Page 1


1

la Sila panorami mozzafiato


2 di Egidio Bevilacqua

©La Dea Editori Via Tasso, 2 - 87052 Camigliatello Silano (CS) tel. e fax +39 0984 570878 • +39 0984 578125 cell. +39 335 6689611 e-mail: ladea1@alice.it • ladea@tiscali.it www.ladeaeditori.it • www.newsila.it Direttore editoriale: Egidio Bevilacqua Direttore artistico: Elvira Pacenza Impaginazione e grafica: Dea Graphic Prima edizione Camigliatello Silano (CS), gennaio 2011 ISBN 978-88-88557-45-8 Finito di stampare nel mese di gennaio 2011 presso la tipografia De Rose Montalto Uffugo (CS) per conto di La Dea Editori di Egidio Bevilacqua ©Tutti i diritti sono riservati: di traduzione, riproduzione e adattamento parziale o totale, compreso microfilm o copie fotostatiche. Foto: Archivio La Dea Editori, Egidio Bevilacqua, Giuseppe Caligiuri, Aldo Colonna, Giovanni Demeco, Walter Filice, Palumbosila, Manuela Perna, Alfredo Savaglio, Pietro Vallone, Stefano Vecchione. Si ringraziano per la preziosa collaborazione: Luigina Altomare, Luigi Carravetta, Roberto Carravetta, Carmine De Rosa. in copertina Villaggio Palumbo (KR) Lago Ampollino

a pagina 1 Camigliatello Silano (CS)

il Lago Cecita visto da Monte Curcio

ultima di copertina Taverna (CZ)

I Giganti del Gariglione


3

La Sila

gran bosco d’Italia Questo meraviglioso Altipiano Silano, esteso per più di 150.000 ettari, occupa la parte centrale della Calabria e delle provincie di Cosenza, Crotone e Catanzaro. dall’alto assume la forma di un grosso cratere, circondato da una corona di vette e magnifici boschi. La Sila, che ha uno sviluppo molto pianeggiante, si divide (da nord a sud) in tre macro aree: Sila Greca, Sila Grande e Sila Piccola, con altitudini tra i 1200 e i 1500 metri s.l.m., ed è punteggiata da rilievi considerevoli tra i quali, i più alti sono monte Botte Donato (mt. 1928) e Montenero (mt. 1881) in Sila Grande; e monte Gariglione (mt. 1765) in Sila Piccola. In

questo straordinario territorio, vero polmone verde del Sud Italia, ricade il Parco Nazionale della Sila già Parco Nazionale della Calabria (1968). La Sila geologicamente è costituita in gran parte da rocce silico-cristalline scistose e da graniti e dioriti. Circa l’età dell’Altipiano Silano, recenti studi e ritrovamenti lo fanno risalire all’epoca Permico, dell’ultimo periodo dell’era Paleozoica. Queste brevi notizie sull’Altipiano Silano ci consentono di descrivere solo in minima parte immense bellezze che custodisce al suo interno. Sicuramente una felice espressione che descrive il territorio silano è: La Sila gran bosco d’Italia.


4


LOCALITÀ SILANE Camigliatello S. (1.306 m)

Il centro abitato più importante dell’Altipiano Silano. L’etimologia del termine proviene da Scamigliati (religiosi che sotto il saio non indossavano la camicia). Il nome originario era Camigliatello, per essere successivamente denominato Camigliatello Silano. È posto alla confluenza di varie strade che uniscono i diversi paesi con la Sila; località attraversata prima dalla S.S. 107 realizzata nel 1875, ed oggi, dalla comoda Superstrada PaolaCosenza-Crotone. Camigliatello fa parte del Comune di Spezzano della Sila ed è situato in quel meraviglio-

5

so Altipiano Silano, ad una quota media di 1.200 s.l.m., che forma la Sila Grande. Ai piedi di monte Curcio, Camigliatello è il primo dei villaggi silani. Qui nacque il primo nucleo abitato dal quale poi prenderà l’avvio l’attuale centro turistico di rinomanza nazionale ed internazionale che è, nello stesso tempo, il centro propulsore dell’intero comprensorio. Il centro turistico si sviluppa tra immensi boschi di pini, abeti, faggi, castagni, cerri. Località con notevole ricettività alberghiera, locali di prodotti tipici, ristoranti, pizzerie e bar ed attrezzata con numerosi impianti sportivi.


6


7

Moccone (1.306 m)

Da Mucone fiume dove furono trovati resti di mucca. Località dei Comuni di Spezzano della Sila e Celico. Uno dei primi villaggi turistici dell’intero Altipiano Silano. Luogo di tappa e di sosta per i primi visitatori e trasportatori di legname. Attraversato dalla già S.S. 107 Cosenza San Giovanni in Fiore, è oggi un villaggio turistico con molte attività economiche; collegato con gli impianti sciistici di Monte Curcio e del complesso La Pagliara.

Lorica (1.315 m) Dal latino Lòrica (corazza, scudo di difesa). Cittadina nei Comuni di San Giovanni in Fiore e di Pedace, ai piedi di monte Botte Donato (1.928 m), incastonata in una vallata che contorna il lago Arvo, è protetta da una corazza di montagne, ricche di foreste e di fauna selvatica. Centro turistico molto frequentato. Ha una buona ricettività: alberghi, camping, ristoranti, botteghe d’artigianato e di prodotti tipici. Stazione di sport invernali con il suo complesso sciistico Cavaliere-Botte Donato ed una pista di bob adiacente al piazzale della bidonvia. Silvana Mansio (1.473 m)

Villaggio turistico sorto nel 1932. Località nel Comune di Serra Pedace, immersa in suggestive pinete, oggi centro turistico, frequentato da chi ha voglia di trascorrere delle giornate a contatto con una natura incontaminata e di straordinaria bellezza. Il villaggio, il cui nome deriva da permanere in Silva, è vicino ai centri sportivi di Carlo Magno e di Lorica.


8


9

Croce di Magara (1.376 m)

Dal greco grande incrocio. Località nei Comuni di Spezzano Sila e Spezzano Piccolo. Villaggio poderale sorto in seguito alla riforma agraria, oggi nota località d’interesse turistico ambientale per la sua vicinanza all’area protetta di Fallistro “I Giganti della Sila”. Ha una buona ricettività alberghiera ed è collegata a Camigliatello Silano sia dalla ex S.S. 107 panoramica che dalla comodissima Superstrada Paola-Crotone.

Fago del Soldato (1.450 m) Località nel comune di Celico attraversata dalla ex S.S. 107 Paola-Cosenza-Crotone. Insediamento turistico spontaneo degli anni 30, per le bellezze naturalistiche e perché sosta obbligata, qualche decennio fa, dei trasportatori di legname e per quanti si recavano in Sila. Qui fu aperto il primo Ufficio Postale, poi trasferito a Camigliatello. La denominazione deriva da una leggenda legata ad uno scontro tra un brigante ed un militare; il soldato fu trovato morto sotto un albero di faggio (Fago). Montescuro (1.633 m) Quasi sempre avvolto da fitta nebbia. Nei pressi del Valico è posta una Croce in metallo, quale testimonianza perenne del silenzio e delle profonde notti silane. Sul monte i ripetitori della Rai e la Stazione Meteorologica dell’Aeronautica Militare. Sul Valico è posto un Cippo a memoria di Nicola Misasi, insigne letterato cosentino cantore incomparabile della Sila. Dal valico si può imboccare la ex S.S. 107 che giunge a Spezzano della Sila.


10


11

Villaggio Palumbosila (1.436 m) Rinomato centro turistico, sorge alle pendici del monte Gariglione (1.765 m), la vetta più alta della Sila Piccola. Località di soggiorno invernale ed estivo si affaccia sulle splendide acque del lago Ampollino. Il villaggio ricade nella Provincia di Crotone, nel territorio del Comune di Cotronei. Il centro, fondato dall’imprenditore turistico Domenico Palumbo, è costituito da residence, alberghi, ristoranti, ville e negozi vari. Ottima stazione di sport invernali ed estivi con i suoi numerosi impianti di risalita, piste di sci alpino, sci di fondo, motoslitte, palaghiaccio20X30 m, sentieri di trekking e passeggiate a cavallo, campi di tennis, calcio, calcetto e pallavolo, due piste di bob artificiali in acciaio di 1.000 m ciascuna e alcune piste per praticare lo sci estivo in neveplast di 120 m.

Trepidò (1.246 m) Villaggio turistico, ricadente nel territorio del Comune di Cotronei. Piccolo centro agro-turistico, si divide in due contrade Soprano e Sottano. Il villaggio di Trepidò è immerso in fitti boschi di pino laricio e si trova nelle immediate vicinanze del bellissimo lago Ampollino, lago artificiale realizzato nel 1926-32. Nelle vicinanze di Trepidò si trovano altri piccoli caratteristici villaggi silani: Villaggio Ardorino, fondato dal sacerdote don Gaetano Mauro; Belcastro, tipico paesino rurale di montagna con un panorama mozzafiato; Lopez, paesino disposto in una straordinaria e fertile vallata del crotonese e il piccolo ma originale villaggio rurale di Baffa.


12


13

Villaggio Mancuso (1.319 m) Località turistica nata negli anni ’30, ricade nel territorio del Comune di Taverna nella Sila Piccola. Il caratteristico centro è uno straordinario punto di riferimento per tutti i turisti che, vogliono passare dei giorni di vacanza in un ambiente tranquillo e salubre immerso nel verde dei boschi silani. Il villaggio è caratterizzato da casette con decorazioni esterne realizzate con listelli di legno colorati in modo gradevole che ricordano lo stile delle baite di montagna. Il centro turistico ha una buona ricettività alberghiera, negozi di artigianato, ristoranti e bar. La località è vicina alla Riserva Naturale Biogenetica Poverella-Villaggio Mancuso e alla località Monaco sede del Centro Visite del Parco Nazionale della Sila. Da Villaggio Mancuso è facile raggiungere Taverna, città natale di Mattia Preti.

Villaggio Racisi (1.278 m) Villaggio Racisi località turistica, ricade nel territorio del Comune di Taverna tra il lago Passante, i monti Femminamorta, Gariglione e Villaggio Mancuso. La località è un punto di riferimento per turisti che vogliono passare dei soggiorni in un ambiente di notevole interesse naturalistico, tranquillo e salubre, immerso in straordinari boschi di pino laricio e faggio. Il villaggio turistico ha una buona ricettività alberghiera, negozi di artigianato, ristoranti e bar. Villaggio Racisi è vicino: alla Riserva Naturale Biogenetica Poverella-Villaggio Mancuso, alla località Monaco sede del Centro Visite del Parco Nazionale della Sila, ai villaggi turistici di Ciricilla e Tirivolo.


14

Villaggio Tirivolo (1.587 m) Piccolo villaggio rurale situato all’inizio di alcuni pianori sotto la grande vetta del Gariglione (1.765 m). Il villaggio è costituito prevalentemente da caratteristiche abitazioni in legno. Crocevia dei più significativi luoghi naturalistici della Sila Piccola, da qui infatti partono i sentieri per le località più importanti della Sila. La località è circondata da pianori con la presenza di grandi faggi e abeti monumentali. La località è attraversata dal fiume Crocchio che nasce dal Colle del Telegrafo (1.678 m). Alla fine del villaggio si trova un piccolo caratteristico laghetto artificiale.

Villaggio Buturo (1.550 m) Il caratteristico villaggio, ricade nel territorio del Comune di Albi, nella Sila Piccola catanzarese, circondato da fitti boschi di faggio e pino laricio. La piccola località ospita il Centro Visite Casa Giulia del Parco Nazionale della Sila. Il Centro Visite Casa Giulia, circondato da boschi di ontano napoletano ed abete bianco, costruito nel primo dopoguerra come Comando Forestale per il controllo ambientale del territorio circostante, oggi è in fase di ristrutturazione.


neve in sila

15

la Sila straordinario circo bianco


16


39°19’55.20”N 16°25’25.28”E

17

Info: 0984 579400 Bollettino Neve seg. tel. 0984 578037

Complesso Sportivo Tasso-Monte Curcio Vicino a Camigliatello Silano si trova il complesso sportivo Tasso-Monte Curcio, gestito dall’ARSSA. Il complesso è dotato della nuovissima ovovia a otto posti con 52 cabine chiuse a sgancio automatico. La quota di partenza è a 1.368 m. s.l.m., la quota di arrivo è a 1.765 m. s.l.m., la lunghezza dell’impianto è di 1.809 m, il dislivello è di 397 m, il tempo di percorrenza è di circa 7 minuti, la velocità di esercizio è di 50 m/s, la portata oraria è di 1.800 persone. Gli impianti sono aperti tutto l’anno dalle ore 9,00 alle 16,00. Alla stazione di partenza si trova il rifugio Tasso con bar e servizi, alla stazione di arrivo il rifugio Monte Curcio con bar, tavola calda e servizi. Sul piazzale, in baite in legno, sono locate scuole sci, nolo sci e negozi di abbigliamento sportivo. Due sono le piste del complesso Tasso-Monte Curcio: la pista rossa, lunga 2.050 m. e la pista blu lunga 2.220 m.


18


19

39°20’46.64”N 16°23’58.22”E

Info: 0984 578067 www.magnasila.it

Complesso Sportivo La Pagliara Tra Fago del Soldato e Montescuro sulla ex S.S. 107, in località La Pagliara si trova l’omonimo complesso sportivo. Il nuovo impianto di seggiovia biposto arriva a quota 1.650 m. s.l.m. Due sono le piste di questo complesso: la rossa e la blu. L'impianto di risalita e le piste della Pagliara sono illuminate e consentono di sciare anche di notte. A valle un caratteristico rifugio di montagna, costruito in legno a forma di pagliaio con al centro della sala un grande focolare a forma circolare con cappa e canna fumaria in rame. Il locale è adibito a bar, ristorante e servizi. Nei pressi del piazzale piccole baite in legno adibite a nolo sci e scuola sci.


20


39°16’51.49”N 16°27’32.57”E

Complesso Sportivo Cavaliere-Monte Botte Donato Nella splendida Lorica, a due passi dal lago Arvo, si trovano gli impianti di risalita del complesso Cavaliere-Monte Botte Donato, gestiti dall'ARSSA. L’impianto Cavaliere-Codecola di Coppa è dotato di una cestovia con 186 cabine. La quota di partenza è a 1.405 m. s.l.m., la quota di arrivo è a 1.877 m. s.l.m., il dislivello è di 472 m, la lunghezza dell’impianto è di 2.206 m, la velocità di esercizio è di 1,7 m/s, la portata oraria è di 1.140 persone. L’impianto è aperto nel periodo invernale dalle ore 9,00 alle 16,00, nel periodo estivo nei giorni prefestivi e festivi. Alla stazione di partenza è attivo il rifugio Cavaliere con sala bar, pronto soccorso, servizi. Sul piazzale si trovano locali nolo sci, di abbigliamento sportivo, ristorante tavola calda, la partenza della pista “Bob Lorica”, il campetto per i principianti attrezzato con tapis roulat e innevamento artificiale. Alla stazione di arrivo rifugio il Capriolo con sala bar, tavola calda e servizi. La pista blu rientro cestovia, per sciatori principianti, ha una lunghezza di 2.500 metri. La pista Cavaliere rossa è lunga 1.000 metri. Gli skilift di Valle dell’Inferno (2 impianti) sono realizzati nella bella e fredda Valle dell'inferno. La quota di partenza è a 1.665 m. s.l.m., la quota di arrivo (Codecola di Coppa) è a 1.877 m s.l.m., il dislivello è di 212 m, la lunghezza dell’impianto è di 773 m, la pendenza media è del 27,5%, la velocità di esercizio è di 2,8 m/s. e di 3m/s. Le piste Valle dell’Inferno: Inferno I è lunga 810 m. e la Inferno II è lunga 950 m.

21

Info: 0984 578067 Bollettino Neve seg. tel. 0984 537093


22


39°19’59.35”N 16°23’52.71”E

Centro Sportivo Montescuro Il centro sportivo Montescuro è una stazione di sci di fondo, situata nella omonima località, è attraversata dalla ex S.S. 107 Paola-Crotone. Il centro sportivo, posto sotto i ripetitori della Rai, dispone di un moderno rifugio con annesso bar, ristorante e nolo. Da qui si può ammirare, accolti da una Croce in metallo, quale testimonianza perenne del silenzio e delle profonde notti silane, una parte dell’Altipiano Silano con lo sfondo del lago Cecita. Da questo luogo partono numerosi sentieri da utilizzare nelle quattro stagioni silane. In inverno il sentiero diventa una strada innevata da percorrere con gli sci di fondo e non solo. La pista situata sul valico di Montescuro ad un’altitudine di 1.633 m. s.l.m., percorre per circa 13 chilometri la panoramica e fredda Strade delle Vette e arriva a monte Botte Donato 1.928 m. s.l.m. Questa straordinaria strada, dove gli alberi si colorano d’inverno è impossibile attraversarla in macchina nei mesi invernali.

23

Info: 349 5658039 www. selvadeilupi . com


24


25

39°16’40.49”N 16°32’47.17”E

Complesso Sportivo Carlo Magno Il complesso Carlo Magno è una stazione da sci di fondo situata a metà strada tra le località di Silvana Mansio e Lorica. Il complesso sportivo, collocato in un suggestivo paesaggio montano è dotato di alcuni anelli, per la pratica dello sci di fondo e passeggiate nei boschi sulle ciaspole, della lunghezza da 2.5, a 7.5 chilometri che si snodano ad un’altitudine media superiore ai 1.500 m. s.l.m. Il complesso sportivo, dispone di un moderno rifugio con annesso bar, ristorante e nolo attrezzi sportivi. In questo straordinario scenario, da alcuni anni, nel periodo invernale, viene organizzata una manifestazione di sleddog denominata Dogs on the Snow, che è una suggestiva ed originale traversata della Sila con le slitte trainate da bellissimi cani.

Info: 0984 991319


26


39°11’48.45”N 16°39’28.01”E

27

Info: 0962 493017 Stazione impianti di sci tel. 0962 493071 www.palumbosila.it

Complesso Sportivo Palumbosila Località turistica della Sila Piccola, ai piedi del monte Gariglione, si specchia sulle rive dello splendido lago Ampollino. Il villaggio è uno dei più rinomati centri per la pratica dello sci alpino, sci di fondo e snowboard. Il centro sportivo è dotato: di una sciovia e due moderne seggiovie biposto/triposto per una portata oraria di 3.500 persone, uno snow park e un campo scuola con tapis roulant di 120 m; numerose piste da sci di diversa lunghezza e difficoltà per un totale di 20 chilometri, con quota minima 1.350 m e quota massima 1.650 m, il dislivello è di 397 m, innevamento programmato e pista con illuminazione notturna di due chilometri. Gli impianti sono aperti inverno/estate dalle ore 9,00 alle 16,00. Alla stazione intermedia si trova il rifugio con ristobar e servizi. Sul piazzale si trovano scuole sci, nolo sci, negozi di abbigliamento sportivo e bar.


28


passeggiate silane

29

la Sila incantevoli percorsi


30


1272

31

7 17 39°23’06.83”N 16°32’51.66”E

M

o uc

ne

282

Va l le

1130

C

di 1246

CS

CS 1

1136 1

Val lo

Cupone

INFO 1286 3 km

ne

1247

 1160

 1269

1329

Centro Visite "CUPONE"

1226

IT93

Fre ddo

1181

1309

0

IT9310083

1256

1340 1234

cs 1

1428

1269

Giro del Cupone

Il percorso didattico ha come scopo di fornire una guida a quanti desiderano approfondire le proprie conoscenze sui principali componenti dell’ambiente naturale. Lungo il percorso, vengono proposti alcuni rapporti dell’uomo con il territorio, rivivendo momenti della sua esistenza e della sua presenza attraverso la ricostruzione d’ambienti di vita e di testimonianze d’attività ormai abbandonate. L’intero percorso, inoltre, è caratterizzato dalla presenza dei diversi recinti faunistici nei quali si possono ammirare cervi, caprioli, cinghiali, daini e lupi. Sulle schede monografiche sono state riportate le notizie essenziali delle singole specie arboree.

1486

40 min.

1h

Partenza: Centro Visite Cupone Difficoltà: Nessuna Fondo: Sterrato Ristoro: Bar e alimentari Cupone


32

39°23’06.83”N 16°32’51.66”E 1.40 h

1.50 h

2h

Mu

Partenza: Centro Visite Cupone Difficoltà: Media Fondo: Sterrato Ristoro: Bar e alimentari Cupone

c

Va l le

1130

124

1136 1286

Val lo

Cupone

ne

CS

1247

7

Centro Visite "CUPONE"

1226

1181 CS

0

7

1256

IT9310083

1340 1234

1334

 1159

1338

1354

INFO 6 km

CS 7

8

1269

14

1428

1392

1363

1467

Zarella

1517

1320

 1438 1358

cs 7

da

1447 1430

Cupone a Zarella

Dopo aver attraversato l’area del Cupone destinata a Museo e Centro visitatori, il percorso in leggera salita s’inoltra nel bosco. Lungo il sentiero sono visibili numerosi recinti faunistici. Proseguendo fra i pini di varia età si notano ontani lungo i fossi e qualche sporadico arbusto di rosa canina. Dalla stradella che sale dolcemente si giunge ad una piccola radura; sulla sinistra, un rimboschimento di pino laricio. Nei pressi della località Quattrovie, si supera l’incrocio con un altro sentiero e si prosegue direzione Zarella.


33

39°14’43.76”N 16°29’08.63”E 1.20 h e Vall

INFO 5 km

2.30 h

del

alie

Cav re

 1307

 1528 1317

1605 1612

CS

CS 15

15

ro

ella

M Rio

1505 1355

1324

1427

Font.na dell'Idrosila

Torre Mellaro 1556

Baracchella II Giro del

cs 15

1375

1288

10 8b .

1391

Righitano

Rio Mellaro

Il sentiero alla partenza è delimitato a destra da popolazioni di pino laricio e a sinistra da aree pascolive e coltivate. Dopo un tratto di strada si svolta a sinistra, si oltrepassa il torrente Rio Mellaro e si prosegue sullo sterrato sempre a sinistra. Arrivati nei pressi della Torre Coppo, si compie un giro sulla destra e si ridiscende proseguendo sul sentiero opposto a quello percorso inizialmente. Dopo un lungo tratto sterrato, il sentiero arriva al punto di partenza.

Partenza: C.da Mellaro 138 S.S. 108bis Difficoltà: Medio-alta Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Lorica


34


35

39°17’06.61”N 16°38’19.58”E

1554

1506

1548

 1369

1400

1365

SSA

1322

ND

REL

1236

1329

1291

1395

CS

1224

47

1337

CS

47

1312

IT9310127 1260

1292

1383

da

1160

1338 1148

Partenza: Bivio Torre Garga - S.S. 108bis Difficoltà: Media Fondo: Asfalto Ristoro: Torre Garga, Rovale

o rv

A F.

F. A

r vo

1269

1311

47

1260 1313

1410

1256 1310 1467

cs 47

1221

1139

CS

108 b.

1120

QUARTO DI CARPANZANO

1285

b. 108

1280

1388

1282

1194

b. 108

1355

Rovale 1344

1326

1328

1337

LA

1357 1365

0

To

1455

1321 1375

Stazione FdC Bivio Garga

IT9310126 1357

1455

1303

CA

1474

ga 108 b.

1310

1425

1432

Gar

1394

1378

1401

F. s o 1259 1431

1446

1571

1448

Be

4.30 h

1554

1579 1583 1475

1491

S.

a rn

2h

o rd

1384

1578 1581

lle

30 min.

1524

1590

1563

Va

1440

1582 IT9310130

 1236

558

1338

1549

1477

1517

1483

1345

47

INFO 14 km

1393

1510

1446

1459

1465

CS

1476

1516 1348

1613

1324

V.le

era di C

1232

1480

Da Camigliatello Silano percorrendo la S.S. 107 direzione San Giovanni in Fiore, si svincola all’uscita di Torre Garga. Il percorso inizia dalla stazione delle FdC di Torre Garga. Questo itinerario che costeggia la S.S. 108 bis per Lorica, si sviluppa in direzione sud-ovest, giungendo alla Valle del fiume Arvo, che è un affluente del fiume Neto. Senza lasciare il sentiero principale, si incontrano una serie di deviazioni, alcune sterrate arrivano alle pendici di Carlo Magno inferiore, altre sul Colle Iuri Vetere. Si prosegue tra pinete e corsi d’acqua contornati da ontani, poi grandi distese coltivate e da pascoli. Si attraversano le pendici del monte Ramundo, località ricca di piante secolari di pino laricio. Da qui si continua sulla strada, che costeggia il fiume Arvo, fino ad arrivare alla località di Rovale.

14

so

1401

Torre Garga a Rovale

1331

1372

1348

1438


36


1436

1485

37

39°19’59.57”N 16°23’52.27”E 1403 40 min.

1274

1h

1569 1458 INFO

Partenza: Rifugio Montescuro 1523 Difficoltà: Nessuna  1617 Fondo: Asfalto, sterrato  1650 Ristoro: Rifugio 1532 Montescuro

1409

2.4 km

1302

1337 Stazione FdC

Fondente

s

61

Ta s

CS

V.l

e

1636 1693 1232 1175

cs 61

35 min.

1654

Giro del Lupo

Il sentiero inizia dal rifugio del Centro Sportivo Montescuro e prosegue sulla bella e fredda Strada delle Vette. Dopo un lungo tratto sulla strada, dove gli alberi si colorano d’inverno, al primo bivio sulla destra si prende la pista sterrata immersa nel bosco. Da qui è possibile ammirare affascinanti panorami e nelle giornate senza foschia di vedere la catena montuosa del Pollino. Proseguendo sempre sulla destra, il sentiero compie un giro intorno ai ripetitori della Rai e ridiscende fino al punto di partenza.

16


38


39

39°21’32.77”N 16°26’36.66”E 45 min. INFO 3 km

1251

Partenza: Vicino Agriturismo Fiorella Difficoltà: Nessuna 116 Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Agriturismo Fiorella

 1171

 1204 CS

1378

Soldato

62

ne

uco

F. M

1207

279

1200 117

1308

1298

Stazione FdC

Moccone

RISERVA NATURALE "TASSO-CAMIGLIATELLO SILANO" 1303 1256 1306

cs 62

1269

Moccone

1h

1277

Giro della Volpe

L’itinerario parte da una stradella posta sulla S.P. 247 nei pressi dell’Agriturismo Fiorella in C.da Guzzolini. Si prosegue sullo sterrato che costeggia campi coltivati, si svolta a destra e di nuovo a destra, si supera un piccolo ruscello e si svolta a sinistra. Si prosegue per un lungo tratto sempre sterrato che costeggia sulla sinistra il bosco di Cozzo dei Carbonari, poi più avanti si svolta a destra, si incontrano un gruppo di aceri secolari e l’antico casino Percaccianti. Da qui si svolta a destra sulla S.P. 247 e si arriva al punto dal quale si è partiti.


40


39°20’19.74”N 16°26’48.84”E

1h

1126 1221  1391

1170  RISERVA NATURALE "TASSO-CAMIGLIATELLO SILANO" 1303 1256 1306

1238

1230

Camigliatello Silano 1223

1269

Moccone

1245

1277 C S 63

1347

1340

1458

1424

dan ello

1385

IT9310076

ue

IO

GG

PE

M CA

Acq

CS

63

tte

08

41

INFO 3.3 km

F.na Jordanel

Parco Fluviale Camigliati Percorso Arcobaleno cs 63

Il sentiero inizia dalla porta 1 che è posta sul viale Falcone-Borsellino nei pressi del ex bivio della S.S. 107. Dalla porta 1 si scende sul greto del fiume Camigliatello, lo si attraversa su un caratteristico ponticello in legno e si prosegue sul sentiero immerso in un bosco di faggi, fino alla Antica Sorgente di Fiuggi; il nome a questa freschissima sorgente, forse, è stato dato per le sue proprietà organolettiche e diuretiche simili a quelle della famosa acqua Fiuggi. Dalla fontana si ritorna verso la porta 1 del Parco, al bivio a sinistra si prosegue salendo costeggiando il fiume e sulla destra l’abitato di Camigliatello. Si superano le porte 2, 3, 4, le vecchie vasche usate una volta per l’allevamento delle trote e due fontanelle. Quest’ultimo tratto attraversa, l’aria pic-nic della Riserva Biogenetica Tasso, la porta 4 e sulla sinistra il villaggio di soggiorno della Marina Militare. Da qui, si supera la porta 6, si svolta a destra e si arriva alla fine del sentiero.

1.40 h

1.30 h

Partenza: Porta 1 del sentiero Arcobaleno Difficoltà: Media Fondo: Sterrato Ristoro: Camigliatello, Rifugio Tasso


42


1436

RISERVA NATURALE 39°19’58.47”N 16°25’10.34”E "TASSO-CAMIGLIATELLO SILANO"

Stazione FdC

Moccone

1532

1347 1368

1.30 h

 1371 O

GI

G PE

 1437

IT9310076

M

CA

43

Partenza: Porta 1 del sentiero Candealbero 1277 Difficoltà: Medio-alta Fondo: Asfalto, sterrato INFO Ristoro: Rifugio Tasso, 3.2 km Moccone

C S 64

Parco Fluviale Camigliati1458 Percorso Candealbero cs 64

1.40 h

1269

Moccone 1306

1339

1h

1303 1256

1298

Partendo dal rifugio Tasso direzione Moccone, prima della rampa della S.S. 107, sulla sinistra una stradella con sbarra. Qui si trova la porta 1 del sentiero Candealbero. La pista sterrata, impegnativa nel primo tratto è immersa in un bosco di faggi e di pino laricio. Sul lungo sentiero si incontrano la fontana du pecuraru, la fontana di ’ndriano, un vecchio rifugio di pastori e altre freschissime sorgenti. Sul sentiero è possibile ammirare dei grossi esemplari di faggio e di pini laricio. L’ultimo tratto del sentiero scorre sotto i piloni della S.S. 107, fino ad imboccare la strada comunale. Si svolta a destra e si raggiunge il punto di partenza.

que

ra

1308

e Ac

1363

1424


44


1308 RISERVA NATURALE 39°20’0.17”N 16°25’34.42”E INFO "TASSO-CAMIGLIATELLO SILANO" 1.9 km 30 min. 1303  1310 8 1256 one FdC  1377 1269

Moccone

ccone

1306

1277

1347 S 65 C

368

IO

IT9310076

e Ac

que

G Parco PF EG luviale Camigliati M Percorso CA Salute 1458 cs 65

1424

Il sentiero inizia dalla porta 1 del sentiero Salute, che si trova sul secondo piazzale del Tasso, attraversato dalla strada comunale degli impianti di risalita Tasso-Monte Curcio. Il percorso è impegnativo solo nella parte finale. Si sviluppa ad anello quasi per intero nella Riserva Biogenetica Tasso. Scende progressivamente di quota immergendosi in un bosco di pini laricio. Al bivio si svolta a sinistra direzione fontana e parco giochi, si prosegue sempre a sinistra ad anello fino alla porta 1 e si ridiscende sullo stesso tratto di sentiero. Sulla destra si supera il parco giochi gestito dell’Arssa, da qui si prosegue per affrontare l’ultimo tratto scosceso fino alla porta 2 posta nei pressi del mercatino comunale nelle immediate vicinanze dell’ex Colonia Federici.

45 55 min.

40 min.

Partenza: Porta 1 del sentiero Salute Difficoltà: Medio-alta Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Rifugio Tasso, Moccone


46


47

39°20’19.74”N 16°26’48.84”E 2.20 h 1303 1256

1298

Stazione FdC

Moccone

1306

1245

1277

1347

1340

65 A

1441

o anell Jord

Sett e Ac

1424

1418

 1278IT9310080

rel

1424

ma

1451

Fiu

 1490

IT9310075 1482

cs 608

65A

2.30 h

Partenza: Porta 1 del sentiero Arcobaleno Difficoltà: Medio-alta Fondo: Sterrato Ristoro: Camigliatello F.na Jordane Silano 1488

F.te della Signora INFO 10 km 1436

1420

la

1601

CS

1480

Cur

cio

CS

Ta s

65 A

so

1385

1458

que

IT9310076

PE

M

CA

Rio

IO

GG

32

CS

65 A

1368

V.ne

1339

Camigliatello Silano 1223

1269

Moccone

4h

F.na delle Sette Acque 1680 1493

Giro dello Scoiattolo 1688

Il sentiero inizia dalla porta 1 del Percorso Arcobaleno che è posta sul viale Falcone-Borsellino nei pressi dell’ex bivio S.S. 107. Dalla porta 1 si scende sul greto del fiume Camigliatello, lo si attraversa su un caratteristico ponticello in legno e si prosegue fino alla Antica Sorgente di Fiuggi. Da qui sulla stradella sterrata si supera un fiumicello e il vallone Sette Acque fino ad arrivare alla sbarra verde nei pressi del villaggio della Marina Militare. Si prosegue a sinistra salendo sul tracciato 3 della forestale, si oltrepassano le piste blu e rossa degli impianti da sci, si attraversa il fiumicello Curcio e si arriva ad una fresca fontanella. Dopo circa 500 metri si svolta a destra e si scende in direzione della stazione di valle degli impianti da sci Monte Curcio, si prosegue per il villaggio della Marina Militare, si imbocca la stradella a destra salendo fino alla sbarra verde e si scende sul tracciato percorso prima fino al punto di partenza.


48


39°20’47.66”N 16°27’40.60”E 1170

 1208

1277

1221

1451 igliati i Cam F.so d F.na di S. Francesco

1238

1230

49

INFO 11 km

1203

Camigliatello Silano 1223

2h 1211

1238

1245

1274 1222 CS

66

F.te dell'Arge

1340

13

lo

1305

1488

1417 66

F.na Jordanello

CS

Rio

Jord anel

4

1365

F.te della Signora

Croce di Magara 1473

1436 1424

delle Sette Acque

cs 66

IT9310080

Giro del Capriolo

1493

o

et

N F.

1442

1454

RISERVA NATURALE "I GIGANTI DELLA SILA"-FALLISTRO

L’itinerario parte da via Camigliati direzione Old Calabria. Al cancello si svolta a destra e poi a sinistra e si prosegue sul sentiero sterrato. Continuando sulla pista si svolta ai bivi per tre volte a sinistra e poi due volte a destra. Si svolta a destra nel sottopasso della S.S. 107, si attraversa la ex S.S. 107, si svolta prima a sinistra e subito sullo sterrato a destra e si sale progressivamente di quota, si svolta a sinistra e si prosegue fino ai “Giganti di Fallistro”. Al bivio della fontana subito a destra, direzione riserva. Si continua superando dei gradoni, si svolta a destra e inizia un lungo tratto in discesa. Da qui in avanti si prosegue a ritroso sul sentiero, si riattraversa la ex S.S. 107, si supera il sottopasso, si svolta a sinistra e poi a destra, si oltrepassa la località Colle del Sagittario e si svolta a sinistra sulla strada asfaltata fino al punto di partenza.

3h

3.50 h

Partenza: Forgitelle, via Camigliati Difficoltà: Medio-alta Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Camigliatello Silano - Forgitelle, Croce di Magara


50

39°19’39.34”N 16°28’50.38”E 1h

1.20 h

Partenza: Croce di Magara Difficoltà: Bassa Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Magara Hotel & Residence

1.30 h

1.50 h

1305

INFO 1417 Jordanello 5 km 88

13

 1347

1365

 1399

C S 67

Croce di Magara 1473 o

et

N F.

0

1442

1367 1360

C S 67

1454

RISERVA NATURALE "I GIGANTI DELLA SILA"-FALLISTRO

cs 67

1350

1521

1427

Giro dei Briganti

Si parte da piazza dei Briganti, si percorre metà del rettifilo direzione Crotone, si svolta sulla destra, si supera il fiume Neto e si raggiunge il piccolo villaggio rurale “Neto”. Si prosegue a sinistra sul sentiero sterrato e si attraversa un bellissimo bosco di pini laricio, poi un pino laricio biforca e infine si giunge sulla strada asfaltata. Da qui si svolta a sinistra, direzione Croce di Magara, si supera il bivio per Germano, si continua sul lungo rettifilo fino a piazza dei Briganti, luogo da dove si era partiti.


51

39°19’39.34”N 16°28’50.38”E 1.20 h 2.10 h INFO 8 km

Jord anel lo

1305

Rio

 1347

F.na Jordanello

1417

1488 1365

F.te della Signora

 1546

Croce di Magara 1473

1436 1424 IT9310080

Sette Acque

CS

68

o

et

N F.

1442 CS 68

1493

cs 68

1454

RISERVA NATURALE "I GIGANTI DELLA SILA"-FALLISTRO

Giro dei Giganti

Il lungo itinerario parte dall’inizio del rettifilo (spiazzo Mariano), che porta alla riserva di Fallistro. Percorrendo la strada asfaltata si supera sulla sinistra il bivio per il Magara Hotel e più avanti sulla destra il maneggio “Croce di Magara”. Si continua lungo la strada asfaltata e si svolta al primo bivio sulla destra imboccando la stradella sterrata che conduce alla riserva biogenetica dei “I Giganti della Sila”, dove è possibile ammirare, un gruppo di pini secolari che si fanno risalire al 1450. Da qui si svolta a sinistra e si supera la nota riserva statale, si prosegue sullo sterrato e si svolta prima a sinistra poi a destra e ancora a destra, più avanti a sinistra, di nuovo a sinistra, si superano i grandi massi di granito, ancora a sinistra fino agli edifici della località Spirito Santo dove si svolta a sinistra. Dopo un tratto di strada, si svolta a sinistra e successivamente a destra, si riattraversa la riserva di Fallistro e si prosegue fino al punto di partenza.

3h

1.50 h

Partenza: Croce di Magara, spiazzo Mariano Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Magara Hotel & Residence


27 9

52 1307

1298

1334

1160

1160

27 9

1280

4

1276

1146 1150

1165

1315

1139

1368

400

F.so di Colamau

1197 1407

1142

1212 1303 1152

1216

1328 1431

1210 1142

CS

69

1217 1283

1159 1276

1256 1146

279

1366

1245

1254

1145

1230

1238

1203

1208 1226

gio nel

1144

1251 1163

1417

1378

Fago del Soldato

ne

uco

F. M

ne

uco

1167

F. M

1347

279

1207

1204

1176

1200

1183

1145

1168

1213

7 17

1170 1308

1363

agliara

Moccone

1303 1256

1203

1238

1274 1222

F.te dell

1340

anell o

que

1424

Jord

1385

1305

IT9310076 1458

e Ac

PE

M

CA

Rio

so Ta s

121

igliati i Cam F.so d F.na di S. Francesco

1245

1347

IO

e

1277

1238

1230

1368 GG

1532

69

1277

Sett

1339

1523

CS

1221

Camigliatello Silano 1223

1269

Moccone 1306

8

1170

RISERVA NATURALE "TASSO-CAMIGLIATELLO SILANO"

1298

Stazione FdC

1403

69

V.ne

1436

CS

F.na Jordanello 1488

1417

1365


1283

1274

53

INFO 35 km

1229

ne uco F. M

1 Cava h di Mélis 4h

1220  1100

Tre P i n i

10 h

S o rg . t e d e l B r i g a n

1136

177

 1380

1393

1366

1445

1323 1222

1425 RI

F. t e d i Fi l i p p o 1237

69

1418

1230

69

CS

CS

uci

p 39°20’17.71”N 16°26’25.86”E

Va l l e d e l

1178

Lago 1152

di

ta Cec i

c Mu

o

1272

7 17

on

e

282

Va l le

1130

1

1136

Val lo

Cupone

1136

1286

ne

1247 1137 1155 7 17

1150 CS

Centro Visite "CUPONE"

1190

69

1156

Campo S. Lorenzo 1216

1219

1334

1232

1202

1226

Partenza: Camigliatello 1181 Difficoltà: Media IT9310083 1256 Fondo: Asfalto Ristoro: Cupone, 1428 1340 Moccone e 1234 1269 1338 Camigliatello 1354

Giro del Lago Cecita ponte sul Cecita, da dove si possono 1247 1467 1230 1392mozzafiato e si ammirare panorami 1268 Zarella L’affascinante itinerario inizia da piaz1363 1517 1216 za Misasi a Camigliatello e prosegue 1320continua tenendo la sinistra. Si svolta 1202 144 su viale Falcone-Borsellino direzione a sinistra direzione1358Lagarò, si supera 1324 F. t e d e l l a 1430 Ve c c h i a 11 lago Cecita. Percorso facile1332tutto su la diga e si percorre un lungo tratto di strada che costeggia il Cecita, alcune 1367 strada asfaltata, attraversa Forgitelle, 1311 1331 1473 1338 Molarotta, Campo San Lorenzo, il aziende agricole e campi coltivati, 1322 1472 Moccone. piccolo ponte sul Cecita e il Centro Vi- quindi si continua direzione 1287 1342 Arrivati sulla S.P. 247 si prosegue per 1345 site Cupone 1321 1357 del Parco Nazionale della l'Argento 1316 Moccone, lo si supera e si arriva a Sila, dove è possibile fare una 1321 breve1313 to 1362 Camigliatello Silano. sosta. Proseguendo si superaF.loNe storico IT9310072 di a ago F. ncs a G a69 ngali

1258

1343

1350

1367

in L màc A r ia

1366 1345

1388

1443

1505 1342

16


54


55

39°20’26.57”N 16°27’00.96”E 1230

Camigliatello Silano 1223

15 min. 1.20 igliati i Cam d o .s F F.na di S. Francesco 1203

1238

1245

1274 1222

F.te dell'A

1340 70

1305

Rio

Jord

anel

lo

CS

INFO 5 km

h

F.na Jordanello

1417

1488 1365

 1257F.te della Signora

 1383

1436

Croce di Magara 1473 o

a

et

da Camigliatello Silano Croce di Magara

cs 70

L’itinerario parte dal raccordo della S.S. 107, sulla sinistra si vede il ponte della FdC di Camigliati. Al bivio della Superstrada si prosegue diritti per la ex S.S.107 direzione Croce di Magara, alcune curve e sulla destra troviamo la fontana di Jordanello. Dopo alcuni chilometri si arriva a Croce di Magara, al secondo bivio a destra, da qui imboccando il rettifilo, e dopo alcune centinaia di metri, sulla destra, una stradella sterrata porta alla riserva di Fallistro. Su questo rettifilo che d’inverno diventa una pista innevata, si può praticare lo sci di fondo e non solo. Fallistro, da scavato e/o luogo oscuro, è un’area biogenetica protetta, dove è possibile ammirare, un gruppo di pini laricio secolari chiamati “I Giganti della Sila” che si fanno risalire al 1450. L’area è gestita dal Corpo Forestale dello Stato.

2h

1.50 h

Partenza: Camigliatello Silano Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Camigliatello, Croce di Magara


56


39°19’39.34”N 16°28’50.38”E 1202

 1376

1324 F.te della Vecchia

1211 1311

 1339

71

1473 1322

1472

1287

14

1342 1357

F.te dell'Argento

CS

71

1345

1316

1321 1313

1321

F. Neto

1305

C S 71

1345

1367

1362

IT9310072

1366

1343

1350

1447 1430

71

1274 1222

1367

1331

1338

2h

1358

CS

1238

1365

1h

1332

F.na di S. Francesco

Croce di Magara 1473

15 min.

CS

ti miglia

57

INFO 4 km

o d i in a L ag màc A r ia

1443

1388

1606

1505 1342

1360

1507 1381

Partenza: Croce di Magara Difficoltà: Bassa Fondo: Asfalto Ristoro: Colle Lungo, Ariamàcina

da Croce di Magara Lago di Ariamàcina

cs 71

al

Si parte dalla piazza dei Briganti di Croce di Magara si prosegue per la ex S.S. 107 direzione Crotone, dopo il lungo rettifilo si svolta a sinistra direzione Germano, si attraversano i binari della FdC e dopo alcuni chilometri di strada con ai lati campi coltivati, si arriva al caratteristico lago di Ariamàcina. Il piccolo bacino si trova nella omonima località che ricade nel Comune di Spezzano Piccolo. Questo piccolo villaggio rurale conserva le caratteristiche di una località ben inserita nell’ambiente.


58


39°20’27.92”N 16°25’24.25”E 1378 1464

59

INFO 8 km

Fago del Soldato

20 min. 1.50 h

 1306ucone .M

F  1633

12

rello 1308

1363

La Pagliara

66

CS 72

1436

CS 72

1485

RISERVA "TASSO-CAMIGL 1303 1256

1298

Stazione FdC

Moccone

1403

Moccone 1306

1569 1458

1409

1339

1523

1337

1347 1368

Stazione FdC

Fondente

IO

GG

PE

M

CA

1385

Ta s

so

1532

cs 72

da

Moccone a Montescuro

Si parte dalla piazza Giovanni XXIII di Moccone e si prosegue su via Vittorio Bachelet. Al bivio a destra per la ex S.S. 107 direzione Montescuro, si sottopassa il ponte ad archi Piccirillo della FdC. La strada è immersa in fitti boschi e qua e la si trova qualche fontana d’acqua fresca e limpida. Questa strada prima che venisse realizzata la comoda superstrada S.S. 107 era l’unica via che collegava Cosenza, attraversando molti paesi, a Crotone. Dopo circa 5 chilometri si arriva ad un piazzale, a sinistra l’ingresso della S.S. 107, siamo nella località di Fago del Soldato (1.450 m). Si continua per Montescuro, strada sempre in salita, qui il fresco anche d’estate prende il posto del caldo. A destra un cartello che indica “La Pagliara”. Si compiere l’ultimo strappo per arrivare alla meta. Dopo una serie di curve, si raggiunge l’incantevole Valico di Montescuro (1.633 m).

3.10 h

Partenza: Moccone Difficoltà: Media Fondo: Asfalto Ristoro: Moccone, Rifugio Montescuro


60


39°20’5.62”N 16°23’55.11”E

INFO 13 km  780

1227

1091

1470

61 40 min. 2.30 h

1569 1458

1409

 1633 1302

1426

4.30 h 1339

1523

1337

13

Stazione FdC

Fondente

1048

1532

73

Ta

sso

CS

CS

73

1294

Timp.ne Zio Filippo

760

1305

Celico 812

1329

1001 CS

937

a

1019 781

1118

836

945 896

869

973

CS

73

835

Spezzano Piccolo T. Cardon

e

812 627

Serra Pedace

967 1035 892

c Cur

1251

IT9310085

1685

Si parte dal1693valico di Montescuro 1190 (1.633 m), direzione Spezzano della Sila percorrendo la ex S.S. 107 PaolaCrotone. L’itinerario facile e gradevole in discesa1360può essere1349 percorso anche 1245 1651 in modo inverso 1229 (più impegnativo). F.na Sambuco La strada turistica, si snoda tra retti1477 fili, curve,T. tornanti e gallerie formate Cardone solo dai rami alberi. Da questo 1303 degli 1351 straordinario percorso montano si ha una visione aerea dei numerosi paesi 1314 della Pre-Sila. L’itinerario dopo aver attraversato il bosco ed alcune antiche fontane, arriva in prossimità di uno spiazzo, luogo di partenza della gara automobilistica Coppa Sila. Da qui è possibile raggiungere e visitare il centro storico di Spezzano della Sila. 1549

1284

Spezzano della Sila

da Montescuro Spezzano della Sila

cs 73

73

945

V.l

ma

1232 1175

898

rel

1109

T. Cannavino

Partenza: Valico di1601 1693 Montescuro 1654 Difficoltà: 1708 Bassa IT9310077 Fondo: Asfalto 1738 Ristoro: Spezzano 1426 1608 della Sila Fiu

942

e

1636

la

1192 1142

16

1


62


40 min. 1306 3 h

1340

1368

1532

Sett

sso Ta

 1633 Cur

ma

1451

Fiu

1708

IT9310077

IT9310075 1482

ppo 1426

1418

la

1441

rel

74

1654

294

 1928 1480

cio

V.l 1601

1693

CS

232

e Ac

M

CA

e

1636

IO IT9310076 INFO Partenza: Valico di GG PE 1424 131385km 1458 Montescuro

que

Stazione FdC

Fondente

4.30 h

1277

1347

1339

1523

3.10 h

1245

Difficoltà: Media F.te della 1420 Fondo: Asfalto Ristoro: Rifugio 1424 IT9 Il Capriolo delle Sette Acque a BotteF.naDonato V.ne

1409

Camigliatello

1269

Moccone

Moccone

1569 1458

1337

63

1303 1256

1298

Stazione FdC

1403

Rio Jord anell o

1436 39°20’4.07”N 16°23’55.56”E 1485

1680

1738

1493 1688

1608 1329

1454

CS 74

1708

51

da Montescuro 1549 otte donato a B1693 IT9310085 cs 74

1653

IT9310073 1705

1633

CS

1692

1506

1702

74

1638

1634 1613

1883 IT9310074

CA

1805 CS 7

4

CO

LL

E

DE

LL

AV

Dal Valico di Montescuro (1.633 m), da dove si può ammirare una parte 1518 dell’Altipiano1349Silano, si imbocca la 1360 detta Strada delle Vette 1651 strada perché 1229 1528 consente di attraversareF.naleSambuco più alte cime silane: Sorbello (1.856 m) e 1672 1477 T. Cardone Botte Donato (1.928 m). Dopo alcuni 1303 1351 chilometri si trova sulla destra la prima fontana; l’acqua anche d’estate è 1314 ghiacciata, proseguendo sulla sinistra 1148 troviamo un cartello e una stradella 1340 1709 che 1130 porta al rifugio Monte Curcio, 1656 1704 1626 poi ancora un altro cartello che indica la fontana del Colonnello. Da qui il bosco lascia la vista a una pianura, sulla sinistra una piccola chiesetta alpestre, di fronte gli impianti da sci di Botte Donato.

AC

1685

o et

N F.

1868 1707

1633

1778

V.ne

1648


64

39°16’52.81”N 16°27’38.61”E 1h

1805

2.20 h

2.30 h

6h

1670

CS 75

1864 CS 75

1868

1783

1866 1616

1821

INFO 17 km 1757

1495 1591 1566

V ne

Partenza: Rifugio Il Capriolo Difficoltà: Media Fondo: Asfalto Ristoro: Lorica 1648

1633

C a pa

1403

1524 1467

1610

lbo

1418 1568

1493

CS

75

1654

e Vall

V.ne Ca

1441

1533 1638

 1928

1526

1680

1428

Sorg.te Bonocore

16091315

1630

1581

1620

1714

1890

1778

1449

del

palbo

1626

alie

1446

re

1369

1415

1380

Cav

1423

1605

1317

1338 1316

1324

1612

Lorica

V.le

Rov

aro

ufalo

1427

Font.na d ll'Id il

Torre Mellaro 1556

cs 75

1288

10 8b .

Righitano

da

chio

108 b.

133

1351

Mell

1317

T. B

alic

1318

Rio

1505 1355 1367

1614

1619

1856

1391

Lago

1280

Arvo

Botte Donato a Lorica

Da monte Botte Donato (1.928 m), si ha una visione unica ed incantevole della parte centrale della Sila Grande, con in fondo alla verde vallata il meraviglioso lago Arvo e la località di Lorica. L’itinerario, che parte dal rifugio montano il Capriolo di monte Botte Donato, prosegue sulla caratteristica e stretta strada detta Strada delle Vette. Il percorso che si sviluppa interamente in discesa costeggia più volte l’impianto a fune del complesso Cavaliere-Monte Botte Donato. Gradevole e fresco anche in estate, l’itinerario quasi interamente immerso in un bosco di pini laricio e faggi arriva sulla S.S. 108bis nelle vicinanze della sede del Parco Nazionale della Sila, del camping Lago Arvo e quindi a Lorica.


1710 1507

65

39°18’52.95”N 16°32’59.70”E 1511

1534

50 min.

1488

1650 1.40 h

1h

1.20 h

1406 1456

428 1456

CS 76

Stazione FdC

San Nicola

1378

INFO 5 km  1382

 1450 cs 76 1472

1428 CS 76

1427

1443

1423

Giro del C1452 ervo

Partenza: Stazione 1447 FdC San Nicola 1529 Silvana Mansio 1449 Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: San Nicola, Silvana Mansio

1489 1445

Il percorso inizia dalla stazione FdC di San 1418 1478 Mansio, una tra le più Nicola-Silvana Lagoalte stansio zioni ferroviarie a scartamento ridotto urino Vottd’Europa. e Il percorso supera il passaggio1446 a livello e per1510 1459 1476 scorre un tratto sull’asfalto quasi interamente 1465 pianeggiante fino ad una pista sterrata. Al primo bivio1506 si prosegue diritti, poi per tre volte si 1554 svolta a 1549 sinistra, in seguito si svolta a destra per due volte, a sinistra per una volta e si prosegue sulla pista sterrata. Lungo il sentiero si superano dei massi di granito e al bivio sulla strada asfaltata si svolta a destra e si prosegue fino al punto di partenza.

1490 1456 1393


66


A r ia

1366 1345

1443

1388

1606

1505

67

1342 39°18’57.67”N 16°32’44.44”E

1710

1507

30 min. 2.30 h

1381

1385

1488

INFO 12 km

1358

San Nicola 77

1399

1478

Silvana Mansio F.te del Burrone 1524

1476 1465

1672

1614 77

1483

CS

1548

1620

1563

Sorg.te Bonocore

1558

1714 1533 1638

1609

1524

6

1491

1448

1467

1610 1493

CS

77

1432

1449

1401

1400

1415 1375

46

1338

Lorica

V.le

1322

Rov

alic

chi

108 b.

o

1318 1351

Rovale

1280

1456

Lago urino Vott

Percorso dei Villaggi Silani cs 145977

1529

1510

1446

1393

1549

Si parte dal bivio della S.P. 211, posto 1477 1517 nelle vicinanze della1582stazione FdC di 1440 IT9310130 1384 San Nicola-Silvana 1590 Mansio che è tra le più 1578 alte stazioni d’Europa. Si pro-1554 1579 segue sulla strada provinciale dire1581 1583 zione Silvana Mansio-Lorica. Dopo 1475 un tratto di strada sulla destra è posto1365 129 l’ingresso1571del caratteristico 1455 villaggio di Silvana Mansio.1378 Una breve sosta e si prosegue per Lorica. Percorrendo 1224 1303 1425 alcuni chilometri si intravedono le A ELL RArvo, rive del lago poi un bivio e ND SSA A C sulla destra l’imbocco della Strada 1 delle Vette. Si prosegue diritti per 1355 1357 1365 altri pochi chilometri e sulla sinistra 1280 1260 gestito appare l’ingresso del camping o rv 1312 1395 .A dall’Arssa e la bella struttura che è 1313 F IT9310127 1 1388 1256 sede del Parco Nazionale della Sila. 1260 Dopo alcune curve 1310 ci si trova sul 1467 1613 corso principale di Lorica. b. 108

108 b.

1330 1344

1292

Lago

1447

Partenza: SP 211, 1449 bivio San Nicola 1378 Silvana Mansio Difficoltà: Media Fondo: Asfalto 1489 Ristoro: San1490Nicola, 1418Mansio, Lorica Silvana

1554

1506

1757

1423

1445

Sorg.te del Faggio

1619

1443

1452

1472

1316

1428

CS

1470

1451

1418

1

Stazione FdC

1427

1890

4h 1650

1456

1428 1456

F.te dei Grandini

 1473 1382

1783

1534

1406

 1315

355

1511

Arvo

1383 1502

1298 1351

1602


68 1369

2.40 h

8h 1605

Partenza: Lorica, Sede del Parco Nazionale 1367 della Sila 1317 T. B Difficoltà: Bassa ufal o Fondo: Asfalto Ristoro: Lorica, 540 Quaresima, Rovale

INFO 25 km

re alie Cav del

lbo

1h

1423

 1295

1317

 1346 1324

1612 1505

Rio

1355

laro Mel

1427

Torre Mellaro

Font.na dell'Idrosila

10 8b .

1391

Righitano

1556 1375

Baracchella II

1288

CS 78

4 1356

1355

01

1311

1441

Ceci

108 b.

1311 1330

La

go

1280

v Ar

1352

o CS 78

1286 178

1418

1301

425

1313

1372

Pino C

1376 1353

1329 1545

CS 78

1453

1353

1362

1483


69

39°14’58.87”N 16°30’54.12”E 1415

1380

1375

1446

V.le

1338 1316 CS 78

Lorica

Rov

1322

alic

chi

108 b.

o

1357 1365

Rovale

1330

1395

1318

1344

1351

108 b.

IT931012

1388

1260 1292

Lago

1280

Arvo

1383

1298 1351

CS 78

1542 1337

1348

cs 78

1477

Giro del Lago Arvo 1664

Collito Torre Pino Collito

1612 1519

1468

1492 1503

Straordinario itinerario, facilmente 1709 lo sviluppo quasi percorribile visto 1645 pianeggiante della strada asfaltata che costeggia lo splendido lago 1632 Arvo. Si parte dalla sede del Parco Nazionale1496 della Sila, si prosegue 1439 1384per Lorica, la si attraversa e dopo alcuniT.rechilometri sulla destraFont.na si Fiumarella prende il bivio1534 per gli impianti di sci del Cavaliere-Monte Botte 1510 Donato. Da qui in progressione si superano: il fiume Mellaro, le contrade Baracchella e Baracchella II, la fontana dell’Idrosila, la contrada Ceci e le località Quaresima, Pino Collito, Nocelle (dove è posta la diga del lago) e Rovale. Dopo alcuni chilometri direzione Lorica, si arriva nei pressi del Camping Lago Arvo e quindi alla sede del Parco che è li vicino.


70


71

39°14’47.45”N 16°31’46.62”E 50 min. 1.20 h

1.30 h 1375

1446 CS

79

1316

1338

Lorica

V.le

Rov

alic

CS

1318

 1302

go  1441 L a

chi

79

108 b.

o

Partenza: Lorica Difficoltà: Medio-alta 1322 Rovale sterrato Fondo: Asfalto, 1330 Ristoro: Lorica

1351

INFO 4 km

cs 79

2.10 h

1415

1380

1344

1292 1280

Percorso Celestino

Arvo 1298

Il caratteristico sentiero, parte dalla stradella posta sulla S.S. 108bis di fronte alla Sede del 1337 Parco Nazionale della Sila. Percorso immerso in un bosco di pino laricio, sterrato nella prima parte, più avanti si percorre, per un breve tratto in località case Grimoli, la panoramica Strada delle Vette. Il sentiero valica l’intera Lorica da sinistra e supera la località a’mpara e lorichella (1441 m), poi scende progressivamente di quota fino a Contrada Lorichella sulla S.S. 108bis.

1351 1542


72


73

39°15’4.38”N 16°29’59.89”E ere

30 min.

1317

1h

1.30 h V.le

1338 1316

1324

Partenza: Lorica 1318Difficoltà: Bassa Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Lorica

Lorica

Rio laro

Righitano

1391 CS 80

0

10 8b .

CS 8

Mel 1288

INFO

g okm L a3.5

Rov

1.10 h

1280

 1294

 1331

Passeggiata Panoramica del Lago Arvo cs 80

Il percorso parte da una stradella sterrata posta sulla S.S. 108bis nei pressi della contrada Lorichella. Il sentiero che all’inizio attraversa un piccolo ruscello, successivamente si immerge in un caratteristico bosco di pini laricio. Il percorso abbastanza facile, costeggia quasi sempre l’Arvo con affascinanti vedute panoramiche del lago. A circa metà del sentiero si supera sulla destra un complesso sportivo con campo di calcio e calcetto. Da qui si imbocca una stradella asfaltata, poi dopo pochi metri si svolta a destra e si costeggia il caratteristico “Silavventura Parco Lorica”, un eccezionale parco natura per attività ludiche a basso impatto ambientale, dove sono presenti numerosi percorsi sospesi a diverse quote da terra, installati su grandi piante di pino laricio. Si prosegue ancora sullo sterrato direzione Mellaro, si attraversa su un ponticello il torrente Coppo e si arriva in prossimità della riva del lago Arvo in contrada Righitano.


74


75

39°14’45.83”N 16°31’45.47”E

1338

1316

Lorica

V.le

10 min.

Rov

alic

chi

108 b.

o

1318 CS

INFO 1 km

81

1351

 1318

Lago  1348

cs 81

1280

Percorso Arvo

Arvo

Il breve ma caratteristico percorso del lago Arvo, parte dalla sede del Parco Nazionale della Sila ubicata sulla S.S. 108 bis. Il piccolo sentiero, con poche difficoltà, costeggia per tutto il suo tratto il meraviglioso lago Arvo, sulle cui sponde è nata la suggestiva località Lorica. Il percorso, che si sviluppa interamente su pista sterrata, dopo una breve salita arriva ad un piazzale posto sulla S.S. 108 bis. Da qui si svolta a destra e si ritorna al punto da cui si era partiti.

20 min.

11 min.

1330 Partenza: Lorica Difficoltà: Media Fondo: Sterrato Ristoro: Lorica


76


39°11’30.58”N 16°41’10.46”E Palumbo

1026

1356

1436

 1164

1376

ara

1358

1321

1374 1466

1289 1352

1322

77

INFO 7.5 km

V.gio Ardorino

Trepidò

1.30 h

 1317

1306

1306

1455 1248

1440

179

1291

121

KR 2

1350

1303

KR

1150

2

1394

1309 1331

1329

KR

2

1158

KR 2

1167 08

1207

KR 2

Giro del Purgatorio

Camminando sulla S.S. 179 direzione Cotronei, prima di arrivare a Trepidò Sottano, sulla destra un bivio, con i cartelli indicativi del sentiero. Si percorre una strada asfaltata per 1200 metri fino ad arrivare ad uno spiazzo dove è installato il pannello informativo del percorso. Si svolta a destra e si prosegue su una strada sterrata. Il sentiero è intitolato Purgatorio dal nome dialettale Pregatoju, che significa luogo di preghiera. Infatti in questo luogo anticamente vi erano presenze significative di edifici religiosi, quali conventi ed eremi. Il sentiero, attraversa la località Ciciarata, cosi chiamata per l’enorme quantità di ciottoli che hanno forma e dimensione uguale ai ceci. Il percorso supera alcuni straordinari punti panoramici che consentono di ammirare prima la vetta del monte Gariglione e poi le affascinanti e fertili dune del Marchesato crotonese.

12

2.10 h

3h

Partenza: S.S. 179 Trepidò Sottano Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Trepidò, Villaggio Palumbosila


78 1h

1.50 h

INFO 5.5 km

2.30 h

 1219

gio Ardorino

 1292 Partenza: S.S. 179 al km 24,3 sbarra Enel Difficoltà: Medio-alta 1289 Trepidò 1306 Fondo: Asfalto, sterrato 1306 22 Ristoro: Trepidò, Villaggio Palumbosila 1356

39°11’9.82”N 16°42’8.18”E

1013

1026

Centrale Idroelettrica di Barone-Orichella

1072

KR

1219

3

1303

1248

KR 3 17 9

1210 1303

KR 3

1208

ll Va

o

ne

a lB

de

1165

Giro Casa Pasquale

Dalla S.S. 179, appena fuori dal villaggio di Trepidò, sulla sinistra si incontra una stradella con sbarra, da qui inizia il sentiero. Si procede sulla strada prima asfaltata e poi sterrata che man mano si immerge in una pineta. Si svolta a sinistra e si arriva ad uno straordinario punto panoramico da dove si può ammirare il lago Ampollino, le fertili valli del Marchesato crotonese e una parte della Sila Grande. Dal sentiero si giunge alle prese idrauliche dell’Enel dette “Camera valvole”, parte terminale della galleria dell’acqua che proviene dal lago Ampollino. Si prosegue sul sentiero e si giunge alla località detta Casa Pasquale. In questo luogo si trovano i resti di un vecchio convento del XIII secolo, utilizzato dai monaci del monastero di San Marco di Cotronei solo nel periodo pasquale, di cui il nome. Da questo punto panoramico è possibile osservare eccezionali monoliti, che segnano la storia dei movimenti tettonici del massiccio silano. Proseguendo sul sentiero si ritorna al punto di partenza.


39°19’36.04”N 16°45’0.25”E

79

INFO 6 km

1h Fr

 9931204 1238

1463 28 SP

1339

 1294

1449

KR

4

993

Fiu

1255

1150

1073

ma

r

1185

926

KR

4

914 891

KR 4

1108 1069

V.gio Pino Grande 1091

1180

Giro Timparello di Gazzera

Il percorso parte dalla piazza centrale del grazioso villaggio turistico di Pino Grande (1150 m), frazione di Savelli (1014 m). Dalla piazza si scende su una strada asfaltata verso la caratteristica chiesa del Divino Amore, arrivati nei pressi della chiesa si prosegue su una strada sterrata che conduce al fiume Lese. Il Lese nasce dal monte di Pettinascura (1708 m), affluente di sinistra del fiume Neto. Il sentiero, impegnativo nel primo tratto, si snoda tra vecchi castagni, popolamenti di pino laricio, querceti misti e caducifogli. Si continua lungo il percorso sterrato fino ad arrivare nel fondovalle, si risale lungo il tracciato fino a raggiungere la vetta panoramica del Timparello di Gazzera (1249 m ), da dove è possibile godere vedute spettacolari, delle dune coltivate del Marchesato crotonese, e le alture verdi dell’Altipiano Silano cosentino. Proseguendo lungo il percorso sterrato si raggiunge la S.P. 28, si svolta a destra direzione Villaggio Pino Grande punto di partenza del sentiero.

11

1.30 h

2.30 h

Partenza: Villaggio Pino Grande Difficoltà: Medio-alta Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Savelli, Villaggio Pino Grande


80 3h

5h

1204

1238 28 SP

V. d el

Fr a

ghi

KR 4A

1449

Fiu 1150

1073 KR

ma

rel

la

 943

 1272 908

de

lla

4A

Ser

ra

802

nell

V.gio Pino Grande

A

Baro

1108 1069 914

INFO 1028 14 km

to

KR 1192 4A

993 1255

1037

V.ne

Partenza: Savelli Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Savelli, Villaggio Pino Grande

1323

108 t.

39°18’52.24”N 16°46’29.03”E

o

1091

1177

F. n a C a r b o n e 813

V.ne Grande

1180

1166 28 SP

925

968 990

F. n a Pe t t i n e l l aK

R4

A

983

Savelli

1108

Giro Savelli Villaggio Pino Grande KR 4A

L’itinerario parte da via Marconi nella parte periferica di Savelli e prosegue sulla S.P. 260 ex 108ter per Campana, a circa 1200 metri si svolta a sinistra e si imbocca la ripida strada che conduce al villaggio Pino Grande frazione di Savelli. La strada asfaltata nella prima parte, diventa sterrata e poco impegnativa successivamente. Sul percorso, prima di arrivare al villaggio, si incontrano popolamenti di pino laricio e straordinari muri a secco di massi di granito. Si attraversa Pino Grande e si prosegue sulla S.P. 28 per circa 1600 metri, si svolta a destra e si prosegue su sentieri sterrati (mantenendo la destra), gradevoli e variegati dal punto di vista naturalistico e paesaggistico. Lungo il sentiero si attraversano grandi massi granitici, alberi da frutto e vecchie piante di querce nella località “Ferrari”. Si prosegue sul percorso quasi interamente in discesa, fino a raggiungere la S.P. 260, si svolta a destra e si continua fino a Savelli.


81

39°11’44.83”N 16°40’42.67”E

L

2h

A

ago

V.gio Ardorino

V.gio Palumbo

1356

1436

Caprara

I Briganti

1335

1358

1321

1374 1466

1335 1455

KR 5

1376

1289 1352

1322

1605

1248

KR 5

1440

KR

1303

1394

KR 5

1363

1576

 1420 1453 KR 5

5

1167 1408

1531 1386 1452 KR 5

1372

1360

1283

ina

1158

àc

F.T

1272 1480

Partenza: S.S. 179 Villaggio Ardorino Trepidò Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Trepidò, Villaggio Palumbosila

1150

Percorso della Chiesola 1309

Il sentiero parte dalla chiesa del Villaggio di Ardorino sulla S.S. 179, che porta a Trepidò Sottano. Di fronte la bella Chiesa, una stradel1207 la segna il percorso. La stradella si immerge in un bosco di pini laricio, fino a raggiungere un bivio dove è indicato il prosieguo del percorso che porta al Crocifisso della Chiesola. Sulla strada, a metà percorso una fresca 1451 fontana invita ad un bivacco. Nel primo tratto si attraversano popolamenti di pini laricio, nel secondo tratto, belle faggete. Lungo il sentiero, si possono ammirare una notevole quantità di grandi massi granitici, si incontra un bivio segnalato e si procede a destra. Si continua a camminare lungo il tracciato fino a raggiungere Radura del Lupo. Sulla destra del pianoro radura, si scorge il crocifisso e i ruderi della Chiesola. Si prosegue sul tracciato a sinistra salendo, si supera un piccolo corso d’acqua e si continua a camminare fino ad arrivare nei pressi del fiume Tàcina. 1331

1329

KR

4h

1291

5

1350

 1313

1306

1455

602

INFO 12 km

Trepidò

3h


82 1313

1519

1329

1468

1529

1439

1384

1545

Font.na di Saracinella

T.re Fiumarella 1534 1492 2

1510

1503

1483

1499

380

diciara

1477 1299

1532

1302

Sorg.te del Tingitore 1251

6 - KR

1233

1259

1170 1210

1208

1333

L. del Savuto

1198

1191

1302

1160

- KR

6

1220

108 b.

1313

Bocca di Piazza

1372

1327

F.na Carvello 1417

1282

108 b.

Fonte Noce 1233

1249

1265

1344

la

asa

CS

1360 1233

1308

Sorg.te del Savuto 1324

KR

1407 1499

6

F.na Carvello

1283

1227

1287

Cer

179

to

1219

1301

1317

del

1285

1278

1223 1218

1351

1301

1374

1335

1228

179

Val le

1376

1241

1231

1518

1547

1199

1273 1303

1297 1412

1199

1201

1486 1547

F.na della Volpe

vuto F. Sa

1201 1234

1220

1165

1302

1039

1295

1221 1185

1211

CS

1227

1294

R6

1231

F. Sav

o ut

1239

-K

1236

1226

1213 108 b.

CS

av u

CS

1296

1322

1303

1284

1504

1519

1266

F. S

1331

F.te Savucco

535

1283

1287 1292

1469

303

1311

1503

Torre

1343 1471

179 d.

1470

1357

1594

F.te del Chiatto

1496

14 1367

1444

1385


83

39°11’53.12”N 16°39’44.01”E 1.40 h 1506

1449

1646

1390

1767

1677

1330

1350 1294

1538

1292 6 KR

1448

1279

1283

1313

Torre di Ponte Zurlo

Lag

KR 6

1456

KR 6

Am

o

po

l

o lin 179

Lag

KR 6

1353

1439

T. Ciricilla

E

1433

1495

1456 1646

1623

1335

1663

1678 1476

1674

1468 1629

1331

1167

1408

1570

1614

 1364 1356

Giro dei Laghi Ampollino e Alto Savuto KR 6

Eccezionale itinerario che si sviluppa su strada asfaltata e gira intorno ai due splendidi laghi. Si parte dal Teatro Tenda Ampollino, posto sulla S.S. 179 in località Caprara Villaggio Palumbo. Un lunghissimo e affascinante percorso che costeggia il lago Ampollino, attraversa la casa cantoniera di Verberano e prosegue sempre

1386 1452

1453

1207

1531

1576

 1166

1608

1626

1303

1363

INFO 50 km

1695

e Feghicello

Partenza: S.S. 179 Villaggio Palumbo Teatro Tenda Ampollino Difficoltà: Media Fondo: Asfalto Ristoro: Villaggio Palumbosila, Bocca di Piazza 1329

1678

479

1455 1440

1394

1528

1688

1507

1322

1291

1617 1678

1289

1350

1660

1629

1331

4

1503

1561

sito

E

B

1546

O

Ta s

V

R

1405

el e d

1306

R

A

N

V.gio Ardo

1321 1352

1602

1288

1358

1374 1466

1605

1312 1322

lon

1426

1335 1455

po

1376

Caprara

1335

F. A m

o

KR 6

1436

I Briganti

1550 1586

1299

1287

Cant.ra Verberano

179

po

n lli

V.gio Palumbo

LA EL 1286 AR P R 1484 CA

Val

1284

7

Am

o

1368

KR 6

Torre Dodaro

1448

KR 6

1298

1296

1607

5.30 h

1366 1294

1427

1508

1695

1601

1405

1360

1372

1158

1283

dritto sulla S.S. 179. Al bivio di Bocca di Piazza si svolta a destra, direzione Lorica, si supera contrada Poverella, la stradella per il lago Alto Savuto e al bivio di Caporosa si svolta a destra direzione Caporosa-lago Ampollino. Si costeggia la parte opposta del lago, si supera la diga dell’Ampollino e si svolta a destra. Da qui dopo un breve tratto di strada si arriva al punto di partenza.


84

39° 4’49.59”N 16°33’21.51”E 1.30 h

1.40 h

2.30 h

d. 179

1h

1256

1229

1282 Villaggio Racise

CZ 3

1159 1269

1287

1272

RISERVA NATURALE CZ 3 "POVERELLA- VILLAGGIO MANCUSO" 1266 129

17 9d .

1092

INFO 4.8 km  1059

1182

CZ 3

1160

1297

Villaggio Mancuso 1207

1081

 1297

IT9330116

CZ 3

Partenza: Villaggio Cutura Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Villaggio Mancuso

1268

1189

1259 1259

1161

1213

1253

1269

Centro Visite 1150 "MONACO" 1149

1

Tre

1263

124

Giro della Riserva

Il sentiero parte dalla S.S. 179dir nei pressi del Villaggio Cutura, località della Sila Piccola catanzarese e si snoda all’interno della Riserva Naturale Biogenetica “Poverella-Villaggio Mancuso”. La Riserva è costituita da un bosco di magnifici esemplari di pino laricio di età media di circa 100 anni. Dopo il primo tratto il sentiero arriva nella vallata del fiume Simeri. Sulla sponda opposta del fiume, si possono ammirane le vaste pianure che anticamente venivano coltivate a segala jermanu e a grano majorca. Dopo un breve tratto si giunge nei pressi dei ruderi di un vecchio mulino ad acqua. Da qui il visitatore ha la possibilità di rifare il percorso di ritorno, risalendo la pineta e imboccando il sentiero direzione Colle Poverella. Se non si è fatta la scelta di deviare, si prosegue sulla pista scendendo lungo il fiume Simeri. Si continua sul percorso e si costeggia la sterrata Roncino-Monaco, si prosegue verso lo storico Albergo delle Fate e quindi Villaggio Mancuso e successivamente Villaggio Cutura.


1547 1518

Val le

F.na della Volpe

1412

1376

1351

del

la

1301

asa

1426

1407

o F. Sa vu t

1504

1519

179 d.

1418

15071290 

1335

1385

icilla le Cir 1369

4

1381

1398

1408

Cana

1403

1575 1452

1387

1525 1602

1674 Partenza: S.P. 243 1476 casa cantoniera 1509 1570 1596 1551 di Verberano Difficoltà: Media 1560 Fondo: Asfalto, sterrato 1496 Ristoro: Bocca di Piazza, 1450 F.Tàcina Villaggio Palumbosila

1479

14

1474

F.na delle Vespe

Percorso Valle del Ciricilla

CZ 14

INFO 7.5 km

1678

1367 CZ 1444

F.na dei Monaci

R

Torre Feghicello

1410

387

E

1678

1343

1385

V

 1397 1471

Ciricilla

1306

1331

F.na Carvello 1266

CZ 1

1495

1499

1283

1349

1322

Sorg.te del Savuto 1324

1287

1288

Cant.ra Verberano

179

1308

179

1360

Torre Dodaro

1287

Cer

2.20 h

3h 1284

1285

1335

2h 1317

1301

1374

1.30 h

14

1547

CZ

1297

85

1456

1486

1231

T. Ciricilla

39°10’53.43”N1295 16°35’38.45”E

1574

1596

boschi. Dopo un tratto di strada com1582 1540 pare qualche radura, si incontra sulla 1426 1510 1411 destra1622un antico fabbricato in muratura Dalla località di Bocca di Piazza, si imbocca la S.P. 243 già S.S. 179 dire- (torre Feghicello), si continua lungo il zione Trepidò, si supera il bivio sulla sentiero con il torrente sulla sinistra. destra per il villaggio di Spineto e si Da qui il percorso arriva al punto paprosegue per alcuni chilometri verso noramico, dove è possibile ammirare il lago Ampollino. Appena inizia il la bella vallata con ampie praterie lago, sulla strada si incontra a sinistra contornate sui rilievi da meravigliosi la casa cantoniera di Verberano, poco boschi. Si prosegue sul sentiero sterpiù avanti sulla destra uno spiazzo che rato fino ad incontrare la S.S. 179dir, segna l’inizio del percorso. Si percorre si svolta a destra e si prosegue per il la sterrata di fianco al torrente Ciricil- villaggio rurale di Ciricilla (1398 m), la, che scorre sulla destra, immerso nei tappa di arrivo del percorso.

93

1413

1528

1614


86

39° 5’27.48”N 16°31’2.98”E 2.40 h 3.40 h

5.40 h

1244

3.50 h

1158 1287 1231

1135

ant

1163

26

1177 CZ

CZ

26

1132

1227 1188

1325

1249

1169

1153

1262

 1272 1273

1209

1265

1256

1189

1259 12 59

1161

CZ 26

1282 Villaggio Racise

1141

1269

1196

1134

CZ 26

1156

 1097

d. 179

e

nt

1119

Villaggio Lagomar 1102

sa

1138

1296 1109

1121

s Pa

1144

112 9 1129

26

1227

1129

e

CZ

1129

INFO 1245 16.6 km 1267

1163

F. P ass

1131

go La

Partenza: S.S. 179dir Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Villaggio Mancuso

1372

1235

1203

Giro del Lago Passante

1287

Il percorso parte dalla S.S. 179dir presso il bar alimentari “Il Semaforo”, si svolta a destra sulla S.P. 26 direzione Catanzaro, dopo un tratto di strada, si supera la bella diga del lago e in località Imperatorello, si svolta a destra dove si trova l’ingresso del sentiero. La stradella sterrata, che fa il giro del lago, attraversa il villaggio Lagomar, proseguendo sul percorso al bivio si svolta a destra. Al piccolo ponticello che attraversa il fiume Passante si svolta a destra e si continua sullo sterrato, costeggiando la parte opposta del lago. Da qui dopo un lungo tratto sterrato si arriva sulla S.S. 179dir, quindi in prossimità del punto di partenza.


87

cino T. Ron

39° 4’20.58”N 16°34’1.21”E 1336

CZ 28

1202

1160

1222

17 9d .

1297

Villaggio Mancuso

1149

CZ

1271

28

1287

1134

1525

 1170

1576

1249

1521

CZ 28

1509

1403 Centro Visite 1540 "BUTURO-CASA GIULIA"

1161

 1549

1559 1536

V.gio Buturo

1522

1218 1263

1627

1580

1490

1319

1248 1145

1190

da Villaggio Mancuso a Villaggio Buturo

CZ 28

Torre della Marchesa

1482

IT9330117 1448

1131

Tre Fontane

INFO 1486 19 km

1438

28

1269

Centro Visite 1150 "MONACO"

. 9d 17

1251

o el Ferr F.so d

1253

CZ

1276

ica

IT9330116

28 CZ

1272

1420

1242

NCUSO" 1266

1641

1551

1297

T. Ort

1159

1605

1446

CZ 28

1377

1287

1655 1577

1288 1225

1229

cise

1243

S

4.50 h1641

6.30 h 1613 1581

1578

1363

1268

1189

3.20 h1550 4.40 h

1591

1033

Il sentiero ha inizio dalla strada sterrata posta sulla S.S. 179 dir in contrada Monaco. La sterrata Monaco-Buturo è uno straordinario percorso naturalistico. L’itinerario si inoltra in foreste di pino laricio ed abete bianco. Dopo un lungo tratto di sentiero si arriva al rifugio forestale di Roncino e al Giardino Botanico del Parco Nazionale della Sila. Il percorso che costeggia il torrente Roncino attraversa pascoli, boschi, prati e alberi da frutto che nelle varie stagioni acquistano colori variegati. Da qui dopo un ultimo tratto di strada immerso in meravigliose foreste di pino laricio si giunge al Villaggio di Buturo, località di arrivo dell’itinerario.

F so

tola uver 1454 Donn1424

1305

1413

1515

Partenza: S.S. 179dir C.da Monaco Difficoltà: Media Fondo: Asfalto, sterrato Ristoro: Villaggio Mancuso, Villaggio Buturo

145


88 1444

40 min.

2.30 h

4.50 h ricilla le Ci 1369

1349

Ciricilla

1385

1387

1403

1411

1540

1600 1479

T. Piciaro 1594

CZ 29

1499

1239

1576

1329

1411

1418

1312

1580

U

1163

L

1245

1163

1262

1256

sa

nt ggio Lagomar

1156

1505

1336

1282 Villaggio Racise

1178 1150

1129

1182

1577

1288

1605

1446

Ciricilla a Tirivolo 1551

1297

1242

1160

1420

Torre della Marchesa 1576

d. 179

1202

L’itinerario parte dal grazioso villaggio rurale di Ciricilla, che un tempo ospitava un piccolo impianto a fune per lo sci alpino. Da qui si prosegue sulla S.S. 179dir direzione Villaggio Mancuso, dopo un tratto di strada al bivio si svolta sulla destra e si imbocca la SP 22 direzione Tirivolo. L’itinerario che si sviluppa interamente su strada asfaltata attraversa un territorio tra i più belli della Sila Piccola. Il lungo percorso quasi sempre pianeggiante e immerso in foreste di pino laricio e faggio, arriva dopo l’ultimo tratto nel caratteristico villaggio di Tirivolo, luogo da cui partono numerosi sentieri naturalistici. 17 9d .

1092

1 1613

1581

ica T. Ort

da 1159

1287 1269 1272 RISERVA NATURALE "POVERELLA- VILLAGGIO MANCUSO" 1266

1089

1075

1229

1243

1225

1377

CZ 29

1592 1578 1550

1363

1268

1189

1196 1141

160

1586

Tirivolo

1550 1574

1209

1259 1259

1161

e

119

1289

1503 1365

1273

. 9d 17

s Pa

1138

1605

ino T. Ronc

go La

1153

1598 1606

586 1364

1265

1121

1638 1590

1304

1296

1109

165

29 CZ

1188

1613

1655 IT9330128

1615

1482

1267

1227

1132

1654

1428

1129

1177

1643

A 1581

1543

1231

ante

1576

1381

1372

1287

R

179 d.

1158

1227

1691

1648

1601

1265

1235

1592

1584

1452 1614

nello T. Pisa

1233

1502

1435

1530

1582

1333

Partenza: S.S. 179dir Villaggio Ciricilla Difficoltà: Media Fondo: Asfalto Ristoro: Villaggio Tirivolo

F. P ass

1491 1501

1534

1596

1622

1453

134

1441

F.Tàcina

1339

1200

203

1574

1513

1281

1270

1614

1426

1477

1275

1243

1528

CZ 29

1510

1450

1525

1602

1413

1493

1316

1380 1451

1496

 1648

1452

1387

1418

1244

1560

1575

1381

1398

F.na dei Monaci 1420

1509

A

1320

1596

1571

 1387

1408

Cana

1570

1551

1474

F.na delle Vespe

1410

1350

1385

P

1339

39° 8’39.28”N 16°32’7.38”E

INFO 14 km

IT9330116

1222

1276

1251

1271

1297

1287

F

1269

1490

1

1438

IT9330117 1448

Villaggio Mancuso

1253

1482

1161

1249

1403 Centro Visite

15


39° 5’59.10”N 16°37’5.50”E

89

INFO 6 km

1348

20 min.

 1579 1

1.30 h

1491

 1676

2 h1459

1502

1756

1435

1530

1592

1584

1600 1691

nello

a T. Pis

1648

654

da Tirivolo alla Caserma del Gariglione

1651

1643

1655 IT9330128

16

1613 1653 1651

CZ 30

1594

1590

CZ 30

Il percosso inizia da Tirivolo, villaggio con caratteristiche abi0 tazioni in legno. Località posta all’inizio di vasti pianori che nei mesi primaverili si arricchiscono di fioriture di orchidee e asfodeli. Si sviluppa interamente su una stretta strada asfaltata che attraversa nel primo tratto grandi pianori pascolivi e poi un bosco di pini laricio, abete bianco e faggi. Nella parte finale del sentiero altri piccoli pianori fino a raggiungere la straordinaria stazione forestale del Gariglione luogo di arrivo dell’itinerario, vero crocevia dei più significativi sentieri naturalistici della Sila Piccola.

30 CZ

586

Tirivolo

1598 1606

1586

F

Partenza: Villaggio . Sole Tirivolo 1609 Difficoltà: Media 1600 Fondo: Asfalto, sterrato 1620 Ristoro: Villaggio Tirivolo 1640 1619 1592 1591

1578

160

1636

1613


90


I laghi della sila

91

la Sila splendidi specchi d’acqua


92 Il lago Cecita o Mucone, (alt. 1.230), ricade nel territorio della Sila Grande, in località Vaccarizzi del comune di Spezzano della Sila (CS). Il bacino artificiale ha una superficie di 13 kmq e un invaso di 108 milioni circa di metri cubi d’acqua. Il lago è stato realizzato tra il 1950 e il 1955 sul corso del fiume Mucone per scopi idroelettrici. Nel lago vi confluiscono i fiumi Mucone, il Vaccarizzi e il Cecita. Il lago Arvo (alt. 1.278) ricade nella Sila Grande e copre l’alta valle dell’omonimo fiume, sbarrato a Nocelle Soprana, località del comune di San Giovanni in Fiore (CS), con una diga alta 21,5 metri. L’invaso artificiale ha una capacità totale di 84 milioni circa di metri cubi d’acqua, un perimetro di 24 km e una lunghezza di 8,7 km. Il lago venne realizzato per scopo idroelettrico tra il 1926 e il 1932. Vi confluiscono i fiumi: Arvo, Capalbo e i torrenti Melillo, Cavaliere, Pugliese e Rovalicchio. Il lago Arvo fu inaugurato da Umberto e Maria di Savoia il 28 maggio 1932. Il lago Ampollino (alt. 1.271), il più antico dei laghi silani, posto al confine tra la Sila Grande e la Sila Piccola, ricade nelle province di Cosenza e Crotone. Il lago è alimentato dal fiume omonimo; è sbarrato alla stretta di Trepidò località del comune di Cotronei (KR), con una diga a gravità, a pianta arcuata, alta 26 metri. Il bacino artificiale ha un invaso di 67 milioni circa di metri cubi d’acqua, un perimetro di 26 km e una lunghezza di circa 9 km. Il lago venne realizzato tra il 1923 e il 1927, per scopo idroelettrico. Vi confluiscono i torrenti: Tassito, Brigante, Verberano, Petrone e i ruscelli Caprara e Caporose. Il lago fu inaugurato


93 da Vittorio Emanuele III nel maggio del 1928. Il lago Ariamàcina o Alto Neto (alt. 1.311), posto nella Sila Grande nella provincia di Cosenza, nel territorio del comune di Spezzano Piccolo. Il lago è stato realizzato sull’alto corso del fiume Neto, tra il 1953 e il 1955, per scopo idroelettrico. Il bacino che ha un invaso di 4 milioni circa di metri cubi d’acqua è sbarrato con una piccola diga lunga 1,170 metri e alta circa 17 metri. Il lago Alto Savuto (alt. 1.260), piccolo lago artificiale posto tra Poverella, località del comune di Rogliano e il territorio comunale di Aprigliano, ricadente nella Sila Grande, nella provincia di Cosenza. Il bacino artificiale, che ha un invaso di 1 milione circa di metri cubi d’acqua, è stato realizzato tra il 1925 e il 1936, per scopo idroelettrico. L’invaso è sussidiario del lago Ampollino mediante il riversamento delle proprie acque con sistema di pompaggio forzato. Il lago Votturino (alt. 1.428), ricade nella Sila Grande nel territorio del comune di Serra Pedace nella provincia di Cosenza. Il Votturino è un piccolo lago artificiale, realizzato tra il 1964 e il 1965, usato per irrigare le vaste e fertili pianure del Garga, Righio, Sculca e Croce di Magara. Il caratteristico lago Passante (alt. 1.100), ricade nella Sila Piccola a confine tra il comune di Sorbo San Basile e Taverna. Il lago è alimentato dal fiume omonimo che nasce fra Colle Bastarda e la Serra Calva è sbarrato da una diga muraria di 71 metri. Il bacino inserito in uno straordinario paesaggio montano della Sila Piccola fra boschi di pino laricio, forma nella provincia di Catanzaro il fiume Alli.


279

1280

858

990

760

1019

945

1048

1212

1301

836

869

554

627

543

Fiumicello

Serra Pedace

812

611

725

892

967

819

te

925

978

CS

73

llo

1305

1083

912

Fiumicello

1245

1190

1150

1337

1409

1485

1464

1251

1128

1294

1232

73

1329

T. Cardone

1360

1145

1130

1303

788

61

900

1081

995

1072

1148

1351

1400

1254

827

1045

1708

1340

1314

1349

1654

1403

1523

1363

949

883

742

815

819

1050

962

Font.na Malacaccia

1378

1251

1477

1656

F.na Sambuco

913

815

934

719

867

878

841

977

890

855

796

785

Costa

ntino

823

851

992

e di

V.n

827

861

883

858

Font.na Bernardelli

1368

1441

1528

1633

1709

1207

1256

CS

69

62

798

740

866

762

1027

S. Giacomo d'Acri

664

698

689

714

884

1139

663

832

969

1072

648

662

752

955

885

692

1029

1065

1180

730

SERRA LA CAPRA

986

884

M

1385

1480

PE

CS

IO

GG

63

1692

1688

1704

1458

1530

1707

1613

74

CS 74

CS

1705

CS 63

1269

1638

1420

IT9310073

1633

1634

1277

IT9310076

1418

1451

IT9310075 1482

CA

CS

1306

Moccone

1303 1256

1680

1778

1708

cone

1230

1221

CS

1212

1238

69

692

703

695

669

670

823

802

501

859

832

1084

1101

1095

930

974

746

814

602

1121

1084

1085

848

1064

1049

996

1020

587

1029

1081

1071

1097

RISERVA NATURALE "TRENTA COSTE"

949

694

1424

1680

CS 75

1805

IT9310074

1702

CS

70

1648

1868

1883

1506

CS 68

1866

1417

852

600

V.ne

920

1047

lla Car nare

1053

1035

949

1026

1065

771

1030

1670

CS

68

F.

1203

1139

1238

1146

1142

66

1442

o

et N

1566

1864

1597

1667

CS 71

67 1365 CS

1558

1495

1616

1403

1783

1556

1454

1604

1619

1856 CS 75

1637

1683

1350

1821

1659

1415

1521

C S 67

1216

1230

69

1150

Corigliano Calabro

751

1139

1052

891

986

1080

1057 1038

Baraccone

980 909

957

F.te Argentila

918

1633

1591

1721

1639

1581

71

1230

1082

880

990

903

1080

1070

1002

898

1129

1019

1039

1167

1074

V.ne Langariello

S. Pietro in Angaro

1067

1087

982

930

800

1063

1418

1136

o

684

712

1195

1283

1034

837

1388

1279

1175

1096

1296

1266

1082

1399

1178

1176

1077

1467

1405

1106

1102

1101

1018

1203

1283

1399

1220 1060

1080

1190

1357

1036

1051

1211

1121

1282

1204

1040

958

1610

Sorg.te Bonocore

1638

1428 1456

1467

1524

1614

1524

1533

1558

1234

1363

1472

1473

1358

1491

1448

1563

1483

1506

1476 1465

1478

1427

Stazione FdC

San Nicola

1406

1526

1487

1473

1351

1253

F. Trio nto

1110

916

1095

F.s o

1395

998

TO

O

lar

940

1030

a 1126

1398

Pi go

698

RN

HE NC 997

IL

CO

1094

1581

1517

1459

1452

1443

1430

1583

1578

1571

1477

1446

1445

1423

CS 76

1428

CS 76

1511

1388

ci

ta

1455

1393

1456

IT9310130

1378

1449

1496

1384

1311

1490

1650

1642

1504

1629

1163

895

767

T.

Co

545

Caserma Forestale

1272

1447

1446

1308

1153

at i

932

1226

1267

934

lo gn

551

899

à

755

7 777

375

1179

1282

1087

730

591

669

Chiesa di Sant'Onofrio

1328

N un

500

V. ne

833

1260

1303

V.n

e

1365

1554 1446

Va

1338

ll e

1290

554

284

900

668

1034

828

851

1009

896

1066

T. Cose rie

do

47

1524

ar

CS

Be

108

V.ne

671

362

545

rg e Vu

a

1015

970

Ne ra

878

568

805

1026 1034

703

V.n

915

1005

475

851

891

642

766

676

1310 1221

1328

1394

1408

1390

1338

1259

1292

1194

1335

1537

F.s o

1617

834

635

668

534

Sorg.te Ciccarello

979

794

a 108 b.

1120

1148

1470

1246

795

738

933

740

815

893

923

554

662

362

396

470

550

340

633

506

404

395

544

504

312

396

833

885

380

667

370

673

787 402

504

464

398

403

404

414

815

826

Paludi

443

514

570 730

7 17

T.

462

497

266

290

469

7 17

940

487

550

279

nto

391

io Tr F.

Manco

545

439

733

365

Pietra

402

Destro

serie Co F.te S . Biagio

486

387

594

1160

1236

1326

de i

1474

1368

1282

1377

1377

1273

1432

1311

1280

1253

1141

1203

457

596

582

550

826

684

991

743

683

938

1055

1027

1053

1038

1003

604

della

530

532 585

Acqua

Acqua di Vuzzenara

1248

2 28

989

1206

1028

108 b.

900

1022

1228

1108

1081

eto

1098

1162

942

966

1002

1379

768

1429

Sp ine

tta

355

246

346

881 877

1000

1080

956

787

891

780

750

870

914

4

1255

KR

918

878

927

939

1339

925

502

528

378

Font.na Totaro

683

1139

4A

1073 KR

824

390

993

Le

814

Ta

968

lla

1192

de

4A

990

a

855

108 t.

626

484 382

915

812 860

543

4A

655

282

412

927

879

908

951

621

709

Fiuma

802

908

895

rella

Noceq

652

492

712

ra

695

uad

793

816

676

on an

804

840

ni

552

901

666

618

616

739

740

1192

Gr isu

500

lia

686

532

590

648

Campana

659

737

780

646

795

679

491

282

726 703

529

Sorg.te Sursu

699

796

810

870

731

F.na di Pedalati

401

632

665

639

616

714

726

724

689

639

F.te del Maio

669

Font.na Catachilla

751

te

340

ien

Sorg.te di Nitti

illa

762

839

822

V. Iac

574

Sa rgh

683

532

Cat ach

808

F.so

490

718

669

577

672

567

Fiuma rella

519

385

Acqua dei Crozzi

854

F.t e

507

Torre Macchia Parisi

528

490

843

680

820

781

734

847

662

Savelli

1028

668

682

864

674 680

503

494

F. Cannarella

631

464

V. di Scars elli

983

1037

491

469 410

521

901

953

818

1056

876

472

483 479

466

487

603

F.te di Anastasia

Acqua che bolle

na nza

550

981

743

627

487

Castelsilano

619

658

808

476

551 Sorg.te

V.ne Grande

Se rr

1190

1063

899

720

394

559 610 553

395

480

577

335

465 460

562 564

Torre di Orgia

299

322

547

584

F.na PettinellaKR

929

685

698

743

KR

el la

1166

959

1108

684

ie ll

636

an

965

rd

855

V.

se

769

o

1180

F.na Carbone

1177

ar

Fra

Fi um

476

732

581

282

331

1085

gh ito

1020

1154

V. de l

1169

1204

968

520

539

564

694

402

495

316

Torre Fidile

280

1040

999

1232

1213

949

686

729

878

1238

878

F.

739

810

701

630

234

a ur en

V.gio Pino Grande 1091

813 709

282

413

Ce r a s e l l o

Bocchigliero

839

1206

898

L

284

279

290 241

282

418 Torre Ciccio Sillo

505

843

1150

1236

882

1108 1069

1449

KR 4A

1323

1371

607

769

962

1165

zan a

1042

835

1018

1406

822

le di Scalil

T. Lau ren

1359

1289

1230

Fiumarella Marinazzo

1119

1058

1076

Palla Palla

997

1016

1088

1052

960

915

1053

724

926

1185

1463

1380

1412

1310

1156

1059

Vallon e

949

955

618

464

ò

F.so la Mula

ilic di Bas V.n e

783

282

982

956

1038

989

459

505

485

472

249

745

1003

1012

1031

1008

878

710

1219

964

680

1010

819

827

828

de lla

681

979

1016

1245

1432

965

709

892

1023

1110

1439

1051

1023

1112

1022

806

955

968

F.s o

831

995

524

1801

870

F.so Spina dell'Asino

1062

921

1251

889

941

1013

831

1225

1227

1100

1188

998

994

933

992

948

934

1023

1008

1175

1160

1150

994

1087

1202

1116

1220

1050

1038

1152

1149

1225

1235

1279

1234

1172

1197

802

973

918

se

969

1043

1216

1276

1219

1030

1019

1184

1138

1122

1259

1188

1086

1174

1240

Le 843

F.

1053

1298

1037

975

970

1014

1296

1244

795

913

V.ne di Basilicò

927

888

683

Torre di Serino

662

868 Acqua di Iapico

RISERVA NATURALE "S. SALVATORE-MACCHIA DELLA GIUMENTA"

1260

1212

1098

1214

1226

382

370

IT9310082

1042

1003

1317

1179

1220

1191

769

ato re S . Salv 1266

789

668

1241

817

958

V.n e

1294

1061

1096

1014

1203

1061

1346

1284

1293

1424

1136

1159

1368

1344

1249

1241

1227

1289

1230

1230

1253

1225

1258

1283

1263

1331

1348

Torre Garga

1425

1312

1405

1542

1036

Torre di Spina (rud.ri)

Ga lli

se

I

755

363

C.zo Parilla

858

ES

I IN GL

GL

1023

1162

E DE

1093

V.N

1252

1104

1249

Serra Pomieri

Sorg.te Zallera

1181

550

982

1157

599

694

177

1291

660

809

754

277

dei

450

406

492

676

480

688

692

668

780

762

753

864

852

915

422

F. Le

1364

28 2

991

1023

1188

1284

1422

1366

F.te degli Scif i

Stazione FdC Bivio Garga

1510

1418

1259

1501

1409

1429

1620

1433

1521

1305

1223

980

1276

864

1171

V.ne Varcopiano

1514

1259

1383

1308

1013

1362

1231

1429

1450

1237

1248

I Ronzi

669 Sorg.te

768

V.ne di Regin ella

1318

1434

1533

1393

1421

IT9310126 1357

Ga rg

1566

1310

1519

1566

1521

1018

595

to ion F. Tr 592

Sorg.te del Fagheto

1431

1114

1315

1452

1509

1601

1451

1380

1602

1302

1410

1323

1644

1310

1469

1516

1588

QUARTO DI CARPANZANO

b.

1455

1337

1431

1276

1427

1424

1653

1323

1329

1538

se

1495

IT9310081

o

et

Le

1528

F.

1320

1568

1241

1475

1404

Sorg.te Conca

1193

Longobucco

1333

1649

1581

1518

1561

1473

1501

1408

rn

1506

S.

177

1384

282

F. N

1608

1362

1345

1425

1014

F.te Maddalena

1528

1409

1418

1472

1366

1629

F.so Garga

1583

1291

1384

1440

1529

di

1450

1471

1620

1281

ia

1443

Macch

1710

1512

1589

IT9310084

1609

1442

IT9310079

1459

F.na Maddalena

1378

956

Sorg.te Pigolara

a O Ma nn R T P E T. la L I S A

892

1083

1513

1610

1550

1502

cit

282

1407

a

1405

1421

1365

1431

177

CAMP AGNA

1448

F. Ce

1433

1630

1549

1582

1579

1590

1554

1510

1418

1378

1456

1445

do

Fred 1309

1489

1606

1534

Ce

IT9310071

1329

1486

1447

1517

1467

1475

di 1246

Lago urino Vott

1428

1505

1443

1488

1507

1418

1286

Vallo ne

1409

DI

1560

1531

IT9310070

1436

NCHE

MA

1377

1254

1425 RISERVA NATURALE "GOLIA-CORVO"

1366

Va lle

1445

1338

1322

Zarella

1340

IT9310083

1226

1247

282

1272

1393

Sorg.te del Brigante

RISERVA NATURALE "GALLOPANE"

1463

Tre Pini

1392

1354

1208

997

1269

o di a Lag àcin Ari am

1321

1472

1548

Silvana Mansio

1470

1256

1334

1181

Centro Visite "CUPONE"

Cupone

1130

177

1323

Cava di Mélis

1373

177

1349

960

1368

1172

i

1189

For nell

1268

V.n e

1283

IT9310072

F.te del Burrone

1620

1619

Sorg.te del Faggio

1714

1358

1381

1342

F.te dei Grandini

1388

1362

1320

1136

e

66 0

on

1220

1028

c Mu

1313

1367

1268

1190

177

F.te di Filippo

V.ne Cerreto

1155

1385

1366

1164

1019

1232

1230

F. Neto

1321

1345

1382

1609

1757

1332

1345

1331

1451

1890

1783

1672

1355

1342

Vecchia

1324 F.te della

1216

1137

1229

ta

1237

Cec i

1222

F.te dellaMattina

1108

1199

1136

di

1178

1526

1592

1408

1630

1427

1343

CS

1338

1357

1227

1247

1258

1232

1219

1360

1405

1367

1202

1287

1311

CS

1152

Lago

1274

Campo S. Lorenzo

1156

1202

69

F.na Gangali

1316

F.te dell'Argento

1274 1222

1305

Croce di Magara 1473

CS

1211

1168

CS

1283

1224

1256

Fonte di S . Pietro

660

1174

1180

Valle del Lupo

1153

1162

1117

F.so di Colamauci

1298

RISERVA NATURALE "I GIGANTI DELLA SILA"-FALLISTRO

1713

1821

1568

1488

F.na Jordanello

IT9310080

1436

F.te della Signora

eto

N F.

1653

1493

1245

1340

177

1213

1152

1146

1188

Fonte dell'Amarella

1091

1058

ti Camiglia F.so di F.na di S. Francesco

1145

1142

1211

1183

1204

1277

1145

1144

1159

1238

1127

1197

1150

1110

1129

1164

Camigliatello Silano 1223

1170

F.na delle Sette Acque

1424

1170

1176

1124

1134

1120

1197

1160

1231

1161

V.n

66 0

1150

laina e Me

F. Mu

1163

1203

1167

1230

1210

758

991

1112

1165

1160

1127

F.te del Principe

1098

1027

1216

279

1254

1200

CS

1197

1217

1258

cone

F. Mu

1226

1347 65

1672

1454

1303

1276

1228

1262

1027

C. Romano

719

RISERVA NATURALE "TASSO-CAMIGLIATELLO SILANO"

1208

1518

1308

Moccone

1651

1685

680

1220

1366

1368

1328

Stazione FdC

CS 74

1608

1601

1251

1280

1276

1315

1307

773

1283

M uc

990

F.

F.te Surrento

C S 64

e

on

1009

66 0

832

980

1050

1043

1010

Percorsi

C. Scervini

1298

1339

CS 72

1532

1436

1738

1549

1626

1245

1347

IT9310077

1693

1407

1431

1334

1251

lo V.ne Cancel

La Pagliara

1569 1458

608

1192

V.ne Prato

882

882

950

919

904

938

961

1012

904

Fago del Soldato

1417

Villaggio Arca Enel

1277

834

F.te delle Guardie

1153

1007

878

858

930

980

F.te di Settarie

876

803

903

se liane rig

1251

1376

1204

1229

1426

1265

545

e Ap

V.n

660

787

793

1335

1216

1636

CS

985

1693

IT9310085

1251

CS

Fondente

Stazione FdC

1366

Gangare

1324

956

1175

1302

1274

Valle

1243

Timp.ne Zio Filippo

1236

888

964

RISERVA NATURALE "SERRA DELLA GUARDIA"

1050

1002

984

1346

F.te Gaia

605

812

800

851

T. Calamo

752

809

786

908

801

Gioia 760

450

1379

1158

890

laCarta

912

942

p F.te Pompio

885

F.te Bucata

1196

1363

952

952

772

750

710

770

e di

V.n

841

874

763

813

776

760

828

F.te Pollastra

1018

440

en

Ar

1284

1109

1035

883

973

945

1118

1001

Spezzano Piccolo T. Cardone

835

896

937

di

1470

1192

1250

T. Cannavino

1426

1209

629

747

1106

944

1102

Test a

1080

885

1007

916

1176

ello

1041

Montic

279

740

660

on e

705

812

791

Acri

uc

M

V.ne

902

F.

489

688

814

791

926

457

1082

1227

720

1142

1135

771

846

800

1007

1097

960

raco

T. Ce

893

894

771

vi

e Be

ngia

902

V.n

F.te della Tana

Spezzano della Sila

781

812

942

1091

S. Ianni

Stazione FdC

Celico

898

960

889

F. Are

nte

1150

1156

879

853

705

1005

F.te Culluru

Font.na S. Lucia

778

T. Duglia

e Ma

726

804

t.

Pedace

PANZA

Terratelle

608

660

345

619

729

449

1098

rello

900

460

388

610

Bella

V.ne

Caland

F.so

onto

886

279

279

lla

V.ne

del Sorb o

T. Tri

835

279

la

no

ag

Sp

lla

Gir one

V.n e

605

Giu

V.ne

del

dice

io

licch

e Mo

Spine

Valle

V.ne Pinitello

it ra

ll'

de

V.n e

767

CS 72

Pra stio

i

Ro nz

F.s o

Marina

V.n

73

CS

ello

65 A

CS

ue

69

CS

Jordan

Rio

V . n e Fo s s i a t a

e

tr on

Pe

F. so

de

V. ne

69 CS

ata

nim

Vin

F.s o

An

1177

F.so d'Olmo

73

CS

66

CS

Acq

Sette

V.ne

o

Ta ss

V. le

Gra nde

T . C o l og n a t i

71 CS

V.ne del Vivai o

V. ne

77

279

65 A

CS

65 A

CS

la

Cu rc io

ar el

Fi um

T. Ortiano

F. s o

669

108

icello

CC

A VA

LL

DE

E

LL

se Le

CO

74

eto

A

CS

CS

CS 7

N F.

77

leto

Ferro

28

28

F.

CS

T. 71

e

7

CS

ucon

CS

tr o

llo

47

F. M

7

Pie

SP

315

585

448

Sanapite

CS

CS

ne

o

28

Bar one

el la

Grat

to

T rio n

F.

T. Ortiano

o

ian

Ort

559

T.

rtino 282

Ma

e

re lla

on

uc

M

pa

F.

Lu

Spina

ia

lle

V . n e d e i Fo rg i a r i

d'A rab

282

Fre ddo

Ca su

Va

V.n e

di

Can nov V. del

4

S. re

Col le

V . n e d e l Fo r n o

Bu rro

SP

SP

KR

e della

Belv ede

V. ne

Spi na

V.n e

108 t.

F.so

F.so

aure T. L

V.n tre le Res

V.n e

sag gio

V.ne S. Angelo

a

di Mu sco

Cuoco

e

in ell

V.n e

V.n e

gh e Ri

del la

t.

V.n

ua

108

ta le

Acq

t.

elo

S Ang

tro di Pie

Rig

108

F.so

nd

di

ar

leo

to na za

ma ra

Fi um

Pa pa

igliane

Fiu an ni

V.

T. Cor

G ra

et to 108 t.

o T. Cin

V. ne

m ar

acc a

de l

ra cu

um 10 8 t.

F.s o

pe Pri nci

ro

Pi et

Ac

492

490

ne

V.ne

sia

V. ne

di Va llo

ra T. Ce

r tara V.ne Lice

T.

F. so

V. di Cal am

94

F. N

Capalbo


Bisi

982

1040

1113

891

1086

1023

1068

979

928

VA

LL

E

CU

1038

o

856

LL

O

616

1201

1204 1209

IU

934

CC

1030

T.

Mila

1031

983 na

996

1133

108

b.

1149

1272

1116

T. Cannavina

1174

1051

1053

1064

1221

1296

1241

972

957

820

927

854

970

960

858

839

888

878

Colosimi

818

940

951

893

902

785

882

859

946

826

834

826

886

860

815

837

983

1006

858

820

768

Cuozzi

796

742

755

858

784

821

859

806

787

738

Colla

812

909

856

778

786

780

854

109

814

Bianchi

F.te Vaccarizzo

845

850

852

850

728

708

855

ole

773

866

971

1047

850

T. Fer

937

895

724

859

854

929

958

797

933

941

978

1024

989

1042

781

770

855

748

708

732

c u pa

876

860

702

907

760

817

756

19

828

781

946

696

782

789

712

824

670

799

919

1027

860

885

984

cusino

985

858

850

854

921

1050

834

891

937

759 75 59

796

800

Fiumarella

783

659

Serrastretta

792

678

643

893

950

798

19

689

1158

780

740

641

655

690

880

962

954

928

b.

1282

1055

769

990

1155

978

1296

1225

1017

779

892

803

7624

730

748

1018

1007

1192

1199

994

642

F.

969

1079

1233

1270

801

969

1414

S.

Elia

870

1085

1293

LI

1139

964

923

765

F.

695

341

681

Colla 785

601

633

o

655 569

109

775

631

738

667

776

773

606

829

Ner

1120

1206

1068

1020

1112

1134

1102

1169

1064

1148

762

Cicala

803

888

CZ 5

850

KR 3 913

886

956

1015

1325

1320

1119

1153 1138

1121

1188

1065

1150

840 917

1078

1049

1077

CZ 26

1141

1178

1156

1418

1444

1398

1453

1477

1372

1256

1265

1296

1285

1259 1259

1189

1209

1262

1245

1231

1210

1082

1081

1092

1066

1204

1237

1182

1005

1213

1207

824

1260

1502

1529

1635

1256

1312

1280

EL LA

1513

1407

1297

IT9330116

1268

1336

1365

1269

1149

658

1067

1182

1134

Tre Fontane

1495

1543

1560

1170

1587

179

1284

986

1331

1570

1158

1210

1222

1242

1276

886

945

1016

672

832

750

763

744

570

10 9

895

784

976

999

1096

1010

914

641

680

871

702

S.

Elia

857

856

810

632

Acqua Calce

824

620 790

813

758

673

10 9

785

Sorbo S. Basile

831

109

568

Maranise

562

651

1230

co

Taverna

582

T. Feri

909

959

1033

498

848

613

615

550

109

606

690

109

678

F. Melìt

o 575

790

755

535

570 764

629

109

891

673

954

109

673

613

471

Sa vuci

338

529

1505

1550

513

653

551

351

351

586

1490

CZ 28

F.so

la erto1454 Donnuv 1424

1265

109

480

465

757

1163

510

1233

1150

583

1617

1486

1521

495

401

447

Fi um

460

de 701

ar a

a

1080

288

319

532

Magisano

727

958

559

re st

801

Fo

643

430

784

lla

1020

1293

1373

1362

1522

1651 1620

1580

1655

leo

638

10 9

519

721

602

701

778

1120

1413

557

506

502

479

494

109

501

KR

A

L

1510

A

1684

1263

1078

1118

Zagarise

1592

1207

1289

1680

1593

479 109

663

1543

641

2

1531

626

851

1024

1224

512

595

970

750

645

928

860

1240

537

623 655

109

860

1103

781

984

899

1124

729

1120

963

1367

ri te

1001

1205

1120

610

A

N

di

1082

1118

1069

738

628

Sersale

691

752

686

852

850

945

875

750

984

F.T

889 8 9

1058

834

522

594

Cerva

915

902

T. Reaci

825

889

720

702

511

755

662

658

518

no

904

830

428

731

904

889

1045

561

714

672

555

608

540

665 564

620

660

788

776

780

572

835

839

1041

967

684

636

520

384 3

443

F.T

àcina

179

109

686

688

420

412

405

463

558

e

312

614

694

640

T. Filac

431

522

109

Filippa

511

519

568

109

506

F. Na

465

412

307

277

329

316 375

198

378

pa

lu si

225

aci

228

273

Me sora

328

F.so

ca

Potam o

193

a di

356

Foresta

Fiu mar

356

lo

a

ic el

leo F. So

330

T. Re

Ca

301

324

313

T. Cro

179

354

355

312

299

di

325

351

V.

424

438

307

Belcastro

sar i

459

348

390

Arietta

329

275

348

456

365

415

179

434

rn

400

390

Co

F. so 486

388

542

ei

417

465

275

Mesoraca

352

ell i

385

285

281

354

356

agi ud 421

323

350

pan

330

Cam

413

F.s o

463

420

433

500

580

Sca nn

415

F.s o

Font.na di Scigliate

580

650

Andali

470

512

735

457

Cotronei

T. Reaci

457

524

Cat uso

527

Santa Rania

650

486

506

425

520

532

573

Sorg.te Frolia

572

F.so

520

630

629

Petilia Policastro

616

423

692 741

827

830

109

ato

690

Caccuri

557

577

520

Camellino

602

700

S . Mau ro

V. di 430 Cal usi a

693

Fiumara di Mesoraca

802

Font.na del Ricottaro

850

707

618

642

668

720

789

787

delle Pietre

528

761

V.gio Spina

753 962

870

818

812

st ag

792

568

778

l Ca

885

de

830

Sorg.te Cerasello

780

Font.na di Michelangel

1067

586

pa

1077

1098

849

1044

970

867

T. Cro

602

964

520

584

804

F. N eto

835

ella

Cerenzia

Fiu mar

772

594 F.so delle Monache

622

802

618

807

650

825

881

780 Vallon e

683

el la

887

rd ar

ne 831

Va

àcina

Petronà

1036

1170

Acqua della Pietra

raca Meso

F. Nasari

ra ma

957

Fiu

1040

1050

1122

887

880

179

880

849

llo

796

442

560

636

691

Va

922

F. so

826

902

906 908

1010

1010

858

981

889

472

622

742

860

960

858

902

Pagliarelle

780

944

958

827 I 933 C. Giacchina

756

722

L

1210

I T

1092

828

Acq.ro di Crotone

1185

1069 E

941

M

1103

1165

924

1102

1194

715

666

977

F.Amp ollino

1107

932

V. Carbonar a

1230

787

553

1092

1238

951

Monumento F.lli Bandiera

800

rone l Ba 1165

de

1145

618

794

1069

1013

1248

905

1184

1117

1269

878

1078

1178

1162

ne

114

1168

986

F. N eto

644

1161

1395

875

1328

1320

984

gl ia 1045

Mi

Vallo

1219

1117

di

1040

1238

916

1307

1302

1262

1299

1197

1393

1412

1367

1434

Font.na del Ceraso

1249

1376

lo 884

ar el

1171

V.gio Principe

1430

1507

1180

1303

1208

3

Fi um

KR

nace V Ien

1001

KR 3

1040

691

854

1155

Centrale Idroelettrica di Barone-Orichella

728

1072

1260

1140

982

V.ne Canalace

1001

1215

1210

1458

1383

1552

1033

1007

1331

1580

1551

1511

1282

1528

1505

1094

1325

179

1026

1052

1183

798

1240

1203

V.gio Fratta

1099

728

1298

1358

1278

F.T

KR 2

1122

820

1133 1080

àcina

1330

1158

1306

1377

1477

1624

1485

1497

1508

1485

1451

KR

1150

1201 1299

906

San Giovanni in Fiore

1081

1252

1064

1398

1309

1248

1306

1322

702

1206

1240

1303

1078

960

803

1044

923

Acqua di Sporchiamamma

1000

851

1594

1500

1356

840 905

Trepidò

1462

1584

leo

1527

F. So

1556

990

1088

1233

1637

1230

1420

1606

1303

1331

1291

1322

1213

965

1134

1163

1068

mp ollino

F.A

1061

Stazione FdC S. Giovanni in Fiore

V.gio Ardorino

1378

Acqua dell'Albero

1406

1556

1366

811

1652 1657

1435

1637

1576

1451

1688

1453

1559

1487

1595 1562

IT9330125

1675

B

1294

1116

1675

1560

1682

1457

1559

1627

1693

N

1570

1572

1272

1158

1167

1059

RISERVA NATURALE "GARIGLIONE-PISANELLO"

1707

àc

IT9330114 1771

1550

F.T

5

1352

1321

1376

1448

1259

KR 6

ino

1132

1096

1358

KR

1329

ina

1372

Fontana della Marchesa

1528

1350

1394

1440

1408

1360

1709

1635

ol

l

1364

1455

1374 1466

1436

1386 1452 KR 5

5

1335

1480

1226

830

KR 6

rg a

1166

Ga

1104

1275

p Am

1350

Caprara

1515

I

1366 1294

1475

1422

1195

F. so

V.gio Palumbo

1531

1525

P

1341

1396

1515

S

1283

1606

F. So

o

1236

Sorg.te Fresche

1455

1363

KR 5

1576

1756

1453

1640 1619 1641

1298

1605

V.gio Buturo

530

1536

1335

1420

1405

I Briganti

1407

1252

Lag

1306

1422

1163

1317

1602

1636

1620

1641

1600

1594

1653

1427 1330

1459

KR 6

1449

1438

1360

1331

1383

1356

1591

1509

1305 RISERVA NATURALE "COTURELLE-PICCIONE"

1088

440

1613

1576

1592

1609

1651

1613

1691

Torre della Marchesa

1581

30 CZ

1502

1348

1614

1503

1550

1353

1279

1583

1428

Torre di Lenzano

1403 Centro Visite 1540 "BUTURO-CASA GIULIA"

1249

1606

1598

1586

1578

1605

1491

1380 1451

1269

1372

1296

1586

1660

1405

1570

1608

1139

1401

1561

1600

1435 1592

Vincolise

673

617

1528

1655 IT9330128

1319

1187

1006

982

S. Pietro Magisano

109

S. Giovanni

543

809

959

930

750

1082

1138

d.

1546

LA

1368

1663

1688

1468

Tirivolo

179

179

o

1294

1678

1648

1590

1643

1438

1551

1446

1482

1654

1530

in

1456

1571

1629

1623

1439

1312

1299

1646 1508

1636

no di Lenza

1516

1232

EL AR P R 1484 CA

ll

1283

Iumarella

1286

po

1584

O

1626

1695

1501

1550 1577

Albi

534

1096

1214

1218

1132

1190

1161

801

773

N

Am

1646

IT9330117 1448

1251

A

1677 1695

1629

1452

1638

1420

1574

1605

R

1534

1499

1615

879

E

1441

T. Piciaro

1479

1576

498

569

520

1151

B

1433

1674

1297

1218

1287

Percorsi Prov. Catanzaro

887

816

1288

1271

1145

1225

1580

1428

1243

1581

1582

R

1322

1678

E

1287

KR 6

o

KR 6

1538

1767

1726

1515

1529

1348

aso di Cer V.l e

1311

rvo

F. A

1794

1676

1324

Lag

V.gio Acquafredda

28

1289

1601

V

F.Tàcina

1509

1678

1507

1306

1448

1607

1846

1348

1516

1337

1285

Torre di Ponte Zurlo

1601

1288

1313

1596

1450

1164

CZ

1377

1363

1202

1503

1482

1381

1596

1496

1476

CZ 29

di

1581

ne

1480

1410

1321

1224

Cant.ra Verberano 1426

1335

1418

1131

Vallo

1613

Torre Dodaro

1574

1248

28

1097

1259

1263

CZ

1551

1479

1160

1622

1576

1594

1614

1525

1575

1159

1229

1385 1474

1504

1287

1456

KR 6

1292

1506

b.

1602

108

1390

1717

1743

1672

1467

1313

1260

47

1303

CS

Torre Feghicello

1317

1486

1432

1310

Villaggio Mancuso

d.

1364

1329

1540

1602

1367 CZ

14

F.

o rv

A

1355

1283

1357

1499

1308

1519

1614

1304

179

1324

Cera sa

1287

Sorg.te del Savuto

1471

della

1547

Centro Visite 1150 "MONACO"

1253

DR

Font.na di Saracinella

1408

1528

1411

1333

1403

1282 Villaggio Racise

1273

1267

1312

1339

CZ 29

Valle

1452

1301

1518

cilla Ciri1369 Canale

1387

1439

1510

1292

F.na delle Vespe

1426

1381

CZ 14

1351

F.na Carvello

6

179

- KR

1266

CS

1301

1343

1411

1227

1243

1002

1245

1253

1208

1547

1376

1311

1534

1383

47

SS AN

IT9310127

CS

1357

CA

1425

108 b.

1388

1395

1365

1287 1269 1272 RISERVA NATURALE CZ 3 "POVERELLA- VILLAGGIO MANCUSO" 1266

1163

1294

1295

1385

1410

1161

1239

1287

1233

1510

1129

991

1360

Ciricilla

1413

1109

1163

1281

1493

1231

1283

1349

1335

6

F.na della Volpe

- KR

F.na dei Monaci

1387

1350

CS

1412

1374

1297

1231

T.re Fiumarella

1542

1664

1632

1709

1351

1292

1477

1375

Rovale 1344

1496

1432

1401

Percorsi Prov. Crotone

838

F.

1049

1322

1337

1499

1384

1645

CS 78

1330

1400

1322

Percorsi Prov. Cosenza 984

1158

1156

1052

1152

1138

1224

1073

1132

1020

1083

1075

1196

1089

26

1177

1129

1158

1265

1200

CZ

1468

1298

1236

1241

1220

1221

1275

1227

Villaggio Lagomar

1129 1129

1132

1227

nte

1235

1270

1316

1420

1339

1351

108 b.

1449

Arvo

81

77 CS

Sorg.te del Tingitore

1612

1417

1503

1278

F. Pa ssa

1243

1203

1144

1129

1228

1244

1282

1185

1226

F.na Carvello

1233

1302

1165

1210

1244 1135

1259

1503

F. Sav

1233

1392

1202

1351

1293

1260

1219

1519

1492

1477

chio

79

CS

CS

Rova lic

1415

1318

V.le

1280

1493

Lorica

1338

Lago

1316

79

Torre Pino Collito

1223

1199

1131

1249

1265

1354

1131

O

840

N

1426

826

A

1331

1344

1218

1448

1233

1231

IU

1159

1313

179

1211

1199

1170 1210

1213

1302

1299

1545

CS 78

1348

Pino Collito

1353

1376

1191

1160

1391 CS 80

1352

1251

1198 1208

1303

1594

CS 7

972

810

768

1004

b.

1418

1483

1329

1372

1162 1095

1004

108

CS 78

vo

1301

1299

1406

1282

1002

1030

1311

Ar

Fonte Noce

993

1152

1063

1088

1035

999

1011

1329

1379

1357

1224

1096

1106

1013

Carlopoli

870

911

1135

1214

926

1190

1253

1258

1393

1390

1385

108 b.

1288

Righitano

Bocca di Piazza

1273

6

1284

1331

- KR

1327

1201

1220

CS

V.la Paradiso

1265

1234

1239

Frazione del Comune di Colosimi 1261

1204

1307

1300

1288

1354

108

1201

1227

108 b.

1280

F.te del Chiatto

1496

1286

F.te Savucco

1532

1313

1372

1286

1249

1303

1368

1209

1009

904

535

1306

1209

951

Panettieri

890

742 Castagna

Nordic Walking Trekking

1012

794

912

1007

814

818

762

713

748

940

1015

1135

1025

1152

1226

1234

1260

1051

1206

1056

1228

928

1107

998

925

Percorsi a Cavallo

748

767

Auto

821

880

964

878

896

992

978

996

924

1302

1039

1304

1361

1173

1126

852

1469

1333

1296

1470

1303

1476

1303

1315

1402

1165

1179

1317

1366

1257

1095

894

1262

1239

1053

CATO

1024

TREN

937

822

vuto F. Sa

Bici da Strada

944

IT9330124

991

RI

977

1062

S. M

ARIA

Croce di Cannavina

535

794

Valle la Posta

1156

1140

1215

1380

1362

CS 78

F.te Sudiciara

1353

L

o ag

1311

1356

CS 78

1375

Torre Mellaro

1324

CS

1446

panaro

745

1129

734

919

1072

935

Parenti

725

1010

918

952

1041

Mountain Bike

F.so Terrate

715

964

970

178

1330

15

1505 1355

CS

1380

T. Cam

831

1046

873

832

791

755

778

1021

1010

936

791

988

928

873

1152

1166

1453

1355

Ceci

1556

Baracchella II

Font.na dell'Idrosila

1427

15

1568

I AC NN IE

1149

901

Bonacci

722

757

736

977

T. di Saliano

1082

1100

1269

1372

1441

1317

CS

1317

O

1037

864

733

788

722

932

876

978

1103

1416

1425

1501

1504

falo

1612

1654

RI

1047

881

838

752

828

752

1164

1217

1496

1370

1391

T. Bu

1441

1605

109

904

741

740

772

788

729

ICC IUL 947 L I

996

535

952

Me

rone

Font.ne della Rota

1245

906

785

816

938

880

Ciaspole

T. Bisiric

929

710

Soveria Mannelli

845

912

911

817

F.

1020

856

D E 1014 STR E R

950

810

Coraci

1024

178

1480

1502

Sci di Fondo

925

1209

973

1391

1432

1402

1462

1540

1367

1626

1423

rello

SA

1040

828

726

883

903

901

902

915

1121

navina

T. Can

950

613

868

925

1020

1019

1150

1078

1451

1409

1216

1430

Acqua della Sete

Sci Alpino

1238

1086

1316

1302

llo

T. Gra tice

1425

1485

1369

1428

RO

982

907

763

F.so Sorbello

749

888

758

742

1206

796

789

804

777

829

873

901

19

965

903

894

1093

887

951

902

595

851

795

1306

1338

1309

o

1194

1539

1644

T. Lit

945

754

756

900

7780 78 80

941

942

822

959

920

809

Sorg.te Druna

820

785

950

1099

960

Decollatura

804

760

864

819

768

783

763

806

893

Adami

927

846

928

819

760

843

947

Borboruso

868

935

692

1043

950

861

496

1225

1288

1317

1176

1030

Abruzz

T

1526

1578

1603

109

914

800

863

875

958

938

944

616

870

740

1086

930

928

603

885

858

745

1152

1091

930

cello

1073

1032

851

992

F.so

Pantano

ticello T. Cra1053

1365

1213

179 d.

939

829

804

820

798

763

866

807

900

908

652

Piano Sementi

918

699

o

ut

840

928

1190

T. Arbi

902

862

1147

1010

1010

767

Ponte della Tavoleria 743

Sav

740

F.

1139

991

808

930

896

1051

925

789

1078

626

950

1352

a

864

909

854

858

956

915

705

T.

rico

1013

820

700

507

535

919

986

853

861

950

1041

919

945

908

895

19

844

583

867

F. Crati

692

800

693

622

889

1105

178

1293

1164

o

T. Torn

b.

108

17 8

a

Mol

10 8 b.

693

109

ci

6 - KR

CS b. 108

T.

19

T. Malisiri

L. del Savuto

O L L E

rv o

1077

M

N

966

a

O

858

i

Scal

V.ne

C

uto

nero

nte

833

illo

A

I

F.

Sav 179 d.

V.ne di Belladonna

Pietrafitta

For est

109

Fium

ar

one

26 CZ

179 d.

14 CZ

Aprigliano

F.so Gallo

go o Fe

ella

Prun

Foss

inic on

109

V.ne

CZ 3

la ra del

CA

109

Fiu ma

SA

Ultro

A R A P

de

A F. KR 5

KR 5

Mo

cino

L

T. Ciricilla

T. Ron

30

CZ

U Ferro F.so del

PE

95

F.so

T. Sim

te 3 28

T. Litrello

n sa

s Pa CZ 28

go La d.

CZ

CZ 28

nte F. Passa 179

CZ

ta

26

ica

di Mit

to T. Ritor

19

CZ

T. Ort

F.so

CZ

29

i oi e r F. i a d i Fin

pa

T. Pisa

F. Nasari

di Ru

one

Crot

F.so

F.so Malarotta

uto

o

F. Sav

nello

le

to

So

2

F.

KR

ro Acq. di

109

cardo

Ta ssi

a

109

T. Vis

de l

an

lbo V.ne Capa 2

zz

Gr

ro

Mella KR

ra

pa

Rio

o ut ne

Fi ca

Ti m

CS 80

6

o

ne

re

lie Cava KR

Va llo

ss

Va llo

del en te

Fo

iude i

Valle eto

sa

Scan nag

75

F. N

as

F.so

CS

To rr

M at

PA


96

AVVERTENZE

Molti dei sentieri descritti e indicati nella mini guida non sono segnalati sul luogo, perciò si raccomanda l’utilizzo di guide o accompagnatori locali. Il frequentatore della montagna è tenuto al rispetto dell’ambiente ed alle direttive delle autorità competenti sul territorio. Per quanto è possibile in montagna evitare di partire da soli e comunque con abbigliamento adeguato. Tutte le informazioni riportate sulla guida, sono di carattere puramente indicativo. Sia l’autore che l’editore non si assumono alcuna responsabilità per eventuali incidenti, errori di percorsi e altri disguidi che possono accadere in seguito alla consultazione della presente mini guida.

Info Utili Corpo Forestale dello Stato pronto intervento ambientale Parco Nazionale della Sila tel. 0984 537109 - www.parcosila.it Centro Visite del Parco Cupone tel. 0984 579757 Monaco tel. 0961 922030 Buturo-Casa Giulia tel. 0961 9931278

• Informazione e accoglienza turistica • Promozione culturale, enogastronomica, turistica, ambientale e storica • Ideazione, organizzazione e gestione di eventi e tour enogastronomici, culturali, storici, turistici e ambientali. • Centro multi servizi Via Roma, 16 Camigliatello Silano (CS) tel. e fax 0984 578125 cell. 335 6689611 e-mail: ladea1@alice.it ladea@tiscali.it www.newsila.it • www.silanews.it

S cuola ed E scursioni S ci di fondo • S ci E scursionismo Mountain Bike • N ordic Walking Via dei Bucaneve • Camigliatello S. (CS) cell. 349 5658039 luigicarravetta@libero.it


la Sila in 4  

La mini guida La Sila in 4 percorsi naturalistici e non solo... è una pubblicazione tascabile che racconta in maniera puntuale parte del ter...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you