Page 1

COPIA OMAGGIO

Rivista mensile - Documento delle attivitĂ della comunitĂ  ItaloCanadese

June, Italian Heritage Month Edizione speciale

Anno VIII Giugno 2011


PANORAMA

Italian Canadian

2

Giugno 2011

Giugno, Mese del Retaggio Italiano 7 Ottobre 2010, una data storica. Il Parlamento provinciale dell’Ontario approva la legge 103 che dichiara il mese di giugno “ Mese del Retaggio Italiano” a riconoscimento del grandioso contributo della popolazione italocanadese dell’Ontario allo sviluppo economico, sociale e culturale, non solo della Provincia, ma del Canada tutto. Infatti, di li a poco, anche le province del Quebec e della British Columbia seguiranno le orme del Parlamento dell Ontario. Senza dubbio il raggiungimento di questo traguardo storico si deve in gran parte ai parlamentari italocanadesi a Queens’ Park a cominciare da Mario Sergio, Mike Colle , Laura Albanese,( promotori negli anni passati dell’”alzabandiera” a Queens’ Park”) a cui, in un secondo momento, si sono aggiunti gli altri da Rosario Marchese a Greg Sorbara ed altri anche non italiani come Peter Shurman,MPP di Thornhill. Non possiamo, comunque, non mettere in risalto il grandioso e caparbio lavoro dell’avvocato Michael Tibollo, attuale presidente del Congresso Nazionale degli Italiani in Canada. Siamo certi del fatto che senza Tibollo, instancabile, il “Mese del retaggio Italiano” sarebbe ancora un sogno nel cassetto. Al momento dell’approvazione della legge 103 molti si chiesero quanto e cosa avremmo fatto durante “Giugno 2011” e, soprattutto, chi avrebbe fatto cosa. Forte del censimento dei clubs italocanadesi( oltre 500) effettuato dal consolato, il Console Generale Bardini chiamava a raccolta al Columbus Centre i dirigenti di clubs e associazioni varie invitandoli a ideare e promuovere eventi a celebrare i 150 anni d’Italia durante l’Heritage Month. Il presidente del Congresso, Michael Tibollo, i dirigenti di clubs, addirittura li invitava a cena gratis per perorare la stessa causa. Alla cena si presentarono oltre 300 persone facendo ben sperare. Giugno 2011 e’ appena passato. Il “Mese del Retaggio Italiano” e’ stato un mese ricco di eventi : molti coronati da gran successo, altri un po’ meno; molti non sufficientemente propagandati; alcuni accavallati l’un con l’altro. Tanti gli eventi e pochi fine settimana disponibili anche se parecchi eventi si sono svolti durante giorni feriali. E’ stata una risposta ai tanti scettici che prevedevano “un fiasco” almeno per il primo “ Italian Heritage Month” della storia dell’Ontario, anche se la moltitudine di eventi e’ da attribuirsi ad un numero ristretto di persone ed (ancora piu’ ristretto) di organizzazioni italocanadesi; certamente i 500 clubs del censimento del consolato hanno contribuito ben poco. Panorama ItalianCanadian ha cercato di seguire il maggior numero possibile di eventi limitatamente al suo “manpower”. Questa edizione di “Giugno 2011” e’ dedicata, quasi esclusivamente, agli eventi dell’Italian Heritage Month”. Panorama ha voluto incominciare con “Festa in Piazza” che si e’ svolta il 27 Maggio. “Festa in Piazza” e’ da considerare la madre di gran parte degli eventi presentati durante il mese di giugno. Festa in Piazza e’. l’evento “fund rasing” piu’ importante della I.C. Savings Foundation il cui motto e’ “Creando valore sociale, economico e culturale a beneficio di tutta la comunita.’” I.C.Savings Foundation ha contribuito allo svolgimento degli eventi piu’ importanti di giugno e che richiedevano un certo impegno finanziario. (Pag. 2). Eventi importanti del mese di giugno si sono svolti a partire dal 2 di giugno, “Festa della Repubblica” con l’Alzabandiera a Queens’ Park dalle 11:30 a.m.. alle 2.00 p.m. (Pagina 4) e quindi “Piazza Italia” nella Dundas Square.dalle 12.00p.m. a sera tardi (pagina 6). Il primo evento, organizzato annualmente dagli MPPs Mario Sergio, Mike Colle e Laura Albanese con la compartecipazione del Congresso,grazie anche alle stupende condizioni atmosferiche, ha registrato la presenza record di oltre 700 persone : molti politici (italiani e non), molti rappresentanti di alto livello di varie etnie(circa 50), rappresentanti delle associazioni dei vari corpi d’Arma italocanadesi. A conclusione delle funzioni previste, grande picnic nei giardini del Parlamento Provinciale con tanto di Michael Tibollo, presidente del Congresso Nazionale prelibatezze culinarie: dalle paste dello chef Gianni Ceschia,alla porchetta del ristorante “Fieramosca” ai gelati della “Sicilian Icecream”(tanto per citarne alcune) e poi, immancabilmente la pizza di PizzaNova e tanta acqua della Active Green+Ross. Interessante l’evento “Piazza Italia” organizzato dalla Camera di Commercio Italiana di Toronto. Evento coraggioso e degno di essere preso da esempio nelle future edizioni di “Italian Heritage Month”. Evento che si prefiggeva di mostrare il retaggio e la cultura italiana anche, ed essenzialmente, ai non italiani proprio nel cuore di Toronto: a Dundas e Jonge. Esperimento gia’ tentato negli anni passati da Italcanadafest con l’esibizione di un corpo bandistico a Nathan Phillis Square. L’evento “Piazza Italia” puo’ non essere piaciuto a qualcuno ma bisogna considerare che si trattava di “la prima volta” e che molto spazio per miglioramenti per le edizioni future. Tanti gli eventi nel primo weekend di giugno. Si comincia con I festeggiamenti per il 150mo anniversario dell’Unita’ d’Italia organizzato da Centro Scuola e Cultura nei giardini di Columbus Centre. Grazie all’impegno del Grand’Uff. Alberto Di Giovanni, del suo staff altamente competente , agli insegnanti d’Italiano delle varie scuole cattoliche e, perche’ no, grazie alle eccellenti condizioni climatiche , una folla di oltre 1500 ragazzi invade festosamente i giardini del Columbus Centre a celebrare tutto cio’ che e’ italiano .Nel corso dei festeggiamenti vengono premiati i vincitori del concorso “Il Risorgimento” indetto da Centro Scuola (centrefold). Nel pomeriggio dello stesso giorno apre nella Lower Gallery del Columbus Centre la mostra d’arte fiorentina organizzata, per il Congresso Nazionale degli ItaloCanadesi, , da Marcello Tarantino in collaborazione con la Galleria FifenzeArt di Andrea Tirinnanzi e che presenta per la prima volta in Canada i lavori di tre pittori fiorentini del secolo scorso: Guido Borgianni, Rodolfo Marma e Gianfranco Frezzolini. Sempre nella stessa giornata a Mississauga si inaugura il padiglione italiano del Carassauga Festival . L’Heritage Month prosegue con varie manifestazioni culturali: alla Brock University con il prof. Mollica “Imparare l’italiano giocando”; alla York con le professoresse ZoccoVizmuller e Roberta Provenzano-Iannacito “l’Italianita’ su Facebook”. All’Universita’ di Toronto con il prof. MAgliocchetti “Un viaggio storico-culturale da Caboto alla Cinquecento” e con Giovanni Scarola “LItaliese in Canada”. Presso la Rotonda del Columbus Centre con Centro Scuola :”L’Opera e l’Unita’ d’Italia”. A College Street per 3 giorni dal 17 al 19 giugno si svolge “Taste of Littler Italy” con un successo senza precedenti, con centinaia di migliaia di torontoniani che invadono la Little Italy quasi mandando in “ tilt” i tantissimi ristoranti e café’ a la mode. Il 20 giugno gli eventi del Heritage Month raggiungono l’apice con i “Cameristi della Scala di Milano” che si esibiscono al Sony Centre alla presenza di un pubblico raffinato. 1500 persone pagano da 150 a 100 dollari a testa per assistere allo spettacolo “Le otto stagioni” con i Cameristi e il violinista Astor Piazzolla che da alle”Quattro Stagioni di Vivaldi” un profumo tutto sud’americano. Il concerto dei Camerist e’ preceduto da una elegante “reception” dedicate esclusivamente a Luigi e Sergina Gambin, recentemente scomparsi, per esaltare il loro genuino interesse al progresso socio-culturale della comunita’ intera. Si continua con i festeggiamenti per i 40 anni di Villa Charities con il “Nabucco” di Verdi presso la Rotonda del Columbus Centre con il Coro Giuseppe Verdi diretto dal maestro Macina e altri festeggiamenti a Vaughan a celebrare Giovanni Caboto, l’italiano che scopri’ iul Canada. Al Veneto Centre con Terra di Mezzo, evento attuato dalla Federazione dei Clubs Veneti e che prevedeva la messa in mostra dei diversi aspetti del retaggio etnico delle varie regioni d’Italia. Peccato che solo poche regioni d’Italia vi hanno partecipato. L’ultimo, ma non per importanza, l’ evento celebrato al Toronto International Film Festival(TIFF): omaggio al maestro per eccellenza del cinema italiano e mondiale: Federico Fellini. L’evento prevedeva una reception nei giardini del Consolato Italiano di Beverley St. a cui partecipano parecchie centinaia di persone organizzata da L’Altra Italia in collaborazione con il Congresso e il Consolato italiano e quindi “Fellini: Spectacular obsession” mostra multidisciplinare nei locali del TIFF che presentava una panoramica sulle maggiori tematiche presenti nelle opera felliniane. Fra l’altro sempre al TIFF veniva proiettatro il film ROMA di Fellini.. A conclusione della prima edizione dell’Italian Heritage Month possiamo essere soddisfatti per il gran numero di eventi promossi. Certamente il coordinamento degli eventi stessi ha lasciato un po’ a desiderare, non tanto per indifferenza dei coordinatori quanto per inezia di organizzazioni che eventi avevano in programma. E’ doveroso esaltare il grandioso sforzo organizzativo sostenuto dal Congresso e dal suo presidente l’avv. Michael Tibollo che ha dato veramente l’anima. Grazie Michael Tibollo.

Festa in Piazza 2011

Fund - raising della IC Foundation

Dino Bottero chairma dell’evento

L

a terza edizione di Festa in Piazza si e’ svolta nel salone ricevimenti della Famee Furlane di Islington e Steeles ed ha visto la partecipazione di circa 500 persone. Festa in Piazza e’ l’evento “fund-raising” piu’ importante della IC Savings Foundation, ente presieduto dal Comm. Ralph Chiodo e che si prefigge di creare valore sociale, economico e culturale a beneficio di tutta la comunita’. Questa edizione di Festa in Piazza e’ stata curata da Dino Bottero, board member della foundation.Che ha precisato lo scopo della festa: offrire una serata di svago e sano divertimento e nello stesso tempo aiutare a migliorare la nostra comunita’ raccogliendo fondi a favore di organizzazioni qualificate che svolgono opera d’assistenza nei confronti di persone bisognose. Oltre all’eccellente bouffet preparato da ottimi “chefs” il pubblico ha avuto modo di apprezzare le esibizioni di vari artisti. Nel corso della serata sono stati distribuiti opuscoli che descrivevano le attivita’ della “Foundation”. Per l’anno finanziario conclusosi il 31 gennaio del 2011, IC Foundation ha raccolto fondi per 336 mila dollari , ha donato circa 235 mila dollari, ed ha incrementato il “surplus” a 230 mila dollari. La quasi totalita’ dei fondi

raccolti e’ destinata alle operazioni di soccorso; il lavoro di organizzazione e’ svolto gratuitamente dai membri del Board of Directors e da volontari. Fra le organizzazioni che hanno usufruito dei contributi della IC Savings Foundation troviamo Villa Charities, Villa Colombo Vaughan, Friuli Long Term Care, Mensa Sana, Vita Nova Foundation, Pier 21, il Costi, Caritas e Opera York. Fondi sono stati donati pure a favore

del Dominican Relief Fund, Haiti Earthquake Relief, Cor Unum Africa, York University Foundation e Universitry of Toronto.La IC Savings Foundation ha, inoltre, sponsorizzato numerosi eventi che si sono svolti durante il mese di giugno dedicato al retaggio italiano in Canada. Fra gli eventi che hanno richiesto il sostanziale appoggio di IC Savings Foundation l’esibizione dei Cameristi della Scala di Milano al Sony Centre.

Joe Falcone e Ali Bidabadi, di CHIN TV

Gesualdo Mastruzzo di Numage Importing, Ralph Chiodo chairman di IC Savings Foundation e Felice Sabatino

I coniugi Beghetto e Dino Bottero della Bottero Appraisal

Foto sopra: Francesco Riondino di IC Savings. Foto sotto alcuni dei tanti partecipanti all’evento.

Roberto Bandiera di Panorama con Daniele Procacci.


PANORAMA Italian Canadian 3

Giugno 2011

Festa in Piazza 2011 Festa in Piazza 2011 Festa in Piazza 2011

Parte dello stato maggiore di IC Savings. Si riconoscono (in piedi) Gesualdo Mastruzzo, Paolo Canciani e all’estrema destra Fausto Gaudio. Seduti: nel mezzo, e’ Frank Petti presidente della IC Savings.

Pantagruelico menu a disposizione dei 500 e passa ospiti. Nella foto, un cameriere intento a servire abbacchio.

Foto sopra e sotto: tantissimi i giovani che hanno partecipato a Festa in Piazza.

Numerosi gli artisti che hanno intrattenuto gli astanti. Nella foto Danny e Peter Caranci e rispettive consorti ed amici.

I coniugi Sabatino con il CEO di IC Savings Fausto Gaudio.

PER COMPRARE O VENDERE LA VOSTRA CASA, CHIAMATE:

Tony Galletta, Broker • “YOUR TOP PRODUCER” REAL ESTATE

Buying or selling your home? LET EXPERIENCE AND AMBITION WORK FOR YOU

Kevin Mills, Elvis Plesley impersonator, italo-americano, ma residente a Toronto da parecchi anni. Kevin Mills ha ottenuto numerosi riconoscimenti a livello internazionale per le sue interpretazioni di

PER SERVIZIO E RISULTATI CHIAMATE TONY: (416)-458-6868 FREE MARKET EVALUATION

RESIDENTIAL • COMMERCIAL • INDUSTRIAL

IL MIO IMPEGNO VERSO DI VOI Quando vendete o comprate con me farò tutto il possibile, entro le mie capacità ed esperienza, per farvi ottenere il più alto risultato nella vendita o compera della vostra casa.

Bus. (416)-690-2121 (905)-940-2141

Tony Galletta - Broker 2177-2179 Danforth Ave.,Toronto ON M4C 1K4 2760 Victoria Park Ave. #205, Toronto ON M2J 4A8 8787 Woodbine Ave. #229, Markham, ON L3R 0P4

Cellular: (416) 458-6868 Tony Galletta, Broker www.tonygalletta.com agalletta@trebnet.com


PANORAMA

Italian Canadian

4

Giugno 2011

Festa della Repubblica italiana:

Pronti per l’Alzabandiera

L

A Queen’s Park, l’araldo ufficiale legge il proclama del governo provinciale dell’Ontario che dichiara il mese di giugno “The Italian Heritage Month”.

’Alzabandiera evento organizzato annualmente dagli MPPs Mario Sergio, Mike Colle e Laura Albanese con la compartecipazione del Congresso,grazie anche alle stupende condizioni atmosferiche, ha registrato la presenza record di oltre 700 persone : molti politici (italiani e non), molti rappresentanti di alto livello di varie etnie(circa 50), rappresentanti delle associazioni dei vari corpi d’Arma italocanadesi. A conclusione delle funzioni previste, grande picnic nei giardini del Parlamento Il cartiglio opera dello scultore Silvio Amelio. Provinciale con tanto di prelibatezze culinarie: dalle paste dello chef Gianni Ceschia,alla porchetta del ristorante “Fieramosca” ai gelati della “Sicilian Icecream”(tanto per citarne alcune) e poi, immancabilmente la pizza di Pizza Nova e tanta acqua della Active Green+Ross.

L’MPP Laura Albanese, insieme ai colleghi Mario Sergio e Mike Colle, apre ufficialmente le celebrazioni. Nella foto: circondata dai numerosi membri italiani del parlamento provinciale.

Nella foto: l’artista italiano Silvio Amelio dona al parlamento provnciale dell’Ontario una sua opera in bronzo a ricordo delle celebrazioni dei 150 anni dell’Italia. L’opera raffigura Giuseppe Garibaldi a cavallo e i ritratti di Cavour, Mazzini e Vittorio Emanuele. Copie in miniatura dell’opera sono state donate ai maggiori fautori dell’evento.

Toni Ciccarelli e Laureano Leone, due veterani del volontariato italocanadese. Nella foto: il consigliere di Toronto Cesar Palacio consegna una targa di riconoscimento a Michael Tibollo presidente del Congresso Nazionale degli ItaloCanadesi, animatore instancabile dei numerosi eventi in programma durante il mese di giugno.

Rappresentanti di oltre 46 nazioni hanno partecipato all’Alzabandiera. Nella foto: i reali di un paese dell’Africa.

Laura Albanese MPP

York South-Weston

Constituency office, 2301 Keele St., Unit 102 L’MPP Mike Colle dona, in segno di riconoscimento, a Toni Ciccarelli la copia in miniatura dell’opera del Il deputato Gino Bucchino con il Console Generale Gianni Bardini. maestro Silvio Amelio.

Toronto, Ontario M6M 3Z9 - Tel: 416-243-7984 - Fax: 416-243-0327 lalbanese.mpp.co@liberal.ola.org www.lauraalbanese.onmpp.ca


PANORAMA Italian Canadian 5

Giugno 2011

l’Alzabandiera a Queen’s Park

Il parlamentare italiano on. Gino Bucchino che ha partecipato alla manifestazione, posa con Laura Albanese e Mario Sergio.

Il messaggio di augurio del Console Generale Gianni Bardini, nella foto con Mario Sergio, Laura Albanese e Mike Colle.

Il tricolore svetta a Queen’s Park

Cadetti di un corpo d’arma dell’Ontario aprono la sfilata delle varie associazioni di ex militari italiani.

I Carabinieri

Gli Alpini

Nella foto sopra: al momento degli inni nazionali. Foto a destra: il sindaco di Orillia Angelo Orsi posa con l’araldo ufficiale.

Panorama

Roberto Bandiera

Enzo Di Mauro

www.panoramaital.com TORONTO EAST

ENZO DI MAURO - EDITOR Tel. 647-669-4486 dimauro.enzo@gmail.com TORONTO WEST CAV. ROBERTO BANDIERA - EDITOR 327 Culford Road Toronto Ontario M6L 2V6 Tel. 416-249-8800 Fax. 416-249-2314 robertbandiera@rogers.com Managing Editor Connie Di Mauro Maria Grifone Bandiera

ItalcanadaFest Production Corrispondente da RomaServizi: ANSA - AGI - ADNKRONOS - INFORM SERVIZI FOTOGRAFICI: PANORAMA -

Grazie alle eccellenti condizioni atmosferiche numerosi gli intervenuti all’Alzabandiera a Queen’s Park

I Marinai d’Italia

I Bersaglieri


PANORAMA

Italian Canadian

6

Giugno 2011

Dundas Square, per un giorno, diventa Piazza Italia Interessante l’evento “Piazza Italia” organizzato dalla Camera di Commercio Italiana di Toronto. Evento coraggioso e degno di essere preso da esempio nelle future edizioni di “Italian Heritage Month”. Evento che si prefiggeva di mostrare il retaggio e la cultura italiana anche, ed essenzialmente, ai non italiani proprio nel cuore di Toronto: a Dundas e Jonge. Esperimento gia’ tentato negli anni passati da Italcanadafest con l’esibizione di un corpo bandistico a Nathan Phillis Square. L’evento “Piazza Italia” puo’ non essere piaciuto a qualcuno ma bisogna considerare che si trattava di “la prima volta” e che quindi ha molto spazio per miglioramenti per le edizioni future.

L’ex-stella della Juventus di Torino e dei Blizzard di Toronto firma autografi a Piazza Italia

Foto sopra e sotto, A passeggio per Dundas Square trasformata n piazza italiana con tavolinetti sul marcipiedi e chioschi per la vendita di specialita’ italiche.

Vincenzo Somma di OMNI Television M.C dell’evento a Dundas Square

La poetessa Gianna Patriarca a Piazza Italia legge alcume delle sue poesie

Tantisimi gli artisti di grido che si sono esibiti a Dandas Square - Piazza Italia. Nella foto l’award winning cantante italocanadese Daniela Nardi. Maria Bandiera di Panorama con l’attore Charlie Chiarelli e due sue ammiratici. Il Chiarelli faceva parte del cast di artisti che si e’ esibito a Piazza Italia per l’occasione

Nella foto una veduta panoramica di Dundas Square. Piazza Italia per l’occasione david Rocco autore dello show culinario Dolce Vita Nella foto da sin. Il Console Generale Gianni Bardini con il direttore della Camera di Commercio Corrado Paina e l’ex-calciatore Roberto Bettega

Fausto Gaudio e Francesco Riondino della IC Savings

Sam Primucci di Pizza Nova e l’On.le Volpe

Il prof. Carlo Coen con il Console Generale Gianni Bardini

Betty Lepore e Joseph Cafiso

Biagio Vinci e la poetessa Gianna Patriarca

Marisa Buffone autride del musical Tarantella


PANORAMA Italian Canadian 7

Giugno 2011

Mostra d’arte fiorentina al Columbus Centre

Presentata dal Congresso ItaloCanadese per il 150mo dell’Unita’ d’Italia, promossa dal collezionista Marcello Tarantino

Nel foto sopra e a lato, alcune delle opere della Galleria Firenze Art esposte nella Lower Gallery del Columbus Centre, mostra che e’ rimasta aperta al pubblico fino alla fine di giugno.

N

el pomeriggio di venerdi’ 3 giugno e’ inaugurata, nella Lower Gallery del Columbus Centre, la mostra d’arte fiorentina organizzata, per il Congresso Nazionale degli ItaloCanadesi, , da Marcello Tarantino in collaborazione con la Galleria FirenzeArt di Andrea Tirinnanzi e che presenta per la prima volta in Canada i lavori di tre pittori fiorentini: Guido Borgianni, Rodolfo Marma e Gianfranco Frezzolini. Le opera esposte provenino per la maggiore dalla galleria fiorentina, altre dalla collezione private di Marcello Tarantino ed uno in particolare dalla collezione del ristoratore Mario Micucci del ristorante Fieramosca. La mostra e’ rimasta aperta fino alla fine di giugno.

Nella foto da sin., il cardiochirurgo di fama mondiale prof. Tyrone Davids, Marcello Tarantino e quindi Mario Micucci e D. Barbieri vice pres. del NCIC.

Il Console Generale, il toscano dott. Gianni Bardini, ammira le opere esposte. Accanto gli e’ il promotore della mostra Marcello Tarantino.

Panorama ItalianCanadian

puo’ essere seguito in internet visitando il sito

www.panoramaital.com

Mario Micucci, prprietario del ristorante Fieramosca nel downtown di Toronto, posa con il quadro di sua proprieta’ che cortesemente ha messo a disposizione della mostra.

II Risorgimento nel cinema italiano A cura del Prof. Carlo Coen

VIVA L’ITALIA! di Roberto Rossellini Il 1961 fu l’anno delle celebrazioni del Centenario dell’Unità d’Italia. Furono coinvolte soprattutto le scuole in ogni ordine e grado, anche in considerazione del fatto che i mezzi di comunicazione di massa, a parte il canale unico della RAI-TV e la Radio, anch’essa in regime monopolistico statale, non avevano - nemmeno lontanamente - la diffusione che hanno oggi. Nell’immediato dopoguerra Roberto Rossellini, con Roma, città aperta e Paisà, aveva realizzato, oltre ai capolavori più famosi del Neorealismo, anche due epopee che segnavano la nascita della nuova nazione italiana, una sorta di Birth of A Nation, un’Italia che usciva dalla guerra, dalla sanguinaria occupazione nazista e da vent’anni di dittaura fascista. Apparve quindi logico che fosse Roberto Rossellini, “il padre di tutti noi”, come lo definì un suo grande allievo, Federico Fellini, a ricevere l’incarico di un film che celebrasse il Centenario dell’Unità d’Italia. E Rossellini portò a termine il suo compito con Viva l’Italia!, girato nell’estate del 1960 nei luoghi dove ebbero luogo gli eventi storici, nella piana di Calatafimi, a Segesta, a Palermo, sulla costa di Milazzo. È infatti l’accuratissima ricostruzione storica a caratterizzare il film, incentrato sull’impresa dei Mille, dal loro sbarco a Marsala, fino alla battaglia del Volturno, l’ultima combattuta da Garibaldi prima dell’incontro di Teano, dove, in una mattinata grigia dell’ottobre 1961, letteralmente “consegnò” le terre del Regno delle Due Sicilie, conquistate all’Italia, nelle mani di Vittorio Emanuele, Re del Piemonte. Le fonti del film sono numerose, ma quella che prevale è la letteratura memoriale garibaldina dell’epoca, soprattutto, più che le Noterelle d’uno dei Mille, di Giuseppe Cesare Abba, che era stato alla base di 1860 di Blasetti, l’altrettanto famosa raccolta di memorie I Mille, da Genova a Capua, di Giuseppe Bandi, accanito mazziniano e collaboratore di Garibaldi durante l’impresa (personaggio centrale del film, interpretato da Franco Interlenghi, lo Sciuscià di De Sica e il Moraldo dei Vitelloni felliniani). Rossellini, grazie al sostegno del Comitato per le Celebrazioni e della Titanus, casa produttrice del film, ha a disposizione mezzi sufficienti per un film che contiene non poche scene di massa, ed è in grado di scegliere attori di prim’ordine per le parti principali: Renzo Ricci per Garibaldi, Paolo Stoppa per Nino Bixio; ma usa la popolazione locale per dare volto ai “picciotti” rivoluzionari che si unirono alle camicie rosse, insieme ai contadini siciliani, alle loro donne, ai poveri di Palermo. Fedele ai dettami dell’accuratezza storica, Rossellini utilizza, anche nei discorsi di Garibaldi, per quanto possibile, testimonianze e documenti. Lo scopo di Rossellini, come egli stesso ebbe a dichiarare, è quello di raffigurare Garibaldi come un uomo modesto ed eroico. In un’intervista, Rossellini cita le lettere di Garibaldi, dove l’eroe ringrazia un parente per avergli inviato pantaloni e mutande: è il Garibaldi uomo che attira l’attenzione del regista, non l’eroe al di fuori della Storia. Le scene delle battaglie, in particolare quella di Calatafimi, che occupa gran parte della prima mezz’ora del film, sono ricostruite con la massima cura, sia iconografica che narrativa. Vengono descritti gli spostamenti delle truppe, i singoli assalti, si discute dell’equipaggiamento dei soldati, deglia rmamenti dei due eserciti, e soprattutto si mette in luce la ragione profonda delle vittorie garibaldine: l’entusiasmo dei combattenti in camicia rossa (“Qui si fa l’Italia o si muore!”) e il sostegno della popolazione locale. Quando, alla fine del film, Garibaldi consegna il frutto delle sue imprese a Vittorio Emanuele, definito “un brav’uomo, mal circondato...”, l’atmosfera, creata con grande maestria da Rossellini, è uggiosa, triste, grigia: è la fine delle illusioni rivoluzionarie, un compromesso accettato con freddo raziocinio da Garibaldi, come quando - è stato detto – il regista “consegna” il film al produttore, perché ne faccia quel che vuole. Vittorio Emanuele invita Garibaldi e le sue truppe a “riposare”: “avete combattuto troppo, siete stanchi, ponetevi alla riserva”. Il film termina con Garibaldi in procinto di ritirarsi nella sua Caprera. Sul ponte della nave, Renzo Ricci guarda lontano e dice: “arrivederci... a Roma...”. Dalla storia sappiamo che i tentativi di annettere Roma al nuovo Regno d’Italia dovettero attendere fino al 1870 perché divenissero realtà, e che costarono a Garibaldi l’umiliazione dell’Aspromonte e la sconfitta di Mentana. Viva l’Italia! è un’esperienza intellettualmente stimolante e visivamente sontuosa, un altro magnifico dono da Roberto Rossellini, colui che ha saputo fondare nel cinema la nuova Italia uscita dalla Resistenza e dalla guerra e che in questa occasione ha saputo rievocare egregiamente le radici della Storia recente. Carlo Coen – (5 – continua)


PANORAMA

Italian Canadian

8

Giugno 2011

I Cameristi della Scala in concerto al Sony Centre Il 20 giugno gli eventi del Heritage Month raggiungono l’apice con i “Cameristi della Scala di Milano” che si esibiscono al Sony Centre alla presenza di un pubblico raffinato. 1500 persone pagano da 150 a 100 dollari a testa per assistere allo spettacolo “Le otto stagioni” con i Cameristi e il violinista Astor Piazzolla che da

alle”Quattro Stagioni di Vivaldi” un profumo tutto sud’americano. Il concerto dei Camerist e’ preceduto da una elegante “reception” dedicate esclusivamente a Luigi e Sergina Gambin, recentemente scomparsi, per esaltare il loro genuino interesse al progresso socioculturale della comunita’ intera.

Cameristi della Scala in conc erto al Sony Centre di Toronto. Al centro ndella foto, il violinista Piazzolla.

Il concerto dei Cameristi della Scala, senza meno tra i piu’ impegnativi degli eventi dell’Italian Heritage Month, dedicato alla memoria di Luigi e Sergina Gambin.

Ralph Chiodo, al centro della foto, con amici. A sin. Joe Falcone, ultima a destra, Rose Chiodo.

Nella foto Frank Petti, Chair of the Board of Directors della IC Savings e consorte.

Danny e Mary Caranci di Ariston Realty.

L’Ambasciatore d’Italia a Ottawa S.E. Andrea Meloni con il Console Generale di Toronto Gianni Bardini.

Da sin. il Comm. Ralph Chiodo con il Giudice Iacobucci (a destra nella foto).

Clara Astolfo della IC Savings.

Maria Bandiera e Nina Di Trapani Riondino.

Alberto e Caroline Di Giovanni di Centro Scuola

Franco Valli di Radio CHIN con na sua amica.

Da sin. Michael Tibollo presidente del Congresso degli Italiani, il

Da sin. Frank Falvo, quindi il Giudice di Pace Roberto Zito e Paolo Canciani.

Nella foto da sin. l’Avv. Michael Tibollo, presidente del Congresso, Lenny Lombardi presidente di CHIN Radio TV e Fausto Gaudio CEO di IC Savings.

L’attore Enrico Colantonio Cristiano De Florentiis di RAI International con Isolina Valente.

Mercedes Zanon, segretaria dell’On. Mario Sergio, cn due amiche.

Nella foto Mattew Melchior con il figlio del compianto Luigi Gambin, che ha ringraziato gli astanti per l’omaggio tributato al padre.


PANORAMA Italian Canadian 9

Giugno 2011

“Terra di Mezzo” al Centro Veneto In cooperazione di alcuni gruppi regionali

Pow-wow del “Native Coucil” che hanno eseguito danze caratteristiche

La bravissima Angelica Di Castro ha intratenuto i partecipanti all’evento

La Federazione Veneta dell’Ontario ha festeggiato i 150 anni dell’unità d’Italia e l’Italian Heritage Month con una singolare iniziativa dal titolo “Terra di Mezzo”che ha visto la partecipazione di numerose altre federazioni e club italo-canadesi. Non solo una festa ristretta ai veneti, ma una vera e propria manifestazione aperta a tutti e ricca di eventi musicali e culturali con annesse esposizioni. All’inaugurazione della manifestazione sono intervenuti il Console

Generale d’Italia Gianni Bardini, il ministro associato alla Difesa Julian Fantino, il Sindaco della città di Vaughan Maurizio Bevilacqua, il vice-sindaco Michael De Biase, nonchè delegazioni delleAssociazini dei Carabinieri, degli Alpini e dei Bersaglieri. Nel corso del pomeriggio e della serata si sono esibiti gruppi folkloristici e vari cantanti. Particolare successo ha riscosso il Pow-wow del “Native Coucil”. I nativi hanno danzato coinvolgendo alla fine anche il numeroso pubblico. La sorpresa della serata è stata infine la visita di Antonella Clerici, che alla vigilia del suo spettacolo, ha voluto fare una breve visita al Centro Veneto.

Alcune delle organizzazioni regionali che hanno partecipato a Terra di Mezzo.

Il presidente della Federazione dei Veneti, signor Angaran, con il sindaco

Moltissime le personalita’ del mondo politico che hanno partecipato all’evento. Da sin. il Ministro della Difesa Julian Fantino, il sindaco di Vaughan Maurizio Bevilacqua, il Console Generale d’Italia Gianni Bardini, il Generale dei Carabinieri Angiolo Pellegrini, il presidente Centro Veneto

Giorgio Beghetto con il capo dei nativi.

Mike Colle, MPP Eglinton-Lawrence Constituency Office 2882 Dufferin Street Toronto Ontario, M6B 3S6

416-781-2395 Fax: 416-781-4116 Email: mcolle.mpp.co@liberal.ola.org


PANORAMA

Italian Canadian

10

Giugno 2011

Al Columbus Centre 1500 studenti di italiano di Cen Premiati i vincitori del concorso letterario “Il Risorgimento”

Anthony e Paula Brancati del programma Degrassi Junior che hanno intrattenuto i giovanissimi co motivi di gran successo.

I

festeggiamenti per il 150mo anniversario dell’Unita’ d’Italia organizzati da Centro Scuola e Cultura nei giardini di Columbus Centre. Grazie all’impegno del Grand’Uff. Alberto Di Giovanni, del suo staff altamente competente, agli insegnanti d’Italiano delle varie scuole cattoliche e, perche’ no, grazie alle eccellenti condizioni climatiche, una folla di oltre 1500 ragazzi invade festosamente i giardini del Columbus Centre a celebrare tutto cio’ che e’ italiano. Nel corso dei festeggiamenti vengono premiati i vincitori del concorso “Il Risorgimento” indetto da Centro Scuola. Per le classi : prima, seconda e terza vince Alexa Giannini della St. Fidelis School seguita da Bianca Foti (Regina Mundi) e Matthew Commisso (St.Raphael). Per le classi: quarta, quinta e sesta primo e’ Nicholas Priolo (St.Jude) seguito da Marilena Furgiuele (Regina Mundi), Clara Civiero (St.Fidelis) e Francesca Del Duca (Regina Mundi). Per le classi settima e ottava: Emma Maudsley (St Francis); Daniele Monticelli (St. Grecory the Great); Mariana Arevale (St.Raphael) Luigi Giuliano (St.Fidelis). Per le classi superiori primo e’ Sabrina Maria Baldesarra (Father Bressani); seguono Arianna Soave (Father Bressani) e Laura Andreacchi (Loretto Abbey). Gli studenti avevano tutti presentato al concorso vari progetti inerenti a personaggi o ad episodi legati al nostro Risorgimento. Tra i personaggi storici piu’ evocati: Garibaldi, Mazzini e Camillo Benso conte di Cavour. Tra gli episodi: la spedizione di Carlo Pisacane, quella dei fratelli Bandiera e la Presa di Porta Pia.

Nelle foto (sopra e sotto) vincitori dei vari concorsi , posano per le foto di circotanza con i dirigenti di Centro Scuola, il Console Generale d’Italia e le autorita’ didattiche

Gli studenti d’italiano della San Fidelis

Nelle foto Il Grand’Uff.Alberto Di Giovanni e il Prof.Domenico Servello, rispettivamente direttore e condirettore di Centro Scuola mostrano al Console Generale Gianni Bardini i progetti, sul tema “Unita’ d’Italia” realizzati dagli studenti d’Italiano

Gli studenti di Regina Mundi che hanno recitato la Spigolatrice di Sapri Foto a si.: L’attore e regista italocanadese Enrico Colantoni, intervenuto alla manifestazione, con il CEO di Villa Charities: Pal DiIulio


PANORAMA Italian Canadian 11

Giugno 2011

ntro Scuola celebrano i 150 anni dell’Unita’ d’Italia

“I mille e cinquecento studenti che hanno partecipato all’incontro hanno espresso in ogni modo possibile la loro “italianita”

Massimiliano Galassi di Italiani.ca, nonche’ insegnante di italiano, posa con due suoi studenti

Nelle foto a lato, sopra e sotto, la folla record intervenuta all’Alzabandiera a Queen’s Park

Paola Brancati con le sue canzoni ha suscitato grande entusiasmo tra i giovanissimi. Nelle foto l’entusiasmo dei giovanissimi e tanto sventolio di bandiere tricolori. Tra i tantissimi giovani anche non italiani, che hanno apprezzato tutto cio’ che d’italiano e’ stato presentato: dalla musica alla pizza di Pizza Nova.


PANORAMA

Italian Canadian

12

Giugno 2011

Festa della Repubblica al Columbus Centre

Il Coro Verdi diretto dal Maestro Macina ha eseguito numerosi brani operistici.

La celebrazione della Santa Messa nei giardini del Columbus Centre.

Cibo per migliaia di persone.

Gli organizzatori dell’evento al taglio della torta. Nella foto si riconoscono da sin. Rino Iannone, Pal Di Iulio di Villa Charities, Domenico Servello di Centro Scuola, il Console Generale Gianni Bardini, l’On. Laura Albanese, il Cav. Simonetta, Gino Cucchi presidente del Comites, l’On. Mike Colle e quindi, ultimo a destra, il presidente del Congresso l’avvocato Michael Tibollo

Nelle foto a destra: i tantissimi personaggi presenti alla manifestazione.

Il Vice presidente del Congesso Barbieri, Marcello Tarantino e Gino Cucchi del Comites preparano salsicce e bistecchine al barbaquue.

I volontarii che hanno contribuito all’ottima riuscita della festa.

Porchetta dela Totera Fine Foods a che preferisce la carne di maiale.

Migliaia di fette di gustosa pizza offerte da Pizza Noa di Sam Primucci, nella foto sotto, intento a testare il forno.


PANORAMA Italian Canadian 13

Giugno 2011

L’Arma dei Carabinieri compie 197 anni Festeggiamenti nell’ambito dell’Italian HeritageMonth

L

’Associazione Nazionale Carabinieri di Toronto ha partecipato ai festeggiamenti per i 150 anni dell’Unita’ d’Italia celebrando lo scorso 12 giugno il 197mo anniversario della creazione dell’Arma e nello stesso tempo il 38mo anniversario della sezione torontina dedicata al maresciallo Concezio Marchionne. La prima fase della celebrazione si e’ svolta in mattinata con una Messa presso la chiesa dell’Immacolata a Woodbridge e quindi la posa di una corona presso il monumento alla memoria del carabiniere Alberto LaRocca. Nel pomeriggio invece “cena e ballo” a cui sono intervenuti all’incirca 450 persone nei saloni del Montecassino Place. Ospiti d’onore il Ministro Associato alla Difesa del Canada Julian Fantino, dall’Italia il Generale di Divisione Angiolo Pellegrini, il Console Generale d’Italia dr.Gianni Bardini, l’on.le Judy Sgro, l’on.le Mario Sergio nonche’ rappresentanze dei vari corpi di polizia canadesi (Toronto Police, O.P.P., RCMP, York Regional Police, Peel Regional Police, etc). Erano presenti anche rappresentanze delle associazioni di veterani di corpi d’arma italiani: Polizia di Stato, Finanza, Marina, Bersaglieri, Alpini. Nel corso dei vari interventi delle personalita’ presenti e’ stato messo in risalto l’impegno dell’Arma dei Carabinieri in Italia e nelle varie missioni all’estero nonche’ il gran lavoro di Tonino Giallonardo, presidente del sodalizio torontino da ben 26 anni.

Nell’atrio del Montecassino Place il presidente dell’Associazione Carabinieri di Toronto, Tonino Giallonardo, il Console Generale Gianni Bardini e il Generale di Divisione Angiolo Pellegrini posano con rappresentanti dei vari corpi di polizia canadese intervenuti all’evento

Dirigenti dell’Associazione Carabinieri di Toronto posano per la foto di circostanza con il Ministro della Difesa Julian Fantino, il Generale di Divisione dei Carabinieri Angiolo Pellegrini, il Console Generale Gianni Bardini, il Deputao federale Judy Sgro ed il Deputato provinciale l’On. Mario Sergio. Apre l’evento la sfilata dei vari Corpi d’Arma italiani e canadesi. Foto in alto a destra il labaro della Benemerita, quindi i Bersaglieri, le Fiamme Gialle e gli Alpini.

Scambi di doni tra il Generale Pellegrini ed il Ministro della Difesa

����������� ����������� ��������������� �������� ������������������ ������������������� ���������� ��������������� ���������������� ������������� ������ � �������� ��������������� ���������� ����������������

Lo scultore Silvio Amelio fa dono al Generale Pellegrini di una copia in miniatura del cartiglio in bronzo donato al Parlamento dell’Ontario ed eseguito a commemorare i 150 anni dell’unita’ d’Italia. Da sin. lo scultore Silvio Amelio, il deputato provinciale Mario Sergio, il Gerale Pellegrini ed il Cav. Giuseppe Simonetta

�������������������� ����������������� ����������������� ���������������

Nella foto da sin. Maria e Roberto Bndiera di Panorama, il Capitano Faga e consorte (seduta), il Generle Pellegrini, la signora Maria Acquaviva, il Cav. Simonetta, Aurelio Acquaviva, Tonino Giallonardo , seduto l’On.le Laureano Leone.

��� ����������� ��������� � ���

���� �������������� ����������������������


PANORAMA

Giugno 2011

Italian Canadian 14

CHIN PICNIC 2011

IC Savings a College

Taglio del nastro alla nuova filiale della IC Savings di College. Nella foto i massimi dirigenti dell’istituto d credito italocanadese al momento del taglio del nastro.

Ribfest 2011 del Rotary di Etobicoke Nella foto sopra, Ralph Chiodo si congratula con una “new canadian” a termine della cerimonia per la concessione della cittadinanza canadese che ogni anno si svolge durante il Ribfest organizzato dal Rotary di Etobicoke per il Canada Day. Foto a sinistra, Ralph Chiodo e organizzatori dell’evento al taglio della torta per il 144mo compleanno del Canada.

Lenny Lombardi, presidente della CHIN, organizzatrice del CHIN Picnic con Miss Bikini 2011 Serena Di Milio e le le due “runner-up”.

Panorama Visita il sito

Nella foto i Ricchi e Poveri

Valerio Scanu

on line -

www.panoramaital.com Good Price

Alternator & Starter Ltd.

For all makes & models - exchange in stock Industrial & Construction The D.C. Motor Specialists Tel. (416) 745-6614 Fax: 416-745-7088

Paul Palmieri John Verelli

23 Westmore Dr. #1 Rexdale, ON M9V 3Y7

ANZIANI ......OPPURE DISABILI Istallazione, riparazione, modifiche per aiutarvi a vivere confortevolmente a casa vostra SENZA COSTO PER VOI

Vi aiutiamo ad accedere a programmi di finanziamenti GRATUITI

ZERO-IN

HOME IMPROVEMENTS INC.

Possiamo aiutarvi ad accedere a programmi finanziati dal Governo Federale per migliorare le vostre condizioni d’indipendenza ed autosufficienza a casa

Helping seniors access government home safety & improvement programs Mario Gentile

416-434-7805


PANORAMA

Giugno 2011

Taste of Little Italy a College: folla record

P

Una folla tanto imponente mai vista nella storia di Little Italy tanto da mandare in tilt i numerosi ed eleganti ristoranti e bar della zona.

I D’Addario a College Street

I Corridore a College Street.

iu’ che alta marea e’ stato uno “tsunami” di gente ad invadere College St. in occasione del “Taste of Little Italy”. Complice il bel tempo atmosferico , un assemblamento di gente mai visto prima d’ora su College: da Bathurst fino ad Ossington. Decine e decine di carettini e chioschi vari disposti a venderti dalla bigiotteria a specialita’ culinarie non solo italiche. Concertini e “rock bands” un po dappertutto e gente, tanta gente da rendere impossibile non tanto passeggiare ma a muoversi. Code enormi per entrare nei tanti ristoranti e gelaterie della zona. L’evento si e’ protratto dal venerdi fino a domenica a notte inoltrata con ristoranti costretti a rifornimenti straordinari di materie prime. Un successo senza precedenti. Concertini e bancarelle varie sparsi in ogni dove da Grace a Bathurst.

College Street invasa da gente di ogni razza, di ogni eta’.

Il Club Palazzo San Gervasio invita soci e simpatizzanti all’annuale picnic il 24 luglio, 2011 presso il Boyd Park. per informazioni chiamate il presidente Danny Montesano al 905-660-0410

Good Price

Alternator & Starter Ltd.

For all makes & models - exchange in stock Industrial & Construction The D.C. Motor Specialists Tel. (416) 745-6614 Fax: 416-745-7088

Paul Palmieri John Verelli

23 Westmore Dr. #1 Rexdale, ON M9V 3Y7

Nella foto la Pino Cea Band, che haattirato l’attenzione degli astanti.

Italian Canadian

15


PANORAMA

Italian Canadian

16

Giugno 2011

Fellini chiude l’Heritage Month Al TIFF la mostra Fellini: Spectacular Obsession Grazie all’ottimo lavoro di L’Altra Italia e del Congresso, tramite il suo presidente Tibollo, e la collaborazione con il Toronto International Film Festival si chiude col botto la prima edizione dell’Italian Heritage Month con la partecipazione alla mostra “Fellini: Spectacular Obsession” nei locali del TIFF.

gigantografie dei campi di battaglia del Risorgimento, opera del fotografo Giorgio Barrera, in mostra nei giardini consolari. Al ricevimento partecipava pure l’Ambasciatore d’Italia Andrea Meloni. A conclusione del ricevimento l’azione si spostava presso i locali del TIFF su King St. per visitare la mostra

Nelle foto i vari personaggi felliniani che si aggiravano nei giardini del Consolato italiano a Beverley Street durante il ricevimento. L’Ambasciatore d’Italia a Ottawa S.E. Andrea Melone e il dott. Gianni Bardini, Console Generale d’Italia a Toronto.

La mostra e’ preceduta da un ricevimento nei giardini del Consolato Italiano a Beverlkey St a cui hanno preso parte all’incirca 500 persone che tra un pietanza e l’altra hanno avuto modo di ammirare personaggi del mondo felliniano incarnate da giovani attori locali che si aggiravano intorno alle

felliniana. Nel contempo, grazie alla musicista Jane Burnett, un concerto di pezzi di Nino Rota, che ha curato le colonne sonore di quasi tutti i films di Fellini, ad accompagnare scene dei films piu famosi. La serata si concludeva a tarda sera con la proiezione del fim ROMA.

An old-world specialty supermarket in the true European sense.

������������������������������������������������������������������ ����������������������������������������������������������������� ����������������������������� �����������������������������������������������������

��������������������

������������ ������������ �������������������������� ������������������ ����������������

Family owned and operated since 1959.

Il manifesto della mostra felliniana che giganteggiava nell’atrio del TIFF


PANORAMA Italian Canadian 17

Giugno 2011

Rubrica gastronomica A tavola con Maria A cura di Maria Grifone Bandiera Maria Bandiera

GRIGLIATA DI VERDURE

Zucchine,cipolle, melanzane, peperoni gialli e rossi. Lavare e asciugare le verdure, tagliare la cipolla a meta’, le zucchine a strisce larghe, I peperoni a falde e le melanzane piuttosto spesse. Metti le verdure sulla griglia calda e falle cuocere girandole di tanto in tanto. Le cipolle vanno tolte dal fuoco per ultime dopo I peperoni mentre le zucchine e le melanzane cuociono piu’ in fretta e vanno rimosse prima. Condite con olio, sale, pepe e due gocce di limone frullati assieme. E BUON APPETITO.

Wishing you a

����������������� ���������������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������������������ �������������������������������������������������������������� ������������������������������������������������������������������� ��������������

GRIGLIATA DI GAMBERI E PETTINI (SCALLOPS)

(per 6 persone) 9 spiedi, 6 cucchiai di olio d’oliva, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaino di timo,1 cucchiaino di sale, 1⁄2 cucchiaino di pepe macinato, 1⁄2 chilo di gamberi grandi, 450 gr. di Pettini(scallops), 2 spicchi d’aglio a pezzettini, 250 gr. di arugula, uno scatolo di fagioli lavati ed esciugati,100 gr. di pomodorini tagliati a meta’, una cipollina rossa tagliata a spicchi. Preparare la griglia. In una ciotola mettere l’olio, il succo di limone,timo, sale, pepe, aggiungere I gamberi ed I pettini(scallops)infilare gli spiedini di gamberi e pettini(scallops) separatamente Cuocere I pettini girandoli una sola volta 4-5 minuti per parte. Cuocere I gamberi 2-3 minuti per parte. Toglierli degli spiedi, in una ciotola mettere aglio, arugula, fagioli,pomodorini e cipollina mischiare, quindi aggiungre I gamberi e I pettini(scallops) e servire.

GRIGLIATA DI PESCI

Per 6 persone 4 tranci di pesce spada, 6 triglie, 3 sarde,6 scampi o gamberoni, 6 seppie medio piccole, 2 spicchi d’aglio, olio d’oliva. Lavare ed asciugare I pesci, mettere l’olio in una ciotola con l’aglio (verra’ usato per ungere il pesce). Una volta messo sulla brace spennellare il pesce con l’olio e l’aglio. Il tempo di cottura dai 10 ai 15 minuti, girare I pesci di tanto in tanto. A fine cottura salare e pepare, servire immediatamente. Consigli utili:I pesci vanno passati alla griglia molto calda. Se non lo fosse e’ facile che I pesci si rompano quando vengono rivoltati. Durante la cottura cospargeteli frequentemente con l’olio doliva. Proporzionare l’intensita’ del fuoco a secondo grandezza del pesce: molto vivo se il pesce e’ piccolo, moderato se il pesce e’ grosso, il che permette penetrazione progressive del calore nelle carni.

������������������� �������������������

��������������� �������������������

������������������������ �������������������� ������������������ ����������������� ������������������������ ���������������

�������������������� �������������������� ������������������ ����������������� ��������������������� ���������������

����������������� ��������� �������������������������������� �������������������� ������������������ ����������������� ���������������������� ���������������

Panorama ItalianCanadian online nel sito

www.panoramaital.com


PANORAMA

Italian Canadian

18

Giugno 2011

Celebrato a Vaughan il Giovanni Caboto Day Il Congresso Nazionale degli Italocanadesi in cooperazione con il Comites di Toronto e la municipalita’ di Vaughan ha festeggiato il Caboto Day con un picnic presso il Dottor McLean Park di Woodbridge all’8100 di Islington. Considerando gli enormi sforzi organizzativi dell’esecutivo del Comgresso, l’evento avrebbe meritato una maggior partecipazione di pubblico; purtroppo, altri importanti eventi in programma altrove contemporaneamente, han fatto si che alla festa di Caboto fossero presenti solo alcune centinaia di persone. Tantissimo cibo e bevande offerto gratuitamente : porchetta offerta dalla CIBPA, panini imbottiti e bibite varie offerti dal Congresso, pizza di PizzaNova , gelati della Sicilian Icecream, tanta acqua in bottiglie offerta da Active Green+Ross. Tanti gli artisti : dal Coro Veneto al Trio Nostalgia, a Giorgia Fumanti, Carlo Coppola, Robert Michaels , la esibizione del corpo di ballo Bongo B e tanti altri.

I volontari che hanno contribuito al successo della manifestazione.

Foto sopra: il sindaco di Vaughan Maurizio Bevilacqua con il presidente del Congresso degli Italiani avv. Michael Tibollo. Foto a lato: l’On. Mario Sergio con il pizzetto tricolore.

Omaggio floreale per la consigliera di Vaughan signora De Francesca.

La soprano Giorgia Fumanti.

Nella foto da sin.: Michael Tibollo, Miss Woodbridge, Mauro Paura presidente della CIBPA , Diana Panacci e ultimo a destra Gino Cucchi del Congresso.


PANORAMA Italian Canadian 19

Giugno 2011

Rino Iannone col Trio Nostalgia Studenti della scuola di danza Bongo B.

Dania Sanzone di OMNI TV, Patrizia Di Vincenzo di CHIN Radio e Happy Testa.

Nelle foto elementi del Coro Veneto durante (foto sopra) l’esibizione e dopo.

Serena Iannone ha cantato gli inni nazionali in tre differenti lingue.

Panorama ItalianCanadian


PANORAMA

Italian Canadian

20

Giugno 2011

Carassauga per Trillium Hospital Anche un padiglione italiano nella 26ma edizione di Carassauga grazie ad un comitato costituito “ad hoc” e composto dal Comm.Ralph Chiodo, Rose Chiodo, Luana D’Amore, Fred Pristine, Joe Falcone ed il loro gruppo d’amici sempre pronti a cooperare . Il Padiglione italiano era posto presso il Cawthra Community Centre-West al 1399 di Cawthra Road e presentava, oltre alla zona ristorativa “italian style” , varie postazioni riservate alla IC Savings, Villa Charities, agenzie di viaggi italiane, librerie e rivendita di prodotti italiani. Numerosi gli artisti italocanadesi che si sono esibiti gratuitamente. Da notare che gli incassi derivanti dalle vendite effettuate nel corso dell’evento, sono stati devoluti a favore del Trillium Hospital.

Le bandiere regionali d’Italia in bella mostra a Carassauga.

Nella foto Ralph Chiodo, promotore del padiglione italiano di Carassauga, con il sindaco di Mississauga Hazel McCallion e la signorina Buffone.

Ralph Chiodo e la McCallion si esibiscono in una sfrenata tarantella.

Si respira aria italiana nel padiglione italiano di Carassauga.. Nella foto: Maria Bandiera, il sindaco McCallion e la Buffone in uno dei tanti bar allestiti nel padiglione.

A sin. nella foto Rose Chiodo e Luana D’Amore.

A sin. L’organettista Santaluce ha riempito l’aria di tarantelle e suonate tipiche italiane. A destra: Nel padiglione italiano non poteva mancare la gondola veneziana che ha attirato l’attenzione di tanti. Ralph Chiodo e amici posano per Panorama.

Joe Falcone e Fred Pristine, membri del comitato promotore del padiglione italiano a Carassauga.

Panorama ItalianCanadian June 2011  

Panorama ItalianCanadian, co-publishers Enzo Di Mauro and Roberto Bandiera. The June 2011 special edition is dedicated intarely dedicated to...