Page 1

!

!

ISBN 978-88-97778-05-9

Ikona_Giochi_2015_Cover_F.indd 1

€ 10,00

IKONALÍBER

9 788897 778059

fabrizio m. rossi

LE FORME DEL LINGUAGGIO

GIOCHI DI CARATTERE. MANUALE DI ESERCIZI TIPOGRAFICI

Fabrizio M. Rossi ha iniziato la sua attività nel 1985 come consulente della Fondazione Adriano Olivetti. Nel 1987 ha fondato lo studio grafico Ikona che tuttore dirige. Dal 2001 al 2003, su incarico del BAICR - Consorzio Biblioteche e Archivi degli Istituti Culturali di Roma, ha diretto la realizzazione dei contenuti e della grafica del CD-Rom interattivo multimodale Novecento italiano. Documenti per la storia delle idee e della società, destinato a tutti gli Istituti superiori, alle Università e alle Biblioteche pubbliche d’Italia. Suoi lavori sono stati selezionati ed esposti in varie rassegne internazionali, fra cui tre Biennali di grafica di Brno. Dal 1990 affianca alla propria attività professionale quella di docente e coordinatore didattico per la comunicazione visiva, collaborando con diversi istituti e università. Ha partecipato alla formulazione e allo svolgimento del Progetto sperimentale di formazione grafica editoriale nelle carceri (1995-1999). Socio professionista senior dell’Aiap (Associazione italiana design della comunicazione visiva), ne è stato consigliere nazionale dal 2007 al 2009. Redattore della rivista “Progetto grafico” (2006-2010), ha pubblicato numerosi articoli e libri sulla tipografia e la comunicazione visiva, tra i quali: Caratteri e comunicazione visiva (Roma, 2007); Lo spazio attorno: la tipografia secondo Andrea Palladio (Roma, 2012); Diario tipografico. Incontri, caratteri, libri (Roma, 2013).

FABRIZIO M. ROSSI

&& Questo ‘manuale di esercizi tipografici’ nasce come complemento a Caratteri & comunicazione visiva. Introduzione allo studio della tipografia di cui segue infatti, a mano a mano, lo svolgersi. È uno strumento per consolidare i progressi delle proprie conoscenze nel misterioso e affascinante mondo dei caratteri. Che i giochi abbiano inizio!

GIOCHI DI CARATTERE

manuale di esercizi tipografici

ikonaLíber

09/11/15 09.20


© Edizioni ikonaLíber, 2015 via Lago di Lesina, 15 • 00199 Roma tel. 06 • 86.32.96.53 ikonaliber@ikona.net ikonaliber.com Tutti i diritti riservati. Quest’opera è protetta dalla Legge sul diritto d’autore. È vietata ogni duplicazione, anche parziale, se non autorizzata. ISBN: 978-88-97778-05-9 Collana Le forme del linguaggio. Progetto grafico e impaginazione: studio Ikona [www.ikona.net]

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 2

09/11/15 09.17


a fedro e tancredi

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 3

09/11/15 09.17


Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 4

09/11/15 09.17


fabrizio m. rossi

GIOCHI DI CARATTERE manuale di esercizi tipografici

ikonaLíber

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 5

09/11/15 09.17


indice

☞ Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 6

09/11/15 09.17


Introduzione...............................................................................................................................8 1.1

Il linguaggio verbale scritto: nozioni di base 1 Alti e bassi della vita...................................................................................................10 2 Arabi e latini saltellano insieme..................................................................................11 3 I falsi amici (a)............................................................................................................ 12 4 I falsi amici (b)........................................................................................................... 13 5 I falsi amici (c)............................................................................................................ 14 6 Ognuno al suo posto................................................................................................. 15 7 Anfibi esilaranti.......................................................................................................... 16 8 Per un punto Martin perse la kappa?....................................................................... 17

1.2

Allineamenti, sistemi di misura e anatomia del carattere 1 Tutti in riga................................................................................................................ 18 2 Senza parole............................................................................................................. 20 3 Siamo a pezzi............................................................................................................ 22 4 Prendiamo le distanze.............................................................................................. 24 5 Prendiamo le misure................................................................................................. 26 6 Che corpo!................................................................................................................. 27

1.3 Percezione visiva dei caratteri 1 Dall’oculista............................................................................................................... 28 2 Un certo senso di vuoto............................................................................................ 32 1.4

Composizione dei caratteri 1 Vicini ma non troppo (a).......................................................................................... 34 2 Vicini ma non troppo (b).......................................................................................... 35 3 Vicini ma non troppo (c)........................................................................................... 36 4 Vicini ma non troppo (d).......................................................................................... 37 5 Giustezze giuste........................................................................................................ 38 6 Lapidi, vessilli e pacchetti........................................................................................ 40

1.5

Serie e varianti dei caratteri 1 Italiche varianti.......................................................................................................... 42 2 La forza sia con voi.................................................................................................... 43 3 La fisarmonica, variazioni sul tema ......................................................................... 44

Intermezzo II - Il ductus calligrafico e la tipografia 1 .................................................................................................................................. 46 2 ................................................................................................................................... 47 2.2

Classificazioni dei caratteri 1 Questione di stile...................................................................................................... 48 2 Occhio alla forma (a)................................................................................................ 50 3 Occhio alla forma (b)................................................................................................ 52 4 Nella coda c’è la firma............................................................................................... 54 5 Ritratti di famiglia (a)................................................................................................ 56 6 Ritratti di famiglia (b)................................................................................................ 58

Strumentario........................................................................................................................... 60

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 7

ikonalíber

7

09/11/15 09.17


introduzione

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 8

09/11/15 09.17


Questo piccolo ‘manuale di esercizi tipografici’ nasce come complemento al mio Caratteri & comunicazione visiva. Introduzione allo studio della tipografia di cui segue infatti, a mano a mano, lo svolgersi. Piú ancora che un complemento direi che si tratta di un ‘antidoto lenitivo’ al farmaco della sola teoria i cui effetti collaterali, se assunto in dosi massicce, possono risultare molesti. Certamente nella didattica – a cui almeno in parte Caratteri & comunicazione visiva è destinato – la teoria tipografica è sempre accompagnata e temperata dalla propria messa in atto. Cosí mi sono risolto a riunire in questo manuale, ordinandoli e sviluppandoli, gli esercizi tipografici sperimentati nel corso della mia esperienza d’insegnamento. La mia riconoscenza va a tutti quegli studenti che mi hanno fornito risposte sull’efficacia di tali esercizi e di altri mi hanno dato l’ispirazione, poiché insegnare è, a mio modo di vedere, un’occasione privilegiata per imparare. Sono grato alla lettura del Tipoteatro di Susanna Stammbach (Magonza, Hermann Schmidt, 2005), ispirato ai principii della ‘scuola di Basilea’. È chiaro che, per quel che mi riguarda, nel corso della didattica non smetterò di intervenire sugli esercizi tipografici, modulandoli e adattandoli alle situazioni, alle risposte e ai tempi. Mi auguro dunque che questo manuale possa essere, sia per l’insegnamento sia per l’autoapprendimento, una traccia su cui lavorare di variazione e invenzione. Il titolo di questo manuale è dovuto al fatto che io consideri il gioco un’attività tra le piú serie e istruttive, che nobilita l’essere umano, affratellandolo felicemente con gli animali. Per aggiungere il ridere al giocare, per alcuni testi d’esempio ho utilizzato scritti di Ennio Flaiano (in La solitudine del satiro, Milano, Mondadori, 1973), una parafrasi di Rabelais a opera di Luciano Perondi, aforismi di Alberto Casiraghy (in Quando, Ro Ferrarese, Book, 2006), di Baden Powell e di Manuel Vásquez Montalbán: provate a identificarli negli esercizi. Troverete esposte le soluzioni di questi ‘giochi tipografici’ alla fine del manuale. Tuttavia, vi invito esplicitamente ad andarle a trovare altrove, nel mondo e nei testi, cercando e provando: sia che abbiate un maestro sia che siate maestri di voi stessi. Non dimenticate di leggere lo ‘strumentario’ al termine del volume per sapere di che cosa avete bisogno per compiere gli esercizi. E ora, che i giochi abbiano inizio.

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 9

ikonalíber

9

09/11/15 09.17


☛ 1.1 Il linguaggio verbale scritto: nozioni di base 1: Alti e bassi della vita. Nel testo che segue sottolineare con la matita le forme maiuscole, riquadrare con la matita le maiuscolette. Tutto il resto è minuscolo. ☞ Scala tondo e maiuscoletto normali, corpo 36/43,2.

lA tIpOgrafia è lA deTerminAzIoNe cONsapeVoLe dElla FormA di uN teSto: i cArattEri cHe lo coMponGonO, La loro ModulAziONe e mEssA In pagiNa. 10

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 10

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

ikonalíber

09/11/15 09.17


2: Arabi e latini saltellano insieme. Sottolineare con una matita i numeri arabi minuscoli, riquadrare con una matita i numeri romani minuscoli e maiuscoletti. Tutto il resto è maiuscolo. ☞ Scala tondo e maiuscoletto normali, c. 52/62,4.

344329086087 dixLldxIlXcIX 205152019 922938925661 5234204590 mDCcclxxXViI fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 11

ikonalíber

11

09/11/15 09.17


☛ 1.2 Allineamenti, sistemi di misura e anatomia del carattere 1: Tutti in riga. Ricalcare su carta lucida gli allineamenti e le lettere, ordinando correttamente quest’ultime sulla griglia degli allineamenti. La seconda riga dal basso è la linea di base. ☞ Scala sans tondo normale, c. 72.

F x d e t A a 18

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 18

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

ikonalíber

09/11/15 09.17


Ò È k p M b g fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 19

ikonalíber

19

09/11/15 09.17


☛ 1.3 Percezione visiva dei caratteri 1: Dall’oculista. Su quali forme e lettere sono state effettuate le correzioni ottiche? (segue nelle due pagine successive)

1a

1b

2a

2b

3a

3b

4a

4b

28

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 28

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

ikonalíber

09/11/15 09.17


5a

5b

6a

6b

7a

7b

8a

fabrizio m. rossi :

8b

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 29

ikonalĂ­ber

29

09/11/15 09.17


☛ 1.4 Composizione dei caratteri 1: Vicini ma non troppo (a). Dopo aver tracciato la linea di base ricalcare a matita su carta lucida i caratteri maiuscoli formando la parola ‘TIPOGRAFIA’ con il giusto avvicinamento, secondo il metodo di Novarese delle sfere. ☞ Scala sans tondo normale, c. 114/110.

AGP ORO ITA IF 34

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 34

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

ikonalíber

09/11/15 09.17


2: Vicini ma non troppo (b). Come il precedente esercizio ma aggiungere la seconda parola, aiuto, e la punteggiatura componendo una frase con il giusto avvicinamento. ☞ Scala sans tondo normale, c. 114/110.

A,GA OPI! OTR OIUF fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 35

ikonalĂ­ber

35

09/11/15 09.17


☛ 1.5 Serie e varianti dei caratteri 1: Italiche varianti. Evidenziare tutti i corsivi nel testo. ☞ Scala tondo e corsivo normali, c. 10/12.

Che cos’è la comunicazione visiva? Questa espressione definisce un ampio campo di attività vòlte a realizzare artefatti visivi funzionali al sistema della comunicazione e dell’informazione. Gli artefatti della comunicazione visiva determinano uno spazio e un tempo di fruizione, e si pongono come tramite – medium – fra committente e pubblico; sono destinati prevalentemente a una produzione seriale e non di rado prodotti da un lavoro a piú voci. Essi sono costituiti da segni, sia alfabetici sia iconici, organizzati in un contesto al fine di convogliare un’idea. Le figure della comunicazione visiva Le figure professionali che operano nell’àmbito della comunicazione visiva si occupano, in generale, di conferire agli artefatti leggibilità e fruibilità, funzionalità, articolazione e gerarchizzazione, infine bellezza (con tutta l’ambiguità del termine). Tali figure possono svolgere i ruoli primari di identificazione (per esempio nell’esecuzione di un’immagine coordinata), di informazione (come nella segnaletica), di promozione (nella comunicazione persuasiva); esse sono state e sono definite in molti modi, a seconda del periodo storico ovvero degli aspetti che si vogliono porre in evidenza: da artisti grafici a comunicatori visivi, da graphic designer a visual engineer, fino a creativi pubblicitari e art director. Tuttavia, è utile adottare una definizione sopra tutte, quella di progettisti grafici, poiché ci permette di cogliere alcuni aspetti della comunicazione visiva altrimenti sfuggenti. La Carta del progetto grafico, espressa nel 1989 dall’Aiap (Associazione italiana design della comunicazione visiva, vedi scheda 1) e da altre realtà associative e culturali, e presentata in quell’anno alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, pone il progetto grafico al centro della cultura del progetto, cosí come, a loro volta, lo furono l’architettura negli anni ‘30 e il design industriale negli anni ‘60. Tale centralità del progetto grafico si deve all’identificazione tra quest’ultimo e la comunicazione visiva («dove c’è comunicazione visiva, c’è grafica») e alla constatazione del ruolo cruciale rivestito attualmente dai sistemi della comunicazione e dell’informazione. Il campo della comunicazione visiva Il campo odierno della comunicazione visiva può essere descritto in primo luogo da tre grandi temi, o aree di committenza, almeno in origine diversi per contenuti, finalità e linguaggi: la comunicazione culturale, la comunicazione di pubblica utilità e la comunicazione d’impresa.

42

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 42

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

ikonalíber

09/11/15 09.17


2: La forza sia con voi. Distinguere nel testo che segue le due forze d’asta diverse dal normale e i corsivi messi piú o meno a casaccio. Vedi riferimenti a piè di pagina. ☞ Minion, c. 10/12.

L’esigenza di classificare adeguatamente i caratteri è sempre presente nello svolgersi delle attività inerenti al progetto grafico, sia nell’àmbito della pratica professionale sia in quello didattico. Una classificazione dei caratteri risponde a molteplici domande: di ordine concettuale e pratico, come la scelta e l’uso della tipografia nel farsi del progetto grafico e nella propedeutica dell’insegnamento; di ordine culturale, poiché conoscere e padroneggiare la tipografia significa saper percorrere la storia delle attività comunicative del genere umano. Probabilmente non esiste e non esisterà mai la classificazione perfetta, vale a dire in grado di cogliere non soltanto tutte le sfumature e la ricchezza del patrimonio tipografico passato e presente, ma soprattutto il suo divenire, particolarmente problematico nell’epoca attuale. Quel che è richiesto a un sistema è che «sia al suo interno coerente e possibilmente suscettibile di espansioni e modifiche, onde adattarsi alla molteplicità dei fenomeni che pretende di esplicare», per citare un essenziale articolo di Alessandro Colizzi. A ben vedere esiste una forte connessione fra i tentativi di classificare i caratteri e quelli relativi agli oggetti, intesi in senso generale come artefatti. […] Jean Baudrillard annotava: «È possibile classificare l’immensa vegetazione degli oggetti come una flora o una fauna, con specie tropicali, glaciali, con brusche mutazioni, con specie in via di sparizione? La civiltà urbana assiste a una successione accelerata delle generazioni di prodotti, di apparecchi, di gadget, di fronte ai quali l’uomo appare come una specie particolarmente stabile. Questo rigoglio, a un esame piú attento, non sembra piú bizzarro di quello delle innumerevoli specie naturali. Ma, queste, l’uomo le ha già catalogate. E, nel periodo in cui ha iniziato a farlo sistematicamente, riuscí anche, nell’Encyclopédie, a formulare un quadro esauriente degli oggetti pratici e tecnici che lo circondavano. Da allora, questo equilibrio si è rotto: gli oggetti quotidiani (non ci riferiamo alle macchine) proliferano, i bisogni si moltiplicano, la produzione accelera la nascita e la morte degli oggetti, sembra che il vocabolario non basti piú per nominarli. Possiamo sperare di riuscire a classificare un mondo d’oggetti in continuo cambiamento per giungere a un sistema descrittivo completo? Esisterebbero tanti criteri di classificazione quanti sono gli oggetti stessi…».

tondo normale, corsivo normale, tondo semibold, corsivo semibold, tondo bold, corsivo bold, black.

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 43

ikonalíber

43

09/11/15 09.17


☛ 2.2 Classificazioni dei caratteri 1: Questione di stile. Seguendo la classificazione di Bringhurst riconoscere i caratteri collegandone prima le forme tipografiche ai rispettivi stili, poi questi agli autori e alle relative opere riconducibili a quello stile. Attenzione: autori e opere sono alla rinfusa… ☞ Akzidenz Grotesk, Garamond Adobe Pro, Baskerville, Futura, Didot e Caslon Adobe Pro tondi normali, c. 18/21,6.

1. Scrivo aforismi perché amo gli abissi di poche parole. 2. La lotta finale sarà fra le donne e gli àcari; vinceranno gli àcari.

…………………………………

3. Tutto col gioco, niente per gioco.

…………………………………

4. Se il bosco piange gli animali ascoltano in silenzio.

…………………………………

5. Lo specchio è l’arma segreta dei camaleonti.

…………………………………

6. Il sole è l’arma segreta degli specchi. 48

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 48

fabrizio m. rossi :

…………………………………

…………………………………

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

ikonalíber

09/11/15 09.17


opere

autori

1. La casa sulla cascata

A. Antonio Canova

2. Fontana dei Quattro Fiumi

B. Frank Lloyd Wright

3. Cupido

C. Il Parmigianino

4. I Malavoglia

D. François Boucher

5. Sinfonia ‘renana’

E. Gian Lorenzo Bernini

6. La Scuola di Atene

F. Giovanni Verga

7. Madonna ‘dal collo lungo’

G. Robert Schumann

8. Amore e Psiche

H. Raffaello Sanzio

fabrizio m. rossi :

giochi di carattere, manuale di esercizi tipografici :

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 49

ikonalíber

49

09/11/15 09.17


Finito di stampare per IkonaLĂ­ber nel mese di ottobre 2015 da Digital Team, Fano (PU) su carte certificate ecologiche FSC Burgo Experia Digi Silk e Selena Green. Composto in Scala e Scala sans.

Ikona_Giochi_2015_Interno_F.indd 64

09/11/15 09.17


!

!

ISBN 978-88-97778-05-9

Ikona_Giochi_2015_Cover_F.indd 1

€ 10,00

IKONALÍBER

9 788897 778059

fabrizio m. rossi

LE FORME DEL LINGUAGGIO

GIOCHI DI CARATTERE. MANUALE DI ESERCIZI TIPOGRAFICI

Fabrizio M. Rossi ha iniziato la sua attività nel 1985 come consulente della Fondazione Adriano Olivetti. Nel 1987 ha fondato lo studio grafico Ikona che tuttore dirige. Dal 2001 al 2003, su incarico del BAICR - Consorzio Biblioteche e Archivi degli Istituti Culturali di Roma, ha diretto la realizzazione dei contenuti e della grafica del CD-Rom interattivo multimodale Novecento italiano. Documenti per la storia delle idee e della società, destinato a tutti gli Istituti superiori, alle Università e alle Biblioteche pubbliche d’Italia. Suoi lavori sono stati selezionati ed esposti in varie rassegne internazionali, fra cui tre Biennali di grafica di Brno. Dal 1990 affianca alla propria attività professionale quella di docente e coordinatore didattico per la comunicazione visiva, collaborando con diversi istituti e università. Ha partecipato alla formulazione e allo svolgimento del Progetto sperimentale di formazione grafica editoriale nelle carceri (1995-1999). Socio professionista senior dell’Aiap (Associazione italiana design della comunicazione visiva), ne è stato consigliere nazionale dal 2007 al 2009. Redattore della rivista “Progetto grafico” (2006-2010), ha pubblicato numerosi articoli e libri sulla tipografia e la comunicazione visiva, tra i quali: Caratteri e comunicazione visiva (Roma, 2007); Lo spazio attorno: la tipografia secondo Andrea Palladio (Roma, 2012); Diario tipografico. Incontri, caratteri, libri (Roma, 2013).

FABRIZIO M. ROSSI

&& Questo ‘manuale di esercizi tipografici’ nasce come complemento a Caratteri & comunicazione visiva. Introduzione allo studio della tipografia di cui segue infatti, a mano a mano, lo svolgersi. È uno strumento per consolidare i progressi delle proprie conoscenze nel misterioso e affascinante mondo dei caratteri. Che i giochi abbiano inizio!

GIOCHI DI CARATTERE

manuale di esercizi tipografici

ikonaLíber

09/11/15 09.20

Profile for IkonaLiber

Fabrizio M. Rossi: «Giochi di carattere. Manuale di esercizi tipografici», edizioni ikonaLiber  

Questo manuale di esercizi tipografici nasce come complemento a “Il nuovo Caratteri & comunicazione visiva. Introduzione allo studio della t...

Fabrizio M. Rossi: «Giochi di carattere. Manuale di esercizi tipografici», edizioni ikonaLiber  

Questo manuale di esercizi tipografici nasce come complemento a “Il nuovo Caratteri & comunicazione visiva. Introduzione allo studio della t...

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded