Issuu on Google+

Cartina inclusa Map inside

â‚Ź 1,50 Copia Omaggio

Free Copy

Anno 5 - Numero 1 - Aprile 2014 - periodico mensile www.ischianews.com

Eventi events Sposarsi ad Ischia wedding in Ischia Parchi termali thermal parks Ristoranti restaurants Tradizioni traditions Luoghi di interesse what to see Orari autobus bus timetable Orari marittimi maritime timetable

Ischia a tutto tondo!

Ischia as global concept!


Sommario

26

Summary

6

In copertina: Castello Aragonese - foto di Enzo Rando Cover: Castello Aragonese - photo by Enzo Rando

29 FOCUS Ischia a tutto tondo!

- La vittoria si raggiunge attraverso piccole e faticose tappe - The victory is achieved through small and tiring stages

CULTURA Inno alla Primavera

Focus 6

Culture 26

- Quanti ricordi affiorano alla mente... - How many memories come to mind...

Giacinto Lavitrano - Come spesso accade agli artisti - As often happens to artists

29


20

Direttore responsabile Enrico Deuringer

Condirettore Giuseppe Mazzella

Capo redattore Maria Grazia Orlacchio

Collaboratori Alessia Impagliazzo Clementina Petroni Francesco Antonio Schiano Francesco Mattera Gaetano Ponzano Gianluca Castagna

40

Grafica e impaginazione Maria Mattera

36

Traduzioni Milena Barbieri

Foto Enzo Rando Maria Raia Massimo Pilato Archivio IschiaNews

Ringraziamenti Don Giuseppe Iacono

Direttore editoriale Tommaso Pilato

Editore

Ischia News S.r.l. www.ischianews.com tel.: +39 081 4972323 Registrazione Tribunale di Napoli R.G. 8733/09 Iscrizione al ROC n. 20937 I.V.A. assolta dall'editore Printed in: Grafica Metelliana (SA) Copyright Ischia News S.r.L 2013 Tutti i diritti riservati. E’ vietata la riproduzione dell’uso anche parziale di testi, illustrazioni e foto.

14 Luoghi

Places

Sentieri 36 - Straordinaria testimonianza di architettura rupestre - Extraordinary example of rocky architecture

La fonte delle Ninfe

40

- Le più antiche terme di Ischia... - The most ancient baths of Ischia...

Tradizioni

Traditions

Le Emozioni della Pasqua a Forio

14

- Un insieme di fede, cultura, storia e tradizione... - A set of faith, culture, history and tradition...

I Misteri di Procida

20

- Difficile dire quale sia il momento più sentito - Hard to say which is the truest moment

Rubriche

Columns

Eventi

45

Cartina del Regno di Nettuno

48

Prodotti tipici

50

Ricette Pasquali

55

Ristoranti 60 Sentieri dell'Isola d'Ischia

70

Parchi termali

72

Parrucchiere Picasso

76

Wedding

78

Servizi 80 Autobus ad Ischia

90

Numeri utili

92

Orari Marittimi

94


Ischia a tutto tondo!

D

opo il magazine di Natale e dopo la pausa invernale, torniamo alle stampe, nel nostro quinto anno di attività, con il primo numero del 2014, quello del mese di aprile, in occasione della Santa Pasqua e lo facciamo con rinnovato vigore e passione grazie soprattutto ai numerosi apprezzamenti ed attestati di stima ricevuti che ci incoraggiano a continuare il cammino intrapreso. Questo numero, come quello di Natale, è in due lingue, in italiano ed inglese, ed è stato stampato in diecimila copie, un risultato, per noi, entusiasmante che ci spinge a fare sempre meglio! Con cadenza mensile, da aprile ad ottobre, non mancheremo il nostro appuntamento con l’informazione sulla nostra meravigliosa isola d’Ischia, battendoci con tutte le nostre forze perché rimanga tale. Continuando a denunciare con passione i mali che la deturpano come instancabili sentinelle della sua bellezza. In quanto, come magazine, ci battiamo per un’eco-sostenibilità possibile, per il suo mare, il Regno di Nettuno, l’area marina protetta delle isole di Ischia e Procida, per la ricchezza del suo territorio che, dalle coste alla cima dell’Epomeo, è uno scrigno di biodiversità da tutelare! Ci battiamo senza tregua, contro l’abusivismo selvaggio che per anni ha cementificato le possibilità di riscatto dell’Isola, e per la sua autosufficienza nella raccolta dei rifiuti, dalla differenziata all’impianto di compostaggio, che chiuderebbe il ciclo virtuoso di questa raccolta! Vogliamo che Ischia torni ad essere un’isola anche d’estate! Con l’inevitabile riduzione,

Ischia as global concept!

A

fter the Christmas issue and after the winter break, we return to the press, in our fifth edition, with the first issue of 2014, for the month of April, on the occasion of Easter and we do it with renewed vigor and passion thanks numerous plots and tokens of esteem received that encourage us to go on. This number, like that one of Christmas, is in two languages, Italian and English, and printed in ten thousand copies, a result for us, exciting that pushes us to do better and better! Monthly from April to October, we will not miss our appointment with the information on our wonderful island of Ischia,

beating us with all our strength because it remains so. We continue denouncing the abuses that scar its beauty. As magazine, we fight for a possible sustainable development, for its sea, Regno di Nettuno, the Marine Protected Area of the islands of Ischia and Procida, for the richness of its ground that, from the coasts to the summit of the Monte Epomeo, make the island a case of biodiversity to protect! We fight nonstop, against the savage unauthorized building that for years, has limited the island towards the possibility to improve the new systems of removal of the rubbish and


8 specialmente nelle ore notturne, di navi ed aliscafi che l’hanno trasformata in un quartiere di Napoli! Il nostro interessamento è rivolto anche alla tutela degli spazi aperti di maggiore pregio storico artistico. Anche i punti più suggestivi dell’isola per i loro paesaggi, come il lungomare che da Forio porta alla Baia di Citara o che collega Casamicciola a Lacco Ameno, dovrebbero essere tutelati per migliorarne la vivibilità, favorendo l’organizzazione di iniziative con scopi di promozione sportiva e culturale, della mobilità sostenibile e della promozione dei prodotti locali. La pedonalizzazione di queste aree permetterebbe anche di valorizzare il concetto dell’intermodalità tra i diversi mezzi di trasporto e di incentivare la mobilità pedonale e ciclistica. Ma soprattutto la pedonalizzazione di aree diffuse imporrebbe un cambiamento dello stile di vita nel considerare il tempo di percorrenza un viaggio, un'esperienza. Che sia a piedi o in bicicletta apprezzeremmo di nuovo il paesaggio, faremmo del bene a noi stessi e all’ambiente, abbattendo le emissioni di anidride carbonica. Se scegliessimo poi i mezzi pubblici per spostarci, il tempo di percorrenza diventerebbe occasione per conoscere e confrontarsi con altri viaggiatori e in un'isola meta internazionale come la nostra, la graziosa e confortevole pensilina diventerebbe il salotto transfrontaliero dove attendere l’autobus puntuale e sicuro per la meta desiderata. Ho detto forse qualcosa di strano? Pensiline? Autobus puntuali e sicuri? E’ vero sono andato oltre quello che l’isola offre in questo momento! Ma la vittoria si raggiunge attraverso piccole e faticose tappe, così un sistema di trasporti pubblici sostenibile, efficiente e adeguato rispetto al fabbisogno territoriale è la prima tappa da vincere! Seguirà poi il green mobility sharing! E infine quando saremo di nuovo diventati capaci di apprezzare il bello, il sano e il giusto, saremo pronti per una pedonalizzazione diffusa che ci porterà a godere appieno di un’isola senza dubbio più umana!

start finally the waste separation! We want to make Ischia an island always, also in summer! The reduced routes of ships and hydrofoils, especially during the evening and night, have saved Ischia, otherwise qualified as quarter of Naples! Our interest is directed to the protection of open spaces of greater historical and artistic value. Also the most interesting spots on the island for their landscapes, as the promenade that from Forio leads to the Citara Bay or linking Casamicciola to Lacco Ameno, should be protected in order to improve the livability, promoting the organization of initiatives with the purpose of promoting sports, culture, sustainable mobility and local products. The pedestrianization of these areas would also enhance the concept of intermodality among the different means of transport and to encourage the walking and cycling mobility. But above all, the pedestrianization of widespread areas would require a change of lifestyle to consider the travel time of a journey, an experience. Both on

foot or by bicycle we would appreciate the new scenery, we will do good to ourselves and the environment by cutting emissions of carbon dioxide. If we choose public transport to move, the travel time would become an opportunity to learn about and discuss with other travelers and international destination on an island like ours, the graceful and comfortable shelter would become the cross-border living room where awaiting for the prompt bus to the desired destination. Did I say something wrong? Shelters? Prompt and safe Bus? It’s true, I went over what the island offers at this time! But the victory is achieved through small and tiring stages. Such a public transport system, sustainable, efficient and adequate in relation to the territorial needs is the first step: to win! Then there is the green mobility sharing. And finally, when we are able to appreciate again the beautiful, the healthy and the right, we will face the widespread pedestrianization that will lead us to fully enjoy the island undoubtedly more human!


Belvedere del Giardino Esotico - Forio Viewpoint of Giardino Esotico - Forio


Salve, È possibile ricevere info su Ischia, come guide turistiche sull’isola d’Ischia? Io vivo a New York e sto pianificando il mio viaggio in Ottobre per vedere dove viveva la famiglia di mia moglie. Thanks Charlie Salve, se desidera info su Ischia le offriamo una lista di cosa vedere nella nostra bella isola verde page http://www.ischia.it/scopri-ischia. In questa sezione troverà tutto quello che può interessarle su Ischia. È presente anche una sezione riguardo la nostra guida turistica con molte curiosità e tradizioni su Ischia. http://www.ischia.it/come-avere-la-guida-su-ischia Anche per quest'anno 2014 offriamo 8 numeri del nostro magazine che può seguire allo stesso link da Aprile a Dicembre 2014. Se preferisce ricevere il nostro materiale stampato è disponibile al sito www.inarime.it il servizio di acquisto on-line. Saluti Buongiorno, Siamo francesi e verremo a Napoli per un paio di giorni nel mese di aprile. Vorremmo visitare Ischia per un giorno e una notte, e ci piacerebbe sapere se è possibile noleggiare un’ auto a Napoli (quindi sbarcando in auto) o a Ischia direttamente e di usarla sull'isola. Ho letto su internet che le auto sono vietate - tranne che per le persone che vivono sull'isola tutto l'anno. Mi puoi aiutare? Grazie in anticipo Cordiali saluti Buongiorno, il divieto di imbarcare auto da Napoli è rivolto alle persone che sono residenti nella regione Campania. Nel mese di aprile, non ci sono divieti di utilizzare auto sull'isola da Napoli, ma economicamente è più conveniente noleggiare un'auto a Ischia. Ulteriori informazioni sulle auto a noleggio può essere trovato alla nostra pagina http://www.ischia.it/servizi/noleggi. Saluti

Ciao, È possibile sapere se vi è il trasporto disponibile a luglio 2014 da Ischia a Capri e ritorno (traghetti, aliscafi, qualsiasi cosa). Cordiali saluti Ciao, siamo lieti di informarvi che è disponibile nel luglio 2014 il trasporto da Ischia a Capri e viceversa in aliscafo. Per ulteriori dettagli sul calendario (disponibile dal 1 ° aprile fino alla fine di ottobre): http://www.ischia.it/raggiungere-ischia Cordiali saluti


om c . s w ne ischia

info@

Hi, Would it be possible to send me any information about Ischia, like the new tourist magazine Island of Ischia? I live in New York and I am planning on a vacation in October of 2014 to see were my wife family came from. Thanks Charlie Hi, if you know info about Ischia we provide a list of the amenities at our page www.ischia.it/en/ discovering-ischia. Here you can find all you need know about Ischia. There is also a section regarding our tourist magazine with many curiosities and traditions on Ischia. www.ischia.it/en/2013-december-ischia-news-ed-eventi Also for this year 2014 we provide 8 issues of our magazine which you can follow at the same link, from April to December. Any way if you prefer to receive our printed materials it is available a service at the following link: www.inarime.it/ Kind regards Good morning, We are French, and we’ll come to Naples for a few days in April. We’ll come to visit Ischia for one day and one night, and we’d like to know if it’s possible to rent a car in Naples (and come by ferry with it) or in Ischia directly and to use it on the island. I’ve read on the internet that cars are forbidden - except for people who live on the island all the year. Can you tell me? Tank you in advance Best regards. Good morning, the prohibition to embark cars from Naples refers to people who are resident in the Campania region. In April there are not prohibitions to use car on the island from Naples, but economically it is more affordable to rent car in Ischia. Further information on the hire cars can be found at our page www.ischia.it/en/utilities/hire-cars. Kind Regards

Hello, Please let us know if there is transport available in July 2014 from Ischia Island to Capri island and return (ferryboat, hydrofoil, anything). Kind Regards Hello, we are pleased to inform you that it is available in July 2014 the transport from Ischia to Capri and vice versa by hydrofoil. For further details on the timetable (available from April 1st to the end of October): www.ischia.it/en/how-to-get-ischia Kind regards


Le Emozioni della Pasqua a Forio di Francesco Antonio Schiano


L

a Pasqua a Forio è un insieme di fede, cultura, storia e tradizione che si fondono per generare atmosfere ed emozioni inimitabili. Dal lontano 1982, un gruppo di giovani volenterosi dell’Ass. Actus Tragicus, ogni anno, nel venerdì che precede la Pasqua di Resurrezione, a partire dalle ore 20.00 circa, mette in scena la Passione di Cristo. Originale dramma sacro itinerante, su un percorso di circa 1 km, dedicato alle ultime 12 ore di vita di Gesù. Spettacolo molto suggestivo, connubio di folklore, umanità, mistero, dolore e senso del sacro, messo in scena con costumi d'epoca. Non siamo però di fronte ad una manifestazione puramente scenica ed esteriore bensì un contributo fatto di intensità e bellezza per interiorizzare e vivere ancora meglio gli ultimi momenti della vita di Gesù, che ha amato i suoi “sino alla fine”. La regia della Passione di Cristo passa quest’anno nelle sapienti mani di Salvatore Ronga, chiamato a sostituire il compianto ed indimenticabile prof. Zivelli che tante energie e impegno ha sempre profuso per questa stupenda manifestazione. E’ lo stesso Salvatore Ronga ad aprire qualche finestra a mò di anticipazione sull’edizione 2014

Easter Emotions in Forio by Francesco Antonio Schiano

E

aster in Forio is a collection of faith, culture, history and tradition blend to create atmospheres and inimitable emotions. Back in 1982, a group of young volunteers of the association Actus Tragicus every year on Fridays before Easter of Resurrection, starting at approximately at 20.00, puts up the Passion of Christ. Original sacred drama over a trail of about 1 km, dedicated to the last 12 hours of Jesus life. Performance very impressive blend of folklore, humanity,

mystery, pain and sense of the sacred, staged with costumes. But we are not faced with a purely theatrical event and exterior but made a contribution of intensity and beauty to internalize and live even better the last moments of the life of Jesus, who loved his sons “to the end”. The direction of the Passion of Christ passes this year in the expert hands of Salvatore Ronga, called to replace the late and unforgettable prof. Zivelli that many energies and commitment has


16 che si preannuncia come sempre carica di phatos e di intensa spiritualità: “raccolgo un’eredità importante che è quella del prof. Zivelli e l’aver conservato all’interno della manifestazione la sua voce che interpreta Cristo è un qualcosa di davvero emozionante e suggestivo e poi la Passione è una forma di teatro per me nuova. Il corteo avrà inizio con la prima tappa a via Marina per rappresentare come in un profondo flash-back la scena del battesimo di Cristo, poi il percorso prosegue con l’ingresso a Gerusalemme, il Sinedrio, il Processo di Gesù e l’orto del Getsemani che è molto suggestivo perché la scena è dominata da un grosso masso e come sfondo il mare. La manifestazione prosegue con la scena del pretorio a Piazza San Gaetano dove i palazzi sono le “quinte” vere e proprie di questo momento, la via crucis prosegue lungo il corso per giungere poi al Piazzale del Soccorso per la scena della Crocifissione e morte di Gesù”. Una delle novità della Passione 2014 riguarda sicuramente la figura della Madonna: “Il regalo che vogliamo fare quest’anno, racconta Ronga, ai foriani, ischitani e a tutti è il cameo di lusso che ci sarà all’interno della Passione di Cristo organizzata dall’Actus Tragicus perché

always used for this wonderful event. It is the same Salvatore Ronga to open a few windows on the issue in 2014 as a kind of anticipation of what promises to be always full of pathos and intense spirituality: “I gather an important legacy that is that of prof. Zivelli and have retained inside the event his voice that interprets Christ, really something exciting and impressive and then the Passion is a new form of theater for me. The parade will begin with the first leg along via marina to represent as a deep flashback scene of the baptism of Christ, then the path continues with the entrance to Jerusalem,

the Sanhedrin, the Trial of Jesus and the garden of the Gethsemane that is very impressive because the scene is dominated by a large boulder and the sea as background. The event continues with the scene of the Praetorian Guard in Piazza San Gaetano where the buildings are the real "scenes" of this moment, the Way of the Cross continues along the course to reach to Piazzale del Soccorso for the scene of the crucifixion and death of Jesus. One of the novelties of the Passion 2014 certainly concerns the figure of Our Lady: “The gift that we want to do this year, says Ronga, to Forians, Ischians


17 la parte della Madonna è stata affidata alla famosa attrice foriana Lucianna De Falco”. La presenza di Lucianna De Falco va ad impreziosire ancora di più un evento che attira ogni anno centinaia e centinaia di spettatori tra turisti e isolani, mentre sono circa 100 i partecipanti fra attori protagonisti e comparse che già dal pomeriggio affluiscono nel centro storico, trasformando Forio nella vecchia Gerusalemme. Un lavoro di pazienza e dedizione che dura mesi, che se da un lato cementa amicizie e rapporti, dall’altro rimette in moto energia e vigore per offrire uno spettacolo che ogni venerdì santo resta nel cuore come scia di quell’Amore che Cristo ha riversato con la sua Croce su ognuno di noi. Ma dopo la Morte ecco sorgere l’alba della Resurrezione ed ecco che Pasqua a Forio è anche sinonimo di un altro grande ed imperdibile momento, quello della CORSA DELL’ANGELO. Ogni anno, infatti, la domenica di Pasqua, i foriani si uniscono ai curiosi ed ai turisti, per assistere ad una rappresentazione oramai secolare, le cui prime notizie storiche risalgono al 1620. La Corsa dell’Angelo vuole rappresentare

and all is the cameo of luxury that will be inside the Passion of Christ, organized by actus Tragicus because the part of the Virgin Mary was entrusted to the famous actress Lucianna foriana De Falco”.

it cements friendships and relationships, on the other restarting energy and vigor to offer a show every Friday remains in my heart as the wake of the Love that Christ has poured with his cross on each of us.

The presence of Lucianna De Falco goes to embellish even more, an event that annually attracts hundreds of spectators between tourists and islanders, while there are about 100 participants between actors and extras that since the afternoon flow into the city center, turning Forio into the old Jerusalem. A work of patience and dedication that lasts several months, while

But after the death here is the dawn of Resurrection and Easter here in Forio is also synonymous with another great and unforgettable moment: the ANGEL’S RUN. Every year, in fact, on Easter Sunday, the Forians join the curious and tourists, to attend a now secular representation, whose the first historical data back to 1620. The Angel’s run


18 i momenti successivi alla Resurrezione di Cristo e l’annuncio della Resurrezione a Maria. Tutto si svolge lungo di Forio ed ha come protagonisti Gesù risorto, la Madonna, S. Giovanni e l'Angelo. Le statue della Madonna, con il volto coperto da un lungo velo, e quella di S. Giovanni, portate a spalla, sono sistemate lungo il marciapiede sinistro di Corso Mattero Verde, all'altezza dell'Istituto Nautico. La manifestazione ha inizio intorno alle 11.30, dopo la celebrazione della messa solenne nell’Arciconfraternita di S.Maria di Visitapoveri che organizza la Corsa dell’Angelo e che ospita le statue. Al termine di questa, la processione si avvia con un piccolo corteo, con lo stendardo celeste, seguito dalla croce della confraternita con i confratelli. Dopo di loro, sopraggiungono l'Angelo, il clero ed il Cristo risorto. Giunti al centro di Forio la statua dell'Angelo e di Cristo occupano la strada. Al loro arrivo la piazza si riempie del canto «Regina coeli». Al termine del quale, l'Angelo si volge verso il Cristo, attendendo che si ripeta il canto, prima di inchinarsi tre volte verso il Redentore. Infine si volta e comincia la sua corsa tra due cordoni di folla, per raggiungere la Madonna e S. Giovanni. Li saluta con un triplice inchino ed attende qualche istante, come se gli parlasse. S. Giovanni avanza di pochi passi, speranzoso,

intends to represent the moments after the Resurrection of Christ and the proclamation of the Resurrection of Mary. Everything takes place along Forio and has as protagonists the risen Jesus, the Virgin Mary, St. John and the Angel. The statues of Madonna, with her face covered by a long veil, and that of St. John, carried on the shoulders, are arranged along the left sidewalk of Corso Mattero Verde, at the Nautical Institute. The event starts around 11:30 am, after the celebration of the Mass of St. Mary of Arciconfraternita Visitapoveri which organizes the run and which houses the statue of the Angel. After this, the procession starts with a

small procession, with the banner of heaven, followed by the cross of fraternity with the brothers. After them came up, the Angel, the clergy and the Risen Christ. Once at the center of Forio, the statue of the Angel and Christ occupy the road. On their arrival, the square is filled with the song “Regina coeli”. At the end of which, the angel turns to Christ, waiting for a repeat of the song, before bowing three times to the Redeemer. Finally he turns and begins its run between two sides of the crowd, to get to the Virgin Mary and St. John. He greets them with a triple bow and waits a few moments, as if to speak. St. John goes on a few steps, hopeful, but still


19 ma ancora incredulo. A questo punto l'Angelo ritorna da Cristo e per farlo, ripercorre nuovamente il lungo corridoio di folla. La scena si ripete ancora due volte. La terza occasione è quella decisiva: l'Angelo si ferma sotto il campanile della Chiesa di S. Maria di Loreto per permettere alla Madonna e a S. Giovanni di raggiungere Cristo. Da questo momento l'attenzione della folla si concentra sulla Madonna, perché da lì a qualche minuto potrà vedere il figlio risorto. Giunti a metà strada la Madre vede il figlio e inizia la sua corsa per riabbracciarlo. In quel preciso istante viene fatto scivolare dal volto della Madonna il lungo velo di dolore e le campane suonano a festa mentre il volo di colombi e coriandoli si mescola al canto del «Regina coeli» per salutare nella gioia la Resurrezione di Cristo. La Madonna si pone al fianco del figlio. Intanto avanza lo stendardo, che si ferma presso Cristo e la Madonna e, il portatore lo abbassa a terra per tre volte in segno di omaggio, prestando attenzione a non farlo mai sfiorare l'asfalto. In questo modo si assicurerà il diritto di rifarlo l'anno dopo. Terminata la rappresentazione, la processione si ricompone, e percorrendo le strade del centro storico di Forio fa ritorno nell’Arciconfraternita di Visitapoveri in attesa di un’altra Pasqua da non dimenticare!

incredulous. At this point the angel returns to Christ and to do so, goes back along the corridor of the crowd. The scene is repeated two more times. The third opportunity is decisive: the Angel stops under the bell tower of the Church of S. Maria di Loreto to allow the Madonna and St. John to reach Christ. From this moment the crowd’s attention is focused on the Virgin Mary, because from there in a few minutes you can see the risen son. Once halfway Mother sees her son and began her run to embrace him. At that precise moment is slipped from the face of the Madonna of the long veil of pain

and the bells ring in celebration as the flight of pigeons and confetti mixes with the singing of the "Regina Coeli" to greet with joy the Resurrection of Christ. The Madonna stands alongside her son. Meanwhile, advances the standard, which stops at Christ and the Virgin Mary, and the bearer lowers it to the ground three times in homage, being careful not to ever touch the asphalt. In this way we ensure the right to do it again the next year. After the presentation, the procession comes again, and along the streets of the historical center of Forio returns Arciconfraternita of Visitapoveri waiting for another Easter not to forget!


I Misteri di Procida di Alessia Impagliazzo


I

l Cristo Morto che sfila nella processione del Venerdì Santo rappresenta l’anima stessa di Procida, la quintessenza del dolore intimo e personale dell’uomo. Queste membra abbandonate e sanguinanti sono venerate da molti. Non c’è superstizione, solo una grande fede che spinge chiunque gli sia innanzi nella Chiesa di San Tommaso d’Aquino (via Marcello Scotti), dove ha sede la Congrega dei Turchini ed è esposto durante tutto l’anno, ad avvertire la necessità istintiva di accogliere la sua mano, soprattutto oggi che la teca di plexiglass che lo protegge aspetta di essere sostituita. «E' un'emozione profonda che fa vibrare tutte le anime e invita coloro che assistono al corteo sacro a incontrarlo con una maggiore intimità qui», conferma il Priore Gabriele Scotto Di Perta. «Qualcuno per riconoscenza gli ha donato degli oggetti in oro, ma sono tanti i momenti di riflessione interiore che toccano anche chi non crede, che non può fare a meno di piegarsi con commozione a questo grande sacrificio». Se chiedete a un procidano chi sia l’autore della statua vi risponderà “un carcerato che soffriva nel carcere di Terra Murata”, ma si tratta di una credenza, anche se raccoglie valenze più intrinseche, infatti circa un secolo separa l’edificazione del Palazzo D’Avalos (1830), dalla realizzazione dell’opera, come indica il basamento “Neapoli 1728 Carminus Lantriceni sculptor”. La scultura lignea del Cristo Morto, che in processione viene trasportata in spalla da 8 persone che si alternano in turni da 8, è stata realizzata da Carmine Lantriceni e fu commissionata probabilmente proprio dai Turchini. Anche se non è mai diventata un oggetto da museo, come accade invece per il Cristo Velato che si conserva nella Cappella di San Severo di Napoli e il Cristo deposto in marmo nella Cattedrale di Capua, viene considerata una vera e propria opera d’arte del primo Settecento napoletano. Per capire la devozione che esplode durante la Processione del Venerdì Santo, in un momento che unisce folclore e religione, bisogna andare indietro nel tempo, al 1588, alla nascita, per volere dei Gesuiti, della Confraternita dei Turchini, che oltre a promuovere il culto mariano dell'Immacolata Concezione, hanno da sempre una grande attenzione alla Passione e

The Misteries of Procida by Alessia Impagliazzo

T

he Dead Christ parading in the procession of Good Friday is the very soul of Procida, the quintessential of the man’s personal and intimate pain. These abandoned and bleeding limbs are venerated by many people. There is no superstition, just a great faith that drives anyone to the Church of St. Thomas Aquinas (via Marcello Scotti ), where the headquarters of the Congregation of Turchini and is exposed throughout the year, to feel the need instinctive to accept his hand, especially now that the reliquary of plexiglas that protects it, is to be replaced. «It is a deep emotion that shakes all souls and invites those who attend the sacred procession to meet him with more privacy here», confirms the Prior Gabriele Scotto Di Perta. «Somebody gave him gratitude for the objects in gold, but there are many moments of inner reflection that affect even those who do not believe, that cannot help but bend over with emotion in this great sacrifice». If you ask man from Procida who is the

author of the statue, he will answer “a prisoner who suffered in the prison of Terra Murata”, but it is a belief, even if it collects more intrinsic values, in fact, nearly a century separates the construction of the Palace D'Avalos (1830), the realization of the work, as the basement “Neapoli 1728 Carminus Lantriceni sculptor”. The wooden sculpture of the dead Christ, which is carried in procession on the shoulders of 8 people who take turns in shifts of 8, was created by Carmine Lantriceni and was commissioned by Turchini. Although it never became a museum exhibit, as is the case for the Veiled Christ which is kept in the Chapel of San Severo in Naples and the Deposition of Christ in marble in the Cathedral of Capua, is considered a true work of art of the early Neapolitan eighteenth century. To understand the devotion that explodes during the Good Friday procession, at a time that combines folklore and religion, we must go back in time to 1588, at birth, at the behest of the Jesuits, the Brotherhood of Turchini, in addition


22

al Cristo Morto. E’ interessante sapere, come riporta il medico Giacomo Retaggio, storico dell’isola e autore di diverse pubblicazioni, come la storia di Procida si sia intersecata con quella del Clero, presente all'epoca e fino alla metà del secolo scorso in modo significativo (si parla di circa 80 preti per una popolazione di appena 10.000 abitanti). Una presenza che ha caratterizzato quel clima confessionale che se da una parte ha rappresentato un limite per la componente libertaria e laica, ha favorito con lo sviluppo assistenziale quello culturale come non è accaduto altrove, visto che i preti sapevano leggere e scrivere. La Processione non ha subito una battuta d’arresto neanche in periodo di guerra, come nel 1939, quando per esaurire i ruoli, sono state coinvolte anche le donne estranee fino ad allora e così accadrà quest’anno con la presenza di cinque consorelle nella Confraternita, come ha disposto la Chiesa centrale. L'unica memoria che è andata ad esaurirsi probabilmente è quella della "Zeddose", che in dialetto procidano indica le "intonse", ragazze presumibilmente illibate che indossando un

to promoting the cult Marian of the Immaculate Conception, have always had a great passion and attention to the Dead Christ. It is interesting to know, as reported by physician Giacomo Retaggio, the historian of the island and author of several publications, such as the history of Procida has intersected with that of the Clergy, this time until the middle of last century significantly (we are talking about 80 priests for a population of just 10,000 inhabitants). A presence that has characterized the confessional

climate that if one side was a limit to the libertarian and secular component, has helped with the development of the cultural welfare as has happened elsewhere, given that the priests could read and write. The procession has not suffered a setback even in time of war, as in 1939, when running out the roles, have also been involved foreign women until then, and so it will happen this year with the presence of five sisters in the Brotherhood, as it did in the central Church. The only memory that is going to run out is probably one of the "Zeddose" which in the local dialect


23 velo sul capo, si recavano il Mercoledì Santo nella Chiesa di San Michele per prendere parte al corteo penitenziale. Chiunque abbia coscienza di questo momento, sa che la processione del Venerdì Santo non è una tradizione consegnata da padre in figlio, ma dalla popolazione tutta, anche da chi non partecipa! Questo corteo sacro è l’omaggio all’orgoglio e alla forte identità di questo popolo: non c'è procidano che nella notte tra giovedì e venerdì non venga assalito dall'ansia di questo momento. Si dice che non ci sia un posto al mondo che non abbia visto un procidano: Procida è anche l'isola dedita alla navigazione. E’ facile immaginare quanti siano i naviganti ancora oggi lontano da casa, tristi perché non possono prendervi parte, tanti altri invece fanno di tutto per esserci, come racconta Carmine Scotto di Carlo che aspetta per queste festività il nipote Gabriele da Genova e suo figlio Carlo dall'Inghilterra. Ogni bambino e anche quelli che non lo sono più, ne conservano il ricordo, probabilmente come il primo della propria vita. Ognuno si impegna alla realizzazione dei "Misteri”, i riferimenti biblici introdotti all'inizio del '700

of Procida indicates the "untouched", presumably chaste girls that wearing a veil on her head, went on Holy Wednesday in the Church of St. Michele to take part the penitential procession. Anyone is aware of this now, knows that the Good Friday procession is not a tradition handed down from father to son, but from the entire population, even those who do not participate! This parade is the sacred homage to the pride and the strong identity of this people: there is no Procidans who in the night between Thursday and Friday will not be attacked

by the anxiety of the moment. It is said that there is not a place in the world that has not seen a Procidan man: Procida is also dedicated to the navigation. It is easy to imagine how many sailors are still far away from home, sad because they cannot take part, many others do everything to be there, as told by Carmine Scotto di Carlo, who is looking forward to this holiday season’s nephew Gabriele from Genoa and his son Carlo from England. Every child and even those who are no longer, keep in mind the memory, probably as the first of his life. Everyone


Isola di Procida Procida Island


25 nel corteo sacro, allestiti grazie alla bravura artigianale e sistemati su basamenti di legno, trasportati rigorosamente a mano nonostante il peso notevole. La preparazione comincia dopo Carnevale: dal muratore all'avvocato ognuno dedica i propri ritagli di tempo, anche fino a tarda sera, contribuendo economicamente alla loro realizzazione e che è possibile ammirare fino a quaranta giorni dopo con l’esposizione nella Chiesa di San Giacomo. «A cinque anni – spiega Giacomo Retaggio - ho preso parte al mio primo Mistero con il calvario in bottiglia e più tardi, a 7 anni, a quello della Samaritana al Pozzo, ricordo con simpatia che dovevo tradurre, nonostante la mia giovane età, l'iscrizione in latino a chi ripetutamente chiedeva. I miei nipotini, Andrea e Gaia, hanno cominciato come tutti vestiti da Angioletti. La maggior parte degli abiti hanno una storia affascinante, quello che conservo io avrà perlomeno 100 anni, è un dono ricevuto dal nonno di mia moglie, Almerindo Manzo, ma sono tante le sarte e soprattutto le ricamatrici, che li ripropongono curando tutti i dettagli». Difficile dire quale sia il momento più sentito. «Il Venerdì Santo la Chiesa alle 4 del mattino è già affollatissima, per una breve veglia. Non è ancora l'alba – cerca di spiegare il Priore - e il corteo con l'immagine di Cristo e della Madonna Addolorata si sposta alla Chiesa di San Michele, sede storica della Congrega. C’è grande pathos quando varcano l'uscita per cominciare questo lunghissimo serpentone che sfila per le vie di Procida con circa 2.600 figuranti, intonando marce funebri come “Miserere", "Salvete, Christi Vulnera" e "Stabat Mater” anticipati dal suono lancinante di una tromba seguito da tre rulli di tamburo». «Molti restano impressionati - spiega Carmine Scotto di Carlo - dalle catene che vengono trascinate. Strisciando sui basoli producono scintille e un rumore che ne anticipa l'arrivo, fa venire i brividi e spesso ne indica la fatica, tant'è vero che c'è un detto ischitano che dice "neanche se dovessi tirare le catene a Procida"». Sempre per seguire il detto “a processione scennev e ‘o mast inchiuvav”, chi conosce i preparativi per il Venerdì Santo a Procida, sa che qualcuno potrebbe essere ancora li, impegnato fino all’ultimo minuto.

is committed to the realization of the "Mysteries", the Biblical references introduced at the beginning of 700 in sacred procession, set up thanks to the skill and craftsmanship placed on wooden stands, transported exclusively by hand despite the considerable weight. Preparation starts after Carnival: from the mason to lawyer each devotes time, even late at night, contributing economically to their achievement and that it is possible to see up to forty days after the exposure in the Church of St. Giacomo. «At the age of five - says Giacomo Retaggio - I took part in my first mystery with the ordeal in the bottle and later at 7, as the Samaritan at the Well, I remember that I had to translate, despite my young age, the Latin inscription to those who repeatedly asked. My grandchildren, Andrea and Gaia, began as all dressed as Angels. Most of the dresses have a fascinating story, one that I will cherish at least 100 years old, is a gift received from my wife’s grandfather, Almerindo Manzo, but there are many seamstresses and embroiderers especially, that they reproduce in every detail».

Hard to say which is the truest moment. «On Good Friday the Church at 4 am is already crowded, for a brief vigil. It is not yet dawn - tries to explain the Prior - and the procession with the image of Christ and Our Lady of Sorrows moves to St. Michele Church, historic seat of the Congregation. There is great pathos when they cross the exit to begin this long snake that parades through the streets of Procida with about 2,600 participants, singing funeral marches as "Miserere ", "Salvete, Christi Vulnera" and "Stabat Mater” anticipated by the throbbing sound of a trumpet followed by three drumbeats». «Many are impressed - said Carmine Scotto di Carlo - from the chains that are dragging. Crawling on the paving stones there is a noise that anticipates the arrival, creepy and often indicates fatigue, so much so that there is an Ischian saying that says ‘even if I had to pull the chains in Procida». Always following the saying “a processione scennev e ‘o mast inchiuvav”, who knows the preparations for Good Friday in Procida, knows that someone might still be there, busy until the last minute.


Inno alla Primavera di Clementina Petroni


È primavera Atmosfere antiche, risvegliano la vita, frammenti di ricordi spaziano. Nutrono i sentimenti della nostra coscienza. Il tempo non aspetta. C’è un prato al di là della collina che il tempo non ha mutato. Colori e profumi penetrano nella nostra memoria. È primavera

Ode to Spring by Clementina Petroni

It’s Spring! Ancient atmospheres, awake life, fragments of memories ranging. They feed the feelings of our consciousness. Time waits. There is a meadow beyond the hill that the time has not changed. Colors and scents penetrate in our memory. It is spring

Clementina Petroni

C

i sono dei profumi e delle atmosfere che anche se vivessimo dei secoli, non dimenticheremmo mai, perché penetrano nei nostri sensi, nella nostra pelle, entrano nel nostro DNA, perché fanno parte del nostro vissuto e dei nostri ricordi ancestrali. I sapori e i colori della primavera sono antichi quanto il mondo. II ciclo della natura che non sbaglia mai, ci sorprende e ci affascina, ogni qualvolta la primavera si avvicina. Sbocciano le prime gemme, gli alberi che durante l'inverno sono rimasti con i rami nudi, tesi come a voler toccare il cielo, si vestono di tenere foglie e di fiori. I profumi della terra, delle radici, dell'erba, del mare, dei boccioli, si fondono in un’unica essenza e stimolano la nostra fantasia, i ricordi, la voglia di vivere in una dimensione che non è caotica e snervante sopravvivenza quotidiana, piuttosto è intima ricerca di noi stessi e delle nostre radici. Pur nella nostra consapevolezza

che la vita è tutto ciò che ci circonda è parte di un grande miracolo, la primavera diventa lo straordinario miracolo e osservandola con occhi che scrutano, ci rende consapevoli della perfezione e della meraviglia del creato di cui ogni essere umano è parte integrante. Quanti ricordi affiorano alla mente, quando

Clementina Petroni

T

The cycle of nature that never makes mistakes, surprises and fascinates

The scent of the earth, the roots, the grass, sea, buds, merge into a single essence and stimulate our imagination, memories, the desire to live in a dimension that is not chaotic and enervating daily survival, is rather intimate search of ourselves and our roots. Even in our awareness that life is all around us, is part of a great miracle, spring becomes the extraordinary

us, whenever spring is approaching. The first buds bloom, the trees with bare branches in winter, striving as if to touch the sky, dress to soft leaves and flowers.

miracle and watching it with eyes that inspect, makes us aware of the perfection and the wonder of creation in which every human being is an integral part.

here are scents and atmospheres that even if we lived for centuries, we will never forget, because are inside our senses, our skin, enter our DNA, because they are part of our lives and of our ancestral memories. The flavors and colors of spring are as old as the world.


28 nella nostra infanzia cominciavamo a vivere all’aperto, andavamo in campagna dai nonni per trascorrere i pomeriggi nei cortili di quelle case antiche dove ogni gesto, ogni parola assumeva un significato particolare. Nei vicoletti e nelle case, fin negli angoli più remoti, penetrava come una scia benefica che infondeva serenità nel corpo e nell'anima. Dai centri rurali siti sulle colline e ricchi di vita seppure isolati dai centri urbani, scendevano da sentieri e mulattiere le contadine con i canestri, nei quali venivano adagiati mazzettini di fresie, viole a ciocche, la glicine con il suo profumo penetrante e antico. Le strade e le piazze si animavano dopo il lungo letargo invernale, ci si sentiva immersi in una dolce beatitudine. Un uomo alto e rude scendeva dal Cretaio e con il suo piffero che sembrava veramente magico, intonava delle musiche e percorreva alcune località dell'isola, inneggiando alla primavera. I bambini delle varie contrade seguivano come attratti da qualcosa di misterioso quell'uomo primitivo che sembrava un pezzo di roccia momentaneamente staccatasi dalla montagna. Giusto il tempo per esibirsi con la sua melodia, per poi far ritorno alla natura con la quale viveva in simbiosi. Ma la primavera oltre ad essere un’esplosione di colori e di profumi è lo stato d’animo della nostra esistenza. L’eterno ciclo della morte e della vita che si rigenera e si evolve nel tempo. Lo straordinario miracolo al quale noi esseri umani dovremmo essere sempre più partecipi.

How many memories come to mind, when in our childhood we began to live en plein air, we went to the countryside with grandparents to spend the afternoons in the backyards of those old houses where every gesture, every word took on a particular meaning. In the streets and in their homes, up to the most remote corners, entered as a wake that brought solace in body and soul. From the centers and rural sites in the hills and full of life, even if isolated from urban centers, peasant women with baskets came from footpaths and mule tracks, in which were laid bunches of freesias, violets in clumps, the wisteria with its penetrating and ancient aroma. The streets and squares enlivened after the long winter hibernation and we felt immersed in a

sweet bliss. A tall and rough man came from Cretaio and with his pipe that looked real magic, sang melodies and walked a few places on the island, singing the praises of spring. The children of the various quarters followed as attracted to something mysterious that primitive man that looked like a piece of rock detached from the mountain at the moment. Just enough time to perform with his melody, and then getting back to nature with whom he lived in symbiosis. But spring in addition to being an explosion of colors and scents is the mood of our existence. The eternal cycle of death and life that regenerates and evolves over time. The extraordinary miracle to which we human beings should increasingly take part.


Giacinto Lavitrano di Gianluca Castagna


S

i direbbe il tocco finale di una sceneggiatura amara e dispettosa. Dedicare l’opera della maturità, “La Desolata”, alla terra d’origine. Che tanto amò e lo fece soffrire. “Gerusalemme ingrata, la colpa sua detesta, quando, dolente e mesta, ti vide ritornare”. L’indifferenza della città per il dolore di una Madre a cui hanno crocifisso il Figlio, è forse la proiezione di una distanza con cui il musicista foriano Giacinto Lavitrano dovette confrontarsi per tutta la vita. Gli resterà la musica come unico dialogo con l’anima. La vera garanzia di un discorso che – malgrado i viaggi, la gloria e il declino finale - ruberà sempre, a qualsiasi eventualità drammatica, materia di spartito e di scena, di nostalgia e di rimpianto. Giacinto Lavitrano nasce a Forio nel 1875. È figlio di Francesco, zio del cardinale Luigi Lavitrano. Una vita agiata, nei limiti in cui possono essere agiate le esistenze spese su una piccola isola del Sud nella seconda metà dell’Ottocento. Il terremoto del 1883 è un giro di vite per i Lavitrano, oltre che una ferita mortale per la comunità e l’economia ischitane. Gli zii perdono la vita; il padre, che è orafo, costretto a chiudere bottega e a valutare seriamente il triste destino che accomuna milioni di italiani dell’epoca: emigrare. Parte della famiglia si trasferisce in Algeria, in cittadine costiere che intrattenevano da tempo rapporti commerciali col Meridione d’Italia. A metà Ottocento, una linea di navi parte da Sant’Angelo d’Ischia e raggiunge le coste del paese nordafricano. Sono velieri in legno come il «Crocifisso», della famiglia Colella di Forio, o la «Luisella» e la «Nunziata». L’esodo è continuo. Stora, Bona, Algeri, Philippeville: porti algerini che accolgono i migranti del Mediterraneo. Giacinto Lavitrano resta a Forio con uno dei fratelli, nella casa natale in pieno centro (oggi l’Istituto superiore per il turismo “Cristofaro Mennella”). Deve completare gli studi di composizione e armonia al conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli per dedicarsi alla musica, passione divorante a cui è arduo resistere. Si specializza in mandolino e altri strumenti a plettro, scrive le prime composizioni e diventa direttore di una banda musicale nel suo paese. La coesistenza con altre formazioni musicali si trasforma presto in mosaico insidioso, assai difficile da gestire. La vivacità si traduce in litigio, le antiche resistenze

Giacinto Lavitrano by Gianluca Castagna

I

t seems the final touch of a bitter and spiteful screenplay. Dedicating the work of maturity, “La Desolata”, to the land of origin, that so loved and made him suffer. “Gerusalemme ingrata, la colpa sua detesta, quando, dolente e mesta, ti vide ritornare”. The indifference of the city to the pain of a mother to whom had crucified the Son, is perhaps the projection distance with which the musician forian Giacinto Lavitrano had to face throughout their lives. The music will remain as the only dialogue with the soul. The real guarantee of a speech that - despite the travel, the glory and the final decline - steals always, any dramatic event, a matter of score and stage, of nostalgia and regret. Giacinto Lavitrano was born in Forio in 1875. He is Francesco’ son, uncle of Cardinal Luigi Lavitrano. A comfortable life, to the extent that they can be wealthy existences spent on a small island in the South in the second half of the nineteenth century. The earthquake of 1883 was a crackdown on Lavitrano’s family, as well as a mortal wound to the and the economy of Ischia. The uncles died; his father, a goldsmith, is forced

to close up shop and seriously consider the sad fate shared by millions of Italians at that time: to emigrate. Part of the family moved to Algeria, to coastal towns that entertained for a long time business relationship with Southern Italy. In the mid- nineteenth century, part of a line of ships from Sant’Angelo and reaches the shores of the North African country. They are wooden sailing ships as the ‘Cricifisso’, belonging tothe Colella family of Forio, or ‘Luisella’and the ‘Nunziata’. The exodus is continuing. Stora, Bona, Algiers, Philippeville: Algerian ports that receive migrants from the Mediterranean. Giacinto Lavitrano remains in Forio with one of the brothers, in the birthplace in the center (now the Higher Institute for Tourism "Cristofaro Mennella"). He must complete his studies in harmony and composition at the Conservatory of San Pietro in Majella in Naples to devote himself to music, allconsuming passion that is hard to resist. He specializes in mandolin and other plectrum instruments, wrote his first compositions and became director of a musical band in his country. The coexistence with other


31 in dissidi insanabili. Lavitrano entra in rotta di collisione con l’altro direttore del luogo: Il Forte. Sono vicini di casa, impossibile trovare una forma di civile armistizio. Il conflitto, forse, è più profondo. Riguarda la sua terra, le sue radici, un mondo che gli va stretto e non gli permette di esprimersi come vorrebbe. Il pensiero va perciò all’Algeria, alla famiglia ormai lontana, quasi un ponte di luce sul suo confuso stato d’animo. La tradizione orale, amante di certa teatralità, vuole che un giorno, sul piazzale del Soccorso, divorato dalla rabbia e dall’amarezza, abbia preso la decisione di partire gettando una grossa pietra a mare e giurando di non tornare più. Il dado è tratto. Raggiunge i familiari a Bona (oggi Annaba), in Algeria, dove il fratello, nel frattempo, ha aperto una sartoria. I Lavitrano sono un punto di riferimento della comunità Quando nel 1900 sale al trono d’Italia Vittorio Emanuele III, è proprio Giacinto a mandare ai Savoia un telegramma di devozione a nome degli italiani in città. Le doti di musicista vengono immediatamente riconosciute e apprezzate. Diventa organista della cattedrale di Sant’Agostino, ha una banda musicale tutta sua, si dedica a composizioni per plettro, non

ensembles soon turns into mosaic insidious, very difficult to manage. The buoyancy results in litigation, the old resistors irreconcilable disagreements. Lavitrano comes into collision with another director of the place: The Fort. They are neighbors, could not find a form of civil armistice. The conflict is perhaps the most profound. About his land, his roots, a world that must be tight and not allow him to express himself as he would like. Thought should therefore be to Algeria, the family now distant, almost a bridge of light on his confused state of mind. The oral tradition, fond of certain theatricality, wants one day, on the

forecourt of Salvation, consumed with anger and bitterness, has made the decision to start throwing a large stone in the sea and vowing never to return. The die is cast. He reach his family members to Bona (now Annaba) , Algeria, where his brother, meanwhile, opened a tailor shop. The Lavitrano family is a landmark in the community in 1900 when Vittorio Emanuele III was king of Italy, it is Giacinto to send a telegram to the Savoy devotion on behalf of the Italians in the city. The qualities of musician are immediately recognized and appreciated. He became organist of the Cathedral of St.


32 tralasciando quelle per organo e pianoforte. Numerose le sue pubblicazioni, su riviste musicali italiane (“L’Estudiantina”, “Il Concerto”) e straniere. Lavitrano, il cui nome viene naturalizzato nel francese Hyacinthe, è nella parte più feconda della sua vita e della sua carriera. Frequenti viaggi in Europa - si trovano tracce evidenti del suo passaggio in Spagna e nell’Italia settentrionale - amicizie profonde con compositori del suo tempo, tra i quali Camille Saint-Saëns, che va spesso a trovarlo in Algeria, interventi nel fervente dibattito intellettuale sul ruolo della musica e sulle innovazioni compositive. L’impressionismo musicale francese detta legge. E’ il tempo dei Debussy, Satie, Ravel, Delius. La forma diventa libera, le sensazioni del musicista fuggitive, oniriche, evanescenti. Con qualche tocco d’inevitabile esotismo. Tanti i riconoscimenti alla sua arte, non ultimo quello dell’Institut de l’Acadèmie Populaire di Francia. La parte finale della vita di Giacinto Lavitrano, come spesso accade agli artisti, è segnata dalle difficoltà economiche e dalla malinconia. Non si era mai sposato, e i familiari erano tutti emigrati in Francia. Daniel Matrone, uno dei suoi discendenti, è oggi concertista di fama

Augustine, hada band of his own, he devoted himself to compositions for guitar pick, not to mention those for organ and piano. Numerous publications on Italian and foreign music magazines (“L’Estudiantina”, “Il Concerto”). Lavitrano, whose name is naturalized in French ‘Hyacinthe’, is in the most fruitful time of his life and career. Frequent trips to Europe - there are traces of his passage to Spain and northern Italy - deep friendships with composers of his time, among them Camille Saint-Saëns, who often goes to visit him in Algeria, interventions in fervent on intellectual debate the role of music and compositional

innovations. The French musical impressionism dictates the rules. It’s the time of Debussy, Satie, Ravel, Delius. The shape becomes free, the feelings of the musician fugitive dream, evanescent. With a touch of inevitable exoticism. Many awards to his art, not least that of the Institut de Academie Populaire in France. The final part of the life of Giacinto Lavitrano, as often happens to artists, is marked by economic hardship and melancholy. He had never married, and family members were all immigrants in France. Daniel Matrone, one of his descendants, is now a performer of international renown.


33

internazionale. Non sappiamo se sia mai tornato a Forio, anche solo per qualche giorno, rompendo il giuramento fatto molti anni prima. Quello che sappiamo è che per molti anni invia alla parrocchia di San Sebastiano a Forio un brano musicale per organo, solisti e coro. Sette composizioni che avrebbero fatto parte di un’opera più ampia, la “Desolata”, ispirata all’immagine della Madonna Addolorata a cui il musicista era rimasto devoto. Copie di quegli spartiti furono trascritte dal Maestro Cav. Giuseppe Colella e oggi suonate dal Maestro Giuseppe Iacono in tutto il mondo: da Los Angeles a Buenos Aires. A conferma di una fama internazionale che in Giappone trova il consenso più entusiasta. “La Desolata” viene oggi eseguita nelle chiese di Forio durante la Settimana di Passione. Riproporne le creazioni è l’omaggio più giusto alla sua memoria e alla sua musica. Senza darne per scontata la grandezza, o al contrario, guardarla con sufficienza, ma trovando buone ragioni per riscoprire la voce originale di un narratore del suo tempo. Al di là delle commemorazioni di rito, o della riconoscenza più o meno autentica, verso un figlio della propria terra.

We do not know if he ever came back in Forio, even if only for a few days, breaking the oath made many years before. What we know is that for many years he sent to the parish of San Sebastian in Forio a piece of music for organ, choir and soloists. Seven compositions that would be part of a larger work, the “Desolata”, inspired by the image of Our Lady of Sorrows in which the musician had been devoted. Copies of those scores were transcribed by Maestro Cav. Giuseppe Colella and today played by Maestro Giuseppe Iacono all over the world from Los Angeles to

Buenos Aires. To confirm that an international reputation in Japan is the most enthusiastic consent. "La desolata" is now performed in the churches of Forio during the Passion Week. Re-proposing the creations is more than just a tribute to his memory and his music. Without taking for granted the grandeur, or on the contrary, looking at it with enough, but finding good reasons to rediscover the original voice of a narrator of his time. Beyond the commemorations of the ritual, or the more or less authentic gratitude towards a child of their own land.


Pace e libertà di Gaetano Ponzano

Pace e libertà

Peace and Freedom

Libertà è non essere oppressi da imposte ideologiche. Libertà è coesistere sempre, offrendo e ricevendo rispetto. Libertà, è esprimere la volontà propria, senza recare o ricevere offese.

Freedom is not to be oppressed by ideological levies. Freedom means always coexisting, offering and receiving respect. Freedom, is to express the will of their own will, without causing or getting offenses.

Libertà, è mirare tutto ciò che la mente dell’uomo ha creato, senza veti, ma ossequiando rispetto. Libertà, è amare il tuo simile. Libertà, è cercare, è affermare la Pace, una Pace duratura ed eterna.

Freedom, is aiming everything that the mind of man has created, without vetoes, but honoring respect. Freedom, is to love your fellow man. Freedom, is to try, is to affirm the Peace, a lasting and eternal peace.

La libertà, è abolire le armi, è bandire tutte le guerre. Libertà, è abolire i confini, facendo del mondo un’unica Terra, sulla quale poter vivere, coabitare, senza tema di nulla.

Freedom, is to abolish the weapons, is banning all wars. Freedom, is to abolish the borders, making the world a single Earth on which to live, cohabit without fear of anything.

Una terra dove solo prolifichi un solo grande, immenso ideale: Libertà. Libertà, rispettare i valori di tutto il nostro creato, e potere nel cielo volare, come rondini che volano libere.

A land where only proliferate one great, huge ideal: Freedom. Freedom, respect for the values of our entire creation, and power to fly in the sky, like swallows that fly free.

Ponzano Gaetano

Ponzano Gaetano


DIRETTORE DI ESCURSIONE: FRANCESCO MATTERA

PIANO LIGUORI: IL SENTIERO DELL’ANIMA

I SENTIERI DELL'ISOLA D'ISCHIA

Dislivello in salita: 290 m Dislivello in discesa: 290 m Durata: 4 ore Difficoltà: T/E Sviluppo del percorso: 7,5 km Acqua: non sono presenti sorgenti Attrezzatura necessaria: scarponi da trekking e indumenti a strati tecnici Attrezzatura aggiuntiva consigliata: bastoncini da trekking Pranzo: colazione al sacco oppure sosta presso Ristorante Piano Liguori Percorso (traversata): Piedimonte, Vatoliere, Chiesa Madonna Montevergine, Sgarrupata di Barano, Monte Vezzi, Piano Liguori, Campagnano

PIANO LIGUORI: THE PATH OF THE SOUL Maximum altitude: 290 m Downhill: 290 m Duration: 4 hours Difficulty: T/E Development of the trail: 7,5 Km Water: there are no springs along the path Equipment required: hiking boots and layered clothing Recommended additional equipment: trekking poles Lunch: picnic lunch or stop at ‘Piano Liguori’ Restaurant Path (crossing): Piedimonte, Vatoliere, Church of Lady of Montevergine, Sgarrupata of Barano, Monte Vezzi, Piano Liguori, Campagnano

Descrizione del percorso

Description of the trail

Sentiero sul versante sud/orientale dell’isola, la più antica da un punto da vista geologico.

Trail totally sheer on the south/east of the island, the oldest one from a geological point of view. The route starts along the beautiful Bay of Cartaromana. The route starts along the beautiful Bay of Cartaromana at the bottom of which are still visible the remains of “AENARIA” the old Roman Ischia submerged. Continue for an agile path overhanging on various creeks which flow in steep terraces planted with vineyards.

Il percorso inizia intorno al cratere “Vatoliere” direzione “Madonna Montevergine. Si prosegue per un sentiero irto ma affascinante la “Scarrupata di Barano” le cui pareti mostrano begli esempi di materiali vulcanici stratificati (tufo , pomici, lapilli, ceneri bianche, roccia trachitica) e arrivati sul promontorio tra vigneti e Macchia Mediterranea ed un castagneto si sale su Monte Vezzi, un duomo Vulcanico di 392 m. La discesa dalla cima verso Piano Liguori ci offre un bel panorama su Punta San Pancrazio (156 m) con la caratteristica chiesetta a strapiombo sul mare. Durante il tragitto si incontrano vecchie cantine scavate nella roccia ed è inoltre possibile fermarsi in una vecchia trattoria sita su uno dei tanti terrazzamenti della zona che guardano lo splendido scenario del mare aperto e che incontra le altre isole del Golfo (Procida, Vivara e Capri) e la Costiera Amalfiana. Tra vigneti e costeggiando la splendida Baia di Cartaromana in fondo alla quale sono ancora visibili i resti di “AENARIA” la vecchia Ischia Romana sommersa. Si prosegue per un agile sentiero a strapiombo su varie insenature nelle quali confluiscono terrazzamenti ripidissimi coltivati a vigneti Si completa l’escursione con il rientro a Campagnano. Il susseguirsi di vedute mozzafiato del golfo di Napoli, campagne coltivate no a viti ed alberi da frutta, a strapiombi che danno sul mare aperto offrono un’esperienza che lascia spazio alla mente ed all’anima di riequilibrasi con il corpo.

It continues for an easy path sheer on various creeks in which are steep terraces planted with vineyards. It continues between the Mediterranean maquis and a chestnut up to Monte Vezzi, a volcanic dome of 392 mt. The descent from the summit leads to the “Scarrupata of Barano” whose walls show fine examples of stratified volcanic materials (tuff , pumice, lapilli, ash, white trachytic rock) and from where you can enjoy one of the most beautiful corner of the green island until you return to Piano Liguori and enjoying the view over Punta San Pancrazio (156 m asl) with the characteristic church overlooking the sea. On the way you encounter old cellars dug into the rock, and you can stop at an old tavern located on one of the many terraces in the area watching the beautiful scenery of the open sea and who meets the other islands of the Gulf (Procida, Capri and Vivara) and the Amalfi Coast. The tour continues with the return to Campagnano. The succession of breathtaking views of the Gulf of Naples, cultivated fields with vineyards and fruit trees, overlooking the open sea, offer an experience that leaves space for the mind and soul to rest the body.

Costo per coperture assicurative obbligatorie per non Soci CAI: 7,00 €

I Direttori di escursione si riservano di modificare in tutto o in parte l'itinerario in considerazione delle condizioni meteorologiche. I Direttori per la loro responsabilità si riservano di escludere dalla propria escursione i partecipanti non adeguatamente attrezzati e allenati. CONDIZIONI FISICHE: si richiede buona preparazione fisica e senso di responsabilità a ciascuno dei partecipanti.


THE PATHS OF THE ISLAND OF ISCHIA


I SENTIERI DELL'ISOLA D'ISCHIA


DIRECTOR OF TRAVEL: FRANCESCO MATTERA ASCESA AL MONTE EPOMEO Dislivello in salita: 400 m Dislivello in discesa: 1000 m Durata: 6 ore Difficoltà: E Sviluppo del percorso: 12 km Acqua: non sono presenti fontane o sorgenti Attrezzatura necessaria: scarponi da trekking e indumenti a strati tecnici Attrezzatura aggiuntiva consigliata: bastoncini da trekking Percorso (traversata): Fontana (460 m), Monte Epomeo (Punta di San Nicola 789 m), Pietra dell’Acqua (700 m), Pierta Martone (550 m), Bosco dei Frassitelli (500 m), Bosco della Falanga (Case di Pietra 600 m), S. Maria al Monte (400 m), Forio (20 m)

CLIMBING MOUNT EPOMEO Maximum altitude: 400 m Downhill: 1000 m Duration: 6 hours Difficulty: E Development of the trail: 12 km Water: There are no fountains or springs Equipment required: hiking boots and layered clothing Recommended Additional Equipment: trekking poles Path (crossing): Fontana (460 m), Mount Epomeo (Punta San Nicola 789 m), Pietra dell’acqua (700m), Pierta Martone (550 m), Forest of Frassitelli (500 m), Falanga Wood (Stone houses 600 m) Santa Maria al Monte (400 m), Forio (20 m) Description of the trail

Il percorso parte dalla Piazza di Fontana e si sviluppa in salita sui resti di un’antica mulattiera per circa 1km. Da questo punto costeggiando un bosco di castagni si sale, attraverso una mulattiera che nell’ultimo tratto si collega ad un antico tratturo inciso nel tufo verde, fin sulla cima del M. Epomeo che con la Punta di San Nicola rappresenta la quota più elevata dell’escursione (789 m); il percorso prosegue in discesa su sterrato e costeggiando la Pietra dell’Acqua (enorme masso di tufo che funge da cisterna, da cui il nome) e Bocca di Serra, si inoltra in un paesaggio selvaggio ed affascinante sul versante ovest dell’isola (Forio), fino ad arrivare al bosco dei Frassitelli (500 m), un terrazzo di acacie fittissime, e subito dopo a quello della Falanga (600 m); qui la realtà incontra la fantasia. Infatti in questo bosco di castagni è possibile ritrovare le tipiche buche (le fosse della neve) ed i rifugi scavati nei massi di tufo precipitati dall’Epomeo, come conseguenza di assestamenti tettonici (le cosiddette Case di Pietra). Usciti dal sentiero nel bosco, si riprende una mulattiera che conduce ad un piccolo villaggio ed una chiesa: Santa Maria al Monte (400 m). La discesa, panoramicissima e con toni esotici, continua per 5km circa, fino al centro di Forio su strada.

The route starts from Piazza Fontana and spread upward on the ruins of an ancient mule track (now the driveway) for about a mile. From this point along a forest of chestnut trees, you climb through a trail that connects the last stretch to an old cattle track dug into the green tuff, up to the top of Mount Epomeo that with Punta San Nicola is the highest peak of the trail (789 m); the trail continues downhill on a dirt road and along the ‘Pietra dell’acqua’ (huge tufa rock that acts as a tank, hence the name) and ‘Bocca di Serra’, forward, in a wild and fascinating landscape on the west side of the island (Forio) up, abandoning for a moment the official path, to reach the forest of Frassitelli (500 m), a terrace of dense acacia trees, and soon after that the Falanga (600 m); here the reality meets fantasy. In fact, in this forest of chestnut trees you can find the typical holes (the pits of snow) and shelters carved into blocks of tufa fallen from Epomeo, as a result of tectonic subsidence (the so-called Stone Houses). Leaving the path in the woods, we get on a mule track that leads to a small village and a church: Santa Maria al Monte (400 m). The descent, with panoramic and exotic colours, continues for three miles to the center of Forio on the road.

Peculiarità:

Features:

La natura vulcanica e sismica dell’isola d’Ischia ha condizionato nei secoli le vicende delle popolazioni locali, costringendoli a continui adattamenti al territorio. Questo ha fatto sì che si sviluppasse una straordinaria testimonianza di architettura rupestre, dovuta alla lunga opera di trasformazione dei massi di tufo verde franati dal Monte Epomeo. Tale complesso è noto con il nome di “case di pietra”. Oltre all'eremo di San Nicola, che spicca sulla vetta del Monte Epomeo (dalla quale si gode un panorama incredibile spaziando sull’intero perimetro dell’isola, il Golfo di Napoli, di Pozzuoli, Capri, Procida, Circeo, isole Pontine), molte di queste "case di pietra" sono concentrate nelle frazioni più interne di Forio.

The seismic and volcanic nature of the island of Ischia has influenced over the centuries the stories of local people, forcing them to continuous adaptations to the territory. This meant that it has developed an extraordinary testimony of rock-cut architecture, due to the long work of transformation of the green tuff boulders tumbled from the roads of the island. This complex is known with the name of "stone houses". In addition to the hermitage of St. Nicola (where you can enjoy a breathtaking view spanning the entire perimeter of the island, the Gulf of Naples and Pozzuoli, Capri, Procida, Circeo and Pontine Islands) many of these stone houses are concentrated in the inner fractions of Forio.

THE PATHS OF THE ISLAND OF ISCHIA

Descrizione del percorso


La fonte delle Ninfe di Francesco Schiano


L

a sorgente di Nitrodi si trova a Buonopane, frazione del Comune di Barano d’Ischia, in uno dei luoghi più suggestivi e meno contaminati di Ischia che oggi si preserva senz’altro ancora simile a quello frequentato dai romani ben duemila anni fa. I numerosi rilievi votivi rinvenuti nei pressi della sorgente nel 1757 ed oggi conservati al Museo Nazionale Archeologico di Napoli attestano che le fonti fossero frequentate per scopo terapeutico almeno fin dal primo secolo a.C.. Il nome di questa caratteristica sorgente deriva dalle ninfe "Nitrodi" a cui sono dedicati alcuni dei rilievi votivi. Si ritiene che già i greci conoscessero e frequentassero la Fonte (parliamo dell’VIII sec. a.C.), e il recente ritrovamento delle antiche bocche scavate nella pietra sono un ulteriore elemento a sostegno di tale ipotesi: a quanto pare i greci eressero un tempio dedicato alle ninfe e ad Apollo nelle vicinanze della sorgente, riconducendo le proprietà curative delle acque all’intervento e alla protezione divina. Già nel lontano 1588 il dott. Giulio Jasolino nel suo libro “De’ Rimedi Naturali che sono nell’isola di Pithecusa oggi detta Ischia” così descriveva le proprietà terapeutiche della fonte: “Rinfresca quest’acqua, tempera le viscere, e fa tutte quelle cose, che può fare, e suole un bagno di acqua dolce, e potabile, e però sono le donne di quel luogo di buona abitudine di corpo, e belle, perché ogni dì stanno in quell’acqua, per lavare i panni, e ogni dì l’usano. Questa è più utile a figliuole, e a putti, che alle altre nature, bevendola, e usandola in bagno. Il casale è piccolo, pure, parte per l’amenità del luogo, e dell’aria, e parte ancora per le acque, ha molti uomini vecchi, che passano novanta anni. Né questo dovrà essere ad alcuno meraviglia: perché in tutta l’Isola gli uomini, e le donne vivono lungo tempo; ma questo luogo passa certo, e supera tutti gli altri”. Nel 1847 il dott. Venanzio Marone invece scriveva che l’acqua di Nitrodi è di Uso medicinale. È diuretica, disciogliente, catartica, ec., si potrebbe ancora impiegare per uso esterno nelle recenti affezioni reumatiche, ed in questa qualità potrebbe riuscire di gran vantaggio ai naturali di quei luoghi freddi ed

Fonte delle Ninfe by Francesco Schiano

N

itrodi spring is located in Buonopane, part of the municipality of Barano d'Ischia, in one of the most fascinating and least contaminated corner of Ischia which is still similar to that one frequented by the Romans two thousand years ago. Numerous votive reliefs discovered near the source in 1757 and now preserved in the National Archaeological Museum of Naples attest that the sources were visited for therapeutic purposes since at least the first century BC. The name of this feature comes from the source "Nitrodi" nymphs which are devoted some of votive reliefs. It is believed that the Greeks already knew and visited the source (we speak of the eighth century BC.), and the recent discovery of the ancient mouths carved into the stone are further evidence to support this hypothesis: it seems the Greeks built a temple dedicated to the nymphs of Apollo and in the vicinity of the source, returning the healing properties of the waters and the protection of divine

intervention. Since 1588 dr. Giulio Jasolino in his book “De’ Rimedi Naturali che sono nell’isola di Pithecusa oggi detta Ischia" thus described the therapeutic properties of the source : “It refreshes this water, tempers bowel and does all those things which can do, and uses to bath in fresh and drinking water, and are the women, however, of the place of good habit of body, and beautiful, because every day they are in that water, to wash clothes, and every day use it. This is more useful to daughters, and children and to other natures, drinking it, and using it in the bathroom. The house is small, as well, partly due to the amenity of the area, and air, and still partly for water, has many old men, who spend ninety. Neither this will be to anyone wonder why men all over the island and women live a long time; but this place certainly passes, and surpasses all others ones". In 1847 Dr. Venanzio Marone instead wrote that the water of Nitrodi is to use for medical purpose. It is diuretic, cathartic, and etc.., you could still be


42 umidi, che sono più soggetti a reumatizzarsi, ed anche perché si trovano in una posizione molto lontana dalle altre acque dell’Isola. Il grande imprenditore Angelo Rizzoli negli anni 50 tentò di realizzare un moderno complesso termale per la cura idropinica commissionando uno studio all'Università La Sapienza di Roma al prof. Massimo Mancioli. Rizzoli non riuscì nel suo intento ma lo studio del prof. Mancioli fu realizzato ed ha messo in evidenza la caratteristica trofo-cicatrizzante dell'acqua Nitrodi che favorisce e regola la diuresi, migliora la capacità funzionale del rene, risolve o migliora gastriti e gastroduodeniti è ottimo coadiuvante nelle ulcere gastroduodenali, possiede qualità cicatrizzanti a livello cutaneo guarisce ulcere da varici, piaghe, fistole, foruncoli e rende la pelle sana, pura, liscia, luminosa. Dopo il riconoscimento ufficiale delle proprietà curative da parte del Ministero della Salute, nel 2003, il comune di Barano d’Ischia ha provveduto a trasformare l’area attorno alla fonte in un grazioso stabilimento attrezzato con docce, fontane, spogliatoi e solarium in un'importante opera di valorizzazione che

used for outdoor use in recent rheumatic affections, and in that capacity may be able to benefit the most natural remedies of those cold and wet places, which are more prone to rheumatism and also because are found in a very distant from the waters of the island. Great entrepreneur Angelo Rizzoli in the 50s attempted to create a modern spa complex for drinking cure by commissioning a study at the University La Sapienza of Rome, prof. Massimo Mancioli. Rizzoli failed in his attempt but the Mancioli’s study was carried out and showed the characteristic of

healing of the Nitrodi water that promotes and regulates urine output, improves the functional capacity of the kidney, resolves or improves gastritis and gastroduodenitis, it is excellent adjuvant in gastroduodenal ulcers, possesses qualities of healing in the skin heals ulcers varicose veins, wounds, fistulas, boils and makes the skin healthy, pure, smooth, bright. After the official recognition of the healing properties by the Ministry of Health, in 2003, the municipality of Barano d'Ischia has taken steps to transform the area around the source in a pretty plant equipped with


43 ha visto recuperare la zona verde circostante attraverso la creazione di interessanti percorsi idro aromaterapici in un parco che richiama il "boschetto sacro" ai romani. Il parco oggi esteso su circa 3000 mq è attrezzato nel massimo rispetto della natura ed offre la possibilità di bagnarsi con l'acqua pura della sorgente che viene erogata senza alcun additivo chimico, rilassarsi nei vari solarium nel verde e panoramici, gustare tisane, granite ed infusi preparati con erbe aromatiche fresche coltivate in loco e provare gli unici prodotti cosmetici realizzati con l'acqua della sorgente Nitrodi certificati dall'istituto per la tutela dei produttori italiani realizzati con materie prime di qualità e di prima scelta. Non è difficile giungere a Nitrodi: si raggiunge in auto provenendo sia da S. Angelo che da Ischia e nelle sue immediate vicinanze si può usufruire di un ampio parcheggio gratuito. In bus Nitrodi si raggiunge con le linee CD e CS e in estate anche con la linea 11 dalla baia dei Maronti. Percorrendo la gradinata che parte dal ponte, in pochi minuti si raggiunge la splendida e famosa fonte!

showers, fountains, changing rooms and a solarium into an important work of development that has seen retrieve the green surroundings through the creation of interesting routes of hydro -therapy in a park that recalls the sacred grove to the Romans. The park now extends over 3000 square meters is equipped with the utmost respect for nature and the possibility of getting wet with pure water source that is delivered without any chemical additive, relax in the various greenery and panoramic solarium, herbal teas, slush and infusions prepared with the

fresh herbs grown on site and try the only cosmetics made with spring water of Nitrodi certified by the Institute for the Protection of Italian manufacturers made with high quality raw materials. It is not difficult to arrive at Nitrodi: you can be reached by car from Sant’Angelo and Ischia and in its immediate vicinity you can enjoy ample free parking. Nitrodi can be reached by bus lines CD and CS and in summer even with the line 11 from the bay of Maronti. Along the staircase that starts at the bridge in a few minutes you can reach the beautiful and famous source!


45 Per visualizzare il calendario degli eventi aggiornato in tempo reale su qualsiasi applicazione-calendario che supporti il formato iCal (es. i-Phone, Laptops, PC etc.) digita il seguente indirizzo: www.ischianews.com/calendarioeventi

APRILE - MAGGIO Dal 16 al 30 aprile • Forio - Giardini Ravino: la saletta "Moby Dick" farà spazio alla mostra fotografica Emporion, di Mariano Pracella, napoletano per nascita, pisano per residenza, ischitano per vacanza; chimico per professione, paleontologo per vocazione, fotografo per passione. Il filo conduttore di questa mostra, come della vita di Pracella, è una fascinazione per i materiali, che conferisce alle sue foto quasi uno spessore tridimensionale e una consistenza... materica, appunto.

Balsofiore”, Ass.ne Fantasynapoli, Ass.ne “Il Pozzo delle Idee” e Compagnia Instabile del Torrione – Forio. Punto di incontro: P.zza S. Gaetano. • 13.00 Forio - Piazzale del Soccorso: Esposizioni di prodotti tipici enogastronomici. Alle 14,05 diretta di Rai 3 con collegamento durante il telegiornale itinerante. • 15.00 Forio - Centro storico: Visita guidata attraverso i vicoli e le chiese di Forio a cura della prof. Anna Capodanno, del dott. Carmine Esposito e del dott. Pierpaolo Mandl, storici dell’arte. Punto d’incontro: fontana del centro di Forio.

Giovedì 17 aprile

• 17.00 Forio - La Mortella: Incontri Musicali Duo A. Antonova - V. Merkulyeva.

• 12.00 Forio - Museo del Torrione: Inaugurazione della mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, a cura della Cooperativa Cultura Felix. In serata, Sante Messe “In Coena Domini” e “Lavanda dei Piedi” in tutte le parrocchie del comune. A seguire, fino a mezzanotte, visita a Gesu’ Eucaristia.

• 17.00 Forio - Centro storico: “Sfilata di Passione” a cura della Banda Musicale Papa Giovanni XXIII – Insieme per la Musica, Città di Forio, diretta dal M° Claudio Matarese. Musiche tradizionali della Passione. Al termine, concerto nel Chiostro di S. Francesco, Forio. A partire dalle ore 20.00, in tutte le parrocchie del comune – Veglia pasquale e canto del “Regina Coeli”.

Venerdì 18 aprile • 07.30 Isola di Procida - Processione del Venerdì Santo "Misteri". • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, a cura delle dott.sse Ilaria Di Meglio e Stefania Napoleone della Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 / 328 6636077). • 20.00 Forio - “La Passione di Cristo” a cura dell’Ass.ne Actus Tragicus.

• 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: NIENTE SESSO, SIAMO ITALIANI! Liberamente tratto da una pièce di Marriott e Foot. Adattamento di Corrado Visone. Regia Valerio Buono. Info 3496502057 - 3496767679 - 3477569844. • 21.00 Ischia - Ischia Ponte: "Fontane Danzanti", uno spettacolo che si è costantemente affermato a livello internazionale, assoluta novità per l'isola d'Ischia. Esse sono il frutto di una geniale creazione capace di fondere, come per magia, acqua, luce, colore e musica per creare meravigliose immagini. Segnaliamo inoltre l'esposizione di crocifissi artistici, realizzati interamente a mano, in una mostra itinerante a cura di Felice Meo.

• 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: NIENTE SESSO, SIAMO ITALIANI! Liberamente tratto da una pièce di Marriott e Foot. Adattamento di Corrado Visone. Regia Valerio Buono. Info 3496502057 - 3496767679 - 3477569844.

Domenica 20 aprile

Sabato 19 aprile

• 17.00 Forio - La Mortella: Incontri Musicali Duo A. Antonova - V. Merkulyeva.

• 09.00 Forio - Centro storico: “Easter Eggs Hunt”: momenti artistici e di animazione per bambini a cura dell’Istituto Comprensivo di Forio “Luca

• 10.00 Forio - Corso di Forio: Sfilata della Banda Papa Giovanni XXIII – Insieme per la Musica, Città di Forio, diretta dal M° Claudio Matarese. • 11.00 Forio - La Corsa dell’Angelo.

• 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: NIENTE SESSO, SIAMO ITALIANI! Liberamente tratto


46 da una pièce di Marriott e Foot. Adattamento di Corrado Visone. Regia Valerio Buono. Info 3496502057 - 3496767679 - 3477569844. • 21.00 Ischia - Ischia Ponte, Piazzale Aragonese: "Fontane Danzanti", uno spettacolo che, negli anni, si è costantemente affermato a livello internazionale, assoluta novità per l'isola d'Ischia. Esse sono il frutto di una geniale creazione capace di fondere, come per magia, acqua, luce, colore e musica per creare meravigliose immagini. Segnaliamo inoltre l'esposizione di crocifissi artistici, realizzati interamente a mano, in una mostra itinerante a cura di Felice Meo.

Lunedì 21 aprile • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, a cura Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. • 17.00 Forio - Colombaia di Luchino Visconti: Presentazione XII edizione Ischia Global Film&Music. • 19.00 Barano - Buonopane: Esibizione del Gruppo Folk Ndrezzata: Il Ballo della Ndrezzata. • 21.00 Ischia - Ischia Ponte, Piazzale Aragonese: "Fontane Danzanti", uno spettacolo che, negli anni, si è costantemente affermato a livello internazionale, assoluta novità per l'isola d'Ischia. Esse sono il frutto di una geniale creazione capace di fondere, come per magia, acqua, luce, colore e musica per creare meravigliose immagini. Segnaliamo inoltre l'esposizione di crocifissi artistici, realizzati interamente a mano, in una mostra itinerante a cura di Felice Meo.

Martedì 22 aprile • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, a cura Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 /328 6636077).

Mercoledì 23 aprile • 19.00 Barano - Eventi tradizionali in onore di San Giorgio.

Giovedì 24 aprile • 19.00 Barano - Eventi tradizionali in onore di San Giorgio.

Venerdì 25 aprile • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, a cura Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 /328 6636077). • 19.00 Barano - Eventi tradizionali in onore di San Giorgio. • 20.00 Forio - Piazza S. Leonardo, Panza: “Profumi e Sapori dell’isola d’Ischia”, a cura della Pro Loco Panza. Musica live e degustazione di prodotti tipici. • 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: ALICE IN WONDERLAND. Libero adattamento di Barbara Castagliuolo. Info 3496502057 3496767679 - 3477569844.

Sabato 26 aprile • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, a cura Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 /328 6636077). • 15.00 Forio - Centro storico: Visita guidata attraverso i vicoli e le chiese di Forio a cura della prof. Anna Capodanno, del dott. Carmine Esposito e del dott. Pierpaolo Mandl, storici dell’arte. Punto d’incontro: fontana del centro di Forio. • 17.00 Forio - La Mortella: Incontri Musicali Nicola Losito • 19.00 Barano - Eventi tradizionali in onore di San Giorgio. • 21.00 Forio - Piazza S. Leonardo, Panza: “Profumi e Sapori dell’isola d’Ischia” a cura della Pro Loco Panza, incontra “Forio in Fiore, Storie di Ginestre, Malve, Cannaferre e…” a cura dell'ass.ne Vicoli Saraceni, per una serata all’insegna di natura, cultura, spettacolo ed enogastronomia. • 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: ALICE IN WONDERLAND. Libero adattamento di Barbara Castagliuolo. Info 3496502057 3496767679 - 3477569844.

Domenica 27 aprile • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e


47 i costumi del tempo”, a cura Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 /328 6636077). • 17.00 Forio - La Mortella: Incontri Musicali Nicola Losito. • 21.00 Forio - Centro storico: “Forio in Fiore”, a cura dell’Ass.ne Vicoli Saraceni, incontra “Profumi e Sapori dell’isola d’Ischia” . • 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: ALICE IN WONDERLAND. Libero adattamento di Barbara Castagliuolo. Info 3496502057 3496767679 - 3477569844.

Mercoledì 30 aprile • 20.00 Forio - Arc. di S. Maria Visitapoveri: Concerto dei giovani talenti della scuola di Pianoforte e Violoncello “Note sul Mare”.

Giovedì 1 maggio • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, della Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 /328 6636077). • 20.00 Forio - Piazza S. Gaetano: Concerto degli allievi del corso di chitarra e batteria della Live School Music Forio. • 20.00 Forio - Chiostro di S. Francesco (Piazza Municipio): Presentazione del libro “Acquerelli Foriani”, eventi, personaggi e fatti della storia recente di Forio, di Gerardo Calise.

Venerdì 2 maggio • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, a cura della Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 /328 6636077). • 20.00 Forio - Chiostro di San Francesco: Incontro con la storica Angela Pellicciari. “Il Risorgimento dalla Parte della Verità“. Presentazione dei tre volumi “Memorie per la Storia dei Nostri Tempi” di Giacomo Margotti. • 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: BRANDELLI D’ITALIA. Ideazione e regia Pierluigi Bevilacqua. Info 3496502057 - 3496767679

Sabato 3 maggio • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, a cura della Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 /328 6636077). • 15.00 Forio - Centro storico: Visita guidata attraverso i vicoli e le chiese di Forio a cura della prof. Anna Capodanno, del dott. Carmine Esposito e del dott. Pierpaolo Mandl, storici dell’arte. Punto d’incontro: fontana del centro di Forio. • 17.00 Forio - La Mortella: Incontri Musicali Duo Fenice. • 21.00 Forio - Piazzale del Soccorso: “Gala degli amici di Ischia”. Nell’ambito dell’evento Mare Nostrum di Camera di Commercio e Ascom Confcommercio, serata di gala con spettacolo e premiazioni a personalità anche internazionali della comunicazione, arte, spettacolo, cinema, imprenditoria. Ospite d’onore dell’edizione 2014, la Repubblica Federale del Brasile, con il suo ambasciatore in Italia. • 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: BRANDELLI D’ITALIA. Ideazione e regia Pierluigi Bevilacqua. Info 3496502057 - 3496767679 3477569844.

Domenica 4 maggio • 10.30 Forio - Centro storico: “Alla scoperta della città turrita”, visita guidata al centro storico di Forio e al Museo del Torrione con la mostra “L’Ottocento foriano: le opere del Maltese e i costumi del tempo”, della Coop. Cultura Felix. Punto di incontro: piazzale del Soccorso. (Prenotazione obbligatoria. Info: 339 6354458 /328 6636077). Intera Giornata: Festa di S. Francesco di Paola nell’omonima contrada. • 17.00 Forio - La Mortella: Incontri Musicali Duo Fenice. • 21.00 Forio - Chiesa di S. Francesco d’Assisi: Spettacolo teatrale “Big Bang” a cura dell’attrice Lucilla Giagnoni. • 21.00 Ischia - Sala Teatro Polifunzionale: BRANDELLI D’ITALIA. Ideazione e regia Pierluigi Bevilacqua. Info 3496502057 - 3496767679 3477569844.


Punta Cornacchia

Punta Spaccarello

- 100

STRADA DEL VINO E DE TIPICI DELL’ISOLA D

BAIA SAN DI MONTANO

Villa Mezzatorre

Lido San Montano

24 La Colombaia Lucchino Visconti

Villa Cigliano

S. Francesco di Paola

P

Villa Parodi

4

M. Cito 125

m po

ia

sa

as

4

ov a

Se

C

lva

M

E

5

nn Pe cia oc nn Pa

a

4 o

M. NUOVO 519

n sa

Pe

Bosco della Falanga

4

M

S. Domenico

G F

G

CORBARO

Villa Milone

L

tic

on

M

3

PELLO

PIROLA

Fumarole

Bocca

Cesa

Eremo S. Nicola

1

la el

Pietra Dell’ Acqua

Bellavista

Pietre Rosse

Oasis Piano Bar

2

Frassitelli

Az. Agricola S.Domenico

3

3

Pellacchio

sa

Bas

Falanga

Casa Coppa

S. Antuono

GIARDINI RAVINO Parco Botanico

Capizzo

1

2

la

to

or

Pera

7-8

MONTE EPOMEO 787 3 5

3-4-5

Pietra Perciata

M

Cantoni

CAPO dell’ UOMO

3

C. Pietra Mosca

A

F

Bianchetto

Fa

Eremo s. Maria del Monte

sc

in

Montagnone

Pizzone 412

Vigneto L Chignole Pietratorcia

S. LUCIA

Spiaggia Cava dell ‘Isola

P

an

7-8

6

MAIO

Cantine di Crateca

an

MONTERONE

Arcangelo

Museo Giovanni Naturischia Maltese

S. Maria Maddalena

Catarì Pantane

Il Capannaccio nica orbo La Casereccia da B Stra

Il M

Purgatorio

LA RITA

Fango

5

no

Villa di Lustro

S. Vito

Paradisiello

Tommasone

Purgatorio

Spiaggia della Chiaia

Il Saturnino P Nonno Franchino Ischia Thermae Torrione Le Maioliche Zì Carmela S. Michele

G

Osservatorio Geofisico

Gran Sentinella

D Cantine

am

-5

via

zza

Me

Baiola

S. Maria di Loreto

Marina

Fundera

Dolci Capricci

La Rondinella Il Fortino Scentone Spinesante

Casale

FORIO

Spiaggia di Suor Angela P

M. Marecoco

Spadara

Punta del Soccorso

Spiaggia della Fundera

P Ospedale Anna Rizzoli

Spinavola

S. Maria del Soccorso

IL FUNGO

Museo Archeologico Di Pithecusae

Giardini La Mortella Fondazione Walton

Cavallaro

marate Scogli de lle Cam

LACCO AMENO Villa Arbusto Il Delfino

24

Spiaggia di San Francesco

GROTTA SPUNTATORE

S. Restituta 23

La Seniavica

- 10

23

23

P

Stufe di San Lorenzo

M. Caruso 156

- 50

Monte Vico 116

PARCO TERMALE NEGOMBO 24

La Guardiola

Punta Caruso

Casa Museo

Aito 1

3

ERBANERA

Casa Migliaccio

2

Agriturismo I La Pergola P

G Calitto Villa Piromallo

12

Pietra Bianca

Vigneto Casa d’Ambra Frassitelli

Vigneto Az. San Domenico

L

Pantano

vela

Ga

La Pietra

Casa Capuano

Pizzi Bianchi Casa Pezzapiana

SERRARA FONTANA

a Scoglio la nave

13

Vigneto

Casa Polito

Punta dello Schiavo

N Az.Agricola

Ruffano

S. Gennaro

Nischio

Fumerie

La Cima 195

SUCCHIVO

N Antica

14

Romantica

Da Gisella

nte Mo

13

di

Pa

nz

Punta del Monaco

Punta del Pilaro

Ponte Cava grado

a

Scannella

Chiarito Punta Chiarito

Cantina Greca SORGETO

Casa lesca

14

ffa n

pp Sc hia

PANZA

15

14

o

Pomicione

Chianare di Spadera

Casale

Fiorentino

Punta Imperatore

Grotta del Mavone

Vigneto CENATIMPO C VINI

nia

Ru

11

RIA

15 Calimera

GIGLIO

tru

Ce

FONTANA

NOIA

Pozzo

Il Bracconiere

Cantine Casa D’ Ambra

M

12

Casa Battaglia

Casa Amalfitano

1

Bagnulo

Pietra Martone

Monte Corvo

Cantine di Pietratorcia

Faro

3 2

M

12

Casa Verde

11

TERRA ROSSA

Madonnella

Parco Termale Giardini Poseidon Pietra Nera

CUOTTO

RA

S. P IET

Spiaggia di Citara

H

12

ER Tenuta Giardini Arimei OCCA di S B Muratori

Bagni Terme Cava Scura

Petrelle

Fumarole Parco Termale Aphrodite - Apollon

Cava Grado Cala Ruffano

Parco Termale Tropical

P

Spiagg dei Maro

S. Michele

S. Angelo

Capo Negro La Roia

Punta S. Angelo

www.ischia.it

S O

M a r


www.ischianews.com

O’ Vagnitiello

Perrone

CASAMICCIOLA TERME

Punta la Scrofa

P

Bagnitielli

Mortito M. TABOR 100

o

S. Pasquale

a

Bagni Piazza

Pagoda

Punta S. Pietro Acquario

Perrazzo

S. Alessandro

B Vini

C Cenatiempo Vini

M. ROTARO 266

Tresta

S. PIETRO

P

Fondo d’ Oglio 181

Ga nte

lo

on ti

zu o

de iC

lL De a

S. Anna Torre di Michelangelo

Fumarole

Parco Cratere dell’Arso

o ss

o

nd

Fo

llo

rie

lat

a Sp

Maisto

Belvedere di Carta Romana S. Michele

ina ara

Sp Co

Cantariello

dia Can

P

F.lli Di Castanzo Panificio

Testa

Molara

CASABONA

20

no

Pia

MONTE DI VEZZI 392

19 Schiappone

Vatoliere 19

20

Chiummano

uori

Punta Parata Centoremi

20

Lig

20

Grotta di terra llo

lie

na

Pig

MONTE BARANO 26417

S. GIORGIO Museo civico

15 P

Giorgio Corafà

16

TESTACCIO

rata Grotta Pa del Mago

Grotta Verde

Punta Grotta di Terra o del Bordo

20

Punta della Cannuccia

Z

20

17

Grotta Tisichiello

20

Pietra Marina

Madonna di Monte Vergine

19

19

BARANO D’ISCHIA

IL TORONE 377

Renella

Starza

Terone

Buttavento

18

Punta del Lume

Ceramiche Scotto

Torri di Sopra

Casa Balestrieri

Zaffarano

Parco Fonte delle Ninfe Nitrodi

Punta della Pisciazza

Torri

20

Terra Nera

18

20

Catavola

PIEDIMONTE

BUONOPANE 18 Florio Filippo 6 Az. Agricola Q O Ischia Salumi Casa

CAMPAGNANO

A

Cantine Antonio Mazzella

PILASTRI

10

16

Scogli S. Anna

Carta Romana

S. ANTUONO

Villa Mazzella

Matarace

no

6 Az. Agricola

sta

R Di Meglio Ciro

Confraternita S. Maria di Costantinopoli

GIARDINI EDEN

S. Domenico

Bo

10 18 Cannavale

S

Sorgente Olmitello

CASTELLO ARAGONESE

Cocò

L’ Arso

9

18

Mattera Antonio 10 Az. Vitivinicola

gia onti

PINETA DELL’ ARSO

st

21

Allevamento Coniglio Semidrado

9

Mo

9

M Longo Rosaria

10-18

10

tto

o pp Co U are

Agribianca T Az. Agricola

ISCHIA PONTE

Cattedrale Madonna Assunta

La Cappella

V

Buono 22 Raffaello Miele S. Anna d’ Ischia FIAIANO 7

9 Selva del Napolitano

9

ANCA

BI CAVA

6

TRO

22

MANEGGIO Aragona Arabian’s

S. Antonio Museo del Mare

Co

Pia S.P no ao lo

7-8

M.TRIPPODI 503 ETO

O

7-8 10 -18

Licciese

9

Posta Lubrano

295

7-8

TOCCAN

AI

M. TOPPO 422

9

Lietto

R

R

FE

di

O

va

Ca

8

o

llo

ce

to

nie

Bu

y La Cantina Del Sargente Trattoria

D

9 cie

c Le

P

Giardino Mediterraneo

N

Er va

Carusello

MANDRA Spiaggia dei Pescatori

9

9

Coquille

S. GIROLAMO

8

en

22

CRETAIO 6

P

M. MASCHIATA 311

FO

a

Visconti

254

Celario

Az. Agrituristica Pera di Basso

ISCHIA

MONTAGNONE

22

Bo sc

Bosco della Maddalena

Punta Molino

LIDO

P

L a Quercia

Cognolo

Cantine Antonio Mazzella Perrazzo Vini d’Ischia Cenatiempo Vini d’Ischia Cantine Tommasone Cantine di Crateca Az. Agrituristica “Pera di Basso” Az. Agricola San Domenico Tenuta Giardini Arimei – Muratori Agriturismo La Pergola Cantine di Pietratorcia D’Ambra Vini d’Ischia Antica Cantina Greca (Az. Ruffano) Ischia Salumi di Costanzo Giovan Giuseppe Panificio F.LLI di Costanzo Rocco e Michele Az.Agricola Florio Filippo Az. Agricola Di Meglio Ciro Mattera Antonio Az. Vitivinicola Agribianca Az. Agricola di Buono Ciro Longo Rosaria Allevamento Coniglio Semibrado Miele d’ Ischia Buono Raffaele La Cantina del Sargente Trattoria Az. Agricola Di Iorio Concetta

ISCHIA PORTO

Spiaggia degli Inglesi

22

Bosco di Castiglione

Mosaico Benny Shop

A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Y Z

PARCO TERMALE CASTIGLIONE

Castiglione

ar

ol

M

I SENTIERI DELLA LUCERTOLA - ISOLA D’ISCHIA Sentiero della vetta ( Fontana - Epomeo) Sentiero della Pietra Dell’ Acqua (Fontana - Pietra Dell’ Acqua - Epomeo) Sentiero delle Case di Pietra e dei Pastori ( Forio - S. Maria del Monte -Epomeo -Fontana) Sentiero del Bianchetto ( Fango - Casamicciola - Epomeo) Sentiero del Pizzone (Fango - Epomeo) Sentiero dell’ Acqua (Piazza Bagni - Buceto - Piano S. Paolo - Mt. Trippodi - Buonopane) Sentiero dei Cantoni (Fiaiano - Cantoni - Fango) Sentiero dei Conti (Ischia - Cretaio - Fango) Sentiero del Grande Cratere (Faiano - Cretaio - Monte Trippodi - Faiano) Sentiero dell’ Antiche Cantine (Buonopane - Monte Trippodi- Fiaiano) Sentiero del Faro ( Punta Imperatore) Sentiero del Tufo Verde ( Forio - Monte Corvo) Sentiero del Monte di Panza (Panza - Capo Negro) Sentiero del Sole (Serrara - S. Angelo) Sentiero Bianco (Fontana - Noia - Pizzi Bianchi Cavascura) Sentiero delle Baie ( Testaccio – Monte Cotto - Maronti) Sentiero della Guardiola ( Testaccio - Le Pianole - Guardiola) Sentiero della Costa Sparaina (Barano- Monte Trippodi - Fiaiano) Sentiero del Santuario ( Vatoliere- Chiummano - Schiappone - Vatoliere) Sentiero di Piani Liguori (Campagnano-Piano Liguori- S. Pancrazio - Chiummano - Vatoliere) Sentiero del Cratere dell’ Arso (Fiaiano) Sentiero dei Crateri (Casamicciola - Rotaro - Fondo Ferraio - Fiaiano) Sentiero dell’ Acropoli (Lacco Ameno - Montevico) Sentiero del Respiro del Mare (Lacco Ameno - Mezzatorre - San Francesco )

1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) 11) 12) 13) 14) 15) 16) 17) 18) 19) 20) 21) 22) 23) 24)

NEWS & EVENTI

EI PRODOTTI D’ISCHIA

D Iorio Concetta Az. Agricola Scarrupata 19

20

20

San Pancrazio 156

-5

Le Pianole

16 16

Casa S. Costanzo

Piazzale Maronti

17

- 10

La Guardiola

Strada Principale Altre Strade Sentieri Consigliati Altri Sentieri

Punta San Pancrazio

Vigneti

MONTE COTTO MT. 242

Parco Termale Olimpus

Fumarole Terme Scavi Archeologici

Punta della Signora

Musei

Capo Grosso

Grotte

- 50

Chiese Punto Panoramico Faro

T i r r e n o

Ospedale

P - 100

Parcheggi Principali Porti - Approdi

0

1 Cm = 250 m. 25 50 75

Scala: 1: 25000

Spiaggia Attrezzata Ristoranti Prodotti tipici


Prodotti tipici Arte, artigianato e sapori dell'Isola d'Ischia

Ceramiche Scotto Via Campagnano - Ischia tel.: 081 989784 www.ceramichescotto.it info@ceramichescotto.it Sulla collina della bella e panoramica Campagnano, nasce il laboratorio di Ceramiche Artistiche di Rosario Scotto di Minico. Qui si realizzano pezzi unici, rigorosamente fatti a mano e personalizzati, dettati da un'attenta scelta dell'argilla e di un'accurata ricerca di smalti e colori. Si eseguono lavori su ordinazione es.; rivestimenti a tema, pannelli da muro o per tavoli, panche, camini, fontane, lampade, targhe, ecc., pezzi in sola ceramica, unendola talvolta ad altri materiali quali ferro e legno. On the hill of the beautiful and scenic zone of Campagnano, is set the Laboratory of Artistic Ceramics by Rosario Scotto di Minico. Here are made unique pieces, made by hand and customized, dictated by a careful choice of clay and a thorough search of glazes and colors. It carries out on demand works e.g. themed panels or wall tables, benches, fireplaces, fountains, lamps, plates, etc.., pieces of allceramic, sometimes combining them with other materials such as iron and wood.

Le Maioliche Via Marina, 3 - Forio tel.: 081 997769 - 340 5937808 www.lemaiolichecapri.it francocalise28@gmail.com La continua sperimentazione di Franco fa della bottega "Le Maioliche" uno dei punti piÚ ricercati dell'arcipelago Campano. Oggetti che per la loro unicità rendono la piccola ma grande bottega punto di arrivo di estimatori-collezionisti da tutto il mondo. La produzione di Franco è ispirata prevalentemente al barocco napoletano, vere e proprie sculture! The continuous experimentation of Franco make the workshop "Maioliche" one of the most sought-after place of the Campanian Archipelago. Objects for their uniqueness make the small but large workshop destination of admirers-collectors from all over the world. The production of Franco is inspired mainly to the Neapolitan Baroque, real sculptures!

Local products


Prodotti locali

Local products Art, craft and flavours of the island of Ischia

Benny Shop Corso Vittorio Emanuele, 91 - Casamicciola T. tel.: 081 995710 - 360 941851 fax: 081 995710 www.bennygas.com Bennyshop apre nel maggio 2012 con l'unico obiettivo di accontentare la clientela vacanziera. È un luogo accogliente dove troverete una vasta scelta di specialità enogastronomiche ischitane e campane. Troverete veri e propri tesori del gusto: una selezione accurata di vini locali, le dolcezze ischitane agli agrumi, i liquori tipici, i babà, le marmellate e le spezie. Inoltre avrete la possibilità di scegliere simpatici souvenir e gadget isolani, ce ne è per tutti i gusti! Bennyshop opens in May 2012 with the sole purpose of delighting guests on holiday. It is a friendly place where you can find a wide range of specialty such as food and wine of Ischia and Campania. You will find treasures of taste: a careful selection of local wines, citrus delicacies of Ischia, typical liqueur, babà , jams and spices . In addition you will have the opportunity to choose nice souvenir and gadgets of the island. There's something to Everyone's liking!

Nonno Franchino Via Marina, 21 - Forio tel.: 081 5071435 - cell.: 339 4151674 Aperto tutti i giorni 24/24 La fragranza del pane caldo è un ricordo che ci si porta dietro da bambini. Frutto di un'esperienza tramandata dal padre di Maurizio, Nonno Franchino, propone una vasta gamma di prodotti artigianali da forno tra cui: pane, pizze, focaccie, cornetti, graffe e biscotti artigianali, preparati con sapienza e creatività. Il pane viene sfornato dalle ore 7:00 alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 alle ore 20:00. Tanti i prodotti anche per un pranzo da asporto o da gustare sull'ampia terrazza che affaccia sul porto di Forio Di notte troverete cornetti e pizzette appena sfornati. Da non perdere la tipica pizza di scarola foriana. The fragrance of the warm bread is a childhood memory. The result of an experience, handed down from father Maurizio, Grandfather Franchino, offering a wide range of craft products including baked bread, pizza, focaccia, croissants, staples and homemade biscuits, prepared with skill and creativity. The bread is baked from 7:00 to 12:00 and from 18:00 to 20:00. Many products are suitable also for a take away lunch or to enjoy at the large terrace that overlooks the harbor of Forio. At night you will find croissants and freshly baked pizzas. Do not miss the typical pizza with escarole of Forio.


Prodotti tipici Arte, artigianato e sapori dell'Isola d'Ischia

Il Giardino Mediterraneo Via Nuova dei Conti, 43 - Ischia tel.: 335 1319722 - 366 9921531 www.ilgiardinomediterraneo.it info@ilgiardinomediterraneo.it L’azienda agricola Giardino Mediterraneo rappresenta oggi un vero e proprio punto di riferimento per la produzione del buon vino sull’Isola Verde. La struttura è dotata di una panoramicissima ed esclusiva terrazza. Ad essa si accede percorrendo un tratto in salita di circa 100mt su di una monorotaia, un vero spasso per chi visita l’azienda per la prima volta. In alternativa un percorso di 164 scalini che attraversa tutto il vigneto. The farm Mediterranean Garden is now a real point of reference for the production of good wine on the Island. The structure has an exclusive and panoramic terrace. It is reachable along an uphill stretch of about 100m on a monorail, a real delight for whoever visits the farm for the first time. Alternatively, there is a path of 164 steps across the whole vineyard.

Bettina Buttgen Arte da indossare Baia di San Montano - Lacco Ameno tel.: 338 5731242 Facebook: Bettina Buttgen Arte da indossare www.bettinabuttgen.com Bettina Buttgen è un’artista del tessuto e una textile designer. Crea tessuti d’arte che possono essere indossati come sciarpe, stole, coprispalle oppure essere appesi come quadri per la loro bellezza e intensità espressiva.Usa solo materiali naturali di prima qualità (seta, lana merinos, cashmere) che tinge, dipinge e lavora con varie tecniche creando capi unici fatti a mano. Da qualche anno si dedica anche a una piccola collezione di gioielli tessili. Il suo showroom e atelier estivo si trova all’interno del Parco Termale Negombo. Bettina Buttgen is both a fabric artist and textile designer. She creates wearable artistic fabrics such as scarves, stoles or shawls which may also hang on a wall and be admired as paintings for their beauty and intense expressivity. First comes the choice and the combination of the materials, all of them natural (silky and pure merino, cashmere) that are dyed and painted in order to create unique handmade garments. For few years she has been working to a small collection of textile jewelry. Her showroom and atelier is set inside the Negombo Thermal Park.

Local products


Prodotti locali

Local products Art, craft and flavours of the island of Ischia

Dolci Capricci Via Provinciale Lacco, 20 - Lacco Ameno tel.: 081 3330116 Chiudete gli occhi e lasciate che sia il gusto a guidare i vostri sensi, già dal primo gesto vi accorgerete che c’è qualcosa di diverso, l’olfatto sarà inebriato da un aroma intenso ed equilibrato. Ma è nel palato che ci sarà un’esplosione di sapori, la fragranza della sfoglia, la dolcezza del babba’, la freschezza della crema pasticciera, le fragoline innamorate della panna fresca, mmhh… che bontà! Claudio e Silvana, vi aspettano per allietarvi con l’antica tradizione pasticciera Napoletana. Close your eyes and let your senses free to guide you. At firts sight there is something special. There will be an explosion of tastes in mouth, with the fragrance of pastry, the sweetness of babà, the freshness of custard cream, strawberries in love with fresh cream…it is simply delicious! Claudio and Silvana wait for you to cheer with the ancient Neapolitan confectionary tradition.

Naturischia C.so Vittoria Colonna, 246 - Ischia tel.: 081 982112 - www.naturischia.it Naturischia nasce nel 1985 con l’obiettivo di trasformare i pregiati agrumi in deliziosi liquori. Inizia da lì l’avventura dei fratelli Di Meglio. Cavalli di battaglia sono sicuramente “Rucolì”, intrigante amaro al sapore di rucola e “Limonì”, limoncello verace. S’affiancano le numerose creme a base di frutta ed il gustoso “Bacio d’Ischia”, mix di limone, granella di nocciola e cioccolato. Sull’onda del successo, Naturischia investe anche il mondo dei dolciumi, per i quali si registrano spedizioni in tutta Europa. NaturIschia was born in 1985 with the intention of turning the precious citrus fruits into delicious liqueurs. The brothers Di Meglio set their enterprise going. Strong point in the NaturIschia production are the ‘Rucolì’, intriguer bitter which leaves a rocket taste in mouth, ‘Limonì’ and many fruit creams. Refined liqueur is the so-called ‘Bacio d’Ischia’, a mix of lemon, pieces of nougats and chocolate. NaturIschia invests successfully in candy with export sales in Europe.


Prodotti tipici

Local products

Arte, artigianato e sapori dell'Isola d'Ischia

Ischia Salumi Via Angelo Migliaccio, 46 - Barano (Buonopane a 150 mt. dalla Sorgente Nitrodi)

tel.: 081 906011 - www.ischiasalumi.it info@ischiasalumi.it Chi ha detto che la tradizione gastronomica dell’isola d’Ischia è fatta solo di ottimo pesce fresco, frutti di mare, crostacei e vino d.o.c? Ischia Salumi è una piccola azienda a conduzione familiare nata nel 1984 a Buonopane, frazione del comune di Barano. I suoi prodotti genuini sono rispettosi della più antica tradizione contadina ischitana, vengono realizzati solo con carni da noi selezionate, utilizzando erbe aromatiche e vino di casa. Tutto passa per le mani di Giuseppe Di Costanzo e figli, che rappresentano la terza e la quarta generazione di una famiglia da sempre dedita a quest’attività, che oggi, gelosamente custodiscono. Immenso è infatti il patrimonio di profumi e sapori che la memoria conserva in questi luoghi. Non può che essere altissima dunque la qualità di questi prodotti: guanciale, pancetta (perfetta con le fave!), capocollo, salami, salsicce affumicate al legno di faggio ed aromatizzate al finocchietto... davvero tante le specialità ischitane che solo qui il visitatore può assaggiare. Solo da Ischia Salumi, inoltre, è possibile trovare il salame di coniglio, novità assoluta per l’Isola d’Ischia. Ischia Salumi ha “rivisitato” il prodotto tipico per eccellenza della tradizione gastronomica isolana, trasformandolo in un salume unico, dal retrogusto leggero e piacevole, povero di grassi e perciò componente ideale per un’alimentazione sana ed equilibrata. Il salame di coniglio è prodotto utilizzando conigli allevati secondo l’antica tradizione ischitana, conigli le cui carni sono sottoposte ad una certosina lavorazione che culmina con l'affumicatura tipica dell'Isola d'Ischia. Prepariamo gustosissimi panini con salumi tipici ischitani. APERTI ANCHE LA DOMENICA MATTINA

Who said that the food tradition of the island of Ischia is made only from fresh fish, seafood, shellfish and AOC wines? Ischia Salumi is a small family business founded in 1984 in Buonopane, in the municipality of Barano. Its products are respectful of the genuine old country traditions of Ischia, they are made only with selected meat, using herbs and homemade wine. Everything passes through the hands of Giuseppe Di Costanzo and children, who represent the third and fourth generation of a family with a strong tradition in this work that, now, jealously guarded. Wealth of aromas and flavors is immense and preserves the memory in

these places. Only Ischia Salumi offers the rabbit salami, an absolute novelty for the island of Ischia. Ischia Salumi has reconsidered the typical product par excellence of the island gastronomic tradition, turning it into a unique meat, with a light and pleasant aftertaste, low in fat and therefore an ideal component for healthy and balanced diet. The rabbit salami is produced using rabbits bred in accordance with the ancient tradition of Ischia, rabbits whose meat is subjected to a painstaking process that culminates with the typical smoked aspect of the island of Ischia. We prepare delicious sandwiches with salami of Ischia.

OPEN ON SUNDAY MORNING


...ischitani in Cucina...

...islanders in the Kitchen... Benvenuta primavera e benvenuti Voi viaggiatori e amanti della nostra isola! Ischianews quest’anno propone una rubrica dedicata alla scoperta di saperi, sapori e tradizioni gastronomiche profondamente legate alla sua isola. E per farlo ha scelto di entrare nelle case degli ischitani di origine o di adozione che sono animati dalla passione per la cucina tradizionale e territoriale. La ricetta di famiglia, spesso motivo di orgoglio per generazioni, raccoglie un pezzo di storia legata alla cultura locale. Il piatto che ricerchiamo e vi proponiamo è semplice se consideriamo i suoi ingredienti, creativo se pensiamo all’uso che la cucina ischitana fa di alcuni prodotti, ma è decisamente ricco se pensiamo all’impatto travolgente che ha sui palati anche più raffinati! Un occasione per aprire ai viaggiatori le case degli ischitani, arricchire l’esperienza del viaggio ma anche ravvivare il senso di ospitalità degli isolani e approfondire e migliorare i rapporti e le relazioni sociali tra ischiani e turisti. Ci piacerebbe ricevere suggerimenti, proposte e perché no… candidature di ricette della cucina territoriale nelle sue varie versioni e interpretazioni!

Welcome spring and welcome you, travelers and lovers of our island! Ischianews this year offers a section dedicated to the discovery of knowledge, flavors and culinary traditions profoundly linked to this island. And it has chosen to enter the homes of the islanders of origin or adoption who are animated by a passion for the traditional and regional cuisine. The family recipe, often a source of pride for generations, picks up a piece of history linked to the local culture. The dish we are looking for and we propose is simple if we consider its ingredients, if we use that cuisine of Ischia and its products, but it is definitely rich if we think about the overwhelming impact it has on even the most refined palates! An opportunity to open to travelers the homes of Ischia, enrich the travel experience but also revive the sense of hospitality of the islanders and deepen and improve intercourses and social relations between islanders and tourists. We would love to receive suggestions, and why not... candidacies of territorial recipes in its various versions and interpretations!


il casatiello intortanato di Alessandra


Alessandra ci accoglie allegramente nella sua cucina pronta a condividere i segreti delle sue ricette! Il casatiello è un tipico piatto pasquale. A casa di Ale diventa “intortanato” perché lei, generosa com'è, proprio non rinuncia alle uova sode (ingrediente tipico del tortano) dentro la pasta lievitata!

Alessandra happily welcomes us to her kitchen ready to share the secrets of the recipes! The Casatiello is a typical Easter dish. At Ale’s house becomes "intortanato" because she, generous as she is, just does not give up hard-boiled eggs (a typical ingredient of the tortano) in the dough!

La base è una pasta di pane preparata con farina e sale, che viene lavorata con acqua tiepida nella quale Alessandra scioglie i due panetti di lievito e la sugna! L'impasto lo batte energicamente sul suo tavolo da lavoro per dargli il coraggio di crescere, lo raccoglie in una ciotola e lo segna con la croce. L'impasto lo lascia riposare un'ora e poco più. A questo punto inizia il walzer della “concia”. Ale stende la pasta sul piano da lavoro infarinato, forma un rettangolo e con le punta delle dita, spalma la sugna sulla pasta, versa il formaggio grattugiato, alternando pecorino e parmigiano, infine il pepe. A questo punto procede con le pieghe a libro, chiudendo il rettangolo e la pasta è pronta per essere stesa ancora una volta. Ripete il procedimento della concia ancora due volte.

The base is a bread dough prepared with flour and salt, which is kneaded with warm water in which Alessandra melts the two pats of yeast and lard! She beats the dough vigorously on the work table to give the courage to grow, pick it up in a bowl and marked with the cross. The dough rest for about an hour. At this point the waltz of "condiment". Ale roll out the dough on a floured work surface, form a rectangle with the tip of fingers, smear on the suet pastry, then the grated cheese, alternating cheese and Parmesan cheese, then the pepper. At this point, proceed with the folds closing the rectangle and the paste is ready to be stretched again. Repeats the process of condiment twice more.

La pasta ha già preso una consistenza e un profumo diverso. Ale la stende ancora una volta sul suo tavolo, taglia i bordi (che poi utilizzerà per decorare le uova che metterà sul casatiello) e intanto ci racconta come scegliere l'imbottitura. Lei preferisce mortadella, pancetta e salame. Per i formaggi provolone piccante e semipiccante. Ma ci confessa che non può fare a meno di aggiungere due formaggini per la cremosità del suo casatiello. Infine due uova sode tagliate a pezzi. Ale distribuisce il tutto sul rettangolo di pasta, lo arrotola, lo chiude per bene e poi lo mette in un ruoto da ciambella (di circa 28 cm), rigorosamente unto con la sugna. Le uova lavate e asciugate le mette nei quattro incavi che ha preparato sul rotolo e le decora con croci di pasta. A questo punto il casatiello deve crescere per almeno 8 ore! In forno a 180° per un'ora. Lasciarlo raffreddare per almeno un'ora!

The paste has already taken a different texture and scent. Ale lays it again on the table, cuts the edges (which will use to decorate the eggs put on casatiello) and meanwhile she tells us how to choose the padding. She prefers sausage and bacon. For cheese, provolone a bit spicy. But she confesses that she does without two types of cheese for the creaminess of her casatiello. Finally, two hard-boiled eggs cut into pieces. Ale distributes everything on the rectangle of dough, rolled it, closes good and then puts it in a donut of about 28 cm, strictly greased with lard. The eggs are washed and dried and put in the four grooves which she has prepared on the roll and decorate with crosses of pasta. At this point casatiello must grow for at least 8 hours! Bake at 180 degrees for one hour. Let it cool for at least an hour!

Per la pasta: + 600 g di farina 00 + 400 g d'acqua + 2 cubetti di lievito di birra (50 g) + 50 g di sugna

For the dough: + 600 g of flour 00 + 400 g of water + 2 cubes of yeast (50 g) + 50 g of lard

Per la concia: + 150 g di sugna + 50 g di pecorino romano grattugiato + 50 g di parmigiano grattugiato + pepe quanto basta Per l'imbottitura: + 300 g tra mortadella, pancetta e salame a dadini + 100 g di formaggio tra provolone piccante e semipiccante + 2 formaggini + 2 uova sode tagliate a pezzi + 4 uova (con guscio e crude per decorare)

For the condiment: + 150 g of lard + 50 g of grated pecorino romano + 50 g of grated Parmesan cheese + pepper to taste For the filling: + 300 g of sausage, bacon and sausage diced + 100 g of provolone a bit spicy + 2 cheeses + 2 hard boiled eggs cut into pieces + 4 eggs (shelled and raw vegetables for garnish)


la pastiera di nonna Orsolina


La ricetta è quella di Nonna Orsolina l'ho assaporata a casa di Gianna, nel centro storico di Forio! Ma la ricetta che Gianna sapientemente prepara nasce al Cierco, cuore pulsante del paese. La pastiera di Nonna Orsolina era la più richiesta nella contrada. Rispetto alla ricetta tradizionale, questa versione l'arricchisce di crema pasticciera!

The recipe comes from Grandma Orsolina. I savored it at the home of Gianna, in the historical center of Forio! But the recipe that Gianna expertly prepares was born in Cierco, the beating heart of the country. The Pastiera of Grandma Orsolina was the most popular in the district. Compared to the traditional recipe, this version adds the custard!

Gianna prepara con cura tutti gli ingredienti. Alla base c'è una ricca pasta frolla rigorosamente preparata con burro! La crema pasticciera sfoggia un colore così intenso... Sarà per le uova fresche delle sue galline che monta dapprima con lo zucchero semolato; aggiunge la farina setacciata e infine il latte per portare poi tutto ad ebollizione. Il grano è il protagonista che deve essere cotto nel latte intero insieme alla buccia di limone, il burro e un pizzico di sale. Gianna lo ha rigirato di tanto in tanto e lo ha tolto dal fuoco solo quando il tutto era amalgamato e cremoso. La quarta componente del piatto più delittuoso... ops volevo dire delizioso della cucina partenopea è la crema di ricotta. Gianna parte dalla ricotta romana e mi suggerisce di montare i 15 albumi a neve che aggiunge solo al termine del procedimento. Prima monta la ricotta con lo zucchero, lo fa con pazienza fino a quando lo zucchero è totalmente sciolto. A questo punto aggiunge il tuorlo di 20 uova, uno per volta. Quando tutto si è raffreddato Gianna aggiunge alla crema di ricotta, la crema pasticciera e il grano. Siamo giunti alla parte più significativa: insaporire di canditi e aromi la crema regina. Qui, non c'è ricetta che tenga, è la sensibilità olfattiva, l'esperienza la storia di famiglia che fa la differenza. Gianna impiega una fiala di millefiori e una di fiori di arancia e per canditi utilizza cedro e arancia. Eccoci, il forno caldo a 180° attende la nostra pastiera e la custodirà per circa un ora! Io l'ho provata quando ancora era tiepida: superlativa!

Gianna carefully prepares all the ingredients. At the base is a rich pastry strictly prepared with butter! The custard shows a color so intense... It will be for fresh eggs from her hens that mounts first with granulated sugar; add sifted flour and then milk and bring to a boil. The grain should be cooked in whole milk along with the lemon peel, butter and a pinch of salt. Gianna has turned over from time to time and it took away from the fire when it was all blended and creamy. The fourth component of the dish more criminal... oops I mean delicious Neapolitan cuisine is the cream of cheese. Gianna starts from the Roman ricotta and tells me to mount the 15 egg whites which only adds to the end of the proceedings. Before mounting ricotta with sugar, it does so with patience until the sugar is completely dissolved. At this point, add the egg yolk of 20 eggs, one at a time. When everything has cooled Gianna adds to the cream cheese, custard and wheat. We came to the most important part: flavor and aromas of candied cream queen. Here, there is no other similar recipe, is the sense of smell, experience the story of the family that makes the difference. Gianna takes a vial of a wildflower and orange blossom and candied citron and orange uses. Here, the oven at 180° awaits our pastiera and will keep for about an hour! I confess… I tried it when it was still warm: superb!

Pasta Frolla:

Shortcrust Pastry:

+ 1 KG di farina + 6 uova + 350 g di zucchero + 400 g zucchero

+ 1 KG of flour + 6 eggs + 350 g of sugar + 400 g sugar

Crema Pasticciera:

Custard:

+ 1 lt di latte intero + 6 cucchiai di farina 00 + 6 cucchiai di zucchero + 6 tuorli d'uova

+ 1 liter of whole milk + 6 tablespoons of flour + 6 tablespoons of sugar + 6 egg yolks

Crema di Grano:

Cream of Wheat:

+ 1 kg di grano precotto + 1 lt di latte intero + 1 buccia di limone + 1 pizzico di sale

+ 1 kg of wheat precooked + 1 liter of whole milk + Peel of 1 lemon + 1 pinch of salt

Crema di ricotta:

Cream cheese:

+ 1 kg di ricotta romana + 1 kg di zucchero semolato + 15 albume di uovo + 20 tuorlo d'uovo

+ 1 kg of cheese Roman + 1 kg of granulated sugar + 15 egg white + 20 egg yolk


Ristoranti

Restaurants

Ingredienti unici e genuini elaborati da abili chef nel rispetto della tradizione isolana

Ristorante Oasis Piano Bar Baia di Citara - Forio tel.: 081 908163 - www.ristoranteoasis.it

Ristorante Zi Carmela Via Mons. Filippo Schioppa, 27 - Forio tel.: 081 998423 - www.zicarmela.com

Un’oasi nell’oasi. L’atmosfera è distesa e rilassante sarà per le maioliche dai colori mediterranei e per le ampie vetrate che illuminano la sala e incorniciano come in un quadro la terrazza che si affaccia sul mare. A picco sulla baia di Citara, luogo per eccellenza in cui è possibile guardare il sole tuffarsi nell’acqua al tramonto, l'Oasis conquista per la location e l’ospitalità. Dalla pizza, ad una cena tra amici e persino nelle occasioni più speciali, il menù offre un’ampia scelta di piatti, che rispettano la gastronomia di casa nostra.

Qui troverai sempre un menù tradizionale, prodotti freschi, professionalità e una calorosa ospitalità. La filosofia del ristorante è: “Il gusto della tradizione”, dalla ricerca del pesce più fresco, all’uso sapiente di pomodorini ed erbe aromatiche della campagna della signora Filomena. Chef Nicola, è un uomo che cucina per passione. La cucina si basa sulle ricette di nonna Carmela, a cui dal 1954 si ispirano le pietanze del ristorante  Zì Carmela, di delizie e di autentici capolavori dell’arte culinaria, tutti preparati con le materie prime che soltanto Ischia può offrire.

à la carte - € 36,00 / € 55,00

à la carte - € 25,00 / € 55,00

An oasis inside the oasis. The atmosphere is relaxing and quiet thanks to the ceramics in Mediterranean colors and the large windows that light the halls like a picture.

Here you will found traditional menu, fresh products, professionalism and hospitality. The restaurant’s philosophy is: “the taste for the tradition”, from the research of fresh fish, to the sage use of tomatoes and aromatic herbs came from the farmland of Mrs Filomena. Chef Nicola is a man who cooks with passion. The cuisine is based on grandmother Carmela’ recipes, to which the restaurant’s dishes refer since 1954, delights and real masterpieces of culinary art, all prepared with special materials which only Ischia can offer.

Overlooking the Citara Bay, place par excellence where you can admire the sun and have bath at sunset, the Oasis charms for its hospitality and best position. From pizza to a dinner with friends, the menu offers a wide selection of dishes that follow our local gastronomy.

Aperto tutti i giorni / Open every day 12:00 – 15:00 / 19:30 – 01:30

Aperto tutti i giorni escluso il Martedì / Open every day except Tuesdays 12:00 – 15:00 / 19:30 – 02:00


Restaurants

Ristoranti

Unique and genuine ingredients created by able chef respecting the tradition of the island

Ristorante Chiarito Via Sorgeto, 51 - Forio tel.: 081 908102 - www.puntachiarito.it

Ristorante da Cocò Piazzale Aragonese - Ischia Ponte tel.: 081 981823

La torre di S. Angelo in lontananza, il tramonto di una perfetta giornata di primavera e l’ospitalità tipica di un Foriano d.o.c: siamo al Punta Chiarito, magica oasi arroccata sulla baia di Sorgeto. Protagonista di questa nuova avventura Ermanno Nicolella. Questo è un posto a picco sul mare, un vero paradiso per chi decide di concedersi una pausa di relax; una vera e propria azienda familiare molto legata al territorio, non tralasciando originalità e rivisitazioni.

Il Ristorante Cocò offre una cucina tipica con le migliori specialità a base di pesce fresco e piatti ricercati. Dal nostro mare il pesce arriva sempre con la paranza, si porta in tavola la pezzogna, i cocci, gli scorfani, le spigole, l’orata, qualche volta la corvina, un pesce raro ma assai saporito, e poi i dentici dalle carni delicatissime. La ciliegina sulla torta sono i gelati artigianali. Il resto lo regalerà la vista imponente del Castello Aragonese, il rumore del mare e il canto dei gabbiani, tant’è vero che per molti questo ritrovo è un appuntamento fisso, anche solo per un caffè.

à la carte - € 35,00 / € 60,00

à la carte - € 36,00 / € 55,00

The tower of St. Angelo in the distance, the twilight of a perfect spring day and the hospitality of a Forian doc person: We are at Punta Chiarito, magical oasis, perched on the bay of Sorgeto. The protagonist of this new adventure is Ermanno Nicolella. This is a place overlooking the sea, a paradise for those who decide to take a break to relax, a real family company closely linked to the territory, not to mention originality and revivals.

The Cocò Restaurant offers a typical cuisine with specialties based on fresh seafood and sought after dishes. From our sea, fish always comes up by the trawler, serving to the table bream, sea robins, rockfish, sea bass, sometimes the corvina and then red snapper with its delicate meat. But the icing on the cake, are the handmade ice creams. On the background you will fascinate by the impressive view of the Aragonese Castle, the sound of the sea and the song of the seagulls, so much so that for many this meeting is a regular event, even just to have a coffee.

Chiuso il Lunedì / Open every day except Mondays 12:30 – 14:30 / 20:30 – 22:30

Aperto tutti i giorni / Open every day 12:30 – 14:30 / 19:30 – 22:30


Ristoranti

Restaurants

Ingredienti unici e genuini elaborati da abili chef nel rispetto della tradizione isolana

Ristorante Coquille Corso Vittoria Colonna, 108 - Ischia tel.: 081 4972254 - www.cortedegliaragonesi.it

Ristorante Il Delfino Corso A. Rizzoli, 116 – Lacco Ameno tel.: 081 900252 - www.ildelfino.eu

Coquille, unico locale internazionale ad Ischia. Qui propongono differenti cucine ognuna delle quali è curata dallo chef di riferimento. Piatti giapponesi firmati da Yayoi chef di Tokyo, cucina indiana con lo chef Mario da Goa, piatti gourmet profondamente mediterranei con lo chef Enzo e, cucina light con più di 30 tipi di insalate e infine un trionfo di dolci da tutto il mondo, vanto dello chef Alex. Tutto è servito in un giardino lussureggiante tra giochi di luci, divani e tavoli sospesi sull’acqua tra isole e gazebi candidi accompagnati da musica fusion.

Uno dei locali storici di Lacco Ameno, fondato nel 1920, da Giuseppe Ballirano, il cosidetto Don Peppino. Oggi il ristorante viene gestito dal figlio Mimì ma è già pronta la terza generazione ad inserirsi e a far continuare l’attività ristorativa. Il ristorante è a carattere familiare e da sempre vengono usati prodotti freschi e genuini, dal pesce fresco di giornata alle verdure che offre l’isola. La nostra cucina usa come base olio extra vergine di oliva delle migliori marche e i famosi pomodorini freschi detti ‘ceraselle’.

à la carte - € 25,00 / € 50,00

à la carte - € 30,00 / € 60,00

Coquille, unique and international restaurant in Ischia. Here, there are different cuisines prepared by the referential Chef. Japanese courses signed by Yayoi, chef in Tokyo, Indian cuisine with chef Mario from Goa, deeply Mediterranean gourmet dishes with chef Enzo and light cuisine with more than 30 kinds of salad and finally a triumph of sweets from around the world, the pride of chef Alex. Everything is served in a lush garden between the play of light, sofas and tables suspended on the water between islands and gazebos accompanied by fusion music.

The restaurant is one of the historic locals in Lacco Ameno, founded in 1920, by Giuseppe Ballirano, called Don Peppino. Nowadays the restaurant is managed by his son Mimì, the third generation that continues this gastronomic activity.

Aperto tutti i giorni escluso il Lunedì / Open every day except Mondays 18:00 – 02:00

Aperto tutti i giorni / Open every day 12:00 – 15:30 / 19:00 – 24:00

The restaurant offers genuine and fresh products, from the fresh fish to the vegetables of the island. Our cuisine uses the better extra virgin olive oil and the famous little tomatoes, called ‘ceraselle’.


Restaurants

Ristoranti

Unique and genuine ingredients created by able chef respecting the tradition of the island

Ristorante Bracconiere Via Falanga - Serrara Fontana tel.: 081 999436 - fax: 081 999436

Ristorante da Gisella Loc. Sorgeto (Panza) - Forio tel.: 081 909390

Il ristorante sorge a 480 m sul livello del mare ed a 200 m dalla vetta dei Frassitelli, comodo da raggiungere in auto ma anche a piedi dalla fermata dell’autobus in 15 minuti. Gli interni del locale rispecchiano le vecchie case contadine di Ischia, in tufo e legno, con un'ampia veranda che affaccia sul versante meridionale dell'isola e si perde nell'immenso blu del mare. Tra le specialità tutte di terra, consigliamo il coniglio alla cacciatora o la grigliata di carni miste, per concludere l'amaro "Bracconiere" della casa.

Situato sopra la baia di Sorgeto (famosa per le sue sorgenti) a picco sul mare e circondato da vigneti, Il Ristorante da GISELLA é formato da una equipe completamente femminile, e presenta piatti della cucina tradizionale ischitana rivisitati dall'abilità e dal lavoro unisono delle chef e dall'accurato servizio. I piatti sono presentati nella abbondante ridondanza della tradizione, a cui partecipano una accurata scelta di ingredienti, grazie all'orto e al pescatore personale del ristorante. Un ampio parcheggio a disposizione della clientela.

à la carte - € 25,00 / € 40,00

à la carte - € 20,00 / € 45,00

The restaurant rises up at 480 m above the sea-level and 200 m from the summit of Frassitelli, easy to reach by car but also on foot, in 15 minutes from the bus stop. Inside you can find the rural peasant style of the houses of Ischia, made of tuff and wood, a wide veranda overlooking the Southern side of the island, losing in the immense blue sea. Among dishes based on land products, we advise rabbit stewed in a tomato, wine and herb sauce or grilled meats and finally the homemade Bracconiere bitter.

Located above the Sorgeto Bay (famous for its thermal sources), overlooking the sea and surrounded by vineyards, DA GISELLA Restaurant consists of a women staff and presents local dishes according to island tradition. Able chef will offer an accurate service.

Chiuso il Martedì / Open every day except Tuesdays 13:00 – 15:00 / 20:00 – 24:00

The dishes involves a careful selection of ingredients, thanks to the garden and the personal fisherman of the restaurant. Ample parking available for guests.

Aperto tutti i giorni / Open every day 12:00 - 24:00


Ristoranti

Restaurants

Ingredienti unici e genuini elaborati da abili chef nel rispetto della tradizione isolana

La Rondinella da Anna Via Tommaso Cigliano, 106 - Forio tel.: 081 987788

Ristorante La Casereccia Via Baiola, 193 - Forio tel.: 081 987756 - www.lacasereccia.com

Incastonata in una delle più belle e suggestive baie dell’isola d’Ischia, La Rondinella offre ai suoi clienti i profumi e i sapori tipici della cucina ischitana sulle dolci note del Mediterraneo e sui suoi tramonti infiniti. Da Anna troverai sempre freschezza e qualità, ma soprattutto una calorosa e familiare ospitalità. Aperto tutti i giorni sia a pranzo che a cena fino a tarda notte! Ideale per assaporare ottimi piatti, a base di pesce, ma anche per un caffè in riva al mare o un semplice gelato.

Coccolati dall’aria ischitana vi lascerete tentare dalle specialità che “Mamma - Tina” preparerà ogni giorno per voi, con la possibilità di menù personalizzati per ogni vostra esigenza. Il Ristorante offre il meglio della cucina tipica “Ischitana”, ed in particolare quella tipica “Foriana”.

à la carte - € 15,00 / € 40,00

à la carte - € 20,00 / € 50,00

Set on one of the most beautiful and suggestive bay of the Island of Ischia. La Rondinella offers to our customers perfumes and tastes of the island cuisine with the sweet Mediterranean Sea breezes and infinite sunsets. At Anna you’ll find quality and freshness but especially a family atmosphere and hospitality. Open everyday at lunch and dinner until late in the evening! Ideal place for who wants to relish very good dishes, seafood but also to drink our special coffee by the seaside or an ice-cream.

The air of the island will able to captivate you thanks to the Mamma Tina’s specialities and you’ll have the possibility to choose different menu. The restaurant offers the best of the island cuisine and especially the Forio’s one.

Aperto tutti i giorni / Open every day 12:00 – 15:30 / 19:30 – 24:00

Aperto tutti i giorni / Open every day 12:30 – 15:00 / 19:30 – 01:30

I prodotti scelti con cura quotidianamente si uniscono a quelli prodotti direttamente come vino, olio, pane, frutta, verdure e quant’altro la natura benevola di quest’isola riesce a donarci.

The products, well chosen, go well with the local wines, oils, bread, fruit, vegetables and all the nature gives to our island.


Pizzerie

Pizzerias The real pizza at your home! 1

Ristorante Pizzeria da Pasquale

2

Pizzeria Corso Corso Luigi Manzi, 107 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 995481

Via Sant'Angelo, 79 80070 - Sant'Angelo Tel.: +39 081 904208

3

4

Pizzeria CatarĂŹ

Pizzeria Bar Campo Via Circum.ne esterna, 45 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 980866 Sky per tutto lo sport

Piazza Maio, 25 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 996885

5

6

Pizzeria Il Veliero

Pizzolo

Via Calosirto, 20 80075 - Forio Tel.: +39 081 987294 Cell.: +39 331 7387902

7

Via provinciale Lacco, 161 80075 - Forio (Scentone) Cell.: +39 331 2597198

8

Non solo Pizza

Pizzeria Pietra Salata

Piazza S.S. Immacolata 80075 - Forio (Monterone) Tel.: +39 081 0123841

9

Via Di Meglio (Piedimonte) 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 901144

Ristorante Pizzeria Arco d'Oro Via Provinciale Lacco, 55 80075 - Forio Tel.: +39 081 986217

4

2

6 5

3

9 7

8 1

La vera pizza a casa tua!


L

LUOGHI DI INTERESSE: MUOVERSI AD ISCHIA

’Isola di Ischia è la più grande delle tre isole che chiudono a cerchio il golfo di Napoli. A renderla famosa è una fitta coltre di vegetazione che fascia i fianchi dei monti e si insinua nelle gole più impervie, da cui l’appellativo per eccellenza di Isola Verde, in grado di ammaliare da sempre i suoi ospiti con un paesaggio dai forti contrasti.

Lo spettacolo delle coste ischitane è maestoso, specie lungo il dorso meridionale, il cui versante sfoggia un paesino-presepe proteso sul mare, Sant’Angelo, antico borgo di pescatori, con le sue piccole case ancora aggrappate alla roccia, in un’autentica oasi di pace incontaminata. O ancora Forio, cittadina ricca di stradine caratteristiche e antiche architetture mediterranee, tra cui Il Torrione, sorto a difesa delle numerose invasioni turche, che spinsero gran parte della popolazione a rifugiarsi sull’isolotto del Castello Aragonese. E fu così che si sviluppò un piccolo borgo, il Borgo di Celsa. Aprile è il mese del relax e del benessere! Ogni spiaggia dell’isola possiede un fascino diverso. Citara, un’immensa baia nel verde dove assistere al tramonto è uno spettacolo assoluto. La Chiaia, un'incantevole insenatura contraddistinta da sabbia fine e bassi fondali. Oltre a queste, moltissime altre, tutte da scoprire dato la loro unicità!

T

he island of Ischia is the largest one of the three islands close to the Gulf of Naples. To make it famous is a thick blanket of vegetation that wraps the sides of the mountains and up to the most inaccessible gorges, from which the name par excellence of Green Island. An island that can always enchant its guests with a landscape of contrasts. The sight of the Ischian coasts is majestic, especially along the southern back, which features a village-side crib stretching out into the sea, Sant’Angelo, an ancient fishing village, with its small houses still clinging to the rocks, in an oasis of untouched peace. Or Forio, a town full of narrow streets and

ancient Mediterranean architecture, including “Il Torrione” built to defend the numerous Turkish invasions, therefore the majority of the population to take refuge on the island of the Aragonese Castle. And so it was that developed a small hamlet, Borgo di Celsa. April is the month of relaxation and wellbeing! Each beach has a different charm of the island. Citara, a huge bay in the green where watching the sunset is an absolute sight. Chiaia, enchanting inlet characterized by fine sand and shallow water. In addition to these beauties, many others, all to be discovered since their uniqueness! Spiaggia della Chiaia Chiaia Beach


Scavi di S. Restituta

Ingresso / Entrance € 3,00

Piazza S. Restituta - Lacco Ameno Tel.: 081 980161 | Aperto tutti i giorni eccetto domenica pomeriggio - dal 01.06 al 31.08: 9:30-12:30 / 17:00-19:00 - dal 01.09 al 31.10: 9:30-12:30 / 16:00-18:00 Luogo di raccolta di reperti del passato e testimonianza diretta della vita e della cultura dei greci ad Ischia. Placer of artifacts of the past and the direct testimony of the life and culture of the Greeks in Ischia.

Museo del Mare

Ingresso / Entrance € 2,50

Strumenti di navigazione, divise e carte nautiche, resti marini, ritrovamenti arch., libri ecc.. Navigation tools, uniforms and nautical charts, marine remains, finds arch., books, etc..

Casa Museo

Ingresso libero / free entry

Ex S.S. 270 - Serrara Fontana Tel.: 349 7198879 - dimeglio69@yahoo.com Aperto tutti i giorni: 10:00-13:00 / 15:00-18:30 Ricca di tanti arnesi appartenuti alla civiltà rurale che sembrano appartenere ad un mondo remoto. Full of many tools belonging to the rural civilization that seem to belong to a distant world.

Museo S. Maria di Loreto Via Card. L. Lavitrano, 3 - Forio Tel.: 334 8719170 Aperto tutti i giorni eccetto il lunedì: 09:30-12:30 / 15:30-19:30 Quadri, sculture, manoscritti, stoli, manipole, borse che vanno all’incirca dal XIV al XIX secolo. Paintings, sculptures, manuscripts, stoles, bags ranging roughly from the fourteenth to the nineteenth century.

Ingresso / Entrance € 3,00

WHAT TO SEE: FREE TO MOVE IN ISCHIA

Via L. Mazzella, 7 - Ischia (Ischia Ponte) Tel.: 345 2305766 - www.museodelmareischia.it Aperto tutti i giorni: 10:30-12.30 / 15:00-19:00 - dal 01.07 al 31.08: 10:30-12:30 / 19:00-23:00 - dal 01.11 al 31.03: 10:30-12:30 Febbraio chiuso


Ischia Ponte - Ischia Tel.: 081 992834 Aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:30 Ingresso € 10,00 Open every day from 09:00 to 19:30 Entrance € 10,00

Castello Aragonese

LUOGHI DI INTERESSE: MUOVERSI AD ISCHIA

Il Castello Aragonese è per molti versi l’emblema dell’isola d’Ischia. Visitarlo è senz’altro un obbligo ed un vero piacere. È un luogo di incantevole bellezza, lontano dalle strade affollate e dai rumori del centro abitato. Sorge su un isolotto di roccia trachitica collegato al versante orientale dell’isola da un ponte in muratura lungo 220 mt. Raggiunge un’altezza di 113 mt. s.l.m.

The Castello Aragonese is the symbol of the island of Ischia. It is a pleasure visiting it. It is an amazing place, far away from crowded streets and sounds of the centre. The Castello Aragonese rises on a little island of trachytic rock linked to the eastern slope of the island of Ischia via a walled bridge of 220 meters in length. It reaches a height of 113 m above sea level.

Via Francesco Calise, 130 - Forio Tel.: 348 5127762 www.fondazionelacolombaia.it Aperto tutti i giorni tranne il Lunedì dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 al tramonto Ingresso € 5,00 - Gratuito per residenti

La Colombaia La Colombaia è la storica residenza del grande regista Luchino Visconti. Costruita a cavallo tra la fine del 1800 e i primi del 1900, la Fondazione La Colombaia realizza proprie produzioni, organizza eventi culturali, interviene a sostegno di progetti di valorizzazione dei beni culturali. La Colombaia offre una mostra permanente di foto ed un caffè letterario aperto fino al tramonto.

Open every day except Mondays from 10:00 to 13:00 and from 16:00 to sunset Entrance € 5,00 - Free for residents

La Colombaia is the famous director Luchino Visconti's historic residence. Built in the end of the 17th century and the early 20th century, La Colombaia Foundation realizes own productions, organizes cultural events, manages the Museo Visconti and the information center. La Colombaia offers a permanent photo exhibition by the master and a literary café open to sunset.

Corso Angelo Rizzoli, 210 - Lacco Ameno Tel.: 081 996103 - www.pithecusae.it Apertura invernale 9:30 - 13:00 Apertura estiva 9:00 - 13:00 | 16:00 - 19:00 Giorno di chiusura: Lunedì Ingresso € 5,00 - "Over 65" € 3,00 - Studenti e residenti € 1,00

Villa Arbusto Villa Arbusto è situata in un'incantevole posizione panoramica sull'altura prospiciente la piazza S. Restituta, di fronte al promontorio di Monte di Vico, il sito dell'acropoli di Pithecusae. Il museo, con un ampio giardino retrostante, contiene reperti archeologici e culturali di rara bellezza ed importanza come la ormai famosissima Coppa di Nestore.

Opening winter 9:30 - 13:00 Opening summer 9:00 - 13:00 | 16:00 - 19:00 Closed on Mondays Entrance € 5,00 - "Over 65" € 3,00 - Students and residents € 1,00 Villa Arbusto is situated in an enchanting panoramic location on the high ground facing the S. Restituta square, in front of the promontory of Monte di Vico, the site of the acropolis Pithecusae. The museum with a large rear garden, hosts archaeological and cultural finds of rare beauty, like the famous Nestor's Cup.


Via Francesco Calise, 39 - Forio Tel.: 081 986220 - www.lamortella.org Aperto da Aprile ad Ottobe, il Martedì, Giovedì, Sabato e Domenica dalle 9:00 alle 19:00 Ingresso € 12,00 - "Over 70" € 10,00 Il giardino è accessibile per disabili

Giardini La Mortella Un incantevole giardino sub-tropicale ricco di angoli suggestivi, fontane, ruscelli, vedute panoramiche sul mare e di innumerevoli collezioni di piante rare. All’interno è visitabile il museo William Walton, famoso compositore inglese del novecento, che è vissuto qui con la moglie Susana, creatrice del giardino. Durante l'anno si svolge un ricco programma di concerti di musica classica.

Open from April to October, on Tuesdays, Thursdays, Saturdays and on Sundays from 9:00 to 19:00 Entrance € 12,00 - "Over 70" € 10,00 The garden is wheel-chair accessible An enchanting sub-tropical garden enriched with water features and breathtaking vistas on the bay. It hosts many important collections of rare plants. The famous British composer William Walton lived here with his wife Susana, who created the garden. Chamber music concerts are held on the weekends in collaboration with several Italian and international music schools.

Aperto da Marzo a Novembre, Lunedì, Mercoledì, Venerdì, Sabato e Domenica dalle 9:00 al tramonto Ingresso € 9,00

Giardini Ravino I Giardini Ravino nascono dalla passione botanica di Giuseppe D'Ambra, un sogno trasformato in realtà con i suoi 5000 esemplari inseriti in uno scenario di flora mediterranea. I Giardini Ravino sono anche un laboratorio di sapere e sostenibilità, ospitando diverse esposizioni culturali. Nel 2010, sono stati insigniti del Premio OPE come miglior azienda del Sud Italia riguardo il turismo sostenibile.

Monte Epomeo L’Epomeo è una meta apparentemente irraggiungibile ed aspra, dove la rigogliosa vegetazione cede il passo al tufo verde, ricreando un luogo di meditazione e di energia unico. Dalla vetta, con l’indice si possono toccare tutti i punti, delineando il perimetro dell’isola. Il modo più semplice per raggiungere il Monte Epomeo è da Fontana con un dislivello di circa 400 mt e una distanza di 3 Km.

Open from March to November, on Monday, Wednesday, Friday, Saturday and Sunday from 9:00 a. m. - to sunset Full price € 9,00 The Ravino Gardens are the result of Giuseppe D'Ambra botanical passion, a dream come true thanks to its 5000 specimens set in a Mediterranean flora scenery. The gardens represents also a laboratory of culture and sustainability, hosting many artistic exhibitions. In 2010, the Ravino Gardens have been awarded of the prize OPE as the best South Italy firm about the sustainable tourism.

IN SELLA AL MONTE EPOMEO Risalire in cima all'Epomeo in groppa ad un asinello. Epomeo in sella vuole riproporre questa attrattiva! Chiedete pure ad Agostino al n. 3332521882 per un'escursione a cavallo. Escursione classica € 20,00 Cresta dell'isola € 30,00 RIDING AT MOUNT EPOMEO To ascend to the top of Epomeo riding a donkey. Epomeo in the saddle wants to revive this attraction! Just ask to Agostino at no. 3332521882 for an excursion on horseback. Classical Excursion € 20,00 Ridge of the island € 30,00 Mount Epomeo is an unattainable and harsh goal, where the lush vegetation gives way to the green tuff, creating a unique place of meditation and energy. From the summit, with the index you can touch all the points, outlining the perimeter of the island. The easiest way to reach Mount Epomeo is by Fontana with a vertical drop of 400 meters and a distance of 3 Km.

WHAT TO SEE: FREE TO MOVE IN ISCHIA

S.S. 270 (loc. Citara) - Forio Tel.: 081 997783 / 329 4983923 www.ravino.it


T/E Altitudine / Altitude

Info: +39 081 3334774 Prezzo/Price: € 15,00 Percorso: 6 km

PANZA: TRA STORIA E NATURA

Tempo

PANZA: BETWEEN HISTORY AND NATURE

Partenza e arrivo: Panza (parcheggio Cenerentola) Percorso: Panza, via Pietra, Punta Imperatore, Campotese, Baia della Pelara, Monte di Panza, Panza Equipaggiamento: abbigliamento da trekking, acqua

Start and arrival: Panza (Cenerentola parking) Path: Panza, via Pietra, Punta Imperatore, Campotese, Bay of Pelara, Monte di Panza, Panza Equipment: trekking shoes and clothing, water

Descrizione del percorso

Description of the trail

Da Panza si giunge al promontorio di Punta Imperatore, bellissimo punto panoramico sul mare aperto. Proseguendo si arriva alla baia della Pelara, da dove si gode di una vista mozzafiato, fino ad arrivare al mare. Escursione interessante dal punto di vista storico-naturalistico, ma soprattutto emozionale.

From Panza one reaches the promontory of Punta Imperatore, a beautiful scenic point overlooking the open sea. Going on the road, one arrives at the top of the bay of Pelara, from where enjoying a breathtaking view up to the sea. Interesting excursion from a historical-natural but mainly emotional perspective.

T/E Altitudine / Altitude

Info: +39 081 3334774 Prezzo/Price: € 15,00 Percorso: 10 km

ENCHANTED WOODS

Partenza e arrivo: Serrara (Rist. Bracconiere) a Forio Percorso: Serrara, Bosco dei Frassitelli, Bosco della Falanga, Chiesa di S. Maria al Monte Equipaggiamento: abbigliamento da trekking, acqua

Start and arrival: Serrara (Bracconiere Rest.) to Forio Path: Serrara, Frassitielli of Bosco, Bosco Falanga, Church of Santa Maria al Monte Equipment: trekking shoes and clothing, water

Descrizione del percorso

Description of the trail

Esperienza unica passando tra promontori selvaggi, susseguirsi di colline, pianure, boschi, cave e pareti tufacee fino al mare. Usciti dal bosco, come per incanto ecco comparire un piccolo villaggio ed una chiesa, siamo a Santa Maria al Monte, parte alta di Forio, punto di arrivo di questo intenso viaggio.

Unique experience, walking among wild headlands, hills, plains, forests, quarries and tuff walls up to the sea. Out of the wood, as if by magic here appears a small village and a church, it is Santa Maria al Monte, the upper part of Forio, the arrival point of this intense journey.

T/E

Info: +39 081 3334774

Altitudine / Altitude

I SENTIERI DELL'ISOLA D'ISCHIA

I BOSCHI INCANTATI

Tempo

Prezzo/Price: € 15,00 Percorso: 10 km

PASSEGGIANDO PER “VULCANI” Partenza e arrivo: Ischia porto a Pineta di Fiaiano Percorso: Ischia Porto, via Quercia, Bosco della Maddalena, Rotaro, Fondo Ferraro, Pineta di Fiaiano Equipaggiamento: abbigliamento da trekking, acqua

Tempo

WALKING AMONG “VOLCANOES” Start and arrival: Ischia Porto to Pinewood of Fiaiano Path: Ischia Porto, via Quercia, Maddalena wood, Rotaro, Fondo Ferraro, Pinewood of Fiaiano Equipment: trekking shoes and clothing, water

Descrizione del percorso

Description of the trail

Partendo dal Porto di Ischia, si arriva al Montagnone ed al Monte Rotaro, due dei tanti vulcani di Ischia. Il percorso si conclude ritornando al Porto d’Ischia. Passeggiata dolce, ma ricca di suggestioni naturalistiche.

Starting from the Port of Ischia, one arrives at Montagnone and the Monte Rotaro, two of the many volcanoes in Ischia. The trail concludes by returning to the Port of Ischia. Nice walk, but full of nature’s charm.


T/E Altitudine / Altitude

Info: +39 081 3334774 Prezzo/Price: € 15,00 Percorso: 6 km

PIANO LIGUORI

Tempo

PIANO LIGUORI

Partenza e arrivo: Campagnano Percorso: Campagnano, Piano Liguori, Monte Vezzi, Scarrupata, Piano Liguori, Campagnano Equipaggiamento: abbigliamento da trekking, acqua

Start and arrival: Campagnano Path: Campagnano, Piano Liguori, Monte Vezzi, Scarrupata, Piano Liguori, Campagnano Equipment: trekking shoes and clothing, water

Descrizione del percorso

Description of the trail

Sentiero totalmente a strapiombo sul versante sud/est dell’isola. Il percorso inizia costeggiando la splendida Baia di Cartaromana e continua tra la macchia Mediterranea fino al M. Vezzi. Il susseguirisi di vedute mozzafiato e strapiombi sul mare offrono un’esperienza che lascia spazio alla mente ed all’anima.

Trail sheer on the south/east of the island. The route starts along the beautiful Bay of Cartaromana. It continues between the Mediterranean maquis to M. Vezzi. The succession of breathtaking views with vineyards and fruit trees, overlooking the open sea, offer an experience that leaves space for the mind and soul.

Altitudine / Altitude

Info: +39 081 3334774 Prezzo/Price: € 15,00 Percorso: 6 km

TRA SORGENTI E VULCANI

Tempo

BETWEEN SOURCES AND VOLCANOES

Partenza e arrivo: Fiaiano (maneggio cavalli) a Barano Percorso: Sorgente di Buceto, Piano San Paolo, Buttavento, Costa Sparaina, Candiano, Buonopane Equipaggiamento: abbigliamento da trekking, acqua

Start and arrival: Fiaiano (riding stables) to Barano Path: Source of Buceto, Piano San Paolo, Buttavento, Costa Sparaina, Candiano, Buonopane Equipment: trekking shoes and clothing, water

Descrizione del percorso

Description of the trail

Data la forte esposizione di questo tratto la vegetazione predominante è quella della macchia mediterranea. Abbandonato il bosco, il paesaggio si apre offrendo uno scorcio sul golfo di Napoli. E’ il sentiero di Buttavento, sulla Costa Sparaina. Il percorso termina con l’arrivo a Buonopane e la visita alla Fonte termale di Nitrodi.

Given the high exposure of this stretch, the predominant vegetation is that one of the Mediterranean maquis. Leaving the forest, the landscape opens offering a glimpse of the Gulf of Naples. It is the path of Buttavento, on the Costa Sparaina. The course ends with the arrival in Buonopane and a visit to the spa of the Nitrodi source.

T/E Altitudine / Altitude

Info: +39 081 3334774 Prezzo/Price: € 15,00 Percorso: 10 km

IL SENTIERO DELL'ALLUME Partenza e arrivo: Piazza del Fango a Piazza Maio Percorso: Fango, Monte Cito, Piazza de La Pera “Caulare”, Piazza S. Barbara, Piazza Maio Equipaggiamento: abbigliamento da trekking, acqua

Tempo

THE ALUM PATH Start and arrival: Fango to Piazza Maio Path: Fango, Monte Cito, Piazza de La Pera “Caulare”, Piazza S. Barbara, Piazza Maio Equipment: trekking shoes and clothing, water

Descrizione del percorso

Description of the trail

Dal punto di partenza, attraverso un sentiero bordato di rose canine, valeriane, ginestre, mirti, eriche e lentischi, si arriva fino al campo fumarolico di Monte Cito (220 m). Da qui lo sguardo può correre libero da Casamicciola fino al promontorio di Zaro.

From the starting point, through a path lined with wild roses, valerians, broom, myrtle, heather and mastic, one comes to the field of Monte Cito (220 m). From here the view can run free from Casamicciola to the promontory of Zaro.

THE PATHS OF THE ISLAND OF ISCHIA

T/E


Parchi termali

Thermal parks

Dolci giardini incantati, fonti dell'eterna giovinezza

Giardini Poseidon Via Giovanni Mazzella, Citara - Forio tel.: 081 9087111 www.giardiniposeidonterme.com Aperto dal / open from 12/04 al / to 31/10 2014 Dalle / from 09.00 alle / to 19.00 Ingresso / ticket - € 32,00 / € 34,00

Oggi, in quasi cinquant’anni, i Giardini Termali Poseidon sono diventati il caposaldo del Termalismo made in Ischia, il parco è situato nella bellissima baia di Citara, dove sono state costruite, secondo i più moderni dettami della medicina e della tecnica, 22 piscine termali curative. Ogni Piscina ha una propria temperatura costante da 20° C a 40° C e, data l’abbondanza, l’acqua viene costantemente rinnovata, cosa effettivamente unica.

Romantica Via Ruffano, 11, Sant’Angelo - Serrara Fontana tel.: 081 999216 - www.romantica.net Aperto dal / open from 17/04 al / to 26/10 2014 Dalle / from 09.00 alle / to 19.00 Ingresso / ticket - € 12,00 / € 15,00 Prenotazione obbligatoria / Reservation required

Completano l’offerta una grande spiaggia privata attrezzata con sdraio, ombrelloni e lettini prendisole, sauna, massaggi subacquei, gruppi Kneipp, percorso circolatorio giapponese e ristoranti vari di cui uno ubicato in una bellissima grotta di tufo locale, boutique ecc.

Affascinanti aiuole di coloratissimi fiori, imponenti alberi tropicali, terrazzi panoramici e invitanti piscine. Il Parco Termale Romantica è situato in un paradiso naturale tra l’incantevole paesino di S. Angelo e la collina sovrastante. L'ingresso comprende l'utilizzo di: 5 piscine termali a varie temperature; 2 piscine termali a temperatura ambiente; 1 piscina d'acqua dolce; 1 vasca idromassaggio; 2 vasche giapponesi e 2 vasche Kneipp indoor per la terapia circolatoria; lettini ed ombrelloni sulle terrazze delle piscine; sauna; aquagym; fitness corner; parcheggio. Centro termale convenzionato S.S.N per fango-balneo terapia, inalazioni, aerosol. Moderno centro benessere. Bar “Spa Caffè”. Ristorante panoramico “Capricci d’Ischia”.

Nowadays, in almost 50 years, the Giardini Poseidon, have become the Thermae's milestone in Ischia, the park is situated in the beautiful bay of Citara, where we find the 22 pools, built in accordance with the modern and medical standards. Every pool has its own constant temperature ranging from 20° and 40°, and being the water very abundant, the water is constantly replenished, so it’s always clear and limpid. At our guests disposal, we offer sun-beds and beach umbrellas, sauna, underwater massages, kneipp and Japanese treatments for the blood circulation and many restaurants whose one set on a beautiful cave of local tuff.

Wonderful and colourful flower beds, large tropical trees, panoramic terraces and inviting pools. Romantica is situated in a natural idyllic spot between the charming village of Sant’Angelo and the hill above. The entry includes the use of 5 thermal pools at different temperatures, 2 thermal pools at room temperature, one fresh water pool, one hydro-massage pool, two Japanese pools and two Kneipp indoor pools for the blood circulation, sunbeds and beach umbrellas at the terraces and pools, sauna, gym in water, fitness, parking. S.S.N. agreed thermal establishment, mud therapy, inhalations, aerosol. Modern wellness center. Bar “Spa Caffè", panoramic restaurant “Capricci d’Ischia".


Parchi termali

Thermal parks Charming gardens, fountain of Eternal Youth

Aphrodite Apollon Via Fondolillo, Sant’Angelo - Serrara Fontana tel.: 081 999219 Aperto dal / open from 13/04 al / to 30/10 2014 Dalle / from 09.00 alle / to 18.00 Ingresso / ticket - € 25,00

Negombo Baia di San Montano - Lacco Ameno tel.: 081 986152 www.negombo.it Aperto dal / open from 18/04 al / to 31/10 2014 Dalle / from 08.30 alle / to 19.00 Ingresso / ticket - € 30,00 / € 32,00

Il parco termale è situato in riva al mare, in una delle località più suggestive dell’isola, Sant’Angelo. Il complesso dispone di 12 diverse piscine dalle temperature variabili dai 20 ai 42°. Tutte le piscine sono alimentate naturalmente e non sono soggette all’aggiunta di cloro così da mantenere intatte le proprietà terapeutiche dell’acqua e garantire i migliori benefici a chi vorrà usufruirne. Raggiungibile attraverso una piacevolissima passeggiata di pochi minuti ma anche con un pratico taxi boat che dal porto di S. Angelo giunge fino al parco in soli 5 minuti. L’Aphrodite promette angoli di vero paradiso e benessere a quanti decideranno di sceglierlo per immergersi nella natura incontaminata e circondati da un panorama mozzafiato.

Una spiaggia finissima, quattordici piscine tra marine, termali e terapeutiche dove nuotare o rilassarsi accarezzati dagli idromassaggi. Un Reparto Termale con bagno turco, piscina coperta e i più moderni trattamenti estetici-curativi. Il Parco Termale Negombo è stato concepito per combinare piacevolmente le straordinarie proprietà terapeutiche delle acque termali. Bar e ristoranti davanti al mare. Giardini panoramici dove, secondo le stagioni, ammirare fioriture, odorare fragranze mediterranee, cogliere frutti di stagione. Uno shop per piacevoli acquisti. E soprattutto la possibilità per ogni cliente di appropriarsi di un angolo riservato dove sentirsi l’ospite di un giardino delle meraviglie.

The thermal park is placed on the seashore, in one of the most suggestive locations of the island of Ischia, Sant’Angelo. The structure has twelve different pools with water temperatures ranging from 20° to 42°. All pools are fed naturally and are not subject to the addition of chlorine so as to keep intact the therapeutic properties of water and ensure the best benefits. Reachable via a pleasant walk of a few minutes, but also with a convenient taxi boat from the port of Sant'Angelo one comes to the park in just five minutes, the Aphrodite promises corners of paradise and prosperity to immerse in unpolluted nature and surrounded by breathtaking scenery.

Fine sand, fourteen marine, thermal and therapeutic pools where you can swim or relax yourself with the hydromassages. A thermal zone with Turkish bath, indoor pool and the modern aesthetical-healthy treatments. The Negombo Thermal Park has been designed to combine nicely the extraordinary healing properties of the thermal waters. Bars and restaurants in front of the sea. Panoramic gardens where you can admire the numerous blossoms, Mediterranean smelling and pick seasonal fruits from the trees. A pleasant shopping and the possibility to choose a private area to feel really guest of a wonderful garden.


74

Parchi termali

Thermal parks

Dolci giardini incantati, fonti dell'eterna giovinezza

Il Castiglione Via Castiglione, 62 - Casamicciola T. tel.: 081 982551 www.termecastiglione.it Aperto dal / open from 17/04 al / to 19/10 2014 Dalle / from 09.00 alle / to 19.00 Ingresso / ticket - € 22,00 / € 27,00

Fonte delle Ninfe Nitrodi Via Pendio Nitrodi – Barano Dal / from 01/05 al / to 31/05: 10.30 - 17.30 Dal / from 01/06 al / to 30/09: 09.00 - 19.00 Dal / from 01/10 al / to 30/10: 10.30 - 17.30 www.fonteninfenitrodi.com Ingresso / ticket - € 10,00 / € 12,00

Situato in una verdeggiante conca naturale che degrada verso il mare e circondato da una vasta macchia di vegetazione mediterranea che crea una gradevole atmosfera di quiete e tranquillità. Il Castiglione dispone di 10 piscine di cui 8 termali con una gradazione dell’acqua, continuamente filtrata dai moderni impianti automatici, che va dai 30° - 40° C, oltre alla piscina olimpica alimentata da acqua di mare e di una spiaggia privata. Parco e piscine. Il Parco dispone anche di piscine Kneipp, sauna naturale, idromassaggi ed un reparto per cure termali dove è possibile praticare fangobalneoterapia, cure inalatorie e massoterapia con l’assistenza di terapisti qualificati e medici specialisti. Le cure termali sono convenzionate con il S.S.N.

Alla Fonte di Nitrodi già i greci e i romani erano di casa. Le acque erano considerate sacre e, venivano usate sotto la protezione di Apollo e delle Ninfe Nitrodi. Come mostrano le numerose raffigurazoni votive trovate sul posto e ora conservate al museo nazionale di Napoli.

Situated in a natural green basin which declines toward the sea and surrounded by a wide area of Mediterranean vegetation which creates a pleasant atmosphere of peace and tranquillity, the Castiglione has 10 pools, of which 8 are thermal, with water deriving from the nearby spring, and at a temperature of 30° and 40° C. The park has also Kneipp pools, a natural sauna, hydro-massages and an area for thermal treatments which allow for mud-bath therapy, respiratory treatments and massage therapy with the assistance of qualified therapists and specialized doctors, operating within the national health service.

In the past this spring was known by Greeks and Romans. The waters were considered sacred and under the Apollo’s protection. As the numerous votive representations show, nowadays museum-peaces.

Oggi si può godere della tranquillità del luogo, ci si può bagnare sotto le bocche di erogazione, perché così l’acqua dà il meglio di sé. E dopo essersi asciugati al sole sentire sulla pelle un magico benessere. L’acqua è classificata: minerale naturale ipotermale solfata. Proprietà terapeutiche riconosciute dal Ministero della Salute con decreto 3509 del 9 ottobre 2003.

Today you can enjoy the quiet and the tranquillity of the place, you can bath under the natural showers and after feel a magic sensation of wellness. The water is qualified as ipothermal natural mineral sulphate. Therapeutic property recognized by the Board of Health under the law 3509 October 2003.


Parchi termali

Thermal parks Charming gardens, fountain of Eternal Youth

'O Vagnitiello Via Bagnitiello, 75 – Casamicciola T. tel.: 081 996164 www.vagnitiello.it Aperto dal / open from 01/04 al / to 31/10 2014 Dalle / from 09.00 alle / to 18.00 Ingresso / ticket - € 12,00 / € 15,00

Il Giardino Eden Via Nuova Cartaromana, 68 – Ischia tel.: 081 985015 www.ilgiardinoeden.it Aperto dal / open from 01/05 al / to 30/09 2014 Dalle / from 09.00 alle / to 19.00 Ingresso / ticket - € 18,00 / € 20,00

‘O Vagnitiello è un piccolo ed esclusivo angolo di paradiso, dove si respira aria di relax e benessere grazie alle benefiche ed antichissime acque e saune naturali che fanno da cornice alle 8 camere. Il parco offre trattamenti speciali per i clienti che preferiscono trascorrere ore di completo relax in un’atmosfera del tutto naturale. Dotato inoltre, di sala ristorante, ideale per il vostro break all’ombra del caldo sole dell’isola verde. Affacciato su una caratteristica insenatura, la vista unica sul mare renderà indimenticabile il vostro soggiorno.

Una rigogliosa e lussureggiante vegetazione mediterranea, in maggior parte formata da palme di varie specie, ospita le quattro piscine del “Giardino Eden”. Le ampie dimensioni rendono due di esse idonee per nuotare mentre nelle altre due è bello godersi un rilassante idromassaggio; le diverse temperature rendono piacevole l’alternare. Ma se preferite fare un bagno in mare, pochi passi vi consentono di arrivare sul pontile che circonda gli Scogli di Sant’Anna per tuffarvi in acqua e asciugarvi al sole su un comodo materassino prendisole. Se siete in barca e gradite trascorrerre momenti piacevoli nel parco o magari, semplicemente mangiare qualcosa, il comodo attracco privato rende il Giardino Eden facilmente raggiungibile.

Just outside Casamicciola Terme is an enchanted place: O 'Vagnitiello, one of those places in the world, rare and precious, where a holiday smells of the sea. ‘O Vagnitiello is a small and exclusive corner of paradise, where the relaxing air and wellness, with the healthy and ancient waters and natural hot springs, surround the 8 rooms. The park offers special treatments to guests that prefer to spend relaxing hours in a complete natural atmosphere. Moreover, it has restaurant, ideal for your break in the shadow of the warm sun of the green island. Overlooking a picturesque inlet, the unique sea-view will make your holiday unforgettable.

A luxuriant Mediterranean vegetation hosts our four pools of the Giardino Eden. Its large dimensions make two of them suitable for swimming, while in the other two one you can enjoy a relaxing hydro-massage. The various temperatures make it pleasant to alternate from pool to pool. But if you prefer bathing in the sea you can reach a wharf a few steps away, near one of the Sant’Anna rocks – a very inviting spot for diving into water and then drying off under the sun on a comfortable mattress. If you are in a boat and would enjoy spending in a park eating something, the comfortable private docking makes the Giardino Eden very accessible.

Alle porte di Casamicciola Terme c’è un posto incantato: O’ Vagnitiello, uno di quei luoghi del mondo, rari e preziosi, dove la vacanza ha davvero il sapore del mare.


Coiffeur, Beauty Center e Barberia

Picasso

Piazzetta S. Girolamo - Ischia Tel.: +39 081 993158

I

Saloni Picasso sono dedicati all’universo del capello e della bellezza per l’uomo e la donna. Qui troverete le tecniche più innovative e uno staff, diretto da Cristian, pronto a garantire il massimo del confort e della soddisfazione. L’ossigenoterapia è la novità di quest’anno, ce ne parli Cristian? «Oxyzen è la tecnologia che sfrutta i benefici dell’ossigeno puro in combinazione con trattamenti specifici per cute e capelli e aiuta a riacquistare equilibrio e splendore. L’Ossigenoterapia può apportare miglioramenti anche nel caso di forfora, cute sensibile e seborrea, ed è indispensabile nel combattere la caduta dei capelli favorendo il rinfoltimento».

T

he Picasso Salons are dedicated to the world of hair and beauty for men and women . Here you will find the most innovative techniques and a staff, directed by Cristian, ready to ensure the maximum comfort and satisfaction. The Oxygen therapy is the new of the year; do you talk about, Cristian?

«Oxygen is the technology that exploits the benefits of pure oxygen combined with specific treatments for hair and scalp and helps to regain balance and splendor. Oxygen therapy may make improvements also in the case of dandruff, seborrhea and sensitive skin, and is indispensable in combating hair loss favoring thickening».


A chi consigli l’Ossigenoterapia per i Capelli? «E’ indicato per qualunque tipo di capello e senza limiti di età, per migliorare la salute del cuoio capelluto, la circolazione e il rinnovamento cellulare. I trattamenti densificanti e anticaduta agli olii essenziali sono perfetti per i capelli sfibrati e malnutriti che desiderano volume e lucentezza, quindi utili soprattutto per chi ha problemi di alopecia». Come funziona il trattamento per il Viso? «L’Ossigenoterapia Viso inizia con una pulizia per preparare la pelle ad assimilare e gli agenti idratanti veicolati dell’ossigeno e per rimuovere le cellule morte depositate sulla superficie. L’acido ialuronico, il collagene e la vitamina E, assieme ad altri elementi specifici, vengono spruzzati con l’ossigeno per penetrare in profondità. Riduce e previene le rughe fino al 90%, eliminando le imperfezioni della pelle e donando lucentezza sin dal primo trattamento». Dove è possibile effettuare questi trattamenti? «Il nostro personale è a disposizione nei Saloni di piazza San Girolamo tutti i giorni ad esclusione del lunedì per una consulenza gratuita e per fissare un appuntamento obbligatorio».

Who the Oxygen therapy for Hair is recommended? «It is suitable for any hair type and regardless of age, to improve the health of the scalp, blood circulation and cell renewal. The treatments of reinforcing and fall arrest system with essential oils are perfect for damaged and malnourished hair which want volume and shine, and especially useful for those who suffer from alopecia».

conveyed oxygen and to remove dead cells deposited on the surface. The hyaluronic acid, collagen and vitamin E, together with other specific elements, are sprayed with oxygen to penetrate deeply. It reduces and prevents wrinkles by up to 90%, eliminating skin imperfections and giving shine from the first treatment».

Where is it possible to perform these treatments? How does the treatment «Our staff is available in salons in Piazza San for the Face? Girolamo every day «The Facial Oxygen except Monday for a therapy begins with a free consultation and to cleansing to prepare schedule a mandatory the skin to absorb moisturizers and appointment ».

di Alessia Impagliazzo


Wedding

Make your special day unforgettable

A unique moment with love and care of a family thanks to the presence of a specialized staff: in short, Hotel Terme Tritone & Resort s.p.a that has years of experience, passed down over time. Nothing is left to chance: to the personal choice of the menu to the decorations. Simple furnishings, elegant and refined, with the beautiful San Francisco Bay to be admired, and whose colors are in harmony with floors and tents, as if nature is melted in it. A dream that has no end: from the panoramic terrace to the restaurant, the proposal of famous sparkling wines, local wines, food from Ischia. And for the bride and groom during the opening period, it will be a pleasure to enjoy the accommodation in suite and pamper yourself with Luxury Time, aesthetic treatment including: bath aromatherapy massage, body peeling with herbal wrap and calming massage.

Hotel Terme Tritone Resort & Spa Via Tommaso Cigliano, 34 – Forio tel.: 081 987471 | fax: 081 987664 www.hoteltritone.it – tritone@hoteltritone.it

Donare un momento unico con l’amore e la cura di una famiglia, ma grazie alla presenza di uno staff specializzato: in poche parole, Hotel Terme Tritone & Resort s.p.a., albergo che vanta un’esperienza pluriennale, tramandatasi nel tempo. Nulla viene lasciato a caso: dalla personalizzazione del menù alla scelta delle decorazioni. Un arredamento semplice, elegante e raffinato, con la splendida baia di San Francesco da ammirare, e i cui colori sono richiamati dai pavimenti e dalle tende, come se la natura si fondesse in esso. Un sogno che non ha fine: dalla terrazza panoramica alla sala ristorante, la proposta di rinomati spumanti, vini tipici locali, pietanze ischitane. E per gli sposi, durante il periodo di apertura, sarà un piacere usufruire del pernottamento nella suite e coccolarsi con Luxury Time, trattamento estetico comprendente: bagno aromaterapico con massaggio; peeling al corpo con impacco alle erbe e massaggio rilassante.


"Il Matrimonio al Paradiso"

Paradiso Terme & Resort Via Giuseppe, 10 – Forio tel.: 081 907014 | fax: 081 907913 www.hotelparadisoterme.it – info@hotelparadisoterme.it

Paradiso Terme & Resort S.p.A è la struttura ideale per una sposa amante della cura del particolare; una cucina tipica e genuina, che valorizzi i sapori ischitani; la possibilità di scegliere tra una romantica sala interna, coi tavoli predisposti a mezzaluna, e la piscina esterna, per circa 220 invitati; l’accontentare grandi e piccini, mediante l’animazione, inclusa nel pacchetto offerto.

Paradiso Terme & Resort S.p.A is the ideal structure for a wife who prefers the attention to details; a typical and genuine cuisine, which enhances the flavors of Ischia, the choice of a romantic dining room, with tables arranged in a crescent-shaped, and the outdoor swimming pool for about 220 guests to accommodate children and adults, through the entertainment, included in the package.

"Torre Sant’Angelo: the best holiday destination wedding"

Hotel Torre Sant'Angelo Via Fumerie, 68 – Forio tel.: 081 907698 | 081 909339 | fax: 081 907876 www.torresantangelo.com – info@torresantangelo.com

Festeggia con noi i tuoi momenti più belli. Ci impegniamo da 40 anni con esperienza e passione per rendere i vostri ricevimenti unici. Siamo su un promontorio a picco sul mare, in un'armonia ideale tra la bellezza dei luoghi e lo spettacolo della natura. Possiamo organizzare il vostro ricevimento nel salone, in terrazza o a bordo piscina, potendo sempre godere dell’incantevole panorama sulla baia di Sant'Angelo. Vi chiederete quanto vi costerà tutto questo? Meno di quello che pensate!

Celebrate with us your most beautiful moments. We have been committing for 40 years with experience and passion to make your event unique receptions. We are on a promontory overlooking the sea, in perfect harmony between the beauty of the place and the spectacle of nature. We can arrange your reception in the living room, on the terrace or by the pool, always being able to enjoy the wonderful view over the bay of Sant'Angelo. You wonder how much all of this… Less than you think!

"Il giorno più romantico della tua vita"

Romantica Wedding & Banqueting Via Ruffano, 11 – Serrara Fontana tel.: 081 999216 | fax: 081 999070 www.romantica.net – info@romantica.net

La Romantica gode di un incantevole panorama su S. Angelo. Il servizio impeccabile ed una particolare attenzione ai dettagli lo rendono il luogo ideale per il tuo matrimonio. Al Ristorante Belvedere, se desideri un matrimonio elegante; all'Eden, se immagini un matrimonio originale; al Parco Termale, se preferisci un matrimonio spumeggiante; alla Terrazza Concerto, se sogni un matrimonio “Romantico”!

Romantica boasts a charming panorama above the suburb of Sant’Angelo. The excellent service with attention to details, make it the ideal place for your special day. At Ristorante Belvedere, if you desire an elegant wedding; at Ristorante Eden, if you image an original wedding; at Parco Termale, if you prefer a sparkling wedding; at Terrazza Concerto, if you dream a ‘Romantic’ wedding!

Regina dei Fiori Liste nozze

Via P. Trofa, 2 (Loc. Noia) 80070 - Serrara Fontana Tel.: +39 081 999287


Servizi

Services

I tuoi spostamenti comodi e sicuri!

Capitan Morgan

Ischia SeaDream

Porto di Ischia Tel.: +39 081 985080 | 081 4972292 | 081 980455 www.capitanmorgan.it | commerciale@capitanmorgan.it Capitan Morgan offre una vasta gamma di itinerari alla scoperta dei luoghi più belli della nostra regione con partenze dai porti di Forio, Lacco, Casamicciola e Ischia. Capitan Morgan offers a wide range of itineraries to discover the most beautiful places of our region with departures from Forio, Lacco, Casamicciola and Ischia.

Capri

Positano - Amalfi

Travelling cosy and safe!

Noleggio barche, gommoni e gozzi. Giro dell'isola ed escursioni con 'Joya', pranzo a bordo, soste per bagno, feste private... Boats and rubber dinghy rentals. Tour of the island and excursions by 'Joya', lunch on board, stops for swimming, private parties... Joya

Sorrento

PARTENZE da: Forio 08:45 Lacco Ameno 09:00 Casamicciola 09:05 Ischia Porto 09:20

Porto di Forio (di fronte Municipio) Cell. 339 1090502 335 7425328 Joya: 333 8241856 www.ischiaseadream.it

AUTONOLEGGIO CALISE Ventotene

Procida

Giro di Ischia

Forio 09:00 Lacco 08:45 Casam. 08:35 Ischia 08:20

Forio 14:30 Lacco 14:45 Casam. 14:50 Ischia 15:10

Forio 09:40 Lacco 09:55 Casam. 10:05 Ischia 10:30

Prenota la tua estate da Autonoleggio CALISE. Preventivo GRATUITO a vostra completa disposizione 24 ore su 24. Book your summer at Autonoleggio CALISE. FREE estimate at your completely disposal H24.

*previste partenze pomeridiane

I giorni di partenza variano in base alla periodicità. Dal 19/06 al 11/09 Capitan Morgan offre anche possibilità di escursioni notturne a Ischia con sosta a Sant'Angelo.

The departures change according to the periodicity. From 19/06 to 11/09 it is available also the possibility to excursions by night in Ischia and stop in Sant'Angelo. Charter, noleggi e prenotazioni gruppi 3284405206 Via G. Mazzella, 116 - Forio Tel.: 081 989468 Cell.: 333 9505402 www.autonoleggio-ischia.com


Servizi

Services I tuoi spostamenti comodi e sicuri!

Travelling cosy and safe!

Autonol. Mario Balestrieri Via Iasolino, 41 e Via dello Stadio,18 Tel.: 081 981055 - 320 8166906 Via Iasolino, 33 Tel.: 081 985691 info@autonoleggiomariobalestrieri.com www.autonoleggiomariobalestrieri.com

Insegnamo a bambini e ragazzi ad amare e rispettare il mare navigando a vela!

ScuoladiVela SocietĂ  Cooperativa Ischia Barche Via Pontano, 3 - Ischia Tel. - Fax: 081 984854 www.ischiabarche.com www.ischiabarche.it info@ischiabarche.it

Sailing School

Per la vostra pubblicitĂ  Info: +39 081 4972323 www.ischianews.com Y.C. vela.it

Porto di Forio - Molo di sottoflutto Tel.: 081 3334720 Optimist - dervie cabinate - derive di gruppo - windsurf


82

OspitalitĂ  ad Ischia Per la tua vacanza le migliori strutture a portata di mano!

Per avere maggiori informazioni o consultare la scheda di ogni singola struttura visita il sito www.ischia.it

Comune di Ischia

CAP: 80077 Superficie: 805 ettari Abitanti: 18253 Tel.: +39 081 3333111

Grand Hotel Punta Molino

Lungomare C. Colombo, 23 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991544 www.puntamolino.it

Grand Hotel Excelsior

Hotel Il Moresco

Via Emanuele Gianturco, 16 80077 - Ischia Tel.: +39 081 981355 www.ilmoresco.it

Hotel Miramare e Castello

Via Pontano, 5 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991333 www.miramareecastello.it

Hotel Continental Terme

Via Emanuele Gianturco, 19 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991522 www.excelsiorischia.it

Via Michele Mazzella, 70 80077 - Ischia Tel.: +39 081 3336111 www.continentalterme.it

Hotel Continental Mare

Hotel Villa Durrueli

Hotel Regina Palace Terme

Hotel Le Querce

Via Baldassarre Cossa, 25 80077 - Ischia Tel.: +39 081 982577 www.continentalmare.it Via Edgardo Cortese, 20 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991344 www.reginapalaceischia.it

Hotel Hermitage & Park Terme

Via Leonardo Mazzella, 67 80077 - Ischia Tel.: +39 081 984242 www.hermitageischia.it

Hotel Central Park

Via A. De Luca, 4 80077 - Ischia Tel.: +39 081 993517 www.centralparkhotel.it

Hotel Terme Letizia

Trav. Vincenzo Mirabella, 27 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991000 www.villadurrueli.com Via Baldassarre Cossa, 55 80077 - Ischia Tel.: +39 081 982378 www.albergolequerce.it

Relais Corte degli Aragonesi

Corso Vittoria Colonna 80077 - Ischia Tel.: +39 081 4972254 www.cortedegliaragonesi.it

Hotel Terme San Valentino

Via Leonardo Mazzella, 98 80077 - Ischia Tel.: +39 081 982088 www.hotelsanvalentino.it

Hotel Noris

Via Leonardo Mazzella, 89 80077 - Ischia Tel.: +39 081 992080 www.hoteltermeletizia.it

Via A. Sogliuzzo, 2 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991387 www.norishotel.it

Hotel Terme Oriente

Albergo Da Maria

Via delle Terme 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991306 www.orientehotel.it

Via Vecchia Cartaromana, 79 80077 - Ischia Tel.: +39 081 993275 www.albergodamaria.it


Welcome to Ischia

For your holiday the best hotel at your fingertips!

For more information or refer to the data of each hotel visit www.ischia.it/en

Hotel La Capannina

Via Campagnano, 76 80077 - Ischia Tel.: +39 081 901017 www.hotellacapannina.it

Hotel Villa Ireos

Hotel Ulisse

Via Champault, 9 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991737 www.hotelulisse.com

Hotel Eugenio

Via Quercia, 26 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991792 www.hotelvillaireos.it

Via Pontano, 32 80077 - Ischia Tel.: +39 081 993757 www.hoteleugenio.it

Hotel Parco Cartaromana

Hotel Bristol Terme

Via Nuova Cartaromana, 44 80077 - Ischia Tel.: +39 081 993600 www.parcocartaromana.it

Hotel Europa

Via A. Sogliuzzo, 25 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991427 www.hoteleuropaischia.it

Hotel da Raffaele

Via Roma, 29 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991203 www.daraffaele.it

Posidonia Residence

Via Venanzio Marone, 10 80077 - Ischia Tel.: +39 081 992181 www.hotelbristolischia.it

Hotel Ristorante il Torchio

Via Campagnano, 135 80077 - Ischia Tel.: +39 081 901986 www.hotelristoranteiltorchio.it

Hotel Conte

Via Roma, 50 80077 - Ischia Tel.: +39 081 991003 www.albergoconte.it

Comune di Casamicciola T.

Via Osservatorio, 36 80077 - Ischia Tel.: +39 081 984238 www.posidoniaischia.it

CAP: 80074 Superficie: 5,60 km² Abitanti: 8307 Tel.: +39 081 994453

Terme Manzi Hotel

Hotel Gran Paradiso

Albergo L' Approdo

Hotel Elma Park Terme

Piazza Bagni, 4 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994722 www.termemanzihotel.com Via Eddomade, 29 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994077 www.albergolapprodo.it

Marina 10

Piazza Marina, 35 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 900516 www.marina10.it

Via Principessa Margherita, 20 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994003 hotelgranparadisoischia.eu Via Vittorio Emanuele, 57 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994122 www.hotelelma.it

Hotel Oasi Castiglione

Via Castiglione, 36 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 982551 www.termecastiglione.it


OspitalitĂ  ad Ischia Per la tua vacanza le migliori strutture a portata di mano!

Hotel Bel Tramonto

Ischia Casa della Vela

Via Castanito, 124 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994493 www.hotelbeltramonto.it

Via Don Orione, 10 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994075 www.ischiacasadellavela.it

Hotel Villa Flavio

Hotel Parco Conte

Via Casa Capezza, 20 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994870 www.villaflavioischia.it

Hotel Terme Fiola

Via Eddomade, 42 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994752 www.hotelparcoconte.it

Hotel Terme La Pergola

Via Ombrasco, 19 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994232 www.hoteltermefiola.it

Via Casa Mennella, 1 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994902 www.lapergola-ischia.it

Hotel Villa Jantò

Hotel Magnolia

Via Terme Rita, 1 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994661 www.villajanto.com

Hotel Residence Matarese

Via Epomeo, 3 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994207 www.lamagnoliahotel.it

Hotel Coralba

Via Principessa Margherita, 81 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994222 www.hotelmatarese.it

Via Castanito, 5 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994013 www.hotelcoralba.it

Hotel Terme Rosaleo

Hotel Parco Mare Monte

Via Cumana, 22 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994681 www.hotelrosaleo.it

Via Cretaio trav. Monte Tabor, 6 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 995355 www.parcomaremonte.it

Hotel Terme Maltempo

Hotel Grilli

Corso Garibaldi, 117/119 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994540 www.termemaltempo.it

Viale Rampe Paradisiello, 21 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 993415 www.ischiahotelgrilli.com

Hotel Casa Mazzella

Villa Erade

Via C.so Garibaldi, 85 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 081 994582 www.casamazzella.com

Via Castanito, 78 80074 - Casamicciola T. Tel.: +39 3288327883 www.erade.it

Comune di Lacco Ameno

San Montano Resort e Spa

CAP: 80076 Superficie: 270 ettari Abitanti: 4738 Tel.: +39 081 3330811

Via Monte Vico 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994033 www.sanmontano.com


Welcome to Ischia

For your holiday the best hotel at your fingertips!

Albergo della Regina Isabella

Piazza Santa Restituta, 1 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994322 www.reginaisabella.com

Albergo Terme San Lorenzo

Albergo La Reginella Resort & Spa P. zza Santa Restitua, 1 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994300 www.albergolareginella.it

Albergo Terme Villa Svizzera

S.S. 270 Km 23800 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994115 www.albergosanlorenzo.com

Via Litoranea, 1 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994263 www.villasvizzera.it

Park Hotel Terme Michelangelo

Hotel Grazia Terme

Via Provinciale Fango, 77 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 995134 www.hotelmichelangeloischia.it

Hotel Terme Principe

Via Borbonica, 2 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994333 www.hotelgrazia.it

Hotel Villa Angelica

Via del Campo, 97 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994466 www.hoteltermeprincipe.it

Via IV Novembre, 28 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994524 www.villaangelica.it

Hotel Villa Campo

Comune di Forio

Mezzatorre Resort

Sorriso Thermae Resort

Via Campo, 108 80076 - Lacco Ameno Tel.: +39 081 994631 www.ischiahotelcampo.it

CAP: 80075 Superficie: 1285 ettari Abitanti: 16779 Tel.: +39 081 3332911

Via Mezzatorre, 23 80075 - Forio Tel.: +39 081 986111 www.mezzatorre.it

Via Provinciale Panza, 249 80075 - Forio Tel.: +39 081 907227 www.sorrisoresort.it

Hotel Paradiso Terme

Hotel Terme Tritone

Via San Giuseppe, 10 80075 - Forio Tel.: +39 081 907014 www.hotelparadisoterme.it

Via Tommaso Cigliano, 34 80075 - Forio Tel.: +39 081 987471 www.hoteltritoneischia.it

Hotel Il Gattopardo

Hotel Punta Chiarito

Via Giovanni Mazzella, 146 80075 - Forio Tel.: +39 081 997676 www.ilgattopardo.com

Via Sorgeto, 51 80075 - Forio Tel.: +39 081 908102 www.puntachiarito.it

Hotel Terme Providence

Hotel Villa Carolina

Via Giovanni Mazzella, 162 80075 - Forio Tel.: +39 081 998240 www.providence.it

Via Marina, 50 80075 - Forio Tel.: +39 081 997119 www.hotelvillacarolina.it


OspitalitĂ  ad Ischia Per la tua vacanza le migliori strutture a portata di mano!

Hotel Mediterraneo

Hotel Terme La Bagattella

Via Provinciale Panza 80075 - Forio Tel.: +39 081 907365 www.hmediterraneo.it

Via Tommaso Cigliano, 8 80075 - Forio Tel.: +39 081 986072 www.labagattella.it

Hotel Parco dei Principi

Garden & Villas Resort

Via Francesco Calise, 6 80075 - Forio Tel.: +39 081 5071467 www.parcodeiprincipi.eu

Hotel Carlo Magno

Strada statale 270 80075 - Forio Tel.: +39 081 987311 www.gardenvillasresort.it

Hotel Punta Imperatore

Via Baiola, 215 80075 - Forio Tel.: +39 081 900098 www.hotelcarlomagnoischia.com

Via G. Mazzella, 18 (Citara) 80075 - Forio Tel.: +39 081 907140 www.puntaimperatore.it

Hotel Lord Byron

Hotel ZĂŹ Carmela

Hotel Miralisa

Hotel Villa Verde

Hotel Costa Citara

Hotel Semiramis

Hotel Citara

Hotel Villa Melodie

Via Giovanni Castellaccio 80075 - Forio Tel.: +39 081 997518 www.hotellordbyron.it Via Fumerie, 6 - Loc. Panza 80075 - Forio Tel.: +39 081 909059 www.hotelmiralisa.com

Strada Statale 270, 164 80075 - Forio Tel.: +39 081 908254 www.costacitara.com Spiaggia Di Citara 80075 - Forio Tel.: +39 081 907098 www.hotelcitara.it

Hotel Albatros

Via Mons. Filippo Schioppa, 27 80075 - Forio Tel.: +39 081 998423 www.zicarmela.com Corso Matteo Verde, 34 80075 - Forio Tel.: +39 081 987281 www.villaverdehotel.it

Spiaggia Di Citara 80075 - Forio Tel.: +39 081 907511 www.hotelsemiramisischia.it Via Capizzo, 6 80075 - Forio Tel.: +39 081 998364 www.melodie.it

Hotel Cesotta

Via G. Mazzella, 102 80075 - Forio Tel.: +39 081 997359 www.albergoalbatros.it

Via T. Cigliano, 86 80075 - Forio Tel.: +39 081 987556 www.hotelcesotta.it

Hotel Umberto a Mare

Hotel Villa Bianca

Via Soccorso, 2 80075 - Forio Tel.: +39 081 997171 www.umbertoamare.it

Via Giovanni Mazzella, 126 80075 - Forio Tel.: +39 081 907156 www.hotelvillabianca.com


Welcome to Ischia

For your holiday the best hotel at your fingertips!

Albergo Torre Sant'Angelo

Via Fumerie, 35 80075 - Forio Tel.: +39 081 907698 www.torresantangelo.com

Hotel Terme Galidon

Hotel Terme Villa Teresa

Via Provinciale Panza, 150 80075 - Forio Tel.: +39 081 907126 www.villateresa.it

Hotel Terme Colella

Via Provinciale Forio, 166 80075 - Forio Tel.: +39 081 907083 www.hoteltermegalidonischia.com

Via Monterone, 55 80075 - Forio Tel.: +39 081 989279 www.hoteltermecolella.it

Hotel Iris

Residence Pensione Mena

Hotel La Rondinella

Hotel Hibiscus

Via Cava di Spinavola, 50 80075 - Forio Tel.: +39 081 3332001 www.irishotelischia.com Via Fumerie, 1 80075 - Forio Tel.: +39 081 907136 www.la-rondinella.com

Hotel Ideal

Via G. Mazzella, 164 80075 - Forio Tel.: +39 081 988050 www.idealhotel.it

Hotel Residence Villa Tina

Via Prov. Panza, 96 80075 - Forio Tel.: +39 081 997782 www.residencevillatina.it

Hotel Sweet Poseidon

Via Costa, 45 80075 - Forio Tel.: +39 081 907904 www.sweetposeidon.it

Hotel al Bosco

Via Cava di Spinavola, 39 80075 - Forio Tel.: +39 081 989547 www.residencepensionemena.it S.S. 270 80075 - Forio Tel.: +39 081 998030 www.hotelhibiscus.it

Villa Natalina

Via Fumerie, 10 80075 - Forio Tel.: +39 081 909018 www.villanatalina.it

Hotel Santa Lucia

Via Giovanni Mazzella, 78 80075 - Forio Tel.: +39 081 997670 www.albergosantalucia.com

Hotel Club Scannella

Via Scannella Mare 80075 - Forio Tel.: +39 081 907181 www.clubscannella.it

Hotel Park Victoria

Via San Gennaro, 45 80075 - Forio Tel.: +39 081 909132 www.hotelalbosco.it

Via Chiena, 15 80075 - Forio Tel.: +39 081 998337 www.hotelparkvictoria.com

Hotel San Francesco

Hotel La Ginestra

Via Tommaso Cigliano, 5 80075 - Forio Tel.: +39 081 987397 www.hotelsanfrancescoischia.it

Via Prov. Panza-Succhivo, 44 80075 - Forio Tel.: +39 081 907032 www.hotellaginestra.it


Ospitalità ad Ischia Per la tua vacanza le migliori strutture a portata di mano!

Hotel Le Canne & Beauty

SS 270 80075 - Forio Tel.: +39 081 987510 www.albergolecanne.it

Parco Residence La Rosa

Agriturismo La Pergola

Via San Giuseppe, 8 80075 - Forio Tel.: +39 081 909483 www.agriturismolapergola.it

Hotel Villa Angela

Via Monterone, 7 80075 - Forio Tel.: +39 081 988154 www.residencelarosa.com

S.S. Forio - Panza, 150 80075 - Forio Tel.: +39 081 997648 www.hotelvillaangela.it

Arco D'oro

Hotel Bellavista

Via Provinciale Lacco, 55 80075 - Forio Tel.: +39 081 986217 www.residencearcodoro.it

Via Provinciale Panza-S.Angelo, 42 80075 - Forio Tel.: +39 081 907182 www.hotelbellavistaischia.com

Hotel Casa del Sole

La Citarea

Via G. Mazzella, 192 80075 - Forio Tel.: +39 081 907217 www.hotelcasadelsole.it

Hotel Riva del Sole

Spiaggia di Citara 80075 - Forio Tel.: +39 081 907225 www.lacitarea.it

Pensione Casa Gennaro

Via Giovanni Mazella, 35 80075 - Forio Tel.: +39 081 908331 www.riva-del-sole.com

Via Prov. Panza Succhivo, 60 80075 - Forio Tel.: +39 081 907118 www.pensionecasagennaro.com

Maison il Vitigno

Appartam. Baia di Citara

Via Bocca, 31 80075 - Forio Tel.: +39 081 998307 www.ilvitigno.com

Residence Villa Marinù

Via Cesa, 10 80075 - Forio Tel.: +39 081 907150 www.residencevillamarinu.it

Residence Il Limoneto

Via 2° Mura, 3 80075 - Forio Tel.: +39 081 998057 www.residencelimoneto.it

Residence El Parral

Via Cimento Rosso, 11 80075 - Forio Tel.: +39 081 907201 www.residenceelparral.com

Via G. Mazzella, 182 80075 - Forio Tel.: +39 081 907006 www.appartamentibaiadicitara.it

Residence San Domenico

Via Bocca, 66 80075 - Forio Tel.: +39 081 997240 www.residencesandomenico.net

Residence Villa Ravino

S.S. 270 Citara 80075 - Forio Tel.: +39 081 997783 www.ravino.it

Comune di Serrara Fontana

CAP: 80070 Superficie: 6,69 km² Abitanti: 3205 Tel.: +39 081 9048811


Welcome to Ischia

For your holiday the best hotel at your fingertips!

Hotel Terme Romantica

Via Ruffano, 11 80070 - Sant'Angelo Tel.: +39 081 999216 www.romantica.net

Hotel La Palma

Hotel Miramare

Via Comandante Maddalena, 29 80070 - Sant'Angelo Tel.: +39 081 999219 www.hotelmiramare.it

Hotel Loreley

Via Comandante Maddalena, 15 80070 - Sant'Angelo Tel.: +39 081 999215 www.lapalmatropical.it

Via Sant'Angelo, 50/A 80070 - Sant'Angelo Tel.: +39 081 999313 www.hotelloreley.it

Hotel Villa Maria

Hotel Villa Mario

Hotel Conte S. Angelo

Comune di Barano

Hotel Parco Smeraldo Terme

Hotel San Giorgio

Via Quadro, 29 80070 - Sant'Angelo Tel.: +39 081 999252 www.villamariasantangelo.it Via Nazario Sauro, 42 80070 - Sant'Angelo Tel.: +39 081 999214 www.ischialberghi.it

Spiaggia dei Maronti 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 990127 www.hotelparcosmeraldo.com

Hotel Maronti

Via Maronti, 83 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 990162 www.hotelmaronti.it

Albergo Olmitello

Spiaggia dei Maronti 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 990562 www.hotelolmitello.it

Hotel Villa Al Mare

Via Maronti, 38 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 990054 www.hotelvillaalmare.it

Via Succhivo, 48 80070 - Serrara Fontana Tel.: +39 081 907775 www.villamario.it CAP: 80070 Superficie: 11,07 km² Abitanti: 10083 Tel.: +39 081 906711

Spiaggia dei Maronti 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 990098 www.hotelsangiorgio.com

Hotel La Gondola

Spiaggia dei Maronti 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 990076 www.hotellagondola.it

Hotel Vittorio

Via Maronti, 103 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 990079 www.hotelvittorio.com

Residence Di Meglio

Via San Giorgio, 12 80070 - Barano d'Ischia Tel.: +39 081 990567 www.residencedimeglio.it


Autobus ad Ischia

LINEA CS - Circolare Sinistra: ISCHIA PORTO - CASAMICCIOLA - LACCO AMENO FORIO - CAVA GRADO - SERRARA - FONTANA - BARANO - VARIANTE ESTERNA - ISCHIA PORTO Da Ischia porto dalle 04.20 alle 23.40 ogni 30/15 min. LINEA CD - Circolare Destra: ISCHIA PORTO - VARIANTE ESTERNA - BARANO FONTANA - SERRARA - CAVA GRADO - FORIO - LACCO AMENO - CASAMICCIOLA - ISCHIA PORTO Da Ischia porto dalle 04.20 alle 23.40 ogni 30/15 min. LINEA 1 ISCHIA PORTO - CASAMICCIOLA LACCO AMENO - FORIO - CAVA GRADO (S. ANGELO) Da Ischia porto dalle 05.00 alle 22.45 ogni 30/15 min. LINEA 1 CAVA GRADO (S. ANGELO) - FORIO LACCO AMENO - CASAMICCIOLA - ISCHIA PORTO Da S. Angelo dalle 05.38 alle 23.35 ogni 30/15 min. LINEA 2 ISCHIA PORTO - CASAMICCIOLA LACCO AMENO - FORIO - CITARA (Giardini Poseidon) (Si effettua in primavera ed estate) Da Ischia porto dalle 08.20 alle 19.50 ogni 30/15 min. LINEA 2 CITARA (Giardini Poseidon) - FORIO LACCO AMENO - CASAMICCIOLA - ISCHIA PORTO (Si effettua in primavera ed estate) Da Citara dalle 09.12 alle 20.42 ogni 30/15 min.

EAVBUS

Socio Unico Ente Autonomo Volturno Srl

LINEA 7 ISCHIA PORTO - ISCHIA PONTE - ISCHIA PORTO Da Ischia porto dalle 06.30 alle 23.40 ogni 30/15 min. LINEA 8-15 ISCHIA PORTO - PILASTRI CAMPAGNANO - S. MICHELE - PALAZZETTO - VIA L. MAZZELLA - VIA PONTANO - PALAZZETTO - VIA M. MAZZELLA - ISCHIA PORTO - VIA QUERCIA - ISCHIA PORTO Da Ischia porto dalle 07.45 alle 19.35 ogni 60 min. LINEA C12 PORTO - PIAZZA DEGLI EROI CARTAROMANA - S. MICHELE - CAMPAGNANO - S. ANTUONO - PILASTRI - PORTO Da Ischia Porto dalle 05.50 alle 22.15 ogni 50/60 min. LINEA C13 PORTO - VIA DELLE TERME - PILASTRI - S. ANTUONO - CAMPAGNANO - S. ANTUONO - S. MICHELE - CARTAROMANA - PIAZZA DEGLI EROI - PORTO Da Ischia Porto dalle 05.40 alle 21.00 ogni 50/60 min. LINEA 21 CITARA - CIMITERO - MONTERONE FANGO - MONTERONE - S. LUCIA - MONTERONE - FORIO PORTO - CITARA Da Citara dalle 08.00 alle 19.45 ogni 50 min. LINEA 22 CITARA - FORIO PORTO - V. SPINAVOLA FANGO - MONTERONE - FORIO PORTO - CITARA Da Citara dalle 08.10 alle 20.00 ogni 50 min.


EAVBUS

Socio Unico Ente Autonomo Volturno Srl

Bus in Ischia TITOLO DI VIAGGIO - UNICO Tariffe per residenti e pendolari Biglietto valido 60 minuti Abbonamento mensile intera rete Abbonamento annuale studenti

€ 1,10 € 33,00 € 170,00

Tariffe per non residenti ed altri

LINEA 3 ISCHIA PORTO - PIAZZA MARINA PIAZZA BAGNI - LA RITA - PIAZZA MAIO - FANGO - P. MAIO - P.ZZA MARINA - ISCHIA PORTO Da Ischia porto dalle 05.20 alle 23.25 ogni 60/70 min. LINEA 4 P. MARINA - P. BAGNI - LA RITA - P. MAIO - VIA PRINCIPESSA MARGHERITA - PIAZZA MARINA Da Piazza Marina dalle 06.45 alle 21.20 ogni 35 min. LINEA 5 ISCHIA PORTO - PILASTRI - PIEDIMONTE - TESTACCIO - MARONTI e viceversa Da Ischia porto dalle 05.30 alle 22.40 ogni 30/10 min. LINEA 6 ISCHIA PORTO - PILASTRI - PIEDIMONTE - FIAIANO e viceversa Da Ischia porto dalle 05.35 alle 23.00 ogni 30/10 min. LINEA 14 P. MARINA - PIAZZA BAGNI - LA RITA - PIAZZA MAIO - FANGO - FORIO - CITARA - FORIO FANGO - PIAZZA MAIO - PIAZZA MARINA Da P.zza Marina dalle 07.25 alle 17.35 ogni 20/80 min. LINEA 16 PIAZZA MARINA - PIAZZA S. PASQUALE - CRETAIO - PIAZZA BAGNI - VIA PRINCIPESSA MARGHERITA - PIAZZA MARINA - LACCO AMENO - 167 FANGO - LACCO AMENO - PIAZZA MARINA Da P.zza Marina dalle 07.20 alle 13.55 ogni 30/70 min.

Biglietto 90 minuti Biglietto giornaliero Biglietto valido 2 giorni Biglietto valido 3 giorni Biglietto valido 7 giorni * Biglietto valido 14 giorni * Abbonamento mensile intera rete **

€ 1,90 € 6,00 € 10,00 € 13,00 € 26,00 € 40,00 € 70,00

Biglietto - Corsa semplice (acquisto su bus)

€ 2,50

* con documento di riconoscimento ** con tessera rilasciata dalla EAVBUS

Tourist Card Ticket valid 90 minutes Ticket valid 24 hours Ticket valid 2 days Ticket valid 3 days Ticket valid 7 days Ticket valid 14 days Season ticket One-way ticket (buy on board)

€ 1,90 € 6,00 € 10,00 € 13,00 € 26,00 € 40,00 € 70,00 € 2,50

* Per il 20 aprile 2014, giorno di Pasqua, gli orari degli autobus potranno subire delle variazioni. I cambiamenti saranno comunicati nei giorni precedenti sul sito www.ischia.it * On Apri 20, 2014, Easter day, the bus timetable may vary. The changes will be communicated in the days before on www.ischia.it

Orari in vigore dal 01/11/2013


Numeri utili 

Useful numbers

TAXI

· Monterone - Via G. Castellaccio, 53

Ischia Porto

Serrara Fontana · Della Fonte - Piazza P.P. Iacono, 8 - tel. 081999320 · Sant’Angelo - Via Chiaia delle Rose, 10 - tel. 081999973

· Via De Luca Alfredo - tel. 081992493 · Piazza degli Eroi - tel. 081992550 · Via Mirabella - tel. 081991067 · Piazzetta San Girolamo - tel. 081993720

Barano · Garofano - Piazza San Rocco, 15 - tel. 081990012 · Isola Verde - Via Di Meglio, 8 - tel. 081906516

Forio

tel. 0815071489 / 0815071577

· San Leonardo - Via prov. Panza, 1 - tel. 081907064

· Via C. Colombo - tel. 081997367 · Piazza Medaglia d’Oro - tel. 081997085 · C.so Umberto I - tel. 081997482 · Piazza G. Mattera - tel. 081997450 · Via San Leonardo Panza - tel. 081907251

cell. 3476535608

AZIENDA SANITARIA LOCALE local health authority

Lacco Ameno

Ischia

· Piazza Girardi - tel. 081995183 · Piazza Pontile - tel. 081994310

· A.S.L. - Via De Luca Antonio, 20 - tel. 800284270

· Centro di Salute Mentale

Serrara Fontana

· Piazzetta Sant’Angelo - tel. 081999899

Via Mazzella Michele, 11 - tel. 0815070711

· Ufficio Termalismo (giorni dispari) - tel. 0815070650

Casamicciola

· Villa Romana C.U.P. Anagrafe - tel. 0815070215/217

· Arrivo Porto Turistico - tel. 081900369 · Piazza Marina - tel. 081994800 · Piazza Bagni - tel. 081900881

· Maternità infantile - tel. 0815080010 · A.S.L. veterinaria - tel. 0815070229

GUARDIA MEDICA

emergency medical service

Barano – Ischia – Serrara - tel. 081983292 Casamicciola – Forio – Lacco Ameno · tel. 081998655 / 081998855

Guardia Medica Assistenza Anziani Emergency medical service for the elderly · Via prov. Panza, 68 - tel. 0813332013

Ufficio invalidi civili - Disabled assistance · Via prov. Panza, 68 - tel. 081997730

FARMACIE

Casamicciola · A.S.L. - Via De Gasperi, 23 - tel. 0815080010 Lacco Ameno · Laboratorio Analisi Primario

Barano d’ Ischia · Dist. 57 Ass. Psichiatrica

pharmacies

Ischia Porto · Sant’Anna - Via M. Mazzella tel. 081991624 / 081985089 · Internazionale - Corso Vittoria Colonna, 179 tel. 0813331275 / 0813334147

Via Fundera, 2 - tel. 081980439

Forio · Medicina Legale - Via prov. Panza, 68 - tel. 081998989

Via Corrado Buono, 39 - tel. 081906392

AMBULATORI VETERINARI

ambulatory veterinarians

Ischia · Dr.ssa Daniela Vuoso - Via Pontano, 38 - tel. 081906582 · Veter. Giulietta - S.S. 270 Var Esterna - tel. 0818969605

· Dr.ssa Tiziana Costabile - Via Acquedotto, 83

Lacco Ameno · Dr. Mario Mariani - Via IV Novembre - tel. 081982529

Casamicciola · De Luise - Piazza Marina, 1 - tel. 081994060

Forio · Dr. ssa Lucia Cigliano

tel. 081902634

Lacco Ameno · Cantone -Corso Angelo Rizzoli, 77 - tel. 081900224 Forio · Migliaccio - Corso Regine Francesco, 61

tel. 081989355 - 081997031

S.S. 270 Forio Lacco, 11 - tel. 081988249

· Dr. Alessandro Impagliazzo

Via Statale, 278 - tel. 081909057

Barano · Dr. Pasquale Sbrogna - Via Starza, 22 - tel. 081905193


ALTRI NUMERI UTILI

Useful numbers

Isola d’Ischia

Isola d’Ischia

· Soccorso Stradale (A.C.I) - tel. 081984038 · Eliporto - tel. 081980157 · EAV Bus - Via M. Mazzella - tel. 800053939

· Roadside assistance (A.C.I) - tel. 081984038 · Heliport - tel. 081980157 · EAV Bus. Via Michele Mazzella - tel. 800053939

Ischia

Ischia

· Comune di Ischia Centralino Via Iasolino, 1 - tel. 0813333111

· Main switchboard of the municipality Via Iasolino, 1 - tel. 0813333111

· Protezione Civile Via De Luca, 50 - tel. 0813333254

· Civil defence Via De Luca, 50 - tel. 0813333254

· Carabinieri - Pronto Intervento 112 Via Casciaro, 22 - tel. 081991065 / 081981062

· Carabinieri - Emergency service 112 Via Casciaro 22 tel. 081991065 / 081981062

· Polizia di Stato - Soccorso Pubblico 113 Via delle Terme, 80 tel. 0815074711 / 0817941111

· State police - Emergency service 113 Via delle Terme, 80 tel. 0815074711

· Vigili del Fuoco Ischia - Pronto intervento 115 Via Michele Mazzella, 101 tel. 081991507 - fax: 0813334175

· Fire brigate Ischia - Flying squad 115 Via Michele Mazzella, 101 tel. 081991507 - fax: 0813334175

· Guardia di Finanza Comando di Tenenza Via L. Mazzella - tel. 081991109

· Customs Office Lieutenancy Via L. Mazzella - tel. 081991109

· Capitaneria di Porto Ufficio Circondariale Marittimo Via Iasolino, 10 - tel. 0815072811

· Port Authority Sea district office Via Iasolino, 10 - tel. 0815072811

· Cinema / Teatro Excelsior Via Sogliuzzo, 20 - tel. 0813331098

· Cinema / Teatro Excelsior Via Sogliuzzo, 20 - tel. 0813331098

Casamicciola

Casamicciola

Pointel Store

Pointel Store

· Assistenza informatica Computer support Rione De Gasperi, 19 tel. 0813334722

· Assistenza informatica Computer support Rione De Gasperi, 19 tel. 0813334722

· Municipio - tel. 0815072511 · Carabinieri - tel. 081994480 · Approdo Turistico Cala degli Aragonesi - tel. 081980686 Marina di Casamicciola - tel. 0815072545 3338887975

· Main switchboard of the municipality - tel. 0815072511 · Carabinieri - tel. 081994480 · Marina Cala degli Aragonesi - tel. 081980686 Marina di Casamicciola - tel. 0815072545 3338887975

Lacco Ameno

Lacco Ameno

· Comune - tel. 0813330811 · Comando Vigili Urbani - tel. 0813330816 · Ospedale Anna M. Rizzoli - tel. 0815079111

· Main switchboard of the municipality - tel. 0813330811 · Traffic police headquarters - tel. 0813330816 · Hospital "Anna Maria Rizzoli" - tel. 0815079111

Forio

Forio

· Municipio - 0813332911 · Comando Vigili Urbani - tel. 0813332978 · Cinema / Teatro Delle Vittorie Corso Umberto, 38 - tel. 081997487 · Giardini La Mortella - tel. 081986220

· Main switchboard of the municipality - 0813332911 · Traffic police headquarters - tel. 0813332978 · Cinema / Teatro Delle Vittorie Corso Umberto, 38 - tel. 081997487 · Giardini La Mortella - tel. 081986220

Serrara Fontana

Serrara Fontana

· Municipio - tel. 0819048811 · Comando Vigili Urbani - tel. 0819048832

· Main switchboard of the municipality - tel. 0819048811 · Traffic police headquarters - tel. 0819048832

Barano

Barano

· Municipio - tel. 081906711 · Polizia Municipale - tel. 081906719 · Stazione Carabinieri - tel. 081906463

· Main switchboard of the municipality - tel. 081906711 · Municipal Police - tel. 081906719 · Carabinieri - tel. 081906463


Dalla terraferma verso l'Isola d'Ischia / From mainland to the island

Orari marittimi

Partenza

Departure 04:10 04:10 05:00 06:10 06:15 07:10 07:25 07:35 07:40 08:15 08:15 08:25 08:25 08:35 09:00 09:10 09:10 09:15 09:40 09:40 09:40 10:15 10:50 10:50 10:55 11:50 12:00 12:30 12:30 12:55 13:10 13:15 13:30 13:55 14:00 14:10 14:30 14:35 14:35 15:00 15:05 15:10 15:30 15:45 16:15 16:20 16:20 16:30 17:05 17:20 17:20 17:30 17:55 18:15 18:15 18:30 18:30 18:35 19:00 19:00 19:25 19:35 19:45 20:20 20:30 21:55 23:00 21:55 23:00

Arrivo Imbarco Arrival 04:45 05:10 05:25 07:10 07:45 07:50 07:55 08:25 08:40 09:25 09:15 08:40 09:25 09:55 10:10 09:50 09:30 10:15 10:30 10:10 11:00 11:25 11:50 11:40 11:25 12:20 13:10 13:10 13:30 13:40 14:10 13:35 14:40 14:10 15:00 15:40 14:55 15:35 15:20 16:10 16:15 16:40 16:20 17:15 16:45 17:20 16:50 17:30 17:25 18:10 18:30 19:00 18:55 18:55 19:15 19:50 19:40 19:00 20:00 19:15 21:00 20:00 20:05 21:05 20:55 23:30 23:25 23:30 23:30

From Pozzuoli Pozzuoli Procida Pozzuoli Napoli Porta di Massa Napoli Mergellina Procida Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Procida Napoli Beverello Napoli Porta di Massa Pozzuoli Napoli Mergellina Procida Pozzuoli Napoli Beverello Procida Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Procida Procida Pozzuoli Napoli Mergellina Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Procida Pozzuoli Procida Pozzuoli Napoli Porta di Massa Procida Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Pozzuoli Napoli Porta di Massa Napoli Beverello Napoli Porta di Massa Napoli Mergellina Napoli Beverello Procida Pozzuoli Procida Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Porta di Massa Napoli Beverello Napoli Mergellina Napoli Beverello Napoli Porta di Massa Pozzuoli Procida Napoli Beverello Procida Napoli Porta di Massa Procida Procida Napoli Beverello Procida Napoli Porta di Massa Procida Calata Porta Massa Procida

Scalo Stop

Procida Procida

Procida

Procida Procida

Ischia Procida Ischia

Procida Procida

Procida Ischia

Procida

Procida

Ischia Procida Procida

Procida Procida

Procida Procida

Destinazione Armatore Mezzo

To Procida Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Forio Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Forio Casamicciola Forio Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Pozzuoli Ischia Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Forio Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia

Company Medmar Medmar Medmar Medmar Caremar Alilauro Caremar Alilauro Caremar Medmar Alilauro Caremar Snav Medmar Caremar Alilauro Snav Medmar Alilauro Caremar Alilauro Caremar Alilauro Alilauro Caremar Caremar Medmar Alilauro Snav Alilauro Caremar Snav Medmar Caremar Caremar Medmar Caremar Alilauro Alilauro Medmar Medmar Caremar Alilauro Caremar Alilauro Snav Caremar Medmar Snav Alilauro Alilauro Caremar Alilauro Alilauro Caremar Medmar Medmar Caremar Snav Caremar Caremar Caremar Snav Alilauro Caremar Caremar Caremar Caremar Caremar

Ship Traghetto Traghetto Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Aliscafo Traghetto Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Traghetto Traghetto

Nota

Note Esclusi Giovedì e Domenica Esclusi Giovedì e Domenica Esclusi Giovedì e Domenica Feriale - Obbligo serv. pubblico Esc. Sab. e fest. res. - dal 18.04 al 14.06 Obbligo serv. pubblico - Feriale

Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico - Feriale

Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Residuale - Dal 18.04 al 14.06 Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Residuale - Dal 18.04 al 14.06 Obbligo serv. pubblico Residuale Residuale Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Residuale Residuale Sabato e festivi res. - dal 18.04 al 14.06 Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pub. - dal 18.04 al 14.06 Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico

Obbligo serv. pubblico

La redazione La redazione non è responsabile non è responsabile per eventuali per eventuali modifiche modifiche ed annullamento ed annullamento delle corse delle in corse tabella, in per tabella, sicurezza per sicurezza si consiglia si consiglia di contattare di contattare le biglietterie: le biglietterie:

· Alilauro · Alilauro Ischia: Ischia: 0814972242 0814972242 - Forio:- 0814972255 Forio: 0814972255 - Beverello: - Beverello: 0814972252 0814972252 - Mergellina: - Mergellina: 0814972249 0814972249 · Medmar · Medmar Ischia /Ischia Beverello: / Beverello: 0813334411 0813334411


Dall'Isola d'Ischia verso la terraferma / From the island to mainland Partenza Arrivo Arrival 03:45 03:00 05:30 07:30 07:20 06:40 07:45 06:55 07:20 07:50 07:25 07:25 08:15 08:00 08:30 07:50 08:45 08:40 08:50 09:30 09:30 10:15 10:25 10:05 10:45 10:40 11:20 11:15 10:35 12:05 10:55 12:05 12:20 11:50 12:30 12:35 14:30 13:25 14:00 14:10 14:40 14:50 14:05 14:50 14:40 14:50 15:30 16:05 15:50 16:50 16:00 17:05 17:05 17:55 17:40 17:50 18:50 17:50 18:00 18:00 18:35 18:00 20:00 19:50 20:55 19:55 18:00 20:10 19:50 21:00 19:55

Imbarco

From Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Casamicciola Casamicciola Forio Ischia Casamicciola Casamicciola Forio Ischia Casamicciola Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Forio Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Casamicciola Casamicciola Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia Casamicciola Ischia Ischia Ischia Ischia

Scalo

Stop Procida

Destinazione

To Pozzuoli Procida Pozzuoli Pozzuoli Procida Napoli Beverello Procida Procida Napoli Porta di Massa Procida Napoli Beverello Ischia Napoli Beverello Procida Procida Procida Napoli Beverello Napoli Beverello Procida Pozzuoli Procida Pozzuoli Napoli Mergellina Procida Procida Pozzuoli Napoli Beverello Ischia Napoli Beverello Napoli Beverello Procida Procida Napoli Beverello Napoli Mergellina Pozzuoli Procida Napoli Beverello Procida Procida Napoli Porta di Massa Procida Pozzuoli Procida Pozzuoli Procida Ischia Napoli Beverello Napoli Beverello Procida Napoli Porta di Massa Procida Ischia Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Procida Napoli Beverello Procida Napoli Beverello Napoli Mergellina Procida Procida Napoli Beverello Pozzuoli Procida Procida Napoli Porta di Massa Napoli Mergellina Ischia Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Porta di Massa Napoli Beverello Pozzuoli Procida Napoli Porta di Massa Procida Napoli Mergellina Procida Procida Napoli Beverello Procida Napoli Beverello Napoli Mergellina Procida Napoli Porta di Massa Procida Procida Mergellina Napoli Beverello Napoli Mergellina Procida Calata Porta Massa Procida

Armatore Mezzo

Company Medmar Medmar Medmar Medmar Caremar Caremar Medmar Medmar Alilauro Alilauro Caremar Snav Snav Alilauro Caremar Caremar Medmar Alilauro Caremar Caremar Alilauro Alilauro Alilauro Snav Snav Alilauro Medmar Caremar Caremar Medmar Medmar Medmar Caremar Caremar Alilauro Alilauro Caremar Caremar Alilauro Alilauro Medmar Snav Snav Alilauro Alilauro Caremar Caremar Medmar Caremar Caremar Alilauro Alilauro Alilauro Medmar Alilauro Medmar Caremar Caremar Alilauro Caremar Snav Snav Alilauro Alilauro Caremar Caremar Snav Alilauro Alilauro Caremar Caremar

Ship Traghetto Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Aliscafo Traghetto Traghetto Traghetto Aliscafo Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto Aliscafo Aliscafo Aliscafo Traghetto Traghetto

Nota

Note Esclusi Giovedì e Domenica Esclusi Giovedì e Domenica Feriale - Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Feriale - Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico - Feriale

Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico - Feriale Obbligo serv. pubblico Escl. Sab. e fes. res. - dal 18.04 al 14.06 Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Residuale - Dal 18.04 al 14.06 Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Residuale Residuale - Dal 18.04 al 14.06 Residuale Residuale - Dal 18.04 al 14.06 Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Residuale Obbligo serv. pubblico Sabato e festivi res - Dal 18.04 al 14.06

Maritime Timetable

Departure 02:30 02:30 04:30 06:20 06:20 06:20 06:25 06:25 06:30 06:50 07:00 07:10 07:10 07:10 07:20 07:20 07:45 08:00 08:20 08:20 08:40 09:15 09:35 09:45 09:45 10:00 10:10 10:15 10:15 10:35 10:35 11:05 11:20 11:20 11:20 11:45 12:55 12:55 13:00 13:20 13:30 13:50 13:50 14:00 14:00 14:30 14:30 15:05 15:20 15:20 15:20 15:55 16:15 16:35 16:50 16:50 17:20 17:20 17:20 17:30 17:40 17:40 19:10 19:10 19:25 19:25 17:40 19:10 19:10 19:25 19:25

Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubblico Obbligo serv. pubb. - dal 18.04 al 14.06

Obbligo serv. pubblico - Feriale Obbligo serv. pubblico - Feriale

The Theediting editingisisnot notresponsible responsiblefor forany anychanges changesor orvariations variationsofofthe themaritime maritimetimetable timetableand andrecommends recommendsthat thatyou youcontact contactthe theticket ticketoffices officesininadvance: advance:

··Snav Snav Casamicciola: Casamicciola:3487013471 3487013471 -- Beverello: Beverello:0814285555 0814285555 ··Caremar Caremar Ischia: Ischia:081984818 081984818 -- Beverello: Beverello:0815513882 0815513882 -- Pozzuoli: Pozzuoli:0815262711 0815262711

Aggiornamento / Update: 14-04-2014 Aggiornamento / Update: 14-04-2014


Fondazione William Walton

Giardini La Mortella

Forio d’Ischia

F FIORIRE IL Fai

5x mille

da Camera

TUO

Giardini La Mortella codice fiscale:

91001880631

ore 17.00 riquadro del 730, CUD o modello unico

Giardini La Mortella · Via Francesco Calise 39 · 80075 · Forio d’Ischia (NA) tel: 081-986220 · fax: 081-986237 · info@lamortella.org · www.lamortella.org


Ischia News Aprile 2014 Ischia a tutto tondo