__MAIN_TEXT__

Page 20

INVEXENDU

WWW.MAGDACLAN.COM WWW.MONCIRCO.COM WWW.FANTASYFESTIVALCIRCO.IT

Foto di Valentina De Mattia “Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la vostra intelligenza. Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il vostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la vostra forza.” MagdaClan, here we are.

di Giorgia Russo C’è tutto un giro di definizioni che sembrano combaciare con quello che è MagdaClan oggi, ma definire è un po’ come mettere dei confini, e a noi i confini scatenano qualcosa di simile agli attacchi di panico, perché poi creano chiusura, ed è difficile saltarne fuori. Allora prendo in prestito un vocabolo dal genovese, che suona al tempo di batucada, invexendu, che significa agitazione, fermento ed euforia a seconda del contesto; e MagdaClan, in questo momento, è invexendu. Quella che descrivevamo come una compagnia di circo contemporaneo sotto tendone, è diventato adesso un grande collettivo il cui fulcro è il circo in ogni sua declinazione. Le contingenze, le ambizioni, o forse la casualità, han fatto sì che MagdaClan si riscoprisse con due anime, una nomade e una stanziale. Se non ci si fosse formati sulla strada, percorrendo migliaia e mi-

18

|

WWW.JUGGLINGMAGAZINE.IT

gliaia di chilometri, e quindi ambienti, facce, climi, imprevisti, stili e tutto quello che custodisce il viaggio, non avremmo mai deciso di investire le nostre energie su di un territorio. E che territorio! Il Monferrato adesso è la casa del Fantasy Festival e della rassegna Mon Circo, nonché di noi girovaghi e dei nostri mezzi. Alessandro ed io, con velleità da agricoltori della domenica, poco dopo il nostro trasferimento in un piccolo paese di nemmeno 500 abitanti, abbiamo concretizzato una delle nostre mille fantasticherie. Perché al circo pare si diventi bulimici di cose da fare e che, invece di preferire il meritato riposo tra uno spettacolo e un altro, ci si cimenti in qualcosa di nuovo. “Ho due giorni liberi, perché non costruiamo un piccolo orto sinergico che si auto-alimenta mentre siamo via?”, oppure “Visto che per qualche mese stiamo a casa per la nuova creazione, perché non creiamo uno spazio per ospitare spettacoli?”. Mon Circo è nato sottotono, un’idea come un’altra, lanciata lì, vedendo un bel capannone di quelli anonimi di cemento e pensando che sarebbe stato entusiasmante sistemarlo e proporre spettacoli di amici per qualche giorno, così avremmo respi-

rato ancora quell’aria che non travalica queste colline, e la gente del posto ne avrebbe potuto godere. Complici un grande bando dedicato alle Arti Performative unito alla mia prolissità, ed ecco la Compagnia San Paolo diventare il nostro maggior sostenitore. In nove mesi quella idea era diventata una realtà e la strada dei bandi una dorata spada di Damocle (cit. ZC) che ci ha permesso di creare un piccolo teatro rurale con una programmazione che si sposa più alle grandi città che a questo territorio assopito. Abbiamo recuperato il recuperabile per realizzare il foyer, cucito a mano le tende del teatro, costruito il palco, ricavato un camerino da una roulotte e tante altre cose ancora, per dare un senso a un luogo inutilizzato. E MagdaClan ha eretto Mon Circo tra vigne e noccioleti, perché crediamo nell’importanza dello scambio, perché vogliamo far confluire la somma del nostro nomadismo in un luogo preciso, perché i centri culturali, gli spazi non convenzionali, quei posti di cui ci siamo innamorati in giro per il mondo per la loro genuinità, ricerca, ospitalità, impegno, politica, sono stati di fondamentale ispira-

WWW.PROGETTOQUINTAPARETE.IT

Profile for Ass. Giocolieri e >Dintorni

Juggling Magazine #83 - june 019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Juggling Magazine #83 - june 019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Profile for jugmag
Advertisement