__MAIN_TEXT__

Page 1

COMPETIZIONE DI REGOLARITA’ PER MOTO D’EPOCA COSTRUITE ENTRO IL 31 DICEMBRE 1986

ITDE2015-ISOLA D’ELBA PORTOFERRAIO - ITALY

REVIVAL

L A N O ATI RO

N ENDU R E INT YS A

T

E-D E R H

WITH THE SUPPORT OF AND THANKS TO

official carriers

ITDE2015.COM

16-17-18 OTTOBRE 2015


SALUTO DEL SINDACO

L’Elba dei motori torna alla ribalta Questa volta i motori pronti a ruggire sull’isola d’Elba sono molto particolari. Dopo l’indimenticabile Sei Giorni Internazionale di Enduro del 1981, dopo gli Assoluti italiani di Enduro dello scorso marzo, oggi l’isola torna a fare da palcoscenico a un raduno di due ruote in cui campioni e appassionati ci permettono di rivivere i fasti del passato. Negli ultimi anni è molto cambiato il rapporto con l’ambiente visto, rispetto al passato, non più come un semplice sfondo ma come un bene e un valore comune da proteggere e tutelare. L’obiettivo della salvaguardia ha portato alla definizione di numerosi vincoli e divieti, ma l’impegno profuso dagli organizzatori della manifestazione ha reso possibile la convivenza tra lo sport dei motori e l’ambiente stesso. Credo che ospitare oggi l’ITDE2015, sia un’ulteriore scommessa per dimostrare che le attività motoristiche possono convivere con l’ambiente naturale in cui si svolgono, contribuendo ancor di più a farlo conoscere, ammirare, rispettare. Mario Ferrari Sindaco Città di Portoferraio


MGevents in collaborazione con Moto Club Isola d’Elba ha organizzato

La Gara di Enduro d’Epoca

ITDE2015 - Isola d’Elba revival International Three-Days Enduro Portoferraio - Italia 16-17-18 Ottobre 2015 Competizione di Regolarità per Moto d’Epoca costruite entro il 31 dicembre 1986

Isola d’Elba e dintorni – ISDE1981 ISDT Dal 5 al 10 Ottobre 1981 l’Isola ha ospitato la 56a edizione dell’ISDE, l’International Six-Days Enduro, assunta al titolo di Olimpiade del Motociclismo Per la prima volta la competizione, nata nel 1913, è stata ascritta come Campionato del Mondo di Enduro. Dopo 6 giorni serratissimi di gara, le squadre italiane si sono aggiudicate i primi posti in tutte le classifiche. Un successo senza precedenti. Negli anni precedenti la gara dell’Isola d’Elba del 1981, l’Italia è diventata una delle nazioni da battere. Il dominio incontrastato della Cecoslovacchia, che in sella alle Jawa dominava le ISDT fin dai primi anni 70, e che ancora nel 1977 ha vinto sia il Trofeo Internazionale che il Vaso d’Argento, viene parzialmente interrotto nel 1978 in Svezia a Värnamo, meglio conosciuta come High Chaparral, dove l’Italia riesce a strapparle il Vaso d’Argento. L’anno successivo, con base a Lager Stegskopf vicino a Neunkirchen/Siegerland in Germania, l’Italia conquista il Trofeo (l’ultima volta nel 1931) e rende però il Vaso alla Cecoslovacchia. La vittoria viene replicata a Brioude, in Francia, nel 1980: il Trofeo resta all’Italia mentre il Vaso torna alla Germania Ovest dopo ben 10 anni. Dopo le positive avventure all’estero, gli italiani, i piloti considerati i più forti del momento, tornano a gareggiare in patria. Siamo però di fronte a una svolta nodale nella storia dell’International Six-Days Trial. Quest’ultimo termine viene sostituito, per la prima volta, con la parola Enduro, ormai più consona allo spirito della gara e più diffusa linguisticamente.


Ma c’è molto di più: la gara viene ufficialmente assunta a Campionato del Mondo e viene istituita anche una classifica generale individuale. Nasce l’ISDE, che continua ancor oggi e che vedrà dal 7 al 12 Settembre a Košice in Slovakia l’89a edizione della gara che nel 2013 ha festeggiato i 100 anni. ISDE1981 La gara si svolge sull’Isola d’Elba e le squadre italiane guidate dal Commissario tecnico Daniele Papi si sono preparate per dare il meglio. Oltre al nome della gara però, anche la formula si è evoluta. Più che di Regolarità ora sono soprattutto le prove speciali a dettare le classifiche e le moto assomigliano sempre di più a quelle da cross, per cui i percorsi vengono disegnati di conseguenza. Siamo anche in piena evoluzione tecnica, con l’avvento dei primi motori raffreddati ad acqua, i freni a disco anteriori e i mono ammortizzatori posteriori. Alla fine dei sei gironi di gara, dal 5 al 10 Ottobre, le squadre italiane si aggiudicano il Trofeo davanti a Germania Ovest e Germania Est e il Vaso d’Argento davanti a Germania Ovest e Cecoslovacchia. Ecco i piloti che hanno conquistato il Trofeo Internazionale: Gualtiero Brissoni su Fantic 125, Luigi Medardo su SWM 175, Alessandro Gritti su Kramer 250, Franco Gualdi su SWM 250, Augusto Taiocchi su KTM 350 e Gianangelo Croci su SWM 440. E quelli del Vaso d’Argento: Angelo Signorelli su Fantic 80, Andrea Marinoni su Zündapp 125, Cesare Bernardi su Puch 175 e Giampiero Findanno su KTM 250. A coronamento di quanto sopra, tre squadre italiane sono ai primi tre posti della classifica per Club, mentre nella classifica delle Industrie la Fantic Motor si piazza davanti alla tedesche Zündapp e alla Puch Frigerio. Dulcis in fundo: Alessandro Gritti vince la classifica assoluta. ITDE2015 MGevents & Moto Club Isola d’Elba organizzano il 16-17-18 Ottobre 2015 a Portoferraio (LI), la Gara di Enduro d’Epoca “ITDE2015 - Isola d’Elba revival”. ITDE è l’acronimo di International Three-Days Enduro, una gara internazionale di regolarità/enduro della durata di tre giorni per motocicli d’epoca. In occasione del 34° Anniversario dell’ISDE1981, la gara prende il via ancora una volta dal cuore della città di Portoferraio e percorre alcuni tratti dei percorsi originali, nella splendida cornice dell’isola toscana.


All’ITDE2015 Isola d’Elba Revival sono stati ammessi oltre 200 concorrenti provenienti da tutto il mondo ma esclusivamente con moto di rilevanza storica, in possesso della relativa Fiche e costruite entro il 31.12.1986, che sono state suddivise in due principali categorie: 1) Piloti con Licenza Agonistica FMI o internazionale, suddivisi in classi come da Regolamento Particolare. 2) Gentlemen Riders, fuori classifica ma suddivisi anch’essi per classi. Partono in coda ai piloti con Licenza Agonistica e durante il secondo giorno fanno un giro solo dei tre previsti per la gara, in modo da avere la possibilità di vedere i Campioni impegnati nel Cross Test. Per rendere la gara fedele a quella originale, sono previste 3 prove speciali per ogni giro: Enduro (in linea), Cross (fettucciato) e Accelerazione in chiusura di giornata. I piloti partecipano alle classifiche individuali per classe ma si sono potuti iscrivere anche come squadre nazionali, di Moto Club o Scuderia e di Marca, composte da tre conduttori ciascuna. Sulla scia di quello che fu fatto nel 1981, verrà anche stilata una classifica assoluta e saranno assegnati i seguenti Trofei: ¾¾ l’International Trophy Isola d’Elba ITDE2015, assegnato alla prima squadra nazionale classificata per moto costruite entro il 31.12.1981. ¾¾ il Silver Vase Isola d’Elba ITDE2015, assegnato alla prima squadra nazionale classificata per moto costruite entro il 31.12.1986. Il Paddock è allestito sui moli di Portoferraio - e già quello è uno spettacolo -, mentre il Parc Fermé e la partenza sono ospitati all’interno del Centro Storico di Portoferraio. Tutti gli oltre 200 piloti sfilano poi sul lungomare per raggiungere i percorsi di gara lungo i quali si sfidano in prove speciali di Enduro, di Cross e di Accelerazione. Sono in programma anche importanti manifestazioni di contorno, come una mostra di alcune importanti moto che hanno corso le Sei Giorni. Si tratta di un avvenimento unico nel suo genere che ha l’opportunità di diventare un appuntamento nodale nelle stagioni dell’Enduro d’Epoca Europeo.


SALUTO DEL PRESIDENTE

A nome della Federazione Motociclistica Italiana, con orgoglio ed entusiasmo porgo il più caloroso benvenuto a tutti i partecipanti a questa straordinaria manifestazione. Oltre 200 piloti in rappresentanza di dieci Nazioni e di quattro Continenti sono la migliore dimostrazione di quanto interesse ci sia verso questa che certo non è una semplice rievocazione. Siamo quindi molto felici di ospitare nella splendida Isola d’Elba un evento che ripercorre la gloriosa edizione 1981 della Six-Days che segnò un intera epoca del nostro Sport. Il più sportivo in bocca al lupo ai partecipanti ed ancora un grazie agli organizzatori che hanno reso possibile quello che sembrava un sogno impossibile.

Paolo Sesti Presidente Federazione motociclista Italiana


Nel 1981 avevo 24 anni e la mia passione per le moto era ancora in incubatrice. Dalla mia casa di Selvino avevo visto passare le moto della Sei Giorni del 1968 e diverse Valli Bergamasche che qualcosa avevano già instillato nella mia mente. L’epidemia sarebbe scoppiata poco dopo, assorbendo per decenni molte delle mie finanze, delle mie energie, delle mie nottate, sotto forma di ricerche e viaggi tra Germania e Italia, di moto restaurate, della creazione del Registro Hercules, di un sito che continua a evolversi, six-days.org, e di due (fra poco tre) libri dedicati alle ISDT e ISDE scritti a quattro mani con Roberto Biza. L’unica cosa che mancava nel mio coinvolgimento a 360 gradi nelle due ruote da regolarità, era celebrare un evento chiave nella storia delle moto da Enduro. Ecco come è nata l’idea. Non solo scrivere un libro per ricordare, ma invitare la gente a rivivere sulla propria pelle ciò che si è svolto nella splendida cornice dell’Isola d’Elba trentaquattro anni fa. Una rievocazione storica che consentisse di far incontrare piloti giovani e meno giovani, ‘vecchie’ glorie, campioni più volte premiati e semplici appassionati. Un’opportunità di ricreare una gara intesa soprattutto come un incontro tra amici contagiati dalla stessa malattia, che adorano cimentarsi in percorsi fuori strada, che seguono e contribuiscono a mantenere vivo il patrimonio delle moto d’epoca. È stata esaltante la vostra risposta, la reazione di chi ha aderito con tanto trasporto, cosa che mi ha dato la percezione precisa di essere sulla giusta via, e che mi ha permesso, con l’aiuto di uno staff di persone all’inizio perplesse, ma che poi mi hanno sostenuto nella mia follia, di superare difficoltà, risolvere problemi, trovare soluzioni e perseverare fino a che il sogno non si è trasformato in realtà. Si erano iscritti due ragazzi di 16 anni, che hanno poi dovuto rinunciare. Peccato. Avrei fatto di tutto per permettere loro di partecipare. Perché è basilare che ci siano nuove generazioni pronte a prendere il testimone e a continuare nel tempo l’impegno che noi mettiamo nel raccontare la Storia del motociclismo fuoristrada. Grazie a tutti i partecipanti, che hanno raccolto il mio invito e che oggi sono qui tanto numerosi, arrivati anche da molto lontano, da dieci Paesi di quattro continenti. Grazie ai campioni che ci onorano della loro presenza, ai piloti animati da un sano spirito competitivo, a chi gareggia per divertirsi, ai gentlemen rider, che hanno deciso, malgrado l’età e forse qualche acciacco, di sfidarsi sugli stessi tracciati percorsi da uomini che hanno fatto la storia delle gare di enduro. Grazie alla FMI ed FIM Europe, al MC Isola d’Elba rappresentato dal suo presidente Stefano Frassini, a Fabio Fasola, al mio team, a mia moglie e a tutti quelli che ho dimenticato ma che comunque sono stati preziosi. E ora, tutti in sella! Marcello Grigorov


PROGRAMMA La Gara è articolata su tre giornate, precedute da 1/2 giornata supplementare per le Operazioni Preliminari Giovedì 15 Ottobre 2015 08:00 - Apertura dei Paddock A e B 14:00 - 19:00 – Operazioni Preliminari e Amministrative (OP) e Verifiche Storico Tecniche (VST): Controlli Tecnici, montaggio Transponder e Punzonature 15:00 - 20:00 – Apertura del Parc Fermé Venerdì 16 - Day 1 07:30 - 11:30 – Operazioni Preliminari e Amministrative (OP) e Verifiche Storico Tecniche (VST): Controlli Tecnici, montaggio Transponder e Punzonature 07:30 - 12:30 – Apertura del Parc Fermé Prologo – valido per la classifica finale 13:30 – Partenza del primo gruppo di concorrenti - 3 piloti ogni minuto 15:15 – Partenza ultimo gruppo di concorrenti durata del giro 2h:10’ + 15’ per assistenza prima del Parc Fermé 1 giro del tracciato - lungo il giro: ¾¾ Prova Speciale di Enduro (in linea) ¾¾ Prova Speciale di Cross (fettucciato) ¾¾ Prova Speciale di Accelerazione 15:45 – arrivo primo gruppo di concorrenti 17:30 – arrivo ultimo gruppo di concorrenti dopo assistenza e chiusura del Parc Fermé 20:00 – Cena di Benvenuto


Sabato 17 - Day 2 Gara 08:30 – Partenza del primo gruppo di concorrenti 10:15 – partenza ultimo gruppo di concorrenti durata di ciascun giro 2h:10’ + 30’ per assistenza prima del Parc Fermé (50’ assistenza dopo il 3° giro) 3 giri del tracciato - lungo ogni giro del percorso: ¾¾ Prova Speciale di Enduro (in linea) ¾¾ Prova Speciale di Cross (fettucciato) ¾¾ Prova Speciale di Accelerazione (unica solo alla fine del 3° giro) 15:45 – arrivo primo gruppo di concorrenti 17:00 – arrivo ultimo gruppo di concorrenti dopo assistenza e chiusura del Parc Fermé Domenica 18 - Day 3 Prova Finale - durata del giro 2h10’ 08:30 – Partenza del primo gruppo di concorrenti 10:15 – partenza ultimo gruppo di concorrenti 1 giro del tracciato - lungo il giro: ¾¾ Prova Speciale di Enduro (in linea) ¾¾ Prova Speciale di Cross (fettucciato) ¾¾ Prova Speciale di Accelerazione ¾¾

10:30 – arrivo primo gruppo di concorrenti 12:15 – arrivo ultimo gruppo di concorrenti e chiusura del Parc Fermé All’arrivo le moto dovranno essere sistemate direttamente nel Parc Fermé a disposizione dalla Giuria fino alle ore 13:00 13:15 – Cerimonia di Premiazione


race numbers numeri di gara

ITDE2015 RIDERS PILOTI ITDE2015 FORMER ISDE1981 RIDERS EX PILOTI ISDE1981

GENTLEMEN RIDERS

COMMISSARI DI PERCORSO


LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EA1 - moto fino a 50 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 2

Piero

Polini

ITA

CMK

50

1968

3

Federico

Fregnan

ITA

Fantic Motor

50

1975

4

Alberto

Rittà

ITA

Puch

50

1975

Classe EA4 - moto fino a 100 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 5

Pietro

Caccia

ITA

Ancillotti

75

1976

Classe EA5 - moto fino a 125 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 7

Marco

Romelli

ITA

Gilera

123

1970

11

Sebastiano

Merlino

ITA

Puch

125

1974

6

Hisashi

Haruki

JPN

Hercules

123

1971

8

Alessandro

Cabizza

ITA

Zündapp

125

1973

9

Toshiyuki

Dairaku

JPN

KTM

123

1972

10

Hidekazu

Noguchi

JPN

Gilera

123

1974

12

Pierre

Gontier

FRA

Monark

124

1974

13

Paolo

Bertacchi

ITA

Zündapp

125

1974

14

Sergio

Gravaghi

ITA

KTM

125

1975

15

Vincenzo Cisco

Gavazzi

ITA

Gilera

125

1976

17

Giuliano

Butti

ITA

SWM

125

1975

18

Alfredo

Gramitto Ricci

ITA

Ancillotti

125

1976

19

Alberto

Laneri

ITA

Ancillotti

125

1976

21

Franco

Mola

ITA

Zündapp

125

1976

22

Paolo

Morotti

ITA

Ancillotti

125

1976


LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EA6 - moto fino a 175 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 23

Alberto

Gennaro

ITA

Moto Morini

175

1973

26

Heinz

Renken

GER

SWM

174

1975

45

Walter

Bettoni

ITA

Gilera Elmeca

175

1976

27

Paolo

Magri

ITA

Gilera

175

1974

28

Stefano

Perani

ITA

KTM

175

1972

29

Lorenzo

Troian

ITA

Puch

175

1976

24

Augusto

Grasso

ITA

Greeves

175

1972

Classe EA7 - moto fino a 250 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 30

Tom

Klädtke

GER

MZ

250

1968

202

Reinhard

Klädtke

GER

MZ

250

1974

31

Sergio

Belussi

ITA

KTM

250

1972

32

Philippe

Baquet

FRA

Honda

249

1975

34

Mirco

Roversi

ITA

Beta

250

1975

35

Elio

Cambianica

ITA

KTM

250

1975

36

Massimo

Peradotto

ITA

Maico

250

1975

37

Paolo

Parenti

ITA

Beta

250

1976

38

Giorgio

Cutrignelli

ITA

Puch Frigerio

247

1976

Classe EA8 - moto oltre 250 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 39

Ettore

Rivoltella

ITA

Jawa

499

1975

40

Klaus

Trültzsch

GER

MZ

320

1963

41

Olaf

Knye

GER

MZ

350

1966

42

Thomas

Woyczik

GER

MZ

280

1966

43

Lorenzo

Corò

ITA

Jawa

350

1971


via Rasori, 2 - 20145 Milano Tel. 02.498.9884 - Fax 02.480.030.52 info@oramitalia.com

www.oramsospensioni.it oram moto.indd 6

15/04/15 14:08


/15 14:08

LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EB1 - moto fino a 50 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 25

Bernhard

Brinkmann

GER

Brinkmann KTM

49

1978

47

Daniele

Di Prima

ITA

Puch Frigerio

50

1981

Classe EB3 - moto fino a 80 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 20

Arnulf

Teuchert

GER

Hercules

79

1980

48

Alberto

Fumagalli

49

Ermano

Carini

ITA

Puch

77

1981

ITA

Fantic Motor

75

1980

50

Alessio

Andreucci

ITA

Fantic Motor

75

1980

51 52

Bruno

Brignoli

ITA

Fantic Motor

75

1980

Fabio

Casotto

ITA

Fantic Motor

80

1980

53

Paolo

Grassi

ITA

Puch Frigerio

80

1981

54

Heinz

Schmidt

GER

Sachs

79

1981

55

Paolo

Bregalanti

ITA

Fantic Motor

80

1981

56

Daniele

Viale

ITA

Puch

80

1981

57

Giulio

Gambarini

ITA

Zündapp

80

1981

58

Mirko

Marone

ITA

Fantic Motor

80

1981

59

Salvatore Puccio

Guerrieri

ITA

Fantic Motor

80

1981

60

Paolo

da Rin

ITA

Fantic Motor

75

1981

62

Luca

Lorini

ITA

Fantic Motor

80

1981

63

Giordano

Bettineschi

ITA

AIM

80

1981

64

Roberto

Montalbetti

ITA

Fantic Motor

79

1981

65

Luciano

Tetoldini

ITA

Ancillotti

80

1981

66

Lorenzo

Barbero

ITA

Fantic Motor

80

1981

68

Gianluca

Passoni

ITA

AIM

80

1981


LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EB5 - moto fino a 125 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 33

Gualtiero

Brissoni

ITA

Fantic Motor

125

1981

70

Riccardo

Terranova

ITA

Cagiva

125

1981

71

Piero Gregorio

Fattorini

ITA

Beta

125

1978

72

Roberto

Maltagliati

ITA

SWM

125

1978

182

Eberhard

Weber

GER

Puch

125

1979

73

Udo

Meier

GER

Kramer

123

1980

74

Roberto

Sabatini

ITA

SWM

125

1980

80

Luca

Cappellini

ITA

Fantic Motor

125

1981

75

Marc

Lacrouts

FRA

Montesa

125

1980

77

Eric

Guignard

FRA

Husqvarna

125

1980

61

Pierfranco Chicco

Muraglia

ITA

Gilera

123

1981

79

Giorgio

Grandi

ITA

Gilera

123

1981

81

Gabriele

Milanesi

ITA

Fantic Motor

125

1981

230

Carlo

Landucci

ITA

KTM

125

1981

82

Stefano

Bosco

ITA

Kramer

125

1981

83

Antonio

Dessì

ITA

KTM

125

1977

85

Giuseppe

D'Arpa

ITA

Fantic Motor

125

1981

86

Aldo

Porro

ITA

KTM

125

1981

78

Marco

Pinoli

ITA

SWM

125

1979

Classe EB6 - moto fino a 175 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 157

Gianpiero

Findanno

ITA

Puch Frigerio

175

1980

87

Roberto

Biancardi

FRA

SWM

175

1979

89

Massimo

Pescia

ITA

SWM

175

1978

90

Umberto

Magliocco

ITA

SWM

175

1978

91

Antonello

Macellari

ITA

Puch Frigerio

175

1980

92

Roberto

Serra

ITA

Puch Frigerio

175

1980

93

Angelo

Tritto

ITA

SWM

175

1981

94

Alessandro

Zamparutti

ITA

Puch Frigerio

175

1981

95

Raffaele Luca

Guasco

ITA

Puch

175

1981

67

Giorgio

Ferrari

ITA

SWM

175

1977


X-FIT PRO BODY ARMOUR

WWW.ACERBIS.COM


O

R

M

LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EB7 - moto fino a 250 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 163

Alessandro

Gritti

ITA

Kramer

250

1980

96

Alessandro

Merlo

ITA

KTM

250

1981

97

Mauro

Destefanis

ITA

SWM

247

1977

98

Giovanni

Mordacci

ITA

TGM

250

1978

99

Bruno

Lacrouts

FRA

Portal

240

1979

100

Benjamin

Lacrouts

FRA

Portal

250

1979

101

Angelo

Razzitti

ITA

KTM

248

1979

102

Paolo

Devincenti

ITA

Puch

247

1980

103

Stephen

Baker

AUS

SWM

250

1979

104

Oliver

Halfmann

GER

Aprilia

244

1980

105

Mariano

Salom

ITA

KTM

250

1980

106

Michele

Morelli

ITA

Puch Frigerio

250

1980

107

Lubert

Lenselink

NED

SWM

250

1980

108

Henk

Seppenwoolde

NED

SWM

250

1982

84

Andrea

Lucci

ITA

KTM

250

1981

109

Enrico

Nistri

ITA

Puch Frigerio

250

1981

110

Martin

Beetz

GER

KTM

243

1981

111

Pierantonio

Magri

ITA

SWM

250

1981

245

Mario

Graziani

ITA

Maico

250

1981

76

Alfredo

Bottarelli

ITA

Kramer

250

1979

112

Claudio

De Battista

ITA

SWM

260

1981

113

Giovanni

Marchiaro

ITA

Husqvarna

240

1981

114

Alessandro

Sandri

ITA

Husqvarna

240

1981

115

Antonio

Pinotti

ITA

Kramer

250

1981

301

Gian Luca

Brandi

ITA

Ancillotti Villa

250

1981

116

Vincent

Obert

ITA

SWM BPS

239

1982


C-19 EF-08 EF-07 Mitas Motorcycle Business Unit, Savatech d.o.o., Škofjeloška cesta 6, 4502 Kranj, Slovenia

ULTIMATE ADVENTURE

Enduro Tyres

www.mitas-moto.com


LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EB8 - moto oltre 250 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 117

Eric

Penel

FRA

Husqvarna

390

1979

118

Olivier

Magne

FRA

Husqvarna

390

1979

129

Paolo

Giulietti

ITA

KTM

420

1981

119

Stefano

Serra

ITA

Puch

347

1980

120

Hervé

Guignard

FRA

Husqvarna

390

1980

121

Stefano

Petris

ITA

Puch Frigerio

349

1980

122

Marco

Di Lenardo

ITA

Puch Frigerio

347

1980

123

Jürgen

Grein

GER

Maico

438

1980

124

Gabriele

Mechi

ITA

Puch Frigerio

349

1981

125

Francesco

Cavani

ITA

Morini

496

1981

284

Guido

Merusi

ITA

KTM

420

1981

127

Tiziano

Pozzi

ITA

Puch Frigerio

255

1981

128

Henk

Wesselink

NED

SWM

440

1981

130

Philipp

Sparer

ITA

Maico

484

1981

Classe EC3 - moto fino a 80 c.c. fabbricate dal 1982 al 1986 incluso 132

Laurent

Raphanel

FRA

Aim

80

1982

88

Filippo

Camperio

ITA

Fantic Motor

80

1983

Classe EC5 - moto fino a 125 c.c. fabbricate dal 1982 al 1986 incluso 133

Claude

Auriac

FRA

Peugeot

125

1982

134

Alessandro

Velasco

135

Stefano

Danesi

ITA

KTM

125

1982

ITA

Gilera

123

1984

Classe EC7 - moto fino a 250 c.c. fabbricate dal 1982 al 1986 incluso 136

Frédéric

Glo

FRA

Husqvarna

250

1983

137

Andrea

138

Erik

Ferri

ITA

Husqvarna

250

1983

Nijkamp

USA

Husqvarna

240

1984

139 140

Nigel

Heath

GBR

Husqvarna

240

1984

Luigi Alberto

Klantschnik

ITA

Kram-IT

249

1985


LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EC8 - moto oltre 250 c.c. fabbricate dal 1982 al 1986 incluso 142

Renaud

Godbille

FRA

KTM

390

1983

143

Jéròme

Belval

FRA

SWM

440

1982

144

Horst

Bauer

GER

KTM

558

1984

145

Marcus

Schattschneider

GER

MZ

374

1984

146

Robert

Poulton

GBR

Husqvarna

503

1984

147

Andrew Andy

Elliott

GBR

Husqvarna

300

1984

148

Alessandro

Tramelli

ITA

Husqvarna

400

1985

149

Michele

Ferrari

ITA

Yamaha

346

1986

LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE

Gentlemen Riders N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EA1 - moto fino a 50 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 201

Marcus-Karl

Sassen

GER

Hercules

49

1967

1

203

Marcello

Gomboli

ITA

Aspes

50

1971

2

Classe EA5 - moto fino a 125 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 204

Günther

Vogt

GER

Hercules

125

1971

205

Massimo

Sbrana

ITA

SWM

125

1973

206

Gianfranco

Moretti

ITA

SWM

125

1975

207

Felice

Egidi

ITA

Zündapp

125

1976

208

Lorenzo

Agnoletti

ITA

Zündapp

125

1976

209

Mauro

Nalato

ITA

Zündapp

125

1976

221

Giulio

Giulianetti

ITA

SWM

125

1975

Classe EA6 - moto fino a 175 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 213

Giorgio

Girotto

ITA

KTM

175

1974

Classe EA7 - moto fino a 250 c.c. fabbricate fino al 1976 incluso 210

Michel

Capaldi

FRA

Beta Motor

250

1976

214

Marco

Genevini

ITA

Husqvarna

250

1972

215

Marco

Brusciotti

ITA

KTM

249

1974

216

Luigino

Badioli

ITA

Husqvarna

247

1974

217

Massimo

Chierici

ITA

Montesa

250

1976


IL PONTE PER L’ELBA: fINO A 100 PARTENzE AL gIORNO IN ALTA sTAgIONE OgNI vENTI MINuTI C’è uNA PARTENzA A TuA dIsPOsIzIONE! Moby e Toremar, le uniche due compagnie presenti tutto l’anno, sono il ponte per l’Isola d’Elba. Stesso livello di servizio di altissima qualità. Fino a 100 partenze al giorno che vi permettono di raggiungere le meraviglie dell’Isola d’Elba. Potete partire davvero quando volete per la vostra vacanza. Sulla linea PiombinoPortoferraio, durante il periodo di alta stagione, avrete tante partenze tra cui scegliere, mediamente ogni venti minuti. Collegamenti tutto l’anno per l’isola anche con Cavo, a distanza di soli 30 minuti e Rio Marina, con traversate di soli 45 minuti.

° 1 9 7 5

-

La formula Parti Prima ti permette di viaggiare sulle corse MOBY e TOREMAR anche con un orario antecedente a quello prenotato, salvo disponibilità. Info e prenotazioni: www.moby.it - www.toremar.it

2 0 1 5

° 1 9 7 5

-

2 0 1 5

CHI NON SI ACCONTENTA, MOBY.


LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE

Gentlemen Riders N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EB1 - moto fino a 50 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 218

Massimo

Giorgetti

ITA

Puch Frigerio

49

1978

219

Adriano

Micozzi

ITA

AIM

50

1981

Classe EB3 - moto fino a 80 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 220

Frank

Manteuffel

GER

Fantic Motor

75

1978

Classe EB5 - moto fino a 125 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 211

Marc

Gillessen

BEL

Beta

123

1978

222

Tommy

Prager

ITA

Beta

124

1980

237

Riccardo

Pirovano

ITA

Puch Frigerio

125

1981

Classe EB6 - moto fino a 175 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 224

James Jim

Jones

GBR

SWM

175

1980

241

Lino

Toso

ITA

Suzuki

172

1981

Classe EB7 - moto fino a 250 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 212

Diego

Melina

ITA

SWM

248

1978

225

Roger

Hammond

GBR

Cagiva

239

1981

226

Mariano

Panozzo

ITA

KTM

245

1977

227

Matteo

Poli

ITA

Puch

250

1978

228

Andrea

Bernacchi

ITA

Maico

247

1979

229

Carlo Giuseppe

Gamba

ITA

SWM

250

1980

Classe EB8 - moto oltre 250 c.c. fabbricate dal 1977 al 1981 incluso 231

Fabrizio

Bonati

ITA

KTM

340

1977

232

Giorgio

Fortunati

233

Claudio

Magnabosco

ITA

TGM

250

1978

ITA

Bultaco

363

1979

235

Robert

239

Roberto

Aichholzer

AUT

Montesa

360

1979

Ungaro

ITA

Maico

386

1979

240

Marco

Marin

ITA

Husqvarna

430

1981


LISTE DES PARTICIPANTES - STARTING LIST - LISTA DEI PARTENTI - TEILNEHMERLISTE

Gentlemen Riders N° de départ Starting Nr. N. di partenza Start Nr.

Coureur Driver Pilota Fahrer

Nationalité Nationality Nazionalità Nationalitat

Marque Make Marca Marke

c.c.

Année Year Anno Jahr

Classe EC5 - moto fino a 125 c.c. fabbricate dal 1982 al 1986 incluso 223

Paolo

Persico

ITA

Cagiva

124

1982

236

Eduard

Spitzer

GER

KTM

125

1984

Classe EC7 - moto fino a 250 c.c. fabbricate dal 1982 al 1986 incluso 234

Franz Georg

Papenkort

GER

Maico

250

1986

238

Claudio

242

Eric

Steccanella

ITA

Husqvarna

239

1983

Bazin

FRA

SWM

240

1980

243

Claude

246

Christian

Meunier

FRA

Husqvarna

250

1983

Meusinger

GER

KTM

250

1981

247 248

Jens-Uwe

Marx

GER

MZ

250

1985

Gert

Roscher

GER

MZ

250

1985

249

Volker

Kindermann

GER

MZ

250

1986

250

Marcel

Jüngling

GER

MZ

248

1986

Classe EC8 - moto oltre 250 c.c. fabbricate dal 1982 al 1986 incluso 244

Sylvain

Muscianese

FRA

251

Axel

Winterhalter

252

Oliver

Anger

Raffaele

Paolucci

255

SWM

280

1982

GER

Yamaha

343

1986

GER

Husqvarna

499

1989

ITA

Yamaha

595

1984

Classe EDT - moto bicilindriche fabbricate fino al 1986 incluso 180

Paolo

Bergamaschi

ITA

BMW

750

1976

253

Marco

Occhial

ITA

BMW

798

1983

254

Alberto

Mazzucato

ITA

BMW

798

1985


PADDOCKS

R

WELCOME & INFO POINT TO THE TRACK

ACCELERATION TEST


START

PARK FERME

THE ROCK

KS

RACE DIRECTION HISTORICAL & TECHNICAL VERIFICATIONS

COME POINT 500 mt

50 mt


www.sabo.com

Profile for Marcello Grigorov

ITDE2015 Race Booklet  

This is the Race Booklet of the International Three-Days Enduro ITDE2015 held in Portoferraio - Isola d'Elba (Italy) on October 16-17-18. Th...

ITDE2015 Race Booklet  

This is the Race Booklet of the International Three-Days Enduro ITDE2015 held in Portoferraio - Isola d'Elba (Italy) on October 16-17-18. Th...

Advertisement