11 minute read

La ristrutturazione di una piscina pubblica Rossana Prola

Rossana Prola

prola@professioneacqua.it AQUAPOOL

6’

Tempo di lettura

LA RISTRUTTURAZIONE DI UNA PISCINA PUBBLICA

La piscina è una costruzione particolare, che possiede un elevato contenuto tecnico. Non si tratta, infatti, solamente di un edificio, ma di un’opera complessa la cui progettazione richiede competenze diverse ed esperienza specifica.

Piscine - ph Nemea

L’ERRORE PIÙ COMUNE È DI CONSIDERARE SOLO LA PARTE EDIFICATA, TRATTANDO L’ACQUA COME UN ACCESSORIO, QUANDO INVECE È LA COMPONENTE PREPONDERANTE, LA CUI PRESENZA CONDIZIONA TUTTO IL RESTO

Quando si progetta la costruzione o la ristrutturazione di una piscina ad uso pubblico, va tenuto in considerazione il fatto che la parte tecnologica ed impiantistica è sempre molto importante e rappresenta mediamente il 30% del valore complessivo dell’opera. In un impianto natatorio coperto sono presenti impianti termici, elettrici, di trattamento aria e di trattamento acqua, oltre agli impianti antincendio, di sicurezza e di controllo, ed ognuno possiede una propria specificità. Trattandosi, di fatto, di una grande massa d’acqua riscaldata racchiusa all’interno di un edificio, l’errore più comune che si compie è quello di considerare solo la parte edificata, trattando l’acqua come un accessorio, quando invece è la componente preponderante, la cui presenza condiziona tutto il resto. Basti pensare all'umidità che viene generata ed alla conseguente necessità di utilizzare sistemi e materiali idonei e resistenti, perché oltre all’umidità ed alla condensa sono presenti cloruri in misura considerevole, il che porta negli anni alla corrosione di tutte le parti in metallo, anche quelle realizzate con i miglio-

Gestisport Merate: un esempio di ammodernamento riuscitissimo frutto della collaborazione Comune - Gestore

GLI SPOGLIATOI DELLE PISCINE COPERTE NON SONO SEMPLICI SPAZI DI SERVIZIO, MA AMBIENTI FUNZIONALI DI ESTREMA UTILITÀ ED IMPORTANZA, COSÌ COME LA HALL E LA RECEPTION

ri acciai. Per questa ragione, ad esempio, nelle piscine coperte è del tutto sconsigliata la realizzazione di controsoffitti: i supporti e gli agganci potrebbero corrodersi e cedere nel tempo, con conseguenze che è indubbiamente meglio evitare di dover valutare. Immaginiamo di tenere sul fornello una grossa pentola piena d’acqua, con il fuoco acceso 24 ore al giorno, tutti i giorni. Cosa succederebbe alla nostra casa? Sarebbe tutto molto più difficile, a partire semplicemente dalla pulizia. I materiali si deteriorerebbero molto rapidamente e ci si renderebbe conto di quanto alcuni sono inadeguati. In piscina accade esattamente la stessa cosa. con molta attenzione per riuscire a soddisfare le richiestenormative relative ai percorsi e le richieste di comfort nelle modalità di utilizzo da parte degli utenti. Gli spogliatoi delle piscine coperte non sono, infatti, semplici spazi di servizio, ma ambienti funzionali di estrema utilità ed importanza, così come la hall e la reception. Ogni ambiente ha problemi diversi, pensiamo ad esempio alla pavimentazione antisdrucciolo nella zona a piedi bagnati, sempre difficileda pulire, e alla necessità di avere un ricambio di aria differente tra la hall, la zona bar, gli spogliatoi e il vano vasche. Senza

parlare dell’impianto di trattamento acqua, mancando il quale la piscina non sarebbe una piscina, la cui importanza troppo spesso viene sottostimata e la cui progettazione viene tralasciata ed affidata alle aziende installatrici. Quando viene il momento inderogabile nel quale affrontare la ristrutturazione della piscina, il percorso corretto da compiere sarebbe quello di affiancare al progettista incaricato un consulente tecnico ed il gestore della struttura. Il consulente è indispensabile per fornire la conoscenza delle leggi e delle norme tecniche, degli accorgimenti necessari per la sicurezza e per la successiva manutenzione dell’opera, mentre il gestore è indispensabile per comprendere le modalità di utilizzo della struttura e le necessità conseguenti. Senza un team di questo tipo, ogni intervento è destinato a fallire, se si considera che le piscine che contengono elementi non a norma e ambienti scomodi e non razionali sono di gran lunga la maggioranza. Se si analizza approfonditamente un impianto natatorio è praticamente impossibile non trovare qualcosa che non va, persino negli impianti nuovi.

La ristrutturazione è un'operazione complessa: deve tenere conto di numerosi fattori e numerosi punti fermi che condizionano l’operatività. Il budget a disposizione, prima di tutto, ma anche le norme cambiate nel frattempo, gli interventi necessari per gli adeguamenti legati alla sicurezza e alla azione del tempo e dell’usura. È spesso necessario operare delle scelte prioritarie, poiché difficilmente si può procedere ad una ristrutturazione completa.

Quali sono le scelte più giuste da compiere? Quali sono le azioni davvero inderogabili e quali quelle che è possibile procrastinare? Per rispondere a queste doman-

Idee nuove di piscine comunali, inclusive per tutti e non necessariamente natatorie: dall’estero gli esempi sono innumerevoli

de sono necessarie la conoscenza e la competenza specifiche, oltre all’esperienza sul campo. Difficilmente tutto ciò è nella disponibilità di un progettista, che va affiancato dal consulente e dal gestore. Le operazioni da compiere sono, in successione:

1. La verifica normativa dell’impianto: cosa risponde alle leggi ed alle norme attualmente in vigore e cosa no? 2. L’analisi dei singoli interventi: come si può procedere per ogni intervento, quali sono le modalità, i tempi ed i relativi costi? 3. La scelta in base alle priorità: quali sono gli interventi più importanti da compiere, in funzione delle leggi e delle norme, del budget a disposizione e delle esigenze della gestione? 4. La stesura del progetto e del capitolato, sulla base delle scelte fatte. 5. La verifica in funzione dei preventivi, con una eventuale riorganizzazione del lavoro.

SONO NECESSARIE LA CONOSCENZA E LA COMPETENZA SPECIFICHE, OLTRE ALL’ESPERIENZA SUL CAMPO (CHE FUNZIONARI E POLITICI NON HANNO)

In questo modo è possibile operare una ristrutturazione utile, seppure parziale. Altrimenti, il rischio è quello di procrastinare l’intervento nella sua totalità, fino al momento in cui potrebbe essere troppo tardi e la piscina è costretta a chiudere.

Meglio compiere tanti piccoli passi, quando volare non è possibile. 

LA RISTRUTTURAZIONE È UN’OPERAZIONE COMPLESSA: DEVE TENERE CONTO DI NUMEROSI FATTORI E NUMEROSI PUNTI FERMI CHE CONDIZIONANO L’OPERATIVITÀ

Il cloro naturale a km 0 oggi disponibile con la formula del Noleggio Operativo! Il cloro naturale a km 0 oggi disponibile con la formula del Noleggio Operativo! Il cloro naturale a km 0 oggi disponibile con la formula del Noleggio Operativo! Il cloro naturale a km 0 oggi disponibile con la formula del Noleggio Operativo! Il cloro naturale a km 0 oggi disponibile con la formula del Noleggio Operativo!

Chlorinsitu® IIa 60-300 g/hChlorinsitu® IIa 60-300 g/h Chlorinsitu® IIa 60-300 g/hChlorinsitu® IIa 60-300 g/h Chlorinsitu® IIa 60-300 g/h

Avere una tecnologia green per la produzione di cloro naturale partendo dal sale oggi è possibile con la formula dell’affitto e con la possibilità di riscattare il bene alla fine del periodo di locazione. Avere una tecnologia green per la produzione di cloro naturale partendo dal sale oggi è possibile con la formula dell’affitto e con la possibilità di riscattare il bene alla fine del periodo di locazione. Avere una tecnologia green per la produzione di cloro naturale partendo dal sale oggi è possibile con la formula dell’affitto e con la possibilità di riscattare il bene alla fine Avere una tecnologia green per la produzione di cloro naturale partendo dal sale oggi è possibile con la formula dell’affitto e con la possibilità di riscattare il bene alla fine del periodo di locazione. Avere una tecnologia green per la produzione di cloro naturale partendo dal sale oggi è possibile con la formula dell’affitto e con la possibilità di riscattare il bene alla fine del periodo di locazione. ■■ VANTAGGI Nessun investimento iniziale ■ Sicurezza della pianificazione economica VANTAGGI Nessun investimento iniziale ■ Sicurezza della pianificazione economica del periodo di locazione. VANTAGGIVANTAGGI ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ ■ Canone trimestrale fisso per tutto il periodo di locazione (possibilità da 24 a 60 mesi) Detrazione fiscale del canone Nessun obbligo di ammortamento in bilancio ■ Installazione e avviamento inclusi ■ Service della tecnologia programmata ■ Possibilità di riscatto del bene a fine locazione con valore pre-stabilito Canone trimestrale fisso per tutto il periodo di locazione (possibilità da 24 a 60 mesi) Detrazione fiscale del canone Nessun obbligo di ammortamento in bilancio ■ Installazione e avviamento inclusi ■ Service della tecnologia programmata ■ Possibilità di riscatto del bene a fine locazione con valore pre-stabilito VANTAGGI Nessun investimento iniziale Canone trimestrale fisso per tutto il periodo di locazione (possibilità da 24 a 60 mesi) Detrazione fiscale del canone ■ Sicurezza della pianificazione economica ■ Installazione e avviamento inclusi ■ Service della tecnologia programmata ■ Possibilità di riscatto del bene a fine Nessun investimento iniziale Canone trimestrale fisso per tutto il periodo di locazione (possibilità da 24 a 60 mesi) Detrazione fiscale del canone Nessun obbligo di ammortamento in bilancio ■ Sicurezza della pianificazione economica ■ Installazione e avviamento inclusi ■ Service della tecnologia programmata ■ Possibilità di riscatto del bene a fine locazione con valore pre-stabilito Nessun investimento iniziale Canone trimestrale fisso per tutto il periodo di locazione (possibilità da 24 a 60 mesi) Detrazione fiscale del canone Nessun obbligo di ammortamento in bilancio ■ Sicurezza della pianificazione economica ■ Installazione e avviamento inclusi ■ Service della tecnologia programmata ■ Possibilità di riscatto del bene a fine locazione con valore pre-stabilito ■ Nessun obbligo di ammortamento in bilancio locazione con valore pre-stabilito Avere oggi una produzione di cloro naturale che migliora la qualità di disinfezione dell’acqua del Avere oggi una produzione di cloro naturale che migliora la qualità di disinfezione dell’acqua del vostro impianto natatorio oltre alla sicurezza nella gestione da parte degli operatori è la nuova realtà di gestione dell’acqua di piscina ad uso pubblico. vostro impianto natatorio oltre alla sicurezza nella gestione da parte degli operatori è la nuova realtà di gestione dell’acqua di piscina ad uso pubblico. Avere oggi una produzione di cloro naturale che migliora la qualità di disinfezione dell’acqua del vostro impianto natatorio oltre alla sicurezza nella gestione da parte degli operatori è la nuova realtà Avere oggi una produzione di cloro naturale che migliora la qualità di disinfezione dell’acqua del vostro impianto natatorio oltre alla sicurezza nella gestione da parte degli operatori è la nuova realtà di gestione dell’acqua di piscina ad uso pubblico. Avere oggi una produzione di cloro naturale che migliora la qualità di disinfezione dell’acqua del vostro impianto natatorio oltre alla sicurezza nella gestione da parte degli operatori è la nuova realtà di gestione dell’acqua di piscina ad uso pubblico. SICUREZZA Il Chlorinsitu® IIa soddisfa tutte le richieste indicate nella nuova BPR, Regolamento prodotto Biocidi 528/2012. In particolare, il trattamento dell’acqua per consumo umano nella BPR rientra nel Product Type PT5. Lo speciale scarico dell’idrogeno consente un’installazione senza requisiti aggiuntivi per garantire la ventilazione di una stanza (no ATEX). SICUREZZA Il Chlorinsitu® IIa soddisfa tutte le richieste indicate nella nuova BPR, Regolamento prodotto Biocidi 528/2012. In particolare, il trattamento dell’acqua per consumo umano nella BPR rientra nel Product Type PT5. Lo speciale scarico dell’idrogeno consente un’installazione senza requisiti aggiuntivi per garantire la ventilazione di una stanza (no ATEX). SICUREZZA Il Chlorinsitu® IIa soddisfa tutte le richieste indicate nella nuova BPR, Regolamento prodotto Biocidi 528/2012. In particolare, il trattamento dell’acqua per consumo umano nella BPR rientra nel Product Type PT5. Lo speciale scarico dell’idrogeno consente un’installazione senza requisiti aggiuntivi per garantire di gestione dell’acqua di piscina ad uso pubblico. SICUREZZA Il Chlorinsitu® IIa soddisfa tutte le richieste indicate nella nuova BPR, Regolamento prodotto Biocidi 528/2012. In particolare, il trattamento dell’acqua per consumo umano nella BPR rientra nel Product Type PT5. Lo speciale scarico dell’idrogeno consente un’installazione senza requisiti aggiuntivi per garantire la ventilazione di una stanza (no ATEX). SICUREZZA Il Chlorinsitu® IIa soddisfa tutte le richieste indicate nella nuova BPR, Regolamento prodotto Biocidi 528/2012. In particolare, il trattamento dell’acqua per consumo umano nella BPR rientra nel Product Type PT5. Lo speciale scarico dell’idrogeno consente un’installazione senza requisiti aggiuntivi per garantire la ventilazione di una stanza (no ATEX). la ventilazione di una stanza (no ATEX). Pubblicizza la tua piscina ai tuoi clienti con il nuovo sistema di disinfezione Pubblicizza la tua piscina ai tuoi clienti con il nuovo sistema di disinfezione senza i sottoprodotti dell’industria e il tuo impianto natatorio sarà al passo con senza i sottoprodotti dell’industria e il tuo impianto natatorio sarà al passo con Pubblicizza la tua piscina ai tuoi clienti con il nuovo sistema di disinfezione Pubblicizza la tua piscina ai tuoi clienti con il nuovo sistema di disinfezione Pubblicizza la tua piscina ai tuoi clienti con il nuovo sistema di disinfezione senza i sottoprodotti dell’industria e il tuo impianto natatorio sarà al passo con senza i sottoprodotti dell’industria e il tuo impianto natatorio sarà al passo con senza i sottoprodotti dell’industria e il tuo impianto natatorio sarà al passo con

le attuali richieste GREEN del mercato!le attuali richieste GREEN del mercato! le attuali richieste GREEN del mercato!le attuali richieste GREEN del mercato! le attuali richieste GREEN del mercato! Passa al CLORO NATURALE e dai il tuo contributo nel rendere Passa al CLORO NATURALE e dai il tuo contributo nel rendere ecologico e sostenibile anche il mondo degli impianti natatori!ecologico e sostenibile anche il mondo degli impianti natatori!Passa al CLORO NATURALE e dai il tuo contributo nel rendere Passa al CLORO NATURALE e dai il tuo contributo nel rendere Passa al CLORO NATURALE e dai il tuo contributo nel rendere ecologico e sostenibile anche il mondo degli impianti natatori!ecologico e sostenibile anche il mondo degli impianti natatori! ecologico e sostenibile anche il mondo degli impianti natatori!

ProMinent Italiana Srl ProMinent Italiana Srl

Via Dürer 29, 39100 Bolzano • tel. 0471 920 000 Via Dürer 29, 39100 Bolzano • tel. 0471 920 000 ProMinent Italiana Srl ProMinent Italiana Srl info-it@prominent.com • www.prominent.com info-it@prominent.com • www.prominent.com ProMinent Italiana Srl Via Dürer 29, 39100 Bolzano • tel. 0471 920 000 Via Dürer 29, 39100 Bolzano • tel. 0471 920 000 Via Dürer 29, 39100 Bolzano • tel. 0471 920 000 info-it@prominent.com • www.prominent.com info-it@prominent.com • www.prominent.com info-it@prominent.com • www.prominent.com