Page 1

Iq M ua ar de cell rn o IS i R Milo BN a n 97 ffa e 8- el Ma 88 lo rt -4 G ina 72 E -2 OS Mil 18 T on 5- OR e 7 IA 1a

I quaderni Raffaello

I quaderni Raffaello

Questo volume, sprovvisto del talloncino a fronte (o opportunamente punzonato o ­altrimenti contrassegnato), è da considerarsi copia di SAGGIO-CAMPIONE ­GRATUITO, fuori commercio (vendita e altri atti di disposizione vietati: art. 17, c. 2 L. 633/1941). Esente da I.V.A. (D.P.R. 26-10-1972, n° 633, art. 2 lett. d). Esente da bolla di accompagnamento (D.P.R. 6-10-1978, n° 627, art.4. n° 6).

Una nuova collana di quaderni operativi, pratici e completi per ripassare e consolidare gli apprendimenti base di: ITALIANO, MATEMATICA, STORIA e GEOGRAFIA. I nuovi QUADERNI RAFFAELLO rappresentano un valido strumento per lo sviluppo delle COMPETENZE, con percorsi graduali mirati all’acquisizione delle capacità logiche e linguistiche, anche al fine di preparare gli alunni alle PROVE NAZIONALI.

Storia e geografia

Italiano

Matematica

dalla 1a alla 5a

dalla 1a alla 5a

Marcello Milone Martina Milone

A I R O T S O E G ù i p Quaderno operativo di

STORIA e GEOGRAFIA

1

dalla 1a alla 5a

I S B N 978-88-472-2185-7

€ 4,50 www.grupporaffaello.it

9

788847 221857

MATERIALE on line

www.raffaellodigitale.it

Attività di cittadinanza

www.raffaellodigitale.it


© 2014 Raffaello Libri Srl Via dell’Industria, 21 60037 - Monte San Vito (AN) www.grupporaffaello.it - info@grupporaffaello.it Ristampa: 5 4 3 2 1

2018 2017 2016 2015 2014

Coordinamento redazionale: Corrado Cartuccia Progetto grafico e impaginazione: Mauda Cantarini, Studio Astarte Illustrazioni: Studio Astarte Copertina: Mauro Aquilanti Stampa: Gruppo Editoriale Raffaello

L’Editore è a disposizione degli aventi diritto con i quali non è stato possibile comunicare, nonché per eventuali omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti. Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione dell’opera o di parti di essa con qualsiasi mezzo, compresa stampa, fotocopia, microfilm e memorizzazione elettronica, se non espressamente autorizzata dall’Editore. Questo testo è rispondente al codice di autoregolamentazione Polite (Pari Opportunità Libri di Testo), per la formazione di una cultura delle pari opportunità e del rispetto delle differenze.


I quaderni Raffaello

A I R O T S O E G ù i p Quaderno operativo di

STORIA e GEOGRAFIA

1


INDICE STORIA

GEOGRAFIA

La successione Forme e ritmi Prima • Dopo Tutto cambia In strada Prima • Dopo • Infine Tante storie

3 4 5 6 7 8

La contemporaneità Alla fattoria Nello stesso momento

9 10

Successione e contemporaneità Che cosa accade?

11

La durata Alì e la bicicletta Quanto tempo ci metti? Azioni brevi • Azioni lunghe

12 13 14

Il tempo ciclico Il giorno • la notte Cose da fare La giornata di Simona La settimana del pulcino Il segreto di Antonella Ieri • Oggi • Domani I mesi dell’anno La ruota delle stagioni In valigia I compleanni

16 17 18 19 20 21 23 24 25 26

CITTADINANZA E COSTITUZIONE La storia personale Questo sono io La mia storia Io e il mio corpo I miei gusti Io posso essere... Io e la mia famiglia In famiglia

Verifiche

Fai il punto

28 29 30 31 32 33 34 15-22-27-35

Orientamento spaziale La camera dei gemelli Vicino • Lontano In alto • In basso Tra • In mezzo Davanti • Dietro Precede • Segue Primo • Ultimo • Penultimo Dentro • Fuori

36 37 38 39 40 41 42 43

I confini Aperto • Chiuso Linee e regioni Interno • Esterno

44 45 46

Orientamento e punti di osservazione Sinistra • Destra In palestra Le posizioni Verso sinistra • Verso destra

48 49 50 51

Muoversi nello spazio Dove vanno gli autobus? Muoversi nello spazio libero... ... e nei quadretti Muoversi nel reticolo Lo spazio rappresentato Forme e impronte Qualcuno dice le bugie Spazi e simboli Ingrandimenti e riduzioni Di fronte • Dall’alto Gli arredi Vedere dall’alto: la pianta

Verifiche

Fai il punto

53 54 55 57 58 59 60 61 62 63

47-52-56-64


La successione

FORME E RITMI 1 COMPLETA LE SEQUENZE, POI COLORA RISPETTANDO IL RITMO.

Obiettivo: Completare sequenze.

3


La successione

PRIMA • DOPO 1 COLORA CIÒ CHE SUCCEDE PRIMA.

2 COLORA CIÒ CHE SUCCEDE DOPO.

4

Obiettivo: Cogliere la successione tra due fatti.


La successione

TUTTO CAMBIA 1 COLLEGA I CAMBIAMENTI CON UNA

. POI SCRIVI NEI CARTELLINI PRIMA O DOPO E RACCONTA I CAMBIAMENTI.

........................................

........................................

........................................

........................................

........................................

........................................

2 DISEGNA IL CAMBIAMENTO CHE AVVERRÀ.

Obiettivo: Riconoscere i cambiamenti nel tempo.

5


La successione

PRIMA • DOPO • INFINE 1 OSSERVA BENE CHE COSA SUCCEDE NELLE DUE STORIE. SCRIVI SOTTO LA VIGNETTA GIUSTA:

PRIMA

DOPO

INFINE

.........................................................

........................................

........................................

........................................

........................................

........................................

2 RIORDINA LE IMMAGINI NUMERANDO DA 1 A 3.

.........

6

.........

Obiettivo: Cogliere la successione dei fatti.

1

.........


La successione

TANTE STORIE 1 SCRIVI SOTTO LE VIGNETTE:

PRIMA

POI

DOPO

INFINE

RACCONTA LE STORIE CON LE TUE PAROLE.

........................................

........................................

........................................

........................................

........................................

........................................

........................................

........................................

2 METTI IN ORDINE LA STORIA CON I NUMERI. SCRIVI PRIMA, POI, DOPO, INFINE. RACCONTA LA STORIA CON LE TUE PAROLE.

.........

.........

.........

.........

........................................

........................................

........................................

........................................

Obiettivo: Cogliere la successione dei fatti.

7


La successione

ALLA FATTORIA

1 COLLEGA LE FRASI CON LA PAROLA MENTRE E COMPLETA. INFINE COLORA.

LA

LA L’ERBA

DORME

........................................

MANGIA

........................................

IL

............................................

.......................................................................

IL COGLIE LE MELE

8

I SGUAZZANO NEL FANGO.

........................................

IL

.................................................

.......................................................................

Obiettivo: Intuire la contemporaneità.


La contemporaneitÃ

IN STRADA 1 SCRIVI SOTTO OGNI VIGNETTA LE PAROLE CORRETTE. INFINE RACCONTA A VOCE.

PRIMA

..........................................................

POCO DOPO

..........................................................

ADESSO

..........................................................

2 SCRIVI SOTTO OGNI VIGNETTA LE PAROLE GIUSTE. INFINE RACCONTA A VOCE.

PRIMA ANCORA

..........................................................

POCO FA

..........................................................

IN QUESTO MOMENTO

..........................................................

Obiettivo: Cogliere la successione dei fatti, anche in ordine inverso.

9


La contemporaneità

NELLO STESSO MOMENTO 1 INSERISCI SUI TRATTINI LE PAROLE DELLA CONTEMPORANEITÀ SCRITTE SOTTO, POI LEGGI.

NELLO STESSO MOMENTO • CONTEMPORANEAMENTE NEL FRATTEMPO • INTANTO

Conta le lettere...

ANDREA GIOCA CON LE COSTRUZIONI, _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ FEDERICA PETTINA LA BAMBOLA.

ANDREA GIOCA CON LE COSTRUZIONI E _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ FEDERICA PETTINA LA BAMBOLA. ANDREA GIOCA CON LE COSTRUZIONI E _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ FEDERICA PETTINA LA BAMBOLA. ANDREA GIOCA CON LE COSTRUZIONI, _ _ _ _ _ _ _ FEDERICA PETTINA LA BAMBOLA.

10

Obiettivo: Conoscere le parole della contemporaneità.


Successione e contemporaneità

CHE COSA ACCADE? 1 OSSERVA E COMPLETA.

MATTINO

LAURA È A SCUOLA MENTRE LA MAMMA .................................................... POMERIGGIO

LAURA NUOTA IN PISCINA MENTRE LA MAMMA

.................................................................................................................................................................................................

SERA

LAURA .......................................................................................................................................................................

.................................................................................................................................................................................................

Obiettivo: Intuire la successione e la contemporaneità.

11


La durata

ALÌ E LA BICICLETTA 1 LEGGI.

ALÌ PEDALA SULLA SUA BICICLETTA.

ALÌ VA IN BICICLETTA SENZA MANI.

ALÌ È CADUTO E PIANGE. 2 RICOPIA L’INIZIO DI QUESTA STORIA, POI COLORA. ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................

3 RICOPIA LA FINE DI QUESTA STORIA, POI COLORA. ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................

Le azioni hanno tutte un inizio e una fine. Il tempo che passa tra l’inizio e la fine di un’azione si chiama durata.

12

Obiettivo: Intuire l’inizio e la fine di un fatto.


La durata

QUANTO TEMPO CI METTI? 1 SEGNA CON UNA X QUANTO TEMPO CI METTI A…

POCO TANTO

LAVARTI LE MANI

SPEGNERE UNA CANDELA

FINIRE UN PUZZLE

PETTINARTI

DARE UN BACIO

PRANZARE

LEGGERE UN FUMETTO

Obiettivo: Intuire la durata delle azioni.

13


La durata

AZIONI BREVI • AZIONI LUNGHE 1 SCRIVI NEI CARTELLINI: AZIONE BREVE OPPURE AZIONE LUNGA.

......................................................................................

......................................................................................

......................................................................................

......................................................................................

......................................................................................

......................................................................................

14

Obiettivo: Intuire la durata delle azioni.


Fai il punto 1 RICOPIA LE PAROLE DEI CARTELLINI NELLA SCATOLA GIUSTA.

IN QUESTO MOMENTO INTANTO

POI

CONTEMPORANEAMENTE DOPO

SUCCESSIONE

PRIMA

MENTRE POCO FA

ADESSO

NELLO STESSO MOMENTO NEL FRATTEMPO

CONTEMPORANEITÀ

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

...........................................

2 METTI IN ORDINE LE AZIONI DALLA PIÙ BREVE ALLA PIÙ LUNGA. .........

TEMPERARE LA MATITA.

.........

TRASCORRERE UNA GIORNATA AL MARE.

.........

FARE UN SALTO.

.........

ANDARE A FARE LA SPESA CON LA MAMMA.

.........

FARE UNA CROCIERA INTORNO AL MONDO.

15


Il tempo ciclico

IL GIORNO • LA NOTTE 1 COLORA CON COLORI CHIARI IL GIORNO E CON COLORI SCURI LA NOTTE.

2 DISEGNA NEL CERCHIETTO IL SIMBOLO DEL GIORNO O DELLA NOTTE

.

POI SCRIVI SUI PUNTINI GIORNO OPPURE NOTTE.

........................................................................................

........................................................................................

........................................................................................

........................................................................................

16

Obiettivo: Conoscere la ciclicità dei fenomeni temporali.


Il tempo ciclico

COSE DA FARE Ci sono cose da fare ogni giorno: lavarsi, studiare, giocare, preparare la tavola, a mezzogiorno. Ci sono cose da fare di notte: chiudere gli occhi, dormire, avere sogni da sognare, orecchie per non sentire. G. Rodari, Il secondo libro delle filastrocche, Einaudi Ragazzi

1 DOPO AVER LETTO TRE VOLTE LA POESIA, COPRILA

CON UN FOGLIO E COLORA DI GIALLO LE AZIONI DEL GIORNO, DI AZZURRO LE AZIONI DELLA NOTTE.

sognare dormire

giocare lavarsi

preparare la tavola 2 SCRIVI TRE AZIONI CHE FAI DI GIORNO.

studiare chiudere gli occhi non sentire

3 SCRIVI TRE AZIONI CHE NON FAI DI NOTTE.

1. .....................................................................................

1. .....................................................................................

2. ......................................................................................

2. ......................................................................................

3. .........................................................................................

3. .........................................................................................

Obiettivo: Conoscere la ciclicità dei fenomeni temporali.

17


Il tempo ciclico

LA GIORNATA DI SIMONA 1 METTI IN ORDINE LA GIORNATA DI SIMONA NUMERANDO DA 1 A 4, POI COLORA.

.........

.........

Gioco con mia sorella.

.........

Vado a dormire.

.........

Ceno con la mia famiglia.

Sono a scuola.

2 SCRIVI IN QUALE MOMENTO DELLA GIORNATA SI TROVA SIMONA E LE AZIONI CHE COMPIE.

mattino • pomeriggio • sera • notte 1. È

mattino: sono ¿a scuola. 2. È : ¿gioco ¿al 3. È : ¿ceno 4. È : 18

........................................................................

.................................................................

........................................................................

...................................................................................

........................................................................

..........................................................................................................

Obiettivo: Conoscere le parti del giorno.


Il tempo ciclico

LA SETTIMANA DEL PULCINO 1 IMPARA A MEMORIA LA FILASTROCCA. SCRIVI SOTTO I DISEGNI I GIORNI DELLA SETTIMANA.

.....................................................

.....................................................

Lunedì chiusin chiusino martedì bucò l’ovino, venne fuori mercoledì, “pio pio” fece giovedì, venerdì un volettino beccò sabato un granino, la domenica mattina aveva già la sua crestina.

.....................................................

.....................................................

..................................................... ..................................................... .....................................................

Obiettivo: Conoscere la successione dei giorni della settimana.

19


Il tempo ciclico

IL SEGRETO DI ANTONELLA Qual è il segreto di Antonella per tenersi in forma e bella? Lei non mangia patatine tantomeno merendine. Lunedì la pastasciutta, martedì tanta frutta, minestrone il mercoledì, pasta e ceci il giovedì. Venerdì c’è il pesce, che le piace; sabato carne sulla brace. La domenica, che non ha fretta, va a fare una corsetta poi di torta mangia una fetta. 1 COMPLETA CON I GIORNI DELLA SETTIMANA.

POI SEGNA CON UNA X SE TI PIACCIONO O NO I CIBI CHE MANGIA ANTONELLA.

......................................................................... la pastasciutta .................................................................................. tanta frutta ................................................................................... minestrone .................................................................................. pasta e ceci ............................................................................................... il pesce ..................................................................... carne alla brace ................................................................ una fetta di torta

20

mi piace

non mi piace

Obiettivo: Conoscere la successione dei giorni della settimana.


Il tempo ciclico

IERI • OGGI • DOMANI 1 OSSERVA LE IMMAGINI E LEGGI.

Il giorno prima IERI

Il giorno di Natale OGGI

Il giorno dopo DOMANI

2 COMPLETA CON LE PAROLE DEI CARTELLINI.

............................................................... è Natale, cioè il 25 dicembre. ............................................................... era la vigilia, cioè il 24 dicembre. ............................................................... sarà Santo Stefano, cioè il 26 dicembre.

3 COMPLETA. IERI ...............................................................

venerdì

OGGI

¿lunedì ...............................................................

...............................................................

...............................................................

sabato

...............................................................

...............................................................

¿giovedì

...............................................................

...............................................................

DOMANI ............................................................... ...............................................................

mercoledì ............................................................... ...............................................................

¿domenica

Obiettivo: Comprendere il significato degli ordinatori temporali.

21


Fai il punto 1 RISCRIVI IN ORDINE I MOMENTI DELLA GIORNATA.

pomeriggio

1. ..........................................................................................................................

notte

2. ...........................................................................................................................

sera

3. ...........................................................................................................................

mattino

4. ...........................................................................................................................

2 INDICA CON UNA X QUAL È LA CORRETTA SEQUENZA DELLA SETTIMANA.

A lunedì

martedì

mercoledì

dì vener

domenica

B

lunedì

giovedì

martedì

sabato

mercoledì

edì giov

domenica

22

sabato

venerdì


Il tempo ciclico

I MESI DELL’ANNO 1 IMPARA A MEMORIA LA FILASTROCCA.

Trenta giorni ha novembre con april, giugno e settembre, di ventotto ce n’è uno, tutti gli altri ne han trentuno. 2 COMPLETA LA TABELLA. MESI

GIORNI

1 gennaio 2 febbraio 3 marzo 4 aprile 5 maggio 6 giugno 7 luglio 8 agosto 9 settembre 10 ottobre 11 novembre 12 dicembre

31 28

marzo

3 SCRIVI ACCANTO A OGNI MESE IL SUO NUMERO.

gennaio

.........

ottobre

...............

.........

............... ...............

agosto

.........

............... ...............

novembre

............... ...............

maggio

.........

.........

...............

febbraio

...............

.........

...............

.........

aprile

Ogni quattro anni febbraio ha 29 giorni anziché 28. L’anno è bisestile.

.........

settembre

dicembre

.........

.........

Obiettivo: Conoscere la successione dei mesi.

luglio giugno

.........

.........

23


Il tempo ciclico

LA RUOTA DELLE STAGIONI 1 COMPLETA CON I NOMI DEI MESI.

A

21 marzo

AV ER

ag os to

.... .... .... .... .... .... .... .... .... ..

io gg ma

T ES

AT E

marzo

giugno

..... ..... ..... ..... ..... ..... ..... ...

... ....... . . . . . . ...... ....... . . . . . . .

gen naio

AU

otto bre

.. ..... . . . . .... ..... . . . . ... ..... .. ....

O

... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ..

I NV E

RN

23 settembre

N

NO

bre dicem

TU

21 dicembre

IM R P

21 giugno 2 COMPLETA CON I NOMI DELLE STAGIONI.

Dopo l’autunno Prima dell’estate Prima dell’inverno Dopo la primavera

............................................................................................................................... ............................................................................................................................. ........................................................................................................................ .......................................................................................................................

In quale stagione siamo adesso? .......................................................................................

24

Obiettivo: Conoscere la successione delle stagioni.


Il tempo ciclico

IL MESSAGGIO SEGRETO 1 LE PAROLE DI QUESTO TESTO SULLE STAGIONI SONO STATE IN PARTE CANCELLATE. SEI CAPACE DI RICOSTRUIRLO?

In un an.................. ci sono quat.................. stagioni; l’aut.................., l’..................verno, la prim.................. e l’..................te. In ..................unno l’..................va è ormai matura, tra un po’ si berrà il v.................. nuovo. Il vento fa cadere rosse e gialle le f.................. dai rami degli ................... Ormai arriva il ..................ddo. In inv.................. si festeggia il Nat.................., il Capod.................. e il Carn..................; si mangiano i dolci come il panet.................. e il torr................... Nel cielo di pr..................vera volano le ..................dini, sui rami spuntano i fi.................. e nei prati si raccolgono le viol................... In questa stagione si mangiano frutti buonissimi come le ..................gole e le c..................gie. Quando arriva il caldo dell’est.................. si va al m.................. a fare il ..................gno e ad abbr..................zarsi. C’è pure chi va in m..................gna a fare lunghe p..................ggiate. Ogni sta.................. ha la sua bellezza ma quella che preferisco è quando si sta tre mesi in vacan.................., cioè l’e..................e.

Obiettivo: Conoscere i cambiamenti collegati alle stagioni.

25


Il tempo ciclico

I COMPLEANNI 1 FAI UN’INDAGINE IN CLASSE: SEGNA CON UNA X IL MESE IN CUI OGNI COMPAGNO FESTEGGIA IL PROPRIO COMPLEANNO.

MESE

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre

Qual è la stagione in cui sono nati più alunni nella tua classe? ............................................................................................................................................................

Quale quella in cui sono nati meno alunni? ......................................................

.................................................................................................................................................................................................

26

Obiettivo: Classificare in base a un attributo.


Fai il punto 1 COMPLETA SCRIVENDO I NOMI DEI MESI NEI CARTELLINI.

POI COLORA I QUADRATI CON IL COLORE DELLA STAGIONE. ATTENZIONE: QUALCHE MESE AVRÀ DUE COLORI.

rosso

autunno

grigio

inverno

giallo

estate

verde

primavera

gennaio

.............................................

.............................................

aprile

.............................................

.............................................

luglio

.............................................

.............................................

ottobre

.............................................

dicembre

2 RISPONDI.

Quali mesi sono interamente invernali? ........................................................... e .................................................................... Quali mesi sono interamente primaverili? ..................................................... e .................................................................... Quali mesi sono interamente estivi? ...................................................................... e .................................................................... Quali mesi sono interamente autunnali? ........................................................ e ....................................................................

27


La storia personale

QUESTO SONO IO 1 COLORA IL FIOCCO DI ROSA SE

SEI UNA BAMBINA, DI AZZURRO SE SEI UN MASCHIETTO.

2 DISEGNA QUI IL TUO RITRATTO.

3 COMPLETA.

Il mio nome è ................................................................................................................................. Il mio cognome è ..................................................................................................................... Ho i capelli di colore ........................................................................................................... Ho gli occhi di colore ......................................................................................................... Sono alto/a ......................................................................................................................................... Peso ............................................. Ho ............................................. anni Abito a ....................................................................................................................................................... in via ............................................................................................................................... n. ....................

28

Obiettivo: Ricostruire la storia personale.


La storia personale

LA MIA STORIA 1 RIORDINA LE IMMAGINI CON I NUMERI.

.........

.........

.........

.........

.........

.........

2 ORA COMPLETA.

Io sono nato/a il giorno ........................................................... del mese ...................................................... dell’anno ...................................................... Un anno fa avevo ......................................... anni, adesso ho ........................................ anni. Lo scorso anno ho frequentato la scuola dell’.............................................................. Quest’anno frequento la classe ...................................................... Il prossimo anno frequenterò la ...................................................... Obiettivo: Ricostruire la storia personale.

29


La storia personale

IO E IL MIO CORPO 1 COMPLETA IL DISEGNO E I CARTELLINI, POI COLORA.

CAPELLI .............................................

.............................................

.............................................

BUSTO

OCCHIO ORECCHIO .............................................

BRACCIO

..............................................

..............................................

MANO

..............................................

..............................................

30

GAMBA

PIEDE Obiettivo: Riflettere sulla propria identità corporea.


La storia personale

I MIEI GUSTI 1 OGNUNO HA LE SUE PREFERENZE. QUALI SONO LE TUE? NUMERA DA 1 A 3 SECONDO IL TUO GUSTO.

CIBO

........

........

........

........

........

........

........

........

........

ABBIGLIAMENTO

GIOCHI

TELEVISIONE

DOCUMENTARI

........

FILM

........

CARTONI ANIMATI

........

ANIMALI

........

........

Obiettivo: Esprimere i propri gusti.

........

31


La storia personale

IO POSSO ESSERE... 1 TERESA È UNA BAMBINA COME TE. LEGGI QUELLO CHE DICE E COMPLETA CON LE PAROLE DATE.

alunna • sorella • amica • figlia nipote • nuotatrice

Per i miei genitori sono la

.......................................................................................................

Per mio fratello sono la

.......................................................................................................

Per i nonni sono la

.......................................................................................................

Per la maestra sono una

.......................................................................................................

Per Andrea e Fatima sono una

.......................................................................................................

In piscina sono una

32

.......................................................................................................

Obiettivo: Conoscere la propria identità.


La storia personale

IO E LA MIA FAMIGLIA 1 COMPLETA.

Nella mia famiglia siamo in ................ Io mi chiamo ..................................................................................................................................................... La mamma si chiama ........................................................................................................................... Il babbo si chiama ..................................................................................................................................... Hai fratelli o sorelle? .............................................................................................................................. Sono piĂš grandi o piĂš piccoli di te? ............................................................................... Come si chiamano? ................................................................................................................................ Nella tua famiglia vivono altre persone? Chi sono? .............................................................................................................................................................. 2 DISEGNA LA TUA FAMIGLIA.

Obiettivo: Conoscere e rappresentare la propria famiglia.

33


La storia personale

IN FAMIGLIA 1 COLORA LE MACCHIE DEI COMPITI CON LO STESSO COLORE DI CHI LI SVOLGE NELLA TUA FAMIGLIA. ATTENZIONE! IN UNA MACCHIA CI POSSONO ESSERE PIÙ COLORI.

MAMMA

IO

cucinare apparecchiare la tavola fare la spesa

riordinare i giochi

fare le pulizie

Portare fuori la spazzatura

BABBO

lavare la biancheria lavare l’automobile rifare il letto

fare i compiti appendere un quadro sparecchiare la tavola

riparare un semplice guasto

34

Obiettivo: Conoscere i ruoli svolti in famiglia.

stirare


Fai il punto 1 COLORA DI ROSSO I QUADRATINI DEGLI OGGETTI CHE USAVI NELLA CULLA E DI BLU QUELLI CHE USAVI DOPO CHE HAI IMPARATO A CAMMINARE.

2 DISEGNATI E COMPLETA.

Prima frequentavo la scuola dell’ ............................................................................................ Lì ho imparato a ..................................................... Mi piaceva .......................................................................

Adesso sono alla scuola ............................ Frequento la classe .............................................. Ho imparato a ............................................................ Mi piace ..............................................................................

Il prossimo anno frequenterò la classe ....................................................................................... Avrò ......................................................................... anni.

35


Orientamento spaziale

LA CAMERA DEI GEMELLI FILIPPO E ALESSIA SONO MOLTO DISORDINATI. GUARDA COM’È RIDOTTA LA LORO CAMERA.

1 COMPLETA CON SOPRA, SOTTO.

IL

È ...................................................... LA SCRIVANIA.

LE

SONO ...................................................... LA SCRIVANIA.

IL

È ...................................................... IL CUSCINO.

LO

È ...................................................... L’ARMADIO.

I

SONO ...................................................... LA SCRIVANIA.

IL

È ...................................................... IL LETTO.

I

SONO ...................................................... IL TAPPETO.

LE

SONO ...................................................... LA SEDIA

LA

È ...................................................... IL LETTO.

36

Obiettivo: Conoscere gli organizzatori spaziali SOPRA - SOTTO.


Orientamento spaziale

VICINO • LONTANO

1 COLORA:

LA PANCHINA VICINO ALLO SCIVOLO. LA BAMBINA VICINO ALL’ALTALENA. IL CANE LONTANO DALLA PANCHINA. I FIORI VICINO ALLA FONTANA. IL PALLONE LONTANO DALLO SCIVOLO. L’ALBERO LONTANO DALLA PANCHINA. Obiettivo: Conoscere gli organizzatori spaziali VICINO - LONTANO.

37


Orientamento spaziale

IN ALTO • IN BASSO 1 SCRIVI NEI QUADRATINI:

A SE L’OGGETTO È IN ALTO; B SE STA IN BASSO.

2 CERCHIA L’AQUILONE CHE VOLA PIÙ IN ALTO.

38

3 CERCHIA IL PAPPAGALLO CHE STA PIÙ IN BASSO.

Obiettivo: Conoscere gli organizzatori spaziali IN ALTO - IN BASSO.


Orientamento spaziale

TRA • IN MEZZO 1 OSSERVA, POI COMPLETA CON TRA O IN MEZZO.

LA BAMBINA SI TROVA ....................................................... AL GRUPPO. UN CANE È ....................................................... ALLA STRADA. LA CASA È ....................................................... GLI ALBERI. ....................................................... I PATTINI E LO SKATE C’È UNA PALLA. ....................................................... ALL’AIUOLA C’È UNA FONTANA. 2 DISEGNA UN PONTE TRA LE DUE RIVE DEL FIUME.

3 DISEGNA UNA RANA IN MEZZO ALLO STAGNO.

Obiettivo: Conoscere gli organizzatori spaziali TRA - IN MEZZO.

39


Orientamento spaziale

DAVANTI • DIETRO 1 COLORA CIÒ CHE STA DAVANTI.

2 COLORA CIÒ CHE STA DIETRO.

40

Obiettivo: Conoscere gli organizzatori spaziali DAVANTI - DIETRO.


Orientamento spaziale

PRECEDE • SEGUE 1 OSSERVA E COMPLETA CON PRECEDE, SEGUE.

Precede = viene prima Segue = viene dopo

IL RINOCERONTE .............................................................................. LO SCIMPANZÈ. IL GHEPARDO................................................................................................... LO STRUZZO. LO SCIMPANZÈ ............................................................................. IL RINOCERONTE. L’ELEFANTE ...................................................................................................................... IL LEONE. LO STRUZZO ................................................................................................................. IL LEONE. IL LEONE .........................................................................................................................L’ELEFANTE. NESSUNO .......................................................................................................... IL GHEPARDO. NESSUNO ............................................................................................... IL RINOCERONTE. Obiettivo: Riconoscere la posizione di elementi nello spazio.

41


Orientamento spaziale

PRIMO • ULTIMO • PENULTIMO 1 COLORA IL PRIMO VAGONE DI ROSSO E L’ULTIMO DI VERDE.

2 I BAMBINI SONO IN FILA PER SALIRE SULLO SCIVOLO.

COLORA IL PRIMO DELLA FILA DI ROSSO E L’ULTIMO DI GIALLO.

Il penultimo è subito prima dell’ultimo.

3 COLORA LA PRIMA PAPERA DI ROSSO, L’ULTIMA DI VIOLA E LA PENULTIMA DI VERDE.

42

Obiettivo: Conoscere gli organizzatori spaziali PRIMO - ULTIMO - PENULTIMO.


Orientamento spaziale

DENTRO • FUORI 1 COLORA SOLO LE COSE CHE METTI DENTRO LO ZAINO QUANDO VAI A SCUOLA.

2 COLORA SOLO LE COSE CHE LA MAMMA LASCIA FUORI DALLA LAVATRICE.

Obiettivo: Conoscere gli organizzatori spaziali DENTRO - FUORI.

43


I confini

APERTO • CHIUSO 1 COLORA DI ROSSO LA PORTA APERTA, DI BLU LA PORTA CHIUSA.

2 DISEGNA:

UN LIBRO APERTO

UN LIBRO CHIUSO

3 RIPASSA DI ROSSO LE LINEE APERTE E DI BLU LE LINEE CHIUSE.

44

Obiettivo: Conoscere gli organizzatori spaziali APERTO - CHIUSO.


I confini

LINEE E REGIONI 1 OSSERVA E LEGGI.

UNA LINEA APERTA NON CREA UNA REGIONE. UNA LINEA CHIUSA CREA:

UNA REGIONE INTERNA

UNA REGIONE ESTERNA

2 COLORA SOLO LA REGIONE INTERNA.

3 COLORA SOLO LA REGIONE ESTERNA.

Obiettivo: Saper riconoscere regione interna e regione esterna.

45


I confini

INTERNO • ESTERNO ORMAI HAI CAPITO: DENTRO FUORI CHIUSO APERTO INTERNO ESTERNO

1 COLORA DI GIALLO GLI ANIMALI ALL’INTERNO DEL RECINTO, DI VERDE GLI ANIMALI ALL’ESTERNO.

2 DISEGNA:

L’INTERNO

46

L’ESTERNO

Obiettivo: Saper riconoscere spazi interni e spazi esterni.


Fai il punto 1 OSSERVA IL DISEGNO E COMPLETA CON:

SOPRA • SOTTO • VICINO • LONTANO DENTRO • FUORI • TRA • APERTA • CHIUSA

Sbarra ogni parola che usi.

LA PORTA È ...................................................................... . LA FINESTRA È ...................................................................... . IL GATTO È ...................................................................... IL TAVOLO. LA BAMBINA È SEDUTA .............................. LA MAMMA E IL PAPÀ. IL TRENINO È ...................................................................... DALLA BAMBINA. LA TV È ...................................................................... IL MOBILE. IL NONNO È SEDUTO ...................................................................... AL CAMINO. LA PALLA È ...................................................................... IL CESTO. LA BAMBOLA È ...................................................................... DAL CESTO.

47


Orientamento e punti di osservazione

SINISTRA • DESTRA 1 COLORA DI ROSSO LA PARTE SINISTRA DEL BAMBINO E DI AZZURRO LA PARTE DESTRA DELLA BAMBINA.

2 DISEGNA UNA PALLA A DESTRA DEL BAMBINO.

48

3 DISEGNA UNA BAMBOLA

A SINISTRA DELLA BAMBINA.

Obiettivo: Riconoscere e distinguere la SINISTRA e la DESTRA.


Orientamento e punti di osservazione

IN PALESTRA

1 OSSERVA E COMPLETA CON: A SINISTRA • A DESTRA.

I maschi sono ................................................................................... della maestra. Le femmine sono ....................................................................... della maestra. La palla è ................................................................................................ della maestra. Il canestro è ........................................................................................ della maestra. I cerchi sono ...................................................................................... della maestra. Il tappetino è .................................................................................... della maestra. I birilli sono .......................................................................................... della maestra. I tubi sono ............................................................................................ della maestra. La maestra è .............................................................................................. dei maschi. La maestra è ................................................................................... delle femmine. Obiettivo: Distinguere sinistra e destra in soggetti visti di fronte.

49


Orientamento e punti di osservazione

LE POSIZIONI 1 COMPLETA.

Nella casa vedo: IN BASSO a destra la cucina, a ...................................................... la sala;

IN ALTO a .................................................... la camera, a ............................................. il bagno.

2 COLORA SOLO IL FRUTTO INDICATO.

La fragola in basso a sinistra.

La banana in alto destra.

La ciliegia in basso a destra.

La mela in alto a sinistra.

50

Obiettivo: Riconoscere la posizione a destra e a sinistra delle figure.


Orientamento e punti di osservazione

VERSO SINISTRA • VERSO DESTRA

1 OSSERVA E COMPLETA CON: VERSO SINISTRA • VERSO DESTRA.

La

va .................................................................................................................................................

L’

va .................................................................................................................................................

I

vanno ....................................................................................................................................

Il

va .................................................................................................................................................

Il

va .................................................................................................................................................

Il

va .................................................................................................................................................

L’

va .................................................................................................................................................

Obiettivo: Riconoscere l’orientamento verso sinistra e verso destra delle figure.

51


Fai il punto

1 DISEGNA:

una

a sinistra della casa.

due

a destra della casa.

uno

a destra degli alberi.

un

a sinistra del pittore.

un

a destra del pittore.

2 COLORA DI GIALLO I PULCINI CHE VANNO VERSO SINISTRA E DI ROSSO I PULCINI CHE VANNO VERSO DESTRA.

52


Muoversi nello spazio

DOVE VANNO GLI AUTOBUS? 1 COLORA I PERCORSI DEGLI AUTOBUS: DI ROSSO QUELLO PER LA STAZIONE DI VERDE QUELLO PER IL PARCO Â DI AZZURRO QUELLO PER LA PISCINA

Obiettivo: Riconoscere e rappresentare percorsi.

53


Muoversi nello spazio

MUOVERSI NELLO SPAZIO LIBERO… 1 PARTI DAL PUNTO A E RAGGIUNGI IL PUNTO B IN TRE MODI DIVERSI.

.

.

.

B

.

A

.

B

.

A

A

… E NEI QUADRETTI 2 PARTI DAL PUNTO A E RAGGIUNGI IL PUNTO B SEGUENDO

LE INDICAZIONI. I NUMERI INDICANO DI QUANTI QUADRETTI TI DEVI SPOSTARE.

B

3 in alto 2 a destra 3 in basso 1 a destra 3 in alto

A

3 ORA SCRIVI TU LE INDICAZIONI

PER RAGGIUNGERE IL PUNTO A PARTENDO DAL PUNTO B.

B

3 ...................................................................................... 1 ...................................................................................... 2 ...................................................................................... 3 ...................................................................................... 3 ......................................................................................

54

A

Obiettivo: Saper rappresentare percorsi.

B


Muoversi nello spazio

MUOVERSI NEL RETICOLO 1 PARTI DALLA CASELLA A 4 E SEGUI IL PERCORSO INDICATO.

1

2

3

4

5

A

B

C

D

E 1 Scendi in basso di 4 caselle. 2 Vai a sinistra di 2 caselle. 3 Sali in alto di 2 caselle.

4 Vai a sinistra di 1 casella. 5 Scendi in basso di 3 caselle. 6 Vai a destra di 4 caselle.

Sei arrivato in E................. 2 INDICA CON X CHI HAI INCONTRATO LUNGO IL PERCORSO E IN QUALI CASELLE.

X

B1

..............

..............

..............

..............

..............

Obiettivo: Saper operare in un reticolo.

..............

..............

..............

55


Fai il punto 1 SCRIVI DOVE SI TROVANO GLI ANIMALI.

1 A

2

3 leone ............................. zebra .............................

B

giraffa .......................... elefante .................... cavallo .........................

C

2 DISEGNA:

un pesce in A2 una farfalla in C2

un serpente in B1 una papera in C1

3 COMPLETA.

Sopra l’elefante c’è ........................................................................................................................... . Il pesce è a .............................................................................................................. della giraffa. Sotto il leone c’è ................................................................................................................................... . Il cavallo è a .............................................................................................................. della zebra. La farfalla è a ...................................................................................................... della papera. La zebra è tra il serpente e .................................................................................................... . Il leone è a ....................................................................................................................... del pesce.

56


Lo spazio rappresentato

FORME E IMPRONTE 1 COLLEGA OGNI IMPRONTA ALLA SUA FORMINA.

2 SEGNA CON X LA SCARPA CHE HA LASCIATO L’IMPRONTA.

3 DISEGNA L’IMPRONTA.

Obiettivo: Saper riconoscere le impronte di oggetti.

57


Lo spazio rappresentato

QUALCUNO DICE LE BUGIE 1 COLORA IL FUMETTO DELL’IMPRONTA:

DI GIALLO SE DICE LA VERITÀ, DI CELESTE SE DICE UNA BUGIA.

Sono l’impronta di un ombrello aperto.

Sono l’impronta di un libro.

Sono l’impronta di una matita.

Sono l’impronta di un righello.

Sono l’impronta di un mouse.

Sono l’impronta di una padella.

Sono l’impronta di un temperino.

Sono l’impronta di una ruota.

Sono l’impronta di una sedia.

58

Obiettivo: Saper riconoscere le impronte di oggetti.


Lo spazio rappresentato

SPAZI E SIMBOLI 1 QUALI SPAZI NELLA TUA SCUOLA POTREBBERO AVERE QUESTI SIMBOLI? COLLEGA.

bagni dei maschi

bagni delle femmine

biblioteca

laboratorio di informatica

mensa aula

laboratorio di musica

infermeria

laboratorio di inglese

palestra

Obiettivo: Riconoscere i simboli di luoghi.

59


Lo spazio rappresentato

INGRANDIMENTI E RIDUZIONI 1 RIPRODUCI LE IMMAGINI CONTANDO I QUADRETTI.

60

Obiettivo: Intuire il concetto di scala.


Lo spazio rappresentato

DI FRONTE • DALL’ALTO 1 SCRIVI NEI CARTELLINI: DI FRONTE, DALL’ALTO.

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

...........................................................

Obiettivo: Riconoscere oggetti riprodotti dall’alto e di fronte.

61


Lo spazio rappresentato

GLI ARREDI 1 COLLEGA OGNI ELEMENTO ALLA SUA RAPPRESENTAZIONE DALL’ALTO.

IN CAMERA

IN CUCINA

IN SALA

62

Obiettivo: Riconoscere un oggetto da un diverso punto di vista.


Lo spazio rappresentato

VEDERE DALL’ALTO: LA PIANTA 1 COLLEGA CIASCUN AMBIENTE ALLA SUA RAPPRESENTAZIONE DALL’ALTO.

Il disegno di un ambiente e degli elementi in esso contenuti visti dall’alto e rimpiccioliti si chiama pianta o mappa. Obiettivo: Rappresentare graficamente uno spazio.

63


Fai il punto 1 COLLEGA OGNI ELEMENTO DI QUESTO BAGNO ALLA SUA RAPPRESENTAZIONE DALL’ALTO.

2 DISEGNA LA PIANTA DEL BAGNO.

64


© 2014 Raffaello Libri Srl Via dell’Industria, 21 60037 - Monte San Vito (AN) www.grupporaffaello.it - info@grupporaffaello.it Ristampa: 5 4 3 2 1

2018 2017 2016 2015 2014

Coordinamento redazionale: Corrado Cartuccia Progetto grafico e impaginazione: Mauda Cantarini, Studio Astarte Illustrazioni: Studio Astarte Copertina: Mauro Aquilanti Stampa: Gruppo Editoriale Raffaello

L’Editore è a disposizione degli aventi diritto con i quali non è stato possibile comunicare, nonché per eventuali omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti. Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione dell’opera o di parti di essa con qualsiasi mezzo, compresa stampa, fotocopia, microfilm e memorizzazione elettronica, se non espressamente autorizzata dall’Editore. Questo testo è rispondente al codice di autoregolamentazione Polite (Pari Opportunità Libri di Testo), per la formazione di una cultura delle pari opportunità e del rispetto delle differenze.


Iq M ua ar de cell rn o IS i R Milo BN a n 97 ffa e 8- el Ma 88 lo rt -4 G ina 72 E -2 OS Mil 18 T on 5- OR e 7 IA 1a

I quaderni Raffaello

I quaderni Raffaello

Questo volume, sprovvisto del talloncino a fronte (o opportunamente punzonato o ­altrimenti contrassegnato), è da considerarsi copia di SAGGIO-CAMPIONE ­GRATUITO, fuori commercio (vendita e altri atti di disposizione vietati: art. 17, c. 2 L. 633/1941). Esente da I.V.A. (D.P.R. 26-10-1972, n° 633, art. 2 lett. d). Esente da bolla di accompagnamento (D.P.R. 6-10-1978, n° 627, art.4. n° 6).

Una nuova collana di quaderni operativi, pratici e completi per ripassare e consolidare gli apprendimenti base di: ITALIANO, MATEMATICA, STORIA e GEOGRAFIA. I nuovi QUADERNI RAFFAELLO rappresentano un valido strumento per lo sviluppo delle COMPETENZE, con percorsi graduali mirati all’acquisizione delle capacità logiche e linguistiche, anche al fine di preparare gli alunni alle PROVE NAZIONALI.

Storia e geografia

Italiano

Matematica

dalla 1a alla 5a

dalla 1a alla 5a

Marcello Milone Martina Milone

A I R O T S O E G ù i p Quaderno operativo di

STORIA e GEOGRAFIA

1

dalla 1a alla 5a

I S B N 978-88-472-2185-7

€ 4,50 www.grupporaffaello.it

9

788847 221857

MATERIALE on line

www.raffaellodigitale.it

Attività di cittadinanza

www.raffaellodigitale.it