Issuu on Google+


Henrys Produzione e ingrosso

Allrezzi per giocolieri e yoyo . Agile, Venezia . Jasper Store, Torino . Look Up, Milano ./'

Yo-Yosolamente OverlandGadgets,Carpi(Modena) . L'AlberoMago,Firenze

coí 5 Mitkiflúovi vovo lflRY$ deila Fott're da;cfrianh allat'roda Colorí

Erclu;ive dígÌoco ror;ilÌlità e-mail:info@henrys-online.de Internet:http://www.henrys-online.de


lon rooo',

Approfttando dellapolemica seguitaallospaziopubblicitario dicen rri commerciali chenon oftrivanolauticompensiai giocolieri(sic!), abbiamodedicatolo speciale diquestonumeroalrappofo,conflit tualeo meno,chei siocolieri hannoconil denaro.arsomentodeli€a perritornare io e aspro, a cuièstatoobbligatoriofarseguire, supiula"eccentrica" miliaribinadpoetici,l'autointervista disgabellotesso. (e un maL slparlavadisoldi,e anches'afici,tiposrafie, distribuzione to checontinua afaredelsuome8lio)hannoiloro costi,seppure calmierati.così,in occasione deitrimeslra li sakimortali perfarquadrare i contidellarivista, ho "approfittato" delsaltonel2000perriportare m.0 non fiLtto su :' iugglingMagazinead un formatopiirsobio e piirproporzionato alle suefinanze. sebbenel'entusiasmo deisiocolieriintornoallarivista continuia cres€ere, unarivistadi questotipo continuaa pagarsile spese,perun buonTsqqattraverso la venditadi spazipubblicitaÍè produttori, nesozi,distributori, s€uole(e centricommerciali...). aui aproun dovutoincisoper rinSraziare tutti quellichesisonoimpe' per la rivista, confermando i lorospazipubblicitari Snatia finanziare I'interoanno2000, cosìcome rÌngrazio ígiocolíeriche hannofattoal' trenanroabbonandosi, e quellÌchecontìnuano adacquistarla in gio, a t P e n i t e r z r adr t soa nQ u i n u n o f s€nonaddiitturaa dìstrÌbuìrla I CosadiredÌ tuniglialtrìchenegozÌo giocolieri. produttoio distributori, scuoleo associazioni, nonfanno (o nonfannopiii)altrettanto? Probabilmente la stessa cosache,con ull sorrisosullelabbra,moltiBiocolieri direbbero a chi,assistito allo in piazza, si defilasse senzalasciare nientenel cappello... spenacolo rd lorniamo questo a noi Spero cheònche numero vi piaccia, e non dimenticate a fine letturadidedicareun pensiero supergentile an ch€a tuttii €ollaboratori rhe continuano, a costozero, a darciunama no pe.aricchircle suepagine. Esuquestoapriamoun altrcpuntodidomanda. \tuoivedere chefacmoki giocolieria mandarcii loro cio cosìtantafatícaa convincere (ioè folo,adkoli.interuiste. .o-rribulireda/ionali, opinioni,suBSei menti,etc.perchènon offriamolauticompensi?ll Scherzi a pa(e,non pregare,anzi,viprcSo,prendetecarta latevi epenna,fogli epennelli, compuler e mouse,camera e rollino,walkmarì e cassetta efatevisen' irre(soprattutto voi giocolieri fotografi'illustratorÌ-Brafici-pittori, che sidmosemprea cortodibuonmateriale iconosrafico madeinltaly...). perfareun pò di €hiarez E pdrentesi dentroparentesi ne approfitto zd5ucosamanoarce oove:

.russrine&oenÍlP 6 Tl,,

MA]IAGER flcoÎM

Auroir'rr..ui.ru,8 Opinioni,Confessi,,ni

JUGGtlllG

SGABELLOLESSO

a,Jiii$o 12 ulat' rucclr\c ì-

rgFeh$k_ Jpo',u '' LUDoilJf, 18rr*0,

2|0..-_]v/'t^'touN'vÉesalr

" :7;+''2 '2

=*' ffL'*'2s,{:

per tuggling Magaline

e,

fax 0761 352751 @E ; @@EEGE fax 0766 31320 vediretrodicopertina(perinfor' EE@@ mèztoÍìt u)4t 6)et r5t o9Dufe rdxu/r'r J)r/)r j Percomunrcare cdmbiamenti di indirizzoo problemiinerentiallaspedizione contattare, solola mattina,lo 07615s2277e chiedere di Katia) illlLlE

E

a

. perpostaa: JugSlinS - c/o NuovíEquilibri- C.P.97 ' Magazine - fax076631320 0l100Viterbo 'e mail (solotesti):iusadolf@hotmail.com (inviarefile salvan dolicome"solotesti",lavorosu PCe s€aricola postaunavolta

./eómelhómosfdródi t.ndd Dcrhlrl

pubblkabne

quiadicinole onno l41l

Regintuzione rribunole di Viteúo n. 392 del !,0 nado t993 ",UGGIINGMAGAZINE" suppl. ol ntnerc 4 del I s.02.20A0 6 1993 EdlrionlNudi Eqúlibri ttodo Tus@neseKn 4400 - 0l100

. e-mail(soloimmaginie impaginati): (sonoi silon@llashnet.it su Mac,inviarele immaginiin b/n in formaSrafìcie lavorano to TIFFo EPSo JPEC, se inviateimpaginati almenoXpfess3.3 o precedente, il tuttonon devesuperare i 2 l\,48, e assicuratevi studb Ru99ien $iliountoniÒ) rhe sFrpre siano riusciti ad aprire i vosrri file) tel.06 540J)8/ _ chiamateriallo OJ4l6iq//J/ EEE@ on the rcdd agoin - tel 0347 6597732 - fd quest'an' a propositodi partecipazioni, l!l@@ no la (onvention naÍoral€, dovràcamminarecon le proprÌe gambe,cioèle nostre,cioèanchele tu€llA pag.20 troviil modu lo perld pre-iscrizione e un pò dianticipazionisu chi,come,dove, ouando. ouanto. etc. ^ esuivre.a.J o -)

e na iI: j ! s o dor@hoùro il.ffi

.ercotúi su wsronpokenatiwjt

0766 3l

cliccondosu ttggllna

NuoviEguilibótel0T61352277 fot 0761ts275t DIES'|Distibuzioneloriao El/fox oI I e9at t 64 Stanparoil 3r Bennaio2000pre5soGrcfIi - via D.MoMsí, 14- Rono


./

/t

-di plolessione. di farne uha una prole'ssione. Lr Pochiot |,ocll| di Gototo coloro loro che cne cominciano comtnctanoquesia Galltefavanto-a{antl van vanfHval|l oueslacalliera ,t pade mangiala polvere .__ \'La maggiorpade e finisce con il -Èrocullrsi lolve-re ù(oculù -\'..-k-.^ i,- --.- r-;^.-r ;^

| I

t, \ t+' rL

favoro".(Dave unvero tiîniganl t ltl .r ^^, ,.-,.^!:^ .-l î.'/ Tutti,indistintamente,. aggiungiamanai, avrannonel

maturato le lora convtnzionisul denaro, cadif'catounè propnael;caa'a[^ssionale. ?pprcsale Ol und lrolldlr\d

su un tema casìirrilevante,cosiimportante.

.J I qI t It -: I

<a

Dopoesserci uniriin Bruppo,i Cajoca, abbidmocominciato facen

do spettacoli in stradaa cappello. successivament€ sonoarrivati i prìmilavoria cachete chiaramente li abbiamo accettati tulti, ancheperchéil nostrospeltacolonon offrivamoltoe noi pretenpoco.Poiman poco. devamo dekmo Poi man mano manoiicachetsisono cachersi sono al/ati alz perlhe 5idnoi

I Ti'

eCOnAmtCa.

I

.Fl g -

iostro spettacolo iosrro sidilirnosrro sia sid spettacoro spettacolo eravamo eravamo miSliorati misliorati mollo sia molio perchè. eravamo misrio,ari .' ;1ff::5':i.il:: di di sid perche. aumentando le richieste, abbiamo avutounamaSgiore possibilità

sa V

\ d n n o p o ( d t o m o l t o l o n t a n od a q u e l l od a r u i è r a v ò m op d l i l i .

L--

L Ff

IF il

I

|. It Ir

/: /!_

I - II

..: : A

:tr=1'd(; ^z! --ACo--="--{è,Yl/-

_,

tf; \i rfrr r-n'--{ !

.>.v-t a-99$Ít:.:iì.'J:l"J:fi:f??i1T:"Tl"Jfi'it:i#',"":'"Ìii;ffL F

a

o

{'

Adessoesistenel nostrolavorotulto un odiosolato burocratico fatto di fatturee di contí .he non tomano maill Peròci piace mollo la stradae spessoscendiamo in giro a cappelloa litigare conivigiliurbani. ciaoa tuttì.Qualcunovuole sapere cosapensodeisodi?Cherap Lavoriamo molto con i comunie con le scuole.In baseallaloro portocisiaùa la giocoìeria e ildenaro?Sin.eramenre me lo chie eficienzaquestici paganopiù o menorap;damente, ma quando do ognivoltachevadoa lavorarca cappelo in qualchestrada,e prendiamoun lavorodi questoripo siamoconsapevoli di poter una rispola precisanon sonoriuscitodncoraa darmela.Spesso esserepagatianchea distanzadi mesi. dipend€dal mio statod'animoperchea volt€li usereisolo per A volte ci €hiamanodelle personeche non ci possonopagare pulirmiil .-...... Devil'stíck, altfeinveceli desiderocomese fossero molto.se capiamochenon barano,se ci piacela ìo per misurarela qualiràdeÌ mio spettacolo. l'unicoparametro ce lo possiamopermettere,chiediamodi non esserepagati, Semb€noroppo pochise si pensaa quanroci lucranole a8en come duranteund manifestazione p€r la raccoltafondi per la zie,o quandoa pagaresono centricommerciali, aziende,disco sclerosi multipla. te.he,entipubblicioprivari chehannoun saccodisoldi.Seperò Siamocertiche il motoredellagiocoleria, comedel restodella pensochecisono deglioperai,dellecoll dei camerieidellamla creazione a isticain generale,non è e non potràmai essereil €tàchequandoprendonodiecimilaÌireall'orasonofortunati, beh denaro.Tuttaviail denaropuò motivareunasceltaprofessìonale, mí lamentoun po'meno. ma questaè un'ahrastoria..... llvero problemadei soldiin realtànon è comee quantoguada(SALVO dei Caloca) gnarne,ma comespenderlilli Alla fine sono Siuntoad una conclusione: íl giocoliere per .-.,la musìca,il miticocappelloe...lo spettacolo ha iniziol soprawivere hd solo bisognodi pane,amoree fantdsia.ll pane se al terminedelloshowsonoriuscitoa comunicare al pubblìco costapoco,l'amoreè gratÌse fantasíane ho da vendere,o da le mie emozionì,se li ho fafti divertire, se ho rottole barriereùa regalare, in abbondanza. Percui ragazzi non preoccupdtevi, e poi gentenomole e giocolierenarzíono,lo capisco,oltrechedalle d'ahronde,a parteil ca.issimoRod.igo,avetemai visroun g;ou a sfrenatedeglispettatori, da comesi dwicinanoal mio cap colierejn carne? pello(contimoree/o senzatimorc)e da qudntoofironoaÌ "gio (MARCoE p .U') vaneartista'lll danaroguadagnato giocolando è intiso di ENER CIAPOSIîIVA, e mi dà unacaricaincredìbilel!! Ah,dimenticavo, le I soldisonola verapestedel giocoliere. cià il nomedi un lavoro monetesi unisconoad altremonete,e forsequestosaràl'anno checominciper Cioco...Peri soldideforml!n pò la tua essenza buono...Messico arivol digÌocoliere, seíanche pagliaccio, oppuregirìrreclavepertreore (FRANGESCO IENZD in un centrocommerciale, md se o Jdicol sorrisoe cagandoii solo i bambinipuò far partede percolso.E poi comefai a spie, garea questasocietàu traveloce cheti seruonodLreannidi duro lavoroper eseguiepeleftamenteuna performènce di tre minu, ti chenonldscia alcuna ùacciam.teriae d sé?! ÍSIPY- | Gio(olieti)

$ . . . " 6 '; $


F)' è:v l':'-'rîT.ry: ci:1"-" ?|9:,"-l ir.:r :"1'"-t*:ll":.i ,!:r-: / \'Èfr\ 1"::t: li1'trqi'-" "tf:T prezzi, r I _ ' -c-T:r conciliare l'artecon scontie IVA?r:-"i:r È anchequesta sonale e fa partedel per.orso di .rerrira di o8niarisra. /,3,'iÉì\LU|||c,gud||UUYgud|nU|d|l|PdEd|PÈu||d']u<)'|o||ePe|'

'\7 giocochea volte proprio "'n propno an(heper nor Anche un'a(e, un a(e,è un groco voltecrspronai cispronaispesso, spesso, noi allrnrzro, dllrnrzro. nei pflmianniq0, 90,(er;quaqi ceraquasiun Lrn Zgrdzieallescadenze, qudl nasceuno spetta€olo, o conllittotra la ,celtadel cappelloe farei contratti,come '\iÍ cosa di nuovo.Credo sia importantereagiree se lavorarea cappellofosseuna sceltadi purezza, ^ / Í'-./r, desfesSiarsi nel tempo in cui, nolgtodo noi, d f-f^ía dove si erascroltida ognivíncoloe lesame.Eratorse i,](-\\\ troviamoa vivere,cercandoil modo di dívertirci l^\run residuo dellaconflittualità con il denarocheci por \ lL ancherispettoal problemadenaro (dopo tutto " " tavamodieùo dai de€ennipassati. Adessoquestacosa \ | / qu€staè la missionedel clown) è superata,anche perchéc'è molta offerta.tvloltissimi .\!-A Ps. molto importanteè ancheavereuno stile comunisi sonoaccorddellapotenzialità dell'artedi strada L-,EÚ--/ dr v,tdmodesto. avendocosimenoproblemr N n e del cornvolSrmento del pubbli(o.non(hedei (dchetpiu fYj -. drdenaro. bassrdeghartrstrdr sirada.Ma soprattuttosi sono resiconto ,ù\ X'i (aNNA- | Giocolieti) \l che non abbiamoal.un biqosnodi dmpliri(drione. di luc,, ^ I lL / palchi,e quindíi costíorganìzzativi glisi abbàssanoanco ll gagghetpuzza,sonopíù le occasìoni chesei ra di piu.Conglistessisoldiconcuisifa un l\Y\l-flt(, e fai lo che sentiche quandovai perchései concertosi fannodue o tre gíornidi teatro f-€:È-=-'@ richiesto, e questospessacostasoìdi. di strada. \_,=----,.bt Iodoredelldnoile,ilnasorosso, farerideRispetto dl farsrpagare ho noraroun'evolua s.r,""-;i. "*- " " re un ùiste,leccareun conosalatolimone Noi siamo bravi con I'art€ e e panna,tantì soldi per girarcil mondo?Allontanarsi. tutto ciòcheè relativoall'amore, alcontattopiù sotAccontentar tutti.Si. tile con le emozioni,ma tradure questaenergiaÌn una energia pot€nziale Novegiorniallapatenzain un paesedoveviveil colibrì,pensoa comeil denaropuò risultaredifficile.In principìopentantecose,comeimonociclisonodue me li farannosaliresul savamodi chiedereciò di cuiavevamorealmentebisogno,ma il l'aereo? [4a io sonoun monociclo? mercatonon funzìonacosì.Fintantoche si parladi ambitoartiNo sonoFilippo so diessere Filìppella e diessere al bardell'ho- sti.o tuttì sonoprontìa fati i complimenti, ma,appenaentrano telsenza "h" a farmiduevínibianchicon unalacrìma dícampa- in giocoisoldi, scattanelle personequalcosadi molto diverso ri, l'aperitivo di un uomochec'è. cheè regolatodaì numerie dovesi provaa trattarecomequanNon devicapirctutto.SolocheSgabelloLessoè stancoe bnaco do si comprala mortadella. Treetti,un tot al chilo,cercandolo perchénon ha fattoil clawnma ha lavoratonel cinemae chesta sconto se compro un etto, se ne compro due, e così via. 'ul cessodi un hoteldi lusso. Personalmente ho trovatovariesoluzioni.La primaè quelladi (SGAaELLO rESSO) avereintrodottoall'internodelle trattativetutti i lineuaggiche fanno partedel teafo, e quandovado a trattarenon escodaí pannidel commediante. lljugglingdeveessere una passíone chepoì eventualmente si ll mio obiettivoè realizzare una certa trasformaanchein lavoro.Moltepersoneche lo praticanosolo cifia,per cui cercodi utilizzare tutte le coseche possonoven;rin lunzionedel lavoroperdonoprestola passione.La passione mì in menteperalr;varca quell'obiettivo. Questoperchého ben è il magnetepiù potenteper farsiinga8giare. Personalmente,chiarala dìrezionee la metachevo8lioraggiun8ere. Nonfaccio inveced; ìavoraread ingaggio,preferiscofare cappello,pur questolavoroper il denaro,e come me sicuramente ìa mag guddagnando meno, perchéc'è maggioresoddisfazione. giorpartedegli afìsti di strada,però è owio che il denaroè puliti,pun- importante,ancheper avereun risconfodel propriolavoro.Se iprimi ingaggibisogna essere Qudndocominciano portateancheiVs. biglietti tualie cordiali, da visita,e all'inizio lai delle cose bellissime,ma questenon DossonofadursÌ in poteteanchesceglÌerecompensibassi,perchéi contattísono denaro,rimaniscollegatoin qualchemodo dalla società,che piùimporrantidìquello quelgíornocheguadagnereste Ma piil invecevive di questo.E non c'è nientedi sporconel denaro, importanteancoradovete essereconvíntiche questasia Ia semmaipotrebbeessercene nel modo in cui lo si utilizza,oppuvostrastrada, e nonfarvìfermare dai parentichevoglionoper re se cifacciamostrumentalizzare da essoo se concepiamola voi un postofisso.Questapassionedeveesseresemprestìmo- nostraarteunicamente in funzionedel denaro. lata.É importante investire una buonapartedeí guadagni in Esserepagatopiir o meno non cambiaIa mia performance. .orsi di aggiornamento di te.nica,di danzao di movimento lavo amoanchea costozero,comepuoiimmaginare le proposte corporeo. Un giocoliere dedicala in questocasosonotante,ed è unanostrasceltdquellodi poterlo magBiorparte del suo tempo farein determinate occasioniMaesisteun limitesottoilqualenon ègl' allenamenti. se non lo sonodispostoa lavorare, per salvaguardare ilvaiorecheattribuiafai non sei un giocoliere, mo allanostraade,a menocheenfino in campoaltriinteressi. ma un disoccupato. In genererealÌzziamo i confattiattraverso unaprocedura chevede Un consislioai principianti: undsequenrd di mon enii.Laprìmacosaè farsiconos(ere. per(ui pergli spettacoli di stra andiamoin gironellepÌazzelavorando a cappello. Scegliamo chiaperché dd vd megliocomin- ramentedelle piazzepadicolarÌin momentiparticoìari, crareIn e*ate, Per- abbiamocapitochefunzionamokodi più essere ìn un cedoposto che con il caldole e in un certo momento,piuttostoche fare decinee decinedi personesono più telefonate, e distribuire volantinìe defra e a manca.Lavorare in propense ad asPet- manieradozzinale, raccogliendo centinaíad; ;ndnizzi,sped€ndo ! tare durante gli lettercstandard, è un lavoroche non pa8a.Pagainvecese tu sei immancabili tempi attento,aprigli o.chi,aprile orecchie e cerchidi sentrrechecosa sta succedendo intornoe dove.ll nostroconsiglioè diandarein primo spetta- certiposticonunabuonaperformance, anchese nonti paganoo seti paganopoco,e vedraicherealizzi degliottimicontatti. Questa (A IHONY) è la primaparte:farsiconoscere; lavorare in stra€a,conÍnuamen,

&,'


:s

.'+>\t

\

tn

IÉoS@L .+'\:,r

\

)

rl

il tuo te. In questo modo riescìanche a puLireprogressivamente spettacolo,perché lì vedi cosa funziona e cosa non funziona.La sùada è sempre ld migliore maestra.SoprattuttoaSli inizi devi abbassarele Dretese.Non si può Densareche subiio,dnchese non con grossicachet.Devi fartÌ conosciuti,si possa essereingaSSiatì ciò ch€ commercialmentesi delinisceun awiamento,Per cui alli nizio,senzarenderlomollo palesee cercandosempredi realizzare bassi. i l m i g l i o ri n g a g S ipoo s s i b i l es ,i a c c e t t a naon c h ec o m p e n s i p i ù Bisogndperò fare atrenzioneperché su tanti Jestivalnon è detto in che tutti siano un'onimavetína. È difficilestil.re una classifica, questo casoconta molto l'esperienzache uno acquisiscelavoran do. sicuramentefestivalcomecertaldo,anchepervia delcat.lo8o, Ferrarae alcunialtrisono gli .ppuntamenti di maggoreriLevanza. ll passo successivoal contaito è l'invio del mdteriale.È moio b e n c u r a t oc o n i l c u r i c u l u m ,u n a i m p o r t a n t ea v e r ed e l m a t e r ì a l e p r e s e n t a z i o ndee l t u o s p e t t a c o l op,o s s i b i l m € n tuen v i d e oP r o m o zionale degli spettacoli.SeSuea questo la rattativd vera e Pro p r k . d o v e b r s o g n de s s ee e s l r e m a m F n l (eh i d r e P ' e ( i 5 i .l F n , a

Tnlrno n,q,Qu.arrnoSor-nr dedicato aglia.tiri di slradaedito è un periodkotrimestrale di ÀlerGntia. Nella organizzatori dareEostùdio,unodeiprincipali fonato 25x15, lormaaSiledi un pieghevole cheoflreottori.chepaSine di puntidivista, iifomazlonie aPPuntamenli ospitainteryisle, opinioni, quellafantastica gala$iadi aninichedannovitaaSlispettacoli in piaza. Sommariodi quefo ntrn€ro d.i brlcrni oÌìne!io I NaniColonrhrii,niNftLùca Dîrze in.linnc Pono F,anr.: tÍogcuo .ùlticrùi.o q rJ-.r-l'^ L r À i t ú i: ' i . . r ' { i . r Lr dieniti di un aridr Crrncvrl. di v rrele!)

o studio. P€rmaSgiofiinformazionicontaltarcTeru - 56024Ponlea Egola(Pl) via dellaGioventÙ,3 telÍax 0571485078.

ldsciarenulla di scontato.ln g€nere alla trattaiivaverbalecon il committentelacciamoseguie tutto su cdrtd,inviandouna nostra proposta dettaSliatavìa fax e prelendendo un contraito o una È evidente che impegnativascritta da parie dell'organizzazione. s e q u a l c u n on o n t i v u o l e p a g a r en o n t i p a g a .C e r t . m e n t el a v o r a a a l t r ac o s a re dll'internd o i u n g r u p p og r a n d ec o m el d C a r o v a n è rispettoal lal/orareda soli. La diferenza è nel poiere conùattua le, anche perché è ditficile poi dwia.e un contenziosolegale per p o c h i s o l d i .M a i n l i n e ad i m a s s i m an o i n o n a b b i a m os c e l t od i fare questo mestiereper far€ le causeai co'nmittenii che non ci p d g a n oS . o n os o l o b e g h ec h e n o n v a l g o n ol d c a n d e l a . Una possibilitàche poirebbe nascereè que la propostaddll'associazion€ artisti di strada, lanciaia da lelzo Studio, natd Lanno scorso,che si sta strutturandoed è tesa ad agevolaree tutelare g l i a r t i s td i i s t r a d a .f i d e a è d i c o l l e g a r s i a du n o s t u d i ol e g a l ec h e forniscaun contratio randard, che lutti gli artisti possanoutiliz z a r ee c h e i n c a s od i q u a l s i a sci o n t r o v e r svl ae n g ag i . a t oa l l o s t u dio legdle. In questo modo gli artistl non dovrebbero preoccup a r s id e i c a v i l l ip, e r c h eì l n o s t r ol a v o r oè f a r e l ' a r t e , l a r eg l i s p e t t a c o l in , o n s e g u r f el € m i s e r l e! m a n e c h e c i r c o l . n oÌ n g i r o .N o n n e v e r i e p r o p r ib a n c i . c o l a n om o l r i s s i m ep,e r òc a p i l ad i i n c o n i r a r e diti, o perlomeno persone poco coreite. Fodunatamenlesono p o c h ee n o i a b b i a m ov i s t oc h e è s e m p r em e S l i oa v e r eu n a t t e g . i m a n i a m on e l a c o n M n S i a m e n t od i f i d u c i an e i l o r o c o n l r o n t iR z i o n ec h e s a r e m oi n f i n ep a g a t ip, e r c h ea b b i a m on o t a t oc h e o g n i v o l t ac h e s i a m oe n i r a t ii n u n a d i n a m i c ad i p a u r ao d u b b i o ,a l l d Lo contattiaÍìo, ci pdr fine la pardnoiasi è sempre concreiizzata. l i a m o , c h i e d i a m oc o n f e r m a m , a r i m a n i a m os e m p r ei n q u e s i o atteggiamentoposiiivo. Sicuramenreld cos. ottimale ,arebbe farsi pagaresubito, o addi e .u a n d on o n è r i t t u r al n a n i i c i p o ,m a s u c c e d er a r i s s i m a m e n iQ possibile c h i e d i a m od e l l eg a r a n z i e s u i t e m p i ,m a b a s i a m oa n c h e la traitativasulla relazioneumana.Cerchiarnosemprela persona la contattiamotelelonicamente responsabiled€ll'organizzazione, e p o i , a l m o m e n t o d e l l d m a n i f e s t a z i o ncei, a n d i a m oa p a r l a r e P e r s o n a L m e ncl ee,f c a n d ou n f a P P o r t ou m a n o .


FotGl auanto farsi pagare?È difficile,uno chiede cÌò di cui ha bisogno, ma le tariffe corenti cambiano mo to dal nord al sud dell'ltalid.I paramentrisono in riferinlentoallo spettacolo,a quanio impatto esercitasul pubblico, quanto pubblìco può raccogliere,quanio r a r oè i l t u o s p e t t a c o l oU. n f u n a m b o l ou, n m a n g i a t o r d ei s P . d eo un mangidfuoco bravo sono rari in ltalia e ndtu.alment€ quei p o c h i g o d o n od i u n p o t e r ec o n t r a t t u a lm e a g g i o r eU. n o d o v r e b b e d e f l n i r eq u a n t oè i l m i n Ì m o s o t t o i q u a l e n o n i n t e n d e€ s i b i r s i . o 1 - q J e s t oh m i l ep o r r e o b er \ < P r Éa . r o d a q u d n i oL r o r i e s L ed tlraresu a cappello.Qu.nto valSoper strada?ll contrattodovreba q u a n t ou n o è c a p a c ed i g u a d d g n a ' b e e s s e r €a l m e n os u p e r i o r e re d cappello,perché ahrimenti non si giustilicail doversi imPe' dei g n a r e p e r u n a d a t a , l e s p e s ed i v i a g g i o ,l ' a m m o r t a m e n t o e r . s e r e l i l - a i .É r . . U î a t r d ( o r d L h e L r t e n i d m os e m p ' e a poter fare, anche quando lavoriamo a confatto, è il Poter fare comunque cappello a fine spettacolo,alÙimenti scomparirebbe l a d i s t i n z i o n ter a n o i e u n d n i m a i o r cs. i a m o s a l i i m b a n c hei n o n animatori e veniamo da una radÌzione antichissimache v€de il nostro lavorofinalizzatoal libero scambiodi un dono tra chi reliz Rispettoalle commíttenzedei centri commerciali,nel medioevo !l lavo.avanelle corti principesche,oggi Lenuove corti sono i cent Í i c o m m e r c i del i s i l a v o r aa n c h el i . N o i s i a m om o l t os e n s i b i lai l l a bellezza,per cui lavorarein un borgo medievale,in una piazza parlicolarmentebella con delle statueanliche,ci dà tutta un'altra cdr ca che lavorarein un cenro commerciale,illum;natoal neon € t u t t o d i p l a r i c a .I n r e a l t àn o n p o n i a m od i s c r i m i n a z i osnui l c h i ci chiama,l'importante è capire bene in che situazioneci trove renro a lavofafee compoftafcidi conseSuenza N o i t u t t i i c o m m i t t e n t is o n o a t t e n t ia l l a q u a l i t àd e l l a v o r oc h e !iene offerta,infalti per questo moiivo cisono manìfestazioniche , r p è r o n o e m a n r l e s t d r i o rLi h e ) i e \ a L r ' c . o n o i. c o m u n q u e n€ la lìbertàdi una personaaccettareo meno un ingaggio-Se per me è troppo basso non l'accefio,ma se c'è qualcuno che è alle p r i m ea . m i e s i a c c o n t € n tdai q u e l l ao f e r t a ,è l i b e i s s i m od ; a c c € t i a r e .P e r s o n a l m e n tneo n h o n e s s u np r o b l e m d a, n z i c h i a c . e t i a , .osì come l'organizzatore, si farà un'esperienzache, nel bene o nel male, porà tornargliutile in futuro. (CoslA - La carovana) c è una grande proliferazionedi feste dove I'unìco ingaggioè il permessodi fare cappello.fv4ase cresconocome funghi,vuol dire che gli drtisti cìvanno. con quale dignità?Per loro ndturd,è diffi ci e pensareagÌi aúìsii di siradacome ad una vera e propria.atego.ia.Di questo ne siamo in fondo contenti,e nessunosi è posto 'obi€ttivo di inventaBi un nuovo ordin€ professionaleo patronache per altro è la to. Nemmenoquando si è dalo vita alla ÉN.A.S., p o p o l d - ( h e r i J l s L ei m p r è q e p n m " c Í r a u r a d Él o < p e f i a . o l o l o a s s o c i d z i oen is i n g o l i . L nostro DoDolo.come reciidvail noto manilesio del Teatroda 4 Soldi,"èvecchìoe giovanissimo,professionistao esordiente,attore e cilatano'l ognuno sceglie la sua srada e decide per sè i m o d i ,i m e z z i , l e n ì o t i v a z i o nC i .' è i l p r o f e s s i o n i s tI.' ,e c l e t t i c do e l leatro di prosa, l'hobbista,ìl dopolavorista,l'amatore,il disoccu pato cronico,l'accattonee il cane che la la pipì (il quale a suo modo "fa spettacolo"). clò nonostante,tuti costoro (fatta eccezìone,forse, per il cane) h a n n oi n c o m u n eu n a s c e l t ap r e c ì s ae c o n s a p e v o l ceh, e è q u e l l a di fare spettacolo.La società dà a tutti un compito, e il loro è qu€ lo di fare un buon spéttacolo,qualsiasisia il loro approccio, l d o r o d i s c i p l i n .s, i a c h e s a p p ì a n of a r l o p e r v o c a z i o n €i n, c i d e n talmente o addiritlura loro nìalgrado.Diciamoceloirdncamenle: i l t e a t r od i s t r a d aè u n ' e s p r e s s i o nder t i s t i c e d non un "fenomeno soclale".ll doveredi perseguirela qualità,fa comunquee sempre le menti della nostraattivitàun'attivitàche attieneall'aúe.EDDUTe che partorisconocerte manifestazioniper le quali si chiede aSli

artistidi lavorareSratis,se non (quandova peSgio)di pa8arsiìa trasferta, o addirittura(ed è successo dawero)di pa8areanche questementidimostranodi intendereìl contrario. un'iscrizione, così a loro giudizioci "permettonodi esprimer.i", cì "ospitano': insommaci 'offronola loro solidarietà". In effettipoi è comese dicess€ro allagente:"gli artistidi stradasonosimpaticie colorati, non preoccupatevi di quellochefanno,sonobellicosi,e poi doDotutto vi costano solooualche millino'1 rdnno dilentandodawero troppe, e Questemanifestazlone insoppodabile è l'aroganzaconla qudlepensanodi polerùatta quantold nostrd. Ma la miaper re chifa un'artedurae difficile sonaleincazzatura è alimentatain veritàdalla consapevolezza chequestipseudofesiival,i raduni,e tutto il resto,s; fdnnograzie .lla gentechedì buongrado continuaa padeciparvi, seguen do la filosofiacheè benetirarsu ditutto. Non c'eniradawefola questione tutelad€llacategoria:è dionestà e di buonsenso. Chi puo'daÉi fa girarein ariaùe pallinee giàsi senteun giocoliere, Ma se accéttachesiaun cheabbiacomunauedirittoall'esordio. organìzzatore a dargliil "peflllesso"di guadagnóre un cappello, svalutadì sicuroancheouelDococheha da offtne.Prostituisce se senzaamore. stessoe I'artedellaqualesi è impraiichito f\,,Iala realtàsuperacome semprel'intelligibìlee il problema spingo' diventadiecivoltepiù serioquandole stessecorìdizioni piu ottuso (e inopportuno)veteranída no all'opportunismo 800.000e l.ooo.ooodi cachet.Perlorofolse è daweroimDor da partedi qualche buonaanima, seil t.nte un po'di solidaietà tal punto. lavoroli rendeinSordia considerèto che Fors€la batt.gliaè co'îunquepersain partenza, i piugrandie gloriosifesiival seguono sempre la polr' nemmeno Anchequ; (a maggior iica dellapromozione del valoreartistico. qualunquesianole condi ra8ionequi) si fa di tutto per esserci, per ingrassare di zioni.E a volte,loro,ifestival,ne approfittano a dei numeri:2oo, 500, 5000 artisti,finendoper assomigliare grandiorti,doveil pubblicotrovasoloa voliequ.lch€Shiottonedíverdure orsera. ria.in mezzoad un enormeminesirone

(at EsstoMtcHEtorTl Federazione Nazionale Artistidi Strada trctto da Teatro do Quaftro Soldí)


La piir vastaSammain lialiadi: Attrezzi.Libri, video per ciocolieri, Yo-Yo, Frisbee.Articoli Circensie... molto altro...

q'rÈ{x*^Tis t bG"I

DISTRIBUIAMO PERTITALIA: HENRY'S BEARD FYREFLY PLAY AEROTEACH PICHLER ASTROBALL UN]CYCLE FLARE ]BBB

C H EA F F I A N C H E R A N N O C L IY OY O D E L L A YOMECA - CORRISPONDENZA INGRO5SO TOi\T] KUHN I N F O R M A Z I OE NO I RD|Nli BC/WHAT'SNEXf AGILE V i ad e l è P i a , 8 3 0 1 7 5[ , 4 è r S h e( V r ae n e z i a ) PLAY f c . 0 4 1 9 2 3 7 0 5l a x 0 4 1 5 3 8 € 9 9 8 m o l t i a i r i a n c ora e http://vitua venice.net/a8ile o l t r e . l l a p i u v . n a g d m m ad i a c c e s s o r i E À4ail:aSilea4vl(Lralveiice net


^ Aqto intefvista, . Opinioni, Confesstom ma,ruorututto s

SGABE

"sgabello 1es5oentra in scera, sorpresa.la scenanon c'è. <he,tÉ paientesl, è un problema d€llà strada, però lui la <ostruisce.si liuc(a e ||da mentre lo fa. Dellneail cèr<hio <oî la gente cuiios. e lo spettacoloha irizlo. Alto, basso ciulietta. Gipollee pop <orn, sono i .ompagnl di lavoro; il sorriso e la soddlsfazionedèllo spettacolo sono il tegalo del pubbllco. tni cèrca l'eqùilibrlo délla vita, intanto mette un fiore súl n.so, toglie dal suo vlso le pa.ole e le butta via .lla dcerca del so.riso. Quando le parole ron soîo app.opriate le schlacclacon il piede. in setno della perfetta lmperfèzionedel discorso.Gira intorno alle idee, gira all'lntemo d€l cerchio con il nonocldo e montar€ srr quello 6lto è il compito dello spettacolo,è complicarono!? se h6l visto qual.he volta la nessa in scetradi sgàbello L€sso.apisci; chi non lo ha vkto lo può definite e..entrico, come ta lui st€ssod'altronde, ma cosa è I'eccenltl.llà? ll dizionaÍo definis.e ec.ertrlco qÚalcosafuorÍ d.l .entro; chè non ha uro steslo aeÍtro risp€tto ad urtltra figura aon la qual€ ha qualahe parte h com||ne, E.teltÉÉo yier definlto anchè(ome qualcosadi strano, bizaaro,stlayaga e; un uomo <on un vestito eccenttico, come p||ò essèrè sgabello. La me.carira dlcé che la parte di una ma.china costituíta da due partl riSide, di cui una è In movimento (in questo.aso è i! monoci.lo), trasmett il movimento pel contatto ad un altra (.he perso sla ll clown (he sgabello rappresent.), Un moto alternallvo, rotatorio. tr.slatolio. come qúello dl utr 5o8ro. Sgabcllo itesso dà la sua definiziole dl .o3. 3ltt|1fi6 .sser€ e.cettrlco. E..Gnlt{co ò d.rG un senso a qúello .h€ è quolidiano. È lo stes5o sagr€lo (he |tn buor aúo(o poda con ae pet lfaslofmarè la farín1 l'úovo. ll h|.fo, lo tuaahero e la .lo(.olato ncl migliorc brownlnt che hai m.í .ss.tgl.to. sotlo f.ff€tto delle .aramelle e dèl giochi pirotecnlci Sgabello scoppla e produae trnà reazlone a <atena che finis<e Gor il restlftrlre ordlnè al caos che ognuno potta d.nLo di sè".

facciol'infe

f\,lichiamo equilibrista, che soSno in reafta, non ml le l e ildFlFil l !e ie d€ll'espressione, soltantoil ragSiodi un grande che spessoporto con bagliore.Adorocucinare, è ona passìone me al centrod€llapista.vi facciol'elencoditutto ciòcheamo.Le ll DolceFornoao (moltoimportante80), cosechemi piacciono. Tatì,farel'amorela mattinadopo la spremutadi carote,Jacques [4i piacemangiarele testedi pesce, una bottigliadi champaSne. guardarenegliocchiIe donne,le donnedel pubblico;mi piaceil interuistami si inceppaper la troppa clown di lúosca....questa passionenel desoìveregli oggettidel desiderio. Qualè secondome ìl nutrimentodi un clown?Non fare solo il Farnetanti,lavoÉreal bar,fare il clol,l/no solo uno spettacolo. preparare il latteal nonno.Qualsiasi cosaunofacciaè cameriere, se mentresi lhllenamentoper essereun clown,s€ si è coscienti, di farlain uno stato.Fa€cio unacosa fa qualcosa Cè la coscienza quandosonoda solo.f\,,la se siamoin cinque,e 8li sbadatamente goffo, l'€ssere altrivedonoquellochefaccio,questasbadataggine, è comese vivessinel present€e nell'attensi fa Diùdiveretente; quelladi zionedeìdare.Nonso perchè,ma ho questasensibiliG, di fare,di portarele persodarg di dareanchesolouna cazzata; ne cheti sonovicini,portaregli oggettich€to€chi,tùttociò chetì cir@nda,portarloaltrove.Stanellospazioe tu lo sposti.Farridefar pianSere ancheè spostare. [emozioneqi può re è spostare, parola. con le mani e con la Penso cheun albelocon manovrare quandosi è un clown. le Édici si possaspostare quantoposso Possodirequellochepenso,non possoaffermare faccíapafe dellaBiocoleria, owe dirq ma credochela dislessia a far gÍar€ cinque, ro tantidi noi sonodisìessici, eppur€rìescono sei,sett€,otto,nove,99, man.auno e siamoaì 2OOO, ta Lapponia,dico sempresempredi esserenato in Lapponia, owero che ho la mammalappone,il padretoscano.Quando tomo dal M€ssicovogliovedereVienna,voSlioandarenei postie Non I'ho maifatto, farespettacolqvogliolegg€reun quotidìano. ma un siono lo farò.

e inoltre: la di fuoco, filo teso, sfeie e scale d'equilibrio, trapezi e monocicli.

Distributoreper l'ltalia Hen4/s,Unicycle,La Ribouldingue VENDITAIN TUTTAITALIA THE JOY OF JUGGLING

- far 0ll/650.87.56 via MàdamaCristira,40/c- Torino-Tel,011/650.?7.?7

I


jÈlì0l',lt IIlOMflS

îecel, t. ('a.t I A 12ssatdro s eleid a!,.it a*lera@iol.il lth di Bentar.l DtttJett carinne Pemfli

q) q q)

S\

lìù

p

Rebla.Francis ? t.A.street, End(oRastelli, Brunn,MichaelMos(hen...da o8nuno di questi grandi SiocolieriJèrome ad ognuno \ Thomasha presoquèlaosa, d; ouestiè in debitodi (reaTione,ma alloiressotempo,rispettoad ognunodi questi,ha apPortèlosiSnifcative evolu_ zioni nell'arte del ,u88ling Jèfome uno dei piu interesThomas.considerato santiesponentidella nuovascuolafran (esedi jug8linS, lima dallasecondametà Ia cui durata deglianni'80 d€glispettacoli sup€ral'ora,prop o comefacevail nostro '20.Thomasfa ÉnricoRastelli, 8ià neglianni rimbalzare a terrale sue pallinedi silicone, una"giocoleria al contrario"8ia adottatadal l'americanoL.Astreetall'iniziodel se€olo. fhomas sceglieil minimalismogiocolando solo tre pallinebianche,come8ià lò(evaI'aL'30. Thomasha una stralianoReblaneslianni fluidita dì movim€ntiche discend€ìn linea diretta da quella del t€d€scoFrancisBrunn, '50 comeil "Nijinskidei descrittoneglianni 8ioe ritmica musicale colieri". Quantoall'ispirazione di musideiva da SteveRei(h,notocompositore Moschen fMichael riDetitiva, che l.medcano ca alla fine d€gli il pimo a tradure in Siocoleria, di anni '70. Insommadelle fonti di isPirazione tutto rispettoma chenon hannoperquestolimi La s(eltadl dell'artista ffancese. tato la creativita diventaregiocoliererisal€ad oltre una ventina d'annifa, quandola suacittàd'oriSineè visitata da una compagnia itinerante chiamata la Foraine. Compagni€ Quellacuivisioneinstillanel per la Passione giovanqappenaquattordicenne, I'arteè lo stimolaad iscdversialla scuoladel circo di Annie Fratellini,a Parigi,dove riceve ari delle buonebasitecnichedella disciPlina, di Bronzo vandoa vincereanch€una medaSlia nel trofeoLouislúerlin(al fefival du Cirquede Demain).lèrometrovasubitolavoroesibendoun'esi in circhie cabaretfrancesipres€ntando

tÀ,,

\

\f

s

o N

hù t\ù

P

\S è

o \

\S

sibizionecon la classica struttura di "num€ro". B€n prestoperòdecide di orientarsìversouna giocolea diversa,una "giocoleria Jazz"e €ollabota con num€fost Bernard m0sicistì: Lubat,CarloRizzo,MarcPeronne,Pascal Lloret, Alfred Spirli, JacquesHigelin, lîRFl,frio Bravo,AndyAimlere moltialt . ll suostiledicreazioneè basatoprincipalmentesu trefattori:il dopPiorimbalzo,l'unifi(azione'dicielo€ tera" e la sceltadi un solooggetto:la pallinabiancadÌ 8omma.ll fatto ch€ la pallinarimbalzidue volte fa sì che l'oggettosfu88aper qualcheistanteal €onrollodell'adstae €heviva,quindi,di una siave6o l'alvitapropria.LasceltadiSiocolare to cheversoil bassopermetteunatipologiadi movimentiassaiampia,infine la sceltadi un Ia sua solo oggettodona a tutta t'esìbizione piir precipua. ta neutralitadell'og_ caratteristica gettopermett€allostessodiassumereunaProowiament€óttÉversol'abile Dria personalita, manipolazione dÌ ,èrome.Così,ogni Pallina,a secondadei movimentichegli venSonoimPr€s_ sembraassL 5i e detle polure del Siocoliere, proPrio.Cisaraquindila Palli_ mereun caratlere qu€llaubriachespaventa l'artista, na aggressiva ca,che sfuggeal controllo,persìnoquellainnamoratachelo segueovunque.E questaè un al_ di Thomasóe 8li peF ra innovazione specifica deSlionemanshow mettefra l'altrodi costruire s€morediversie ricchidi stimolìnei quali lo spettòtorefinisceper identifi(arsinon 8ia con ivarie I'attor€,bensìconle paltine,seguendone spesso(onlfastantidestini,LasuafotturaconIe tradizioniprecedentisi può anchele88€reda tr€ punti di vista: estetico,etico e t€cnico. Esteticoperchèla giocol€a di Thomasè teafale, poetìca,improwisatae dà luogo ad un generenuovo,quello del "teatrogiocolato" che si awicina agli standarddella danza modema.soettacoli cheduranosinoad un'oallo stesso ra e mezzaciascuno, acquisendo temDo un'autonomiarisp€ttoal circo,non


zioni(la ARrr4O è riconosciuta dalÀ,4inistero della Culturafanc€s€).Di recenteJèrome*ìomas è stato invitaioa teneredei corsidi giocoleria pressola prestigiosa Scuoladel circodi Mosca. A quanioci risultaè il primo adistaoccidentale modernoad averricevutoquestoprivilegio. Così all'internodelle classidellistitutorussonascerà probabilmente un altronuovogeneredallalusie nedelld'i8iddeÀs(uoldsoviercd e qJplldprufar piÙquindiun'arte"cicense"ma !n'ade. se stan- I.<ioca ma non mÉno 5everd,dell'drtstd f drLesp te...un'arteapertddlldcommistione conaltredisci- C o m e d i ( e j e ' o m e :" N o n v d d o d l d r i L e r ( dd r q u e plinecomela ddnzd, Dal che funziond.E questofunzionall" il mimo e ld clownerie. puntodi vistaeti€ofhomassi distinSue per la scelta di usciredal merocircuitocommerciale dei circhi e dei musichaljed in seguitoper la voloniàdi sosii tuire la solitudinedel seniocreativocon il lavorodi gruppo.Da un puntodi vistatecnicoper la costruzio ne di un alfabeto di basedifigureclassiche dellagio coleria,.hepermettonodi compoíiedelleprecise"partíture" coreografiche che danno allo stessotempo praticaacquisita ampio spazioaÌÌ'improwisazione, anchesrdziealldfrequentazione dellamusicaJazz.Dopo aver creatoArtrio (1988) con JeanPaulAulin e Carlo Rizzo,interpretaExraball(1990)uno spenacolo da soÌi poi stain collaborazione conla coreoSrafa HervéDÌasnas, Kulbuto(1991),una creazione collettiva. Nel 1995fonda IAR[.,Io(Associazione di Ricercain manipolazionedi os8etti),compagniaJèromeThomas, conla qualeprodu ce: Qulpor mondo di cotda;Hic Hoc,universoonirico; Ananí YoBwonomcon i JamboMambo,una troupedi acrobatikenyoti;le óonguel con i CRl2,gruppodi ricer ca dellacompagnia. Perconcretizzare il suocamminoarti sticofonda nel 1996 con la compagniaTheare 7l di il primo Festival [,,laldkofi de JongldgeContempordin et lmprovisé,owero della ciocole a contemporaneae lmprowísata. Parallelamenle allacreazione, e dopo essere stato Professore nel 89/90 all'EcoleSuperieurcdes Artsdu cirquede chalons-sùr-Mame, Thomasìn seno alla compagnia, ed in particol.recon PhilippeMènard, prose8ue I'operaditrasmissione dellesuetecnichee del suo concettodella Siocoleriaattraversode8li stages. [ultima creazione Qu'onen finisseunebonneÍoispour .) d rolrr M o d ro!!i, HèDdèiBrdqe toutesavec...ha debuttatonel dicembredel 1998 a tsrr 5rLr!Pn Y.*.rì fe, Enqand LARC,SceneNationdldu Creusot,suo teatro di resi Iet.phonè: 01422 48672 denza.Un innovatoredelladisciplinadella giocolerid Qui(k phone oroo0 JUGGLE che,comespessoaccade,è già divenutoun class;co, pe6ino ddlÌeistituun "nuovoclassico" riconosciuto

tiblins !!t, 'óf

luggllng

equlpmcnt In Europe


JUGGLING a l P e n i t e n z i a rdiioS a nQ u i n t i n o luslrazion e g r a lc a a ó ù r ad i G a b r e e S a v e r e m a

graleide@ln.ll

Inlervista a SaraFelder,Gennaio1996 tM\ti(, \o (. r- ,\TNftsttRA FOSSE DI\Eì5.\ D\ (]I]EtL DELPARCO o Dl I N,\ t,.\tL5rì^ a, a)aoLlEItl

coi t | OLrANt)otA A (; OaI)IARL C0i\'llN(lAl0 C O D F I F \ I ] /I Quandoho corninciato a giocoarea San QLrinlinoc'era glà un programrnache andavaavanli,ln realà non so da quanto tempostesseandandoavant, ma la perarlistco, sonaresponsabe de programma un uomo chiamatoJim Carson, aveva deciso cheÌljugglngsarebbe stataunoltmacosada poftarein prigione.Erasempcemenleuno d queivisonare ponieri, sai, aveva sludiato rectazione.leairo, musica,letleralurae afie. Andò a San Francscolra i goco er e comifciòad avvicinar€giocolieriper farli venire q!i. Ecco come cornncarono a giocolaren

ALIEMPOSANOUINIINOERAUN CAR, SICUREZA. CEREDI MASSIMA INCONIRAVI? CHEIIPODI DETENUII

Si, ed eramotoinleressanle. Credoche jugglngabbiasalvaro la vra di moltidino. l/olii d noiv hanfo lrovalounacorrispondenza unatlrazone.unasfidadeltipo"Ah se soo potessfarequesio...". Pensoche per detenuliaccadesse q!alcosadi sim le.Quantop ù disperata lossela sitlrazion-ó tantopù pienod sgnlicalodÌvenlava jugglnq. Lì trovavipersoneche avevano sbagiato tlrlto ne a vita, che eranosolil-ó fal ire,coslperlorolidead riuscirein quaf cosa si rempva di grandesignilcato Averes!ccessoè r.porlantepef lulli nol ma In que contesloquestaimpoitanzasl accresceva. e que e personesi ìmpegna vanoduramenle negl a enameni,per riusciree percrearequacosadi belloin un

Eranopersoneche avevanoun saccodi tempoa d sposzioneper pensareallaloro vila. Credoche molt losserodenlroper omicidio,st!pro seqlreslrodi persona,e llnl a que lempoeranocondafnalÌal ergasroro. Erolmpaurla. La prgioneè un posloche La cosa che egli adoravade jugg ng era pensometla palra a tult. Ero mpaurita neirepart che cosiringévale persone a avorar-^ agliinizi.Jirnm accompagnava pr nc pa men- solo le prime volÌe. Prestomi rlirovaia nsième,cosìera inleressato da soa. Inoltrea que Gli ergasto il passing, dovermimLrovere te a personeche imparassero an hanno una percezione in quesiouogocheera diversade lempo.B cordoquandoun gior insiemeq!ei iempolavoravamo cheimparassero a mantenere per slruzione. Entravdentroe no portaiildevstck Eradifficilissimo rlmi, Luì slesso imparÒa gocolareiera nelledificio e r. divéntalolamministratore del penitenza- comnciav ad andare gù per e scale, richese moltolavoro,.nentreloro impaÉ ro, ma poiravasemprecoi sé un sel di almenoper tre rampesollo i pano terra, ronosenzaa cunad fi co1à.Gli si dedica dall'aÍa vanocinque. palline,e quando ncontravaqualcunoin per dopodiigerl complelamenle dec minut,e poidi nuovo grrogl chiedevaHey,sa giocoafe? ese padedi q!eslo enormelabirnto.Eravamo Oueste personeerano dentro da diecl probablmen a ísposta fosse slata no g ie o avrebbe dawero isolali n qLresloangoo dell'edifi' quiidiciann e ne avrebbero nsegnaloe glí avrebberegalatoe pa line. cio.Nonera femmenounasaa. ma pro- le trascorsi I allr dec, quindic,cosìnon Era dawero grandee così contnuavaa p r i ou na n g o od e l e d l i c o . erano affalto impazienti,corn,a nvece La guarda venva a conlrolare lna volta immagno si rivei a maggiomarte di no lo ero unadei g ocoieriches offrronoper durante interasessione.La sessione nel impararenLrovtrick,e quesiogll per volontariato. Ero probabilmenÌe urîadei duravacircatre oree poleviudirloarrivare. metlevad a\rorare davverobene nseme pochichelossed sponlbileper queslot po Polevisenlire e chav che tntinnavano, Uno d loro era un nLrotatore olimponlco poteviudirloarivare da onlano,e venva un campone d qualchespecialiià, e pole Nonavevoun lavororegoaree nonsiavo unasolavolla.R cordoche!n g ornostavo vinoiarecomesidedcassealjuggling con e allimprovvso awerlimmo ì la slessagraza e con Lastessad sc plina divsntandoriccaesbefdomi in slrada,al giocolando conlÉio dilantiallriin SanFrancsco così ìini nniodellech av, che n verilàstonava Una vola mi dsse che non sapevase mi suggerìdi ch edereq!esla borsad slu- moto con la siluaziofe Rcordo che sarebbedi nlovo tofnatoa gafeggare!o una roulne usandoil tintinnio se sarebbemai lsclo di li, ma ameno dioalloSlalodellaCaliiorna, cheprevede- lmprovvisai mLrsicale. Po la potevampegareI suotalentoneljugglìng va il lavorodi arlislipressoi per lenziari. comeaccompagnamenlo arrvò. inlinniocessòe cosìla La graziae a bellezza|eccitazione Fu que o chefec e cominciainel . penso guardia che chelavoraicomevolontaria ne 1987e poi riuscivaa generarem hanro daweroco nell'88comeborssta,pera menolre q!a1- lvla non m sono ma senliia lnsicura. Pito in prgione. lroannla sanou nt no,poialridle ann a Pensosuccedacosìin qualsiasgruppod Li fanno avoraredurarnente Vacavile, cheè Lrnpenilenzaro perpefso- personsdove conosctutt lno per uno e cosit ritrovconpersonemuscolose e lorl ne fisicamente e pscologcameniemalate. hai un rapporloumanocon loro. AlcLrn e anchepocosciolie.e in realtàpensoche possonopiacerlialir no ma queslonor iljuqgingfosseun olimo esercìzio perloro.

'GMg .

EQUIPAGGIAMENII PSICHÉDELICI AI CONFINIDELLACIOCOI.ERIA . Henry's,Beard,Nesbitt, E a b a c h e ,U n i c i c l ie, q u i l i b r i s m o . " F u o c o "e " L a s e l ' . Yo Yo professionali. "contacf'

ììappy Jv99lin9 a Teì-ltllg Tel./fax 0s1.6s6e644 iJ

&


Derchéliaiutavaad acouisiredolichealtrimonlinon avrcbberocurato,e credoche qugslalos6euna d6lleragioniper cui gli piac€ssscosl tanto. Perme iljugglingera quasiunadip€ndenza agliinizi,così immagino che per percone ch€ hanno molle dioendenzeouesto foss€oualcos'alfo ch€ ool€sserofare, ch6 potesseroav€re, che potesserofare propío. Se ne siavano fuori nel corlile e tiÉvanofuorilepallinee magarjfacevanouno por i compagni. spollacolino Era una conunilae questoè un asoelto importantsin pdgionee fuori, inoltreera qualcosachè gli appartenèva e che non pot€vanopodarulivia.C'eranodegliotlimi giocllierifa dl loro.

l I l A t L a A M B I A N T LI NN O A S I O r . r \ D a ) \ \ N O U T N I L N5O N t 5 tt ) t 5 5 L H | \ , l N I t E N Z t A R tD O \ i A 5 \ t N H\ ! ( . 1 .{ / / A / F|] (]n grosso cambiamentoper me. Sai mi p i a c em o l t og i o c o a r eS . e m b r ab a n a e m a i l mlo interessenon è ne la iecn ca del lugglng a sé stante. sebbene potess insegnarla, sebbene mi pìacesse ed apprezzassi vedere una grande peformance di luqgling. lVi piace quando le persone si eccitanoa queste cose. À,4a con oro avoravo molto sulla poesia, e ne erano enlusiasti.Er con degli ergastolaniche avevano un sacco di cose da raccontare.r uscvamo a fare un sacco d cose insieme.l\la quando comlncarono ad arrivaredetenlrti che sarebbero rimasl ì per pochi mesi, lutlo ciò che poteva inleressar era lrascofere un po di lempo e magafi mparare a giocolare per mosùarlo dopo ai fig i. Non era la slessa cosa. Non si irallava di v i l a od i r n o r i eN . o ng l l a v r e b b ec a m b a t o a vrta,non era il loro modo d essefe creativi. Era qualcosadi dlvedenle.un hobby R cordo un ragazzoche s presentavacon qlesle poesÌe- Efano i componmenÌi p tr lolgari che avess mai ascollalo nella ma v ta. l\,{itrovavo n una posizonemoto diffic-

luttodiventòmeno Gl dissi che non potevareclare quesle Dopoì carnbiamento poesein classe,machese proprioavesse pregnanle.S raslormò in lezionidi jugvo ulo r€clare,avrebbepolulocensurarle, gling, il che era comunquediveriente. rimastidentroper poco sostiluendo con un bLeeple paroe osce- Poichésarebbero ne. cosl andò avanticon quesroallegfo nessunod venlavadaweroun buongiocotipodi routinea la LennyBruce,dovereci liere.Anchese dilanloin tanlocapiiavachi tava qualcosache sembravaessenzial- avevalalentoe facevasubilogrossipropoesa n rima niercalaladai gressi.[,4aeraiultoregolare, nelsensoche fnenle 'bleepuna . Naluralmenle a versionecénsura non cè niented rnalenel lrascorere!n ia ris!ltavapiu d verlentedi quellainlegra- seralagiocolando, Anchelì potelrinconlrare iondoaquantoslupide.Lo dellepersone le, cheerano n'Dah di un certospessore. le dahle dahte daht,À Alcunedele cose pù bele accadevano sentvirecitare lutt sapevano con personeche rnagar non eranoi piÙ dahBLEEP'e naluralrnenle quaeiossela paroacensurala. Poiarriva- bravia g ocolare.Ricordoun ragazzoche vanoslrcfecherecitavanoB eepbleeplhe ogn vola che gli rnoslravoun nuovolrick rnod era solitorispondernrlOlr, non polròmal bleepbleepbleep. Avevaescogitalo mollocrealivid g ocolareconquesìicom- rìuscircÌNon cè alcunapossibiliiàche io ponimenÌi.Non polrÒmai dlmenticarepossafarcea. Po dopo avercilavo€to quandovenneun giornoe disse Ho una per alclni mes nola che cominciavaa poesiachemipacerebberecilareoggi,ma rispondermlNon possoancorafarlo",o non ho avuto ter.po d censurarla con "Non possoiado senzapr ma allenarml. bleep,ma rìri pacerebbedawero rccilar- La semplicecognzioneche ciò che a possa a. Gll rspos No non puoifarlo'Così prima vsla sembra rnpossìbile quandovenneil suo turnodi es birsiegl essereappresoè in fondoun'ottimalezioperseun lo! ardda g ocoliefee se ofefmò gli oggelliin volo è una cosa ntofnoa a bocca.come un cow-boy,s Conlrollare alzò giocoandocon ire palinee dlsse be issimaDi soliiononhallo stessolipodi "Queslov efe chiamalo poetacensura' controllosullalua vita.L'ideache lu possa lo, continuando a giocoaresenzadire cambare a direzionede tuo schemad juggling.Chelu possadeclderedi cammalt|o.Dawerogrande. Di ferLe personefacevanograndicose,portava- naremenlreesegu iluoi -Àsercizi. no poesiechepensononavrebbero ive aio mariiall mprowiso,o di cambiareschema a nessuno, e usavano jlgg ingcomeuna e poi rlornrnarea quelo origìanale. llfatio mascheÉ cofne lacciamoanche noi, e che tu possasempredecidereè unacosa rectavano parlodipoesiel!nqhequattoÈ be lissirna, ancheper coloroche nonsono ilconlrollo dic paginerecitalea memoriae accompa- mairi!scliaprendere dellaprognateda una rouunedi juggling.Eradav- priavita.N,4a se es ste la possibiliià cheiu verobelloe slraordinario. Ognunolrovava possa prenderedecisionisugl esercizi il suo slle. Oualcunoptefet!a fate pezzi allorapuoilarlo anchecon la tua vita, e comici,altrirappresenlazioni s! movimen cambarnela direzione.Davveroc sono magnifiche neljuggling. to corporco.o su a tecnicasullapoesiae de le lezioni quanlalfo poiessepiacergl Tuttoquesto era daweroinleressanle a mie occhi.

@)

AAur"tre St op

v I

V l aA . L o n g o 7 , 4 9 5 1 2 5C a t a n i a IeL.095/503020 FaxO95/7314364

Aúv"n+ùr.Cult P i d z z aC d v o u rì,4 9 5 1 2 5C d t a n i d Îel. 095/43A954 ' FaxO95/7314364

Acquetewa

aPPPUntamenlo setùmanale, fivolto d personedi ogni età c h e d e s i d e r a n ao p p r e n d e r e o pefezionare tecniche d a s i o c o l i e r ec o m e : t r e m p o l ip, a l l i n ed, i a b o l oe, t c . Cliinconfi siteranno il MARTEDialle ore 2o,ro

ffi'

, S , r - ' , $, t' 6


lLxli:;. .".,".,""..,:.:.?;'::,:;t"1""::"1'::ì'in"-':"î{l:î:ff,*1.Tffi"?,T:::Í:'ff "'*-"

!,,yg,L't3Ée_

rîNrElaÌro? crRAccoNrr

coMEMAteuEsrA scEaro o,h*a

un nroo,o,

Ho scopertoìa giocoleiadLondra.Siamonel 9t e a queltempo mi mairtenevofacendotreccineai capelli,a CoventCarden.

di-edre daimercatini al negozioè maturataanche Ladecisione perchenon nF@laiu difare mercatiniall'apertoe allreddo.

Eravamoun bel gruppo e ci divertivamo.Avevamotanta lìbefià e

Mercdtinaializ

e, sono coseche alla lungatispaccano.

(no, Silvianon c'era), ,l che cosrdatempoft@ rlcentro allaricerca diun qualcheposti in pil facevitrecàne atteragazze si è pre cino dovepoteraÈilFÚn negozio.Apperìal'occasione Dopotondrasonopartiroper il conti èllietava moltoIa 8ìornata. per m€ un non me la sono fatta scappare. È poi In viaggio ho impa sentata LosAngeles. nenteame cano,taracase Periododi e l'aperturadel negoziova vistoanchein questa Tornato cdmbiamento faio a lavorare conla resìna,pìetredureed alri materiali. prospettiva. Continuocomunquea fare mercatìníartisticìe arti a lavorareperstlddafacendomercatinia a Londraho cominciato allerassegne di artistì Camden,NealSfeet e in altri posti.Vendevooggettiche avevo gianalidovemìtrcvo benee a partecipare portarodal Cuatemala, cherea- di strada.50 chenon potò faretutto,ma mi piacegiraree sicu_ md anchecosemolto particolari l;zzavo da me. Ma iorniamoa Covent6arden,dovenaturalmen- ramentel'ideadi rimaneretutti i SiornialneSozionon mi alletta. Ho apertosolo da qualcheSiornoe già Ia routinecominciaa degliartistidi stradae te assorbivo tutta I'allegria e I'entusìasmo (he li 5i esibivano quondrdnarente. ld miaragazza pesarmi dciErocolien (chè non era Silvia) lavorava ll negozioè un pò una menataper certe cose,però grazÌeal ad un banchettoin piazza,ed un saccodi personecheaìtrimentinon negoziosto conoscendo cosìimparaida lei la cascadecon tre era una bravagiocoliera, palline,che per moltotempo rimasel'unicoficks del mio repe' avreimai inconùato,artisiícon cui stiamostringendorapPortidi Mi piaceI'ideacheil negoziodivenlavoroma anchedi amìcizia. con la rerorio.Ricordoancorale mie Drimetle pallinerealizzate pertutti i Siocolieri punto dell'area. ti di ritrovo, di riferimento un fino allamorte,e chìusecon del nasfo adesi ca(a, pressandola juggling quasì è rePeriquelle negozio ho tuÌto ciò che in mate a di palline piu poi lavo In serie le acquistai in Guatemala, vo.Tre bile in ltalìa.Entranopersonedi tutti i tipi, ma in generequelle cheho usatoperannie d cui sonoancoraaffe rateall'uncinetto, se ne vannosemprecon un soriso.Le personeserre zionato-ora ho sei Dallinetedeschecompratedi secondamano scherzose ma rinangono imPassibi qualche anchequdlche compera, annofa.Neglianniho continuato fannomagari da un amicoa Berlino penso in ne8ozio, abbia li. ora è anivata una signora negli uhimi tempi, vuoi ad allenarmi, ma è solo saltuariamente Piudi.so (come \ lvla) e per8listessi dellaSiocoleria vLroi amici anni,cheè superentusiasta perilfementochera crescendo in ltdlia, cli ha presocosìtantola gio' e sti l'abbiamosubitoinvitatain palestra. ci sonomoltepiu opportunità chesi sonofatricopìnvolgere, a farele quattropallinel quasiincompreso, coleria e adesso staimpatando Primasembfavifuoriluogo, moliperpraticdre. Trai tantic'è unatagazzina porravoi mierattrezzi, mi allenavoun pò,ma Abbiamomessosu uî bel gruPPetto. andavoalleCascine, (nemmeno Silva) un elemento butfoalle di dieciannicheè teribilee aggiunge nonc'erènessun'altro poì un brasÌliano che,oltread essereSiocoea nostrepedormance; un virtuosola giocoleria continuaa piacermi Purnon essendo Poic'è vedola giocoleria comeunaattivitàludica,e anchese lierc,ha giàlavoratonelcircoed è un mosro diaclobafica. coinvolSemi. quelli realizza Rolandino, one'man band fantastico, che suona ditutto e che si allenano dura risoetto la la lorotecnica, anchestrumentÌmusicalidi ottima fattura,e naturalmente mentepermiglìorare e allaqualepiacelavoraammiiomoltodi pirl chi Íescecon Silvia,cheè un verotornadodi energia, in stradaè re coni bambini.ll nostroultimolavororappresentato la giocoleria a farmi rìdere.Ma la del PeterPan. cosa che preferisco è andaresui stataunaveEionein chiavegilllarescae giocolosa tramDolÌ. Hofinda Diccolo lafissadì uN GlocollERE ARTIGIANo? montaresuglioggettie salircin alto. sui tavoli,suifriogoriferi, è unasen- Ho semprecostru;tole mie cosinefin da Piccolo.Da quandoho fondalanel 1945da frequentato unascuolastatalesperimentale, sazionebeìlissima che consiglioa e cheha donatotutti i chevivevain Svizzera tutti-l\,,lolti nonsonomaisalitinem- un certoPestalozzi, meno sul tavolodella prcprÌa suoìbeni ai bambini.Una delle sue donazioniè stataaPPUnto questoistitutoa Firenze. E compostodi una solasezíone,asilo le coseda stanza.osservare diversaoffre elementade medie,con classÌmistedi non più di ventiragazzi, una angolazione degli spunti inimmagginabilì. dove si fanno moltissimilaboratori:di tearo, di musica,giardi questacosa naggio,falegnameria, e Poibiblioteche, laboratoridi PeÉonalmente Sastronomia, perfinoínsegnantÌ già in secondd madrelingua linguestraniere, mi manddfuorida matti. e doveci si da tuttideltu.Devoa queltiPodi inseIn Seneralemi piace elementare, moltoesserea contatto gnamentola capacitàe I'estroche ho a€quisitonel costrùire .on le mani. conI bdmbini. o88etri noi giocolieridi Firenze(e anCne Non a casoìn quell'istituto, que con Silvia), abbiamofinalmenterovato uno spaziodove allenarci. influenlici eravamo splrtrSiovd Non dvÉndomoln soldrné conoscenze (ome<emvolt.allamraexscuola, c\e si e dimosl'dld nr (. o-e dDDUnro pie moltoapefa a questotipo di esperienze. con loro abbiamo Silvia), ion tutt colo.o che sono baranatola disponibilitàdella palestrain orari extra'scolastici, dì 8ìocoleria ai ragazzi ape(i al mondo,alla conIimpegnoditeneredeicorsiSratuiti i corsia gennaíoe lorosì preoccupa sorpresa,che appren- dellascuola.Cominceremo no di assicurarc i ragazzi controipotetìcima pur semprepossibidono con facilità ed li infotuni.dal momentochecon lorofaremoancheacrobatica. allesria.

I

I


Voreifarglifareancheun laboraioÍoperla costruzione degliattrez zi.Palefaiteconpalloncini di Sommae miglio,clavelte realjzzate con manicìdiscopae bottiglie di plastíca, deviÌsticksconcamered'aria glí attr€zzi per a giocoleria etc.Venendodall'artiSianato mi afiasci iano non solo per le loro evoluzioni aereema ancheper a loro manifattura. Infattiadessomisentoun pò a disagioperchénon mi piaceaverein negozio cosìtante cosechenonho realiuatoda me. Ho lavoratoun pò in questadirezione e spefodi potervenirealla Drossima conveniion conle mìeclave.Lacosainteressante è chele realizzo conmateriale ríciclato. Nonè possibie farneunaproduzio n€ 5lrlargascala,ancheperchéessendo fatteinieramente a mano iescedifficilefaredei set di pesoesaitamente uSuale. M. certamentec'èspazioperprodutonicustom,del tipo.lavemedioevali, particolari. cassiche, in stoffao ìn altrÌmateriali o condecorazioni llegamecon tuto il mondodell'artee dellartigianato è ancora mohofortee Jokol'arte, il nomedel negozio, vuolesonolinealo. continuo a lar€i disch i orologio, cherealizzo dapiùdiseiannie che presioa prendereartimoliimì hannocopiato-Inoltrecomincerò in cuoioo in cartdpesta fattead opera eianatodiamici,mdschere podaieduranteglispettacolisenza d'arte,chepossono essere disa gio,srumentia iiato aborigen', pistolead elastico, caleidoscopi, strumenti musicaliin miniatura realizzaticon materiale riciclato.

I

t u r e ,r i c e v u t ed,i € s s e r er i c o n o s c i udi ia g l i o m i n i d e l f i s c os u q u e l l e - d ( h f l n e b L f - q L a n d o\ o g l , o n of e , m a î i d , a p ' , , eJ n a p a ' tita IVAda artista.Non necessitadi alcuna ìscrizionealla camera del conìmercio o cose del senere. Easta recarsiall'ufficiodelle partite IVAcon s0.000 lire o po.o più in tascae rìch'ederela partita IVAcome a isla. Ti v€rrà richiestoun paramentrodÌ apparte' nenzd, mimo, cant.nte, etc, e dovrai indicarne uno, quello che magari tÌ corisponde meglìo,anche se poi in realtàfai pirl cose insieme. Appiccicatal'etichena che hai scelto, ti verrà dato un numerino, e nell'immediatoti rilascianoun foSlio che attestd la tua iscrizione.con quel foglio vai ddl tdbacchie compri un bloc chetto delle ricevute,due libr; contdbiliper il caricoe lo scaricoe iutte le altre coseche ti dirannodi comprdre.ln seguitote Ìe farai r e g i s ù a r e v i d i m a r ee d o p o q u . l . h e S i o r n or i t n i i l t u t t o i n s i e m e alla partita IVA.Con questa pariita IVAsei un artistae puoi lavorare pef te stessoin qualsiasipafte d'ltalia.se però sei un pittore e riproduciun lavoro di un aliro, metti pér decorareun locale,ti posrono rompere le scatole perchè in quel caso, davanti alla legg€,non sar€stipiù un artisiama un artigiano.Devisemprefare cosetue. La cosamiglÌoresarebbedivenrareun designer,.he può inventaresenzadover realizzarelQuestapartita IVA permette per es€mpio di acceftareingaggida enti o privatìche richiedonola ricevutdfiscale.Alire lormule sono que le della costÌiuzionedi COMESI MUOVEN€I-LA!UNGI-ABUROCRATICA un'dssoclazion€.Drofit o no Drofit che sia. Un'aha cosa molto UI{ GIOCOLIERE CHEVOGLIAAPRIREUN NÉGOZIO? interessateper gli artisti di strada,che mÌ ha perme fartigianato ariisticononvienericonosciuto dallalegge,perchéla m i p e r m € l t ed, i l a v o r a r en e l l es ù a d eè l a f a m o s al 2 l , p e r l a q u a l e eggericonoscecomealte e comeartistasolo chi dipingecon dobbiamo,anchese a malincuore,ringraziarcl4ussolini,perchéè olio su relae pochealtrecose,chevenSonoconsiderate la mas- !na cosache risalea quell'epocd.È l'equivalent€di un patentino, ! maé(DesÍonedrlrst c. Iuío I ré<ro vrFne rèlè8aro rélla8.1.c che poì è staio sostituitodalle licenze.[,4ala ]21 non è mai stata s d dellart'g anato(coÍlpresa SllVd) soppfessa,pef cui è ancoraviSenie.Questabenedetta r2r, crea Apire un negoziosignifica averetantissime rognette a livelloburo la nel periodo fascistaper mett€re un pò d'ordine in quella bolcratico.Puoidprireun negoziocomeartigianoo comecommer gia di siraccivendoli,spazzacamini,impagliarorídi vimíni, arotini ciante, maseiobbligato in ognicasoa prendere unalic€nza. Avendo e tulti gli aliri che lavoravanoper strada,è una specíedi patenti ùno spaziograndeda riempiecontuÌto ciò chemi piaceva, dagli no per esserericonosciutie per averel'autorizzazíone ad occupaaquiloniallagiocoleria, dai libdagl'schelzÌ, dallamagiaaLlecazza r€ il suo o DUbbico. dove si sDecificachiaramenteche i manufat percheti permettedi rele,ho sceltodi aprnlocomecommerciante, ii si devono produre sul posto e vendere di propria mano. Si è est€rna e un 30o/o ditua es€ntatid. sconfini, d. tassee da qualsiasialtra cosa,ma alcunì avereun 70qodellamercedi pmvenienza produzione. di conti- comuni h.nno introdotto delle restrizioni,come a Firenze,dove Qu€stalicenzami lasciaapertala possibilità nu.rea produrecosemiee venderle. comeartisiano la situazione hanno releSatocoloro che volesserousufrunnein un piccolissimo si riballae deviaverein negozioun 700/0 di coseprodolteda te e sDazio{uori dall'.rea commercidle.Con la DartitaIVAda adista di da altrelonti. L€ percentuali sono c u i s i p a r l a v pa r i m a5 i p a 8 ai n v e c eu n l 0 o / of Í s s oa n n u os u g l i i n t r o i Lrn300ódi merceproveniente aDDrossìmative nellatua t i t o t a l i ,c h e é p o s s i b i l vee r s a r et r i m e s t r a l m e nci eo n d e g l ia p p o s i ' chiaramente ed è tollerat.l';niroduzione produzione di semilavorati o di prodottisià finiti in misurddi un ti bollettini bancariche arrivanodienamente a .asa. Se non sí perun artigÌano 5'ioo/0. ll problema sonopiuttosto l'iscrizione all'al' d i c h i a r a n op i ù d i s 0 . 0 0 0l i r e i n t r e m e s i n o n s i d i c h i a r an u l l ae piu alta. non si paga nieni€, ma non dim€nticdteche, se alla fine dell'an bo del'artigianaio e l'lNAll-cheprevedeunainforlunistìca n o n o n s i è d i c h i a r a t on u l l a ,b i s o g n ac o m u n q u ec o m u n i c a r l o , CONSIGI.IO PERCHI I.AVORA IN STRADA? p e n au n a b e l l am u l t ad a 1 . 0 0 0 . 0 0 0A. n c h es e s i è f a t t oq u a l c o s i QUAI.CHE Loadessomi sonoun pò infognatocon la burocrazia, e ira un pò n a b i s o g n ad i c h i a r l oi,n s o m m a. l i n e a n n o n o n d i m e n t i c a t ed i mi arriveranno le tassevere,INPSe simili,ma consiglio vivamen fare la dichiarazione.Per tliti qLrelli.he Siranoqu€sta possibilita te a tutticolorochesonoadisti,artili pittori,atristiscultori, artisti è una vera svolta, sperando che non ne abusino a sprcposito del varietà,adistidi strada,e chehannobisosnodi rilasciare fat s p u t t a n e n dlo' i n t e r af a c c e n d a( C r a o 5 V a L ) .

rokol'o.pxe ', Lt<<

.

od.o

Lr r{ <

ia"1ro ,-o

, d

<-ro

o

È r

FIRENZE

\ r3 l . g A l l a n4 R o s s o'Ia . & FaN 055/244789

.

";lil:lilll;]


I GIOCOLIERI SUL

-

,,'liL* LUDO zuJt . ù,!

Jt(;it\urùti

Lurtnti

Cos'èun ludobus? Coìterminedi ludobusdi solitos'intendeun veicoloche serve per il rrasportodei più diversimaterialiludici,che a volte può essereutilizzatoanche€ome luogo per giocaregrazÌealla sua attrezzatura e aredamentointerno:un furgone,un autobusnon più usatoper iltrasportopubblico,un camperec€.possonorra sformarsi in ludobus,dopo un lavorodi addttamento che riguar da sia 8li aspettifunzionalirelativiall'arredamento interno,ai materia1i..., siaquelliestetici: colo , decorazioni, scrittecheIo ren donoimmedìatamente íconoscibilecomeludoous. Perdefinirsi,il ludobus,si basacomunquesu due elementrcenraìi: il Siocoe la mobilità.II ludobuscome progettoapertod; lavorocon i banbini si situa principafmente nel campodella pedagogiaextrascolastica. te sue attivitàsi tengono dunque duranteil tempoliberodei bamb;ni,senzaparticolari condizioni di arcessoe/o di capacitàper i partecipanti. Iulta l'attivitàdel ludobusgravitaattomoal lenomenoprimor diale del gìoco,che è dato all'uomocome innatacompetenza specifica. La culturatra€oriSinedal gioco,e ancoraoggiil gioco è ilveicolocon cui i bambinirealizzano la lorocultura. ll secondoelementocentrale dell'attivita del ludobusè la mobilita. lmportantissimo è il compitodi Íconquilarespazidi giocoperduti nelco6o dei processi di urbanizzazione, o di occupare spaziderinatiadalre funzioniusandoli e tralomandolia scopiludici.I bambinihannobisoSno ditehpo,possibilità e rimoliper prendere confidenza conquestinuovispazlperconquistarlie utilízzarlia fíníludi positivamente ci.Equi chepuòintervenire il ludobutrcndendopiu stimolanticerteafe€con attMtache creanopossibilità di nuove peri bambini. esperíenze Inoltre, illudobuspuòcollaborare a soste-

,,1..,"'íf ,ltf

gno della realÌzzazione di spazigioco, mettendoin relazione i bambinie le ammìnìstrazioni e i politici.Da questo puntodìvìstal'attiviÈdelludobus è cer tamenteanchedí lobbyper i bambini, nel sensocheva tuito a lavoredeìbambini, muovedal loro punto di vistae si impegnaper tut€larei loro interessi e aiutarlia realìzzare le loro aspirazioni. Lecaratteristiche dell'atlività delludobussi possono così . Lamancanza dípotere:la volontarietà dellapadecÌpazione è dara dall'apertura, intesacomedccessibilità, comprensibilità ma anche cometrasformabilità. llfattostessocheil ludobusincontii bambininelloroambiente digíocoe di vitafacendoli giocare doveabi tano.fa sìcheil ludobusnonabbiaalcundirittoesclusivo di occu, pazrone del suolo.e dLrnque possano operdtori non nè impè 8li direla partecÌpazione, al suolopubblico. nè proibirel'accesso . Lacenfalitàdei bisogni:i bamb'nivengonostimolatie invitati a padecipare ai giochi.Le attivitàdevonoessereo4anizzatein modo chela partecipazione siainteressante e stimolanteper i bambini.Si intendeil gio€ocomela principale formadi espres sìonedei bambini,chepemette lorodi coglìere, comprendere e anchetrasformare il mondo.ll giocosi può dire riuscìtose è caratterizzato da gioia,se coinvolge tutti isensi,se non ha un secondofine,insommase è giocatoper giocare. . Iapprendimentoper esperienze: il giocosi compìenellavita quotidiana, e il bambinoscoprela contraddizione fra Ia com plessitàdelìasuasituazione real€e le suecapacità, Iimitate,di per gestirla. intervenire ìl bambinosi creapropriesituazionidi gioco,si inseriscenellavita quotidianadandoespressione ai propribìsogni, desiderie idee.In questosensoilgiocosinutre dellavitaquotidianae dellapossibÌlità per il bambinodi rifor mularee ri€omporepezzidi reahà.Questo"farfintache"può essereutilizzato ancheper elaborare tematichecomplesse. . Larinuncia alcontlollodeìrcndimento: in primopianostala relazioneconitemi e i materiali propostÌ: Ì prodottichene risultano e le capa€ità e abilitàappr€se nelgiocononvengonogiudicate. . tln concettodi apprendimento più ampio:apprendere è una caratterìstica inùìnseca dell'uomo,ma awienesenzacostrìzione estema,piuttofo per puracuriosità: I'apprendere nellae dalla quotidianitàè serio e gioiosoperchèconcreto,aderentealÌa realtà.Cli uomini,in partenza, sonoapertia tutti i processi di possonocioè impararequèlsiasicosa.Ma la apprendimento, sensazione dì averimparatononsi misurasugliahi,ma sulfatto €heciòcheho appresom; aprca nuovepossibilità, conoscenze, iniziative, utilizzando ciò che di noovoo€ so. Cosìinteso,I'aÈ prendimento non è orientatoallavitafutufa,bensia me e alla quie ora,nellamisurain cui la trasfoma. miavìtaquotidiana ' Agíresolpianodel gioco:peri bambini(manon soloper lorol) la nostrasocietànelle sue componentinon è più esperibile comeun mondochiusoin sè stesso, poichègli elementichela


compongonosono tropPo comPlessi.Nel Siocosono messrIn scenae vissutiemotivamentecontestispecifici(p.es.il mondo d e l l a v o r o l, a p i a n l f i c a z i o nuer b a n a )e l a l o r o p o s i z i o n ea l l ' i n ' l e r n o d e l l as o c ì e t èl.n a l t r ep d r o l el a r e a k àd e S l ia d u l t iv i e n e p o d a t . a t t r a v e r siol S i o c os u u n p i a n oc h e l a r e n d ac o m p r e n s i ' bile ai bambini e Dermettaloro di intervenireconcretamente. . Inrerventipedagogicidi b.eve durata: la rìcercadi und conti nuìtà diversa:il ludobus non int€nde assumer€alcuna funzìo, a n e e d u c a t i v a l l i n t e r n od i u n . m b i e n t ec h i u s oi n s è s t e s s om p i ù i t o s l oc e r c ad i s t a b i l i r ed e i c o l l e g a m e n l i f riad i v e r s im o n d i d i v i t . . N o n s i ù a t t a a u i d i s u D D l i rae d e f i c ritn d i v i d u a cl io n I ' a s _ sistenzda casi personali o addirittura con la terapia, ma di i l l i v e l l od i s t r u t t u r ed e f i c i t a . i (em . n c a n z ad i s t i m o l i , migliorare spdzi e possibilitàdì giocare).lattenzione è Postasu tutia la s i r i l e r i s c ae l l e c i t i àc o m es p a z i od ì g i o c oe d i v i t ae l a c o n i i n u i t à offe e di gioco, non al rapportofra operatorie bambini.

Giocoleriae Ludobus attivadal 1988,che lsoladelTesoroè unasocietàdi animazíone, in collabo dal 1996ha fatto propriquestiprincipie ha lancìato, fioreniino,un ser un comunedelValdarno razioneconReggello, viziodi ludobus. col tempoil materi.leludìcodel nosro ludobussi è aricchitodi iulaquasipercd5o di SroLolend. Cono\r af errdture e slrumenri questa"arte"ha coinvoltodapprimanoi animatori, e quandoci prontiper insegnare, tutti i bambini siamosentitisufficientemente padecipavano alleattiviiàdel ludobus. e ragazzi chedbitualmente Aitualmente il ludobusoltread una dccadotazionedi giochida la seguente tavoloe stiumentiper il giocodll'ari.apeda,possiede l5 setdi "dagiocolieri": l5 diaboli,20 setdi beanbags, atirczzatura devilstick, l5 piatticinesi,l2 anelli,3 clave,4rollabolla, lazzolettí,8 pèiaditrampoliamano,2paiaditrampoli a gamba, 2 pedalò,3 un filo tesoda equilibismo. e,ulrimaacquisizione, 1lsLrccesso che la giocolea ha avutoÍra ipartecipantici ha sli' il numerod€glisfumentie molaiodÌvoltain voltaad dccrescere a dedi.areunabuonaDartedeltemDodellanostraazionesulterI benefici e alla praticadellagiocoleria. rrrorioall'insegnamento maè nella sonoconosciuli rhe ouestaattivítàoortaa chila Dratica .ostraazioneludìcain stradacon il ludobuschesi è evidenziato ilvalorechela Siocoleria ha: notevolmente e ulteriormente . come gioco che presupponeun processotormatìvo:troPPo voglionoimpararctutto in un att'' spessoi bambinie i raSazzi La Sioco' mo e diventarebravisubito,comein un videogame. quale pone dimensione diversa, nella solo la leria li in una quaniità attivita saÈ l'in_ ditempocheessidedicano a questa di.e dellaloro bravura. . comegiocoche"a8gancia" gli utentiper la suaSrandeattratti piattich€ va:diaboliche saltano in aria,pdlline chevolteggiano, visibilie ;ncuriosiscono anchechi sirano.sono esùemamente a parte€ipare alle non era in un primomomentointenzionato i bambini€ ragazzi dttivitàdel ludobus.Unavolta"agSanciati" di giocodel ludobus tutteìe possibilità voglionoconoscere ' corìe giocostimolanteanchee soprattutto Perle fascedi età preadolescenziali (dalla spessosonoi"grandi" e adolescenziali: scuolamediainferiorefino ai giovanie agliadulti)coloroche sì senlonomaggiormente attrattidalla"sfida"chela giocoleía che,vedendobamDUòdare.Non è raroil casodi adolescenti credonodi impararein poco binipiccoligiocolarein sìcurezza, tempo.Ledifficohàcheinconfanoe lo "smacco"cheì "picco e i" più allenatidannolorodiventanostimolifortia conoscere la giocoleria. a prdticare . comegio€oper adulti:geniiori,nonni,parenrie amìci,al pari dei bambinìvenSonoattratiida questistrumentidi gioco e provarcie fiuscire. voglionoassolutamente particolari, un programPeroccasioni abbiamoinoltresviluppato denorninato clocoLANDoBUspartrma specificodi intervento, e alla sperimentazione colarmenteindirizzatoalla conoscenza giocoleria un veroe pro' e dell'equilibrismo, deglistrumentidella prio corso;n piazzacon tre animatori/giocolieri, aÌ qualeiuttÌ, adultie bambini,possonopartecipare.

ìsoladel Tesoroè fra i socifondatoridi ALIper giodei Ludobus ltaliani). care(Associazione lsola del Tèsoro Via C. Sgambati,l0 50127Firenze vrffú,v.angelf ire.com/idlisola Ali per giocare

Referente:

Associazione ltaliani dei Ludobus www.angelf ire.com/allludobus Tele fax 055 / 300359 GiovanniLumini 03388180274


ILnú.b La danzadei deruiscirotanti,Sema,è partedel costume,della storia,d€lle credenzee della cùlturaturca.Questorituale,che le tre comporisalea sett€se€olifa, uniscein modo parlicolare dellanaturaùmana:la mente,l'amoree l'an€ntifondam€ntali nellateoriae nel pensieroe nel sìSnificato, nima,integrandole nella pratica.ìl Semaé partedel motivo isPhatoredi Mevlana Rumi(1207- 1273),e mente Muhammedcelaleddin-i e pensiercsono stati int€gratinell'operadi neì Divan-iKebir, Mevlana,nel lvlesnevi, con neìFihi-maFih,nel l,,lecalis-iseba, la poesia€ la prosae, ad un altro livello, con la musica. I ritÌ Mevlevihannopostole fondamentad€lla musicaturcae hannoin parteinfluenzato, e ancoÉ influenzano, la musica nel Nellasuaformapiù intima,Semaè una preShieradi ringraziamento e gioia. Insieme conallascienza dconosce il ruotare quale fondam€ntale condizione della nostra Non esistenza. oggetto, nessunaentiGche non ruotÌ.Ogni cosa8ira,dalle parti€elìe atomi che alle galassie,

l'amore,I'abbandono ge6iversola verità,la suacrescita attraverso in Dio. di se stessocomemododi Derd€rsi ll ritualeè compostoda più parti;iniziacon un elogioal Profeta, subito intend€ndoelogiarecosìtutti i profeti€ Dio,lorocreatore. conil n€y(flautodicanna),is€mazen, dopo unaimprowisazione (on indossoi loro manteìlineri,cominciano a cammi unamusicariL narein cer€hio, accompagnatida mica-ed inchinandosi l'un l'altlo Der tfe volte, onorano l'anima celata dalla formadei corpi.Nellafasesuccessi va ìniziala danzaveÉ e proprìa, compostada quattro"salam" (saluto).ll semazencon un aìtocappellodi feltro,simboleggiante la pietra tombaledelsuoego,Ia bianca vest€, il suo suda o, toglie il mantello, la sua tomba, e "nasce" spiritualment€ alla veriÈ, a Sira Comincia re,ha le braccia incrociate,poi le stendelentam€nt€, la mano destra vere i doni divini, la sinistra verco la terra,intoho al cuore, rende testimonianza d€llo spl€ndore d€lla cr€azionee dell'onnipot€nza di Dio. festasi si tralorma in anore, Ia mente è silente, il cuorcsi dilata,l'amato e I'amantesi uniscono.Al terminedel quarto saluto, con l'aíesto della musica,il derviscìo, terminatoil suo viaggio e la sua ascensione spirituale, ritornaal suodoveresullaterracome servodi Dìoe dell'umanità-

avantila suavita,la sua esistenza, inteÉm€ntecoinvolto dal moto di rivoluzione degliatomi,dal moto di rivoluzionedel suo sangue,dalsuovenireallaterra e del suo ritomarvi,dal suo girare con la t€ra stessa,Tutn questi sono moti di rivoluzione natuÉlied inconsapevoli, ma l'uomo possiede una mentee un'int€lligenza che lo rendonosuperiorcagli altfi esserì.così il I dervisci dì Assisisonounascuoladr uomrnrrnmovr che é il "Derviscio ruotante", cosfingela "semazen", (e a panecìpare la propriavita alla ricercadella m€ntea panecipare conamore)al motodi rivolu- mento,che hannoconsacrato la loro I'ornata in manierasempli€etra il Tuttavia, contrariam€nte allacomunecre- verità,trascorrendo zionedeSlialtriesserì. ta loro ric€rcali ha portatiin Turchia,a denza,la pafecipazione non é direttaa perderela propdaconsa- lavoroe la preghiera. pevolezza e con Konia,patriadi Rumi,grandemisticodell'lslam, contemporaneo in uno statodi estasi.con queslapartecipazione qu€stogirarein armoniaconunosplendidoordinee ritmo,conle di san Francesco, dove sono stati istruítialla praticadel Sema. piirpiccolecellulq€onle stelledelfirmamento, il "semazen" cele- chiunque voglia m€tte|lsi in <ontatto con lorc può telelDr.viagSio e il suo vol- rc all'Asso<iazione El Arc - tel 075 802251. braI'ascesa delì'uomoai cieli,il suo spiítuale

ttÀtr"'


CORSODI FORMAZIONE PERINSEGNANTI DI JUGGLING "ll sitniricatodella tiocoleriae dell'ade <ircense nel lavorocon bambinie giovani. tdeeed elemèntiprati(i per progettidi circo" l-:Assoc azioneE Are,all'lnternÒ delprcsGmma dipedagogia spe.lmentaper lo sviluppo le praticareorica dele tuiziónalita armorichedell'uomo, perinsesnantie ospiterà !n coco d foîmazoneprofesionale siocolieri .he deslderino introdurenelleruole, ielle palenre,nellea$o.lazioni, I'integramenìo del juSglinS e delleèrt circensl. ll co60 raè tenùtÒda losetÀ,larmsoler e slgid Fede6pel.

3 i

3

s t

I E M I E C O N I E I { U I I D E I .C O R S O . lntroduzione:.n.ó con bambinl/siovanì - perché?; cennistorlcieù qùestafomé di cl(o; vaore pedaSoS co; p,epaGzione del progeno. Eser<izidi cotrcèf,rarione. coordinarionee r€:zione . salto della .orda acrobótico.Giocoleria:fazzolettij ì pallina;2 palllnè;I palline, jugglingcon padnero in Sruppojjù88lii8con pallonl;piatticinesi;dla bólo, devilsti.k; clavetle.. Equilibr'o:trampoli;pedélòjrolla bola; monó.klo,camn inares!l rotolo;cammìnaresùllaleÉ;camminaresùl f i l o . . a ( o b a z i a : e l e m e nbt iadsl e j p i r a m i d i ; a c r o b a z i e c o n p é r t n è r ; a . r baziecÒnscale. cìown: esercizÌ di preparazione de corpo,Siochied imp.owisazione. Mei5ì.scenó:5cenoSraf a,costLmli lroccoimaschere/ mùsica, tecnica, coreosraiie. come5isviluppa !n pro8ramma dì clrco. ll cor5o avrà luogo p.erso il Ceniro stqdi per lo tviluppo ArDonicodell'Uomo,in via S.Maria di LiSnano42, Asrisi, ì 2 0 ,s a b a t9o - 1 2e l 5 1 8 ,d o m e n i c9a r 2 e ì 4 1 6 O r a r iv: e n e r dì 7 ll .orto è apertoa tulti, per un numeromassimodl ùentapersone. Petlè is(rtionied ulterioriinfonadotri:075 a023or - a02r6l oppùrela nostrafedazionèof,47659tt:t2,

?l

!i :-3i

CnEnrrV

i

LO L U ZZen e r l UOel e l .JUqg J U S U1ng l r l g1I pr,r à ql z rL r e 1 . i . . . Lotrovatenei neSoridi tio.oleria e rell. libreri€.

ARTICOLI DI GIOCOLERIA palle e diaboloMr Babache torce e claveHenry's devil stick infuociti palle acriliche da conlact unicicli ed altro ancora

via della Roggia24 - 59100Bolzano tel.0471976529f ax O471 979272


DEIGIOCOUERI il coNvENTtol{NAZIONAIE (Forlì) r5 r8 8iu8no2000GESENATICo

,À,,"fufl \

e lalen_ Chezzi', nelparco comunalediPonenle, allinteÌnodella struttura spodiva "6ioryìo Lamanihlazioneeisvolgera olimPionica eur ilkaseruiz i adeguati, unaPaL6tE delcampesSio comunale. dopolieràallerilaalfinterno QuerosiSn lendonepergliallenameniieSliop€nla8e(apochìminulididishnzaunodall'alùoefacilmenteiaSSiungibiliapieii).Po_ iretetrovareBiocoli€iprcvenientiddllelero.seninariecorsidiSiocoleria,acobalkaealtroancora,equandocalailsole diiutlodipiir. EpoiancoapaEleEiochiacquatici,Snn speltacolie f€sie. 8alà, AtenzÌonequer'anno,perpartecipar€allaconvention,saràneceserioverareunaquohd'iscrizjone.llícavaloseniaa a chiedersi ln molticontinuano coFîepadedeicoridlge onedell'evento,asskuraEtùttiipartecipanti,alkrirekinfra{runure,invilareospitid'onorc no-pofLtedoSnisurylus di checosapossaunirequestedue unpa@ rc8alo. L'inleroevenioè stretamenle e preparar€ al(|rnegraditesoprese,comprcso perSerireiuiteleconv€mtion daquer'anno nazi0naliche, invenzioni dell'uo ícavianddnella cassa deiSiocolieri, apposilamenleconituita antichissime anthe diS.ciovanni inPersiceio, tuninoiSioroliei conlribuiremo, inpoi,úsciti dallaospitale e Sraiuih cullad€lcomune mo.Percoloroch€ancoranon e altenzione a lultii partecipanti unmaSSioresenso dircsPonsabilità e.onomicamenle, adorganiaare.5aè richieslo Per l'avessero capito,nientedi me perl'a@glienza, ilservizio disi' a dar(iuna manodurante lamaniferaione h rruitureinconcessione, e viinvÌatercmo ai prossìmi Elioche partecipare curerza,lapulùiaint€na,ilcoordinamentodeslielenti,etc.Aquestopr0posito,ondeevilare8liin.onvenientidellascorsa festivalinternazionali di aquiloni edizione,vianlkipiamochenonsarannoammessicani,Saltieallíamìcidell'uomo. che si teranno in ltalia, dove

aiuil{ni#

più

sempre calorosamente viene po55 bk p È rnveFl !"^drdo lire 50.0OO.nd.nùorlÌs ma88io\a? I pdr perlamanifesta?ione cosiera sulpono patecipare, 'lTooriodlsole nonché ininvitato a (/c postale 1211 /286, intestalo a Simone Comellirr" rrr"re fire 30.000 sul il popolo ser;tonel programma, algruppodigiocoli€ dell€"CAVALIETîE'.elacoordinandoùitiSlia5petiiorganiaativielogìstkidella(onvenlion.Sohof eslaiolodeigiocolieri. qùaoti parteci I'imporGi?a disapere conantitlpo lineamo, aifinidiunamigliore riusciia dellamanilestazione. Siocolieri (econsideando diopta€perlafor peranno 'a8ìone chevicoster€bbe meno) ù preshiamo allaconveniion. Perquesta FESTTVAL AqUtLONISTTCO primapossibile muladellaprerscrizion€ edirarclapenenne (heviDrcehbmo di(omDrldre mopn(ra oanee disDedire via fax al.esdto rJovdtemodulo oerlaqe 5arione.

l6 10093collegno allòol I 90J473, o viaóoslaa: simonécómelli- viàchionionle;

VULANDRA

re((a(a

In occasione dellaxX edizione, panecipaio (Torino). Unfacrimil€ allaconventìon delloscots modulosara inviato a tultiSiocolierlch€ hanno diqueslo chesiterradal2l al25 aprile soanno.SaràinoltreprcstoreperibilesúllòmailinslislJuSSlinSltalia.chiunquev0k55èfteverloa6sapuÒcomun!uefar nellasplendida comicedelParco neíchieraallasegreleíao€anizaliva,chesadadisposDioneperognieventuah,uLte.ioreÌnlornazioneaparlircdall5 Urbanodi Ferrara, e nelfinesetti febbraio. aisesuenti numeí: (29 ap.ilè - | mana successivo (lochen);3 o33o 839787(simone),o3J9 8394275(Dario),e-mail:cirquenoveau@libero.it ft aggio) s'intendeorganizzare un radunodi giocolierie saltim banchi,professionistidell'arte circense eda strada.PermagSioinviarevia fax allo 0l I 903473 ri ìnformazioni contattatre Paolo o via postaa simone comelli via Chiomonte,l6 loo93 colìegno(ToRINo) pressolArcidi Ferrara, Marcolina, ai seguenti numerì: - lax055224820 tet05t2202155 Cognome oppureCerroLenzitel 03388591968

ffiIl Unr Itiffi Utd$ÈHtSthElSe

DOVE5OFF|A . VINTO,.

t-a9ltarl

h d i i r o d r u i s p P d i rpPdi '

.

Anchequest'anno, dal26 al28 naggio, il festivalinternazionale parteciperòil díAquilonìorganizzato da Aqui E @ E tr @ @ giugno(banareigiorniinteressati) landia, con tanto digara di kítePeriì pernottamento miorganiuzerò: sulìng,siterràa cagliari,davanti o altromezzo allesplendideacquedel Poetto. n concamper ! contendapropria Non mancheràsullaspiaggiail diospitalità nelparcoE prenolerò unalbergo ! nonne(essito íng dei giocolie, ed ai gio€olieri verà datograndespazionel cor pdli(olari esiSenre notturna,che so dell'aquilonata apriràla manifestazione il venerdì perrenere rbile Iseguenli work\hop: ...... .... ...... Sono digpon sulcollesanMichele. Un'occasio nepertuttii giocolieri dellaSardegnadi incontrarsie fareinsi€mei i se8Uenri worlshop. Sono intere5sdto d5eSuire Plimibagnidelìalagione!! Perulterioriinformazioni avere tragliospili d'eccezione: ......... .. lMipia(ercbbe El 055t2122s2- fax065l2n 126, Abbiamobisognodivoloniaricheciaiutinoadasskuareilmi8loreeolgimentodellamaniferazione.Aciarunsio(oliere, aquilandia@tkelinetit e-mail: LavoÉre inSruppo un.ompiio. seSnalare unao piùareenellequalisièdisporia almomenlo dell'arivo,leràassegnalo $ww.aquilandia.it lelefono

E*':mffi;il:"""'^''"' E,:i[it*** llt I fii;t L]

PARCHEGGIO

L ] SECUR]IY

L l AtrROI nd(dî ro5d)

!

AcooRDTNARE LrNrERo LAvoRo DELLAREADATMT rNur(ArA soÌrootspolttgtrE ounrADARE uNAMANo,

sulc/c postale AIlego folo(opia dellaricevuta delversamento di lire10.000, effetlualo n - t 2 l I / 2 ó t ! . t n Í e s t a l oa > t m o n e L o m e t ,

Ricordarsi di indicare nellacausale: PRE-ISCRIZIONÉ CoNVENTIoN

coroRraMqrcrE-u ..

a"\TJbsJ'M

Non abbiamoancoraun pro' granmmad€ttagliato dellamani festazione, cheha cadenza bien si svolgerà nalee chequestlanno dal29apfle al I maggio.Tuttiì giocolierichevolesseroparte€ipareallafestapossonochiedere alinformazioni e dìsponìbílìtà l'Uffi€ioCulturadel comunetelefonando allo0759658228.


CIRCOMIX

ilil 0Rtltsfl J|JGGLilt0 t0ltìlEilTt0ll 0 Rililtoilv IRII0 Dall3all6aprile 2000, inqueldiYork. LaBrilish Convenli0n è

stsridreufar0472a6e47e

"rc d€sliallievi Blubbsplis(h splarh-5peltacolo dellascuoladel circo 26 / 29 fèbbtaio 5dd ru ùusodelld \ uoknedrd. Vandoies. (Blubbsplis.h Ciomala dlpodaaperia esperacolo splarh) 2 marto orcìascuola media diVandoies HEINz HERR[1ANN 5H0W(lin3ua ledera)prosEmma s€€ledi6unter Klingler . Co6odìClown (dlpLomato elonglage conCunierKlinser, Cùmania allaruola Dmilri,down,ballerino, e reSisia)dal6 al9 maf'o aVandoies 8io.olierc . CorsodiAcrobatica (acrobata conSamuellomot Francia neicirchlBarum, Renz, Earnum,Allhofl eRineLinS,.orcogralo alCirque dusohil,maenro diarobarica, regista) dal2r al25 atosto aVandoies

apiù!ran" (circa gÌocolieri), dec0nvenlion Nazlonale cheeslsfa 1500 eilju0qlinq hain Gran Bretagna unaglandetrad zione eunlivelloarllstic0 etecnÌco alihsimo. Permaggiori ÌnlO suiaconvention |xf,,Dlczllo rq[l Inoltfe,alaconventiondiquest'anno,riappariràsullasc€nailmiticoAnthony Gaito,acuidedicheremounorclilone arivista.ConsiDrossÌmonumer0de demlo unodeiplù contemponnei, har preso dapocola sua 0randioÌocoliei aftivìlà esaràaY0rkperesibirsialla convenl one perlenere unù/0rksh0p a pagamenlo. Lepreiscriz onialla conveniion brilannica ealworkshop diAntonv Gattosichruderanno | 1'marlo. Peru terioriiniomazioni contatiare: lnslforlotl!10!0r[LsorlatlaÍC.somarconi. 26- ]0125-torino - fax0ll0508156 Ie|0116688008 e"maili l0y@arrlGt.it

t.&.ut'

{rl:


!! M' €hìamoArtoCiao,mi Preserto

:*Sffii#ei:tu-

"..''*'" "'i"";l'oiì'"'lì'i''";'" i;l::;" ;::';''"9T:::"':":;ff n"11"1"--""

*******

i"ì"uu" 'g l;".llìiJi"""'u'q'a$elts

ffi

t, O a .

...miscrivaaaaaaaaaaaaaaaaaal!Ill!t!!!t!!!

cHELEBoEEP'ù

atotanus-@tin.it)

all.m]fi Al(||rlllo.olleridl ROf\.44ri ritrov.notit'ni i pom.rlgiglper prccroh Íuol. oaùpatadi viaSabelliml quini.rt S.lorcdo.5oÍoluÍi

luttì amercoledidallel8 alle20 prcsso"LaTenda"in p.zzaMatteottia ALI-ACIOCOLERIA. sihatta di!natendada MoDENA LIBERO SPAZIO circosìstemata in centrc,gestitodallavalenteElèna,in vecedelcomune di Modena,settore istruzione.A prcsto si parla di insegnare€ perinconfarsiè i luogo d ecc€zione il-for- diftondereIa giocoledasopEttuttoairagarziche abitanoi dintornidi Come molligiàsapranno, aMlLAllo p.zzaÀratteotti(una dellezonepiù degfadatedellacitta),difare spetachera,dove lunedìeilmarledi dopolenove,cislpuòallenareinsiemea0L Magqiorc, 18,20100 MÌ- tacoli,f€steetc.perchiarimenti/suggement' e quanfalùo,sonosemtrigiocolieri. findirzzoèTorchieraPiazzale Cimiler0 (tel0339 839787)oppurc illu- prea disposizione ciorgio Formentie'mail:gioÍor-@tin.it-ta Tendalano. Perinlormazioni rivolgersi adAhssandro Bza Matteotti - l4od€na Tel.O59/214435 nedì eil madedì direttamente nTorch era(le 023088896)

o o o a o

A GATA IA pfessol'associazione AcquateÍa( P.zzaCavoÌ,ri4 ) tutta dalle noi giocolieridi cataniae provìncìa,ci incontíamoo6ni fi,lartedì or€ 2or3olìnoalle24:00.tnoltre,pressoi medesimilocaliveffaprossi mamenteattivatoun colsodi siocole a ch€ sitera da Dicembrefino settimanali-[,ìartedì e Giovedìdel adApÍle , prevede2 appuntamenti ABRA[lo la duratadi2 ore cias(uno.lnfo:VITTORIo via.FeÍarotto,995125Catania e mail : gioraiou-@tin.it Telefonocasa095'334384- Cell.0335 6688950. al cenlro50Potete veniea ùovarcia BERGAllo. Tuiiii manediseradalle21,00 cialePadPaciana c è laboratorio di sjocoleria. lo spazioè oftimo,è copertoedil sol

Illar'oge'ri.Illosi?lslljuitigiilrieeryarro{E.A?99r la palea vERCELu citrcviamo tuttii giovedì, dalle2l alle25,presso "ver8a". Per coniattarci telefonare allo strad€llaScuola À-,ledia Statale

----

nÌtq ) lA7r4n ^nn"rp r.r:n"</órin ir

Ò c-4"-

A APou un nutritoSruppodìgiocoìieri,in attesadiuna sedemeno precaía,s'incontraillunedi seÉ,dalle21,30a mezanotte,nell'andrcn€ dellastazioneleroviaria di ftIeryellina,ch€ tra I'alùo è un posto illuminazione ed altezzadelsoffitto. splendidoinquantoad ampiezza, Siínsrazia ilcustodedellastazioneche gentilment€li sopporta...Per i n J o t e l e f o n a r c asc0 3 3 s s 6 0 2 r r 7 o D o u r e a G i a n n i 0 3 2 8 4 2 l 6 0 1 6

o o o

In unapalestra appena tuoriP|SAsi inconfanola primadonenicadi ognimesei giocolieidellacittàe d€llealtrecittavicine.Perinfocon(tel050550332ore pastì) tattareCiovannio Riccio

P€rchifo'se va8Èmente iÍtercirato inúaufi.io6aquiaPAOOVA ècominciato ún labordlorio ditealoesiooleriaóe 5ìli€n€osniluredì(lorseinlùturoraddoppie remolhpFlntm€rfo)inùa Comaro nellased€delldCIAC. lasalaèdisponibile enonlroppoaccoglienle, maèpurs€mprc m€8lio dinienhll dalle10.00, èpiccola (che il laboÉlorio èapeno atuti,dalìe19.00 .lle20J05ilavora sollaparietearrdle epdtnaedopoliberotpazio conunpo'dipazhnza ti unira'aquella di8io(oleía) perìl"coúontogjocoliersto"

a?tl(oll per do.olle.l, <bvc, toKe, nono.i.li, costuml € a..€esorl per le$e, tu..hl, .

viaCampodiMaíe,l0l

J I

' fel,075 5056704 htp:/ rtww.di!€nibndia.l F[4ai[inlo@di!€nìlandia.it


Continuianoa pubbli.izÉre la tl|esso in pi€di a disposiÍone dei

cevutoda túlri gli altd is.'iui, così Perirc]ivelsi:luggrg{Lrbscf Le@ [a pad€dpadon€ è apèrla à tùttl, |na . taratt€r€ pùbblidtado o In.€ftlori di

viÉualedi

(he

lunziom?Esu te tutri i messaggich( Ír . PèrPoslar€: lLrgg affin€.

6far{eterMeDtorùlla nailingliíf lrD atragríor conCÎtoCi tal'lÍ eC aiò,

di rti$olare levor+r€rarill€9i

ireio,o con rabiraneapprori,to BAnilAil Gl|lC0tlERl carino,

. haiprovato petinarii drauniideniie conramano del

AMBIDESTRQ percomunicarechedal4alTlebbEio2000siivolg{àaRiminrunm(ontro nlerna- iiavolo?A ilbicchierecon lasinislBlLeDosatecomel€iienil Drcndere ll(oliello adx giocolieri", zionale di"Baman chenelrtloresonochiamali freslylerlll lnpadi(ola- elalorchetiaasx?E leditaneLnaso?llleleiono?Ascoltareconl'or€cchi0sxp recisarà uncorteril 7 febbraio... reunnuovo mondo sonor0..... .scl]saladomanda, mavislo chehaiporatoduevoltelore$o mseggio......il seIFFERTElll LAU[f,Qciuout,ni,,,iu'o.",.*aounsiocoiereed .ondo....lo hairrilo conlasinisiral peruna unlr.mpolierc fena dicapodanno inunlocaleaiBiella.... . menire erosedulo alhvolomiè balenato nonsocome inmente dipruvarc a sÙive(nonsono reconlamanosinklla man(ino) e (onmiagrandesorpresa.... $lfl

. c"rr.s"r""i subito a querosimpaticissimo siiohttpi//Íreespa(e,

vîsin.neVmar(o.pirf o/..cliccale escegliie lavoce'lugglers onLy". Sl'lEAK|llG,,, ALFera6Búke,FerivaÌi8ioc.rie,iv€nso .Hocrealo unsitodove vorfeifornire unelencodeivarirlùovi, d€llinkpersiocoli€qual(he menie, tolleratida anno...menlre alGmpesSio 5iSiocola allagrandeiuno il r diiuita lialia... htp://disilander.iol.ivdjussmandatemiùrliociÒ chepuÒ esserc uti' Siorno, peresibirsinelle preisrizione rradeè NECESSARIAed OSSLICAToRIAUna lea:davide-jusslins@libero.it presso lofi( o Ferival. perquakheSiono Èpossibilecomun!uela.eSli"infiltfali

.v"*" IEf|SCUD0 PASSIIIG G|lilPAtLiltE E10/1 1GIAUE SPAZIALE AllllAtlElll' -r'*",vp".

(conta ladoccia diluono l) conl0?Ladoc.ia zialeilpa5sing 5onthalyouloruardth5e consrProvatequeno:in maito,lIi(rosoft vllllpayyoLrS245.00... .on7,poidwkìnatevilinoache nonsubîele unatacco€piLetico! . v l p r e S o d i n o n s p e d i rael al VMAt l u s g l i n E a l c u n t i p o d i 5 p d m o d r l e l t ù e c ....06 unadomandavirale perlamiasalute menrak:COllE C...5LFANNO GIRARE q u e l l e 5 D e dii,llei 'dlua. \ o _s o l o r o n $ ndor d , L n l p F * eî d \ UNDICI CLAVE INTRE]???. doimaroni. ta miapolitica, inaccordo.oneCroúps, èqúelad disabiliiareautomaii. s u l l eÌ 1d a v e i n t r e n o n s o p r o p í o ( h e d n e , c o m u n q u e m i r e m b r d c h e q u a n l o r . i l ' camentealporper is giorni,chiúnquefada spamru lalista. PeKlÒ, fl madispedi, + o ' (hiaro....q!alcuno todaPierpaolosia saspieSùmicon esalteza comesiianno rerronzate inulil,pensale. sir.Paltichiaí....

.tidicocheèsemplice...almenolosúema dassicoaV... allora d sonoidueailaliche ruNomihmioinizied r2semaoder2 l'lU0V0MILLEIìll'll0.ps.i (omesegiocass€ quello lomiscono a louKount nelv€nice chefa'shower a 7 for .PS.:ilnuovomillennioiniziailaASoro204Tversoletredelpomsi pariicolare nend0primadaunaparteepoidallhhra... impoftanlei tiritonoiunidoppill . P5.iilnuovo millennio e giàcominciato amicigio.olieril ke( ementeilpassas8io delleconseSne è awenuio inaSorodiquer?nno, eseFopriopropovolereuf,a

rupido raiiranie dibai...comunico atuni IELEUlSl0llE * '""oirieno

ouellicheDossono essere iÍt€r€ssaii. cheioconunmioanko il Ì6 dicembre saròin .llnuovomillennioinìziera (punto) nel200l. equ€rononperqualcherranosghiri, televisione a"Scommeitiamo che...': dobbiamo scanbiad 3 bnilliecontemporanea-bizuo, na poichéquando Dioni8iilPkcol0venne incaricato dilconveriire ilcalenda, per(uddald menie spoSlia rciscamb iarcii vesliti e riverirci il iuttoinI minuti. slupd ioelacronolo8iastoricaadusodeibuonidtiani (edòawenneinqu€llochenoico n0nziíacenntnndudicchù,rastelli...lechia(chiere,accailnupikdpallinenonzica' nos.iamo v" se(olo come doooCrislo). lozercnonetsancora(onoriuto inodden (anlor!!!lnuelutallc'mbaSnedachesonordanoedalt 0riemotunoteGadinirodotociroseisecoliplùhrdidaialFibonacci). Pertanlo Dionisilecepar ti.elepocadstidnadall'annol,cheerailnumerominimoconosdulo.Chiv rccomùnque 0lleriorichiar mentipuÒ cercarlisulsitodella [4LdelClubSeshe fvlenpalladellaSiocoleria presenle nella e.come naldlizio, voreicorruùle unpaiodica- taÌi(htlp.//!!w.oneLil.com/community/6m/) quansalulie unarac(omandazione: dqìliemad€ll'intervenlo nonè dica.atlere vipregodiinserenel Siocolierante .te cleneda8i0r0lieR 'Of iooic".Gnz piirbelkk h0viska londra (r20=ll subieci iliermin€ eeciao.Ieo 60.000) tui8ie8rorsa eF5irhdeve e$ere laGkna(li Quanlo pe5anle mia in Gèalli5uperSiii 165 m)?quinto dewe5ser€ I un"nodomasiro"suraba.che lìlflDl MAGlCl... .'ìniread orlnppsolConpss neltefti? (nontla)il diablo iolochealponodilarpassare lacorda anorno e badeltasolo una volia,SliÍaiÍarc unse(ondo8iro.... tt-rtli,i! . Scusa potresd Remj, e5ser€ unpòpiùchiarolPurtroppo nonhocapilomollo,anóe . Conunso€saddicolaDorete corlruirvidelleoitime perché nons0cos'è chechiami nodomasico. (esottolineo oltime)beanba8s.Eccolbccoffentei..... .CaroPasquak,spia(eniepertemahonudiato n8ioneda... . Unaltrometodopefcorruirsipallineincasa, lrahÌtro pallinedatennis,mislio.namoltoprecise: otcorrcnte: ró adesivo inpvt'imblto,coft€110.... . Lemie8 beanbags qualcuno sisono smollale. misasu8gerire permssodale, unmeiodo cheso,qualcosarome imme€erle inacquacalda e poisubiio inacquafredda... 'Quanleloriesulìepallin€lAnch'ìolehodicoloridiv€r qúando giaregliahi... si...Sop6ttutto melefanno . 'laiscianty, u ft4,caddonisdun s r'arrag", chequi gruppo siamosoloun diankichestaconterendo sulbi eilbadellepallin€.

.s"r"".,0i. p". r,"-'",i.".r,"ta. 0ASlflllll$lJrl[ CAIEIIE

PAILIIIE llATE IIETIRIÍ! FAI

I ; c : ' T1 ;

rr/tîffAm(0tl ?fn0Dcotffil ACCÉSSoRl PÍBCIOWN TRVCCftI ,\,AGlA

l!$t[rl@[[dffitil

' *- a'ouarche buon consisrio B0[[E . "sisanti "* "normali risuardo alle bolleria che ...chenon Ulì!iillfirifi*rcrt hoancora caDito comefarebolleDiccole denirouna . ui a lnr€unsallo5ullM.bubbles.org tltb quellodicúipuoiavercbisoSno. C'èl€lamente

SD0lrrl

PTN I GITIIfl

l)r,i-"if,:gf

'8


blins

-

v@v@ @@@u@e&

ffi@@@éúFu@

| .rtr,t' \îrla". Brnar\i

Yo-yo.storia di un anno di gioco,

gC'of luggling equlpment in Europe O .r ro\!n Ì!1 , O rl r!,iî, I ebdPr B, 'lqe r/. I \ren Y.friìfe t q . re lephone: 01422 343672 Q!ì.k phoae 07400IUGGLE

L NEAOZtOe?ECtAL\TZNO lN Aquiloni,Giocoleria,Yo-yo,6oomeranq, Friebeee allri Gioahid'Aria àellemiTliorinaraheal moltdo.

23 Sennaio1999,insiemead un amicoappassionato di yo-yo comeme lciaoAlanimi recaìat!4ìlano alsaloneiniernazionale del gente me con un unico scopo: conoscere che come Siocattolo giàorganizzato fosseinteressat. alloyoyo.Avevoin precedenza un piccoloradunoa Bologna, MicheleÀ,4artone e lì avevoconos€iuto (campionelialiano1999),cheappuntomi avevapailatodel salone-Appena entratonelprimocapannon€, decisoe convinto a SiraF mitunala fiera,ho incontrato Michelee conLuiDennis, alloracampionedellaCermania, ogSicampioneeuropeo,i mieiocchiinizia moraledellafavolaper2 gior ronoa brillareílmíoyo-yoa fremere, ni non misono più mossoda lil Pensodì averimparatopiir lì che perchénonavevomaivistonessuno gio neisetteanniprecedenti, carea livello"professÌonale". chelo yo yo, Quìho capitorealmente già per me molto importanie, dd era ben più di un passatempo quandocamminiper la sra tirarefuorìquandoaspettil'autobus, da o quandosei in pausapranzoin ufficio...lnsiemea Dennis nellostandcera Ìhomas Rauser, t€descoltalianizzato che dopo avervistola luceadorantenei miei occhidecìsedi prendereme e Alansottola suaalaprotettiva. . E nonsolola suaiónchequelladi HarrvBaier,campione a livellomondiale, checi invitòla settimana E qui l'aposeguent€ a casdsua (in cemania vicinoa Friburgo). teosi:Hdrryci spiególa suafilosofiadelloyo-yo:lo yo'yononè solo è un sistemaper un gioco,è unostiledivita,è un giocorilassante, ituoi metiersisempre dllaprova,è undcosdchetispingea passare limiti,è uno strumento di aSgregazioneinsommaè uno sportlll Uscimmoil Biornoseguenteda quellacasaconvintidellanostra missione: difionderelo vo vo in llalia. un anno di srandisoddislazioni, intervisiea varisiornali,alcune aDDarizionitelevisive su trasmissioni del calibrodi 'domenicain" la possibilità di girarel'ltalia,ilfatto di poterdirea chi mi chiede' va: "ma non tivergognia Siocarecon lo yo-yoa 2a anni?","no anzimi paganoper farlolll"I\,4a la cosap;u importanteè sicuramentedvertrovatoun gruppodi amiciappassionati comeme per questogioco.Craziea tutti ilistaioli e d tutti gli dppassionati ìncontraliaivari raduniquest'anno e attenzione, è soloil primo!! StetanoBenassi.

@inlomarionisuind[[i digorG @rcsoconli GmrnilEstrrio @s[oI[ingcD[tcl Emrilinqlist @forum @tirs &lricl$ ' {lrll'\t!.lg

apPuNlafnE ll coll EsPERll DI YO-YO, GIOCOIETIÀE MAGIA VIASEVERO CARMIGNANO, 42 lPzAscolT 00151RoMA îEL.1061 53272252 tAXl0ó)5327712ó \d.d.ooù;londio.ir SITOINTERNET: E-MAIL:oouilondio@liscdl'net.ii

"9,

.s,

pér maSgioriinloimarioni: maddler@yoyomania.r.<om èstibi@yoyomariaci.com

urtu4tt! EÉ!Ét!,.e @}6& @t!J@}


Roma- t" Campionatonazionale di yo-yo

r 2 D r . p - b r e ( : s i a m o E c c a i l d t or l d - d d vd É p n m o C d m p i o n d r o \ d 7 o n d l el t a h d n od i v o v o , f r u d o d e t l ep r e L e o - n rqi u d , r t , . aor n l (crty Event)che si sono svolii in diversecinà ttaliane.Atmosfera delle grandi occasjoni,visi un po piu tirarj del sotjto ra i pddeci_ panti (età dai 7 ai 2€ anni), vista I'importanzade a competizio, ne, ma grande amiciziae pacchesuJtesp.tJe per un movrment o , q u e l l o d e l l oy o - y o ,o r m a i c o n s o t i d a i o d a t i er r u r n e r o sgea r e , À4axrraduni precedenrie dal sito wwwyoyomaniacs.comto-nda, mentaiepunio di rirrovoper chi ama quesrosporr_giocoe per chi

t

vuoletrovareamicisintonizzati sullastessaonda di questatra_ volgenlepassion€. t'adrenalina saleadoSnipasso; cistiamoawi_ crnandoallatantosospirata meta,il circolosportivoACREA in via Battetttuctno ponte Mar(oni.Siafio dentro.Tantagente.Tanti Yoers.Fla tutti wettano Harry Baier e Dannis. poi quardando attentamenteÍconoscoi noti compagnidelló listal il mitico sreve,pacman,tt mentorepalmae altri.Lo yoyoin mano€ subi to a trickeSSiare: chi inseSnae chi impara!per allentarela ten_ ', vat€a rone dei -Fondamentali dire8li 8 esercizi obbligatorida esegutrc davantr ad unagiuriainfìessibile (HarryBaier,LuiDennis e rr srmpatcoJoe,dettaHenrys)dentroun quadratolfi x tm. j raSazrin coda,aspettando il loroturnq si scambi.nole ultime rmpfessronr€ npassano itficks.Espletata la pfimatasesi aspetta rntérmrnabrlemomentodellacontadei qualificatialla seconda rase,quettadetFreeStyte,ma a €mpireilbuco ci pensaun invitato d'eccezione: D€nnis,chesi esibiscecon fantalica maestria r:elloffuhg, un insiemedi evoluzionicon il cordinos8anciato dallo yo-yo, specialitaancora.lle pdmé armi da nor ma veramentedi grandeeffenoscenico.Via al FreeStyle,la pane piu spettarolare dellagaradove i concorentia tempodi musicain tre minuti dovrdnnodare logo cornemegliocredonoal loro jnseparabile dischetto, facendoloroteare, sbàttere, volare,impen_ nare,avolteancheromperepur di convincere la giuriadellapfo_ pÍa bravura. Mnconoper la cètegoria SeniorciorSioTraveBodi oenova e per ta lunaoril fenomenoromanoAndrea poggi, Andrannoa WashinSton ai prossimimondialidr yo-yoa compe_ terecon i campioniSiapponesi ed^arnericani

tsuona tortunarasazzi

A qleto p\na <^^tzio îooaúÒ.t pct .o.o e.anptetoó n pa.ha.na remoo ne seoùnonro orilr e ,LonÒ 9iò pèf,oîdÒ a on^ .botorcati t1 hlù\e diÉ he.^o.et qlot netapo...na:" a<aoan,to,.. a qúotcasodo chiederci, <.a .la@ canlohÒt.t

nrddler@yoyottr.nhcs..om e3tlbl@yoyoln.nlacs..orh www.yoyo|nan16cs.ao|n

I

Modellismo statlco e dinamico, Giocoleria AUXMODEL vraN. Sauro,t2a 25100SONDRTO tel/fax 0342 st2239

sìuxm33!cl

' ' { s, ;w


la presacon le esesuitofacenallabacchettauna rotazionein sensoorario,lasciando THUilIB ROlL ftUOnlSH Queroauoishviene do rotearela bacchetta intornoal polli.e,Lo(ìchesnisu un pianooiz zontale.Labacchettadesùavienefatta rotearc in sensooraÍo, Suardan versol'aìto,mentrela Dovetetenercil pollicebensollevato doladall'alto. gliruotaintorno.Inoltre,perconseruare lalorzad'ineziadella bacchetta rotazione, usateilmoviméntodelpolsoe non quellodelbraccio.oopo la presaperchèil cias€unfluorishpotrcsteaverbisognodi aggiustare pollicetend€ ad infilarsisotto la bacchetùadurante I'esercizìo.Potete€fsebb€nepeÉonalf€ttuae quelifluorish in s€nsoorarioe anti-orario, menteabbiatrcvatopiù facilefargirarela bacchettaintornoalbordo estehodel pollicepiuttolo cheintornoa quelloint€ho.

dita ela.endo ruotarela bacchettaintornoallamano.Quandola bacal corpodovretecominciarearuotarela chettaè qúasiperpendicolare con ilpalmoversol'alto.Quandoilpalmo delmanocosìdatrovarvela la bacchetta dovrebbeesIamanoè rivoltocompletaoenteversol'alto a lar ruotarcla ba(' seredi n uovoDarallela atvostrocorDo.Continuate chettanellastessadiezìone.Dovr€t€cominciarearuotarelamanoin modo chesi rirovi di nuovocon il palmo voltov€rsoil basso.A que un interogiro.Notasto puntola bacchettadovrebbeavercompletato te arì€heche una metadellabacchettaruotasempresoprail braccio mentreI'altlametàsliruotasofto.

particorarc AN DREA rtuorish èunmovimento ctuB FLuontsH auesto molto comuneper chi usale clave.cominciatecon la bacchettan€lla manodestra,I /4 dellabarchettacheesceluori sull'indi.ee i 3/4 della manoin bac€hethche esconoluoi daltato delbraccio.i\,,lantenetela con la partecortavermodochelabacchetta siain posizioneverticale, verso I'alto.Orausateilpolso ecominciatea far ruotarela bacchetta che ruotiversol'internodel braccìo.Fate so ìlvostrocorpo,lasciando alvoattenzione a mantenerela bacchettasu un pianoperpendicolare la bacchettadì strocorpodurantela rotazione.QuandoaveterLrotato circa90 8radj,il polsonon saràin gradodiandareoltrc con la mano chiusa.A questopuntodoveteap re Ia mano,fermandola bacchetta pizzicandola tra il pollicee la mano.contínuatea far ruotarela ^ -.J bacchétta fino a quandoraggiungete la posizìonedovela mano f..l/ è aperta,con il palmoversol'alto,con la bacchettain posizioî'e - Gvedicalepizzicata tra il pollicee la mano. -..

tral€ te la p,*" ft"S\/<-) continuando la rotazione dellabacchetta, dapollicea manoa ìndicee medio.conil pal- E" dellabaccheria r-/ chela ba€ch€tla-L-s. mo aperto,rivoltoversoI'alto,lasciate Y/ cosìcheessapassidalpollice ul ^-7: continuilasuarctazione la presaconil polliceunavoltachela bd. /DÉG medio.Lasciate

llsecondo haunasezion€ conica, con cendoatrnroconljaria. .he cresce dalcentfovetsol€ erre' il didmetro Sradualment€ mità,e conessoaumenta anch€ilvolumeed ilpeso.Ne piùpre€isa risultaunarotazione e ungìocopiùveloce. descrive cerll bastone roteando, in quantodiametro, chi; ed ilcerchìoio tredo sia unafigulache,allarre8ua dell'infinito,non ha bisoSnodi.ommentisul

capacidi IE chettasitrovitraindicee medio.Dovresteessere passar€ tra polli- (EÉì,.-=r dallaposizioneverticale dellabacchefta

cee manoconla partelunsav€lsol'alto,allaposizion" doveta bacchettaè di nuovoverticale,tra indicee medlo,

n\ I f,

E l t DEVI L STICK

Un baston€e due bacchette: ildevilstìck,€hegiocofornidabile!Tanto bello,quantopocopraticato.Perme restaperòìl pimo e ancoÉ piil gÉnde amore,dal momentoche è statoattraveEo"lui'che misono awicinaloallagiocoleda. Laragionepercuivienepraticatopocoèdovuto an€healfatto che,ancherispettoa suo íiatelloildiabolo,viene consideGtopiù difficoltosoelimitato.InrealtaogSisiamotroppoabiqLraltuatiallacomoditaespessopensiamochedebbaessercisemPre e la ricercape6onal€? cunoallenostresPall€checi Suidie ci inse8ni... sipuò prendereilgiocotra le manied iniziarea Siocareaspettando poi cosasuccede, l'arteè creativíta € b crcativitaè libeda(infinita). Esisteuna sostanzialedifferenzatra il Flowerstick e il Devil sticl. ll pi mo, in 8enercpiir codo,ha Iasezionecon un diam€ko uSualeper tuttala sùalunghezza ed è appesantito all'estr€miÉ da due "fiori",.he ne rallentano anchela rctazione, fa\

lìl

/

// / \

prcrondo sisnifcato simbolico chesliappartiene cofne per tutti gli alfti attrezzi,è necessario non

spazentirsi quandoil bastone cadea teÍa, né piesarc lam^. conrapartelunsaversoil basso. oradovrete \-í ll //,/ \ quandopiiravantisi Proveèunanuovarisu(\ \y/ cosichela rotazio* Flttff all'altezadel polsoe versol'esterno, , I ra.Bisosna imparare a superare il pifto stapossacondnuare bacchetta sull'este,- I Elf; / \N[----lf conlapadelungadella padedelmovimento to di concentrazione in cuila m€nte è indiizè simil" nodelbraccio. Queslultima I ll{ , ìN /l "l t il Devil zata at Devit stick, è nel Devil sriLk, è ruoteraintornoallaparte drummer fluoísh.ta bacchetta /Í/ petpas$r€ passar€ successisuccessiv€" ^l\ stick, sti.k,per ad und ad una(ondtione condizìone rno aquandoil palmosirivols€rà estenaderbraccio î1 >(XJIL) f/ .. vva i .di l i ùvuoto "^r^ m É n r : l Fun lle88€Io . o o é r .stato . r r i ò di r l itrance, rrrn,F mental€, veBo soil basso, conla padelungadellabacchetta ,t ÈvL. -\tD{ I lEi " "n ' Bisosna porterainfinela parte in cui il baston€ "diventa vivo e danzant€'. l'alto.Larotazione FJ --/ I peròrestare quero calmie noncercare volutamente cortadellabacchetld nel vosrropalmo, Ctz 3 laíL srdto;la cosavada sé.ololtoimpodant€è lo statodi pia€eorizzontale, rivoltavelsofuoí. Eccotutto! ,,:'.".,jl1:l* t=l ÚFj comequandosuon'amo volezza, ilSod€repropriodel8iocarc;

vjsro ibatte,isri DnUm ERSÍIUORISHAvretesicuramente il qu€sto movimento conlelorobacchette. Dovete silemarc eseSuire

punto cenkalédella bacchetùa tra indicee medio.Alcuni p€feiscono sistema a tfa m€dioe anulareApdtelamanopiattaecon ilpalmoverso daéntambii latidellamano.se l'aho,in modochelabacchettfuoriesca a quero purìtocominciate a far ruotarcla manomuovendoil polsoin avantieall'indietro,la bacchetta dovrebbe comincia€a rctearesu un pia[,la no Darallelo allamano.ll movimento vi sembrcdDocofluidoall'inizio.

unorrumento musicale. unostruCiocolare conunqualsiasi attrezzo é unPòcomesuonare

mento musìcal€:nel Devil stick il trno è scandito dal contatto tra le ba€chett€e ilbastone,ma se la menteed ilcuorc sisintonizzassero, Íuscirest€anchea s€ntircuna melodia...con questeparolevi lascio, tantegranbellegiocolatee.oncludendocon una "poeaugurandovi sia"compostain un momemo d'ispiazioneestaticaalla scorsaconni ventionnazionalea S.ciovan

conun po'di praticale cosemìglioreranno. Poteteprovaread eseguire questofluorish con l/4 della bacchettasu un lato della mano e 3/4 sul

Devilstíck is Fontostíck Devil stíck is Mdgnifick labac- Devil sticknon solo tluorish siesesue manowando BATO ÍIUORfSH Cuesto lhttro.

aI entro,coninchehdcomeunbdrone.Prcndete taba€chetta destra dovrebbe trodicee porlice, e conil parmoversoil basso. Labacchetta parallela varsiinposiuione orizzontale, alcorpo.coninciaadimpaúie

fr e}uro,'XBdt*

Devilstíck fo ondot via Devíl.stíckPioce molto o tÍÉl(-sì Devílstick nunc et hic

\..,:*


C i o c € n d ol e 4 p a l l i n ef o n t a n a dsincfone, q!era figur. è descritt a s e m p l i c e m e ndr e a l n u m e r o4 . P o s s i d maon c h es c r i v e ruen af i t a d r 4 , 4 4 4 4 4 4 4e t c . o , 8 n in u m e r o rappfesentando oSnitiro,sempre I+. ?AtLttL

aÈr" I

(t)

JI tl

5e tiriamouna pallinaatraincrociandola tirercmoun 5; p€r equitibrare tuno possidmotirarepoi un j. ooe um patlinap,u bassa,ncroc,ara. nerereswapavreemorattoaias3aaaa etc.de inve." rrlJ",{" ii i" i*. nuaro_e dnvamo dr ha \howFr.pe. inodrarehdrfshow".porere'rizare da re-4 tonrdneoppureda fermr. uuarcnevortae LrrrpIn'4dredatFrm;pe'cdpreitmqcanismorè poie serp.e inport.nre ius(i;; d fèiedatrerSuregraInrzatepercostrurcsequenzeftuide. A4ettete duepa ínein ognimano,tirare te primedue insieme. ceF candoditirarcil5 piùo menoJ vottepiù attoche #ALrSra'tèNil3. Quandotrovarteleattezze gjustetafiguratun zionada solae le pallinenon sa€nnopiu riGte Inreme @otetetnarJ€an.heinsieme,ma itrick che esc€nonci.iguardao€ perchéjtsiteswapat_ ,'; i (! tefnai tifi,destfo-sinistfo-destro-sinistro. e ficots datevi:/lancipai(4 6, s) vannorìrarinejtè stessa mano,i djspariincrcciano l'Í:' nett,attla mano!). P e rh a l f s h o w esri p u òf a r ea n c h ec o ni t i i i n t e È n i , l e p a l J i ni€n c r o c i a nsoo t i ot e I r a d e d e e t í a t !9 l r-l Q r-r r t l t r i .I n i z i a t e dcaa l d (i f a c e n d o a p ai n e f o n ù n a ) , resc€sottanroquandotiate it5 ben in atto,piir O@. 1@O r narrodrquantopensate.Ricordatevidifarta 'iil:i:

q

i a ^

l o "

O

l

a'6

'|

\ '

-__l

L-l

@q

@l

/' tò

a.6attabt..ÒraatÉ

et/

Sefacciamo444s1444s3444 er..arriviamo a,Tennis,ic'oèil 5 va da de, D€scriverò un alr.oancorapefadesso:633,checeftamentevate raiatÈ straa sinistracomeneltennis.Iniziare facendote4 pa inefontanae tira_ . d p e r n D a r d r t oq a J r i - a e d i Dt èn t r o v n v o S o p i d n d ( d , c a deron reil 5dalldder'd \opratd\inistraevrceveBa seSurtd sùbilooa un 3 bas l , p d l l n " . i e o n od r e p d t t î e r d - eo r u " h e , . p . . a t t F . . e r a - n o s e .lennis so ddllasinrstraalla detra. I etfefloè be o se ta pd ina 8iù e piu r r a t r ( q u e r oè t ' e f l e r t o . h e s i fcao n4 p a I i i e ) sande dell€altrc.Adessoperòcominciait djfficite.Un p,i-o ur..pio ciochiamole 4 pallinefontana etiriamoin atro(circaj vohepiu jn aho) delsiteswapè jl 5J4.euestatigu6 è un esempioesatrodeltematem;ti, un 6 conladestra(vadrinopertornaren€ a stessamano);pojiniziando che,cisonoire livellidialrezza e fattobeneha un effeitosimitea mo e c o nl as i n i s f a l a c c i a m d uo e t n j c o nt dc a s c a d D e .o p or d u €j f a i u n4 c o n i n u n a s c a t o l a ( l ? ) . p e r i m poagr a i o c a t € t e a p ai n e f o n t a n a e s c a t d a t er. snrstraper poi ficontinuare con un 4 normale.provarepoi injziando vrcons3 peratcuni minuri,lano da tuttie due itati. DopodicheDrovate con ii6 d.lla sinistraseguitodaidue j..renereit3 in bassoesonocon a.ambiarerra.lea paÍjnefontanae 5J, provandodaúne due ìe pafti. i r o l l oè l d( h r d v e d r q u F s rfdr B U rtat r. d , ' o" p ó i m e n id c o n . e n t , a / , o n e , , i Brsogna farlofinchéis e i3 rientreÉnnosenzache ittemDostaÍi. rit- 0 u è l d n . n b d i s o .5 i p ' o v r 8 . d r d " , et d r . 8 u , dI n - e , d m " 1 r e . T o d e l l ep r e s ed e v ee s c e ' e( o r r a l r e .p o i p r o v d5 J d d a d e \ l r d ,n a " S u a r o d r p ,pr8 r - 6 , o r o . " î p . e 8 1$, e s s i , h es a t e o ^eo\ . n d o"nno/.i c h p qudndola prendenella!nist,a fdrql d. d sinisrrde cosivid. eJe\ta è il "tennis"no.mal€,senza iltiro rcvelse.eùandocomincia prendercilrit, I mo devifareil 53 dattadestra,ma ta faitornareun tio p;imache ta si4 n i s t f a : q u e sèr o5 3 4 .S ei t i r i h a n n ot , o r d i n e g i u sm t oa n o nt u n z r o naan cofasaràl'altezzacheèsbagliata,i5 sonoattie il sonoDassr.

o

115

@r

@@r

n ^ t t r . t ,. , a , é , . o b , éa . s , . , r , . t .

q a L , L b , ù . a , 6 . 1a , Èt A . i r

\ o n c è , e n s a / i o n e s r m i l eqdu e s ùr r c s w d pq u d n o o | e s c o n op.e rt d . o r p l c t a d o p o i d u e 3 b d 5 s [ i i n i l |c o n u n 6 d d ' t a t n a rrSura mano. Trovo la figura piu bella con i 6 tanciati estefni rispetto ai L Atja p r o s r i m a v o l tB a.u o r d i v e rt i m e n to !

q t o c o L € ( | A c o - ^rfé n c o T TN €A dat26otobreat 26Siugno_m.tedi é gioved,daÍe B.ooa e 2r0o

,tioroliere-già Dimentirate tutti i?regrqizie le immagini det vistet lnJegnanlè AnúonyTlahaire spedalgueals- prezto politi(o

tire40:000at n€se i o 0347887s662 oppuÀ rpuresqrete]ia seFetenaaei delcsol CSOA Vlllaqtqio vitulgio Clobale fe 06 0657ù00529 s7]oolrs ttud r tu.e dt ), !ùt*. lqor,dr,rqned

nn ddt,6.00 an 2o.oo)

, 1 . . - ' [- i t


S'EBslsl


.91 : 첫r-f6 i l t t


Juggling Magazine 06