Page 1


AUtori: Alberto Locatelli andrea pini ELISA ZANONI Luca “osso” rocca luca claretti matteo mandato marco licata MARCO MANZONI paOLA FIORENTINO

via galleria fanzago 19 24121 bergamo 035247984 EDITORE, fumetteria e scuola di fumetto

www.comixrevolution.com REDAZIONE@COMIXREVOLUTION.COM FACEBOOK: COMIXREVOLUTION

© 2012 ALBERTO LOCATELLI - BIRTHDAY PRESENT © 2012 LUCA “OSSO” ROCCA” - CARONTE © 2012 MATTEO MANDATO - MODUS OPERANDI © 2012 ComiXrevolution stampato A BERGAMO (itALIA) nell’ottobre 2012 PRESSO STAMPERIA EDITRICE COMMERCIALE


PREQUELS

MODUS OPERANDI: - MATTEO MANDATO STORIA - LUCA CLARETTI DISEGNI - MARCO MANZONI COVER -

PAOLA FIORENTINO COLORI

CARONTE: - LUCA “OSSO” ROCCA STORIA- ANDREA PINI DISEGNI - MARCO MANZONI COVER -

ELISA ZANONI COLORI

BIRTHDAY PRESENT: ALBERTO LOCATELLI STORIA E DISEGNI - MARCO MANZONI COVER - MARCO LICATA COLORI supervisione di fabiano ambu, ALEX CRIPPA e massimiliano zazzi una produzione SCUOLA DI FUMETTO comixrevolution - BERGAMO


UN’OCCHIATA AL FUTURO... Un nuovo fumetto, nuove mirabolanti avventure, storie mai viste né udite. La solita novità? Bè, frenate gli sbadigli perché con Prequels si inaugura qualcosa di più di un tris di scintillanti fumetti pronti a conquistare lo sguardo di intrepidi lettori desiderosi di inoltrarsi in territori inesplorati. Infatti al battesimo del fuoco si presenta una squadra temeraria di giovani autori, disegnatori e coloristi, un’autentica pattuglia selvaggia di talenti visionari pronti a guadagnarsi un posto al sole. Prequels - lo scoprirete anche soltanto sbirciando rapidamente queste pagine - è un saporito antipasto che vi offre in un colpo solo atmosfere noir, scorci horror e ampi scenari i fantascienza, più un pizzico di follia che non guasta mai. Non vi sfuggirà neppure la diversità d’approccio stilistico che, oltre a rivelare il gusto e le passioni dei nostri autori, rappresenta un mosaico creativo tutto da scoprire. E infine concedetemi una nota personale: sono particolarmente orgoglioso di questo nuovo progetto editoriale perché finalmente ci permette di offrire agli occhi del pubblico pagante il frutto del lavoro della nostra scuola di fumetto di Bergamo “ComIXrevolution”. Lo scopo primo della scuola è quello di scovare nuovi talenti, farli crescere e metterli alla prova. A voi lettori l’ardua SENTENZA MASSIMILIANO ZAZZI


MODUS OPERANDI

testi di matteo mandato disegni di luca claretti colori di paola a fiorentino


prefazione di matteo mandato Come nasce Modus Operandi? La genesi di questa storia deriva dalla necessità di introdurre un universo già creato e definito durante l’ultimo workshop di sceneggiatura. Immaginare una storia ambientata in universo stabilito è molto facile e molto difficile al tempo stesso; anche se, diciamocelo, è sempre più facile se l’universo ce lo siamo creati noi. È più facile in quanto l’universo già esiste. Sembra una sciocchezza ma è proprio così. Non c’è bisogno di stabilirne i confini, di decidere cosa esiste e cosa no, di sapere cosa apparirà reale e cosa irreale. D’altro canto è più difficile perché bisogna trovare una storia che si adatti alle caratteristiche dell’universo che così bene conosciamo. E, fidatevi, non è sempre così immediato. Per prima cosa ci vuole un idea che sia interessante, poi bisogna vedere se si può incastrare nel nostro universo e limare li dove fa fatica ad entrare e rimpolpare la dove c’è un vuoto un po’ troppo grosso da riempire. Ma tutto questo non è ancora sufficiente, stiamo parlando di un fumetto, no? I disegni devono realizzare l’universo che si è creato ed i colori danno la splendida opportunità per renderlo vivo. E quindi si ricomincia da capo: i disegni ed i colori non devono essere solo adatti alla storia, ma la devono rendere viva e reale. Così come fanno i disegni di Luca ed i colori di Paola. Ci sarebbero ancora un sacco di cose da dire, ma il fulcro è tutto qui. Nella creatività di tre persone che hanno lavorato sodo per rendere vera l’immaginazione. Perciò, se siete d’accordo, sbrigatevi a leggere gli ultimi convenevoli e godetevi la storia con il migliore augurio che gli autori possano farvi: divertitevi.

Matteo Mandato - sceneggiatore - Nato a Bergamo nel 1978. Dopo un workshop sul fumetto tenuto da Claudio Sciarrone capisce di non essere adatto al disegno e, presso ComiXrevolution, segue due workshop sulla sceneggiatura tenuti da Alex Crippa con i quali impara le basi per mettere nero su bianco le storie che gli frullano nel cervello. Nel 2010 e nel 2011 pubblica per la rivista “Denti” tre storie brevi. Ad oggi continua a mettere nero su bianco le storie che gli passano per la testa. Luca Claretti - disegnatore - Nato a Brescia nel 1984, è laureato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel 2009 incontra Fabiano Ambu, il quale si rivelerà un prezioso maestro e punto di riferimento per riuscire a entrare a far parte del mondo del fumetto. Nel 2011 pubblica una storia breve sulla rivista Heavy Metal su testi di Alessio Landi. Attualmente lavora sodo per riuscire a realizzare il proprio sogno e a trasformare in lavoro la sua grande passione. Paola Fiorentino - colorista - Nata a Brescia, si diploma come stilista di moda. La passione del disegno la lega da sempre al mondo dei fumetti, anime e manga. Iscritta alla Scuola Internazionale di Comics, ora al terzo anno di illustrazione, prende in mano matite e pennelli e per la prima volta, nel 2011, penna e tavoletta grafica con la supervisione di Dany Orizio, insegnante dell’intero triennio per tutte le tecniche grafiche e pittoriche e viene seguita per un breve periodo da Angelo Bussacchini. Ha frequentato workshop di acquarello tenuti da Adriana Buggino. L’incontro con ComiXrevolution le ha dato l’occasione di cimentarsi come colorista per Modus Operandi.


San Diego, California. Sette mesi fa.


Alan! Buongiorno!

Yaaaaawn. ‘giorno Fred...

Nottataccia?

Non me ne parlare... ho fatto l’alba per finire di scrivere la recensione di Future Warfare!


Grande! Quindi per un po’ sei libero, giusto?

Beh... sì. Il prossimo videogioco mi arriverà solo tra un paio di giorni, perché?

Volentier Fred! Fantastico!

Io e i ragazzi ci troviamo da me questa sera... sai, guardiamo la partita. Potresti unirti a noi.

Così magari vi riporto il cestino dei muffin

Eh eh eh. Tranquillo, è solo un cestino! Ora devo andare. Sai... il lavoro. Ma ti aspetto stasera!

Contaci! A stasera Fred.


CARONTE KYLE

testi di luca "osso" rocca disegni di andrea pini colori di elisa zanoni


prefazione a cura d dii L Luca uc ca “o “osso” oss sso” o r rocca occa Non è stato semplice cr cre creare reare ar un ar np prequel re requ el d della el ella lla as ser serie er rie e“ “CARONTE” CARO CARONTE” CA ARONTE A NTE” E” (se (serie serie ie e na nata come esercizio durante le lezioni di “Sce Sce enegg neg n egg g iatu atu a t ra A tu vanz v van va anzata ata” ta a t ten enutes ute i d da al so s mmo mm mo Alex lex x Cri Cr rippa ri p presso Comixre“Sceneggiatura Avanzata” tenutesi dal sommo Crippa volution). Non è sta t to ta to s emplice empl ic per perc rchè r è la la s st sto oria di oria d s suo suo, u , org r aniz anizzata zata a in in sei sei se e epi epis pisodi, non lasciastato semplice perchè storia organizzata episodi, va spazio per al ltr tre t r re e escursio escu sc scu c rsio r rs ni n n el s u m uo ondo: t tu ut tto que tto q quel ue l lo o che che he andava andav ndav nd dava ra r rac accontato veniva altre escursioni nel suo mondo: tutto quello raccontato raccontato, ma s opra op pra ra rattut at tt ttut t to o v eniv iv va ra r cc c contato n nel el m mom mo ome en ento n o g giu iu ust st sto to in n u n g gr roviglio di indizi, soprattutto veniva raccontato momento giusto un groviglio rimandi ed eleme ent nti n ti vo volu olu o utame utame t tam nt nte n te e c co gnit gni tivamente te t e de des es st tabi abiilizz zanti ant nt t , ch c he pe erò rò òt rovano tutti una elementi volutamente cognitivamente destabilizzanti, che però trovano spiegazione alla a fin f in ne de d el tu utto o lasc la as ia asc as iand a do do il letto ore o re ea app ap pp pagat aga o ((o ag o alm me eno no oq ques que qu ue ue es sta è la mia intenfine del tutto lasciando lettore appagato almeno questa zione, riuscirci po oi è u oi un’al n’a n’al a tra a cosa osa sa a)).. T utto tto tt tto o so s som o om mm mato at ato to il to l risu risulta ltat lta at to ot tenuto tenu enuto o è stato stato molto appoi un’altra cosa). Tutto sommato risultato ottenuto pagante, sopratt tutt utto tt t t to o se se s si c co onsi o ns der nsi dera era e ra ra ch che c he s sii trat tr rat ra tta ta d e a mia ella mia pri prima rima ma s cene e egg ene ggi g gia g i tura “seriale”. soprattutto considera tratta della sceneggiatura Quindi la domanda a fo f ond ndam dam d da ament enta nta n tale ta ec uii d dovev ov ovev o vevo e ev vo r ri is sp spon p de ere e re e per per cr pe cre r are re e il l preq p quel che vi state per fondamentale cui dovevo rispondere creare prequel accingere a legger er e r re eè è: “ QUAN QUA AND AN DO OC CAZZA AZZA A ZZA ZAR ROLA ROL OL LO OLA LO AMBI AMB MBI BI IE ENTO ENT NTO NEL NT N E ELLA AT TIMEL I ELIN IMEL INE DELL LA SE RIE”?! Se lo amleggere “QUANDO CAZZAROLA AMBIENTO NELLA TIMELINE DELLA SERIE”?! biento prima spoilero spoiler ero tu er utto utto tto t quan q qu u nto to d to; du dura ran ra nt nte t la at imel im m liiin me mel ine ne non n o c’è ’è spazio per altro; altro tro tr ro; se... Uhmmm...” E ro tutto quanto; durante timeline of ece ce e capo apo po olino lin l ino no o su sul s ul u cu c cup o volto dell e o sc el s eneg e giatore allo s sb baraglio (cioè io). un ghigno malefico fece capolino cupo dello sceneggiatore sbaraglio Potete quel

di

quindi

im mm mag magi ag agi a gin gi nar nare na ar a r immaginare

“CARONT TE”: TE “CARONTE”:

quanto

“KYLE”. ” “KYLE”.

poss po pos o a possa

Qualsiasi as asi Qualsiasi

ora

cosa

essere e

an ndrei andrei

a

drammatico dire dire

intr ntr tr rodurre introdurre

bb b b rischierebbe

di

il

pre-

spoilerare

la serie cui ne deriva. deri de der er e r va. Il s uggerime ment me nto n t leg le e gerl r o come c come se fosse e un u film-blockbufilm-blockbusuggerimento è di leggerlo ster, di quelli che he h e si vanno nn n veder dere der e in Sala Energia E Energi giia pe e passare una er a s se rata in compaa vedere per serata gnia dei propri amic mi i. Legge mi gg ndolo gg o f fa tevi tev t ev tante e d oman a de, e a cui non riusci usc sc s c rete a dare riamici. Leggendolo fatevi domande, riuscirete sposta (se ci riuscite riusci us te siete us e fottuti fo uti u ut t geni), gen ni) ii), ) e cercate ce ercat ate gli indizi, che a ch he non non vi faranno dei fottuti capire comunque d do o ove si a ndrà a p para ara ra r ar re re. e. Ma e a l eggendol nd d lo tenete a mente nte t solo una cosa: te dove andrà parare. leggendolo CARONTE c’è, CARONTE ONT O ON NT N TE esiste TE st t e il mon ondo iin n cu ui è ambienta en e n ta la storia è d ive iv ven v ve e tato un C.D.C.* mondo cui ambientata diventato

b bio io ografie biografie Luca “OSSO” Rocca: Rocca a: sceneggiatore sceneggiatore

Andr nd d ea Pini: disegnatore Andrea

Da sempre si divert te (nel puro senso te so o d del ella el la diverte della parola) nel disegnar na nar are ottenendo ris ar isu is sul su ltat lta ta i disegnare risultati superiori alla media a u mana ma, scora ag ggia gg gia g ia ato umana scoraggiato dalla docente di edu du ucazione artistic ca d de eleducazione artistica delle medie, prosegue iil l su o percorso dii s st tudi suo studi nell’ambito dell’inf formatica fino a cons on ons o n ns sedell’informatica conseguire una laurea ne el ll la m ateria. Non smet met m me et e tte e nella materia. smette mai di dilettarsi ne el di segno, entra a f ar r nel disegno, far parte della casa di prod p r uzione di corti rti rt rti t d eproduzione demenziali a zero budg d et “DEBELITANS” come dg co co budget attore e faktotum (con (c all’attivo una dozzina di progetti), si sp posa pure, e frequenta sposa presso ComixRevoluti uti tion nel 2011 il corso di ComixRevolution “Fumetto” con Fabiano Fabian ano an o Ambu Ambu e in parallelo il corso di “Scenegg gg giatura” con Alex Crip“Sceneggiatura” pa, per poi ripresen nta t tars i l’anno successivo ripresentarsi come studente del corso c rso di “Sceneggiatuco ra Avanzata”. Pubblica ca c a s ul l n ume umer u mer er e ro d di Lug uglio ug sul numero Luglio del free press “Abitare “Abit it tare r la re a Casa” Casa” asa” (in ((iin i distridiistridis ri-buzione a Milano) u un na s st tri risc ris iis s ia a u mo mor mo mori or st stic t a a,, una striscia umoristica, ha alcuni progetti s eg egr egre gr t ti iin n l la avor vora vo ora o or r z zio zion on o ne e ne segreti lavorazione sta seguendo un cor ors rs so di di post po pos po os st produziop pr roduz du duz uz u zioocorso ne ed effetti specia ali li iin n e el lea earn arn a rn nin ing ng g n neg ne negl egl e gli ul u ullspeciali elearning negli timi mesi. Ah, si: durante te e iil l g gi iorno orno r o lav rno la av a avora vo or ora. ora ra ra a... . giorno lavora...

Sin S in n da piccolo coltiva la pa p ssione per il fupassione mett e o ed il desiderio di farlo far arlo diventare una ar metto prof p pr r essione. Dopo il diploma om m si dedica proprofessione. fess f e ionisti del settore.Continua settore.Cont o inua a portare fessionisti a avan ti la sua passione per r iil l fumetto scriavanti vendo e disegnando brevii s torie per iniziastorie tive locali. Unisce grafica a e disegno nella realizzazione di copertine e e libretti per diversi gruppi musicali. Nel el l 2 012 frequenta 2012 il corso di fumetto organizzato orga anizzato dalla comixrevolution con docent n e Fabiano Ambu. nt docente Nasce cosi l’idea e la successiva successiva collaborazione per il progett to “C aronte-Kyle”. progetto “Caronte-Kyle”.

**cazzo cazzo di casino


14 LUGLIO 2024 - 08:37 PM CAMBRIDGE, MASSACHUSSETS METROPOLITAN STORAGE WAREHOUSE FIRE PROOF

NO, NON CI CREDO...

...ENTRI DA SOLO...

...DICI DI ESSERE DISARMATO...


...VUOI DERUBARCI DELLE NOSTRE COSE...

...E PENSI PURE DI USCIRTENE VIVO?!

DA QUANDO ABBIAMO OCCUPATO QUESTO VECCHIO MAGAZZINO NON ABBIAMO MAI CAPITO COSA SIANO QUESTI AFFARI...

...SE NE VUOI UNO SIGNIFICA CHE SAI A COSA SERVONO. DIMMELO SUBITO!!!

FAI IL TIMIDO...

CHI CAZZO SEI?! CHI TI HA MANDATO?!


ASCOLTA BELLO, LASCIAMI PRENDERE UNO DI QUEGLI AGGEGGI E ME NE VADO.

AHAH! MA SENTILO... JACK, PASSAMI LA TUA PISTOLA: NON VUOLE COLLABORARE...

E’ LA COSA MIGLIORE PER TUTTI. FIDATI.

MA DAVVERO PENSATE CHE SIA VENUTO QUI SENZA PRENDERE ALCUNA PRECAUZIONE?!

OH! PER ESEMPIO CON QUALI EFFETTI SPECIALI INTENDERESTI SBALORDIRCI?!

PER ESEMPIO POTREI AVER PIAZZATO SULQUADRO ELETTRICO CHE ALIMENTA L’EDIFICIO UN ESPLOSIVO CHE DETONERA’ TRA 7 SECONDI.

AVENDO VOI STUPIDAMENTE SBARRATO TUTTE LE FINESTRE, VI RITROVERESTE COMPLETAMENTE AL BUIO...


COSA CA...

EH?!

CAZZO! MI HA PRESO LA PISTOLA!

E PER LA CRONACA, NON GIRO CON ARMI DA FUOCO PERCHE’ IN GENERE USO QUELLE CHE MI VENGONO PUNTATE CONTRO.


testi t esti e disegni disegni di di alberto alberto locatelli locatelli c colori olori di di m marco arco l licata icata


prefazione di alberto locatelli Birthday Present nasce da un’idea folgorante, di quelle che ti beccano all’improvviso, magari durante un workshop di sceneggiatura mentre il cervello ti sta friggendo su trame orizzontali e verticali, cliffhanger e voltapagina. Nasce mentre cerchi disperatamente di far quadrare i conti con tavole che sono sempre o troppe o mai abbastanza, con personaggi che appaiono in certi punti senza riuscire a capire dove stavano fino ad un attimo prima. e i conti non quadrano mai! insomma Un delirio per il quale non puoi fare a meno di detestare l’intera umanità. iniziano ad insinuarsi nella tua testa perversi ed ironici moti di vendetta verso tutto e tutti. il primo pensiero che ti sfiora la testa può essere soltanto uno: e se tutte le persone sul pianeta morissero nell’arco di un anno? e se questo succedesse ad ognuno nel giorno del proprio compleanno? Sarebbe un “regalo” alquanto inusuale da parte della cara vecchia signora in nero ad un’umanità che sembra sempre meno meritarsi la permanenza su questa terra. Da qui il calvario per la stesura della sceneggiatura di questo prequel, dove vengono presentati alcuni personaggi e la loro futile lotta contro una morte che arriverà inesorabilmente in concomitanza con l’anniversario della loro nascita. E se vi sembra crudele il destino che ho riservato alla razza umana in questa serie, sappiate che lo sto facendo solo per far quadrare i conti.

Alberto Locatelli (Bergamo, 1988) è al suo debutto editoriale. Dopo il diploma in scenografia alla Libera Accademia di Belle Arti di Brescia, conseguito con la presentazione della graphic novel autoprodotta A White Canvas come oggetto di tesi, decide di seguire la linea della “nona arte” frequentando gli workshop della scuola di fumetto di Bergamo ComiXrevolution, sotto la guida dei docenti Alex Crippa e Fabiano Ambu. Sempre nel campo del fumetto, vince nel 2009 il primo premio al III concorso per esordienti “Fumetti in Tv”, la cui premiazione si svolge nell’ambito del Treviso ComicBook Festival. Le sue esperienze artistiche lo portano anche a sperimentare tecniche di varia natura, dalla pittura alla scultura, dall’installazione alla performance. Le sue opere sono state esposti in varie location: Gallerie d’arte, atelier ed altri spazi non convenzionali. Dall’inizio di quest’anno lavora alla miniserie di sua ideazione Birthday Present, collocata all’interno del progetto editoriale di ComiXrevolution per lanciare i nuovi autori del territorio bergamasco.

Marco Licata nasce ad Hanau (Germania). All´etá di 10 anni si trasferisce in Italia, dove si laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano. Durante uno dei suoi viaggi, ad Amsterdam, visitando una mostra di Salvador Dalì scopre la sua passione per la pittura, e grazie al film “Alien” di Ridley Scott entra in contatto con l´arte di HR Giger si appassiona allo stile gotico. Dopo la laurea viaggia l´Europa per 3 anni vivendo a Dublino, Berlino e Glasgow. A Berlino, grazie all´Airbrush Club, Marco incontra il mondo del Bodypainting e da allora partecipa ogni anno ai mondiali del settore, classificandosi terzo nel 2010. Nel 2012 è ospite come giurato dell´Italian Bodypainting Festival. Dal 2008 lavora per HR GIGER e collabora con il suo Museo, realizzando Bodypaintings biomeccanici per eventi speciali quali il 10° Anniversario del HR Giger Museum, il Biomechanic Day, la Tattoo Convention di Firenze. Espone i suoi quadri a Berlino, Cremona e Bergamo. Oggi Marco collabora al progetto a fumetti Prequels, curando la sezione colori del capitolo Birthday Present.


CHE ORE SONO?

CHE DIFFERENZA FA? BRUTTO STRONZO, LO SAI CHE gIORNO È OGGI? ALL OUR TIMES HAVE COME...

TANTI AUGURI? ORA TIRERAI FUORI UNA TORTA, MAGARI! TANTO NON SEI TU QUELLO CHE STA PER CREPARE!

CERTO CHE LO SO. TANTI AUGURI SAL.

...È NORMALE CHE TI ARRABBI. È UNA FASE.

SENTI, MI DISPIACE MA È LO STESSO PER TUTTI. CHI ANCORA NON È MORTO LO SARÀ PRESTO...

HERE BUT NOW THEY’RE GONE...

VUOI PIANTARLA CON QUESTE STRONZATE? NON VOGLIO essere trattato COME UN SOGGETTO D’ANALISI!

MA TUTTE LE PERSONE, QUANDO SONO CONSAPEVOLI DELLA MORTE CHE SI AVVICINA, ELABORANO LA SITUAZIONE SECONDO DEI COMUNI CLICHÈ.

SEASONS DON’T FEAR THE REAPER!

MI RESTANO AL MASSIMO DUE ORE...

MI ARRENDO... DIMMI ALMENO CHE ORE SONO.

SONO LE 21.52

CERCA DI RILASSARTI. COME TI SENTI? NOR DO THE WIND, THE SUN AND THE RAIN...


SENTO IL CUORE CHE BATTE IN UN MODO STRANO. FORSE È COSÌ CHE ME NE VADO. BUON COMPLEANNO, MI PIGLIA UN INFARTO E CREPO...

È PASSATO QUASI UN ANNO E NESSUNO e’ ANCORA RIUSCITO A CAPIRE COSA DIAVOLO STA SUCCEDENDO.

PER LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE STA SUCCEDENDO COSÌ. È INCREDIBILE...

COME ON BABY, DON’T FEAR THE REAPER...

NON ESISTONO TEORIE PLAUSIBILI PER COMPRENDERE QUESTA COSA. UNA CALAMITÀ DEL GENERE SU SCALA COSÌ VASTA. E POI LE MODALITÀ...

DAL PRIMO GENNAIO AL 31 DICEMBRE LA TOTALE ESTINZIONE DELL’UMANITÀ, OGNI PERSONA CHE MUORE NEL GIORNO DEL PROPRIO COMPLEANNO. SEMBRA QUASI UNO SCHERZO DIVINO.

BABY TAKE MY HAND, DON’T FEAR THE REAPER...

ORA PARLI DI DIVINO? SI VEDE CHE SENTI ANCHE TU LA FINE AVVICINARSI...

GIÀ. È QUELLO CHE DICEVO PURE IO UN MESE FA. E GUARDAMI ORA...

GUARDA CHE MANCA ANCORA UN MESE.

WE’LL BE ABLE TO FLY, DON’T FEAR THE REAPER...


IN REALTÀ ANDARMENE PER ARRESTO CARDIACO NON SEMBRA TANTO MALE, SE CONFRONTATO CON QUELLO CHE È SUCCESSO A LEO E AGLI ALTRI. PER LORO È STATO TUTT’ALTRO CHE PIACEVOLE...

BABY, I’M YOUR MAN!*

ECCO. ORA STAI ENTRANDO NELLA FASE DELL’ACCETTAZIONE, SAL.

VAFFANCULO.

SIAMO IN TRAPPOLA!

* Blue Öyster Cult (don’t fear) the reaper


ERA SCONTATO, QUEI FANATICI RELIGIOSI DEL CAZZO SI STABILISCONO SEMPRE NELLE AREE PIÙ RIFORNITE DI CIBO E MEDICINALI. LO SAPEVO CHE NON AVREMMO DOVUTO FERMARCI QUI...

BEH, ROBERTO NON AVREBBE DOVUTO DAR TROPPA CONFIDENZA A QUEL BASTARDO AGGRESSIVO

LUI NON C’ENTRA! MI HANNO SPARATO QUEI FANATICI IN UN’IMBOSCATA!

SAL E LEO, AIUTATE ROBERTO. IO PORTO LA BORSA CON I MEDICINALI.

GIULIA! MI HAI SENTITO? GIULIA, TU PRENDI IL RESTO DELLA ROBA.


MA CON ROBERTO IN QUESTE CONDIZIONI ERA NECESSARIO FERMARSI

SMETTETELA! ABBIAMO QUELLO CHE CI SERVE PER MEDICARE LA FERITA. DOBBIAMO ALLONTANARCI PRIMA CHE FACCIA BUIO, O SARANNO GUAI SERI!

A ME QUELLO SEMBRA IL MORSO DI UN CANE...

MUOVIAMOCI...


MODUS OPERANDI

CARONTE KYLE


catalogo comixrevolution

- amarcade - VALGARD VOL.1 - valgard vol 1 rist. - valgard vol.2 - valgard vol.3

Ringraziamenti: A TUTTI GLI AUTORI CHE HANNO PARTECIPATO A QUESTO PROGETTO. IN PARTICOLARE AI COLORISTI CHE SI SONO PRODIGATI IN COSì POCO TEMPO, DANDO IL MASSIMO E CERCANDO DI OTTENERE IL MIGLIOR RISULTATO POSSIBILE. a TUTTI QUELLI CHE HANNO DATO IL LORO CONTRIBUTO PER LA BUONA RIUSCITA DEL PROGETTO.

PREQUELS - € 6,00

9 788897

584032


PREQUELS  

Una raccolta di tre storie: MODUS OPERANDI, CARONTE e BIRTHDAY PRESENT, con una visione del futuro molto particolare.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you