__MAIN_TEXT__

Page 12

23/25 MAGGIO - SANTA MARIA DA FEIRA (PORTOGALLO) WWW.IMAGINARIUS.PT

intervista a Gil Ferreira executive director traduzione a cura di A.S. Sono musicista professionista e insegnante, mi sono sempre mosso nell’area della musica e per due decadi mi sono speso nel volontariato culturale, nel teatro, nella musica e nella danza. Per 7 anni sono stato nella programmazione dell’Orfeão da Feira, una delle maggiori associazioni culturali di Santa Maria da Feira. Questa è la mia area vocazionale. Imaginarius è nato nel 2001, al passaggio del secolo, quando i territori e le città erano in competizione nel captare residenti e investimenti, nel generare attrattive. A S.M. da Feira i temi dell’accessibilità e della partecipazione culturale sono stati sempre molto sentiti e nel 2001, dopo una grande rievocazione storica e le prime attività di teatro di strada, è iniziato un nuovo percorso, più legato alla creazione artistica contemporanea per gli spazi pubblici. Il festival si è mantenuto fedele al focus sulle arti di strada, con un ruolo e un riconoscimento sul territorio e in Portogallo nella formazione di nuovi pubblici per le arti di strada. Dunque il ruolo di Imaginarius è stato provocare il pensiero critico, collocare nello spazio pubblico programmazioni audaci con un focus sulla ricerca del nuovo. Uno dei nostri obiettivi è portare proposte che siano delle prime in Portogallo, o creazioni realizzate qui in residenza. Portare nella riflessione sulla società contemporanea quello che c’è di nuovo nel mondo delle arti 10

|

WWW.JUGGLINGMAGAZINE.IT

di strada, delle arti performative e della sua relazione con diverse discipline, che siano tecnologiche, o architettura, o altre discipline che possano convivere nello spazio pubblico. Da qui sono passati Panopticum, Royal de Luxe, Transe Express e tanti altri, ma anche premi Nobel della letteratura come Dario Fo, o fotografi come Spencer Tunick, Olivero Toscani, contribuendo tutti ad alimentare l’ecosistema culturale della città, con artisti e compagnie che oltre ad esibirsi hanno promosso workshop, conferenze, azioni che hanno lasciato la loro traccia in città. Dal mio ingresso nel 2014 come Direttore Esecutivo di Imaginarius abbiamo definito la sua mission, che oggi significa implementare l’accessibilità, stimolare opportunità e creare connessioni. Abbiamo anche definito i valori per Imaginarius, in quanto Festival e Centro di Creazione, e abbiamo scelto i valori della complementarità, della interdisciplinarietà, della coesione sociale, della formazione professionale e della internazionalizzazione. Naturalmente in quasi 20 anni il festival si è trasformato e nel quadro di questo nuovo corso ha rappresentato una svolta importante l’adesione di Imaginarius al network Circostrada, prima entità in Portogallo a farlo, che ci ha permesso di entrare in contatto con programmatori, direttori, altri festival, altre visioni e culture. Ci sforziamo di avere una programmazio-

Foto di Municipality of Santa Maria da Feira (João Azevedo) ne audace, che generi engagement per il pubblico, che sia equilibrata e diversificata (in questa edizione sono presenti 17 discipline artistiche). La prospettiva futura è stabilire nuove relazioni, nuovi dialoghi con altre culture, perseguire una sostenibilità ambientale, ma anche la sostenibili-

tà delle nostre risorse umane, della nostra équipe. Ci interessa inoltre l’area dello sviluppo del pubblico e della mediazione, infine siamo molto attenti all’impatto della trasformazione digitale e alla relazione che il festival può rafforzare con le nuove generazioni attraverso le nuove tecnologie. Il circo ha un ruolo importante in Imaginarius e nella programmazione annuale che offriamo ai nuovi pubblici di S.M. da Feira e di questa regione nel nord del Portogallo. Oggi quasi un terzo della programmaWWW.PROGETTOQUINTAPARETE.IT

Profile for Ass. Giocolieri e >Dintorni

Juggling Magazine #83 - june 019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Juggling Magazine #83 - june 019  

quarterly italian magazine dealing with contemporary circus arts

Profile for jugmag
Advertisement