Rassegna stampa Palio di Asti 2022

Page 1


AUTORE :Valentina Fassio…

PAESE :Italia PAGINE :2;3 SUPERFICIE :55 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Asti

Il giorno del

canapo

Grandeattesaedemozioneperlamanifestazionecheritorna dopodueanni di stopforzato a causadelCovid

delMaestroSilvio Volpato. Conclusicene ecenini,sul’intoppodi venerdì perato VALENTINA FASSIO chehafermatoleprove,ieri EDOARDOMUSSA ci sonostatele provein pindatee che sta e il corteodei bambini. San Secon- Oggi la giornata che porta do vi assi- allacorsasi aprealmattino, quandonelleparrocchiesasta ». È il giorno più atteso,oggi si «corre ranno benedetti cavalli e il Palio»: dopo due anni di fantini. stop,è il Paliodella ripartenAlle11 saràpiazzaSanSeza e della rinascita, quello condo afare dacorniceagli che tutti aspettavano.Ca- sbandieratoridell’Asta: gli «Sbandieratoridel Palio di valli efantinisarannofinalAsti» cheportanoi colori di mente al canapo,agli ordini del mossiereRenatoBir- borghi,rioni eComuni.Forcolotti: Rioni, Borghie Co- mata da circa80 atleti tra muni pronti acontendersiil musici e sbandieratori, l’Adrappo opera quest’anno sta offredasempreesibizioL’EVENTO

«A

ni spettacolari.In oltre 40

anni di attività, numerose le partecipazioni a manifestazioni in Italia e all’estero. Nel 2012ènatala sezione Junior,concirca70 giovani trai 7 e16anni. Il corteo storico con oltre 1200 figuranti in costume medievale partirà alle 14 da piazza Cattedrale per percorrere via Caracciolo, piazzaCairoli, corso Alfieri, via Gobetti, piazza San Secondo,via Garibaldi, via Gardini, piazza Alfieri. Prima a partire, il Gruppo del Capitano Michele Gandolfo e gli sbandieratori dell’Asta.

Tutti i diritti riservati


AUTORE :Valentina Fassio…

PAESE :Italia PAGINE :2;3 SUPERFICIE :55 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Asti

Il Carroccio chiuderà il corteo portandole insegne della città simbolo delle libertà comunali e il Palio, trainato da tre coppie di buoi e scortato da una schieradi armigeri in rappresentanza di Rioni, Borghi eComuni. Alla miglior presenzanel corteo storico il Soroptimist Asti presiedutoda Cristina Trotta consegnerà la «Pergamena d’autore», quest’anno opera dello scenografo OttavioCoffano. Il corteo storico arriverà in piazza Alfieri dove alle 16 il Capitano Gandolfo chiederàal sindacolicenza dicorrere il Palio:trebatterie da sette e finale da nove, intervallate dall’esibizione degli sbandieratori ( alle 17). «Saràunalicenzadi correre particolare,sonodueanni che aspettiamo questo momento – hasottolineato Gandolfo–Auguroa tuttidi vivere il miglior Palio, per noi eper lacittà.Andiamo e cheSanSecondoci assista. Chesiaun granPalioe che vincailmigliore». — © RIPRODUZIONERISERVATA

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Valentina Fassio…

PAGINE :2;3 SUPERFICIE :55 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Asti

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Federica Cravero

PAGINE :7 SUPERFICIE :37 % PERIODICITÀ :Quotidiano

5 settembre 2022 - Edizione Torino

La competizionedopodueannidi stop

Asti, SanLazzaro

si aggiudicailPalio dellarinascita questaantica tradizione». Allesette menoun quarto di seOttocento anni di storia e uno ra, dopo tre ore di gara, è stato il stop forzato di due anni da cui ri- Borgo SanLazzaro a vincerelacorprendersi. Si è corsaieri l'ediziosa, aggiudicandosiil drappo reane dellarinascitadelPalio di Asti, lizzato dalmaestroSilvio Volpato. il dopo periodo di silenzio impo- Ha tagliato il traguardoil fantino sto dalla pandemiada Covid. TutGiuseppeZedde,detto Gingillo, ti gli occhieranopuntatisullacen- allamontadi Aio De Sedinie ha ripiazza Alfieri. Tutto tralissima nel rione una vittoria che esauritoper le tribune e il parter- portato mancavadal 2017.Secondo posto re, dove si sono ritrovate oltre 10 per San Damiano, terzo Montemila persone. chiaro. A seguireSantaCaterina In mezzo al pubblicoc'eranoan(cheaveva vinto la secondabatteche le istituzioni: il ministro del ria), San Pietro,San Paolo, Santa Turismo Massimo Garavaglia, il Maria Nuova (che era statoprimo presidentedella Regione Piemon- nellaprimabatteria),San Martino te Alberto Cirio e il sindaco di ToriSanRocco e Don Bosco ( vincitore no StefanoLo Russo, accantoa i dellaterza batteria). consolidellaCina, della Corea del Anche la sfilata dei figuranti Sud e del Giapponecon gli occhi levie delcentrocittadino - sul per di della sgranati fronte ai colori Solee sale,essenzainsostitema" sfilata in costumecon un migliaio tuibile" - ha avutoil suo vincitore. di figuranti di 21borghie ai rituali La " miglior presenzanel corteo si dellagiostramedievaleche tra- storico", valutatadauna giuria di mandano da secoli. Un rito che, con 12 false partenze,ha fatto re- esperti,è stataattribuita al comudi Moncalvo, cheharicevutoil stare con il fiato sospesoanche ne chinon conoscea menaditoi rego- premio Soroptimistdi Asti con la d'autore.Peril Corteo lamenti né è preparatosu fantini pergamena dei bambinidel sabato,invece,il premio Mara Sfilano Sabatini per e batterie.E alla fine il primo cittala migliorerappresentazione è andi Asti, Maurizio n on dino Raserò, trattienel'entusiasmo: «È stata dato invece al rione Cattedrale. Il palio ieri hadatoancheinizio unagiornataincredibile - ha detto -. Il mondodel Palioha sofferto a un settembredi feste ad Asti, in questi anni e finalmente è tor- chedal 10 settembrepiazzaAlfiedi FedericaCravero

nata

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Federica Cravero

PAGINE :7 SUPERFICIE :37 % PERIODICITÀ :Quotidiano

5 settembre 2022 - Edizione Torino

capitale delle tradizioni culinarie locali con il Festival delle sagre astigiane, che incontreranno i vini della Douja D'Or, storica rassegna che dal 9 al 18 settembre che si svolgerà in forma diffusa e itinerante nelle piazze, nelle vie e nelle dimore storiche di Asti.

ri diventerà

© RIPRODUZIONERISERVATA

In tribuna

trai5200 ce spettatori il ministro del Turismo

Massimo Garavaglia, il presidente della Regione Cirio e il sindaco di Torino Lo Russo

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Federica Cravero

PAGINE :7 SUPERFICIE :37 % PERIODICITÀ :Quotidiano

5 settembre 2022 - Edizione Torino

IH Soldout Sulle tribune e nel parterre si sono ritrovate oltre 10 mila

spettatori La gara è durata tre ore e ha portato nel rione San Lazzaro una vittoria che mancava da cinque anni.Alla montadi Aio De Sedini il fantino

Giuseppe Zedde, detto Gingillo

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Floriana Rullo

PAGINE :1;9 SUPERFICIE :71 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Torino

Rioni,BorghieComunidella provinciatoranoasfidarsiperla garaequestrepiù celebredelPiemonte

Da800anni sempredi Corsa Il Palio diAstiriparte oggi alle 14 conilCorteo Storico.Parteciperanno più di1.200 figuranti di FlorianaRullo

ignor Capitano, vi do licenza di correre il Palio

«S

nell’anno del Signore... Andate, e che San Secondovi assista!». Il Palio di Asti tornaa correrenella piazza della città e torna a pronunciarsi la formula di rito chedaràil via allagara. Nelle strade del comunesi respira da giorni l’adrenalina per l’appuntamentopiù attesodel territorio astigiano. Perché

accadràda quel momentoin poi è un susseguirsidi emozioni cheacceleranogradualmente il battito di chi, sugli spalti o nel parterre centrale, hala fortuna di assistereal Palio di Asti. Tre batterie e una finale. Unamanciatadi minuti ciascuna.Prima, nelmentre e dopo ciò che rende unico il Palio di Asti, vinta nella sua ultima edizione, nel 2019 dal Rionedi Cattedralee il Comune di Baldichieri.

Dal duecentoa oggi Un appuntamento dellatradi-

di cui si trovagià traccia nel 1275, quando Giovanni Ventura narra l’episodio di qualche annoprima( 1264), tuttavia,in quegli anniil Palio una delle feera già consuetudine.Una s te più imcorsache è cambiata e si è del portanti modificata nel tempo. In oriPiemonte,in gine si svolgevail 30 marzo di cui si sfidano, ogni anno, in occasionedella gareggiando, festadi SanSecondo.A partie paesi rioni re dal XV secolo però venne limitrofi alla spostata,al pari della celebracittà, tornaad zione del santo,al primo gioanimarele vie vedì dopo la domenica in Aldel capoluobis. Neiprimi anni del XIX sego di provincolo la Corsa si tenne la secia. Tutto è co n d a d omeni c a d o p o p r o nt o : l e Pasqua.Durante il ventennio bandier ine fascista,in cui il regime ricod ei r i o n i nobbe comePalio solo quello sventolano già dasettimane di Siena,la sfida di Asti camtra i vicoli e i cittadini hanno biò nomein Corsadelle Conormai da tempo ricominciato per poi tornarenel 1967 a ritrovarsi nelle sedi delle trade quando torno in grande stile contradein attesadi questa esserespostatoin estate. mattinae di potersentiredi per Unastoria, Palio nuovosquillare le chiarine, le Asti o Palioquella del che di Astense, ractrombetipiche suonatedalla conta di un eventoaffascinanbandaad annunciarel’ingreste e molto importante per la so nella piazzadel Capitanoe città. Il Palionascenel modei suoimagistrati, tutti rigodi massima espansiorosamente a cavallo. Ciò che mento dopo due ann i d i st o p causatodalla p a n d emi a ,

zione

commerciale,socialeed economicadella città. Dal 1988 il Palio si svolge nella ne

centrale piazzaVittorio Alfieri, nel cuoredellacittà.

Il settembreastigiano L’edizionedi quest’annodarà il via altradizionale settembre astigiano,la Sagradelle Sagre e poi la Douja D’Or. Un evento molto sentito chehavisto tutti i posti sulle tribuneesaurite apartiredalla quella centrale cosìcome anchei biglietti in parterre.Alla corsa, che prenderà il via oggi alle14, echeha già visto saltarele proveacausa della pioggia, partecipano borghi e cittadinelimitrofe. Il via cheassegneràil palio alle 18. «La più anticatradizione torna a rinnovarsi — dice il sindaco di Asti Maurizio Rasero —. Tutto il mondo del Palio si preparaa viverel’edizione della ripartenza. Ci au-

cheanchei turisti possanovivere questomomento di festa. Arriviamo da guriamo

tre anni di stop. Di sofferenza. Il mondo del Palio hasofferto comele realtàassociative ».

Ventunofantini Il Palio ha già avuto inizi giovedì con la presentazionedei 21 fantini e l’estrazione delle

batterie.Fino a ieri

c’è stato

ancheil mercatinodel Palio e il corteodei bambini.Oggi poi si entranel vivo con la gara verae propria: 21 fantini si schiererannoper aggiudicarsi il drappo,simbolo di appartenenza alla città, opera del pittore Silvio Volpato, che verrà

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Floriana Rullo

PAGINE :1;9 SUPERFICIE :71 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Torino

consegnatoal vincitore.

tutto

Cercasisbandieratori

Un’acciugaper l’ultimo

Una corsa che hadovuto fare non solo i conti con la pandemia ma anchecon il calo dei partecipanti.A partire dagli

sbandieratoriche, anche a causa delle pandemia,sono calati neinumeridegli iscritti. Cosìcome ancheper tutti gli altri settori.Ma il Palio, che non è una semplice corsa di cavalli ma una vera e propria giostra dove risulta determiil lavoro delle dirigenze e dei fantini e doveentranoin giocoalleanzee rivalità. nante

Le batterie La prima batteriavedràalla

simbolica e morale.

All’ultimo arrivato spetta

.

In agenda c’è la creazione di unEntePalio nel 2023

«l’inchioda», o acciugasalata. È uno dei premipiù caratteristici e sentitidel Paliodi Asti. Deriva dal dialetto astigiano trecentescoanzoa, ed in seguito anchoa.Destinataall’ultimo

classificato,è data in

premio in segnodi schernoe di disonoreper lo sconfitto. L’inchioda si accompagnava, e si accompagnacome premio, all’insalata.Alcune volte comparivanoanchele cipolle, che, in alcuneedizioni del un passato,rappresentarono altro amarissimopremioper il penultimo classificato

mossaCastell’Alfero,San Se© RIPRODUZIONE RISERVATA condo, Viatosto, SantaMaria Nuova,NizzaMonferrato, San Senzasella Pietro e SanDamiano. La se- I fantini montanoa conda batteria sipreannuncia pelo (senzasella),e si davvero molto combattutae sfidano in 3 batterieda con unacoppia di nemiche, SantaCaterinae Torretta, che 7 cavalli,finale da nove andranno ad affiancareBaldiLa vicenda chieri, Tanaro,Canelli, San LazzaroeMontechiaro. La terza batteriainvecevedrà correre San Martino San Rocco, Cattedrale, San Marzanotto, SanPaolo,Moncalvo,Don Bosco e SanSilvestro.Insomma Asti è pronta.Basta passeggiare, con il nasoall’insù, in città per accorgersene.Il resto Il Palio di Asti lo si vedràoggidurantela cor- è unafesta

.

sa.

I premi: drappi e stoffe In epocamedievale, la corsa

tradizionale cheharadici medievalinata nell’ambito delle

del Palio non prevedevache celebrazioni due premi: il palio, drappo di di SanSecondo velluto o stoffa preziosa,per il Maurizio primo arrivato, edun gallo vivo per il secondo,come ben Rasero(nella

.

documentato dai libri dei conti della tesoreriaducale. Se il primopremiohaun elevalore venale,il secondo ne è praticamente privatissimo vo

e ha una funzionesoprat-

foto), è il primo

sindacodella città che proviene dal mondo del Palio

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Floriana Rullo

PAGINE :1;9 SUPERFICIE :71 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Torino

Nelle fotoalcunimomentidipartecipazionealPalio del 2019.In tutto sonocirca5.300i bigliettiintribuna. quest’annosonostati aggiuntiulteriori 5000 postinel parterrealprezzopopolaredi 5 euro

Sono21 i fantinichedisputerannoil Palio 2022, suddivisiin tre batterie.Oltre all’evento dal vivo, la corsasarà trasmessa indiretta su Grp e in streaming suwww. astitv.it

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Floriana Rullo

PAGINE :1;9 SUPERFICIE :71 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Torino

Tutti i diritti riservati


URL :http://www.ansa.it/ PAESE :Italia TYPE :Agence de Presse

4 settembre 2022 - 17:06

> Versione online

San Lazzaro vince il Palio di Asti 2022

Fra i diecimila in piazza Alfieri anche il ministro Garavaglia (ANSA) - ASTI, 04 SET - E' il Borgo San Lazzaro il vincitore del Palio di Asti, la storica corsa che oggi è tornata ad animare la centralissima piazza Alfieri dopo lo stop forzato dettato dall'emergenza sanitaria. San Lazzaro si è aggiudicato il drappo realizzato dal Maestro Silvio Volpato. La sua ultima vittoria nel 2017. Ha tagliato il traguardo il fantino Giuseppe Zedde, detto Gingillo, alla monta di Aio De Sedini. Secondo posto per San Damiano e terzo Montechiaro. A seguire Santa Caterina, San Pietro, San Paolo, Santa Maria Nuova, San Martino San Rocco e Don Bosco. La corsa 2022 è stata quella della ripartenza e, come successo già nelle passate edizioni, anche quest'anno è stata anticipata alla prima domenica di settembre. Tutto esaurito per le tribune e il parterre. In piazza Alfieri c'erano oltre 10mila persone, tra cui il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. La corsa del Palio è stata, come da tradizione, anticipata dalla storica sfilata in costume medievale, con oltre 1200 figuranti per 21 tra Rioni, Borghi e Comuni per le vie del centro cittadino. La 'miglior presenza nel corteo storico', valutata da una giuria di esperti, è stata attribuita quest'anno al Comune di Moncalvo, che ha ricevuto il premio Soroptimist di Asti con la pergamena d'autore. Il tema della sfilata che il Comitato ha messo in scena è stato "Sole e sale, essenza insostituibile". Il Premio "Mara Sillano Sabatini" per la rappresentazione storica ritenuta migliore al Corteo dei bambini di ieri è andato invece al Rione Cattedrale. "Una giornata incredibile" ha commentato il sindaco di Asti, Maurizio Rasero. (ANSA). RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA Ottieni il codice embed

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Martina Tartaglino

PAGINE :1;9 SUPERFICIE :36 % PERIODICITÀ :Quotidiano

30 agosto 2022 - Edizione Torino

Domenica

in pista

Asti prepara

il granritorno del Palio

" L'edizione

della rinascita99 •

apagina9

L'EVENTO

Ad Asti si correil Palio "Dopo dueannidi stop

l'edizionedella rinascita" Domenicalacorsaabatteria dei 21 fantini rappresentantidei rioni Giàdagiovedìcenepropiziatorie,corteodei bambini e provein pista dei 21afantini e l'estrazione sortedelle bate poi terie, nei giorni a seguire con il mercati«Sicorreil Palio». Domenicagliapno, le cene propiziatopassionati palio fili (e non solo)sentiranno dinuovopronunciareque- rie, il corteodei bambiste parole dal Capitano del Palio ni, le prove in pista, le di Asti dopo che il sindacoavrà cerimonie di benediconcessola « licenzadi correre il zione dei cavalli e dei Palio dell'annodel Signore2022». fantini,le esibizionideDopodueedizioni di pausa,21 tra gli sbandieratorie il borghi, rioni e Comuni torneran- corteostorico più granded'Italia no a sfidarsisulla pistaallestitain con1200 figuranti in abiti realizzapiazza Alfieri per conquistareil ti dasartoriespecializzate. drappodipinto dall'artista Silvio «Sono due edizioni che non si Volpato.La corsa a batterie sarà l'eventoconclusivoeil più sentito corre, ma vuol dire che sono trascorsi tre anni dall'ultima volta ci siamotrovatiin piazzaAlfiedella manifestazione che che animerà Asti già erasettembre 2019.Veramente ri: da giovedìcon la pre» dice il sindaco di tempo tanto sentazione pubblica Asti Maurizio Raserò.«Ci è mancadiMartina Tartaglino

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Martina Tartaglino

PAGINE :1;9 SUPERFICIE :36 % PERIODICITÀ :Quotidiano

30 agosto 2022 - Edizione Torino

ta la socializzazionee lo vediamo Per la presidentedel Collegio in ogni dove in città. Un po' tutto dei RettoriGiorgiaMancone:«Sal'associazionismone ha sofferto, soprattuttole realtàqualii comitati del Palioche insiemeal pubblico e all'amministrazionecomunale aiutano nell'organizzazionedi questafesta.Quindic'è bisognodi ripartire e celebrarenel migliore dei modi la nostratradizione. La speranzaè che peri prossimidieci giorni netrovi giovamentotutta la

un Palio della rinascita, dopo

tantaattesa».

© RIPRODUZIONERISERVATA

si regaliuno spettacolo città e» che unico . Lo stessoRaseròin passato è statorettore di Borgo Tanaro e ha vinto due edizioni del Palio. Ma ora sottolineadi esseresuper partes: «Sarò presentissimo ed emozionantissimo.Oggi ho la craI rioni 21 tra borghi, rioni vatta e la spilla del Comunedi Asti e nonquelladelmio rione poi non e Comuni sulla pista allestita nego, se no sarei ipocrita, che se in piazzaAlfieri dovessevincere Tanaro qualche lacrimucciasareimolto contento. il Palio Peròsarò lì per consegnare a chiunqueselo meriterà». È già stato vendutopiù del 70% dei5300biglietti perassisterealla corsadalletribune,mentrei Smila posti nel parterre sono disponibili aun prezzopopolaredi 5 euro. E, in questi giorni, molti turisti stranieriprovenientiin granparte dal Nord Europasonostati attirati dall'evento che inaugura gli apdel " Settembreastipuntamenti giano". «Per me e per il mio grupi capo è giuntal'oradi riprendere valli e prepararcialla sfilata e al momentopiù solenneed emozionante per il Capitano:chiederelicenza al sindacodi correre il Palio e poi via peril giro al galoppo sospinto da tutta la piazzae da tutte quellepersonechevivono di Palio 365 giorni l'anno. Sul podio controllerò che tutto si svolga nel rispetto del regolamentoe poi che vinca il migliore. E che sia il miglior Palio cheabbiamomai potuto vivere» così il Capitanodel Palio, MicheleGandolfo.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Martina Tartaglino

PAGINE :1;9 SUPERFICIE :36 % PERIODICITÀ :Quotidiano

30 agosto 2022 - Edizione Torino

• I biglietti Sonoquasisold out i 5.300 biglietti per assisteredalle tribune mentrei 5mila posti nel parterresonoal prezzo popolare di 5 euro

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :30 SUPERFICIE :2 %

5 settembre 2022

L’EVENTO BorgoSanLazzaro vinceil Palio d’Asti

(e. ca.)BorgoSanLazzaroha vintoPaliodi Asti 2022nella centralissimapiazzaAlfieri dopolo stopforzatodettato dall’emergenza sanitaria.Per SanLazzaro,chenontrionfava dal2017,ilfantinoGiuseppe Zedde,dettoGingillo,alla montadi Aio DeSedini.Guido Migliozzi (35°), Renato ParatoreeEdoardoMolinari al 52° posto.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :5 SUPERFICIE :7 % PERIODICITÀ :Quotidiano

5 settembre 2022 - Edizione Torino

La gara

Borgo SanLazzarovinceil Paliodi Asti

A

l grido di «Andatee cheSanSecondo vi assista»ieri cavallie fantini sono

arrivati finalmente al canapo,agli ordini del mossiereRenatoBircolotti: Rioni, Borghi e Comuni pronti a contendersiil drappooperaquest’annodel MaestroSilvio Volpato.Ad aggiudicarsil’edizione di quest’anno,dopodue anni di stop,Borgo SanLazzaro.GiuseppeZeddedettoGingillo haletteralmentedominato la finale andandosubito in testa e non mettendomai in discussionela vittoria. Al secondoposto

SanDamianod’Asti,terzo Montechiaro e quartaSantaCaterina,quinto SanPietro,a seguireSanPaolo,SantaMariaNuova,San Martino SanRoccoe Don Bosco.Un’edizione cheha visto partecipareal corteostorico oltre 1200figuranti in costumemedievalee poi,correresulla pistatrapezoidaledi piazza Alfieri i 21 fantini e cavallidi Borghi, Rioni e Comuni chehannodatovita alla manifestazionedi origine medievale.Il palio è soloil primo degli eventidel settembre astigiano.(f. rul.) © RIPRODUZIONE RISERVATA

La corsaUnmomento del Palio

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;5 SUPERFICIE :60 %

9 settembre 2022

Il trionfo di S. Lazzaro Gialloverdi Settimavittoriacon Gingillo in unagrandecornice di pubblico.E nel weekendvia a DoujaeFestivaldelleSagre SERVIZI ALLE PAGINE5 30 -

SanLazzaro fa festa: per la settima volta ha vinto il Palio di Asti graziealla coraggiosa galoppatadi Giuseppe Zedde “ Gingillo”, unveteranodei Palii. Dietro di lui sonoarrivati i Comuni SanDamiano e Montechiaro. E’ statoun bel Palio, coronato da unacornice di pubblico che ha gremito catino e piazze.E adessoil SettembreAstigiano entranel vivo: nel fine settimanasi inaugurano la Douja d’or che per 10 giorni porteràil meglio dell’enologia piemontese in Città, e poi il Festival delle Sagre,aspettando,a fine mese,Arte e Mercanti, un nuovotuffo nel Medioevo.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :5;11 SUPERFICIE :31 %

6 settembre 2022

INTERVISTA

I l vi ncitore Gi useppe Zedde: «U na vi ttor ia checi voleva» MASSIMOELIA

A PAGINA 11

Zedde: «V i ttori acheci voleva» ae

s

aa

e e

apev o cheseavessi preso ebberopi ù raggiunto»

«I nb tt ri a ho r i par miato il c v l lo, m ntr i n f inale s i l com ndo ll a cadutadel canapo i rival i nonmi avr

a

a

lunghe fasi della mossa della batteria... « CredocheBircolotti abbiaopeGiuseppeZedde ha vinto un rato al meglio, annullando le Paliodagrandissimofantino.Ha partenzecongiudizio.Io tenevo ottenutoin chiusuradi stagione Aiò lontandodal canapoperchè una soddisfazionepiù che meinvertendo ritata, la tendenzadi avevo paura delle strizzate un’annatache nonera stataper nell’allineamento.La batteria è fortunata. lui particolarmente andata viabene,una volta guaPesavanosoprattuttoi due Palii dagnata la posizioneho cercato senesi,suiquali“ Gingillo”aveva di risparmiare il cavallo accoripostograndisperanze. Permodandomi a SantaCaterina» . tivi diversi,sia a luglio sia ad La finale? agosto,ladeabendatanonsi era «C’era molta tensionee il mosricordatadi lui. Gli restavaAsti siere ha abbassatoquasisubito. quale ultima cartuccia da spaAiò è un cavallo potentee sarare e non l’ha sciupata.Berpevo che se fossi riuscito a saglio colpito. portarlodavantiper gli altri non «Finalmenteè arrivatauna sodci sarebbestatopiù nulla dafare. disfazione - esordisce - e la gioia cheho provatoèdavverogrande. E’ statauna corsa in progresEro serenoanchese all’ultimo sione: nell’ultimo giro ho inho dovutocambiare cavallo. Mi è crementato il vantaggioe sono spiaciutonon proporrein pista arrivatoa nerboalzato». Una vittoria che ci voleCristalloda Clodia,un mezzova.... io ritengo perfetto che sangue per la pistadi Asti, ma sapevo «Finire bene la stagione rapbenissimociò che potevadarmi presenta un prezioso trampolino di lancio per l’anno a veAiò, un cavallochedurante l’i nnire ». tera annata aveva fatto benisGiuseppeZedde,al qualevanno simo ». sinceri complimenti per la Lo hai gestito in maniera splendidaprovafornita havinto perfetta,soprattuttonelle ad Asti il suo quinto Palio in INTERVISTA AL VINCITORE

carriera ed è il fantino più vittorioso in attività.Ha raggiunto nella speciale classifica delle vittorieconseguiteMassimoCoghe, lui pure a quota cinque. Curiosità:dei cinquePaliivinti a testa,Coghee Zeddene hanno conquistatitre per il BorgoSan Lazzaro. Proprio vero che il giubbettogialloverdeporta bene....

MassimoElia

‘‘

GIUSEPPEZEDDE FANTINO

Temevole strizzate al canapoetenevoAiò in posizionearretrata. E’ unavittoria checancella

sfortunaedelusioni

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :5;11 SUPERFICIE :31 %

6 settembre 2022

GIUSEPPE ZEDDE,DETTOGINGILLO,VINCITOREDELPALIODI

ASTI

PERILBORGOSAN LAZZARO

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Chiara Priante

PAGINE :27 SUPERFICIE :29 %

TorinoSette 2 settembre 2022

RITORNA IL PALIO RINASCE LA STORIA AD ASTIDAL

2 AL 3 SETTEMBRELA SFIDADEI CAVALLI

CHIARA PRIANTE

aanni,a colpidi documentistorici, il piùantico si dibattesesiaquesto d'Italia. Chelo siaomeno,in una disputadalsaporemedievale,è certamente tra i piùattesi: parliamodelPaliodiAsti, festaper il patronoSanSecondochesi svolgedalXII secolo.Uno spettacolo con protagonistiventunrioni- da quello del centrocittadino alla provincia- che si sfidanonellacorsadicavalli montatia pelo. La storiaelatradizionetornanodopodue annidi stop.Eil CapitanodelPalioMichele Gandolfononnascondeemozione: “ Un tempolunghissimo, mafinalmenteè giunta l’oradi riprenderei cavalli, prepararcialla sfilataeal momentopiù solenneed emozionante peril Capitano:chiedere licenzaalsindacodicorrere il Palioe poi via peril giro al galopposospinto datuttala delCollegio dei piazza».Anchelapresidente Rettori Giorgia Manconenondimenticala storiarecente: «Sonotrascorsiquasitreanni dall'ultimaedizione. Annidifficili: lacittà e i comitatihannosubito perditedi cari,amici, cuoripulsantidelPalio: a loro vail nostro ricordo». UnPaliodella “rinascita” dunque,che prendeil viavenerdì2 settembre( 9- 10,30 e

D

MONTATI A PELO Cattedralealle14:si toccaviaCaracciolo, piazzaCairoli, corsoAlfieri, viaGobetti, piazzaSanSecondo,via Garibaldi, via Gardini,conarrivo in piazzaAlfieridove, alle 16,il Capitanochiedeal sindacodi correreil palio.Il primo cittadinoacconsentiràcon paroleemodalitàdatradizione.Il Mossiere daràil viaallaprimadelletrebatteriedasette cavallimontatisenzaselle:i primitre classificatidi ognibatteriaaccederanno alla finale delle18. I cavalli sisfidanointre giridi corsasuunapistadi 700metriquadratidi sabbieastianelunga450metri.— ©RIPRODUZIONERISERVATA

16,30-18) inpiazza Alfiericoningresso

gratuitoperle proveufficiali.Prova della vigilia, sabato3 alle16,30. Domenica4,dopola benedizionedicavalli e fantininelle varieparrocchiealle10,alle 11 c'èl’esibizionedegli sbandieratori in piazza SanSecondo.Uno deimomentipiùattesi è il corteostorico. questosì,èaccertato:èil più granded’Italiacon 1200figuranti.I costumi sonoopera di sartorieteatralie s'ispiranoad affreschidi etàmedievale.Tessuti,fogge, accessori,acconciaturesonotutti storicamente coerenti.Lapartenzadapiazza

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Chiara Priante

PAGINE :27

TorinoSette

SUPERFICIE :29 %

2 settembre 2022

A gareggiare sullapistadi 700metriquadriricopertidi sabbiasaranno21 cavalli peraltrettantirioni

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :27 SUPERFICIE :15 %

TorinoSette 2 settembre 2022

Bancarelle, cenepropiziatorie e rievocazioni WEEKEND DI INIZIATIVE OLTRELAGARA

onc'èsololacorsa:il Palioè un modo diversopervivereAsti chelarende effervescentepertuttoil weekend.Da cosainiziare?Perentrare

assegnatoil premio“MaraSillano Sabatini”, istituito nel2012inricordodi unadelleanime delComitatoPalioSanPietro. Persentirelasfida, infine,venerdìe nell'atmosfera,certamentedalMuseo sabatooccorresedersialle cene delPalio,nelcinquecentescoPalazzoMazzola, propiziatorie,le lunghissimetavolate cheospitaanchel’Archiviostoricocomunale, allestitenellevie enellepiazzediAsti ma scrignodipreziosidocumenticittadini apartire ancheneicomunideidintorni, da Moncalvo dalX secolo. a Nizza Monferrato,prontea offrire piatti LesaledelMuseo(dallunedì alvenerdì9-13; dellatradizioneenonsolo:elencocenesu il martedìeil giovedìanche15-17,30, a www.paliodiasti.com.C.PR. — settembre anchesabatoe domenica15- 18; © RIPRODUZIONERISERVATA ingressolibero,0141.399.359) percorrono storiadelPalioe dellaCittà,intimamente legate,attraversodocumentioriginali, manifesti,locandine,bandi,bozzetti, stendardid’epoca,sonetticelebrativi,

N

immagini epostazionimultimedialiche raccontanoil Palioesvelanosentimentied emozioni.Finoall’ 11novembre,all'internodel Museo,èallestitalamostra“ IlPalioinpista. Colori e simbolinellacorsadelPaliodi Asti” con “ gavardine”( ovverole casacche) e caschetti indossatidaifantini nella corsadurantegli anni.SonoanchevisibiliidrappidiOttavio CoffanoeFilippoPinsoglio,dipinti perlecorse

del2020e 2021e nonassegnatiacausadella sospensionedelleultime dueedizioni. Dopounpo'dicultura, il coloreèdatodal tradizionalee variopintomercatinodelPalio conlapresenzadellebancarelleditutti icomitati deiborghi,rioni e comunipartecipanti:èin programmavenerdì2esabato3inpiazzaSan Secondodalle10alle19.

I figuranticonvestitid’epoca

Propriotutti vengonoconquistatidallafesta: così,sabatoalle14,45,conpartenzada piazza Cairoli,c'èanchelasfilatain costumedei bambini. ToccacorsoAlfieri,viaGobetti, piazzaSanSecondo,viaGaribaldi e piazza Alfieridovearriva in occasionedelle prove ufficiali (cui si assistegratuitamente). Come peril corteodegli adulti,c'èmolta curanei particolari: ancheperquesto,dal2012,viene

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Floriana Rullo

PAGINE :1;9 SUPERFICIE :71 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Torino

Tornail Palio di Asti, 1.200figuranti Dopodueanni di stop,oggialle 14 parteil CorteoStorico.In garaci sono21 fantini «Signor Capitano, vi do licorrereil Palio nell’anno del Signore...Andate,e che SanSecondovi assista!». Il Palio di Asti tornaa correre nella piazzadella città e torna a pronunciarsila formula di rito chedaràil via alla gara. Nelle stradedel comune si respira dagiorni l’adrenalina per l’appuntamento più attecenza di

so

del territorio astigiano.

Perchédopo due anni di stop causatodalla pandemia,una delle festepiù importanti del Piemonte,in cui si sfidano, gareggiando,rioni e paesi limitrofi alla città, torna adani-

le vie del capoluogo di provincia. Tutto è pronto: le bandierine dei rioni sventolano già dasettimanetra i vicoli e i cittadini hannoormaida mare

temporicominciato a ritro-

nelle sedi delle contrade in attesa di questamattinae varsi

di poter sentire di nuovo squillare le chiarine, le trombe tipiche suonatedalla banda adannunciarel’ingresso nella piazzadel Capitanoe dei suoimagistrati, tutti rigorosamente a cavallo. a pagina9 Rullo

La corsaEvento ètrasmessoonline

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :9 SUPERFICIE :4 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Torino

Il glossario«paliesco»

Mosse,paggi

e gavardine Cosìparlachi corre a cavallo a Corsaèuna sfida anchedi parole, vecchiee nuove.Nei secolisi è affermatoun vocabolarioconosciutoai «paggi» ( i fantini) e ai «rionaioli» (gli abitanti dei rioni del Palio) e i «borghignani» (chi partecipaalla gara).Tutto cominciacon la «mossa» che è l’atto cheil

L

mossierecompie sganciandol’arganoche tienetesoil «canapo»(la corda) al momentodella partenza.Da lì possonopartireal galoppoi «barbéri» (i cavallidacorsainteri, fino al XIX secoloeranoammessisoloanimali maschi) e i «corsieri» ( altro sinonimo), alla ricercadel primo posto che garantisceil «sendallo», cheè una partedel Palio o Bravio,cheva al vincitore della Corsadel Paliodi Asti.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :7 SUPERFICIE :7 % PERIODICITÀ :Quotidiano

4 settembre 2022 - Edizione Torino

IL

MARCHIO

AlPalio diAsti arriva il vermouth

Corsieri vermouth di Torino Corsieridel Palio Ilfesteggiala corsadi Asti. La storicaazienda

piemontesechedal 1905 producespumanti e vermouth ospiteràoggi i vertici del gruppo «La Martiniquaise Bardinet», di cuifa parte da6 anni, per assisteread uno dei più famosi eventi piemontesi,quel Paliodi Asti chehaanchefornito l’ispirazioneper uno dei prodotti di punta dell’aziendaastigiana.Ed è cosìchelo stabilimento con sedeadAsti, chevanta la produzione di oltre 100 mila bottiglie fra spumanti e vermouth,haincontrato e ospiteràad assistere all’eventoi vertici della multinazionale«Le MartiniquaiseBardinet» ( secondogruppofrancese nellaproduzionedi alcolici).Perle vie della città verràdegustatoil vermouth, un omaggioal territorio con unaricetta cheprevedeuna selezione di erbee spezie,infuse singolarmentea caldoo estrattea freddoin base alle loro caratteristiche,e solo successivamente miscelate,dopo chetutto il profumo e l’aromasono stati assorbitidai singoli infusi. Il suo carattere decisoe complesso rievocala tradizione del vermouthd’eccellenza. «Unaricetta antica—

spiegal’azienda—che rispecchiale radici del territorio. Il corsiero è un cavallo,nobile,forte e bello, dacorsae dunque orgoglioso e determinato alla sfida.Cosìcome il nostro vermouth,deciso edequilibrato». ( floriana rullo) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;6 SUPERFICIE :13 % PERIODICITÀ :Quotidiano

28 agosto 2022 - Edizione Torino

A Carmagnola peperoni ecenea tema nellaFiera apagina 6

ASTI

IlPalio, la lungaattesa e quellecene propiziatorie

D

opo la sospensione

delle ultime due edizioni, domenica 4 settembresi corre il Paliodi Asti. Unacorsadi 21 cavallimontati a pelo e un corteo storicocon oltre 1.200figuranti provenienti dairioni, borghie comuni partecipanti.I giorni che precedonola

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;6 SUPERFICIE :13 % PERIODICITÀ :Quotidiano

28 agosto 2022 - Edizione Torino

manifestazionesi caratterizzanoanchee soprattutto per le cene propiziatorie per esorcizzarel’ansia dell’attesae per attrarrela vittoria. Lunghissime tavolateinvadono pacificamentele vie e le piazzedi Asti e dei dintorni, illuminate a festa e coloratedi bandiere, pronteadaccogliere centinaiatra astigiani, turisti, curiosi e amanti della buonacucina,con musica,piatti della tradizione piemontesee menù cheripropongono ricette dai sapori medioevali.Ad aprirela tradizione venerdì2 settembrecon 10 le cenein programmae precisamentenei borghi Torretta,SanMarzanotto, Viatosto,SanLazzaro,San Pietro,nel RioneSan Silvestroe nei comuni di Baldichieri,Castell’Alfero, SanDamianoe Montechiaro.Mentre sabato3 settembresi ripetenel borghi Santa MariaNuova,DonBosco, Tanaro,nei rioni San Martino SanRocco, Cattedrale,SantaCaterina, SanSecondo,SanPaolo, Comunedi Moncalvoe NizzaMonferrato.Tutte le cenevengonogestitedai singoli comitati Palio, oguno di essidasfoggio alla propria creatività, sono a pagamento,per informazioni sui luoghi e prenotazioniè disponibile un elencosul sito www.visit. asti.it. Brindisi, sfottò,buon cibo, balli e canti un modoper esaltare il sensodi appartenenzaai propri colori con ungiusto spirito goliardico. E soprattutto per conoscere il proprio fantino

chiamatoa vincereil grandedrappodi velluto decoratocon le insegnedi Asti,quest’annooperadel pittore astigianoSilvio Volpato. Non c’è Palio senzalatorta dellastorica pasticceriaGiordanino, apertanel 1912 lungo il corso Alfieri. Morbida pastamargherita aromatizzataal liquore amarettoe ricoperta di cioccolato,ispirata adun antico dolce della tradizione paliesca. ( piera genta) © RIPRODUZIONE

RISERVATA

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :25 SUPERFICIE :42 %

27 agosto 2022

IL SETTEMBRE ASTIGIANO La storicagara inauguragiovedìil mesepiù ricco. Tanti gli stranieriin arrivo

Tutti pazziper il Palio, saràun sold out AtteseDouja d'Or e Sagradelle Sagre H La polvere che arriva negli occhi, l'odore dei cavalli, il rumore degli zoccoli che torna a rimbombaredopo due anni di assordante silenzio dovuti alla pandemia. E poi, finalmente, quella gara " selvaggia" dal saporemedievale insita nell'immaginario collettivo, nonostante oggi qualcuno ne voglia prendere le distanze. Saràil Palio di Asti ad inaugurare, dal 1 al 4 settembre prossimi, il Settembre Astigiano, appunto, che continuerà con la Douja d'Or e i suoi vini (dal 8 al 18)all'interno della quale si terrà ( il 10 e 11)la Sagradelle Sagreconle sue decinedi espositori. Esarà unafesta,di colori, di sapori, di vini pregiati, trasfilate in costume, folklore, produttori, e una massadi persone che, probabilmente, non si è neppure più abituati a vedere.Ma tant'è. Lo dicono anchei numeri con i quali il Palio sta facendoi conti durante questa attesavigilia. Oltre il 70 per cento dei biglietti dei posti

popolare di 5 euro. Ma ecco cosa accadrà.Il Palio di Asti inizierà giovedìprimo settembre con la presentazionepubblica dei 21 fantini e con l'estrazionea sortedelle batterie.

Capitanovi dò licenza di correre il Palio dell'anno del Signore 2022. Andate e che SanSecondovi assista!".Alle 18 al via il gran finale. gnor

Simona Totino

Da giovedì a sabato,in Piazza San Secondo, torna il tradizionale e variopinto mercatino del Palio con la presenza delle bancarelledi tutti i comitati dei Borghi, Rioni e Comuni partecipanti. Sempre a tema enogastronomico il Palio di Asti saràanche il palcoscenicoscelto dalla storica azienda astigiana Perfino per il lancio internazionale del nuovo vermouth di Torino Corsieri del Palio, ispirato alla manifestazione stessa. Il sabatoè il giorno del corteo dei bambini con1.000piccoli figuranti, dai 5 ai 15 anni in costume medievale e delle prove in pista dei cavalli e fantini.

La domenica del Palio immancabili comeda tradizione migliori dedicati all'evento la cerimonia della benediziosono già stati venduti portanne del cavallo e del fantino, do al sold outle tribune Guttu- l'esibizione degli sbandierarai, Isnardi, Argano e Catena tori dell'Asta e l'affascinante A, ein esaurimentola tribuna corteo storico del Palio, il più Alfieri centrale.Gli spettatori, granded'Italia,con 1.200figuin continuo aumento, arriveranti, realizzato con filologia ranno da ogni parte d'Italia, storica e dovizia di particolamolti quelli provenienti ri. Alle 16, in PiazzaAlfieri, il dall'estero, tanto che l'orgaCapitanodel Palio chiederàal nizzazione ha messoa disposindaco Maurizio Raserò lisizione della gara 5.000 posti cenza di correree il sindacola in più nel parterre al prezzo concederàrispondendo: " Si-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :25 SUPERFICIE :42 %

27 agosto 2022

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :25 SUPERFICIE :42 %

27 agosto 2022

Ecco le immagini più rappresentativedel Palio di Asti, della Duja d'Or e della Sagradelle Sagre, gli eventi checoloreranno la città fino al 18 settembre

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :35 SUPERFICIE :13 %

6 settembre 2022

Al paliodi Asti il reè di Noragugume “ Gingillo” vinceGiuseppeZedde Il fantinosardoavevagiàottenutoil successonellastessacorsa 2 anni fa Noragugume Il Palio di Asti continua a parlare Marghine. Dopoil successoconquistato due anni fa ( l'ultima edizione prima dello stop imposto dall'emergenzasanitaria)dal silaneseDino Pes,Velluto,ecco che arriva un altravittoria firmata Marghine.Domenica pomeriggio ad aggiudicarsi l'antica competizione equestre è statoGiuseppeZeddedi Noragugumechehadatolavittoria al rione di SanLazzaro. Gingillo, partito in testa, si è posizionatosulla corsiainterIl fantinosardodurante unasuapartecipazione na e per gli avversarinon c'è vittoriosaal paliodi Siena stato nulla da fare.Una corsa impeccabilecondotta in testa dall'inizio alla fine. Giuseppe Zedde,che hagiàtrionfatoper duevolteanchealpalio di Siealla na, haregalatoil successo contradadi SanLazzarodove domenicaci sonostati grandi festeggiamenti.Questii fantini chehannopresoparteallafinale: FedericoArri, CarloSanna, StefanoPiras,Adrian Topalli, Giuseppe Zedde,Jonathan Bartoletti,GiovanniAtzeni, GavinoSannae AndreaCoghe. Nomi altisonanti che stannofacendola storia delle corse a pelo più importanti chesisvolgonoin Italia.(t.c.)

Giuseppe Zedde “ Gingillo”

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :20 SUPERFICIE :17 %

5 settembre 2022

Palio, GiuseppeZeddevince adAsti LEGNANO - Giuseppe Zedde (nella fato), in arte Gingillo, ha trionfato ieri con il cavallo mezzosangue Aiò de Sedlnisad Asti in PiazzaAlfieri con i colori di San Lazzaro; il giallo e il verde. Gli stessi che Gingillo indossa e? indosserà il prossimo maggiaanche a Legnano,riconfermato dal-

contradaSant'Ambrogio,Perii fan ti no questaè la quinta vittoria nel palio astigiano.Semprein testa dal primo all'ultimo giro, ha vinto con agilità e sapienzanella gestione della corsa che lo ha visto di molte lunghezzedistanziato riagli al t ri fa nt i n i ehe 1 ottava n per cercare di agguantarlo. Ed esultanoa Legnanoi contrariagli eli via Madonnadelle Grazie. la

La cronaca della corsa ha visto come buonala prima partenza.Il Palio di Asti, dopo mille giorni rii attesa,con dueanni disto p dovuti alla pandemia,può festeggiare

la sua ripartenza. Nelle batterie eliminatorie si sono qualificati per la fina le, nella prima, l'astigiano Federico Arri [ingaggiato quest'annoda Sant'Erasmo) per Santa Maria Nuova; Carlo Sanila ( riconfermato oSan Martino) per San Pietro;

ad Asti Gavino Sartnae infine Ante

Coghe

drea

per

San Paolo. Fra i grandi esclusiTrecciolino ( Luigi Cruschelli], Dino PeseValter Pusceddu che ha vinto a Legnano per San Magno e cheha sempre presentatoallo stadio Mari cavalli purosanguedi ottima qualità. Sul verrocchio il mossiereRenato Bircolotti, alla sua sedicesima presenzaad Asti. Da segnalare la secondabatteria cheti a vi-

sto bennovepartenze false. Quello di Asti chiude la stagione

paliescadel circuito dei palli più rinomati in Italia. Tanti i ledanosi in trasfertain Piemonte per assistere alla corsa di ieri, sedei proguendo le performance; pri fantini che da oggi dovranno concentrarsi sulla prossima stagione che riprenderà ufficialmente a gennaiodal Paliorii IJuti, sempre che la pandemia noti ci metta ancoralo zampino, T'Unii Cadérti -.SIPra, TDL£tìWfc l-r^ HVATJ,

Il

a e

fantino

di Sant'Ambrogio ha trionfato ieri in

Piemonte

Stefano Pi ras per San Damiano, Nella seconda batteria hanno passato il turno Adrian Topaili per SantaCaterina,Gingillo e Jorientrato m ri atari B arto letti, piazza Alfieri dopo 10 anni di squalifica.Infine nella terzabatteria si sono qualificati l'attesisSimo Giovanni Atzeni ( Tittia), che resta sai rio a Legnare Ilo, per HorDon Bosco: go

quindi l'esordien-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :20 SUPERFICIE :17 %

5 settembre 2022

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :8 SUPERFICIE :10 %

5 settembre 2022

I^ evcnlo. AGiusef)|x?Zedde,c)ri^ nariodi Xoragugumc, lasloricacorsa[)iernontcs^

Il

sardoGingilla su Aio de Sedini vince il Palio di Asti

Ufi. È il Borito SanLazzaro U vincitore dei Palio di Aiti, li storici corsi che oggi è 1orna • Laadammirala centralissima piazzaAlfieri dopo !ostopforzila dettila daJlemergenza sanitaria. SanLazzarosi è aggiudicalo il drappo realizzilo dal MaestroSilvio Volpa lo. La sua ultima vittoria nel joitHa tagÈsto il traguardo il font i noGiuseppeZedda 'Gingillo', originario di orajgugmne. alla numtidj 'AioDe Sedini", Secondo posto perSanDamiano

e terao M Dùtechiapo. A segui re Santa Caterina,Sin Pietro. San Paolo.SantaMar La Nuova. San Martino San Roccoe Don Bosco. La corsam è stila quella dellaripartenza eanche quest'anno èstala anticipata alla prima domenica di settembre. Tutto esaurito perle tribune eil parterre. In pivzxaAlfieri c'erano olire ìomila persone, tra cui il ministro delTurismo Massimo GaravagHa, Ad aprire il Palio èstata,rame

titani InoGiuseppe Zedda datradizione, Iasione? sfilata in costumemedievale,con olire uoo figuranti per li tra

Biotti. Borghie Comuni perle vie dei centro cittadino. La ' miglior presenzanel corteo storico', valutala da una giuria di espertiè stataattribuita quest anno al Comune di Moncalvo. che ha ricevuto il premio Soroptimisl di Asti con la pergamenad'autore. D tema della sfilata che il Comitato ha messo in scenaè stato " Solee sale,essenzainsostituibile'. Il Premio ' Mara SUlano Sahatini"al RioneCattedrale.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Elenora Mainò

PAGINE :1;13 SUPERFICIE :42 %

5 settembre 2022

La corsa

Il ruggito di Gingillo: dominioad Asti

a pagina13 Mainò

Zeddesu Ajò de Sedini porta San Lazzaro al successo dopo un pomeriggio infinito precedendoTopalli e Red Riu

Il ritorno di Gingillo Nel palio di Asti

è il quinto trionfo di

Elenora Mainò

SIENA • Il Palio di Asti diventa in breve tempo un pome-

riggio infinito, al termine del quale trionfa Gingillo per San Lazzaro, al quinto trionfo. Dalla prima batteria vanno in finale Santa Maria Nuova con un Federico Arri dominante, un Carlo Sanna perSan Pietro convinto del potenziale dì Vanda' ed un tenace Stefano Piras in San Damiano che la vince su Siri in Nizza Monferrato. Fuori dalla finale, a sorpresa, San Secondo con Pusceddu. Alla secondabatteria le cose si complicano. Oltre le sette mosse false, richiami e forzature del canapedimostrano come questa, la seconda, fosse la più complicata. Per Bircolotti sono momenti impegnativi, polso e capacità delineano alla fine una mossa che sembrava, minuto dopo minuto, insperata. Prende la testa Santa Caterina con Topalli e l'infinito Red Riu, un leone instancabile, con l'accoppiatarossobluva in

finale SanLazzaro con Zedde e Ajo'de Sedini, scelto quasi asorpresa.Dietro un distacco assoluto con un vuoto riempito a sorpresa da Montechiaro con Bartoletti. Mancano l'accesso alla finale gli attesi Tanaro con Caria, Torretta con Mulas. Alle 17,30 entra la terza batteria, quello con l'uomo del momento, Atzeni che ha scelto di correre con Auris a dispetto di Umatilla. E lo sceglie con ragione. Aurus domina per potenza e forza spinto da Atzeni, che spende molto, con Don Bosco in finale l'attesaaccoppiata di San Martino e San Rocco con Gavino SannaeAnda e Boia e sul finale della batteria Andrea Coghe che in San Paolo tira fuori con tenacia tutta la qualità di Zio Fe-

battendo Cattedrale con Dino Pes. Delle 9 finaliste, due sono i Comuni, le altretutte Borghi e Rioni, nell'anno del ritorno non solo del Palio ma del Palio a 21. La finale è chiamataalle 18,30 circa; la mossa è veloce, Zedde sfrutta Ajò de Sedini, cavallo visto in questa annata ster

semprepronto e adatto al contesto Palio, dietro To-

palli e Red Riu, a scrivere un'altra pagina della loro favola, poi Bartoletti, che pochi ad Asti si aspettavano così incisivo, che mantiene il passo degli altri inseguitori, guardingo. Gingillo domina,in una pista dove le sue caratteristiche non si scoprono certo oggi. Recuperaun'annata poco brillante, con decisione. In evidente inferiorità nume-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Elenora Mainò

PAGINE :1;13 SUPERFICIE :42 %

5 settembre 2022

rica rispetto all'altra cordata di competitor, con un cavallo che si è tirato su al punto giusto per la provincia. Un piano perfetto, il suo con un cavallo della sua scuderia, il primo allevato in Sardegnae non un Clodia, a vincere il Palio di Asti dopo il passaggio ai mezzosangue. Un sorriso anche per Federico Guglielmi, che ha vinto il palio di Montagnana. Il

fantino

Ha riscattato un'annatafinora poco brillante

Montagnana arriva il guizzo di Federico Guglielmi A

Palio di Asti Due momenti

dellacorsa e Gingillo portatoin trionfo dopo la grandeprestazione per il rione di San Lazzaro

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :14 SUPERFICIE :12 %

6 settembre 2022

Paliodi Asti

Moncalvo e Castell’Alfero si fermanoalle batterie

Al borgo di S.Lazzaro

la vittoria della corsa ASTI

Dopodueanni di stop acausa dell’emergenzasanitaria, l’edizione dellarinascitadel Palio di Asti sela aggiudicail borgo astigiano diSan Lazzaro.Icolori giallo e verdeportati in trionfo

dal fantino GiuseppeZedde detto “ Gingillo” in sellaad Aio De Sedini, chevince cosìil suo quintopalio astigiano,di cui già due con SanLazzaro nel2013e nel2017, hannopresoil sopravvento sugli altri alterminedella finale tutta disputatadavanti agli otto partecipantidi Santa Maria Nuova,SanPietro, San Damiano,SantaCaterina,Montechiaro, Don Bosco,SanMartino SanRoccoeSanPaolo.Moncalvo e Castell’Alferosi fermano alle batteriedi qualificazione e non accedonoalla finale, mentreil comunedi Montechiaro arriva terzoaggiudicandosi il premio simbolico degli speronid’argento. Termina così una delle settimane più calde e partecipate dell’anno astigianocheha visto

Palio di Asti. RaffaeleMazzella eil fantinoMassimoColumbu

scorso e l’attesa giornatadi domenica in cuisei rionieotto borghicittadini più sette comuni dellaprovincia hannocorsoil Paliopiùantico d’Italia cherisale al 1275.Spaltipieni con oltre 10 mila personepresentitra cui il molte manifestazioniin tutto ministro del Turismo Massimo il territorio organizzatedai vari Garavaglia. comitatipalio.Giornateintense A vestirei colori biancorossi è con le visite deicavalli pressoil statoMassimoColumbu, umcentroippico di Castell’Alfero, le bro, classe1974,nomedi battaglia cenepropiziatorie,le provedelle “VelenoII”, uno deifantini più sfilate edeglisbandieratori, fino espertidellapiazzache vanta 15 alla sfilata dei bambini di saba- partecipazionial Palioastigiano. to

Columbu ha corso in groppa a “ Borghesiada Clodia”, unafemmina di 5 anni dal mantocolor grigiodellascuderiadi Massimiliano NarduzzidiAnguillara (Roavevafornito ma), la stessache la cavallaCalliopedaClodiacon cui Moncalvo vinse il Palio nel 2018. Il fantino JonatanBartoletha portatoal ti detto “ Scompiglio” terzopostoi colori biancoceleste di MontechiaromentreGianluca Fais,detto “ Vittorio”, ha vestito la casaccaazzurro biancoe oro di Castell’Alfero. AL. AN.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Laura Valdesi

PAGINE :2;5 SUPERFICIE :41 %

5 settembre 2022 - Edizione Siena

La

sfida aGiovanniAtzeni

Trionfa Zedde:è il ’ re’ di Asti

«Tutto è filato comedoveva»

Palii, la propostadel ministro Valdesi a pagina4

Sfidaal poteredi Atzeni: adAsti vinceZedde Haconquistato il suoquintosuccesso La propostadelministroGaravaglia:«Retedei palii» in Piemonte,dedicatoalla moglieFederica.

di Laura Valdesi

una bella stagione. Asti mi piace tantissimo, qui ho conquiSIENA stato il primo palio importante incarriera ». Per la cronaca,queSì, forse la sfida allo strapotere sto è il quinto successoper il di GiovanniAtzeni in vista delle Carriere 2023è proprio iniziata fantino in piazzaAlfieri. dal palio di Asti. Prima lettura a A contendersi il palio della ricaldo (ma solo l’inverno potrà partenza astigiano, per la cronasvelaredavvero gli scenari) del- ca, sono stati Atzeni (Don Bola corsa che ha visto trionfare sco) con Aurus (il cavallo di Giuseppe Zedde per i colori di Mark Getty) che ha fatto una SanLazzaro(qui avevavinto an- grande terza batteria, quindi che nel 2017) con un cavallo Adrian Topalli ( Santa Caterina) dell’Albo di Siena, Aiò de Sedi- su Red Riu, CarloSanna( SanPieni. Un mezzosangue «strepitotro) su Vandà, Andrea Coghe so », hadetto il fantino dedican(San Paolo) su Zio fester, agdo la vittoria alla moglie Federica. Ha volato in piazzaAlfieri in guantando la finale con una riuna finale dove è stato in testa monta bruciante.Voleva esserdall’inizio alla fine, senza mai ci ad ogni costo. Federico Arri sentireil fiato sul collo. «Unavit- (S. Maria Nuova) su Ambra da toria mi mancava quest’anno – Clodia, Gavino Sannache deha dichiarato Zedde–, è tornato buttava in Piemonte ( S.Martinotuttobenein questacorsa ». Fra- San Rocco)su Anda eBola della se significativa. E ancora: «Mi scuderia Milani, quindi Jonatan ero preparato tutto l’anno per vi- Bartoletti ( Montechiaro), al rienvere

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Laura Valdesi

PAGINE :2;5 SUPERFICIE :41 %

5 settembre 2022 - Edizione Siena

tro dopo la lunga squalifica, su

Aramis King. Poi Stefano Piras ( San Damiano) su Zeniossu. A dare la mossa un Renato Bircolotti molto concentrato.Ha avuto il suo bel da fare soprattutto nella secondabatteria, scendendo addirittura in pista, sbracciandosi con i fantini. E’ apparso molto rigido, ha alzato la voce facendosisentire.Ha subito detto ’ no’ alle forzature. Chiaro che non intendeva sbagliarenulla in questopalio. Il via della finale è stato abbastanzarapido. Subito in testa Zedde, alle calcagna Topalli, quindi Bartoletti su Aramis King ( ha unagaloppata potente,è anchelui dell’Albo): più e più volte si è giratoa guardare Atzeni chehaspinto al massimo, dandola sensanzione di chiuderlo e controllare. Quando Red Riu, al terzo giro, ha finito la benzina si è fatto avanti Piras su Zeniossu, poi secondo, che si è ripreso bene dall’infortunio alla mano dell’Assunta. Terzo Bartoletti ma tutti distanti, come gli altri: nell’ordine Topalli, Sanna, Coghe, Arri, Gavino Sannae infine Atzeni. Ci sarà

zione unitaria a livello internazionale. Vanno poi trovate regole uniformi per evitare chei sindaci prendanoresponsabilità che non competono». Ha detto bene il ministro: il Palio di Siena è già conosciuto in tutto il mondo, richiama vip. Non hacerto bisognodi promozione planetaria. Soprattutto, è unico.

La vittoria di Zedde(la foto

e quella nella prima paginasono di Vittorio

Ubertone)

tempo per analizzare questa corsa mai fantini che in Piazza quest’anno non hanno brillato sembranoessersi presi la rivalsa. Per la cronaca, il palio di Montagnanaè stato vinto ieri da Federico Guglielmi su Zilla. C’è un altro elemento – oltre alla validità dei cavalli addestrati con il Protocollo – che riguarda Siena. Le affermazioni del ministro del turismo Massimo Garavaglia, fra i 10mila che hannoassistito al palio. Intervistato da ’ La voce di Asti.it’ ha lanciato un’idea: «Bisognerebbe creare unareteveradelle città coni palii più importanti. Certo Siena è conosciutain tutto il mondoma altrettantoimportanti sonoAsti, Legnano, Ferrara. Lavorare in squadra è basilare perla promo-

Tutti i diritti riservati


alessandriaoggi.info

URL :http://alessandriaoggi.info/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 10:25

> Versione online

5 Settembre 2022Manifestazioni7

Asti – Il Borgo San Lazzaro è il vincitore del Palio di Asti, la storica corsa che ieri è tornata ad animare la centralissima piazza Alfieri dopo lo stop forzato dettato dall’emergenza sanitaria, e si è aggiudicato il drappo realizzato dal Maestro Silvio Volpato. La sua ultima vittoria nel 2017. Ha tagliato il traguardo il fantino Giuseppe Zedde, detto Gingillo, alla monta di Aio De Sedini. Secondo posto per San Damiano e terzo Montechiaro. A seguire Santa Caterina, San Pietro, San Paolo, Santa Maria Nuova, San Martino San Rocco e Don Bosco. La corsa 2022 è stata quella della ripartenza e, come successo già nelle passate edizioni, anche quest’anno è stata anticipata alla prima domenica di settembre. Tutto esaurito per le tribune e il parterre. In piazza Alfieri c’erano oltre 10.000 persone, tra cui il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. La corsa del Palio è stata, come da tradizione, anticipata dalla storica sfilata in costume medievale, con oltre 1200 figuranti per 21 tra Rioni, Borghi e Comuni per le vie del centro cittadino. La miglior presenza nel corteo storico, valutata da una giuria di esperti, è stata attribuita quest’anno al Comune di Moncalvo, che ha ricevuto il premio Soroptimist di Asti con la pergamena d’autore. Il tema della sfilata che il Comitato ha messo in scena è stato “Sole e sale, essenza insostituibile”. Il Premio “Mara Sillano Sabatini” per la rappresentazione storica ritenuta migliore al Corteo dei bambini di ieri è andato invece al Rione Cattedrale. “Una giornata incredibile” ha commentato il sindaco di Asti, Maurizio Rasero. Articoli correlati

Tutti i diritti riservati


gazzettadasti.it

URL :http://gazzettadasti.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

4 settembre 2022 - 16:50

> Versione online

Asti, San Lazzaro vince il Palio 2022: ecco le immagini 4 Settembre 2022 | palio

San Lazzaro vince il Palio di Asti 2022. Al termine di una finale lampo, buona alla prima mossa Giuseppe Zedde Gingillo che ha dominato la gara porta nella casa gialloverde il quinto Palio. L’ultimo Palio vinto da San Lazzaro risale al 2017 sempre con Gingillo che già nel 2008 aveva portato in festa i gialloverdi vincendo con Domizia. La prima vittoria di San Lazzaro risale al 1987 con Massimo Coghe, che aveva fatto doppietta vincendo anche nel 1999. San Lazzaro si aggiudica il drappo dipinto dal maestro Silvio Volpato.

Tutti i diritti riservati


ilcorriere.net

URL :https://ilcorriere.net/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 07:07

> Versione online

San Lazzaro vince il Palio di Asti 2022

Redazione CorriereSend an email5 Settembre 2022

Ultimo aggiornamento 5 Settembre 2022 0 1 minuto per la lettura E’ il Borgo San Lazzaro il vincitore del Palio di Asti, la storica corsa che oggi è tornata ad animare la centralissima piazza Alfieri dopo lo stop forzato dettato dall’emergenza sanitaria. San Lazzaro si è aggiudicato il drappo realizzato dal Maestro Silvio Volpato. La sua ultima vittoria nel 2017. Ha tagliato il traguardo il fantino Giuseppe Zedde, detto Gingillo, alla monta di Aio De Sedini. Secondo posto per San Damiano e terzo Montechiaro. A seguire Santa Caterina, San Pietro, San Paolo, Santa Maria Nuova, San Martino San Rocco e Don Bosco. La corsa 2022 è stata quella della ripartenza e, come successo già nelle passate edizioni, anche quest’anno è stata anticipata alla prima domenica di settembre. Tutto esaurito per le tribune e il parterre. In piazza Alfieri c’erano oltre 10mila persone, tra cui il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. La corsa del Palio è stata, come da tradizione, anticipata dalla storica sfilata in costume medievale, con oltre 1200 figuranti per 21 tra Rioni, Borghi e Comuni per le vie del centro cittadino. La ‘miglior presenza nel corteo storico’, valutata da una giuria di esperti, è stata attribuita quest’anno al Comune di Moncalvo, che ha ricevuto il premio

Tutti i diritti riservati


ilcorriere.net

URL :https://ilcorriere.net/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 07:07

> Versione online

Soroptimist di Asti con la pergamena d’autore. Il tema della sfilata che il Comitato ha messo in scena è stato “Sole e sale, essenza insostituibile”. Il Premio “Mara Sillano Sabatini” per la rappresentazione storica ritenuta migliore al Corteo dei bambini di ieri è andato invece al Rione Cattedrale. “Una giornata incredibile” ha commentato il sindaco di Asti, Maurizio Rasero.

Tutti i diritti riservati


ilmonferrato.it

URL :http://www.ilmonferrato.it/ PAESE :Italia TYPE :Web International

4 settembre 2022 - 17:24

> Versione online

San Lazzaro si aggiudica il Palio di Asti

Articolo » Domenica 4 settembre Moncalvo e Castell'Alfero si fermano alle batterie di qualificazione Vince il Palio di Asti il Borgo di San Lazzaro. La celebre manifestazione tenutasi oggi, domenica 4 settembre, dopo due anni di stop a causa della pandemia ha visto trionfare il borgo astigiano dai colori giallo verde. Moncalvo e Castell'Alfero si fermano alle batterie di qualificazione mentre si è giocato la finale il Comune di Montechiaro, arrivato terzo. Grande successo per il comitato palio di Moncalvo invece guidato dal rettore Raffaele Mazzella che ha vinto il premio per la migliore sfilata. Approfondimenti sul numero di martedì 6 settembre de "Il Monferrato"

Tutti i diritti riservati


ilnazionale.it

URL :http://ilnazionale.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

6 settembre 2022 - 06:37

> Versione online

Il Palio dipinto da Silvio Volpato va a San Lazzaro, vittorioso per la settima volta [FOTO E VIDEO]

Quinto Palio per 'Gingillo', già vincitore due volte con il Borgo. Quirico "Una gioia immensa, abbiamo lavorato tanto"

Era atteso e desiderato questo Palio 2022, andato al Borgo San Lazzaro che in questo momento sta festeggiando sotto il Comune, in attesa di 'siglare' la vittoria, mettendo la bandiera sul balcone. Il drappo dipinto dal maestro astigiano Silvio Volpato, ha trovato casa nel borgo che ora è alla sua settima vittoria per la gioia del rettore Silvio Quirico.

Tutti i diritti riservati


lavocediasti.it

URL :http://lavocediasti.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

4 settembre 2022 - 16:46

> Versione online

San Lazzaro vince il Palio della rinascita disegnato dall'astigiano Silvio Volpato

In piazza il tutto esaurito, tanti turisti e la presenza di oltre 10mila persone. Una seconda batteria con 9 false partenze e due richiami. Al Don Bosco l'inchioda

Il Palio della rinascita, forse l'ultimo organizzato solo dal Comune, è andato a San Lazzaro con Giuseppe Zedde su Ajo de Sedini che ha dominato tutta la gara. Tutto esaurito come non si vedeva da almeno trent'anni, turisti dal mondo e grandi ospiti, in piazza almeno 10mila persone. Batterie complesse e combattute, in particolare la seconda con ben 9 partenze false e i richiami a Baldichieri e Torretta. Il Palio della rinascita ha segnato più di una svolta, con l'uscita di alcuni favoriti e l'ultima volta del capitano Michele Gandolfo . La finalissima del Palio di Asti 2022 si è combattuta tra Santa Maria Nuova, San Pietro, San Damiano, Santa Caterina, San Lazzaro, Montechiaro, Don Bosco, San Martino San Rocco e San Paolo. Dallo steccato: Santa Caterina Adrian Topalli detto Vulcano San Lazzaro Giuseppe Zedde detto Gingillo San Paolo Andrea Coghe detto Tempesta San Damiano d’Asti Stefano Piras detto Scangeo San Pietro Carlo Sanna detto Brigante Don Bosco Giovanni Atzeni detto Tittia

Tutti i diritti riservati


lavocediasti.it

URL :http://lavocediasti.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

4 settembre 2022 - 16:46

> Versione online

San Martino/San Rocco Gavino Sanna Santa Maria Nuova, con Federico Arri detto Ares Montechiaro Jonatan Bartoletti detto Scompiglio Secondo classificato San Damiano (borsa di monete d'argento) Terzo Montechiaro (speroni d'argento) Quarta Santa Caterina (il gallo vivo) Quinto San Pietro (coccarda) Sesto San Paolo Settima Santa Maria Nuova Ottavo San Martino San Rocco Ultimo Don Bosco che conquista l'acciuga con l'insalata

Tutti i diritti riservati


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3cVZ6Ed

➤ 01/09/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3qoocyN

➤ 02/09/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3qrIneZ

➤ 03/09/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3U3sMQG

➤ 03/09/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3TUosmq

➤ 04/09/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3RQfFAt

➤ 04/09/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3Rs3CcG

➤ 05/09/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3R8AcAd

➤ 26/08/2022

min 8.30

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3wM6c58

➤ 30/08/2022

min 13.10

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3CKGW2Q

➤ 30/08/2022

min 14.00

1/1


URL :http://rainews.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

3 settembre 2022 - 05:14

> Versione online

Il Palio di Asti in diretta domenica alle 17.55 su Rai 3

Torna la festa La corsa minuto per minuto: la sintesi delle batterie e del corteo storico. Poi le emozioni della finalissima, tornata dopo due anni di stop Il Palio di Asti su Rai 3. Il covid aveva fermato le edizioni 2020 e 2021. Ma ora, torna la festa più attesa da un'intera città e non solo: il Palio di Asti. Un evento che Rai 3 seguirà in diretta a partire dalle 18. Con la sintesi di una giornata, dal corteo storico alle batterie, e la diretta della finalissima. Il Palio, una delle corse di cavalli con monta a pelo tra le più antiche d'Italia. Almeno dal 1275. Se lo contenderanno in 21 tra rioni del centro, borghi cittadini e comuni della provincia. Su Rai 3 la telecronaca, i commenti degli specialisti, le voci da bordo pista, i festeggiamenti dei vincitori. Emozioni in presa diretta.

Tutti i diritti riservati


URL :http://rainews.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 13:08

> Versione online

Giuseppe Zedde portato in trionfo. E' la rivincita della periferia

La festa Festa grande per il Borgo di San Lazzaro dopo la vittoria del Palio di Asti. Gingillo acclamato da una folla di tifosi. Prima davanti alla Collegiata di San Secondo, poi al Comune. Infine, alla Chiesa di San Domenico Savio. Accolti dal parroco. Servizio di Massimo Lanari

Palio Asti, Giuseppe Zedde detto Gingillo portato in trionfo dai tifosi del borgo San Lazzaro. Dopo la vittoria, inizia la festa. Gingillo portato in trionfo, sfila al centro della città. Prima davanti alla Collegiata di San Secondo. Poi in Comune, per issare il drappo del vincitore: il borgo di San Lazzaro. Per il fantino nato a Siena ma di origini sarde, è la quinta affermazione al Palio di Asti: cominciò nel 2004 con Torretta, il bis nel 2008 con San Lazzaro, poi nel 2013 ancora con Torretta. Dal 2015, Gingillo ha sempre però corso con San Lazzaro, vincendo nel 2017. Nel mezzo, tre vittorie al Palio di Siena e due a Legnano. Fino all'acuto di Asti nel 2022. “Abbiamo sempre creduto in lui”, dice entusiasta il rettore e nel 2017 con San Lazzaro, Silvio Quirico. La lunga marcia fino alla Chiesa di San Domenico Savio La vittoria del borgo di San Lazzaro è la rivincita della periferia popolare sui rioni del centro, e sul quotatissimo borgo di Don Bosco, che schierava Giovanni Atzeni, detto Tittia, reduce da una storica doppietta al Palio di Siena. Tittia e Gingillo, erano loro i grandi favoriti della vigilia: l'hanno spuntata i gialloverdi, che dopo i festeggiamenti sotto il Comune hanno iniziato la lunga marcia fino alla Chiesa di San Domenico Savio, accolti dal suono delle campane e dal parroco don Mario Banaudi. Sacro e profano che allegramente si mescolano. “Questo è un quartiere di periferia, con tanti nuovi arrivati, ma dove ci si aiuta, ma si devono affrontare anche tanti problemi”, dice il sacerdote. Per San Lazzaro, è la settima vittoria nella storia recente del Palio: 1987, 1991, 1999, 2001, 2008, 2017 e 2022.

Tutti i diritti riservati


URL :http://rainews.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 15:10

> Versione online

Palio di Asti. La diretta della TGR

San Lazzaro vince davanti a 10.000 in Piazza Alfieri Rivivi l'emozione della corsa trasmessa in diretta nazionale dalla TGR Piemonte L'emozionante diretta della storica corsa equestre tornata in piazza Alfieri ad Asti dopo la pausa di due anni causa Covid. Proprio Asti vince il drappo disegnato dal Maestro Silvio Volpato grazie a Aio de Sedini, montato da Giuseppe Zedde detto Gingillo, con il colori del Borgo San Lazzaro. Secondo posto per San Damiano e terzo Montechiaro. La cronaca realizzata dal Centro di Produzione Rai di Torino con la redazione della TGR Piemonte

Tutti i diritti riservati


URL :http://rainews.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 19:12

> Versione online

Palio di Asti, bilancio positivo. Ma quante incognite per il 2023

L'edizione della rinascita Spalti gremiti, nessun incidente, entusiasmo in città. Gingillo portato in trionfo al borgo San Lazzaro. Ma per il prossimo anno il sindaco avverte: "Discutere su percorso e regole, parere negativo dal ministero delle Politiche agricole". Tribune gremite, 10mila persone sugli spalti e a centropista, un entusiasmo che non si vedeva da anni. Tempo di bilanci per il Palio di Asti. Nessun incidente per cavalli e fantini. Ma a rimanere è soprattutto l'immagine di Giuseppe Zedde, detto Gingillo, portato in trionfo dai supporter del borgo San Lazzaro. All'altro grande favorito, Don Bosco, con Giovanni Atzeni detto Tittia, non rimane che l'acciuga con l'insalata. Corteo storico, vince Moncalvo Rimangono anche le immagini del corteo storico. Vince Moncalvo, ma soprattutto vincono gli oltre 1200 figuranti in costume medievale. Non c'è Palio senza polemiche, che quest'anno si sono concentrate sulla tribolatissima seconda batteria, con 9 partenze false e pure la terza discussa. Il mossiere Renato Bircolotti, non l'ha presa bene. “Non so se tornerò l'anno prossimo. La gente, qui ad Asti, comincia ad essere cattiva”, ha sibilato nel dopogara. Questioni normative, Palio 2023 da discutere Per il prossimo anno, soprattutto, "ci sarà un Palio da difendere", ha detto il sindaco Maurizio Rasero. Quest'anno il ministero delle Politiche agricole aveva dato parere negativo sul Palio:non c'era il metro e 20 di distanza tra lo steccato e il bordo pista , a causa della presenza degli alberi in piazza Alfieri.Rasero si è assunto la responsabilità e la gara si è corsa lo stesso. Ma per la prossima edizione tra percorso, regole e dialogo con il nuovo Governo, comincia una nuova partita. Servizio di Massimo Lanari, montaggio di Andrea Volpe

Tutti i diritti riservati


raisport.rai.it

URL :http://www.raisport.rai.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

2 settembre 2022 - 20:34

> Versione online

Le batterie ufficiali del Palio di Asti

Annullate le prove ufficiali per pioggia Definita la griglia della gara di domenica Entusiasmo alle stelle ad Asti, in piazza San Secondo, per la presentazione ufficiale dei fantini. Ma, dopo la festa, la pioggia della notte ha determinato la sospensione delle prove ufficiali di questa mattina, saltate anche quelle del pomeriggio. Con gli eventi e i cenoni di rioni, borghi e comuni già in corso, si va definendo anche la griglia della gara di domenica. Dopo la presentazione si è infatti provveduto all'estrazione delle tre batterie, che scenderanno in pista domenica alle 16: nella prima ci saranno Castell'Alfero, San Secondo, Viatosto, Santa Maria Nuova, Nizza Monferrato, San Pietro e San Damiano d'Asti. Nella seconda batteria ci saranno Baldichieri, Tanaro, Santa Caterina, Canelli, San Lazzaro, Torretta e Montechiaro. Nella terza, San-Martino-San Rocco, i campioni in carica di Cattedrale, San Marzanotto, San Paolo, Moncalvo, Don Bosco e San Silvestro. Conclusa intanto la due giorni di visite ai cavalli: non hanno passato le visite severe della commissione veterinaria i cavalli di Tanaro, Cattedrale, San Marzanotto. Tutti i rioni, borghi e comuni potevano però portare alle visite due cavalli, e tutti sono risultati con almeno un animale idoneo alla corsa. Idoneità alle gare degli animali che verranno verificate anche durante le prove ufficiali.

Tutti i diritti riservati


raisport.rai.it

URL :http://www.raisport.rai.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

4 settembre 2022 - 17:47

> Versione online

E' Borgo San Lazzaro il vincitore del Palio di Asti

Palio di Asti L'ultima corsa nel 2019 prima dello stop per il covid E' il Borgo San Lazzaro il vincitore del Palio di Asti, la storica corsa che è tornata ad animare la centralissima piazza Alfieri dopo lo stop forzato dettato dall'emergenza sanitaria. San Lazzaro si è aggiudicato il drappo realizzato dal Maestro Silvio Volpato. La sua ultima vittoria nel 2017. Ha tagliato il traguardo il fantino Giuseppe Zedde, detto Gingillo, alla monta di Aio De Sedini. Secondo posto per San Damiano e terzo Montechiaro. A seguire Santa Caterina, San Pietro, San Paolo, Santa Maria Nuova, San Martino San Rocco e Don Bosco. La corsa 2022 è stata quella della ripartenza e, come successo già nelle passate edizioni, anche quest'anno è stata anticipata alla prima domenica di settembre. Tutto esaurito per le tribune e il parterre. In piazza Alfieri c'erano oltre 10mila persone, tra cui il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. La corsa del Palio è stata, come da tradizione, anticipata dalla storica sfilata in costume medievale, con oltre 1200 figuranti per 21 tra Rioni, Borghi e Comuni per le vie del centro cittadino. La 'miglior presenza nel corteo storico', valutata da una giuria di esperti, è stata attribuita quest'anno al Comune di Moncalvo, che ha ricevuto il premio Soroptimist di Asti con la pergamena d'autore. Il tema della sfilata che il Comitato ha messo in scena è stato "Sole e sale, essenza insostituibile". Il Premio "Mara Sillano Sabatini" per la rappresentazione storica ritenuta migliore al Corteo dei bambini di ieri è andato invece al Rione Cattedrale. La sfilata dei bambini nelle vie del centro di Asti è una tradizione ritrovata dopo gli ani di stop dettati dalla pandemia. Un rito di colori e sorrisi nei volti di chi vive per la prima volta una pagina di storia millenaria. Il servizio di Martino Villosio

Tutti i diritti riservati


raisport.rai.it

URL :http://www.raisport.rai.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

18 agosto 2022 - 20:53

> Versione online

Il Palio d'Asti del 1980

Società 18 Agosto 2022 Rewind Per prepararci all'appuntamento del 4 settembre, andiamo indietro nel tempo all'edizione di inizio anni ottanta del Palio. Si correva in un'altra piazza. a cura di Gabriele Russo

Tutti i diritti riservati


raisport.rai.it

URL :http://www.raisport.rai.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

26 agosto 2022 - 23:14

> Versione online

Riparte il Palio di Asti

L'ultima edizione nel 2019 Dopo lo stop a causa della pandemia, la storica corsa torna in pista domenica 4 settembre. Diretta su Rai Tre a cura della Testata giornalistica regionale. Da giovedì i mercatini, venerdì le prove ufficiali e sabato la sfilata dei bambini. Presentato il programma del Palio di Asti. Tanti gli appuntamenti a partire dal 1° settembre, che coinvolgono tutta la città e i Comuni partecipanti. Cresce l'attesa per la corsa e il corteo storico. In pista domenica 4 settembre. Servizio di Massimo Lanari Interviste a: Giorgia Mancone, presidente collegio rettori; Michele Gandolfo, capitano del Palio; Fabrizio Massetti, responsabile ASTA; Maurizio Rasero, sindaco di Asti

Tutti i diritti riservati


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3x8w7nz

➤ 19/08/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3d2fwed

➤ 22/08/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3Qs86ie

➤ 23/08/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3d2fwed

➤ 24/08/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3TSEbCQ

➤ 25/08/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3RJXOLs

➤ 25/08/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3d01hXy

➤ 29/08/2022

1/1


PAESE: Italia DIFFUSIONE: online SITO WEB: https://bit.ly/3cFM3Xp

➤ 26/08/2022

1/1


PAESE :Italia

AUTORE :Sergio Miravalle

PAGINE :12 SUPERFICIE :58 % PERIODICITÀ :Quotidiano

31 agosto 2022 - Edizione Vercelli

ANDAVAMO

IN VILLEGGIATURA

/ 10

La rinascitadelPaliod’Asti connoi ragazzidel ’ 67 Comeètornatala voglia di riprenderela manifestazioneinterrotta dopoil divieto di Mussoliniche nel 1935diedel’esclusivaai senesi SERGIOMIRAVALLE

«D savate

ai nonnoraccontaci ancora una storia su come pas-

l’estate».

Vi piaccionoi cavalli?Allora

questavoltavi raccontodiun’estate specialeper i ragazzie le ragazze di Asti del 1967. Quell’anno,dopoun bel po’ di discussioni,il sindaco,Giovanni Giraudi,siconvinsecheAsti dovevatornarea correreil Palio. «Il Palio?Mac’eragiàquello di Siena»mi diretevoi. Certochec’eraSiena,main passatoancheAsti avevacelebrato il suoPalio,chesecondo gli storicièanchepiùantico, visto che laprimacitazionedella corsaasteserisale al1275e racconta di unpaliodisputatosiattorno allemuradi Albaassediata dagliastigiani. Siamonel Medioevo.Sui libri distoriatrovatepaginecomplicate di quei secoli definiti bui.Inveceeranopieni di colori, di personaggie passioniintense. Eccoperchéil Palionon è solo unacorsadi cavalli. Ma nonè facileinuna cittàriaccendere gli entusiasmiattorno ad una manifestazionechesi era spentapiùditrent’anniprima. Eccoperchéquell’estatedel 1967 per i giovani astigianifu straordinaria. Ci disserochea settembreavremmo vissuto

una giornata medioevale. Noi intantofischiettavamoil motivodi «Winchestercathedral », ci sgolavamocome FaustoLeali in «A chi» e avevamo imparatole paroledi unmotivetto «La coppia più belladel mondo» cantatoda Celentanoe Claudia Mori e musicato(ma chilo sapeva?) daun astigiano, avvocatodi

La passioneper il Palioastigiano, comeun fiumecarsico,

tornò vivaproprioinquel1967, quandovenneroricostituitii comitati chefacevanocapoairioni e aiborghi cittadini più una manciatadipaesidel contado. Ilriferimento territoriale èalle parrocchie:eccoperchéal Palio di Asti corronoi santi. C’eradariprenderela traditrent’anni:PaoloConte. zione, con qualchenovità. Si Il nonnomaterno di Paolo, cambiòla data:dallefeste panel1931,avevafornito albor- tronali di maggioalla terzadogo diViatosto un cavallobianmenica di settembre.Una poco chevinseil Palio.Si chiamaderosa macchinadel volontava Cefisiodote,unnomechepariato simise in moto in quegli re usciredall’AidadiVerdi. Dovetesaperecheil Paliodi anni. Bisognavafaretutto: le Asti,disputatopersecoliconal- sartecucironocostumiebandiere, lo scenografoEugenio terne fortune,eragiàrinatodal 1929 al 1935,congrandesuc- Guglielminetti disegnò quelcesso, tanto daindispettirei seli del gruppo del Capitano del Palio,constivaloni epencheandarono da Mussolini nesi il Duce, nacchio rosso.Altri costumi aprotestare.Fucosìche proprio in quell’anno, dopo furono noleggiati alle sartorie teatralidi Torino e MilaadAsti il ruolodi no, bisognavaformarei grupaverconcesso capoluogodiprovincia,spense pi degli sbandieratorie per la il Palio,omegliovietòagli astiprima edizionearrivarono angiani di usareil nomeconcesso che quellidiFossano. «in esclusiva » aisenesi.Il vostro Dai magazzini del Comune saràun«Certamecavalleresco » imposeda Roma.Gli astigiani spuntòil vecchiocarrocciousamugugnaronoeanchepernon to negliAnniTrentadoveissare cambiarenomealla loro corsa il drappodelPalio.E furono rila rinviaronodi annoin anno, presi ancheglialtri premi:laborfinchéla guerrad’Etiopiae poi sa di moneted’argento,gli speroni, il gallovivo, la coccardae lavoraginedellaSeconda Guerun’acciugaconl’insalata destiMondiale sprofondarono ra ognivogliadifar festain onore nata, conironia,all’ultimoarrivato. Eccol’ironia,gli sfottò,leridelpatronoSanSecondo.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Sergio Miravalle

PAGINE :12 SUPERFICIE :58 % PERIODICITÀ :Quotidiano

31 agosto 2022 - Edizione Vercelli

valitàtra borghitornarono vive e genuine. Lesere della vigilia la città fupercorsa da cortei,nelle piazze e sotto i portici si tennero le cene propiziatrici. La pista dove far correre i cavalli montati senza sella, a pelo, fu realizzata nella vasta

piazzaEmanueleFiliberto,circondatada un catino di tribune capace di migliaia di posti. Il corteo in quelladomenica di sole, 24 settembre 1967, percorse la città partendo dalla piazza Cattedrale. Oltre 1200 figuranti, una rievocazione storica che, da allora, rende unico il Palio astigiano e lo distingue da quello senese concentratosulla corsa. I ragazzi e le ragazze in quel giorno si fecero cavalieri, paggi, armigeri, principesse, monache, dame e damigelle. Vennela volta dellebatteriee della finale: 14 concorrenti in tutto. Il mossiereera il veterinario Felice Appiano, che aveva ereditato il ruolo del padrenelle edizioni primadella guerra.Per la cronaca, vinse Pietro Altieri per i colori gialloblu del borgo Don Bosco, affidati quest’anno a Giovanni Atzeni,detto Tittia, forte di quattrovittorieconsecutive a Siena. Lo dannoperfavorito, ma alPalio le previsioni sono bolle di sapone. Quell’anno,oltremezzosecolofa, gli astigianiquasi si stupirono del successo. La scintilla del Palio erascoccata. Tutto però rischiò di spegnersi l’anno dopo. Quella domenica,15 settembre Sisareb1968,piovevaadirotto. be dovuto rinviaretutto e invece no. Prevalse la tenacia:tutto il corteoarrivò fradicioin piazza, la gente era assiepata sotto gli ombrellie lapista di terra battuta eraun nastro di fango.Quella giornataplumbea fu illumina-

monta senese, ingaggiato dai rossoverdidel rione SanPietro. Fu lui, con la sua faccia daindios sporca di fango, a sentenziare: «Siena èSiena, macredetemianchequesto diAsti èPaliovero ». E così è stato per tutti questi

anni, tra vincitori, vinti, polemiche,incidenti, pianti,gioia, emozioni, il tutto vissuto all’astigianasecondo il detto piemontese «esageruma nen ». E domenica si ritornain piazza dopo due edizioni bloccate dalla pandemia.Forza ragazzi, toccaa voi, la storia del Palio di Asti continua. — ©RIPRODUZIONERISERVATA

Alla vittoriasotto la pioggia nel 1968,con i colori del rioneSanPietro, Aceto sentenziò: Credetemi, anche questo è Palio vero Più generazioniimpegnate nel far rivivere il corteo storico: i ragazzi e le ragazze si fecerocavalieri, e dame paggi,armigeri

ta dal lampo di Andrea Degordes, detto Aceto, la più famosa

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Sergio Miravalle

PAGINE :12 SUPERFICIE :58 % PERIODICITÀ :Quotidiano

31 agosto 2022 - Edizione Vercelli

Il catinodel Palio dei primi anni e la vittoria sotto la pioggia diAceto nel1968. Il re di Siena sentenziò: « Anche questo èPalio vero ». E’del 1967 invecel’immagine dei ragazzi in festa sulla 500. Domenica si corre la nuova edizione

Tutti i diritti riservati


URL :http://torino.corriere.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

3 settembre 2022 - 16:53

> Versione online

Il Palio di Asti torna a correre

di Floriana Rullo Dopo due anni di stop causato dalla pandemia, una delle feste più importanti del Piemonte, in cui si sfidano, gareggiando, rioni e paesi limitrofi alla città, torna ad animare le vie del capoluogo di provincia «Signor Capitano, vi do licenza di correre il Palio nell’anno del Signore... Andate, e che San Secondo vi assista!». Il Palio di Asti torna a correre nella piazza della città e torna a pronunciarsi la formula di rito che darà il via alla gara. Nelle strade del comune si respira da giorni l’adrenalina per l’appuntamento più atteso del territorio astigiano. Perché dopo due anni di stop causato dalla pandemia, una delle feste più importanti del Piemonte, in cui si sfidano, gareggiando, rioni e paesi limitrofi alla città, torna ad animare le vie del capoluogo di provincia. Tutto è pronto: le bandierine dei rioni sventolano già da settimane tra i vicoli e i cittadini hanno ormai da tempo ricominciato a ritrovarsi nelle sedi delle contrade in attesa di questa mattina e di poter sentire di nuovo squillare le chiarine, le trombe tipiche suonate dalla banda ad annunciare l’ingresso nella piazza del Capitano e dei suoi magistrati, tutti rigorosamente a cavallo. Ciò che accadrà da quel momento in poi è un susseguirsi di emozioni che accelerano gradualmente il battito di chi, sugli spalti o nel parterre centrale, ha la fortuna di assistere al Palio di Asti. Tre batterie e una finale. Una manciata di minuti ciascuna. Prima, nel mentre e dopo ciò che rende unico il Palio di Asti, vinto nella sua ultima edizione, nel 2019 dal Rione di Cattedrale e il Comune di Baldichieri. Dal Duecento a oggi Un appuntamento della tradizione di cui si trova già traccia nel 1275, quando Giovanni Ventura narra l’episodio di qualche anno prima (1264), tuttavia, in quegli anni il Palio era già consuetudine. Una corsa che è cambiata e si è modificata nel tempo. In origine si svolgeva il 30 marzo di ogni anno, in occasione della festa di San Secondo. A partire dal XV secolo però venne spostata, al pari della celebrazione del santo, al primo giovedì dopo la domenica in Albis. Nei primi anni del XIX secolo la Corsa si tenne la seconda domenica dopo Pasqua. Durante il ventennio fascista, in cui il regime riconobbe come Palio solo quello di Siena, la sfida di Asti cambiò nome in Corsa delle Contrade per poi tornare nel 1967 quando torno in grande stile per essere spostato in estate. Una storia, quella del Palio di Asti o Palio Astense, che racconta di un evento affascinante e molto importante per la città. Il Palio nasce nel momento di massima espansione commerciale, sociale ed economica della città. Dal 1988 il Palio si svolge nella centrale piazza Vittorio Alfieri, nel cuore della città. Il settembre astigiano

Tutti i diritti riservati


URL :http://torino.corriere.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

3 settembre 2022 - 16:53

> Versione online

L’edizione di quest’anno darà il via al tradizionale settembre astigiano, la Sagra delle Sagre e poi la Douja D’Or. Un evento molto sentito che ha visto tutti i posti sulle tribune esaurite a partire dalla quella centrale così come anche i biglietti in parterre. Alla corsa, che prenderà il via oggi alle 14, e che ha già visto saltare le prove a causa della pioggia, partecipano borghi e cittadine limitrofe. Il via che assegnerà il palio alle 18. «La più antica tradizione torna a rinnovarsi — dice il sindaco di Asti Maurizio Rasero —. Tutto il mondo del Palio si prepara a vivere l’edizione della ripartenza. Ci auguriamo che anche i turisti possano vivere questo momento di festa. Arriviamo da tre anni di stop. Di sofferenza. Il mondo del Palio ha sofferto come le realtà associative». Ventuno fantini Il Palio ha già avuto inizi giovedì con la presentazione dei 21 fantini e l’estrazione delle batterie. Fino a ieri c’è stato anche il mercatino del Palio e il corteo dei bambini. Oggi poi si entra nel vivo con la gara vera e propria: 21 fantini si schiereranno per aggiudicarsi il drappo, simbolo di appartenenza alla città, opera del pittore Silvio Volpato, che verrà consegnato al vincitore. Cercasi sbandieratori Una corsa che ha dovuto fare non solo i conti con la pandemia ma anche con il calo dei partecipanti. A partire dagli sbandieratori che, anche a causa delle pandemia, sono calati nei numeri degli iscritti. Così come anche per tutti gli altri settori. Ma il Palio, che non è una semplice corsa di cavalli ma una vera e propria giostra dove risulta determinante il lavoro delle dirigenze e dei fantini e dove entrano in gioco alleanze e rivalità. Le batterie La prima batteria vedrà alla mossa Castell’Alfero, San Secondo, Viatosto, Santa Maria Nuova, Nizza Monferrato, San Pietro e San Damiano. La seconda batteria si preannuncia davvero molto combattuta e con una coppia di nemiche, Santa Caterina e Torretta, che andranno ad affiancare Baldichieri, Tanaro, Canelli, San Lazzaro e Montechiaro. La terza batteria invece vedrà correre San Martino San Rocco, Cattedrale, San Marzanotto, San Paolo, Moncalvo, Don Bosco e San Silvestro. Insomma Asti è pronta. Basta passeggiare, con il naso all’insù, in città per accorgersene. Il resto lo si vedrà oggi durante la corsa. I premi: drappi e stoffe In epoca medievale, la corsa del Palio non prevedeva che due premi: il palio, drappo di velluto o stoffa preziosa, per il primo arrivato, ed un gallo vivo per il secondo, come ben documentato dai libri dei conti della tesoreria ducale. Se il primo premio ha un elevatissimo valore venale, il secondo ne è praticamente privo e ha una funzione soprattutto simbolica e morale. Un’acciuga per l’ultimo All’ultimo arrivato spetta «l’inchioda», o acciuga salata. È uno dei premi più caratteristici e sentiti del Palio di Asti. Deriva dal dialetto astigiano trecentesco anzoa, ed in seguito anchoa. Destinata all’ultimo classificato, è data in premio in segno di scherno e di disonore per lo sconfitto. L’inchioda si accompagnava, e si accompagna come premio, all’insalata. Alcune volte comparivano anche le cipolle, che, in alcune edizioni del passato, rappresentarono un altro amarissimo premio per il penultimo classificato. Su Instagram Siamo anche su Instagram, seguici: https://www.instagram.com/corriere.torino/?hl=it La newsletter del Corriere Torino Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Torino e del Piemonte iscriviti gratis alla newsletter del Corriere Torino. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui 3 settembre 2022 (modifica il 3 settembre 2022 | 18:50)

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :10 SUPERFICIE :7 %

9 settembre 2022

«La sceltaottimalepergettarele basidi un positivociclo sportivo perla contrada »

SanBernardinoingaggiaGavino Sanna LEGNANO (asr)

GavinoSannainsella

Nuovo fan-

di contrada. «Classe1988, già vincente a Legnano nel 2018 ( per la rossa. San Bernardino hainFlora, ndr), pochi giorni fa lo gaggiato infatti Gavino Sanabbiamo visto impegnato al na. Spetteràa lui difendere i Palio di Asti per il rione San colori della contrada di via Martino San Rocco, qualiSomalia nel Palio 2023, in ficandosi per la finale - spiecalendario come da tradigano davia Somalia- Gavino Sannaè la scelta ottimale per zione l’ultima domenica di maggio. il prossimoPalio di Legnano Nella seratadi martedì, è biancorosso e per gettare le stato il capitano biancorosso basi di un nuovo e positivo Gildo Lilli a comunicare il ciclo sportivoperla contrada nome di Sanna al Consiglio San Bernardino». tino

anchein casa bianco-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :33 SUPERFICIE :9 %

1 settembre 2022

FUORI PORTA

UN TUFFO NELLA STORIA CON IL PALIO DI ASTI ASTIDomenicasi corre- dopo lapandemia- il Palio diAstie la cittàtornaindietroneltempodi quasi750anni,fino al1275,anno in cuisicorseilprimoPalio vicinoallemuradellaalloranemica cittàdi Alba.Oggil’evento sitienenella centralissima Piazza Alfieri dove21 cavallisi sfidano in unacorsa“ apelo”( sen-

esibizionedegli sbandieore14,piazzaCattedrale, avviodel corteostoricoconla partecipazione di milleduecento figurantiin rappresentanza dei21rioni,borghie comuni dellaprovincia chepartecipano alpalio (percorso:piazza Cattedrale, viaCaracciolo,piazzaCairoli, corsoAlfieri, viaGobetti, condo, ratori;

za sella)in rappre-

di altretborghi,rioni e comuni.Una dellefestepopolari più suggestive delterritorionazionale: ognianno raccogliemigliaia di turisti, appassionati e curiosi che arrivanoadAsti pervivereun weesentanza tanti

kend di storiae

tradizionetramusica, gastronomia e mostre. La giornatadelPalioè solo il culminedi unfinesettimanadi festa,colori, culturaegastronodi domehica mia. Il programma prevede:ore10,pressoleparrocchie cittadinecerimonia delcavalloedel la benedizionedel fantino; ore11,piazzaSan Se-

piazzaSan viaGaribalSecondo, di, viaGardini,piazzaAlfieri); ore 16piazzaAlfieri corsadelpalio: 3 batteriedasettecavalli,finale danove;ore18,assegnazione delpalioeconclusionedella manifestazione. Info:visit.asti.it

l

R.A.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :11 SUPERFICIE :31 % PERIODICITÀ :Quotidiano

2 settembre 2022

CREATIVITÀEPIANIFICAZIONE A CURADEL COMUNE DI ASTI.PR AFFIDATEA MAYBE PRESS

CAMPAGNA ADV MULTI- CHANNEL PER IL PALIO DI ASTI Dopo due edizioni di stop forzato, domenica4 settembre,torna il Palio di Asti, una delle feste popolari più

suggestivedel territorio nazionaleche da sempreuniscela città e i borghi circostanti e raccoglie migliaia di turisti, appassionatie curiosi che arrivano ad Asti per vivere un weekend di storia e tradizione. In occasionedi questa ripartenzail Comune di Asti ha realizzato unacampagnaadv multicanalepianificata su Tv, radio, web e sui principali quotidianie settimanali nazionali. Completano la strategia la campagnaweb e social e le affissioni su Asti e Torino. Creatività e pianificazione a cura del Comune di Asti, le PR sonostate affidatea MaybePress.Il Palio di Asti è realizzatograzie al sostegnodella

Regionale, redazione di Torino. In diretta anchesulsito della TGR,

attraversol’app di RaiNews.GRP Televisione,canale 15, seguiràl’intera giornata a partire dal corteostorico delle ore 14, con replica mercoledì7 settembredalle ore 19.30. Una festa che coinvolge 21

tra Comuni, Borghi e Rioni di Asti e dintorni. Festa, colori, cultura e gastronomia:la giornata del Palio è solo il culmine di una quattro giorni ricca di

appuntamenti diffusi in

città.

tutta la

FondazioneCassadi Risparmio di Asti, della Banca di Asti e della Regione Piemonte. Molti sponsorhannocreduto nell’iniziativa: Centrale del Latte Alessandria e Asti, BIAUTO Group, Coop Nova Coop, Raviola Sistemi per ufficio, Istituto Scolastico D’Annunzio e Perlino vini. Media

partner Rai TGR. Speciale Palio di Asti, dalle 18.00 alle 19.00 sarà in diretta nazionale su Rai Tre a cura della TestataGiornalistica

Tutti i diritti riservati


URL :http://www.ansa.it/ PAESE :Italia TYPE :Agence de Presse

26 agosto 2022 - 11:00

> Versione online

Palio Asti: già venduto 75% biglietti delle tribune

In cantiere ente unico per organizzare principali manifestazioni (ANSA) - ASTI, 26 AGO - Domenica 4 settembre ad Asti si torna a correre lo stoico Palio, dopo due anni di stop legati alla pandemia Covid. Sarà l'ultimo - ha annunciato il sindaco Maurizio Rasero in consiglio comunale - con le attuali modalità, nelle prossime settimane è in programma una riunione per costituire un Ente unico che organizzerà tutte le manifestazioni principali della città. Questa mattina nel corso della conferenza stampa dedicata al Palio è stato reso noto che Ad oggi è stato venduto il 75% dei 5.300 biglietti tribuna. Quest'anno sono stati aggiunti ulteriori 5000 posti nel parterre al prezzo popolare di 5 euro. La corsa sarà trasmessa in diretta su Grp e in streaming su www.astitv.it. Il 1 settembre alle 21 ci sarà la presentazione pubblica dei 21 fantini e l'estrazione delle batterie. (ANSA). RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA Ottieni il codice embed

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :33 SUPERFICIE :5 %

29 agosto 2022

DOMENICA L’evento

Un tuffo nella Storia con il Palio di Asti Domenica 4 settembresicorreil Paliodi Asti ela città tornaindietro neltempodi quasi750anni, fino al 1275, annoin cui si corseil primo Palio vicino allemuradellaalloranemicacittà di Alba. Oggi l’eventosi tiene nella centralissimaPiazza Alfieri dove21cavallisi sfidanoinunacorsa“ apelo” (senzasella)in rappresentanza di altrettantiborghi, rioni e comuni.Una delle feste popolari più suggestive delterritorionazionale:ogni annoraccoglie migliaiadituristi,appassionatiecuriosichearrivano di storiaetradizione. adAstipervivereun weekend La giornatadelPalioè solo il culminedi un fine settimanadifesta,colori,culturae gastronomia.Per info consultareil sitohttps://visit.asti.it/.

l e.gr.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;15 SUPERFICIE :38 %

28 agosto 2022

EVENTI

iTloPranlaio

di Asti Servizio a pagina15

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND MEDIEVALE

Ritornail Palio di Asti Ptrrimaosaptpounrtaimae neto ptorsta pieor lna Cdoviidz

manifestazione,inprogrammail 4 settembre

¦

Rullo di tamburi per il ritorno dell’attesissimo Palio di Asti,chedopodue anni di fermo forzato dovuto all emergenza Covid è pronto a dar vita ad una delle feste popolari più suggestivedel territorio, unendola città e i borghi tra migliaia di turisti, appassionati e curiosi pronti a vivere un week- end medioevale. Le primenotizie certe sul Palio di Asti - o Astese- risalgono al lontano 1275, in quell’anno infatti il cronista locale Guglielmo Ventura riporta chegli astigiani corsero il Palio per dileggio sotto le muradellanemicacittà di Alba. Da sempre,il Palio di Asti si corre nel giorno della festa patronale della città, dedicata al martireastigianoSan Secondo. Così,a pocopiù di una settimanadall’evento- in programma il 4settembre- il catino dellaPiazzastaprenden-

do forma, con lo steccatogià ben posizionato e le tribune pronte ad ospitare i tifosi. Molte sarannole riconferme, a partiredai due fantini vincitori del Palio straordinario del 2019,MattiaChiavassaper il Comune di Baldichieri e Dino Pesper il Rione Cattedrale. Il RioneSan Martino San Roccoavràal canapol’unico debuttantea questoPalio,Gavino Sanna. Per le accoppiate è giàtuttodeciso da tempo, proprioin vista dei due appuntamenti delle corse di addestramento per i mezzosangue, di giugno e luglio, che hannopermessoai gruppi di fareun checkdelle potenzialità edelle affinità. Lagiornata delPalio saràil

presentazionepubblica dal balcone di PalazzoCivicodei ventuno fantini che gareggeranno e conl’estrazionea sorte delle batterie. asaSuccessivamente,fino bato, nellacentralePiazzaSan Secondo,siterrà il tradizionale mercatino del Paliodurante il quale i comitati esporranno manufatti confezionati con i colori dei Comuni, Borghi e Rioni partecipanti all’evento,oltread interessanti cimeli storici legati al Palio astese. Il venerdìe sabatosera, Asti prenderàvitacon lecene propiziatrici; tra le vie cittadine lunghe tavolate accoglie-

momento conclusivodi un firanno turisti enon, in una fene settimanadi gastronomia, sta storica e gastronomica, cultura e festa,partendogio- conpiatti dellatradizioneastivedì primo settembrecon la

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;15 SUPERFICIE :38 %

28 agosto 2022

gianae piemontese in chiave medioevale. Domenica 4 settembre, l’attesagiornata inizierà con un momento sacro,ovvero la Cerimonia della benedizione del cavalloe delfantino presso le Parrocchiecittadine,per poi spostarel’attenzione del

pubblico sulla consolidata esibizione degli sbandieratori dell’ASTA - Gruppo Sbandieratori del Palio. Alle 14, prenderàil via il Corteo Storicocon lapartecipazione di milleduecento figuranti in rappresentanzadei ventuno Rioni, Borghi e Comuni della Provincia chepartecipano al Palio. Il corteosarà aperto dal Gruppo del Capitano del Palio e dagli sbandieratori, per chiudersicon la presenzadel Carroccio,scortato dagli Armigeri. Ma il momento clou arriverà alle ore 16, quando il Mossiere, darà il via alla prima delle tre batterie, ciascuna da settecavalli, montati “ a pelo” - ovvero senzasella -. I primi tre classificati di ogni alla finabatteriapasseranno le. Alle ore18sicorrerà lafinale a nove e seguirà l assegnazione del Palio. Quest’annoil simbolo di appartenenza alla città, il celebre“ Drappo”, è opera del pittore astigianoSilvio Volpatoe rappresentail legame presente,passatoe futuro degliastigiani con la città, rappresentandocelebri scorci e bandiere dei comuni partecipanti. RB

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;15 SUPERFICIE :38 %

28 agosto 2022

IL

PALIODI ASTIin unadellepassateedizioni,primadello stopcausato dallapandemia

(

fotodi Efrem Zanchettin)

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :2 SUPERFICIE :17 %

2 settembre 2022

Meteo permettendo,la vigilia è caratterizzatadal corteodeipiù piccoli

E'

tempodella Sfilata dei Monelli

I colori sonopiù luminole risate cristalline,l'entusiasmo alle stelle: è il giorno della sfilata dei Monelli. Come da tradizione ormai decennale, la vigilia del Palio è dedicataa loro, i bambini, che domani, sabato 3 si,

settembre,tempo permettendo, con la loro passione animerannole vie del centro.

L'appuntamentoè per le 14,45 in piazza Cairoli da dove partirà la sfilata di oltre

mille bambini e

ragaz-

zi dai 5 ai 15 anni, vestiti da cavalieri, damigelle, gì, popolani,ognuno di loro

orgoglioso di rappresentare i colori del rione, borgo o comunerappresentante. Un modo questo per avvicinare i giovani e i giovanissimi al mondo del Palio, un mondo che, ora più che

del premio "Mara Sfilano" voluto nel 2012 dalla famiglia Sabatini, con il patrocinio del Collegio dei Rettori, dopo la prematura scomparsa di questa grande donna di Palio, attiva nel borgo San Pietro. Nel 2019, l'ultimo anno in cui è stato corso il Palio prima dello stop forzatoper via della pandemia, ad aggiudicarsi il riconoscimento fu il rione SanSecondo. Nel 2021 è stato anche pubblicato da Team Service Editore di Alberto Viarengo il libro "La sfilata dei bambini al Palio di Asti", edizione illustrata che contiene in 200 pagine circa 500 foto scattate dal fotografo astigiano Roberto Signorini dal 2009 al 2019. gnazione

> Laura Avidano

mai, ha bisognodelloro entusiasmo e della loro bellezza.

La sfilata prenderà il via da piazza Cairoli alle 14.45

e scenderàlungo corsoAlfieri, fino a via Gobetti; entrerà in piazza San Seconprenderà via Garibaldi per terminare in piazzaAlfieri per assistere da posizione privilegiata sulle tribune do,

alle prove della Vigilia, previste per le 16.30. Anche per la Sfilata dei bambini è in palio un degno

riconoscimento con

l'asse-

Tutti i diritti riservati


horecanews.it

URL :http://horecanews.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

1 settembre 2022 - 07:38

> Versione online

Perlino sceglie il Palio di Asti per presentare il vermouth “Corsieri del Palio” Perlino sceglie la storica cornice del Palio di Asti per il lancio internazionale del vermouth Corsieri del Palio. L'azienda astigiana di spumanti ha invitato i vertici della multinazionale “Le Martiniquaise Bardinet” ad assistere all'evento: ospiti da tutta Europa

Sarà il tradizionale Palio di Asti – in programma il 4 settembre in piazza Alfieri, al termine del corteo storico che si dipanerà lungo le vie del centro cittadino – a fare da cornice al lancio internazionale del vermouth di Torino Corsieri del Palio e ad accogliere un parterre internazionale, con ospiti provenienti da tutta Europa invitati da Perlino. La storica azienda piemontese che dal 1905 produce spumanti e vermouth ospiterà i vertici del gruppo “La Martiniquaise Bardinet”, di cui fa parte da 6 anni, per assistere ad uno dei più famosi eventi piemontesi, quel Palio di Asti che ha anche fornito l’ispirazione per uno dei prodotti di punta dell’azienda astigiana. Domenica 4 settembre sarà dedicata al Palio di Asti e alle sue sfumature per tutta la città: gli ospiti assisteranno a tutte le fasi della manifestazione e poi si sposteranno nei locali tipici della città, assaggiando il Vermouth di Torino “Corsieri del Palio” all’interno di cocktail iconici come il Negroni o l’Americano. Il giorno seguente invece è prevista la visita in azienda tra linee di imbottigliamento, nuovi magazzini, zone mosti e infusi dove gli ospiti saranno accompagnati dall’esperto enologo Valter Facello in un percorso formativo e sensoriale per scoprire tutte le fasi degli elaborati processi di produzione di spumanti e vermouth, pilastri dell’azienda Perlino.

Tutti i diritti riservati


horecanews.it

URL :http://horecanews.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

1 settembre 2022 - 07:38

> Versione online

Per Perlino, la scelta di ospitare i vertici della multinazionale segna la volontà di trasmettere loro la passione e la tradizione del territorio: non a caso, il logo del Palio si ritrova nel nuovo prodotto dell’azienda, il vermouth di Torino Corsieri del Palio che suona come un omaggio alla città di Asti e al suo passato medievale. La sua ricetta prevede un’accurata selezione di erbe e spezie, infuse singolarmente a caldo o estratte a freddo in base alle loro caratteristiche, e solo successivamente miscelate, dopo che tutto il profumo e l’aroma sono stati naturalmente assorbiti dai singoli infusi. Il suo carattere deciso e complesso rievoca la tradizione del vermouth d’eccellenza. “Una ricetta antica – spiega l’azienda – che rispecchia le radici del territorio piemontese. Il corsiero è un cavallo, nobile, forte e bello, da corsa e dunque orgoglioso e determinato alla sfida. Così come il nostro vermouth, deciso ed equilibrato, con note dolci-amare e un finale agrumato.”

Tutti i diritti riservati


horecanews.it

URL :http://horecanews.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

1 settembre 2022 - 07:38

> Versione online

Con il vermouth di Torino Corsieri del Palio, si arricchisce la gamma della storica azienda fondata nel 1905 da Giuseppe Perlino a Castello D’Annone, piccolo centro vicino ad Asti. Negli anni ’30 la passione e la tenacia della famiglia Perlino fecero sì che l’azienda diventasse uno dei principali operatori del settore, tanto che fu possibile trasferirsi in locali più ampi proprio ad Asti, dove tuttora opera. È in questo periodo che la produzione di spumanti e vermouth inizia ad affiancarsi a quella di vini piemontesi, diventando col tempo il vero punto di forza dell’azienda. Il Vermouth Perlino è cresciuto rapidamente sui mercati nazionali e internazionali grazie alla sua ricetta, e oggi è un punto di riferimento per questo classico aperitivo piemontese. Nel 2016, Perlino sceglie di sottolineare il rapporto con il patrimonio culturale e la storia di Asti: un impegno oggi rappresentato nel nuovo logo aziendale che si ricollega, appunto, al Palio di Asti. Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto. Autore articolo: Redazione 5 Altri articoli: Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera. AllAngela PetroccioneDavide Di VietroFabio RussoRedazione 7 Horecanewsninmorfeo RedazioneRedazione 2Redazione 3Redazione 4Redazione 5Rosaria CastaldoSimona RiccioValentina Masotti ��

Tutti i diritti riservati


Huffingtonpost.it

URL :http://Huffingtonpost.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

3 settembre 2022 - 07:40

> Versione online

Settembre è il mese migliore per scoprire Asti: ecco 10 ristoranti in cui mangiare

di Jacopo Fontaneto

Una città e una provincia da scoprire tutto l'anno ma che nella prima domenica di settembre accoglie i turisti con lo storico Palio, che anticipa di pochi giorni la Douja d'or “Signor Capitano vi dò licenza di correre il Palio dell’anno del Signore 2022. Andate e che San Secondo vi assista”. Sarà come sempre il primo cittadino, secondo la formula di tradizione, a dare via alla manifestazione più attesa nella città dell'Alfieri. Asti è il cuore del Piemonte secondo una duplice lettura: grafica e gastronomica. La sua cucina è incardinata secondo canoni ben tracciati e da cui difficilmente si discosta: sapori netti, sostanziosi, ricchi pure nella loro marca di fabbrica popolare ovvero quelle di nonne, mamme e zie che per secoli hanno tramandato in via matriarcale le ricette di tajarin, agnolotti, arrosti, come pure i segreti per comporre ripieni, farce, istituire fritti misti e preparare la bagna caoda.

Tutti i diritti riservati


torinoggi.it

URL :http://www.torinoggi.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

8 settembre 2022 - 06:46

> Versione online

Palio di Asti 2022: un grande successo anche in TV

Domenica 4 settembre, si è svolto il Palio di Asti 2022. L’evento, tanto atteso quanto partecipato, ha registrato un grande successo, non solo di pubblico presente in Piazza Alfieri dove le tribune erano sold out. Secondo i dati dell’ufficio stampa Rai, infatti, la diretta nazionale Speciale Palio di Asti, in onda dalle 18.00 alle 19.00 su Rai Tre a cura della Testata Giornalistica Regionale, redazione di Torino, ha registrato il 3,6% di share, quasi 400.000 telespettatori sintonizzati. Il Palio resterà ancora visibile come registrazione integrale della diretta sul sitowww.rainews.it. Ottimo il riscontro anche sul territorio piemontese: tutta la produzione di GRP Televisione, in diretta da Asti dalle 14 alle 19, ha ottenuto un ascolto medio di oltre 30.000 sintonizzati, con punte che hanno superato i 50.000. Un record e un successo anche per il sistema delle TV locali.

Tutti i diritti riservati


torinoggi.it

URL :http://www.torinoggi.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

17 agosto 2022 - 11:11

> Versione online

Palio di Asti: intervista al Capitano Michele Gandolfo: "Il mio anno più bello? Questo. È l'anno della ripartenza"

Il capitano del Palio Michele Gandolfo - MerfePhoto Mancano poco più di due settimane al 4 settembre, giorno in cui il Palio di Asti tornerà a far battere il cuore ai tanti appassionati. Nei comitati, nei borghi, rioni e comuni da mesi si respira l'aria paliesca, i suoni delle chiarine sono musica per le orecchie dei borghigiani, la cura dei cavalli è continua e già si sentono gli zoccoli scalpitare insieme ai cuori. Contestato, discusso dai detrattori che ogni anno a ridosso tornano a far sentire la propria voce, il Palio di Asti resta una delle manifestazioni italiane più bella e amata che, come poche, raduna intorno a sé cultura, storia, tradizione, passione e lacrime. Il personaggio intorno al quale ruota la manifestazione, il corretto svolgimento della corsa dei cavalli e che, con i suoi magistrati può attribuire sanzioni è il Capitano e la frase che risuona nella piazza, chiedendo licenza di correre il Palio è tra i momenti più emozionanti della giornata. Quest'anno poi, avrà un sapore ancora più intenso. Da sette anni, cinque in realtà a causa dei due anni di sospensione per la pandemia, capitano è Michele Gandolfo, 36 anni, astigiano doc, cresciuto a pane e Palio. Quando è nata la tua passione per il Palio? Ero davvero molto piccolo, mio papà è sempre stato a Viatosto, ne è stato anche rettore e i primi ricordi li ho a meno di sei anni. In famiglia si respirava Palio tutto l'anno e se ne parlava sempre. Ho fatto anche il tamburino, ho sfilato, praticamente si viveva di quello. Ho imparato ad andare a cavallo a 8 anni, papà ne aveva uno a Calamandrana. A 13-14 anni sono caduto e per un po' ho lasciato. Poi ho ripreso e la passione non mi ha mai lasciato e sto cercando di trasmetterla a mia figlia di 5 anni. Alla luce della tua esperienza pensi sia importante parlare di Palio a scuola per appassionare i giovanissimi?

Tutti i diritti riservati


torinoggi.it

URL :http://www.torinoggi.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

17 agosto 2022 - 11:11

> Versione online

Avevo dato disponibilità a parlarne, anche quando il capitano era Enzo Clerico. Pe me è una sorta di educazione civica. Penso che la storia sia importante, ma la storia del paese, della citta in cui vivi sia ancora più importante. Certo, è fondamentale conoscere le Guerre Mondiali, ma se poi non sai nulla della tua città? Qui siamo ricchi di ragazzi che vengono da altre tradizioni, da altri posti, da altre credenze e altre usanze è ancora più importante, anche in un paese multietnico, affermare la propria storicità. Asti è importante per il Palio, perché ha avuto una tradizione perché è stata una delle città più ricche all'epoca, perché era piena di banchieri. Queste sono cose importanti e la tradizione deve essere tramandata. Sei Capitano del Palio da sette anni, in realtà cinque a causa della pandemia. Una figura fondamentale per il Palio e molto prestigiosa ma, con le modifiche attuate recentemente al regolamento, sarà scelto dal sindaco che avrà anche l'ultima parola su eventuali controversie legate al Palio. Che ne pensi? L'elezione del Capitano era l'ultima cosa democratica che che esisteva in Italia e siamo riusciti a toglierla. Certo, non possono essere i giocatori a scegliersi l'arbitro, però se nella finale tra Inter e Juve, i presidenti scelgono l'arbitro di comune accordo, secondo me non ci si arrabbia poi così tanto. Il capitano è una di quelle persone che deve far rispettare il regolamento, sì, ma tutto l'anno è all'interno dei comitati e deve, per contratto, intrattenere rapporti periodici con i comitati. Non è un arbitro ma quello che in quel momento deve far rispettare un regolamento e che oltretutto è stato votato dai componenti e quindi per come la vedo io, è l'unica, forse l'ultima forma di democrazia che ci è rimasta. Che figura è quella del Capitano? Una figura che negli anni ha acquisito un certo prestigio ma che va fatta con assoluta passione. Non ci sono guadagni, solo spese. Serve innanzitutto l'amore per il Palio. Il tuo anno di Palio preferito e il tuo ricordo più bello L'anno preferito è questo, il 2022. È l'anno della ripartenza, un'emozione grandissima. Il mio ricordo più bello è l'emozione provata la prima volta che ho chiesto licenza di correre il Palio all'allora sindaco Fabrizio Brignolo. Era il 2016. Me lo sono ripetuto tante volte anche se lo avevo inciso nella mente da quando lo vedevo in televisione, ma il timore di sbagliare era alto. Poi tutto è andato bene.

Tutti i diritti riservati


torinomagazine.it

URL :http://torinomagazine.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

2 settembre 2022 - 09:41

> Versione online

Weekend: cosa fare 02 – 03 – 04 settembre 2022 Home > Events >

Cultura È arrivato un altro weekend e, se non sapeste ancora come trascorrerlo, vi segnaliamo qualche opzione interessante per passare del tempo di qualità. È arrivato il fine settimana, un altro weekend lungo, e, se non sapeste ancora come trascorrerlo, vi segnaliamo qualche opzione interessante per passare del tempo di qualità. Reopening Snodo - Open Air alle OGR Grande riapertura degli eventi firmati Snodo Torino alle OGR. Il programma di stasera, 2 settembre, prevede: • momento aperitivo dalle 20.00 alle 21.30; • cena & music inizio alle 20.30 finisce alle 23.30; • Cocktail bar & dj set dalle 22.00 alle 3.00; A occuparsi della musica ci sono Marco Nana Dejana & David Lani Dj set. L'accredito è necessario, entro le 19.00.

MonJF_ Monfrà Jazz Fest nel Monferrato Prosegue, con tanti appuntamenti anche a settembre, il Monfrà Jazz Fest, il Festival del jazz e del Monferrato che non si ferma da giugno. La formula adottata in questa fase della rassegna è quella di On the UNESCO road, cioè portare la musica in luoghi insoliti, quanto incantevoli, capaci di valorizzare il territorio in termini di paesaggio e di sapori. Da sempre, infatti, l’abbinamento tra musica e prodotti locali è uno dei punti di forza del Fest. Le proposte di questo weekend sono: • sabato 3 settembre alle 19 a Sala Monferrato, un concerto degustazione in vigna che vede esibirsi tra i filari dell’Azienda Vitivinicola Botto Marco, l’Orange Blues Band formata dalla polistrumentista e cantante Laura Perilli, voce, armonica, kazoo,

Tutti i diritti riservati


torinomagazine.it

URL :http://torinomagazine.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

2 settembre 2022 - 09:41

> Versione online

ukulele, Matteo Bergamini, chitarra; Andrea Rogato, piano; Gigi Andreone, basso e contrabbasso e Alessandro Casè, batteria; • domenica 4 settembre, in Valcerrina sulla collina di Villamiroglio, si presenta Italo American swing, duo formato da Max Giglio, voce e chitarra e Veronica Perego al contrabbasso; lo stesso giorno, su un'altra collina, è programmato un appuntamento di Book in Jazz.

Ingresso gratuito alle Gallerie d'Italia Torino Domenica 4 settembre torna l’appuntamento con l’entrata gratuita nei musei di Intesa Sanpaolo - in linea con l’iniziativa del Ministero della Cultura che prevede l’accesso libero ai musei statali le prime domeniche del mese - e alle Gallerie d’Italia – Torino sono anche gli ultimi giorni per visitare le mostre che hanno inaugurato la nuova sede e che chiudono al pubblico proprio il 4: La fragile meraviglia. Un viaggio nella natura che cambia e Dalla guerra alla luna 1945-1969. Sguardi dall’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo.

Palio di Asti 2022 Domenica 4 settembre torna il Palio di Asti, una delle feste popolari più suggestive del territorio nazionale che da sempre unisce la città e i borghi circostanti e raccoglie migliaia di turisti, appassionati e curiosi che arrivano ad Asti per vivere un weekend di storia e tradizione. Festa, colori, cultura e gastronomia: la giornata del Palio è solo il culmine di una quattro giorni ricca di appuntamenti diffusi in tutta la città iniziati il 1° settembre con la presentazione pubblica dei 21 fantini e con l’estrazione a sorte delle batterie . Venerdì e sabato sera sono in programma le cene propiziatorie nelle vie e nelle piazze della città e dei dintorni, con piatti della tradizione piemontese e menù che ripropongono ricette e sapori medievali. Per maggiori info consultare il sito.

Tutti i diritti riservati


torinomagazine.it

URL :http://torinomagazine.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

2 settembre 2022 - 09:41

> Versione online

Tutti i diritti riservati


TorinoToday.it

URL :http://www.TorinoToday.it/ PAESE :Italia TYPE :Web International

26 agosto 2022 - 14:28

> Versione online

Programma Palio Di Asti 2022, tutti gli appuntamenti da giovedì 1 a domenica 4 settembre 2022

Redazione26 agosto 2022 15:44 Dopo due edizioni di stop forzato, torna il Palio di Asti che da sempre unisce la città e i borghi circostanti e raccoglie migliaia di turisti, appassionati e curiosi che arrivano ad Asti per vivere un weekend di storia e tradizione. Il Palio di domenica 4 settembre darà ufficialmente il via al tradizionale Settembre Astigiano che comprende eventi come la Douja d’Or (dal 9 al 18 settembre), il Festival delle Sagre (9 e 10 settembre), Wine Street Tasting (16 e 17 settembre), Arti e Mercanti (24 e 25 settembre) e il Mercatino dell’Antiquariato (25 settembre). "Domenica 4 settembre la nostra più antica tradizione torna finalmente a rinnovarsi – dichiara Maurizio Rasero, sindaco della città di Asti -. Sono certo che questa edizione 'della ripartenza' sarà ancora più coinvolgente e memorabile". Il Capitano del Palio, Michele Gandolfo esprime la sua emozione per questo Palio 2022: "Due anni lunghissimi ci hanno privato della nostra manifestazione, ma ormai ci siamo! Per me e per il mio gruppo è giunta l’ora di riprendere i cavalli e prepararci alla sfilata e al momento più solenne ed emozionachiedere nte per il Capitano: licenza al sindaco di correre il Palio e poi via per il giro al galoppo sospinto da tutta la piazza e da tutte quelle persone che vivono di Palio 365 giorni l’anno! Andiamo e che San Secondo ci assista! Sul podio controllerò che tutta si svolga nel rispetto del regolamento e poi che vinca il migliore! E che sia il miglior Palio che abbiamo mai potuto vivere!”. Festa, colori, cultura e gastronomia: la giornata del Palio è solo il culmine di una quattro giorni ricca di appuntamenti diffusi in tutta la città. I giorni del palio: gli eventi in programma Il Palio di Asti 2022 inizia giovedì 1° settembre con la presentazione pubblica dei 21 fantini e con l’estrazione a sorte delle batterie. Da giovedì a sabato, in Piazza San Secondo, torna il tradizionale e variopinto mercatino del Palio con la presenza delle bancarelle di tutti i comitati dei Borghi, Rioni e Comuni partecipanti. Sono in programma venerdì e sabato sera le cene propiziatorie con le loro lunghissime tavolate collocate nelle vie e nelle piazze della città e dei dintorni, pronte ad offrire piatti della tradizione piemontese e menù che ripropongono ricette e sapori medievali. Il sabato è il giorno del

Tutti i diritti riservati


TorinoToday.it

URL :http://www.TorinoToday.it/ PAESE :Italia TYPE :Web International

26 agosto 2022 - 14:28

> Versione online

corteo dei bambini con 1000 piccoli figuranti, dai 5 ai 15 anni in costume medievale e delle prove in pista dei cavalli e fantini. Gli eventi di domenica 4 settembre La domenica del Palio immancabili, come da tradizione, la cerimonia della benedizione del cavallo e del fantino, l’esibizione degli sbandieratori dell’A.S.T.A e l’affascinante corteo storico del Palio, il più grande d’Italia, con 1.200 figuranti, realizzata con filologia storica e dovizia di particolari. I costumi, fedeli riproduzioni d’epoca, sono opera di sartorie teatrali e si ispirano a dipinti e affreschi di età medievale. La sfilata è il frutto di un lavoro minuzioso e certosino per trovare tessuti, fogge e accessori, acconciature e attrezzature storicamente coerenti. Alle 16, in Piazza Alfieri, Il Capitano del Palio chiede al Sindaco “Licenza di correre il Palio” e il Sindaco la concede rispondendo “Signor Capitano vi dò licenza di correre il Palio dell’anno del Signore 2022. Andate e che San Secondo vi assista!”. A seguire il Mossiere, dà il via alla prima delle tre batterie, ciascuna da sette cavalli, montati “a pelo” (senza sella). I primi tre classificati di ogni batteria accedono alla finale. Alle 18 si corre la finale a nove e l’assegnazione del Palio. Quest’anno il celebre “Drappo”, simbolo di appartenenza alla città dal valore inestimabile che lega presente, passato e futuro, è opera del pittore astigiano Silvio Volpato. Il drappo è una tradizione lunga secoli che, nonostante il passare del tempo, conserva intatta la magia della storia e tramanda un senso di comunità unico, capace di affascinare e tenere unita una città.

Tutti i diritti riservati


URL :http://ilgiornale.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 19:24

> Versione online

Il Governatore del Piemonte Cirio al palio di Asti: "La forza delle nostre tradizioni"

Torna il Palio di Asti dopo due anni di stop, il Governatore del Piemonte Alberto Cirio all'evento: "La forza delle nostre tradizioni e della nostra storia" Alberto Cirio (Alexander Jakhnagiev)

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(117784)

PAGINE :15

AUTORE :Antonellam Larocca

SUPERFICIE :43 % PERIODICITÀ :Quotidiano

1 settembre 2022

L’INTERVISTA

Io, fantino dei

record

ANTONELLA M. LAROCCA

Comehaaffrontatoi dueap-

ASTI

puntamenti

dueannidi fermoforzato? «In realtànonsonomai stato fermo.Sonotre anni chenon o scorsoagostoha se- faccio un giornodi ferie.Ho gnato il suonono sucunallevamentodi mezzosancesso, il quarto conseda gue eunpo’di purosangue cutivo su35 Palii corsi ippodromo. Ho approfittato in piazza del Campo,a Siena. del lockdown perallenarmie Ad Astihaall’attivotre vittorie, dedicarmi agli ippodromi di laprimanel2003conSantaCa- tuttaItalia,congrandi risultanel 2016 con terina, l’ultima e questomi hatenutovivo ti, Nizza. Nel mezzo,quella del 2007 con San Secondo.Gio- e concentrato ». vanni Atzeni,classe1985,ha Quattrovittorieconsecutive iniziatolasuacarrieranellecor- a Siena,cosasi prova?Camse a pelo nel2001,al Palio di bia l’emozione? Fonni, ma i primi passili ha «L’emozione è più o meno mossigiovanissimonellecorse semprela stessa.Anche se inSardegna:ha appenadodici l’ultima ha avutoun sapore anniquandodebuttaal Paliot- particolare,perchéin tanti to di Bitti. Il suosoprannome, dicevanochequattrovittorie Tittia,risale aiprimitempi deldi fila nel Palio modernonon la suaesperienzanelle scudec’erano mai state,per cui è rie senesidi Luigi Bruschelli, statodavveroun sogno ragdettoTrecciolino:«tittia » èuna giunto ». sardache si- Una rivincita versoalcuni? tipica espressione gnifica “ chefreddo”, fraseche «Inun certosensosì,versotutAtzeni ripeteva spessonelle te quellepersonecheprima mattine trascorseadallenarei avevanodeidubbie sostenecavalli.Uomoriservatoerifles- vanochevincessinellecontrasivo, lasuastoria,chepartedalde piccoleo senzaavversario

L

la Germaniaper passaredalla SardegnaeapprodareinToscafilm «Palio»di na, è narratanel CosimaSpender.Domenica difenderà i coloridel borgo Don BoscoalPaliodiAstinell edizione della rinascita, la seconda dopoquelladel1967. Com’è stato ripartire dopo

perchéavevoavutofortuna». Dovetrovala motivazione? «Amo il mio lavoro,non lascio mai nulla al caso. Sono vent’anni chesonoaSiena ormai enonmi sonomaifermato, mi pongosempreobiettivi nuovi ».

di quest’annoa Siena? «Dopo dueannidi stopla voglia di correre e vincere era tanta.Ho trascorsoil lockdown comesedovessicorrereil giornodopo,sonoarrivato alle due corse più chepronto. Venendodagli ultimi duePalii del2019comevincitore ho affrontato la nuova annata pensandochenon avevonulla daperderee questomi ha fatto lavorare moltopiù tranquillo ». Com’è iniziataquestalunga avventura? «Sononatoin Germania,dove mio padre,per hobby, ha sempreavutocavallida corsa. Al pomeriggio portavame e i miei fratelli amontare,in scuderia.A undici annici siamo trasferitiin Sardegnae mio papàha portatoanchei cavalli tedeschi.Lì ho iniziato a partecipare a tutti i paliotti. A dodici anni,ancorabambino, ho corsoil mio primopalio. Da quel momentonon mi

sonopiùfermatoe hocorsofinoa diciassetteanniquasi tut». ti iPalii dellaSardegna Poi si è trasferitoa Siena… «Si,hoconosciutoTrecciolino chemi hachiestodi andarea lavorareconluieprovareaen-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(117784)

PAGINE :15

AUTORE :Antonellam Larocca

SUPERFICIE :43 % PERIODICITÀ :Quotidiano

1 settembre 2022

trarenelmondodelPalio» . Il suo soprannome è nato in queglianni. «Al primo Palio:Tittia, brividodi freddo ». C è una vittoria che è stata più emozionante delle altre? «Sono state tutte belle,anche se la prima la ricordo in modo particolare perché credevo fosse impossibile. Ma è la terza, corsa con un cavallo mio nonfortissimo,quellachecredoabbia segnatolasvoltanellamia carriera » . Lavittoria piùdifficile? «Nel 2011 a Siena, su Mississippi, un cavallo al debutto chenelle prove mi ha fatto un brutto scherzo, mi ha fatto prendere un colonnino. Il gesto è stato talmente particolare che sono arrivato al Palio con la testa piena di pensieri e una caviglia gonfia.Poteva risuccedere,per cui primadella corsaeropienoditensioni ». Lei ha un rapporto forte con i suoi cavalli. Quando nel 2016 al Palio di Asti corse per Nizza fece il viaggio dalla Toscana al Piemonte nel rimorchio con il suo cavallo perché era agitato. «Èvero, sonomoltoaffezionato ai miei cavalli, ci lavoro da anni e quando posso corro con loro. Sono essere speciali, vanno trattati bene ». C è stato unincontroparticoche larmente significativo, ha segnato il suopercorso? « Il primo capitanoche mi ha fattodebuttare a Siena,Fabio Giustarini.Ero praticamente un bambino, avevo diciotto anni e mi hapresosottola sua ala come un figlio, mi ha seguitodandomiconsigliinquestivent anni di carriera ». Comesi descriverebbe in tre aggettivi? «Generoso,serio e sempreaf-

famato di vittoria. Ma anche determinatoetestardo ». Il suo puntodebole? « Mi pesa stare lontano dalla mia famiglia, da mio figlio Mattia, quando vado via per piùgiorni per il Palio » . Quellodi forza? «Nonmiarrendo mai ». Ha dei gesti scaramantici, deirituali che si ripetonoprimadi unacorsa? «Daragazzo liavevo. Poi le cose non andavano magari come avrei voluto e ho capito che i gestiscaramantici non ci devono essere, perchédiventano soloelementi che condizionano ». Pronostici per domenicaad Asti? «Speriamocontinuila sciapositivadi Siena ». ©RIPRODUZIONERISERVATA

Giovanni Atzeni detto Tittia vanta 9 vittorie al Palio di Siena le ultime 4 di fila come nessuno e domenica ci riprova ad Asti Non faccio ferie da tre anni l ultima corsa? Una rivincita GIOVANNIATZENI FANTINO

Mio padreaveva la passionedei cavalli e portava me e mio fratello a montare ho iniziato da bambino

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

DIFFUSIONE :(117784)

PAGINE :15

AUTORE :Antonellam Larocca

SUPERFICIE :43 % PERIODICITÀ :Quotidiano

1 settembre 2022

Brivido di freddo Il soprannome Tittia stato dato a Giovanni

è

AtzenialsuoprimoPalio e significa che freddo , un espressione sarda cheusava spesso. A sinistra, la festa per l ultima vittoria al Palio dell Assunta di Siena,ad agosto

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :39 SUPERFICIE :10 %

2 settembre 2022

Dal 2016la ditta vinicola associail marchio alla manifestazione

Perlino, il Sarà il tradizionale Palio di Asti, in programmail 4 settembrein piazzaAlfieri, al termine del corteo storico che si dipanerà lungo le vie del centro cittadino, a fare da cornice al lancio in-

suo

vermouthè da Palio

fornito l'ispirazione per uno dei prodotti di punta dell'azienda astigiana.

Domenica 4 settembre sarà dedicataal Palio di Asti e alle suesfumatureper tut-

ta la città: gli ospiti assidel vermouth steranno a tutte le fasi deldi Torino Corsieri del Pa- la manifestazionee poi si sposterannonei locali tipilio e ad accogliere un parterre internazionale,con ospiti ci della città, assaggiando il provenienti da tutta Europa Vermouth di Torino " Corinvitati da Perfino. sieri del Palio" all'interno di cocktail iconici come il NeLa storica azienda piegroni o l'Americano. Il giormontese, che dal 1905 produce spumantie vermouth, no seguenteinvece è previospiterài vertici del gruppo sta la visita in azienda tra li" La Martiniquaise Bardinet" nee di imbottigliamento, di cui fa parte da sei anni, per nuovi magazzini, zone mosti e infusi dove gli ospiti saassistere a uno dei più famoaccompagnati dall'esi eventi piemontesi, quel ranno Palio di Asti che ha anche sperto enologo Valter Fa-

ternazionale

cello in un percorso formativo e sensorialeper scoprire tutte le fasi degli elabora-

processidi produzione di spumanti e vermouth, pilastri dell'aziendaPerlino. Per Perlino, la scelta di ospitare i vertici della mulsegna la volontinazionale tà di trasmettereloro la ti

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :40 SUPERFICIE :20 %

30 agosto 2022

Tutta la città è in festa per il ritorno del Palio ASTI / 1

Domenica 4 la corsa vedràborghi, rioni e Comuni contendersi il drappodi Volpato

Il

Palio darà ufficialmente

il via al settembre astigiano. La corsa, che affonda le proprie radici nel Medioevo, ritorna domenica 4

settembredopo due anni di

interruzione. «Tutto il mondo del Palio si appresta a vivere i prossimi giorni con la consueta passionee slancio, senzadile tante difficoltà menticare degli ultimi due anni. Sono certo che questaedizione della ripartenza saràancorapiù coinvolgente e memorabile», afferma il sindaco Maurizio Raserò.Il drappo per il vincitore è opera del pittore astigiano Silvio Volpato.

Il Palio sarà trasmesso in alle 19 e sul sito della Tgr, attraverso l'App di Rainews,mentre Grp ( canale 15) seguirà la giornata dalle 14. Si affronteranno 7 Comuni e 6 rioni e 8 borghi cittadini

diretta su Raitre dalle 18

su una pista lunga 450 metri, copertada circa settecento metri cubi di sabbia. I 21 partecipanti sono: i Comuni

di Baldichieri, Castell'Alfero, San Damiano, Montechiaro, Canelli, Nizza Monferrato e Moncalvo e i rioni e bor-

fieri, ci saranno le prove ufficiali della corsa (ingresso gratuito). Sabato 3, dalle 10 alle 19, tornerà il mercatino ghi astigiani San Secondo, del Palio; alle 14.45, da piazSan Marzanotto, Santa Maza Cairoli, partirà la sfilata ria Nuova, San Paolo, San dei bambini e, alle 16.30, in Silvestro, San Martino- San piazzaAlfieri si svolgeranno Rocco, Torretta, Viatosto, le prove della vigilia. San Pietro, Tanaro-TrinDomenica alle 10, nelle cere- Torrazzo, San Lazzaro, parrocchie cittadine, saranDon Bosco, SantaCaterina e no benedetti cavalli e fantini Cattedrale. ealle 11, in piazzaSan SeconGiovedì primo settembre, do, si esibiranno gli sbandiedalle 10 alle 24, piazza San ratoti dell'Asta. Alle 14, da Secondo ospiterà il merpiazza Cattedrale partirà il catino del Palio e alle 23, corteo storico con 1.200 fia palazzo civico, ci sarà la guranti. La corsainizierà alle presentazioneufficiale dei 16, con tre batterie da sette fantini. Il mercatino prosecavalli. I primi tre di ogni guirà venerdì 2, dalle 9 alle batteriaaccederannoalla fi10.30 e dalle 16.30 alle 18. Lo nale, previstaper le ore 18. stesso giorno, in piazza AlPaoloCavaglià

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :35 SUPERFICIE :13 %

6 settembre 2022

Al paliodi Asti il reè di Noragugume “ Gingillo” vinceGiuseppeZedde Il fantinosardoavevagiàottenutoil successonellastessacorsa 2 anni fa Noragugume Il Palio di Asti continua a parlare Marghine. Dopoil successoconquistato due anni fa ( l'ultima edizione prima dello stop imposto dall'emergenzasanitaria)dal silaneseDino Pes,Velluto,ecco che arriva un altravittoria firmata Marghine.Domenica pomeriggio ad aggiudicarsi l'antica competizione equestre è statoGiuseppeZeddedi Noragugumechehadatolavittoria al rione di SanLazzaro. Gingillo, partito in testa, si è posizionatosulla corsiainterIl fantinosardodurante unasuapartecipazione na e per gli avversarinon c'è vittoriosaal paliodi Siena stato nulla da fare.Una corsa impeccabilecondotta in testa dall'inizio alla fine. Giuseppe Zedde,che hagiàtrionfatoper duevolteanchealpalio di Siealla na, haregalatoil successo contradadi SanLazzarodove domenicaci sonostati grandi festeggiamenti.Questii fantini chehannopresoparteallafinale: FedericoArri, CarloSanna, StefanoPiras,Adrian Topalli, Giuseppe Zedde,Jonathan Bartoletti,GiovanniAtzeni, GavinoSannae AndreaCoghe. Nomi altisonanti che stannofacendola storia delle corse a pelo più importanti chesisvolgonoin Italia.(t.c.)

Giuseppe Zedde “ Gingillo”

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :28 SUPERFICIE :43 %

3 settembre 2022

mondodel Palio riaccendei motori Il

I fantini

tornano a sfidarsi ad Asti

Palli) di Legnano riparte dopo la pausaestiva dal manierodi San Bernardino:giovedì I settembre infatti in via Somalia si sono riaperte le porte della contrada biancorossa,la prima ad avviare il nuovo annopallescocon l'evento tradizionale de " J Giovedì Letterari": ospite la scrittrice Alessia Cazzala.Il salonegremito di personeper assisterealla presentazionedel libro. sapientementegestita da Amunda Colombo e dal pasl gran priore Gigi Dell'Acqua, ha subitodato l'idea deEiavoglia di ritrovarsie riattivare la macchinaorganizzativain vistadel Palio 202.1. Intanto nel fine settimanalagnanoè in trasfertanet vicino Piemonteper ii Palio di Il

Asti, in programma per domani. Domani occhisui big In pista in piazza Al-

scenderanno21 con i cavalli mezzosanguefra cui quelli che a Legnano sono già stati confermali: Valter Pusceddu iBighino). vincitore per Sun Magno nelPalio 2022. per il Rione San Secondo: Federico AITI lAresl ingaggiato da Sant'Erasmo, per il Borgo di Sunta Mari» Nuova; Silvano Mulas ( Voglia) chiamato dalla contrada di San Domenico, con i colori di Borgo Torretta: Carlo Sauna [ Brigante) saldamenteancorato a San Martino, correrà per Borgo San Pieirò: GiuseppeZedfieri

fantini

de ( Gingillo! riconfermato da Sant'Ambrogio. con i colori di Borgo SanLazzaro: ii "fenomeno" di Piazza

del Campo Giovanni Atzcni (TittiiH elle lotterà ancoraper Legnatilo, con la giubba di Borgo DOTI BOSCO, IL fantino, fra quesii, cheha collezionatopiù vittorie nel palio astigiano ad oggi è Gingillo con 4 trofei nel suo palmares;èinvece al suo esordioGavino Sunna per il Rione SanMartino SanRocco meni re la curiosili maggiore si concentrasulla coppia pad re-tìglio di Luigi ( Trccciolino) ed Enrico ( Bellocchiol Bruschinili rispettivamente in pista per il Comune di Canelli e Borgo San Silvestro, Gli altri fantini al canapo: Mattia Chiavassi per il Comune di Baldi eh ieri. Dino Pes per Rione Cattedrale.Gianluca Fais per il Comunedi Castel!" Altero, StefanoPi ras (Scungeo) per il Comune di San Damiano, fonatati Banoletii i. Scompiglio) per il Comune di Baldichiano, Antonio Siri ( Anisieoru) per il

Flora v San Bernardino Anche Asti ha patito la lunga astinenzadi due anni, da quando la pandemiadi Covid 19 ha pressochécostretto

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :28 SUPERFICIE :43 %

3 settembre 2022

la maggior parte dei pulii in Italia ad. annullare i propri programmi. Nel frattempo al-

contrade legnahanno in serbo diverse sorprese:mancano ancora all'appello per le monte le contra-

cune

ne:-, i

de La Flora eSan Bernardino, Ad oggi non

ci sono notizie certe. Fami ni tuttora lìberi ce ne sonodiversi fra cui poter fare pronostici e imbastireun "toto-nomi**.

La gara di

Mcntagnana in contemporanea a quello di Asti si svolge anche il Palio di Monnel Padovano,dove si fideranno i fantini Filippo Bclloni, Luca Fin, Nicolò Chiara, Rocco Betti. Mirko Ventigi, Loris Annasino, AlessandroCersosimn(vinse la Provacelaper Legnare]lo nel 2017), Fabio Ferrerò,Luca Boldrini e FedericoGuglielmi, dettoTamurè. incisore di due Provacce per Sant'Ambrogio nel : ol 4 ènel 2021. Elepa Castro s fiPftsjuffljVE tagnola,

Ripartono le iniziative nei manieri: successoper la " prima" dei Giovedì letterari

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :28 SUPERFICIE :43 %

3 settembre 2022

Ripartonole iniziative delie contradedopo la pausaestiva: l'abolizionedelle restrizioni sul Covid darà ulteriore impulso alle tradizionali iniziative conviviali ( FataBlitz)

Tutti i diritti riservati


acasamagazine.com

URL :http://www.acasamagazine.com PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

20 agosto 2022 - 14:18

> Versione online

4 settembre ad Asti: appuntamento col Medioevo Appuntamento col Medioevo: 4 settembre 2022 Palio di Asti A settembre il Medioevo rivive ad Asti. Sin dal 1275 nella storica città piemontese c'è una tradizione che resiste inalterata all'usura del tempo. Si tratta del Palio di Asti , in programma quest'anno domenica 4 settembre. Per un intero weekend in città e nei dintorni si respira un'aria magica, capace di catapultare indietro nel tempo di quasi 750 anni e raccontare una storia fatta da uomini, nobili, banchieri, vescovi, prelati, oppure artigiani e popolani, una tradizione che si rinnova ormai da oltre sette secoli, riportando la città ai suoi fasti medievali. Una festa medievale che coinvolge 21 tra Comuni, Borghi e Rioni di Asti e dintorni e attira in Piemonte, ogni anno, migliaia di persone dall'Italia e dal mondo. La corsa dei 21 cavalli per aggiudicarsi il famoso Palio, grande drappo di velluto decorato con le insegne di Asti, è solo l'ultimo grande atto di quattro giorni di festa, colori, cultura e gastronomia, in cui presente e passato si fondono per dare vita a una delle manifestazioni più suggestive del territorio nazionale. Dal variopinto mercatino del Palio, che dal giovedì colora la storica Piazza San Secondo di Asti, alle famose e spettacolari cene propiziatrici che il venerdì e sabato sera animano vie, piazze e cortili della città con tavolate da centinaia di persone e menù che ripropongono gli antichi sapori medievali. Dal suggestivo spettacolo degli sbandieratori dell'A.S.T.A, composto da circa 80 atleti tra tamburini e sbandieratori, che offre una spettacolare varietà di esibizioni, alle affascinanti sfilate storiche del Palio, le più grande d'Italia: il corteo dei bambini, con 1000 piccoli figuranti in costume medievale che percorrono le vie della città per assistere alle prove in pista dei cavalli e fantini dei rispettivi Borghi, Rioni e Comuni. Da non perdere la sfilata con 1200 figuranti in preziosi abiti medievali, fedeli riproduzioni d'epoca, che si ispirano a dipinti e affreschi. Un imponente corteo che rievoca la storia medievale della città tra il XII e XV secolo. Sontuoso e unico nel suo genere, il corteo storico, composto da oltre milleduecento figuranti in costume, è un grandioso affresco che illustra fatti e personaggi della città medievale, una storia spesso intrecciata con avvenimenti di respiro europeo a confermare l'importanza di Asti medievale. Nulla è lasciato al caso: anche gli accessori, come i gioielli, le acconciature, le calzature e le armature sono oggetto di attente ricerche. Una sfilata curata in ogni dettaglio che fa del Palio di Asti un unicum. Maestosa ed irripetibile, si rinnova ogni anno con nuovi temi e nuove rappresentazioni. Il Palio di Asti è un evento atteso e sentito ora come nel XIII secolo, che negli anni evolve pur rimanendo sempre sé stesso, nella più profonda cura, rispetto e sicurezza dei suoi protagonisti: i cavalli, i fantini e gli spettatori. Una tradizione lunga secoli che nonostante il passare del tempo conserva intatta la magia della storia e tramanda un senso di comunità unico, capace affascinare e tenere unita una città. Per maggiori info consultare il sito https://visit.asti.it/ Biglietti in vendita da martedì 2 agosto 2022. Per la biglietteria – Telefono 0141 399.057 / 0141 399.040 | Fax 0141 399.250 biglietteriapalio@comune.asti.it

Tutti i diritti riservati


URL :http://www.adcgroup.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

1 settembre 2022 - 08:59

> Versione online

Il Palio di Asti torna in comunicazione con una campagna multi-channel realizzata e pianificata in-house On air in tv, radio, affissioni, quotidiani e settimanali. Le Pr affidate a Maybe Press Dopo due edizioni di stop forzato, domenica 4 settembre, torna il Palio di Asti, una delle feste popolari più suggestive del territorio nazionale che da sempre unisce la città e i borghi circostanti e raccoglie migliaia di turisti, appassionati e curiosi. In occasione di questa ripartenza, il Comune di Asti ha realizzato una campagna adv multicanale pianificata su tv, radio, web e sui principali quotidiani e settimanali nazionali. Completano la strategia la campagna web e social e le affissioni su Asti e Torino. Il Palio di Asti è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, della Banca di Asti e della Regione Piemonte. Molti sponsor hanno creduto nell’iniziativa: Centrale del Latte Alessandria e Asti, BIAUTO Group, Coop Nova Coop, Raviola Sistemi per ufficio, Istituto Scolastico D’Annunzio e Perlino vini. Media partner Rai TGR. Speciale Palio di Asti, dalle 18.00 alle 19.00 sarà in diretta nazionale su Rai Tre a cura della Testata Giornalistica Regionale, redazione di Torino. In diretta anche sul sito della TGR, attraverso l’app di RaiNews. GRP Televisione, canale 15, seguirà l'intera giornata a partire dal corteo storico delle ore 14, con replica mercoledì 7 settembre dalle ore 19.30

Tutti i diritti riservati


corrieredelvino.it

URL :http://www.corrieredelvino.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

1 settembre 2022 - 07:02

> Versione online

Il Vermouth Perlino al Palio di Asti HomePrimo piano

Corsieri del Palio • Primo piano Di redazione 1 Settembre 2022 9 0 Facebook Twitter Pinterest WhatsApp Sarà il tradizionale Palio di Asti – in programma il 4 settembre in piazza Alfieri, al termine del corteo storico che si dipanerà lungo le vie del centro cittadino – a fare da cornice al lancio internazionale del vermouth di Torino Corsieri del Palio e ad accogliere un parterre internazionale, con ospiti provenienti da tutta Europa invitati da Perlino. La storica azienda piemontese che dal 1905 produce spumanti e vermouth ospiterà i vertici del gruppo “La Martiniquaise Bardinet”, di cui fa parte da 6 anni, per assistere ad uno dei più famosi eventi piemontesi, quel Palio di Asti che ha anche fornito l’ispirazione per uno dei prodotti di punta dell’azienda astigiana. Palio di Asti Domenica 4 settembre sarà dedicata al Palio di Asti e alle sue sfumature per tutta la città: gli ospiti assisteranno a tutte le fasi della manifestazione e poi si sposteranno nei locali tipici della città, assaggiando il Vermouth di Torino “Corsieri del Palio” all’interno di cocktail iconici come il Negroni o l’Americano. Il giorno seguente invece è prevista la visita in azienda tra linee di imbottigliamento, nuovi magazzini, zone mosti e infusi dove gli ospiti saranno accompagnati dall’esperto enologo Valter Facello in un percorso formativo e sensoriale per scoprire tutte le fasi degli elaborati processi di produzione di spumanti e vermouth, pilastri dell’azienda Perlino. Per Perlino, la scelta di ospitare i vertici della multinazionale segna la volontà di

Tutti i diritti riservati


corrieredelvino.it

URL :http://www.corrieredelvino.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

1 settembre 2022 - 07:02

> Versione online

trasmettere loro la passione e la tradizione del territorio: non a caso, il logo del Palio si ritrova nel nuovo prodotto dell’azienda, il vermouth di Torino Corsieri del Palio ( www.corsieridelpalio.com) che suona come un omaggio alla città di Asti e al suo passato medievale.

Vermouth Perlino. Le spezie La sua ricetta prevede un’accurata selezione di erbe e spezie, infuse singolarmente a caldo o estratte a freddo in base alle loro caratteristiche, e solo successivamente miscelate, dopo che tutto il profumo e l’aroma sono stati naturalmente assorbiti dai singoli infusi. Il suo carattere deciso e complesso rievoca la tradizione del vermouth d’eccellenza. “Una ricetta antica – spiega l’azienda – che rispecchia le radici del territorio piemontese. Il corsiero è un cavallo, nobile, forte e bello, da corsa e dunque orgoglioso e determinato alla sfida. Così come il nostro vermouth, deciso ed equilibrato, con note dolci-amare e un finale agrumato”.

Corsieri del Palio Con il vermouth di Torino Corsieri del Palio, si arricchisce la gamma della storica azienda fondata nel 1905 da Giuseppe Perlino a Castello D’Annone, piccolo centro

Tutti i diritti riservati


corrieredelvino.it

URL :http://www.corrieredelvino.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

1 settembre 2022 - 07:02

> Versione online

vicino ad Asti. Negli anni ’30 la passione e la tenacia della famiglia Perlino fecero sì che l’azienda diventasse uno dei principali operatori del settore, tanto che fu possibile trasferirsi in locali più ampi proprio ad Asti, dove tuttora opera. È in questo periodo che la produzione di spumanti e vermouth inizia ad affiancarsi a quella di vini piemontesi, diventando col tempo il vero punto di forza dell’azienda. Il Vermouth Perlino è cresciuto rapidamente sui mercati nazionali e internazionali grazie alla sua ricetta, e oggi è un punto di riferimento per questo classico aperitivo piemontese. Nel 2016, Perlino sceglie di sottolineare il rapporto con il patrimonio culturale e la storia di Asti: un impegno oggi rappresentato nel nuovo logo aziendale che si ricollega, appunto, al Palio di Asti.

Tutti i diritti riservati


URL :http://torino.corriere.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

26 agosto 2022 - 10:42

> Versione online

Asti, dopo due anni di stop torna il Palio

di Floriana Rullo Domenica 4 settembre la gara alla quale parteciperanno 21 fantini Il palio di Asti torna a corrersi. Con prenotazioni per i turisti e vendite online. Dopo due anni di stop portato dalla pandemia una delle feste più importanti del Piemonte torna ad animare le vie della città astigiana. Un appuntamento, che darà il via al tradizionale settembre astigiano, la Sagra delle Sagre e poi la Douja D’Or, molto sentito che sta già riscuotendo successo: oltre 75% dei 5300 biglietti messi a disposizione sono già stati già venduti. Esaurite alcune tribune, a partire dalla tribuna centrale. Anche per questo sono stati aggiunti 5 mila biglietti a 5 euro. Si inizia il primo di settembre con la corsa, a cui partecipano borghi e cittadine limitrofe, che si svolgerà il 4 settembre alle 18 che assegnerà il palio. La città è già pronta, le vie già colorate dalle bandiere dei rioni. «La più antica tradizione torna a rinnovarsi — dice il sindaco Maurizio Rasero, presentando il Palio —. Tutto il mondo del Palio si prepara a vivere l’edizione della ripartenza. Ci auguriamo che anche i turisti possano vivere questo momento di festa. Arriviamo da tre anni di stop. Di sofferenza. Il mondo del Palio ha sofferto come le realtà associative». Il Palio inizierà giovedì con la presentazione dei 21 fantini e l’estrazione delle batterie. Da giovedì a sabato poi torna il mercatino del Palio e il corteo dei bambini. La domenica poi si entra nel vivo con la gara vera e propria: 21 fantini si schiereranno per aggiudicarsi il drappo, simbolo di appartenenza alla città, opera del pittore Silvio Volpato, che verrà consegnato al vincitore. Un palio diverso, «incerto» per il primo cittadino. «Non sappiamo se ci saranno gli stessi numeri. Ma ci giochiamo la possibilità che la città viva una giornata di festa». Nato nel 1975, la corsa dovrà fare i conti con i numeri anche delle persone che partecipano. A partire dagli sbandieratori che, anche a causa delle pandemia, sono calati nei numeri degli iscritti. Così come anche per tutti gli altri settori. Insomma Asti è pronta. Basta passeggiare, con il naso all’insù, in città per accorgersene. Su Instagram Siamo anche su Instagram, seguici: https://www.instagram.com/corriere.torino/?hl=it 26 agosto 2022 (modifica il 26 agosto 2022 | 12:37) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i diritti riservati


URL :http://www.engage.it

engage.it

PAESE :Italia TYPE :Web Pro et Spécialisé

2 settembre 2022 - 14:21

> Versione online

Torna il Palio di Asti: on air la campagna su tv, radio, Ooh e stampa

I cookie, gli identificatori del dispositivo o altre informazioni possono essere archiviati o reperiti sul dispositivo dell’utente per le finalità presentate. Visualizza dettagli Dopo due edizioni di stop forzato, domenica 4 settembre, torna il Palio di Asti. In occasione di questa ripartenza il Comune di Asti ha realizzato una campagna adv multicanale pianificata su tv, radio, web e sui principali quotidiani e settimanali nazionali. Completano la strategia la campagna web e social e le affissioni su Asti e Torino. Il Palio di Asti è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, della Banca di Asti e della Regione Piemonte. Molti sponsor hanno creduto nell’iniziativa: Centrale del Latte Alessandria e Asti, Biauto Group, Coop Nova Coop, Raviola Sistemi per ufficio, Istituto Scolastico D’Annunzio e Perlino vini. Il media partner dell'evento è Rai TGR. Speciale Palio di Asti, dalle 18.00 alle 19.00 sarà in diretta nazionale su Rai Tre a cura della Testata Giornalistica Regionale, redazione di Torino. Il palio sarà in diretta anche sul sito della TGR, attraverso l’app di RaiNews. GRP Televisione, canale 15, seguirà l'intera giornata a partire dal corteo storico delle ore 14, con replica mercoledì 7 settembre dalle ore 19.30. Creatività e pianificazione sono a cura del comune mentre le PR sono gestida da Maybe Press.

Tutti i diritti riservati


gazzettadasti.it

URL :http://gazzettadasti.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 08:04

> Versione online

Palio di Asti, i volti e i protagonisti del corteo storico: la fotogallery

5 Settembre 2022 | fotogallery, palio Il corteo storico rappresenta uno dei momenti più attesi del Palio di Asti. Milleduecento figuranti hanno sfilato per le strade del centro arrivando fino a piazza Alfieri dove si è disputata la corsa vinta da San Lazzaro. I “quadri viventi” portati in scena dai 14 Rioni e dai 7 Comuni partecipanti alla manifestazione sono frutto di una meticolosa ricerca storica e rappresentano fatti realmente accaduti in Asti e provincia. La pergamena d’autore assegnata come da tradizione dal Soroptimist Club di Asti è andata a Moncalvo che ha focalizzato la sfilata sull’importanza del sale, merce preziosa sia dal punto di vista alimentare, sia in altre attività quali la farmacologia e la concia delle pelli. Foto di Roberto Signorini

Tutti i diritti riservati


gazzettadasti.it

URL :http://gazzettadasti.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

5 settembre 2022 - 17:08

> Versione online

Successo televisivo per il Palio di Asti 5 Settembre 2022 | palio

Ieri, domenica 4 settembre, si è svolto il Palio di Asti 2022. L’evento, tanto atteso quanto partecipato, ha registrato un grande successo, non solo di pubblico presente in Piazza Alfieri dove le tribune erano sold out. Secondo i dati dell’ufficio stampa Rai, infatti, la diretta nazionale Speciale Palio di Asti, in onda dalle 18.00 alle 19.00 su Rai Tre a cura della Testata Giornalistica Regionale, redazione di Torino, ha registrato il 3,6% di share, quasi 400.000 telespettatori sintonizzati. Il Palio resterà ancora visibile come registrazione integrale della diretta sul sito www.rainews.it. Ottimo il riscontro anche sul territorio piemontese: tutta la produzione di GRP Televisione, in diretta da Asti dalle 14 alle 19, ha ottenuto un ascolto medio di oltre 30.000 sintonizzati, con punte che hanno superato i 50.000. Un record e un successo anche per il sistema delle TV locali.

Tutti i diritti riservati


ilcuoioindiretta.it

URL :http://www.ilcuoioindiretta.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

3 settembre 2022 - 10:23

> Versione online

Parla anche fucecchiese la nuova edizione del palio di Asti Il fantino Adrian Topalli correrà per Santa Caterina, ai canapi i mezzosangue Red Riu o Carilbom

Si parlerà anche il fucecchiese domani pomeriggio (4 settembre) tra i canapi al Palio di Asti. A contendersi il cencio c’è infatti anche un accoppiata fucecchiese di tutto rispetto: quella formata dal fantino Adrian Topalli, e da uno dei due mezzo sangue Red Riu o Carilbom, entrambi di proprietari fucecchiesi, di stanza nella sua scuderia a Botteghe. Il fantino indosserà la giubba rosso e blu del Rione Santa Caterina. Al momento non vi è alcuna informazione certa su chi dei due cavalli fucecchiesi scenderà in piazza Alfieri. Si tratta di due esemplari con caratteristiche diverse: rapido e veloce Red Riu, resistente e potente Caribom. Sulla scelta influirà di sicuro la composizione della batteria per l’accesso alla finale, la situazione ambientale e le condizioni della pista. Red Riu è un cavallo esperto, Carilbom un giovane emergente. La Carriera astigiana è l’ultimo grande evento paliesco dell’anno, un appuntamento importante che chiude la stagione, ed anche per questo molto atteso nell’universo dei fantini dove tutti cercheranno di vincere o comunque di far bene. È inoltre considerato, dopo quello di Siena, il più importante in Italia ed è molto seguito dagli addetti ai lavori ed appassionati fucecchiesi in quanto a confrontarsi ci sono fantini e cavalli ben conosciuti a Fucecchio. Ci saranno infatti tutti i big senesi ed i migliori cavalli mezzo sangue che fanno sperare in una Carriera di notevole spessore nella quale alcuni fantini cercheranno il riscatto al termine della stagione paliesca. Il palio rappresenta per la città l’evento più importante, il cuore del settembre astigiano ricco di manifestazioni ed iniziative molte delle quali collaterali o funzionali al palio stesso. A differenza di quello di Fucecchio, quello di Asti è un palio ad “ingaggio” in cui fantini e cavalli vengono scelti dai rioni, quartieri e comuni che vi partecipano, anche se l’amministrazione comunale astigiana, guidata dal sindaco Rasero, parrebbe intenzionata a convergere, perlomeno all’inizio in fase sperimentale, sull’istituzione della “tratta” per l’assegnazione dei cavalli. Al palio prendono parte i 6 rioni e 8 quartieri cittadini, e 7 comuni dell’hinterland astigiano. Sono previste tre batterie, la prima delle quali partirà alle 16 ed a seguire le altre ogni mezz’ora. Vi sono 7 cavalli ed altrettanti fantini per ogni batteria che

Tutti i diritti riservati


ilcuoioindiretta.it

URL :http://www.ilcuoioindiretta.it PAESE :Italia TYPE :Web Grand Public

3 settembre 2022 - 10:23

> Versione online

rappresentano i quartieri, rioni e comuni che prendono parte alla Contesa. Accedono alla finale i primi tre classificati di ognuna batteria. L’evento sarà trasmesso anche sulla terza rete nazionale della Rai a partire dalle 18.

Tutti i diritti riservati


URL :http://www.youmark.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Pro et Spécialisé

1 settembre 2022 - 08:17

> Versione online

Il Palio di Asti dà appuntamento al 4 Settembre con una campagna multi-channel self made Youmark 1 Settembre 2022

Dopo due edizioni di stop forzato, domenica 4 settembre, torna il Palio di Asti. In occasione di questa ripartenza, il Comune di Asti ha realizzato una campagna adv multicanale pianificata su tv, radio, web e sui principali quotidiani e settimanali nazionali. Completano la strategia la campagna web e social e le affissioni su Asti e Torino. Il Palio di Asti è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, della Banca di Asti e della Regione Piemonte. Diversi gli sponsor che hanno creduto nell’iniziativa: Centrale del Latte Alessandria e Asti, BIAUTO Group, Coop Nova Coop, Raviola Sistemi per ufficio, Istituto Scolastico D’Annunzio e Perlino vini. Media partner Rai TGR. Speciale Palio di Asti, dalle 18.00 alle 19.00 sarà in diretta

Tutti i diritti riservati


URL :http://www.youmark.it/ PAESE :Italia TYPE :Web Pro et Spécialisé

1 settembre 2022 - 08:17

> Versione online

nazionale su Rai Tre a cura della Testata Giornalistica Regionale, redazione di Torino. In diretta anche sul sito della TGR, attraverso l’app di RaiNews. GRP Televisione, canale 15, seguirà l’intera giornata a partire dal corteo storico delle ore 14, con replica mercoledì 7 settembre dalle ore 19.30. La giornata sarà il culmine di una quattro giorni ricca di appuntamenti diffusi in tutta la città. Pr affidate a Maybe Press.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Elenora Mainò

PAGINE :1;13 SUPERFICIE :42 %

5 settembre 2022

La corsa

Il ruggito di Gingillo: dominioad Asti

a pagina13 Mainò

Zeddesu Ajò de Sedini porta San Lazzaro al successo dopo un pomeriggio infinito precedendoTopalli e Red Riu

Il ritorno di Gingillo Nel palio di Asti

è il quinto trionfo di

Elenora Mainò

SIENA • Il Palio di Asti diventa in breve tempo un pome-

riggio infinito, al termine del quale trionfa Gingillo per San Lazzaro, al quinto trionfo. Dalla prima batteria vanno in finale Santa Maria Nuova con un Federico Arri dominante, un Carlo Sanna perSan Pietro convinto del potenziale dì Vanda' ed un tenace Stefano Piras in San Damiano che la vince su Siri in Nizza Monferrato. Fuori dalla finale, a sorpresa, San Secondo con Pusceddu. Alla secondabatteria le cose si complicano. Oltre le sette mosse false, richiami e forzature del canapedimostrano come questa, la seconda, fosse la più complicata. Per Bircolotti sono momenti impegnativi, polso e capacità delineano alla fine una mossa che sembrava, minuto dopo minuto, insperata. Prende la testa Santa Caterina con Topalli e l'infinito Red Riu, un leone instancabile, con l'accoppiatarossobluva in

finale SanLazzaro con Zedde e Ajo'de Sedini, scelto quasi asorpresa.Dietro un distacco assoluto con un vuoto riempito a sorpresa da Montechiaro con Bartoletti. Mancano l'accesso alla finale gli attesi Tanaro con Caria, Torretta con Mulas. Alle 17,30 entra la terza batteria, quello con l'uomo del momento, Atzeni che ha scelto di correre con Auris a dispetto di Umatilla. E lo sceglie con ragione. Aurus domina per potenza e forza spinto da Atzeni, che spende molto, con Don Bosco in finale l'attesaaccoppiata di San Martino e San Rocco con Gavino SannaeAnda e Boia e sul finale della batteria Andrea Coghe che in San Paolo tira fuori con tenacia tutta la qualità di Zio Fe-

battendo Cattedrale con Dino Pes. Delle 9 finaliste, due sono i Comuni, le altretutte Borghi e Rioni, nell'anno del ritorno non solo del Palio ma del Palio a 21. La finale è chiamataalle 18,30 circa; la mossa è veloce, Zedde sfrutta Ajò de Sedini, cavallo visto in questa annata ster

semprepronto e adatto al contesto Palio, dietro To-

palli e Red Riu, a scrivere un'altra pagina della loro favola, poi Bartoletti, che pochi ad Asti si aspettavano così incisivo, che mantiene il passo degli altri inseguitori, guardingo. Gingillo domina,in una pista dove le sue caratteristiche non si scoprono certo oggi. Recuperaun'annata poco brillante, con decisione. In evidente inferiorità nume-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Elenora Mainò

PAGINE :1;13 SUPERFICIE :42 %

5 settembre 2022

rica rispetto all'altra cordata di competitor, con un cavallo che si è tirato su al punto giusto per la provincia. Un piano perfetto, il suo con un cavallo della sua scuderia, il primo allevato in Sardegnae non un Clodia, a vincere il Palio di Asti dopo il passaggio ai mezzosangue. Un sorriso anche per Federico Guglielmi, che ha vinto il palio di Montagnana. Il

fantino

Ha riscattato un'annatafinora poco brillante

Montagnana arriva il guizzo di Federico Guglielmi A

Palio di Asti Due momenti

dellacorsa e Gingillo portatoin trionfo dopo la grandeprestazione per il rione di San Lazzaro

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Marco Decandia

PAGINE :1;13 SUPERFICIE :42 %

6 settembre 2022

Palio Gingillo: "Hodimostratocosa so fare"

apagina 13 Decandia

Palio, GiuseppeZeddedopoil trionfoad Asti si spostaa Casteldel Piano:"Speroin un soggettocompetitivo"

Gingillo: "Ho dimostratoquantovalgo" " Finalmenteun cavallo di Marco

Decandia

SIENA

Gingillo ha ritrovato il sorriso. Luglio, per il fantino, ha significato il ritorno in piazza del Campo dopo lo stop per il contoda saldare con la giustizia paliesca e i due anni di nientea causa della pandemia, ma la Carriera, con il giubbetto della Chiocciola, è stata davvero maledetta.Ad agosto, nella Lupa, una corsanelle retrovie e piena di inciampi che è finita praticamenteal primo Casato. Non è andata meglio a Piancastagnaio, ma domenica Giuseppe Zeddeha potuto liberareil suo urlo di gioia dominando il Palio di Asti dal primo all'ultimo metro.Un trionfo per i colori di San Lazzaro su Aio de Sedini, soggetto che conosce alla perfezione essendosuo: il figlio di Soundof Desert e di Gelosia de Sedini, 6 anni, appartiene infatti a Le Scuderie di Larniano di Regnani Federica, ovvero suamoglie. Buoni risultati in ippodromo, spesso positivo proprio ad Asti nei vari appuntamenti con le corse di preparazione all'evento di inizio setdue giorni fa ha tembre, messo a segno un exploit che ha lasciato tutti a bocca aperta. In parte anche lo stessoGingillo che, a mente fredda,commenta: "Questa vittoria ci voleva, è sfilato tutto bene. Mi serviva dopo la squalifica a Siena nel 2019, il Covid equesta annata particolare, chemi ha vi•

dacorsa, ci volevain un'annatain cui le cosenonsono andatenel migliore dei modi" tornare sul tufo, ma le cose non sono andate nel migliore dei modi, anche se ci ho sempre messo il massimo impegno. Diciamo che

in vista del Palio di giovedì in piazza Garibaldi. Zedde ha buoni rapporticon Pog-

un fantino, per quanto sia

getto

sto

bravo, senza il cavallo buono non vince. Con un soggetto da corsa, invece, il valore si riesce a dimostrarlo. Sono andato in Piemonte super motivato, era il Palio della ripartenza e lo volevo vincerea tutti i costi. La pista mi piace, e anche Aio de Sediniha dimostrato di gradirla. Ho azzeccato la decisione di correre con lui: è stato forte in partenzae anche nelle curve.Anzi, mi ha stupito positivamentenel terzo giro perché non aveva mai fatto la finale, quindi avevo qualche timore che potesse non reggere. Invece non gli è mancato niente, mi ha permesso di controllare senzatimori". C'è una dedica particolare da fare per il successodi domenica sera: " E' per Federica, che mi stimola sempre, anchequando mi fa arrabbiare perché magari le cose non sono andare a dovere e vorrei restare da solo a riLei, invece, mi muginare. sprona a ripartire subito, più convinto di prima". L'agenda,adesso,non concede pause:ci si sposta immediatamente a Castel del Piano,dove questamattina sono in programma le previsite e, dalle 15, le batterie di qualificazione, mentre alle 18.30i cavalli sarannoassegnati alle quattro contrade

gio.

"

Seguirò con attenzio-

ne - spiega - ciò che emergerà dalle batterie. Spero di riuscire a montareun sog-

competitivo, che mi

metta in condizionedi dire la mia. Poi sarà già tempo di pianificare il 2023".

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Di Marco Decandia

PAGINE :1;13 SUPERFICIE :42 %

6 settembre 2022

Gingillo

Sommersodallagioiadel popolo

di San Lazzaro

dopo la

vittoria di

domenicaad Asti. Da oggi

prende il via il Palio di

Casteldel Piano

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;17 SUPERFICIE :21 %

2 settembre 2022

!"

A Moncalvo

l’attesa per il Palio di Asti MONCALVO

Domenica4settembresicorre il Palio di Asti.La città torna

indietro neltempodiquasi750 anni, fino al 1275, annoin cui si corse il primo Palio vicino alle muradellaallora nemica città di Alba. Sei rioni e otto borghi cittadini più sette Comuni della provincia tra cui Moncalvo, Castell’Alfero e Montechiaro si apprestano avivere il Palio più anticod’Italia.

» servizio Domenicaad Asti Sceltoil cavallocon cui gareggeràil fantinoColumbu

A Moncalvo l’attesa

per la corsa del Palio MONCALVO

Domenica si corre il Palio di Asti. La città tornaindietronel tempo di quasi750 anni,finoal 1275, anno in cui si corseil primo Palio vicino alle mura della allora nemicacittàdi Alba. Sei rioni e otto borghi cittadini più settecomuni dellaprovincia tra cui Moncalvo, Castell’Alfero e Montechiarosi apprestanoa vivereilPalio più anticod’Italia.

Domenicaprossima,4 settembre, 21 fantini insellaai loro cavalli siaffronterannoalcanapo in unadelle festepopolaripiù suggestivedelterritorio naziona-

cheogni anno uniscela città ei borghi circostantieraccoglie migliaia di turisti, appassionati e curiosi chearrivano ad Asti per vivere un weekenddi storia e tradizione. A Moncalvo l’emozione si fa sentire ed è grandesoprattutto per il nuovo rettoreRaffaele le

Mazzella, al primo anno alla

guida dei colori biancorossi. «Saràun’emozionedupliceper me. Oltre aessereil mio primo Palioda Rettore, finalmente si torna a correre e vivere il Palio dopo due anni di forzato stop», commentaMazzella.

L’atmosferapaliescasivive nella cittadinaaleramicagià da martedì scorsocon la cenache ha

dato il via agli appuntamenti della settimana dedicataalla corsa astigiana. Questasera,venerdì2 settembre, ci saràla “ CenaBollito” aPalazzo TestaFochialle20.30,mentresabato 3, alle 14.45,si terràil Corteo deiBambini e a seguireleprove dellavigilia in Piazza Alfieri. In serata,alle20.30,infine, laCena Propiziatoria sottogli Antichi Portici di PiazzaCarlo Alberto a Moncalvo. Domenica4 settembre,giorno del Palio,alle7 siterràla colazio-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;17 SUPERFICIE :21 %

2 settembre 2022

ne delleDame e dei Cavalieri a PalazzoTestaFochi,alle10.30la Messain SanFrancesco,seguita dallabenedizionedel cavallo e delfantino e alle11.30la sfilata per le vie del centrostoricocittadino. Alle 14 l’appuntamento è ad Asti con la partenzadel CorteoStorico da Piazza Cattedrale con la partecipazionedi

circa milleduecento figuranti

in rappresentanza dei21 rioni, borghi e comuni. A vestirei colori biancorossièMassimo Columbu, umbro,classe1974,nome di battaglia “VelenoII”, èunodei fantini più espertidellapiazza chevanta 15 partecipazionial Palio astigiano. Giànel 2004 sulcavalloNabucco avevaindossatoi colori aleramici mentreil suo miglior piazzamento risale al 2000 quando arrivò al quinto postoin finale per il BorgoDon Bosco. Già lo scorso anno era stato ingaggiato da Moncalvo, scelta confermataancheperquest edizione dal neo rettoreMazzella. Il cavallo sceltoper gareggiare si chiama “ BorghesiadaClodia”, unafemmina di 5 annidal manto color grigio. « Si ritorna, con un pizzico di emozione,alla scuderiadi Massimiliano Narduzzi di Anguillara ( Roma)che ci avevafornito la cavalla Calliope da Clodia con

cui abbiamovinto il Palio nel 2018– concludeMazzella-.Con Massimilianoabbiamo sempre mantenutoun grande rapporto di amiciziae siamo felici che il nostro fantino MassimoColumbu abbiatrovato in quest’ottima scuderiail cavallo su cui puntare ». Alessandro Anselmo

Tradizione Il

il

primo Palio per rettoreRaffaele

Mazzella: «Per mesarà

un’emozionedoppia»

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :1;17 SUPERFICIE :21 %

2 settembre 2022

Moncalvo.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :17 SUPERFICIE :9 %

2 settembre 2022

Paliodi Asti

La cenapropiziatoria èin programmaquestasera

E il fantino Fais difenderà i colori di Castell’Alfero MONCALVO

Ancheil Comunedi Castell Alfero si apprestaa vivere domeil Paliodi Asti. nica 4 settembre

Il Comitato guidato dalrettore Fabrizio D’Agostino ha in programma ancoraalcuni appuntamenti in vista della garaastigia-

Dopole prove ufficialiche si terranno oggiin piazzaalfieriad Asti,l’appuntamento clou èper questaseraalle ore 20.30con la tradizionale“CenaPropiziatoria” alleore 20.30in piazza Castello Castell’Alfero. a Castell’Alfero(menua 25euro, bambini15). rali in piazza Alfieri del corteo Sabato 3 settembre,vigilia del Storicoil cui temada Castell AlfePalio,alle 14.45 ci saràla sfilata ro saràsu Giovanni II Paleologo deibambini il cui tema scelto “ Marchesedel Monferrato”.Alle dalcomitatoazzurro, biancoe 19.30si tornainfine in paesecon orosarà“ Calendimaggio”, una il “ Granpolentone dellavigilia”. festastagionaleconcuisicelebra Domenica 4 settembredalle9 l’arrivo dellaprimavera. ci saràla sfilata perle viedi CaPartenzada piazza Cairoli e ar- stell Alfero, alle 9.30la messae rivo in piazza Alfieri.Alle ore 16 la benedizione del cavalloe del invecesi terranno leprove gene- fantino, mentrealle 14 ad Asti na.

la filata storicacon partenza in piazza della Cattedrale.A vestire i colori del Comune, nella gara cheandràin scenaalle16 in piazzaAlfieri,sarà Gianluca Fais, detto “Vittorio”, fantino espertoche già avevaindossato la casaccaazzurrobiancoe oro e che ha all’attivo12 palii corsi,8 finali disputateeunavittoria nel 2010 conil borgoTanaro.AL.AN.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Alessandro Anselmo

PAGINE :1;14 SUPERFICIE :25 %

6 settembre 2022

'

) )

$ MONCALVO

Moncalvosièvestitadi bianco e rossoehapresoparteconentusiasmo al Paliodi Asti. «Non siamoriusciti a raggiungerela finale ma nel mio primo anno da rettore possoguardarecon orgoglioil bicchieremezzopieno: abbiamovinto il premioper la miglior sfilata». Commenta cosìil rettore moncalvese,Raffaele Mazzella,al terminedella giornata più intensadell’anno per il Comitato Palio.

» servizi

Domenica

Moncalvo si colora di bianco e rosso: chefestaper il Palio! MONCALVO

Moncalvo si è vestitadi biane rosso e ha presopartecon entusiasmoalPaliodi Asti. «Non siamoriusciti araggiungerelafinale manelmio primo anno da rettore posso guardarecon orgoglio il bicchiere mezzopieno: abbiamo vinto il premioper la miglior sfilata». Commentacosì co

il rettoremoncalveseRaffaele Mazzella al terminedella giornata più intensa dell’anno per il Comitato Palio. «È statatanta l’emozioneedevoringraziaretutti nostri bravissimi figuranti ela

commissioneartistica guidata da DiegoMusumeci eEmanuela Brignolio che ha fatto unlavoro incredibile », prosegueMazzella. La celebrecorsaal canapodi

domenicascorsa4 settembre nelcapoluogo è statapreceduta propriodallastoricasfilata in costume medievalecon oltre 1200 figuranti suddivisi tra i 21borghi, rioni ecomuni. Il riconoscimento perla«migliorpresenzanelcorteo storico», valutatada unagiuria di esperti,èandataproprioal comune aleramicoche ha ricevuto il premioSoroptimisdi Asti con la

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Alessandro Anselmo

PAGINE :1;14 SUPERFICIE :25 %

6 settembre 2022

pergamenad’autore. Il temascelto dal Comitato erappresentato da unaquarantinadi figuranti è stato “ Soleesale,essenza insostituibile . «Abbiamovolutorappresentare ilsale cheeraunadellemerci piùpreziosedell’epoca– spiegail direttoreartisticodel Comitato DiegoMusumeci -. Ingenti carichi giungevanoadAstitrasportati lungo lestrade e i sentieri dell’Appennino edellaLanga epoi venduti all’ingrossoo al dettagliodai ricchi mercantichesene erano

in piazza,il rettoreMazzella ha “battezzato”quattronuovi giovanissimi borghigiani chesaranno così legati a vita ai colori bian-

assicuratil’appalto.Elemento di fondamentaleimportanzasiadal punto di vista alimentaresia in altreattività quali farmacologia ela conciadelle pelli. A riprova del valoreattribuito al sale,non privodi significatisimbolici (salis sapientiae),ogni annone veniva

Alessandro Anselmo

corossi: Patrizia, Leonardo,Noa

eAgata.Subito dopo,il neonato gruppodi sbandieratorisiè esibidalrullodi tamto accompagnato buri davantiallapiazza gremita di persone.Tornati nellaprima serataaMoncalvo,i figuranti del ComitatoPaliohannofesteggiato ilriconoscimentonella sededegli Alpini a palazzoTestaFochi.

consegnatauna determinata quantitàagli ordini religiosi». La giornatadi domenicaèiniziata prestocon lacolazionedelle Dame edei CavalieriaPalazzoTesta Fochiela messain sanFrancesco conla benedizione del cavalloe del fantinoda partedel parroco donBenjamin Kpodzro. Terminata la funzione, i figuranti hanno sfilatoper leviedelcentrostorico, PaliodiAsti. contantodi coccarde,tamburie sbandieratori,permostrareai cittadini quello che avrebberoportato ad Asti nel primo pomeriggio durantela sfilata storica che precedela corsaecherievocala storiamedievaledella città: ogni gruppo è precedutodal Vessillifero che portai colori del Borgo, RioneoComune,seguonoi figu-

in costume chedannovita ad un temastorico variatoogni anno.Giunti in piazza Garibaldi il sindacoChristianOrecchiaha auguratobuonagaraal Comitato esi ècomplimentato con i moncalvesi per lapartecipazionealla giornata.«Moncalvosistringecon orgogliointorno ai propri colori. Già ieri sera moltepersonehan presopartealla cenapropiziatoria, segnodellavicinanzadaparte di tutti i moncalvesiaquestagiornata ». Durante il breveincontro ranti

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :Alessandro Anselmo

PAGINE :1;14 SUPERFICIE :25 %

6 settembre 2022

Moncalvo. Gli sbandieratoridurantela rappresentazione in piazzaGaribaldi chesi è svolta primadelpalio

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :55 SUPERFICIE :9 %

6 settembre 2022

La miglior sfilatadel Palioè moncalvese Moncalvo. Se la corsa non sorride ai colori RaffaeleMazzella, è stato infatti assegnatoil biancorossialeramici,i moncalvesipossonogioire per il successo ottenutonella sfilatastorica.Al ComitatoPaliodi Moncalvo,guidato dal rettore

PremioSoroptimistper la migliore presenzanel CorteoStoricodel Paliodi Asti2022(altroservizio nelle pagineinternededicateal Palio).

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :5 SUPERFICIE :26 %

30 agosto 2022

L’evoluzione del percorso

Dalla corsasotto le muradi Alba all’a ffascinante scenariodi PiazzaAlfieri Risalgono al 1275leprimenotizie la denominazionedella festain certesulla disputa del Palio di certamecavalleresco. GuglielmoVentura Il nostro Palio rinacquenuovaAsti. Secondo in quell’annogli astigianicorsero mente nel 1967, in occasionedel il Palio,perdileggio,sottole mura millesimoanniversariodella FondelMondella nemicacittà di Alba, pordazione delMarchesato Antando danni e devastazionialle ferrato e dell’ottocentesimo vigne. Finoalla primametà del niversario dellaLegaLombarda. XIV secololacorsa si svolsesuun La corsafu definitivamente spotracciatocircolare.GianGaleazzo in Visconti, signoredi Asti, nel 1382 stata nel mesedi settembre, concomitanzacon i festeggiaperrafforzaremilitarmente lacitmenti dellaDoujad’Or. tà, fececostruireunanuovacitLa ripresaera statafortemente tadella fortificataproprioin corcaldeggiatadalle autorità locali rispondenza delpercorso.Questo già da alcunianni.In primis dal comportòlo spostamentodella sindacoGiraudi,checonGiovancorsasu un percorsolinearedi ni Pasetti(primoCapitanodel Pacircaduechilometrie mezzolun- lio), FeliceAppiano ed altri colocali sibattè go l’arteriaprincipaledellacittà. nosciuti personaggi Lacorsain originesi svolgevail 30 per far rivivereuna sfidadal sadi marzo,inoccasione dellafestadi pore anticocheavrebbemesso San Secondo.A partiredal XV fronteBorghie Rionicittadinicon secolovennespostata,comela alcuni dei paesi più “ ricchi” ed celebrazione del Santo,al primo giovedìdopola domenicain Albis. ambiziosidellaprovincia. Ai temvocidi spesepazze: Nei primi annidel XIX secolola pi circolarono Corsasi tennela secondadome- nonvi erain praticaalcunBorgo, Nel 1936,per Rioneo Comunechenon avesse nica dopoPasqua. alle spallefigure facoltoseresiinterventodirettodi BenitoMus- denti all’interno deipropriconfini territoriali.La pista,un ovaleche solini, chericonobbeallasola Siena il privilegiodichiamare lapro- ricordavaun piccoloippodromo, colnomedi venneallestitanellagrandepiazpria manifestazione Palio,arrivòl’ordine di modificare za del mercatointitolataproprio

al Palio.Arrivaronofantinisenesi che,nel benee nel male,caratla manifestazione. terizzarono Nelcatino,tratribunee parterre, oltretrentamilapersone.Biglietti esauriti,personeappollaiatesu murettie alberi,centinaiacoloro che non riuscironoad entrare.... Tuttivolevanovedere tutto! Quattordici i partecipantichediedero vita allaprimaedizionedellacorsa, disputatail 24settembre. Vinse Don BoscoViatosto.

Dal 1988il Paliocambiòsededi svolgimento,spostandosinella centralissimaPiazza Alfieri, in piùsuggestiva unacorniceancora ecoinvolgente.

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :5 SUPERFICIE :26 %

30 agosto 2022

L’AFFASCINANTE TRACCIATODI PIAZZAALFIERI,CHE

OSPITA L’EVENTODAL 1988

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :7 SUPERFICIE :31 %

30 agosto 2022

Museo del Palio

BarbaraMolina, custode di cimeli e costumi cheracchiudonola storia della manifestazione Il MuseodelPalio,inauguratonel 2015,hasede a PalazzoMazzola, in Via Cardinal Massaia.Nelle sue

maestrodelcalibrodel professor RenatoBordone,docente universitario, e la passione in me è cresplendidesale ospitalastoriadella sciuta in manieraesponenziale. Il manifestazione,racchiusa in doPalioper certi versiè il passaggio cumenti d’epoca originali: maniseguente,poichécostituisce l’espli». festi, locandine,bandi,bozzetti.... citazione delMedioevo Astese senzascordare ovviamentecostuIl Paliocomelo vive?A quami e stendardi! le Comitatoappartiene? «Sonocresciuta A dirigere il Museo è Baredhofrequentato BorgoTorretta,doveho baraMolina. Le sueparole lescuolenel

delPaliodi Asti. Dai variComitati, situazioneche mi rendeorgogliopressa, ricevounacollaborazione C’è soché totaleequasiimmediata. grandesinergiae questoè un se». gnale importante Il Museo ed i bambini: c’è

interesseda parte loro quandoarrivano in visita? «Quandoabbiamocreato il Museo

forse non era troppo adattoalle

lasciano trasparire una ancoramoltiamici.Pertanto i biangrande passioneper l’atti - corossoblu sono in cima allemie vità svolta ed unapreparapreferenze. E’ pur vero chei miei zione davverodettagliata. «Il

Museovennefinanziatoconil

Pisu,il piano di sviluppourbano integrato,cheriguardò leperiferie ovestdiAsti. Hoseguitotutto l’iter dellasuaevoluzione,apartiredalla nascita fino ad oggi:il comitato scientifico cheha lavoratoall’al lestimento e ai testi,l’attività dile dattica, l’attività promozionalee mostre...Intuttasinceritàlo sento unpo’ anchemio».

Il Palio,la suastoria, le sue manifestazioni: tutti argomenti molto coinvolgenti... «Si, certo,ma la mia grandepassione è il MedioevoAstese,dasempre, fin dai tempi dell’Università. Ho avutola fortunadi avereun

fasced’età piùgiovani. Neltempo abbiamocorretto l’impostazione migliorandola. Sonoarrivaticostunonnihannosempreabitatoal Don mi, bandieree vessilli e dai bamBosco,doveio oggi risiedo.Inoltre, bini, parlandoovviamentecon un grazieadun cuginoacuisonomolto linguaggio a loro adeguato,ricelegata,hounlegameancheconSan viamo messaggiimportantidi parMartinoSanRocco.Eropresente tecipazione edinteresse alleduevittorie del1984 e1985.Una Infine: quali sonoi progetti triplaopzione quindi» . incantiere? Come si sceglie un argo«Ne abbiamouno davvero ambizioso, propostoall’interno del Comento attorno al qualecostruire e far nascereuna mitato di volontaricon i quali si mostra? lavorain equipe.Si trattadi una «Adesso lavoriamo inequipe,ci sonews,perchéé la primavoltache no deivolontari,ci confrontiamo e ne parlo.“ Il costumeteatralenel sviluppiamo le idee.All’inizio ero Palioannisettanta abbinato aifilm più sola,quinditutte le decisioni chehannoispiratoquestocostume spettavano quasiesclusivamente teatrale”. Se andràin portosarà a me e mi sonoservita molto qualcosadi eccezionale: da Gudell’Archivio.Adessoil Museosta glielminetti a Zeffirelli per inten» diventandodavveroemanazione derci. Unprogettoaffascinante!

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia

AUTORE :N.D.

PAGINE :7 SUPERFICIE :31 %

30 agosto 2022

‘‘Ho seguitotuttol’iter dell’evoluzione del Museo,dalla nascitaa oggi:losento un po’ anchemio

‘‘

La mia grande

passioneè

il MedioevoAstese,

da sempre,fin dai tempi dell’Università

‘‘Ho avuto la fortuna

PALAZZO MAZZOLA, SEDEDELMUSEO INAUGURATO NEL 2015

di avereunmaestro delcalibro

delprofessor RenatoBordone

BARBARA MOLINA, RESPONSABILEDELMUSEO

DEL PALIO

Tutti i diritti riservati


Press & Digital PR Via Giordana 3. 10128 Torino Tel. 011/5534519 Cell. 333/4008592 ufficiostampa@maybepress.it