Page 1


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 94

Speciale Ecologia

Il mercato si aspetta sempre più proposte ecologiche, e le aziende rispondono con prodotti realizzati con materie prime biologiche o provenienti da risorse rinnovabili, con materiali riciclati o con un minor dispendio di energia o con un ciclo produttivo a bassa emissione di Co2

Il richiamo del verde econdo la recentissima ricerca “I cittadini e la green economy” promossa da GreenValue e condotta da Ispo, gli italiani sono green soprattutto quando stanno in ciabatte (oltre l’80% dice di usare tecnologie verdi e di mettere in pratica comportamenti energeticamente corretti: usa lampade a basso consumo, spegne le luci se non servono, non utilizza in modo eccessivo il riscaldamento), ma fuori dalle mura domestiche lo sono molto meno, soprattutto quando si tratta di trasporti: l’auto resta largamente il mezzo primario, anche se in città, negli spostamenti brevi, il 50% degli intervistati afferma di utilizzare altri mezzi (secondo i dati Istat sulle scelte modali dei trasporti, però, l’uso di mezzi pubblici e biciclette non va oltre il 30-35%). Il mercato attende comunque con entusiasmo prodotti e servizi verdi, a costi se possibile non superiori a quelli attuali. E le aziende hanno da tempo imboccato la strada dell’ecologia, declinata in vari modi: si va dalle materie prime biologiche, ottenute senza utilizzo di concimi e pestici-

S

94

Pm novembre 2009

di chimici, o provenienti da risorse rinnovabili ai prodotti realizzati con materiali riciclati o con un minor dispendio di energia, a zero impatto ambientale o con un ciclo produttivo a bassa emissione di Co2. E anche l’elenco dei prodotti green si fa sempre più ricco, dalle t-shirt in cotone organico alle penne in materiali ecologici, a padelle e tegami con rivestimento nanotecnologico eco-ok o realizzati con alluminio riciclato, da matite, agende e quaderni realizzati con materiali di recupero ai caricabatterie a energia solare.

In origine fu il cotone biologico Un filone già aperto da qualche anno è quello del tessile in cotone biologico o cosiddetto organico. Anvil, marchio americano dalla storia ultracentenaria distribuito in esclusiva in Italia dal gruppo Innova, ha costruito un sistema produttivo interamente nel rispetto dell'ambiente ed è entrata a far parte del Social accountability international al livello di società firmataria. Anvil produce abbigliamen-


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 95

to di qualità a prezzi accessibili, adottando allo stesso tempo misure per la protezione delle risorse naturali e per minimizzare l'impatto associato alla lavorazione. Le linee di abbigliamento e accessori sono realizzate con cotone biologico al 100% proveniente da fornitori di sicura reputazione, ai quali Anvil richiede una rigorosa documentazione che attesti l’etichetta biologica e il rispetto dei requisiti del National organic program (Nop) dell’Usda (United states department of agricolture). Inoltre, le fibre e i ritagli sono raccolti dopo il processo di taglio e cucito, divisi per colore e mischiati per formare nuovi filati. Le fibre rigenerate ritengono il colore della maglietta o del capo originali riciclati, riducendo l'uso di tinture e prodotti chimici dannosi; la stoffa riciclata riduce l'utilizzo di inceneritori e discariche, grazie alla lavorazione degli scarti tessili. Emmebiesse, che opera in tre stabilimenti di proprietà situati a Casale Monferrato (At) e in altri stabilimenti in Asia ed è attiva sin dalla sua nascita (1967) nel settore promozionale (produce oltre 100 articoli in spugna e waffle nei modelli e con le personalizzazioni ordinate dai clienti, ma ha anche a disposizione alcuni articoli sul pronto), propone accanto agli articoli prodotti in cotone tradizionale anche articoli in cotone ecologico, colorato naturalmente dalla pianta e coltivato senza fertilizzanti e Il cap Ground di Master Italia pesticidi. Master in cotone organico. In Italia, che esporta in apertura alcuni prodotti LeccePen realizzati in tutto il mondo una Ecoallene, materiale plastico produzione annua di derivato dal riciclo dei cartoni circa 10 milioni di per bevande Tetra Pak. cappelli e altri accessori come sciarpe e guanti, suddivisi in due collezioni annue per tutte le linee, propone Ground, un cappello da baseball realizzato in cotone organico 100% (ottenuto senza usare fertilizzanti e concimi chimici) e confezionato secondo un processo produttivo socialmente responsabile, chiusura con cinturino nello stesso tessuto e velcro, taglia unica, colore natural. E poi c’è Venere, borsa in JuCo (72% juta e 28% cotone), tessuto meno grezzo della juta e più resistente del cotone, che può essere colorata con più di 50 colori naturali e stampata o ricamata su tutti i lati, e che è dispo-


Le aziende informano

Ballarini_125ADV

26-10-2009

12:51

Pagina 96

Ballarini,

un percorso ecologico La creazione di valore passa attraverso una nuova cultura della qualità in cucina, coniugando competitività e sostenibilità Dalla gabbia in alluminio, il primo oggetto firmato Ballarini, costruito nel lontano 1889, alle nuove linee di strumenti di cottura ecosostenibili: è questo il percorso di un’azienda tutta italiana che attraversa cinque generazioni e tutte le evoluzioni del mercato. I 120 anni di storia di Ballarini sono l’espressione dei valori più autentici del made in Italy: la gestione familiare, la creatività, lo spirito d’innovazione e una capacità di cambiare, di rispondere al mercato, alle esigenze di consumo, sempre con la chiave della qualità.

Vocazione a cambiare con il mercato Ballarini ha mostrato in più occasioni la sua vocazione e capacità di cogliere le opportunità di cambiamento. Affronta la crisi della pentola in alluminio degli anni ’60, provocata dall’avvento delle prime padelle rivestite e colorate, frutto della nascita del Teflon, introducendo nel 1967 la prima pentola “teflonata”, tuttora conservata nel museo aziendale. E dal 1973 pianifica un investimento per un impianto di applicazione del rivestimento antiaderente interamente progettato all’interno dell’azienda, con grandi valenze tecnico-produttive che fanno decollare il prodotto in molti mercati esteri. Seguendo la richiesta dei mercati esteri, nel 1980 acquista un modernissimo impianto di verniciatura per la superficie esterna che permette di realizzare pentole con nuovi colori e sfumature, di grande impatto emotivo. A questo punto l’azienda è in grado di offrire alla clientela ogni tipo di prodotto, differenziato per spessore del materiale, colore, tipo di rivestimento, e quindi fasce di prezzo. E rafforza questa sua capacità, nel 1996, quando realizza un nuovo moderno impianto per la produzione di smalti vetrosi, rivestimenti per esterni delle pentole, di alta qualità, molto duri e resistenti nel tempo.

Presente e futuro: innovazione ed ecologia Oggi in Italia il mercato delle pentole in alluminio con rivestimento antiaderente rappresenta il 70% del totale ed è in conti-

nua crescita. In questo mercato Ballarini ha un ruolo leader per quantità e qualità, con prodotti che costituiscono un riferimento in Italia e nel mondo. L’azienda esporta il 74% della produzione verso mercati europei ed extraeuropei; nello stabilimento di Rivarolo Mantovano lavorano 300 dipendenti che producono 13 milioni di pezzi l’anno. Ballarini oggi è un’azienda che guarda all’innovazione a 360°

Ballarini Paolo & Figli Spa: impresa segnalata fra le migliori 10 del settore efficienza energetica “Con l’adesione del Presidente della Repubblica”


Ballarini_125ADV

26-10-2009

12:51

Pagina 97

e soprattutto elabora nuovi concept, che superano il concetto di lifestyle e guardano già all’healthstyle, ovvero a uno stile di vita attento alla salute, che significa anche rispetto dell’ambiente ed ecosostenibilità. Ballarini, che è stata la prima azienda del settore a ottenere la certificazione in base al sistema di qualità UNI EN ISO 9002, poi migliorato dalla versione UNI EN ISO 9001, e che da anni è anche certificata in base al sistema di gestione ambientale Uni EN ISO 14001, è sempre più impegnata nella creazione di valore attraverso una nuova cultura della qualità in cucina, coniugando competitività e sostenibilità. Un impegno che le ha permesso di ottenere il riconoscimento di “Impresa segnalata fra le migliori 10 del settore efficienza energetica”, in occasione del Premio Sviluppo sostenibile anno 2009, con l’adesione del Presidente della Repubblica.

Le nuove collezioni ecologiche Nel rispetto della salute e dell’ambiente sono state create le ultime collezioni evolute: bIO, Quantità Benessere (Qbe) e Green Home. Tutte sono realizzate con tecniche ad alto grado di sicurezza per l’uomo e per l’ambiente, dalle materie prime utilizzate (alluminio riciclato) all’intero processo produttivo (la colorazione esterna applicata con tecnologia a secco, esclusiva di Ballarini, senza emettere solventi e altre sostanze volatili), e con possibilità di riciclo dell’intero prodotto (i materiali utilizzati possono essere riciclati in metalli, vetro, carta). bIO e Green Home sono inoltre dotate del dispositivo Thermopoint, brevetto Ballarini, che permette di cucinare con la giusta temperatura di cottura, consentendo così un sicuro risparmio energetico. Ogni prodotto della collezione bIO ha in dotazione un ricettario realizzato in carta di canapa sativa di produzione italiana, impressa con inchiostri vegetali e un sistema di stampa senza acqua (certificazione Ecolabel), e l’imballo in carta riciclata. Anche il packaging di Qbe è realizzato in carta di canapa, mentre l’imballo di Green Home è certificato con il marchio Impatto Zero, il primo progetto italiano che concretizza il protocollo di Kyoto calcolando e compensando le emissioni di anidride carbonica (CO2) con la creazione di nuove foreste.

Il progetto “Cucinando s’impara” L’impegno per la sostenibilità ambientale di Ballarini ha avuto come fil rouge per tutto il 2009 il progetto “Cucinando s’impara”, realizzato in collaborazione con l’Andid (Associazione nazionale dietisti) per diffondere tra i più giovani i principi della corretta alimentazione e dell’ecosostenibilità ambientale. Il progetto è stato presentato ufficialmente in occasione del 21° Congresso nazionale dell’Andid a Riccione dall’1 al 4 aprile e poi all’interno dello spazio Sparkling! ecologically correct, Zona Tortona, il circuito più rappresentativo del Fuori Salone 2009 svoltosi a Milano dal 22 al 27 aprile. In questa occasione Ballarini ha anche esposto le collezioni sostenibili bIO, Qbe e Green Home. Angelo Ballarini, amministratore delegato, ha successivamente presentato il progetto anche al Congresso per il Diritto ambientale, tenutosi a Mantova il 5 settembre per iniziativa dell’ organizzazione non profit Rock Inside, con il patrocinio del Segretariato Permanente dei Summit dei Premi Nobel per la Pace. E a partire dalla fine di novembre “Cucinando s’impara” sarà promosso, con la collaborazione di Walt Disney Studios Motion Pictures, in oltre 5.000 scuole primarie delle principali città italiane con l’invio di kit didattici ricchi di materiale educativo e di attività gioco tematizzate con i personaggi del nuovo classico Disney “La Principessa e il Ranocchio”, che uscirà al cinema a Natale.

Ballarini Paolo & Figli Spa via Risorgimento 3 46017 Rivarolo Mantovano (Mn) tel. 03769901 www.ballarini.it


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 98

Speciale Ecologia

nibile in diverse misure e con accessori a scelta (lunghezza manici, fondo, chiusure, tasche interne). Anche Solutia Italia per la sua produzione di bag punta sul cotone ecologico (Martini, per esempio, ha scelto il cotone ecologico neutrale per una sua recente iniziativa) e sulla juta con stampe alternative. L’azienda trevigiana propone, inoltre, un materiale derivato dalla fibra del bamboo, chiamato tecnicamente Bryvon, che è riciclabi-

le al 100%, anche con inchiostri all’acqua per la personalizzazione con il logo del cliente. Sono tutti ecologici, e non potrebbe essere altrimenti, i prodotti proposti da Promoseeds, società che si occupa di progettazione e produzione di articoli promozionali caratterizzati dal contenuto vegetale. Con sede in 7 nazioni (Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Olanda e Spagna), in oltre 20 anni di attività si è spe-

Actions Anno di fondazione 1990 Specializzazione produzione accessori di pelletteria Italiana, distributori, import e ricerca prodotti Linee ecologiche Cuoreverde.net Credenziali ecologiche utilizzo di Mater-bi, Ecoallene, Bio plast, Bio organic Personalizzazione sì

Actions Via Claudio Villa 63 00128 Roma Tel. 065084297 Fax 0650796549 sales@actions.it www.cuoreverde.net www.actions.it

Alisea Arte & Object Design in Italia Sede Cavazzale di Monticello Conte Otto (Vi) Anno di fondazione 1994 Specializzazione eco-design per la comunicazione aziendale Personalizzazione sì

Alisea Arte & Object Design in Italia Via Saviabona, 56 36010 Cavazzale di Monticello Conte Otto (Vi) Tel. 0444597691 Fax 0444183049i alisea@alisea.it www.alisea.it

98

Pm novembre 2009


pagina pneumatita_lilo 9-02-2009 11:49 Pagina 1 C

Colori compositi

M

Y

CM

MY

CY CMY

K


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 100

Speciale Ecologia Le ecomatite colorate di FaberCastell con legno proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile.

cializzata nella comunicazione naturale ed ecologica attraverso la produzione di buste con sementi, kit di semina, e piante vive. Nel 2008 Promoseeds Olanda (centrale di confezionamento buste con seme del gruppo Promoseeds) ha ricevuto la certificazione ufficiale per la vendita di sementi organiche, comunemente conosciute come biologiche. La licenza copre tutta la gamma di ortaggi, erbe aromatiche e officinali che sono state coltivate, pulite e confezionate strettamente in accordo con le direttive emesse e controllate da Skal, l’organizzazione olandese per la certificazione e il controllo di produzione organiche. Promoseeds Italia (con sede a Cesena) è la struttura operante sul nostro territorio nazionale che produce i kit di semina completamente in Italia, con componenti nazionali e/o europee, consentendo di ridurre notevolmente l’impatto ambientale dovuto ai lunghi trasporti. Le buste con seme vengono invece confezionate presso la centrale di confezionamento olandese di Promoseeds. Un’assoluta novità della categoria kit di semina è Bio-Kit, una confezione a zero impatto ambientale: vaso biodegradabile al 100% (certificato di biodegradabilità Aib Vinçotte e Standard 13432 En) composto esclusivamente di materie prime rinnovabili a Co2 neutro (fibre naturali, pula di riso e caucciù vegetale); materie prime di origine europea e produzione esclusivamente eu-

Diarpell Sede Firenze Anno di fondazione 1973 Specializzazione progettazione, sviluppo e produzione di articoli per ufficio Linee ecologiche Ciak, Rebook (taccuini e agende ecologiche) Credenziali ecologiche acid free, chlorine free, ph neutral, ricycled Personalizzazione sì Diarpell Via de’ Cattani, 57 50145 Firenze Tel. 055318566 Fax 0553024333 info@diarpell.it www.diarpell.it

100

Pm novembre 2009

ropea; substrato in coco-press, composto da fibre compresse di cocco, alternativa ecosostenibile e rinnovabile alla torba; seme da coltivazione biologica (certificazione Skal) confezionati con busta in carta naturale; confezione esterna, personalizzata a più colori, in cartone certificato Eu Flower (European Union Eco) realizzato esclusivamente con fibre riciclate o materie prime provenienti da foreste gestite secondo criteri di sostenibilità

Impegno per l’ecosostenibilità Ballarini si sta orientando già da qualche tempo verso concept produttivi improntati all’healthstyle, ovvero a uno stile di vita attento alla salute, che significa anche rispetto dell’ambiente ed ecosostenibilità. Da anni certificata in base al sistema di gestione ambientale Uni En Iso 14001, l’azienda mantovana è sempre più impegnata nella creazione di valore attraverso una nuova cultura della qualità in cucina, coniugando competitività e sostenibilità. Un impegno che le ha permesso di ottenere il riconoscimento di “Impresa segnalata fra le migliori 10 del settore efficienza energetica”, in occasione del Premio Sviluppo sostenibile anno 2009, con l’adesione del Presidente della Repubblica. Le ultime collezioni evolute - bIO, Quantità


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 101

Uno dei dvd Impatto Zero, la collana di Cinehollywood in collaborazione con LifeGate.

Benessere (Qbe) e Green Home - sono tutte realizzate con tecniche ad alto grado di sicurezza per l’uomo e per l’ambiente, dalle materie prime utilizzate (alluminio riciclato) all’intero processo produttivo (la colorazione esterna applicata con tecnologia a secco, esclusiva di Ballarini, senza emettere solventi e altre sostanze volatili), e con possibilità di riciclo dell’intero prodotto (i materiali utilizzati possono essere riciclati in metalli, vetro, carta). Ogni prodotto della collezione bIO ha in dotazione un ricettario realizzato in carta di canapa sativa di produzione italiana, impressa con inchiostri vegetali e un sistema di stampa senza acqua (certificazione Ecolabel), e l’imballo in carta riciclata, mentre l’imballo di Green Home è certificato con il marchio Impatto Zero di LifeGate, il primo progetto italiano che concretizza il protocollo di Kyoto calcolando e compensando le emissioni di anidride carbonica (CO2) con la creazione di nuove foreste. E sempre a Impatto Zero è la collana di dvd di Cinehol-

lywood scelti in collaborazione con LifeGate tra quelli che maggiormente si accostano ai temi della natura e dell’ambiente. Si va dai titoli-dossier che affrontano argomenti sensibili come quello dell’effetto serra e dei cambiamenti climatici a quelli che descrivono ambienti naturalistici di grande bellezza e lo sforzo dell’uomo per preservarli; si passa dai filmati incentrati su aree geografiche a noi più vicine come le Alpi a quelli in cui l’obiettivo è andato a scoprire gli angoli più remoti e incontaminati della Terra. Per realizzare la collana sono state utilizzate materie prime a basso impatto ambientale (confezioni ecopack, espositori in cartone riciclato). Inoltre, grazie al progetto Impatto Zero, sono state quantificate le emissioni di Co2 generate dalla produzione della collana e compensate attraverso la creazione di nuove foreste. Faber-Castell ha avviato circa vent’anni fa nella savana brasiliana un progetto di riforestazione che nel 1999 l’ha portata a ottenere la certificazione Fsc (Forest steward-


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 102

Speciale Ecologia Una shopping bag realizzata da Form Plast con Cartamela, una carta derivata dagli scarti industriali della lavorazione della mela.

ship council), che contraddistingue i prodotti che utilizzano materia prima proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile. Ogni anno vengono messi a terreno circa un 1 milione di semi che assicurano un continuo rifornimento di alberi da cui l’azienda ricava il legno per le sue matite. Nascono così per esempio le Matite Colorate Red Range, caratterizzate da colori brillanti, mine morbide e scorrevoli, e allo stesso tempo resistenti, perché protette dal sistema brevettato Sv antirottura. E con il legno della riforestazione sono realizzati anche i prodotti della nuova Linea Kids Faber-Castell dedicata ai bambini tra i 3 e i 6 anni: matite colorate e pastelli corti facilmente riconoscibili, perché oltre al logo Fsc e al logo Ecolapis riportano un elefantino, l’indicazione 3+, che sottolinea l’età da cui parte l’utilizzo dei prodotti, e la scritta Jumbo, che indica il formato corto adatto alle manine dei più piccini. Tutti i notebook della collezione Ivory Paper Notebook di Leideberg sono certificati Fsc. Le copertine, vero plus della collezione, sono disponibili in vari colori e materiali e in tre formati complementari, per soddisfare ogni esigenza di lavoro, viaggio e tempo libero. La carta di agende e quaderni per scrivere e disegnare Ciak Eco di Diarpell non solo è certificata Fsc, ma è anche riciclata (identifica una logica pre consumer waste, cioè di recupero di scar-

Fila Sede Pero (Mi) Anno di fondazione 1920 Specializzazione produzione di articoli per scrivere, disegnare, colorare e modellare Linee ecologiche Pneumatita Personalizzazione sì

Fila Via XXV Aprile 5 20016 Pero (Mi) Tel. 02381051 Fax 0233910488 info@filapromo.it www.filapromo.it

102

Pm novembre 2009

ti non passati alla fase di utilizzo), acid free (identifica nella carta l’assenza di acidità libera, per una più lunga conservazione nel tempo), chlorine free (identifica carte a basso contenuto di composti clororganici, sostanze notoriamente inquinanti e dannose alla salute dell’uomo). La carta è inoltre prodotta facendo uso di energia verde ottenuta da risorse rinnovabili, mentre la copertina è in pelle riciclata.

L’arte del riciclare Alisea Arte & Object Design in Italia, società che si occupa di comunicazione aziendale dal 1994, realizzando prodotti interamente in Italia con un design innovativo, studiati ad hoc per le specifiche esigenze e le particolari occasioni di aziende ed enti, promuove un eco-design etico, realizzando oggetti a partire dai più disparati scarti di produzione anche forniti direttamente dalle aziende sue clienti: tessuti, filati, trucioli di legno, scaglie di ferro, alluminio e rame, vetro, gomma e carta. Alcuni dei suoi Oggetti Comunicanti progettati dai designer sono raccolti nel Catalogo Alisea: vetri realizzati secondo la tradizione, linee complete per l’ufficio e la convegnistica, personalizzabili con i colori e immagini della propria azienda, realizzati dalla lavorazione di materiali naturali e di recupero quali il cuoio riciclato (proveniente al 100% da pelli


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 104

Speciale Ecologia

chiare o scure), il tessuto riciclato, la Ri-carta (per la sua fabbricazione nessun albero è stato abbattuto), la Kanapa (materiale naturale realizzato con le fibre delle piante di canapa e kenaf) e il Ripolipropilene (100% riciclato postconsumo). Per le prossime festività natalizie Alisea ha realizzato degli oggetti di design in edizione limitata e prodotti interamente in Italia per Wwf: i notebook in formato speciale e chiusura a matita in materiale riciclato e le agende 2010, con copertina in cuoio riciclato e carta riciclata al 100%, le mug in terraglia dolce realizzata artigianalmente seguendo i metodi tradizionali di lavorazione, e le confezioni di cioccolatini Cioccopanda. Fila ha avviato già da alcuni anni degli importanti progetti di ricerca per lo sviluppo di prodotti realizzati con materiali post consumo e riciclabili. Recentemente ha presentato a livello internazionale il primo di una serie di nuovi prodotti: La Pneumatita. Si tratta a tutti gli effetti di una matita di grafite, ma al posto del classico legno è stata utilizzata una mescola con gomma proveniente da pneumatici post consumo. Ogni anno vengono gettati in discarica oltre 2 miliardi di pneumatici, e con la Pneumatita si riesce a far rinascere ben 3.200 matite di grafite da un solo pneumatico. È realizzata con Cartamela, innovativa tipologia di carta

Idecom Sede Bolzano Anno di fondazione 2000 Specializzazione progettazione e comunicazione ambientale

Idecom Via Innsbruck, 33 39100 Bolzano Tel. 0471949800 info@idecom.it www.idecom.it

104

Pm novembre 2009

Il portachiavi Solar di Inspirion illumina il logo ma senza bisogno di batterie. A fianco il taccuino Equology di Quo Vadis in carta composta al 100% di fibra riciclata, senza agenti sbiancanti ottici, certificata Blue Angel.

che viene prodotta con gli scarti industriali della lavorazione della mela, una shopping bag di Form Plast Group. L’azienda modenese, gruppo internazionale con tre stabilimenti europei, che garantiscono una capacità produttiva di oltre 200 milioni di pezzi ogni anno, produce tutte le sue shopping bag nel rispetto delle normative ambientali, come dimostra l’adesione alla certificazione Pefc (Programma per il riconoscimento di schemi di certificazione forestale). Quo Vadis, che produce ogni anno milioni di agende e taccuini, da tempo impegnata per il rispetto dell’ambiente (ha le principali certificazioni che riguardano la riduzione dell’impatto sull’ambiente: Iso 14001, marchio Imprim’vert, certificazioni Blue Angel, Pefc), per il 2010 aggiungerà alla vasta gamma di agende Equology agende e taccuini con una carta composta al 100% di fibra riciclata, senza agenti sbiancanti ottici, certificata Blue Angel, grazie a una procedura innovativa di concezione ecologica. La stampa è realizzata con inchiostri vegetali, nella fabbrica che si trova nel nord-ovest della Francia; la copertina intercambiabile è completamente biodegradabile e quindi potrà essere successivamente reimmessa nel ciclo naturale, senza impatto negativo sull’ambiente. Non ricicla, ma rigenera Powersafer, marchio distribuito da Promocompany. Ai Regenerator riesce infatti a rica-


Ceramica d’autore™

Pagina TVS bianca - PROMOTION.indd 1

7-10-2009 12:27:04


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 106

Speciale Ecologia

ricare le normali pile alkaline non ricaricabili e le ricaricabili Ni-mh e Ni-cd. Ai Regenerator usa un sistema intelligente Mcu che con un software dedicato (brevettato) riconosce le pile Ni-mh, le Ni-cd e le Alkaline, pulisce dolcemente gli elettrodi e può ricaricare contemporaneamente tre tipi di batterie. La capacità di rigenerazione dipende dal produttore e dal tipo di batteria: test fatti da clienti di Powersafer dimostrano che normali pile alkaline come per esempio Duracell Plus, Duracell Ultra, Segasa Evolution, Energizer Ultra possono tranquillamente essere rigenerate fino al 95% della loro originale capacità. Non ha addirittura bisogno di batterie il portachiavi Solar di Inspirion, che ha una struttura esterna trasparente con inserito un piano estraibile per la stampa del logo e il fondo che lampeggia quando viene colpito dai raggi solari. E l’effetto è quindi che il logo appare e scompare.

Alla ricerca di nuove materie prime Dalla soluzione di un problema alla nascita di una nuova risorsa. Su questa strada si muove LeccePen con Ecoallene, il nuovissimo materiale plastico proveniente dal riciclo dei cartoni per bevande composti per il 75% da carta, 20% da polietilene e 5% da alluminio. Ecoallene nasce dall'esigenza di abbattere i costi derivati dallo smaltimento delle frazioni di polietilene e alluminio, residui del processo di separazione dalle fibre di cellulosa. Dopo una prima lavorazione, che permette il recupero della cellulosa, gli scarti di polietilene e alluminio vengono densificati e granulati generando un’innovativa materia prima

Promoseeds Italia Sede Pievesestina di Cesena (Fc) Anno di fondazione 2000 Specializzazione progettazione, produzione e distribuzione Linee ecologiche tutte Credenziali ecologiche Skal (marchio Eko), Aib Vinçotte Vinçotte e Standard 13432 En (biodegradabilità), Eu Flower (European Union Eco) Personalizzazione sì

Promoseeds Italia Via Civinelli, 765 47023 Pievesestina di Cesena (Fc) Tel. 0547313296 Fax 0547317566 info@promoseedsitalia.com www.promoseedsitalia.com

106

Pm novembre 2009

seconda, con la quale vengono realizzati prodotti per l’ufficio, la scuola e la casa di uso quotidiano. Un altro fronte sul quale si muove Lecce Pen è quello dell’utilizzo di materiali ecocompatibili, biodegradabili, come il MaterBi, la bioplastica sviluppata da Novamont che nasce da risorse rinnovabili di origine agricola, come l’amido di mais geneticamente non modificato, che tornano alla terra attraverso processi di biodegradazione o compostaggio senza rilascio di sostanze inquinanti. Lecce Pen utilizza questo materiale per realizzare articoli destinati al settore promozionale quali penne, portachiavi e righelli. E sempre nell’ambito dei materiali biodegradabili si muove Universal, che ha inserito all’interno della sua già ampia gamma di prodotti promozionali tre penne in materiale bioplastico. Devil, Teknomatic e Corvina, i modelli più economici di maggiore successo dell’azienda torinese, sono adesso realizzati anche in materiale biodegradabile ottenuto dall’amido di mais. Disponibili nelle versioni bianco e giallo con particolari colorati, rispettano le norme europee per i materiali biodegradabili e compostabili. Punta su nuovi materiali anche Tvs, azienda marchigiana specialista nel settore degli articoli da cottura in alluminio antiaderente che esporta i suoi prodotti in oltre 65 paesi in tutto il mondo. Spices, presentata alla fine del 2008, è un'innovativa linea ecologica con rivestimento ceramico nanotecnologico, totalmente riciclabile e ottenuto con un ciclo produttivo a bassa emissione di Co2. Anche il packaging è del tutto riciclabile: in ogni confezio-


ACTIONS125_OK.indd 1

28-10-2009 11:33:21


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 108

Speciale Ecologia

ne è infatti presente una busta contenente un disco di torba e dei semini di erbe da cucina (erba cipollina, basilico, prezzemolo, menta piperita e salvia), e la fascia in cartone che avvolge la padella si trasforma facilmente in un piccolo contenitore, ideale per far germogliare i semi e far nascere una piccola piantina. In questo modo, in soli quattro mesi, con la piantina si potranno abbattere i livelli di Co2 emessi per produrre la padella stessa.

Sempre legata al filone dell’ecologia, è nata Bianca, un perfetto mix tra rispetto dell’ambiente e design. Questa elegante linea di padelle e tegami prende il nome dalla sua caratteristica principale, cioè il fatto di essere bianca non solo esternamente ma anche nel rivestimento interno. Bianca, così come Spices, è realizzata nel pieno rispetto della natura e ha un rivestimento ceramico resistente alle alte temperature e agli shock termici. Questo

Solutia Italia Sede Silea (Tv) Anno di fondazione 2002 Specializzazione produzione di bag e box Linee ecologiche Bag Bamboo innovation, Juta, SummerStyle, Tnt stone washed Certificazioni Ocia (Organic crop improvement association) Personalizzazione sì

Solutia Italia Via G. Galilei, 5 31057 Silea (Tv) Tel. 0422362737 Fax 0422460841 info@solutiapack.com www.solutiapack.com

Tvs Sede Fermignano (Pu) Anno di fondazione 1968 Specializzazione produzione di padelle in alluminio rivestito con materiale antiaderente Linee ecologiche Spices, Bianca Credenziali ecologiche Pfoa free, norma SA8000 (Social Accountability) Personalizzazione sì

Tvs Via Galileo Galilei 61033 Fermignano (Pu) Tel. 07223381 Fax 0722330035 tvs@tvs-spa.it www.tvs-spa.it www.eco-ok.it

108

Pm novembre 2009

Ispirazione artistica, anima tecnologica. Bianca è creata con rivestimento nanotecnologico.


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 109

Il contenitore per la raccolta differenziata Ovetto, proposto da Habitare Art Design.

speciale rivestimento crea una pellicola super resistente a graffi, abrasioni e corrosioni da agenti chimici. Il tutto con una particolare attenzione al design.

Nuove soluzioni anche per i rifiuti Rispettare l’ambiente vuol dire anche differenziare correttamente i rifiuti che produciamo ogni giorno. Ecco quindi che l’architetto d’interni e designer Gianluca Soldi ha progettato e realizzato per Habitare Art Design un contenitore per la raccolta differenziata, esteticamente gradevole e armonioso, semplice e immediato nella sua funzione per educare la persona a un corretto smaltimento del rifiuto da riciclare. Ovetto, realizzato in abs e polipropilene, i cui polimeri provengono da materiale riciclato (40-70% ovetto bianco e ovetto colorato; 100% ovetto nero), è suddiviso in tre scomparti, ciascuno dei quali presenta un’anta per l’inserimento/estrazione del sacchetto e per i rifiuti più ingombranti e un piccolo oblò con sportello per l’inserimento dei rifiuti più piccoli. Ante e oblò presentano chiusura a incastro per non lasciare traspirare cattivi odori e possono

essere in sette colori abbinabili al colore dei cassonetti esterni per la raccolta differenziata. Al centro in alto è inserito un compattatore manuale di bottiglie di plastica e lattine di alluminio per ridurne il volume. Ovetto ruota su se stesso in modo da minimizzare l’ingombro (diametro 45 cm x altezza 84 cm) ed essere posizionato anche in un angolo. La linea morbida ed affusolata, priva di spigoli, o sporgenze unita alla gamma di colori lo rendono un oggetto adatto ad ogni luogo (casa, ambienti di lavoro, ufficio, scuola, terrazzi e giardini) ed e ogni tipo di arredo. Si salva spazio e si fa un regalo all'ambiente con la pattumiera a due scomparti di Brandani. Il riciclo diventa più semplice e la collocazione del portarifiuti non è più un problema grazie alle dimensioni ridotte (misure 31 x 26,5 x altezza 39,5 cm) e al design accattivante, che ben si sposa con ogni ambiente. Dalla capacità di 8 litri per scomparto, la pattumiera è in acciaio inox con due cestelli interni in plastica asportabili, che possono essere personalizzati nei colori e con logo del cliente.


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 110

Speciale Ecologia Ballarini Paolo & Figli

Inspirion

Sede Rivarolo Mantovano (Mn) Anno di fondazione 1889 Specializzazione produzione di strumenti da cottura antiaderenti Linee ecologiche bIO, Green Home, Qbe Credenziali ecologiche Ecolabel, Impatto Zero Personalizzazione sì

Sede Brema (Germania) Anno di fondazione 1998 Specializzazione importazione e commercializzazione di ogni genere merceologico per la regalistica, anche su progetto Linee ecologiche diversi articoli che evitano batterie (tramite celle solari) o che utilizzano le caratteristiche naturali dei materiali (per esempio, giocattoli in legno o penne biodegradabili) Personalizzazione sì

Brandani gift group Sede Pescia (Pt) Anno di fondazione 1976 Specializzazione importazione di articoli casalinghi e da regalo di progettazione propria e commercializzazione Linee ecologiche linea della salute e del benessere Personalizzazione sì

Cinehollywood Sede Milano Anno di fondazione 1985 Specializzazione produzione e distribuzione di documentari e cartoni animati Linee ecologiche dvd e Blu-ray Disc Credenziali ecologiche Impatto Zero - Lifegate Personalizzazione sì

Emmebiesse Sede Casale Monferrato (At) Anno di fondazione 1967 Specializzazione produzione di tessile casa Linee ecologiche articoli in cotone ecologico Personalizzazione sì

Faber-Castell Sede Stein - Norimberga (Germania) Anno di fondazione 1761 Specializzazione produzione e distribuzione di strumenti da scrittura e articoli di cancelleria Linee ecologiche matite di grafite e colorate, gomme Credenziali ecologiche Iso 14001, pvc e ftal free Personalizzazione sì

Form Plast Group Sede Formigine (Mo) Anno di fondazione 1967 Specializzazione produzione di shopping bag Linee ecologiche shopping bag Credenziali ecologiche Pefc Personalizzazione sì

Habitare Art Design Sede Montemurlo (Po) Anno di fondazione 2007 Specializzazione progettazione e produzione di articoli per la casa Linee ecologiche Ovetto differenziato Personalizzazione sì

Innova Sede Roma Anno di fondazione 1993 Specializzazione distributore di tessile promozionale Linee ecologiche Anvil in cotone biologico Credenziali ecologiche rispetto requisiti Nop (National Organic Program) e Usda (United States Department of Agricolture) Personalizzazione sì

110

Pm novembre 2009

Lecce Pen Verona Anno di fondazione 1985 Specializzazione produzione Linee ecologiche Mater-Bi (biodegradabile), Ecoallene (riciclato) Credenziali ecologiche biodegradabilità, riciclabilità Personalizzazione sì

Lediberg Sede San Paolo D’Argon (Bg) Anno di fondazione 1965 Specializzazione produzione e commercializzazione di agende, accessori e pelletteria Linee ecologiche Ivory Paper Collection Credenziali ecologiche Fsc Personalizzazione sì

Master Italia Sede San Donà Di Piave (Ve) Anno di fondazione 1992 Specializzazione importazione e distribuzione di cappelli e accessori Linee ecologiche singoli prodotti che vengono inseriti a catalogo Personalizzazione sì

Promocompany Sede Como Anno di fondazione 2008 (filiale italiana) Specializzazione produzione di articoli per il risparmio energetico Linee ecologiche prodotti elimina-standby, caricatori per pile non ricaricabili, caricatori solari, prodotti per illuminazione a risparmio energetico Personalizzazione sì

Quo Vadis Italia Sede Milano Anno di fondazione 1954 Specializzazione distribuzione di agende e articoli per ufficio Linee ecologiche agende e taccuini con carta riciclata e copertina in materiali riciclati, quaderni, cartellette, raccoglitori, carta per disegno Credenziali ecologiche carta riciclata Pefc, marchio Imprim'Vert (inchiostri 100% vegetali), Blue Angel (carta senza agenti sbiancanti e composta al 100% di fibra riciclata) Personalizzazione sì

Universal Sede Settimo Torinese (To) Anno di fondazione 1964 Specializzazione produzione di penne, pennarelli e articoli da scrittura in genere Linee ecologiche penne in amido di mais Credenziali ecologiche Uni En 13432 (imballaggi recuperabili) e Uni En 14995 (compostabilità) Personalizzazione sì


SpecialeECO_125

28-10-2009

15:59

Pagina 111

Accappatoio Emmebiesse in cotone ecologico, colorato naturalmente dalla pianta e coltivato senza fertilizzanti e pesticidi.

E si tingono di verde comunicazione e servizi Non ci sono soltanto le aziende produttrici che si stanno impegnando su vari fronti ecologici, ma anche aziende di servizi e agenzie di comunicazione. Tra queste ultime, per esempio, c’è Idecom, società di Bolzano che è specializzata in progettazione e comunicazione ambientale e annovera tra i suoi clienti 600 comuni in Italia, municipalizzate, ministero dell’Ambiente e Coni. Molto significativa l’iniziativa promozionale “Fai la differenza 2009” ideata e realizzata per il Comune Mezzolombardo (Tn). La campagna, che mira a incentivare la raccolta differenziata, comprende una raccolta punti dall’1 aprile al 31 dicembre 2009 più un’estrazione finale. Le famiglie di Mezzolombardo che pagano la tariffa rifiuti hanno la possibilità di ricevere punti se depositano presso il crm (centro di raccolta materiali) comunale alcune tipologie di rifiuti domestici indicate. Le schede punti completate permettono non solo di ritirare dei “premi ecologici”, ma anche di partecipare all’estrazione finale dei superpremi, se compilate con i dati personali e inseriti all’interno delle urne col-

locate presso la sede del Comune. Un’altra iniziativa di particolare rilievo è la campagna di comunicazione per i Mondiali di Baseball 2009, giocati in diverse sedi in Italia, primo evento sportivo GreenEvent (vengono definiti GreenEvent tutte quelle manifestazioni che promuovono una serie di azioni e buone pratiche che incentivino la sostenibilità ambientale per abbassare l’impatto ambientale dell’evento stesso, riducendo i consumi di energia, di acqua, riducendo le emissioni dannose e la produzione di rifiuti) che aderisce alla campagna Sustainable Energy Europe promossa dalla Comunità Europea e dal ministero dell’Ambiente. E a proposito di eventi merita di essere segnalato “Ecoeventi. Meeting, incentive e team building per una comunicazione sostenibile” di E. Caldarelli, S.Ferri e A. Ruffini, che Lupetti ha pubblicato di recente (settembre 2009) per fornire un elemento di riflessione e discussione a imprenditori, comunicatori, responsabili di marketing, organizzatori di eventi di ogni genere. Giovanni Martelli

GREEN ECONOMY AZIENDALE IDECOM TRASFORMA UN’IDEA IN AZIONI CONCRETE

Il futuro è nella Green Economy. Idecom, società leader nel settore ambientale, trasforma uno slogan suggestivo ma spesso privo di contenuti in azioni concrete, utili e innovative. Come? Trovando soluzioni di packaging ecologico, ideando progetti di comunicazione green, dando vita a un’attività di ricerca scientifica ambientale a supporto del marketing di prodotto, organizzando green event per abbassare l’impatto ambientale degli eventi che coinvolgono l’azienda, producendo eco-merchandising, sovrintendendo alla certificazione ambientale dell’impresa.

Via Innsbruck 33 · 39100 Bolzano T 0471 949 800 · F 0471 324 032 · info@idecom.it · www.idecom.it

®

ecologia3  

ecologia, promotionmagazine

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you