Lantek Link - Giugno 2021

Page 1

L

A

N

T

E

K

L

I

N

K

GIUGNO

05

2021: grandi novità e progetti

10

Solutions Integrazione dei sistemi

14

Interview Alberto López de Biñaspre

T H E

M A G A Z I N E

F O R

S H E E T

M E TA L

E X P E R T S

2021


index COPERTINA Anonimo LANTEK MARKETING Redazione, edizione Enrique Parama Diana Sanchez Patricia Ruiz de Sabando Sheila Aldariz Direttore della rivista Juan José Colas Responsabile Vendite e Marketing Globale

INSCRIZIONE Uofficio Marketing marketing@lantek.com

EDITOR Lantek Sheet Metal Solutions, S.L Parque Tecnológico de Álava Ferdinand Zeppelin, 2 01510 Vitoria-Gasteiz (Álava), Spain (T) +34 945771700

www.lantek.com

CONTRIBUISCONO A QUESTO NUMERO. I nostri ringraziamenti vanno a:

05editorial 2021: grandi novità e progetti

10solutions Integrazione dei sistemi

Asier San Millán, amministratore delegato di Siderex, Christian Hemetsberger, amministratore delegato di EST Edelstahl-Schneidtechnik, René Gruber, amministratore delegato di Salz IT, inoltre Beate Kramp e Ina Biehl-v. Richthofen, specialisti della comunicazione dell’agenzia RFW in Germania. I dipendenti Lantek: Alberto López de Biñaspre, Carlos García Villate, Christoph Lenhard, Diana Sanchez, Enrique Parama, GenQi Liu, Igor Temprano, Jose Antonio Lorenzo, Juan José Colás, Jing Wu, Luis Galo Corzo, Mario Rodríguez, Patricia Ruiz de Sabando, Raúl Chopitea e Sheila Aldariz.

20technologies Apprendimento automatico della macchina (AutoML) per la lamiera

26news Lantek Germania festeggia 25 anni Lantek e TRUMPF sono diventati partner

40services Lantek Hint. Lo sapevi che... ?

2

06main topic La nuova versione 2021 di Lantek raddoppia le capacità di produzione

14interview Alberto López de Biñaspre CEO Lantek

24innovation Migliorare l’interoperabilità dei nostri clienti con Assembly to Nesting

32partners EST EdelstahlSchneidtechnik GmbH Salz IT

41facts International Meeting 2021 Digital

3


index COPERTINA Anonimo LANTEK MARKETING Redazione, edizione Enrique Parama Diana Sanchez Patricia Ruiz de Sabando Sheila Aldariz Direttore della rivista Juan José Colas Responsabile Vendite e Marketing Globale

INSCRIZIONE Uofficio Marketing marketing@lantek.com

EDITOR Lantek Sheet Metal Solutions, S.L Parque Tecnológico de Álava Ferdinand Zeppelin, 2 01510 Vitoria-Gasteiz (Álava), Spain (T) +34 945771700

www.lantek.com

CONTRIBUISCONO A QUESTO NUMERO. I nostri ringraziamenti vanno a:

05editorial 2021: grandi novità e progetti

10solutions Integrazione dei sistemi

Asier San Millán, amministratore delegato di Siderex, Christian Hemetsberger, amministratore delegato di EST Edelstahl-Schneidtechnik, René Gruber, amministratore delegato di Salz IT, inoltre Beate Kramp e Ina Biehl-v. Richthofen, specialisti della comunicazione dell’agenzia RFW in Germania. I dipendenti Lantek: Alberto López de Biñaspre, Carlos García Villate, Christoph Lenhard, Diana Sanchez, Enrique Parama, GenQi Liu, Igor Temprano, Jose Antonio Lorenzo, Juan José Colás, Jing Wu, Luis Galo Corzo, Mario Rodríguez, Patricia Ruiz de Sabando, Raúl Chopitea e Sheila Aldariz.

20technologies Apprendimento automatico della macchina (AutoML) per la lamiera

26news Lantek Germania festeggia 25 anni Lantek e TRUMPF sono diventati partner

40services Lantek Hint. Lo sapevi che... ?

2

06main topic La nuova versione 2021 di Lantek raddoppia le capacità di produzione

14interview Alberto López de Biñaspre CEO Lantek

24innovation Migliorare l’interoperabilità dei nostri clienti con Assembly to Nesting

32partners EST EdelstahlSchneidtechnik GmbH Salz IT

41facts International Meeting 2021 Digital

3


05

editorial Il 2021 sarà ricco di grandi novità e progetti emozionanti per Lantek

Oltre ai buoni risultati raggiunti nel 2020, un periodo in cui abbiamo raggiunto vendite e clienti record e in cui siamo stati in grado di continuare ad aumentare la nostra attività e produttività, dobbiamo aggiungere l’imminente lancio della nuova versione del nostro software Lantek Global Release 2021, con numerose nuove caratteristiche e aggiornamenti in una versione 41 volta a continuare a migliorare la nostra proposta di valore per i clienti.

Juan José Colás Direttore vendite e marketing

Nonostante le difficoltà derivate dall’impatto della pandemia, che ha messo in moto forti misure restrittive che hanno paralizzato e/o rallentato l’attività dell’industria metallurgica, Lantek ha raggiunto un fatturato record nel 2020. Le vendite hanno infatti raggiunto i 21,3 milioni di euro, leggermente superiori all’anno precedente, consolidando la nostra posizione nel mercato internazionale. Inoltre, la Lantek Global Release 2021, la nuova versione del nostro software, sarà presto rilasciata, con più di 50 miglioramenti e aggiornamenti nelle aree CAD/CAM 2 e 3 D, così come Lantek MES per la pianificazione della produzione e Lantek Integra per la gestione aziendale. Interessanti miglioramenti sono stati fatti anche nell’area di Lantek Analytics. Tuttavia, senza dubbio, la grande novità di quest’anno è stato l’accordo raggiunto lo scorso marzo con il costruttore TRUMPF, leader tecnologico e di mercato per le macchine utensili utilizzate nella lavorazione della lamiera e per i laser industriali. La vasta esperienza di Lantek nel mondo del software di produzione intelligente per la lamiera e il metallo risponde all’obiettivo comune di migliorare il processo produttivo dei nostri clienti, fornendo una risposta completa alle esigenze della catena di trasformazione metallurgica e includendo macchine di diversi costruttori. In questo modo, TRUMPF fa un ulteriore passo avanti nella sua strategia di trasformazione verso una produzione efficiente e connessa, completando la sua offerta di soluzioni Smart Factory. Per Lantek, questa nuova tappa certifica l’interconnettività e l’indipendenza tra i costruttori, permettendo di unire le nostre competenze e sviluppare il miglior software industriale in modo più aperto e orientato al cliente. Inoltre, i nostri clienti beneficeranno di una stretta collaborazione e di un continuo scambio sulle tecnologie chiave del futuro: intelligenza artificiale, cloud computing e modelli di dati per il controllo integrato dei processi. Benvenuti nella nuova Lantek!

5


05

editorial Il 2021 sarà ricco di grandi novità e progetti emozionanti per Lantek

Oltre ai buoni risultati raggiunti nel 2020, un periodo in cui abbiamo raggiunto vendite e clienti record e in cui siamo stati in grado di continuare ad aumentare la nostra attività e produttività, dobbiamo aggiungere l’imminente lancio della nuova versione del nostro software Lantek Global Release 2021, con numerose nuove caratteristiche e aggiornamenti in una versione 41 volta a continuare a migliorare la nostra proposta di valore per i clienti.

Juan José Colás Direttore vendite e marketing

Nonostante le difficoltà derivate dall’impatto della pandemia, che ha messo in moto forti misure restrittive che hanno paralizzato e/o rallentato l’attività dell’industria metallurgica, Lantek ha raggiunto un fatturato record nel 2020. Le vendite hanno infatti raggiunto i 21,3 milioni di euro, leggermente superiori all’anno precedente, consolidando la nostra posizione nel mercato internazionale. Inoltre, la Lantek Global Release 2021, la nuova versione del nostro software, sarà presto rilasciata, con più di 50 miglioramenti e aggiornamenti nelle aree CAD/CAM 2 e 3 D, così come Lantek MES per la pianificazione della produzione e Lantek Integra per la gestione aziendale. Interessanti miglioramenti sono stati fatti anche nell’area di Lantek Analytics. Tuttavia, senza dubbio, la grande novità di quest’anno è stato l’accordo raggiunto lo scorso marzo con il costruttore TRUMPF, leader tecnologico e di mercato per le macchine utensili utilizzate nella lavorazione della lamiera e per i laser industriali. La vasta esperienza di Lantek nel mondo del software di produzione intelligente per la lamiera e il metallo risponde all’obiettivo comune di migliorare il processo produttivo dei nostri clienti, fornendo una risposta completa alle esigenze della catena di trasformazione metallurgica e includendo macchine di diversi costruttori. In questo modo, TRUMPF fa un ulteriore passo avanti nella sua strategia di trasformazione verso una produzione efficiente e connessa, completando la sua offerta di soluzioni Smart Factory. Per Lantek, questa nuova tappa certifica l’interconnettività e l’indipendenza tra i costruttori, permettendo di unire le nostre competenze e sviluppare il miglior software industriale in modo più aperto e orientato al cliente. Inoltre, i nostri clienti beneficeranno di una stretta collaborazione e di un continuo scambio sulle tecnologie chiave del futuro: intelligenza artificiale, cloud computing e modelli di dati per il controllo integrato dei processi. Benvenuti nella nuova Lantek!

5


06

main topic Come ogni anno, Lantek rimane fedele al suo impegno di continuare ad offrire ai suoi clienti e distributori le migliori soluzioni per il mercato della lamiera, con la presentazione di più di 50 miglioramenti e importanti novità nella nuova versione 2021. Lantek Expert incorpora un innovativo modulo di importazione che permette di aggiungere tutti i componenti metallici che fanno parte di un progetto 3D, che si tratti di un assemblaggio o di un insieme di parti. In questo modo, si ottengono pezzi 2D che possono essere lavorati da Lantek Expert con tutti i vantaggi che questo comporta poiché, essendo compatibile con un’infinità di formati, può essere utilizzato per importare file 3D indipendentemente dal programma che è stato utilizzato per la loro progettazione. Lantek Expert include anche notevoli miglioramenti nella sezione di usabilità: un sistema di zoom nei moduli di nesting, lavorazione e progettazione che renderà più facile e intuitivo lavorare nella finestra di progettazione; e un sistema di drag & drop che vi permetterà di importare file singolarmente o in gruppi in modo molto semplice e comodo. Anche nel resto dei moduli principali, Lantek Expert vede implementate importanti novità. Il modulo CAD permette ora il routing automatico. Nel modulo di nesting e lavorazione, i miglioramenti sono numerosi e principalmente focalizzati sulla Produttività. Ad esempio, impediscono l’assegnazione di tecnologie di attacco, microgiunzione e microtaglio in determinate geometrie, segmenti e archi; permettono di riposizionare gli attacchi in situazioni in cui non si adattino a causa della configurazione, così come di espandere i pezzi sulla lamiera per migliorarne la stabilità e la rigidità in situazioni in cui non sia necessario riutilizzare lo scarto, lavorando con il sistema di controllo delle collisioni.

La nuova versione 2021 di Lantek raddoppia le capacità di produzione

Il modulo di taglio permette ora la distruzione dei fori con taglio a spirale per le parti circolari, il nesting per zone o la possibilità di cancellare i micro-tagli quando sono stati aggiunti automaticamente. Nella sezione post-processor, è ora possibile eseguire trattamenti specifici sulle microgiunzioni durante il processo di generazione del CNC. Lantek Flex3D ottimizza le prestazioni di produzione per i nostri clienti. In termini di usabilità e performance, la versione 2021 incorpora un’architettura a 64 bit con risultati notevoli nei benchmark eseguiti, ottenendo un risparmio di tempo di oltre il 28% nell’apertura dei nesting e risultati spettacolari quando il sistema esegue operazioni geometriche con molti pezzi. Nel calcolo dei tempi e costi, Lantek Flex3D continua a migliorare i calcoli predittivi. Nella sezione di importazione, è stato incluso un nuovo sistema di riconoscimenti dei profili aperti, che permette di gestire qualsiasi forma, sia essa aperta o con fori. Lantek Flex3D include anche un sistema drag & drop che permette di importare i file individualmente o in gruppi in un modo molto intuitivo e comodo. Questa nuova funzione permette anche di importare allegati da Microsoft Outlook.

Carlos García, Direttore R&S

6

main topic

7


06

main topic Come ogni anno, Lantek rimane fedele al suo impegno di continuare ad offrire ai suoi clienti e distributori le migliori soluzioni per il mercato della lamiera, con la presentazione di più di 50 miglioramenti e importanti novità nella nuova versione 2021. Lantek Expert incorpora un innovativo modulo di importazione che permette di aggiungere tutti i componenti metallici che fanno parte di un progetto 3D, che si tratti di un assemblaggio o di un insieme di parti. In questo modo, si ottengono pezzi 2D che possono essere lavorati da Lantek Expert con tutti i vantaggi che questo comporta poiché, essendo compatibile con un’infinità di formati, può essere utilizzato per importare file 3D indipendentemente dal programma che è stato utilizzato per la loro progettazione. Lantek Expert include anche notevoli miglioramenti nella sezione di usabilità: un sistema di zoom nei moduli di nesting, lavorazione e progettazione che renderà più facile e intuitivo lavorare nella finestra di progettazione; e un sistema di drag & drop che vi permetterà di importare file singolarmente o in gruppi in modo molto semplice e comodo. Anche nel resto dei moduli principali, Lantek Expert vede implementate importanti novità. Il modulo CAD permette ora il routing automatico. Nel modulo di nesting e lavorazione, i miglioramenti sono numerosi e principalmente focalizzati sulla Produttività. Ad esempio, impediscono l’assegnazione di tecnologie di attacco, microgiunzione e microtaglio in determinate geometrie, segmenti e archi; permettono di riposizionare gli attacchi in situazioni in cui non si adattino a causa della configurazione, così come di espandere i pezzi sulla lamiera per migliorarne la stabilità e la rigidità in situazioni in cui non sia necessario riutilizzare lo scarto, lavorando con il sistema di controllo delle collisioni.

La nuova versione 2021 di Lantek raddoppia le capacità di produzione

Il modulo di taglio permette ora la distruzione dei fori con taglio a spirale per le parti circolari, il nesting per zone o la possibilità di cancellare i micro-tagli quando sono stati aggiunti automaticamente. Nella sezione post-processor, è ora possibile eseguire trattamenti specifici sulle microgiunzioni durante il processo di generazione del CNC. Lantek Flex3D ottimizza le prestazioni di produzione per i nostri clienti. In termini di usabilità e performance, la versione 2021 incorpora un’architettura a 64 bit con risultati notevoli nei benchmark eseguiti, ottenendo un risparmio di tempo di oltre il 28% nell’apertura dei nesting e risultati spettacolari quando il sistema esegue operazioni geometriche con molti pezzi. Nel calcolo dei tempi e costi, Lantek Flex3D continua a migliorare i calcoli predittivi. Nella sezione di importazione, è stato incluso un nuovo sistema di riconoscimenti dei profili aperti, che permette di gestire qualsiasi forma, sia essa aperta o con fori. Lantek Flex3D include anche un sistema drag & drop che permette di importare i file individualmente o in gruppi in un modo molto intuitivo e comodo. Questa nuova funzione permette anche di importare allegati da Microsoft Outlook.

Carlos García, Direttore R&S

6

main topic

7


Lantek Expert include un modulo di importazione per aggiungere i componenti metallici di un progetto 3D, che si tratti di un assemblaggio o di un insieme di parti

Nel CAD, il modulo di progettazione di parti profilate è stato completamente ridisegnato. Gli strumenti di modifica e lavorazione dei pezzi sono integrati nello stesso ambiente della modifica dei pezzi del tubo, della gestione dei lavori e del nesting, quindi non c’è bisogno di eseguire un modulo esterno. Nel nesting e nella lavorazione è ora possibile eseguire offset manuali dei pezzi nei nesting per combinare il nesting automatico con le correzioni manuali ed è possibile modificare l’ordine di lavorazione, per poter sfruttare prima i ritagli. Per quanto riguarda le macchine specifiche per il taglio dei tubi che richiedono sempre più funzioni software, sono stati implementati miglioramenti

che permettono di delimitare l’area di lavoro con configurazioni specifiche molto avanzate. Il pacchetto di pianificazione della produzione, Lantek MES, e il pacchetto di gestione aziendale, Lantek Integra, introducono miglioramenti nell’usabilità, per continuare ad adattarsi agli attuali standard di progettazione delle applicazioni. Questo permette un migliore utilizzo dello spazio disponibile sullo schermo, così come una migliore esperienza visiva e una maggiore efficienza. Entrambi i pacchetti incorporano anche nuovi tipi di importazione 3D: STEP, IGES e SAT, aumentando così le capacità di importazione di modelli 3D esistenti.

La nuova architettura a 64 bit di Lantek Flex3d permette un risparmio di tempo di oltre il 28% nell’apertura dei nesting

Per quanto riguarda Lantek Analytics, sono stati aggiunti nuovi KPI ai moduli Manufacturing Analytics e Customer Analytics, completando quelli esistenti, tra cui vale la pena sottolineare i seguenti: OTIF (On Time In Full), WIP (Work In Progress), ORR (Orders Return Ratio), MPR (Machine Pause Reasons) e con la possibilità per l’utente di generare nuovi KPI utilizzando il modulo self-service. Anche nella sezione dell’usabilità sono stati introdotti miglioramenti, con un sistema di dashboard configurabile che include preferiti, promemoria dell’ultima dashboard visitata, filtri avanzati e personalizzati, descrizioni precise dei KPI e miglioramenti generali nella loro rappresentazione. Vi invitiamo a provare tutte queste nuove funzionalità, che siamo convinti saranno molto utili nei vostri progetti.

8

main topic

9


Lantek Expert include un modulo di importazione per aggiungere i componenti metallici di un progetto 3D, che si tratti di un assemblaggio o di un insieme di parti

Nel CAD, il modulo di progettazione di parti profilate è stato completamente ridisegnato. Gli strumenti di modifica e lavorazione dei pezzi sono integrati nello stesso ambiente della modifica dei pezzi del tubo, della gestione dei lavori e del nesting, quindi non c’è bisogno di eseguire un modulo esterno. Nel nesting e nella lavorazione è ora possibile eseguire offset manuali dei pezzi nei nesting per combinare il nesting automatico con le correzioni manuali ed è possibile modificare l’ordine di lavorazione, per poter sfruttare prima i ritagli. Per quanto riguarda le macchine specifiche per il taglio dei tubi che richiedono sempre più funzioni software, sono stati implementati miglioramenti

che permettono di delimitare l’area di lavoro con configurazioni specifiche molto avanzate. Il pacchetto di pianificazione della produzione, Lantek MES, e il pacchetto di gestione aziendale, Lantek Integra, introducono miglioramenti nell’usabilità, per continuare ad adattarsi agli attuali standard di progettazione delle applicazioni. Questo permette un migliore utilizzo dello spazio disponibile sullo schermo, così come una migliore esperienza visiva e una maggiore efficienza. Entrambi i pacchetti incorporano anche nuovi tipi di importazione 3D: STEP, IGES e SAT, aumentando così le capacità di importazione di modelli 3D esistenti.

La nuova architettura a 64 bit di Lantek Flex3d permette un risparmio di tempo di oltre il 28% nell’apertura dei nesting

Per quanto riguarda Lantek Analytics, sono stati aggiunti nuovi KPI ai moduli Manufacturing Analytics e Customer Analytics, completando quelli esistenti, tra cui vale la pena sottolineare i seguenti: OTIF (On Time In Full), WIP (Work In Progress), ORR (Orders Return Ratio), MPR (Machine Pause Reasons) e con la possibilità per l’utente di generare nuovi KPI utilizzando il modulo self-service. Anche nella sezione dell’usabilità sono stati introdotti miglioramenti, con un sistema di dashboard configurabile che include preferiti, promemoria dell’ultima dashboard visitata, filtri avanzati e personalizzati, descrizioni precise dei KPI e miglioramenti generali nella loro rappresentazione. Vi invitiamo a provare tutte queste nuove funzionalità, che siamo convinti saranno molto utili nei vostri progetti.

8

main topic

9


10

solutions Integrazione dei sistemi come strategia di ottimizzazione del business Raúl Chopitea, Responsabile di prodotto Lantek La decisione di un'azienda di promuovere la digitalizzazione dei suoi processi di solito si traduce in una ricerca di maggiore visibilità, tracciabilità e ottimizzazione, che in genere comporta miglioramenti nell'efficienza e nel processo aziendale. Quando una soluzione software completa è disponibile per tutti i processi, come nel caso dell'ERP Lantek Integra, queste esigenze sono automaticamente soddisfatte. Ma è comune trovare scenari in cui è necessario integrare un software specializzato nel processo di produzione della lamiera o dei profili, come Lantek MES, in un ecosistema software esistente, e che tutto funzioni come se si trattasse di un solo sistema. In questo articolo, parleremo delle diverse variabili che definiscono un progetto di integrazione di sistemi software.

10 solutions

11


10

solutions Integrazione dei sistemi come strategia di ottimizzazione del business Raúl Chopitea, Responsabile di prodotto Lantek La decisione di un'azienda di promuovere la digitalizzazione dei suoi processi di solito si traduce in una ricerca di maggiore visibilità, tracciabilità e ottimizzazione, che in genere comporta miglioramenti nell'efficienza e nel processo aziendale. Quando una soluzione software completa è disponibile per tutti i processi, come nel caso dell'ERP Lantek Integra, queste esigenze sono automaticamente soddisfatte. Ma è comune trovare scenari in cui è necessario integrare un software specializzato nel processo di produzione della lamiera o dei profili, come Lantek MES, in un ecosistema software esistente, e che tutto funzioni come se si trattasse di un solo sistema. In questo articolo, parleremo delle diverse variabili che definiscono un progetto di integrazione di sistemi software.

10 solutions

11


Selezionare la tecnologia più adatta Quando si collegano due sistemi software, possiamo scegliere tra diverse tecnologie di integrazione. Tradizionalmente, è molto comune utilizzare file per lo scambio di informazioni tra sistemi, ma è sempre più diffuso trovare sistemi in grado di integrarsi attraverso API di servizio, il che può aumentare il livello di complessità che potremmo affrontare con il processo di integrazione. In entrambi i casi, dovremo affrontare una traduzione del linguaggio in cui ogni sistema gestisce ciascuna delle entità che entreranno in gioco nella comunicazione. Di seguito, cercheremo di spiegare l’idoneità di ciascuna di esse, a seconda dello scenario: Scambio di file

Definizione degli obiettivi di integrazione È importante definire gli obiettivi da raggiungere collegando due sistemi software, e identificare quali aree aziendali possono beneficiare, e persino essere riorganizzate, di questo processo. Normalmente, cercheremo di incidere su quei processi in cui è fondamentale avere dati accurati, coerenti e con una certa simultaneità, o quelli che comportano un eccessivo lavoro manuale (e più soggetto a errori) nel caso in cui vengano gestiti in modo non collegato.

produzione (proprietà dei pezzi da produrre, percorso di produzione, date previste, ecc.) vengono trasferite tra i due sistemi. E si aggiorna anche a posteriori, man mano che il sistema master ripianifica le sue esigenze. Questa integrazione, al contrario, informerà sui pezzi prodotti (insieme a eventuali perdite), sui consumi di materie prime o di macchine, sui numeri di lotto di materiale utilizzati, insieme ad altre informazioni rilevanti ottenute dalle convalide di ogni processo.

È anche importante determinare quale sistema fungerà da master per ciascuna delle aree da integrare, la frequenza delle comunicazioni e la velocità necessaria nel trasferimento di queste informazioni, in modo che entrambi i sistemi possano reagire adeguatamente alle peculiarità dell’ecosistema produttivo.

• Integrazione dell’inventario, dove si mantiene aggiornata la giacenza di materia prima (lastre, profili), per il suo utilizzo e la tracciabilità nel processo produttivo, e la successiva contabilizzazione delle sue varianti.

Le aree di integrazione più comuni che possiamo trovare sono: • Integrazione delle esigenze di produzione, dove tutte le informazioni relative agli ordini di

12 solutions

A causa della semplicità della loro definizione, generazione e implementazione, sono normalmente utilizzati nei processi d’integrazione dove si cerca un impatto rapido senza troppi costi. È anche progettato per quei processi dove la simultaneità in tempo reale dello scambio di dati non è così critica, o dove i lotti di informazioni da elaborare tra i due sistemi sono consistenti. Tuttavia, questa modalità di comunicazione rende difficile in qualche misura la gestione e la risoluzione di eventi o errori che possono verificarsi, data la sua natura asincrona.

API di servizi Adatto ad ambienti software più avanzati, dove ogni sistema può pubblicare le sue funzionalità attraverso interfacce di servizio specifiche, attraverso le quali sono in grado di stabilire un dialogo sincrono e in tempo reale per scambiare informazioni ed eventi, e reagire ad essi. In questa finestra di dialogo possiamo gestire, per esempio, l’ottenimento o il calcolo ad-hoc di certi dati, l’elaborazione delle richieste, i tentativi su precedenti comunicazioni fallite, il monitoraggio dello stato di certi elementi specifici, ecc. Questa comunicazione sincrona ha il grande vantaggio di conoscere in tempo reale il risultato delle comunicazioni e gestire di conseguenza le situazioni di successo o di errore, che è una caratteristica decisiva per alcuni scenari. Tuttavia, questa complessità si traduce inevitabilmente in una definizione iniziale più costosa e nel successivo processo di implementazione, anche se questo investimento ripagherà in efficienza nel medio termine Scegliere un partner esperto Lantek si è sempre concentrata su un approccio all’interoperabilità basato su sistemi aperti, offrendo una tecnologia flessibile per l’integrazione e l’adattamento a qualsiasi scenario. Pertanto, abbiamo una vasta esperienza nella definizione di architetture e implementazioni per questo tipo di progetti di integrazione, consigliando i nostri clienti sulla migliore soluzione da adottare, a seconda dei loro obiettivi e dell’ecosistema software.

• Integrazione del budgeting, dove un processo così specializzato come il calcolo dei prezzi in base ai processi di produzione della lamiera o del profilo, è integrato in un CRM di uso generale ed esterno a tutta questa complessità.

13


Selezionare la tecnologia più adatta Quando si collegano due sistemi software, possiamo scegliere tra diverse tecnologie di integrazione. Tradizionalmente, è molto comune utilizzare file per lo scambio di informazioni tra sistemi, ma è sempre più diffuso trovare sistemi in grado di integrarsi attraverso API di servizio, il che può aumentare il livello di complessità che potremmo affrontare con il processo di integrazione. In entrambi i casi, dovremo affrontare una traduzione del linguaggio in cui ogni sistema gestisce ciascuna delle entità che entreranno in gioco nella comunicazione. Di seguito, cercheremo di spiegare l’idoneità di ciascuna di esse, a seconda dello scenario: Scambio di file

Definizione degli obiettivi di integrazione È importante definire gli obiettivi da raggiungere collegando due sistemi software, e identificare quali aree aziendali possono beneficiare, e persino essere riorganizzate, di questo processo. Normalmente, cercheremo di incidere su quei processi in cui è fondamentale avere dati accurati, coerenti e con una certa simultaneità, o quelli che comportano un eccessivo lavoro manuale (e più soggetto a errori) nel caso in cui vengano gestiti in modo non collegato.

produzione (proprietà dei pezzi da produrre, percorso di produzione, date previste, ecc.) vengono trasferite tra i due sistemi. E si aggiorna anche a posteriori, man mano che il sistema master ripianifica le sue esigenze. Questa integrazione, al contrario, informerà sui pezzi prodotti (insieme a eventuali perdite), sui consumi di materie prime o di macchine, sui numeri di lotto di materiale utilizzati, insieme ad altre informazioni rilevanti ottenute dalle convalide di ogni processo.

È anche importante determinare quale sistema fungerà da master per ciascuna delle aree da integrare, la frequenza delle comunicazioni e la velocità necessaria nel trasferimento di queste informazioni, in modo che entrambi i sistemi possano reagire adeguatamente alle peculiarità dell’ecosistema produttivo.

• Integrazione dell’inventario, dove si mantiene aggiornata la giacenza di materia prima (lastre, profili), per il suo utilizzo e la tracciabilità nel processo produttivo, e la successiva contabilizzazione delle sue varianti.

Le aree di integrazione più comuni che possiamo trovare sono: • Integrazione delle esigenze di produzione, dove tutte le informazioni relative agli ordini di

12 solutions

A causa della semplicità della loro definizione, generazione e implementazione, sono normalmente utilizzati nei processi d’integrazione dove si cerca un impatto rapido senza troppi costi. È anche progettato per quei processi dove la simultaneità in tempo reale dello scambio di dati non è così critica, o dove i lotti di informazioni da elaborare tra i due sistemi sono consistenti. Tuttavia, questa modalità di comunicazione rende difficile in qualche misura la gestione e la risoluzione di eventi o errori che possono verificarsi, data la sua natura asincrona.

API di servizi Adatto ad ambienti software più avanzati, dove ogni sistema può pubblicare le sue funzionalità attraverso interfacce di servizio specifiche, attraverso le quali sono in grado di stabilire un dialogo sincrono e in tempo reale per scambiare informazioni ed eventi, e reagire ad essi. In questa finestra di dialogo possiamo gestire, per esempio, l’ottenimento o il calcolo ad-hoc di certi dati, l’elaborazione delle richieste, i tentativi su precedenti comunicazioni fallite, il monitoraggio dello stato di certi elementi specifici, ecc. Questa comunicazione sincrona ha il grande vantaggio di conoscere in tempo reale il risultato delle comunicazioni e gestire di conseguenza le situazioni di successo o di errore, che è una caratteristica decisiva per alcuni scenari. Tuttavia, questa complessità si traduce inevitabilmente in una definizione iniziale più costosa e nel successivo processo di implementazione, anche se questo investimento ripagherà in efficienza nel medio termine Scegliere un partner esperto Lantek si è sempre concentrata su un approccio all’interoperabilità basato su sistemi aperti, offrendo una tecnologia flessibile per l’integrazione e l’adattamento a qualsiasi scenario. Pertanto, abbiamo una vasta esperienza nella definizione di architetture e implementazioni per questo tipo di progetti di integrazione, consigliando i nostri clienti sulla migliore soluzione da adottare, a seconda dei loro obiettivi e dell’ecosistema software.

• Integrazione del budgeting, dove un processo così specializzato come il calcolo dei prezzi in base ai processi di produzione della lamiera o del profilo, è integrato in un CRM di uso generale ed esterno a tutta questa complessità.

13


14

interview

“Questa alleanza è la combinazione perfetta” Alberto López de Biñaspre, CEO Lantek Alberto López de Biñaspre, CEO Lantek, spiega la partnership dell’azienda con TRUMPF e come il nuovo accordo di collaborazione porterà benefici sia ai clienti che ai partner.

14 interview

López de Biñaspre ha dichiarato: “Il mondo della produzione sta cambiando e la necessità di scambio di dati, connettività e standard aperti è alla base del settore. I sistemi proprietari e chiusi non soddisfano più questi requisiti. Ora dobbiamo sfruttare i dati provenienti da più macchine e fonti per rendere i processi migliori e più efficienti per i costruttori. In Lantek, sviluppiamo software da 35 anni, che vanno d’accordo con quasi tutti i produttori di macchine utensili, quindi il concetto di scambio dati e connettività è uno dei nostri capisaldi. Siamo all’avanguardia nel lavorare con i nuovi standard di condivisione e scambio dati e ci adoperiamo per aiutare i nostri clienti a sviluppare la loro Smart Factory”.

15


14

interview

“Questa alleanza è la combinazione perfetta” Alberto López de Biñaspre, CEO Lantek Alberto López de Biñaspre, CEO Lantek, spiega la partnership dell’azienda con TRUMPF e come il nuovo accordo di collaborazione porterà benefici sia ai clienti che ai partner.

14 interview

López de Biñaspre ha dichiarato: “Il mondo della produzione sta cambiando e la necessità di scambio di dati, connettività e standard aperti è alla base del settore. I sistemi proprietari e chiusi non soddisfano più questi requisiti. Ora dobbiamo sfruttare i dati provenienti da più macchine e fonti per rendere i processi migliori e più efficienti per i costruttori. In Lantek, sviluppiamo software da 35 anni, che vanno d’accordo con quasi tutti i produttori di macchine utensili, quindi il concetto di scambio dati e connettività è uno dei nostri capisaldi. Siamo all’avanguardia nel lavorare con i nuovi standard di condivisione e scambio dati e ci adoperiamo per aiutare i nostri clienti a sviluppare la loro Smart Factory”.

15


Siamo all’avanguardia nel lavoro con i nuovi standard di cambio e interscambio dati, oltre che impegnati ad aiutare i nostri clienti a sviluppare le loro Smart Factory

Lantek continuerà indipendente.

ad

operare

in

modo

Cosa vi ha indotto ad accettare la proposta di TRUMPF?

López de Biñaspre: La cosa più importante è che Lantek continuerà ad operare in modo indipendente, fornendo gli stessi prodotti e servizi ai clienti e ai costruttori di macchine come ha sempre fatto. Tuttavia, ora beneficeranno anche di uno stretto scambio di future tecnologie chiave come l’IA, i modelli di dati e il controllo olistico dei processi per ottenere un livello di ottimizzazione superiore per il futuro della produzione della lamiera.

L de B: Il mercato della lamiera è un mercato molto dinamico e, fortunatamente, in una rapida fase di sviluppo. C’è sempre più richiesta da parte dell’industria della lamiera di processi di digitalizzazione e questo fa sì che le aziende del settore cerchino modi per collaborare, crescere insieme e offrire un servizio completo ai clienti. La proposta di TRUMPF ha riunito due organizzazioni con gli stessi obiettivi, una visione condivisa per una soluzione aperta e competenze complementari. Il potenziale di rapida crescita e di sviluppo accelerato ci permetterà di offrire insieme soluzioni di trasformazione digitale leader a livello mondiale sia per TRUMPF che per i nostri partner costruttori in un mercato sempre più esigente, iperconnesso e globale.

Può spiegare l’accordo? L de B: Il 18 marzo abbiamo annunciato una notizia importante ed esaltante per la nostra azienda, il nostro team e i nostri clienti: LANTEK ha stretto una partnership con TRUMPF. L’unione delle due aziende leader nella tecnologia è la perfetta combinazione dell’esperienza di Lantek nel software e della competenza di TRUMPF nelle tecnologie di produzione della lamiera. Insieme riusciremo a fondere le nostre competenze e a sviluppare un software per il futuro della produzione della lamiera che sarà ancora più aperto e orientato al cliente. Questa è un’opportunità straordinaria per Lantek. Stiamo entrando a far parte di un’azienda più grande con una visione condivisa e un chiaro impegno alla neutralità, all’indipendenza e all’apertura per tutti i costruttori di macchine utensili. Potremo velocizzare ed espandere il nostro sviluppo del software e ciò darà anche l’opportunità al team di Lantek di arricchire le proprie carriere e acquisire nuove competenze ed esperienze. .

16 interview

Come pensa che l’acquisizione inciderà sull’indipendenza di Lantek e come sarà percepita dal mercato? L de B: – È importante chiarire che Lantek rimane una società indipendente e che non ci sarà alcun cambiamento nella struttura della società. Lantek manterrà i suoi attuali uffici e la sua forza lavoro nella sede centrale di Vitoria, in Spagna, così come nel resto dei suoi uffici in tutto il mondo, continuando le attuali partnership e strategie di vendita e di assistenza. Inoltre, Lantek perseguirà con ancora più insistenza le sue ambizioni di crescita. L’intero staff e il consiglio di amministrazione di Lantek rimangono gli stessi. La nostra attitudine neutrale nei confronti dei costruttori di macchine confermerà questa posizione.

Quanto la strategia di innovazione di Lantek è determinata dai suoi partner di distribuzione e dai partner di macchine utensili? Il nuovo accordo influirà su questo? L de B: Dalle nostre prime innovazioni con la punzonatura agli ultimi sviluppi dei laser fibra fino alle macchine combinate che utilizzano più di una tecnologia di taglio sulla stessa macchina, la nostra strategia di collaborazione con i partner è stata fondamentale. Le innovazioni ottenute derivano da una collaborazione stretta con i costruttori, che incorporano e adattano le soluzioni aperte di Lantek alle loro macchine. Poiché Lantek continuerà ad operare in modo indipendente, il nostro impegno verso queste collaborazioni rimarrà immutato.

Come intende operare Lantek con i suoi partner OEM? L de B: A livello pratico, le nostre vendite, l’assistenza, la R&S e i programmi di sviluppo specifici per I costruttori continueranno come prima e saranno di fatto accelerati. I singoli programmi di sviluppo tecnologico continueranno come di consueto e saranno su base individuale o come parte del nostro programma generale di sviluppo aperto. Siamo anche impegnati non solo a mantenere la neutralità in tutto il canale di vendita, non bloccando nessun fornitore dal competere in condizioni di parità, ma a rafforzarla. In Lantek abbiamo stabilito le procedure necessarie per isolare e non divulgare i dati e le tecnologie di terzi, e per non diffonderli

17


Siamo all’avanguardia nel lavoro con i nuovi standard di cambio e interscambio dati, oltre che impegnati ad aiutare i nostri clienti a sviluppare le loro Smart Factory

Lantek continuerà indipendente.

ad

operare

in

modo

Cosa vi ha indotto ad accettare la proposta di TRUMPF?

López de Biñaspre: La cosa più importante è che Lantek continuerà ad operare in modo indipendente, fornendo gli stessi prodotti e servizi ai clienti e ai costruttori di macchine come ha sempre fatto. Tuttavia, ora beneficeranno anche di uno stretto scambio di future tecnologie chiave come l’IA, i modelli di dati e il controllo olistico dei processi per ottenere un livello di ottimizzazione superiore per il futuro della produzione della lamiera.

L de B: Il mercato della lamiera è un mercato molto dinamico e, fortunatamente, in una rapida fase di sviluppo. C’è sempre più richiesta da parte dell’industria della lamiera di processi di digitalizzazione e questo fa sì che le aziende del settore cerchino modi per collaborare, crescere insieme e offrire un servizio completo ai clienti. La proposta di TRUMPF ha riunito due organizzazioni con gli stessi obiettivi, una visione condivisa per una soluzione aperta e competenze complementari. Il potenziale di rapida crescita e di sviluppo accelerato ci permetterà di offrire insieme soluzioni di trasformazione digitale leader a livello mondiale sia per TRUMPF che per i nostri partner costruttori in un mercato sempre più esigente, iperconnesso e globale.

Può spiegare l’accordo? L de B: Il 18 marzo abbiamo annunciato una notizia importante ed esaltante per la nostra azienda, il nostro team e i nostri clienti: LANTEK ha stretto una partnership con TRUMPF. L’unione delle due aziende leader nella tecnologia è la perfetta combinazione dell’esperienza di Lantek nel software e della competenza di TRUMPF nelle tecnologie di produzione della lamiera. Insieme riusciremo a fondere le nostre competenze e a sviluppare un software per il futuro della produzione della lamiera che sarà ancora più aperto e orientato al cliente. Questa è un’opportunità straordinaria per Lantek. Stiamo entrando a far parte di un’azienda più grande con una visione condivisa e un chiaro impegno alla neutralità, all’indipendenza e all’apertura per tutti i costruttori di macchine utensili. Potremo velocizzare ed espandere il nostro sviluppo del software e ciò darà anche l’opportunità al team di Lantek di arricchire le proprie carriere e acquisire nuove competenze ed esperienze. .

16 interview

Come pensa che l’acquisizione inciderà sull’indipendenza di Lantek e come sarà percepita dal mercato? L de B: – È importante chiarire che Lantek rimane una società indipendente e che non ci sarà alcun cambiamento nella struttura della società. Lantek manterrà i suoi attuali uffici e la sua forza lavoro nella sede centrale di Vitoria, in Spagna, così come nel resto dei suoi uffici in tutto il mondo, continuando le attuali partnership e strategie di vendita e di assistenza. Inoltre, Lantek perseguirà con ancora più insistenza le sue ambizioni di crescita. L’intero staff e il consiglio di amministrazione di Lantek rimangono gli stessi. La nostra attitudine neutrale nei confronti dei costruttori di macchine confermerà questa posizione.

Quanto la strategia di innovazione di Lantek è determinata dai suoi partner di distribuzione e dai partner di macchine utensili? Il nuovo accordo influirà su questo? L de B: Dalle nostre prime innovazioni con la punzonatura agli ultimi sviluppi dei laser fibra fino alle macchine combinate che utilizzano più di una tecnologia di taglio sulla stessa macchina, la nostra strategia di collaborazione con i partner è stata fondamentale. Le innovazioni ottenute derivano da una collaborazione stretta con i costruttori, che incorporano e adattano le soluzioni aperte di Lantek alle loro macchine. Poiché Lantek continuerà ad operare in modo indipendente, il nostro impegno verso queste collaborazioni rimarrà immutato.

Come intende operare Lantek con i suoi partner OEM? L de B: A livello pratico, le nostre vendite, l’assistenza, la R&S e i programmi di sviluppo specifici per I costruttori continueranno come prima e saranno di fatto accelerati. I singoli programmi di sviluppo tecnologico continueranno come di consueto e saranno su base individuale o come parte del nostro programma generale di sviluppo aperto. Siamo anche impegnati non solo a mantenere la neutralità in tutto il canale di vendita, non bloccando nessun fornitore dal competere in condizioni di parità, ma a rafforzarla. In Lantek abbiamo stabilito le procedure necessarie per isolare e non divulgare i dati e le tecnologie di terzi, e per non diffonderli

17


Questa partnership è la combinazione perfetta dell’esperienza di Lantek nell’ambito software e le conoscenze di TRUMPF in tecnologie di produzione della lamiera Sede Lantek in Alava, Spagna

in altri flussi di lavoro. Lantek non solo continuerà a rispettare i suoi accordi e contratti, ma rafforzerà la propria strategia per migliorare la cooperazione con tutti i nostri canali partner in quanto azienda leader nel mercato delle soluzioni software per la lamiera.

del processo di lavorazione della lamiera, anche con macchine di costruttori diversi. In questo modo, stiamo compiendo un altro grande passo verso una produzione di lamiere efficiente e connessa e stiamo arricchendo il portafoglio di soluzioni Smart Factory”.

Come collaboreranno Lantek e TRUMPF?

La nostra partnership con TRUMPF le permetterà di offrire la nostra tecnologia ai suoi clienti, aiutandoli a lavorare per l’Industria 4.0 e una Smart Factory in un ambiente aperto.

L de B: Entrambe le aziende hanno culture simili con l’obiettivo di soddisfare i clienti, i dipendenti e la società in egual misura; vivono secondo questi valori comuni e aspirano a obiettivi condivisi di eccellenza e tecnologia aperta. TRUMPF e Lantek opereranno in maniera indipendente coordinandosi attraverso gruppi di lavoro per conservare tale indipendenza. Vorrei citare Tom Schneider, Direttore generale dello sviluppo delle macchine utensili alla TRUMPF. “Il processo dei nostri clienti è il nostro obiettivo. Con Lantek, riusciamo a soddisfare l’intera catena

18

del cliente in modo da migliorare ogni processo, compresa la gestione delle vendite, dei preventivi, dei subappalti e della produzione, anche le attività manuali e non CNC. Offrire un software aperto che migliori l’efficienza dell’azienda del cliente nel suo insieme, includendo la tecnologia specializzata nella produzione della lamiera, è la soluzione che il settore richiede. Realizzare questo obiettivo è fondamentale per Lantek, Trumpf e i nostri OEM e la partnership ne accelererà significativamente l’implementazione.

Lei ritiene che il modo neutrale in cui Lantek opera porterà ad un mercato più aperto?

Come crede che si evolverà il settore in futuro?

L de B: Sì, sicuramente. I clienti potranno scegliere il macchinario più appropriato per la loro applicazione e la loro attività. Non ci saranno restrizioni sulla tecnologia di taglio, laser, waterjet, punzonatura, ossitaglio, plasma ecc. e sulla marca e sul modello della macchina. Inoltre, il nostro software può coprire ogni aspetto dell’attività

L de B: Siamo nel mezzo di una trasformazione del mercato in cui i costruttori di macchine e gli sviluppatori di software capiscono che i clienti cercano soluzioni globali e soprattutto aperte. In questo modo la posizione di Lantek in materia di tecnologia aperta si rafforza e si consolida la sua importante posizione nel settore. L’attuale formula

di collaborazione di Lantek con i partner sta dando risultati impressionanti e nel nostro piano di espansione non escludiamo la possibilità di espandere il contesto delle collaborazioni, sia con i partner attuali che con quelli nuovi. Inoltre, il settore si trova in una chiara trasformazione: stanno arrivando nuove tecnologie, che possono generare grandi sfide. Stiamo assistendo a un consolidamento del mercato delle aziende, mentre nuove start-up e nuovi attori stanno emergendo. In questo periodo crediamo che la nostra esperienza e il nostro ruolo di leadership possano essere un riferimento per tutto il settore.

19


Questa partnership è la combinazione perfetta dell’esperienza di Lantek nell’ambito software e le conoscenze di TRUMPF in tecnologie di produzione della lamiera Sede Lantek in Alava, Spagna

in altri flussi di lavoro. Lantek non solo continuerà a rispettare i suoi accordi e contratti, ma rafforzerà la propria strategia per migliorare la cooperazione con tutti i nostri canali partner in quanto azienda leader nel mercato delle soluzioni software per la lamiera.

del processo di lavorazione della lamiera, anche con macchine di costruttori diversi. In questo modo, stiamo compiendo un altro grande passo verso una produzione di lamiere efficiente e connessa e stiamo arricchendo il portafoglio di soluzioni Smart Factory”.

Come collaboreranno Lantek e TRUMPF?

La nostra partnership con TRUMPF le permetterà di offrire la nostra tecnologia ai suoi clienti, aiutandoli a lavorare per l’Industria 4.0 e una Smart Factory in un ambiente aperto.

L de B: Entrambe le aziende hanno culture simili con l’obiettivo di soddisfare i clienti, i dipendenti e la società in egual misura; vivono secondo questi valori comuni e aspirano a obiettivi condivisi di eccellenza e tecnologia aperta. TRUMPF e Lantek opereranno in maniera indipendente coordinandosi attraverso gruppi di lavoro per conservare tale indipendenza. Vorrei citare Tom Schneider, Direttore generale dello sviluppo delle macchine utensili alla TRUMPF. “Il processo dei nostri clienti è il nostro obiettivo. Con Lantek, riusciamo a soddisfare l’intera catena

18

del cliente in modo da migliorare ogni processo, compresa la gestione delle vendite, dei preventivi, dei subappalti e della produzione, anche le attività manuali e non CNC. Offrire un software aperto che migliori l’efficienza dell’azienda del cliente nel suo insieme, includendo la tecnologia specializzata nella produzione della lamiera, è la soluzione che il settore richiede. Realizzare questo obiettivo è fondamentale per Lantek, Trumpf e i nostri OEM e la partnership ne accelererà significativamente l’implementazione.

Lei ritiene che il modo neutrale in cui Lantek opera porterà ad un mercato più aperto?

Come crede che si evolverà il settore in futuro?

L de B: Sì, sicuramente. I clienti potranno scegliere il macchinario più appropriato per la loro applicazione e la loro attività. Non ci saranno restrizioni sulla tecnologia di taglio, laser, waterjet, punzonatura, ossitaglio, plasma ecc. e sulla marca e sul modello della macchina. Inoltre, il nostro software può coprire ogni aspetto dell’attività

L de B: Siamo nel mezzo di una trasformazione del mercato in cui i costruttori di macchine e gli sviluppatori di software capiscono che i clienti cercano soluzioni globali e soprattutto aperte. In questo modo la posizione di Lantek in materia di tecnologia aperta si rafforza e si consolida la sua importante posizione nel settore. L’attuale formula

di collaborazione di Lantek con i partner sta dando risultati impressionanti e nel nostro piano di espansione non escludiamo la possibilità di espandere il contesto delle collaborazioni, sia con i partner attuali che con quelli nuovi. Inoltre, il settore si trova in una chiara trasformazione: stanno arrivando nuove tecnologie, che possono generare grandi sfide. Stiamo assistendo a un consolidamento del mercato delle aziende, mentre nuove start-up e nuovi attori stanno emergendo. In questo periodo crediamo che la nostra esperienza e il nostro ruolo di leadership possano essere un riferimento per tutto il settore.

19


20

technologies Apprendimento automatico della macchina (AutoML) per la lamiera Luis Galo, Luis Galo, responsabile AI in Lantek at Lantek

L’Automated Machine Learning (AutoML) è diventato un argomento di tendenza nel settore a seguito dell’implementazione di numerosi algoritmi da parte di gruppi di ricerca universitari nel campo dell’intelligenza artificiale (AI) negli ultimi anni. L’AutoML è presentato come uno strumento per accelerare lo sviluppo di soluzioni di IA nell’industria, fornendo risultati spiegabili e riproducibili in modo automatico e semplice.

Lo sviluppo di modelli tradizionali di Machine Learning (ML) è ad alta intensità di risorse e richiede molte conoscenze e tempo per generare e confrontare decine di modelli. L’apprendimento automatico delle macchine riduce il tempo necessario per ottenere modelli di apprendimento pronti per la produzione con grande efficienza e facilità. Il flusso di processi standard nella scienza dei dati (pipeline) consiste nella pre-elaborazione dei

20 technologies

dati, nell’estrazione di parametri rappresentativi del business da modellare e nell’ottimizzazione degli iperparametri degli algoritmi e deve essere eseguito manualmente da esperti di data science. In confronto, l’adozione di AutoML permetterebbe un processo di sviluppo più semplice in cui poche righe di codice possono generare quanto necessario ad iniziare a sviluppare un modello di apprendimento automatico.

L’AutoML ottimizza lo sviluppo di soluzioni di AI nell’industria fornendo risultati spiegabili e riproducibili in modo automatico e semplice

Per i team di data science che lavorano con Python, come nel caso di Lantek, ci sono molte librerie open source liberamente disponibili come Lale di IBM, che offre una libreria semi-automatica che si integra perfettamente nelle pipeline di scikit-learn, auto-sklearn o altre come TPOT o nni di Microsoft (tutte opensource). Si può pensare all’AutoML come ad un concetto di modellazione out-of-the-box, con algoritmi di ricerca specializzati per trovare le soluzioni

ottimali per ogni pezzo del flusso di processo della data science. L’AutoML promette un futuro in cui l’apprendimento automatico democratizzato è una realtà. Così l’AutoML può sembrare una panacea nell’applicazione del ML che un’organizzazione può utilizzare per sostituire gli analisti dei dati, ma in realtà il suo utilizzo richiede strategie intelligenti su misura per i diversi processi coinvolti nella produzione di parti in lamiera mediante il loro

21


20

technologies Apprendimento automatico della macchina (AutoML) per la lamiera Luis Galo, Luis Galo, responsabile AI in Lantek at Lantek

L’Automated Machine Learning (AutoML) è diventato un argomento di tendenza nel settore a seguito dell’implementazione di numerosi algoritmi da parte di gruppi di ricerca universitari nel campo dell’intelligenza artificiale (AI) negli ultimi anni. L’AutoML è presentato come uno strumento per accelerare lo sviluppo di soluzioni di IA nell’industria, fornendo risultati spiegabili e riproducibili in modo automatico e semplice.

Lo sviluppo di modelli tradizionali di Machine Learning (ML) è ad alta intensità di risorse e richiede molte conoscenze e tempo per generare e confrontare decine di modelli. L’apprendimento automatico delle macchine riduce il tempo necessario per ottenere modelli di apprendimento pronti per la produzione con grande efficienza e facilità. Il flusso di processi standard nella scienza dei dati (pipeline) consiste nella pre-elaborazione dei

20 technologies

dati, nell’estrazione di parametri rappresentativi del business da modellare e nell’ottimizzazione degli iperparametri degli algoritmi e deve essere eseguito manualmente da esperti di data science. In confronto, l’adozione di AutoML permetterebbe un processo di sviluppo più semplice in cui poche righe di codice possono generare quanto necessario ad iniziare a sviluppare un modello di apprendimento automatico.

L’AutoML ottimizza lo sviluppo di soluzioni di AI nell’industria fornendo risultati spiegabili e riproducibili in modo automatico e semplice

Per i team di data science che lavorano con Python, come nel caso di Lantek, ci sono molte librerie open source liberamente disponibili come Lale di IBM, che offre una libreria semi-automatica che si integra perfettamente nelle pipeline di scikit-learn, auto-sklearn o altre come TPOT o nni di Microsoft (tutte opensource). Si può pensare all’AutoML come ad un concetto di modellazione out-of-the-box, con algoritmi di ricerca specializzati per trovare le soluzioni

ottimali per ogni pezzo del flusso di processo della data science. L’AutoML promette un futuro in cui l’apprendimento automatico democratizzato è una realtà. Così l’AutoML può sembrare una panacea nell’applicazione del ML che un’organizzazione può utilizzare per sostituire gli analisti dei dati, ma in realtà il suo utilizzo richiede strategie intelligenti su misura per i diversi processi coinvolti nella produzione di parti in lamiera mediante il loro

21


Con l’AutoML, un analista di dati può rielaborare i dati, creare una pipeline di apprendimento automatico e produrre un modello completamente elaborato

un analista può rielaborare i dati, creare una pipeline di apprendimento automatico e produrre un modello completamente elaborato che può essere utilizzato per convalidare le proprie ipotesi senza richiedere l’attenzione di un team completo di data science e di esperti del settore. Tutte le conoscenze necessarie per il taglio delle lamiere sarebbero negli algoritmi adattati da Lantek. Questo per quanto riguarda la teoria, ma qual è la realtà dell’applicazione dell’AutoML in un vero caso Lantek? Nel nostro caso, l’AutoML fornisce la base da cui partire per sviluppare nuovi modelli. Le capacità attuali di AutoML automatizzano solo una piccola parte dei carichi di lavoro dei data scientist e degli ingegneri di ML. Il team di data science può accorciare i tempi di sviluppo con le sue capacità predittive iniziando con un set di prototipi per i modelli di apprendimento, semplificando l’ingegneria automatica delle caratteristiche, con l’ottimizzazione automatizzata degli iperparametri e la selezione del modello di apprendimento automatico. Il team di esperti e analisti dei dati può valutare le varie ipotesi e certificare la validità dei modelli più rapidamente, ma non si può dire che automatizzi l’intero processo. Per ora, accelera solo il processo di generazione dei modelli e facilita la standardizzazione nello sviluppo di modelli per la lamiera, riducendo la curva di apprendimento dell’analista nel mondo del taglio della lamiera.

taglio. Quindi, come possono le aziende utilizzare l’AutoML per ottimizzare il loro uso del tempo e ridurre quello necessario ad ottenere valore dai loro modelli? Il flusso di lavoro ottimale per includere l’AutoML, anche per la lamiera, è quello di parallelizzare i carichi di lavoro attraverso diversi algoritmi specifici e ridurre il tempo speso per i compiti intensivi. Invece di passare giorni a sintonizzare gli iperparametri e a selezionare quelli più appropriati per lo scopo previsto, un esperto di dati potrebbe automatizzare questo processo su diversi tipi di modelli contemporaneamente e poi testare quale sia il più appropriato.

22 technologies

A questo scopo, vengono aggiunti all’AutoML degli algoritmi adattati in cui vengono valorizzati i parametri relativi, nel caso della lamiera, alla generazione di scarti, al tempo di taglio, al tempo di consegna, ai parametri di taglio, alle tecnologie di taglio, al prezzo del materiale e ad altri parametri di ingegneria che forniscono una conoscenza specifica del mondo del taglio della lamiera negli algoritmi di ML Così, un analista senza esperienza nel settore potrebbe sfruttare questo strumento di AutoML su misura per preparare un modello predittivo utilizzando i dati che lui o lei può estrarre da solo dal datalake attraverso una query. Con l’AutoML,

23


Con l’AutoML, un analista di dati può rielaborare i dati, creare una pipeline di apprendimento automatico e produrre un modello completamente elaborato

un analista può rielaborare i dati, creare una pipeline di apprendimento automatico e produrre un modello completamente elaborato che può essere utilizzato per convalidare le proprie ipotesi senza richiedere l’attenzione di un team completo di data science e di esperti del settore. Tutte le conoscenze necessarie per il taglio delle lamiere sarebbero negli algoritmi adattati da Lantek. Questo per quanto riguarda la teoria, ma qual è la realtà dell’applicazione dell’AutoML in un vero caso Lantek? Nel nostro caso, l’AutoML fornisce la base da cui partire per sviluppare nuovi modelli. Le capacità attuali di AutoML automatizzano solo una piccola parte dei carichi di lavoro dei data scientist e degli ingegneri di ML. Il team di data science può accorciare i tempi di sviluppo con le sue capacità predittive iniziando con un set di prototipi per i modelli di apprendimento, semplificando l’ingegneria automatica delle caratteristiche, con l’ottimizzazione automatizzata degli iperparametri e la selezione del modello di apprendimento automatico. Il team di esperti e analisti dei dati può valutare le varie ipotesi e certificare la validità dei modelli più rapidamente, ma non si può dire che automatizzi l’intero processo. Per ora, accelera solo il processo di generazione dei modelli e facilita la standardizzazione nello sviluppo di modelli per la lamiera, riducendo la curva di apprendimento dell’analista nel mondo del taglio della lamiera.

taglio. Quindi, come possono le aziende utilizzare l’AutoML per ottimizzare il loro uso del tempo e ridurre quello necessario ad ottenere valore dai loro modelli? Il flusso di lavoro ottimale per includere l’AutoML, anche per la lamiera, è quello di parallelizzare i carichi di lavoro attraverso diversi algoritmi specifici e ridurre il tempo speso per i compiti intensivi. Invece di passare giorni a sintonizzare gli iperparametri e a selezionare quelli più appropriati per lo scopo previsto, un esperto di dati potrebbe automatizzare questo processo su diversi tipi di modelli contemporaneamente e poi testare quale sia il più appropriato.

22 technologies

A questo scopo, vengono aggiunti all’AutoML degli algoritmi adattati in cui vengono valorizzati i parametri relativi, nel caso della lamiera, alla generazione di scarti, al tempo di taglio, al tempo di consegna, ai parametri di taglio, alle tecnologie di taglio, al prezzo del materiale e ad altri parametri di ingegneria che forniscono una conoscenza specifica del mondo del taglio della lamiera negli algoritmi di ML Così, un analista senza esperienza nel settore potrebbe sfruttare questo strumento di AutoML su misura per preparare un modello predittivo utilizzando i dati che lui o lei può estrarre da solo dal datalake attraverso una query. Con l’AutoML,

23


24

innovation Migliorare l’interoperabilità dei nostri clienti con Assembly to Nesting Mario Rodríguez, Product Manager at Lantek

Il design industriale moderno è supportato da diverse suite di software CAD 3D. Queste piattaforme permettono all’utente di progettare da piccole parti a grandi strutture composte da migliaia di componenti (parti in lamiera piegata, tubi, componenti generici, ecc.) Ognuno di questi programmi ha le proprie caratteristiche, funzionalità e soprattutto il proprio formato per memorizzare parti/assiemi in file. Nel mercato della fabbricazione dei metalli è comune trovare che molte aziende (i nostri clienti) usano solo uno di questi programmi CAD 3D, sia per progettare i propri prodotti che per scambiare progetti con le aziende partner. In questo modo si limita la loro interoperabilità sul mercato, poiché spesso devono usare formati intermedi non proprietari (come STEP, IGES, SAT), il che è poco efficiente e non sempre possibile. Il numero di piattaforme e programmi di progettazione 3D è aumentato negli ultimi anni, 24 innovation

con l’entrata di nuovi (e più piccoli) competitor nel mercato del CAD 3D, rendendo sempre più eterogenea la gamma di programmi in cui ogni nostro cliente realizza i suoi progetti. Quando uno dei nostri clienti riceve un progetto 3D, le diverse attività da svolgere, con l’aiuto del software CAD 3D, sono: 1) il sezionamento di tutti i componenti del disegno 2) lo sviluppo di parti in lamiera e conversione in formato 2D 3) l’identificazione del resto degli elementi (tubi, profili e altri componenti) Se non si dispone di uno strumento CAD 3D che supporta il formato del disegno 3D, è necessario convertirlo in un formato compatibile con il software, il che non è sempre possibile. Inoltre, una delle chiavi nella fabbricazione di pezzi piegati è di prendere in considerazione quali

strumenti verranno usati per piegare il pezzo una volta tagliato, poiché questo influisce sulla dimensione del pezzo da tagliare. Cioè, lo sviluppo di una parte 3D in 2D deve tener conto dell’utensile che sarà utilizzato nel suo processo di piegatura. A2N (Assembly To Nesting) è l’importatore di geometria 3D (assiemi e parti semplici) che Lantek mette a disposizione dei suoi utenti, che permette di eseguire automaticamente tutti i passaggi spiegati sopra, senza bisogno di utilizzare manualmente strumenti esterni. A2N è compatibile con la stragrande maggioranza dei formati 3D presenti sul mercato, e permette all’utente di vedere in anteprima le parti da sviluppare, così come di scegliere lo strumento di piegatura per le parti in lamiera, in modo che la geometria del taglio in Lantek Expert sia esattamente quella necessaria per continuare il processo di piegatura, ottenendo un pezzo uguale a quello progettato in 3D.

25


24

innovation Migliorare l’interoperabilità dei nostri clienti con Assembly to Nesting Mario Rodríguez, Product Manager at Lantek

Il design industriale moderno è supportato da diverse suite di software CAD 3D. Queste piattaforme permettono all’utente di progettare da piccole parti a grandi strutture composte da migliaia di componenti (parti in lamiera piegata, tubi, componenti generici, ecc.) Ognuno di questi programmi ha le proprie caratteristiche, funzionalità e soprattutto il proprio formato per memorizzare parti/assiemi in file. Nel mercato della fabbricazione dei metalli è comune trovare che molte aziende (i nostri clienti) usano solo uno di questi programmi CAD 3D, sia per progettare i propri prodotti che per scambiare progetti con le aziende partner. In questo modo si limita la loro interoperabilità sul mercato, poiché spesso devono usare formati intermedi non proprietari (come STEP, IGES, SAT), il che è poco efficiente e non sempre possibile. Il numero di piattaforme e programmi di progettazione 3D è aumentato negli ultimi anni, 24 innovation

con l’entrata di nuovi (e più piccoli) competitor nel mercato del CAD 3D, rendendo sempre più eterogenea la gamma di programmi in cui ogni nostro cliente realizza i suoi progetti. Quando uno dei nostri clienti riceve un progetto 3D, le diverse attività da svolgere, con l’aiuto del software CAD 3D, sono: 1) il sezionamento di tutti i componenti del disegno 2) lo sviluppo di parti in lamiera e conversione in formato 2D 3) l’identificazione del resto degli elementi (tubi, profili e altri componenti) Se non si dispone di uno strumento CAD 3D che supporta il formato del disegno 3D, è necessario convertirlo in un formato compatibile con il software, il che non è sempre possibile. Inoltre, una delle chiavi nella fabbricazione di pezzi piegati è di prendere in considerazione quali

strumenti verranno usati per piegare il pezzo una volta tagliato, poiché questo influisce sulla dimensione del pezzo da tagliare. Cioè, lo sviluppo di una parte 3D in 2D deve tener conto dell’utensile che sarà utilizzato nel suo processo di piegatura. A2N (Assembly To Nesting) è l’importatore di geometria 3D (assiemi e parti semplici) che Lantek mette a disposizione dei suoi utenti, che permette di eseguire automaticamente tutti i passaggi spiegati sopra, senza bisogno di utilizzare manualmente strumenti esterni. A2N è compatibile con la stragrande maggioranza dei formati 3D presenti sul mercato, e permette all’utente di vedere in anteprima le parti da sviluppare, così come di scegliere lo strumento di piegatura per le parti in lamiera, in modo che la geometria del taglio in Lantek Expert sia esattamente quella necessaria per continuare il processo di piegatura, ottenendo un pezzo uguale a quello progettato in 3D.

25


26 news

L’Industria 4.0 è fatta su misura per noi

Lantek Germania festeggia 25 anni Nel giugno 1996 Lantek ha aperto la sua prima filiale in Germania – la seconda fuori dalla Spagna dopo la prima nata in Francia. Lantek ha riconosciuto il grande potenziale del mercato tedesco della lavorazione della lamiera. Questo è confermato dallo sviluppo degli ultimi 25 anni.

Retrospettiva: l’utilizzo del software nell’industria e nella vita quotidiana era ancora agli inizi quando, nel 1996, Lantek aprì la sua filiale a Darmstadt. Con Windows 95, la prima interfaccia utente grafica per PC era stata lanciata sul mercato da solo un anno. Undici anni dopo, venne lanciato sul mercato il primo smartphone. Quattro anni dopo, il governo tedesco, in occasione della Fiera di Hannover 2011, coniò il termine “Industria 4.0”, che oggi caratterizza in tutto il mondo la connessione di macchine e processi tramite le tecnologie informatiche e di comunicazione. Un’idea che Lantek ha lanciato 25 anni fa. “Industria 4.0 è la nostra missione”, afferma

26 news

monitor per le loro macchine da taglio con guida a getto – e Lantek era una delle prime aziende ad offrirlo. Ancora oggi le loro macchine sono basate sul nostro software”. Lenhard ha studiato ingegneria meccanica, parla spagnolo e aveva il compito di preparare il mercato tedesco per Lantek. Diventò partner dei costruttori: grazie ai loro impianti dotati del software CAD/CAM Lantek, lanciò il marchio Lantek in Germania, Austria e Svizzera. La filiale tedesca oggi conta 15 collaboratori e circa 900 clienti – dalle aziende che lavorano per conto terzi fino alle multinazionali - e occupa il 3° posto nella graduatoria internazionale Lantek. In estate, se sarà possibile, si svolgeranno i festeggiamenti per il Giubileo.

Christoph Lenhard, primo collaboratore di Lantek in Germania e direttore della filiale tedesca. “Lantek è il pioniere dell’Industria 4.0 nella produzione della lamiera”. Christoph Lenhard è il volto di Lantek in Germania. Nessuno, nell’ambiente tedesco, conosce così bene il software per la lavorazione della lamiera come lui. Ricordi degli inizi della filiale a Darmstadt: “Allora abbiamo cominciato a programmare il CNC sul PC e non più sulla macchina”. Uno dei primi clienti è stata Messer Cutting Systems di GroßUmstadt, non lontano da Darmstadt. “Cercavano un software basato su Windows e supportato da

27


26 news

L’Industria 4.0 è fatta su misura per noi

Lantek Germania festeggia 25 anni Nel giugno 1996 Lantek ha aperto la sua prima filiale in Germania – la seconda fuori dalla Spagna dopo la prima nata in Francia. Lantek ha riconosciuto il grande potenziale del mercato tedesco della lavorazione della lamiera. Questo è confermato dallo sviluppo degli ultimi 25 anni.

Retrospettiva: l’utilizzo del software nell’industria e nella vita quotidiana era ancora agli inizi quando, nel 1996, Lantek aprì la sua filiale a Darmstadt. Con Windows 95, la prima interfaccia utente grafica per PC era stata lanciata sul mercato da solo un anno. Undici anni dopo, venne lanciato sul mercato il primo smartphone. Quattro anni dopo, il governo tedesco, in occasione della Fiera di Hannover 2011, coniò il termine “Industria 4.0”, che oggi caratterizza in tutto il mondo la connessione di macchine e processi tramite le tecnologie informatiche e di comunicazione. Un’idea che Lantek ha lanciato 25 anni fa. “Industria 4.0 è la nostra missione”, afferma

26 news

monitor per le loro macchine da taglio con guida a getto – e Lantek era una delle prime aziende ad offrirlo. Ancora oggi le loro macchine sono basate sul nostro software”. Lenhard ha studiato ingegneria meccanica, parla spagnolo e aveva il compito di preparare il mercato tedesco per Lantek. Diventò partner dei costruttori: grazie ai loro impianti dotati del software CAD/CAM Lantek, lanciò il marchio Lantek in Germania, Austria e Svizzera. La filiale tedesca oggi conta 15 collaboratori e circa 900 clienti – dalle aziende che lavorano per conto terzi fino alle multinazionali - e occupa il 3° posto nella graduatoria internazionale Lantek. In estate, se sarà possibile, si svolgeranno i festeggiamenti per il Giubileo.

Christoph Lenhard, primo collaboratore di Lantek in Germania e direttore della filiale tedesca. “Lantek è il pioniere dell’Industria 4.0 nella produzione della lamiera”. Christoph Lenhard è il volto di Lantek in Germania. Nessuno, nell’ambiente tedesco, conosce così bene il software per la lavorazione della lamiera come lui. Ricordi degli inizi della filiale a Darmstadt: “Allora abbiamo cominciato a programmare il CNC sul PC e non più sulla macchina”. Uno dei primi clienti è stata Messer Cutting Systems di GroßUmstadt, non lontano da Darmstadt. “Cercavano un software basato su Windows e supportato da

27


Lantek resta indipendente “Siamo lieti di poter collaborare con TRUMPF”, afferma Alberto López de Biñaspre, CEO di Lantek. “Da 35 anni, Lantek è leader nell’ambito del software per la lavorazione della lamiera, grazie alla capacità di offrire le migliori soluzioni di produzione per qualunque tipo di impianto di taglio. Questo sarà sempre il nostro obiettivo, garantendo anche la connessione con i vari costruttori di macchine utensili. I nostri clienti possono trarre vantaggio da un intenso scambio nelle tecnologie chiave del futuro, quali intelligenza artificiale, modelli di dati e controllo integrato dei processi. In questo modo possiamo riunire le nostre competenze e sviluppare

un software ancora più aperto e orientato ai clienti per il futuro della lavorazione della lamiera”. Lantek manterrà inoltre l’attuale nome e rimarrà indipendente. L’azienda ad alta tecnologia TRUMPF è leader tecnologica e di mercato per quanto riguarda le macchine utensili per la lavorazione flessibile della lamiera e nel settore del laser industriale. L’azienda promuove la connessione digitale dell’industria di produzione mediante consulenza, offerte di piattaforme e software.

Alberto López de Biñaspre, CEO di Lantek

Lantek e TRUMPF sono diventati partner IN QUESTO MODO, L’AZIENDA AD ALTA TECNOLOGIA PROSEGUE IL SUO PERCORSO VERSO L’OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI E LA CONNESSIONE IN RETE PER LA LAVORAZIONE DELLA LAMIERA DEL FUTURO

TRUMPF conta circa 14.300 collaboratori in tutto il mondo e nel periodo 2019/2020 ha ottenuto un fatturato di 3,5 miliardi di euro. Il gruppo, grazie alle oltre 70 società affiliate, è presente in quasi tutti i paesi europei, in Nord e in Sud America e in Asia. Le sedi di produzione si trovano in Germania, Francia, Gran Bretagna, Italia, Austria e Svizzera, Polonia, Cecoslovacchia, Stati Uniti, Messico, Cina e Giappone.

Direttore sviluppo macchine utensili di TRUMPF

In marzo, l’azienda tedesca TRUMPF e Lantek hanno reso nota la loro partnership. TRUMPF, una della principali aziende a livello mondiale per macchine utensili, laser ed elettronica per uso industriale, entra così nel mercato del software per il settore della lavorazione della lamiera con funzionamento indipendente dal produttore della macchina. Non è prevista un’integrazione nel marchio TRUMPF. “TRUMPF si apre agli ecosistemi produttivi dei clienti”, afferma Tom Schneider, afferma Tom Schneider, responsabile dello sviluppo delle macchine utensili di TRUMPF, parlando della nuova partnership. “Il processo dei nostri clienti è ciò su cui ci concentriamo – con Lantek elaboriamo

28

solutions

tutta la catena produttiva della lamiera, anche con macchine di diversi costruttori. In questo modo progrediamo a grandi passi verso una produzione di lamiera più efficiente e connessa e prepariamo la gamma di soluzioni per la Smart Factory”.

29


Lantek resta indipendente “Siamo lieti di poter collaborare con TRUMPF”, afferma Alberto López de Biñaspre, CEO di Lantek. “Da 35 anni, Lantek è leader nell’ambito del software per la lavorazione della lamiera, grazie alla capacità di offrire le migliori soluzioni di produzione per qualunque tipo di impianto di taglio. Questo sarà sempre il nostro obiettivo, garantendo anche la connessione con i vari costruttori di macchine utensili. I nostri clienti possono trarre vantaggio da un intenso scambio nelle tecnologie chiave del futuro, quali intelligenza artificiale, modelli di dati e controllo integrato dei processi. In questo modo possiamo riunire le nostre competenze e sviluppare

un software ancora più aperto e orientato ai clienti per il futuro della lavorazione della lamiera”. Lantek manterrà inoltre l’attuale nome e rimarrà indipendente. L’azienda ad alta tecnologia TRUMPF è leader tecnologica e di mercato per quanto riguarda le macchine utensili per la lavorazione flessibile della lamiera e nel settore del laser industriale. L’azienda promuove la connessione digitale dell’industria di produzione mediante consulenza, offerte di piattaforme e software.

Alberto López de Biñaspre, CEO di Lantek

Lantek e TRUMPF sono diventati partner IN QUESTO MODO, L’AZIENDA AD ALTA TECNOLOGIA PROSEGUE IL SUO PERCORSO VERSO L’OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI E LA CONNESSIONE IN RETE PER LA LAVORAZIONE DELLA LAMIERA DEL FUTURO

TRUMPF conta circa 14.300 collaboratori in tutto il mondo e nel periodo 2019/2020 ha ottenuto un fatturato di 3,5 miliardi di euro. Il gruppo, grazie alle oltre 70 società affiliate, è presente in quasi tutti i paesi europei, in Nord e in Sud America e in Asia. Le sedi di produzione si trovano in Germania, Francia, Gran Bretagna, Italia, Austria e Svizzera, Polonia, Cecoslovacchia, Stati Uniti, Messico, Cina e Giappone.

Direttore sviluppo macchine utensili di TRUMPF

In marzo, l’azienda tedesca TRUMPF e Lantek hanno reso nota la loro partnership. TRUMPF, una della principali aziende a livello mondiale per macchine utensili, laser ed elettronica per uso industriale, entra così nel mercato del software per il settore della lavorazione della lamiera con funzionamento indipendente dal produttore della macchina. Non è prevista un’integrazione nel marchio TRUMPF. “TRUMPF si apre agli ecosistemi produttivi dei clienti”, afferma Tom Schneider, afferma Tom Schneider, responsabile dello sviluppo delle macchine utensili di TRUMPF, parlando della nuova partnership. “Il processo dei nostri clienti è ciò su cui ci concentriamo – con Lantek elaboriamo

28

solutions

tutta la catena produttiva della lamiera, anche con macchine di diversi costruttori. In questo modo progrediamo a grandi passi verso una produzione di lamiera più efficiente e connessa e prepariamo la gamma di soluzioni per la Smart Factory”.

29


Dopo un anno complesso, le prospettive per il settore siderurgico rimangono complicate L’anno finanziario 2020 è stato un po’ altalenante. I principali fattori necessari alla produzione dell’acciaio (e l’intero ecosistema che lo circonda) non sono stati del tutto favorevoli.

Il settore siderurgico sta affrontando nuove sfide. Alle tradizionali prove che deve affrontare in termini di costi energetici, dispute commerciali tra Stati Uniti e Cina, pratiche commerciali non etiche e sovraccapacità globale, si sono aggiunte tutte le incertezze derivanti dall’attuale situazione pandemica.

Nel 2020, la domanda ne ha risentito. Come industria fornitrice, i nostri principali settori clienti, come l’edilizia, il navale, i macchinari industriali o il settore automobilistico non si sono comportati come previsto per i nostri interessi. Soprattutto il settore automobilistico, che rappresenta il 19% del consumo di acciaio.

Le nostre vite, e di conseguenza la nostra attività quotidiana, sono state totalmente influenzate dall’arrivo del Covid-19. Non solo ha limitato la mobilità, ma ha anche paralizzato gran parte dell’attività, interrompendo la produzione delle aziende, la consegna degli ordini o i piani di investimento delle nostre organizzazioni.

Se guardiamo le cifre della produzione globale di acciaio liquido, l’anno 2020 ha superato di nuovo la soglia di 1,8 milioni di tonnellate, precisamente 1.864 milioni di tonnellate. Nonostante abbia filtrato lo 0,9% in meno dell’anno scorso, la Cina è stata ancora una volta protagonista con il 56% della produzione mondiale.

30

solutions

I piani di crescita della Cina, nei settori della costruzione e dell’industria, per ottimizzare la sua economia, la rendono il maggior acquirente a livello mondiale

Il gigante asiatico ha avuto una crescita esponenziale, passando da 222 milioni di tonnellate nel 2003 a 804 milioni di tonnellate nell’anno 2015 e a 1.053 milioni di tonnellate nel 2020. Oltre a continuare ad aumentare la sua produzione, continua ad attirare maggiori volumi di importazioni di acciaio da paesi terzi per soddisfare la domanda interna. I piani di crescita in cui la Cina è coinvolta, in particolare nei settori dell’edilizia e dell’industria per migliorare la sua economia, la rendono il maggiore acquirente al mondo. Questo porta a carenze globali e quindi, secondo la legge della domanda e dell’offerta, a prezzi più alti per le materie prime. Questa carenza di offerta di materiale rende la Cina un driver sempre più importante dei prezzi delle materie prime. Oltre a questa situazione, la pandemia ha limitato la domanda nella maggior parte dei mercati a causa delle misure di contenimento, il che ha portato ai livelli di prezzo più alti degli ultimi anni. Il costo di tutte le materie prime, senza esclusione, è aumentato negli ultimi mesi. Il minerale di ferro è aumentato di quasi il 25%, il rottame ferroso ha raggiunto i livelli più alti degli ultimi tempi e il resto delle materie prime sta registrando lo stesso comportamento. Questa spinta al rialzo, la più forte degli ultimi 10 anni, continuerà probabilmente nella prima metà del 2021, influenzando i tempi di consegna che si stanno già allungando al terzo trimestre.

31


Dopo un anno complesso, le prospettive per il settore siderurgico rimangono complicate L’anno finanziario 2020 è stato un po’ altalenante. I principali fattori necessari alla produzione dell’acciaio (e l’intero ecosistema che lo circonda) non sono stati del tutto favorevoli.

Il settore siderurgico sta affrontando nuove sfide. Alle tradizionali prove che deve affrontare in termini di costi energetici, dispute commerciali tra Stati Uniti e Cina, pratiche commerciali non etiche e sovraccapacità globale, si sono aggiunte tutte le incertezze derivanti dall’attuale situazione pandemica.

Nel 2020, la domanda ne ha risentito. Come industria fornitrice, i nostri principali settori clienti, come l’edilizia, il navale, i macchinari industriali o il settore automobilistico non si sono comportati come previsto per i nostri interessi. Soprattutto il settore automobilistico, che rappresenta il 19% del consumo di acciaio.

Le nostre vite, e di conseguenza la nostra attività quotidiana, sono state totalmente influenzate dall’arrivo del Covid-19. Non solo ha limitato la mobilità, ma ha anche paralizzato gran parte dell’attività, interrompendo la produzione delle aziende, la consegna degli ordini o i piani di investimento delle nostre organizzazioni.

Se guardiamo le cifre della produzione globale di acciaio liquido, l’anno 2020 ha superato di nuovo la soglia di 1,8 milioni di tonnellate, precisamente 1.864 milioni di tonnellate. Nonostante abbia filtrato lo 0,9% in meno dell’anno scorso, la Cina è stata ancora una volta protagonista con il 56% della produzione mondiale.

30

solutions

I piani di crescita della Cina, nei settori della costruzione e dell’industria, per ottimizzare la sua economia, la rendono il maggior acquirente a livello mondiale

Il gigante asiatico ha avuto una crescita esponenziale, passando da 222 milioni di tonnellate nel 2003 a 804 milioni di tonnellate nell’anno 2015 e a 1.053 milioni di tonnellate nel 2020. Oltre a continuare ad aumentare la sua produzione, continua ad attirare maggiori volumi di importazioni di acciaio da paesi terzi per soddisfare la domanda interna. I piani di crescita in cui la Cina è coinvolta, in particolare nei settori dell’edilizia e dell’industria per migliorare la sua economia, la rendono il maggiore acquirente al mondo. Questo porta a carenze globali e quindi, secondo la legge della domanda e dell’offerta, a prezzi più alti per le materie prime. Questa carenza di offerta di materiale rende la Cina un driver sempre più importante dei prezzi delle materie prime. Oltre a questa situazione, la pandemia ha limitato la domanda nella maggior parte dei mercati a causa delle misure di contenimento, il che ha portato ai livelli di prezzo più alti degli ultimi anni. Il costo di tutte le materie prime, senza esclusione, è aumentato negli ultimi mesi. Il minerale di ferro è aumentato di quasi il 25%, il rottame ferroso ha raggiunto i livelli più alti degli ultimi tempi e il resto delle materie prime sta registrando lo stesso comportamento. Questa spinta al rialzo, la più forte degli ultimi 10 anni, continuerà probabilmente nella prima metà del 2021, influenzando i tempi di consegna che si stanno già allungando al terzo trimestre.

31


32

partners Lavorazione della lamiera senza confini LA EST EDELSTAHL-SCHNEIDTECHNIK ORGANIZZA IL LAVORO E LA COOPERAZIONE DELLA SUA SEDE IN TRE PAESI GRAZIE A UN’ARCHITETTURA SOFTWARE PERSONALIZZATA I clienti francesi di EST Edelstahl-Schneidtechnik GmbH ordinano i pezzi nella filiale francese di EST, vicino a Lione. Questi pezzi, insieme alla fattura, vengono spediti dalla filiale tedesca, che si trova ad Hattingen. I disegni necessari vengono invece realizzati nella filiale austriaca di Vocklabruck. Questo lavoro a livello internazionale è reso possibile grazie al sistema software Lantek.

32 partners

Christian Hemetsberger, Amministratore di EST Edelstahl-Schneidtechnik, sorride. “Sì, a volte i clienti sono un po’ infastiditi dal fatto che parlano con l’Austria nonostante abbiano effettuato l’ordine in Germania. Ma il fastidio viene subito accantonato non appena si rendono conto che, grazie al nostro particolare sistema, tutto funziona senza intoppi e nel rispetto dei tempi previsti”. Questo “particolare sistema” è il risultato della lunga collaborazione dell’azienda con Lantek. Ha avuto inizio circa dieci anni fa: allora EST era stata fondata con il nome “Inox Austria”. “Abbiamo cominciato da zero” , ricorda Hemetsberger. I fondatori dell’azienda non erano proprio principianti, in quanto potevano vantare l’esperienza dei precedenti datori di lavoro. E avevano un’idea chiara di come volevano sviluppare la loro azienda. I file Excel o i fogli scritti a mano non erano previsti nel loro progetto. Punti di forza: efficienza e rapidità “Fin dall’inizio abbiamo sviluppato i nostri processi in modo digitale e per questo abbiamo collaborato con Lantek”, afferma Hemetsberger. Il suo collega Rene Gruber conosceva il software Lantek dai tempi della sua formazione e lavorava da allora a stretto contatto con Christoph Lenhard, direttore della filiale tedesca di Lantek. Apprezza la “velocità e l’efficienza” del lavoro digitale con il software Lantek. Insieme hanno sviluppato la soluzione software personalizzata per EST con sistemi CAD/CAM per l’automatizzazione della programmazione CNC delle macchine per il taglio della lamiera nonché ulteriori prodotti MES ed ERP per la gestione operativa e della produzione. “Abbiamo scoperto insieme come è possibile utilizzare al meglio il sistema per l’azienda e ora ne abbiamo una perfetta padronanza”, racconta della collaborazione. “Altri sistemi ERP diventano sempre più lenti man mano che aumentano le loro dimensioni. Ma con Lantek questo non succede, perché abbiamo molte possibilità di intervento”.

33


32

partners Lavorazione della lamiera senza confini LA EST EDELSTAHL-SCHNEIDTECHNIK ORGANIZZA IL LAVORO E LA COOPERAZIONE DELLA SUA SEDE IN TRE PAESI GRAZIE A UN’ARCHITETTURA SOFTWARE PERSONALIZZATA I clienti francesi di EST Edelstahl-Schneidtechnik GmbH ordinano i pezzi nella filiale francese di EST, vicino a Lione. Questi pezzi, insieme alla fattura, vengono spediti dalla filiale tedesca, che si trova ad Hattingen. I disegni necessari vengono invece realizzati nella filiale austriaca di Vocklabruck. Questo lavoro a livello internazionale è reso possibile grazie al sistema software Lantek.

32 partners

Christian Hemetsberger, Amministratore di EST Edelstahl-Schneidtechnik, sorride. “Sì, a volte i clienti sono un po’ infastiditi dal fatto che parlano con l’Austria nonostante abbiano effettuato l’ordine in Germania. Ma il fastidio viene subito accantonato non appena si rendono conto che, grazie al nostro particolare sistema, tutto funziona senza intoppi e nel rispetto dei tempi previsti”. Questo “particolare sistema” è il risultato della lunga collaborazione dell’azienda con Lantek. Ha avuto inizio circa dieci anni fa: allora EST era stata fondata con il nome “Inox Austria”. “Abbiamo cominciato da zero” , ricorda Hemetsberger. I fondatori dell’azienda non erano proprio principianti, in quanto potevano vantare l’esperienza dei precedenti datori di lavoro. E avevano un’idea chiara di come volevano sviluppare la loro azienda. I file Excel o i fogli scritti a mano non erano previsti nel loro progetto. Punti di forza: efficienza e rapidità “Fin dall’inizio abbiamo sviluppato i nostri processi in modo digitale e per questo abbiamo collaborato con Lantek”, afferma Hemetsberger. Il suo collega Rene Gruber conosceva il software Lantek dai tempi della sua formazione e lavorava da allora a stretto contatto con Christoph Lenhard, direttore della filiale tedesca di Lantek. Apprezza la “velocità e l’efficienza” del lavoro digitale con il software Lantek. Insieme hanno sviluppato la soluzione software personalizzata per EST con sistemi CAD/CAM per l’automatizzazione della programmazione CNC delle macchine per il taglio della lamiera nonché ulteriori prodotti MES ed ERP per la gestione operativa e della produzione. “Abbiamo scoperto insieme come è possibile utilizzare al meglio il sistema per l’azienda e ora ne abbiamo una perfetta padronanza”, racconta della collaborazione. “Altri sistemi ERP diventano sempre più lenti man mano che aumentano le loro dimensioni. Ma con Lantek questo non succede, perché abbiamo molte possibilità di intervento”.

33


In seguito all’acquisizione di aziende in Germania, l’impresa è cresciuta nel tempo, e con essa anche l’architettura software che, grazie alla sua struttura modulare, può essere adeguata alle esigenze di ogni singola azienda. Per questo nelle nuove sedi EST sono state adottate interfacce per la connessione al sistema Lantek e l’azienda oggi gestisce tre diversi server e tre diversi datacenter. Da tempo tutte le sedi EST collaborano tramite una soluzione composta da 110 componenti software di Lantek per tutti i processi operativi e di produzione – dall’offerta e acquisto, alla preparazione del lavoro e alla produzione, fino alla fatturazione e alla gestione del magazzino. Tutto viene gestito da un’unità centrale Il server centrale è la testa, o meglio, il cervello dell’azienda. I computer di tutte le filiali in Germania, Austria e Francia sono connessi come client con l’unità centrale “Grazie alla soluzione VDI completa sviluppata da Rene Gruber, i dati di tutte le sedi devono essere raccolti una sola volta e sono quindi disponibili sempre e ovunque nel sistema”, afferma Hemetsberger. E anche la formazione ci consente

di risparmiare molto tempo, dal momento che i nostri collaboratori devono apprendere solo un software sia per la preparazione del lavoro che per la produzione, sia per poter poter gestire tutte le macchine oppure per preparare offerte per tutte le tecnologie”. Entrambe le filiali tedesche – oltre ad Hattingen ne esiste una anche a Brema – e quella austriaca calcolano tutte le offerte basandosi su dati in tempo reale provenienti dalla produzione e dalla gestione del magazzino, raccolti dal server centrale. “Per noi nessun contratto è uguale all’altro. Il 99% degli ordini sono parti singole che produciamo solo una volta”, spiega Hemetsberger. “Di conseguenza, l’elaborazione digitale delle offerte ci consente di risparmiare molto tempo. È rapida e semplice e, grazie all’accesso a dati reali, consente di ottenere un prezzo realistico”. Nel caso in cui l’offerta dia luogo a un ordine, questo viene inviato in un grande pool dal quale la preparazione del lavoro genera le operazioni di taglio per le macchine a Hattingen. Che si tratti di flange per un’azienda austriaca o componenti per un impianto offshore di una compagnia petrolifera internazionale, Christian Hemetsberger, Amministratore di EST Edelstahl-Schneidtechnik GmbH

L’architettura con 110 componenti software di Lantek accompagna tutti i processi operativi e di produzione di EST. questo processo accorpa le parti richieste dai vari contratti in essere che devono essere tagliate dallo stesso materiale e allo stesso spessore, per una lavorazione ottimizzata e la minor generazione possibile di scarti di lamiera. Nel magazzino di Hattingen attendono complessivamente circa 6.000 lamiere di 20 diversi materiali con spessori che vanno da 1 a 150 millimetri. Sono tutte registrate nel sistema di gestione del magazzino e disponibili. Durante la produzione, il sistema gestisce dieci macchine con tre tecnologie (plasma, getto d’acqua e laser) di cinque diversi costruttori. Nel caso in cui debbano essere tagliate parti con la tecnologia al plasma, il sistema determina la data di completamento, sceglie uno dei cinque impianti di tre diversi costruttori per la lavorazione e sviluppa la relativa programmazione CNC. Nel caso venga scelta la tecnologia a getto d’acqua, è possibile gestire

34 partners

uno dei quattro impianti con un file CNC – indipendentemente da quale sia disponibile. Lo specialista IT Rene Gruber ha lasciato l’azienda nel 2018 e ne ha fondata una propria. Con la sua azienda Salz IT è premium partner Lantek in Austria dal 2019 e la sua soluzione VDI è disponibile per tutti i clienti Lantek. “Siamo lieti di avere Rene Gruber come partner, in quanto conosce alla perfezione il nostro programma e anche il lavoro quotidiano dei nostri utenti”, afferma il suo referente della filiale tedesca, Christoph Lenhard, parlando della loro cooperazione. Collaborando a stretto contatto con lui, Gruber offre consulenza e supporto ai clienti austriaci dello specialista software – e anche a EST. Il suo capo Christian Hemetsberger apprezza lo sviluppo: “Rene Gruber è un referente Lantek che parla la nostra stessa lingua. Conosce ciò di cui abbiamo bisogno e sa quali problemi e preoccupazioni abbiamo”.

35


In seguito all’acquisizione di aziende in Germania, l’impresa è cresciuta nel tempo, e con essa anche l’architettura software che, grazie alla sua struttura modulare, può essere adeguata alle esigenze di ogni singola azienda. Per questo nelle nuove sedi EST sono state adottate interfacce per la connessione al sistema Lantek e l’azienda oggi gestisce tre diversi server e tre diversi datacenter. Da tempo tutte le sedi EST collaborano tramite una soluzione composta da 110 componenti software di Lantek per tutti i processi operativi e di produzione – dall’offerta e acquisto, alla preparazione del lavoro e alla produzione, fino alla fatturazione e alla gestione del magazzino. Tutto viene gestito da un’unità centrale Il server centrale è la testa, o meglio, il cervello dell’azienda. I computer di tutte le filiali in Germania, Austria e Francia sono connessi come client con l’unità centrale “Grazie alla soluzione VDI completa sviluppata da Rene Gruber, i dati di tutte le sedi devono essere raccolti una sola volta e sono quindi disponibili sempre e ovunque nel sistema”, afferma Hemetsberger. E anche la formazione ci consente

di risparmiare molto tempo, dal momento che i nostri collaboratori devono apprendere solo un software sia per la preparazione del lavoro che per la produzione, sia per poter poter gestire tutte le macchine oppure per preparare offerte per tutte le tecnologie”. Entrambe le filiali tedesche – oltre ad Hattingen ne esiste una anche a Brema – e quella austriaca calcolano tutte le offerte basandosi su dati in tempo reale provenienti dalla produzione e dalla gestione del magazzino, raccolti dal server centrale. “Per noi nessun contratto è uguale all’altro. Il 99% degli ordini sono parti singole che produciamo solo una volta”, spiega Hemetsberger. “Di conseguenza, l’elaborazione digitale delle offerte ci consente di risparmiare molto tempo. È rapida e semplice e, grazie all’accesso a dati reali, consente di ottenere un prezzo realistico”. Nel caso in cui l’offerta dia luogo a un ordine, questo viene inviato in un grande pool dal quale la preparazione del lavoro genera le operazioni di taglio per le macchine a Hattingen. Che si tratti di flange per un’azienda austriaca o componenti per un impianto offshore di una compagnia petrolifera internazionale, Christian Hemetsberger, Amministratore di EST Edelstahl-Schneidtechnik GmbH

L’architettura con 110 componenti software di Lantek accompagna tutti i processi operativi e di produzione di EST. questo processo accorpa le parti richieste dai vari contratti in essere che devono essere tagliate dallo stesso materiale e allo stesso spessore, per una lavorazione ottimizzata e la minor generazione possibile di scarti di lamiera. Nel magazzino di Hattingen attendono complessivamente circa 6.000 lamiere di 20 diversi materiali con spessori che vanno da 1 a 150 millimetri. Sono tutte registrate nel sistema di gestione del magazzino e disponibili. Durante la produzione, il sistema gestisce dieci macchine con tre tecnologie (plasma, getto d’acqua e laser) di cinque diversi costruttori. Nel caso in cui debbano essere tagliate parti con la tecnologia al plasma, il sistema determina la data di completamento, sceglie uno dei cinque impianti di tre diversi costruttori per la lavorazione e sviluppa la relativa programmazione CNC. Nel caso venga scelta la tecnologia a getto d’acqua, è possibile gestire

34 partners

uno dei quattro impianti con un file CNC – indipendentemente da quale sia disponibile. Lo specialista IT Rene Gruber ha lasciato l’azienda nel 2018 e ne ha fondata una propria. Con la sua azienda Salz IT è premium partner Lantek in Austria dal 2019 e la sua soluzione VDI è disponibile per tutti i clienti Lantek. “Siamo lieti di avere Rene Gruber come partner, in quanto conosce alla perfezione il nostro programma e anche il lavoro quotidiano dei nostri utenti”, afferma il suo referente della filiale tedesca, Christoph Lenhard, parlando della loro cooperazione. Collaborando a stretto contatto con lui, Gruber offre consulenza e supporto ai clienti austriaci dello specialista software – e anche a EST. Il suo capo Christian Hemetsberger apprezza lo sviluppo: “Rene Gruber è un referente Lantek che parla la nostra stessa lingua. Conosce ciò di cui abbiamo bisogno e sa quali problemi e preoccupazioni abbiamo”.

35


36

partners “Ci occupiamo di tutto ciò che è digitale” L’AZIENDA SALZ IT, FONDATA DA POCO, È IL NUOVO PARTNER PREMIUM DI LANTEK IN AUSTRIA E RITIENE CHE CI SIA UN “ENORME POTENZIALE DI CRESCITA” Rene Gruber è l’uomo ideale per Lantek in Austria: l’imprenditore di 27 anni conosce il nostro software fin dall’inizio della sua attività. Rappresenta Lantek in Austria dalla primavera 2019, da quando si è messo in proprio ed ha fondato l’azienda Salz IT. Salz IT è solo uno dei 17 partner premium di Lantek che si vanno ad aggiungere alle 20 sedi Lantek in 14 paesi in tutto il mondo per creare una rete di consulenza, assistenza e supporto. Un’intervista con Rene Gruber, del quale Christoph Lenhard, direttore della filiale tedesca di Lantek, dice: “Conosce il nostro programma in modo approfondito, ha una conoscenza eccellente di macchine e tecnologia, è in grado di sviluppare personalizzazioni, ovvero soluzioni su misura per il cliente, per il nostro modulo software e molto altro”.

36 partners

Il nome della sua azienda contiene le parole Salz (sale, in tedesco) e IT. In che modo si combinano? Rene Gruber (ride): La parola “Salz” dal nome della regione Salzkammergut nel Land dell’Alta Austria, la mia patria. Lì, ad Ohlsdorf – tra Linz e Salisburgo – ha sede la mia azienda. E IT cosa indica? Gruber: Ci occupiamo di tutto ciò che è digitale: dalla configurazione di PC e impianti telefonici all’installazione di server e creazione di reti, fino al collegamento della sede. Qual è il vostro rapporto con Lantek? Gruber: Siamo partner premium di Lantek in Austria. Ciò significa che, come ogni filiale, offriamo l’intero programma Lantek. Ci occupiamo noi di tutto, con supporto dalla Germania e dalla Spagna: prendiamo contatto con il cliente, definiamo le sue esigenze, facciamo un’offerta e poi forniamo tutto ciò che è richiesto, dall’installazione alla formazione dei dipendenti fino al supporto. Per questo acquistiamo i prodotti Lantek. Dal momento che conosciamo il software di Lantek e abbiamo competenze nella programmazione, ci occupiamo anche di molti lavori di programmazione per Lantek Germania. Come mai conosce così bene i prodotti Lantek? Gruber: Da quando ho svolto la mia formazione, io stesso lavoro con il software di Lantek. In quel periodo ho conosciuto anche Christoph Lenhard, il direttore della filiale tedesca. Ho lavorato a lungo nella compravendita internazionale di lastre di acciaio inossidabile per un’azienda e contemporaneamente ho conosciuto il software di Lantek. Nel corso degli anni mi sono specializzato nel software EDV/IT.

37


36

partners “Ci occupiamo di tutto ciò che è digitale” L’AZIENDA SALZ IT, FONDATA DA POCO, È IL NUOVO PARTNER PREMIUM DI LANTEK IN AUSTRIA E RITIENE CHE CI SIA UN “ENORME POTENZIALE DI CRESCITA” Rene Gruber è l’uomo ideale per Lantek in Austria: l’imprenditore di 27 anni conosce il nostro software fin dall’inizio della sua attività. Rappresenta Lantek in Austria dalla primavera 2019, da quando si è messo in proprio ed ha fondato l’azienda Salz IT. Salz IT è solo uno dei 17 partner premium di Lantek che si vanno ad aggiungere alle 20 sedi Lantek in 14 paesi in tutto il mondo per creare una rete di consulenza, assistenza e supporto. Un’intervista con Rene Gruber, del quale Christoph Lenhard, direttore della filiale tedesca di Lantek, dice: “Conosce il nostro programma in modo approfondito, ha una conoscenza eccellente di macchine e tecnologia, è in grado di sviluppare personalizzazioni, ovvero soluzioni su misura per il cliente, per il nostro modulo software e molto altro”.

36 partners

Il nome della sua azienda contiene le parole Salz (sale, in tedesco) e IT. In che modo si combinano? Rene Gruber (ride): La parola “Salz” dal nome della regione Salzkammergut nel Land dell’Alta Austria, la mia patria. Lì, ad Ohlsdorf – tra Linz e Salisburgo – ha sede la mia azienda. E IT cosa indica? Gruber: Ci occupiamo di tutto ciò che è digitale: dalla configurazione di PC e impianti telefonici all’installazione di server e creazione di reti, fino al collegamento della sede. Qual è il vostro rapporto con Lantek? Gruber: Siamo partner premium di Lantek in Austria. Ciò significa che, come ogni filiale, offriamo l’intero programma Lantek. Ci occupiamo noi di tutto, con supporto dalla Germania e dalla Spagna: prendiamo contatto con il cliente, definiamo le sue esigenze, facciamo un’offerta e poi forniamo tutto ciò che è richiesto, dall’installazione alla formazione dei dipendenti fino al supporto. Per questo acquistiamo i prodotti Lantek. Dal momento che conosciamo il software di Lantek e abbiamo competenze nella programmazione, ci occupiamo anche di molti lavori di programmazione per Lantek Germania. Come mai conosce così bene i prodotti Lantek? Gruber: Da quando ho svolto la mia formazione, io stesso lavoro con il software di Lantek. In quel periodo ho conosciuto anche Christoph Lenhard, il direttore della filiale tedesca. Ho lavorato a lungo nella compravendita internazionale di lastre di acciaio inossidabile per un’azienda e contemporaneamente ho conosciuto il software di Lantek. Nel corso degli anni mi sono specializzato nel software EDV/IT.

37


Quando è stata fondata l’azienda che poi è diventata l’odierna EST Edelstahl-Schneidtechnik GmbH a Vöcklabruck qui in Austria, anch’io ne facevo parte. Nel corso degli anni abbiamo sviluppato, con l’aiuto di Lantek, la suite software personalizzata in base al principio VDI (Virtuelle Desktop Infrastruktur), grazie alla quale ora EST gestisce tutti i suoi processi di commercializzazione e produzione per le sue sedi in Germania, Austria e Francia (per maggiori informazioni vedere a pagina 32). Qual è la vostra base clienti? Gruber: Ci siamo concentrati soprattutto sulle aziende nel settore dei metalli. Ma i nostri clienti appartengono anche ad altri settori, ad esempio le aziende del settore delle piastrelle o della pietra che eseguono tagli con la tecnologia a getto d’acqua. Il livello di digitalizzazione dei nostri clienti è variegato: si va dalle aziende connesse come EST, che ha digitalizzato tutti i processi e connesso tutte le sue sedi in Europa, fino alle piccole imprese artigianali con macchine economiche che utilizzano solo il modulo di punzonatura di Lantek Expert. Ognuna di esse riceve da noi la soluzione su misura per le proprie esigenze e il proprio livello di digitalizzazione, e accompagniamo tutte quante nel percorso verso la digitalizzazione con soluzioni adatte a ciascuna di loro.

Da oltre un anno siete premium partner di Lantek. Come si è sviluppata la vostra azienda? Gruber: Fino ad ora l’Austria è stata gestita dalla Germania da Christoph Lenhard, con il quale collaboriamo a stretto contatto. Ma è apparso chiaro che i clienti apprezzano il fatto di avere un referente in loco, che parli la loro lingua. Perciò ora abbiamo offerto ai clienti esistenti dei contratti di manutenzione di cui fino ad ora non disponevano. E durante la pandemia di Coronavirus abbiamo registrato un incredibile aumento delle richieste, poiché le aziende hanno trasferito molte delle loro attività negli uffici domestici. In questo caso entra in gioco il nostro ambiente VDI di cui abbiamo parlato prima. Rende possibile il telelavoro ed è realizzato su misura per le esigenze degli utenti CAD. Il cliente effettua l’accesso sul dispositivo che preferisce - PC, portatile, tablet o cellulare - e quindi lavora sul server da noi ospitato. Non deve preoccuparsi di nulla - niente hardware del server o dischi rigidi, backup o aggiornamenti software. A causa dell’enorme richiesta di numerosi settori - dall’industria cartiera all’aeronautica – abbiamo creato un nuovo centro di calcolo, con il quale possiamo offrire ai clienti prestazioni informatiche per le quali, altrimenti, dovrebbero sborsare somme

a sei cifre per poterle ottenere in modo autonomo nella loro azienda. L’abbonamento mensile costa solo una frazione di quella cifra, e, grazie ai backup, ci occupiamo anche della sicurezza dei loro dati nelle varie sedi. In questo modo i vostri clienti sono completamente legati al software di Lantek? Gruber: No, possono usufruire anche dei loro precedenti sistemi ERP – realizziamo la connessione ai moduli Lantek che vogliono utilizzare e installiamo i programmi per le applicazioni Lantek. Quali altri vantaggi riserva la sua offerta al mercato austriaco della lavorazione della lamiera? Gruber: Un grande punto di forza è dato dal fatto che abbiamo competenza anche per quanto riguarda l’hardware. Possiamo offrire il programma completo ai nostri clienti e, su richiesta, installare computer, server e impianto telefonico, creare la rete e implementare la soluzione software di Lantek in modo personalizzato per le esigenze della singola azienda. Ma non mi fraintenda: non ci immischiamo nell’IT dell’azienda – ma se ci viene richiesto, possiamo offrire soluzioni che corrispondono perfettamente alle esigenze del software Lantek. Molte aziende preferiscono questo approccio e richiedono tutto a noi perché preferiscono rivolgersi a un fornitore unico.

Rene Gruber, fondatore di Salz IT

Come valuta il mercato austriaco relativamente al suo livello e al potenziale di digitalizzazione? In che direzione si sta sviluppando e a che velocità? Gruber: Per quanto riguarda la digitalizzazione, l’Austria ha un enorme potenziale di crescita. Il mercato Si registra una particolare movimentazione del mercato, poiché il governo ha stanziato degli incentivi per l’investimento nel settore dell’informatica e del software. La digitalizzazione in Austria aumenterà sensibilmente nei prossimi anni, anche nelle aziende del settore della lamiera, che sono numerose nel paese. Perciò vedo un mercato dall’elevato potenziale per Salz IT e Lantek. Dobbiamo solo trovare il personale giusto - attualmente, in seguito alla crescita della domanda, potremmo dover assumere tre ulteriori collaboratori, esperti di informatica o meccatronica. Ma si tratta di un compito davvero difficile.

38 partners

Informazioni su Salz IT Fondata nel 2019 da Rene Gruber, Salz IT offre soluzioni IT, informatiche e di rete per aziende di qualunque settore industriale. Salz IT è partner premium di Lantek per l’Austria – in particolare per le aziende nel settore della lavorazione della lamiera, ma anche per tutte le imprese che in qualche modo hanno a che fare con il taglio o la punzonatura di materiali. Offre l’intera gamma di prodotti e servizi Lantek, a partire dalla consulenza iniziale fino all’installazione, formazione e supporto. Il nome dell’azienda “Salz IT” deriva dal nome della regione Salzkammergut nel Land dell’Alta Austria, dove ha sede l’azienda.

39


Quando è stata fondata l’azienda che poi è diventata l’odierna EST Edelstahl-Schneidtechnik GmbH a Vöcklabruck qui in Austria, anch’io ne facevo parte. Nel corso degli anni abbiamo sviluppato, con l’aiuto di Lantek, la suite software personalizzata in base al principio VDI (Virtuelle Desktop Infrastruktur), grazie alla quale ora EST gestisce tutti i suoi processi di commercializzazione e produzione per le sue sedi in Germania, Austria e Francia (per maggiori informazioni vedere a pagina 32). Qual è la vostra base clienti? Gruber: Ci siamo concentrati soprattutto sulle aziende nel settore dei metalli. Ma i nostri clienti appartengono anche ad altri settori, ad esempio le aziende del settore delle piastrelle o della pietra che eseguono tagli con la tecnologia a getto d’acqua. Il livello di digitalizzazione dei nostri clienti è variegato: si va dalle aziende connesse come EST, che ha digitalizzato tutti i processi e connesso tutte le sue sedi in Europa, fino alle piccole imprese artigianali con macchine economiche che utilizzano solo il modulo di punzonatura di Lantek Expert. Ognuna di esse riceve da noi la soluzione su misura per le proprie esigenze e il proprio livello di digitalizzazione, e accompagniamo tutte quante nel percorso verso la digitalizzazione con soluzioni adatte a ciascuna di loro.

Da oltre un anno siete premium partner di Lantek. Come si è sviluppata la vostra azienda? Gruber: Fino ad ora l’Austria è stata gestita dalla Germania da Christoph Lenhard, con il quale collaboriamo a stretto contatto. Ma è apparso chiaro che i clienti apprezzano il fatto di avere un referente in loco, che parli la loro lingua. Perciò ora abbiamo offerto ai clienti esistenti dei contratti di manutenzione di cui fino ad ora non disponevano. E durante la pandemia di Coronavirus abbiamo registrato un incredibile aumento delle richieste, poiché le aziende hanno trasferito molte delle loro attività negli uffici domestici. In questo caso entra in gioco il nostro ambiente VDI di cui abbiamo parlato prima. Rende possibile il telelavoro ed è realizzato su misura per le esigenze degli utenti CAD. Il cliente effettua l’accesso sul dispositivo che preferisce - PC, portatile, tablet o cellulare - e quindi lavora sul server da noi ospitato. Non deve preoccuparsi di nulla - niente hardware del server o dischi rigidi, backup o aggiornamenti software. A causa dell’enorme richiesta di numerosi settori - dall’industria cartiera all’aeronautica – abbiamo creato un nuovo centro di calcolo, con il quale possiamo offrire ai clienti prestazioni informatiche per le quali, altrimenti, dovrebbero sborsare somme

a sei cifre per poterle ottenere in modo autonomo nella loro azienda. L’abbonamento mensile costa solo una frazione di quella cifra, e, grazie ai backup, ci occupiamo anche della sicurezza dei loro dati nelle varie sedi. In questo modo i vostri clienti sono completamente legati al software di Lantek? Gruber: No, possono usufruire anche dei loro precedenti sistemi ERP – realizziamo la connessione ai moduli Lantek che vogliono utilizzare e installiamo i programmi per le applicazioni Lantek. Quali altri vantaggi riserva la sua offerta al mercato austriaco della lavorazione della lamiera? Gruber: Un grande punto di forza è dato dal fatto che abbiamo competenza anche per quanto riguarda l’hardware. Possiamo offrire il programma completo ai nostri clienti e, su richiesta, installare computer, server e impianto telefonico, creare la rete e implementare la soluzione software di Lantek in modo personalizzato per le esigenze della singola azienda. Ma non mi fraintenda: non ci immischiamo nell’IT dell’azienda – ma se ci viene richiesto, possiamo offrire soluzioni che corrispondono perfettamente alle esigenze del software Lantek. Molte aziende preferiscono questo approccio e richiedono tutto a noi perché preferiscono rivolgersi a un fornitore unico.

Rene Gruber, fondatore di Salz IT

Come valuta il mercato austriaco relativamente al suo livello e al potenziale di digitalizzazione? In che direzione si sta sviluppando e a che velocità? Gruber: Per quanto riguarda la digitalizzazione, l’Austria ha un enorme potenziale di crescita. Il mercato Si registra una particolare movimentazione del mercato, poiché il governo ha stanziato degli incentivi per l’investimento nel settore dell’informatica e del software. La digitalizzazione in Austria aumenterà sensibilmente nei prossimi anni, anche nelle aziende del settore della lamiera, che sono numerose nel paese. Perciò vedo un mercato dall’elevato potenziale per Salz IT e Lantek. Dobbiamo solo trovare il personale giusto - attualmente, in seguito alla crescita della domanda, potremmo dover assumere tre ulteriori collaboratori, esperti di informatica o meccatronica. Ma si tratta di un compito davvero difficile.

38 partners

Informazioni su Salz IT Fondata nel 2019 da Rene Gruber, Salz IT offre soluzioni IT, informatiche e di rete per aziende di qualunque settore industriale. Salz IT è partner premium di Lantek per l’Austria – in particolare per le aziende nel settore della lavorazione della lamiera, ma anche per tutte le imprese che in qualche modo hanno a che fare con il taglio o la punzonatura di materiali. Offre l’intera gamma di prodotti e servizi Lantek, a partire dalla consulenza iniziale fino all’installazione, formazione e supporto. Il nome dell’azienda “Salz IT” deriva dal nome della regione Salzkammergut nel Land dell’Alta Austria, dove ha sede l’azienda.

39


40 services

LANTEK Hint

Lantek International Meeting 2021 Digital Alla fine di aprile, il 29 e 30, ha avuto luogo l’International Meeting 2021 Digital. In questa occasione, tutto è stato fatto in remoto, dipendenti, distributori e partner invitati hanno partecipato alla conferenza per conoscere in prima persona i risultati e la valutazione dell’anno 2020, così come la strategia e gli obiettivi aziendali per l’anno in corso. “Abbiamo avuto un anno davvero difficile ma siamo stati in grado di adattarci, reagire e ammortizzarlo. L’attività non si è fermata e la produttività è aumentata. Iniziamo questo nuovo anno preparati e fiduciosi. I nostri team sono pronti a raccogliere la sfida, per continuare a crescere e implementare le soluzioni di cui l’industria ha bisogno”, ha dichiarato Alberto López de Biñaspre, CEO di Lantek.

Sapevate che potete generare cnc per diverse macchine contemporaneamente? Se il nesting e la lavorazione vengono eseguiti in Lantek Expert, di solito sono programmati per una macchina specifica. Se vengono soddisfatti determinati requisiti in termini di caratteristiche fisiche delle macchine e il modo in cui vengono programmate in Lantek, è possibile configurarle in modo che vengano generati cnc per più macchine contemporaneamente. In questo modo, senza la necessità di sapere in anticipo su quale macchina andrà una lavorazione, stiamo realizzando il cnc per diverse macchine. È un modo semplice per bilanciare il carico di lavoro delle macchine senza dover rielaborare tutto il lavoro fatto.

HINTS Se vuoi ricevere più suggerimenti, inviaci una mail a: marketing@lantek.com

40 innovation services

41


40 services

LANTEK Hint

Lantek International Meeting 2021 Digital Alla fine di aprile, il 29 e 30, ha avuto luogo l’International Meeting 2021 Digital. In questa occasione, tutto è stato fatto in remoto, dipendenti, distributori e partner invitati hanno partecipato alla conferenza per conoscere in prima persona i risultati e la valutazione dell’anno 2020, così come la strategia e gli obiettivi aziendali per l’anno in corso. “Abbiamo avuto un anno davvero difficile ma siamo stati in grado di adattarci, reagire e ammortizzarlo. L’attività non si è fermata e la produttività è aumentata. Iniziamo questo nuovo anno preparati e fiduciosi. I nostri team sono pronti a raccogliere la sfida, per continuare a crescere e implementare le soluzioni di cui l’industria ha bisogno”, ha dichiarato Alberto López de Biñaspre, CEO di Lantek.

Sapevate che potete generare cnc per diverse macchine contemporaneamente? Se il nesting e la lavorazione vengono eseguiti in Lantek Expert, di solito sono programmati per una macchina specifica. Se vengono soddisfatti determinati requisiti in termini di caratteristiche fisiche delle macchine e il modo in cui vengono programmate in Lantek, è possibile configurarle in modo che vengano generati cnc per più macchine contemporaneamente. In questo modo, senza la necessità di sapere in anticipo su quale macchina andrà una lavorazione, stiamo realizzando il cnc per diverse macchine. È un modo semplice per bilanciare il carico di lavoro delle macchine senza dover rielaborare tutto il lavoro fatto.

HINTS Se vuoi ricevere più suggerimenti, inviaci una mail a: marketing@lantek.com

40 innovation services

41


42 facts

PROSSIME

Fiere

Eventi LANTEK Lantek inizia il suo calendario di eventi in Asia Lantek inizia il suo calendario di eventi in Asia, in pratica così come è finito il 2020. Ha fatto il suo debutto alla fine di marzo al SIMM 2021, una fiera tenuta a Shenzhen, nel sud-est della Cina. Nonostante la situazione pandemica in corso da mesi in tutto il mondo, i risultati della fiera sono stati incoraggianti. Quasi un 50% in più di visitatori hanno visitato la fiera rispetto all’edizione precedente, e il numero di aziende espositrici è raddoppiato.

CIIF 2021 14 – 18/09 SHANGHAI (CINA )

Industrie Lyon 2021 06 – 09/09 LYON (FRANCIA )

Blechexpo 2021 26 – 29/10 STUTTGART (GERMANIA)

MetalMadrid 2021 17 – 18/11 MADRID (SPAGNA )

FABTECH 2021 13 – 16/09 CHICAGO (STATI UNITI )

42 facts

43


42 facts

PROSSIME

Fiere

Eventi LANTEK Lantek inizia il suo calendario di eventi in Asia Lantek inizia il suo calendario di eventi in Asia, in pratica così come è finito il 2020. Ha fatto il suo debutto alla fine di marzo al SIMM 2021, una fiera tenuta a Shenzhen, nel sud-est della Cina. Nonostante la situazione pandemica in corso da mesi in tutto il mondo, i risultati della fiera sono stati incoraggianti. Quasi un 50% in più di visitatori hanno visitato la fiera rispetto all’edizione precedente, e il numero di aziende espositrici è raddoppiato.

CIIF 2021 14 – 18/09 SHANGHAI (CINA )

Industrie Lyon 2021 06 – 09/09 LYON (FRANCIA )

Blechexpo 2021 26 – 29/10 STUTTGART (GERMANIA)

MetalMadrid 2021 17 – 18/11 MADRID (SPAGNA )

FABTECH 2021 13 – 16/09 CHICAGO (STATI UNITI )

42 facts

43


A REAL DIGITAL FACTORY THE FUTURE, TODAY

Quoting & Invoicing

Nesting & Machining

99% real cost accuracy.

+1,400 cutting machines managed.

Scheduling & Programming

Controlling & Analyzing

Paperless. Easy. Efficient.

Analyze to know. Know to optimize.

35 years leading the digital transformation for sheet metal manufacturers www.lantek.com

info@lantek.com