Page 19

pianeta IBC IBC planet

dell’economia. Un nuovo slancio che deve venire dalla politica. Da un’Europa che deve finalmente diventare l’”Europa verticale”, dei cittadini, dopo quella “oriz‑ zontale” delle istituzioni. Infine la richiesta di un processo di in‑ tegrazione europea più efficace, meno frenato dai veti di pochi, con il riferimento alle resistenze al trattato di Lisbona da parte di Stati come Polonia, Irlanda e Repubblica Ceca. Da Moltrasio anche un consiglio per la let‑ tura: “Correre” di Jean Echenoz (Adelphi), romanzo sulle impre‑ se dell’atleta Cecoslovacco Emil Zatopek. In fondo un messaggio positivo e motivante.

Un breve dibattito, tenuto vivo dal moderatore Luigi Leone del Secolo XIX, dopodiché il campo visivo si restringe su Repubbli‑ ca Ceca e Slovacchia. Con Mi‑ chele Bologna, (Direttore Affari Istituzionali e Comunicazione di Slovenske Elektrarne e Vice Pre‑ sidente vicario della Camera di Commercio Italo Slovacca), per capire i due paesi attraverso la testimonianza di Slovenske Elettrarne, esempio dell’espan‑ sione ad est di Enel. La realtà economica e produttiva vista at‑ traverso il mercato dell’energia. La produzione e la distribuzione, le nuove sfide delle energie rin‑ novabili.

Michele Pasca-Raymondo, Andrea Moltrasio, Franco Mosconi

achievements of the Czechoslovakian athlete, Emil Zatopek. A short debate followed, enlivened by chairman Luigi Leone from the Secolo XIX daily newspaper , after which the conversation focused on the Czech Republic and Slovakia. From Michele Bologna, (Director of Institutional Affairs and Communication of Slovenske Elektrarne and Vice Chairman of the Chamber of Commerce Italy Slovakia), a picture of the situation on the two countries through the testimony of Slovenske Elettrarne, example of Enel’s expansion to

the East. The economic and productive reality viewed from the energy market; production and distribution and challenges of renewable energy. Luca Pandolfi, IBC partner and author of the convention, made a survey on the support policies afforded to national and European enterprises for the Czech Republic and Slovakia. He gave a number of concrete examples of the most significant measures for enterprises; the pros and cons of structural funds for businesses. State aid, but also exceptional measures which were approved

Luca Pandolfi, partner IBC ed ideatore del convegno, offre una panoramica delle politiche di so‑ stegno alle imprese nazionali ed europee per Repubblica Ceca e Slovacchia. Con esempi concre‑ ti delle misure più significative per le imprese. Luci ed ombre del sistema dei fondi strutturali. Gli aiuti di Stato. Ma anche le misure straordinarie approvate dopo la crisi, dal G20 di Londra alle misu‑ re anticrisi delle leggi finanziarie di Rep. Ceca e Slovacchia, pas‑ sando per l’”impegno condiviso per l’occupazione” dell’UE. Si conclude con le testimonian‑ ze. Case histories di successo di imprenditori, professionisti e

istituzioni. Guido Acerbis, CEO di Acerbis Spa, azienda leader mondiale nella produzione di parti in plastica per moto e non solo, illustra l’investimento in Repubblica Ceca. Gian Federico Vivado, OMS Ratto, ottimo esempio di espansione ad est di un’azienda ligure, insiste sul valore del capitale umano come fattore di successo nell’in‑ ternazionalizzazione. Interessante l’intervento di Piersante Morandi‑ ni – Morandini e associati – su vantaggi e trappole del sistema legale, commerciale e fiscale del‑ la Slovacchia. Alessandro Villa, Segretario Generale, racconta la continua a pag. 20

Andrea Moltrasio e Luca Pandolfi

after the crisis, by the G20 in London to the anti-crisis measures in the financial laws of the Czech Republic and Slovakia, including the “common commitment for EU employment” The Convention drew to a close with a number of successful case histories of entrepreneurs, business men and institutions. Guido Acerbis, CEO of Acerbis Spa, a world leading company in the production of plastic parts for motorbikes and other applications, illustrated the investment made in the Czech Republic.

progetto repubblica ceca

Gian Federico Vivado, OMS Ratto, an excellent example of expansion to the east by a Ligurian company, insisted on the value of human capital as an important element for international success. An interesting intervention by Piersante Morandini – Morandini and Associates – on the advantages and obstacles of the legal, commercial and fiscal system of Slovakia. Alessandro Villa, Secretary General, spoke about Slovakia through the successful story of the I talo-Slovakian Chamber of Commerce to page 20

19

Profile for Redakce Progetto

Progetto Repubblica Ceca (Novembre-Dicembre 2009)  

Periodico di informazione su politica, economia e cultura / Information magazine on politics, economy and culture

Progetto Repubblica Ceca (Novembre-Dicembre 2009)  

Periodico di informazione su politica, economia e cultura / Information magazine on politics, economy and culture

Advertisement