Page 1


Libri Illustrati

i d e r u t n e v v a Le super

Diario di Elen+LETTO.indd 1

11/04/18 08:20


Diario di Elen+LETTO.indd 2

11/04/18 08:20


Philip Osbourne

i d e r u t n e v v a Le super Lady Vaga e il mistero del CD scomparso

3

Diario di Elen+LETTO.indd 3

11/04/18 08:20


A chi sta lontano dal cinismo Philip Osbourne

2018 © Philip Osbourne Copyright dell’edizione italiana: 2018 © Gremese International s.r.l.s. – Roma

Progetto:

Tutti i diritti riservati.

Diario di Elen+LETTO.indd 4

11/04/18 08:20


Introduzione Forse molti di voi avranno già letto una delle avventure di Phil il nerd, o forse no. In verità, non importa granché se lo avete fatto. In quei libri il protagonista è Phil , ed Elen è la sorellina più piccola che lo tira fuori dai guai. Be’, in questo vive le sue avventure senza avere Phil tra i pie... scusate, nei paraggi. Ovviamente, il nostro nerd ogni tanto sbucherà per combinarne una delle sue, ma giusto qualche volta, perché non riesce a stare lontano dalla sorella e dalla sua famiglia! Elen è Elen, e sarebbe sbagliato dire solamente che è la sorella di Phil il nerd. Ok, suo fratello è abbastanza famoso e divertente. Ma lei non è da meno! Ha solo undici anni, ma è determinata, puntigliosa, sensibile e capace di risolvere i problemi senza mai perdere il sorriso. Ed è proprio il suo ottimismo che le permette di guardare al futuro con i piedi ben saldi nel presente. Non a caso il suo motto è: “Oggi è quasi domani”. Elen ha molte amiche, ma leggendo il libro conoscerete bene tre di loro: sono davvero speciali, proprio come Teo, il chihuahua che vive in simbiosi con Elen. Non vi dico altro perché, in fondo, la magia sta nello scoprire le cose, e quella di un libro, in particolare, è sempre nascosta nella pagina successiva. Buona lettura! Philip Osbourne

5

Diario di Elen+LETTO.indd 5

11/04/18 08:20


aro diario,

C ma di cominciare

Pri

o e T o t n e s e Ti pr

Il mio cane si chiama Teo , ha quattro anni ed è un chihuahua a pelo lungo. È ancora abbastanza piccolo ed è ricoperto di macchie nere qua e là sul corpo. Ha orecchie all’insù e una linguetta rossa rossa che mostra spesso. I suoi occhi sono vispi, tondi e anche sporgenti come qualunque altro chihuahua, anche se devo dire che, rispetto agli altri cagnolini della sua razza, non lo sembrano poi molto. I suoi denti e le sue unghie sono sempre bianchissimi come la neve. Secondo me è anche strano e buffo perché lui, a differenza dei suoi simili, risponde non a uno ma a sei nomi diversi: oltre a Teo, anche Nico, Oriene, Ralph, g izmo e Oriengo . È un cane molto vivace, e infatti, ogni volta che uno della

6

Diario di Elen+LETTO.indd 6

11/04/18 08:20


famiglia si siede sul divano, lui corre a prendere il suo peluche preferito per farlo giocare con lui. Sembra un pupazzetto a molla, perché è molto magro e piccino: se si nasconde dietro il suo peluche, sbucano soltanto le orecchie! Teo è molto affettuoso e ogni volta che ritorniamo a casa ci riempie d’attenzioni scodinzolando felice. Però, non sai che paura hanno le persone quando entrano in casa nostra e si trovano di fronte a lui! Come il dottor Jekyll e Mr. Hyde, davanti agli estranei si trasforma: da dolce e giocherellone, diventa aggressivo e morde le caviglie di chi gli capita a tiro. Ecco perché mia cugina, che viene a trovarci molto spesso, indossa gli stivaletti. Invece, con le mie amiche del cuore è tenerissimo, e loro gli vogliono un gran bene! Il mio cagnolino adora giocare con il suo ossetto di stoffa. Ogni volta che glielo tiro, me lo riporta in pochi secondi, a meno che non stia guardando sul suo tablet... Teo è come un altro fratellino per me, perché riesce sempre a sollevarmi il morale. Basta che mi guardi con i suoi occhi furbetti sul muso sottile che mi ritorna subito il buon umore! Una delle cose che più mi piacciono di Teo è il suo collare con il papillon, che lo fa sembrare un vero ometto. Dimenticavo, Teo è detto scherzosamente anche “fognetta”: non ama il cibo per cani, tipo i croccantini, ma mangia solamente gli avanzi della cena o del pranzo. E guai ad avvicinarsi mentre sta banchettando...

7

Diario di Elen+LETTO.indd 7

11/04/18 08:20


re a i c n i m o c i d Prima

K C I D N E L E : o Mi present Sono Elen e sono una bambina di undici anni con uno spiccato senso degli affari. Proprio così: sogno di sono attenta a ogni dettaglio. Sono decisa e mi diverte comandare. Nonostante io sia la più piccola del

gruppo di mio fratello, sono quella che riesce a decidere per tutti. Non chiedermi come faccio,

mi viene naturale organizzare le giornate di chi mi sta intorno. La frase che amo urlare quando non si sbrigano è sempre la stessa: «Datevi una mossa! Oggi è quasi domani!».

Elen Dick

8

Diario di Elen+LETTO.indd 8

11/04/18 08:20


re a i c n i m o c i d Prima

K C I D L I H P o t n e Ti pres Lui è mio fratello Phil, il nerd, il secchione, il geek, il matematico compulsivo. Chi è come lui e a volte viene preso in giro, secondo me ci deve solo ridere su. Chi ha scritto i libri più venduti? I nerd. I nerd. Chi ha creato la tecnologia più avanzata, quella che possono I nerd. Allora, bisogna alzare la testa dai libri e sorridere al mondo con l’orgoglio di essere dei nerd come lui. Lui è Phil, per gli amici Phil, il nerd... e ne

k Phil Dic

9

Diario di Elen+LETTO.indd 9

11/04/18 08:20


re a i c n i m o c i d Prima

k c i d n y l i r a Ti presento M Mia mamma è diventata famosa per aver disegnato delle T-shirt ironiche, un po’ macabre ma vincenti. I blog e i giornali dicono che lei è veramente cool . Il suo Facebook ha raggiunto i 100.000 like e le frasi delle sue magliette Pinterest si trova tutto su di lei. Nel tempo libero si diverte a inventare regole che sono costretta a rispettare. “Non sudare ” è la sua preferita!

Marilyn Dick

10

Diario di Elen+LETTO.indd 10

11/04/18 08:20


re a i c n i m o c i d Prima

K C I D Y N N E L o Ti present Mio papà non ne voleva più sapere di fare il manager e così ha abbandonato tutto, ha preso uno studio lontano dalla città e lì scrive i suoi racconti e i suoi saggi sugli UFO. Per farti capire che razza di genitore mi ritrovo, ti racconto questa. Stavamo andando a scuola e, mentre parcheggiava l’auto, gli ho chiesto se credesse davvero nell’esistenza degli UFO. Ecco cosa mi ha risposto:

«Gli UFO esistono! È l’aviazione che non esiste».

ck

Lenny Di

11

Diario di Elen+LETTO.indd 11

11/04/18 08:20


12

Diario di Elen+LETTO.indd 12

11/04/18 08:21


i d e r u t n e v v a r e p u s Le Capitolo Primo

Lo zio iniquo 13

Diario di Elen+LETTO.indd 13

11/04/18 08:21


Iniquo.. . INIQUO !

Ba

L

a parola “Equo” è ordinata e serena. “Iniquo”, al contrario, è stramba e storta e io non ne

La prima volta che ho sentito questo termine, nella mia testa è saltata fuori l’immagine di un cavallo con tre gambe, che si reggeva a malapena. Per mio fratello Phil, invece, “iniquo” era un emoji con gli occhi furbi. Hai presente l’icona che sembra saperla lunga? Quel giorno ho sentito pronunciare la parola “iniquo” da Bacon McDonald, l’avvocato della nostra famiglia. durante una riunione a cui aveva convocato tutti noi Dick. Nel suo studio c’era puzza di vecchi libri mai aperti e lasciati soffocare dalla polvere. L’avvocato aveva sempre la bocca piena di cibo o di come il pungiglione di un’ape e simpatico come una grattugia sulla schiena, tanto che gli avrei mostrato volentieri un cartello con disegnato un pollice rivolto verso il basso.

14

Diario di Elen+LETTO.indd 14

11/04/18 08:21


ald, n o cD tivo M eti on p c i a r B ato c o v l ‘av

15

Diario di Elen+LETTO.indd 15

11/04/18 08:21


«Il testamento dello zio Sam è iniquo … iniquo! », ripeté per tutto il pomeriggio come una bambola rotta. E, credimi, lo diceva con toni risentiti.

«Iniquo! Iniquo! Iniquo!», blaterò ancora tre volte di seguito.

Per fortuna, fra un “iniquo” e l’altro si prendeva del tempo, e respirava. Inspirava ed espirava. Espirava e ansimava. «Cosa vuoi dire?», domandai. «Zio Sam ha… aveva cinque nipoti. Cinque! Denise ha sei Ronald ne ha tre ed è già campione mondiale di scacchi e vincitore del premio “So Tutto Io, Anche Quello Che Non Si il Pulitzer per il suo saggio Ti presto i neuroni che non trovi! Phil è un nerd super dotato in matematica, ed è ormai super famoso in tutto il mondo… e poi ci sei tu, Elen…». «Io... cosa?», chiesi, incuriosita di sapere quali fossero le qualità che mi riconosceva. «Non importa cosa sei tu…», ripose in modo evasivo, «ma la scelta di tuo zio. Sam, invece di dividere l’eredità tra tutti i nipoti, tra tutti i geni, sai cosa ha fatto? Non

16

Diario di Elen+LETTO.indd 16

11/04/18 08:21

Le super avventure di Elen di Philip Osbourne  
Le super avventure di Elen di Philip Osbourne  
Advertisement