Page 1


NOTIZIE ANSA F1: NEWEY, A VETTEL SERVE 1 PUNTO? NON ABBIAMO ANCORA VINTO PROGETTISTA RED BULL HA CORSO AL MUGELLO SU MASERATI (ANSA) - SCARPERIA (FIRENZE), 2 OTT - Si sente pronto a celebrare il titolo mondiale di Formula 1 di Vettel, in Giappone visto che gli manca solo un punto per la vittoria matematica? ''No, perche' non abbiamo ancora vinto''. E' netto Adrian Newey, il progettista della Red Bull di Formula 1, rispondendo mentre si trova al Mugello dove ha corso nel Trofeo Maserati. Newey si appresta con Sebastian Vettel a conquistare il titolo mondiale ma ha buttato acqua sul fuoco per evitare di commettere l'errore di dare per scontata la conquista del titolo iridato. ''Correremo gara dopo gara facendo del nostro meglio - dice il progettista -, per cercare di vincere prima il titolo piloti e poi quello costruttori''. Obiettivi chiari, e il primo, a portata di mano, e' far conquistare al pilota tedesco il punto decisivo nella gara che si disputera' il prossimo fine settimana in Giappone per laurearsi campione del mondo. Prima di partire per Suzuka Newey si e' distratto con la sua seconda passione, quella di pilota conquistando la settima posizione nella gara del Trofeo Maserati disputata oggi all'autodromo del Mugello. ''Mi sono divertito - ha commentato l'inglese alla fine della corsa - All'inizio forse tendevo a portare un po' troppa velocita' in ingresso di curva; da meta' gara in avanti invece ho migliorato sensibilmente i miei tempi, iniziando anche a battagliare''. Poi, scherzando, Newey ha raccontato di alcuni duelli in pista: ''Credo che qualcuno mi abbia attaccato nel paraurti un bersaglio perche' ho ricevuto un po' di 'bussate' che mi hanno infastidito. Nel finale ho avuto un po' di Porsche da far passare, ma rimane il fatto che mi sono divertito''. L'ingegnere si e' complimentato con il circuito: ''La pista del Mugello e' molto bella, con molte curve veloci, di diverso raggio e tipologia. Mi piace molto anche l'altimetria, molto varia. Tra i vari tratti, indubbiamente mi piacciono le due curve dell'Arrabbiata e le Biondetti 1 e 2, perchĂŠ per affrontarle al meglio bisogna osare''. Recentemente Adrian Newey ha corso con Ferrari e Maserati: non stara' per caso cercando di venire a lavorare in Italia? Il progettista glissa: ''Quando vengo a correre in Italia, credo abbia senso farlo al volante di vetture italiane''.(ANSA). Y1G-GUN 02-OTT-11 17:25 NNN

AUTO: NEWEY CORRE AL MUGELLO IN TROFEO MASERATI (ANSA) - SCARPERIA (FIRENZE), 1 OTT - L'ingegnere Andrian Newey, capo del dipartimento tecnico del team Red Bull che sta dominando il mondiale di Formula 1, partecipera' domani come pilota alla gara del Trofeo Maserati Gran Turismo all'autodromo del Mugello. Oggi nelle qualifiche Newey ha fatto segnare il tredicesimo tempo, a poco piu' di quattro secondi dalla pole. ''E' la prima volta che salgo su una Maserati GranTurismo MC Trofeo - ha commentato Newey - e devo dire che mi sto divertendo molto. Subito mi sono trovato a mio agio. Ieri ho affrontato le prove libere e stamattina ho disputato le qualifiche per la gara di domenica, cercando di capire i segreti della vettura e del circuito. Il Mugello e' un tracciato che mi piace molto, con curve veloci. Il mio obiettivo e' cercare di tirare fuori il massimo, da me stesso e dalla macchina''. Sembra inoltre che l'inglese, insieme al suo amico Joe Maccari proprietario di una concessionaria in Inghilterra di Ferrari e Maserati, sia interessato all'acquisto di una Maserati MC12 con la quale potrebbe partecipare alla 6 ore di Vallelunga. Quest'anno Adrian Newey ha gia' partecipato ad una gara endurance, la 6 ore di Misano Adriatico, al volante di una Ferrari F430 e ha chiuso in 14/a posizione. Ma le performance in pista hanno riservato all'ingegnere Red Bull anche qualche brutta sorpresa: nell'agosto dell'anno scorso, durante una gara di contorno del campionato turismo britannico BTCC sul circuito di Snetterton, Newey alla guida di una Ginetta G50 fu vittima di un incidente e venne ricoverato d'urgenza in ospedale. Fortunatamente gli accertamenti esclusero gravi conseguenze. Gia' in precedenza Newey aveva fatto la stessa esperienza con una vecchia Ford GT40 durante una Le Mans Classic. (ANSA). Y1G-FBB/DLM 01-OTT-11 14:59 NNN


•••

12

VARIE FIRENZE

LA NAZIONE VENERDÌ 30 SETTEMBRE 2011 .

IL RADUNO ALLO STADIO ALLE 8 DI DOMENICA IL GRANDE LAVORO DEGLI ORGANIZZATORI E FRA GLI SPONSOR C’E’ ANCHE ‘LA NAZIONE’

MOTORI

UN WEEK-END DI GARE

GRINTA I migliori piloti dell’Enduro toscano, saranno impegnati domenica a Rufina

Campionato toscano Enduro Rufina, domenica di emozioni Da Pomino ai boschi della Consuma: viaggio in un percorso (totale 160 km) da favola Giovanni Puleri PER GLI APPASSIONATI di motori fuoristrada il countdown è già iniziato. Domenica sulle colline della Consuma intorno a Firenze, prenderà il via da Rufina il campionato Toscano Enduro 2011. La manifestazione organizzata dal moto club «Associazione Motociclistica Colli Fiorentini» presieduta da Roberto Corsini, con questo evento, oltre allo spettacolo sportivo, porterà sicuramente una forte ricaduta economica e di immagine per la bella cittadina della Valdisieve, l’epicentro di questa manifestazione. Difatti, il comune di Rufina, grazie all’appoggio del primo cittadino e dell’assessorato allo sport, mette a disposizione gli impianti dello stadio per accogliere i partecipanti, oltre alla sede della direzione gara. Fra gli sponsor della manifestazione il nostro giornale, ’La Nazione’. Il circuito si snoderà attraverso le colline in un anello di circa 50 chilometri, attraversando il paesaggio dei classici vigneti Pomino, della fattoria Frescobaldi e dei boschi sempre verdi della Consuma,

di Gorazzana, Ponte di Moscia, con 2 prove speciali messe a punto dai migliori piloti enduro nazionali. Al campionato prenderanno parte piloti di rilievo internazionale come Alessio Paoli (campione Europeo e Italiano, Andrea Becono, Duccio Graziani (vice campione Italiano), Daniele Tellini (campione Italiano) e svariati altri piloti di maggior livello della specialità. Non mancheranno i blasonati piloti, i cosiddetti “veterani” che hanno dato tanto allo sport toscano portando risultati nel mondo, come Giancarlo Curradi, Marco Graziani e Roberto Melosi, come apripista. IL PERCORSO sarà ripetuto per tre volte per un totale di circa 160 chilometri, che metterà a dura prova i piloti. Si prevedono molte categorie: dai 50 cc sino alle 500 cc, su un percorso fuoristrada fra i più belli d’Italia. Il fattore climatico e le ottime condizioni delle strade, saranno determinanti per stilare la classifica finale dei piloti. Quindi, non resta che aspettare le ore 8 di domenica quando si accenderanno i motori per dare il via ad uno spettacolo sportivo sempre molto affascinante.

Motociclismo Amatori, vince Firenze

Il trionfo di Andriulli DOPO Becheroni, dopo Gramigni, la Toscana è in attesa di poter salutare un nuovo, autentico campione del motociclismo. Ma mentre a livello internazionale il solo Luca Scassa, giovane aretino impegnato nel mondiale 600 Super Sport, riesce ad offrire prestazioni promettenti, all’interno dei nostri confini sono i non-professionisti a tenere alta la bandiera della regione. SU SEI TITOLI assegnati ai cosiddetti Amatori bene tre infatti sono finiti in Toscana grazie al massese Daniel Bongi, al fiorentino Giovanni Andriulli ed al pratese Massimiliano Storai. Il Trofeo Italiano Amatori (5 le prove in calendario, sulle migliori piste della penisola) si rivolge espressamente a chi non fa il pilota per professione, ai debuttanti ed ai conduttori più maturi e, per evitare incursioni sgradite, fissa dei limiti ben precisi: chi stabilisce tempi sul giro più bassi di quelli indicati nel regolamento non è ammesso. Gli oltre 240 piloti iscritti – per lo più strappati ai gravi rischi delle evoluzioni su strada – sono poi divisi, sempre in base alle prestazioni, in 3 categorie; Base, Base Avanzata e Pro; il livello omogeneo di ciascun raggruppamento garantisce il divertimento dei protagonisti e lo spettacolo.

Automobilismo

Trofeo Maserati al Mugello: Baldi festeggia un super 2011 Riccardo Benvenuti IL MUGELLO, ottavo e ultimo appuntamento del Trofeo Maserati GranTurismo, sarà la passerella d’onore per David Baldi, vincitore assoluto della stagione 2011 che, con una gara di anticipo, si è laureato campione. Oltre al pilota di Pontassieve, con forti radici in Mugello, festeggerà anche AF Corse che con Cedric Sbirrazzuoli/Alessandro Chionna ha saputo imporsi nella graduatoria riservata ai Team. Per Baldi, già campione italiano della montagna, una stagione da incorniciare che lo ha sempre vi-

sto al comando, fin dalla prima gara, riuscendo a cogliere 3 vittorie assolute e 6 di classe e sapendo gestire il vantaggio sui suoi avversari più insidiosi: Nicolò Piancastelli e Gaetano Ardagna, attualmente al secondo e terzo posto. «SONO ANCORA incredulo, dice Baldi, non mi sembra vero di aver vinto il Trofeo. E’ una gioia immensa. Questo ultimo appuntamento, al Mugello, si corre sulla mia pista e sarò sicuramente rilassato, senza dover fare troppi calcoli. Dovrò solo divertirmi di fronte ai miei amici». Con il Trofeo Maserati il week end del Mugello prevede le gare di Campio-

nato Italiano Gran Turismo GT Cup, Campionato Italiano Formula 3, Campionato Italiano Formula ACI-CSAI Abarth Selenia / Formula Abarth European Series Selenia, Campionato Italiano Prototipi, Auto GP, Trofeo Abarth 500 Selenia Italia. Oggi prove libere, domani qualifiche e quattro gare, domenica le gare in programma saranno sette. Ingresso libero venerdì, sabato e domenica biglietti a partire da 5 euro. Ci saranno ben quattro tv satellitari — Raisport, Sky, Nuvolari, Eurosport — che, di fatto, trasmettendo le gare, faranno anche da veicolo promozionale al territorio.

Automobilismo

Coppa del Chianti Record di iscrizioni

LA COPPA del Chianti Classico non smentisce le previsioni della vigilia ed allo scadere delle iscrizioni 221 piloti hanno fatto pervenire i moduli di partecipazione alla gara che vedrà il suo svolgimento da oggi a domenica. Castellina in Chianti sarà il centro di attrazione per gli appassionati delle auto sportive che potranno nuovamente assistere alla cronoscalata che dal Molino di Quercegrossa porta in 8,200 km, lungo la SR. 222 Chiantigiana, a Croce Fiorentina. Le Colline senesi ancora una volta vedranno lo svolgersi di questa competizione appassionante dove tutti i piloti partecipanti daranno il meglio per aggiudicarsi la vittoria nelle classi, nei gruppi e nelle classifiche assolute in questa gara riservata alle autostoriche valida per il FIA Historic Hill Climb Championship e per i Campionati Italiani del settore. CON IL 2011 si giunge alla 32’ edizione in un anno celebrativo dei 50 anni dalla prima edizione della gara svoltasi nel 1961 e che cade nel 150’ dell’Unità d’Italia. Un crescendo di interesse e di partecipazione negli ultimi anni che ha portato la gara ad essere il più importante evento per la velocità in salita per auto storiche in Europa e in Italia e la confermata validità per il Campionato FIA, per i Campionati Italiani e per lo Challenge Salita Piloti Autostoriche fanno di questa cronoscalata un appuntamento da non mancare per i piloti che alla fine di una intensa stagione agonistica cercano di coronare nella gara in Terra di Siena la possibilità di salire sul gradino più alto del podio per iscrivere il proprio nome tra i vincitori nella Coppa del Chianti Classico. La Chianticup Racing procede nella preparazione della competizione e logistica e percorso saranno al meglio per garantire funzionalità e sicurezza nella competizione. Un programma che al Venerdì 30 settembre prevede le verifiche sporti ve e tecniche con inizio alle ore 14,30 sino alle 19,15 per proseguire Sabato 1 ottobre dalle 8,00 alle 10,30, verifiche sia sportive che tecniche che si svolgeranno nei locali dell’ex Molino Niccolai a Castellina in Chianti. Le Prove ufficiali avranno inizio alle ore 14 di domani con la classica partenza dal Molino di Quercegrossa e la gara di domenica (con inizio alle ore 10) sarà l’evento dominante dei tre giorni della manifestazione. Nella foto: Bonucci su Osella

Rassegna stampa Trofeo Maserati - Round 8 Mugello  

Ultima gara del Trofeo Maserati GranTurismo MC 2011 con la presenza di Adrian Newey

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you