Page 1

UNDICESIMA ICE

VELA

Notiziario Regionale Tecnico Sportivo della XIII Zona Spedizione in Abb. Post. 45% (legge 662/96 - art.2 comma 20/B) C.p.O. - Filiale di Trieste Contiene I.P.

XV miglia in solitario

Classe UFO Coastal rowing

varato rebel progetto miur..fiv

Copia Omaggio diffusione Sport Vela

european masters games

assonautica trieste

raduno tecnico xiii zona fiv

N.

ottobre

962011

trofeo delle scuole vela barcolana classic


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

2


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Editoriale

S

cato tutto a loro, sia degli sponsor che potranno contare su un numero certo di lettori e introdursi in un settore specializzato.” Da quel gennaio 1988 Walter è diventato il più accanito tifoso dei nostri atleti e tutta la sua energia professionale è stata messa al servizio del notiziario affinché questi raggiungesse gli obbiettivi prefissati. Non abbiamo perso l’editore ma l’amico della vela, il tifoso dei giovanissimi. Il testimone passa a Marco Grassi che già da qualche tempo cura il notiziario con lo stesso entusiasmo del papà. Ciao Walter, hai ritrovato i tuoi primi amici di avventura giornalistica, sei in buona compagnia, vi auguro BUON VENTO.

OMMARIO

Editoriale .................................................................. 3 XV Miglia in solitario .............................................. 4 Classe UFO ............................................................... 7 Campionato Italiano Coastal Rowing .................. 12 Varato Rebel ITA 1040 .......................................... 13 Assonautica Provinciale Trieste ............................ 14 Trofeo Scuole Vela ................................................. 14 Alpago ..................................................................... 16 Raduno Tecnico Laser Alpago .............................. 17 Progetto MIUR - FIV ............................................ 19 European Masters Games ..................................... 21 Barcolana Classic Portopiccolo ............................ 22

V.A.

VELA www.tip.it/vela

ANNO XXIV NUMERO 96 R.N.S. 6166 DIRETTORE RESPONSABILE VINCENZO ACCIARINO vincenzoacciarino@virgilio.it REDAZIONE COMITATO XIII ZONA - TRIESTE PIAZZALE ATLETI AZZURRI TEL./FAX 040/89908231 EDITORE Zenit - Trieste HANNO COLLABORATO: Y.C. Adriaco - S.V.B.G. Marina Silvestri Barbara Donati Della Lunga Raffaele Scoppa Classe Ufo Manuel Costantin Giuseppe Pujatti Maurizio Demarch Vincenzo Acciarino FOTO Andrea Carloni Mario Draicchio Sergio Verzier Patrizia Vigini Marisa Bruckner XIII Zona FIV Vincenzo Acciarino INSERZIONI SOC. NAUTICHE Litografia ZENIT - Trieste tipografiazenit@tin.it TEL. 040/761005 FAX 040/3725826 STAMPA ZENIT - Trieste FOTO DI COPERTINA Barca in navigazione nell’Arcipelago delle Incoronate

Editoriale

Questa estate bizzarra, ricca di risultati agonistici, ci ha portato anche tanta tristezza, l’amico, Walter GRASSI editore dell’XI Vela, in un caldo pomeriggio di fine luglio, ci ha lasciati. Nel 1988, in punta di piedi, entrava nel mondo della vela a lui, uomo di grotte, sconosciuto, coinvolto da altre due colonne della Zona, Franco Moletta e Bruno Marsi. Mi fa piacere ricordarlo citando le sue parole stampate sul numero 1 del notiziario: ”Lo sport della vela, per me completamente da scoprire, è l’anima di questa pubblicazione. Il grande entusiasmo tra i promotori e i sostenitori dell’iniziativa mi hanno convinto a realizzarla. Sono sicuro che avrà un buon accoglimento sia presso i tesserati della XI Zona, che vedranno così realizzato un bollettino dedi-

UNDICESIMA

3


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Cronaca di una formula azzeccata

La XV miglia in solitario...

La XV miglia in solitario...

4

Con cinquantotto barche presenti all’allineamento su sessantaquattro iscritte si è svolta la XV miglia in solitario “8° memorial Furio Girometta“; quest’anno gli organizzatori non hanno proposto il tradizionale percorso a bastone, ma hanno pensato bene di stravolgere la geometria euclidea proponendo un triangolo di cinque lati!!! Ovviamente questa mia è una battuta, il percorso infatti prevedeva un triangolo ed a finire un bastone ed il risultato è stato positivo; la regata è stata, vivace, combattuta e divertente. Abbiamo atteso oltre tre ore per partire, ma si sa Eolo il sabato fa le ore piccole e la domenica è restio a lavorare,

poi una brezza da 260° consente di allineare le boe e partire, il vento si mantiene teso da sud owest e le barche possono sviluppare una buona andatura sia di bolina che di gran lasco. Vincitore assoluto “Allien” di Massimo Jenco che dopo una prima bolina non eccellente recupera bene e riesce a piazzare la prua di poco, ma avanti a “Magia Illyteca” di Adriano Condello, categoria crociera, e primo in classe “delta”; terzo assoluto, ancora un delta crociera “Our Calypso” di Andrea Micalli; quello dei delta si rivela un gruppo molto competitivo con barche veloci ed armatori che dimostrano di avere il buon fiuto del vento; vedi le belle

prove di Gianni Sinico, di Maurizio Anselmi ed altri; a seguire, la bellissima regata di Paolo Tomsic quinto assoluto e vincitore in classe “echo” con la sempre veloce “Selve”; dietro di lui, in seconda piazza di categoria, l’ eccellente “Spriz” di Miro Cernaz. Sesto assoluto e primo in classe bravo “Lailai” di MarcelloQueirolo. Tra i “foxtrot” la spunta “Planinka Race” timonata da Dean Bogatec su “Polvere di stelle” di Giorgio Velasco e terza piazza per il comet “Babayaga” di Teo Cannarella; in classe “golf” ha la meglio “Brigante Tiburzi” di Francesco Feri. Tra i monotipi, a parte la bella prova di Jenco con il suo


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Credo di non aver dimenticato nulla ed allora andiamo ad archiviare anche questa bellissima edizione della “solitario” punta di diamante della Società Nautica Grignano; che ha saputo ideare e credere in questa manifestazione, che sta riscuotendo un consenso cre-

scente tra i velisti ai quali evidentemente piace cimentarsi da soli con la propria barca in una sorta di “esame” che annualmente si va ad affrontare nelle bizzose acque del nostro golfo. Buon vento a tutti Raffaele Scoppa

La XV miglia in solitario...

“ufo” si evidenzia il “meteor” di Diego Paoletti, che probabilmente avrebbe voluto qualcosa di più dal suo “Premuda” mentre tra i seiesessanta “Zerofor Paolo” di Gino Neglia coglie un bel decimo piazzamento, seguito da “Zero assoluto” di Flavio Genzo.

5


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Il plantare “più” su misura

Più benessere per te e per i tuoi piedi 1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

“Più” più più più più più

sottile, confor tevole, defaticante, propriocettt i v o, lavabile,,

Se non c’è il marchio

6

1 mm

, non è

più più più più più

indeformabile, durevole, preventivo, affidabile, fedele ... !

PER INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO TRIESTE - Via San Lazzaro, 7 - Tel. 040 37 21 256 - Cell. 347 395 9039 www.sponsorsrl.it


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Notizie dalla Classe Ufo

Alla Muggia Portorose tra una refolada e un’altra gli ufo regalano spettacolo con il vento che cresce sempre più 18-19 giugno 11: MuggiaPortorose- Muggia. Potremo dire una giornata da incorniciare per la classe Ufo. Partenza alle ore 12. A cinque minuti dalla partenza calma di vento, con salto da nord-ovest a sud a rinforzare. Chi interpreta la partenza in maniera magistrale sono le terribili ragazze del POISON che davanti ai bagnanti si portano in testa a tutte le barche, piu’ di 115, nel primo miglio. Noi subito dietro all’inseguimento , con in coda il redivivo GAIARDO.

Seguono Don CHISCIOTTE, GUFO, con il novo pal, RENERO e i ragazzi di SCHEGGIA, piu’ o meno in questo ordine. . In giornata il vento aumenta come da previsione. In otto il peso e ‘ fondamentale e raggiungiamo le mulone, sicuramente assai leggerine, scegliendo il bordeggio a sinistra,( grande Spanghi ). Qualche raffica fino a 20 22 knts, fa decollare gli ufi, veramente vicini ai barconi in testa, assai pochi davanti, , tutti sopra i 45 piedi! Finisce l’andata con il CATTIVIK terzo assoluto dei Libera, primo dei Libera 2 GAIARDO secondo , DONCHISCIOTTE terzo ,

POISON quarto. Gli altri molto bene, tutti a pochi minuti. Al mattino si alza una bora impetuosa , al largo sino a 55 knts e onda ripida formata, che consiglia la giuria la sospensione della regata di ritorno. Si torna a casa in macchina e si tornera’ martedi’ a riprendere le barche. Peccato per il ritorno, ma oltre la regata di sabato, ottima la cena passata con il POISON E DONCHISCIOTTE, in quel di Portorose! Va bene cosi’. Questi Ufi ormai fanno notizia nelle loro prestazioni, tanto che alla Bernetti vogliono ripristinare il trofeo TOMBOLONI da dare al primo

vini, e n o i z Distribu bite acque i birre, b

Forniture, consulenze e allestimenti spine birre e vino per bar, pub, ristoranti, manifestazioni e feste Tel. 040 2820060 email: albi@mmhoreca.191.it

Classe Ufo...

Fischia il vento, tuona l’Ufo...

7


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

classificato degli Ufo.....grazie a tutti noi! Prossima tappa UFISSIMO: ALESANI FINOZZI in settembre......... a presto!

Classe Ufo...

ALIEN HOTEL VICTORIA Primo NOTTURNO alla SISTIANA PIRANO SISTIANA Tre UFO nelle prime 6 barche, regata da incorniciare per clima, meteo e spettacolo Bellissima notturna, bellissima vela, gran divertimento. Appuntamento sabato a Sistiana, partenza alle 21 della NOTTURNA Sistiana - Pirano - Sistiana. Tre Ufo presenti Alien Hotel Victoria, Don Chisciotte e Poison. Tutte e tre le barche con equipaggi variegati e da divertimento, sul Poison questa volta dolci donne e consorti, sull’Alien un pezzo dell’equipaggio, consorti e armatore al timone e sul Don Chisciotte un bel gruppo d’amici. Partenza alle 9 in punto con

8

bava in schiena, Alien sceglie la barca giuria e scappa veloce a destra con Gennaker in testa, Poison sceglie il centro (la linea era piccolissima) e sfodera un l’arma segreta, lo Spinnaker in testa del Cattivik che lo fa scattare veloce mentre Don Chisciotte sceglie di andare a sinistra a cercare la bava degli orti.......si naviga bene e dopo un pò di incertezze il vento rinforza e gire a est ed è tutta una planata fino a Pirano. Noi dell’ALIEN giriamo la boa di Pirano alle 23.06 e arriviamo a Sistiana contenti all’una e venti nella notte e secondi assoluti e primi di categoria dietro all’ex Stradivaria ben più grande......giusto in tempo per andar a ballare al Cantera. Dopo una decina di minuti e terzi assoluti il bel equipaggio del Poison e quinti assoluti gli amici del Don Chisciotte. Ci si ritrova a terra per le

solite chiacchere tra amici e per condividere gli alaggi notturni nella nostra bella cornice di Barcola. Bellissima veleggiata da ripetere con emozioni stupende, gran planate a 11 nodi nel cuore di una notte estiva! Grandi i nostri Ufo, 32 miglia di percorso in 4 ore e 20! Grazie al mio equipaggio e a tutti gli amici del Poison e del Don Chisciotte! Alla prossima e buona estate. ALIEN HOTEL VICTORIA PRIMO ASSOLUTO su 64 imbarcazioni alla 15 Miglia in Solitario - Trofeo GIROMETTA Grande chiusura della prima metà della stagione Velica. Domenica scorsa si è svolta nella acque antistanti il Castello di Miramare la classica regata in solitario, 64 iscritti e giornata di vento straordina-


rio. Massimo Jenko con il suo ALIEN HOTEL VICTORIA dopo una lotta agguerrita e senza interruzione con gli amici, il neocampione mondiale Andrea Micalli sul nuovo T 34 “OUR CALYPSO” e Adriano Condello sul First 34.7 Magia Illyteca, chiude la regata al primo posto assoluto. Condello secondo e terzo per pochi centimetri Micalli. Bellissima giornata, vento sostenuto soprattutto per portare un UFO 28 da solo anzichè in sette su un triangolo più bastone lungo e impegnativo, ma grande entusiasmo e grande soddisfazione. Seguono in classifica altre 61 imbarcazioni tra le quali Esco Matto, il Delta 84 dell’amico Babich (4°assoluto), il mitico e inossidabile Selve con alla barra Paolo Tomsich (5° assoluto) e da sottolineare la buona performance di Stefano Cigui al timone dell’altro UFO 28 in gara Re Nero che chiude al 9° posto assoluto. Con questa regata chiudiamo una seria favorevole pre estiva da invidiare: - Vittoria del Trofeo Monotipi di Grignano; - Vittoria della Combinata

e della Supercombinata Velica Monfalconese; - Vittoria in assoluto della Romantica assieme a Gaia Peracca; - Vittoria della Regata Notturna Sistiana Pirano Sistiana; - Vittoria in assoluto della 15 miglia in Solitario. Mi sa che questo HOTEL VICTORIA porta proprio bene all’ALIEN!

DAI CAMPI DI REGATA. Buongiorno. Lunedi’ 12 sett. 2011...Due regate con 25 knts?.....20......10.....magari 3 knts sotto il solleone..... Diceva bene amico di Koper di Didi......Sabato triangolo con bastone iniziale. Regata Insiel che come la Finozzi-Alesani di domenica era organizzata dalla Triestina della Vela. Vin-

Classe Ufo...

XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

9


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Classe Ufo...

ce al rientro Fuzzy-Fun, orchestrata magistralmente da Andrea Micalli , e con a bordo la moglie di Didi Furlan che dava la carica a professionisti dello stampo di Macho-Max Mantovani, o del piccolo Michele, grande pruista. Secondo Ufology dopo una tattica perfetta sulla seconda bolina. terzi noi del Cattivik poi DonChisciotte , Renero e segue il Poison. Ho escluso dalla nostra classifica il Gaiardo. Assolutamente non criticabile il fatto di usare le vele in testa, ma ovviamente bisogna iscriversi nella categoria dei libera e non degli Ufo che corrono in stazza. A proposito ...problema Barcolana. La cosa piu’ logica sara’ che chi corre in stazza , anche con meno di dieci inscritti, entrera’ nella classifica Ufo, chi correra’ con le vele in testa correrra’ in V cat. Mi sembra l’ unica soluzione.

10

Il giorno dopo Finozzi- Alesani..... .manca l’ armatore ed il Cattivik vince la categoria..... grazie..!!!! ottima velocita’ e manovre.. bravo Boni! bravo l’ equipe. Secondo il solito Alien, che sabato riposava, poi Don chisciotte . Non so come sono arrivati gli altri ma lo potete vedere sul sito STV, quando usciranno le classifiche. Comunque veramente poco vento per dare un giudizio globale. Un momento sei davanti ,un attimo dopo ti trovi ultimo. Vedremo di aggiornare le classifiche Ufissimo. Ci vediamo domenica nei bastoni dell’ Adriaco... Anche noi di Ufology ci siamo dati da fare assieme a Scheggia nella purtroppo sfortunta Monfalcone Umago Monfalcone che come forse saprete è stata funestata dall’incidente del Cutty Shark. Comunque viste le condizioni

Colorificio

del vento e delle onde sia al sabato che soprattutto alla domenica, i due UFO si sono difesi alla grande rispetto alle imbarcazioni ben più grandi e pesanti di noi. Ufology arrivava 7° assoluto al sabato e 6° assoluto alla domenica precedendo Scheggia di pochi minuti e vincendo la sfida di classe. Per la Barcolana, noi ci eravamo espressi a favore del correre in stazza (ovviamente non avendo bompressi e gennaker non potevamo fare altrimenti) ma va bene comunque così. Ci vedremo sicuramente al Finozzi ed alla Settimana Velica, e forse anche all’Insiel. Come dici tu manca poco agli italiani e quindi bisogna allenarsi il più possibile. A presto e buon vento a tutti. Nicola

“ITALIA”

MARINE PAINTS

34123 TRIESTE Riva N. Sauro, 20 Tel. 040 303519 Fax 040 3221735

33059 Villa Vicentina (UD) Via Marconi, 14 Tel. 0431 970231

Cell. 335 6442969


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

ta...! Un altra cosa..... Barcolana. Poiche’ diventerebbe un problema enorme correre in classe e in V cat., chi in stazza chi con vele in testa, poiche’ sara’ comunque effettuata la classe Ufo, per quest’anno la classifica sara’ stilata indipendentemente dalla misura delle vele. ( avevo chiesto un’ opinione, nessuna risposta... decido io per tutti onde evitare casini sia per noi come classe, che per la svbg, per questa regata.) E’ ovvio , ripeto, che qualsiasi Ufo in Barcolana, sara’ messo nella classifica degli ufi e non nella V cat. non potendo iscriversi in questa.! Cosi’ e’...............Altra cosa.... e poi spero di finirla....... Settimana velica internazionale......... Ovviamente in classe .....chi vuol correre con le vele in testa si iscrive in libera. Gli ufi non fanno la San Giovanni in Pelago ma due bastoni la domenica ( regata golfo di Trieste) e la settimana dopo , sia sabato che do-

menica due bastoni. Ricordo che la Finozzi e i bastoni dell’ Adriaco valgono per l’ ufissimo. ultima ora. notturna barcolana, c’è il bis si regata anche la serata del venerdì, sempre con gli ufo Bella novità per la barcolana 2011, la serata del venerdì sarà dedicata ad una regata davanti ai moli, lo sponsor (JOTUN) ha raddoppiato. Guest star gli ufo, naturalmente, e sabato si replica, la partenza e tutte le fasi della regata saranno riprese dalle televisioni regionali, si aggiunge quinda alla già folta agenda un’altra simpatica regata a ridosso della barcolana. Appuntamento al campionato italiano il 28 settembre a Trieste, subito a seguire la coppa bernetti, poi le due notturne della barcolana (warm-up jotun cup e Jotun cup) per finire in bellezza Barcolana 2011. c’è da dire che gli amici giuliani ci hanno riservato un autunno movimentato e divertente.

Classe Ufo...

TRIESTE-BRIONI: 30 ORE DA UOMINI PAZIENTI E ALTRE NEWS DALLA CLASSE Il laboriosissimo Gianni di Visintini comunica in tre rate le news della regata appena conclusa e due comunicazioni molto imoprtanti per i partecipanti alla barcolana e alla settimana velica triestina.30 ore di regata per vincere la Trieste-Brioni....! Fatica ma ne valeva la pena ! di notte la costa Istriana e’ veramente bella. Il gruppo con Sandi , Max, Gina , Edi, Alessio, e Paolino Tomsic, e’ stato veramente oltre che bravo, estremamente piacevole. Cattivik contento, equipaggio pure!!!!! Il giorno dopo regata Due Fari della Lega Navale Italiana. Poco vento da sud , 3-4 knts. Chi vince......sempre lui Jenkalien!!!!!!!! attualmente veramente imbattibili. Secondo Donchisciotte, terzi noi del Cattivik, quarte le mule del Poison , quinto Gufo, sesto Gaiardo. Alla prossima punta-

11


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Villaggio del Pescatore 1-2 ottobre 2011

Campionato italiano Coastal

Campionato italiano Coastal Rowing, edizione 2011

12

Si svolgerà al Villaggio del Pescatore, organizzato dalla Polisportiva San Marco con patrocinio del Comune di Duino Aurisina il campionato italiano 2011 di Coastal Rowing. Sono attesi fra i 350 e i 400 canottieri provenienti da tutta Italiana con relativi allenatori e accompagnatori; gareggeranno nelle specialità ‘singolo’, ‘doppio’ e ‘quattro con’. A differenza del canottaggio tradizionale tutte le specialità si svolgono con il remo di coppia. Dal 2005 la Federazione Italiana Canottaggio si sta cimentando in questa nuova disciplina. Da quella data la FIC organizza annualmente il campionato italiano. La prima edizione si è svolta a San Remo, lo scorso anno si è tenuta a Santa Margherita Ligure. La scelta privilegia le entità territoriali più consone e attrattive per capacità di ospitalità e organizzazione poiché si tratta di una disciplina che unisce al gesto atletico e agonistico l’approccio con l’elemento natura. Il Coastal Rowing è un nuovo modo di praticare il canottaggio. Non più soltanto fiumi e laghi e percorsi sottocosta, ma mare aperto. Le imbarcazioni hanno una prua più pronunciata proprio per affrontare il mare aperto con condizioni atmosferiche anche severe.

L’edizione di quest’anno si presenta spettacolare dato che può essere seguita dall’alto del sentiero Rilke: il campo di gara sarà un triangolo con partenza e arrivo davanti al porticciolo di Duino. Primo lato in direzione Sistiana costeggiando le falesie, boa di disimpegno al largo, e ritorno al punto di partenza. “Sta nella capacità della Polisportiva San Marco avere richiesto e ottenuto l’eventoha affermato Dario Crozzoli presidente del Comitato FVG della Fic”- in Europa il Coastal Rowing è una disciplina molto seguita soprattutto in Germania, Francia, Spagna, Inghilterra, l’Italia è arrivata dopo ma ha già espresso campioni del mondo.” Per il Presidente della Polisportiva San Marco, Lorenzo Torelli Tale evento rappre-

senta il riconoscimento della validità del principio che informa lo Statuto dell’Associazione, la cui finalità principale è lo sviluppo, la diffusione e la promozione dell’attività sportiva. “Anche se i canottieri rappresentano numericamente solo una piccola parte degli associati della San Marco” – ha detto Torelli - ”la loro vivace attività ben merita l’attribuzione dell’organizzazione di questo importante evento nazionale. Ovviamente quest’ultimo si svolge in collaborazione con la Federazione Italiana Canottaggio e il Coni, e si avvale del supporto e della collaborazione della vicina Società Nautica Laguna del Villaggio del Pescatore.” (m.s.)


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Nuova barca performante per l’Indigo Sailing Team

Varato Rebel ITA 1040 gio, formato da Andrea Micalli, Dodo Gorla, Ales Omari, Checco Dal Bon (in realtà una new entry), Filippo Scipioni, Marco Steffé,Alberto Piz, Ottavio Persico, Michele Franceschini e Manuel Costantin. Nei programmi ambiziosi

oltre alla partecipazione ai campionati europei ed italiani vi è il sogno di mettere a bordo per più di qualche appuntamento in Golfo cinque o sei atleti della squadra agonistica giovanile dell‘Adriaco. Manuel Costantin

Varato Rebel ITA 1040

In questi giorni è stato varato Rebel il nuovo Beneteau First 40 cr con una nuova finn keel in anteprima mondiale. La nuova barca dell’Indigo Sailing Team sponsorizzata dall’Urban Hotel Design di Trieste e battente il guidone dello Y.C. Adriaco è stata ottimizzata in collaborazione con lo studio Farr, per essere particolarmente performante nelle regate ORCi . Le vele sono della Ullman Sails di Trieste. Dopo la prima uscita a vele bianche con la vittoria assoluta al trofeo Insiel, ecco 3 ottimi primi posti di classe nelle prime 3 regate della settimana velica internazionale organizzata come sempre dallo y.c. adriaco. Rimane stabile l’equipag-

13


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

ASSONAUTICA PROVINCIALE TRIESTE

Trofeo delle Scuole Vela

Insediato da poco il nuovo Consiglio Direttivo

14

Lunedì 12 settembre presso la sala bianca della Camera di Commercio di Trieste è stato convocato per l’insediamento, il nuovo Consiglio Direttivo: Presidente Comm. Atonio Paoletti; V.Presidente Roberto DE GIOIA; Consiglieri: Vincenzo ACCIARINO, Mauro Di ILIO, Luciano Michelazzi, Raffaele MARCHIONE, Italo MARIANI, Maurizio MARTINI, Vincenzo SPINA. Il Direttivo è stato allargato alla partecipazione, senza diritto di voto, del Presidente del Comitato XIII Zona FIV Giorgio BREZICH e del Pre-

sidente della FIC Comitato FVG Dario CROZZOLI. Il Presidente Paoletti ha comunicato gli intendimenti di Assonautica Nazionale e Provinciale illustrando i vari progetti che si vorrebbero realizzare in un prossimo futuro, ha espresso la propria soddisfazione per il risultato ottenuto con il progetto “Fare Vela” che ha coinvolto vari Istituti scolasti e centinai di bambini avvicinandoli al mondo della Vela, fra questi sono stati selezionati 118 bambini premiati con una borsa di studio, il progetto è stato confermato anche per il 2011 con evidente sod-

disfazione della FIV e della FIC. Il programma 2011 prevede oltre alla conferma del progetto Fare Vela e Canottaggio, un contributo per l’acquisto di materiale tecnico per l’attività giovanile attraverso le rispettive Federazioni (gli associati riceveranno le relative modalità di richiesta), l’impegno di rilancio dell’Appuntamento in Adriatico e tanti altri. L’Assonautica Provinciale di Trieste sarà presente con uno stand alla manifestazione della Barcolana. V.A.

SCUOLA DI VELA “TITO NORDIO” Y. C.HANNIBAL

Trofeo delle Scuole Vela In data 3/4 settembre 2011 ha avuto luogo il 27° Trofeo delle scuole di vela 2011 ovvero la regata-raduno dedicato agli allievi delle scuole di vela della ns. zona. In due giornate di regata e di gioco abbiamo avuto 83 giovani velisti di 13 società da Lignano a Muggia, con allenatori e genitori al seguito, che hanno popolato il nostro Club, il nostro golfo e il Marina Hannibal. Pubblichiamo di seguito le

immagini della premiazione e la classifica delle prime 3 società premiate:Yacht Club Hannibal - LNI sez. Grado Yacht Club Adriaco. Barbara Donati della Lunga


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

ASSONAUTICA

15

Con il contributo del Fondo Benzina Agevolata ex Legge 47/88

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA TRIESTE

Raduno tecnico XIII Zona

TRIESTE


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Raduno Tecnico XIII Zona

Raduno XIII Zona

Alpago, Lago di Santa Croce

16

Credere nella disciplina sportiva della vela, considerata tra le migliori per le sue qualità formative psicofisiche, sostenerla e divulgarla ai giovani e giovanissimi è un’opera meritoria. A questo compito si dedicano, con passione e professionalità, i dirigenti di questo Comitato in stretta collaborazione con quelli delle Società Veliche e Scuole di vela. Per meglio promuovere questa attività sportiva, selezionare atleti, arricchirli di notizie tecniche all’avanguardia, creare spirito di gruppo, ogni anno la Zona organizza il raduno di Alpago per le varie classi, il 2011 si è rivelato un anno superlativo per la partecipazione degli atleti, nume-

rosi, e dei tecnici, augurandoci che nel futuro questo spirito di appartenenza alla Zona sia sempre più radicato e che il numero dei partecipanti sia sempre più numeroso, non possiamo non ringraziare il

sempre verde Tullio Sain che segue queste attività giovanili in prima persona con lo stesso ed immutato entusiasmo della prima volta, tanti lustri fa. V.A.


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

ALPAGO, GIUGNO 2011

Il lago di Santa Croce ha ospitato quest’anno, dal 19 al 24 giugno, un raduno tecnico per la classe Laser straordinariamente “ricco”. Innazitutto ricco di equipaggi: ben 21 Laser 4.7 e 9 Radial, provenienti dal Friuli Venezia Giulia, dal Veneto e dalle Marche, ma anche, e soprattutto, ricco di competenze e contenuti. Erano presenti tutti i migliori Laseristi under 16 della XIII Zona e molti dei ragazzi erano selezionati per i prossimi Europei, mentre a coordinare il pool di istruttori c’era Andrea Patacca, tecnico nazionale della classe laser che ha appena avuto la soddisfazione di vedere Michele Regolo, un suo atleta, selezionarsi per rappresentare l’Italia ai Mondiali Pre-Olimpici di Perth e le Olimpiadi di Londra per la classe Laser. Il “laghetto” dal lato suo è stato prodigo di varie condizioni di vento: 3 giorni di sole e vento stabile e piuttosto forte 5-8 m/s ed altri due giorni di vento più variabile sia di intensità che di direzione, con cielo coperto ed un paio di acquazzoni. Il tutto oltre a movimentare l’attività ha dato la possibilità di provare ma-

novre e velocità in uno spettro di situazioni completo. Le giornate sono state assi intense per atleti ed istruttori. Sono state eseguite quasi due di ore di riprese con 2 telecamere, oltre un centinaio di fotografie ed in totale sono state spese quasi 25 ore in acqua eseguendo esercizi di manovre e conduzione a gruppi e ben 9 prove di regate complete, davvero combattute e con numerosi richiami generali. Molto interessante ed innovativa è stata l’attenzione che Andrea Patacca ha saputo rivolgere agli aspetti psicologi-

ci della vela agonistica. Infatti, oltre alla visione e discussione delle riprese fatte, della spiegazione di alcune regole di regata e l’analisi del modo di conduzine di alcuni fuoriclasse del Laser, durante la ginnastica del mattino si sono provati alcuni eservizi di Tai Chi e durante le serate sono stati proiettati e discussi tre film: Equilibrium, Batman the begin, Batman il cavaliere oscuro. Queste 3 pellicole sono stato l’oggetto di lavoro per gli atleti e lo psicologo della squadra nazionale per quasi due anni. Il primo film trattava la

Raduno tecnico Laser

Raduno tecnico Laser della tredicesima zona

17


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Raduno tecnico Laser

gestione delle emozioni, il secondo la creazione del “personaggio” e l’ultimo il confronto e la “gestione” dell’avversario. Grazie alla modernità del linguaggio ed alle trame avvincenti dei tre film, che ci hanno inchiodato sulla sedia

18

fino a tarda notte, la maggior parte dei ragazzi, sono riusciti a affrontare la lettura interpretativa che si richedeva per trasporre nella regata alcune delle situazioni e dei messaggi. Attraverso un metodo divertente e naturale Andrea è riu-

scito a trasmetterci in modo intuitivo concetti e messaggi complessi facendo acquisire una conoscenza e coscienza di alcuni aspetti psicologici della regata: un risultato davvero brillante! Maurizio Demarch


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Progetto MIUR - FIV

Si stà concludendo il programma di circumnavigazione della penisola di quattro imbarcazioni con equipaggi composti da allievi di 21 scuole italiane con l’obiettivo di far conoscere il mare, socializzare, affrontare i problemi dovuti alla convivenza in spazi ristretti sotto la guida di un responsabile/comandante. Il programma si svolge per iniziativa del Ministero dell’Istruzione, della Federazione Italiana Vela con la collaborazione della Lega Navale Italiana, il Comitato Paraolimpico Italiano e con il contributo della Marina Militare, delle Capitanerie di Porto e dell’UCINA. Le 4 imbarcazioni, partite

in the heart of the city Urban Hotel Design & Hotel James Joyce

da Genova il 3 settembre, arriveranno a Trieste da Lignano il pomeriggio del giorno 8 ottobre, vigilia della regata Barcolana e sarebbe estremamente gradito ed opportuno poter riservare a questi ragazzi una accoglienza importante, degna di una simile iniziativa. Bello sarebbe se gli equipaggi che in quei giorni si allenano nel golfo, andassero incontro alle imbarcazioni per accompagnarle fino a Trieste dove si

svolgerà una cerimonia di benvenuto. (a.v.)

Progetto MIUR - FIV

“Il Mare che ci Unisce”

19


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Yacht Club Lignano

Mercoledì 14 settembre si sono conclusi gli European Masters Games riguardanti la vela e più precisamente la categoria Windsurf Raceboard. Le regate sono state magistralmente organizzate dallo Yacht Club Lignano. Dopo un primo giorno di vento insufficiente l’immancabile brezza è arrivata permettendo di disputare ben 7 prove in due giorni. Un plauso agli atleti che hanno sfoggiato una invidiabile forma fisica ed un grande carattere, ed un plauso a tutta l’organizzazione che ha permesso il regolare svolgimento di questa importante manifestazione, infine un grazie particolare a Ezio Ferin per la sua

disponibilità ed i suoi preziosi consigli. Nella gallery del sito Yacht Club Lignano alcune foto della manifestazione www.yclignano.it

Le classifiche sono disponibili qui sul sito http:// w w w. l i g n a n o 2 0 11 . i t / index.php?op=1827 Giuseppe Pujatti

European Masters Games

European Masters Games windsurf raceboard

21


XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

Concentrato di eleganza per il più grande Raduno di Vele d’Epoca del Mediterraneo

Barcolana Classic

Barcolana Classic Portopiccolo

22

Trieste, 15 settembre 2011 – Continuare a crescere numericamente e qualitativamente è la missione di Barcolana Classic Portopiccolo, la regata riservata a scafi d’epoca e classici che in pochi anni è divenuta uno dei raduni dei “legni” più affollati d’Europa e quest’anno si terrà sabato 8 ottobre. Organizzata dalla Società velica di Barcola e Grignano con il supporto tecnico dello Yacht Club Adriaco e dell’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca), nonché il patrocinio del CIM (Comitè International de la Mèditerranèe), la Barcolana Classic Portopiccolo è ormai divenuta un’elegante anteprima alla sorella maggiore Barcolana, dalla quale ha imparato a macinare record e successi. I numeri parlano chiaro: dai 20 iscritti della prima edizione nel 2006, alla sua quinta uscita nel 2010 Barcolana Classic Portopiccolo ha di poco mancato i 100 iscritti, divenendo così il raduno più popoloso del Mediterraneo. Anche quest’anno l’ammissione è riservata agli scafi d’epoca, ai classici e a quelli disegnati da Carlo Sciarrelli, mentre come ormai da “tradizione locale” una classifica a parte verrà stilata per le passere. “La Barcolana Classic Portopiccolo - ha dichiarato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Vincenzo Spina - è un piccolo gioiello che valorizza la passione per la vela e la grande tradizione marinara dell’Alto Adriatico. La ormai consolidata collaborazione con lo Yacht Club Adriaco permette di offrire un evento di grande spes-

sore tecnico e valore culturale”. Anche quest’anno Portopiccolo sostiene la manifestazione simbolo della città di Trieste, sia sponsorizzando l’evento più esclusivo e particolare della kermesse d’ottobre – la regata storica Barcolana Classic Portopiccolo –, sia scegliendo di essere presente al Villaggio Barcolana con uno stand interattivo opera del collettivo artistico milanese Studio Azzurro, conosciuto a livello internazionale per l’alto valore tecnologico e innovativo delle proprie installazioni: insomma una partecipazione confermata, anzi raddoppiata. Spiega il Portavoce della proprietà Cesare Bulfon: “A luglio 2011 Portopiccolo ha festeggiato un anno d’attività, il raggiungimento del 70% delle vendite e il dato nazionale di miglior investimento immobiliare turistico dell’anno, con una rivalutazione del 3,8%: un 2011 davvero straordinario per Portopiccolo, un caso di successo immobiliare che, visti i tempi, fa parlare di sé in tutta Italia. Con questi risultati non potevamo che ampliare il nostro impegno per sostenere un evento così suggestivo e ad alta partecipazione come Barcolana”. Molte le novità di quest’anno per Barcolana Classic Portopiccolo: dal grande stand nel cuore del Barcolana Village, alla telecronaca in diretta della sfilata che precede la vera e propria competizione, che verrà trasmessa sui maxischermi allestiti sulle Rive e su Telequattro. Ma le vere protagoniste saranno sempre e solo loro: le signore del mare. “Le iscrizioni non sono ancora chiuse

- ha dichiarato Guglielmo Danelon, vice presidente dello Yacht Club Adriaco - ma finora abbiamo ricevuto un ottimo feedback. Molti armatori hanno già confermato la loro presenza abituale, ma soprattutto abbiamo ricevuto diverse richieste di informazioni che speriamo si concretizzino in nuove barche in arrivo”. Si attende la formalizzazione della ravennate Bina II, imbarcazione progettata da Ceccarelli alla fine degli anni Sessanta, costruita dal Cantiere Navale De Cesari e sottoposta a un importante refitting nel 2010/2011. Grande emozione invece per il rientro all’Adriaco di Suavecito, lo scafo di origine svedese di Italo Soncini, penna storica della vela locale, che dopo il passaggio di proprietà ritorna al suo ormeggio, anche se solo per il periodo della regata. Dopo 6 anni di amorevole costruzione scenderà in acqua anche Ariel, scafo appena varato e costruito seguendo un progetto di Carlo Sciarrelli. A rappresentare le classi metriche ci sarà Twins, un bellissimo 5.5 proveniente da Venezia. Per quel che riguarda i trofei messi in palio, per il secondo anno consecutivo il Trofeo Portopiccolo verrà consegnato al primo scafo d’epoca che taglierà il traguardo. Novità della sesta edizione è invece il trofeo offerto dall’ASDEC (Associazione Scafi d’Epoca e Classici), che impreziosirà ancora di più la Barcolana Classic Portopiccolo 2011 e verrà consegnato all’imbarcazione con la documentazione storica più completa.


Concept: www.officinaidee.info

XI VELA - NOTIZIARIO REGIONALE TECNICO SPORTIVO DELLA XIII ZONA F.V.G.

DA OLTRE 130 ANNI A FIANCO DELLE FAMIGLIE La Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo, la più grande tra le società di mutuo soccorso italiane che operano nel campo della mutualità integrativa sanitaria, offre sussidi economici ai soci per alleggerire o in alcuni casi azzerare le spese per la salute di tutta la famiglia. I contributi associativi annuali di oltre 88 mila soci permettono di fare rete e di estendere i vantaggi associativi e i rimborsi per spese sanitarie di fatto a circa 250 mila persone, tra soci e famigliari.

PER INCOMINCIARE EURO AL MESE

EURO AL MESE

TUTELA GLOBALE

www.mutuacesarepozzo.org

GRATIS TUTELA PROFESSIONALE

Per CesarePozzo, la salute è una cosa seria.

PRIMA TUTELA

Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo SEDE REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

Via Giustiniano, 8 - 34133 Trieste - Tel. 040.367811 - Fax 040.3726001

www.mutuacesarepozzo.org - e.mail: friuli@mutuacesarepozzo.it

23


XI Vela Nr. 96  

XI Vela - Notiziario Regionale Tecnico Sportivo della XIII Zona - FVG

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you