Page 1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 29/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2LM3q9o

Intervista a Francesco Demichelis Take My Things Domenica 29 luglio Ore 8,30

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 06/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2x1E9Cj

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 07/03/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2K2ecDW

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 12/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2HYJU8C

1/1

AUTORE:


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :11 SUPERFICIE :6 % PERIODICITÀ :Quotidiano

16 novembre 2018 - Edizione Torino

Food delivery

Take my things sperimenta Torino con Crai opo la collaborazione con Auchan Retail, Take My Things conquista un altro colosso della grande distribuzione, Crai e lo fa a Torino. La App di delivery network nata sotto la Mole , e che sfrutta la sharing economy per far viaggiare gli oggetti più velocemente grazie al potere della rete, ha lanciato da tre settimane la consegna a domicilio dell spesaonline fatta su www.craispesaonline.it. In questa fase di lancio la partnership è attiva su 3 supermercati ma il numero è destinato a crescere nei prossimi mesi. In linea con la filosofia della sharing economy e con i dettami eco friendly del delivery network tutti i trasporti saranno 100%green: effettuati a bordo di una flotta di bici cargo. Scaricare la app è gratuito, iscriversi semplice: basta inserire l’oggetto, l’indirizzo di presa e di consegna, la data e l’ora massima per la consegna, la cifra che si è disposti a pagare. Fatto questo Take My Things incrocia i dati inseriti creando una rete in grado di soddisfare le esigenze di trasporto 24 ore su 24. A inventarla sono stati due amici, Guido Balbis e Francesco Demichelis.

D

© RIPRODUZIONE

RISERVATA

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :5 SUPERFICIE :11 %

21 novembre 2018 - Edizione Cuneo

“TAKEMYTHINGS”

DI SALUZZO

FrancescoDemichelis e Guido Balbis, entrambi di Rossana

Una soluzione di trasporto social È nata come soluzione di trasporto social e ha stretto partnership con colossidella grande distribuzione come Auchan e Crai: è Takemythings, start up di Saluzzo la cui omonima app mette in contatto chi ha bisogno di spedire qualcosa in una certa località e chi deve raggiungere quello stesso luogo per altro motivo. A fondarla sono stati Francesco Demichelis e Guido Balbis, entrambi di Rossana. «Abbiamo 13 mila utenti, molti studenti che, raggiungendo le facoltà, sfruttano il viaggio per piccole consegne - spiegano -.

Ma ci sono tante altre modalità attraverso le quali un pezzo di ricambio può raggiungere un’officina o una borsa della spesa la casa del cliente». È il nuovo business che Takemythings sta sviluppando con i grandi supermercati a Torino e Milano. «Tanti giovani della nostra flotta usano le bici o il car-sharing - aggiungono Demichelis e Balbis -. Permolti centri commerciali e per tanti negozianti tradizionali, il servizio sta diventando un valore aggiunto irrinunciabile nelle grandi città». A.P. — c

BYNCNDALCUNI DIRITTI RISERVATI

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :11 SUPERFICIE :2 % PERIODICITÀ :Quotidiano

21 settembre 2018 - Edizione Torino

Aumento di capitale per Takemy things TakeMy Things, la App torinese di delivery network che fa viaggiaregli oggetti più velocemente grazie al potere della rete ha chiuso un aumento di capitale di 150milaeuro. A effettuarlo Quantico srl, societàcremonesedella famiglia Ballarini dell’omonima azienda leader nella produzione di casalinghi. Al fondo di investimento è stato trasferito il 30%della startup.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :21 SUPERFICIE :5 %

7 agosto 2018

SPESAA DOMICILIO

Auchan si affida a una start up

L’app Take my things

Takemy things, laapp didelivery network in perfetto stilesharing economyche fa viaggiaregli oggetti più velocementegraziealpotere dellarete, conquista il colosso dellaGdo Auchan RetailItalia.È iniziata lacollaborazione chevedeimpegnati i trasportatori di Takemy things nelle consegne adomicilio dellaspesaacquistataonline suwww.auchan.it.Il servizio per ora èattivo nel raggio di 3 km dall’ipermercato Auchandi viaCarduccima sarà presto estesoalle principali città del nord Italia in cui il marchio Auchan èpresente. L’idea chesta alla basedella startup sceltadall’insegnadi ipermercati esupermercati èquella dimettere in contatto chi deve trasportare un paccoechièdisposto afarlo. Takemy things èin grado di consegnarelaspesaadomicilio entro un’ora dall’acquisto del cliente. Il trasporto saràgreen, grazieanche alla collaborazioneconMercury by Bike: si parte con le bici cargo,presto in arrivo anche levetture elettriche.

Tutti i diritti riservati


PAESE: Italia PERIODICITA’: quotidiano

➤ 16/05/2018

PAG: 31

1/1

AUTORE: Simone Rubino


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(8832)

PAGINE :120

AUTORE :N.D.

SUPERFICIE :7 %

1 ottobre 2018

Auchan sceglie Take My Things utsroliedcaP Percorso di lettura:

zwutsrponmligfedcbaTGEDCA

www.largoconsumo.info/GrandeDistribuzio neAlimentare zywvutsrqponmlkihgfedcbaTSRQPONMLKIHGEDCBA

Per le proprie esigenze di consegna della spesa a domicilio zxvutsrponmlkihgfedcbaTSRNLJIGCBAn Aucha Retail Italia ha scelto la start up Take My Things, una app di delivery network in stile sharing economy che permette di far viaggiare la merce più velocemente attraverso le risorse di condivisione della rete, in sostanza mettendo in contatto la domanda e l'offerta. La collaborazione avviata per gli acquisti effettuati sullo shop on line auchan.it, limita per il momento il servizio entro un raggio di 3 km dall'ipermercato Auchan di Bergamo ma è destinata a estendersi presto alle principali città del Nord Italia dove l'insegna è presente.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :11 SUPERFICIE :16 %

8 agosto 2018

Auchan:spesaacasaconlabici Bergamo,servizioin anteprima Sharing economy Auchan ti porta la spesa a casain un’ora. Partita nei giorni scorsi la sperimentazione in città, la prova generale di un servizio che se correttamente funzionante, vedrà l’inizio di una solida collaborazione fra il colosso francese della grande distribuzione e la giovane start up piemontese Take My Things. Il servizio per ora è attivo nel raggio di 3 km dall’ipermercato Auchan di Bergamo, ma sarà presto estesoalle principali città del Nord Italia. Il funzionamento è semplice, l’utente compone e acquista la propria spesaonline ed entro un’ora la riceve a casa con un servizio dedicato e dal taglio green. A consegnare infatti saranno inizialmente le bici cargo di Mercury by Bike e successiva-

L’idea è semplice, già parzialmente diffusa con le staffette dei numerosi gruppi di acquisto, ma resa ancor più efficiente per soddisfare piccole

necessità quotidiane come l’aver dimenticato un paio di chiavi, dei documenti o dover trasportare un pacco troppo grande per la propria macchina. L’app mette in contatto la richiesta con la disponibilità di un altro privato cittadino che si rende disponibile al trasporto in cambio di una cifra pattuita, tendenzialmente di pochi euro. In pochi mesi l’app è riuscita a raccogliere migliaia di utenti raggiungendo un buon numero di transazioni avvenute. Sharing economy dunque e approccio green, che i due startupper piemontesi stanno mente si passerà alle vetture allargando a pmi e grande dielettriche di altri possibili stribuzione come dimostra takers gestiti dall’app Take questo primo accordo con AuMy Things. Auchan Retail, in- chan. Questa volta i trakers, fatti, sta affidando la logistica ovvero i fattorini, non sarandelle consegne all’app nata nel no privati cittadini ma, come 2016 per le consegne fra pri- recita il sito takemythinvati cittadini. Francesco De- gs.com,pony express, padronmichelis, 40 anni, ingegnere cini, spedizionieri, corrieri elettrico di Saluzzo,in provin- che entrano a far parte delle cia di Cuneo e l’amico Guido collaborazioni dell’app, che si Baldis avevano già dichiarato appresta a dare vita a un servizio b2b dopo aver consolidato in alcune interviste che il 2018 quello fra privati. ©RIPRODUZIONE RISERVATA sarebbe stato l’anno dell’ampliamento del loro servizio, inizialmente nato per mettere in contatto privati cittadini che avessero bisogno di ricevere o consegnare un pacco.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :35 SUPERFICIE :10 %

21 giugno 2018

la storia

DaBuffaloBillalleapplicazionidelnuovomillennio Mancavano pochi minuti alla mezzanotte quando a San Francisco, il 13 aprile del 1860, arrivò il primo pony express della storia. Era partito dieci giorni prima da St. Joseph, Missouri. Tremiladuecento chilometri che i corrieri (che non potevano pesare più di 55 chili) percorrevano in sella a piccoli e veloci cavalli per portare lettere e documenti. Cinque dollari (circa il salario mensile di un manovale) il costo per la spedizione di una lettera. Venticinque, invece, i

che ha già conquistato grandi città come Milano e Torino e che si sta espandendo in tutta Italia. Basta scaricare l’app gratuitamente, proponendosi come occasionali postini o cercando qualcuno che sia disposto a portare con sé l’oggetto che dobbiamo spedire, e dove ogni utente è registrato e continuamente rintracciabile. (g.mod.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

dollari alla settimana per i fattorini. Ottanta i corrieri che lavoravano per la compagnia, tra i quali il giovane William Cody, meglio noto come Buffalo Bill. Un servizio, quello del pony express, che durò appena un anno e mezzo - presto sostituito da una più sicura linea di carrozze e dall’arrivo del telegrafo - ma che rimase nella mitologia della conquista e della colonizzazione del Far West americano. Dalle praterie occidentali degli Stati Uniti alle app del nuovo millennio, ne ha fatta di strada il pony express. Oggi sempre più su misura e a portata di clic. E sempre più personalizzato, tanto che ognuno può diventare cliente e fattorino allo stesso tempo. Come onPony, il servizio lanciato dal triestino Nivi Jasa,nato sulla scia di altri esperimenti del genere di sharing economy. In Italia, infatti, qualche anno fa è nata Take my things, una rete di “social transport” come la definiscono i due inventori, Guido Balbis e Francesco Demichelis - nata a Saluzzo nel gennaio del 2016, che ha già conquistato grandi

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :11 SUPERFICIE :16 %

8 agosto 2018

La sperimentazione

è partita

in questi giorni all’Auchan di Bergamo

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(10000)

PAGINE :92-96

AUTORE :N.D.

SUPERFICIE :426 % PERIODICITÀ :Mensile

1 ottobre 2018

dell ultimo miglio

I dizytronmligedbaUSMLJICA Matteo Medaglia, ACCENTURE, con la collaborazione

di Serena Lombardozzi

I i l U r r ^ O L_ U I I I m LJ

m m

e Andrea Carlino, ACCENTURE

i n i i n Iy II U

rappresenta il campo su cui si giocherà la sfida dell'eGrocery. Per gli operatori del settore, sarà fondamentale definire

una strategia che parta dall'analisi delle aree da servire e dell'attuale copertura del proprio fisico, esaminando nel dettaglio costi e benefici per ciascuna soluzione/area/modello

network

L'EVOLUZIONE E LE SFIDE DEL MERCATO E-GROCERY zvutsrqponmlihgfedcbaICA un valore di mercato a livello globale di oltre 5.000 miliardi

di

dollari entro il 2022 1urigaF (Figura 1).

1 mercato eCommerce retail ha registrato negli ultimi

anni

una fase di forte sviluppo, trainato principalmente dalla vendita di prodotti legati all'abbigliamento e all'elettronica di

Anche in Italia il canale di vendita online mostra una progressione costante, con tassi di crescita attesi a doppia cifra per il

consumo, con tassi di crescita a livello globale anche superiori al 20% annuo; secondo le attuali stime, questo trend sarebbe destinato a proseguire nei prossimi anni, fino a raggiungere

prossimo triennio (+14% annuo) 2 , nonostante un'incidenza sulle vendite totali (5,7%) che rimane significativamente inferiore alla media globale.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(10000)

PAGINE :92-96

AUTORE :N.D.

SUPERFICIE :426 % PERIODICITÀ :Mensile

1 ottobre 2018

Forecast (CAGR = 19,5%)

zutsronmliedcaRIFEC

80.0% 70.0%

FIGURA 1. SVILUPPO

60,0%

RETAIL WORLDWIDE.

DEL MERCATO

E-COMMERCE

50.0%

Operare nel mercato eGrocery in modo profittevole resta però la vera sfida che i retailer dovranno

40,0% 30,0% 20,0% 10.0%

affrontare nei prossimi anni: le crescenti esigenze dei consumatori per un servizio rapido, pun-

0,0%yutsronmligecaZYWVUTSRPONMLIGFEDCBA » Fatturato

E-commerce

Retai!

Crescita

Fatturato

Ecommerc

e Retail

(%)

-Incidenz

La maggior propensione dei consumatori verso gli acquisti online ha notevolmente contribuito all'aumento dei volumi, spingendo gli operatori del settore ad incrementare la propria offerta in termini di servizi di consegna e contribuendo

a sul

Fatturato

totale

Retail

(%)

zyvutsrqponmlihgfedcbaTRONLIGEDBA

tuale e personalizzato, l'aumento della pressione competitiva, le difficoltà legate alla merceologia trattata - che richiede una logistica dell'ultimo miglio dedicata - nonché gli investimenti richie-

sti per offrire elevati standard di servizio, rappresentano vincoli e barriere spessodiffìcili da superare per cogliere le potenzialità del business nel prossimo futuro. A questo si aggiunge la già bassa

ad attirare verso le vendite online anche settori storicamente legati ai canali tradizionali, tra cui il food&grocery: in Europa i beni alimentari venduti online sono cresciuti fino a rappresentare il 7,5%

marginalità tipica del settore grocery, con un EBIT variabile tra il 2%ed il 5% a seconda del formato/mercato in cui si opera, che il canale online diffìcilmente riesce a sostenere.

delle vendite totali in mercati maturi come ad esempio quello britannico ( urigaF Figura 2).

Infine, i retailer tradizionali

Le previsioni indicano inoltre un aumento costante dell'incidenza sulle vendite fino al 2025, quando il mercato eGrocery globale raggiungerà un valore stimato di 3

circa 170 miliardi di dollari .

si trovano oggi a competere in un

contesto in continua evoluzione, dove emergono sempre più pure player globali che, tramite l'utilizzo di modelli operativi innovativi supportati dalle nuove tecnologie digitali, hanno sviluppato business completamente incentrati sulla vendita online: emblematico è il casoOcado, supermercato online britannico che - senzapossedere alcun punto vendita fisico - ha raddoppiato nel giro di 5 anni il proprio fatturato, raggiungendo 1,6 miliardi di sterline, facendo leva sulla forte automazione dei processi distributivi e su analitiche predittive per garantire un elevato livello di servizio offerto 6. Nonostante queste difficoltà, le prospettive di crescita del mercato edi volumi attesi per i prossimi anni costringono gli operatori ad investire sempre più nella ricerca di soluzioni e modelli che garantiscano la sostenibilità nel tempo.

2.6%

1.7%

0,9%

LOGISTICA DELL'ULTIMO MIGLIO

«•«*

0.5* I I

Ol

Italy

Portugal

Germany

FIGURA 2 5. TASSO DI PENETRAZIONE EUROPEI .

i l

DELLE VENDITE FOOD&GROCERY

Lalogistica dell'ultimo miglio rappresenta uno degli aspetti più critici e complessi da affrontare per l'industria eGrocery, nonché una ONLINE NEI PRINCIPALI

PAESI

L'Italia, seppur con volumi ancora molto contenuti, ha mostrato crescite significative negli ultimi anni: il fatturato derivante

leva indispensabile per garantire elevati standard di servizio al cliente, mantenendo profittevole il business. Recenti ricerche condotte

dalle vendite food&grocery online ha raggiunto gli 812 milioni di euro nel 2017 (+37%rispetto all'anno precedente), di cui 345 milioni derivanti dal solo comparto e-grocery, e ci si aspetta

da Accenture su alcuni retailer della GDO italiana che offrono servizi di home delivery, mo-

4

che superi entro quest'anno il miliardo di euro , iniziando un graduale avvicinamento all'incidenza di mercati europei più maturi.

strano come l'incidenza dei costi (diretti e indiretti) relativi alla gestione dell'or-

0 T T 0 B R E 201 8

|

Logistic

a

Managemen

t

9 1

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(10000)

PAGINE :92-96

AUTORE :N.D.

SUPERFICIE :426 % PERIODICITÀ :Mensile

1 ottobre 2018

Vendite

9% -12%

allocati

10%-15%

Pick, Pack 1 load Costo

di consegna

Margine

Contributo Margine

(EBITDAJ

Incidenza logistici

costi

30%-40%

11%-16% -5%--3%

lordo

rirebbe di investire in strutture interamente dedicate all'online (darkstore) con un'alta produttività di picking e capacità di evasione, mentre un basso livello di volumi attesi farebbe propendere per l'utilizzo l'utilizzo di strutture esistenti (aree all'interno dei punti vendita) per la gestione degli ordini, riducendo in modo

8%-10%

alla consegna netto

mentali: innanzitutto il volume degli ordini attesi, in quanto l'elevata concentrazione degli ordini su una determinata zona sugge-

ó5%• 70%

COGS Costi logistici

di fulfillment ottimale, devono considerare alcuni fattori fonda-

100%

(valore scontrino)

zvutsrponmlkihgfedcbaZYWVUTSRQPONMLKJIHGFEDCBA 3%-5% significativo l'investimento richiesto. L'analisi dei volumi è inoltre

FIGURA 3 . INCIDENZA MEDIA DEI COSTI SULL'ORDINE 7 FULFILLMENT (STORE VS DARKST0RE)

ONLINE

IN FUNZIONE

DEL MODELLO

DI ORDER

strettamente legata alla tipologia di area da servire: un'area metropolitana urbana è decisamente più predisposta ad un modello

zyxwvutsrqponmlkihgfedcbaUSQPNLJIGFCA

dine per la consegna a domicilio possa arrivare a rappresentare oltre un terzo del valore medio dello scontrino ( urigaF Figura 3). Quasi sempre, la profittabilità è raggiunta considerando un contributo alla consegna, un'ipotesi non sempre in linea con le aspettative del cliente: le evidenze raccolte tramite un'indagine condotta su un campione globale di utenti segnalano infatti la tendenza dei consumatori a non volersi assumere i costi del servizio, sottolineando che solo il 19%di chi effettua acquisti online è disposto a pagare più di 5 dollari per una consegna same day 8 , 9

mentre il 46% si aspetta che la consegna next day sia gratuita . L'incidenza dei costi legati alla gestione dell'ultimo miglio ed il relativo impatto economico costringono quindi i retailer a ricercare soluzioni di order fulfillment più efficienti ed efficaci; in primo luogo, scegliendo se esternalizzare la gestione del canale online, affidandolo ad operatori specializzati - scelta fatta negli ultimi anni da Unes attraverso la collaborazione con Amazon Prime Now - oppure mantenere una gestione diretta, sviluppando intèrnamente le competenze necessarie o acquisendole dall'ecosistema. È importante notare che anche gli operatori logistici tradizionali hanno finora avuto difficoltà nel rispondere alle nuove esigenze del mercato eGrocery per via dell'estrema difficoltà a gestire volumi e ordini altamente parcellizzati che si concentrano su fasce orarie specifiche, rendendo complessa un'ottimizzazione delle capacità disponibili.

di servizio che preveda la consegna a domicilio, in quanto la densità degli ordini consente un elevato numero di consegne in un ridotto intervallo temporale; al contrario, per un'area rurale caratterizzata da percorrenze più ampie (con conseguente aumento dei costi per consegna), sarebbe preferibile l'implementazione di modelli tipo click&collect/drive

all'area da servire, mentre una maggior flessibilità della fascia oraria e delle finestredi consegna influisce sulla pianificazione dei viaggi e conseguentemente sui costi di evasione degli ordini. Sulla base di questi fattori, gli operatori devono quindi calibrare la propria offerta, tenendo conto dei costi e dei relativi benefici derivanti dalle scelte effettuate relativamente ad ogni dimensione {Figura 4).

Network distributivo

QUALE STRATEGIADI FULFILLMENT PERL'EGROCERY?

Modello operativo Navettaggio Centralizzato Magazzino Regionale

gestione trasporti

Navettaggio verso

Darkstore3rea * ^centridistrlOutM

J Q Estemalizzati(gestione

piattaformadi rilancio

appaltatorelogistico) ^JpEsternallzzatl (gestionediretta) m k Combinazionedi gestioneInterna ed esternarla Gestiti intsrna-.ente

Punto di preparazione ordine

Ultimo miglio/ Flotta Darkstoie/ Store* WH Darkstore Click&

J

Eterizzato adi fornitorecH serva commerce

Ciò ha favorito, anche in Italia, l'ingresso nel contesto competitivo di player logistici specializzati nel food&grocery e start-up innovative focalizzate sulla logistica dell'ultimo miglio.

through.

Infine, è importante definire il livello di servizio che si intende offrire al cliente: l'offerta di soluzioni same day/instant delivery richiede elevata vicinanza del punto di preparazione rispetto

Esternalizzato ad un fornitore di servizilogistici

Home Dellver». CompletamenteInhouse Modello operativo operations

Opzioni di Consegna Scenarlo 1

FIGURA

4.

DIMENSIONI

RILEVANTI

PER LA DEFINIZIONE

DEL MODELLO

DI E-FULFILLMENT

1 0

ESPERIENZE SUL CAMPO Premesso che ad oggi non esiste un modello univoco di fulfillment che garantisca la profittabilità e la sostenibilità nel tempo, i retailer, nella ricerca della strategia

Facendo seguito allo sviluppo del mercato, i retailer italiani hanno iniziato a definire le proprie strategie operative in ambito eGrocery, scegliendo di implementare - almeno per la fase di sviluppo iniziale - un modello incentrato sull'utilizzo del proprio network

r

Logistic

a

Managemen

t

|

OTTOBR

E 201 8 69

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(10000)

PAGINE :92-96

AUTORE :N.D.

SUPERFICIE :426 % PERIODICITÀ :Mensile

1 ottobre 2018

eGrocery:

la sfida dell'ultimo

miglio

di punti vendita per l'evasione degli ordini online; tale scelta con-

lo ibrido, in cui l'utilizzo di strutture dedicate all'eCommerce può

sente di sfruttare spazi e risorse spesso sottoutilizzate del canale tradizionale, riconvertendo aree spesso non più profittevoli non più profittevoli e risparmiando su investimenti e risorse dedicate all'eCommerce.

essere riservato alla preparazione parziale dell'ordine, che viene poi completato tramite un navettaggio in store prima della consegna al cliente. La consegna viene generalmente eseguita utilizzando mezzi refrigerati spesso brandizzati, di proprietà o appartenen-

Tuttavia, laddove le aspettative di crescita dei volumi venissero confermate, il modello eCommerce in store risulterebbe essere

ti ad operatori logistici tradizionali, oppure tramite startup specializzate, che si caratterizzano per l'offerta di finestre di con-

inadeguato a garantire la sostenibilità del business, per via dei vincoli di spazio e di traffico in negozio che ne limitano la scalabilità: la produttività media di un operatore dedicato alla preparazione dell'ordine in negozio varia tra 80 e 120 pezzi/ora, ed un

segna sempre più flessibili (è il caso di Milkman) e/o per mezzi dedicati al trasporto urbano quali cargo-bike e vetture elettriche (TakeMyThings, RPost).

aumento del numero di ordini online da evadere nei momenti di picco potrebbe diventare difficilmente gestibile, con il rischio di impattare negativamente l'operatività del punto vendita. Per questo motivo, alcuni retailer hanno deciso di implementare un modello più propriamente incentrato sullo sviluppo del canale eCommerce, investendo in strutture, magazzini e risorse dedicate, utilizzate esclusivamente per l'evasione degli ordini online, con l'obiettivo di aumentare la produttività media, riducendo in maniera significativa l'incidenza del costo di picking. Non è infine da dimenticare la possibilità di optare per un model-

zywvutsrqponmlkihgfedcbaUTSRQPNM

Esistono poi strategie di fulfillment completamente differenziate rispetto all'offerta tradizionale: un esempio è rappresentato dall'utilizzo di piattaforme di crowdsourcing, che permettono di incrociare la domanda di trasporto con l'offerta di risorse e la capacità di carico inutilizzata di operatori di trasporto professionali e/o di privati. Questo modello, inizialmente implementato negli USA da startup quali Instacart, è stato riprodotto anche in Italia da Supermercato24, offrendo servizi di spesaonline, preparazione dell'ordine e consegna a domicilio tramite che hanno dato la loro disponibilità a fare la spesa per conto del cliente. Un'altra sperimentazione certamente interessante è quella recen-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(10000)

PAGINE :92-96

AUTORE :N.D.

SUPERFICIE :426 % PERIODICITÀ :Mensile

1 ottobre 2018

temente avviata da Walmart, che sta testando un modello in cui le consegne a domicilio vengono effettuate dai dipendenti degli store o dai clienti stessi, durante il tragitto verso casa; in questo modo Walmart vorrebbe fare leva sulla diffusa rete di store (il 90% delle abitazioni americane si trova ad un massimo di 10miglia dal punto vendita più vicino) per ridurre i costi di consegna, garantendo allo stesso tempo una compensazione extra per i partecipanti al programma vtsronmligecaZVUTSRPONMLIGEDCBA

(riguardo l'orario di consegna preferito e l'ampiezza della finestra di consegna) consente una maggiore segmentazione della domanda ed una personalizzazione del servizio offerto; in questo modo è possibile sfruttare la leva prezzo, garantendo prezzi più bassi a chi richiede un livello di servizio inferiore (finestre di consegna ampie e/o orari meno appetibili) e prezzi superiori a chi richiede un servizio premium (con finestre di consegna ristrette e in fasce di picco). Il pricing differenziato permette inoltre ai retailer di li-

COMPETENZEDISTINTIVEPERLA GESTIONEDELL'ULTIMOMIGLIO

vellare la domanda di trasporto nelle diverse fasce orarie, cercando di \direzionare\ il cliente in base alle proprie esigenze

Sulla base della propria esperienza, Accenture ritiene che una strategia di e-fulflllment vincente deve far leva su alcuni

tra operatori può consentire un'ottimizzazione della saturazione media della flotta e ridurre la variabilità della domanda, garan-

• Piattaforme collaborative: il ricorso a forme di collaborazione

come base per sostenere nuove capabilities distintive, utili ad ottenere un successo competitivo di lunga durata. Il primo passo da effettuare è quello di ripensare il proprio network

tendo una pianificazione sui costi di delivery.

più accurata ed un maggior controllo

distributivo, integrandolo tra i diversi canali alfine di garantire una disponibilità estesa dello stock e una gestione dinamica degli or-

CONCLUSIONI

dini online all'interno dell'area coperta. Altrettanto rilevante è una riorganizzazione delle operations, tan-

Il mercato e-commerce rappresenta senza dubbio un'occasione per i grocery retailer italiani, un'importante opportunità di cresci-

to di magazzino quanto di store, sfruttando i benefici offerti dalle nuove tecnologie (ad esempio: wearables, robotics, IoT) per effi-

ta all'interno di un settore caratterizzato da consumi complessivamente in calo. L'Italia presenta ancora un ritardo da colmare in

cientare le operazioni

termini di sviluppo e penetrazione del canale online, ed i prossimi

di picking ed aumentare la produttività,

migliorando il processo di gestione ed evasione dell'ordine, riducendone i costi. Infine, il ricorso a forme di lavoro sempre più

anni vedranno uno scenario competitivo affollato da retailer tradizionali e pure player che, basandosi su modelli operativi diversi,

flessibile, che fanno leva sulle potenzialità oggi offerte dalla gigeconomy e dalla liquid workforce, può rappresentare un'impor-

andranno alla ricerca di una soluzione ottimale che possa affermarsi come standard operativo. Uno dei fattori critici di successo

tante risorsa per far fronte ai continui picchi di domanda giornalieri / settimanali sia in fase di evasione ordini che per la gestione

in questo ambito sarà senza dubbio rappresentato dalla gestione dell'ultimo miglio: per gli operatori sarà fondamentale definire

della consegna tipici dell'online.

una strategia che parta dall'analisi delle aree da servire e dell'attuale copertura del proprio network fisico, esaminando nel detta-

La presenza di questi fattori abilitanti non sarà però sufficiente a differenziarsi nel contesto competitivo di domani, per cui diventerà sempre più fondamentale acquisire alcune competenze distintive per la gestione dell'ultimo

miglio:

glio costi e benefici per ciascuna soluzione/area/modello

(home

delivery, click&collect, ecc.), fino a strutturare un piano di evoluzione del servizio offerto. Solo coloro che riusciranno a trovare il

• Tracciabilità in tempo reale della consegna: le informazioni sul mezzo di trasporto e la georeferenziazione consentono di

giusto equilibrio tra costi e soddisfazione delle aspettative dei clienti, sfruttando le competenze distintive nella gestione dell'ul-

avere il pieno controllo delle consegne, utile a gestire in anticipo

timo miglio e differenziando la propria offerta sul mercato, saranno in grado di vincere la sfida dell'ultimo miglio. O O

eventuali imprevisti, e dare in tempo reale al cliente visibilità dell'orario previsto di consegna • Ottimizzazione

e dinamicità del routing delle consegne: l'uti-

lizzo di piattaforme avanzate che integrano l'analisi predittiva e i dati raccolti (es: traffico, meteo, geolocalizzazione) per una ripianificazione in tempo reale delle risorse e delle consegne permette di ridurre in modo significativo i costi di consegna efficientando i chilometri percorsi, ottimizzando la saturazione dei mezzi e mantenendo un alto livello di servizio al cliente in termini di puntualità • Dinamicità prezzi di consegna: la possibilità di offrire prezzi di consegna variabili in funzione delle scelte effettuate dai clienti

NOTE zywvutsrqponmlkihgfedcbaWTSRPONMKIGFEDCBA 1. Fonte: elaborazione Accenture su dati eMarketer - 2018 2. Fonte: Cosoleggio Associati - E-Commerce in Italia 2018 3. https://www.kantarworldpanel.com/gtobal/ News/E-commerce-grocery-market-has-grown-30 4. Fonte: Osservatorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano 5. Fonte: Kantar Worldpanel - Dati 2017 6. http://www.ocadogroup.com/~/media/Files/0/Ocado-Group/reports-andpresentations/2018/fy2017-results-presentation-v1.pdf 7. Fonte: Accenture - Elaborazioni su dati online grocery retail 2018. Analisi effettuate prendendo in considerazione uno scontrino medio di 70£ per gli acquisti eGrocery 8. Fonte: Accenture - ReRoute your strategy for last mile delivery 9. Fonte: Accenture - Adaptive Retail Survey 2017 10. Fonte: Framework Accenture 11. https://www.businessinsider.com/walmarl-tesling-employee-delivery-2018-7?IR=T

Tutti i diritti riservati


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 13/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2KbHB2q

1/2

AUTORE: Claudia Astarita


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 13/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2KbHB2q

2/2

AUTORE: Claudia Astarita


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 05/05/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2LdCrk8

1/3

AUTORE: Michela Becchi


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 05/05/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2LdCrk8

2/3

AUTORE: Michela Becchi


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 05/05/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2LdCrk8

3/3

AUTORE: Michela Becchi


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 15/11/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2Fqzhe2

1/1

AUTORE: Alessandra Bonaccorsi


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 03/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2NLuGmr

1/1

AUTORE: Alessandra Bonaccorsi


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 15/11/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2K8hAhT

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 15/11/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2K8hAhT

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 23/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2xt2G0P

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 23/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2xt2G0P

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2rwZpuj

1/1

AUTORE: Valentina Sorci


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 22/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2wMxw30

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 22/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2wMxw30

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2PBjTeR

1/3

AUTORE: Luciana Maci


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2PBjTeR

2/3

AUTORE: Luciana Maci


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2PBjTeR

3/3

AUTORE: Luciana Maci


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 18/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2G1yQ52

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 18/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2G1yQ52

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 01/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2KcvIcE

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 04/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2uM8lQn

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 04/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2uM8lQn

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 18/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2vtJj96

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 06/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2GLRHpM

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 06/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2GLRHpM

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 18/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2lrRZFl

1/1

AUTORE: Simona Azzinnari


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 06/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2rXJeXl

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 06/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2rXJeXl

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 24/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2n4dFIn

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 06/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2N9a0b1

1/2

AUTORE: Valentina Ferrero


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 06/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2N9a0b1

2/2

AUTORE: Valentina Ferrero


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 19/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2rvcQuF

1/1

AUTORE: Giordana Folenso


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 19/11/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2FAdiBv

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 08/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2Q7rZx4

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 03/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2PE7EOV

1/1

AUTORE:


AUTORE: DIFFUSIONE: online

➤ 20/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2CjTYqz

1/2


AUTORE: DIFFUSIONE: online

➤ 20/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2CjTYqz

2/2


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2Co9gdX

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 26/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2LQVDrd

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 15/11/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2S3WJza

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 07/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2QRSven

1/1

AUTORE: Laura Brivio


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 18/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2IRdVXv

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/11/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2PIvpKe

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 04/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2ltIbdW

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 07/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2CloDne

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 28/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2NdrO14

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 26/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2KjEJl2

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 09/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2qjK1A0

1/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 09/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2qjK1A0

2/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 09/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2qjK1A0

3/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 19/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2NokDa4

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 27/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2tGubBZ

1/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 27/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2tGubBZ

2/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 27/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2tGubBZ

3/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 17/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2Iq5SRh

1/1

AUTORE: Filomena Fotia


AUTORE: K.Kiss Gergely DIFFUSIONE: online

➤ 24/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2Q7NPAE

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2rRpuV7

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2rRpuV7

2/2

AUTORE:


AUTORE: DIFFUSIONE: online

➤ 22/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2MBG6wF

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 27/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2KxTYm4

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 27/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2KxTYm4

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 21/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2wOvT5O

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 05/05/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2rwZpuj

1/2

AUTORE: Elena Gregoriani


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 05/05/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2rwZpuj

2/2

AUTORE: Elena Gregoriani


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 29/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2M1F5J6

1/1

AUTORE:


AUTORE: DIFFUSIONE: online

➤ 22/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2oJTJes

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 12/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2MLlCkZ

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 12/08/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2MLlCkZ

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 05/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2EyBWg6

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 05/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2EyBWg6

2/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 04/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2OBkVYA

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 04/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2QRSven

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 28/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2Kk4EsH

1/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 28/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2Kk4EsH

2/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 28/06/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2Kk4EsH

3/3

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 04/07/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2NLkqL7

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 15/11/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2qOopwt

1/1

AUTORE:


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(50000)

PAGINE :35

AUTORE :N.D.

SUPERFICIE :18 %

1 dicembre 2018

Cibo Diversificazione

a casa in due è una delle parole-chiave

Lo sanno bene i principali

operatori

composizione

è sempre

della flotta

pedalate

per la logistica

nel settore

dell'ultimo

della corrieristica,

più funzionale

zywvutsrqponmlkihgfedcbaWVU

a garantire

miglio. per cui la

una copertura

capillare del territorio. Ecco così i furgoni di diverse dimensioni, ma anche le barche. E le bici. Una fiotta di bici cargo è quella messa su strada dalla startup Torino

'Take My Things', che ha avviato per la consegna

a domicilio

recentemente

un progetto-pilota

della spesa acquistato dedicato servizio

a

sul sito Internet

di Crai. L'erogazione è garantita

del

entro due ore dal

momento in cui è stata effettuata l'operazione online. Il numero dei supermercati

coperti

da Take My

Things' è per ora limitato

a poche

unità, anche se è già stata resa nota la volontà

di farlo crescere,

con la filosofia natura

in linea

di salvaguardia

e di condivisione

state fatte proprie

della

che sono

dall'azienda.

Tutti i diritti riservati


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 20/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2xNq20z

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 15/11/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2PW16iv

1/1

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 30/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2LdCrk8

1/2

AUTORE:


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online

➤ 30/04/2018

SITO WEB: https://bit.ly/2LdCrk8

2/2

AUTORE:


Press & Digital PR Via Giordana 3. 10128 Torino Tel. 011/5534519 Cell. 333/4008592 ufficio stampa@maybepress.it

Profile for maybe ufficio stampa

Rassegna Stampa 2018 - Take My Things  

Rassegna Stampa 2018 - Take My Things  

Advertisement