Page 1

e. press - editoriale press srl

MARTEDI’

25

SETTEMBRE

2007 -

QUATTORDICESIMA EDIZIONE

L’AUTOGRAFO DI MISS ITALIA PER LA GAZZETTA

IL SORRISO DI SILVIA

FOTO LUIGI

SAGGESE

DAL 1996 IL MAIN SPONSOR DI MISS ITALIA


7

SPONSOR E AGENTI: ECCO IL CUORE DEL CONCORSO

Enzo, la signora Rosy e Patrizia Mirigliani nella foto della famiglia “allargata” che è quella, grande e potente, del Concorso Miss Italia. Il cuore e i polmoni di questa imponente macchina organizzativa, in grado di contagiare tutta l’Italia ed appas -

sionarla alla gara che ha termine in queste giornate di Salsomaggiore, sono in queste due foto insieme con i Mirigliani. Si tratta degli sponsor, ritratti a sinistra, a partire da Maurizio e Donatella Zannier di Cotonella, Elena Cenni di Sasch e Monica

Soldini di Peugeot. E, a destra, i preziosi agenti regionali, coloro che conoscono ogni angolo d’Italia che setacciano paese per paese alla ricerca delle bellissime ragazze che si contendono la corona ed il titolo di Miss Italia.

Una Peugeot 1007 per Silvia Battisti La 1007, “l’auto facile per donne complicate” come la definisce la pubblicità della Casa francese, fa bella mostra di sé all’imbocco del viale Romagnosi, nella speciale versione co-branded con Cotonella. Allo stesso modo la 1007 tutta rosa su cui viaggia Claudia Andreatti, Miss Italia 2006. Da oggi questa specialissima 1007 è l’auto di Miss Italia 2007 Silvia Battisti. Peugeot 1007, famosa per le sue porte scorrevoli automatiche, è infatti il premio che la più bella d'Italia riceve al termine della manifestazione che si svolge a Salsomaggiore. L'easy Car del Marchio del Leone si afferma ancora una volta auto ufficiale della bellezza ribadendo l'abbinamento con le Miss inaugurato da Edelfa Chiara Masciotta, che viaggia sulle strade di Torino a bordo di una 1007 nera, e da Karina Michelin, Miss Italia nel mondo 2006, che ha portato in Brasile una 1007 Happy, da Claudia Andreatti Miss Italia 2006, da Federica Mosconi Miss Peugeot 2006 per arrivare fino ad Antonella Carfi, la vincitrice della 1007 Sporty nera destinata a Miss Italia nel mondo 2007. 1007 dinamica, femminile, giovanile e anche unica, grazie ad un apposito kit che, in diciotto pezzi, consente in quindici minuti di colorare l'abitacolo in sintonia con la propria personalità, stile e, perché no, umore. Peugeot 1007 presente in Italia con due allestimenti - Happy e Sporty e quattro motorizzazioni: due benzina - 1.4 (75 cavalli) e 1.6 (110 cavalli) con cambio 2Tronic - e due HDi - 1.4 (70 cavalli) e il nuovo 1.6 (110 cavalli) con il filtro attivo che elimina le emissioni di particolato.


3

6

SIAMO IN RETE

IL SORRISO DI SILVIA CONQUISTA ®

dalla più antica tradizione il più dolce ricordo di Salsomaggiore

largo Roma, 5/A - tel. 0524.575356

SUL SITO UFFICIALE WWW.MISS-ITALIA.IT LA COLLEZIONE DI 13 ANNI DELLA GAZZETTA CON TUTTE LE EDIZIONI DIFFUSE QUEST’ANNO LA GAZZETTA DI MISS ITALIA, edita dalla e.press srl di Napoli saluta i suoi lettori, i responsabili del Concorso Miss Italia, a cominciare da Enzo e Patrizia Mirigliani e Lauro Micheli - e con loro tutta la Miren - e la città di Salsomaggiore: questa edizione conclude il tredicesimo anno di pubblicazioni e prelude ad una serie sempre più ampia di presenze che andremo a pianificare fin dai prossimi mesi per l’edizione 2008. Quest’anno sono state pubblicate, grazie al sostegno del “pool” composto da Cotonella,

Peugeot e Sasch, ben 14 edizioni due delle quali strordinarie, tutte a colori, stampate in complessive 85.000 copie. E, in più, il tutto è in rete sul sito ufficiale di Miss Italia www.miss-italia.it. E’ la novità di quest’an no, sviluppata grazie alla Miren ed in parti colare alla collaborazione fornita da Pietro Forconi e dal suo staff. Il loro lavoro ha per messo di realizzare un archivio che permette a chiunque di accedere alla collezione dal 1995 ad oggi della Gazzetta e a tutte le edi zioni di quest’anno.

ARRIVA DA VERONA, HA 18 ANNI. LA BATTISTI VINCE UN’EDIZIONE CHE IN TV NON E’ PRIVA DI SMAGLIATURE Avercene una come Sil via Battisti come vicina di casa. E’ la raffigurazione della ragazza della porta accanto, la miss ideale da sempre teorizzata da Enzo Mirigliani, comunque ha lo sguardo ed il sorriso della fatina delle favole. Chissà se a Verona, dove abita, ce ne sono altre così, brune e con questi profondi occhi azzurri. Ha 18 anni, avrà tempo per completare la sua espressione con la malizia richiesta dallo spettacolo di oggi. E comunque corona il suo sogno da vera outsider, da Miss Italia eletta in un’edizione in cui il reale si è mischiato al surreale, si è discusso di “lato B” e di lacrime in diretta, di mostri sacri della tv che litigano e di un ritrovato - alla grande - rapporto fra il Concorso

“La Gazzetta di Miss Italia” direttore Enrico Sbandi supplemento di “n.t.r. - Notiziario in Tempo Reale” reg. trib. Na 4560 Editoriale Press srl. 081.2461083 www.epressonline.com - e.press@mclink.it “E.Press” e “La Gazzetta di Miss Italia” sono marchi di proprietà, rispettivamente, di Editoriale Press srl e Miren International srl Proprietà di articoli e foto riservata. ®

Edizione coordinata da Claudio Ravel In redazione: Marcella Campana, Germana De Gregorio Stampa in proprio - Distribuzione gratuita

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale • Risparmio minimo del 10% questa edizione è prodotta e assemblata con una sistema di stampa Gestetner CS555

PUBBLICO E GIURIE

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

FOTO LUIGI

SAGGESE

di Enzo e Patrizia Mirigliani e la città che lo ospita da 39 anni, Salsomaggiore. Innanzitutto, comunque, come doveroso e opportuno, la miss che ha vinto. Silvia è fanatica della pallavolo. Una sportiva con il cuore libero, rimasta purtroppo orfana del papà ma con una grande famiglia. Mamma L i a , bellissima anche lei, una sorella gemella Giovanna ed altre due sorelle, entrambe più grandi, Chiara di 36 anni ed Elisa di 26. Soddisfatta, prima di ieri sera, lo era già, cinta dalla fascia di Miss Miluna. Poi, con la gara, un successo che si è fatto via via più a portata di mano, con la progressiva eliminazione delle candidate più accreditate alla vigilia di possibilità di vittoria. Fino alla sfida fi-

nale, l’eliminazione della terza, la romana I l a r i a Capponi con il numero 90, fra la disapprovazione del pubblico, quindi ha messo k.o. con il suo disarmente sorriso la bionda Sabrina Passante che, per usare la battuta reiterata per l’intera serata in tv da Mike Bongiorno , non è riuscita al... passaggio finale. Qualche piccola considerazione sullo svolgimento delle serate Rai, senza voler togliere spazio ed autorevolezza ai critici di mestiere. Quattro serate, premiate dagli ascolti, ma che hanno mostrato evidenti margini di possibile miglioramento, stanno a dimostrare che un programma come Miss Italia non s’improvvisa. Qualche indecisione di troppo, l’affanno dei cameramen e della regia in

cerca delle inquadrature, le sovrapposizioni di voci, oltre ai tempi stessi dello spettacolo, suggeriscono la non procrastinabile necessità di programmare per tempo le scelte di conduzione e di firma del programma, così come avviene per San-

remo. Altrimenti non vale, nella tv di oggi, giocare il jolly dei big. Lo ha detto Pippo Baudo , presidente di giuria ieri, ed è condivisibile in pieno: Miss Italia ha una struttura troppo semplice perché risulti facile da modificare.

E in diretta ecco la nuova “taglia 42” Federica è Miss Eleganza Cotonella La numero 67, Federica DI Bartolo, è la prima Miss Eleganza Cotonella scelta in tv. Romana, 23enne, bruna con occhi castani, è stata votata dalla commissione tecnica presieduta da Simona Izzo, scegliendola fra le dieci candidate selezionate nelle prime due serate. Si tratta di un’innovazione significativa perché la scelta è avvenuta sulla base di criteri che dovranno ispirare la nuova taglia 42 europea. Quindi una ragazza assolutamente lontana dall’eccessiva magrezza, una sorta di manifesto contro l’anoressia, come più volte ribadito in questi giorni e ancora ieri sera in diretta televisiva da Patrizia Mirigliani. Il tema ha

tenuto banco anche, nella puntata di ieri, in un sipario aperto da alcune concorrenti eliminate che hanno disapprovato il fatto che siano state prese le “misure” (abolite ormai fin dal 1990) della vincitrice. “Non si tratta assolutamente di un criterio di valutazione - ha tenuto a ribadire Patrizia Mirigliani -: le caratteristiche di Miss Eleganza Cotonella sono state verificate perché, come avevamo da tempo annunciato, vogliamo siano prese a modello di un corpo sano”. Quelle di Federica, a proposito, sono 90-66-94. E lei, la vincitrice, ha precisato di non sentirsi assolutamente infastidita da questa iniziativa.


SILVIA BATTISTI MISS ITALIA 2007

FOTO LUIGI

SAGGESE


SILVIA BATTISTI MISS ITALIA 2007

FOTO LUIGI

SAGGESE


3

6

SIAMO IN RETE

IL SORRISO DI SILVIA CONQUISTA ®

dalla più antica tradizione il più dolce ricordo di Salsomaggiore

largo Roma, 5/A - tel. 0524.575356

SUL SITO UFFICIALE WWW.MISS-ITALIA.IT LA COLLEZIONE DI 13 ANNI DELLA GAZZETTA CON TUTTE LE EDIZIONI DIFFUSE QUEST’ANNO LA GAZZETTA DI MISS ITALIA, edita dalla e.press srl di Napoli saluta i suoi lettori, i responsabili del Concorso Miss Italia, a cominciare da Enzo e Patrizia Mirigliani e Lauro Micheli - e con loro tutta la Miren - e la città di Salsomaggiore: questa edizione conclude il tredicesimo anno di pubblicazioni e prelude ad una serie sempre più ampia di presenze che andremo a pianificare fin dai prossimi mesi per l’edizione 2008. Quest’anno sono state pubblicate, grazie al sostegno del “pool” composto da Cotonella,

Peugeot e Sasch, ben 14 edizioni due delle quali strordinarie, tutte a colori, stampate in complessive 85.000 copie. E, in più, il tutto è in rete sul sito ufficiale di Miss Italia www.miss-italia.it. E’ la novità di quest’an no, sviluppata grazie alla Miren ed in parti colare alla collaborazione fornita da Pietro Forconi e dal suo staff. Il loro lavoro ha per messo di realizzare un archivio che permette a chiunque di accedere alla collezione dal 1995 ad oggi della Gazzetta e a tutte le edi zioni di quest’anno.

ARRIVA DA VERONA, HA 18 ANNI. LA BATTISTI VINCE UN’EDIZIONE CHE IN TV NON E’ PRIVA DI SMAGLIATURE Avercene una come Sil via Battisti come vicina di casa. E’ la raffigurazione della ragazza della porta accanto, la miss ideale da sempre teorizzata da Enzo Mirigliani, comunque ha lo sguardo ed il sorriso della fatina delle favole. Chissà se a Verona, dove abita, ce ne sono altre così, brune e con questi profondi occhi azzurri. Ha 18 anni, avrà tempo per completare la sua espressione con la malizia richiesta dallo spettacolo di oggi. E comunque corona il suo sogno da vera outsider, da Miss Italia eletta in un’edizione in cui il reale si è mischiato al surreale, si è discusso di “lato B” e di lacrime in diretta, di mostri sacri della tv che litigano e di un ritrovato - alla grande - rapporto fra il Concorso

“La Gazzetta di Miss Italia” direttore Enrico Sbandi supplemento di “n.t.r. - Notiziario in Tempo Reale” reg. trib. Na 4560 Editoriale Press srl. 081.2461083 www.epressonline.com - e.press@mclink.it “E.Press” e “La Gazzetta di Miss Italia” sono marchi di proprietà, rispettivamente, di Editoriale Press srl e Miren International srl Proprietà di articoli e foto riservata. ®

Edizione coordinata da Claudio Ravel In redazione: Marcella Campana, Germana De Gregorio Stampa in proprio - Distribuzione gratuita

La soluzione ideale per aziende, professionisti, uffici: ora si può stampare a colori senza investire un centesimo

PAY PER PAGE • Costi certi della produzione documentale • Risparmio minimo del 10% questa edizione è prodotta e assemblata con una sistema di stampa Gestetner CS555

PUBBLICO E GIURIE

Via E. Caviglia 11, Milano tel. 02.5356.324

FOTO LUIGI

SAGGESE

di Enzo e Patrizia Mirigliani e la città che lo ospita da 39 anni, Salsomaggiore. Innanzitutto, comunque, come doveroso e opportuno, la miss che ha vinto. Silvia è fanatica della pallavolo. Una sportiva con il cuore libero, rimasta purtroppo orfana del papà ma con una grande famiglia. Mamma L i a , bellissima anche lei, una sorella gemella Giovanna ed altre due sorelle, entrambe più grandi, Chiara di 36 anni ed Elisa di 26. Soddisfatta, prima di ieri sera, lo era già, cinta dalla fascia di Miss Miluna. Poi, con la gara, un successo che si è fatto via via più a portata di mano, con la progressiva eliminazione delle candidate più accreditate alla vigilia di possibilità di vittoria. Fino alla sfida fi-

nale, l’eliminazione della terza, la romana I l a r i a Capponi con il numero 90, fra la disapprovazione del pubblico, quindi ha messo k.o. con il suo disarmente sorriso la bionda Sabrina Passante che, per usare la battuta reiterata per l’intera serata in tv da Mike Bongiorno , non è riuscita al... passaggio finale. Qualche piccola considerazione sullo svolgimento delle serate Rai, senza voler togliere spazio ed autorevolezza ai critici di mestiere. Quattro serate, premiate dagli ascolti, ma che hanno mostrato evidenti margini di possibile miglioramento, stanno a dimostrare che un programma come Miss Italia non s’improvvisa. Qualche indecisione di troppo, l’affanno dei cameramen e della regia in

cerca delle inquadrature, le sovrapposizioni di voci, oltre ai tempi stessi dello spettacolo, suggeriscono la non procrastinabile necessità di programmare per tempo le scelte di conduzione e di firma del programma, così come avviene per San-

remo. Altrimenti non vale, nella tv di oggi, giocare il jolly dei big. Lo ha detto Pippo Baudo , presidente di giuria ieri, ed è condivisibile in pieno: Miss Italia ha una struttura troppo semplice perché risulti facile da modificare.

E in diretta ecco la nuova “taglia 42” Federica è Miss Eleganza Cotonella La numero 67, Federica DI Bartolo, è la prima Miss Eleganza Cotonella scelta in tv. Romana, 23enne, bruna con occhi castani, è stata votata dalla commissione tecnica presieduta da Simona Izzo, scegliendola fra le dieci candidate selezionate nelle prime due serate. Si tratta di un’innovazione significativa perché la scelta è avvenuta sulla base di criteri che dovranno ispirare la nuova taglia 42 europea. Quindi una ragazza assolutamente lontana dall’eccessiva magrezza, una sorta di manifesto contro l’anoressia, come più volte ribadito in questi giorni e ancora ieri sera in diretta televisiva da Patrizia Mirigliani. Il tema ha

tenuto banco anche, nella puntata di ieri, in un sipario aperto da alcune concorrenti eliminate che hanno disapprovato il fatto che siano state prese le “misure” (abolite ormai fin dal 1990) della vincitrice. “Non si tratta assolutamente di un criterio di valutazione - ha tenuto a ribadire Patrizia Mirigliani -: le caratteristiche di Miss Eleganza Cotonella sono state verificate perché, come avevamo da tempo annunciato, vogliamo siano prese a modello di un corpo sano”. Quelle di Federica, a proposito, sono 90-66-94. E lei, la vincitrice, ha precisato di non sentirsi assolutamente infastidita da questa iniziativa.


7

SPONSOR E AGENTI: ECCO IL CUORE DEL CONCORSO

Enzo, la signora Rosy e Patrizia Mirigliani nella foto della famiglia “allargata” che è quella, grande e potente, del Concorso Miss Italia. Il cuore e i polmoni di questa imponente macchina organizzativa, in grado di contagiare tutta l’Italia ed appas -

sionarla alla gara che ha termine in queste giornate di Salsomaggiore, sono in queste due foto insieme con i Mirigliani. Si tratta degli sponsor, ritratti a sinistra, a partire da Maurizio e Donatella Zannier di Cotonella, Elena Cenni di Sasch e Monica

Soldini di Peugeot. E, a destra, i preziosi agenti regionali, coloro che conoscono ogni angolo d’Italia che setacciano paese per paese alla ricerca delle bellissime ragazze che si contendono la corona ed il titolo di Miss Italia.

Una Peugeot 1007 per Silvia Battisti La 1007, “l’auto facile per donne complicate” come la definisce la pubblicità della Casa francese, fa bella mostra di sé all’imbocco del viale Romagnosi, nella speciale versione co-branded con Cotonella. Allo stesso modo la 1007 tutta rosa su cui viaggia Claudia Andreatti, Miss Italia 2006. Da oggi questa specialissima 1007 è l’auto di Miss Italia 2007 Silvia Battisti. Peugeot 1007, famosa per le sue porte scorrevoli automatiche, è infatti il premio che la più bella d'Italia riceve al termine della manifestazione che si svolge a Salsomaggiore. L'easy Car del Marchio del Leone si afferma ancora una volta auto ufficiale della bellezza ribadendo l'abbinamento con le Miss inaugurato da Edelfa Chiara Masciotta, che viaggia sulle strade di Torino a bordo di una 1007 nera, e da Karina Michelin, Miss Italia nel mondo 2006, che ha portato in Brasile una 1007 Happy, da Claudia Andreatti Miss Italia 2006, da Federica Mosconi Miss Peugeot 2006 per arrivare fino ad Antonella Carfi, la vincitrice della 1007 Sporty nera destinata a Miss Italia nel mondo 2007. 1007 dinamica, femminile, giovanile e anche unica, grazie ad un apposito kit che, in diciotto pezzi, consente in quindici minuti di colorare l'abitacolo in sintonia con la propria personalità, stile e, perché no, umore. Peugeot 1007 presente in Italia con due allestimenti - Happy e Sporty e quattro motorizzazioni: due benzina - 1.4 (75 cavalli) e 1.6 (110 cavalli) con cambio 2Tronic - e due HDi - 1.4 (70 cavalli) e il nuovo 1.6 (110 cavalli) con il filtro attivo che elimina le emissioni di particolato.


e. press - editoriale press srl

MARTEDI’

25

SETTEMBRE

2007 -

QUATTORDICESIMA EDIZIONE

L’AUTOGRAFO DI MISS ITALIA PER LA GAZZETTA

IL SORRISO DI SILVIA

FOTO LUIGI

SAGGESE

DAL 1996 IL MAIN SPONSOR DI MISS ITALIA

la_gazzetta_di_miss_italia_2007_ultima_edizione  

Tutto in diretta da Salsomaggiore. La Gazzetta di Miss Italia dal 1995 è il giornale ufficiale edito da e.press® del Concorso di bellezza di...