo continuità nel progetto, ma soprattutto la sua guarigione: per chi volesse approfondire, il link del progetto è www.orangedragonfoundation.com. m.v.

PSICOLOGIA

PIOSSASCO Gli archivi familiari sono una fonte documentale quasi inesauribile. E quello custodito a Casa Lajolo non fa eccezione. Il materiale recuperato, studiato, trascritto e digitalizzato copre un arco di tempo che va dal 1351 al 1874. Ora l’archivio privato della Famiglia Ambrosio Conti di Chialamberto è consultabile on line sul sito della Fondazione Casa Lajolo. I Conti di Chialamberto sono coloro che, a metà del Settecento acquistarono Casa Lajolo, nell’antico Borgo di San Vito, a Piossasco, dandole la struttura che ancora oggi rende quella dimora storica tra le più belle di tutta l’area del pinerolese. «Siamo davvero felici di essere arrivati a questo risultato – afferma Alberto De Vecchi Lajolo, attuale proprietario della villa e presidente della Fondazione – Poter leggere, mettere ordine, organizzare e offrire al territorio, questo patrimonio familiare, era un progetto al quale stavamo lavorando da anni. Ora è giusto che la storia dei Conti di Chialamberto torni a essere patrimonio visibile del territorio che li ha visti a lungo protagonisti. Lo abbiamo già fatto con la dimora storica, che viene sempre più spesso aperta al pubblico, ora anche la sua storia diventerà collettiva».

Il lavoro ha coinvolto, negli ultimi due anni, due archivisti professionisti in stretta collaborazione con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Piemonte e Valle d’Aosta. In passato anche la facoltà di Agraria dell’Università di Torino aveva svolto ricerche sui documenti a carattere botanico (il giardino di Casa Lajolo è da sempre un tratto distintivo e originale della dimora). Gli oltre duecento documenti archiviati hanno una particolare rilevanza in virtù del ruolo che a lungo ebbe la Famiglia dei Conti di Chialamberto, molto vicina a Casa Savoia e spesso coinvolta in missioni diplomatiche assai delicate. In alcuni casi si tratta di documenti corposi composti da decine di pagine, altre volte di semplici lettere. L’archivio sarà comunque ancora implementato, perché ancora una mole considerevole di documenti deve essere digitalizzata. Sarà presto accessibile gratuitamente e on-line anche attraverso la piattaforma della Regione Piemonte “Memora per i beni culturali”, nata nel 2018 per catalogare e valorizzare il patrimonio culturale presente sul territorio piemontese. Il lavoro di recupero dell’archivio dei Conti di Chialamberto è stato possibile grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo e dal Settore promozione dei Beni Librari e Archivistici della Regione Piemonte.

a cura della dottoressa Silvia Senestro

Leoni da divano Se state soffrendo l’isolamento e la mancanza di tante cose che vi piacciono, immaginate quale possa essere lo stato d’animo degli adolescenti. I nostri ragazzi, anche quelli che inizialmente hanno accolto con gioia il lockdown, immaginandolo come una specie di vacanza prolungata, oggi sono spesso tristi, apatici, depressi, arrabbiati, impauriti. Sono tante le famiglie che in questo periodo si rivolgono allo psicologo in cerca di aiuto, ma temo che altrettante, se non più numerose, siano le situazioni sommerse, in cui la sofferenza resta inascoltata, ignorata. I nostri ragazzi stanno perdendo tanti momenti di vita ordinari (l’aperitivo con gli amici, le chiacchiere in treno, la colazione al bar prima del suono della campanella) e straordinari, unici ed irripeti-

bili (la festa dei diciott’anni, quella per l’esame di maturità). Alcuni miei giovani pazienti, nel corso dell’ultimo anno, si sono fidanzati e sfidanzati via chat. Via chat hanno vissuto il corteggiamento, la richiesta, il “sì”, l’ascesa dei sentimenti, il culmine, la fase calante, la noia, la rottura; il tutto senza essersi mai dati nemmeno una stretta di mano. Gli adolescenti sono del tutto protesi verso la ricerca del piacere e dell’avventura; sono letteralmente programmati per godere e per esplorare. Dover restare chiusi in casa con mamma e papà rappresenta il peggiore degli incubi. I ragazzi che in questo momento si rivolgono allo psicologo accusano gli effetti della rinuncia, della mancanza di vita e della coartazione. Essi riferiscono ansia ed attacchi di panico, sintomi fisici

(mal di testa, sfoghi cutanei), disturbi del sonno, apatia, indifferenza, agitazione, preoccupazioni, mancanza di appetito, isolamento. Di fronte a queste difficoltà, noi genitori dobbiamo renderci flessibili. Se da un lato è importantissimo manifestare empatia, ascolto e tolleranza, è altrettanto importante essere fermi su altri aspetti e porre un argine a certi atteggiamenti dei ragazzi, ad esempio la tendenza a stare sul divano in pigiama tutto il giorno, trascorrere un tempo infinito sui social, rifiutarsi di partecipare alle routine familiari, scambiare il giorno per la notte. È molto importante ascoltare i ragazzi e saper validare le loro emozioni. Validare significa cogliere quello che loro stanno provando senza manifestare il nostro accordo o meno, semplicemente ascoltando e riconoscendo quanto

viene espresso. Di fronte ad un’emozione, non è importante se siamo d’accordo; è importante che la comprendiamo. Se invece si tratta di comportamenti, cioè delle cose che i ragazzi fanno e non fanno, tiriamo fuori gli attributi e permettiamoci di dire: “no, non sono d’accordo”. Non sono certo una sostenitrice della violenza, ma qualche volta un’alzatina di voce o un pugno sul tavolo sono utili. I figli lo devono sentire, che ci siamo. Cerchiamo di tollerare i loro momenti di sfogo emotivo, anche se vengono spesso a coincidere con la nostra riunione lavorativa o con il cortissimo pisolino pomeridiano. Incoraggiamo la discussione. Parliamo di ciò che sta accadendo, ricordando che è vietato barare: i ragazzi ci smascherano subito. Se non

sappiamo qualcosa, evitiamo di svicolare o peggio di fingere di sapere; molto meglio ammettere le nostre lacune e documentarci. Tanto abbiamo smesso di essere i loro supereroi già da un pezzo; lo sanno che siamo ignoranti e pieni di difetti. Non smettiamo mai di chiedere. Chiediamo tutto e tanto. Che avete fatto oggi in DAD/a scuola?; come stai?; che fai oggi?; ti serve una mano?; mi aiuti?; lo facciamo insieme?; lo guardiamo insieme? E lo so che non vi rispondono, o che se lo fanno, lo fanno con un grugnito. Ma non possiamo permetterci di reagire al loro broncio con il nostro broncio: siamo i genitori e dobbiamo dare il buon esempio. Non molliamo il filo della comunicazione, mai, mai. La tentazione è forte, loro a volte ci smontano completamente, ma noi non ci arrenderemo.

Dobbiamo sembrare più felici e più fiduciosi di quanto non siamo, anche a costo di sentirci stupidi. Il nostro scoraggiamento, il cinismo e l’infelicità non devono invadere tutte le stanze, non devono riempire tutta l’aria di casa. I ragazzi hanno bisogno di speranza, di ottimismo, di futuro e anche un po’ di illusioni. Non dimentichiamo che sono leoni, anche se a vederli adesso sembrano più dei grossi gattoni domestici, sonnacchiosi e pieni di nevrosi. Sta a noi impedire la degenerazione e solleticare il loro istinto, la loro voglia, la loro fame, il loro essere un po’ selvatici. Per vederli, un giorno, spalancare la porta della gabbia e, finalmente, ruggire!


febbraio 2021

La

STORIE

ancalera

La via del sale

27

Dalla Val Roja, per Cuneo, Murello e Polonghera, il sale veniva trasportato fino a Torino con lunghe carovane POLONGHERA MURELLO Fin dai tempi antichi il sale è sempre stato un bene tra i più preziosi. Laddove non esisteva il mare (e le saline), si era costretti ad importare tale prodotto nei modi più disparati ed a seconda della configurazione dei territori: attraverso i passi alpini in maniera legale o di contrabbando, su barconi risalendo i grandi fiumi delle pianure o attraverso lunghe carovane di muli tra la costa e le città della terra ferma. Il Piemonte è sempre stato nella necessità di importare il sale dalla contea di Nizza già nel Ducato di Savoja e poi Regno di Sardegna, ed anche in parte (in certi periodi storici) dalla zona di Oneglia - Albenga. Torino e le sue campagne venivano rifornite di sale attraverso un antico percorso che dalla Val Roja e dal nizzardo, passando per l’importante centro di Cuneo e per Villafalletto - Saviglia-

no, arrivava a Murello a poi a Polonghera. Questo piccolo paese posto in prossimità del Po era la stazione di arrivo della “via del sale”. Qui arrivavano le lunghe carovane di muli o anche con piccoli ma robusti asini con i sacchi di sale sui basti. Il prezioso alimento veniva prima stivato nei magazzini della gabella e poi imbarcato sui barconi che scendevano la corrente del Po fino a Torino. Naturalmente non solo la città ma tutti i paesi e villaggi avevano bisogno di sale. Ed allora i magazzini di Polonghera, punto d’arrivo della strada del sale che proveniva dalla costa nizzarda, rifornivano tutta la zona di pianura a sud ovest di Torino fino ai piedi delle montagne. Il commercio era sottoposto a monopolio di Stato già dai secoli XVI-XVII (non per niente l’insegna dei negozi di monopolio era Sali e Tabacchi): lo Stato aveva l’esclusiva di questo commercio su tutto

il territorio, e per gestirlo lo appaltava a privati traendone ingenti guadagni. Questa tassa era appunto una gabella e gabellieri coloro che la gestivano. Tutt’oggi tra Polonghera e Murello esiste una strada denominata via o strada del sale, che unisce i due paesi passando per la campagna esistente tra la riva destra del Varaita e Bonavalle. Nella prima metà del seicento, lo storico e scrittore Monsignor Francesco Agostino Della Chiesa scriveva: «A Polonghera, per la comodità del fiume Po che, accresciuto dall’acqua della Varaita e da quelle dell’altri fiumi che calano in esso dall’altra parte, comincia a rendersi navigabile, si tiene la grossa gabella del sale, il qual dal contado di Nizza per la via di Villafalletto quivi condotto si distribuisce poi per il resto del Piemonte e, sopra piccole barche scaricato, si fa per la via di Susa in Savoia passare...”. Il

fatto che il sale a Chambery arrivasse dal Piemonte e non dalla più comoda e vicina Provenza, dipendeva anche dai periodi storici. E dalle relazioni diplomatiche tra la Francia ed il Ducato di Savoja e poi Regno di Sardegna. Naturalmente la gabella del sale suscitava anche forti problematiche di tipo socio-politico. Dal contrabbando, sempre esistito con alti e bassi, che produsse anche perso-

naggi rimasti nelle storie di paese, alla famosa “guerra del sale” che imperversò nel monregalese nell’ultimo decennio del sec. XVII. Una specie di “jacquerie” delle popolazioni di quella zona del basso Piemonte contro il governo di Torino e contro la gabella tassa sul sale. Questo traffico, che contribuì anche ad arricchire varie famiglie (quelle dei gabellieri, gablè), durò almeno fino alla

seconda metà del sec. XVIII. Poi col periodo francese-napoleonico e nei decenni successivi, il rifornimento del sale a Torino e attigua pianura cambiò organizzazione e mezzi di trasporto (il ripristinato Regno di Sardegna nel 1814 acquisì anche tutta la Liguria e Genova; da questo periodo la vecchia via del sale iniziò nuovi percorsi e nuova logistica). Gervasio Cambiano

LA SQUADRA CHE HA FATTO LA STORIA DEL CALCIO

Il 4 maggio sarà la giornata in memoria del Grande Torino Il 4 maggio sarà la giornata in memoria del Grande Torino. Lo ha ufficializzato la Giunta Regionale del Piemonte nella seduta di fine gennaio. La data simbolo è stata indicata nel disegno di legge: «Il Grande Torino è stato fondamentale per la città, per l’Italia e gli italiani, per almeno due motivi, uno calcistico, che vede i granata come una delle squadre più forti nella storia del calcio, l’altro legato al periodo storico. Tanti italiani erano stati chiamati alle armi, avevano affrontato i disastri della guerra, e poi venne il Grande Torino, con i suoi cinque scudetti e con

imprese sportive d’ogni genere: è stata una storia di rivalsa, di orgoglio e di gioia». La data simbolo del 4 maggio, giorno della tragedia di Superga, oltre a mantenere vivo il ricordo delle gesta di una grande squadra «si propone di ispirare le nuove generazioni, e non solo, ad un modello di vita e di sport rimasto senza uguali, dove l’unità di gruppo può portare a raggiungere risultati inimmaginabili». «Sono orgoglioso di questo Disegno di Legge che fa entrare nella storia della nostra istituzione il ricordo di una squadra che

ha dato lustro al Piemonte in tutto il mondo - afferma l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca - C’era bisogno che la Regione Piemonte mettesse per iscritto che il 4 maggio è la giornata dedicata alle leggende granata? Forse no, perché il ricordo di quella storia è impresso indelebilmente nel cuore di ogni sportivo ma, contemporaneamente, la Regione non poteva nemmeno esimersi da compiere un ennesimo tributo al Grande Torino e battersi perché il suo ricordo diventasse una occasione ufficiale».

Il Rifugio del Fantasy

Cercando Virginia Ciao, sono Manuela e mi trovate su Instragram come “Il Rifugio del Fantasy”. Una pagina creata per esprimere il mio amore per i libri, non solo Fantasy, ma anche Romance, Gialli e Regency... Un Rifugio permeato di colori e calore che mi ha permesso di incontrare altre tre ragazze con le quali ho aperto un Blog “The Serendipity Books and Tea” dove da lettrici incallite quali siamo, vi deliziamo con recensioni di qualsiasi genere! Vi aspetto! Manuela Di Chio

Una storia di riscatto, libertà e indipendenza di una donna per le donne “Nessuna donna nasce con un destino già scritto. Non c’è alcun braccio cui appoggiarsi e si può camminare da sole. Questo le aveva insegnato: ad avere fiducia nelle proprie capacità. L’INDIPENDENZA DI PENSIERO”. Quella che sto per raccontarvi è la storia di una donna che attraverso la lettura delle opere di Virginia Woolf è riuscita a riscattarsi dalle sofferenze e dal dolore, una donna che ha conquistato la libertà, l’indipendenza e la consapevolezza di se stessa, che come una Fenice rinasce dalle ceneri più forte di prima, in un mondo dominato dal pensiero dell’uomo in quanto essere maschile. E così dopo un trauma che la segnò nel profondo Emma si ritrovò sulla

via per Cortona alla volta della Villa della Signora Dalloway, lontana dalla sua casa d’infanzia e soprattutto lontana da un dolore che piano piano stava mettendo radici profonde nella sua anima. Presso la Signora Dalloway, dove prestò servizio come domestica, Emma trovò in lei un’amica, la migliore che si potesse trovare, la quale le fece conoscere le opere di Virginia Woolf e attraverso di esse ritrovare se stessa. Nacque così il CLUB DI VIRGINIA. Un Romanzo appassionante scritto da una penna raffinata che catapulta il lettore nella storia. Ritroviamo in esso una prima parte più introspettiva di conoscenza dell’animo di Emma, della sua vita, della sua crescita inte-

riore fino all’arrivo della consapevolezza con il Club di Virginia, ambientata prevalentemente a Cortona e poi in un attimo ci ritroviamo a Firenze e poi in Inghilterra dove come in un giallo la protagonista inizierà la sua indagine per riscattare la sua amica, se stessa e tutte le donne. Possiamo dire che sono tre le protagoniste di questa storia, Emma, la Signora Dalloway e infine Virginia Woolf che aleggia nei pensieri, nell’atmosfera, nell’ambientazione e nella scrittura dell’autrice. Sono molti i dettagli e i richiami alle opere e alla vita di Virginia e insieme con la protagonista Emma visiteremo i luoghi importanti che hanno segnato la vita della grande scrittrice. «Quando arriva, a volte, il dolore ha

uno scopo: dare una direzione diversa, inaspettata. Se si è abbastanza forti da attraversarlo... Era servito, dunque, a renderla la donna che era». E voi avete un libro che vi ha fatto scoprire un autore/autrice che non conoscevate, sentendo quelle parole vostre, fino a crederci profondamente?


NUMERI UTILI della

28

La

ancalera

febbraio 2021

Elenco delle attività commerciali e artigianali

NUMERO UNICO PER LE EMERGENZE

112 ● AGENZIE IMMOBILIARI • IMMOBILIARE LA PIAZZA di Chiaudano Mauro e Giovanni Via Cesare Ponte 31 - Lombriasco (TO) Tel. 339.1381040 - 360.652560 • TECNOCASA AFFILIATO STUDIO VIGONE sas Via Oggero Bessone 4 - Vigone Tel. 011.9801758

● AGENZIE VIAGGI • KALIKA VIAGGI Via Silvio Pellico 29 - Carignano Tel. 011.9690061 - kalikaviaggi@tiscali.it www.vacanzeclic.com

● ALIMENTARI • BORETTO ALIMENTARI Piazza C. Boetto 1 - Vigone Tel. 011.9809371 • MAISON DE CAMPAGNE Punto vendita frutta e verdura e prodotti tipici. Produzione propria Via Torino, 15 - Vigone Tel. 333.8470997

● ANTENNISTI • DRUETTA ELETTRONICA Assistenza antenne e antifurti Vicolo Congregazione, 2 Lombriasco Cell. 338.3522222

● APICOLTURA • AZ. AGR. DIONE ENRICO - MIELANDIA Miele, prodotti dell’alveare e derivati Via Angiale, 7 - 10040 Osasio (TO) tel. 328 5435400 - 331 8623461 www.mielandia.com

● ASILI NIDO • I PAPEROTTI SNC Via Breme 11 - Osasio Cell. 3381497351 - 3383637959 Siamo aperti tutto l’anno, mensa fresca con cucina interna • L’AEREOPLANIDO Via Valobra 200 - Carmagnola Mensa fresca con cuoca interna Cell. 340.8987347 E-mail simona-elisa@libero.it www.laereoplanido.com

● ASSICURAZIONI • REALE MUTUA SUB. AGENZIA DI OSASIO Via Peschiere 8 – Osasio SUB. AGENZIA DI PANCALIERI Via Principe Amedeo 25/D Tel. 348.7267417 – 349.0822098 • UNIPOL SAI - SEDE DI NONE Via ROMA, 24 - 10060 None (TO) Tel. 011.9904608 e-mail: sai.none@sainichelino.it

● AUTORIPARAZIONI CARROZZERIE • CARROZZERIA JOLLY C.S.A. s.n.c. Sostituzione e riparazione cristalli Tel. 011.975980 - 349.3925221 Via Torino 89 - Casalgrasso Soccorso 24 ore su 24

● AUTORICAMBI • AUTOPIÙ Via Roma 118 – None Tel. 011.9865471 Via val Pellice, 73 S. Secondo di Pinerolo Tel. 0121.502527 Chiuso sabato pomeriggio

● AUTOSCUOLE • AUTOSCUOLA DRUETTA Via santuario 42 - Moretta Tel. 0172.93472 - Franca 347.2666464 Cristian 393.8694719 • AUTOSCUOLA 2000 TORINO di Brusa L.

Via Roma 91 - None Tel. 011.9864183 www.autoscuola2000.it mail: agenziaauto2000@tiscali.it • SCUOLA GUIDA VEGA Via Umberto I, 19 - Carignano Tel. 011.9699677 E-mail: scuolaguidavega@gmail.com

Ospedale Ospedale Ospedale Ospedale

S. Lorenzo di Carmagnola Civile di Saluzzo E. Agnelli di Pinerolo S. Luigi Gonzaga di Orbassano

• B&B CASCINA TETTASSI Fraz. Foresto 25 12030 Cavallermaggiore CN Tel.3388893439 - 3333585505 sito: www.cascinatettassi.it e-mail: infocascinatettassi@gmail.com

consulenza nutrizionale gratuita • FARMACIA DEGLI ANGELI P.zza Vittorio Emanuele II, 4 - Castagnole P.te Tel. 011.9862673 - Chiuso il sabato pom. Shop on line: www.farmaciadegliangelicustodi.it • FARMACIA LANZOTTI Via S. Giovanni Bosco 5 - Lombriasco 011.9790330 - Chiuso giovedì pomeriggio e sabato pomeriggio • FARMACIA MORETTO CHIMICA Via Roma 65 - None Tel. 011.9864166 – Fax 011.9903693 www.farmaciamorettochimica.it • FARMACIA DR. PUGNETTI Via Principe Amedeo 22 - Pancalieri Tel. 011.9734441 E-mail: farmaciapugnetti@bbradio.it Chiuso il mercoledì e sabato pomeriggio • FARMACIA PIUMATTI Via Carlo Alberto, 24 - Virle Piemonte Tel. e fax 011.9739013 e-mail: farmaciapiumatti@gmail.com Omeopatia - Veterinaria - Fitoterapia Orari: lun-ven 8,00 - 12,30 / 15,30 - 19 sabato 8,00 - 12,30

● CARTOLERIE

● FALEGNAMERIE

• CARTOLERIA LO SCARABOCCHIO Fotocopie, fax, scuola, ufficio, idee regalo, oggettistica. Via Roma, 18 Piobesi T.se Tel. e fax 011.9650069 e-mail: dada.ax@libero.it • CARTOLIBRERIA 2000 Libri, cancelleria, giocattoli, modulistica Via S. Francesco 26 - Villafranca P.te Tel. 011.9800698 mail: margherita.chiavassa@gmail.com • LA CARTOMODULISTICA Cartoleria scuola e ufficio C.so C. Battisti 22 - Carignano Tel. 011.6470397 www.cartomodulistica.com

• CEAGLIO LUCIANO Falegnameria su misura Via Boito 5 - Vigone Tel. 011.9809215-335.5729377

● AZIENDE AGRICOLE • AGRIPIEMONTE MACELLERIA Cascina Molinasso - Via Pochettino 23 Carmagnola - Tel. 011.9713519

● BED & BREAKFAST

● FERRAMENTA

● OREFICERIE

• CHIAUDANO F.LLI Impresa costruzione edile di Mauro e Giovanni Chiaudano Viale Monviso 5 – Lombriasco Tel. 339.1381040 – 360.652560 • EDILGIORDANO Ristrutturazioni - Smaltimento amianto - Coperture - Lattonerie Cartongesso - Guaine Via V. Sola, 31 - Carmagnola Tel. 335.6981039 - www.edilgiordano.com

• GIOIELLERIA DEMATTEIS Viale Garibaldi 14/B - Carmagnola Tel. 011.5501149

Tel. 011.9734915 • STUDIO MEDICO IPPOCRATE Odontoiatria - Medicina Estetica Polispecialistica Piazza Palazzo Civico 14 - Vigone Tel. 011.9804154

● OTTICI

● STUDI PROFESSIONALI

● INTERNET POINT • TTR Targhe & Timbri, Rilegature & Plastificazioni, Stampe da file, Scritte Adesive, Fotocopie e tanti altri servizi. Orario: lun-ven 8.30–12.30 / 14.30–19 Via Salotto 11 - Carignano Tel. 011.9690014 E-mail: ttr@cometacom.it ttrsnc@libero.it

● INFORMATICA • IT ASSISTANCE

Assistenza e vendita PC, e-commerce, antifurti e videosorveglianza Via Casalgrasso 7 - Polonghera Tel. 011.974371 - 366.2422781 e-mail:reg@fattura.pro web: www.begiea.it

● LAVANDERIE

PIOBESI TORINESE TORINESE PIOBESI VIA GALIMBERTI, 18-20 ● CENTRO REVISIONI 011.96.57.633 - FAX 011.96.50.026 PIOBESITEL.TORINESE TEL. 011.96.57.633 - FAX 011.96.50.026

/ 15.30 - 19.30 sab 7.30 - 12.30 / pom chiuso TEL. 011.96.57.633 - FAX 011.96.50.026 • AUTO SERVICE TEL. 011.96.57.633 - FAX 011.96.50.026 Tel. 011.9800140 Di Granata Michelangelo & figlio • MARGHERITA LA LAVANDERIA Via Murello, 9 - Polonghera P.zza C. Corte 30/31 - Vigone Tel. 011.974451 Cell. 339.8425251 e-mail: autoservicem@libero.it Nei mesi invernali chiuso il giovedì •ANTONELLA FIORI • CENTRO REVISIONI M.B.E. pomeriggio e il sabato pomeriggio Via Torino 3 Moretta Revisioni autovetture Tel. 347.8529713 Via Galimberti 43 – Piobesi T.se Servizio a domicilio - Chiuso il lunedì Tel. 011.9650256 - 377.5534248 e-mail: centrorevisioni.mbe@gmail.com

● FIORAI

● CILINDRI IDRAULICI • OMAS Regione Infermera 15 - Scalenghe Tel. 011.9861854 - www.omas-to.it omas@omas-to.it

● COMPRO ORO COMPRO ORO

Piazza Martiri, 5 Carmagnola Tel. 011.2079616

● ESTETICA & SOLARIUM • LA DOLCE VITA Via Cesare Ponte 31 - Lombriasco Tel. 011.9790628

● FARMACIE • FARMACIA BORRETTA Via Umberto I, 86 - Polonghera Tel. 011.974164 E-mail: farmaciaborretta@gmail.com • FARMACIA DELLA BOSSOLA Via Racconigi 213 Carmagnola Tel. 0119721180 farmacia.bossola@gmail.com www.farmaciadellabossola.it orario continuato 8.30/19.15 dal lunedì al sabato - sabato sempre aperti -ampio parcheggio interno -

• PROGETTO VERDE Via Pancalieri 25/A - Vigone Tel. 393.9916063 - 011.0714441 Chiusura settimanale: lunedì mattina

● GASTRONOMIE • GASTRONOMIA DEL BORGO Pasta fresca, laboratorio artigianale, servizio catering P.zza C. Boetto 6 - Vigone Tel. 011.9809311 Orari: lun, mar, gio, ven, sab: 8,3013,30/16-19,30 mercoledì 8.30-13.30 domenica 10-12,30. gastronomia.cordero@gmail.com Mail: info@officinaambiente.it Tel: 347 31 28 363

● IDRAULICI CALDAIE • ENZO VAIRA Installazione e riparazione impianti idraulici, termici, solari, gas. Climatizzazione Cercenasco - Tel. 347.8852796 • F.P. IMPIANTI di Franco Pautasso Assistenza caldaie, impianti idrotermosanitari gas e lattoneria. Via Umberto I, 20 - Vigone Cell. 329.3508138 e-mail: info@fpimpiantivigone.it Tel. 329.2265664 • PINARDI S.n.c. di Pinardi Dario e Davide Impianti termici a pavimento, sanitari, solare termico, analisi fumi, bollino verde Via Garibaldi, 20 - Castagnole P.te. Tel. 011.9862624 - Cell. 333.2549487

011.9719111 0175.215111 0121.2331 011.90261

● IMPRESE EDILI

VENDITA e ASSISTENZA • LAVANDERIA LOVERA VENDITA e e ASSISTENZA VENDITA ASSISTENZA VIA GALIMBERTI, 18-20 Via S. Francesco d’Assisi 42 TORINESE VIA GALIMBERTI,PIOBESI 18-20 VENDITA e ASSISTENZA Villafranca P.te VIA GALIMBERTI, 18-20 TEL. 011.96.57.633 - FAX 011.96.50.026 PIOBESI VENDITA e ASSISTENZA orario: lun - ven 7.30 - 12.30 VIA TORINESE GALIMBERTI, 18-20

● FIORI & ANIMALI

Tel. Tel. Tel. Tel.

● LEGNO LEGNAMI

• NASI FRANCO & C. s.n.c. Abbattimento commercio legnami e legna da ardere. Via Cavour 3 - Vigone Tel. 335.5342610

● MACELLERIE • MACELLERIA GRAMAGLIA Produzione propria prosciutto e salumi Via Magenta 3 - Piobesi T.se Tel. 011.9657920

● MATERASSAI TAPPEZZIERI • RENATO E FRANCA GAMBINO Via Carignano 24/1A - Vinovo Via Cottolengo, 38 - Vinovo Tel. 011.9931059 - 346.3726746

● MERCERIE • TE LE RICAMO Via Marconi, 43 - Vinovo Tel. 011.7607498 - 327.1299791 e-mail: telericamo@outlook.it Chiuso il mercoledì pomeriggio

●OFFICINE • F.LLI DE MASI Impianti gas auto, esenzione bollo, auto sostitutiva, ganci traino, revisione bombole metano. Via Torino, 31/5 Piossasco (TO) Tel. 011.9065830 - 3939719210

• EVOLUZIONE OTTICA Via Umberto I, 23 - Carignano Tel. 011.9690723 E-mail: evoluzioneottica@libero.it giovedì pomeriggio

● PANETTERIE • AGRIPANETTERIA ALTE FARINE CERCENASCHESI Pane multicereali, prodotti da forno, farine macinate a pietra. Via Martiri della Libertà 10, Cercenasco Tel. 320.6035885 - www.altefarine.it Dal mer. al sab. 8,30-13 / 15,30-19

● PETTINATRICI BARBIERI

• Geom. Roberto Parizia Piazza Roma, 33 Buriasco Tel. 331.5982890 e-mail: roberto.parizia@gmail.com • PEIRETTI FRANCESCO GEOMETRA Fraz. Balbo 33 - Osasio Tel. 366.3095162 • STUDIO TECNICO GEOM. ARDUSSO ALESSANDRO Via Peschiere 8 - Osasio Tel. 011.9793078 - 348.7267417 aleardusso@libero.it • STUDIO TECNICO GEOM. MARCO TAVERNA C.so Castello 18 - None Tel. 011.9905186 marcotaverna@tiscali.it

● TABACCHERIE

• PARRUCCHIERE MATTEO BARBER SHOP Orario: mar-ven 8/12:15 -14:30/19:30 sab 7.30/18 - lun chiuso Via Torino 38 - Casalgrasso Tel. 392.1669482

• LEONTINO DANIELE Merceria - Tabaccheria - Ricevitoria Via P. Amedeo 57/D - Pancalieri Tel. 011.9710899

● PITTORI

• TELEFONIA CONN@CTIV Via Salotto 5 - Carignano Tel. 011.9690022 Chiuso il mercoledì pomeriggio www.connactiv.it - info@connactiv.it

• GIUSI MAGLIONE Pittrice ritrattista, esegue ritratti ad olio, acquerello e carboncino. Vasta esposizione presso il proprio studio di quadri ad olio, acrilico ed acquerello. Tel. 339.5710401

● SARTORIA • UN SOGNO SU MISURA di Barbetta Erica Via Santuario, 16 Moretta Tel. 388.3204415

● SERRAMENTI • FALEGNAMERIA CEAGLIO LUCIANO Serramenti in legno CE, persiane in legno, porte interne blindate Via Boito 5 - Vigone Cell. 335.5729377

● SGOMBERO LOCALI • PAPÀ BERGOGLIO Sgombero tutto, anche gratis!! Tel. 339.1251312

● SOSTITUZIONE VETRI AUTO • CENTRO DEL VETRO Sostituzioni e riparazioni parabrezza Via Cuneo 13 - Moretta Tel. 0172.911208 www.centrodelvetro.com centrodelvetro@gmail.com liquidazione diretta assicurazioni

● STAZIONI di SERVIZIO • STAZIONE DI SERVIZIO IP S.S. per Saluzzo n. 88 - Casalgrasso Tel. 011.975752 - 392.3700988

● STUDI MEDICI • CENTRO MEDICO DENTISTICO Via Umberto I, 47 - Polonghera Tel. 011.974630 • CENTRO MEDICO DI RIABILITAZIONE DENTALE Via Piave, 2 - Pancalieri

● TELEFONIA ● VETERINARI • AMBULATORIO VETERINARIO VIRANO DOTT.SSA CLAUDIA Orario: dal lunedì al mercoledì 16-19, giovedì 16-18, venerdì e sabato 10-12 Via Santuario 27 i - Moretta (CN) Tel. 0172.93250 - 339.7849188 Visite domiciliari • BOSIO DR. ANDREA VETERINARIO Corso Cesare Battisti, 62 - Carignano Tel. 011. 9693272 - 347.6358968 Lun-ven 16-19.30 mar-gio-sab 10.30-12.30 • DR. FATTORE MAURIZIO Via Torino 47 - Carmagnola Tel. 333.8361191 Dal lunedì al venerdì dalle 17,00 alle 19,30. Il sabato dalle 10 alle 12,30. Anche visite a domicilio • DOTT. GIORGIO MONASTEROLO Studio Veterinario, anche visite domiciliari Via G. Quaranta 7 - Carignano Tel. 337.214962 • DOTT. SIMONA MENGOZZI Via Roma 46 - Villafranca P.te Tel. 011.9808069 - 347.1034878 Ambulatorio aperto lunedì, martedì, mercoledì, venerdì ore 16.00 – 19.00 Si effettuano visite domiciliari • DR.SSA VINCIGUERRA ANNAMARIA Medico veterinario. Visite su appuntamento. Via Roma, 76 - Airasca. Tel. 011.9908463 - Cell. 335.5239621

● VETRERIE • VETRERIA RONCHIETTI Via Roma 26/28 - Airasca Tel./Fax 011.9909427 Cell. 338.2611334 Preventivi gratuiti Vetreria.ronchietti@gmail.com

● VIVAI • RICCA SEBASTIANO Az. Agricola Vivaistica Borgata Ceretto 92/b - Carignano Tel. 011.9693743 - Fax 011.9693762 Cell. 335.6230420 www.vivairicca.it Email: info@vivairicca.it


febbraio 2021

La

BACHECA DEL

LAVORO CERCO

LAVORO

SIGNORA italiana referenziata cerca lavoro come badante di giorno oppure di notte. Tel. 3297636982 SIGNORA settentrionale cerca occupazione come badante con ottime referenze. Solo donne zona Villastellone. Tel. 3356904339 RAGAZZO 33 anni cerca lavoro

come saldatore a filo o qualsiasi altro lavoro. Tel. 3273251775 SIGNORE 53enne italiano voloenteroso amante animali cerca lavoro come addetto pulizia stalle, anche in alpeggio, con possibilità di vitto e alloggio. Tel. 3478059496 ore psti serali SIGNORA 44enne referenziata con esperienza decennale assistenza anziani cerca lavoro come badante diurna. Tel. 3470551924 ITALIANO buone capacità manuali, persona di fiducia per azienda e villa, lunga esperienza,

29

ANNUNCI

ancalera

amante motori, bambini, cani, difesa del patrimonio, referenze non indifferenti. Tel. 3398243293 SIGNORA di Scalenghe cerca lavoro dal martedì al giovedì solo pomeriggio. Anni 58 automunita, referenze e max serietà. Tel. 3342466288

IMPIEGATA

Comprovata esperienza in acquisti, vendite, logistica, sicurezza, formazione, MUD, ddt, fatture, c/lavoro, manutenzioni, fiere, gestione autonoma ufficio, offresi presso aziende. Assicuro serietà, disponibilità, professionalità e attaccamento al lavoro.

Tel. 333.68.43.668

OFFRO

LAVORO

ATTIVITÀ

CERCHIAMO OPERAIO ELETTRICISTA con esperienza tale da garantire autonomia nella realizzazione di impianti elettrici. Capacita di operare su impianti industriali, bordo macchina, cablaggi e ricerca guasti. mandare curriculum a: info@saielimpianti.it o chiamare lo 011.9800334.

La

ancalera PIERIN

VENDESI ATTIVITÀ

di Bar Caffetteria tavola fredda 45 mq. ben avviata, zona Carmagnolese. Chiusura serale, domenica e festivi. Perfette condizioni. Possibilità occupare 2 persone a tempo pieno. Contattateci per maggiori informazioni al nr. 331-3167068.

IMBIANCHIN PIEMUNTEIS

da 35 anni al vostro servizio TINTEGGIATURE INTERNE ED ESTERNE - VERNICIATURA RIPRISTINO FACCIATE VERNICIATURA SERRAMENTI E INFERRIATE PROFESSIONALITÀ E SERIETÀ A PREZZI IMBATTIBILI PREVENTIVI GRATUITI

TEL. 340.7751772

seguici on-line: LAPANCALERA.IT

CASE e TERRENI AFFITTO

AFFITTO al mare a Borghetto Santo Spirito (sv) per uso turistico ampio bilocale luminoso ristrutturato vicino al mare e negozi cellulare. Tel. 3403125655 - 017267784 AFFITTASI al mare Diano Marina (im) per uso turistico bilocale a 300 mt dal mare con posto auto privato, n. 4 posti letto anche annualmente. Tel. 3403125655 017267784 AFFITTASI a Finale Ligure centro ampio monolocale ristrutturato, piano terra, 4 posti letto, vicino al mare, alla stazione, no animali, no barriere architettoniche. Tel. dopo le 17 al 3478766188 AFFITTASI, a San Bartolomeo al mare, anche annualmente, bilocale arredato, 5 posti letto, in

VIGONE - A 2 km dal centro paese alloggio in trifamiliare con ingresso indipendente di ampia metratura (120 mq circa) di cucina/soggiorno 3 camere e doppi servizi. Tettoia e terreno privato di 1250 mq circa. RISTRUTTURATO! € 119.000,00 c.e. F i.p.e. 270,27 kwh/m2

VIGONE - In centro paese porzione di casa indipendente con parte abitativa su un unico livello al P1 di cucina, soggiorno, 2 camere e bagno. Posto auto e giardino privato. RISTRUTTURATA! € 169.000,00 c.e. G i.p.e. 566,01 kwh/m2

zona centrale a pochi metri dal mare. Tel. ore serali 3381738375 COSTA Azzurra Juan les Pins affitto appartamento 4 posti letto, grande terrazzo vistamare, dotato di lavatrice, TV satellitare, locale biciclette, prestigioso residence parco piscina, tennis vicino mare e negozi. Info tel. 3381336696 VIGONE in centro paese affittasi in casa d’epoca alloggio al piano terreno di circa 50 mq composto da cucina, servizi, camera, salottino, ripostiglio. Riscaldamento autonomo, cortile in comunione, nessuna spesa condominiale. Non sono ammessi cani. Tel. 3332517972 AFFITTASI bilocale arredato e ristrutturato in via Nizza 89 Torino, presso Metrò Nizza, solo a referenziati composto da soggiorno, angolo cottura, camera, bagno e balcone, libero su 2 arie. Ideale per 1-2 persone, Riscaldamento autonomo. Comodissimo per tutti i servizi, università,

SCALENGHE - Centralissima al paese, casa libera su 2 lati composta da PT soggiorno, cucina e bagno; al P1 due camere e bagno. Box cantina e giardino di 100 mq circa. Già abitabile. € 95.000,00 c.e. G i.p.e. 566,01 kwh/ m2

VIGONE - In centro paese, ma in posizione tranquilla, villa libera su 2 lati composta da PT soggiorno con termocamino, cucina e bagno. Al P1 tre camere con soppalco e bagno. Taverna, cantina, tettoia e giardino di 700 mq circa. RISTRUTTURATA! € 198.000,00 c.e. D i.p.e. 117,68 kwh/m2

ospedali e Porta Nuova. 450 € al mese +70 € di spese. No perditempo, no agenzie, no residenza. Tel. 3358127854

VENDITA VENDO appartamento a Castagnole Piemonte, situato al primo piano in palazzina con 9 unità abitative, composto da 3 ampi locali, un bagno e un ripostiglio. Garage di ampia metratura e cantina. Riscaldamento semiautonomo con elettrovalvole. Euro 105.000. Tel. dopo le 19 al 3483155214 VENDITA casa indipendente sviluppata su 2 livelli a 1200 mt nel centro del paese in frazione Frise di Monterosso Grana a circa 20 km da Cuneo. PT circa 90 mq soggiorno con cucina, 2 camere da letto e servizio con box

SCALENGHE - In centro paese casa libera su 3 lati composta da PT di cucina, soggiorno e bagno; al P1 2 camere e bagno. Ampio terrazzo e box auto. RISTRUTTURATA! € 115.000,00 c.e. G i.p.e. 731,7 kwh/m2

VIGONE - A 3 km dal paese, casa libera su 4 lati, di ampia metratura con possibilità di renderla bifamiliare. In esterno ampia tettoia con magazzino e terreno (suddiviso in orto, cortile e frutteto) di circa 5000 mq. DA VEDERE! € 169.000,00 c.e. D i.p.e. 184,63 kwh/m2

doccia. All’esterno terrazzino e al piano inferiore cantina con giardino cintato raggiungibile da scala esterna. Tel. 3357043379 VENDESI alloggio 3 camere ingresso sgabuzzino bagno cantina. Carmagnola. Tel. 3458920315 VENDESI a Fenestrelle monolocale nuovo ammobiliato 4 posti letto, dotato di tutti i comfort. Massima serietà no perditempo!!! Tel. 3333631588 PRIVATO vende appartamento finemente arredato a Marina di lesina Gargano vicino al mare di m 2.58 con relativo ampio box. Per info tel. 3387061834 VENDESI a Castagnole P.te, appartamento in palazzina con 9 unità abitative, piano terra con giardino e terrazzo privato, composto da tre ampi locali, un bagno e un ripostiglio. Garage di ampia metratura e cantina. Riscaldamento semiautonomo con elettrovalvole. € 115000. Tel. 3483155214 dopo le 19

SCALENGHE - A 2 km dal centro paese e dall’autostrada Pinerolo-Torino, casa libera su 3 lati composta da 5 locali e 2 bagni. Tettoia e giardino di 400 mq circa. Già abitabile. € 129.000,00 c.e. G i.p.e. 284,78 kwh/m2

VIGONE - In centro paese VILLA indipendente su 4 lati di ampia metratura (600 mq circa) composta da 2 alloggi di 200 mq cadauno, piano seminterrato e piano mansardato. Giardino circostante di 1000 mq circa. Già abitabile. € 320.000,00 c.e. D i.p.e. 684,33 kwh/m2

Ogni agenzia ha un proprio titolare ed è autonoma

VENDO appartamento a Castagnole P.te, primo piano in palazzina con 9 unità abitative, composto da 3 ampi locali, un bagno e un ripostiglio. Garage di ampia metratura e cantina. Riscaldamento semiautonomo con elettrovalvole. euro 105.000. Tel. dopo le 19 al 3483155214

IMPRESA EDILE RIFACIMENTO BAGNO E ALLOGGI ANCHE PICCOLI LAVORETTI Tel. 3884851702 La

TERRENI AFFITTO o vendo lungo la strada tra Pancalieri e Faule terreno agricolo di 3 giornate di forma stretta e lunga (larghezza 17 metri). Tel. 3270706869 ore serali OSASIO privato vende in centro abitato terreno per costruzione di casa di civile abitazione in area già urbanizzata, metratura terreno circa mq. 600. Tel. 3397123639

ancalera

SCALENGHE - In frazione, ma comoda alla Tangenziale, casa libera su 3 lati di ampia metratura con 3 campate di Tettoia Box auto e 1500 mq circa di terreno. Possibilità di ulteriore terreno. Già abitabile. € 139.000,00 c.e. F i.p.e. 283,9984 kwh/m2

VIRLE PIEMONTE - In centro paese, in villa bifamiliare, alloggio al P1 di 4 locali con 2 balconi, un ampio terrazzo (25 mq circa), una mansarda alta grezza, giardino privato e posti auto. Termoautonomo. € 85.000,00 c.e. D i.p.e. 416,615 kwh/m2

CERCENASCO - In centro paese Casa indipendente composta dal PT di soggiorno/cucina e bagno, al P1 2 camere e bagno. Box auto. TOTALMENTE RISTRUTTURATA! € 79.000,00 c.e. D i.p.e. 674,3812 kwh/m2

VIRLE - In centro paese casa indipendente con parte abitativa su un unico livello al PT composta da soggiorno/cucina, 2 camere e bagno. 2 posti auto e giardino privato. COSTRUZIONE DEL 2014! € 89.000,00 c.e. C i.p.e. 102,00 kwh/m2

Varie opportunità di vendita con modalità “AFFITTO A RISCATTO” a Vigone Cercenasco Scalenghe Virle e Osasio. INFO IN AGENZIA. Seguici anche su FACEBOOK (Agenzia Tecnocasa Vigone).


30

ANNUNCI

La

MATRIMONIALI e AMICIZIE

Gli annunci personali sono gestiti dall’agenzia “Anna&Anna” di Carmagnola. Tel. 011.9626940

LAVORA onestamente, piemontese, nubile, 30enne, molto carina, vive con i genitori, ma sarebbe anche disponibile a trasferirsi se incontrasse un uomo, non importa l’età, semplice, lavoratore, lei è una magnifica ragazza, con due splendidi occhi blu, è bionda, ha un fisico snello, ma soprattutto è una ragazza seria, con cui for-

AUTO VENDO Fiat panda a benzina del 2007 (targa df) km. 110.000. Revisionata gennaio 2020, manutenzione completa del 2019, frizione nuova, distribuzione nuova, 4 gomme antineve, € 2.000 trattabili. Tel. 3393757010 VENDO Honda Civic 97 benzina 1.4 ben tenuta ottimo motore economico blu scuro met. Tel. 337204208 VENDO FIAT Doblò passo lungo Km 100.000 diesel euro 5. Tel. 3381206676 VENDO n. 1 carrello tenda, marca COARVA, rapida apertura, da n.6 posti, tenuto in garage. Tel. 3404918403 LANCIA delta 1.6 ie anno 1991. Tel. 3281242897 CAUSA revoca patente per età avanzata, vendo Punto del 2005 con 107.000 km. Auto revisionata a 05/2020 e in ordine come meccanica e carrozzeria. Richiesta: € 1.800. Se

mare famiglia, le piace andare in moto e in montagna, no stranieri 347 3531318

scinante, splendido sorriso, italiana, vive sola, ma cambierebbe residenza, anche in campagna, se incontrasse la persona giusta, cerca uomo schietto, di buon cuore, non importa se più grande, nè se separato o con figli, a lei piacciono le famiglie numerose. 346 4782069

LUNGHI capelli castani, e occhi verdi, classica bella ragazza, acqua e sapone, non si trucca, veste in maniera semplice, jeans e magliette, 36enne, commessa negozio abiti per bambini, affa-

PER amicizia iniziale e futuro insieme, 41enne, imprenditrice settore agricoltura prodotti biologici, bella donna, bionda, occhi azzurri, fisico prorompente, sempre vestita in modo femminile, vive sola in una bella casa di campagna, ama la buona cucina, e stare con gli amici, incontrerebbe uomo, se possibile, non fumatore, ma soprattutto rispettoso, tranquillo, non importa età, italiano 338 2121774 BELLA signora 50enne, castana, occhi celesti, amministratrice di condomini, signora elegante,

COSTO:

FARMACISTA, stupenda donna, bellissimi occhi grigio-verdi, non ama truccarsi, è bella cosi’ semplice, ha modi garbati, è gentile con tutti, 59enne, ama camminare in montagna, ma anche rimanere in casa leggendo un buon libro e ricevendo amici,

febbraio 2021

nella sua vita manca solo un bravo signore, anche più maturo, ma che la sappia apprezzare, e con cui vivere un rapporto di reciproca stima. 338 4953600 LEALE, onesto, titolare di un’azienda che produce componenti per automobili, distinto, facoltoso, 59enne, vedovo, curato, sempre elegante e alla moda, gentile nei modi, gioca a scacchi, legge molto, ama viaggiare, è un bell’uomo, alto, brizzolato, occhi verdi, incontrerebbe signora semplice, con cui godersi la vita. 345 5881082

AGRICOLTURA - GIARDINAGGIO realmente interessati tel. 3358892826 CERCO auto anni 50,60,70 d’epoca, cabrio, spider, berline, coupè oltre a moto e scooter. No mezzi senza documenti. Tel. 3703683087 Michele

morbide 29lt-39lt. prezzo da concordare Tel. 3478450758

MOTO

ACCESSORI

VENDO scooter elettrico per disabili Vita Heartway con caricabatteria in buone condizioni. euro 1.600. Tel. 3484982429 VENDO motobi 125 Leoncino Scrambler anni 60 funzionante mai radiato. € 550. Tel. 3495169624 CERCO piaggio vespa 50/125/150/200 e moto d’epoca da restaurare. Pagamento immediato. Andrea 3470196953 ACQUISTO Vespa Lambretta moto d’epoca in qualunque stato anche rottami per uso ricambi. Ritiro e pagamento immediato. Tel. 3425758002 ACQUISTO vespe piaggio, lambrette e ciclomotori con o senza documenti anche in pessime condizioni e ricambi per queste. Max serietà. Tel. 3294941836

V ENDESI 4 cerchi in lega originali Lancia Delta 1.6 ie 1991 € 150. Tel. 3281242897 VENDO batteria per auto 12 v 60 ah spunto 540 ah a 30 €. Catene da neve per panda prima serie a 20 €. Tel. 3288698019 VENDO n. 4 gomme invernali usate una stagione pari al nuovo. Marca TRISTAR dimensioni 225/55/17. Prezzo richiesto € 210. Se interessati potete visionarle di persona contattandomi al 3331235560 VENDESI Pantaloni moto Speedi Taglia M con protezioni, Pantaloni moto Speedi Taglia SX con protezioni, Pantaloni moto OJ Taglia M con protezioni, Givi borse laterali x moto

VENDO motosega TANAKA 35/40 € 100. Tel. 3343193730 VENDO spandiconcime agricolo usato in buono stato perfettamente funzionante. Capacità di un saccone da 600kg. 350 €. Tel. 3349975175 VENDO turbina neve per motocoltivatore Goldoni e tino in acciaio inox. Tel. ore serali al 3392204546 VENDO tubi stufa diametro 130 marroni,botti in vetroresina per vino, ciotole in terracotta per conigli, motore elettrico pompa. Tel. 3385851799 FIAT la Piccola trattore anni 60 adatta per collezionisti e amatori vendo. Tel. 3337353446 LEGNA da ardere tagliata spaccata per stufe e caminetti privato vende. Tel. 3470551924 VENDO fieno in rotoballe 1° e 2° taglio. Tel. 3381206676 VENDO motosega Husquarna come nuova. Tel. 338-1206676 VENDO generatore di corrente da 4.5 kw a benzina wolt 220, fresa per

COME PUBBLICARE UN ANNUNCIO SU PRIVATI:

raffinata, ma ama vive una vita molto semplice, nel suo tempo libero fa volontariato, divorziata da tempo, non ha avuto figli, e soffre un po’ di solitudine, nel suo cuore ha il desiderio di incontrare un uomo affidabile, con cui condividere una vita serena. 347 4548150

ancalera

inviare o consegnare (entro il giorno 28 del mese) il testo dell’annuncio COMPLETO DI NUMERO DI TELEFONO con le seguenti modalità: in redazione: presso Libreria Mondadori, via Gardezzana 14 - Carmagnola sms: 327.9495807 e-mail: annunci@lapancalera.it posta: la Pancalera, via Gardezzana 14 - 10022 Carmagnola (TO) (utilizzando l’apposito modulo riportato qui sotto) on-line: sul sito www.lapancalera.it sezione “annunci on-line” L’annuncio deve essere composto di MASSIMO 180 CARATTERI. il privato può inviare GRATIS TRE ANNUNCI ogni mese. Ogni annuncio successivo può essere pubblicato al costo di euro 6,10. Annuncio neretto riquadrato: euro 18,30 Annuncio con foto riquadrato: euro 30,50 Pagamento a mezzo bonifico bancario o in redazione.

ATTIVITÀ, AZIENDE, PARTITE IVA, AG. IMMOBILIARI COSTO:

La

Annuncio neretto riquadrato: euro 15 + iva Annuncio con foto riquadrato: euro 25 + iva Pagamento a mezzo bonifico bancario o in redazione.

DATI DELL’INSERZIONISTA (non verranno pubblicati): NOME E COGNOME INDIRIZZO L’inserzionista dichiara che i dati sono completi e corretti. FIRMA

anno 81 a 6cilindri discrete condizioni, forca posteriore per rotoballe alzata mt. 4,50, spaccalegna a cardano verticale marca OMA da 14 tn,sega circolare marca OMA diametro 700 a cardano. Tel. 3487968451 VENDO Fiat 980 DT con cabina, Fiat 640 con tettucciu omologato, motoagrricola marca Nibbi G 1195 motore Slanzi Diesel, attrezzatura agricola per trattorini da 20 a 35 HP ( aratro, riperino a 5 ancore, pala posteriore da cm. 120, pinza per rotoballe, rimorchio fisso omologato con sponde. Tel. 3287379506 VENDO motozappa, non funzionante, a prezzo modico. Tel. 3248631342 VENDO rotopressa Class ROLLAD 62 legatura a spago, usata pochissimo e Imballatore balle piccole Sgorbati 133S in buono stato. Tel. 3349761579

ancalera

inviare o consegnare (entro il giorno 28 del mese) il testo dell’annuncio completo di numero di telefono con le seguenti modalità: in redazione: presso Libreria Mondadori via Gardezzana 14 - Carmagnola e-mail: annunci@lapancalera.it L’annuncio deve essere composto di massimo 180 caratteri.

GLI ANNUNCI CHE NON RISPONDONO ALLE CARATTERISTICHE INDICATE INFO SOPRA:NON SARANNO PUBBLICATI 011.9710470

MODULO PUBBLICAZIONE ANNUNCI

neve da moto coltivatore e attrezzature varie da officina. Rullo da mt 3 in tre sezioni, termosifoni in ghisa varie misure, porte e finestre con monoblocco complete di doppi vetri e persiane portoncino ingresso adatto per seconde case. Tel. 3318279842 VENDO seminatrice per grano marca Carraro mt 2,50 a falcioni ottime condizioni, forca per letame tipo Perlo e attrezzature per trattorini da 18 a 35HP, biga trasporto bestiame non omologata ad un posto, livellatore per terra o neve da mt. 2 e mt 1,70. Tel. 3318279842 VENDO pinza per rotoballe fasciate, forca con attacco anteriore uni/ euro per letame o unifeed ecc ecc, sarchiatore per mais a tre file con spandiconcime, macchina scava patate, e atrezzatura agricola varia. Sega ossa, lavandini in acciaio inox ecc. Tel. 3318279842 VENDO trattrice Interntional 1055 HP 120 doppia trazione con cabina

NECROLOGIE e AUGURI:

Euro 30,50 con foto Euro 18,30 senza foto

PUBBLICITÀ:

per gli spazi pubblicitari rivolgersi all’ufficio commerciale: tel. 011.9710470

e-mail: lapancalera@lapancalera.it Resp. commerciale: Piercarlo Nicola 393.5860396

NON SI ACCETTANO ANNUNCI DETTATI AL TELEFONO INDICAZIONI PER GLI INSERZIONISTI

TESTO ANNUNCIO completo di numero di telefono (una lettera per casella): SONO GRATUITI SOLO GLI ANNUNCI DI COMPRAVENDITA FRA PRIVATI. SONO A PAGAMENTO GLI ANNUNCI DI “RIPETIZIONI” E “SGOMBERO” Gli annunci della categoria IMMOBILI AFFITTO E VENDITA devono contenere nel testo l’indicazione della classe energetica. Gli annunci della categoria LAVORO OFFERTA devono contenere l’indicazione della persona, ditta o ente che ricerca personale e sono a pagamento. Non si pubblicano annunci PERSONALI E MATRIMONIALI di privati. L’Editore non risponde dei contenuti degli annunci. T

E

L

.

VERRANNO PUBBLICATI SOLO GLI ANNUNCI COMPILATI CORRETTAMENTE E IN MODO LEGGIBILE

In osservanza alle disposizioni in materia di tutela dei dati personali (Legge Privacy), i dati forniti saranno utilizzati esclusivamente per la pubblicazione di annunci e/o inserzioni pubblicitarie sul giornale “la Pancalera” e per la tenuta delle scritture contabili. Informativa integrale sul sito www.lapancalera.it.


febbraio 2021

La

VENDO e COMPRO

VENDESI camera da letto della nonna, divano legno inizio '900, macchina da cucire antica ed altri oggetti d'epoca. Tel. 3292237510 BANDE con piantane come nuove estensione 2 metri vendo per inutilizzo. Tel. 3497825532 BOB per neve in buone condizioni 90 per 45. Tel. 3396987031 VENDESI tritacarne elettrico insaccatrice kg 7 marca 3 Spade, macchina per fare dadini di lardo della ditta Supertino. Tel. al pomeriggio 3355720289 BICICLETTA da donna bianca della Caudano. Tel. 3396987031 SEDIA da ufficio in pelle con schienale alto. Tel. 3396987031 TREPPIEDE a gas con bombola a caldaia. Tel. 3396987031 MOBILE credenza vendo a 100 euro trattabile, usata pochissimo misure 265x240 h. Tel. 3386950720 COMPRO vecchie insegne in metallo oppure targhe Agip e Eni. Tel. 3384284285 COMPRO vecchie biciclette da corsa. Sono un appassionato di ciclismo. Tel. 3384284285 BOB per neve 90-45 uso bambini in buone condizioni. Tel. 3396987031 BICI da donna bianca della Caudano. Tel. 33963987031 SEDIA per ufficio in pelle con schienale alto. Tel. 3396987031 VENDO finestre a euro 100 cadauna prezzo è trattabile. Tel. 3480456195 VENDESI divano letto matrimoniale in ottime condizioni usato pochissimo colore blu cobalto 200 euro. Tel. 3336541130 PER mancanza di spazio vendo serie completa bicchieri cristallo anni '70 - '80 formata da 12 per 6 misure dal piccolo alla coppa lavorati molto belli mai usati. Tel. 0119657838 CERCO abbeveratoio in pietra per animali (mucche) "arbe d'pera". Cell. 3395288907 VENDESI lavastoviglie Bosch non da incasso anno 2019 praticamente nuova. Tel. 3333615525

RINGRAZIAMENTO E TRIGESIMA

31

ANNUNCI

ancalera

VENDO bruciatore per caldaia riscaldamento a gasolio marca Riello nuovo. Tel. 3381206676 VENDO box per bimbi a 50 €, seggiolino da tavolo a 20 €, cavallo a dondolo in legno a 40 €. Ritirabili dall'acquirente a Carmagnola. Tel. 3286391436 VENDO n. 6 porte interne usate stile inglesina tinta noce nazionale in ottimo stato, complete di maniglie, serrature, chiavi, telaio e regolini prezzo € 50 caduna. Misure: n. 3 porte 210x80 e n. 3 porte 210x70. No spedizione. Per info e dettagli 3683707270 COMPRO vecchie bici da corsa. Tel. 3331805560 VENDESI giubbino in pelle usato misura M € 15. Tel. 3281242897 VENDESI abito da sera donna, mis 46 nero a pois € 35. Tel. 3281242897 SCALDABAGNO elettrico Baldini 50 litri usato poco € 50. Tel. 3281242897 2 motori lavatrice € 50 cadauno. Tel. 3281242897 RIMORCHIETTO agricolo ribaltabile robusto nuovo larghezza cm 96 x 120 altezza cm 65 con sponde portata q. 5, ideale motocoltivatore, trattore vendo euro 800. Tel. 366.4570550 ore pasti GANCIO di ferro lunghezza mt 2.15 diametro mm 22 con cavalletto a snodo cm 66 per fissaggio cancelli passi carrai vendo euro 20. Tel. 366.4570550 ore pasti TAVOLO da pranzo nuovo legno massello largh. cm 118x74,3, spessore mm 23, senza gambe, vendo euro 50. Tel. 366.4570550 ore pasti MATERASSO pura lana vergine di pecora nuovo artigianale ad 1 piazza cm 186x83x11 circa vendo modico prezzo. Tel. 366.4570550 ore pasti CARRELLO manuale per termosifone e sacchi, nuovo! artigianale cm 100x50 vendo euro 100. Tel. 3664570550 ore pasti COLLEZIONISTA acquista armi

RINGRAZIAMENTO E TRIGESIMA

antiche, armi e oggetti militari 1/2 G.M. Massima serietà. Tel. 3392707271 CERCO in acquisto macchine da caffè da bar,macinini e macina caffè antecedenti al 1970 qualsiasi marca e modello in qualsiasi condizione d’uso. Tel. 3802027491 DIVANO a due posti. Montanti e schienale in legno. Misure larghezza mt 1.12 cm, profondo cm 60. Tel. 3779413243 VENDO 4 sedie in vimini, con schienale tipo pavone, come nuove, mai usate. Tel. 3248631342 CERCO bottiglie vino Barolo e Barbaresco vecchie annate e recenti, ricerco anche whisky e altri vini importanti. Prezzo ragionevole, max serietà. Tel 3357311627 VENDESI camere letto legno della nonna, divano inizio '900, macchina da cucire ed altri attrezzi antichi. Tel. 3292237510 VENDO letto a castello, attaccapanni con specchio, mobile tinello, specchiera, cassettiera, porta abiti, vetrinetta, porte interne n. 7. Tel. 3356709020 ACQUISTO bici vecchie anche in cattivo stato di conservazione e ricambi anche fondi di magazzino max serietà. Tel. 3294941836 VENDESI macchina da cucire marca CASER anni 60 a bobina centrale tendifilo articolato comprensiva di mobile per alloggiamento. Prezzo da concordare. Tel. 3337638154 VENDESI Enciclopedia del Sapere 15 volumi, Enciclopedia Garzanti Alfabetica 5 volumi, Enciclopedia Curcio 6 volumi. Tutte perfettamente in ottimo stato. Prezzo da concordare. Tel. 3478450758 CERCO una vecchia macchina da caffè di osteria anni 50 tutta in acciaio con pistoni esterni che funzionava anche a gas, anche rotta. Tel. 3474679291 CERCO una vecchia affettatrice rossa a volano di marca Berkel anche ferma da tanti anni solamente da

ANIMALI VENDO 6 galletti amburghesi novelli. Tel. 3343193730 VENDO asino bianco maschio dolcissimo, adatto per intrattenimento bambini (e adulti). Tel. 3395288907 VENDO tre gabbie per canarini (o simili) che possono essere divise per la riproduzione. Complete di divisori e mangiatoie. Tel. 3248631342 PAPPAGALLINI inseparabili allevati a mano, varie colorazioni, privato vende a 60 euro. Tel. 3311417543 PASTORE tedesco adulta brava e affettuosa regalo ad amatori referenziati con spazio verde. Tel. 3402468667 ore serali GOLDEN retriver cuccioli di bella e buona qualità vendo. Tel. 3337353446 CUCCIOLI di pastore tedesco bravi da compagnia e da guardia di razza pura vendesi. Tel. 3319051628

unico proprietario. Tel. 3474679291 CERCO un vecchio macinino da caffè di osteria anni 50 tutto acciaio con sopra la campana di vetro oppure vecchi tritaghiaccio spremiaranci multiuso acciaio anche non funzionanti. Tel. 3474679291 CONSOLLE antica laccata con raffigurazioni floreali dipinte a mano. Ottimo stato di conservazione. Altezza cm. 84 Lunghezza cm. 85. Tel. 3342783586

ancalera

La

La redazione informazioni e contatti REDAZIONE: CARMAGNOLA (TO) - Via Murina 38 Si riceve su appuntamento. Tel. 011.9710470 E-mail: redazione@lapancalera.it ANNUNCI ECONOMICI: Le modalità a pagina 30 NECROLOGIE e AUGURI: euro 30,50 con foto; euro 18,30 senza foto PUBBLICITÀ: Tel. 011.9710470 - lapancalera@lapancalera.it Piercarlo Nicola, responsabile commerciale: 393.5860396 Il giornale non gode dei finanziamenti pubblici, è sostenuto interamente dagli inserzionisti

La redazione non è responsabile della veridicità dei contenuti delle inserzioni pubblicitarie a pagamento pubblicate sul giornale e non necessariamente ne condivide il contenuto. Informativa per trattamento di dati ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13, D.Lgs 30/06/2003 n.196 sul sito www.lapancalera.it

Chi siamo

Il direttore responsabile Irene Canova

Il responsabile commerciale Piercarlo Nicola Paolo Gerbaldo

Elio Cogno

Ivan Quattrocchio Mario Vendramini

I° ANNIVERSARIO

Andrea Maino

Laura Nicola

Per segnalare notizie MARIA CHIASTELLARO In Tesio

MADDALENA FONTANA

I familiari commossi per la dimostrazione di affetto nei confronti di Maria, ringraziano quanti hanno condiviso il loro dolore. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata domenica 14 febbraio 2021 alle ore 10,30 nella Parrocchia di Pancalieri. Si ringraziano tutti coloro che si unirano in preghiera

I familiari ringraziano commossi tutti coloro che con parole di conforto, preghiere e presenza si sono uniti al loro dolore. La S. Messa di Trigesima sarà celebrata domenica 7 febbraio 2021 alle ore 10,30 nella Parrocchia di Pancalieri. Si ringraziano tutti coloro che si unirano in preghiera

I familiari la ricorderanno con tanto affetto durante la S. Messa che sarà celebrata domenica 28 febbraio 2021 alle ore 10,30 nella Parrocchia di Pancalieri. Si ringraziano tutti coloro che si uniranno in ricordo e in preghiera

On. e Trasp. Fun. RISTA snc

On. e Trasp. Fun. RISTA snc

On. e Trasp. Fun. RISTA snc

PANCALIERI

335.7520406

PANCALIERI

335.7520406

GABRIELLA RASINO In Ferrero

PANCALIERI

335.7520406

La pubblicazione della necrologia va richiesta in redazione o presso le imprese funebri entro il giorno 28 del mese. Info in redazione via Gardezzana 14 Carmagnola Tel. 011.9710470

Potete segnalare EVENTI e NOTIZIE, inviare COMUNICATI STAMPA e AVVISI a redazione@lapancalera.it tel.: 011.9710470

Per ricevere il giornale nel tuo negozio RICHIEDILO AL 393.5860396 - 011.9710470

Devi STAMPARE i tuoi VOLANTINI e non sai come fare? Ci pensiamo noi!

La

grafica e stampa materiale pubblicitario. ancalera si occupa diChiama per un preventivo: 011.9710470 - 393.5860396


AL VIAGGIATORE: Mondo. Guida per viaggiatori lonely planet

LA LIBRERIA IN CARMAGNOLA

“LA TORRE DI BABELE” Via Gardezzana 14 - CARMAGNOLA e-mail: mondadoricarmagnola@gmail.com - Tel. 011.9715622

Profile for la Pancalera

la Pancalera  

Focus su nuove attività nei piccoli paesi e sulla cultura che riparte con il Piemonte in zona gialla.

la Pancalera  

Focus su nuove attività nei piccoli paesi e sulla cultura che riparte con il Piemonte in zona gialla.

Advertisement