Issuu on Google+

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA SEZ. 1^ COLLEGIALE - 2째 COLLEGIO VERBALE DI UDIENZA REDATTO DA FONOREGISTRAZIONE

PAGINE VERBALE: n. 119 REDATTORE: Monica Magistro - CARATTERI: n. 149.333

PRESIDENTE GIUDICE A LATERE GIUDICE A LATERE

Dott. Mezzofiore Dott.ssa Cuppone Dott.ssa Santolini

PUBBLICI MINISTERI

Dott.ssa Passaniti Dott. Bombardieri

PROCEDIMENTO PENALE N. 21927/10 R.G. A CARICO DI: BERRIOLA LUCA +altri

UDIENZA DEL 05/05/2011

ESITO: RINVIO AL 17/05/2011 AULA OCCORSIO ORE 09.30 _____________________________________________

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

1


RINVIO AL GG/MM/AAAA AULA ... ORE.... ___________________________________________

INDICE ANALITICO PROGRESSIVO ESAME DEL TESTE MEOLI FEDERICO

Da pag. 03 a

pag. 116

DICHIARAZIONI SPONTANEE DELL’IMPUTATO SCAGLIA SILVIO

pag.

DICHIARAZIONI SPONTANEE DELL’IMPUTATO FOCARELLI CARLO

pag. 117

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

98

2


TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA SEZ. I^ COLLEGIALE - 2° COLLEGIO

Presidente: Giudice a latere: Giudice a latere:

Dott. Mezzofiore Dott.ssa Cuppone Dott.ssa Santolini

Pubblici Ministeri:

Dott.ssa Passaniti Dott. Bombardieri

Cancelliere: Ausiliario tecnico:

Dott.ssa Conti Emma Recchia

Udienza del 05/05/2011 Aula Occorsio Procedimento penale n. 21927/10 R.G. Il Presidente procede alla costituzione delle Parti così come da verbale d’udienza. Si dà atto che il procedimento riprende con l’esame del teste Meoli Federico.

PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allora Capitano, avevamo interrotto la sua deposizione due giorni fa, martedì scorso mentre parlava appunto della documentazione bancaria esaminata. Ha

fatto

riferimento

ai

conti

correnti

che

erano

stati

esaminati, e la cui documentazione era stata acquisita in Italia e all’estero tramite rogatoria, li aveva elencati in realtà un po’... DICH – MEOLI:

Per movimentazioni li avevo elencati.

PM – DOTT. BOMBARDIERI: Per movimentazione. E’

in

grado

di

dirci

questi

conti

relativamente...

con

riferimento alle singole società...

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

3


DICH – MEOLI: Sì. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Noi

la

volta

scorsa

ci

eravamo

riservati di preparare uno schema sintetico in cui indicavamo conto corrente di cui oggi dà la lettura, conto corrente e riferimento alla società titolare di quel conto corrente. Naturalmente commerciali,

le

società

interessate

alle

operazioni

ai flussi commerciali di cui avevamo detto la

volta scorsa. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prego. DICH

MEOLI:

Allora

per

la

L.B.B.

Trading

LTD

il

conto

corrente inglese 88436588 acceso presso Barclays Bank. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Presidente questo è lo schema su cui può seguire quello che sta dicendo. T: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sta leggendo. T: Quale, questo elenco conti correnti esaminati. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi L.B.B.? DICH – MEOLI: Con l’allegato A che è l’estratto del conto corrente esaminato. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Presidente, sempre per vostra comodità a questo elenco di conti correnti societari, noi alleghiamo proprio la documentazione bancaria, estratti conto... DICH – MEOLI: Elaborati da noi. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Che sono relativamente

ai singoli

movimenti di questi... non ho capito che vuol dire? DICH

MEOLI:

Sono

conti

correnti

elaborati...

cioè

nel

senso... noi, quando arriva l’estratto conto li mettiamo in

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

4


fogli excel per poterli elaborare con filtri o quant’altro e quindi abbiamo... PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Gli

estratti

conto

sono

nella

documentazione... DICH

MEOLI:

Rogatoriale

o

nella

documentazione

bancaria

acquisita nel procedimento penale. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questi sono relativi

ai movimenti che

interessano queste società. DICH – MEOLI: Esatto, sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questi sono movimenti relativi alle società che sono indicate

nei flussi... nel flusso operazioni

commerciali “Phuncard”. Cioè

questi

sono

i

conti

correnti

che

riguardano

quelle

operazioni che hanno interessato queste società. DICH – MEOLI: E da cui ho tratto i dati che ho... di cui ho parlato la volta precedente, movimentazioni da-a sono state dedotte di questi conti correnti. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questo per darvi la possibilità di verificare i dati che sono stati elencati la volta scorsa. Naturalmente l’estratto

c’è...

conto

produrremo

integrale

da

cui

alla questi

prossima dati

udienza

sono

stati

tratti, che sono già nella documentazione rogatoriale che è stata prodotta, però è in mezzo a tutta la documentazione rogatoriale. Per vostra comodità la estrapoleremo e vi daremo proprio i conti correnti integrali che sono relativi... da cui sono stati estrapolati questi dati.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

5


PM – DOTT. BOMBARDIERI: P.G.T. LTD conto corrente 73339866 acceso presso Barclays Bank, Regno Unito. Premier

Trading

LTD

conto

corrente

83972155

acceso

presso

S.p.A.

conto

corrente

3619133

acceso

presso

Barclays Bank. Per

Fastweb

Unicredit, Filiale gruppi di impresa in Italia; conto corrente 17825J acceso presso Banca Antonveneta in Italia. Conti

CMC

Italia

s.r.l.

il

conto

corrente

3637095

acceso

presso Unicredit Banca in Italia; conto corrente 12419 acceso presso Banca Antonveneta in Italia; conto corrente 729 acceso presso Banca Popolare del Lazio. Web

Wizard

s.r.l.

conto

corrente

30003827

acceso

presso

Unicredit Banca in Italia; conto corrente 14268 acceso presso Banca Antonveneta in Italia. Telefox conto corrente 30004471 acceso presso Unicredit Bank in

Italia;

conto

corrente

14212

acceso

presso

Banca

Antonveneta in Italia. Suade Management conto corrente 10422 acceso presso Banca Amas Ginevra; conto corrente 01516246 acceso presso Banco Bilbao Vizcaya Argentaria e la sigla è BBVA in Spagna. Conto

corrente

01516253

Novellist

International

LTD

acceso

presso sempre BBVA, cioè Banco Bilbao Vizcaya Argentaria in Spagna. In ultimo in quella lastrina è rappresentato anche il rapporto Bancario

di

Comitex

acceso

presso

Credit

Suisse

CH1304172000242732000. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi questi sono i conti correnti bancari di cui sono stati esaminati gli estratti conto.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

6


DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Attraverso la documentazione che è stata acquisita. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Innanzitutto lei la volta scorsa ha elencato la documentazione relativa alle... che ha consentito di

ricostruire

le

operazioni

commerciali

partendo

dalla

W.T.S.. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ha elencato una serie di documenti da cui

emergevano

questi

accordi

che

operazioni descritte tra il detentore

intercorrevano

nelle

dei diritti di autore

fino al distributore, i documenti che erano stati acquisiti. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Vi è altra documentazione relativa a questi rapporti. DICH – MEOLI: Dalla documentazione rogatoriale in Svizzera, acquisita in Svizzera, è stato trasmesso il contratto tra la W.T.S. e la Telefox. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il contratto tra? DICH – MEOLI: Tra la W.T.S. LLC e la Telefox s.r.l. relativo al

rapporto

di...

agli

accordi

di

distribuzione

delle

“Phuncard”. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Quindi

sarebbe

tra

la

W.T.S.

che

sarebbe la titolare? DICH – MEOLI: Dei diritti

dei contenuti, la licenza

dei

contenuti e la Telefox che è la distributrice italiana. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Telefox s.r.l.?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

7


DICH – MEOLI: Telefox s.r.l. sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allegato? DICH – MEOLI: L’allegato è il 48. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Questo

è

integrazione

della

documentazione già prodotta la volta scorsa. T: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il Capitano aveva fatto riferimento la volta

scorsa

a

tutti

i

documenti

da

cui

erano

emerse

le

società e i rapporti commerciali intercorrenti fra le varie società che erano stati esaminati. Tra questi documenti la volta scorsa non era stato elencato questo contratto... INTERVENTO: Può parlare più forte? PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì, dicevo la volta scorsa erano stati indicati tutti i documenti in via rogatoriale e attraverso le perquisizioni e i sequestri e l’esibizione di atti da parte di Fastweb della documentazione attestante i rapporti commerciali tra le varie società di quel grafico che era stato visto: W.T.S.,

Telefox,

CMC-Web

Wizard,

Fastweb,

P.G.T.,

L.B.B.,

Novellist e poi per la seconda fase Fulcrum. Tra

questi

documenti

era

stato

fatto

un

riferimento

alla

W.T.S. in ordine a una serie di documenti che erano stati rinvenuti. Fra

questi

non

era

stato

citato

la

volta

scorsa,

altro

documento acquisito peraltro in via rogatoriale e che è già ai vostri atti, che questo accordo di distribuzione fra W.T.S. e Telefox proprio all’origine della catena, con cui W.T.S.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

8


cede

i

diritti

di

distribuzione

alla

Telefox

che

è

il

documento... PM – DOTT.SSA PASSANITI: Però è un documento, Presidente, allegato a questa informativa, non all’informativa principale. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì. Questo

è

un

documento

acquisito

in

via

rogatoriale

dalla

Svizzera, nella documentazione Comitex. Ci può dire da chi è stato trasmesso e dove si trovava questo documento? DICH – MEOLI: Sì... il documento è stato trasmesso in data 11 marzo 2009 con nota del 4 marzo 2009 numero 6707450002707 l’Amministrazione Federale della dogana Elvetiche, in esito alla richiesta rogatoriale del 3 luglio 2008. In modo particolare noi esaminando i conti correnti di Suade, avevamo visto che c’erano

dei bonifici che erano rivolti

verso Comitex SA e per questo abbiamo richiesto di acquisire la

documentazione

presso

la

società

al

fine

di

vedere

la

destinazione di queste somme di denaro provenienti da Suade Management e da Novellist International. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Verso Comitex? DICH – MEOLI: Esatto. Verso Comitex. E’ stata acquisita diversa documentazione tra cui anche questo contratto

che

viene

portato

a

giustificazione

dei

soldi

provenienti da Suade Management. Noi abbiamo riepilogato quelli che sono i movimenti... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Intanto questo qua è un contratto, come dicevamo prima?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

9


DICH – MEOLI: La W.T.S.? La W.T.S. e Telefox... appunto è un contratto tra il soggetto che detiene i contenuti e il soggetto... PM – DOTT. BOMBARDIERI: E’ stato acquisito presso chi? DICH – MEOLI: Preciso Comitex. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Quindi

presso

Comitex

è

stato

depositato questo contratto. DICH – MEOLI: E’ tra i documenti che sono stati trasmessi. Insieme

a

questi

documenti

documentazione

relativa

transitati

conto

sul

è

ai

corrente

stata

trasmessa

movimenti della

bancari

Comitex,

che

anche che

la sono

era

una

società di cambio del denaro. Arriva il denaro tra il bonifico ed è stato prelevato in contanti. Noi abbiamo preparato un prospetto dove sono indicate tutte le movimentazioni. La

Comitex

è

stata

utilizzata

non

solo

per

l’operazione

“Phuncard” ma anche nell’operazione (incomprensibile) traffico telefonico. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Intanto

ci

vuole

dire

il

conto

corrente su cui arrivava questo denaro della Suade è quello che ha detto prima, quello che ha elencato in precedenza? DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ce lo ripete? DICH – MEOLI: CH1304172000242732000. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Benissimo. Quindi abbiamo verificato i soldi... i bonifici in ingresso da Suade Management e da Novellist su questo conto.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

10


DICH – MEOLI: Esatto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: ordine

alla

Sono stati svolti gli accertamenti in

destinazione...

è

stata

acquisita

la

documentazione in ordine alla destinazione? DICH – MEOLI: Sono state acquisite in Svizzera le contabili relative a questi prelevamenti e sulle contabili è riportato il nominativo del soggetto a cui sono state consegnate le somme di denaro. In

relazione

all’operazione...

“Phuncard”

complessivamente

sono stati trasferiti 6 Milioni 537 Mila 207,51

euro in

contanti. Una

parte

sono

riferiti

all’operazione

“Phuncard”...

alla

prima parte dell’operazione del febbraio-agosto 2003 e c’è... in basso a sinistra c’è l’indicazione Comitex 1 Milione e 800 circa. La restante parte si trova sulla lastrina successiva, riferita alla seconda parte dell’operazione delle “Phuncard”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sempre “Phuncard” quindi? DICH – MEOLI: Sempre “Phuncard”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Giugno-agosto... DICH – MEOLI: Febbraio-agosto e settembre-novembre. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Presidente questa è la documentazione che voi avete già

agli atti, relativa alla rogatoria dalla

Svizzera che riguarda appunto queste contabili della Comitex sui soldi che sono stati accreditati su questo conto che è stato indicato dal Capitano in Svizzera, e che sono stati poi con queste contabili consegnati

ai soggetti indicati nella

contabile stessa.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

11


Quindi documentazione che viene prodotta. Da questa documentazione chi risulta destinatario di queste somme, da queste contabili. DICH

MEOLI:

principalmente

Allora

Murri

e

da in

queste quattro

contabili

risulta

circostanze

Murri-

Breccolotti. L’indicazione

sia

di

Murri

che

Breccolotti,

in

modo

particolare... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Murri chi, abbiamo qua più Murri. DICH – MEOLI: Augusto Murri. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Con un indirizzo, c’è un’indicazione? DICH – MEOLI: Sì, l’indicazione se non sbaglio è via Brenta. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Se ci dà le indicazioni complete sia di Murri che di Breccolotti. DICH – MEOLI: Cerco l’allegato. Per Murri ad esempio questa del 24 ottobre 2005 quindi è riferita al traffico telefonico, è indicato Murri Roma via Brenta 3. Adesso

ne

trovo

una...

questa

del

4

novembre

2003

quindi

riferita all’operazione “Phuncard” secondo periodo è indicato Murri Augusto via Brenta 2/A

Roma.

Adesso cerco anche... per esempio questa del 4 luglio 2003... vi è l’indicazione... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi questa è una contabile della? DICH – MEOLI: Del Credit Suisse riferita al conto di Comitex, dove c’è il prelevamento per cassa. C’è debito a sinistra, credito a destra e c’è il prelevamento per cassa.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

12


Brando

è

il

(trascrizione

riferimento fonetica)

della

che

ha

persona

presentato

della alla

Copriges

Comitex

il

cliente Murri Augusto e c’è scritto... per esempio in questa contabile c’è scritto Murri... alla fine c’è scritto Murri Augusto

via

Brenta

2

e

signor

Breccolotti

Luca

via

Italo

Piccagli 3 Informatic Europe. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi lei ha detto sono la maggior parte indicate... nella maggior parte indicato questo Murri, in alcune è indicato Breccolotti Luca. DICH – MEOLI: Sì. In modo particolare... Murri e Breccolotti sono indicati nella contabile del... la transazione del 28 maggio, del 10 giugno, del 7 luglio e del 25 luglio. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ritornando adesso all’analisi

dei

flussi finanziari che voi avete verificato, avete accertato... DICH – MEOLI: Tra gli allegati trasmessi c’è anche una procura in

cui

emerge

che

Murri

è

il

procuratore

della

Novellist

International. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Documentazione acquisita presso? DICH – MEOLI: Sempre presso la Comitex. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi se ho capito c’è la procura a favore... DICH – MEOLI: Dovendo dimostrare quindi la proprietà della società, perché ho detto che i trasferimenti avvengono sia da Suade Management che da Novellist International, c’è... una procura a Augusto Murri. Per esempio c’è questo documento, non so se lo vede.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

13


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi si tratta di documentazione acquisita sempre presso la Comitex SA. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questa è la documentazione tra... questa è la documentazione acquisita sempre presso la Comitex e relativa alla riferibilità della Novellist... DICH – MEOLI: International. PM – DOTT. BOMBARDIERI: International a Augusto Murri. Cioè la documentazione trasmessa da Augusto Murri alla Comitex per

dimostrare

la

provenivano alcuni

titolarità

della

Novellist

da

cui

dei bonifici accreditati proprio sulla

Comitex e poi prelevati in contanti e consegnati al Murri in Roma. DICH – MEOLI: Sì. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Questa

è

tutta

documentazione,

Presidente, che fa parte della rogatoria, quindi che avete già...

noi

l’abbiamo

estrapolata

per

comodità

di

consultazione. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ci dice... le contabili che abbiamo prodotto se ci può dire la data della nota contabile e il riferimento alla società che ha accreditato la somma sulla Comitex. DICH – MEOLI: Sì, quindi... il 28 maggio 2003 l’ordinante è Suade

Management,

data

consegna

30

maggio

2003,

importo

addebitato 256 Mila 250, i nominativi presenti sono Murri, Breccolotti.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

14


10 giugno 2003 data transazione euro 461 Mila 250 l’ordinante Suade Management, la banca ordinante la banca Amas, data di consegna del denaro è il 6 giugno 2003, Murri-Breccolotti. Data

transazione

16

giugno

2003

euro

256

Mila

137

Suade

Management, Banca Amas è la banca ordinante. 17 giugno 2003 data consegna contanti euro 256 Mila 250 è l’importo addebitato per cassa. I nominativi... il nominativo indicato è Murri Augusto. Ci sono due contabili del 7 luglio 2003 per un totale di 512 Mila 500 euro, Suade Management è la società che ha ordinato i trasferimenti. Sono avvenuti in due volte. Le consegne sono avvenute in data 3 luglio 2003 e 4 luglio 2003 per euro 256 Mila 250 e analogo importo il 4 luglio, Murri-Breccolotti. L’indicazione è su entrambi. In data 25 luglio, la data dell’operazione, 348 Mila 500 euro. Società Suade Management con addebito sul conto presso Banca Amas. Non c’è l’indicazione del soggetto. 18 settembre 2003, 153 Mila 742 Suade Management la società ordinante dal conto corrente acceso in Spagna presso la BBVA, cioè Banco Bilbao di Vizcaya. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Di? DICH – MEOLI: 150... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il banco BBVA conto corrente? DICH – MEOLI: Conto corrente 151624. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sede?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

15


DICH – MEOLI: Madrid. 17 settembre 2003 la consegna, Murri. 15 ottobre 2003 ci sono due importi: 420 Mila 992,13 e euro 450 Mila 242,13 Novellist International... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Chi è l’ordinante? DICH – MEOLI: L’ordinante è la Novellist International, quindi non più la Suade. Il conto corrente... la data di consegna è il 16 ottobre del 2003 e l’importo viene consegnato in maniera comulativa 871 Mila 250, Murri. 20

ottobre

2003,

450

Mila

242,13

e

420

Mila

922,17

da

Novellist International consegnato in due tranche: 21 ottobre 2003, 512 Mila e 500 e il 22 ottobre 2003, 358 Mila 750 entrambi a Murri. Il 31 ottobre 2003, due importi da 449 Mila 992,15 ordinante Novellist International, conto corrente spagnolo. Consegnato in due tranche 03/11/2003 e 04/11/2003 entrambi a Murri per un importo di 450 Mila e 450 Mila euro. 3 novembre 2003, euro 399 Mila 992 provenienti da Novellist, consegnati il 07/11/2003 l’indicazione è Alberto Murri sopra la contabile. 18/11/2003

euro

512

Mila

492,20

Novellist

International

è

l’ordinante. Il 20 novembre è la consegna a Murri. 20

novembre

2003,

481

Mila

398,43

Novellist

International

consegna il 26 novembre 2003 a Murri.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

16


Il 28 novembre 2003 euro 512 Mila 492,15 proveniente dalla Novellist International, sempre dal conto corrente spagnolo, in consegna il 5 dicembre 2003, 512 Mila 490 Il totale è 6

a Murri.

Milioni... del consegnato, è 6 Milioni 537 Mila

375. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Quindi

queste

sono

le

contabili

relative al periodo “Phuncard”. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Provenienti da Suade e da Novellist. DICH – MEOLI: PM

DOTT.

E da Novellist, sì. BOMBARDIERI:

Dalla

documentazione

che

è

stata

acquisita presso la Comitex, sono risultate altre contabili, altre consegne di denaro? DICH – MEOLI: Sì, sono risultate consegne di denaro... PM – DOTT. BOMBARDIERI: In che periodo poi? DICH

MEOLI:

Stiamo

parlando

dall’aprile

2005

fino

all’ottobre del 2005. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Quindi

sono

riferite

non

(incomprensibile per sovrapposizione di voci). DICH – MEOLI: All’operazione “traffico telefonico”. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Se

ci

anticipa

qua

semplicemente

l’ordinante se è sempre lo stesso e il beneficiario... cioè il soggetto a cui vennero consegnate le somme. DICH – MEOLI: Salvo il primo bonifico... il primo prelevamento che proviene da Coriano Capital ed è dell’importo di 504 Mila euro, 352 che... tutti gli altri sono... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Come consegna è indicato? DICH – MEOLI: Come consegna Murri.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

17


Tutti gli altri sono provenienti da Broker Management. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Benissimo. Quindi abbiamo detto dal 29 aprile al 2005 al 24 ottobre 2005. DICH – MEOLI: Esatto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Per l’importo complessivo? DICH – MEOLI: 8 Milioni 600 Mila euro 815 euro. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questa indicazione è contenuta in questo

elenco

che

è

stato...

che

porta

unicamente

le

operazioni lette dal... DICH – MEOLI: Sì, è una sintesi di tutte le contabili. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allora se adesso lei... ritorniamo flussi

finanziari

invece

che

hanno

interessato

le

ai

società

coinvolte nell’operazione commerciale. Lei prima... ieri ci ha fatto... avanti ieri lei ci ha dato indicazione

del...

in

riferimento

alla

prima

fase

dell’operazione “Phuncard” febbraio-giugno-agosto 2003 ci ha dato indicazione

dei numeri complessivi, transitati da una

società all’altra con addebiti e accrediti sui vari conti correnti. DICH – MEOLI: Esatto sì. Quelli

sono

i

numeri

di

entrambe

le

operazioni...

dell’operazione in entrambi i periodi. Quindi febbraio, agosto... PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, abbiamo visto solamente la prima fase. DICH – MEOLI: Sì, però i numeri che ho dato io... quelli riportati sui conti correnti riguardano il periodo da febbraio a novembre, è complessivo di entrambe le operazioni.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

18


Lo schema che invece è stato proiettato, riguarda... è diviso per periodi. Quello riguarda febbraio-agosto. E poi ce n’è uno settembre-novembre del 2003. Noi abbiamo preparato... abbiamo esaminato i conti correnti e abbiamo esaminato operazione per operazione. Quello è un dato statico, quello che viene evidenziato. Cioè è il... PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Il

risultato

(incomprensibile

per

sovrapposizione di voci). DICH – MEOLI: Per complessivi. La somma di tutti i movimenti che invece abbiamo analizzato per comprendere qual era la dinamica di questa operazione. L’operazione “Phuncard” vive

dei periodi diversi, nel senso

che all’inizio si prova a eseguire l’operazione effettuando determinati passaggi attraverso società e man mano si cambia e ci si perfeziona rispetto all’obiettivo perseguito. Quello che emerge è comunque che le operazioni avvengono in circolarità, stesso

ovvero

punto,

partono

aumentate

da

un

dell’IVA

punto

che

e

viene

ritornano

allo

aggiunta

dalle

società, tolto il margine che trattiene la società stessa e poi vedremo come viene costruito questo meccanismo. Se guardiamo... se mi posso alzare così è più facile... PM – DOTT.SSA PASSANITI: (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Sono

quelli

che

abbiamo

(incomprensibile) la volta scorsa. T: Certo, sono stati prodotti.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

19


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sono quelli nella schermata che c’è adesso sul coso. DICH – MEOLI: Allora posso commentarli anche da qua. T: Se vuole avvicinarsi allo schermo, purché si munisca... purché si munisca di un microfono, nel momento in cui magari si avvicina allo schermo. DICH – MEOLI: Vediamo come... PM – DOTT. BOMBARDIERI: C’ha il laser? DICH – MEOLI: Sì, ci siamo procurati il laser. Allora i primi... lo schema è costruito con l’intestazione... sono i passaggi di denaro. Nella

prima

colonna

noi

abbiamo

i

passaggi

di

denaro

da

L.B.B., P.G.T. quindi il gruppo Kenworthy a Fastweb S.p.A.. Sono... per comodità abbiamo trattato L.B.B. e P.G.T. come se fosse un unico soggetto economico. Poi

abbiamo

nella

seconda

colonna...

abbiamo

indicato

i

trasferimenti da Fastweb al gruppo CMC, comprendendo quindi sia CMC che Web Wizard. Nella terza colonna sono indicati i trasferimenti che CMC-Web Wizard effettua L.B.B.,

P.G.T.

nei confronti del gruppo Kenworthy, quindi e

successivamente

ci

sarà...

nel

prospetto

relativo a settembre-dicembre 2003 ci sarà la Fulcrum. Nella quarta colonna sono indicati i trasferimenti che da Web Wizard vanno a Telefox s.r.l., nella quinta colonna da Telefox s.r.l. a (incomprensibile) c’è solo un movimento. Le prime due operazioni che andremo a vedere e tutti gli altri sono con riferimento a Suade Management.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

20


Nella quinta colonna sono i trasferimenti da Suade Management a Novellist. Nella colonna successiva da Novellist a L.B.B., nell’ultima da Novellist a Fulcrum o comunque gruppo L.B.B.. Fulcrum, L.B.B.. Allora l’operazione parte il 14 febbraio e il 25 febbraio con due trasferimenti a favore di Fastweb. Il primo è di 329 Mila 938,90 e il secondo, il 25 febbraio, è di 593 Mila 944,52. Il bonifico di 593 Mila 944 è preceduto da un trasferimento che CMC-Web Wizard fanno a favore di L.B.B.-P.G.T. del 24 febbraio di 400 Mila euro 464. Quindi della somma trasferita

dai soggetti inglesi una parte

proviene dal gruppo italiano. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Da CMC. DICH – MEOLI: Fastweb che ha ricevuto il denaro trattiene il proprio margine e aggiunge l’IVA, e trasferisce al gruppo CMC 1 Milione e 31 Mila 053,90. Ci sono

dei trasferimenti poi da CMC-Web Wizard a L.B.B.

per

600 Mila euro. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sono in data? DICH – MEOLI: In data 5 marzo 2003, 100 Mila euro, in data 28 marzo 500 Mila euro. Nel frattempo Web Wizard trasferisce 500 Mila euro a Telefox s.r.l.. Se ricordiamo come era l’operazione commerciale, quindi si sta seguendo lo schema commerciale, quindi L.B.B. è la società che acquista le schede telefoniche da Fastweb e paga Fastweb,

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

21


Fastweb paga a sua volta il gruppo CMC, il gruppo CMC o inizia subito a ritrasferire il denaro

ai soggetti inglesi, o una

parte la trasferisce a Telefox s.r.l. proseguendo nella catena commerciale. Telefox s.r.l. trasferisce il denaro a questa società che è la Tesa Organization, 481 Mila 790,98. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Torniamo un attimo sulla Tesa. La Tesa a chi è riferibile, abbiamo detto? DICH – MEOLI: La Tesa abbiamo detto che è riferibile a Augusto Murri. Noi abbiamo... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Rammenta Augusto Murri o... DICH – MEOLI: Alla famiglia di Augusto Murri. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Che

sono

i

beneficiari

di

questa

società. DICH – MEOLI:

Sì.

Sempre dalla rogatoria elvetica che ho citato prima... allora la Tesa Organization è una società panamense iscritta il 18 novembre 1981. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi di vecchia data. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allegato? DICH – MEOLI:

Allegati 32 in poi.

Il conto su cui sono transitate le somme di denaro è stato aperto

il

12

febbraio

1982

col

numero

64181-8

intestato

appunto a Tesa Organization presso la United Overseas Bank da un fiduciario Claude Blanchard di Ginevra.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

22


L’avente

diritto

economico

della

società

era

Gianbattista

Murri, nato a Cori Latina, il 7 ottobre 1926, padre di Murri Augusto. Allegato 34. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Poi? DICH – MEOLI: Tra i vari... PM – DOTT. BOMBARDIERI: (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). DICH – MEOLI: No, tra... l’elenco

dei beneficiari economici

del rapporto del 21... rapporto bancario del 21 settembre 2004 evidenzia che sono appunto beneficiari economici, l’allegato 39,

Paola

Gasparrini

Murri,

Lidia

Murri,

PierPaolo

Murri,

Augusto Murri, Giovanna Murri e Barbara Murri. Questa

operazione

non...

viene

successivamente

stornata

in

data 7 aprile 2003, si vede indicata sotto con il segno meno. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Cioè che vuol dire stornata? DICH

MEOLI:

Viene

stornata

nel

senso

che

viene...

che

ritorna sul conto corrente di Telefox. Noi abbiamo anche della documentazione acquisita in banca... l’allegato 70 all’informativa. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quelli che ho prodotto adesso sono gli allegati

acquisiti

con

rogatoria

relativi

alla

Tesa

Organization, cioè la società destinataria del primo bonifico che viene effettuato dalla Telefox s.r.l. di Fabio Arigoni verso la Tesa Organization che è la società di famiglia Murri. Bonifico per 481 Mila euro, 790,28

centesimi.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

23


Questa documentazione è stata acquisita con rogatoria ed è relativa al primo trasferimento che viene effettuato in questa operazione commerciale e datato 28 marzo. L’importanza

di

questa

documentazione

è

relativa

al

fatto

che... questo è il bonifico... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Della documentazione che produco, non devo spiegare l’importanza... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). T: No, per la rilevanza velocità. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, io devo motivarla. Presidente la produzione documentale va motivata. T: Però ci deve illustrare la finalità. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). T: Va bene. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Posso Presidente, mi autorizza? T: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allora dicevo. L’importanza di questa documentazione che viene prodotta e il motivo per cui viene prodotta è perché con questa produzione si... da questa produzione emerge come si tratti del primo bonifico accreditato a Augusto Murri e tornato indietro, in quanto...

viene

rinviato

alla

banca

ordinante,

cioè

viene

inviato alla banca della... DICH – MEOLI: Telefox.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

24


PM – DOTT. BOMBARDIERI:... Telefox s.r.l. che peraltro... così come peraltro ha spiegato nelle sue dichiarazioni l’Augusto Murri. Questa è la documentazione, invece che prodotto adesso, è la documentazione sempre relativa al bonifico di 481 Mila euro inviato e poi restituito, acquisito dalla Banca Antonveneta da Telefox. Quella

documentazione

è

relativa

alla

Tesa,

questa

è

la

documentazione invece relativa alla Telefox sempre in ordine al medesimo importo di denaro e sempre in ordine al medesimo bonifico. DICH – MEOLI: Sì, perché in realtà... cioè sono due bonifici. Uno da 89 Mila 157 e l’altro da... 70 dell’informativa. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allegato 70. DICH – MEOLI: Sì, è una lettera con intestazione Telefox... in cui si scrive all’Unicredit e si dice “desideriamo informarvi” il 7 aprile quando viene riaccreditata la somma di 481 Mila 790,28. Dice “desideriamo informarvi che a seguito di un cambiamento dell’assetto proprietario del nostro fornitore di riferimento, il bonifico a favore di Tesa dovrà essere riemesso a diverso nominativo i cui dettagli ci saranno noti a breve”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questa è la nota di Telefox alla banca. DICH – MEOLI: Esatto. Poi dietro ci sono tutte le contabili bancarie di trasmissione del bonifico.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

25


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Va bene... DICH – MEOLI: Importante è anche la nota della banca che... della

(incomprensibile)

Switzerland

che

all’Unicredit in cui si dice che Augusto Murri...

risponde dopo una

conversazione con Augusto Murri, si procede a ritrasferire le somme di denaro in Italia. E’ sempre nell’allegato 70, è questo... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Andiamo avanti. DICH – MEOLI: Come parte il... T: Può riprendere. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì, allora può proseguire. DICH – MEOLI: Come inizia l’operazione, viene rinvenuta una email che Carlo Focarelli invia a Vanessa Cioffi, avente per oggetto “pagamento”, inviata mercoledì 26 febbraio 2003 alle ore 18.25, l’allegato 69. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi... DICH – MEOLI: Stiamo parlando... PM – DOTT. BOMBARDIERI: 26 febbraio. DICH – MEOLI: Esatto, stiamo parlando di... che Fastweb ha ricevuto i primi due bonifici da L.B.B. e P.G.T. e sta per fare il primo bonifico, il 27 febbraio, a favore di CMC-Web Wizard. L’e-mail... che è l’allegato 69. “Mi raccomando che venga effettuato in modalità versamento in circolarità, altrimenti lo vediamo solo tra alcuni giorni e i tempi sono tiranni per la fine del mese”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi questa è la e-mail del 26 febbraio.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

26


DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: E il giorno successivo c’è il bonifico di Fastweb. DICH

MEOLI:

E

il

giorno

successivo

c’è

il

bonifico

di

Fastweb, sì. Il... riprendendo lo schema, come abbiamo visto, il 28 marzo del 2003 CMC-Web Wizard trasferisce a L.B.B.-P.G.T. 500 Mila euro. Il 31 marzo

dai conti correnti di L.B.B.-P.G.T. riparte un

bonifico di 500 Mila euro. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Verso? DICH – MEOLI: Verso Fastweb. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il 28 marzo nella terza colonna c’è il bonifico CMC... Capitano se lo indica meglio così... DICH – MEOLI: Quindi stavo dicendo che il 28 marzo ci sono 500 Mila euro che da CMC-Web Wizard vengono trasferiti a L.B.B. e il

31

marzo

partono

500

Mila

euro

da

L.B.B.-P.G.T.

nei

confronti di Fastweb. Fastweb

trattiene

il

suo

margine,

vi

applica

l’IVA

e

trasferisce 558 Mila euro a favore di CMC-Web Wizard. PM – DOTT. BOMBARDIERI: In che data? DICH – MEOLI: In data... il 3 aprile 2003. PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, da Fastweb quando parte? DICH – MEOLI: Da Fastweb a CMC parte il 3 aprile 2003. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Io c’ho 4 aprile. DICH – MEOLI: Questo. Sempre in data 3 aprile 2003, 500 Mila vengono trasferiti da CMC-Web Wizard a L.B.B..

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

27


E il 3 aprile, sempre nella stessa data, partono altri 500 Mila

euro

da

L.B.B.-P.G.T.

a

favore

di

Fastweb,

stessa

operazione. 558 Mila euro. Dopodiché ritornano i 481 Mila euro sul conto di Telefox, 1 Milione di euro il 7 aprile 2003, viene trasferito da CMC-Web Wizard a favore di L.B.B.. Sempre in data 7 aprile L.B.B.-P.G.T. trasferisce a favore di Fastweb

1

Milione

di

euro,

in

due

tranche,

che

Fastweb

successivamente ritrasferisce l’8 aprile e il 14 aprile, 558 Mila e 558 Mila euro, cioè trattiene sempre il suo margine e aggiunge l’IVA. In questa fase la circolarità viene ricostruita per totali, nel senso che loro provano a effettuare trasferimenti a favore di Telefox in data 11 aprile per 1 Milione 150, da Telefox vanno a Suade Management. Sì,

sono...

iniziano

a

essere

sfalsate

come

date,

perché

abbiamo questi tre trasferimenti a favore di Suade Management e trasferimenti successivi a favore di Suade Management a Novellist, questa del 15 aprile, da Novellist vanno a... PM – DOTT. BOMBARDIERI: A L.B.B.. DICH – MEOLI: Ritornano a L.B.B.. E questi sono tutti datati 15 aprile, questi movimenti sono tutti datati 15 aprile 2003. Come si vede qua non ci sono operazioni di Fastweb, perché riprende lo schema commerciale.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

28


Quindi iniziano con... provano fino a Telefox-Tesa, iniziano un

finanziamento

breve,

quindi

da

L.B.B.

che

vanno

direttamente a Fastweb, riprovano a seguire l’operazione. Il 15 aprile ripartono 460 Mila euro da Fastweb. Il 17 aprile 1 Milione e 100. Nel frattempo ci sono tutti questi trasferimenti che vengono da Novellist a L.B.B.. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi se ho capito... Capitano se abbiamo

capito

bene,

perché

sennò...

i

soldi

a

Fastweb

arrivano da L.B.B.. DICH – MEOLI: Esatto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: L.B.B. nello stesso periodo riceve soldi da CMC? DICH

stretta,

MEOLI: o

O

direttamente

attraverso

i

da

passaggi

CMC

in

una

circolarità

Telefox-Suade

Management,

Novellist (incomprensibile per sovrapposizione di voci). PM – DOTT. BOMBARDIERI: E quindi da Novellist. AVV. OLIVA: Chiedo scusa Presidente, siccome c’è una parte valutativa nella risposta... mi faccia finire, perché sennò con ci capiamo, nella parte delle risposte del teste. Per esempio il teste parla di flussi che ritornano, di un tentativo di trasferire. Allora o ci spiega perché parla di tentativo, perché ci parla di ritorno dicendoci sostanzialmente da dove ricava che sono i medesimi

soldi,

oppure

se

questa

è

un’ipotesi,

ci

dica

semplicemente il trasferimento da dove a dove va. Sarà poi il tribunale che valuterà se si tratta del medesimo denaro, se c’è circolarità e tutto il resto.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

29


Grazie. DICH – MEOLI: E’ l’esame del conto corrente che evidenzia che i soldi che arrivano sono poi quelli che escono. AVV. OLIVA: Ma questa è una valutazione. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ma non è una valutazione. (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Ci

sono

altri

ingressi

sul

conto

quella

della

corrente? DICH – MEOLI: No. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ci sono altre uscite? DICH – MEOLI: No. T: Lasciamo spiegare... DICH – MEOLI: No, no. La

provvista

per

emettere

quei

bonifici

è

provenienza, cioè da dove vengono. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Cioè l’esame del... DICH – MEOLI: L’esame

dei conti correnti ha evidenziato che

la provvista utilizzata è quella cioè

dei soldi che partono e

dei soldi che arrivano...

dei soldi che arrivano.

Quindi il finanziamento. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi quella descritta. Ci sono altri ingressi, altre uscite? DICH – MEOLI: No, no. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non ci sono né altri ingressi, né altre uscite, quindi i soldi sono quelli là. DICH – MEOLI: Esatto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non ci possono essere altri. Non ci solo versamenti, non ci sono altri soldi.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

30


DICH – MEOLI: No. Dai documenti (incomprensibile) no. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Senta... DICH – MEOLI: Nel frattempo quindi rispetto a questo... T: Deve avvicinarsi al microfono. DICH – MEOLI: Rispetto a questo milione e 100... in relazione a questa operazione, cioè l’allegato 71, è un’e-mail che Carlo Focarelli invia a Vanessa Gioffi e Bruno Zito. PM – DOTT. BOMBARDIERI: E-mail allegato 71 che voi già avete e che produciamo per vostra comodità. Quindi ci dice la data e ci dice a cosa si riferisce. DICH – MEOLI: Sì, si tratta dell’e-mail, ripeto inviata da Carlo Focarelli martedì 22 aprile 2003 alle ore 11.47 a Cioffi Vanessa e Zito Bruno. E avente per oggetto “pagamenti pending”. L’e-mail dice “Buongiorno, ci risulta che dal 17 corrente mese abbiate ricevuto circa 1 Milione e 100 con valuta 18 corrente mese”. Ed è questo, questo qua. Quindi siamo in un momento in cui Fastweb... qua non ci sono operazioni

di

Fastweb

perché

stanno

operando

con

una

circolarità più lunga. Fastweb il 15 aprile fa un primo bonifico, il 17 aprile ne fa un altro. Dice “desideriamo ritirare alcuni punti che sono, a nostro modo

di

vedere,

essenziali

per

una

corretta

e

puntuale

gestione.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

31


L’abbattimento del credito attuale da noi comunemente concesso a

L.B.B.

possiamo

è

diretta

pagare

incassare

i

dipendenza nostri

della

fornitori.

velocità

con

cui

Infatti

L.B.B.

noi

potrà

dai propri clienti solo dopo l’attivazione

dei

codici “Phuncard” che a sua volta dipende dal nostro pagamento che necessita, guarda caso, del vostro Al

ritmo

attuale,

circa

tre

giorni

nei nostri confronti. quando

si

è

fortunati

contro il previsto unico giorno, il decremento del credito, il fatturato diminuisce di un terzo. Fate voi i conti. E’ di tutta evidenza che Unicredit non appena ha visibilità del pagamento in entrata può, senza rischio alcuno, a fronte di

uno

(incomprensibile)

revocabile,

permettere

la

disponibilità dell’importo. Naturalmente

per

far

questo

addebita

i

giorni

di

valuta

intercorrenti tra la valuta di entrata e quella di richiesta in uscita. Ciò

comporta

un

piccolissimo

costo

e

per

inciso

anche

un

interesse della banca a svolgere un’operazione più lucrosa per lei stessa. Riteniamo inutile sviluppare il calcolo comparativo tra il costo di tale operazione e il beneficio effettivo in termini assoluti, basti pensare che mettiamo a raffronto, nel vostro caso un 7% giornaliero, contro un 7% annuo, dove pende l’ago di un’eventuale bilancia, non ci pare possa essere discusso risparmiare sui costi valuta significa perdere ogni giorno circa il 7%”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi questa e-mail è del?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

32


DICH – MEOLI: E’ del 22 aprile 2003 quando Fastweb fa i primi due bonifici, il 23 aprile fa quello più consistente di 895 Mila 154,43. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Nei confronti sempre di? DICH – MEOLI: Nei confronti di

CMC-Web Wizard.

Successivamente parte di questo denaro viene trasferito su Telefox

che...

e

ricomincia

il

giro

dell’operazione

commerciale, fino al 29 aprile riprendere l’operazione con 260 Mila euro 710,20, 1 Milione 670. Vanno sostanzialmente avanti con questo ritmo fino al... fino al

20

maggio...

no,

fino

al

28

maggio,

dove

c’è

questa

operazione Fastweb e CMC. Come

notiamo

questa

operazione

non

è

preceduta

da

alcun

bonifico che L.B.B.-P.G.T. fanno a favore di Fastweb. INTERVENTO: Presidente chiedo scusa, qual è il dato storico (incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il dato storico non si vede? L’esame

degli estratti conto...

(Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non è una valutazione. T: E’ una constatazione. E’ un dato di fatto che sta... INTERVENTO: Un dato di fatto valutativo. PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, è una constatazione. T: No, non è valutativo avvocato. (Incomprensibile per intervento fuori microfono).

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

33


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questo esame della contabilità

degli

estratti

altra

conto

investigativamente

è

integrato

da

documentazione? DICH

MEOLI:

Sì,

dall’e-mail

che

abbiamo

acquisito

e

sequestrato presso Ubique. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Che è datata? DICH – MEOLI: Il sequestro 21 novembre... PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, era e-mail. DICH – MEOLI: Sì. L’allegato 73. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Datato? DICH

MEOLI:

Datato...

e-mail

che

è

diretta

da

Carlo

Focarelli a Zito Bruno in data 27 maggio 2003, allegato 73. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Quindi

27

maggio

e-mail

Carlo

Focarelli, Zito Bruno. Ci dice il contenuto di questa e-mail? DICH – MEOLI: Sì. “Ciao Bruno”... avente per oggetto “opportunità”, alle ore 04.28. “Ciao Bruno. Quanto ti scrivo mi deve essere ancora confermato, per cui prendilo con il beneficio dell’inventario, tuttavia potrebbe esserci questa opportunità. Il nostro fornitore di access codes avrebbe interesse a fornir cere

un

quantitativo

raggiungimento condizioni

di

ragguardevole,

target

vantaggiose

e

nel

quindi senso

che

presumo di

per

relativi

avremmo

il

loro

premi,

a

un

pagamento

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

34

differito e anche uno sconto.


Rob dal canto suo sarebbe disposto a prendersele, ma non ha finanze

sufficienti

per

caricarsi

di

quanto

necessario

in

tempi così brevi”. Rob, Robert Kenworthy. “L’idea che mi è venuta, se Rob fosse d’accordo e premesso che avremmo sempre bisogno di quell’anticipo sul traffico da 1 Milione 250 che mi dici non essere un problema, e che potremmo utilizzare il ritardo temporale di pagamento con i nostri fornitori per noi finanziare Rob, cioè per il finanziare il gruppo inglese”. Nella seconda pagina è indicato come “mi sono”, prima

dei

numeri “mi sono permesso di fare una stima delle necessità di cassa

che

un

impegno

di

questo

genere

comporterebbe

per

Fastweb. 1 Milione e 250, 28 maggio per anticipo traffico. Se dobbiamo emettere fattura devi considerare altri 250 Mila di IVA da restituirsi il 16-18 giugno”. Poi

conclude

“dopo

questa

scorpacciata

non

dovresti

più

attenderti ordini prima della seconda quindicina di luglio, ma la novità a quel punto è che gli ordini sarebbero prepagati da P.G.T. o L.B.B. che sia. Ho scritto tutto, speriamo”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questa qua è un’e-mail del 27 maggio. DICH – MEOLI: Esatto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Cosa segue a questa e-mail? A cosa può essere messo in collegamento il contenuto di questa e-mail all’estratto conto bancario?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

35


DICH – MEOLI: Evidenzia quindi un anticipo che Fastweb fa a favore di CMC. Un anticipo che viene contabilizzato da Fastweb così... come si vede... l’allegato 65 dovrebbe essere... dall’allegato 65. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì. DICH – MEOLI: Questa è la scheda contabile di CMC che è stata fornita da Fastweb. In data... T: Allegato? PM – DOTT. BOMBARDIERI: 65. DICH – MEOLI: In data 28 maggio 2003 è indicato 1 Milione e mezzo,

le

date

sottolineato

non

credo,

sono è

consequenziali,

indicato

1

Milione

quindi...

però

è

e

però

è

mezzo,

indicato “bonifico per numeri premium”. Viene effettuato questo anticipo non con causale “Phuncard” ma con causale “numeri premium”. Questo anticipo sarà, come vedremo, restituito il 4 luglio del 2003 con causale “restituzione prestito”, allegato 72. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì. L’allegato 72 che cos’è? DICH – MEOLI: Sostanzialmente è la disposizione... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Effettuata da chi? DICH – MEOLI: Da CMC a favore di Banca Popolare Antoniana Veneta, con la quale si trasferisce 1 Milione e mezzo a favore di Fastweb S.p.A. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Causale? DICH – MEOLI: “Restituzione prestito”.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

36


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi questo milione e mezzo, la stessa cifra che troviamo il 28 maggio, viene restituita il 4 luglio con questa causale. DICH – MEOLI: Sì. Rispetto

all’e-mail,

quella

del

27

maggio,

abbiamo

poi

rinvenuto una serie di e-mail, sono l’allegato 74, di risposta nei giorni successivi. Dobbiamo partire dal fondo della prima pagina dove si vede... perché queste sono e-mail su e-mail che sono state inviate. Quindi maggio,

quella è

che

quella

ho

letto

riportata

in in

precedenza, ultimo

quella

leggermente

del

27

spostata

verso destra tra Carlo Focarelli e Zito Bruno. Abbiamo la risposta del 27 maggio 2003 alle ore 18.20 da Zito Bruno a Carlo Focarelli che è quella leggermente sopra che dice “Eccomi, scusa per il ritardo. La

situazione

che

proponi

può

andar

bene

con

le

seguenti

condizioni: l’ordine di giugno dovrebbe girare su L.B.B. 15 Milioni di euro, dovremmo completare il pagamento dell’ordine pregresso

di

L.B.B.

entro

maggio,

il

traffico

giorno

(trascrizione fonetica) premium è sceso da 80 Mila euro del 20 maggio a 30 Mila euro di ieri, per giustificare

l’anticipo di

1,25 Milioni. Dovremmo risalire subito a almeno 80 Mila euro”. L’e-mail successiva è da Carlo Focarelli a Zito Bruno. Lui risponde

i punti 1, 2 e 3.

PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allegato? DICH – MEOLI: No, sempre lo stesso allegato, è leggermente sopra.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

37


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Se ci dice gli orari di queste e-mail gentilmente. DICH – MEOLI: Sì. Quella che ho letto prima è delle 18.20, questa che leggo adesso è delle 18.35 da Carlo Focarelli a Zito Bruno sempre il 27 maggio. Punto 1 Focarelli risponde

“ok”.

Punto 2 “secondo quanto anticipato perché mi chiedi cose che non posso fare?”. Lasciamo stare dopo il punto interrogativo, perché dopo il punto interrogativo costituisce la risposta di Zito Bruno che è riportata nell’e-mail successiva. Punto 3 “non so cosa dirti, immagino sia fisiologico per tutta la campagna stampa”. Zito Bruno sempre martedì 27 maggio alle ore 18.43 risponde a Focarelli e le risposte si trovano accanto

ai punti 2 e 3

della seconda e-mail. Zito Bruno dice “se non lo puoi fare tu, chi lo può ffa’?” e rispetto al punto 3 dice “il grosso è sul tedesco”. Poi l’ultima è da Carlo Focarelli a Zito Bruno alle 18.56 “è possibile che sia il risultato delle chiamate zero, lasciamo il tempo di digerire il fatto”. Dopo

questo

anticipo

noi

vediamo

che

CMC

trasferisce

ai

soggetti inglesi il milione e mezzo che riceve da Fastweb e aggiunge 500 Mila euro. Da

questo

momento

non

ci

sono

più...

riparte

un

giro

in

circolarità, 2 Milioni il 30 maggio... quindi il 29 maggio ha ricevuto 2 Milioni, 2 Milioni il 30 maggio li riceve... li fa

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

38


partire

L.B.B.-P.G.T.

a

favore

di

Fastweb

(trascrizione

fonetica) 2 Milioni e 032, e 2 Milioni e 200. 2 Milioni 150... PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, Capitano deve andare più piano perché sennò non riusciamo a capire. Deve dire le singole colonne. DICH – MEOLI: Ah, sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Lei ha detto 28 maggio da Fastweb parte a CMC 1 Milione e mezzo. DICH – MEOLI: Quindi abbiamo il... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il 28 maggio. DICH – MEOLI: Esatto, il 28 maggio 1 Milione e mezzo che viene trasferito da Fastweb a... PM – DOTT. BOMBARDIERI: CMC. DICH – MEOLI: CMC-Web Wizard. Il 29 maggio... il 28 maggio e il 29 maggio ci sono due trasferimenti da CMC a favore di L.B.B. per 1 Milione e mezzo perché 500 Mila euro. Il 30 maggio L.B.B. trasferisce a Fastweb 2 Milioni di euro. Fastweb... e qua ricomincia l’operazione, trattiene il suo margine, aggiunge l’IVA, trasferisce 2 Milioni 032 a favore di CMC-Web Wizard. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Che giorno, dica il giorno. DICH – MEOLI: Sì. Il 2 giugno 2003. Sempre il 2 giugno 2003 CMC-Web Wizard trasferiscono a L.B.B.P.G.T. 2 Milioni e 200 Mila euro. Il 3 giugno da L.B.B.-P.G.T. partono 2 Milioni 150.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

39


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Per? DICH – MEOLI: Per Fastweb. Fastweb trasferisce il 4 giugno 2003, 2 Milioni 399 Mila 400 euro a favore di CMC-Web Wizard. CMC-Web Wizard utilizzando disponibilità che erano sul conto corrente, trasferiscono 3 Milioni di euro e 150 Mila euro a favore di L.B.B.-P.G.T.. Il 4 e il 5 giugno. Il 5 giugno L.B.B.-P.G.T. trasferisce 3 Milioni di euro a favore di Fastweb S.p.A., Fastweb trasferisce 3 Milioni 348 a favore di CMC-Web Wizard. CMC-Web Wizard 3 Milioni 350 a favore di L.B.B.-P.G.T. in data 6 giugno 2003 e così... così in circolarità fino al... quando finisce l’operazione che è il 26 giugno 2003 sostanzialmente, con l’ultimo bonifico di 9 Milioni... il 25 giugno c’è il bonifico di 8 Milioni 290 Mila 800 euro da Fastweb a CMC e da... scusi da L.B.B. a Fastweb e successivamente 9 Milioni 252 Mila, 532,80

in data 26 giugno da Fastweb a CMC.

Notiamo come gli importi attraverso questo meccanismo crescono in maniera verticosa. E’ stata preparata una lastrina dove si vede... quella, dove si

vede

l’andamento

tempi

pagamento

dall’inizio

dell’operazione i pagamenti L.B.B.-P.G.T. a favore di Fastweb nel periodo in considerazione. Cioè si vede come dal 17 giugno al... fino al periodo del 28 giugno ci siano

dei movimenti dichiarati nel tempo con una

bassa crescita. PM – DOTT. BOMBARDIERI: 17 febbraio non 17 giugno.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

40


DICH – MEOLI: Dal 17 febbraio 2003, sì, fino al 28 maggio 2003. Nel maggio 2003 al giugno... quindi da quando viene questo anticipo da parte di Fastweb di 1 Milione e mezzo c’è una crescita esponenziale con un numero maggiore di operazioni. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi se ho capito bene, nel grafico precedente le società interessate

dai movimenti circolari

sono solamente le tre società delle prime tre colonne, non ci sono spostamenti di denaro verso Suade e verso Telefox. DICH – MEOLI: No, in questo periodo no. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi solamente L.B.B.-Fastweb. Fastweb-CMC, CMC-L.B.B.. DICH – MEOLI: Esatto, sì. Dopodiché finisce

finisce...

il

26

giugno

c’è

l’interruzione

2003

si

dell’operazione

interrompe

l’operazione

e con

Fastweb. Cosa succede in questo periodo? Allora abbiamo la restituzione il 4 luglio come abbiamo detto del milione e mezzo a Fastweb. Ci sono una serie di operazioni che Web Wizard trasferisce denaro

dai

particolare

propri

faccio

conti

correnti

riferimento

a

a

queste

Telefox

s.r.l.

operazioni

del

in 2

luglio. Queste

somme

di

denaro

vengono

trasferite

poi

a

Suade

Management. Questo milione e 900 è lo storno dei precedenti due bonifici e poi vengono riaccreditate, quindi sono (incomprensibile) sul

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

41


conto

corrente

di

Web

Wizard

e

poi

vengono

riaccreditate

successivamente. C’è sostanzialmente il trasferimento della liquidità che era rimasta sul conto corrente di Web Wizard a favore di Suade Management e quindi sul conto corrente spagnolo. Dall’agosto, dal 5 agosto del 2003

iniziano una serie di

movimenti in circolarità che vanno da... l5 agosto abbiamo il trasferimento da Telefox a Suade Management per 944 Mila 787 viene trasferito a Suade Management. Da Suade Management a Novellist, voglio dire, in data 5 agosto 2003,

da

Novellist

vengono

ritrasferiti

a

L.B.B.

in

data

sempre 5 agosto 2003. Sono questi movimenti qua. Questi tre, sì. Il 7 agosto... il 6, 7, 8 agosto ci sono nuovi trasferimenti da

Web

Wizard-Telefox

a

Suade

Management

e

poi

da

Suade

Management un’altra volta a Novellist. Poi abbiamo da Novellist, l’ultimo bonifico è da Novellist a L.B.B.. Una

parte

del

denaro

che

Web

Wizard

trasferisce

a

Suade

Management ritorna a L.B.B.-P.G.T. ed è una operazione in circolarità effettuata tra queste società... PM

DOTT.

movimenti

BOMBARDIERI:

successivi

alla

Quindi

se

gestazione

ho

capito

delle

bene

questi

operazioni

non

riguardano più Fastweb? DICH

MEOLI:

No,

è

sempre

lo

stesso

denaro

che

viene

ritrasferito tra le società...

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

42


PM – DOTT. BOMBARDIERI: (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). DICH – MEOLI: No, a giustificazione di un inizio del rimborso che L.B.B. e P.G.T. stavano facendo

nei confronti di Web

Wizard. Queste operazione che avvengono nell’agosto del 2003 fino al settembre

del

2003

giustificano

i

flussi

finanziari

che

abbiamo evidenziato nello schema principale, quello statico e ci fanno capire adesso i movimenti. Perché che cosa succede? Quindi noi abbiamo detto che L.B.B. e P.G.T. trasferiscono 70 Milioni di euro a favore di Fastweb che è la somma... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Febbraio-agosto. DICH – MEOLI: Esatto dal febbraio al giugno del 2003. Fastweb trasferisce 78 Milioni 740 Mila a CMC Italia. Di questi 78 Milioni, 60 Milioni ritornano immediatamente come finanziamento, 29 Milioni è un importo superiore a quello che CMC

riceve

per

differenza,

ma

è

la

somma

che

viene

incrementata sulla base di quelle operazioni di agosto. Se

noi

facciamo

la

somma

29

Milioni

è

quello

che

riceve

Telefox, Telefox trasferisce a Suade Management 28 Milioni di euro, Suade Management trasferisce a Novellist 24 Milioni di euro, Novellist trasferisce a L.B.B. 23 Milioni di euro. 60 Milioni di euro più 23 Milioni di euro, fa 83 che sono i 70.556 più i 12.158 di restituzione finanziamento. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Senta... DICH – MEOLI: Questo è perché?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

43


Questo

alla

fine

è

il

combinato

quindi

dell’operazione

“Phuncard” più di quella parte della restituzione di rimborso che viene posta in essere sull’agosto del 2003. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ritornando... applicando questi dati qua

allo

schema

dell’operazione

commerciale,

nello

scema

dell’operazione commerciale lei aveva detto che la Novellist era in pratica il distributore finale... DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Vi erano una serie di contratti che riguardavano la Novellist come distributore finale. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi quello che prendeva le carte e le distribuiva

ai clienti.

DICH – MEOLI: Sì. Che avrebbe dovuto distribuire

ai clienti.

PM – DOTT. BOMBARDIERI: Nei flussi finanziari noi vediamo però, se ho capito bene,

dei pagamenti della Novellist a

L.B.B. Trading. Cioè delle restituzioni di denaro? DICH – MEOLI: Da Novellist sì, al gruppo, sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Al gruppo P.G.T.-L.B.B.. DICH – MEOLI: P.G.T.-L.B.B. sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Che in pratica è il percorso inverso delle schede, se ho capito bene. Cioè

L.B.B.

e

P.G.T.

le

schede

a

Novellist

per

distribuirle. DICH – MEOLI: Esatto, sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Nell’esame

dei conti...

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

44


DICH – MEOLI: (Incomprensibile per sovrapposizione di voci) è il percorso... questa parte è il percorso corretto nel senso che

L.B.B.

vende

ipoteticamente

le

schede

a

Novellist

e

Novellist le paga. E’ tra Suade Management e Novellist... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Infatti. DICH – MEOLI:... che non ci dovrebbe essere rapporto, perché Suade Management nella relazione... nella brochure viene vista come una società della W.T.S.. Quindi la W.T.S. è quella che ha i contenuti, quella che ha i contenuti trasferisce denaro a quella società che dovrebbe venderli. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Che vende le schede. DICH – MEOLI: Che dovrebbe vendere le schede. E’ qua il rapporto che si unisce tra... l’unione

dei rapporti

si ha nel momento in cui c’è il finanziamento diretto e nel momento in cui c’è questo passaggio tra Suade Management e Novellist. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Cioè Suade Management quindi sarebbe W.T.S. origine, Novellist fine. DICH – MEOLI: Esatto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Lei ha parlato di una sospensione

dei

rapporti commerciali. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Nel giugno del 2003. DICH – MEOLI: (Incomprensibile). (Incomprensibile per intervento fuori microfono).

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

45


PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, non è questa la domanda, perché non lo può sapere lui... la domanda invece era: è collegabile questa interruzione di rapporti di operazioni commerciali a qualche emergenza investigativa, o documentale che è stata esaminata? DICH – MEOLI: Allora... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Voi nella documentazione sequestrata, nella

ricostruzione

di

questa

operazione

rilevate

che

l’operazione inizia a febbraio e si sospende a giugno. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Per poi riprendere a settembre con un diverso soggetto a valle di Fastweb. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Fastweb prima cede le schede a L.B.B.P.G.T. fino a giugno, da settembre le cede non più a P.G.T.L.B.B., ma le cede a Fulcrum. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prima le sede in Inghilterra, poi le cede in America. Ci

dice

che

in

documentazione emerge...

vi

questa

fase

sequestrata, è

un’emergenza

della dagli

che

è

sospensione accertamenti

collegabile

a

dalla svolti questa

sospensione. AVV. GIUDICE: Però chiedo scusa signor Presidente, il Pubblico Ministero

pone

una

domanda,

a

mio

avviso,

in

termini

suggestivi. Dovremmo chiedere all’operante qual è la causa che è emersa dalle indagini di sospensione.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

46


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questa è suggestiva perché il teste non può sapere la causa della sospensione. La causa può... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il teste può rilevare un collegamento fra

degli eventi analizza non la causa.

La causa la può sapere Fastweb... AVV.

GIUDICE:

(Incomprensibile

per

intervento

fuori

microfono). PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Mi

scusi

la

causa

la

può

sapere

intervento

fuori

Fastweb, la può sapere Focarelli. AVV.

GIUDICE:

(Incomprensibile

per

microfono). T: E questi sono... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il teste può mettere in relazione degli eventi. AVV.

GIUDICE:

(Incomprensibile

per

intervento

fuori

microfono). (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). T: Sì, ma il teste sostanzialmente è questo avvocato. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Noi raccogliamo il suggerimento della Difesa. Se risponde alla domanda della Difesa per noi va bene. T:

Quali

sono

in

realtà

gli

(incomprensibile

per

sovrapposizione di voci). (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il testimone nelle investigazioni che ha svolto.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

47


(Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, no, glielo fa anche chi fa le investigazioni,

perché

per

gli

sviluppi

investigativi

le

investigazioni... la relazione fra gli eventi accertati e i dati oggettivi che sono emersi dall’esame della documentazione è

fondamentale

nella

ricostruzione

investigativa

della

intervento

fuori

vicenda. AVV.

MARAFIOTI:

(Incomprensibile

per

microfono) inammissibile, signor Presidente perché esce da un lato

suggestiva

contiene

la

collegamento

per

richiesta è

per

come

è

di

stata

formulare

definizione

formulata, una

dall’altro

valutazione,

(incomprensibile

il per

sovrapposizione di voci), mettere due dati insieme sulla base non

dell’esposizione

dei

espressione di un giudizio

dati

ma...

il

collegamento

è

per quanto mi riguarda.

(Incomprensibile per sovrapposizione di voci). T: No, va beh... ma il Pubblico Ministero... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Presidente quello che si chiede è le investigazioni... la relazione investigativa che è stata fatta fra le emergenze documentali, contabili che sono emerse dalle indagini stesse. Cioè

verificare

relazione

come

si

sono

sviluppate

le

indagini

in

agli eventi che sono emersi dalla documentazione.

T: Certo (incomprensibile per sovrapposizione di voci). PM – DOTT. BOMBARDIERI: (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). Poi daremo noi la valutazione se è ricollegabile a quello o meno.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

48


T: Sì, in questi termini è ammissibile. DICH – MEOLI: Allora è emerso che nel giugno 2003 è stato portato un resoconto dell’attività di audit interna effettuata a Fastweb. Prima di sviluppare l’argomento dell’audit, come si è svolto e quali sono gli elementi essenziali di questo audit, occorre osservare che il contratto stipulato tra Fastweb e L.B.B. così come avevo già detto, ha avuto una modifica nel marzo del 2003 che ne ha ridotto la durata al 31 marzo del 2003 ed era l’allegato... 24 che è già stato... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prodotto. DICH – MEOLI: Prodotto. L’allegato 24 che... io ce l’ho se... evidenzia come... è un’integrazione-modifica

dell’accordo

precedentemente

stipulato, dice... modifica una parte di questo accordo nel termine della durata e dice “questo accordo terminerà il 31 marzo del 2003”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Interviene questa qua? DICH – MEOLI: E’ un accordo tra... è una lettera diretta da L.B.B. Trading LTD a Fastweb S.p.A.... in realtà...

ho detto

male l’abbiamo acquisita da Fastweb. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Acquisita da? DICH – MEOLI: Da Fastweb l’abbiamo acquisita. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Benissimo. DICH – MEOLI: Cioè, o meglio da Fastweb, è documento che non c’è stato consegnato con l’ordine di esibizione quello del 2006, ma è stato individuato quando è stato acquisito l’audit effettuato KPMG in data 19 febbraio 2007, ed è stato esibito

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

49


in forza di un successivo ordine di esibizione datato 15 marzo 2007, quindi. INTERVENTO:

Scusi

solo

una

precisazione,

sta

leggendo

un

contratto in inglese? DICH – MEOLI: Sì. INTERVENTO: E sta traducendo lei? DICH – MEOLI: Sì. (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Intanto

è

prodotto

in

inglese,

chiediamo al Collegio di disporre una traduzione qualora lo ritenga necessario. DICH – MEOLI: Questo è un documento abbastanza... agevole. PM – DOTT. BOMBARDIERI: E’ stato tradotto durante la fase investigativa? DICH – MEOLI: Non mi ricordo se l’abbiamo tradotto. L’ho tradotto io, questo sicuramente. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Va beh comunque lei... c’è questa documentazione che è allegata all’audit KPMG. DICH – MEOLI: Di KPMG sì. Sì, e in relazione a questo aspetto quindi un contratto che prevedeva il rinnovo soltanto a seguito di un accordo scritto tra le Parti che noi non abbiamo trovato, né... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non è stato esibito. DICH – MEOLI: Che non c’è stato esibito da Fastweb, evidenzia quindi come il contratto termini il 31 marzo. Invece i rapporti con L.B.B. proseguono fino al giugno del 2003,

così

come

si

rileva

dalla

scheda

sempre

fornita

da

Fastweb... che è l’allegato 57.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

50


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Già prodotto? DICH – MEOLI: No, no, no, no, questo non è stato prodotto. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Quindi

allegato

57,

allegato

(incomprensibile per sovrapposizione di voci). DICH – MEOLI: All’audit di KPMG sì. Si vede come il rapporto che inizia il 28 febbraio prosegue fino al 30 giugno 2003 senza interruzioni. Senza fermarsi al 31 marzo. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Intanto diciamo una cosa, questo audit di quando è, non è quello del 2003 a cui ha fatto riferimento prima. DICH – MEOLI: No, no, no, no, questo è un audit del 2007. PM – DOTT. BOMBARDIERI: 2007. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi lei faceva riferimento a un audit... DICH – MEOLI: Invece quello a cui faccio riferimento... facevo prima riferimento è l’audit del 2003... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Che epoca? DICH – MEOLI: Stiamo parlando del giugno del 2003 allegato 57. Allegato 47. Questo allegato 47 è il piano di lavoro dell’audit che era stato appena costituito in Fastweb nel 2003. Alla

seconda

pagina

si

vede

come

l’attività

di

audit

che

deve... è un piano biennale di attività di audit, e quale primo punto di valutazione vengono posti i ricavi, crediti commerciali, fondo svalutazioni crediti con scadenza il 16 giugno 2003.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

51


E’ proprio a pagina 2. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Per comprendere, intanto questo audit perché viene fatto, cioè emerge dalla documentazione il motivo di questo audit, era una prassi ricorrente dell’azienda, come nasce? DICH

MEOLI:

No,

l’audit

era

stato

appena

istituito

nel

2003... PM – DOTT. BOMBARDIERI: (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). DICH – MEOLI:... e quindi come primi... come prima attività dell’audit si parte

dai ricavi e quindi iniziano a esaminare

quelli che sono i ricavi di Fastweb conseguiti nell’anno 2003. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi non era un audit finalizzato ai rapporti con CMC. DICH – MEOLI: No, non era un audit finalizzato... PM – DOTT. BOMBARDIERI: E’ un audit... DICH – MEOLI: Esatto un audit... un esame

dei ricavi.

L’allegato 26 che è stato già esibito... T: Allegato? DICH – MEOLI: 26. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prego. DICH – MEOLI: L’allegato 26 ha come... vediamo in alto a destra scritto “section 3 le carte prepagate business CMC anomalie del testo di dettaglio”. Prima di esaminare questo documento, occorre osservare che la sezione 1 di questo documento che noi non abbiamo acquisito, che non c’è stato fornito durante sempre... PM – DOTT. BOMBARDIERI: In occasione...

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

52


DICH

MEOLI:

esibizione

In

occasione

quello

che

ho

del...

detto

neanche

del

2007,

dell’ordine ma

che

è

di

stato

acquisito in forza di un ulteriore ordine di esibizione del marzo del 2010, quindi dopo l’esecuzione delle ordinanze di misure cautelari dove acquisiamo tutti gli audit effettuati da Fastweb,

c’è

la

parte

prima

di

questo

lavoro...

non

è

l’allegato 26. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allegato? DICH – MEOLI: Non è... questo è documento acquisito, io se lo do lo perdo. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allora prima lo esamini e poi lo consegniamo. DICH – MEOLI: Che non è l’allegato quindi 26. Tra gli obiettivi che si pone l’attività di audit... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non è l’allegato 26. DICH – MEOLI: Non è l’allegato 26. E’

una

parte

dell’allegato

26,

l’attività

di

audit

si

componeva di più sezioni, all’epoca c’è stata... quindi nel 2007 abbiamo acquisito... c’è stata data in realtà, la sezione 3, la parte relativa soltanto alle carte prepagate. Questo documento era un documento più ampio e comprendeva... che partiva dalla sezione 1, che abbiamo acquisito soltanto nel marzo del 2010. Sezione 1 riepilogo

degli obiettivi e lavoro svolto, periodo

d’esame 1° gennaio 2003, 31 maggio audit TIM Beverly Farrow, Giovanni Passarella (incomprensibile) l’audit è stato svolto durante i mesi di maggio e giugno 2003.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

53


Obiettivi:

tramite

le

analisi

delle

transazioni

registrate

dalla società si è verificato che i ricavi scritti al conto economico

e

patrimoniale

i

crediti

siano

commerciali

rappresentativi

inclusi del

nello

business

stato

core

in

accordo con le strategie in accordo con le strategie aziendali al fine di conseguire la mission del gruppo E.Biscom. Si deve assicurare che l’operatività aziendale sia svolta con trasparenza, efficienza rispetto a

degli obiettivi strategici

rispetto a delle norme di riferimento. In questa analisi

dei ricavi viene posta l’attenzione quindi

ai ricavi “core” e non “core” di Fastweb. I ricavi “core” di Fastweb sono quelli... per cui Fastweb è nata, quindi il... PM – DOTT. BOMBARDIERI: (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). DICH

MEOLI:

L’esecuzione

di

attività

(incomprensibile)

quindi di attività di telefonate insomma, in senso lato, e non attività

di...

attività

non

“core”

sono

quelle

tipo

le

attività delle carte prepagate, cioè di servizi per conto terzi. Poi l’attenzione viene posta sui ricavi “ricorrenti e non ricorrenti”. I

ricorrenti

sono

quelli

che

hanno

una

durata

nel

tempo

ragionevole, quindi per esempio il cliente che allaccia la linea Fastweb si ritiene che abbia una durata più che annuale, salvo che non sia scontento. Invece i ricavi non ricorrenti sono quelli che tipo... del tipo del mercato delle carte prepagate ad esempio c’è che oggi

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

54


ci sono e domani nel mercato può non esserci più perché per esempio... oppure delle numerazioni premium. Nel momento in cui le numerazioni premium vengono chiuse dal Ministero

perché

si

scopre

che

ad

esempio

su

queste

numerazioni ci sono delle frodi, vengono chiuse e quindi è un business che può esserci e può non esserci, è

più volatile.

Quindi questa è l’analisi da cui parte l’audit sull’esame

dei

ricavi. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Chi si è occupato di questo audit interno? DICH – MEOLI: L’ho detto Beverly Farrow e Giovanni Passarella. E’ indicato. Nell’allegato... quindi nell’allegato 26... questo intanto se possiamo fotocopiarlo. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Viene prodotta la sezione prima... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì, sì, l’audit della Farrow. T: Quindi scusi Pubblico Ministero... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allora dicevamo quella è la sezione prima dell’audit del giugno-luglio 2003. DICH – MEOLI: Giugno 2003. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Giugno

2003...

giugno-luglio

2003

perché ci sono delle parti che sono del luglio 2003. DICH – MEOLI: Sì, va beh. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Svolto all’interno di Fastweb e in particolare dalla... DICH – MEOLI: Beverly Farrow. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Beverly Farrow e...

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

55


DICH – MEOLI: Giovanni Passarella. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Giovanni Passarella. Sono

atti

già

comunque...

dovrebbero

essere

già

allegati

all’informativa. DICH – MEOLI: Non stanno nell’informativa questi, perché sono stati acquisiti nel marzo del 2010. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Poi parlavamo con l’avvocato Orsini, difensore

di

alcuni

imputati

di

Fastweb,

che

produrremo

integralmente l’audit del 2003 così... di cui quella è una sezione. DICH – MEOLI: Ho anche il CD rom con tutti gli audit completi. Se vuole... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Noi poi la consultazione diventa poco agevole. Prego continui. DICH – MEOLI: Quindi l’allegato 26 è la sezione 3 le carte prepagate dove sostanzialmente viene riepilogato quello che è il business così come è emerso dall’audit condotto interno, e vengono rilevate... insomma viene rilevata qual è l’incidenza rispetto alle attività. Ci sono poi delle rilevazioni minori, per esempio la terza pagina,

dove

viene

rilevato

formali da parte di Fastweb L.B.B., anche

i

termini

quelli

di

che

esistono

accettazioni

degli ordini di acquisto da

pagamento

contenuti

non

nella

concordato deroga,

contrattualmente non

sono

stati

rispettati. Gli ordini di acquisto da Fastweb verso CMC non sono datati, gli ordini di acquisto delle carte verso CMC, le bolle di

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

56


spedizione da CMC verso L.B.B. e le fatture attive emesse sono difficilmente abbinabili, il rischio però è (incomprensibile) al fatto che L.B.B. abbia pagato senza contestazioni, quindi si può ragionevolmente presumere che abbia ricevuto le carte. Nel caso in cui l’incasso avvenga prima della spedizione delle carte, la fattura deve essere emessa con la data effettiva dell’incasso, non è sempre successo così. La sede legale citata nel contratto è sbagliata. Poi vengono riepilogate le transazioni con P.G.T. e viene fatto quindi un sunto delle attività e poi tra le relazioni minori viene indicato che il contratto P.G.T. è stato firmato come

ho

detto

l’altra

volta

da

Robert

Kenworthy,

stessa

persona che ha firmato il contratto... che ha firmato quello di

L.B.B.,

invece

di

Mister

Jason

Short

nominato

nel

contratto. Il primo incasso ricevo da P.G.T. è arrivato invece da L.B.B.. Non esistono accettazioni formali

degli ordini di acquisto da

P.G.T., gli ordini di acquisto delle carte verso Web Wizard, le bolle di spedizione da Web Wizard verso P.G.T. e le fatture attive emesse sono difficilmente abbinabili, il rischio però è (incomprensibile) contestazioni,

dal

quindi

fatto si

che

può

P.G.T.

abbia

ragionevolmente

pagato

senza

presumere

che

abbia ricevuto le carte. Gli ordini Fastweb di acquisto delle carte da Web Wizard non sono datati. Né le operation review (trascrizione fonetica) di aprile e maggio i ricavi delle carte a

4

Milioni

750

Mila

dei ricavi dichiarati ammontavano

euro

e

9

Milioni

950

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

Mila

euro,

57


rispettivamente invece di 3 Milioni 227 Mila euro e 8 Milioni 683 Mila rispettivamente. Differenze

di

1

Milione

522

Mila

riferiscono a ricavi da riconoscere

euro

e

1

Milione

627

nei mesi futuri.

In relazione... successivamente a questa attività di audit il giorno 14 luglio 2003 alle ore 10.30 avviene... si riunisce il comitato di controllo interno di E.Biscom, allegato 48. Il giorno 14 luglio 2003 alle ore 10.30 in Milano si è riunito il comitato di controllo interno per discutere il seguente ordine del giorno “modifica regolamento del comitato, attività di internal audit. Sono presenti i signori Carlo Micheli, Presidente, Mario Greco e Gianfelice Rocca. Partecipano

i

signori

Silvio

Scaglia,

Emanuele

Angelidis,

Vittorio Terrenghi rispettivamente Presidente del consiglio di amministrazione,

amministratore

delegato

e

Presidente

del

collegio sindacale di E.Biscom. Assiste inoltre Paolo Fundarò”. Il punto 2 riferisce delle attività di audit “il Presidente informa che la funzione di internal audit di recente creata all’interno

del

gruppo

E.Biscom,

ha

iniziato

la

propria

attività effettuando secondo quanto stabilito nella precedente riunione del comitato, un’analisi dettagliata dei ricavi commerciali e

dei crediti e

dei fondi di svalutazione crediti

del gruppo. L’ingegner

Micheli

invita

quindi

Paolo

della documentazione già distribuita

Fundarò

sulla

base

ai presenti, e allegata

al precedente verbale sub B, a illustrare gli aspetti salienti della verifica”.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

58


Noi abbiamo... questo documento fa parte della documentazione acquisita nel 2007. Quando abbiamo acquisito tutti gli audit nel marzo del 2010, acquisiamo

quella

che

presentate

internal

è...

audit

sono

le

lastrine

e

crediti

ricavi

che

vengono

commerciali,

E.Biscom Milano 14 luglio 2003. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). DICH – MEOLI: Queste lastrine ripetono analisi dei ricavi, analisi

dei crediti e sfondo svalutazione.

Se andiamo a pagina 4... assetment (trascrizione fonetica) dei rischi di business. A

pari

business

(trascrizione non

core,

fonetica) è

molto

di

attenzione

volatile...

riguardano

no,

anche...

core

è

incominciamo dalla pagina precedente. No, da questa pagina scusi. Area

di

variabile

attenzione

riguardano

business

non

dei numeri premium e delle carte prepagate.

Rapporti con il gruppo CMC contribuisce per circa il 15% ricavi complessivi di Fastweb attività

legate

agli

fattispecie assimilabili Principi

molto

contabili

Milioni di euro

e

dei

nei primi cinque mesi del 2003, (incomprensibile)

per

evitare

agli asset swap.

contabilizzazione,

anticipazione

di

2

dei ricavi rispetto all’effettiva consegna,

situazione regolarizzata giugno, altre relazioni minori sono già stato oggetto di discussione con i relativi responsabili amministrativi,

e

sono

quelle

che

avevamo

parlato

prima

(incomprensibile) minori.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

59


Vengono analizzati quelli che sono quindi i ricavi del gruppo Fastweb, E.BisMedia, E.Voci. A pagina 7 si evince come

nei primi cinque mesi dell’anno i

ricavi core ricorrenti ammontano a circa il 64% del totale. Quindi

è

un’analisi

che

prende

in

considerazione

gennaio-

maggio del 2003. Rispetto al 37% registrato nello stesso periodo del 2002 e del 46% dell’intero esercizio 2002. L’andamento

dei ricavi è sostanzialmente in linea con il

budget anche

negli ultimi mesi il peso

ricorrenti è diminuito rispetto

dei ricavi core

ai primi mesi dell’anno, a

maggio 61% rispetto al 71% di gennaio. Noi... in questo periodo, quindi da febbraio-marzo inizia il rapporto delle carte prepagate e dobbiamo ricordarci che viene prima stipulato un contratto di mandato senza rappresentanza che quindi finisce nella voce

dei ricavi di Fastweb soltanto

per il margine del mandato senza rappresentanza, e questo è il contratto avviano

che

un

interrompono

rapporto

di

al

31

marzo

compravendita

formalmente

diretta

Web

e

poi

Wizard,

Fastweb e P.G.T.. Che in tre mesi produce oltre 35 Milioni di euro, e questi confluiscono interamente nella voce ricavi. Quindi la voce ricavi di Fastweb noi abbiamo l’intero rapporto con P.G.T. che deriva dal rapporto Web Wizard-P.G.T. e l’utile dell’operazione

L.B.B.,

perché

viene

iscritto

soltanto

l’utile. Nella

lastrina

successiva,

a

pagina

8,

è

riportata

l’incidenza.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

60


Premium numbers e carte prepagate. Per le carte prepagate si specifica che la vendita di carte prepagate L.B.B. e P.G.T. è in costante aumento, ricavi maggio 2003 pari a euro 8,7 Milioni, 16%

dei ricavi totali.

Il margine realizzato su questo (incomprensibile) di business è pari a 7%, tali transazioni hanno permesso di raggiungere gli obiettivi previsti in termini di ricavi. Quindi il rapporto che inizia con L.B.B. con mandato senza rappresentanza

viene

poi

trasformato

in

compravendita,

in

quanto alla fine la tipologia di attività svolta da Fastweb è sempre la stessa, nel senso che compra schede e vende schede. In

relazione

alla

stessa

attività

vengono

configurate

due

diverse tipologie di contratto che hanno un’incidenza diversa sul bilancio. Questa

incidenza

diversa

quando

inizia

il

rapporto

di

compravendita consente così come c’è scritto, di raggiungere gli obiettivi previsti in termini di ricavi a maggio del 2003. PM – DOTT. BOMBARDIERI: C’è riferimento al cliente in questa scheda? DICH

MEOLI:

E

poi

indicato

importante sia nel campo

che

CMC

è

il

cliente

più

dei numeri premium che delle carte

prepagate. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi eravamo partiti... DICH – MEOLI: Alla luce di queste lastrine... che vengono quindi poste in evidenza il 14 luglio viene... sommariamente viene indicato al punto 3 ci sono... ritornando all’allegato 48 il

la seconda pagina, il terzo pallino è indicato per quanto trend

dei

ricavi

core

e

ricorrenti

sia

sensibilmente

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

61


migliore rispetto al 2002 il peso rispetto

degli stessi è diminuito

ai primi mesi dell’anno, a maggio 61% rispetto al 71

di gennaio. All’interno tipologie numero

dei ricavi non core e non ricorrenti ci sono tre di

ricavi

limitato

di

e

tra

l’altro

interlocutori

realizzati che

tramite

hanno

un

un

peso

significativo sui ricavi totali. Ricavi da IRU 8%, ricavi da premium numbers 13%, ricavi delle vendite di carte prepagate 16%, e siamo a fino a maggio. Noi abbiamo visto che il grosso sviluppo delle carte prepagate c’è proprio tra l’ultimo periodo di maggio e giugno, c’è la crescita esponenziale. PM – DOTT. BOMBARDIERI: 28 maggio. DICH – MEOLI: Dal 28 maggio fino a fine giugno. Il comitato concorda quindi... al termine, stante la rilevanza dell’ambito del business aziendale

dei ricavi derivanti dalle

ultime attività il comitato ravvisa l’esigenza di effettuare un

approfondimento

circa

i

possibili

ulteriori

risvolti

fiscali, contabili e civilistici. Il comitato si riaggiorna al 29 agosto. Il giorno successivo a questo comitato del 14 luglio 2003, allegato 45, c’è il... un verbale riunione su carte prepagate del 15 luglio 2003, sempre E.Biscom che è la capogruppo. Alla

riunione

Rossetti,

erano

Trondoli,

presente

Gardini,

Emanuele

Parisse,

Angelidis,

Bruno

Zito,

Mario

Zerboni,

Faina, Fundarò.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

62


In questo... nella prima parte si ridescrive quella che è l’operazione con uno schema TVS è il ruolo della Telefox, CMC, Fastweb, P.G.T., L.B.B.. C’è l’indicazione della transazione imponibile tra Telefox e CMC, tra CMC e Fastweb. Transazione non imponibile tra Fastweb e P.G.T. e L.B.B. con generazione del credito IVA, vendita delle carte all’estero. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questo è un documento quindi interno all’audit? DICH – MEOLI: Questo è... tra la documentazione dell’audit viene fornita, c’è pure questo verbale di riunione, che non è dell’audit. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questo raggruppamento che viene fatto tra CMC e Web Wizard come unito soggetto commerciale e tra P.G.T. e L.B.B. UK che viene fatto sempre come unito soggetto commerciale, questo qua non è stato fatto da voi, lei l’ha fatto nelle lastrine, ma questo è interno già a Fastweb? DICH – MEOLI: Sì, è una riunione di Fastweb. PM – DOTT. BOMBARDIERI: C’era questo accorpamento tra Web Wizard e CMC come unico soggetto commerciale, tra P.G.T. e L.B.B.. DICH – MEOLI: Sì, L.B.B. come unico soggetto commerciale sì. In seguito alla discussione della struttura delle transazioni viene indicata la necessità di fare

degli approfondimenti.

Fare approfondimenti di natura legale, fiscale per assicurarsi che in nessun modo Fastweb possa essere coinvolta in eventuali operazioni fiscalmente elusive o evasive.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

63


Il rischio in questo caso potrebbe essere pari fino a due volte l’IVA generata dalle transazioni. Fare

degli approfondimenti con i revisori per verificare che

l’attuale

contabilizzazione

delle

transazioni

con

P.G.T.

a

costi e ricavi vs la contabilizzazione del solo margine che era

invece

il

rapporto

con

L.B.B.,

pur

avendo

lo

stesso

oggetto, possa essere mantenuta. Il rischio rispetto a quanto commercializzato ad oggi è pari a circa 32 Milioni di ricavi. Predisporre tutta la documentazione necessaria per presentare il business al professor Guido Rossi e richiedere un parere. In relazione a quelli che sono gli obiettivi che si pongono, quindi

verificare

un’operazione

che

elusiva,

Fastweb evasiva,

non si

sia

chiede

coinvolta di

fare

in

alcune

verifiche. In modo particolare al punto A viene indicato verificare che P.G.T. e L.B.B. siano effettivamente delle società operative con

una

L.B.B.

struttura e

P.G.T.

commerciale e soltanto

commerciale, siano

società

quindi

operative

dei canali distributivi e

delle

scatole

di

societarie,

“verificare con

che

struttura

dei clienti, e non seppure

validamente

costituite. Per effettuare tale verifica Fastweb ha richiesto un incontro con i rappresentanti delle società, tale incontro avrà luogo a Londra presso le sedi delle società il 17 luglio. All’Incontro parteciparono Vanessa Cioffi e Beverly Farrow per E.Biscom. P.G.T. e L.B.B. hanno già la loro disponibilità”.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

64


Poi punto B ”verificare che la rivendita delle carte prepagate da parte di P.G.T. e L.B.B. avvenga effettivamente all’estero oppure in Italia applicando l’IVA. Fastweb ha in realtà richiesto nel contratto che P.G.T. e L.B.B. si impegnano a non rivendere le carte in Italia in quanto ciò sarebbe in concorrenza con la vendita di premium numbers”. Tale elemento oltre a essere in concorrenza con i premium numbers varia il regime IVA dell’operazione a seconda di dove le

carte

come

abbiamo

visto

motivo

per

vengono

vendute...

vengono

commercializzate. “Verificare

il

attraverso

Fastweb

anziché

cui

CMC-Web

vendere

Wizard

direttamente

vendono

a

P.G.T.-

L.B.B.. A

riguardo

sono

state

già

fornite

delle

spiegazioni

ragionevoli. E’

possibile

infatti

che

CMC-Web

Wizard

vendano

anche

direttamente a P.G.T.-L.B.B. ma probabilmente a raggiungere di elevati

volumi

la

vendita

in

esenzione

di

IVA

terrebbe

immobilizzato circa il 20% del giro d’affari”. Noi però abbiamo visto, dall’esame

dei conti correnti e anche

delle lastrine, come in realtà su Web Wizard e CMC ci sia un accumulo di risorse finanziarie. Tanto

è

vero

trasferimento

l’accumulo L.B.B.

e

è

P.G.T.

talmente viene

elevato

che

giustificato

il come

finanziamento. Quindi da un lato si dice che CMC e Web Wizard non hanno la possibilità

per

tenere

immobilizzato

il

20%

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

di

risorse

65


finanziarie pari all’IVA però

hanno

tante

che dovrebbero pagare, e dall’altro

risorse

finanziarie

da

accettare

il

finanziamento al soggetto cliente di Fastweb. Successivamente a questo verbale, allegato 49, c’è... viene acquisito il Nemo sull’incontro a Londra con P.G.T. e L.B.B.. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Del? DICH – MEOLI: Del 17 luglio. Prima

di

questo...

prima

di

commentare

l’incontro

c’è

l’allegato 54 che è il piano di lavoro di quello che deve essere svolto. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Avvocato

se

ha

alle

opposizioni,

faccia opposizione. Decide il Tribunale e risolviamo il problema. Cioè non è che... non sono ammessi commenti. Prego. DICH – MEOLI: L’allegato 54 carte prepagate, transazioni delle carte

prepagate

da

Fastweb

e

le

società

inglesi,

L.B.B.

Trading, Premier Global Telephone. Si

riassume

rapporti questo...

l’attività

con di

L.B.B.

e

questo

che...

gli

P.G.T.

e

documento

elementi nella

salienti

seconda

emerge

il

pagina lavoro

dei di di

approfondimento da svolgere è descritto di seguito. 1)Strutture societarie. 2)Organigramma societarie. 3)Descrizione del business di entrambe le società. Tipologia di ricavi che registrano dal conto economico per accertare che Fastweb rappresenti solo un altro fornitore per

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

66


le società inglesi e non un business che fanno esclusivamente con Fastweb. Assicurare

che

tali

ricavi

erano

presenti

anche

in

anni

precedenti. Area geografica per accertare che non vendano in Italia, il che

è

vietato

all’estero

per

dai

contratti

esempio

alle

in

essere

Bahamas

ecc.

con

Fastweb,

che

sono

e

paesi

rischiosi dal punto di vista fiscale. Profilo clienti delle società. Descrizione della rete di vendita e distribuzione. Norme fiscale e regime IVA. Quindi chiedere conferma che non ci sono verifiche, chiedere conferma che nessun accertamento relativo al business di carte è stato ricevo e chiedere conferma che sono adempienti alle regole fiscali delle UK. Ottenimenti

degli

delle certificazioni

ultimi

bilanci

depositati,

ottenimento

dei revisori.

Rispetto a questo piano di programma... a questo piano di controllo che deve essere svolto, vi è il Nemo che è il resoconto

documentale che la Farrow fa rispetto all’incontro

del 17 luglio. Precisa che l’indagine... è l’allegato... PM – DOTT. BOMBARDIERI: 49. DICH – MEOLI: 49, sì. Dice “l’indagine è stata svolta esclusivamente...”. Inizio dal primo paragrafo, dal secondo paragrafo “l’indagine è stata svolta esclusivamente tramite il colloquio avvenuto presso gli uffici delle società a Londra con Jason Short.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

67


Non è stata effettuata nessuna verifica di documentazione”. Strutture societarie ci sono due società L.B.B. e P.G.T.. L.B.B.

è

fondata

nel

‘99,

P.G.T.

nel

dicembre

del

2000,

l’amministratore unico è Robert Kenworthy. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Nel dicembre? DICH – MEOLI: Del dicembre 2002, scusi. L’amministratore unico è Robert Kenworthy, azionista al 100% di entrambe le società. Organigramma: organizzazione unica, le persone sono dipendenti di L.B.B. ma agiscono indifferentemente per conto di tutte e due le società. L’organizzazione è così descritta: Management Director Robert Kenworthy,

Sales

(incomprensibile)

Jason

Short,

Amministrazione raccolta documentazione Miss Nirmali, logistic e trasport Mister Mark. Vi è la descrizione del business. L’ultimo... li ultimi tre periodi del punto 3

“nel mese di

giugno...”, lo leggo tutto. “Nel mese di giugno il business delle carte ha comunque subito una flessione negativa”. Lo leggo tutto che è meglio “originariamente entrambe L.B.B. e P.G.T. memoria,

operavano

nel

chip,

driver

trading SIPU

di

componenti

(trascrizione

per

computer

fonetica)

e

di

telefonini cellulari. Ma a causa delle difficoltà del mercato in questo settore, il business non è decollato in termini di turnover e quindi nel 2003 L.B.B. e P.G.T. hanno fatto partire in collaborazione con CMC il business delle carte prepagate.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

68


Il business le

risorse

dei componenti è stato fermato anche perché tutte liquide

disponibili

sono

impegnate

nello

stock

delle carte acquistate da Fastweb. Short non ha voluto dire che non esistono altre linee di business, ma ha detto che per il momento vendono le carte. Nel mese di giugno il business delle carte comunque ha subito una flessione negativa, infatti in magazzino ci sono ancora circa il 50% di carte acquistate nel mese di giugno da Fastweb che sperano di smaltire e smobilizzare entro di agosto. Fastweb

è

l’unico

fornitore

di

L.B.B.

e

Premier

Global

Telecom”. Descrizione

della

rete

“L.B.B.

ha

tre

dipendenti

oltre

all’amministratore unico”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: L.B.B. scusi? DICH – MEOLI: “L.B.B. ha tre dipendenti oltre l’amministratore unico, quindi non ha possibilità di agire come distributore verso il mondo retail. Di

conseguenza

distributori

le

carte

vengono

vendute

ai

diversi

nei seguenti paesi: Francia, Belgio, Olanda,

Svizzera, Germania. Prossimamente sperano in Austria. E’ stato confermato che non vendono in Inghilterra, in Italia e in altri paesi fuori dall’Unione Europea”. Il

punto

6

“ultimi

bilanci

depositati

per

le

copie

dei

bilanci Jason Short parlerà con il signor Kenworthy per il permesso di farcele avere”.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

69


Dopo questo incontro che si svolge a Londra, si svolge un altro incontro in Italia che è l’allegato 46, il 28 luglio 2003 presso CMC. Nella seconda pagina viene indicato come ci sono 70 persone tra dipendenti e CO.CO.CO., Antonio Ferreri è amministratore unico

della

società,

Carlo

Focherelli

che

ha

il

ruolo

di

direttore generale e dirigente di CMC, Roberto che si occupa del reparto amministrativo e finanziare e CO.CO.CO.. Viene indicato più specificamente le transazioni delle carte prepagate transitano nelle seguenti società: W.T.S. World Wide Telecommunications Service, a sede a numero 15, isole del Delaware, ha concepito e sviluppato un metodo di accesso

ai

propri servizi attraverso una carta prepagata il cui valore intrinseco è rappresentato dal codice stesso di accesso. Quindi viene ricostruita tutta la catena, quindi Telefox, Web Wizard, Fastweb.4 viene indicato commercializza per conto di CMC in nome proprio le carte alle società inglesi L.B.B., in questo caso CMC le compra da Web Wizard e spedisce tramite SCI (trascrizione fonetica) società logistica al 90% di CMC a L.B.B.. Il gruppo CMC decide di... dice di non aver nessun rapporto commerciale con L.B.B., in alternativa Fastweb acquista da Web Wizard e le vende a P.G.T., società sorella di L.B.B., sempre con spedizione da SCI. Nel

momento

in

(incomprensibile)

cui in

L.B.B.-P.G.T.

Europa

come

già

vende

le

carte

spiegato

di

sopra,

L.B.B.-P.G.T. chiede l’attivazione a Web Wizard. Allora scatta il pagamento di Web Wizard verso Telefox.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

70


Si segnala che attraverso questa dichiarazione di pagamento di Web Wizard il gruppo CMC ha potuto finanziare il magazzino circa 50% delle carte spedite a giugno di P.G.T.

concedendole

un prestito. Non si sa

la condizione di tale prestito.

Questo fatto evidenzia il legame tra CMC e L.B.B.-P.G.T. anche se non ci sono rapporti commerciale tra i due. In sostanza si apprende dell’esistenza di questo finanziamento tra

L.B.B....

tra

Web

Wizard

e

L.B.B.-P.G.T.,

quindi

tra

fornitore e cliente. Questo

flusso

di

denaro

che

viene

giustificato

dal

finanziamento. La

ragione

per

il

(incomprensibile)

di

Fastweb

è

stata

confermata: Fastweb entra in gioco per finanziare l’IVA che il gruppo CMC non si può/vuole permettere. E’

stato

spiegato

che

Telefox

non

vende

direttamente

in

Inghilterra perché non ha il contratto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Cioè Telefox non vende perché non ha il contatto. Lo legge integralmente? DICH – MEOLI: Sì, “è stato spiegato che Telefox non vende direttamente in Inghilterra perché non ha il contatto. E’ più probabile che anche... che anche che non può finanziare l’IVA”. In realtà rispetto... INTERVENTO: Non ho capito se l’ultima frase è tratta dal... DICH – MEOLI: Sì, dal... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Lettura integrale.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

71


DICH – MEOLI: Stavo dicendo un’altra cosa. In relazione all’ultimo punto è più probabile che anche non può finanziare... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non faccia commenti perché sennò... se deve fare commenti... DICH – MEOLI: No, è solo una... un dato tecnico. Cioè nel momento in cui Telefox acquista dall’estero e rivende all’estero non ha alcun obbligo IVA. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi non ha... DICH – MEOLI: Se l’operazione si fosse svolta così. Quindi non c’è un discorso di IVA. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Perché

Telefox

ha

come

fornitore

W.T.S.. DICH – MEOLI: La W.T.S., quindi acquista dall’estero. A seguito... in relazione a questi approfondimenti viene poi richiesto il parere al professor Guido Rossi, l’allegato 50. Solo che l’oggetto del parere è importante in relazione al contenuto, l’oggetto del parere indicato a pagina 2... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Solamente la richiesta l’oggetto del parere. DICH – MEOLI: Solo l’oggetto del parere “vi si chiede di esprimere vendita

un delle

Fastweb, sugli

parere schede

sulla

compatibilità

prepagate

con

dell’attività

l’oggetto

sociale

di di

eventuali rischi ad esso connesso”.

PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi questo è l’oggetto del parere che viene richiesto (incomprensibile per sovrapposizione di voci).

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

72


DICH

MEOLI:

Sì,

e

“di

verificare

la

compatibilità

dell’attività di vendita delle schede prepagate con l’oggetto sociale

di

Fastweb,

nonché

sugli

eventuali

rischi

a

essa

connessi”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi successivamente? DICH – MEOLI: L’allegato 51. C’è

il

verbale

del

comitato

per

il

controllo

interno

di

E.Biscom. INTERVENTO: Presidente chiedo scusa io... possiamo stare anche fino a questa sera, ma se il teste si deve limitare a leggere tutti i documenti che costituiscono gli allegati, possiamo licenziarlo come testimone. Se ci sta leggendo integralmente i documenti, non è questa la (incomprensibile per sovrapposizione di voci). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Perché li sta... INTERVENTO: Penso che avremo la possibilità noi... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Certo. INTERVENTO:... mentale di leggere. Ma se ce li deve leggere il teste. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il teste ci sta leggendo... INTERVENTO: avremo

il

(Incomprensibile documento

e

la

per

sovrapposizione

trascrizione

del

di

voci)

documento

nel

verbale. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Benissimo. T: Sì, però dobbiamo anche saperci orientare in questa mole di documentazione. INTERVENTO:

(Incomprensibile

per

sovrapposizione

di

voci)

signor Presidente, ma se ci legge integralmente, perché questo

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

73


sta facendo per tutti gli allegati, noi ce li abbiamo gli allegati, non penso che

(incomprensibile) all’ausilio del

testimone per leggere. T: Deve anche... INTERVENTO: Presidente, se fosse possibile comunque togliere il suspance e sapere che cosa ha risposto Guido Rossi. (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). INTERVENTO: Non sappiamo la conclusione. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Noi ci permettevamo di chiedere tutto il parere, perché non avremmo... INTERVENTO: (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Il documento c’è. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, questo documento non l’abbiamo letto. Noi non abbiamo difficoltà a leggere perché abbiamo prodotto, quindi non abbiamo non abbiamo difficoltà. Noi non l’abbiamo letto perché era un parere, era per questo, non era... INTERVENTO:

Non

vorrei

tornare

a

Milano

senza

sapere

la

risposta di Rossi. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Lei la conosce molto bene, quindi torna a Milano tranquillo, perché la conosce molto bene. T: Tranne il Tribunale. DICH – MEOLI: La posso leggere? PM – DOTT. BOMBARDIERI: Se vuole la può leggere. Non abbiamo difficoltà, l’abbiamo prodotto. Fa parte dell’audit.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

74


DICH – MEOLI: Posso? PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì. T: Sì, prego, sì. DICH – MEOLI: Alla luce delle considerazioni sopra svolte e in modo particolare nella pagina precedente si... a questo punto leggo pure la considerazione... la principale che richiama un... un’opinione dottrinale in cui dice “la dottrina”... la pagina prima “è concorde a ritenere che il compimento di un atto estraneo può integrare una giusta causa di revoca amministratori

ex

comportare

loro

la

Art.

2383

terzo

responsabilità

comma per

i

degli

Codice

Civile

e

danni

eventuali

cagionati e costituire valido motivo di denuncia al collegio sindacale o al Tribunale In

conclusione

pacificamente violazioni

si

può

dagli

della

degli Artt. 2408 e 2409.

affermare,

sottolineato

commesse

rappresentanza

ai sensi

società

come

dalla

del

dottrina,

amministratori non

richiesto

incidono

che

che sulla

è

dette

hanno

la

efficacia

degli atti compiuti ma soltanto sui rapporti interni tra la società e i suoi amministratori”. E quindi sta discutendo sulla... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Legga. DICH – MEOLI: “Alla luce delle considerazioni sopra svolte, ritengo che l’attività oggetto dell’operazione non dovrebbe potersi

definire

finanziaria

ai

sensi

dello

Statuto,

quello del TUB”, Testo Unico Bancario questo l’ho aggiunto io. “La

sua

utilità

o

connessione

ai

fini

del

conseguimento

dell’oggetto sociale appare quanto meno dubbia”. (Incomprensibile per intervento fuori microfono).

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

75


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Lo legga. DICH – MEOLI: Sintetizzo o... PM – DOTT. BOMBARDIERI: L’hanno chiesto... noi non avevamo chiesto

di

leggerlo,

ha

chiesto

(incomprensibile

per

sovrapposizione di voci). DICH

MEOLI:

“In

ogni

caso

l’eventuale

estraneità

dell’oggetto sociale potrebbe assumere rilievo solo in caso di un’evoluzione negativa della normale dialettica amministratori,

o

tra

questi

e

tra soci e

l’amministratore

che

ha

compiuto l’atto estraneo. Per

le

ragioni

sopraindicate

non

ritengo

che

l’attività

sottoposta al mio esame possa considerarsi illecita o comporti rischi particolari, visto anche la sua accertata regolarità fiscale e corretta implicazione del bilancio della società, come acclarato oltre che dal parere che mi è stato sottoposto, anche dalla conforme opinione

dei sindaci e

dei revisori”.

Questo parere che viene citato e che viene esibito è parere che

avevo

dimenticato

di

iniziare

l’altra

volta,

ed

è

il

parere dello studio Romagnoli-Picardi. L’altra

volta,

cioè

la

precedente

udienza

avevo

descritto

l’origine dell’operazione ripercorrendo una serie di e-mail che intercorse tra Bruno Zito e Carlo Focarelli. In

modo

particolare

si

era

parlato

dell’e-mail

che

Carlo

Focarelli aveva indirizzato a... PM – DOTT. BOMBARDIERI: L’avete prodotta l’e-mail da Focarelli a Cristofori. DICH – MEOLI: A Cristofori sì, quella in cui viene trasmesso il parere di Zerboni.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

76


Il

parere

di

Maisto

a

Zerboni

in

cui

si

diceva

che

l’operazione non era imponibile IVA. Le date erano... PM – DOTT. BOMBARDIERI: L’e-mail dovrebbe essere il 29 marzo mi pare o 22. DICH – MEOLI: Aspetti era... era un’e-mail del 19 novembre. Era un’e-mail del 19 novembre 2002 ed era l’allegato 7. Quindi noi avevamo avuto una sequenza del 2 novembre... c’era un’e-mail da Carlo Focarelli a Andrea Conte avente per oggetto “progetto Phuncard”. Poi c’era il 21 novembre un’e-mail da Bruno Zito inviata a Stefano Parisse che riepilogava le opportunità “Phuncard”. In relazione a queste e-mail dove venivano evidenziate delle perplessità

di

carattere

fiscale

c’era

l’e-mail

quella

di

Focarelli a Cristofori con il parere dello studio Maisto. Il 29 novembre 2002 viene acquisito un parere fiscale dello studio Vitali-Romagnoli-Picardi e associati con la quale si conferma... contrariamente da quanto sostenuto dallo studio Maisto, si conferma che l’operazione è fuori campo IVA. E’ l’allegato 2. Quindi

questo

è

il

parere

che

viene

fornito

al

professor

Rossi. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Dal professor Rossi. DICH – MEOLI: Sì. Ritornando

a

leggere

le

parti

del

parere

punto

5

“sono

tuttavia del parere che, trattandosi di attività che presenta seri dubbi e incertezze rispetto alle previsioni dell’oggetto sociale,

sia

buona

regola

di

una

corretta

amministrazione

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

77


mantenerla di

nei limiti di assoluta ragionevolezza e comunque

marginalità

rispetto

alle

altre

attività

proprie

dell’impresa sociale”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questo è il parere del? DICH – MEOLI: Questo è il parere del 28 luglio 2003 a firma Guido Rossi. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Dagli accertamenti che avete svolto risulta una... risulta sia stato modificato o meno

l’oggetto

sociale della società Fastweb in quel periodo? DICH

MEOLI:

Sì,

è

stato

integrato

l’oggetto

sociale

di

Fastweb nel settembre del 2003. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi DICH – MEOLI:

nei mesi successivi.

Sì.

PM – DOTT. BOMBARDIERI: In che termini se lo ricorda? DICH – MEOLI: Del... di affidare il compito di modificare l’assetto conclusione

del... del

l’oggetto verbale

di

sociale

di

riunione

del

Fastweb, comitato

è

la

per

il

controllo interno del 29 agosto 2003. Cioè in data 29 agosto 2003 vengono portati al comitato di controllo quelli che sono gli esiti dell’attività di audit, quindi di tutti gli incontri e

dei pareri, è l’allegato 51.

PM – DOTT. BOMBARDIERI: Dovrebbe già essere... DICH – MEOLI: No, non credo. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Già prodotto. DICH – MEOLI: Già prodotto? Il giorno 29 agosto 2003 in Milano sono presenti i signori Carlo Micheli Presidente, Mario Greco assente giustificato, Gianfelice Rocca.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

78


Partecipano i signori Silvio Scaglia, Emanuele Angelidis e Vittorio Terrenghi, rispettivamente Presidente del consiglio di amministrazione, amministratore delegato e Presidente del collegio di E.Biscom. Assume la presidenza Carlo Micheli, il quale invita quindi Mario Rossetti a svolgere funzione di segretario. Aggiornamento in merito all’attività di audit. Il Presidente rammenta che nella precedente riunione del 14 luglio il comitato, con riferimento Fastweb

derivanti

dalle

vendite

ai ricavi del gruppo

di

carte

prepagate,

aveva

ravvisato l’opportunità di effettuare alcuni approfondimenti circa

i

possibili

ulteriori

risvolti

fiscali,

contabili

e

civilistici. Carlo Micheli invita dunque Paolo Fundarò a illustrare sulla base

della

documentazione

di

seguito

allegata

al

presente

verbale le attività svolte a tal fine. Se andiamo all’allegato 68... che è intestato “internal audit approfondimento vendita carte prepagate Milano 29 agosto 2003, analisi

dei ricavi e backup”.

C’è una lastrina con l’indicazione incontro... a pagina 4. Incontro

L.B.B.-P.G.T.

obiettivo

“approfondimento

della

conoscenza della società del business da loro condotto in riferimento

alle

carte

prepagate,

approccio

colloquio

con

Jason Short, Londra il 17 luglio 2003. Risultati P.G.T.

due

società

fondata

dall’amministratore unica,

operative dicembre

unico,

amministratore

L.B.B. 2002,

organigramma

unico

e

tre

fondata

nel

100% e

‘99

posseduto

organizzazione

dipendenti,

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

e

è

business

79


attualmente

esclusivamente

vendite

delle

carte

prepagate,

Fastweb unico fornitore”. Vendono

a

Wholesalers

distribuzione

diretta

non

nella

avendo rete

le

risorse

retail

per

la

principalmente

in

Francia, Belgio, Olanda e Germania rispetto alla relazione di Beverly Farrow non viene indicata la Svizzera, anche perché la Svizzera... anche questo è un dato tecnico, è fuori Unione Europea,

per

cui

la

transazione

tra

CMC

e

Fastweb

e

tra

Telefox e CMC non doveva essere... è un transazione imponibile IVA, perché solo se il diritto era utilizzato nell’ambito dell’Unione Europea. Le operazioni di vendita sono senza IVA, L.B.B. ha ricevuto un finanziamento

da

Web

Wizard,

il

saldo

attuale

è

di

42,5

Milioni di euro. Poi

c’è

l’esito

del...

pagina

successiva,

l’esito

dell’incontro con il gruppo CMC. “Approccio colloquio con Carlo Focherelli e Roberto Cristofori a Roma il 28 luglio 2003. (Incomprensibile)

CMC

è

posseduta

al

100%

dalla

holding

olandese Sworiba B.V., il gruppo consiste in 8 società, circa 70 persone tra dipendenti e collaboratori, posseduta al 90% da CMC e 10% da Sworiba. Le attività delle società sono... e sono indicate le società. Nella pagina successiva è indicato Web Wizard ha concesso un finanziamento a L.B.B., non transita da Fastweb, formalmente tale transazione, anche se anomala, non ha implicazioni per Fastweb.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

80


Scopo: finanziare un budget di consegne L.B.B. di euro 60 Milioni entro settembre 2003. Corrisponde all’impegno di 10 Milioni mensili che Web Wizard ha

nei confronti di Telefox... Fastweb non ha nessun impegno

di questo genere

nei confronti di Web Wizard.

Vengono riportati anche i risultati raggiunti dal professor Rossi. Risultati

approccio

documentazione

a

raccolta

supporto

(incomprensibile)

delle

operazioni,

della

descrizione

attività e valori economici conseguiti al 30 giugno 2003, contratti attivi L.B.B. e P.G.T. e passivi con gruppo CMC, parere dello studio Vitali-Romagnoli-Picardi e associati. Risultati: esprime qualche dubbio sulle transazioni relative all’utilità

o

connessioni

ai

fini

del

conseguimento

dell’oggetto sociale. L’attività non è da considerarsi illecita o comporti rischi particolari

vista

la

sua

regolarità

fiscale

e

corretta

impostazione del bilancio. Raccomanda una regola amministrazione, proprio testuale, è di mantenere le transazioni

ai limiti di assoluta ragionevolezza

e marginalità rispetto alle altre attività di impresa. In relazione a queste lastrine nel... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Come si conclude la riunione? DICH – MEOLI: La riunione si conclude nella seconda pagina. “Tali analisi hanno confermato sia la lecità dell’attività in parole,

in

particolare

per

quanto

riguarda

la

relativa

regolarità fiscale e contabile, sia la secondarietà rispetto al business di Fastweb.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

81


Unicamente

per

il

profilo

civilistico

è

stato

sollevato

qualche dubbio sul fatto che la commercializzazione di servizi e di terzi sia effettivamente riconducibile (incomprensibile) dell’oggetto sociale di Fastweb e ciò sul presupposto che l’attuale formulazione sembra circoscrivere l’attività sociale e i servizi propri di Fastweb. Alla

luce

di

tale

considerazione

è

stato

suggerito

di

contenere tali transazioni entro un ambito limitato rispetto alle complessive attività dell’impresa. Il

comitato

prende

(incomprensibile)

del

atto

anche

business

e

alla

della

luce

della

regolarità

delle

attività in esame. Peraltro

ha

rilevato

fraintendimento

ed

onde

eliminare

sull’attività

in

comitato,

consiglio

il

che

esame,

e di

provveduto

immediatamente

straordinaria

per

integrare

evitare

ogni

su

ogni

profilo

invito

di

del

incertezza

Presidente

amministrazione a

possibilità

di

Fastweb

convocare

l’oggetto

sociale,

del ha

l’assemblea al

fine

di

rendere esplicita la facoltà di commercializzazione anche i servizi di terzi. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Perfetto. Questo è dell’agosto... 29 agosto 2003. DICH – MEOLI: Sì. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Senta

l’attività

commerciale

fra

gruppo CMC e Fastweb quando riprende? DICH – MEOLI: Riprende nel settembre del 2003. In relazione alla ripresa di questa attività, ci sono due email in modo particolare, la prima è datata 12 agosto 2003

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

82


diretta da Carlo Focarelli a Andrew Neave e Paul O’Connor, allegato 52. Carlo Focarelli e Andrew Neave girano... Carlo Focarelli gira a Andrew Neave e Paul O’Connor una e-mail che ha ricevuto da Zito Bruno. E’

infatti

inviato

riportato

venerdì

il

testo

dell’e-mail

agosto

2003

da

Zito

ore

Bruno

10.47

a

carlofocarelli@gruppocmc oggetto “business carte prepagate”. “Carlo a seguito della nostra telefonata, dove mi manifesti le esigenze per CMC di riprendere nel mese di agosto il business delle carte dopo la sospensione di luglio, ho avuto

dei

colloqui con il nostro direttore generale e amministratore delegato” che all’epoca era Emanuele

Angelidis amministratore

delegato e Trondoli Alberto quale direttore generale “che mi hanno delineato la posizione dell’azienda. Dopo tutti gli accertamenti e i chiarimenti che ci hanno visto impegnati

in

luglio”

quindi

c’era

stato

l’incontro

sia

a

Londra che in Italia “il business si è dimostrato valido, come del resto io e te già ci aspettavamo e pertanto c’è la volontà da parte di Fastweb di riprendere l’attività. Esiste tuttavia un impedimento di carattere normativo legato allo

Statuto

interno

che

necessita,

per

poter

essere

approvato, di un’approvazione in assemblea straordinaria che è stata

prontamente

convocata

per

il

28

agosto

prossimo

venturo”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: E-mail del 12? DICH – MEOLI: No, venerdì 1° agosto 2003, prima del comitato dell’agosto del 2003.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

83


Successivamente l’allegato 53 è un’ulteriore e-mail che Carlo Focarelli invia il 27 agosto a Andrea Conte. Prima

di

leggere

questa

e-mail

è

riportato

il

testo

di

un’altra e-mail, sotto, che è diretta da Carlo Focarelli a Bruno

Zito

oggetto

“ripresa

attività

carte

prepagate”

27

agosto 2003, 12.53. Esordisce

così

“Carissimo”

al

quarto

paragrafo

dice

“nonostante i ritardi accumulati per lo stop da voi imposto, l’operazione di finanziamento e il successivo

rimborso sta

procedendo secondo le previsioni originarie”. Il rimborso era quella parte di operazione che abbiamo visto ad agosto del 2003 di

quei soldi in circolarità tra CMC e

L.B.B.. “A questo proposito nell’ambito della procedura di audit da voi effettuata documentazione

nei confronti di CMC non è stata raccolta cartacea

relativa

a

tale

operazione

di

finanziamento. Riteniamo che tale documentazione non sia di vostro interesse, in quanto non direttamente pertinente con gli obiettivi della vostra analisi di audit. Tuttavia

qualora

ne

riscontraste

l’utilità,

non

avremmo

difficoltà a produrne copia”. Poi prosegue questa e-mail viene girata a Andrea Conte con il seguente testo, mercoledì 27 agosto 2003, 12.56. “Bruno”, quindi Zito “ha preferito apportare delle piccole modifiche”. Quindi questa era un’e-mail da Carlo Focarelli a Bruno Zito concernente la società, dice “Bruno ha preferito apportare

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

84


delle piccole modifiche in ogni caso le ha entrambe, vedi tu di parlarci per capire quale sia meglio”. Noi

allo

stato

degli

atti

un’altra

e-mail

non

l’abbiamo

rinvenuta. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Benissimo. Quindi questo qua sono le-mail... DICH – MEOLI: Sì, esatto. Dopodiché l’operazione riprende con... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Con che termini riprende? DICH – MEOLI: Riprende con una crescita esponenziale. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Intanto tra quali soggetti riprende? DICH – MEOLI: Riprende tra... PM – DOTT. BOMBARDIERI: L.B.B. e P.G.T. (incomprensibile per sovrapposizione di voci). DICH – MEOLI: L.B.B. e P.G.T. non ci sono più, compare un nuovo soggetto che è Fulcrum Trading US Inc., quello di cui abbiamo parlato... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Parlato l’altra volta. DICH – MEOLI:... già parlato l’altra volta. Esatto. Quindi le schede... il soggetto che vendeva le schede era un soggetto

statunitense

la

W.T.S....

cioè

i

contenuti

si

trovavano ipoteticamente negli Stati Uniti, perché la W.T.S. doveva essere statunitense e venivano prodotte... le schede venivano prodotte in Italia per essere poi rispedite a Fulcrum negli Stati Uniti in questa seconda parte dell’operazione.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

85


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Intanto abbiamo... mi pare che già l’altra volta abbiamo già prodotto i documenti tra Fulcrum e Fastweb, i documenti di distribuzione. DICH – MEOLI: Sì, sì, ne abbiamo già parlato. PM

DOTT.

l’andamento

BOMBARDIERI: di

Ci

questi...

lo

può...

se

sviluppo

ci di

può

descrivere

questi

rapporti

commerciali, che importi hanno... perché forse dovremmo vedere i flussi finanziari successivi. DICH – MEOLI: Come dice lei. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Intanto vediamo gli sviluppi. Che sviluppi hanno... che iniziano a settembre e si sviluppano fino a quando? DICH

MEOLI:

Si

sviluppano

fino

al

novembre

del

2003

generando oltre 100 Milioni di euro anche di fatturato, di operazioni attive per Fastweb. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prego voleva aggiungere. DICH – MEOLI: In relazione quindi alla... prima ho fatto cenno al discorso compravendita e mandato senza rappresentanza. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ecco, rispetto a Fulcrum? DICH – MEOLI: Rispetto a Fulcrum il rapporto è di mandato senza rappresentanza. Complessivamente, quindi con entrambe le operazioni, Fastweb emette di documenti attivi, per 182 Milioni 439 Mila 708,86 euro

e

in

bilancio

vengono

contabilizzati

ricavi

per

44

Milioni 795 Mila 018,13 e costi per euro 32 Milioni 024 Mila 296 con un utile quindi di 12 Milioni di euro. Come si formano questi 44 Milioni di euro?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

86


44

Milioni

di

euro

è

l’intera

operazione

con

P.G.T.

più

l’utile derivante da tutte le operazioni. I costi che ho indicato i 32 Milioni 024 Mila... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Mi scusi l’intera operazione P.G.T. perché? Perché era quella? DICH – MEOLI: Perché era quella con compravendita diretta. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Quindi

senza

mandato

di

rappresentanza. DICH – MEOLI: I costi... vengono indicati i costi per 32 Milioni 024 Mila 296,20

che sono i costi derivanti da Web

Wizard. Quindi in bilancio finiscono costi relativi a Web Wizard, i ricavi relativi a P.G.T. e all’utile con L.B.B. e Fulcrum, perché viene inserito soltanto l’utile nella voce

dei ricavi.

PM

non

DOTT.

BOMBARDIERI:

Perché

il

rapporto

è

più

compravendita diretta. DICH – MEOLI: Esatto. Quindi un’ultima operazione di 12 Milioni 770 Mila 721. Noi

abbiamo

visto

l’incidenza...

queste operazioni rispetto

esaminato

l’incidenza

di

ai ricavi conseguiti da Fastweb e

al bilancio di Fastweb. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Di quale anno? DICH – MEOLI: Dell’anno 2003 rispetto all’operazione. Innanzitutto

possiamo

utilizzare

i

dati

che

sono

stati

forniti... tutti questi dati su costi e ricavi li abbiamo acquisiti

direttamente

da

Fastweb

nel

corso

delle

varie

attività di acquisizione.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

87


Nell’allegato 41, a pagina 9, non so se abbiamo prodotto... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allegato 41? DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Dovrebbe essere già prodotto. DICH – MEOLI: Sì, è stato prodotto quando abbiamo parlato delle schede “Phuncard”, del sito www.phuncard.net. L’allegato 41 a pagina 9. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allegato 41 all’informativa dovrebbe essere... DICH – MEOLI: L’audit di KPMG. No, scusi l’audit interno di Fastweb, non l’audit KPMG. INTERVENTO: Quello 2006. DICH – MEOLI: Esatto sì. INTERVENTO: 2006-2007. DICH – MEOLI: Sì, esatto, 2006-2007. Al

punto

6

c’è

l’incidenza

delle

transazioni

oggetti

a

verifica sui conti di gruppo, questo è un audit che riguarda sia “Phuncard” che “traffico telefonico”. Nel terzo paragrafo viene indicato “in particolare i ricavi del

business

sopracitati

hanno

avuto

la

massima

incidenza

percentuale nel 2003 non superando in ogni caso l’8%”. C’è

la

tabella

sotto

dove

è

nell’anno 2003 l’8% sul totale Questo

è

il

totale

dei

evidenziato

“carte

prepagate

dei ricavi, 529 Milioni”.

ricavi

del

gruppo

E.Biscom,

non

rispetto a Fastweb, che era una società controllata dal gruppo E.Biscom.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

88


Analogamente anche il margine operativo lordo ha avuto la massima

incidenza

raggiungendo invece

percentuale

nel

2003

pari

dell’11%,

livelli stabili intorno all’1% a partire

dal 2005. Quindi

nell’anno

l’operazione

2003

“Phuncard”

quale nel

margine

bilancio

operativo

di

E.Biscom

ha

lordo avuto

un’incidenza dell’11,5%, i ricavi delle carte prepagate nel bilancio di E.Biscom hanno avuto un’incidenza dell’8%. Quando parliamo di ricavi, parliamo sempre

dei 44 Milioni di

euro, cioè dell’operazione di compravendita diretta... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Con P.G.T.. DICH – MEOLI: Con P.G.T. più l’utile dell’operazione. Quindi... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non dell’intera operazione quindi? DICH

MEOLI:...

rappresentanza

quindi

viene...

viene elisa

il... una

col

parte

mandato

senza

dell’operatività

dell’azienda. Se noi prendiamo i dati del bilancio di Fastweb, Fastweb nel 2003 ha conseguito ricavi per euro 413 Milioni 676 Mila 290 che io dovrei avere il bilancio di Fastweb... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). DICH – MEOLI: Però non c’è l’indicazione

dei ricavi totali...

cioè l’indicazione di quello che ho detto io, cioè i ricavi per 44,8 Milioni di costi per 32, ma non... non il totale

dei

ricavi. In

Fastweb

vengono

riportati

come...

come

ricavi

delle

vendite e delle prestazioni... sì, trovato.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

89


413 Milioni 676 Mila 290 è il dato

dei ricavi delle vendite e

delle prestazioni. E il totale del valore della produzione dove però sono inclusi gli incrementi delle immobilizzazioni per lavori interni, gli altri ricavi e proventi 462 Milioni 954 Mila 914. Quindi i ricavi delle vendite e delle prestazioni che è la voce dove è confluito i ricavi della nostra operazione, sono pari a 413 Milioni 676 Mila 290. Tra l’altro con un incremento rispetto all’anno precedente considerevole, visto che l’anno precedente erano 207 Milioni 375 Mila 330. L’incidenza quindi ricavi

della voce

dell’operazione

dei ricavi rispetto al...

rispetto

ai

ricavi

indicati

dei in

bilancio è di 44 Milioni di euro su 413 Milioni 676. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). DICH – MEOLI: No, io sto facendo sulla voce. Poiché la voce... PM – DOTT. BOMBARDIERI: (incomprensibile per sovrapposizione di voci) le immobilizzazioni. Poi sono dati, il bilancio è là quindi... DICH – MEOLI: Sì. Poiché finisce... l’operazione finisce nella voce ricavi, sto facendo rispetto al punto A1, cioè ricavi dell’operazione. Comunque l’incidenza varia di poco, nel senso che 44 Milioni su 413 è un importo superiore al 10% e sarebbe leggermente superiore al 10% se si prendesse in considerazione la voce di 462 Milioni di euro.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

90


Quindi rispetto al valore del gruppo E.Biscom sale di 2 punti percentuali la rilevanza dell’operazione. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Però vorrei che lei precisasse una cosa, se non ho capito bene, questa è l’indicazione ricavi

così

come

calcolati,

cioè

non

rispetto

dei

all’intera

operazione? DICH – MEOLI: Esatto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ma rispetto all’operazione con P.G.T., cioè quelli con compravendita. DICH – MEOLI: Con P.G.T. l’ultima operazione. Cioè l’aver utilizzato la formula del mandato senza... T: Mi scusi, non ho capito bene la domanda Pubblico Ministero. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Nel senso che allora... il teste, il Capitano aveva già indicato la volta scorsa e anche oggi, ha indicato che fra CMC-Web Wizard soggetto economico e Fastweb sono intercorsi due tipi di rapporti... due tipi di rapporti commerciali. Uno di vendita... di compravendita con implicazioni per cui venivano

iscritti

in

relazione

a

questo

tipo

di

rapporto

commerciale. T: Compravendita da parte di chi? PM – DOTT. BOMBARDIERI: Di Fastweb da gruppo CMC. In relazione a relazione a questo rapporto commerciale con iscrizione in bilancio dell’intero costo dell’operazione... degli interi ricavi e non solo dell’utile ma interi ricavi e costi. T: Sì.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

91


PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

intervenuto economici

in è

questo stato

Altro

rapporto invece

aspetto fra

commerciale

questi

quello

del

due

che

è

soggetti

mandato

senza

rappresentanza. In

relazione

a

questo

secondo

rapporto

commerciale,

l’inserimento in bilancio non avveniva per l’intero importo dei

ricavi,

ma

avveniva

esclusivamente

per

indicazione

di

utile. Ciò che significa? Sta a significare quello che ha detto lui l’altro giorno... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, non sto parlando... se mi consente di

dire...

il

Presidente

mi

ha

chiesto

di

specificare

la

domanda che sto facendo. Sto riepilogando la domanda che sto facendo al teste. Se appunto i 44 Milioni che vengono iscritti al bilancio in questo periodo... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non sto rispondendo, sto facendo la domanda avvocato se mi consente, sto facendo la domanda. Se questi 44 Milioni sono relativi all’intera operazione o solamente a una parte dell’operazione, cioè la parte... a quale parte di operazione si riferiscono. Questo è la domanda, non è la risposta. T: Grazie Pubblico Ministero. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prego.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

92


DICH – MEOLI: I 44 Milioni di euro sono... è la somma... complessiva dell’operazione rispetto alla forma contrattuale che viene utilizzata. La forma contrattuale utilizzata quindi prima il mandato senza rappresentanza e poi la compravendita rispetto allo stesso oggetto, non fa tener conto di quello che è la reale portata dell’operazione. Nel senso che a fronte di 182 Milioni di euro di operazioni attive poste in essere da Fastweb, in bilancio per effetto di questa operazione, ne confluiscono 44. Cioè l’operazione Web Wizard più l’utile. Se viene... se non viene considerata l’operazione col mandato senza rappresentanza, ma si somma quello che è l’interezza dell’operazione sui ricavi conseguiti da Fastweb... quindi ci troviamo a avere

dei ricavi pari a 551 Milioni di euro che

sono stati così determinati, cioè stati

tolti

i

nell’operazione

44 è

Milioni

finito

ai 413 Milioni di euro sono

che

in

era

bilancio,

pari

a

è

stato

e

ciò

che

sommato

l’intero importo dell’operazione, cioè i 182 Milioni di euro. Quindi

se

la

società

avesse

operato

interamente

con

compravendita, sarebbe finito in bilancio un importo di 551 Milioni di euro. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allora se ci fosse stato... allora lei ha

detto

che

si

tratta

di

un’operazione

con

gli

stessi

soggetti commerciali (incomprensibile per sovrapposizione di voci)

con

lo

stesso...

e

che

è

stata

sviluppata

con

due

veicoli contrattuali.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

93


DICH – MEOLI: Diversi. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

l’incidenza

con

un

Noi

veicolo

vorremmo

che

dell’intera

lei

ci

dicesse

operazione,

con

un

veicolo o con l’altro. Se tutta l’operazione fosse stata sviluppata con il veicolo contrattuale

del

(incomprensibile) fosse

mandato

l’incidenza

sviluppato

tutta

senza

sul

rappresentanza,

bilancio

l’intera

e

se

operazione

invece

si

con

la

compravendita. DICH – MEOLI: Se si fosse sviluppata con la compravendita noi avremmo 182 Milioni di ricavi che è l’operazione... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Complessiva. DICH

MEOLI:

confronti

di

Sono

tutti

i

L.B.B.-P.G.T.

documenti e

attivi

Fulcrum

e

emessi

551

nei

Milioni

di

ricavi, quindi avremmo un’incidenza del 33%. PM – DOTT. BOMBARDIERI: A cui vanno aggiunti però la voce costi. DICH – MEOLI: No, questa è l’incidenza dell’operazione sui ricavi. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Se invece fosse stata... l’operazione si

fosse

sviluppata

interamente

con

il

mandato

senza

rappresentanza, nel bilancio che voce sarebbe confluita, che importo sarebbe confluito? (Incomprensibile per intervento fuori microfono). T: No va beh, cercava di capire qual è l’incidenza su... PM – DOTT. BOMBARDIERI: La premessa era proprio quella. Siccome si è sviluppo stato lo stesso rapporto con gli stessi soggetti con due veicoli contrattuali diversi.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

94


Noi vogliamo sapere... (Incomprensibile per interventi fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Penso che abbia la competenza per poter rispondere, visto che si tratta di uno che fa questo tipo di accertamento. (Incomprensibile

per

interventi

fuori

microfono

e

sovrapposizioni di voci). T: Prego la domanda è ammessa. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prego. DICH – MEOLI: Se... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Se è in grado di farla oggi, sennò la faremo la prossima volta, se è in grado di svilupparla oggi. DICH – MEOLI: Sì, rispetto al... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Con i due veicoli contrattuali che sono stati utilizzati. DICH – MEOLI: Con il veicolo compravendita l’incidenza è del 33%, cioè 182 Milioni su 551 Milioni di euro. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Con

veicolo

invece

mandato

senza

rappresentanza? DICH – MEOLI: Se fosse tutto mandato senza rappresentanza, sostanzialmente

quindi

i

ricavi

dovremmo

togliere

da

413

Milioni i ricavi conseguiti, quindi sono 44 Milioni se lo faccio subito... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Va beh, sennò lo può fare... tanto deve venire la prossima volta senza interrompere su questo punto qua. DICH – MEOLI: No, lo faccio...

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

95


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Perché (incomprensibile) in bilancio confluirebbero solo gli utili ha detto. DICH – MEOLI: Sarebbero 369 Milioni più... PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, Capitano se non riesce a farlo, lo fa la prossima volta con calma. Sennò facciamo confusione. DICH

MEOLI:

Sarebbe

12

Milioni

BOMBARDIERI:

Quindi

su

381

quindi

sarebbe

un’incidenza bassissima. PM

DOTT.

come

sarebbe

diciamo

approssimativamente questa incidenza? DICH – MEOLI: Sarebbe 12 Milioni su 381. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Proseguiamo. DICH – MEOLI: Rispetto all’incidenza dell’attività, rispetto alla semestrale di Fastweb che io ho portato... che è una copia sola. Questo è un altro documento acquisito nel verbale... acquisito nel 2006 ed è il verbale della riunione del consiglio di amministrazione numero 25, il giorno 29 luglio 2003 alle ore 10.25 in Milano. L’ordine del giorno è il “conferimento cariche e deleghe poteri,

approvazione

delle

relazioni

degli

di

amministratori

sull’andamento della gestione del primo semestre”. Questo è allegato alla prima informativa, quella di giugno. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Adesso la produciamo. DICH – MEOLI: Sì. 2:

“approvazione

sull’andamento

della della

relazione gestione

degli nel

amministratori

primo

semestre

dell’esercizio 2003.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

96


Su invito del Presidente, Emanuele Angelidis, introduce il secondo punto dell’ordine. Amministratore distribuita

delegato ai

sulla

presenti

base

osserva

della

che

il

documentazione primo

semestre

dell’esercizio 2003 ha registrato ricavi operativi consolidati del gruppo Fastweb per euro 183 Milioni 139 di cui 172 Milioni 170 riferiti a Fastweb S.p.A.. Si evidenzia dunque un incremento di circa il 90% rispetto a 95 Milioni 603 di euro del corrispondente periodo”. Se noi... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Di che anno? DICH – MEOLI:... “periodo dell’anno”. Quindi stiamo parlando del semestre di Fastweb. Se noi

andiamo a considerare i ricavi così come sono stati

contabilizzati da Fastweb, cioè quindi con la compravendita diretta rispetto a Web Wizard, perché nel primo semestre era soltanto Web Wizard, e CMC rispetto a L.B.B. però aveva una componente possiamo dire marginale, Web Wizard... Fastweb

nei

confronti di P.G.T. ha emesso documenti per 34,4 Milioni di euro che su i 172 che si riporta nella relazione semestrale, evidenziano un’incidenza del 20% rispetto alla società Fastweb S.p.A.. Qualora si prende in considerazione l’intero gruppo E.Biscom che è 183 Milioni... ricavi dell’intero gruppo 183 Milioni, è sbagliato il conto. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). DICH – MEOLI: Ci metto due secondi, ho la calcolatrice. T: Io volevo chiedere al Pubblico Ministero...

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

97


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ancora è lunga. T: Se appunto si profila un argomento di lunga trattazione, allora a quel punto a quel punto... PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Sì,

dobbiamo

fare

tutti

i

flussi

finanziari del secondo periodo. DICH – MEOLI: Sì, il secondo periodo. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Tutti

i

flussi

finanziari

con

Fulcrum... T: Certo... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì, le “Phuncard” ha finito. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Si può allontanare. T: Allora forse conviene sospendere. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sospendiamo un attimo. T: Un attimo, sentiamo la risposta. DICH – MEOLI: E’ il 18% circa. Cioè

su

34,4

Milioni

che

è

la

parte

commercializzata

con

P.G.T., su 183 Milioni che è il gruppo Fastweb, è intorno al 18%. T: Scusate! DICH – MEOLI: Quindi era il 20% se consideriamo il P.G.T. rispetto a Fastweb, e rispetto a E.Biscom è il 18... IMP - SCAGLIA: No, scusi, se posso... c’è una confusione... se posso Presidente. C’è

una

confusione

(incomprensibile

per

intervento

fuori

microfono). T: Può fare dichiarazioni spontanee, questo sì.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

98


IMP - SCAGLIA: Ci metto un secondo. Ci sono tre punti: c’è E.Biscom il gruppo Fastweb e Fastweb S.p.A. Questi dati sono relativi a Fastweb S.p.A. e gruppo Fastweb. Il gruppo E.Biscom sono altre cose. Se vuole aggiungere (incomprensibile per sovrapposizione di voci). DICH – MEOLI: Sì. IMP – SCAGLIA: Siccome il Capitano sta parlando a volte gruppo Fastweb e gruppo E.Biscom, questo è il gruppo Fastweb. DICH – MEOLI: Esatto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Precisiamo allora. IMP - SCAGLIA: Grazie. T: Prego. DICH – MEOLI: E’ corretto. Gruppo Fastweb 183 Milioni di euro, e Fastweb 172. Quindi rispetto a Fastweb l’incidenza è del 20%, rispetto al gruppo Fastweb che sono 10 Milioni di euro in più circa, è del 18% circa l’incidenza. Si dà atto che il procedimento viene sospeso. T: Prego Pubblico Ministero. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì, grazie Presidente. Stavamo parlando del bilancio del 2003 di Fastweb S.p.A.. DICH – MEOLI: Sì. Quando nella relazione di KPMG ho riferito

dei ricavi totali

di 529 Milioni e 100, l’ho riferito al valore di E.Biscom ho il bilancio di E.Biscom da cui... il bilancio consolidato, da cui emerge la voce 529 Milioni 076.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

99


PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

(Incomprensibile)

il

bilancio

di

E.Biscom, il bilancio consolidato per l’esercizio 2003. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi quel dato era riferito... 529 a E.Biscom. DICH – MEOLI: Era corretto, come le avevo detto. Sulla relazione del... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Semestrale. DICH – MEOLI:... semestrale era indicato gruppo Fastweb 183 Milioni 139 e Fastweb 172 Milioni 170. E’ il verbale della riunione del consiglio di amministrazione. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quello è il verbale della riunione, del

consiglio

di

amministrazione

che

approva

la

relazione

semestrale. DICH – MEOLI: Sì, dove c’è la relazione semestrale. E poi c’è il bilancio per l’anno 2003 risulta... PM – DOTT. BOMBARDIERI: A firma di? DICH – MEOLI: A

firma e approvato in sede di

verbale di

assemblea dal Presidente Silvio Scaglia di Fastweb. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Stavamo esaminando i flussi finanziari relativi alla seconda fase delle operazioni. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Vediamo prima complessivamente come dato statico. DICH – MEOLI: Sì, mi sposto. Come dicevo noi sulla base di esaminato,

abbiamo

quei conti correnti che abbiamo

ricostruito

per

il

periodo

settembre-

ottobre 2003 queste operazioni.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

100


Questi sono i dati statici dell’operazione, cioè consuntivo della stessa. E poi abbiamo così analogamente a quanto è stato fatto per l’operazione... per il periodo da febbraio ad agosto 2003, abbiamo

indicato

operazione

per

operazione

riferita

a

settembre e dicembre 2003. Questa è una fase sicuramente più lineare rispetto al... alla prima parte dell’operazione. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Possiamo prima vedere i dati relativi alla fase del... cioè il quadro statico... la somma dei... delle

somme

di

denaro

che

sono

transitate

tra

le

varie

società. DICH – MEOLI: Sì. Complessivamente

Fulcrum

Trading

US

Inc.

favore di Fastweb 111 Milioni 863 Mila 563,96

ha

trasferito

a

euro.

Fastweb, trattenendo il suo margine e aggiungendo l’IVA, ha trasferito a favore del gruppo CMC 124 Milioni 862 Mila 518. In questo caso il finanziamento che fa il gruppo CMC

nei

confronti di Fulcrum è di 118 Milioni e 900, quindi è già di per sé capiente rispetto all’importo di 111 Milioni 863. La restante parte viene trasferita per 6 Milioni 837 Mila 688 a

favore

di

Telefox

s.r.l.

che

li

trasferisce

a

Suade

Management per un importo di 6 Milioni 743 Mila 272,964 che distribuisce a Novellist per 6 Milioni 192 Mila e 500 di cui 4 Milioni 556 Mila 106,66 vanno a Comitex SA e vengono prelevati in contanti... PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

E

sono

le

contabili

che

abbiamo

prodotto inizialmente?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

101


DICH – MEOLI:

Sì.

2 Milioni 383 Mila 664 ritornano sul conto di Fulcrum. Questi qua sono 2 Milioni 383 Mila ritornano sul conto di Fulcrum. Fulcrum restituisce al gruppo CMC 3 Milioni 399 Mila 978,43 euro. Altre uscite che sono state ricostruite è 1 Milione 578,814 sui

conti

rapporto

correnti Avalom

di

Arigoni

(trascrizione

Fabio

e

fonetica)

506

Mila

acceso

020

sul

presso

BNP

Paribas in Svizzera. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Senta quando parla di Arigoni Fabio, parla di Arigoni Fabio persona fisica, o sicura Telefox? DICH – MEOLI: No, persona fisica. Conti correnti personali. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prego. DICH – MEOLI: In modo particolare dalla rogatoria spagnola che abbiamo

fatto,

abbiamo

acquisito

anche

il

conto

corrente

150874 acceso presso... sempre presso Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, che è stato estinto il 12 maggio 2004. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Intestato? DICH

MEOLI:

Intestato

a

Fabio

Arigoni

e

risulta

poter

operare sul conto corrente anche Fabiana Arigoni. Tra le movimentazioni di rilievo di questo conto corrente si riscontrano... dell’importo

di

c’è 996

un’operazione Mila

499,74

del

4

giugno

che

proviene

del

2003

dal...

con

addebito quindi del conto corrente di Suade Management LTD 104222 acceso presso Banca Amas Ginevra e un trasferimento dell’importo di 539 Mila 658 ricevuto in data 23 dicembre 2003

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

102


da Suade Management Limited dal conto corrente 151624 presso BBVA. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questi quindi sono soldi... DICH – MEOLI: Sono soldi relativi alla frode fiscale...

ai

movimenti finanziari che abbiamo descritto di Telefox... PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Sì,

ma

dove

arrivano

e

da

dove

arrivano. DICH – MEOLI: Da Suade Management quindi vengono da Telefox s.r.l. PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, io voglio sapere le somme... DICH – MEOLI: Arrivano su questo conto e poi come destinazione rispetto a questo conto... PM – DOTT. BOMBARDIERI: No, intanto arrivano su questo conto, sul conto di chi? DICH – MEOLI: Sul conto di Arigoni Fabio. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Sia

il

primo

che

il

secondo

trasferimento? DICH – MEOLI: Sì, sì, sì, sì. Sono movimenti del conto corrente di Arigoni Fabio. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì, in ingresso. DICH – MEOLI: In ingresso. Il

conto

corrente

150874

e

hanno

come

destinazione

il

17

dicembre 2003, 600 Mila euro con causale (incomprensibile) che sono

accreditati

sul

conto

corrente

acceso

presso

Unipol

Banca, intestato sempre a Arigoni. Il conto c’è l’IBAN è IT08V0312774160CC0460001435. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Unipol di dove? DICH – MEOLI: Unipol di Terracina.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

103


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi questi soldi sono soldi che sono trasferiti da Arigoni dalla Spagna in Italia? DICH – MEOLI: Sì. E

il

30

dicembre

e

il

2

giugno

2004

ci

sono

altri

due

movimenti di 450 Mila euro e 124 Mila e 500 euro accreditati sul medesimo conto. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sul medesimo conto di Terracina. DICH – MEOLI: (Incomprensibile per sovrapposizione di voci). PM – DOTT. BOMBARDIERI: Prego. DICH – MEOLI: Quindi le movimentazioni analitiche di questo conto corrente sono quelle che sono riportate, cioè abbiamo dei trasferimenti da Suade a Novellist di 1 Milione 570 e da Novellist

a

Fulcrum

per

oltre

2

Milioni

di

euro,

e

sono

operazioni del 19 settembre e quelle successive... una del 22 settembre 2003. Il

24

settembre

inizia

la

vera

operazione

tra

Fulcrum

e

Fastweb. Quindi Fulcrum bonifica il 24 settembre 2003, 4 Milioni 236 Mila 739,98. Fastweb lo stesso giorno trasferisce 4 Milioni 729 Mila 052,44 al

gruppo

CMC-Web

Wizard

che

lo

stesso

giorno

lo

trasferiscono a Fulcrum 4 Milioni 650 Mila euro. Il 26 novembre, quindi dopo due giorni, partono dal conto corrente di Fulcrum 4 Milioni 773 Mila 265,07 a favore di Fastweb. Stesso giorno Fastweb trasferisce a favore dal gruppo CMC-Web Wizard 5 Milioni 327 Mila 903,51.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

104


Stesso giorno 5 Milioni e 200 sono trasferiti dal gruppo CMCWeb Wizard a Fulcrum. Il 30 settembre partono 5 Milioni 212 Mila 349,97 a favore di Fastweb da Fulcrum. Vengono trasferiti poi da Fastweb stesso giorno a favore di CMC-Web

Wizard

sempre

sottratto

il

margine

e

aumentato

dell’IVA, fino a giungere da CMC-Web Wizard un’altra volta su Fulcrum

5

Milioni

e

800

lo

stesso

giorno,

quindi

il

30

settembre. Sia il 26 settembre che il 30 settembre sono tutte operazioni che avvengono in circolarità lo stesso giorno. Il 2 ottobre 5 Milioni 762 Mila 207,77

il 2 ottobre che vanno

a Fastweb, CMC-Web Wizard 6 Milioni 431 Mila 797. 6 Milioni e 300 sempre lo stesso giorno, il 2 ottobre, da CMCWeb Wizard a Fulcrum. Il 3 ottobre, quindi il giorno successivo, 6 Milioni 231 Mila 672,54 da Fulcrum a Fastweb. Stesso

giorno,

3

ottobre,

6

Milioni

955

Mila

787,51

da

Fastweb a gruppo CMC-Web Wizard che stesso giorno trasferisce l’importo di 6 Milioni 850 a Fulcrum. Il

6

ottobre

ricomincia

con

ricomincia 6

Milioni

l’operazione 832

Mila

6

029,11

Milioni stesso

850... giorno

Fastweb, quindi sempre il 6 ottobre, 7 Milioni 625 Mila 926,44 li trasferisce a favore del gruppo CMC. Di questi 7 Milioni e mezzo sempre lo stesso giorno vengono ritrasferiti da CMC-Web Wizard a Fulcrum. L’8 ottobre ricomincia l’operazione 7 Milioni 517 Mila 285,17 da Fulcrum a Fastweb.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

105


Fastweb a CMC 8 Milioni 390 Mila 831,26 stesso giorno di partenza. E stesso giorno l’8 ottobre vengono trasferiti 8 Milioni 250 dal gruppo CMC a Fulcrum. E ricomincia il 9 ottobre la stessa operazione. Si nota che da una somma di 5 Milioni, quant’era... PM – DOTT. BOMBARDIERI: 4 Milioni. DICH – MEOLI: 4 Milioni 236 nel giro insomma di... dal 24 settembre al 13 ottobre si arriva a 9 Milioni di euro. Come trasferimenti. Dopodiché

noi

abbiamo

quindi

9

Milioni

066

da

Fulcrum

a

Fastweb. Fastweb

a

CMC

10

Milioni

119,

e

9

Milioni

e

100

(incomprensibile) al gruppo Fulcrum. Una parte di questo denaro inizia a essere distribuito su Telefox e poi successivamente su Suade Management e da Suade Management a Novellist. Dai 9 Milioni e 100 poi da Fulcrum il 31 ottobre ripartono i 4 Milioni e 600, 4 Milioni 272 sempre il 31 ottobre da Fastweb a CMC-Web Wizard. 4 Milioni e 400 da Fulcrum a... da gruppo CMC a Fulcrum. Il 3 novembre 4 Milioni 380 da Fulcrum a Fastweb, 4 Milioni e 900 da Fulcrum a CMC sempre il 3 novembre. E sempre il 3 novembre 4 Milioni e 800 da CMC a Web Wizard e ripartono

il 4 novembre la stessa operazione.

E così abbiamo 4, 5 novembre, 6 novembre, il 7 novembre tutte operazioni che avvengono in circolarità. Così fino alla conclusione dell’operazione.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

106


PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ultima operazione quando è stata... l’ultimo pagamento da Fulcrum a Fastweb è annotato? DICH – MEOLI: 13 novembre. Sono 3 Milioni 947 Mila 213,37. Quando ci sono questi movimenti è denaro che è presente sul conto

corrente

trasferito

in

per

più

rispetto

alimentare

al

la

denaro

che

deve

circolarità,

essere

e

viene

ridistribuito attraverso i conti correnti di Suade Management e Novellist, però non sono a quel punto più necessaria per una circolarità dell’operazione. E’ l’utile dell’operazione, cioè una parte dell’IVA che non viene versata. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi l’operazione si ferma... delle “Phuncard” a novembre? DICH – MEOLI: Novembre 2003 sì. In ordine... in ordine a questa operazione abbiamo acquisito delle e-mail, l’allegato... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Senta una cosa un dato precedente prima. Tra Novellist e Fulcrum i pagamenti a quanto ammontano? I totali Novellist

dei pagamenti. sarebbe

il

distributore

finale

e

Fulcrum

che

fornisce le schede. DICH – MEOLI: Sono 2 Milioni 383 Mila 664,29. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Quindi la somma complessiva di questa seconda fase, settembre 2003-novembre 2003, i pagamenti tra Novellist e Fulcrum

ammontano a 2 Milioni 383 Mila.

DICH – MEOLI: Sì.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

107


PM – DOTT. BOMBARDIERI: A fronte di un’operazione commerciale, abbiamo detto di? DICH – MEOLI:

Oltre 100 Milioni di euro.

PM – DOTT. BOMBARDIERI: Stava dicendo? DICH – MEOLI: Stavo dicendo che sono state rinvenute delle email

tra

Carlo

all’esecuzione

Focarelli

e

dell’operazione,

Paul in

O’Connor particolare

in

ordine

c’è

un...

nell’allegato 77... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Lo produciamo. DICH – MEOLI: Sì. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). DICH – MEOLI: La data è del 22 settembre 2003 alle ore 17.03 da

Carlo

Focarelli

a

Andrew

andrewn@fulcrum-electronics.com

però

con

il...

l’oggetto

è

l’indirizzo

“financial

è

plan

proposel”. E’ un’e-mail inglese dove Focarelli scrive a Andy e Paul e dice “questa è un’idea, noi possiamo ottenere uno sconto in termini di pagamento dal nostro fornitore. Sarà garantito a entrambi il credito per nostri clienti e abbondanza di denaro. Noi possiamo permettere di vendere

ai nostri clienti con 60

giorni di termine”. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). DICH – MEOLI: Cosa? “vostri clienti” sì, sì, “your customer”, “con 60 giorni”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questa è una e-mail del... se indica queste e-mail con le date e i destinatari.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

108


DICH – MEOLI: L’e-mail è del 22 settembre 2003 e da Carlo Focarelli a Andrew Neave. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Poi? DICH – MEOLI: Poi abbiamo un’e-mail, allegato 78, tra Carlo Focarelli, martedì 30 settembre 2003 alle ore 17.16, a Andrew Neave, per conoscenza Roberto Cristofori e Antonio Ferreri. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ci dice solo l’oggetto. DICH – MEOLI: “Financial plan execution”. PM – DOTT. BOMBARDIERI: E poi? DICH – MEOLI: E poi abbiamo il... un’e-mail inviata a Carlo Focarelli a jamesr@fulcrumus.com “loan partial reimbursement request” cioè rimborso parziale del prestito. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Questa e-mail è una e-mail di giro, di... ha un contenuto? DICH – MEOLI: Sì, gira l’e-mail diretta a Carlo Focarelli sempre a jamesr@fulcrumus.com e per conoscenza a Andrew Neave. E’ lo stesso oggetto. (Incomprensibile per intervento fuori microfono). DICH – MEOLI: 79. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Bene. DICH – MEOLI: In conclusione c’era un... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ah, sì. DICH – MEOLI: Quest’ultima e-mail, cioè quest’ultima lastrina che illustra rapportato a un’unità, quindi a 100 lire quello che sostanzialmente è emerso con il giro delle operazioni abbinando il meccanismo con l’IVA. Sostanzialmente... mi sposto così leggo meglio.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

109


Questo

è

il

meccanismo

analogo

a

quello

del

traffico

telefonico. Il principio è sempre lo stesso. Nel momento in cui il soggetto estero trasferisce... inizia l’operazione con il trasferimento del soggetto estero, quindi nel caso L.B.B., P.G.T. o Fulcrum, a favore della società Fastweb

che

nell’operazione

“traffico

telefonico”

sarà

Fastweb-Telecom Italia Sparkle. Questa società (trascrizione fonetica) si dice che ha funzioni di cassa, perché come abbiamo visto Fulcrum trasferisce 100, la società italiana trattiene il suo margine che... a titolo sempre significativo e per rendere più facili i conti sono messi in 5 e quindi ha 95 come operazione. A questo 95 deve aggiungere il 20% di IVA che è pari a 19. 95 più 19 è 114. Quindi Fastweb trasferirà al gruppo CMC 114. 114 che è sempre comprensivo di 95 il valore del bene più il 19 dell’IVA. Nel momento in cui CMC trasferisce a Telefox... è sempre per esempio perché poi abbiamo visto che gli importi in realtà non sono globali per tutta l’operazione, Telefox si trova in una posizione di aver ricevuto 114. Quindi 114 che è sempre... supponendo quindi che CMC ha una marginalità

dell’operazione

molto

bassa,

vicino

allo

zero,

quindi per comodità di operazione diciamo sempre lo stesso importo, 95 più 19, trasferisce 114. Quel 19 è sempre l’IVA che Telefox dovrebbe versare allo Stato italiano.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

110


In

realtà

circolarità,

l’intero

importo,

come

abbiamo

visto

nella

quei 4 Milioni, 5 Milioni, 6 Milioni, viene

trasferito per intero all’estero Suade Management, Novellist nel caso, e ricomincia l’operazione con 114. Quando ricomincia l’operazione con 114 è... il 114 è sempre 95 che aveva fornito la società iniziale la L.B.B. all’inizio e il 19 che ci aveva messo Fastweb di IVA. Nel momento in cui ricomincia il giro, Fastweb trattiene il suo margine 6... AVV. OLIVA: Chiedo scusa Presidente se interrompo perché sul punto c’è una questione che non mi pare possa essere... se il Capitano sta svolgendo la funzione di teste. Ovvero si sta facendo un esempio numerico che non è soltanto ridotto a unità, è un esempio numerico discordante con i dati che prima sono stati dati. Mi

spiego:

cioè

si

immagina

una

situazione

in

cui

CMC

trasferisce a Telefox la stessa cifra di denaro che prende da Fastweb, cosa che non risulta mai

nei conti.

Allora io mi domando questo esempio è una sorta di consulenza teorica, che altro è, perché qui davvero che la funzione è di mero

consulente

tecnico

di

quello

chiamato

come

teste

diventa... T: Avvocato c’è da dire che comunque è un teste qualificato nella misura in cui... AVV. OLIVA: Per carità è soltanto... T:... per la sua competenza in materia appunto... in questa materia squisitamente tecnica è in grado di offrirci

quei

ragguagli che...

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

111


AVV. OLIVA: Certo, però Presidente io rilevo che qui ci sono due questioni. La prima è che se la Procura ci dice che intende usare un teste

come

consulente,

può

farlo

tranquillamente,

però

ci

mette in condizione di nominare i nostri consulenti qui... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Non è un consulente. AVV. OLIVA:... di parte, cosa che non è stata fatta. Ma anche al di là di questo, il problema è la comprensione, perché se il Capitano ci dice questo è un esempio astratto, e noi

ascoltiamo

l’esempio

astratto

e

poi

ne

deriviamo

le

conoscenze e poi applichiamo al caso concreto, ma se questo invece, crea la suggestione di essere analogo soltanto ridotto a

unità

all’esempio

concreto,

crea

un

problema

di

comprensione, almeno a me, me ne scusi, ma per me è così. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Allora Presidente, il teste quando ha fatto questo esempio ha detto e ha precisato che nell’esempio la somma è identica 114, 130, in quanto i trasferimenti che erano... quindi

che

il

trasferita

si

erano

giro

di

quasi

verificati

circolarità,

l’intera

somma,

dagli dice,

estratti

era

quindi

conto

quasi...

non

e

veniva

c’era...

l’ha

precisato, non ha detto che era la stessa somma, ha detto che era

quasi

per

l’intero

i

soldi

che

arrivavano

a

CMC

da

Fastweb, venivano ritrasferiti alle altre società, quindi l’ha già specificato, ha detto che non è... ha detto per esempio, per comodità non tolgo quell’1%, quel... ma si tratta di somme che

esauriscono

ricevuta,

cioè

quasi il

complessivamente

trasferimento

ha

la

oggetto

somma quasi

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

che

viene

l’intera

112


somma e quindi quel 114, quel 130 successivo che riguarda la somma. DICH – MEOLI: E poi come abbiamo visto in realtà Telefox va molto poco, va su 182 Milioni di euro, in realtà va a una cifra molto ridotta. Quindi

questo

esempio

per

essere

più

completo

riguardare soltanto L.B.B., Fastweb e CMC

poteva

perché io avrei

potuto tranquillamente mettere la freccia 114 tra CMC e L.B.B. e

avrei

ricostruito

la

parte

in

cui

fanno

la

circolarità

stretta a 3 o con Fulcrum per esempio è la stessa cosa. Questa... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). PM – DOTT. BOMBARDIERI: E’ la fase. Se ci descrive questa fase come è avvenuta sulla base di quello che abbiamo descritto stamattina. Se dal 28 maggio... allora dal 28 maggio al 26 giugno questa mattina

ha

descritto

che

tutti...

i

flussi

finanziari

riguardano L.B.B.-P.G.T. e Fastweb, Fastweb CMC-Web Wizard e CMC-Web Wizard L.B.B. e P.G.T.. Se

le

vogliamo

rienucleare,

sono

gli

unici

movimenti

finanziari che girano in quel periodo per somme... Questo qua... Va beh, quindi. Vuole aggiungere altro? DICH

MEOLI:

Volevo

far

notare

una

cosa

per

i

conti

dell’operazione. Il 6 che viene trattenuto da Fastweb è una parte dell’IVA della precedente operazione.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

113


(Incomprensibile per sovrapposizione di voci). T:

Scusate,

se

lasciamo

rispondere

il

teste,

riusciamo

a

capire. DICH – MEOLI: Perché. 114 abbiamo detto che era 95 che li metteva all’inizio L.B.B.P.G.T. più il 19 che era l’IVA che Fastweb ci aveva messo. T: Sì. DICH – MEOLI: Nel momento in cui Fastweb riceve questi 114, ripete 95 il precedente più il 19 che era una parte della sua IVA che aveva versato. Quando

trattiene

il

6,

su

trattiene quindi una parte di

114,

trattiene

il

suo

margine,

quegli 19 che fa 108.

A questi 108%... ci riapplica l’IVA il 22 le ricomincia il giro, 114 più 22, 130. 130 è sempre

comprensivo di 114 più 22 è l’IVA della singola

operazione. Nel momento in cui 130 viene trasferito all’estero, è sempre comprensivo di una parte dell’IVA che doveva essere versata allo Stato. Ricomincia il giro con 130 su soggetto estero, e ricomincia così con la crescita dell’operazione. Telefox è il soggetto che non paga l’IVA. Anche se, come ho detto, in questa operazione non abbiamo tutta la documentazione tra Telefox e CMC contabile. Quindi

contabilmente

è

uno

dei

due

soggetti

o

soggetto

italiano Telefox o CMC a dover pagare l’IVA. Perché entrambi non abbiamo né documentazione contabile, né entrambi hanno presentato dichiarazione.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

114


Mentre invece per il traffico telefonico è più facile dire chi dei due. Una parte dell’IVA viene trasferita poi a soggetti esteri come Comitex e viene remunerato. Questo è il meccanismo per cui poi ci ha portato a dire che a fronte

dei 370 Milioni di euro che è complessivo tra le due

operazioni, ciò che rimane a disposizione è 370 Milioni di euro meno il margine conseguito dalle società cioè ciò che rimane liquido a disposizione, infatti è stato quantificato in 260-270 Milioni di euro che era 370 meno il margine delle due società in entrambe le operazioni. PM – DOTT. BOMBARDIERI: (Incomprensibile). DICH – MEOLI: 370 è l’IVA di entrambe le operazioni. Tolgo il margine delle due società per entrambe le operazioni, quello che rimane... (Incomprensibile per intervento fuori microfono). DICH – MEOLI: Esatto, quello che rimane è 260. Tolte

ovviamente

le

spese,

le

commissioni,

le

spese

per

costituire società, per mettere in piedi le “Phuncard” e il traffico telefonico. PM – DOTT. BOMBARDIERI: L’unica cosa lei ha fatto riferimento al fatto, l’ha già detto l’altro giorno, che non sono state trovate le scritture contabili, la documentazione contabile né di Telefox, né di CMC. DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Ci può ripetere perché non è stata trovata?

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

115


DICH – MEOLI: Sì, non è stata trovata perché quando è stato fatto un decreto di sequestro delle scritture contabili di CMC e non sono state esibite... PM – DOTT. BOMBARDIERI: La sede dov’era al momento... DICH – MEOLI: Perché al momento la sede era all’estero. CMC e Web Wizard era nel Regno Unito e per Telefox era a Panama. PM – DOTT. BOMBARDIERI: E in che data era stata trasferita? DICH – MEOLI: 13 dicembre... 12 dicembre 2003. 12 o 13 dicembre 2003, infatti lo controllo. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Per tutte e tre le società? DICH – MEOLI: Tutte e tre le società CMC-Web Wizard e Telefox. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Lo stesso giorno? DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: In due paesi diversi? DICH – MEOLI: Sì. PM – DOTT. BOMBARDIERI: Nello schema relativo che ha letto stamattina

dei flussi finanziari tra febbraio e luglio 2003,

nella prima pagina, nell’ultima colonna in realtà dove non ci sono

movimenti

peraltro

per

errore

è

stata

indicata

da

Novellist a Fulcrum. DICH – MEOLI: Però le pagine successive... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Nelle pagine successive, invece, dove ci sono indicati i movimenti, invece è correttamente indicato da Fulcrum, L.B.B. CMC-Web Wizard. DICH – MEOLI: L.B.B., CMC... esatto. PM

DOTT.

BOMBARDIERI:

Presidente

su

questa

parte

delle

indagini non abbiamo altre domande.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

116


Quindi se vogliamo riaggiornarci. Se vuole aggiungere qualcosa Capitano. O se ci sono domande del Tribunale. T: No, quelle le faremo magari alla fine. Quindi su questo argomento... PM – DOTT. BOMBARDIERI: Sì, la prima parte dell’operazione “Phuncard” abbiamo ultimato le domande. AVV.

OLIVA:

Su

questo

argomento

c’è

una

dichiarazione

spontanea brevissima di Focarelli. T: Sì. DICHIARAZIONI SPONTANEE DELL’IMPUTATO: FOCARELLI CARLO IMP – FOCARELLI: Buongiorno. I

numeri

che

assolutamente

ho

visto

adesso

(incomprensibile)

sono da

perlomeno un

fantasiosi

cilindro

che

io

e

non

conosco. In ogni caso tutta la documentazione che il Capitano dice essere

mancante

è

assolutamente

presente,

qualunque

trasferimento in entrata o in uscita che abbia riguardato qualunque società del gruppo CMC è documentato in banca, in quanto

noi

allegavamo

o

la

fattura

emessa,

o

la

fattura

ricevuta. E’ microfilmato in banca, in qualunque banca per severissime disposizioni che noi avevamo all’interno dell’azienda. Non si muoveva nessuna somma, a parte il “petty cash”, cioè la piccola

cassa

senza

un

trasferimento

documentato

e

tracciabile. A parte questo l’ulteriore conferma di questo può venire revisori

dai

dei conti.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

117


Il

nostro

capitale

sociale

era

superiore

capitale

sociale

minimo che impone la presenza di un collegio e quindi loro ogni

mese

venivano

(incomprensibile)

lì,

facevano

ancora

tutta

tutta

la

loro

la

brava...

e

documentazione,

necessariamente. Con

tutte

qualunque

le

critiche,

numero

gli

compresi

appunti,

gli

F24

con con

la cui

verifica noi

di

abbiamo

copiosamente versato l’IVA. Tutte le note. Io sono veramente allibito, è faziosa questa cosa. Grazie. T: Possiamo aggiornarci quindi all’udienza del 17 maggio.

A

QUESTO

PUNTO

IL

TRIBUNALE,

SENTITE

LE

PARTI,

RINVIA

ALL’UDIENZA DEL 17 MAGGIO 2011, AULA OCCORSIO ORE 9.30 PER IL PROSIEGUO DELL’ESAME DEL CAPITANO MEOLI.

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

118


Il presente verbale, redatto a cura di ART.CO. COOP. SOC., è composto da n° 119 PAGINE per un totale di caratteri (spazi inclusi): n. 149.333. L'ausiliario tecnico: Emma Recchia Il redattore: Monica Magistro

Firma del redattore

R.G. 21927/10 - 05/05/2011 c/ Berriola Luca e Altri

119


(27 Udienza 05.05.2011)