Issuu on Google+

tu tt o a c o lo r i

centro estetico abbronzatura benessere

Via A. Diaz, 7 COLLE UMBERTO (TV) Tel. 0438 200061 dal martedì al venerdì 9.00-20.00 sabato 9.00-18.00 www.oasiestetica.it

centro estetico abbronzatura benessere

Periodico mensile di sport, cultura e attualità Veneto

Friuli V.G.

Via A. Diaz, 7 COLLE UMBERTO (TV) Tel. 0438 200061 dal martedì al venerdì 9.00-20.00 sabato 9.00-18.00 www.oasiestetica.it

dal 1984 c o n Vo i!

Tel. e Fax 0438.560446 - E-mail: prealpisport@libero.it - www.prealpisport.com sport.ccom

Tn/Bz/Südtirol

Sped. posta prioritaria - Iscr. al n. 556 del Reg. Stampa del Trib. di Tv - Anno XXXI n. 3 -

31 marzo

2014 - Dir. resp.: Alessandro Russo-Russner editrice Russner s.a.s. - Stampa TIPSE - Vittorio Veneto - Dir. e red.: via del Lavoro 100 - Vittorio Veneto

www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com • www.prealpisport.com

Speciale

S. Polo-Ormelle-Cimadolmo

Speciale CAPPELL A MAGGIORE

da pag da pag. p ag g 12 12

Speciale O R S A G O

da pag. 8

Speciale C O D O G N É

da pag. 4

(2 puntata) a pag. 2-3 a

Speciale GRILLO

MOTORI

- ZARDO a pag. 11

MOTONAUTICA a pag.15

pagg. 11-15-16

Azienda Agricola Gava di Dal Col Giorgio

CAPPELLA MAGGIORE Via Livel, 5 tel. 0438/580731 info@balconefiorito.it

Filippo PUNTO VENDITA A

VITTORIO VENETO Via Cal de Prade, 41 tel. 0438/560836

AUTOSERVICE Autofficina Via Carso 123 VITTORIO VENETO (Tv) Tel. 0438.940577/940939 Fax 0438.940577 Cell. 338.5091934 www.autoserviceofficina.it info@autoserviceofficina.it

I nostro servizi : Confezioni personalizzate per... Matrimoni, Compleanni, Ricorrenze, Condoglianze, Ringraziamenti Servizio di consegna a domicilio e Spedizioni Interflora

Piasentin L u c i a n o I M P R E S A

E D I L E

Restauri e coperture Via Tagliamento, 24 - COLLE UMBERTO - Tel. 0438.39302

CENTRO ASSISTENZA CALDAIE BRUCIATORI: GAS - GASOLIO - NAFTA CONEGLIANO Viale Italia, 265 tel. 0438.24966 - 0438.410512

s.n.c. di Simeoni & Sant

SACILE loc. Cornadella via Crosetta, 7 tel. 0434.733477


ALE

SPECI

GIORNALI - CARTOLIBRERIA - TABACCHERIA

Da Rold Oscar RIV. N. 25

Via Matteotti, 116 - 31029 VITTORIO VENETO

PA G I N A 2

É

www.prealpisport.com

GIORNALI - CARTOLIBRERIA - TABACCHERIA

Da Rold Oscar RIV. N. 25

Via Matteotti, 116 - 31029 VITTORIO VENETO

Codognè e il calcio, un matrimonio felice che tag 60 anni nel calcio non sono un avvenimento da poco, ma Codognè lo ha centrato con determinazione e voglia di continuare. Un anniversario che il calcio Codognè festeggerà doverosamente probabilmente nel mese di settembre. Il presidente Fulvio Vendrame può essere più che soddisfatto di questi anni in cui la società è certamente cresciuta; ora si attraversa tutti un momento di crisi ed anche in casa del calcio Codognè non mancano le preoccupazioni, tuttavia si guarda con fiducia al prosieguo dell’attività pensando soprattutto al forte settore

Il presidente Fulvio Vendrame

giovanile (si pensi che vestono il biancoceleste codognese ben 170 giocatori), con particolare nota di merito per la formazione dei Giovanissimi che stanno davvero brillando nel proprio

campionato. Inoltre si guarda con attenzione anche all’allestimento dei vari tornei che, come felice corollario alla stagione agonistica, abbelliscono ulteriormente l’alacre lavoro svolto e fanno affluire tanti tifosi delle varie squadre giovanili, supporters che molto spesso sottolineano la bontà dell’accoglienza posta in essere dal Calcio Codognè, citando soventemente anche il noto chiosco che consente, soprattutto nelle lunghe e calde serate, di potersi ristorare con fresche bevande e specialità enogastronomiche della casa. Si allestiranno

il Torneo Juniores a 12 squadre giunto alla 22ª edizione che partirà il 5 maggio per finire l’8 giugno. Sarà poi la volta del Torneo Esordienti a 11 con ben 16 squadre, un torneo – quest’ultimo – che arriva quest’anno a tagliare il traguardo della 20ª edizione. Si disputerà anche il Torneo Giovanissimi che viene organizzato tradizionalmente in collaborazione con il Milan Club e che è giunto alla 29ª edizione! Inoltre, com’è ormai una

bella consuetudine, il 6 giugno in un’unica giornata verrà organizzato il Torneo Piccoli Amici, da sempre affollatissimo di genitori, nonni e parenti che vengono a sostenere i propri piccoli impegnati nei primi tornei della

propria vita calcistica. Tutto questo rifiorire di positività non può nascondere le apprensioni che, al momento di scrivere queste note, affliggono ancora la prima squadra militante nel prestigioso campionato

Si avvicina il tempo dei verdetti per il calcio delle nostre zone S i C1 (1ª Divisione Serie Di i i Lega L Pro) Il Südtirol è in ottima posizione per accedere ai play-off, la squadra altoatesina non deve mollare se vuole raggiungere questo importante obiettivo in un campionato che vede sempre al primo posto la compagine ligure dell’Entella di Chiavari. Serie D Mentre in vetta continua il duello tra i vicentini del Marano e il Pordenone per la promozione in serie C, un’ottima Sacilese veleggia al 3° posto verso i play-off dove dovrebbe esserci anche il Belluno malgrado qualche recente amnesia come contro i feltrini dell’Union Ripa che stanno disputando un campionato eccezionale e forse potrebbero addirittura qualificarsi anch’essi per i play-off. La situazione in coda è piuttosto intricata. Solo i trentini del Fersina Perginese sembrano già condannati,

l tre nostrane Tamai, T i Vittorio Vi i SM le Colle e Sanvitese sono tutte e tre impegnate nella lotta per evitare i play-out, ma sarà ben difficile che tutte e tre possano salvarsi anzitempo. Eccellenza Veneto. Un’ottima Liventina Gorghense appare sicura dei play-off cui aspirano anche Union QDP, Opitergina ed una bella Lia Piave (speciale da pag. 12). Difficile classificarsi per la prosecuzione di campionato per la Feltrese. Sempre in lotta per salvarsi il Portomansuè che ce la sta mettendo tutta per trarsi d’impaccio. Friuli Venezia Giulia. Duello in vetta tra i nostrani del Fontanafredda ed il Kras Repen per la promozione diretta in serie D. Molto bene anche il Chions e l’Azzanese ai margini della zona play-off. Trentino Alto Adige/Südtirol. Le speranze di rivedere in serie D le formazioni bolzanine sembrano

i i cii sono ini tramontare. Ai vertici fatti le trentine Mori S.Stefano e Comano Fiavè. A seguire Calciochiese e poi la prima altoatesina il St. Georgen, sulla stessa lunghezza del Levico Terme. Rischi di retrocessione invece per Plose e Nathurns. Non se la passano molto bene neanche il Bozner e la Südtirolersportverein Brixen, oltre al Trento. Promozione Veneto. Eclisse CareniPievigina, S.Giorgio Sedico, Passarella di S.Donà e Conegliano disputeranno il rush finale per la promozione diretta e per i play-off. Sempre in situazione un po’ rischiosa Fontanelle e Codognè che devono mettercela tutta per riuscire a salvare al meglio la stagione. Friuli Venezia Giulia. Il Torre Pn sembra livemente favorito sul Cordenons per la promozione diretta. In zona play-off Flaibano, S.Antonio di Porcia e Prata. Il Gra-

i di S.Giorgio S Gi i della d ll Richinvelda Ri hi ld vis appare ormai retrocesso. Qualche problema da risolvere in chiave salvezza per il Sesto al Reghena/ Bagnarola. Alto Adige/Südtirol. Il St. Pauli Bz è pronto a tornare in Eccellenza. In zona play-off il nobile decaduto Bolzano ed il Maia Alta/Obermais. Fanalino di coda il Laces/Latsch. 1ª Categoria Veneto. Gir. G. Qualche segnale di rallentamento per il S.Gaetano, cerca di approfittarne un volitivo Fregona, mentre cresce forte il Godega ed in zona play-off si aggirano pure Vazzolese e Plavis di S.Giustina Bellunese. Il Barbisano Eclisse che era stato un dei dominatori del girone d’andata è ora nell’anonimato della media classifica. In coda alla graduatoria Suseganese e Limana appaiono destinate alla retrocessione. Nel gir. H la Gorghense, unica formazione della Sinistra Piave di tutto il

i i i girone, punta a vincere il campionato. Sua principale antagonista è lo Zero Branco. Friuli Venezia Giulia. Pravisdomini promosso con larghissimo anticipo in prima categoria, al momento ha una ventina di punti di vantaggio sulle squadre in zona playoff Teor, Corva d’Azzano, Union Pasiano ed il sempre convincente Caneva. In zona bassa qualche preoccupazione per Virtus Roveredo e Maniago. 2ª Categoria Veneto. Gir. O. Il Gainiga di Ceggia dovrebbe riuscire a partecipare ai play-off, dipenderà anche dal distacco dalla seconda in classifica. La Sangiorgese deve stare molto accorta onde evitare i play-out. Gir. P. Malgrado qualche tentennamento il Santa Lucia pare indirizzato verso la promozione. Da segnalare la forte risalita del Parè che potrebbe partecipare ai play-off, come del resto l’Ar-

ITALPARCHETTI spa industria pavimenti in legno Via Aleardo Aleardi, 77 z.i. - 31029 Vittorio Veneto (TV) - Italy Tel. 0438 500939 - Fax 0438 501461 info@italparchetti.it - www.italparchetti.it


ALE

SPECI Via Indipendenza, 31 FREGONA Tel. e Fax 0438 585401 www.cegservicesnc.it

www.prealpisport.com

É PA G I N A 3

Via Indipendenza, 31 FREGONA Tel. e Fax 0438 585401 www.cegservicesnc.it

aglia con gioia il traguardo del 60° anniversario!

di Promozione Veneta. Varie vicissitudini hanno finito col portare la formazione maggiore a rischiare di dover tentare la via della salvezza passando attraverso le “for-

che caudine” dei playout, si vedrà... I calciatori codognesi tenteranno in ogni modo di concludere al meglio la stagione regolare. Comunque sia bisognerà cercare di ot-

tenere la permanenza in questo campionato prestigioso che bene si attaglia alla realtà del paese,

S.Martino Colle e Sarmede. Sereno il Tarzo Revine Lago. In coda pare destinata alla retrocessione la Fulgor Farra d’Alpago, mentre le più invischiate nella zona bassa sono Feletto, Rinascente di Cornei d’Alpago e Schiara di Tisoi. Friuli Venezia Giulia. Il sorprendente Barbeano di Spilimbergo, il Vajont ed il Maniagolibero si giocano la promozione diretta. In zona play-off Union Rorai, Ceolini di Fontanafredda e forse Brugnera. Rischi di retrocessione per il Polcenigo. Messi male anche Ramuscellese e Falchi Vis.Pas. 3ª Categoria Sinistra Piave. Gir. A. I coneglianesi del Campolongo

sembrano davvero decisi a ritornare in 2ª categoria. In zona play-off San Vendemiano, Refrontolo, Giavera del Montello ed Orsago (speciale da pag. 4). Ai margini di questa zona troviamo il S.Michele Salsa. Sandonatese. Lotta sino all’ultimo tra Fossalta di Piave e Team Biancorosso di Salgareda per il primo posto e la conseguente promozione diretta. Cessalto a metà classifica. Bellunese. Gir. A. Lotta per il primato tra due formazioni del comune di Feltre, il Montetomatico e la Juventina Mugnai. Aspirano ancora Bellunese. Gir. B. Rush finale per il primato tra Fiori Barp di Mas, Sois di Bellu-

i.g.

dita Breda ed il forte calo dell’UnionGaia che ha comunque le carte in regola per arrivare in zona play-off. In zona bassa l’Evolution Team di Chiarano cerca la salvezza anche con imprese memorabili, come nel caso della vittoria ottenuta a S.Lucia. Gir. Q. Tranquillo il Vidor, abbastanza sereno il Lentiai; in zona play-out il Valdosport e soprattutto il S.Vittore di Feltre che stenta ad ingranare. Gir. R. Il Vittsangiacomo sembra aver ripreso la marcia giusta per la volata finale. In zona play-off il S.Giustina, l’Auronzo di Cadore, il Castion BL ed il Cappella Maggiore (speciale da pag. 8). Ottimo campionato per

un paese in verità coeso e vicino alla sessantennale attività calcistica locale e che vede per

Bocce: primo scudetto per la Pontese di Cordignano campione d’Italia!

no e Sospirolese. In zona play-off anche Oltrepiave e Domegge di Cadore. Altra ottima stagione per la Valzoldana, sesta. Pordenonese. Gir. A. Aviano, S.Leonardo Valcellina e Villanova sono le prime tre, ma gli avianesi appaiono quasi certi della promozione diretta. Nella medio-alta classifica anche le due formazioni dell’estremo ovest pordenonese, ovvero Liventina Sacile e Sarone. Pordenonese. Gir. B. L’Aquila di Spilimbergo contende ad Atletico Grifone e Colloredo di Montalbano il primato con conseguente promozione diretta. Medio bassa classifica per l’Arzino.

grandissima parte proprio giocatori del territorio comunale costituire la maggioranza assoluta

di quelli che compongono l’esercito di 170 giocatori in biancoceleste!


LE

S PEC IA

ORSAGO PA G I N A 4

www.prealpisport.com

a

– La prima squadra milita in 3 categoria. Ottimo il settore giovanile –

CALCIO ORSAGO VERSO NUOVI TRAGUARDI Intervista a Elvio Rossi presidente del Calcio Orsago Dopo parecchi anni sei tornato al comando del veliero Orsago superate varie vicissitudini, da due anni questa squadra è rinata, ci puoi parlare brevemente di questa ripresa? Visto che la domenica pomeriggio mi mancava la

Il presidente Elvio Rossi

partita di calcio ad Orsago ad un certo punto mi sono deciso e ho chiesto a tutti i giocatori, che si erano “distribuiti” in varie squadre della zona, di partecipare a questa nuova avventura; la risposta è stata positiva, così abbiamo formato un gruppo di 26-27 ragazzi, qualcuno non è più proprio giovane, ma comunque fa parte di questa società e sta dando il proprio contributo. Per il secondo anno partecipate al campionato di 3ª categoria, ma l’attività giovanile non si era mai interrotta ad Orsago. Sì, c’è sempre stata attività giovanile ad Orsago dal 1968. L’anno scorso ave-

vamo 6 squadre, quest’anno ne abbiamo 5 partendo dai Primi calci, Pulcini, due squadre di Esordienti e una di Giovanissimi. Ci stanno dando molte soddisfazioni, in provincia siamo tra le migliori 20 società per quanto riguarda il settore giovanile. Avete anche qualche partecipazione in Friuli Venezia Giulia? Prendiamo parte ai tornei di Sacile, Cavolano e Fontanafredda. Il campionato di 3ª categoria è molto ridotto quest’anno, ci sono stati parecchi ripescaggi dalla 3ª alla 2ª, causa la crisi che ha portato molte società a chiudere o a fondersi. Nella Sinistra Piave sono state inserite anche squadre trevigiane, (dei dintorni di Treviso) mentre nel girone di Treviso addirittura delle formazioni padovane… Cosa ne pensi, se si partisse direttamente dalla 2ª categoria (abolendo la Terza), come avviene da anni nella provincia autonoma di Trento? Secondo me dovrebbero partire dalla Seconda, come in Trentino, perché non si possono fare campionati a 12 squadre, quando una squadra va male in due partite è già tagliata fuori, com’è successo a noi, causa molti infortuni; eravamo primi in classifica con 2-3 punti di vantaggio, adesso siamo più dietro con alcuni

punti di svantaggio (al momento di scrivere questo articolo). Ci sono alcune squadre che emergono, quali ti sembrano quelle con maggior valore? Il San Vendemiano, mi sembra la squadra più forte che abbiamo incontrato, infatti ha dimostrato di esserlo tranne che in rare occasioni, in cui purtroppo hanno perso il primo posto in classifica. Altre squadre si sono rinforzate, tranne l’Orsago che ha tutti giocatori del paese, le altre hanno inserito calciatori di 2ª, 1ª categoria e di Promozione, però sono al nostro stesso livello, lo stesso Refrontolo ha innestato giocatori forti anche provenienti dalle disciolte Follinese ed ex Virtus Farra-Sernaglia. Chi è l’allenatore della prima squadra? La prima squadra è allenata da Raniero Zambon, di Sacile, l’anno scorso ci ha portato in finale in Coppa Provincia, poi abbiamo preso parte alla Supercoppa e abbiamo

perso entrambe le partite ai rigori. Eravamo una bella squadra, quest’anno siamo un po’ più in difficoltà. Possiamo ancora puntare ai play-off spe-

T E N U TA B E L C O RVO

Via Belcorvo 38 31010 Bibano Godega S.U. Tel. 0438.782292 - Fax 0438.783183 info@tenutabelcorvo.tv · www.tenutabelcorvo.it

31010 ORSAGO (TV) - Via Lona Grando, 4 Tel. Ab. 0438.992178 Cell. 333.5226449

rando che non ci siano più infortuni. Un cenno al campo sportivo dell’Orsago, fra i più belli in assoluto della zona.

Fra tutti i campi che abbiamo visto, quello di Orsago è il migliore. Possiamo contare sul nostro amico Giorgio Tonon che passa 3-4 ore al giorno lì e mette tutto a posto dopo ogni partita, anche per questo il terreno di gioco è un vero e proprio biliardo verde. Ci puoi parlare del settore giovanile?


LE

S PEC IA

ORSAGO www.prealpisport.com

(segue da pag. 4)

PA G I N A 5

CALCIO ORSAGO

Mister Raniero Zambon

Abbiamo i Giovanissimi che sono allenati da Severino Golin, un buon preparatore, il suo lavoro sta dando buoni frutti. Gli

Esordienti a 11 e a 9 e i Pulcini sono allenati da Carlo Chies e davvero si vede il risultato del suo operato. I Primi calci sono allenati dal prof. Silvestrin, è alla sua prima esperienza ad Orsago ma si può già notare il suo buon operato. Quanti sono i giocatori che vestono in biancoceleste, compresa la prima squadra? In tutto sono 110 ragazzi, compresa la prima squadra e giocano tutti sul campo di Orsago. Il pubblico vi segue nu-

meroso? Il pubblico ci seguiva numeroso, poi purtroppo visti i risultati di alcune partite qualcuno non è più venuto allo stadio. Il fatto di aver giocato in un girone con sole 12 squadre ha comportato una lunga sosta invernale, una novità nella Sinistra Piave, mentre è consuetudine nelle province di Belluno, Bolzano e Trento. Questa sosta è stata apprezzata? No, non l’abbiamo apprezzata perché nelle province che hai citato fa

La prima squadra

freddo e c’è la neve, qui invece si poteva giocare, fare la Coppa Provincia, per esempio, andata e ritorno e non con una partita secca. Siamo stati fermi

un mese e mezzo, quindi ne abbiamo risentito. Presidente, hai giocato a calcio in passato? Sì, ho giocato fino agli Allievi, nella Sacilese e

nel Francenigo, vivevo a Sacile. Ero un buon giocatore, un’ala destra, ero veloce e segnavo parecchi gol. (segue a pag, 7)

Bocciofila Orsago Tra i nostri paesi e il gioco-sport delle bocce esiste da decenni un legame a doppio filo. Le bocce sono tradizione, passione, sana attività sportiva, veicolo per cementare amicizie e trascorrere ore serene. Così è anche per il Comune di Orsago dove è particolarmente attiva sul territorio la bocciofila che reca il tradizionale logo dell’orsetto. Nelle ultime stagioni si è registrato un calo dei tesserati, un’emorragia che purtroppo è comune a molte realtà sportive delle nostre zone, ma lo spirito, che è rimasto intatto, ha permesso di far fronte ai momenti più

Gran Premio MVV 2013. I vincitori Antonello Benedet e Doriano Furlan con il presidente Piero Della Colletta

delicati con l’impegno e l’entusiasmo, nel segno del volontariato più genuino. Le fasi che scandiscono l’attività agonistica della Bocciofila Orsago sono so-

stanzialmente tre: l’allestimento della gara a coppie riservata ai giocatori di categoria CD che si svolge il 25 aprile nel bocciodromo di via Don Milani 8, che è

anche sede societaria, il campionato di Prima Categoria e la buona partecipazione dei giocatori biancocelesti alle varie gare ed ai tornei in calendario. Nel 2013 non sono mancati i risultati gratificanti. Antonello Benedet e Adriano Luisotto si sono aggiudicati, in quel di Carpesica, il titolo di campioni provinciali di categoria C a coppie ottenendo il pass per i tricolori di Noventa di Piave. Lo stesso Benedet e Doriano Furlan sono

stati buoni profeti in patria vincendo la gara del 25 aprile ed ottenendo altri piazzamenti di rilievo. Le due signore in organico, Diomira Bonaldo e Bru-

na Tonon, non sono state da meno dando prova di grande combattività e ottenendo risultati apprezzabili nelle gare riservate al loro settore.

Via Cervi II, 6 - ORSAGO (TV) Tel. 0438.990933 - cell. 340.8442127

Filiale di Orsago Filiale di Castello Roganzuolo

Via Boschetta, 41 31014 Colle Umberto (Treviso)

di Sanson Mario & Denis s.n.c.

TRASPORTO MERCI SU STRADA

cell. 338.2717016

Via Livei, 6 - BIBANO di GODEGA S.U. (TV) - Tel. 0438 782345

Via Camparnei, 21/A - 31010 ORSAGO (TV) Tel. e Fax 0438 992085

I premiati del Gran Premio MVV 2013

SERVIZIO CONTAINERS DEMOLIZIONI CENTRO RACCOLTA E LAVORAZIONE ROTTAMI FERROSI E NON MATERIE PLASTICHE CARTA E CARTONI DA MACERO

MOVIMENTO TERRA SCAVI - SPIANAMENTI DEMOLIZIONI - LAVORI STRADALI LOTTIZZAZIONI


LE

S PEC IA

ORSAGO PA G I N A 6

www.prealpisport.com

Aurora Volley: ad Orsago una presenza alimentata da sempre nuovi innesti N l mentre ffervono i llavorii Nel per la conclusione dell’edificazione del nuovo palasport di Orsago, l’Aurora Volley – come ci dice il presidente Lucio Casagrande – ha una forte e radicata presenza nel territorio comunale orsaghese. Da sempre infatti questo comune è, unitamente a quelli di Godega S.Urbano e Gaiarine, parte integrante del progetto Aurora Volley. Ricordiamo che l’Aurora Volley ha la sua massima espressione nella formazio-

ne militante in serie D femminile. E’ una squadra giovane che sta facendo esperienza e anche se la classifica non è indubbiamente confortante, incoraggia la volontà e la partecipazione assidua agli allenamenti. Ma, com’è noto, ad Orsago e negli altri due comuni

i i l’ i ià sopra menzionati, l’attività agonistica dell’Aurora Volley si diversifica in numerosissime squadre giovanili ed è proprio questo settore che alimenta le maggiori speranze e l’impegno precipuo del sodalizio intercomunale. 160 sono le atlete e gli atleti in forza alla pallavolo Aurora che, piuttosto di recente, ha riaperto al settore maschile anche se il numero delle atlete è decisamente preponderante rispetto a quello dei maschietti che, comunque, per la prima volta dopo innumerevoli stagioni, presenteranno una 3ª divisione maschile composta per la verità, in pratica, dall’Under 17. Per quanto concerne l’attività pallavolistica in quel di Orsago, essa si esplica principalmente nella pale-

ll S l M di ma stra ddelle Scuole Medie, viene utilizzata anche la palestra delle Scuole Elementari, tutto questo in attesa del nuovo palasport. Sempre molto folto il gruppo del minivolley che conta ben una sessantina di elementi sui 160 totali. Ciò sta a dimostrare la fertilità di un’attività agonistica che, da questo fatto, mette in luce come sia non solo radicata, ma destinata a durare nel tempo, vista la costante messe di nuovi elementi che entrano a far parte della società. Il presidente Lucio Casagrande ringrazia gli sponsors, a partire dalla Banca della Marca per finire a tutto quel pool di minisponsor che consentono di poter portare avanti questo ammirabile progetto sportivo e sociale. q u z r c c t t

LO SPORT A ORSAGO (sindaco Giancarlo Mion)

RICEVITORIA LOTTO ORSAGO

alle attività sportive principalmente rivolte alle giovani generazioni dobbiamo orgogliosamente sottolineare come in

Piante Mangimi Ornitologia Via Vittorio Veneto, 25/A 31010 ORSAGO (TV) - Tel. 348.29.12.754

P.zza Caduti per la Libertà - Tel. 0438.990582

Orsago (Tv)

di Francesca Manzato

presenza di strutture adeguate che per la presenza di diverse società sportive che operano nel campo dello sport giovanile e dilettantistico. Oltre quelle storicamente presenti, come calcio, veloce club, sci club, bocce, volley, abbiamo una serie di altre società che svolgono la loro attività in ambito sovra comunale e che operano presso gli impianti sportivi del nostro paese. Oltre

Rosticceria, salumi e formaggi Sempre APERTO dalle ore 9,00 DOMENICA aperto dalle ore 9,00 alle ore 13,00 CHIUSO Lunedì tutto il giorno

0438 990801

Team Sole-Luce: 4° alle finali provinciali Under 18

L’amministrazione comunale di Orsago che rappresento è molto vicina allo sport e in particolare allo sport giovanile, che al di là della competizione sportiva serve ai nostri giovani non solo per un miglioramento fisico e sportivo ma principalmente per la formazione del carattere e per l’insegnamento del rispetto delle regole. Orsago offre una notevole possibilità di scelta ai genitori che intendono avvicinare i propri figli allo sport sia per la

Via Cal de Caval, 12/a ORSAGO (Tv)

ORSAGO (TV) - P.zza Unità d’Italia - Tel. 0438.990270

cell. 339 3182727 Tel./Fax 0438 991562


LE

S PEC IA

ORSAGO

Due Osterie

Bar Cicchetteria

www.prealpisport.com

Località Menarè - Conegliano

(segue da pag. 5)

PA G I N A 7

Località Menarè - Conegliano

CALCIO ORSAGO

Da conoscitore del calcio del Friuli-Venezia Giulia, in Eccellenza gli sloveni-triestini del Kras Repen stanno rendendo dura la vita ad un Fontanafredda che pareva partito bene, anche Azzanese e Chions stanno andato bene. Cosa ne pensi… Penso che il Fontanafredda ce la faccia, è più attrezzato e credo che alla fine faccia il salto di categoria. Anche il Chions e l’Azzanese non sono male, però non hanno i giocatori che ha il Fontanafredda, naturalmente. In Promozione FriuliVenezia Giulia? Ero tifoso del Vigonovo che purtroppo quest’anno è sparito, confluendo nel Fontanafredda. Il campionato è ristretto a Torre e Cordenons? Il Torre è una buona società e può anche spendere! C’è parecchia gente che va allo stadio. E’ sempre questi anni sia emersa anche una grande capacità organizzativa di eventi sportivi e mi riferisco ad alcune società come il Veloce Club Orsago che organizza il Trittico Veneto, corsa a tappe per Juniores tra le più importanti a livello

Due Osterie

Bar Cicchetteria

stata una buona squadra, il Cordenons farà fatica, sarà un derby di fuoco. In 1ª categoria il Pravisdomini domina il campionato, però va anche molto bene la matricola Caneva. Il Caneva va bene perché ha preso buoni giocatori, avendo vinto l’anno scorso già era una buona squadra e quest’anno si è rinforzato e punterà, secondo me, al passaggio di categoria nei play-off se tutto andrà per il meglio. Per quanto riguarda la 2ª categoria pordenonese c’è la sorpresa Barbeano di Spilimbergo e soprattutto il Vajont… Il Vajont ha sempre avuto una squadra discreta anche quando era in 3ª categoria, il Barbeano è un piccolo paese, è incredibile che abbia una squadra così, ma i tifosi la seguono e potrebbe anche fare il salto di categoria. Ceolini di Fontanafred-

nazionale, allo sci club Orsago che organizza svariate gare oltre alla tradizionale Marcia dei Castelli, al calcio Orsago che organizza diversi tornei giovanili e alla Pro Loco Orsaghese con la manifestazione Sports Time.

da e Brugnera? Sono squadre che giocano per divertirsi, a mio avviso. In 3ª categoria la Pro Aviano è in vetta. La Pro Aviano arriva da tre retrocessioni consecutive e adesso è ora che tiri fuori la grinta per ritornare dove merita, minimo in 1ª categoria, secondo me. La Liventina Sacile ed il Sarone? La Liventina è una bella società, naviga nei primi 7-8 posti, non ha problemi di passare di categoria anche perché le risorse sono quelle che sono, però dispone di un buon settore giovanile. Il Sarone ha ripreso in 3ª categoria, con umiltà, dopo gli anni dello splendore in cui raggiunse la serie D. Nel girone udinese spicca l’Aquila di Spilimbergo che ambisce a salire di categoria. Ricordiamo che il Claut gioca nel girone bellunese. Torniamo all’Orsago:

Per quanto riguarda gli impianti sportivi abbiamo appena ultimato e tra breve sarà inaugurato un impianto coperto polivalente (calcetto tennis ecc.) inserito nell’area dei campi sportivi con una nuova viabilità di accesso e

un cenno agli sponsors? Quest’anno abbiamo uno sponsor importante che è la Banca della Marca, ci segue e ci dà un bel contributo. Poi abbiamo altri sponsors che ci aiutano, Basso & Rivagli, la Termoveneta ed altri che ci aiutano e ci sostengono. Quest’anno abbiamo perso la Doria che sponsorizzava il settore giova-

nile, ma la politica che hanno attuato, purtroppo, non prevede più l’Orsago, sono più orientati a sponsorizzazioni a livello nazionale. Come vedi il calcio dilettantistico locale, in periodo difficile come quello attuale? Per quanto riguarda l’Orsago se non riusciamo a salire di categoria cerche-

remo di chiedere il ripescaggio. Per quanto concerne il calcio locale in generale lo vedo un po’ in crisi, speriamo che tenga! Per concludere? Ci tengo a ringraziare tutti gli sponsors che ci aiutano, i dirigenti che lavorano alacremente, tutti i calciatori, i loro genitori e gli appassionati tifosi!

nuovi parcheggi, questa nuova struttura affiancata agli impianti sportivi già esistenti ci permette di guardare al futuro con un certo ottimismo. IL SINDACO Giancarlo Mion

389 7657448 info@fioridisandra.it

31010 Orsago Via Pontebbana, 25 tel. 0438 990488 - fax 0438 994084 e-mail: carrozzeriaopera@libero.it

Via Roma 31 31010 ORSAGO (Tv)

SERRAMENTI - SCALE IN LEGNO ARREDAMENTI IN GENERE

Dal Mas Sergio & Diego s.n.c. SEDE ED ESERCIZIO Via Montanin, 2

O R S AG O Tel. 0438.990230 - Fax 0438.990219

di Diana & C. s.n.c.

Installazione impianti: Idrotermici - Sanitari Condizionamento - Irrigazione

Costruzione e affilatura utensili per legno e meccanica Lavorazioni meccaniche di precisione (anche di piccola serie) Riparazione e saldatura ghisa, alluminio, ecc. Riparazione punte e carotatrici per idraulica

Via 1° Maggio, 1 - ORSAGO (TV) Tel. 0438 991667

Via Stort, 7 - BIBANO di GODEGA S.U. (TV) Tel. e fax 0438 782280 - christian.diana@tin.it


ALE

FERCASA sas di DAL CIN RENATO & C. Ferramenta, Colori e vernici Articoli da regalo e per la casa

SPECI

CAPPELLA MAGGIORE PPAA G I N A 8

Via Brescacin - CAPPELLA MAGGIORE - Tel. e fax 0438.580546

FERCASA sas di DAL CIN RENATO & C. Ferramenta, Colori e vernici Articoli da regalo e per la casa

www.prealpisport.com www preallpisport i t com

Via Brescacin - CAPPELLA MAGGIORE - Tel. e fax 0438.580546

Calcio Cappella Maggiore, davvero una bella bell La prima squadra milita nelle zone alte del gir. R di 2ª categoria Intervista a Rudy Da Dalt presidente del Calcio Cappella Maggiore Come sono andati questi primi 4 anni di presidenza della società neroverde?

Il presidente Rudy Da Dalt

L’inizio è stato un po’ difficoltoso anche perché era un mondo che non conoscevo sotto l’aspetto dirigenziale, anche se ho sempre giocato a calcio. Grazie alla passione e a tanti amici che mi hanno sorretto in questo progetto siamo riusciti a costruire, a mio avviso, qualcosa di bello. Siamo stati in grado di creare innanzitutto una famiglia, fra dirigenti e collaboratori, in grado di organizzarsi in modo tale da poter mantenere quelli che erano i presupposti posti in essere al momento di stilare i progetti. In questo nostro primo quadriennio

Juniores

di TOMASI A. & C.

Via Mescolino, 15 CAPPELLA MAGGIORE (TV) Tel. 0438 580027 • Fax 0438 580263 www.petsalotti.it • info@petsalotti.it

impresa ANTONIO & C. snc

Prima squadra

abbiamo puntato molto a curare il settore giovanile che è la vera fucina del calcio neroverde. Si può notare che quando si arriva al campo, anche in orari in cui non si gioca la partita, il chiosco è affollato da persone, quindi c’è una continuità e familiarità nell’attività che svolgete… Questo è molto importante, a questi livelli è fondamentale avere collaboratori che lavorano gratuitamente, esclusivamente per dare un servizio. A mio parere una società sportiva deve occuparsi soprattutto del sociale, specialmente a queste categorie, deve dare ai ragazzi, 130 nel nostro caso, la possibilità di giocare in una struttura bella e ben attrezzata, come quella di Cappella Maggiore. E’ una cosa importante non solo dal punto di vista sportivo, ma anche, come dicevamo prima, da quello sociale. La prima squadra quest’anno milita nel campionato vittoriesebellunese della 2ª categoria, gir. R. Come sta andando la stagione, i ri-

sultati sono quelli che ti aspettavi? Ad inizio stagione pensavamo di riuscire a piazzarci più vicini al vertice della classifica, però per svariati motivi che ora non sto ad elencare, come infortuni, qualche problema arbitrale, ecc., abbiamo perso punti, soprattutto all’inizio. Sinceramente ora mi sento soddisfatto di come gioca la squadra. Qual è il vostro obiettivo? Il nostro obiettivo sono i play-off, speriamo di centrarlo. La storia di questo girone R di 2ª categoria è un po’ particolare, nel precampionato i tecnici indicavano che il Castion fosse la squadra favorita, poi alla prova dei fatti è emerso un Vittsangiacomo nettamente superiore agli altri. Successivamente, lungo il dipanarsi del campionato, soprattutto dopo la sosta invernale, il Vittsangiacomo è un po’ calato, il Castion è cresciuto, ma si sono messe in luce alcune squadre tra cui S.Giustina e Auronzo. Qual’ è la tua opinione?

Nel precampionato, secondo ciò che avevo sentito sulla formazione delle squadre pensavo che il Vittsangiacomo, il Castion e lo stesso S.Giustina (malgrado fosse una matricola), potessero essere tra le squadre che potevano dominare o essere tra le protagoniste di questo campionato. Pensavo però che potesse emergere il Vittsangiacomo, perché conoscevo anche le ambizioni della società. Si tratta di una formazione dotata di ottimi giocatori, tanti di

Allievi

di Roberto e Judy

Gelateria e pasticceria artigianale Via Roma, 44 - Tel. 0438.38399 Godega di S. Urbano

COSTRUZIONE E RESTAURO FABBRICATI CIVILI ED INDUSTRIALI VENDITA DIRETTA APPARTAMENTI E CASE

Chiuso il lunedì

. . . . . . . . . . . . Via . . . . . Mescolino, . . . . . . . . . . . . .6/B . . . . .-. . Tel. . . . . . 0438.580899 . . . . . . . . . . . . . . . -. . .CAPPELLA . . . . . . . . . . . . . . . . .MAGGIORE . . . . . . . . . . . . . . . . . . .(TV) ...................

grande esperienza, ritengo che possano avere una marcia in più. Il campionato è ancora lungo, ad un certo punto avevano dominato, ma mantenere la concentrazione e la forma fisica non è facile. Adesso stanno emergendo varie squadre, sarà una lotta sino alla fine, ci sarà da divertirsi… Sorprendente è stato il comportamento dell’Auronzo di Cadore, malgrado le difficoltà logistiche invernali… Si sapeva che l’Auronzo fosse una buona squadra,

Via Francesco Crispi, 58 CAPPELLA MAGGIORE (TV) Tel. 0438.580577 Fax 0438.932874

dove il tempo si è fermato. . .


Due Osterie

ALE

SPECI

CAPPELLA MAGGIORE

Bar Cicchetteria

www.prealpisport.com

Località Menarè - Conegliano

PPAA G I N A 9

Due Osterie

Bar Cicchetteria

Località Menarè - Conegliano

ella lla realtà che va consolidandosi nel tempo Ben 130 vestono la maglia neroverde però in effetti non pensavo potesse mantenere una posizione così elevata. Tra l’altro noi abbiamo perso con loro nello scontro diretto. Il campo di Cappella Maggiore è molto bello… Sì, il manto erboso del campo sportivo è tra i migliori della zona e questa è opinione non solo nostra, ma anche di chi viene a giocare. Chi lo cura? Viene curato da varie persone che lo sistemano costantemente. Inoltre c’è anche una ditta esterna che ci aiuta. Abbiamo sentito osservazioni positive, come accennavamo prima, sul vostro chiosco, accogliente, persone ospitali… Devo sempre ringraziare i miei collaboratori che gestiscono il chiosco, riescono sempre a far trovare delle specialità enogastronomiche in grado di soddisfare anche chi arriva da fuori casa. Abbiamo il tipico panino col pastin, vino, birra e brave e belle ragazze che servono. Il settore giovanile? Le squadre del settore giovanile partecipano ai rispettivi campionati provinciali. Gli Juniores sono allenati da Marco Chies, è il primo anno che parteci-

Giovanissimi

piamo a questo campionato dopo un periodo di tre anni di assenza. Quando siamo arrivati, 4 anni fa, gli Juniores praticamente formavano la prima squadra… Occupano una posizione a ridosso delle prime tre in classifica, si stanno comportando molto bene, in considerazione anche del fatto che è una squadra nata

quest’anno; mister Marco Chies ha dovuto lavorare molto sull’amalgama! Gli Allievi sono una spanna sopra tutti, sono veramente un’ottima squadra, un gruppo fantastico, sono primi in classifica (al momento di scrivere questo pezzo), con un margine notevole sulla seconda. Potrebbero anche puntare al campio-

Pulcini

nato regionale. Sono allenati da Giuliano Maso. Abbiamo deciso che questa formazione quest’anno parteciperà al Torneo Nazionale Mirko Furlan che organizzeremo a Cappella Maggiore dal 6 al 15 maggio, ci saranno squadre come Udinese, Padova, Real Vicenza, Cittadella, Montebelluna, Sacilese e Liventina Gorghense. Abbiamo deciso di far provare anche ai nostri calciatori l’ebbrezza di giocare con società ben più blasonate della nostra. I Giovanissimi, al momento di scrivere questo pezzo, sono secondi in classifica, hanno come allenatore Giampaolo De Giusti, un tecnico molto in gamba. La squadra è formata da una ventina di ragazzini, si stanno comportando molto bene. Gli Esordienti stanno dando ottimi risultati, sono un bel gruppo allenato da Gianni Bottecchia. I Pulcini hanno mister Marco Pancot, è un gruppo composto da circa una ventina di ragazzi, stanno andando molto bene; sono bravi ragazzi che seguono scrupolosamente le direttive dell’allenatore. I Primi calci sono allenati da un giocatore della prima squadra, Andrea Piai, il quale oltre ad essere un ottimo giocatore sta dimostrando di essere anche un

Esordienti

ottimo istruttore. Dove giocano queste squadre? Quasi tutte giocano nel campo principale di Cappella, quando c’è maltempo ci si serve del campo sussidiario, che è adiacente al rettangolo di gioco principale. Avete altri campi a Cap-

pella Maggiore? Abbiamo il campetto sintetico che usiamo anche per fare allenamento, si trova sempre lì vicino agli altri due. Inoltre c’è un campo in cemento che non usiamo. Vi seguono anche dalla frazione di Anzano? (segue a pag. 10)

Primi calci

DAL CIN DIEGO Pitture Edili

Via Cavaseghe, 5/b Cappella Maggiore (TV) tel. 0438 930050 cell. 339 1204824

FALEGNAMERIA ARTIGIANA

DELLA GIUSTINA

Sas

di Della Giustina Loris & C.

Via Trieste, 17 - Tel. 0438.59844 - 31010 CAPPELLA MAGGIORE (TV)

V.le della Vittoria 96/98 VITTORIO VENETO Tel. 0438.555770-554693 Fax 0438.550377 S. GIACOMO DI V. - MIANE CAPPELLA M. - TARZO


CAPPELLA MAGGIORE VOLLEY

PA G I N A 10

Pallavolo Cappella Maggiore, lo sport al femminile del paese Il Volley Cappella Maggiore ha da quest’anno una nuova presidentessa, Monica Campardo, che subentra a Giancarlo Dal Fabbro, ora vice presidente, che ringraziamo per averci fornito le indicazioni che scriviamo. La compagine pallavolistica di Cappella Maggiore partecipa, con la sua prima squadra, al campionato di 2ª divisione, dove sta facendo della sana esperienza. E’ una formazione coesa e piena di buona volontà che sta cercando di ottenere una salvezza ancora difficile da raggiungere. Il settore giovanile sta andando molto bene, sono state allestite le formazioni Under 12, Under 13, Under 14 e Under 16, oltre al minivolley. Con

a

2 Divisione

l’Under 13 c’è stata la soddisfazione di giungere ai quarti di finale del Campionato Provinciale, mentre con l’Under 14, al momento di redigere questo pezzo, le ragazze

hanno già raggiunto le semifinali. Notizia di rilievo è che da quest’anno si è aperta anche una collaborazione con la Pallavolo Colle Umberto con la quale si

è svolto uno scambio di giocatrici. Diverse ragazze di Cappella Maggiore sono andate a giocare nell’Under 18 e nella Prima Divisione a Colle Umberto. Il Volley Cappella Maggiore estende la sua attività anche a Fregona dove, presso il locale palasport, si svolge parte dell’attività del minivolley, l’altra viene svolta a Cappella. Allenatore della prima squadra e coordinatore del settore giovanile è l’argentino Hernan Pla, coadiuvato da Federica Salatin, Valentina Girardi e per il minivolley da Francesca Pin. Le partite interne vengono giocate presso la palestra delle Scuole Medie di Cappella e alcune presso quella di Colle Umberto.

Under 16

Lo sponsor principale è la Banca Prealpi, si ringrazia anche per l’apporto che viene offerto la BSB dei fratelli Borsoi di Crevada di S.Pietro di Feletto. Un doveroso ringraziamento viene rivolto an-

che all’Amministrazione Comunale di Cappella Maggiore, sia per la disponibilità data per l’utilizzo della palestra che per il contributo economico.

(Segue da pag 9) CALCIO CAPPELLA MAGGIORE

di Nathalie Fernandes & C.

CENTRO ESTETICO - ABBRONZATURE - FITNESS - SAUNA - AQUAMASSAGE

BEAUTÈ BRONZAGE

Sì, anche perché abbiamo parecchi ragazzi che provengono da Anzano che giocano da noi, oltre che dai paesi vicini, Fregona, Cordignano, Sarmede. Di questi 4 anni qual’ è la cosa di cui sei più soddisfatto e quale invece ti lascia più amareggiato? La cosa che mi dà più soddisfazione sono i rapporti che si sono costruiti dal

Via della Paglia, 11 31012 CAPPELLA MAGGIORE (Tv) Tel. 0438.930031

di Ghirardo Angela

CALZATURE e PELLETTERIE

punto di vista umano fra i collaboratori, i ragazzi, i genitori dei ragazzi, gli allenatori. Questa è una cosa che mi ha arricchito tantissimo e quella a cui punterò sempre più. Invece il lato che mi rattrista di più è quello economico, visti i tempi che corrono ci vuole molto impegno, a volte sono necessarie disponibilità economiche che in questo periodo sono un po’ difficili da trovare. Cercheremo di dare sempre il massimo, senza fare passi più lunghi della gamba, il rammarico è che non sempre viene capito che non si possono fare passi troppo grandi! Un cenno ai tornei che organizzate… In primis il sopra citato Memorial Mirko Furlan, avrà luogo nel mese di maggio, il 6 ci saranno le eliminatorie, il 13 le semifinali e il 15 le finali, con la partecipazione di squadre Allievi di società di serie A come Udinese e serie B come Cittadella e poi Real Vicenza, Padova, Belluno, Montebelluna, Sacilese, Liventina Gorghense, Vittorio SM Colle, Donatello Udine, CareniPievigina, Cappella Maggiore. Ci teniamo molto a questo torneo, è nato lo scorso anno grazie alla volontà di

dirigenti e amici di Mirko Furlan che era anche un nostro bravissimo giocatore. Il nostro desiderio è quello di fare un bel Memorial in suo onore. Ciò è possibile anche grazie al maresciallo Caggìa, che con la sua esperienza nei tornei ci ha aiutato moltissimo a realizzare questo evento con squadre importanti. Inoltre organizziamo il Torneo dei Pulcini Officina Renzo Biz, in memoria del papà Antonio, a primavera inoltrata. Poi avremo il torneo quadrangolare di agosto, Memorial Alberto Da Ros. Non c’entra con le squadre, ma è molto interessante il torneo delle contrade, ogni contrada fa la sua squadretta di calcio a 7 si gioca al

campo sportivo di Cappella, l’anno scorso è stato vinto dalla Contrada del Merlo. Concludendo… Vorrei ringraziare tutti i collaboratori che dedicano il loro tempo libero alla società, al giorno d’oggi è difficile trovare persone disponibili. Anzi se ci fosse qualcuno che desidera venire da noi a darci una mano le porte sono sempre aperte. Poi vorrei ringraziare gli sponsors, piccole realtà della zona, che con il loro contributo ci consentono di svolgere la nostra attività. Ci vorrebbe qualcosa di più per poter avere obiettivi maggiori, ma cerchiamo di fare con quello che abbiamo e sin qui siamo stati premiati!

Under 14

BSB sas via Crevada 85 S .Pietro di Feletto tel. e fax 0438 455109 e-mail: bsb.silor@bsbborsoi.191.it

LAVORAZIONI CON MACCHINE UTENSILI E SALDATURE di Borsoi Silvano e Loris

Via Anzano, 42 ANZANO di Cappella Maggiore (TV) Tel. 342.7828961

Zandonà Giuliana

VIA CROVERA, 2 - Tel. e Fax 0438.580256 - CAPPELLA MAGGIORE

chiuso il lunedì mattina

Coiffeur Roberta CAPPELLA MAGGIORE (TV) - Via F. Crispi, 15/A - tel. 0438.580262

Al Vecio Ritrovo di ZARPELLON PAOLO & CARLO

BAR - TRATTORIA Specialità pesce chiuso il mercoledì

S. MARTINO DI COLLE UMBERTO (TV) Via Pin delle Portelle, 1 - Tel. 0438.39748

a richiesta cene specialità colombi e quaglie


MOTORI

E t i Entusiasmo è la l parola l d’ordid’ di ne, sacrificio è una costante!!! Questi sono gli ingredienti che animano gli impegni 2014 del pilota vittoriese Alessandro Grillo che quest’anno più che mai è intenzionato a dar concretezza attraverso i risultati che si è prefissato lungo tutto il percorso di gare che hanno inizio il prossimo 10 aprile all’isola d’Elba. Questa la prima delle cinque entusiasmanti gare del Campionato IRC dove al via

prenderanno parte tutti i più p quotati piloti italiani ed internazionali del panorama rallystico! Le altre gare del Campionato si terranno tra le spendide cornici parmensi con il Rally del Taro durante il mese di maggio per proseguire poi tra le Prealpi Orobiche a giugno, passando poi per il Casentino a luglio per poi arrivare al traguardo tra le Valli Cuneesi a settembre. Quale compagna di sempre l’esperta navigatrice bellunese Silvia Mosena che per l’ormai testata esperienza e professio-

nalità garantisce il raggiungimento degli obbiettivi prefissati ad inizio stagione. La Renault Clio R3C preparata al meglio dalla Drace di Roberto Meda farà certamente il suo dovere come anche dimostrato durante i test di febbraio sul

circuito di Fiume/Rijeka permettendo ai forte pilota vittoriese di piazzarsi 6° posto assoluto. Gli impegni sportivi verranno estesi inoltre alle gare in salita con l’Alpe del Nevegàl, la Pedavena Croce d’Aune e la Cividale Castelmonte, visti i risultati ottenuti lo scorso anno alla Pedavena Croce d’Aune alla guida di una Radical Pro Sport curata dal Team Fattorini.

PA G I N A 11

La Scuderia Etruria e la Nice Racing hanno reso possibile questa importante annata sportiva ed è proprio a loro che noi tutti rivolgiamo un caldo in bocca al lupo!!! La trasmissione del campionato va in onda su Dinamica Channel sul digitale terrestre canale

Denny Zardo U grande Un d campione i llaureatosi anche a livello europeo, oltre che nazionale, inizia una nuova stagione con immutato entusiasmo! Un nome importante nell’ambito dei motori si affianca negli impegni della Scuderia Etruria ed è quello del pluricampione Denny Zardo che quest’anno con il Team Faggioli disputerà le im-

portanti gare del T.I.V.M. Nord. A quali campionati parteciperai quest’anno? Certamente prenderò parte al campionato di auto storiche endurance, su pista, con una Porsche Turbo 934/5 (in foto). Per quanto riguarda le corse in salita, che ti hanno visto quale uno

dei più grandi campioni italiani ed internazionali, quest’anno a che campionato parteciperai? Farò solo delle gare sporadiche, la maggior parte

saranno gare del TIVM Nord: Pedavena Croce d’Aune, Vittorio VenetoCansiglio, Verzegnis-Sella Chianzutan, Trento-Bon-

done, Alpe del Nevegal, Valle Camonica e Cividale Castelmonte, a bordo di una Osella Fa30 motorizzata Zytek. Cosa ti aspetti da questa stagione agonistica? I presupposti sono tutti buoni per cogliere degli ottimi risultati, ci vuole anche la componente di

249 e Sky 809, tutti i martedì alle ore 22,00. Un ringraziamento sentito a Loriano Norcini della Scuderia Etruria e gli sponsors che mi danno la possibilità di poterci cimentare in questi appassionanti campionati.

fortuna che speriamo non ci abbandoni mai. Naturalmente confidiamo nel supporto degli sponsors che ci consentano di portare avanti al meglio la stagione in corso. Vorrei ringraziare la Scuderia Etruria, la Nice Racing, D-Race e tutti gli sponsors che ci supportano. Ricordiamo ai lettori di “Prealpi Sport” che Denny Zardo detiene il record di vittorie nella classica corsa in salita Vittorio Veneto-Cansiglio.


ALE

SPECI

S. PA G I N A 12

www.prealpisport.com

Calcio Lia Piave: sempre protagonis ta t dei comuni di San Polo di Pi Pia Intervista a Thomas Padovan direttore sportivo del Lia Piave Il Lia Piave, espressione del calcio di S.Polo, Ormelle e Cimadolmo è costantemente presente nel campionato di Eccellenza, presenza stabile! Posso dire che la nostra società ha trovato la sua

Il presidente Silvano Ongaro

giusta dimensione in questa categoria che è la massima espressione regionale, uno scalino sotto al campiona-

to di serie D ed in tempi difficili come quelli attuali bisogna cercare di non fare il passo più lungo della gamba, quindi è già una nota d’onore mantenere questo posto, in un campionato di prestigio come l’Eccellenza. Come sta andando la squadra in questa stagione? Siamo in linea con gli obiettivi della vigilia, ci eravamo prefissati di ottenere una salvezza tranquilla, per cui da quel punto di vista nessun problema. E’ altresì vero che guardando l’andamento della nostra e delle altre squadre che hanno più o meno i nostri stessi punti, oggi come oggi possiamo dire che si sarebbe potuto raccogliere qualche punto in più. Non ci sono squadre ammazza campionato, non ci sono state partite in cui

Juniores Élite

La prima squadra in Eccellenza

siamo stati sopraffatti dagli avversari, piuttosto noi abbiamo lasciato qualche punto per strada, per cui si poteva tranquillamente ambire ai play-off, cosa che attualmente è difficile, ma che può essere forse ancora raggiunta. Per poter centrare questo obiettivo da qui alla fine, dovremo sbagliare ben pochi colpi e dovremo avere più continuità rispetto a quella che abbiamo avuto, l’assenza di tale continuità è stata un po’ il nostro tallone d’Achille. Rispetto alla stagione precedente quali sono stati i principali cambiamenti della squadra biancogiallo-azzurra?

TREVIMETAL s.r.l. SAN POLO DI PIAVE (TV) Via S. Michele, 114 Tel. 0422 743157 - Fax 0422 748095

L’anno scorso possiamo definirlo l’anno zero, dato che abbiamo dovuto cominciare la nuova stagione con un budget inferiore a quello della precedente stagione, pertanto anche gli obiettivi che potevamo cercare di raggiungere erano necessariamente inferiori. Malgrado questo siamo più o meno in linea con quanto ci attendevamo visto che la salvezza è stata ottenuta anticipatamente e siamo ancora, al momento di scrivere questo pezzo, in corsa per raggiungere i play-off, come accennato anche prima. Il pubblico vi segue numeroso? Sì, i tifosi ci seguono, siamo fra le squadre più seguite, questo lo si può dire certamente. A proposito del fatto che non si vuole andare verso una fusione dei tre comuni S.Polo, Ormelle e Cimadolmo a livello politico, mentre voi, a livello

calcistico, l’avete realizzata. Persiste questa positività della fusione? Questo è proprio il nostro punto di forza, rispetto ad altre società che hanno messo in atto fusioni che poi sono naufragate con la nascita di nuove società, ciò da noi non è successo e non è nemmeno in previsione che possa accadere. La struttura societaria è forte e solida e da otto anni quelli che hanno cominciato sono ancora presenti. Diciamo che il motivo della nascita di questa società era proprio quello di unire le forze per affrontare degli impegni

Allievi regionali


RUSSNER

s.a.s.

TRADUZIONI IN 35 LINGUE

cell. 393 8272760 Via del Lavoro, 100 - VITTORIO VENETO - Tel. e Fax 0438 560446

S. Polo-Ormelle-Cimadolmo www.prealpisport.com

PA G I N A 13

RUSSNER

s.a.s.

TRADUZIONI IN 35 LINGUE

cell. 393 8272760 Via del Lavoro, 100 - VITTORIO VENETO - Tel. e Fax 0438 560446

s ta in Eccellenza, in rappresentanza Piave, Ormelle e Cimadolmo

Giovanissimi Regionali

che singolarmente sarebbero stati impossibili da realizzare, da ciò persiste questa convinzione di aver operato al meglio per la fusione che ormai è sentita anche dai tre paesi. Due parole sul presidente Ongaro? Confermo che il presidente Ongaro è l’anima vera della società, è il collante tra tutte le persone presenti, naturalmente senza escludere tutti gli altri dirigenti, ma lui è proprio la persona che dà continuità a questo nostro impegno. Quali sono le tue maggiori soddisfazioni e delusioni che

hai avuto da questa esperienza? Chi fa questo mestiere è in qualche modo figlio dei risultati che vengono ottenuti, quindi è sempre sulla graticola, se va male viene colpevolizzato e se tutto va bene viene posto in luce. Al di là di questo ho molte soddisfazioni sia dai giocatori della prima squadra che da tutto il settore giovanile. Si viene a creare una sinergia con tutte le persone che lavorano, soprattutto in relazione al nutrito settore giovanile; vedere impegnati tanti giovani in un’attività che ha anche un risvolto sociale

Esordienti a 9

è una soddisfazione che va oltre tutti gli altri risultati ottenuti. L’anno scorso dal campionato di Eccellenza sono uscite due squadre, il Vittorio SM Colle e l’Union Ripa. Il Vittorio era partito bene, ma adesso sta attraversando un periodo difficile, l’Union Ripa che era partita con un passo un po’ incerto ora sta giocando veramente un buon campionato. Come vedi queste squadre? E’ la dimostrazione che il salto di categoria è un… salto nel vuoto. Nella serie D ci sono realtà completamente distanti dall’Eccellenza regionale, se non sei preparato da un punto di vista organizzativo e societario si rischia grosso. Sia Vittorio che Union Ripa hanno avuto delle difficoltà che sono del tutto normali, sono convinto che se entrambe riusciranno ad ottenere la salvezza, metabolizzando quello che hanno vissuto quest’anno saranno in grado di affrontare un’eventuale nuova serie D con maggiore cognizione di causa. Il settore giovanile? Va sempre bene, al momento stiamo lottando con tutte le nostre forze per mantenere la categoria regionale con gli Allievi, allenati da

Esordienti a 11

Gianni Piovesan, fratello di Albino allenatore della prima squadra. Abbiamo fatto un girone d’andata negativo e stiamo viaggiando su medie altissime per mantenere la categoria. Anche i Giovanissimi, allenati da Fabio Dal Bo, partecipano al campionato regionale. Hanno mantenuto ampia-

Pulcini 2004

Galileo Società Agricola S.S.

potranno far parte in pianta stabile della prima squadra. Inoltre abbiamo un centinaio di ragazzi della scuola calcio (Esordienti, Pulcini e Primi calci), i vari tecnici stanno lavorando

Vini da agricoltura biologica Via Busche 24 31020 TEZZE di Vazzola (Tv) Tel. 0422.206092 Fax 0422.802905 www.galileovini.com info@galileo-vini.com

mente la categoria, ponendo in luce anche alcuni giocatori dell’anno 2000. Gli Juniores, allenati da mister Fabrizio Mazzer, sono a metà classifica del campionato Elite e lavorano all’unisono con la prima squadra, i giocatori che hanno già esordito in Eccellenza il prossimo anno

molto bene. Ci teniamo molto all’aspetto sociale, è un frase trita e ritrita, ma nel nostro caso è veramente sentita e per i tempi che corrono è una cosa essenziale, cerchiamo di svolgere al meglio la funzione, cercando di coprire i periodi in cui i ragazzi non hanno il supporto della famiglia, nei momenti in cui i familiari sono impegnati nel lavoro, il calcio dà la possibilità di tenerli impegnati! Oltre che nel campo principale di S.Polo di Piave, utilizzate anche lo stadio di Ormelle ed il campo sportivo di Cimadolmo? A Ormelle giocano tutte le categorie regionali, Juniores, Allievi e Giova-

Pulcini 2003

Dir. Resp. Alessandro Russo-Russner Segretaria di redazione Claudia Gottardi Invitiamo le società sportive a farci pervenire materiale utile per la pubblicazione. Per la vostra pubblicità e per ogni altra comunicazione telefonare al numero 0438-560446 e-mail: prealpisport@libero.it www.prealpisport.com

nissimi, mentre la scuola calcio svolge la propria attività a Cimadolmo, come si vede, tutti e tre i comuni concorrono al progetto Lia Piave.


S.

ALE

SPECI

PA G I N A 14

Corner

www.prealpisport.com

Calcetto Femminile S.Polo Gruppo Fassina protagonista in serie D Il calcetto femminile a S. Polo di Piave ha una storia ormai più che decennale. Dalla stagione in corso la formazione piavense gareggia con il nome di Gruppo Fassina Calcio a 5 ed è entrata quindi a far parte dell’importante team calcettistico di Mareno di Piave. La location delle partite casalinghe è comunque sempre rimasta a S.Polo di Piave, presso il locale Palasport. Le ragazze hanno disputato, sino a qui, un campionato davvero entu-

siasmante, ricolmo di vittorie spesso schiaccianti nei confronti delle avversarie.

Purtroppo si sente la mancanza di Marta Collot, una delle bandiere della squa-

Bocciofila Nova Sanpolese tori di categoria D. Nel 2013 La Bocciofila Nova Sanad imporsi sono stati Lino polese è, tra le società che Vidotto, Mario Costariol e praticano il volo, quella di Mariano Lorenzon che, sui più recente costituzione. La campi della Florida, hanno sua nascita risale infatti al ottenuto il lasciapassare per 2012 e si deve all’iniziativa le finali di Gorizia. di alcuni appassionati, in La bocciofila è guidata da primis l’arbitro regionale Mariano Lorenzon, con MaMario Costariol, intenziorio Costariol vicepresidente nati a rilanciare l’attività e Lino Vidotto consigliere, ufficiale nel Comune di ed ha la sua sede presso il San Polo e a dare nuova bocciodromo del quale usulinfa al bocciodromo coMario Costariol fruisce. perto di via San Giorgio. il vice presidente I giocatori, tutti di categoLe prime iniziative sono state certamente valide. Nel della nuova Sanpolese ria D, sono Diego Antonioli, Davide Casagrande, Giusepmese di novembre 2012 l’impianto ha infatti ospitato il 1° trofeo pe Casagrande, Mario Costariol, Ma“San Martino”, gara promozionale a 32 riano Lorenzon e Lino Vidotto, i soci coppie, riproposta anche nella scorsa Francesco Bernardi, Giovanni Feltrin, stagione. Pur con un organico limitato Wilmo Moro, Giorgio Muranello, Efrem (ai sei tesserati atleti si aggiungono at- Ongaro, Luigi Ros, Maurizio Spagnol, tualmente nove soci) la Bocciofila Nova Cesare Tonon e Maurizio Tonon. La Sanpolese ha già ottenuto dei risultati Nova Sanpolese riceve il testimone delle agonisticamente apprezzabili. Nelle pri- bocce dalla quasi omonima Bocciofila me due stagioni si è infatti aggiudicata Sanpolese, attiva sino ai primi anni 2000 la gara provinciale a terne di selezione e costretta a chudere per problemi logistiGiuseppe Mariot ai campionati italiani riservata ai gioca- ci e di organico.

dra negli anni trascorsi. Solo in tre occasioni le atlete di S.Polo di Piave non hanno vinto: con il Monte di Malo (sconfitta di misura, squadra che hanno poi battuto nel ritorno), con il Cogollo (pareggio 4-4 ma poi vittoria anche qui nella partita di ritorno) e con le rodigine del Granzette con cui hanno pareggiato 1-1. La formazione è agguerrita e motivata e potrà senza dubbio puntare ai massimi obiettivi. Il pubblico segue con passione le vicende di questo campionato che prevede anche trasferte piuttosto lunghe. Infatti il girone è composto dalle seguenti formazioni, oltre al Gruppo Fassina S.Polo di Piave: Monte di Malo (Vi), Cogollo (Vi), Arzignano (Vi), Velo C5 di Velo d’Astico (Vi), Montegrotto Terme (Pd), 5 D. Trebaseleghe (Pd), Marco Polo Marcon (Ve), Fenice di Mestre (Ve) e Granzette (Ro).

Via Caronelli, 30 - tel. 0438.418676

Ciclismo Rinascita Ormelle La seconda uscita stagionale ha portato il primo piazzamento in casa Borgo Molino-Rinascita Ormelle. Nonostante la sfortuna abbia nuovamente accompagnato la prova dei ragazzi in grigioverde, sul “toboga” di Castello Roganzuolo di San Fior a rompere il ghiaccio è stato Stefano Vettorel che si è fermato al 7° posto al termine del volatone disputato a ranghi compatti sulla rampetta d’arrivo con cui è terminato il Gp Società Venete, la gara autofinanziata dei club voluta per alimentare un calendario sempre più povero di competizioni. “Nonostante sia rimasto un po’ imbottigliato – spiegano i ds Pavanello e Totolo – al termine di una gara a eliminazione, disputata ad una media elevata, Vettorel è riuscito comunque ad esprimersi ed entrare nell’ordine d’arrivo. Bravo. Un altro passo avanti della squadra. Se nel bilancio della giornata mettiamo in conto nuovamente le forature che hanno complicato la gara, come già accaduto la domenica predente nel debutto di Orsago: nelle prime tornate abbiamo dovuto fare i conti con tre forature. Spero il bonus sia esaurito”.

Birillistica Nuova Calandra San Polo: si riparte dalla serie C, servirebbero nuovi giocatori! Nel vivace panorama sportivo sampolese spicca la presenza consolidata nel tempo della Birillistica Nuova Calandra, che affonda le sue radici in ben 44 anni di storia. Presidente Piero Sartor, la scorsa stagione vi ha visti presenti nel prestigioso campionato di serie B, com’è andata? Purtroppo la mancanza di giocatori di ricambio ci ha costretti da subito a dover lottare per la salvezza che alla fine, malauguratamente, non è arrivata. Quindi quest’anno ripartite dalla serie C… Esatto, ma non solo partiamo dalla categoria inferiore, ma lo facciamo con un organico ridotto all’osso, proprio il minimo indispensabile per partecipare al campionato. Possiamo contare infatti solo su 6 giocatori, che è un numero davvero limitato, essendo 8 la cifra necessaria per un campionato regolare. Purtroppo il problema è il solito di questo sport, i più

anziani si sono ritirati e non troviamo giovani sulla piazza per poterli sostituire. Questo è un problema tipico dello sport dei birilli che rischia di compromettere la stessa sopravvivenza di questa disciplina agonistica, pur appassionante e divertente. Avete fatto qualcosa per cercare di avvicinare i giovani? Certo, abbiamo fatto della promozione nelle scuole ed abbiamo posto un campo mobile nell’ambito della Festa Fiori d’Autunno di San Polo. Risultati? Ci sono stati molti ragazzi che hanno provato a tirare nel campo mobile, lo sport desta interesse e at-

tira anche come curiosità, ma da questo a giungere a giocare nel campionato il passo è lungo. Mi sia consentito rivolgere un appello a chiunque abbia voglia di praticare un’attività ludico-sportiva di farsi avanti: lo sport dei birilli consente, tra l’altro, di essere praticato anche in età molto avanzata, pure oltre gli 80 anni. Dove giocate le partite casalinghe? Le partite interne della Nuova Calandra si disputano presso la Trattoria al Mattino di Ennio Atzori, il venerdì sera alle ore 21,00. Veniteci a vedere e potrete assistere a sfide combattute ed appassionanti!

Trattoria AL MATTINO di Atzori Ennio & C. s.a.s.

SAN POLO DI PIAVE (TV) Via Callarghe, 30 Tel. 0422 743549 • Cell. 347 0743756 Chiuso il lunedì Cene su prenotazione

AUTOTRASPORTI SARTOR s.n.c.

Via Vendrame, 4 - S. Michele di Piave - CIMADOLMO

SAN POLO DI PIAVE Via degli Alpini, 2 - Tel. 0422 855070


di Diana & C. s.n.c.

Via Stort, 7 - BIBANO di GODEGA S.U. (TV) Tel. e fax 0438 782280 - christian.diana@tin.it

MOTORI www.prealpisport.com

BASSO-DOTTA A TUTTO GAS!!! di Claudio Sansoni

Con il 37° Rally del Ciocco e Valle del Serchio è iniziato il Campionato Italiano Rally 2014. Al via, gli equipaggi favoriti erano i campioni uscenti Scandola-D’Amore su Skoda Fabia Super 2000, i sette volte campioni AndreucciAndreussi con la nuova Peugeot 208 T16 R5 ed i nostri Basso-Dotta con la collaudata Ford Fiesta R5, ma con la grossa novità del carburante: al posto della benzina la Fiesta utilizza il GPL, con l’impianto LDI della cuneese BRC. Outsider di lusso erano Nucita-Princiotto, Perico-Fenoli, Michelini-Angilletta (su Peugeot 207 S2000) e Ciavarella-Perna su Ford Fiesta R5 a benzina. Fin dal via Basso-Dotta prendono in mano le redini della gara e lasciano Scandola e Nucita a giocarsi il podio. Problemi vari affliggono Andreucci che arranca al quarto posto, difendendosi dagli ottimi privati Michelini e Ciavarella. Si ferma subito Perico per la rottura della coppa dell’olio. A metà della prima tappa Basso ha 13 secondi di vantaggio su Nucita e Scandola, 40” su Andreucci e Ciavarella e 1’20” su Michelini e Perego. Uno splendido sole ha accompagnato gli equipaggi per il resto della giornata, sorridendo a Basso-Dotta che vanno a dormire con 37 secondi su Scandola, che ha patito una foratura, 54 secondi su Andreucci, che non ha ancora trovato il bandolo della matassa e 1’04” su Nucita, che ha rotto un semiasse. Gli altri sono già a più di 2 minuti e mezzo. La seconda giornata di gara, sempre con un clima più che primaverile, ha visto Basso e Scandola giocare a non farsi male e mantenere le posizioni mentre Andreucci e Nucita si sono giocati il gradino più basso del podio. Un

problema alla pompa della benzina della 208 sembrava aver inguaiato il pilota di casa (Andreucci è di Castelnuovo di Garfagnana, cuore pulsante della gara) ma un principio di incendio alla sua 207 metteva fine alla gara di Nucita durante la penultima prova, provocandogli anche un lieve malore per un’intossicazione dovuta ai fumi respirati. Niente di grave e si può veramente dire che abbiamo tirato tutti un sospiro di sollievo…. Sul gradino più alto del podio salgono Giandomenico Basso e Mitia Dotta che scrivono, per la prima volta nella storia del rally, il nome di una vettura alimentata a GPL, aprendo una frontiera “verde” nelle corse automobilistiche su strada. Al secondo posto Umberto Scandola e Guido d’Amore, con la loro “vecchia” Skoda Fabia Super 2000 e terzi Paolo Andreucci e Anna Andreussi sulla acerba Peugeot 208 T16. Ai primi di maggio l’appuntamento sarà sui veloci asfalti della Targa Florio e siamo sicuri che lo spettacolo non mancherà.

di Diana & C. s.n.c.

PA G I N A 15

Via Stort, 7 - BIBANO di GODEGA S.U. (TV) Tel. e fax 0438 782280 - christian.diana@tin.it

Motonautica: grande impresa di Paoletti (di Miane) in Qatar nella Nations Cup

Per il Team Italia-Motorglass di Francesco Cantando un altro secondo posto (alle spalle della Bielorussia e davanti alla Malesia) come già era avvenuto in dicembre ad Abu Dhabi - Dopo la Match Race, Stefano Paoletti il pilota di Miane si impone anche nelle due Sprint Race, con qualche piccolo rischio solo nella seconda. Il driver mianese ha vinto tutte e tre le sue corse, ma il trofeo di tappa è però sfuggito per i problemi patiti da Marco Gambi in gara-2 con un catamarano imbolsito. Una grande impresa quindi per il motonauta della Vallata che è ora atteso ad altre prove mondiali. In bocca al lupo al più forte pilota di motonautica che la Sinistra Piave abbia mai avuto!

CAMBIA IL CALENDARIO DEL CAMPIONATO ITALIANO ENDURANCE 13 aprile Franciacorta 11 maggio Misano 01 giugno Monza 13 luglio Mugello 14 settembre Vallelunga 28 settembre Pergusa 12 ottobre Imola i.g.

S.r.l.

SAN FIOR Via Bradolini, 18 tel. 0438.400627 fax 0438.405414 e-mail: cettocar@libero.it

Costruzioni e restauri Montaggio di sistemi di protezione contro le cadute dall’alto Via S. Giuseppe, 13/G - Conegliano - Tel. e Fax 0438.368006 SIMONE ZANETTE: 339.2706015

POSA PAVIMENTAZIONI PIASTRELLE E MARMO Via Caiada, 9/A - 31010 LAGO (Tv) Tel. 0438.929022 - cell. 335.6029970


Corner

Veneto

www.prealpisport.com

Italian Baja Pordenone: bis iridato di Al-Rajhi Due Toyota Hilux Overdrive sul podio e niente poker per Gadasin con il G-Force Proto. Ko nel finale Borsoi, per l’Italiano vince Codecà (Suzuki) Parla ancora straniero l’Italian Baja, la LA BATTAGLIA TRICOLORE corsa mondiale dei fuoristrada che ha Costretti a una lotta di retroguardia in animato il retroterra dei greti di Meduna, chiave iridata, causa mezzi non all’altezCosa e Tagliamento, ovvero lo splendido za dei big d’oltreconfine, i piloti italiani scenario delle “grave” in provincia di non hanno comunque sfigurato. SfortuPordenone, invase da migliaia di appas- na nera per Elvis Borsoi con il Pajero piantato proprio sionati. La vitnell’ultimo settotoria è andata al re selettivo causa saudita Yazeed rottura della friAl-Rajhi, con a zione. Il veneto fianco il navigaaveva un discreto tore tedesco Tivantaggio da gemo Gottschalk. stire su Lorenzo La loro Toyota Codecà, che ha Hilux Overdrive così piazzato la ha completato Suzuki Grand in 3:17’15’’ un Vitara al 19. popercorso cronoUna Suzuki ad un guado sto assoluto, primetrato di poco superiore ai 300 km, volando in alcuni ma della graduatoria tricolore davanti a punti a oltre 170 km all’ora. Già primo un Riccardo Colombo su Mitsubishi L200 mese fa alla Northern Forest di Leningra- di Ralliart. do davanti a Vladimir Vasilyev, stavolta COMINOTTO PRIMO NELLA FIM Al-Rajhi ha sconfitto il russo Boris Ga- WORLD CUP BAJAS dasin, che sperava di ottenere il poker di Netto il trionfo del friulano Vanni Comivittorie dopo i successi nel 2007, 2009 e notto nella gara mondiale delle moto ba2011. Lo “zar” con il suo G-Force Proto jas, in sella a una Yamaha Wr 450. Il biker era in testa dopo la prima tappa, ma ieri di Dignano ha dominato nei tre giorni di si è dovuto arrendere alla rimonta impe- gara, staccando progressivamente il rivatuosa del rivale, risultato il più veloce in le Alessandro Ruoso su Honda 450 Hm, che però si è battuto come un leone fino ogni settore selettivo. Terza posizione per i polacchi Marek al traguardo. Terzo sul podio iridato il poDabrowski e Jacek Czachor a 1’52’’, lacco Jakub Przygonski su Ktm 450 Exc. anche loro su Toyota Hilux Overdrive, Pordenonese come Ruoso anche Stefano iniziali protagonisti del prologo di vener- Biscontin, primo su Yamaha 450 Yfz neldì sui guadi del Meduna tra Cordenons e la categoria quad infliggendo distacchi importanti al polacco Kamil Wisniewski Zoppola. e all’ungherese Matyas Somfai.

Via Indipendenza, 31 FREGONA Tel. e Fax 0438 585401 www.cegservicesnc.it

Friuli V.G.

Tn/Bz/Südtirol

PAGINA

16

Via Caronelli, 30 - tel. 0438.418676

Futbol Latino: ad Anzano di Cappella M. un campionato lungo 7 mesi! Il Futbol Latino è una splendida realtà ad Anzano di Cappella Maggiore. Da ormai un decennio è capace di organizzare un vero e proprio campionato che, nel caso della stagione in corso, ha avuto avvio il 18 ottobre e termina la fase regolare il 19 aprile. Seguono poi i play-off con finale il 24 maggio. Come si può intuire dalle date l’impegno di organizzatori, giocatori e dirigenti è davvero lungo nel tempo e questo campionato è additato un po’ da tutti quale esempio

Romano De Noni, Luca Armellin (Gel. De Martin) e Stefano Testa

da seguire e molte altre squadre desidererebbero parteciparvi. Nel corso delle ultime stagioni Stefano Testa, Roberto e Romano De Noni hanno il loro gran daffare per l’organizzazione di questo campionato che ha visto primeggiare negli ultimi anni la Gelateria De Martin di Cordignano che ha vinto per ben sei volte il titolo. In questa stagione agonistica, al momento di andare in stampa, i giochi sono ancora aperti, con la Pizzeria da Gennaro, l’Emo Design, il Drink Team, la stessa Gelateria De Martin ed il Maxi sono le formazioni che si contendono il primato nella regular season. Poi saranno i play-off a decidere tutto. Oltre alle formazioni elencate hanno preso parte al campionato anche All Star, i locali del Futbol Latino di Anzano, Irinox, Bar Peccato Di Vino, Rosa Garden, Seleçao di Scomigo, Pizzeria Cal de Livera e Carete. E’ probabile un torneo a giugno organizzato da A.C.S. Ancora in alto mare la possibilità che venga di nuovo effettuato un torneo femminile, cosa auspicata da molti. I soci

Gelateria De Martin di Cordignano

Le supporters della Gelateria De Martin

del Futbol Latino possono ristorarsi presso il locale omonimo che fornisce spe-

cialità enogastronomiche davvero squisite, oltre ad ottime birre.

Via Rive, 3/A ANZANO di Cappella Maggiore


Prealpi sport marzo 2014