Issuu on Google+

PROGETTOLU.ME. Edizione n. 1 - maggio 2013

METALMECCANICA LUCCHESE PER IL TERRITORIO

1

L’impegno che fa nascere un progetto, perfino tra aziende concorrenti: un gruppo di dieci imprese metalmeccaniche lucchesi ( A . C e l l i P a p e r, A . C e l l i Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec) si sono unite nel Progetto LU.ME- Metalmeccanica lucchese per il territorio. Il Progetto LU.ME, prima partnership di questa portata nella Lucchesia, è un’iniziativa pilota fondata sullo spirito collaborativo delle aziende che si attivano per il bene del territorio attraverso azioni di concreta utilità ed efficacia. La scelta di fare sistema significa muovere un grande passo in avanti, non solo verso le esigenze dei dipendenti, degli addetti e delle loro famiglie, ma anche per il benessere di tutti i cittadini della Lucchesia. Aderendo al Progetto LU.ME, i membri del gruppo hanno manifestato un forte senso di responsabilità nei confronti della realtà sociale perché credono che le

persone attive all’interno delle imprese costituiscano il valore delle aziende stesse. Le imprese infatti esistono, producono e si sviluppano grazie all’impegno e alla genialità degli individui che ci lavorano. È un rapporto circolare che fa bene a tutti: al territorio, alle persone e alle aziende. Le imprese metalmeccaniche del gruppo hanno già sviluppato individualmente attività socioculturali utili per il territorio, adesso, questo nuovo spirito di squadra sarà il motore che contribuirà in misura ancora più ampia al miglioramento della qualità della vita dei cittadini e alla prosperità del tessuto economico. Le aziende partecipanti si sono coordinate per sviluppare diverse tipologie di iniziative che avranno un impatto positivo a livello locale. Oltre a favorire la diffusione della cultura dell’impresa metalmeccanica tra gli studenti, le dieci imprese sosterranno le scuole, promuoveranno

concorsi a premi tra i giovani, stipuleranno convenzioni per il personale dipendente e le loro famiglie, saranno attente all’ambiente e avranno un occhio di riguardo per situazioni sociali delicate. Continuate a sfogliare il gior nale del progetto LU.ME. per scoprire tutte le iniziative in programma.


2

Edizione n. 1 - maggio 2013

Diamo i numeri


Edizione n. 1 - maggio 2013

Al via le prime iniziative LU.ME In Consegna Due furgoncini messi a disposizione delle aziende distribuiranno carta per uso quotidiano alle scuole d’infanzia, primarie e secondarie della Lucchesia. La prima data di consegna è già stata fissata per venerdì 19 aprile, a cui ne seguiranno altre nella prima quindicina di maggio. Le tappe MECCANICAinMENTE: f u t u re a n d r a n n o a t o c c a re a n c h e promozione della cultura dell’impresa associazioni di volontariato, centri di metalmeccanica tra gli studenti ascolto e mense dei poveri. Una serie di incontri di orientamento nelle scuole medie e superiori durante i quali interverranno i dipendenti delle aziende del Lucca Marathon gruppo, per spiegare a studenti di varie È l’appuntamento sportivo dell’anno per i fasce d’età come funziona un’azienda e da lucchesi appassionati di corsa! I dipendenti quali meccanismi è regolata. delle aziende del Progetto LU.ME L’obiettivo di MECCANICAinMENTE è potranno iscriversi alla Maratona a un q u e l l o d i f a r c o n o s c e r e i l r u o l o prezzo agevolato. Molto probabilmente fondamentale che le persone, la ricerca e verrà anche istituito un “Premio LU.ME” in l’innovazione rivestono all’interno delle denaro che verrà devoluto in beneficenza. imprese e di capire i bisogni primari delle scuole del territorio. L’ITIS Galilei di Viareggio ha già dato risposta positiva per Bimbi in ufficio prendere parte a MECCANICAinMENTE. “ B i m b i i n u f fi c i o ” è l ’ e v e n t o , i n Il Progetto LU.ME è pronto a scaldare i motori: le dieci aziende metalmeccaniche hanno in cantiere diverse iniziative da portare avanti nell’arco dell’anno. Anticipiamo le prime interessanti proposte che sono già in atto o in procinto di partire.

Concorsi a premi rivolti ai giovani Giovani Cronisti è un campionato di giornalismo rivolto al cronisti in erba delle scuole medie di Lucca e provincia. I ragazzi delle scuole partecipanti potranno scrivere un articolo sulla storia di una delle aziende del gruppo o intervistare un dipendente, come hanno fatto gli studenti della Scuola Media di Fornaci di Barga.

Convenzioni per il personale dipendente e le loro famiglie Il sottogruppo dedicato del Progetto LU.ME si è attivato per stipulare convenzioni con negozi (abbigliamento, giocattoli, librerie, concessionarie auto) e fornitori di servizi (assicurazioni e centri medici) a prezzi agevolati, che vadano a beneficio di tutti i dipendenti delle dieci imprese del gruppo.

3

collaborazione con il Corriere della Sera, che permette ai figli dei dipendenti di visitare le sedi aziendali e vedere dove lavorano i genitori. All’edizione del 2013, che si terrà venerdì 24 maggio, aderiscono anche alcune aziende del Progetto LU.ME: animatori selezionati coinvolgeranno i bambini in una allegra merenda pomeridiana negli uffici di mamma o papà, dalle ore 15 alle 17.

Vi racconteremo tutti i dettagli delle iniziative nei prossimi numeri! Siamo anche in cerca di nuove proposte da aggiungere al calendario del progetto LU.ME. Avete altre iniziative da suggerire che pensate possano essere utili per diminuire la distanza tra cittadini e imprese? Scriveteci una mail con le vostre idee a info@luccametalmeccanica.it. I più social possono anche lasciare un commento sulla Pagina Facebook “Progetto LU.ME - Metalmeccanica lucchese per il territorio” o inviare un tweet a @luccametalmec


Edizione n. 1 - maggio 2013 LU.ME. in consegna! Un furgoncino carico di... A vederlo da lontano sembra un comunissimo furgoncino bianco da lavoro, ma quando si avvicina qualcosa di particolare salta subito agli occhi. Tre adesivi colorati con la scritta “LU.ME. in consegna” personalizzano le due fiancate e l’area posteriore della vettura: un tocco di colore che non può non incuriosire chi lo osserva. Ma cosa vorrà dire LU.ME.? E che cosa ci sarà di così urgente da consegnare?

Anche le fermate sono davvero insolite: scuole primarie, secondarie e superiori, associazioni di volontariato, centri di aggregazione e mense dei poveri sono le fermate predilette da questo veicolo. Il furgoncino è dunque un mezzo “esclusivo”, messo a disposizione dalle aziende metalmeccaniche del progetto LU.ME - Metalmeccanica Lucchese per il territorio, per donare alle strutture sopra elencate alcuni beni di prima necessità, tra cui la carta per uso quotidiano. Con questa attività di charity le imprese di LU.ME. dimostrano un forte senso di responsabilità verso il nostro territorio e, offrendo le loro risorse, danno un aiuto concreto alle realtà sociali che presentano alcune difficoltà.

Il furgoncino LU.ME. è molto diverso dai classici camioncini e la differenza è tutta da scoprire: al suo interno si trova infatti un carico veramente speciale. Percorre numerose strade della Lucchesia: a volte parte dalle zone di Fornaci di Barga, attraversa la Media Valle, arriva a Lucca e si dirige nelle città di La prima data di consegna è già Capannori e di Altopascio, altre segnata sul calendario: venerdì volte invece fa il viaggio inverso. 19 aprile i furgoncini LU.ME.

4

hanno iniziato il percorso per donare il loro carico di carta alle scuole del territorio. La seconda distribuzione è prevista per la prima metà di maggio.


5

Edizione n. 1 - maggio 2013

Consegne in arrivo...


Edizione n. 1 - maggio 2013

Il progetto LU.ME. arriva fino a... Sora Sora24, il principale giornale online del comune di Sora (Frosinone), racconta ai lettori lʼutilità del Progetto LU.ME È nato da circa un mese ma già fa parlare di sé, dimostrando di essere un Progetto molto interessante anche per aziende di settori e contesti lavorativi che oltrepassano quello metalmeccanico della Lucchesia. L’idea che sta alla base del Progetto LU.ME ha varcato i confini toscani ed è arrivata fino a Sora, quarta città della provincia di Frosinone e uno dei 18 comuni che fanno parte del Distretto Tessile della Valle del Liri. Anche se non presenta numeri simili per dipendenti e fatturato, il settore tessile sorano riveste la stessa importanza di quello metalmeccanico lucchese: la lavorazione e la commercializzazione dei tessuti sono una tradizione che affonda le sue origini nei secoli passati e che ad oggi colloca oltre il 72% dell’occupazione nell’area del Distretto. Il quotidiano online Sora24.it descrive ai lettori il Progetto LU.ME e lo presenta con entusiasmo. Con la frase “gli imprenditori amano la propria terra“ sottolinea l’importanza del dialogo tra aziende, in alcuni casi addirittura concorrenti, che collaborano in modo concreto per contribuire alla ripresa dell’economia locale e per migliorare la qualità della vita non solo dei dipendenti e delle loro famiglie, ma di tutti i cittadini. Auspichiamo che il Progetto LU.ME costituisca un utile spunto di riflessione (e di azione) per le imprese di Sora con l’obiettivo finale di unire le forze, agire insieme per la valorizzazione delle risorse locali e il benessere della cittadinanza.

6


Edizione n. 1 - maggio 2013 7

Le esperienze delle Aziende I risultati, gli eventi, gli incontri, gli obiettivi


PROGETTOLU.ME.

Edizione n. 1 - maggio 2013

I nostri contatti: www.luccametalmeccanica.it info@luccametalmeccanica.it

facebook.com/luccametalmeccanica https://twitter.com/luccametalmec

8


Progetto LU.ME House Organ. Numero I