Page 1

TRAVELLINGAY #01/2019

www.travellingay.com

MATERA

CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA

ITALIA da scoprire

Guida Agli eventi e alle strutture turistiche

NIZZA

PATRIMONIO DELLA COSTA AZZURRA

nterno

all ’i

BONYO VIVIAA LE MILA

I LGBT L A C O L

SPEC

VIETNAM,

VIAGGIO NEL PAESE dove tutto sembra più slow


Benvenuti al Battelli Hotel in Marina di Pietrasanta nel cuore della Versilia Un ambiente friendly e familiare, intimo ed elegante, immerso nel verde a due passi dal mare e dai famosi locali della Versilia. Versilia vuol dire mare, divertimento, shopping, buona cucina e notti di allegria e quell’aria un po’ particolare che si respira qui dove il tempo si è un po’ fermato. Forte dei Marmi e la mitica Capannina.

Versilia è anche la possibilità di raggiungere vecchi borghi e castelli, città classiche della Toscana come Lucca, Pisa e anche Firenze. Il Battelli è un’oasi di pace, le camere accoglienti, il servizio elegante e discreto, la cordialità dello staff. La prima colazione in giardino e il ristorante sotto le stelle per vivere una vacanza indimenticabile.

Albergo Battelli

Via Versilia, 189 - Marina di Pietrasanta (LU) Tel. +39 0584 20010 E-mail: info@albergobattelli.it www.albergobattelli.it


TRAVELLINGAY www.travellingay.com

E-mail: info@travellingay.com Facebook.com/TravellinGay @TravellinGay

SOMMARIO

VIETNAM DOVE TUTTO SEMBRA più SLOW

N.01/2019 aprile/maggio 2019

cover Venditrici ambulanti vietnamite ph. Calogero Urruso L’apparizione di un modello sulla copertina o sulle pagine del giornale non costituisce implicazione relativa al suo orientamento sessuale. Il © delle immagini è di proprietà degli autori. L’editore rimane a disposizione per gli eventuali accordi di pubblicazione che non è stato possibile definire.

Direttore editoriale Calogero Urruso Direttore responsabile Salvatore Paglia Direzione commerciale Jean Paul Bianco Livio Chiametti hanno collaborato: Francesca Agostoni, Cristina Crosta Franco Fumagalli, Antonello Soria, Fabio Ventimiglia Grafica Michele Alberti Editrice Sedit sc - C.P. 70 Pont St. Martin (AO) Stampa Tipografia Giglio-Tos Pubblicità Tel. +39 329.8622268 info@travellingay.com Pubblicazione abbinata a Lui Guide Magazine Reg. Tribunale di Milano N.169 - 03/2000

Pag. 04

MATERA

CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA Pag. 14

NIZZA

PATRIMONIO DELLA COSTA AZZURRA Pag. 24

GUIDA AGLI EVENTI E ALLE STRUTTURE TURISTICHE Pag. 39


VIETNAM,

dove tutto sembra piĂš slow servizio di Calogero Urruso

www.travellingay.com


www.travellingay.com


TRAVELLINGAY

Q

uiete paradisiaca, acque color verde smeraldo, cielo coperto da nubi cariche di umidità: lo spettacolo che offre la baia di Ha Long sembra uscito da una tavola del Maestro Hugo Pratt, dai suoi racconti di letteratura a fumetti che hanno come protagonista Corto Maltese e le sue scorribande nei mari dell’Indocina. Lo scenario della baja è spettacolare: ci sono più di 1900 tra isole e isolotti che dal 1994 sono stati inserirti nel patrimonio mondiale dell’Unesco e che rappresentano uno dei siti turistici più importanti del Vietnam. Il mare calmo si gode a bordo di navi da crociera che stazionano nelle acque e che permettono, con barche che fanno il trasbordo, di raggiungere le spiagge degli isolotti e di visitare le grotte dove le sfumature dei colori rendono particolarmente affascinante il gioco di rocce che la natura ha creato nel corso dei secoli. Il nostro viaggio alla scoperta del Vietnam inizia dal Nord del Paese, da Hanoi, raggiunta con un volo della Vietnam Airlines di circa 12 ore con partenza da Parigi. www.travellingay.com

6

è la capitale politica del Paese, seconda per numero di abitanti soltanto a Saigon, nel Sud, che invece è la capitale politica. Il centro storico si può girare in risciò e a piedi. Attenzione però ai motorini, spuntano da tutte le parti in quantità impressionanti e non si fermano mai, neppure per dare la precedenza: c’è il rischio di venire sempre travolti ed è forse anche per questo che davanti ai ristoranti c’è sempre qualcuno che riceve i clienti e che fa un po’ da vigile urbano per evitare incidenti. Qui le vivaci stradine, vero e proprio labirinto animato da botteghe di artigiani e di commercianti, con grovigli di fili elettrici volanti che fanno rabbrividire, fiancheggiano il fiume Rosso. La città è attraversata da parecchi corsi d’acqua che in parte confluiscono nel Lago della Spada, al centro del quale, su un isolotto (Jade Island) raggiungibile attraverso un elegante ponte rosso, suggestivamente illuminato nelle ore serali, si erge il bellissimo tempio taoista Ngoc Son. Particolare, in una città il cui nome significa appunto “città sull’ansa del fiume”, è il tradizionale spettacolo di marionette sull’acqua, unico


7

al mondo nel suo genere: noi l’abbiamo scoperto a casa di Mr Liem, discendente di una famiglia che da sette generazioni tramanda la creazione artigianale e l’animazione di marionette su acqua tipiche del Vietnam. A Hanoi da vedere c’è l’imponente Mausoleo di Ho Chi Minh, il rivoluzionario, politico e patriota vietnamita, primo ministro del Paese dal 1945 al 1955 e suo presidente dal 1945 al 1969, che traghettò il Paese verso l’indipendenza e che venne acclamato presidente della Repubblica Democratica del Vietnam. Il monumento funebre è un tributo al Mausoleo di Lenin di Mosca. Da visitare anche, per fare un tuffo nei costumi della popolazione locale, è il Museo etnografico, che raccoglie le testimonianze culturali e gli usi dei 54 gruppi etnici che popolano e che hanno fatto la storia del Paese. Storicità che viene egregiamente riassunta dal Tempio della Letteratura, altro sito che è d’obbligo visitare, conosciuto anche come la prima Università del Vietnam e che ci fa conoscere l’eleganza dell’architettura locale grazie ai suoi antichi giardini, agli altari e ai tetti degli edifici. E dopo aver nutrito la mente con la conoscenza, pancia mia fatti capanna, grazie anche ai numerosi sapori e profumi dello street food nel Quartiere Vecchio, che è un luogo accattivante, in cui i colori, gusti e profumi si mescolano in uno spettacolo unico. Zuppe, noodles, pollo, anacardi, frutta tropicale, ma anche larve fritte (che ci dicono siano veramente squisite) riempiono le bancarelle assieme a pancakes di riso, involtini a base di carta di riso e verdure, e anche il banh mi, il “famoso” panino vietnamita. Noi abbiamo scelto per la cena un ristorante self service “all you can eat” vegetariano: costo 70.000 dong, poco più di due euro. Da queste parti, fuori città, ci sono dei laboratori dove si lavora la madreperla: i molluschi che “partoriscono” le perle vengono allevati con una pazienza certosina e “inseminati” artificialmente per poter commercializzare perle e prodotti ricavati dal guscio, come ad esempio delle funzionali e, per noi occidentali economiche, creme antirughe. www.travellingay.com


TRAVELLINGAY

Da Nord, con un volo interno, ci spostiamo nel centro del Vietnam, nella città di Hoi An, che è un sito patrimonio dell’Unesco. Detta anche “la città dei ponti e delle lanterne”, riesce a meravigliare per l’assortimento di stili architettonici, che offre il meglio della tradizione cinese, giapponese e vietnamita, e che trova la massima espressione e sincretizzazione nell’antica casa Phung Hung. Particolare è anche il ponte giapponese, costruito nel 1593 e che nel passato collegava il quartiere cinese con quello giapponese, in quella che veniva chiamata Hai Pro, “la città sul mare”, e che era un importante centro di commercio. La città è decorata da migliaia di lanterne, che di sera illuminano in maniera caratteristica tutte le vie e le attività commerciali. Botteghe che si sviluppano attorno a corsi d’acqua che hanno fatto la fortuna commerciale del luogo durante il XVI° ed il XVII° secolo, quando vi si insediarono Giapponesi e Cinesi provenienti da varie province, oltre ad Olandesi ed Indiani. Interessante, per le colture, l’area rurale del villaggio di Tra Que, rinomato per le profumate erbe aromatiche che qui vengono coltivate e che offre anche la possibilità di vivere un’esperienza da contadino vietnamita, di gustare ed apprezzare le specialità della regione e di provare a mettersi ai fornelli per cucinare crepes a base di farina di riso, gamberetti, carne di pollo e di maiale. www.travellingay.com

8


9

www.travellingay.com


TRAVELLINGAY

10

Dopo un viaggio lungo una strada spettacolare, costruita dai Francesi, che furono i primi colonizzatori, e che attraversa il Passo di Hai Van, in un territorio dal panorama mozzafiato conteso dai Cinesi, si arriva a Hue. Tappa d’obbligo è il lago di Lagoon, dove si pescano e, ovviamente si mangiano, le ostriche. A Hue merita visitare la Cittadella Imperiale con i suoi giardini ed edifici storici, testimonianza dei 14 imperatori che hanno regnato sul Paese, il Mausoleo Tu Duc e l’imponente Pagoda di Thien Mu. Infine il Sud, dopo un altro volo interno, e la città di Ho Chi Minh, nuova denominazione in onore del rivoluzionario della città di Saigon, città coloniale, centro pulsante del commercio del Vietnam e triste teatro della guerra che ha sconvolto il Paese. Qui da visitare c’è l’antico ed elegante Ufficio delle Poste, disegnato dagli architetti della Tour Eiffel e chiaramente in stile francese, la cattedrale di Notre Dame (il 40% della popolazione è cattolico, il 60% buddista), la Chinatown di Cho Lon e il suo mercato all’ingrosso, e quello invece al dettaglio di Ben Thanh. Una visita al mercato può essere particolarmente interessante per conoscere prodotti alimentari di cui noi europei ignoriamo addirittura l’esistenza, ma pure per trovare abiti, il famoso cappello vietnamita, calzature, accessori, gioielli, ferramenta, negozi di animali, artigianato, fiori, spezie, frutta a guscio, cibo e ristoranti per mangiare sul posto. Saigon è una città dove si fa business, sempre in movimento, sicuramente più cara di Hanoi. Tra residenti e lavoratori conta una popolazione di 14 milioni di persone, ed almeno 9 milioni di motorini: il traffico è impressionante, è sempre ora di punta e per arrivare in centro in auto ci vuole almeno un’ora. Consigliamo di provare l’esperienza della crociera serale sul fiume che attraversa la città: si cena a bordo di un battello e si ammirano i colori della notte. Un must è il sito di Cu Chi, a circa un’ora da Ho Chi Minh City. Scavato a mano dai Viet Minh (forze della Resistenza) durante la guerra contro i Francesi, è un sistema di tunnel sotterranei ampliato durante la Guerra www.travellingay.com


11

del Vietnam, un reticolato che raggiunge 200 chilometri di lunghezza e una profondità fino a 4 metri e che ha permesso ai vietnamiti di sfuggire ai bombardamenti americani, in una delle pagine più tristi della storia contemporanea. Da una parte la resistenza vietnamita attraverso tunnel in cui passava a malapena una persona di corporatura esile e dall’altra forze militari americane che non riuscivano ad individuare un nemico particolarmente astuto ed aiutato dalla popolazione: in mezzo soldati americani impazziti, spesso “fatti” di cocaina, violenze e stupri sulla popolazione, e tanti morti in nome di strategie da guerra fredda atte a fermare l’avanzata del comunismo sovietico e cinese. Il tutto è nato da un antico odio tra la zona Nord e Sud del Paese, tra la zona povera e quella ricca del paese: il Sud che in un primo tempo aveva chiesto aiuto agli Americani per fronteggiare l’aggressività del Nord si è trovata di fatto ad essere invasa dagli Stati Uniti e liberata dal Vietnam del Nord. Il resto è storia. Una storia di cui vergognarsi, in nome di una guerra fredda, con giovani soldati statunitensi abbandonati a se stessi a combattere un conflitto contro dei Vietnamiti kamikaze e disposti a tutto pur di fermare l’avanzata del nemico.

CURIOSITà

Premesso che dollari ed euro sono i benvenuti, la moneta locale (rigorosamente banconote, non esistono le monete) è il dong. Un euro si cambia con più o meno 26.000 dong. Cinquanta euro equivalgono a circa 1.240.000 dong. Fa sorridere comprare una sciarpa di pura seta, di cui si può ammirare da più parti in Vietnam la produzione dei filati, e pagarla un milione. Stesso discorso vale per le stoffe ed i prodotti che vengono ricavati dalla fibra di bambù, in grado di assorbire l’umidità del corpo e di assorbire il sudore.

Il Vietnam: un Paese che vi consigliamo di scoprire, dove il clima, il tempo, tutto sembra più slow. A parte la velocità con cui impazzano i motorini a Hanoi e a Ho Chi Minh City. Servizio di Calogero Urruso Contributo fotografico di Francesca Agostoni, Cristina Crosta, Franco Fumagalli e Fabio Ventimiglia www.travellingay.com


TRAVELLINGAY LA CUCINA

Dietetica, buona ed assortita. Senza dubbio una delle migliori cucine orientali, con influenze giapponesi, cinesi e francesi. Gli involtini vietnamiti sono favolosi, sia ripieni di carne che di gamberi, sia quelli “a crudo” vegetali. Pesce, carne di pollo, gamberetti vengono proposti in agrodolce, fritti, in varie ricette dove la componente vegetale è molto importante. Il manzo non va per la maggiore, dato che qui le mucche vengono usate soprattutto per lavorare i campi e non per l’alimentazione. I piatti sono saporiti, spezie, aglio e cipolla sono un po’ ovunque. Elemento principe è il riso: sotto forma di spaghetti, ottimi, ma anche di crepes che vengono riempite di germogli di soia, verdura e carne. La frutta è squisita, dolcissima. In ogni angolo c’è chi vende frutta: banane, mango, papaya, jack fruit, frutto della passione e il coloratissimo frutto del drago.

www.travellingay.com

12


CUBAPOINT MI L ANO - ROMA - G A L L ARAT E

Via G.B. Pirelli 30

Via Licinia 2

Via R. Sanzio 2

L’AGENZIA N.1 IN ITALIA

PER VOLI, VIAGGI E VACANZE a

CUBA!

Hai bisogno anche del visto turistico e dell’assicurazione medica per l’ingresso a Cuba? Visita il nostro sito e acquistali online, ti verranno spediti direttamente a casa tua o passa presso le nostre agenzie per comprarli direttamente

www.cubapoint.it - Tel. 02 6693697 - cuba@cubapoint.it


MATERA 2019

CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA reportage di Salvatore Paglia

“La città che accarezza l’anima e il cuore”


TRAVELLINGAY

16

Matera è Capitale europea della cultura per il 2019. Il capoluogo lucano è la prima città italiana del Sud ad ottenere questo riconoscimento. È un’opportunità straordinaria per Matera: una vetrina che si affaccia al mondo in grado di mettere a fuoco le tante e diverse peculiarità di questa meravigliosa città e della sua regione. È un viaggio alla scoperta di un panorama culturale ampio che intreccia tradizioni e innovazioni senza dimenticare il suo bagaglio storico. È la scoperta di una cucina modesta, ma ricca di sapori, che con la sua genuinità conquista e abbraccia il gusto di qualsiasi palato. È un ritorno al passato che strizza l’occhio a molteplici segmenti, non ultimo quello dell’arte, e che guarda al futuro con orgoglio. Matera non è una città che passa inosservata: già dal 1993 l’Unesco dichiara i Sassi di Matera Patrimonio Mondiale dell’Umanità e con l’incoronazione di Capitale europea della cultura per il 2019 la città aggiunge al suo medagliere un prestigioso elogio.

I

l mio viaggio in Basilicata comincia interiormente: i racconti del passato si mescolano al profumo di una terra che per molti e diversi aspetti conservo gelosamente nel cuore. Ore 05.00 Milano direzione Matera. Questa è una terra a me molto cara perché è il territorio nativo dai miei genitori e delle generazioni passate della mia famiglia. Il fattore emozionale è predominante. Per motivi che non sto qui ad elencarvi non ho ricordi personali in questa terra, non l’ho purtroppo vissuta e faccio questo viaggio non solo per porre rimedio a quest’assenza “forzata”, ma anche

www.travellingay.com

per ricercare nei posti e nei luoghi lo sguardo e il sorriso di mio padre e visitare quei luoghi dove è cresciuto e che sono il contenitore della sua adolescenza. Mi manca il suo timido sorriso e la sua garbata curiosità nascosta dietro al suo modo quasi mai invadente di entrare nella mia vita. Ore 17.30 arrivo in città. Parcheggio l’auto, sono stanco, vorrei solo fare una doccia e rilassarmi, ma il saluto ai familiari qui è d’obbligo e visto che non posso trattenermi per molto tempo decido di fare la sera stessa il “tour dei parenti”... già so che ne uscirò (felicemente) devastato e rimpinzato.


17

Alloggio nella casa/stalla appartenuta ai miei bisnonni: una foto appesa al muro che li ritrae insieme, qualche vecchio utensile e un baule colmo di aneddoti è tutto ciò che mi rimane della loro vita, ma in quei pochissimi metri quadri si respira e si vive ancora una certa magia. Una sciacquata e via. Ore 24.07 intravedo il letto come se fosse un miraggio, la pancia mi scoppia: qui è al sud non è consentito rifiutare almeno una doppia offerta di cibo altrimenti sei marchiato a vita; calcolando che ho visitato circa venticinque case, potete immaginare in quale condizione si trova il mio stomaco. Urge cucchiaio di bicarbonato. Alle 24.31 sono sotto le lenzuola, il tempo di girarmi su un lato e Morfeo mi accoglie tra le sue braccia. Ore 08.00 zaino leggero in spalla, al suo interno: bottiglia d’acqua, macchina fotografica, batteria di scorta, cappellino e crema solare; ai piedi scarpe ultra comode confortevoli e pratiche (fondamentali e consigliatissime, meglio provviste di una buona suola,). Raggiungo Piazza Vittorio Veneto: fulcro della città che ospita ristoranti, luoghi di ritrovo, negozietti diversi e agenzie turistiche che offrono vari tour. La piazza concede un meraviglioso assaggio dei Sassi: una stupenda terrazza–belvedere che affaccia sul Sasso Barisano. I Sassi, un tempo cuore della civiltà contadina, costituiscono un’intera città scavata nella roccia. Prima di continuare il mio viaggio è bene che abbiate alcune brevi informazioni. I Sassi si compongono di due anfiteatri naturali: il Sasso Barisano, a Nord ovest con più edifici costruiti ma più facciate interessanti, e il Sasso Caveoso, a Sud con quasi tutti gli edifici ricavati dalle pietre. Al centro la Civita, il nucleo più antico dell’abitato caratterizzato da una grossa rupe calcarea, dove si erige la chiesa di Santa Maria di Idris completamente scavata nella montagna. Custodita all’interno delle mura fino al XVI secolo, la Civita per le sue peculiarità morfologiche è una vera e propria fortezza naturale aggrappata ad un altipiano a forma piramidale circondata dal burrone della Gravina, da svariati strapiombi e ripidi dirupi. Per secoli inattaccabile, grazie anche a numerose fortificazioni di epoca www.travellingay.com


TRAVELLINGAY

medioevale, quest’area ha resistito con successo a numerosi attacchi esterni. Entrambi i lati offrono qualcosa di speciale e regalano emozioni diverse assolutamente da vivere. Ovviamente, per godere a pieno di queste meraviglie, vi consiglio di appoggiarvi ad una guida, ma prima di farlo è bene che concordiate quale itinerario l’esperto intende percorrere poiché le cose da vedere sono davvero molte e diverse e ogni tour presenta possibilità e costi differenti. Piazza Vittorio Veneto è punto di partenza di un cammino scavato nella roccia dove si susseguono abitazioni, botteghe, cantine, chiese rupestri, cisterne, pozzi e palombari (strutture scavate per la raccolta di acqua piovana). È proprio scendendo e salendo attraversando i vicoli che mettono in relazione tra loro paesaggi rupestri e architetture di fortuna, adibite a casa, che magnificenza e povertà si coniugano nel verbo vivere e abitare. È un tuffo nelle contrade nominate: www.travellingay.com

18

u lammòrde, u paravèse, u pendàfeche, u mòlve, u chianèdde, u casalnàve costituiti da un insieme di abitazioni che sporgono a cascata su una radura comune dove nel centro il pozzo serviva una determinata comunità. Sempre qui si consumava la vita sociale caratterizzata molto spesso dalla presenza di un forno ad uso collettivo, dove s’infornava il pane, a testimonianza della solidarietà e della collaborazione degli abitanti dei Sassi. Le grotte nei Sassi sono di disparate forme, di svariate estensioni e nel correre degli anni sono mutate in base alle esigenze di chi le abitava. Entrarci dà immediatamente idea di che sapore ha la povertà. La tipica abitazione all’interno dei Sassi di Matera è disposta su tre livelli, comprendendo anche la stalla, la cantina e la cisterna. Quest’ultima aveva un valore fondamentale poiché l’acqua piovana era raccolta anche in casa attraverso un sofisticato ed ingegnoso canale scavato nella pietra che riforniva le cisterne a goccia. Bisogna anche sottolineare che nel complesso i “locali” non devono e non possono essere concepiti come sono idealizzati oggi, basti pensare che l’insieme – strutture adibite ad abitazioni di pochi metri quadrati - ospitava molto comunemente persone e animali nello stesso ambiente. Questo modo di vivere è sopravvissuto per anni, diventando un motivo corrente e parte della storia di quei luoghi che mette in perfetta relazione l’insediamento moderno ad occidente e quello più antico e tipico dei “Sassi” ad oriente. Ma come mai la gente è tornata ad abitare i Sassi? È bene ricordare che dal primo decennio del 1800 e fino al 1952, la città ha vissuto un secolo non di certo roseo caratterizzato dal decadimento provocato dalla perdita del suo ruolo politico amministrativo che a sua volta ha avuto importanti e continue ricadute della crisi dell’economia agricola. Una spirale di degrado che ha di certo colpito in modo drastico i ceti più bassi, costringendo i cittadini a dover lasciare le città per trovare nuovamente riparo e un tetto sotto il quale sopravvivere proprio ritornando in quei posti abitati centinaia di anni prima dai loro antenati. Inutile dirvi che le condizioni


19

di vita erano pressoché oltre ogni limite. Lo scrittore Carlo Levi, in visita in queste terre, con il suo celebre libro “Cristo si è fermato ad Eboli” descrisse minuziosamente questi luoghi accendendo i riflettori sulle condizioni disagiate degli abitanti. Il clamore che si movimentò con la pubblicazione spinse il mondo politico ad interessarsi al problema. Solo nel 1954, però, grazie al Presidente del Consiglio Acilde De Gasperi che firmò la prima Legge Speciale per lo sfollamento dei Sassi con uno specifico piano regolatore, la situazione lentamente migliorò. Ecco che dal 1953 al 1968 oltre 15.000 persone furono trasferite dalle grotte ai nuovi rioni della città moderna. Poiché lo spostamento e le nuove assegnazioni residenziali furono realizzate a cura dello Stato, quest’ultimo divenne proprietario delle antiche abitazioni: in sostanza in cambio delle nuove case, per le quali si pagava un irrisorio canone di affitto, era espropriata la casa nei Sassi che diventava demaniale tant’è che ancora oggi i Sassi, per circa il 70%, sono proprietà del demanio. Matera è una città antichissima, una delle più antiche al mondo, non a caso il suo territorio testimonia insediamenti sin dall’età paleolitica.

Le chiese rupestri

Tra i Sassi sono disseminate oltre 150 chiese rupestri, impossibile scovarle tutte anche perché molte sono chiuse e tante sono pressoché irriconoscibili. Le più importanti sono visitabili dopo il pagamento di un modesto biglietto (sei euro per tre Chiese). A livello emozionale quella che mi ha letteralmente rapito è la Chiesa dedicata alla Madonna delle acque comunicante con la Chiesa San Giovanni Monterrone. Le strutture sono state ricavate dallo sperone roccioso del Montirone, nelle vicinanze di San Pietro Caveoso. La posizione è sbalorditiva e offre un panorama unico sulla città e sulla Gravina. Sì lo so, ho ripetuto questa frase più volte, ma da ogni altura è possibile ammirare e scorgere un paesaggio che accarezza l’anima e il cuore.

La Cattedrale

La cattedrale, orientata a ovest a sovrastare la profonda valle del Sasso Barisano, risale al XIII° secolo (1230-1270) ed è dedicata alla Madonna della Bruna. La costruzione esterna, in stile romantico pugliese, conserva quasi intatta la sua forma originaria. La posizione della cattedrale, situata sullo sperone più alto della Cività, mi ha tolto il fiato. La vista è talmente ampia che Sassi e cielo sembrano abbracciarsi e toccarsi in un gioco di proporzioni e forme che ricordano gli scenari di un presepe. Molti i particolari da scrutare con l’ausilio di una guida, tra tutti citiamo il rosone centrale a sedici raggi. Entrando nella Cattedrale di Matera appare evidente il contrasto con lo stile esterno. Nulla è rimasto allo stato originario, eccetto pochi importanti affreschi ed i bei capitelli medioevali; il resto è stato completamente alterato nel corso dei secoli. www.travellingay.com


TRAVELLINGAY Se poi vi fosse possibile visitare il paesaggio anche a serata inoltrata: con il chiarore della luna che si riflette sui Sassi, le luci delle abitazioni che come mille minuscoli lumi illuminano le abitazioni mentre il buio della notte comincia ad oscurare gli angoli più remoti, vi troverete davanti ad un paesaggio da mille e una notte. Nel rione Casalnuovo del Sasso Caveoso s’innalza la Chiesa Santa Lucia alle Malve, abitata dalle monache benedettine dal 1200. La costruzione è stata dimora delle religiose fino al 1960. Aguzzate la vista: non solo perché a primo sguardo questa chiesa può sfuggirvi, poiché non vi sono indicazioni che ne rimarcano la presenza, ma anche perché qui non è possibile fare riprese e foto, perciò l’unico ricordo che vi porterete a casa di questo luogo sarà quello impresso nella vostra mente. Ultima, ma non ultima, la chiesa rupestre dedicata alla Madonna delle Virtù che è tra le più grandi della città ed è anche una delle più rinomate perché è composta da due chiese (Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci), da un monastero, da una “Casa grotta” e da un’antica cantina.

Palombaro Lungo

Un’altra forte emozione l’ho vissuta scendendo nel cuore del Palombaro Lungo: la grande cisterna d’acqua che come un vero e proprio labirinto si propaganda sotto la settecentesca Piazza Vittorio Veneto. Se soffrite di claustrofobia quest’avventura non fa a caso vostro (anche se bisogna ammettere che gli ambienti sono ampi, ma molto dipende dal vostro livello di tolleranza); in caso contrario è un’esperienza che dovete assolutamente fare considerando, anche, che il ticket è di soli tre euro compreso di guida. Quando vi ricapiterà nella vita? Il Palombaro Lungo è a tutti gli effetti un itinerario sotterraneo e per apprezzarlo a pieno bisogna scendere a circa 18 metri di profondità. Questo non è l’unico Palombaro della città, ma con la sua eccezionale capienza pari a circa cinque milioni di litri di acqua è di certo il più maestoso. Il Palombaro Lungo è un capolavoro dell’ingegneria umana: i suoi pilastri e le sue arcate sapientemente modelwww.travellingay.com

20

late nella roccia trasudano di storia e grazie al preciso racconto della guida si riesce a capire e ad apprezzare nell’insieme tutte le caratteristiche di questo straordinario luogo. Nonostante la presenza d’acqua, ovviamente minima rispetto a quanto il Palombaro ne possa immagazzinare, e considerando che eravamo a tutti gli effetti sotto terra, mi ha stupito l’assenza di umidità. Vi consiglio di comprare prima i biglietti, poiché il numero di visitatori è limitato. In merito è pur vero che il tempo di quest’esperienza è di circa trenta minuti e che i gruppi si susseguono, ma considerando che è una tappa molto ambita, i tempi d’attesa possono allungarsi di molto.

E adesso si mangia!

Le portate culinarie non tradiscono la storia di Matera e della sua gente e per questo motivo rispecchiano la cultura povera, ma non per questo sono scarse di sapore. Semplicità e amore per la natura si amalgamano in ogni piatto e lasciano esplodere i profumi in un’armonia di gusto e genuinità. Comin-


21

ciamo dal pane. Il pane di Matera IGP è un culto, infinite sono le citazioni storiche che rimandano alla preparazione di quest’alimento. Il sapore e la forma attingono al paesaggio della Murgia Materana e proprio per questo motivo è un prodotto che non può essere replicato altrove. Il risultato è un pane gonfio, bruno ed all’interno giallo che si conserva a lungo, anche per una settimana. Per conservarne tutte le caratteristiche vi suggerisco di avvolgere la pagnotta in un panno di lino. Il pane è utilizzato in moltissimi piatti zuppe dal sapore inconfondibile. Un tempo il pane era impastato in casa e poi infornato nei forni comuni, ogni nucleo famigliare imprimeva su ogni pagnotta un particolare e unico “timbro” per riconoscerlo tra i tanti in cottura. Rigorosamente fatta in casa è anche la pasta: maccaron’ a ferrett‘ o cu la gionca, i maccaron’ a lu fusidde, le ricchitell’ o recchi di previre, le laane, gli strascinari o strascinati, le lumacchedde, le manate o triidd, i cavatiedd (cavatelli, orecchiette,

strozzapreti… per dirli all’italiana) conditi rigorosamente con le cime di rapa i legumi o alla materana con un sugo di pomodoro, carne ovina a pezzettoni rosolata in olio extravergine d’oliva e formaggio; altra variante è con la salsiccia. Una vera e propria bontà (ovviamente questo, quando era un piatto delle feste… ove possibile). Nell’entroterra tra le carni spiccano quelle dai sapori “forti” come l’agnello e la capra, mentre per le località che si affacciano sul Mar Jonio il baccalà a Ciauredda (una sorta di zuppa con pomodori stufati, cipolline fresche un tocco di peperoncino e pane raffermo) è il principe dei secondi piatti. Il re delle carni è il maiale dal quale, oggi come ieri, non si butta via assolutamente nulla: muso, zampe, orecchie costine e cotenna si mettono sotto sale per un utilizzo futuro e dalle interiora si preparano gli “gnumridd” (a me personalmente non piacciono) una sorta d’involtini che si conservano nella sugna e al bisogno sono fritti nell’unto o cotti sulla brace. www.travellingay.com


TRAVELLINGAY

E poi ci sono da gustare la salsiccia, il capicollo e la soppressata: deliziosi salumi dai quali emergono profumi inebrianti. In questo elenco non possono mancare le caciotte di formaggio stagionate, le focacce al pomodoro cotte al forno in pietra, i fichi secchi con o senza mandorle, la ciaudedda (la zuppa contadina per eccellenza), l’insostituibile olio dal colore vivo e ambrato e il vino dalle imponenti caratteristiche come i rossi Primitivo o Aglianico e i bianchi Greco di Matera, Malvasia e Moscato. Insomma avete capito che sono una buona forchetta, ma con tutto il camminare che ho fatto mi

www.travellingay.com

22

sono proprio meritato una cena con i fiocchi! Con l’acquolina ancora in bocca ci stavamo dimenticando dell’oro rosso lucano: il peperone crusco di Senise. Se chi ve lo vende ha seguito alla lettera i passaggi inerenti al suo mantenimento (raccolto, essicazione, conservazione) e chi ve lo cucina ha il totale rispetto di quest’ingrediente e sa come valorizzarlo e utilizzarlo al meglio, assaggerete qualcosa di davvero strepitoso e ogni portata sarà caratterizzata da un sapore eccezionale. Vi assicuro che se non dovesse piacervi è perché l’ingrediente non è stato trattato come si deve. Purtroppo anch’io sono stato degustatore di alcuni scempi.

La casa Grotta, il Museo archeologico e Palazzo Lanfranchi

Aggirandomi trai Sassi la guida mi ha accompagnato davanti alla Casa Grotta. Entrarci è stato come se i racconti dei miei nonni si fossero fatti materia: Il caminetto che fungeva da cucina e fonte di calore, il tavolo al centro della stanza dove nel mezzo è posto il piatto da portata all’interno del quale mangiava l’intera famiglia, le assi di legno e i cassoni come letti; il materasso di paglia e di fronte la stalla con la mangiatoia. Adiacenti alla Casa Grotta sono situati un’antica neviera, una suggestiva grotta naturale dove sono proiettati video e documentari sulle bellezze paesaggistiche/artistiche/architettoniche del territorio, ed una chiesa rupestre risalente al IX° - X° secolo d.C. La Casa Grotta è a cura dell’associazione culturale Gruppo Teatro Matera.


23

Questo “museo” tra i Sassi non solo è diventato tappa obbligatoria di molti visitatori, ma ha ottenuto svariati riconoscimenti dalle principali testate giornalistiche ed emittenti televisive nazionali e internazionali. Tappa obbligatoria per gli amanti dell’archeologia e i suoi simpatizzanti è il Museo archeologico nazionale “Domenico Ridola”. Abbiamo deciso di visitare questo museo sotto consiglio della guida turistica che purtroppo non ci ha potuto accompagnare poiché questa gita non era in itinerario e pur volendo aveva un altro gruppo che attendeva il suo ritorno per partire. Abbiamo comunque deciso di visitarlo da soli. La struttura conserva molti reperti, quelli che hanno catturato maggiormente la nostra attenzione sono stati i ritrovamenti provenienti dalla Magna Grecia (attuale Metaponto) e lo scheletro quasi integro di un antichissimo abitante del territorio. Un plauso al percorso storico espositivo che parte dal paleolitico e termina nell’era industriale. Terminiamo questo fantastico viaggio di due giorni a Matera visitando Palazzo Lanfranchi che ospita il Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata articolato in tre sezioni: Arte Sacra; Collezionismo e Arte Contemporanea; Fotografie, pitture, fuso. La mostra fotografica all’ultimo piano è stupenda come non passano inosservati molti quadri di Carlo Levi, primo fra tutti l’enorme tela che rappresenta la vita dei Sassi e la sua gente.

Matera è anche cinema

Tantissimi i film che vedono Matera come location perfetta per ambientare storie di diverso genere e natura, a conquistare i registi nazionali e internazionali sono stati: la straordinaria ubicazione, i panorami mozzafiato, la spettacolare roccia e il superlativo paesaggio circostante. Sono oltre venti le famose pellicole che hanno come protagonista Matera e i suoi Sassi, tra le tante citiamo “Del perduto amore” di Michele Placido, “ The Passion of Christ” di Mel Gibson, “Ben Hur” di Timur Bekmambetov, “ Wonder Woman”di Patty Jenkins... S.P.

www.travellingay.com


NIZZA

BELLEZZA E PATRIMONIO DELLA COSTA AZZURRA


Ricca di un passato storico, di cui le prime tracce risalgono a 400 000 a.C., Nizza ha saputo conservare e sviluppare un patrimonio architettonico diversificato. La luce particolare che la contraddistingue, la situazione geografica privilegiata, tra mare e montagna, ha da sempre ispirato e attirato gli artisti ed è ancora oggi luogo di creazione. Un panorama del patrimonio

Nizza si contraddistingue per la grande varietà di stili architettonici che racchiudono tra le loro mura l’impronta delle epoche passate a testimonianza delle tumultuose vicende della città nel corso dei secoli.

Antichità

L’antichità ha visto insediarsi a Nizza i Greci e i Romani. Rimangono come testimonianze di quel periodo il sito di Cimiez, le sue arene, i suoi bagni. Si trovano tracce della presenza dei greci e vestigia del Medioevo sulla collina del Castello e sotto la Piazza Garibaldi,


TRAVELLINGAY sito in cui gli scavi archeologici hanno portato alla luce un sito di 2.000 m2 molto ben conservato e che permette di ripercorrere 700 anni di storia. Da vedere. Il Museo Archeologico e i suoi 2 siti: Nice-Cimiez e le rovine della città romana e Terra Amata, il museo della preistoria in cui viene ricostruito il primo nucleo familiare scoperto in Europa. Anche la Grotta di Lazaret è considerata un sito di grande importanza per il periodo dell’età della pietra. La cripta archeologica, situata al di sotto della Piazza Garibaldi, è stata classificata Monumento Storico a partire dal 2012.

Arte barocca

26

zione. Nascono castelli e palazzi dall’architettura elaborata e immersi in una vegetazione lussureggiante come il Château de l’Anglais, barocco di ispirazione orientale, il Museo di Belle Arti, il Castello di Valrose, oggi Facoltà di Scienze e uno dei campus più belli d’Europa. Un altro gioiello della città, la Cattedrale Ortodossa Russa di San Nicola, recentemente ristrutturata, attesta quanto la famiglia imperiale fosse legata a Nizza. Costruita ai piedi del Parc Imperial, diventato in seguito uno dei più bei licei francesi, è considerata come la più bella chiesa russa dell’Europa occidentale e racchiude icone, oggetti in legno e affreschi importanti. Tra i palazzi più rappresentativi spicca l’Hotel Negresco, classificato monumento storico e recensito dalla stampa americana come uno dei dieci migliori alberghi del mondo. Anche l’Hotel Regina e il Grand Hotel testimoniano l’eccezionalità di Nizza come luogo di villeggiatura.

Art déco

L’arte barocca e l’arte classica sono ampiamente rappresentate. Il Palazzo Lascaris del XVII secolo, il palazzo di Giustizia, il Palazzo della Prefettura, ex Palazzo dei Duchi di Savoia, l’antico Palazzo Comunale o l’antico Senato, rivelano la diversità e la ricchezza degli edifici di cui trabocca la città vecchia. L’architettura religiosa comprende un complesso di eccezionale valore: spiccano la Cattedrale di Santa Riparata e la Cappella della Misericordia, testimonianze di un’arte barocca specifica di Nizza e risalente al XVII° secolo.

Belle époque

L’epoca più folle e creativa resta tuttavia ancora oggi la Belle Époque. La città si espande fi no a lle c olline dove i villeggianti invernali, membri dell’aristocrazia o della grande borghesia europea, danno libero corso ai loro desideri e alla loro immaginawww.travellingay.com

Il periodo tra le due guerre segna la necessità di una rivoluzione dell’urbanistica. Il piano urbanistico di Cornudet e la volontà politica di Jean Médecin si uniscono affinché Nizza diventi una grande città moderna. Lo stile Art Déco è alla moda e risponde alle esigenze dell’epoca: uso di materiali e tecniche moderne, possibilità di produzione in serie, valutazione dello stile di vita globale della città. Le arterie principali vengono aperte a nuove diramazioni, la Promenade des Anglais viene ripensata, i caseggiati sostituiscono le ville. Un altro stile per un’altra vita. Ci resta un patrimonio di oltre 4000 edifici. I fiori all’occhiello: la facciata del Palais de la Méditerranée, le Gloria Mansions, la Rotonde, il Palladium, senza dimenticare le chiese Giovanna d’Arco e Notre Dame de l’Auxiliatrice, due esempi che rap-


27

presentano lo stile artistico del loro tempo e che dimostrano che l’Art Déco va ben aldilà delle linee geometriche. Da fare. Visita guidata della Promenade des Anglais, Chiesa Giovanna d’Arco, Associazione Gloria Mansions.

Le Couloir

L’arte contemporanea

L’arte contemporanea è al centro della vita e della cultura di Nizza, come se fosse scritta nel suo DNA.

ARCHITETTURA Tra la fine del XX° secolo e l’inizio del XXI° nascono nuovi quartieri che cambiano il volto della città. L’Arenas, quartiere degli affari vicino all’aeroporto, e l’Eco-Vallée, il quartiere dedicato allo sviluppo sostenibile nella piana del Var, ne sono le vetrine. In città, alcuni edifici di notevole importanza ne sono i testimoni, per esempio il Museo Chagall di Hermant, il MAMAC (Museo di Arte Moderna e Arte Contemporanea), la Villa Arson di Marot, influenzato all’architettura brutalista, patrimonio del XX° secolo, il Teatro Nazionale di Nizza di Bayard&Vidal, il Museo delle arti asiatiche di Kenzo Tange, la biblioteca Louis Nucera con la sua testa quadrata di Sosno e più recentemente lo stadio Allianz Riviera di Wilmotte. ARTE Già i primitivi hanno trasmesso il loro stile come riferimento artistico, Durandi, la famiglia Bréa, e poco dopo i Van Loo. Più recentemente, gli impressionisti e gli artisti del primo Novecento come Matisse, Chagall e altri hanno eletto Nizza come luogo di espressio-

1 rue Alberti - Nice Tel. +33 4 93 85 43 90 APERTO TUTTI I GIORNI 18h / 00.30h www.travellingay.com


TRAVELLINGAY

ne della loro arte. La famosa «Scuola di Nizza», che attraversa diversi movimenti, è una corrente artistica trainante che ha ispirato vari artisti a partire dalla metà del XX secolo. Oggi, la creazione contemporanea rimane molto presente a Nizza. Laboratori di artisti, gallerie (private e pubbliche) e collettivi sono aperti al pubblico. La maggior parte dei suoi attori si sono uniti nell’associazione Botox(S), che promuove l’arte contemporanea a Nizza e nei dintorni. Questo elenco non esaustivo riguarda l’arte pittorica e plastica. Tuttavia, la stessa effervescenza si riflette nella musica, nella scrittura, nel cinema e in tutti i settori in cui spicca l’espressione artistica. A Nizza, ogni epoca è rappresentata. Numerosi luoghi o eventi lo attestano, in particolare i 20 musei, tutte le gallerie d’arte contemporanea, l’associazione Botox(S), le opere in esterno, in prima fila quelle che accompagnano il percorso del tram. MUSICA In ambito musicale, segnaliamo il CIRM, centro internazionale per la ricerca musicale e il suo festival Manca, il festival della musica barocca, il Nice Jazz Festival (il primo festival di musica jazz, nato nel 1948), Crossover (festival di musica elettronica), l’Académie www.travellingay.com

28

d’été, i concerti del Chiostro di Cimiez e per finire il Teatro dell’Opera di Nizza. LETTERATURA La città ha ispirato numerosi scrittori. I nativi: Le Clézio, Van Cauwelaert, Nucera, Gallo, Francis Gag (e il suo teatro in lingua nizzarda). Gli altri: G. Apollinaire, L. Aragon, J. Romain, R. Gary, R. Martin di Gard, F. Nietzsche. Una menzione speciale per Tobias Smollett, narratore scozzese i cui scritti hanno permesso agli inglesi di scoprire la città e che oggi rappresentano una testimonianza di grande valore etnologico.

CULTURA, ARTE DI VIVERE

Nizza coltiva con allegria il fascino della differenza e dell’unicità. La cucina di Nizza possiede, caso unico insieme a Lione, il nome della sua città nella sua denominazione: «Cuisine Nissarde (cucina nizzarda), il rispetto della tradizione». L’Ufficio del turismo e dei congressi ha rinforzato le procedure relative al marchio di qualità al fine di rispettare, in tutti i settori, un alto livello di eccellenza e qualità. A tal fine, sono stati creati un comitato tecnico, regole precise e una griglia di valutazione. Nicetourisme.com/nice-s-cuisine


SABATO 6 APRILE

SAME PARTY NAPOLI - ITALIA

SABATO 20 APRILE

DANNY VERDE

INTL. DJ & PRODUCER MARTEDÌ 30 APRILE

ACTION PARTY WITH DJ LEOMEO

SABATO 13 APRILE

THOMAS SOLVERT MYKONOS

SABATO 27 APRILE

DJ BIG KID

SINGAPORE


TRAVELLINGAY La Gastronomia La cucina nizzarda riflette l’arte di vivere locale e il rispetto dei prodotti regionali, accompagnati dal famoso olio d’oliva e da tutte le piante aromatiche, e possiede persino un marchio di qualità. Un gran numero di giovani chef hanno aperto, negli ultimi anni, ristoranti diventati ormai tappa obbligata per residenti e turisti. Città cosmopolita, Nizza attrae inoltre chef internazionali che propongono una cucina creativa, originale basata sui prodotti locali e di stagione. Gli stili di vita cambiano e di conseguenza anche il ventaglio delle possibilità gastronomiche. I menù sono più sobri e si privilegiano i prodotti locali e stagionali. I ristoranti biologici, vegetariani o anche vegani o misti sono sempre più numerosi. Nizza è una città agricola con 2 marchi DOP sul suo territorio: le olive (marchio DOP sull’oliva di Nizza, la “caillette“, il suo olio e il suo paté) e il vino (marchio DOP sul vino di Bellet, bianco, rosé e rosso).

www.travellingay.com

30

Gli agrumi e altre colture orticole sono sempre stati parte dell’economia locale, modellando nei secoli il paesaggio in terrazze. I fiori, in particolare il garofano, sono stati per molto tempo una coltivazione di grande pregio. Il numero di aziende senza pesticidi e fertilizzanti chimici nelle Alpi Marittime è 2,5 volte superiore alla media nazionale. I mercati pittoreschi I mercati sono i luoghi più affollati della città. Essi rappresentano il riflesso della produzione locale e dei cambiamenti dello stile di vita: nei mercati si trovano i prodotti biologici, a km zero, stagionali e i quelli coltivati tramite i principi dell’agricoltura ragionata. Il Cours Saleya è uno dei luoghi più vivaci della Vecchia Nizza, passaggio obbligato per i turisti e luogo di ritrovo per la gente del posto. Il mercato dei fiori, classificato dal Consiglio nazionale delle arti culinarie come uno dei mercati più caratteristici di Francia, si tiene tutti i giorni tranne il lunedì dalle 6 alle


31

17.30. Il mercato ortofrutticolo è un vero mercato mediterraneo e si tiene dal martedì alla domenica dalle 6 alle 13. Il mercato dell’antiquariato, paradiso per i cacciatori di occasioni, si tiene il lunedì dalle 7 alle 18. Da giugno a settembre, un mercatino dell’artigianato anima il Cours Saleya dal martedì alla domenica. Il mercato della Libération, il più importante della città, si tiene dal martedì alla domenica dalle ore 6 alle 12.30 in un quartiere in rapido sviluppo che accoglie, oltre agli stand dei produttori locali e al mercato coperto, un grand numero di ristoranti, street food, hotel, gallerie d’arte contemporanea e negozi di tutti i generi.

Nizza, naturalmente iridescente

BLACK OUT Tutti i martedì

HOT BEAR PARTY Il primo sabato di ogni mese

Nizza è la prima città in Francia ad aver ricevuto il marchio «Gay Comfort», creato da Travel Out Now e consegnato dalla IGLTA International Gay and Lesbian Travel Association - di cui fa parte l’Ufficio del Turismo e dei Congressi. Sono molte le strutture e le attività gay- friendly proposte: spiagge, musei, club, eventi. È disponibile una guida in francese e in inglese. Nicetourisme.com/votre-nice-gay-friendly Eventi gay a Nizza Nizza è la seconda città in Francia per vita gay. Ogni anno qui si svolgono tantissimi eventi fra qui la marcia dell’orgoglio gay nota come Pink Parade (a luglio). Nizza poi ospita anche due grandi festival LGBT: In & Out Festival (aprile) e il Festival Polychromes (fine settembre).

APERTO 7/7 dalle H. 22:00 alle H.3:00 CANINES / SLING / CROSS / GLORY HOLE / FUMOIR

18, rue Emmanuel Philibert - Nice Infoline 04 93 26 35 30 www.eagle-nice.fr www.travellingay.com


32

I locali gay di Nizza Nizza è il vero gioiello della Costa Azzurra ed è da sempre una meta turistica gay molto amata sia dagli Italiani che dai Francesi e dai tantissimi Europei che vengono qui a trascorrere qualche giorno. La città è perfetta per essere visitata 365 giorni, anche se in primavera e in estate dà il meglio di se, e ha tantissimi locali gay perfetti per far festa e conoscere ragazzi. La zona dei locali gay a Nizza è quella intorno a Rue Bonaparte, chiamata dai Nizzardi le Petit Marais, in riferimento al quartiere dove ci sono i locali gay di Parigi. In Rue Bonaparte e nelle viette che girano intorno a Piazza Garibaldi in particolare si susseguono uno dopo l’altro diversi locali dove è possibile fare aperitivi e bere fino a tardi. Ecco quali sono i locali gay di Nizza: BAR CAFé Red kafe - 9 Rue Halevy Le Swing - 10 Rue Defly Le Couloir - 1 Rue Alberti Civette du Cours (brasserie) - 1 Cours Saleya Bar Cave Wilson - 16 Rue Gubernatis Castel Plage (ristorante, spiaggia privata e bar) 8 Quai des Etats-Unis DISCO CLUB Omega Disco - 8 passage Emile Negrin Le Six - 6 rue Raoul Bosio (disco bar misto) Glam - 6 rue Eugene Emmanuel Cruising bar Eagle - 18 rue Emmanuel Philibert Malabar Station (terrazza esterna con dheor estivo ideale per aperitivi) - 10 Rue Bonaparte G.I. (sex shop) - 8 descente Crotti Le Code - 4 rue Papon Le Morgan - 3 rue Claudia Le 7 cruising bar - 7 rue Foncet SAUNE Les Bains Douches - 7 rue Gubernatis Sauna du Chateau (sauna mista) - 17 rue des Ponchettes Shopping Point G (abbigliamento intimo, accessori, fetish) - 2 rue Auguste Gal Rendez-vous (costumi, intimo) - 6 rue Francis Gallo


Speciale Milano lgbt

www.vivaboy.com


La Milano arcobaleno da bere, da mangiare, da ballare e da…

L

a cura di Jean Paul Bianco

a moda, il design, il food, la finanza, l’arte, la storia, l’architettura, le tendenze… Milano è una città tutta da vivere e da scoprire. Il bagaglio underground di questa metropoli, idolatrata da tutta Europa, strizza l’occhio ad una classicità in continuo movimento e perennemente al passo con i tempi. Non da meno la night-life: grazie ai tanti e ai diversi appuntamenti che la movida milanese offre, trovare il locale o la serata che meglio si adatta al proprio modo di vivere la notte è molto semplice. Pulsanti e frenetiche sono anche le attività gay e gay frendly che, nel corso degli anni, sono riuscite ad imporsi e a soddisfare le diverse esigenze del mondo arcobaleno sempre molto attento al rinnovamento e al desiderio di manifestare la propria presenza e il proprio orgoglio. A tal proposito ci siamo mossi per la città alla scoperta di quei pub e di quei locali/esercizi tanto in voga e frequentati dalla comunità Lgbt milanese.

Serafim Claudiu Fisioterapista Terapeuta Massaggiatore Allenatore di palestra (fitness) Nutrizionista sportivo

388.9577226 www.milanomassage.it Fisioterapista e terapeuto, massaggiatore con tanta esperienza professionale vi offro a vostro domicilio. Massaggi; Rilassanti, terapeutici, facciali, linfodrenanti, decontratturanti, sportivi, svedesi, anticellulitici, reflessologia plantare. Massaggio Thai, tantra per le donne. Per appuntamenti, ogni giorno dalle 11 alle 21. Non rispondo a numeri anonimi. www.travellingay.com


www.travellingay.com


LE SAUNE Cominciamo questo percorso senza nessuna fretta e per questo motivo iniziamo a segnalarvi le saune. Punto di vanto del Circolo Tblue Sauna, via Breda 158, è l’ambiente pulito ed elegante dove ci si può rilassare coniugando relax e benessere. Impossibile non decantare la grande piscina dove lasciarsi alle spalle la routine di tutti i giorni. Alexander’s Club Sauna, via Pindaro 23, offre un’oasi di sensualità dove rilassarsi e divertirsi sono le due facce della stessa medaglia. A voi la scelta! La sauna gay Royal Hammam, via Plezzo 16, è tra le più grandi di Milano: 2000 metri quadrati di assoluto relax e comfort in un ambiente giovanile ed intrigante. Metro Centrale, via Schiapparelli 1, si erige su tre livelli e permette ai suoi ospiti di soggiornare per tutta la giornata alternando le ore di lavoro con quelle di piacere (è possibile lavorare al computer ai tavoli del bar dotati di prese di alimentazione di corrente). Fenix Sauna, via Oropa 3, è frequentata da orsi e dai suoi ammiratori.

I BAR Si avvicina l’ora dell’aperitivo e avete un certo languorino? Siete reduci da una cena e volete gustarvi un cocktail in compagnia? Il bar è il luogo giusto per voi. No.Lo.So via Varanini 5, è un locale che trasuda allegria da tutti i pori: neon colorati, tavoli e pareti rosa e blue fanno da cornice ad appuntamenti vari. Il locale dalle 18 alle 22 propone un delizioso aperitivo a buffet. Il motto del bar LeccoMilano? “Sappiamo stupirvi”. Insomma, provare per credere. Via Lecco 5. Look vintage anni ‘60 e musica elettronica per il Mono Bar in via Lecco 6. L’Afterline è lo storico locale gay di via Sammartini 25 che per rispondere alle esigenze della diversa clientela si è fatto letteralmente in due: Small Afterline, più intimo e accogliente, e Big Afterline dove ci si scatena, in tutti i sensi, nel fine settimana. Stile sobrio e maschile per il Company bar, via Benadir 14, che vanta un ambiente ursino. Non mancano le serate in stile karaoke, leather, bear e l’area dark. Chiudiamo con il bar Blanco, via Giovanni

APERTO TUTTI I GIORNI DALLE ORE 13.00

INGRESSO RISERVATO AI SOCI ARCO

TBLUESAUNA.IT

TBLUE SAUNA, VIA BREDA, 158 MILANO MM1 FERMATA VILLA S. GIOVANNI / BUS 81 TEL. 02 49663786 INFO@TBLUESAUNA.IT

www.travellingay.com

UNDER 30 E UNDER 25 SCONTI SULLA QUOTA ASSOCIATIVA


Battista Morgagni 2, e il suo mood fashion e modaiolo. I CRUISING BAR Il lato trasgressivo di Milano si assapora frequentando i diversi cruising bar sparsi per la città che si caratterizzano per diverse peculiarità. Per chi non lo sapesse cruising sta per “incrociare”… Chi? Questo lo deciderà il destino. Al Depot si respira “pelle”, ma non solo visto le tante serate a tema. L’ambiente è dark e l’atmosfera leather dell’insieme è assolutamente di forte impatto. Il motto del Depot? “Non immaginarlo soltanto... Fallo in via Valtorta 19!”. Inferus, via Paisiello 4, decanta appuntamenti settimanali tutti completamente diversi e tutti da scoprire. L’Illumined, via Napo Toriani 12, si espande su tre livelli: il piano terra (zona acqua), lo scantinato (zona terra) e il primo piano (zona fuoco). Il club è aperto h24 ed è suddiviso in aree dedicate all’incontro, al dialogo e… Il Bangalov, via Calabria 5, offre serate alternative di vario genere e tutte piccantissime come il No Face Night, Naked / Underwear e Top Of The XXL per calibri sopra la norma. L’Hot Dog spazia tra serate dove non è necessario alcun dress-code (serata naked) e allo stesso tempo è bene organizzato nell’accogliere appuntamenti molto variegati. Diviso su due piani, il locale si trova in via Oropa 3.

www.travellingay.com


EUROPA92 GAY SHOP

Dildo’s Lingerie Leather

MILANO

Via G.B. Sammartini, 25

Tel. 02.66982448 E-mail:

europa-92@libero.it

Armando Migliolaro Massaggiatore a Milano

Massaggi anti stress - rilassanti Massaggi sportivi - decontratturanti Shiatsu / Watsu (in acqua) Massaggio emozionale Massaggio 4 mani Via Gluck 50 - Milano (zona Stazione Centrale - metro Centrale o Loreto)

Mob. +39 347 2364970 www.milanomassaggi.info

Massaggi a Milano Armando Migliolaro www.travellingay.com

DISCOTECHE A Milano le serate in disco a tematica gay sono spesso itineranti, quindi è difficile fare delle segnalazioni a lungo termine proprio perché sono serate irregolari e cambiano spesso location. Abbiamo comunque scovato due disco gay che offrono appuntamenti fissi settimanali. Il One Way, via Cavallotti 204 (Sesto S. Giovanni), è un locale storico gay milanese dove tutti i sabato sera si balla musica popcommerciale, 90’s, elettronica e revival. La Nuova Idea, via Alcide de Gasperi, 14 (Corsico MI), è frequentata prevalentemente da travestiti/trans e ammiratori del genere. Dalle 21.30 alle 24.30 musica 70/80 dance storici liscio; ore 02 spettacolo drag queen e go go boy. Anche la Nuova Idea è una disco storica del panorama gay. LIBRERIE La lettura è uno svago che nutre la mente, per questo motivo tra un diversivo e l’altro vi consigliamo di saziare la vostra curiosità e aprire le vostre vedute recandovi proprio in libreria: un luogo dove il profumo di carta e il desiderio di conoscere coabitano sotto lo stesso tetto. La libreria Antigone, via Kramer 20, si è imposta come missione la diffusione della cultura e delle sottoculture Lgbit*q e femministe. Essendo l’unica libreria arcobaleno sopravvissuta a Milano è diventata un punto d’incontro dove il sapere, la crescita e lo scambio d’idee sono gli assoluti protagonisti. DOVE MANGIARE Lo stomaco brontola? Che cosa c’è di meglio che sedersi ad un tavolino e coccolare il palato con delle portate che solo a leggerle dal menù fanno venire l’acquolina in bocca? Da Little Italy, via Tadino 41, è possibile gustare la pizza al trancio o scegliere tra i piatti del giorno la portata che più vi aggrada. Il locale si sviluppa su due piani e l’ambiente è rilassato. Special Isola, via Carmagnola 8, e Special, via Lecco 4, sono due hamburgherie dove gli appassionati dello street food sono i benvenuti.


ITALIA da scoprire

Parco Giardino Sigurtà. Valeggio sul Mincio, Verona

Guida Agli eventi e alle strutture turistiche

Questo spazio è a disposizione di enti, pro loco, musei, comitati organizzatori, teatri che vogliono far conoscere le loro iniziative, ma anche a hotel, strutture ricettive, ristoranti ed attività gay friendly che vogliono pubblicizzarsi e che riservano un trattamento speciale ai nostri lettori. L’indirizzo a cui mandare il materiale è italia@travellingay.com


Parco Giardino Sigurtà

L

Gli eventi in Primavera/Estate 2019

’antica storia del Parco Giardino Sigurtà risale al 14 maggio del 1407, quando, durante la dominazione veneziana di Valeggio sul Mincio, il patrizio Gerolamo Nicolò Contarini acquistò l’intera proprietà che al tempo aveva una funzione puramente agricola. Si trattava infatti di una fattoria o meglio, come ci raccontano antichi documenti, di un “brolo cinto de mura”: terre coltivate con foraggi racchiuse all’interno di un’alta e sicura muraglia. Nell’ambito del brolo esisteva però anche un altro spazio: un piccolo e geometrico giardino, adiacente alla casa principale, dedicato all’ozio dei nobili. È da qui che risalgono le antiche origini del Parco Giardino Sigurtà.

Dal 14/04/2019 TULIPANINTRUCCO 2019 Torna al Parco Giardino Sigurtà Tulipanintrucco, l’appuntamento di primavera dedicato al trucco a tema Tulipanomania, la favolosa fioritura di oltre un milione di coloratissimi tulipani che avviene al Parco. Da segnare sul calendario quindi la data di domenica 14 aprile 2019 quando, dalle ore 10 alle 18, tra le

l B&B Valledium è situato in una zona molto tranquilla a soli 300 metri dal centro di Borghetto e a 700 metri dal Parco Sigurtà. Avrete gratuitamente a disposizione il WiFi in tutti gli ambienti e il parcheggio privato. Ospitate in un edificio dei primi del Novecento, le camere sono dotate di ingresso indipendente e bagno privato con doccia. La posizione del B&B Valledium è ideale per chi cerca un comodo e conveniente punto d’appoggio per visitare uno dei borghi più belli d’Italia, Borghetto, o durante una gita turistica nelle vicine città di Verona e Sirmione; quando sei in trasferta di lavoro, nell’attesa del rientro a casa, o mentre attendi uno scalo aereo al vicino aeroporto di Verona (13 km).

fantastiche composizioni floreali di tulipani, muscari, giacinti e narcisi arriveranno gli artisti partecipanti al prestigioso Italian Body Painting Festival che trasformeranno con pennelli ed abilità i volti dei visitatori grandi e piccoli. L’appuntamento è gratuito (previo acquisto del biglietto di entrata al Parco) e per partecipare non è necessaria la prenotazione. In caso di maltempo la Direzione si riserve il diritto di annullare l’evento o posticiparlo a nuova data da destinarsi.

Usa il co Trave dice l1 in fas 0 prenota e di e avrai u zione no s del 1 conto sulla tari 0% ff momen a del to!

Tel. +39 333 2239066 - info@valledium.it - www.valledium.it vallediumBB valledium_bnb


0376 88901 - 0376 88763 info@corteuccellanda.it www.corteuccellanda.it info@lapesa.it www.lapesa.it Corte Uccellanda è un’antica corte agricola ristrutturata situata in uno dei borghi più belli d’Italia, Castellaro Lagusello, che vanta questo titolo dal 2007 ed è dal 2009 bandiera arancione del Touring Club Italiano. Esso è inserito nella splendida cornice delle colline moreniche del Garda, in un’oasi naturale dov’è possibile passeggiare e praticare sport all’aria aperta in assoluta tranquillità. Un antico borgo medievale che è anche famoso per il suo laghetto a forma di cuore! A pochi passi trovate la Trattoria La Pesa che, dal 1908, la tradizione continua da padre in figlio e così l’arte dei piatti tipici tramandati e rivisitati riescono a conservare il gusto antico che li contraddistingue e li rende unici. Diego ti aspetta alla Trattoria la Pesa. Chiuso Martedì e Lunedì a mezzogiorno durante il periodo invernale.

B&B Casa Mia è immerso nel verde, 800 mt da Borghetto e le piste ciclabili del Mincio, nei pressi del Lago di Garda. Dispone di due nuovissime camere climatizzate, con balcone privato e vista sulle campagne della valle del Mincio. Entrambe hanno un letto matrimoniale e uno singolo per un totale di sei posti letto. La prenotazione anche di una sola camera comporta la chiusura dell’altra in quanto le due camere condividono un ampissimo bagno con vasca da bagno, water, bidet, lavabo e doccia spaziosa, e in questo modo il bagno è sempre ad uso esclusivo.

Via Gobbini, 20 Valeggio sul Mincio (VR) Tel. 393 8165020 (Ilaria) www.casamiaborghetto.com casamiaborghetto bebcasamia

Ristorantino nel cuore di Borghetto sul Mincio, ricavato in una costruzione del 1700. Piatti tipici, carne km 0, taglieri sfiziosi e vini locali. Via Giotto, 1 Valeggio sul Mincio (VR) Tel. +39 045 637 0691 AlVoltoBorghetto www.travellingay.com


All’hotel Faccioli si fondono le fattezze e il calore del piccolo albergo al confort e alla signorilità dell’hotel di buona categoria. Si aggiunga un ambiente raccolto, l’arredamento sobrio e accogliente, la tranquillità del paesaggio: il risultato è l’occasione di riscoprire il fascino antico dell’ospitalità, facendo sì che l’ospite si trovi immediatamente a proprio agio. Dalla cantina della vecchia casa è stato inoltre ricavato un piccolo ristorante, chiamato appunto “La Cantina”, dove si possono gustare, in un ambiente intimo e accogliente, le specialità della cucina valeggiana, accompagnate da un’ampia scelta di vini locali e nazionali. Via Tiepolo, 8 - Borghetto 37067 Valeggio s/M (VR) - Tel. 045.6370605 - info@hotelfaccioli.it - www.hotelfaccioli.it

La Ruota - Bar e Cucina deve il proprio nome alla ruota del mulino che è mosso dalle acque del Mincio; il mulino è funzionante e si può osservare l’ingranaggio all’interno di una delle sale. La Ruota offre servizio bar con caffè, bevande calde, piccola pasticceria. Inoltre, si può godere di uno spazio accogliente e ben curato per gustare i proVia Raffaello Sanzio, 31 - Valeggio sul Mincio (VR) dotti tipici locali, come i Tel. +39 045.7950206 laruotapizzeriaconcucina Tortellini di Valeggio.

La Ruota

Agriturismo Bed and Breakfast

Immerso nelle colline verdeggianti a sud del Lago di Garda, nell’Agriturismo Lupo Bianco trovate relax e tranquillità tra vigneti, frutteti e animali da fattoria. Le camere possono ospitare da 2 fino a 5 ospiti e dispongono di aria condizionata, riscaldamento, connessione Wi-Fi gratuita, TV, frigorifero, entrata indipendente e patio con vista sul giardino. Il nostro agriturismo si trova a 5 km da Borghetto sul Mincio e dal Parco Giardino Sigurtà. Il lago di Garda dista 15 km con i suoi Parchi. Le città di Mantova e Verona distano 35 km.

Ricevi lo sconto del 10% con il codice: lupobianco 10VP

(per prenotazioni dirette non cumulabili con altre)

Agriturismo Lupo Bianco di Daniele Ramponi Strada dei Colli, 94 - Localita Pille - Monzambano (MN) Cell: +39 333.977 0188 E-mail: info@agriturlupobianco.it www.agriturismolupobianco.it alloggiolupobianco


Dal 20/04/2019 CACCIA ALLE UOVA DI PASQUA Un nuovo appuntamento dedicato ai più piccoli nel calendario eventi del Parco Giardino Sigurtà, per festeggiare insieme la Pasqua: sabato 20 aprile 2019 i bambini si cimenteranno in una divertente caccia alle…uova! Sarà una giornata entusiasmante che avrà come scenografia oltre un milione di coloratissimi tulipani, protagonisti con giacinti, muscari e narcisi di Tulipanomania, la più importante fioritura di tulipani in Italia. Dal 15/05/2019 LA MILLE MIGLIA 2019 La “Mille Miglia” la manifestazione automobilistica più affascinante al mondo mercoledì 15 maggio 2019 farà tappa al Parco Giardino Sigurtà. Dalle ore 15.00 più di 400 vetture d’eccezione faranno una breve sosta per il timbro e percorreranno, per il quarto anno consecutivo, i viali del Parco in una magica unione tra bellezza della natura ed eleganza della tecnica. La corsa più bella del mondo partirà da Brescia il 15 maggio e, dopo aver raggiunto Roma passando per le località più suggestive d’Italia, tornerà nella città lombarda il 18 maggio. Dal 19/05/2019 ROSATRUCCO 2019 Domenica 19 maggio 2019, dalle ore 10 alle ore 18, ritorna l’appuntamento con Rosatrucco!

Tra le fioriture primaverili del Parco Giardino Sigurtà, come quella di 30.000 sul Viale delle Rose, grandi e piccoli potranno trasformarsi in questi eleganti fiori grazie agli esperti truccatori dell’Italian BodyPainting Festival che, con colori e fantasia, truccheranno i volti dei visitatori di ogni età. L’attività è gratuita (previo acquisto del biglietto di entrata al Giardino) e per partecipare non è necessaria la prenotazione. In caso di maltempo la Direzione si riserva il diritto di annullare l’appuntamento o posticiparlo a nuova data da destinarsi. Dal 26/05/2019 BUSKERS PARK 2019 Domenica 26 maggio 2019 ritornano al Parco Giardino Sigurtà i coinvolgenti artisti di strada per Buskers Park! Una giornata all’insegna del colore, della musica e dell’allegria, con esilaranti esibizioni che affascineranno i visitatori di ogni età, circondati dalle bellezze naturalistiche di primavera, come 30.000 rose sul famoso Viale delle Rose. L’evento è gratuito previo acquisto del biglietto di entrata al Parco.

Parco Giardino Sigurtà Via Cavour 1 Valeggio sul Mincio (VR) Tel. + 39 045.6371033 info@sigurta.it - www.sigurta.it

Strada Nuvolino 24 - Monzambano (MN) / Cell. 335.7419453 Maurizio E-mail: atman@agriturismoatman.com / www.agriturismoatman.com

L’Agriturismo Atman nasce con l’intento di mettere a disposizione alle persone un luogo dove è possibile ritrovare l’armonia con il proprio vivere. Atman significa soffio vitale, spirito, quello che siamo nel nostro profondo, spesso nascosto da abitudini, condizionamenti, modelli proposti. All’interno di questo ambiente c’è la possibilità di seguire dei percorsi di conoscenza attraverso letture, frasi, colori, meditazioni, yoga. Inoltre colazioni a km zero, possibilità di appartamenti con uso cucina, e parco a disposizione per i propri momenti di relax. www.travellingay.com


ITALIA da scoprire

44

APPUNTAMENTI in PIEMONTE e LIGURIA FINO DAL 09 AL 13/05 Salone del Libro di Torino 2019 c/o Lingotto Fiere Via Nizza 294 Torino È arrivato anche quest’anno il momento di aprire le menti e il cuore alle poesie, ai racconti, alle storie e alle persone che arricchiscono la nuova edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, giunto al suo 32esimo anno di età. Nonostante lo strappo con Milano, il Salone del Internazionale del Libro dello scorso anno ha fatto registrare grandi numeri e adesioni degli editori italiani ed internazionali (Francia, Spagna, Usa, Russia). Da giovedì 9 a lunedì 13 maggio 2019, per cinque giorni, tenetevi pronti a fare il pieno di eventi, letture e incontri legati al mondo del libro, dell’editoria, della cultura e dell’arte. Info: 011.19700801 - www.salonelibro.it

10-11/05 Wine Street Tasting c/o centro storico - Asti Due serate per assaporare vini e cibi in un percorso enogastronomico nei locali del cuore storico della città di Asti. Un’occasione per brindare insieme! Info: 0141.218704 - 335.5839512 www.creativeasti.com 05/05 17° RIEVOCAZIONE “STRESA - MOTTARONE” c/o Centro città Stresa (VB) 17a edizione Rievocazione Stresa-Mottarone-Stresa e Raduno delle Nazioni. Associazione Auto Moto Storiche “I Miserabili” Info: www.imiserabili.com

BnB 83 GUESTHOUSE

TORINO - CROCETTA

Al limite della zona Crocetta di Torino e a pochi minuti a piedi dalla centralissima stazione ferroviaria di Porta Nuova, si trova il BnB 83 in una deliziosa villetta liberty di tre piani. Da qui è facilmente raggiungibile a piedi il centro della città o la zona del Lingotto e Museo dell’automobile.

La struttura offre quattro camere disposte su due piani, arredate in maniera funzionale che possono ospitare da una a cinque persone. La colazione è sempre inclusa nelle nostre tariffe e che viene proposta in totale autonomia con vasta scelta di prodotti a vostra disposizione.

Offriamo ai nostri clienti un servizio di accoglienza unico in una zona signorile di Torino. Siamo pronti a soddisfare tutti i vostri desideri con sorriso e cortesia per farvi sentire a casa in una delle città più belle d’Italia. BNB 83 GUESTHOUSE IN TURIN Via Gioberti, 83 Torino (zona Crocetta) - Tel. +39 011.5798760 - Mob. +39.392 0732536 (9:00 - 19:00) www.bnb83.it - info@bnb83.it BnB 83 Torino Via Gioberti www.travellingay.com


È una piccola struttura di charme tra le colline del Monferrato, sospesa nel tempo, nella quale vi sentirete a casa. Troverete confort ed eleganza, vi assicureremo riservatezza, relax e comodità. Vi sorprenderemo con piccoli dettagli inaspettati che vi faranno gustare il piacere di un soggiorno personalizzato. Assaporerete un’atmosfera magica e tante attenzioni…

Strada Pianzolo, 1 - Castel Boglione (AT) Tel. 342.7560803 - 335.6851421 E-mail: info@collinadeiconigli.it - www.collinadeiconigli.it La Collina dei Conigli, elegante relais di campagna


B&B 1924

Il B&B 1924 è posizionato nella prima collina biellese, immerso nel verde a poco più di 1 km dal centro storico. Una sola stanza con bagno privato, con vista sulle prealpi biellesi ed una sfiziosa colazione... vi aspettano! Potrete visitare il nostro straordinario territorio, fare escursioni a piedi, in bici, ferrate o percorrere meravigliose strade in moto. Il B&B 1924 ha ottenuto il Marchio Ospitalità Italiana di Qualità 2018-2019.

15/05 I LEGNANESI: 70 ANNI DI RISATE c/o Teatro Il Maggiore Via San Bernardino, 49 (VB) Teresa, Mabilia e Giovanni in un nuovo spettacolo da non perdere per festeggiare 70 anni di tradizione e risate! Settanta come gli “anni” della compagnia de I Legnanesi, che nel 2019 festeggiano un anniversario importante, e lo faranno naturalmente a teatro, per ridere insieme al loro pubblico nel nuovo attesissimo spettacolo. Info: 333.9330083 - www.ilmaggioreverbania.it FINO AL 26/05 Mostra: “Città come sogno” c/o Palazzo Ferrero Corso del Piazzo 25 Biella Mostra personale di Francesco Casolari. A cura di Irene Finiguerra. Ingresso libero. Francesco Casolari (Bologna, 1982) occupa uno spazio preciso nel mondo dell’arte contemporanea: si

Strada al Campazzo 6 - Biella Cell. 340 231 7818 info@beb1924.it www.beb1924.it b&b1924 BeB1924_Biella

dedica con passione e competenza ad un’unica tecnica artistica, l’incisione ad’acquaforte. Sono ore di lavoro intenso, destinate al disegno inciso su lastra, per poi passare alla fase di stampa, con una costruzione dettagliata e raffinata di scenari urbani molto articolati. I lavori di Casolari richiedono per la loro complessità centinaia di ore di lavoro, per arrivare sino alle 1300 ore per le incisioni di grande formato. Info: 349.7252121 - www.bi-boxartspace.com DAL 10 AL 12/05 MERCATO EUROPEO A CUNEO c/o Centro storico Cuneo Torna l’evento legato ad artigianato e cibo di strada: il “Mercato Europeo del Commercio Ambulante”. L’appuntamento con le bancarelle che propongono un viaggio fra le eccellenze e i prodotti tipici italiani e degli altri paesi del vecchio continente è nel weekend in piazza Galimberti. Un evento per visitare oltre 100 espositori internazionali! Info: www.fiva.it

Via Maestra 15 fraz. Migliandolo Portacomaro d’Asti (AT) Tel. 329 4355206 info@casanebiolo.it www.casanebiolo.com Antica Casa Nebiolo è residence di charme con appartamenti per vacanze a pochi chilometri dalla storica e medioevale città di Asti, nel piccolo borgo di Migliandolo, frazione del Comune di Portacomaro d’Asti. L’elegante struttura ricettiva è stata ricavata da un’antica dimora padronale risalente agli inizi del XX secolo, ristrutturata dagli eredi nel rispetto della tipologia e mantenendo il fascino della casa originale. Ogni alloggio è personalizzato da mobili d’epoca e da opere di artisti che hanno voluto lasciare il segno del loro soggiorno, per rendere ancora più accogliente il vostro soggiorno. Le colline del Monferrato, 50° patrimonio Mondiale dell’UNESCO vi aspettano! www.travellingay.com


Hotel Ristorante

Eden Mottarone Mottarone è la meta ideale per trascorrere una giornata immersi in un mondo di tranquillità,ed è proprio in quest’area verde e silenziosa che si trova l’Albergo Ristorante Bar “EDEN”, che offre alla sua clientela un ambiente accogliente nel quale degustare la tipica cucina montana e magari rilassandosi su di un panoramico terrazzo. Possibilità di menù degustazione personalizzati, cene aziendali, banchetti, coffee break, brunch, organizzazione per collegamenti con funivia, sconti particolari per comitive e scolaresche, a richiesta intrattenimenti musicali d’ogni genere, e…per saperne di più, contattateci telefonicamente, via fax, e-mail, saremo lieti di collaborare con Voi e di risolvere ogni Vostra esigenza.

PERCORSO AUTOMOBILISTICO SUGGERITO: Autostrada Milano - Laghi uscita Carpugnino direzione per Gignese - Alpino - è poi attraverso il transito nel “Parco Naturale Privato Borromeo” a pagamento o per la Strada Provinciale 41 dal Lago d’Orta. Armeno - Mottarone fino al raggiungimento della vetta a quota 1492mt. Sito dai panorami fantastici - terrazza con belvedere sui 7 laghi e il Monte Rosa!

CONTATTI Piazzale Funivia - Localita Vetta Mottarone - Mottarone - Stresa Tel. +39 0323 924873 o +39 0323 060220 - Fax +39 0323 924873 - Cell. +39 380 7107300 hoteledenmottarone@libero.it - info@edenmottarone.it - www.edenmottarone.it


B&B Le Piote Le Piote è un b&b a carattere familiare situato nel Basso Monferrato alle porte di Alessandria dove rilassarsi e tornare dalle visite del territorio circostante.

Via Pello 8 Pello di Trontano (VB) Cell. +39 340.5459465 info@bnbuvablu.com www.bnbuvablu.com

Cell. +39 347.2950196 Via Valmigliaro 8/R Valle San Bartolomeo (AL) www.lepiote.it

B&B Cavour 16 Genova Il B&B è situato al quarto piano in un edificio moderno dotato di ascensore. Sono presenti 3 ampie camere da letto, doppie, triple, quadruple. Ogni camera è dotata di riscaldamento e aria condizionata. La mattina troverete tutto il necessario per Piazza Cavour 16 - Genova una colazione italiana E-mail: bbcavour16genova@gmail.com Cell. 370.3721436 - www.bbcavour16.com a buffet.

Frazione Vigo 13 - Albera Ligure (AL) - Cell 348.0739395 - Danielavigo2@gmail.com

b&b

uva blu

Uvablu è un piccolo B&B situato a Pello di Trontano, in Ossola a pochi chilometri da Domodossola. Accoglie il visitatore in un’antica casa in pietra del ‘700 circondata da vigneti centenari dai quali si produce il vino

locale Prunent. Un luogo ideale dove trovare ancora l’emozione di un ambiente genuino. Le gustose colazioni, il silenzio e la natura faranno il resto. Venite a trovarci, tornerete rigenerati e felici.

DAL 11 AL 12/05 “Casale Città Aperta” c/o Centro storico - Casale Monferrato (AL) Tradizionale iniziativa rivolta a far conoscere i monumenti e i musei cittadini, organizzata dell’Assessorato alla Cultura con il Museo Civico. Si potranno visitare la Cattedrale di Sant’Evasio, la chiesa di San Domenico, la chiesa di Santa Caterina, il Teatro Municipale, la Torre Civica e la chiesa di San Michele. Info: 0142.444249 www.comune.casale-monferrato.al.it 13/05 Patty Pravo c/o Teatro Politeama Genovese - Via Nicolò Bacigalupo, 2 - Genova L’icona della musica italiana ha appena concluso il tour del 2018, ma è già pronta a salire nuovamente sul palco con le più belle canzoni dei suoi cinquant’anni di carriera. Tra queste: Tutt’al più, La canzone dei vecchi amanti, Non andare via, A modo mio, Se perdo te, Cieli immensi, Pensiero stupendo e Pazza idea. Info: 010.8393589 - www.politeamagenovese.it

Ecovillaggio Sagna Rotonda Marmora (CN) Tel. +39 348.561.28.90 info@sagnarotonda.com www.sagnarotonda.com Borgata Sagna Rotonda

Sagna Rotonda: una vacanza a contatto con la natura Benvenuti in Valle Maira, uno scrigno colmo di tesori e beni preziosi. Sagna Rotonda vi propone alloggi completamente autonomi dove poter passare un periodo di relax e svago in una nuova forma di vacanza, a pieno contatto con la natura. www.travellingay.com


L’ Hotel è composto da 38 camere; è un hotel di 3 stelle a 20 minuti dal Parco Naturale Orsiera Rocciavrè a 30 km dal confine con la Francia e 3 km da Sestriere. L’Hotel dispone di 2 sale ristorante, sala giochi, deposito sci Sauna, piscina idromassaggio riscaldato.

Casalpina Don Barra

Via Nazionale, 10 - Fraz. S. Basses - Pragelato (TO) Tel. +39 0122 78744 / +39 320 5352137 info@casalpinadonbarra.it - www.casalpinadonbarra.it Casa Alpina Don Barra Albergo

accogliere2015

Rifugio

Zum Gora

Cascina Mongianone rappresenta al meglio ciò che caratterizza il Monferrato, patrimonio UNESCO: ospitalità, natura, buona cucina e svago. La Dependance Rose è la nostra romantica suite. Costruita nel 1916 in pietra da cantoni, dispone di una camera matrimoniale climatizzata con bagno privato. La colazione è servita in camera. È possibile effettuare trattamenti benessere (kobido, bamboo massage, reiki, campane tibetane).

Via Mongianone 22 Conzano, Frazione San Maurizio (AL) Mob. 338 8357088 info@cascinamongianone.com www.cascinamongianone.com cascinamongianone Apre il B&B del Castello di San Giorgio, monumento nazionale che ha più di 1000 anni. Da inizio maggio a metà novembre, oltre alle visite guidate, si avvia l’attività di B&B, per rendere ancora più completa l’esperienza di questo bellissimo

Rifugio aperto nella stagione estiva, raggiungibile a piedi in circa due ore. Casetta walser ben ristrutturata e molto accogliente. Offre: cucina tipica, camerette da tre a sei posti letto, bagno con doccia in comune, solarium e terrazza panoramica sulle valli Antigorio e Formazza. Ottima posizione per attraversate e camminate oppure per passare qualche giorno in Tranquillità. Vi aspettiamo per: trattamenti di mezza pensione, pranzi, cene, o merende.

Salecchio Superiore - Premia (VB) Antico Villaggio Walser 1509 m s.l.m. Tel. 346 5380279 - www.rifugiozumgora.it Zum Gora Rifugio

luogo immerso nelle colline del Monferrato. A 3 km da Casale Monferrato, è il luogo ideale per trascorrere dei giorni in completo relax e andare alla scoperta della storia e dell’eno-grastronomia locale.

Castello di San Giorgio Monferrato - Via Gozani di San Giorgio 16 - San Giorgio Monferrato (AL) info@castellodisangiorgiomonferrato.com - www.castellodisangiorgiomonferrato.com castellodisangiorgiomonferrato www.travellingay.com


nella Langa Astigiana

Borgata Preit 33 Canosio (CN) Tel +39 0171.998206 Cell. +39 348.2845862 info@locandaelfi.it www.locandaelfi.it

12/05 “GIRO DELLE CINQUE TORRI” 17a EDIZIONE c/o piazza del Castello Monastero Bormida (AT) Il sentiero è segnato con segnaletica ufficiale CAI bianca e rossa, tabelle e frecce indicanti le principali località e luoghi di interesse, indicatori di direzione 5T sulle paline. Permane inoltre lavecchia segnaletica a rombo e losanga di colore giallo e frecce in legno nei bivi principali. Lunghezza: 31km. Tempo di percorrenza: 8-9 ore. Il sentiero del Giro delle cinque Torri si volge interamente sui crinali della Langa Astigiana, neicomunidi Monastero Bormida, Bubbio, San Giorgio Scarampi, Olmo Gentile e Roccaverano nella ex Comunità Montana della Langa Astigiana - Valle Bormida, aspra e dolce, selvaggia e coltivata, ricca di storia, monumenti, flora e fauna. Percorso ad anello che partendo da Monastero Bormida collega le torri medioevali di Monastero Bormida, San Giorgio Scarampi, Olmo Gentile, Roccaverano, Vengore. Durante il percorso sono visibili anche le torri di Perletto, Denice e Castelletto d’Erro. Info: 348.6623354 - iacquiterme@gmail.com www.caiacquiterme.it

Segnaletica: il sentiero è segnato con segnaletica ufficiale CAI bianca e rossa, tabelle e frecce indicanti le principali località e luoghi di interesse, indicatori di direzione 5T sulle paline. Permane inoltre la vecchia segnaletica a rombo e losanga di colore giallo e frecce in legno nei bivi principali Lunghezza: 31km

Tempo di percorrenza: 8-9 ore

Il sentiero del Giro delle cinque Torri si volge interamente sui crinali della Langa

Astigiana, nei comuni di Monastero Bormida, Bubbio, San Giorgio Scarampi,Olmo Gentile e Roccaverano nella ex Comunità Montana della Langa Astigiana – Valle Bormida, aspra e dolce, selvaggia e coltivata, ricca di storia, monumenti, flora e fauna.

Percorso ad anello che partendo da Monastero Bormida collega le torri medioevali di

Monastero Bormida, San Giorgio Scarampi, Olmo Gentile, Roccaverano, Vengore.

LOCANDA DEGLI ELFI RISTORANTE MASCHA PARPAJA

Durante il percorso sono visibili anche le torri di Perletto, Denice e Castelletto d’Erro. Tutte

queste torri costituivano la linea di difesa della Marca dei Marchesi del Carretto, che in

quei tempi controllavano buona parte delle Langhe e dell’Appenino Ligure contro le invasioni saracene.

Il sentiero è percorribile in qualsiasi stagione dell’anno; le stagioni migliori per la natura e i colori sono la primavera e l’autunno.

ALTA VALLE MAIRA PREIT DI CANOSIO (CN)

Soggiorni sportivi o di puro relax in albergo diffuso: passione autentica dal sapore antico e romantico, contornata dalle bellissime “Dolomiti dell’Ovest”, una valle selvaggia lontano dagli affanni del quotidiano. Cucina tipica e interessante lista vini. Grotto benessere. Wifi gratuito.

Il B&B “Il Libro Verde” riporta in vita una vecchia casa in pietra al centro dell’antico borgo medievale di Dolceacqua. Ai piani superiori le stanze arredate con fini decori e un tocco di creatività ispirata al verde di un giardino.

Disponiamo di appartamenti ammobiliati ad uso turistico e abbiamo una camera con SPA (sauna, hammam, vasca idromassaggio e idrobolle, doccia emozionale, cromoterapia). Ci troviamo a 7 km dal mare e siamo a 51 m slm. 15 km da Sanremo. 25km da Montecarlo. 40km dall aeroporto di Nizza. 100 km circa da Cuneo. (passando dal Colle di Tenda) 150km da Genova.

info@libroverde.it www.libroverde.it www.travellingay.com

TorinoToStay offre eleganti appartamenti per 2, 4 o 6 persone, progettati con tutti i comfort, studiati nel dettaglio per rispondere alle esigenze di chi viene a Torino per turismo o per lavoro. Appartamenti ristrutturati in uno stabile di fine ‘800 in centro, a 100 metri dalla stazione di Porta Nuova, dalla metropolitana, dalla navetta per l’aeroporto di Caselle, dai servizi di Bike e Car sharing e a pochi minuti a piedi dai musei cittadini, da via Roma e dalle vie dello shopping. TorinoToStay apartments - Via Camerana, 6 - Torino Tel. +39 011.8169827 - Mob. +39 331.8169827 www.torinotostay.it


Via Stazione, 4 - Bardonecchia (TO) Tel. +39 0122.882222 Cell. + 39 339.4172957 / +39 333.4630282 www.bardonecchiaresidence.it “Les Lacs” è un Residence di recente costruzione, composto da 14 appartamenti arredati in maniera semplice e confortevole, nel tipico stile montano. Gli alloggi offrono ambienti caldi e sono dotati di angolo cottura con forno a microonde, frigorifero e stoviglie. Il Residence “Les Lacs” si trova nel centro di Bardonecchia (TO), comodo a tutti i servizi: a 50 m da Via Medail, la via centrale del paese, a 150 m dalla stazione ferroviaria e a 20 m dalla fermata degli skibus gratuiti. È la destinazione ideale per gli amanti degli sport alpini e in particolare, data la vicinanza con i 100 km di piste della località, per gli amanti dello sci.

04/05 Alla scoperta di Diano Marina c/o Palazzo del Parco di Diano Marina Corso Garibaldi, 60 Diano Marina (IM) Visita guidata al patrimonio storico della città a cura del personale del MARM - Museo Civico di Diano Marina: Palazzo del Parco, Politeama Dianese “S. Palmieri”, Piazza Martiri della Libertà, il “Cannone di Diano”. Info: 0183497621 FINO AL 26/04 MOSTRA D’ARTE c/o Cantina comunale Via C. Alberto 2 La Morra (CN) Fino al 26 aprile la Cantina comunale di La Morra ospiterà la mostra degli artisti torinesi Susanna Chiaraviglio e Lorenzo Grosso. Info: www.cantinalamorra.com

Palazzo Colombino Bed and Breakfast

Giaveno - Torino

+39 339.5649405 www.palazzocolombino.it

Hotel Ristorante Fiorentino Via A.M. Bolongaro, 9 - Stresa (VB) Tel. +39 0323 30254 - Fax +39 0323 933822 E-mail: info@hotelfiorentino.com www.hotelfiorentino.com Da tre generazioni, l’Hotel Ristorante Fiorentino, offre ai suoi ospiti un servizio cordiale e una calda accoglienza, garantiti dalla conduzione familiare. Situato in centro Stresa, totalmente rinnovato, dispone di 14 comode camere dotate di ogni comfort, 3 delle quali con soffitto in legno che dona un calore “rustico” all’ambiente. www.travellingay.com


ITALIA da scoprire

52

APPUNTAMENTI in LOMBARDIA 4-5/05 Garden Festival c/o Castello Quistini Via Sopramura 3/a Rovato (BS) Il 4 e 5 maggio 2019, dopo il grande successo delle prime due edizioni, torna Garden Festival! L’evento che unisce botanica, design, laboratori ed incontri avrà luogo a Castello Quistini in Franciacorta, location conosciuta in tutta Italia come il “Castello delle rose”, con più di mille varietà che in primavera colorano questo luogo. Tra i giardini della famosa dimora franciacortina, ascoltando buona musica e mangiando ottimo street food e prodotti biologici, potrete ammirare meravigliosi allestimenti green. Info: www.garden-festival.it

FINO AL 05/05 Lucidi Inganni. Mostra personale di ANDREA BOYER c/o Casa di Rigoletto Piazza Sordello 23 - Mantova e opere di grafica e le fotografie di Andrea Boyer sono “lucidi inganni” la cui essenza consiste... nell’apparire. Risolta d’autorità questa annosa e noiosa dicotomia, Boyer si dedica al disinnesco del significato, a favore di una girandola di significanti nemmeno, poi, così... significativi. La sublimazione del banale o lo svilimento del sublime sono le suadenti provocazioni di un artista dell’escapologia che, liberatosi dalla camicia di forza del senso, si diverte a bluffare con la realtà, smontando la scatola rappresentativa, scompigliando le unità di luogo di tempo e di spazio. Info: info@infopoint.it - Tel. 0376.288208

Appartamento Agli Ulivi

Desenzano del Garda (BS)

www.casavacanzadesenzano.com casavacanzadesenzano@gmail.com

L’appartamento, quadrilocale ampio e confortevole, è situato in una zona di forte interesse turistico, tranquilla e riparata dal traffico automobilistico, vicina al centro ed alle spiaggie di Desenzano del Garda. Il parcheggio è gratuito.

Hotel Charly Milano

Via Settala, 76 - Milano - Tel/Fax 02.2047190 info@hotelcharly.com - www.hotelcharly.com www.travellingay.com


FINO AL 08/09 Giorgio De Chirico, “Silenzio Metafisico” c/o Historian Gallery Via Tinella 3 Gavirate (VA) Fino all’8 settembre 2019, alla Historian Gallery, saranno esposte le 64 tavole che compongono la mostra “Silenzio Metafisico”, del grande artista Giorgio De Chirico. Un percorso articolato nella vastità delle tematiche che contraddistinguono l’artista: cavalli, piazze d’Italia, miti greci, manichini, maschere, trovatori, interni metafisici, autoritratti, legami fraterni e amori tratti dall’Iliade, concludendo con l’Apocalisse, 20 tavole dove con un tratto leggero ed essenziale, De Chirico illustra il Libro della Rivelazione, senza mai porsi a giudizio del bene e del male, ergendosi sopra le parti, nel ruolo di creatore, osservatore e spettatore, avvolto in quell’aria bramosa di redenzione che fa del giudizio universale un punto cruciale per i credenti. Un’esposizione carica di significati, enigmi e rivelazioni, di soggetti colorati a mano dall’artista e dalle tirature speciali, un appuntamento imperdibile per gli amanti dell’arte. Info: www.historiangallery.com

Via Borgo Santa Caterina 41 Bergamo - Tel. 035 309 7909 reservation@residenzadelborgo.eu www.residenzadelborgo.eu

In un mix di antichità e modernità, cultura e storia, la “Residenza del Borgo”, sita in Bergamo, è pronta ad accogliere e regalare ai suoi ospiti un soggiorno indimenticabile!

A 10 minuti a piedi da “Città Alta” e dalla stazione centrale dei treni, a 15 minuti dall’aeroporto. Ciascuna delle camere a disposizione degli ospiti sono allestite con : reparto cucina, frigobar, forno e macchina per il caffé, bagno privato, aria condizionata, cassaforte, linea cortesia e molti altri comfort.

Albergo Ristorante Colonne Il Ristorante Hotel Colonne è raggiungibile a pochi minuti di automobile dal centro di Varese, immerso nel verde delle pendici del Sacro Monte si affaccia sull’ampia vallata del Lago di Varese. Una storia che nasce alla fine dell’Ottocento e che oggi vanta tra i suoi protagonisti lo chef stellato Silvio Battistoni. Al suo interno, una bella e articolata sala ristorante, una sala bistrot e, sui due piani collegati da un ascensore interno, le famose 10 camere progettate da Ettore Mocchetti, architetto di fama internazionale, da molti anni direttore della rivista AD Architectural Digest.

ALBERGO / RISTORANTE “LE COLONNE” - Via Fincarà, 37 - Sacromonte di Varese (VA) Tel. +39 0332 220404 - E-mail: info@albergocolonne.it - www.albergocolonne.it www.travellingay.com


ITALIA da scoprire

54

APPUNTAMENTI in VENETO 18-19/05 ENNIO MORRICONE c/o Arena di Verona Piazza Brà 28 - Verona Il Maestro Ennio Morricone ha annunciato l’ultima serie di concerti del suo tour che ha fin qua riscosso un immenso successo. La leggenda vivente, che ha festeggiato il mese scorso il suo 90° compleanno, si esibirà in due concerti all’Arena di Verona. Info: www.ticketone.it DAL 19/09 AL 22/09 Verso il centenario. Federico Fellini 1920-2020 c/o Musei Civici agli Eremitani - P.zza Eremitani 8 Padova Federico Fellini è una delle

personalità più brillanti e significative del cinema non solo italiano: ha lasciato un segno nella cultura contemporanea, rivelando un’immaginazione che ha generato una straordinaria ricchezza visiva e narrativa. In preparazione al centenario della nascita di Federico Fellini, che ricorrerà nel 2020, una grande mostra internazionale curata da Vincenzo Mollica e Alessandro Nicosia con Francesca Fabbri Fellini e con la partecipazione di Simonetta Tavanti, nipote di Giulietta Masina, ripercorre le opere del grande maestro, rivivendo i testi, le scene, i personaggi dei suoi film e quindi la sua storia personale. Nelle sale dei Musei Civici verranno esposti disegni originali, costumi tra i quali quelli dei film Roma, Casanova e Amarcord, centinaia di fotografie, installazioni filmiche, testimonianze, documenti originali, manifesti dei suoi film e molti manufatti esposti per la prima volta. Info: padovacultura.padovanet.it

Escalus verona luxury suites

La Casa del Riccio Nella cornice di un palazzo ottocentesco, a pochi passi dall’Arena e a pochi minuti dal balcone di Giulietta, le spaziose Suites dell’Escalus Luxury Suites offrono un confortevole soggiorno ai visitatori che amano il Design moderno e la comoda vicinanza agli angoli più suggestivi del centro storico. Gli allestimenti, studiati dall’interior designer Andrea Truglio, i servizi come la deliziosa prima colazione servita direttamente nella Suite all’orario desiderato, la disponibilità dello staff ad accontentare le diverse esigenze dei suoi Ospiti, hanno premiato Escalus come una delle strutture ricettive extra alberghiere più ricercate di Verona.

casa. Il B&B ha 3 stanze, cosi suddivise, una camera che si chiama del Riccio che ha una terrazza panoramica privata, la stanza della Ghianda che è una camera standard, e la stanza della Castagna che è la camera più grande dove si trova anche un terzo letto. La Casa Il Riccio, animaletto dolce e astuto, del Riccio è protetta da un giardino emblema del Parco Regionale dei silenzioso e panoramico ed offre Colli Euganei, è la mascotte della discrezione e tranquillità.

Vicolo Tre Marchetti 12 - Verona Tel. +39.045 8036754 - Fax +39.045 8011202 info@escalusverona.com - www.escalusverona.com

Via Capitello 9/A - Calaone (PD) - Mob. 349 7210182 Marco E-mail: lacasadelriccio.info@gmail.com

www.travellingay.com


12/05 I prati fioriti di Lentiai c/o Frazione Colderù Lentiai (BL) Un’occasione per ammirare la spettacolare fioritura dei narcisi che ricoprono i prati di Lentiai, piccolo centro della Valbelluna da sempre considerato il “Paese dei narcisi”. Ammireremo la natura nel suo splendore di colori e forme, camminando tra boschi, prati in fiore e vedute mozzafiato sulle selvagge Dolomiti bellunesi. Info: www.beescover.com FINO AL 23/05 26a EDIZIONE DEL CINEFORUM c/o La Tappa O. M. Olivio 24 Valle di Cadore (BL) Fino al 23 maggio, a Valle di Cadore, presso La Tappa, la 26a edizione del Cineforum, sempre organizzato dall’associazione culturale SanVito Blues&Soul. Un appuntamento oramai consolidato ed atteso che da tempo anima i fuori stagione del nostro territorio, dando, oltre all’aspetto culturale, un’opportunità di aggregazione sociale. Info e programma completo scrivere a: sanvitobluesandsoul@gmail.com

Tana del Picchio Soggiorno in appartamento, trilocale con 4 posti letto di 51 mq in bioedilizia composto da zona giorno, 2 camere e 1 bagno. Più che una vacanza, un’esperienza unica per voi. La casa ha un grande giardino dove rilassarsi al sole. Possibilità di escursioni naturalistiche, in quota ad ammirare la fauna selvatica e le rocce delle Dolomiti o nei boschi. Siamo attorniati da suggestivi borghi.

Via Trieste, 33 - Falcade (BL) - Cell. +39 338 6901218 E-mail: ruggiland@yahoo.it - www.tanadelpicchio.com

Albergo Proponiamo il piacere di un soggiorno all’insegna della tranquillità, ospitalità e cortesia. Camere Disposte nei due complessi. Sono accoglienti, luminose con la pulizia e il comfort che avete sempre desiderato.

Depandance Costruita sulla base di un vecchio fienile situata nel cortile interno è collegata direttamente all’hotel.

Prenota il tuo soggiorno a Verona con un messaggio

WhatsApp

Bar/Bistrot L’Hotel offre un’ospitalità a 360°. Il nostro suggestivo bar per una colazione golosa o un drink rinfrescante.

+39 392 5774089

www.albergofontana.com Via G. Mameli 148 - Verona / Tel. +39 045 8352615 / E-mail: info@albergofontana.com www.travellingay.com


ITALIA da scoprire

56

APPUNTAMENTI in ABRUZZO 05/05 ALEX BRITTI A ORTONA c/o Porta Caldari Ortona (CH) In occasione del Perdono di Ortona, appuntamento con il concerto gratuito di Alex Britti a Porta Caldari. Il cantautore romano, tra i maggiori chitarristi sulla scena italiana e internazionale, domenica 5 maggio dalle 21.30 proporrà i suoi più grandi successi, subito dopo la processione dedicata a San Tommaso Apostolo. DAL 24/05 AL 26/05 Timbatumba Summer Festival 2019 c/o Montesilvano (PE) Timbatumba Summer Festival: torna l’appuntamento fisso con il divertimento con l’edizione più grande di sempre! Oltre 140 scuole di ballo Italiane e con i migliori artisti internazionali invaderanno Montesilvano (PE) dal 24 al 26 maggio 2019 con la carica di oltre 1000 appassionati del ballo e del fitness. Oltre 80 ore di lezioni con 7 sale in contemporanea con Area Salsa, Bachata, Kizomba e Fitness tutte tenute da artisti internazionali di primo livello tra cui Maykel Fonts (famoso ballerino di ballando sotto le stelle) Fernando Sosa con il gruppo Tropical Gem, tre volte vincitore a Las Vegas come migliore gruppo al mondo, Sylvia Chappelli, Roly Maden, Barbara Jimenez e Arelys Savon per l’area salsa. Riccardo

Ciminari, Silvia Fontana Fratelli Berardi e Maurizio Bollo per la bachata. Area Kizomba con Edo & Denise. Le lezioni svolte per ogni livello di ballo saranno quindi di altissima professioanlità e competenza didattica, al fine di proporre ai clienti un prodotto Qualità / Prezzo unico nel panorama degli eventi salseri in Italia. Workshop di salsa cubana, los angeles, portoricana, colombiana, bachata, rueda de casino, gestualità femminile, reggaeton, rumba e son. Timbatumba Summer Festival rappresenta ormai uno dei palcoscenici più prestigiosi sul panorama salsero italiano, con indiscutiili riscontri in termini di visibilità e notorietà. Info: 384.054893 - 333.3001460 www.timbatumbaeventi.it fino al 01/05 “UNA SETTIMANA NON BASTA” VII edizione - A 10 anni dal sisma c/o Centro città L’Aquila È ufficialmente pronta la settima edizione di “Una settimana non basta”, quest’anno sottotitolata con “a 10 anni dal sisma”: un invito ancora più deciso a visitare la città e il territorio in occasione del decennale del sisma del 2009. Un’occasione per visitare i molti luoghi della città e del Contado, oggi di nuovo fruibili, restituiti alle comunità locali e ai visitatori dopo il disastroso evento. Info: archeoclublaquila@virgilio.it cell. 340.2522184

Hotel Roma occupa un edificio liberty, con finestre ad arco, loggette, balconi e una terrazza fiorita. Un albergo dal fascino romantico con un’atmosfera calda, una grande casa accogliente dove ospitalità e riservatezza si mescolano con cultura e tradizione. 20 camere su 2 piani (senza ascensore), diverse una dall’altra, dalle Smart alle Elegance, un ristorante aperto su prenotazione, WiFi gratuito. Viale della Pineta 6 - Scanno (AQ) / Tel. +39 0864 74313 info@hotelromascanno.com - www.hotelromascanno.com www.travellingay.com


ITALIA da scoprire

57

APPUNTAMENTI in TOSCANA fino AL 28/06 “Heroes” Bowie by Sukita c/o Palazzo Medici Riccardi - Via Camillo Cavour 3 - Firenze Fino al 28 giugno è aperta a Firenze, al Palazzo Medici Riccardi, la mostra “Heroes Bowie by Sukita”, una retrospettiva dedicata a David Bowie, qui ritratto da un maestro indiscusso della fotografia giapponese: Masayoshi Sukita. Esposte 60 fotografie di grande formato, alcune in anteprima nazionale, che ripercorrono un sodalizio durato oltre quarant’anni: non solo gli scatti iconici per la copertina dell’album “Heroes” ma anche immagini dell’archivio personale di Sukita che raccontano un’amicizia iniziata negli anni Settanta. La retrospettiva è presentata da Oeo Firenze e Le Nozze di Figaro; la mostra è a cura di Ono Arte Contemporanea. Info: www.palazzomediciriccardi.it fino AL 05/05 Marino Marini: segno e colore nell’opera grafica c/o Fortino di Leopoldo P.zza G. Garibaldi, 1 Forte dei Marmi (Lucca) Organizzata dal Comune in collaborazione con Villa Bertelli, l’esposizione presenta cinquantatré incisioni e litografie, realizzate nell’arco di trent’anni dal grande

maestro che amava la Versilia, oltre ad un’importante scultura. Le opere allestite al Fortino rappresentano i sorprendenti risultati che Marini riuscì a raggiungere con la nuova tecnica della litografia, dal lui sperimentata in Svizzera durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale. Info: 0584.280262 - 0584.280294 fino AL 21/07 Explore. Sulla Luna e oltre c/o Palazzo Blu Lungarno Gambacorti, 9 Pisa Una mostra inedita curata da Marco Cattaneo e National Geographic con la collaborazione dell’Agenzia Spaziale Italiana per celebrare i 50 anni dal primo uomo sulla Luna. Una raccolta di foto simbolo, modelli, video ed esperienze immersive e interattive grazie alle quali ripercorrere le tappe del viaggio dell’uomo nello spazio e i suoi protagonisti, fino alle fantastiche immagini odierne dei confini dell’Universo. Orario: lun.ven 10-19, sab, dom e festivi 10-20. Una mostra inedita curata da Marco Cattaneo e National Geographic con la collaborazione dell’Agenzia Spaziale Italiana per celebrare i 50 anni dal primo uomo sulla Luna. Una raccolta di foto simbolo, modelli, video ed esperienze immersive e interattive grazie alle quali ripercorrere le tappe del viaggio dell’uomo nello spazio e i suoi protagonisti, fino alle fantastiche immagini odierne dei confini dell’Universo. Info: 050.220465 www.palazzoblu.it

Ripostena Country House è un antico borgo di collina, in superba posiziona panoramica, finemente restaurato secondo lo stile toscano. È la base ideale per esplorare San Gimignano, Siena, Firenze e visitare le più belle cantine del Chianti, ed il rifugio perfetto per una pausa di pace e tranquillità a contatto con la natura. Loc. Ripostena 53031 Casole d’Elsa (SI) - Tel. 339.1860588 - www.ripostena.it - ripostena@gmail.com www.travellingay.com


fino AL 05/05 Sguardi. Collezione Comunale di Arte Contemporanea c/o Casa Masaccio Centro per l’arte contemporanea, S. Giovanni Valdarno (AR) La stagione espositiva si inaugura con una nuova ricognizione sulla Collezione di Arte Contemporanea a cura di Serena Trinchero, che racconta il valore del ‘genius loci’ e le trasformazioni dell’arte degli ultimi 60 anni partendo dal Premio Masaccio (1958-1968). La sezione ospitata in Casa Masaccio guarda all’evoluzione dell’arte astratta tra geometria, ready made e materialità, con esperimenti optical e arte povera. Nella sezione in Casa Mannozzi (Corso Italia, 105, stesso orario) si guarda invece verso il paesaggio sociale e fisico di S.Giovanni Valdarno e del territorio, riflettendo sui cambiamenti. Ingresso gratuito. Info: www.casamasaccio.it

fino AL 02/06 Kiki Smith. What I saw on the road c/o Andito degli Angiolini di Palazzo Pitti, Firenze Personale dedicata a Kiki Smith (Norimberga, 1954), una delle protagoniste dell’arte contemporanea, femminista militante, vincitrice per acclamazione della 51ª Biennale di Venezia del 2005 con l’installazione ‘Homespun Tales’. Le sei sale del percorso espositivo presentano fra l’altro una selezione di sculture e 12 dei suoi celebri arazzi ‘jaquard’. Kiki Smith coniuga le tecniche tradizionali (la fusione, la terracotta, l’arazzo, l’incisione) con la più sofisticata tecnologia digitale, e i suoi temi attingono alle fonti visive del Medioevo cristiano come al moderno Surrealismo. A cura di Eike Schmidt e Renata Pintus. Info: www.uffizi.it

DAL 25/04 AL 28/04 Fiera del Madonnino c/o Centro Fiere, loc. Braccagni (Grosseto) Dal 25 al 28 aprile torna a Grosseto Fiere, in loc. Braccagni, la Fiera del Madonnino, appuntamento tradizionale della primavera Grossetana e fiera dell’agricoltura Toscana per eccellenza. Sono venticinque infatti gli eventi dedicati all’agricoltura, sessantamila i metri quadri di esposizione e cinquemila metri quadri destinati agli eventi; gli espositori che provengono da ogni regione d’Italia sono circa trecento. Info: www.grossetofiere.it/fieramadonnino

fino AL 28/04 Pisa Jazz 2019 c/o Luoghi vari nella città di Pisa 28 aprile, Teatro Sant’Andrea, ore 18, “Amedeo Verniani – Due”. Emanuele Parrini (violino), Tony Cattano (trombone), Joseph Nowell (piano), Amedeo Verniani (contrabbasso), Pierluigi Foschi (batteria).

Agriturismo Papageno Silenzio, pace, la bella campagna toscana, accoglienza amichevole, atmosfera un po’ nostalgica... romantica, arredamento d’epoca, Firenze a 25 min., autostrada a 10 min., le nostre serate musicali, l’ orto biologico, un pò di poesia...

Via Verrazzano 71 - Rignano sull’Arno (FI) Tel. +39 392 9274861 - E-mail: maurobu@hotmail.com www.travellingay.com

28 aprile, SottoBoscoLibriCafé, ore 19:30, “Quartetto Estemporaneo”. Emanuele Parrini (violino), Tony Cattano (trombone), Silvia Bolognesi (contrabbasso), Stefano Tamborrino (batteria). 28 aprile, Teatro Sant’Andrea, ore 21:30, “Alessandro Giachero – Sonoria / Antonello Salis e Silvia Bolognesi”. Alessandro Giachero (piano), Cosimo Fiaschi (sax soprano), Emanuele Guadagno (chitarra), Nicholas Ramondino (batteria, live electronics). Orchestra Laboratorio diretta da Silvia Bolognesi, Alessandro Giachero, Antonello Salis, Stefano Tamborrino. Info: www.eventimusicpool.it Albergo - Ristorante

da Vestro

L’Hotel Da Vestro si trova in prossimità di Monticiano in provincia di Siena nel cuore verde della Toscana fra il Chianti e la Maremma. Ricavato da un antico casale contadino l’albergo è dotato di 14 stanze e di un noto ristorante, famoso per la cucina toscana.

Via Senese, 4 (angolo via 2 Giugno) - Monticiano (Siena) Tel. +39 0577 756618 - E-mail: info@davestro.it www.davestro.it


A metà strada tra la campagna della Maremma livornese e la costa degli Etruschi, vicino a Cecina, il nuovo B&B Oca Giuliva offre ai suoi ospiti un ambiente di campagna raffinato e rilassante. Racchiuso tra le verdi colline di ulivi e lecci il B&B Oca Giuliva è stato ricavato dalla attenta ristrutturazione di un antico casale di campagna dove vi attendono sei bellissime camere arredate con cura e dotate di ogni confort. La mattina vi accoglierà una simpatica sala conviviale oppure, nella bella stagione, il pergolato in giardino, per una ricca e sana colazione dolce e salata di prodotti biologici e della tradizione toscana. E dopo questa corroborante colazione potrete partire alla

volta del mare o della visita delle numerose città d’arte vicine come Pisa,Volterra, Livorno o piccoli meravigliosi borghi medievali come Castagneto Carducci o Bolgheri per un tour dei famosi vini. In tutte le sei camere del B&B Oca Giuliva troverete le seguenti dotazioni: Letto matrimoniale con materasso memory trattamento all’aloe vera anallergico Bagno in camera con ampia doccia e acqua addolcita decalcificata Wifi free Tv 32″ satellitare Asciugacapelli Cassaforte elettronica Climatizzazione personalizzabile

Ocagiuliva B&B - SR68 Riparbella, Pisa - Tel. +39 0586.1881220 Mob. +39 338.9022656 E-mail: info@ocagiuliva.it www.ocagiuliva.it B&B Oca Giuliva


Il Casale dei Girasoli Casale in campagna immerso nella Maremma Toscana, a 5 km da Capalbio e a pochi km dalle spiagge naturiste della Feniglia e dell’Oasi di Burano. Affittiamo camere circondate da un curatissimo giardino con piscina dotate di ogni comfort.

Tel. +39 338 5283951 info@ilcasaledeigirasoli.it fino AL 06/06 Siena Urban Running c/o Il Maratoneta Sport Via Camollia 201 Siena Ogni giovedì, dal 25 ottobre 2018 al 6 giugno 2019, percorsi a sorpresa - camminando o correndo - che insieme alla attività fisica, permettono momenti di scoperta e conoscenza di luoghi meno conosciuti ed appuntamenti culturali di Siena, con distanze variabili: dai 6 agli 8 Km per i Running e dai 4 ai 6

per i Walkers. Un’occasione per fare sport coniugando anche salute e cultura. Costo ingresso: € 3 + assicurazione € 5 (solo la prima volta) per chi non è tesserato presso un ente sportivo. Info: 0577.292201 - 0577.292404 fino AL 01/05 Kandinsky Color Experience c/o Terme Tamerici via delle Tamerici 69 Montecatini Terme (PT) Kandinsky Color Experience, l’innovativa Mostra virtuale inaugurata lo scorso settembre presso lo stabilimento delle Terme Tamerici, il cui termine era previsto al 13 Gennaio, è stata prorogata, a grande richiesta, fino al 1 Maggio. Unica nel suo genere a vantare il Patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, la Mostra, prodotta e realizzata dal Nuovo Teatro Verdi, ha riscosso sinora un enorme successo con oltre 10.000 presenze. Immersa nel cuore del Parco Termale di Montecatini, la Mostra rimarrà aperta al pubblico tutti i venerdì, sabato e domenica, oltre a festivi e prefestivi, con orario 9/20. Info: www.kandinskycolorexperience.it

Via Alessandro Bardelli 32/34/36 - Uzzano (PT) - Cell. 347 8720403 info@ilborgodegliagrumi.it - www.ilborgodegliagrumi.it Il borgo degli agrumi ilborgodegliagrumi

Casa vacanze nel cuore della Valdinievole a due passi dai più importanti centri storici e culturali della Toscana come Lucca, Firenze, Pisa, Siena e Pistoia.

Il Borgo offre appartamenti completi , diversi l’uno dall’altro per dimensioni e arredamento, riflettendo i gusti dei proprietari, rispettando lo stile toscano e aggiungendo però tocchi personali che danno alle stanze uno stile unico. Gli appartamenti sono dotati di ogni confort e da ognuno di essi si può godere il panorama della valle.

www.travellingay.com


Agriturismo, Natura, Cultura...

Hotel

Bernardino

Un soggiorno in uno dei più significativi esempi di villa settecentesca della Montagna Fiorentina. Scoprirete in Villa Grassina un mondo sospeso nel tempo dove lusso e tradizione si fondono in unicum ricercati per apprezzare sapori e profumi tipici della nostra Toscana. Il radicato senso dell’ospitalità ed un contesto paesaggistico unico al mondo faranno il resto, per rendere il vostro soggiorno unico e degno di essere ricordato.

L’Hotel è situato in una comoda posizione al di fuori delle mura cittadine e nei pressi di Porta Elisa, a circa 300 metri dal centro storico. A breve distanza sono situate tutte le maggiori attrazioni della nostra splendida città: la cattedrale cittadina di San Martino, Piazza Napoleone, il Teatro del Giglio, la piazza Anfiteatro, il museo di Giacomo Puccini e il santuario di Santa Gemma Galgani (ad appena 100 metri dall’albergo). Per coloro che vogliono scoprire la Toscana, la posizione invidiabile di Lucca consente di raggiungere in breve tempo altre famose destinazioni come Pisa (a meno di 20 km) e Firenze (55 km).

Enjoy a stay in one of the most significant 17th century villas immersed in the hills surrounding Florence. A unique holiday to be remembered.

Via di Tiglio 109, Lucca - Tel. +39 0583 953356 info@hotelbernardino.com - www.hotelbernardino.com Hotel Bernardino

Tel. +39 055 8326818 - Fax +39 055 8326009 info@villagrassina.it - www.villagrassina.it

www.travellingay.com


Grazie alla felice collocazione di Castiglione della Pescaia, nel cuore della Maremma, ad un passo da i grandi centri, le atmosfere e magie di questo nostro paesaggio incomparabile, vivrete momenti unici di relax e divertimento. L’Albergo Tirreno è situato a 100m dal mare, costituito da 12 camere tutte indipendenti, con bagno privato e alcune dotate di balcone, connessione Wi-Fi gratuita. Il Ristorante dell’albergo offre una colazione continentale con un buffet all’Americana. Il servizio del pranzo e della cena è alla carta, Luana e suo figlio, lo chef Matteo Donati, vi proporranno una deliziosa miscela di piatti della tradizione Maremmana. HOTEL TIRRENO Via Ansedonia, 69 · Castiglione della Pescaia (GR) Tel. +39 0564 933796 - info@hoteltirrenocastiglione.it www.hoteltirrenocastiglione.it

Casale Cardini is charming, relaxing… just real Tuscany style! Via Selce 44 - Foiano della Chiana (AR) Tel. +39 331.1102558 - +39 347.8557723 E-mail: info@casalecardini.com www.casalecardini.com www.travellingay.com


ITALIA da scoprire

63

APPUNTAMENTI in LAZIO & UMBRIA 20/05 Festa dei Pugnaloni: Storia, arte e tradizioni c/o Pro Loco di Acquapendente Via Rugarella Acquapendente (VT) La Festa dei Pugnaloni è una rievocazione storica che si celebra nel borgo di Acquapendente in provincia di Viterbo, la terza domenica di maggio. Risale al 1166 ed è una delle feste più antiche della Tuscia. Originariamente era chiamata Festa di Mezzomaggio. Grazie all’Associazione Pro Loco di Acquapendente e al comune è stato possibile riproporre questa caratteristica celebrazione. Info: www.prolocoacquapendente.it fino al 30/06 Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile c/o Galleria Corsini - via della Lungara 10 - Roma Le Gallerie Nazionali di Arte Antica, nella sede di Galleria Corsini a Roma, presentano, fino al 30 giugno la mostra fotografica Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile, a cura di Flaminia Gennari Santori. L’esposizione comprende quarantacinque opere e si concentra, in modo particolare, su alcuni temi caratteristici dell’arte di Robert Mapplethorpe (1946 - 1989) rivoluzionario maestro del ‘900: le nature morte, i paesaggi, la statuaria classica e la composizione rinascimentale. Info: www.barberinicorsini.org 4-5/05

Gusti & Sapori della Tuscia c/o La Locanda dell’Abate B&B Via Abate Lamberto 28 - Viterbo Inizia maggio con un Weekend Enogastronomico nelle Terra della Bellissima Tuscia. Gusti e sapori per un fine settimana di coppia spensierato e rilassante. Compreso nel prezzo l’ingresso per due persone al Museo del Vino e delle Scienze agroalimentari di Castiglione in Teverina (il più grande d’Europa). Una simpatica Tusciabox con prodotti tipici, cena, pernottamento e colazione. FB: La Locanda dell’Abate B&B fino al 05/05 Beverly Pepper tra Todi e il mondo c/o Todi (PG) Il 2019 sarà certamente un anno particolare per Beverly Pepper e per Todi: dopo quarant’anni dall’installazione delle celebri Todi Columns, la città dedica l’intero 2019 all’artista americana Info: www.beverlypepper.net

Lontani dal caos, in pieno relax nel cuore della Tuscia. L’Agriturismo Podernuovo sorge nei pressi dell’abitato di Acquapendente, lungo il tracciato dell’antico Percorso dei Briganti. La struttura dispone di 6 appartamenti, completamente arredati ciascuno con camino, riscaldamento autonomo e TV.

Strada Falconiera 73 - Acquapendente (VT) - Tel. 335.6937806 - 339.8434684 - info@podernuovo.it - www.podernuovo.it www.travellingay.com


L’Agriturismo Poggio di Montedoro è un complesso di 5 casali situati sull’omonimo poggio, residenze storiche ristrutturate con cura nei dettagli al fine di rendere più confortevole il soggiorno. Circondati dalla natura, ma al contempo vicini a Montefiascone (storica ex residenza papale). Per una esperienza di puro relax.

Loc. Montedoro - Montefiascone (VT)

Agriturismo

Poggio di MontedOro dall’ 08 all’ 11/05 Calendimaggio 2019 c/o Assisi (PG) Ad Assisi, ogni anno, il giovedì, venerdì e sabato successivi al primo maggio, si festeggia il Calendimaggio, una festa e rievocazione storica che si celebra per le strade della città di San Francesco. Durante i giorni del Calendimaggio, per i vicoli di Assisi, puoi rivivere l’atmosfera della tipica festa medievale, tra canti, musiche e giostre. Info: www.calendimaggiodiassisi.com

www.travellingay.com

Tel. 0761 826525 Cell. 346 0588898 info@poggiodimontedoro.it www.poggiodimontedoro.it

fino al 09/06 Cesare Franchi, il Pollino c/o Galleria Nazionale dell’Umbria Palazzo dei Priori Corso Vannucci 19 Perugia Una mostra dedicata al miniatore perugino Cesare Franchi detto “il Pollino”, artista di fama internazionale che Federico Zeri considerava una delle vette della maniera figurativa del Cinquecento europeo. Info: www.gallerianazionaledellumbria.it


www.travellingay.com


ITALIA da scoprire

66

APPUNTAMENTI in PUGLIA e in SICILIA fino al 16/06 VAN GOGH THE IMMERSIVE EXPERIENCE c/o Convento degli Agostiniani - viale Michele De Pietro 10 Lecce Van Gogh - the Immersive Experience, la mostra multimediale in cui il visitatore è coinvolto a 360 gradi, vivendo la straordinaria esperienza di immergersi nei quadri di Van Gogh. Arriva per la prima volta a Lecce l’esperienz” che ha commosso il mondo, la mostra che unisce il piacere della scoperta della vita di Van Gogh all’immersione totale nel cuore pulsante della sua arte. Info: www.ciaotickets.com 07/05 Praja Gallipoli on Tour c/o Piazza Vittorio Veneto - Vieste (FG) Dopo un grandiosa stagione estiva 2018, la Praja Gallipoli non si ferma. è partito il tour nelle

discoteche di tutta Italia del locale che, anche quest’anno, ha contribuito a rendere l’estate gallipolina davvero emozionante. Martedì 7 maggio farà tappa a Vieste in piazza Vittorio Veneto. Info: prajadiscogallipoli@gmail.com 04/05 Enrico Ruggeri in concerto c/o Officine Cantelmo viale De Pietro - Lecce Dal 1° marzo è uscito in radio e disponibile in digital dowload e sulle principali piattaforme streaming “Come lacrime nella pioggia”, il nuovo singolo di Enrico Ruggeri! Il brano anticipa il nuovo album di inediti “Alma” (Believe), che arriva a tre anni di distanza dal suo ultimo disco solista “Un viaggio incredibile”. Info: 0832.304896

Palazzo Leuzzi Piccolo e accogliente B&B, con tre camere dotate di ogni confort. Situato in zona collinare e panoramica, con vista sulla splendida cittadina di Vieste. Dal 15 maggio al 15 settembre lido convenzionato con anche il parcheggio difronte il lido. Ristoranti e negozietti convenzionati. Ospitalità Friendly.

Palazzo Leuzzi B&B è un “luogo ospitale”, ideale per chi ama quiete e qualità: è una casa di famiglia, arredata e abitata. Gli ospiti potranno visitarla e viverla assieme ai proprietari. Si trova a Galatone nel Salento, a 25 km da Lecce e 10 km da Gallipoli. Le camere del B&B conservano gli affreschi sulle volte; gli arredi, in stile Liberty e fine Ottocento, sono quelli con cui i De Giorgi - Funtò, commercianti antiquari e gioiellieri per generazioni, arredarono il palazzo dopo l’acquisto dagli originari proprietari Leuzzi. La guida Tracce del Touring Club d’Italia lo definisce: “senza dubbio uno dei B&B più belli di Puglia”. Via Giacomo Leuzzi, 73 / Galatone (LE) Cell. +39 366.3129197 / +39 329.6749293

/ Tel. +39 0833.865137 E-mail: info@palazzoleuzzi.it / www.palazzoleuzzi.it www.travellingay.com

B&B Il Giardino Stellato di Michela - Vieste (FG) - Cell. 349.5106591 (Michela Ascoli) E-mail: michelascoli@hotmail.com - www.ilgiardinostellato.com #ilgiardinostellato ilgiardinostellato

Per le tue vacanze nel Salento vieni a Maglie, tutte le nostre camere sono dotate di servizi privati, biancheria da camera, da bagno, fornite dalla struttura. Climatizzate e riscaldate. Collegamento Wi Fi (internet in tutta la struttura gratuito), servizio navetta, possibilità di pranzo e/o cena

Cell. +39.331.3674927 www.salento-vacanze.it - info@salento-vacanze.it


Vivi l’estate nel Salento Il faro mi indica la direzione giusta: sono a Santa Maria di Leuca (LE), Puglia. Punta estrema della regione, elegante marina dalla vista mozzafiato, dalle grotte ricche di leggenda, dalle ville in stile liberty. La Corte di Leuca offre sistemazioni in centro, moderne e climatizzate, dotate di porte d’ ingresso blindate, camera da letto, soggiorno ed angolo cottura; bagno con box doccia big size, luminose vetrate, balconi e cleaning service. Ristorante panoramico, parcheggio riservato, atrio corte con sala colazione, bar, pizzeria e lavanderia automatica.

Via Virgilio 57 - Castrignano del Capo (LE) - Tel. +39 327 7050189 E-mail: lacortedileuca@gmail.com www.cortedileuca.com Residence La Corte di Leuca


B&B Villa Fisher

Un’oasi di pace e natura direttamente sul mare, nel cuore dell’ Area Marina Protetta del Plemmirio. A pochi km da Siracusa ed Ortigia.

B&B Villa Fisher

Via degli Zaffiri, 90 - Siracusa - Cell. +39 349 1241134 info@villafisher.com - www.villafisher.com fino al 26/04 mostra di Daniele Cascone c/o Fototeca Siracusana Piazza San Giuseppe 3 Siracusa Fino al 26/04 alla galleria di Fototeca Siracusana, ci sarà la personale fotografica di Daniele Cascone, artista siciliano. Daniele Cascone inizia il suo percorso artistico nel 2001. Sperimenta parecchio, mescolando le tecniche digitali con gli strumenti più tradizionali. Si interessa di fotografia, di stop-motion

e di video. La mostra, semplicemente intitolata “Fotografie”, è un portfolio d’artista, la perfetta esecuzione di un genere fotografico di culto che trae le sue origini dalla più bella storia della fotografia, nel suo percorso verso l’autonomia di genere, verso la conquista del meritato posto nel grande Pantheon delle Arti. 13-14/05 Marco Mengoni in concerto c/o Palaflorio Viale Archimede - Bari A tre mesi esatti dalle cinque straordinarie anteprime europee dell’Atlantico Tour che anticiperanno il tour europeo previsto per fine 2019, Marco Mengoni in concerto al Palaflorio il 13 e 14 maggio 2019. Il live prodotto e organizzato da Live Nation, continua ad arricchirsi di nuovi appuntamenti in tutta Italia. Info: www.livenation.it 12-13/05 Trapani Comix & games c/o Villa Comunale Margherita - Trapani Primo Festival Mediterraneo della cultura Pop a Trapani. L’evento si svilupperà principalmente all’interno della Villa Comunale Margherita di Trapani. Il Trapani Comix è un evento co-prodotto da Nerd Attack e dall’Ente Luglio musicale Trapanese. Trapani Comix è un evento con il patrocinio del Comune di Trapani. Info: www.trapanicomix.com

Via Porta Palermo, 106 - Alcamo (TP) Tel. +39 0924 514160 - Fax. +39 0924 514152 www.hotelabatia.it - info@hotelabatia.it Grand Hotel La Batia

Situato ad Alcamo, nel cuore del Golfo di Castellammare, crocevia tra Trapani e Palermo, l’Hotel La Batia è stato costruito nel 1810 ed è stato per anni residenza estiva delle suore. Le 24 camere di cui 6 suites uniche nelle loro caratteristiche, prendono il loro nome dai personaggi che hanno fatto la storia della Sicilia e sono dotate di ogni confort. L’Hotel La Batia rappresenta un punto di partenza eccellente per qualsiasi escursione nel territorio della Sicilia Occidentale e di tutta la Sicilia. www.travellingay.com


Rodi Garganico - Gargano - Italia L’Hotel Albano è situato sul mare nella città di Rodi Garganico, in provincia di Foggia, uno dei centri turistici più apprezzati del promontorio garganico sia per il suggestivo ed affascinante centro storico, sia per la qualità delle acque che lambiscono la sua costa e sia per le golose tradizioni gastronomiche che sopravvivono da anni e anni. Gli edifici sono circondati da una vegetazione mediterranea tipica, dove spiccano in modo particolare i cosiddetti Giardini

di Agrumi, vaste coltivazioni di arance e limoni che diffondono un profumo inconfondibile e regalano, soprattutto nel periodo della fioritura, un panorama davvero suggestivo. La costa, invece, è resa ancora più particolare dalla presenza di piccoli faraglioni e di un antico trabucco, una macchina da pesca realizzata con estrema maestria utilizzando legno e funi. Rodi Garganico offre anche spiagge altamente apprezzate da turisti di tutte le età per

01/05 One Day Music Festival c/o Area concerti Lido Azzurro viale Kennedy 11 - Catania One Day Music Festival è un’esperienza “all-in-a-day” fatta di musica, sentimenti e divertimento. Situato lungo la meravigliosa costa sciliana, fa la differenza scegliendo la migliore combinazione di artisti di tutti i generi: House e Techno, Hip Hop e Trap, Reggae, Drum and Bass. Per scoprire la line-up degli artisti c’è il sito ufficiale. Info: www.onedaymusic.it

gli alti standard di pulizia, per la qualità delle acque e per la sicurezza dei fondali, tanto che sono state insignite più volte di riconoscimenti quali Bandiera Blu e Bandiera Verde. Tra gli alberghi in Puglia, l’Hotel Albano è uno di quelli più adatti a vacanze con amici e in coppia. Cell. +39 370 1414006
 E-mail: info@hotelarancio.it www.hotelarancio.it HotelAlbanoRodiGarganico

Il Palmento è un incantevole Relais a 5 stelle composto da 33 trulli autentici ed inserito in un angolo incantevole della Valle D’Itria. Dispone di 12 eleganti e raffinate Suites in stile con la struttura tradizionale dell’ambiente e di ulteriori 12 trulli di epoca più recente.

Contrada Cupa, 161 - Locorotondo (BA) - Tel. 080 4383404 - Fax 080 4383397 E-mail: info@ilpalmento.com - www.ilpalmento.com

chalet etna milo Accoglienti chalet ubicati in una zona boschiva nel Parco dell’Etna direttamente a contatto con la natura in un atmosfera in pieno relax. Ottima posizione come punto base per escursionismo naturalistico, trekking, mountain bike e per chi nel periodo estivo vuole realizzare una vacanza mare è la soluzione ideale per raggiungere facilmente Taormina e tutta la costa Jonica. Gli chalet col terrazzino coperto, da due a cinque posti letto suddivisi in due o tre vani più accessori sono completamente arredati con angolo cottura e possibilità di barbecue mobile all’esterno.Si accettano animali di piccola taglia previo avviso.

Tel. +39 095.955301 • Cell. +39 340.1659830 info@chaletetnamilo.it • www.chaletetnamilo.it www.travellingay.com


ITALIA da scoprire

70

APPUNTAMENTI in SARDEGNA dal 24 al 28/04 Festival degli scacchi 6° edizione c/o Cannigione di Arzachena Villaggio Isuledda (OT) Il circolo scacchi Arzachess ospita anche quest’anno il festival Città di Arzachena nel borgo di Cannigione. Un’occasione unica per gli appassionati della disciplina di competere con i migliori scacchisti d’Italia e d’Europa durante una piacevole vacanza di 5 giorni sul mare di Arzachena. Info: 3392604979 - arzachess@tiscali.it 17-18/05 Elisa live in Sardegna c/o Teatro Comunale di Sassari / Fiera di Cagliari Ci saranno anche le città di Sassari e Cagliari tra le località che ospiteranno il prossimo tour “Diari Aperti” di Elisa, che prende il nome dall’ ultimo album della cantante triestina, uscito a fine ottobre 2018. Info e biglietti: www.ticketone.it In una posizione privilegiata, sorge, nella passeggiata a mare di Cala Gonone, l’Hotel Cala Luna. Tra i servizi: Minicrociera, Wellness, Terrazza con vista sul mare.

Via Lungomare Palmasera 7, Cala Gonone | Nuoro info@hotelcalaluna.net www.hotelcalaluna.net



fino al 09/06 “Personnages” di Maliheh Afnan c/o Via Sebastiano Satta 27 - Nuoro è la prima retrospettiva museale dedicata all’artista franco-palestinese Maliheh Afnan (Haifa, 1935 - Londra, 2016). Testimone degli sconvolgimenti nel mondo del Medioriente mediterraneo. Info: www.museoman.it

Immersa in una magica atmosfera, in Costa Smeralda, è un rustico splendidamente restaurato che accoglie ospiti desiderosi di una full-immersion nella natura.

Ca’ La Somara

Arzachena (OT) Sardegna - Tel. +39 0789.98969 E-mail: info@calasomara.it - www.calasomara.it

Albergo Diffuso Villanova

Via Nazionale 331 Villanova di Monteleone (SS)

Camere & Appartamenti per vacanze in Sardegna a 24 km da Alghero e 35 da Bosa Marina. Tutti i servizi di un Hotel con il calore e l’ospitalità di una famiglia.

Cell. +39 333.3643905 - E-mail : info@albergodiffusovillanova.it - www.albergodiffusovillanova.it www.travellingay.com


Tenuta Belvedere, antica proprietà di una nobile famiglia, è situata in Otranto in posizione panoramica, a poche centinaia di metri dalla cattedrale, dal castello e dalle spiagge del lungomare raggiungibili comodamente a piedi. Gli appartamenti sono semplici abitazioni di diversa tipologia da 80 mq a 120 mq, tutti con accesso indipendente e diretto dal parco primo piano o piano terra con un accogliente terrazzo dove poter cenare sotto il cielo stellato illuminati dalle luci delle candele.

Diverse le provenienze degli arredi per quanto tutti di semplice artigianato alcuni locale altri provenienti dal Marocco ed in ogni casa per renderle più calde c’è un mobile antico appartenuto alla mia famiglia. Abbiamo case con due camere da letto ed un servizio o doppi servizi o case con tre camere da letto e doppi servizi oltre a soggiorno pranzo cucina e terrazzai. Il parco e la riservatezza degli ambienti rendono la tenuta luogo ideali per amici o gruppi che vogliono stare insieme non rinunciando alla loro indipendenza anche per brevi soggiorni.

Tenuta Belvedere Via Stazione 9 - 73028 Otranto Cell. +39 340.1050236 e-mail: btdm@tiscali.it - www.tenutabelvedere.com


Blue attrazzione fatale sotto le stelle

Paradise il desiderio di un bacio in paradiso

Rouge amore sotto i riflettori

Burlesque l’arte della seduzione

Secret Osa?...puoi!

Marilyn Marilyn è per sempre... MOOM Hotel & Motel

Via San Francesco d’Assisi 15 / Olgiate Olona (VA) Tel. 0331.327511 393.8943740 booking@moomhotel.com www.moomhotel.com www.motelmoom.com MOOM Hotel & Motel moomhotel

Profile for Calogero  Urruso

TRAVELLINGAY 01 2019  

Advertisement