Page 1

aL

Mensile dei Parchi della Basilicata

pARCO UCANO Aprile 2011 - Anno 2 - Numero 4

Basilicata

Sulle tracce del Sacro 21 - 22 - 23 Aprile


Le Sacre Rappresentazioni della Settimana Santa nel Vulture-Melfese

Il dramma del Calvario va in scena nelle strade e nelle piazze del Vulture-Melfese, dove la Settimana Santa è segnata da un susseguirsi di sacre rappresentazioni. È Barile, nel giorno del Venerdì Santo, a vantare il primato della più antica manifestazione con personaggi viventi che celebra la Pasqua Cristiana. Molto suggestiva, nella rappresentazione che si tiene ad Atella, il Giovedì Santo, è la scena della crocifissione del Cristo e dei due ladroni, resa realistica da particolari effetti sonori e visivi. Degne di nota sono anche le rappresentazioni di Rapolla, Maschito e Venosa, nel giorno del Venerdì Santo, e di Rionero, il Sabato Santo, dove la processione è una riproduzione fedele delle descrizioni bibliche. Vengono messe in scena le ultime fasi di vita del Cristo, utilizzando, come naturale scenografia, alcuni dei monumenti più belli e caratteristici dei paesi del Vulture.

Agenzia di Promozione Territoriale Basilicata www.aptbasilicata.it www.bailicata.travel eventi@aptbasilicata.it

ATELLA 21 aprile 2011 COMUNE T. +39 0972 716611 BARILE 22 aprile 2011 PRO LOCO T. +39 0972 770771 MASCHITO 22 aprile 2011 COMUNE T. +39 0972 33047 RAPOLLA 22 aprile 2011 PRO LOCO MOB. +39 333 7206797 prolocorapolla@tiscali.it VENOSA 22 aprile 2011 COMUNE T. +39 0972 35280 RIONERO 23 aprile 2011 COMUNE T. +39 0972 729234


Basilicata: sulle tracce del sacro


Oltre il confine

Dove nessuno è mai arrivato shopping center

Vallo di Diano Università di Salerno

Contrada Giannavello Località Cutizza - Triggiano info@baribluweb.com

L a Bari

C

a

m

Napoli

p

a

n

ia

L Dusila

pUA

Distribuito gratuitamente in oltre 400 punti in tutta la Basilicata

Agenzia di Viaggi

Aeroporto Capodichino

Giornale

Università di Bari

Pontecagnano

Salerno

Centro

Commerciale Via Pacinotti - Loc. Scontrafata Pontecagnano (Sa) Tel. 089 381476

Hotel e bar del centro Uffici di informazione

Stazione F.S. Salerno


Le finestre sui Parchi

ata c i l i s a B i della h c r a La Romantica P i e de Milua

O C AR Ristorante Pizzeria Sala Ricevimenti - Lago Pertusillo tel. 0971 753573

Cornetteria Notturna - Staz. Ies Marsiconuovo tel. 0975 342488

- Tito tel. 334 3482746

- Moliterno tel. 0975 67327

- Savoia di Lucania tel. 0971 712200

- Potenza tel. 0971 51585

Azienda Agrituristica

San Michele

O N A UC - Nemoli tel. 0973 40632

- Viggianotel. 0975 61235

Impresa di pitturazioni

www.agriturismodaziaelena.it

Pascale Salvatore ri in cartongesso lavo a in opera s po

- Satriano di Lucania tel. 388 8963154

- Potenza tel. 0971 471828

aGRITURISMO SELLATA

- Loc. Sellata tel. 0971 923363

- Armento tel. 0971 751381

www.albergovecchioponte.it

Albergo Ristorante

Vecchio Ponte

Family Park locale

d’intrattenimento

- Satriano di Lucania tel. 328 6170794

- Moliterno tel. 0975 64969

- Pantano di Pignolatel. 0971 486002

- Brienza tel. 0975 381070

- Satriano di Lucania tel. 0975 383496

- Tito tel. 377 4665168

- Lago Pertusillo tel. 0975 350769


6

aLpARCO

Sommario

Aprile 2011

aLpARCO ucano

Registrato al tribunale di Potenza n. 137/2010 ID Editore KAL DIZI

NI

Direttore Responsabile Rocco Perrone +39 329 5320026 direttore@alparcolucano.it Progetto grafico e impaginazione Giuseppe Sileo +39 340 8091043 grafica@alparcolucano.it Hanno collaborato: Alessandro Brunone, Barsport, Barbara Straisand, Chiara Muro, Concetta Lorenzino, Creatività, Davide Sileo, Federica Camera, Giovanni Zanda, Giusy Lasco, Graziano Mancuso, John Moriarty, Irina Zito, Mariapina Fortuna, nicozazo.it, Nico Parnofiello, Rocco Paradiso, Salvatore Lucente, TastiereMouseSchermi, VinoLocaleReteGlobale Traduzioni Francesca Cascetti francesca.cascetti@hotmail.it Fotografie AL PARCO, APT, Emanuele Sileo

8 Appuntamenti della settimana 12 Eventi del mese 20 Sulle tracce del Sacro 26 Archeologia in Basilicata 30 Il Paese del Mese 36 ParComunicazione 38 Un Turista per caso... in Basilicata 40 CruciverBar di BarSport 44 Park’s got talent - Paraffin l’ UNIONE fa la

FORZA

APPENNINO LUCANO

PARCO POLLINO

DOLOMITI LUCANE

MURGIA MATERANA

Nel numero di

Maggio

Stampa Grafiche Zaccara - Lagonegro Pubblicità Kaleidoscopio Edizioni 329.5320026 - 340.8091043 Redazione Via San Rocco, 40 - 85050 Satriano di L. (Pz) Tel. 0975.841077 Fax. 0975.383702 Chiuso in redazione il 21 Marzo

I Castelli di Basilicata

STAMPATO SU CARTA RICICLATA ED ECOLOGICA


aLpARCO

Editoriale

Aprile 2011

7

Vieni a vivere come me...*

Cercasi abitanti lucani

U

n messaggio cifrato è presente tra le righe di questo editoriale. Non è difficile scoprirlo, è molto più arduo capire quanto vale. Immaginate tanti giovani che tornano in Basilicata per lavorare? Oppure l’Università che permette davvero di studiare? Non è qualcosa di irrealizzabile e non dite che è pura retorica. Esiste una risorsa che fa al caso nostro: è quella petrolifera. Facili facili sono i conti che si possono fare. A patto che sappiamo realmente su cosa puntare. La regione del turismo? Dell’energia pulita o dei parchi naturali? Amministratori e cittadini: è una decisione che rimane negli annali. Farla è importante per i nostri figli e per le nostre stesse esistenze. Occorre dare una direzione per bloccare l’esodo e le infinite partenze. Ragioniamo su quello che abbiamo e scegliamo dove andare. Zero in condotta a chi ha ancora voglia di titubare. Andate in giro per la Basilicata: c’è tanto da visitare. Regaliamo un abbonamento al primo lettore che scopre il messaggio cifrato. Basta inviare una mail a: direttore@alparcolucano.it * titolo di una canzone del cantautore Dente

di Rocco Perrone

Scavi di Metaponto 40°22’25”N 16°48’28”E 3 mt slm


aLpARCO

8

Appuntamenti della settimana Appointment of the week

Aprile 2011

Legenda Legend

Tutti i Martedì

Mirabilandia Dance - Disco BE GOOD - Potenza 0971.471828

Cosa / What Dove / Where Quando / When

Tutti i Giovedì

Info / Info

PARCO POLLINO

Parco Nazionale del Pollino

Milua Cornetteria Notturna

APPENNINO LUCANO

Parco Nazionale Appennino lucano

Every Tuesday

Every Thursday

Karaoke con Rocco dei Musicamanovella BE GOOD - Potenza 0971.471828 Pizza a Sbafo - 7,50€ 1 bevanda e pizza a volontà MILUA BAR - Marsiconuovo 0975.342488 20.00 Karaoke CRAZY HORSE - Satriano di Lucania 328.6170794 20.00 APPENNINO LUCANO

APPENNINO LUCANO

DOLOMITI LUCANE

MURGIA MATERANA

Parco Regionale Dolomiti lucane Parco Regionale Murgia Materana

info &

cità pubbli

91043 340 80 026 0 2 329 53

Tutti i programmi, le manifestazioni, le date e gli orari sono aggiornati al momento della stampa. Si consiglia di verificare eventuali variazioni direttamente presso gli organizzatori. In ogni caso la redazione non si assume alcuna responsabilità in merito alla correttezza delle informazioni pubblicate. Testi e immagini, anche se non pubblicati non verranno restituiti. I diritti d’autore dei testi e delle immagini pubblicate appartengono ai relativi autori.

Diventa Spot Park!

40 copie omaggio e la possibilità di pubblicizzare i tuoi eventi settimanali

a soli *tariffa mensile

* € 15


aLpARCO

Appuntamenti della settimana Appointment of the week

Tutti i Venerdì

Aprile 2011

9

Every Friday

Musica Live BE GOOD - Potenza 0971.471828 Noche del Caribe LA ROMANTICA - Montemurro (Pz) 0971.753573 APPENNINO LUCANO

Macarena Latino MACARENA LATINO - Savoia di L. 0971.712200 - info@macarenalatino.com Tutti i Sabato

Every Saturday

Pizza Karaoke e Musica FAMILY PARK - Pignola 0971.486002 - www.familyparkpotenza.com Disco Dance BE GOOD - Potenza 0971.471828 Liscio Balli di gruppo LA ROMANTICA - Montemurro (Pz) 0971.753573 GoGo Disco - prossimamente GOGO DISCO - Savoia di L. 0971.712200 - info@gogodisco.com APPENNINO LUCANO

APPENNINO LUCANO

Tutte le Domeniche

Every Sunday

Musica dal vivo FAMILY PARK - Pignola 0971.486002 - www.familyparkpotenza.com Liscio dal vivo LA ROMANTICA - Montemurro (Pz) 0971.753573 APPENNINO LUCANO

APPENNINO LUCANO

Scegli di essere un...

Espositore + copie Inserimento del nome, indirizzo e telefono dell’azienda nella pagina dei punti di distribuzione Link sul sito Iscrizione al concorso mensile on line “il PuntoParco del mese”

Ogni mese in palio un redazionale al punto di distribuzione votato di più!


12

aLpARCO

www.alparcolucano.it

Aprile 2011

Events

Sabato 2 Aprile

Venerdì 1 Aprile

Saturday 2nd April

Friday 1st April

I Guignol in concerto Vicolo cieco Matera 338.8550984

Eventi

Italia wave: ospite Krikka reggae

MURGIA MATERANA

22.30

CineTeatro Due Torri Potenza 320.9708228

21.00

Intense ballate e sfuriate punk-blues

Semifinali band emergenti e Krikka Reggae

Intense ballads and punk blues outbursts

Emerging bands competition and Krikka Reggae

Dado Moroni e Roberto Gatto Groove - Beer&Grill Matera

MURGIA MATERANA

0835.1970289

21.30

Jazz quartet con Maragno e Bassi. Prenota! Jazz quartet featuring Maragno and Bassi. Book your entry!

0975.344222

09.00

Nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano In the Apennine National Park

0975.352046

0971.445921

APPENNINO LUCANO

20.30

Scritto e diretto da Carlo Buccirosso Written and directed by Carlo Buccirosso

Andrea Pucci al XIII Comic festival Andrea Pucci at the XIII Comic festival

Semifinale Italia wave Basilicata

CineTeatro Due Torri Potenza 21.00

Live delle migliori band emergenti lucane Live performances by emerging artists from Basilicata

Il miracolo di Don Ciccillo Teatro Anzani Satriano di Lucania

APPENNINO LUCANO

0975.383645

San Martino d’Agri (Pz)

Il Miracolo di Don Ciccillo CineTeatro Eden Marsicovetere

I tabù del proprio io Teatro Don Bosco Potenza

320.9708228

Workshop di fotografia naturalistica CSN Nyctalus

20.30

Con Carlo Buccirosso e Valentina Stella Starring Carlo Buccirosso and Valentina Stella

Reality Social Network Party

New Basiliko’s Potenza 0971.58024

23.00

Il social network dal vivo The social network live

Domenica 3 Aprile Sunday 3rd April

Piano e Confidenze Teatro Stabile Potenza 0971.273036

Musiche e poesie di Rocco Mentissi Music and poetry by Rocco Mentissi

19.30


SPOT PARK PER UN ANNO? TUO PER 15 € AL MESE!

pubblicita@alparcolucano.it 3295320026 - 3408091043


14

aLpARCO Aprile 2011

www.alparcolucano.it

Eventi Events

continua 3 Aprile

Mefisto Valzer Auditorium da Venosa Potenza 0971.23024 Ultima data della 24° stagione Last date of the 24th season

19.30

3 finalists and “La SCeNTIFICA” APPENNINO LUCANO

21.00

20.30

Lunedì 4 Aprile Cyrano De Bergerac Teatro Don Bosco Potenza 0971.274704

Maria Barbella Teatro Stabile Potenza 0971.273036

Toccata e fuga Teatro Centro Sociale Stigliano

Rassegna teatrale “Teatri in rete” Theatrical review “Teatri in rete”

21.00

3 band finaliste e ospite “La SCeNTIFICA”

0971.753573 Liscio dal vivo Live ballroom dances

Monday 4th April

Friday 8th April

Finale Italia wave Basilicata Teatro Due Torri Potenza 320.9708228

Peppino e Salvatore La Romantica Montemurro

331.4967855 In scena la compagnia senza teatro The theatre-free company on stage

Venerdì 8 Aprile

20.30

Dal braccio della morte alla vita From the death row to life

Riotown in concerto Matmatà Matera 320.2307252

MURGIA MATERANA

22.00

Ingresso riservato ai soci For members only

Percorsi d’autore

Teatro Obadiah Oppido Lucano 339.1543143

21.00

Percorso musicale sulle donne di ieri e di oggi Musical journey among past and present women


MUSICA IN CORSO

Sti

am oa

rriv an

do

VIII Edizione - Memorial Antonio Langone


16

aLpARCO Aprile 2011

www.alparcolucano.it

Sabato 9 Aprile Saturday 9th April

Finale Italia wave Basilicata Teatro Due Torri Potenza 320.9708228

21.00

Ospiti “Tape the radio” e “JoyCut” Featuring “Tape the radio” e “JoyCut”

Eventi Events

I Violini Tzigani di Budapest Centro Polifunzionale Tito APPENNINO LUCANO

0971.23024

20.30

Il circuito della grande musica Wonderful music from Hungary

South Festival Dance - fino al 10 Efab Tito Scalo APPENNINO LUCANO

Tangopeia

0972.720937

Teatro Stabile Potenza 0971.273036

Gara di ballo “XI Trofeo dei castelli” Dance competition “XI Trofeo dei castelli” 20.30

Un viaggio nell’universo del tango A journey in the universe of tango

Domenica 10 Aprile Sunday 10th April

Gift. Elisa Tribute band Teatro Stabile Potenza

1° Travois Bikers Party Pipistrello Pub Potenza 346.3111337

17.00

21.00

0971.273036

20.30

In scena la cover band di Elisa Elisa cover band on stage

Musica live, food&drink Live music, food&drink

Lizard King

150 anni unità d’Italia

William Wallace Pisticci

Centro storico Tramutola

335.5710900

prolocotramutola.it

22.00

Cover band: The Doors The Doors cover band

Presentazione lapide commemorativa Memorial plaque for the anniversary of the Unity of Italy

Iori’s Eyes in concerto Linea Gotica Ferrandina 0835.555603

Ingresso riservato ai soci For members only

APPENNINO LUCANO

21.00

Valsinni solidale

Sala consiliare Valsinni 22.00

333.224664

16.30

Premio di poesia, narrativa ed arte varia Poetry, literature and art award


Eventi

www.alparcolucano.it

Events

Carmine Ferrara La Romantica Lago del Pertusillo 0971.753573

21.00

Saturday 16th April

Ce avésse sapùte... Teatro Obadiah Oppido Lucano

Martedì 12 Aprile

339.1543143

Per mosse d’anima Centro Polifunzionale

Sant’Arcangelo 20.30

Con Enzo Vetrano e Stefano Randisi

Thursday 14th April

Prove di Giò Teatro Stabile Potenza

Fantasmi Teatro Pino Moliterno 331.4967855

20.30

Venerdì 15 Aprile

Domenica 17 Aprile

Friday 15th April

Fantasmi

Teatro Anzani Satriano di Lucania

Sunday 17th April

Teatro Centro Sociale Stigliano

APPENNINO LUCANO

20.30

331.4967855

20.30

Rassegna “Le valli del Teatro” Theatrical review “Le Valli del Teatro”

Rassegna “Le Valli del Teatro” Theatrical review “Le Valli del Teatro”

Pane amore e...non company Teatro dei Sassi Matera

MURGIA MATERANA

0835.330926

APPENNINO LUCANO

20.30

L’uomo dal fiore in bocca The Man with the Flower in His Mouth

Da Zelig Giorgio Verducci Giorgio Verducci from Zelig

328.6170750

APPENNINO LUCANO

21.00

Torta salata della tradizione secolare Festival of the traditional pie

Giovedì 14 Aprile

Fantasmi

Sagra della Scarcedda Centro storico Tramutola prolocotramutola.it

Featuring Enzo Vetrano and Stefano Randisi

0971.274704

21.00

Commedia comica in dialetto barese Comedy from the city of Bari

Tuesday 12th April

349.7264990

17

Aprile 2011

Sabato 16 Aprile

APPENNINO LUCANO

Liscio dal vivo / Live ballroom dances

aLpARCO

21.00

Con Alessandro Pintus/Alessandro Pintus on stage

Niki Fox La Romantica Lago del Pertusillo

APPENNINO LUCANO

0971.753573

Liscio dal vivo / Live ballroom dances

21.00


18

aLpARCO Aprile 2011

www.alparcolucano.it

Settimana Santa in Basilicata Holy Week in Basilicata

Rappresentazioni Sacre Atella, Barile, Maschito, Rapolla, Venosa, Rionero

Eventi Events

Sagra della Scarcedda Centro storico Tramutola prolocotramutola.it

APPENNINO LUCANO

21.00

Torta salata della tradizione secolare Festival of the traditional pie

Giovedì 28 Aprile

Dettagli a pag. 18 Details at pag. 18

Thursday 28th April

Giovedì 21 Aprile Thursday 21th April

White queen in concerto Noir Cafè Rionero in Vulture 0972.723920

Taxi a due piazze Teatro Obadiah Oppido Lucano 339.1543143

21.00

La storia di un tassista romano The story of a Roman taxi driver

Sabato 30 Aprile

Cover band dei Queen The Queen cover band

Saturday 30th April

One dimensional man

Venerdì 22 Aprile

Teatro Due Torri Potenza

Friday 22th April

A Toy orchestra

0971.21960

Teatro Due Torri Potenza 0971.21960

21.00

Rassegna “If 6 was 9” Review “If 6 was 9” 20.30

Rassegna “If 6 was 9” Review “If 6 was 9”

Frangar Non Flectar in concerto

Absolute cafe’ Policoro 0835.98122

Lunedì 25 Aprile Monday 25th April

Silvio e Giacomo La Romantica Lago del Pertusillo

21.30

Gruppo rock romano in scena dal 1992 A rock band from Rome, since 1992

APPENNINO LUCANO

0971.753573

Liscio dal vivo Live ballroom dances

21.00

Come segnalare un evento Inviare data, luogo, contatti, descrizione e immagini entro il 15 del mese precedente tramite e-mail: eventi@alparcolucano.it


HOTEL AGRITURISMO RISTORANTE SALA RICEVIMENTI PISCINA MANEGGIO

ESCURSIONI IN QUAD

LEZIONI E PASSEGGIATE A CAVALLO

NEL PARCO NAZIONALE DELL’APPENNINO LUCANO TUTTI I WEEK END

C.da Petrucco 9/A - 85010 Pignola (Pz) - Tel/Fax 0971.486000

La certezza della genuinità nella tradizione 0975.341081

Via Giardini, 129 - Paterno (Pz)

SI

VENDE

Via Roma - Villa d’Agri (Pz)

55.000 €

Villetta in C.da dei Salici

info: 335.7080530 nella periferia di Sant’Angelo Le Fratte (Pz)


20

aLpARCO Aprile 2011

Sulle tracce del Sacro

Sacro in Basilicata Gli eventi della Settimana Santa

D

a dove vengono gli spettacolari e drammatici riti della settimana santa?

L’origine di tale devozione è da attribuire al periodo post-Crociate? All’avvento dei pellegrini che si recavano in Terra Santa e che rientrati in Europa iniziarono ad erigere nei loro paesi memorie dei luoghi della Passione di Cristo? O semplicemente alle credenze popolari avvalorate da scritti evangelici che galvanizzavano molti, tanto da rappresentare dal vivo la morte di Cristo? Qualunque sia l’origine, assistere ad una manifestazione di devozione popolare, sarà sicuramente un’esperienza indimenticabile ed emozionante. Per questo motivo vi proponiamo una breve sequenza delle Sacre Rappresentazioni della Passione di Cristo programmate in alcuni paesi del

Vulture-Melfese durante la Settimana Santa dove sacro e profano, tradizioni, folklore e consuetudini popolari commemorano la morte di Cristo. Nella Settimana Santa strade, viottoli e piazze di modesti paesini situati alle pendici del Monte Vulture diventano lo scenario rievocativo dell’estenuante calvario di Cristo.

Gesù con la Madonna Via Crucis - Atella (Pz)


Sulle tracce del Sacro

21 Aprile - Giovedì Santo

L

a rappresentazione di Atella, piccolo centro della Valle di Vitalba, è un’ottima occasione per iniziare un itinerario che permetterà di vivere a pieno i tre giorni che precedono la domenica di Pasqua. La processione si snoda nelle piazze della cittadina, dove, in taluni punti, ecco uscire da una casa o da una bottega un personaggio in costume d’epoca, fino ad arrivare ad un fantomatico Monte Golgota simboleggiato da una balza che domina la valle sottostante. Il tempo di raggiungere Rapolla, centro alle pendici del Vulture, ed è possibile osservare un’altra rappresentazione che alcuni potranno intendere come una replica di quella appena ammirata ad Atella. Chiacchierando con alcuni rapollesi abbiamo scoperto che molti pensano che il rito sia asettico e lontano da quello storico che andava in scena nel suggestivo scorcio delle cantine, ma che è possibile ancora oggi apprezzare il personaggio “delle dolenti”.

22 Aprile - Venerdì Santo

A

Barile ha luogo la più antica manifestazione con personaggi viventi (risale al 1600). La sua caratteristica è l’accostamento ai personaggi evocati dal vangelo a soggetti derivanti dalla tradizione Arbëreshë, il borgo infatti fu fondato con la stabilizzazione di una colonia proveniente da Scutari e Croia. Gli abitanti attendono con devozione l’appuntamento, dedicando diversi mesi alla preparazione dello stesso.

aLpARCO Aprile 2011

21

Assolutamente da ammirare il personaggio lussurioso e pagano della Zingara che sfila pavoneggiandosi, regalando sorrisi e spensieratezze, incurante delle sofferenze della maggior parte degli altri soggetti. La tradizione popolare la vuole ricoperta con gli ori di tutto il paese e sarà lei a fornire i chiodi utilizzati per la crocifissione. Altro personaggio pagano importante è il Moro che forse ricorda l’avanzata dei Turchi che attorno al 1400-1500 in diverse scorribande invasero l’Albania con la conseguente messa in fuga del popolo Albanese. Ha la carnagione scura, effetto di un estenuante, meticoloso e antico trucco del volto, è abbigliato con abiti inusuali e incurante gioca, calciando la palla, con un piccolo moretto distribuendo ceci e confetti. Sicuramente non passerà inosservata la figura del Malco, che non trova una collocazione fissa nel corteo rappresentando la figura dell’ebreo errante che schiaffeggiò Gesù e che sarà condannato alla dannazione eterna per l’offesa inferta; calza enormi scarponi rovesci ed è avvinto in una corda di cilicio che lo stesso scuote con fare molesto ri-percuotendola sul suo corpo. Memorabile il gruppo delle 33 bambine, (che ricordano i trentatre denari con cui fu ripagato Giuda) di viola vestite, che in vassoi portano oggetti sacri e commemorativi. I centurioni a cavallo suonano un tipo di tromba simile allo shoffar, strumento ebraico usato per annunciare la luna nuova e le feste solenni e che ancora oggi viene utilizzato per annunciare lo Yom Kippur,

segue a pag. 22


22

aLpARCO

Sacro in Basilicata

Aprile 2011

giorno ebraico della penitenza, considerato il giorno ebraico più santo e solenne dell'anno. In passato la processione diventò eccezionalmente e per un’unica occasione itinerante. Desideroso di ammirare questo momento catartico di grande fede e di importante tradizione, Papa Giovanni Paolo II, nel 1983 invitò i barilesi a Roma: dalle viuzze del piccolo centro, alle strade della Città del Vaticano. Degna di nota anche la Cena Domini di Venosa e la seguente rappresentazione che andrà in scena all’imbrunire: una riproduzione fedele delle narrazioni bibliche utilizza come scenografia naturale i vari monumenti della cittadina Oraziana.

23 Aprile - Sabato Santo

G

li eventi legati alla settimana santa si concluderanno con la sacra rappresentazione di Rionero in Vulture, per qualcuno la reiterazione di alcuni tratti delle precedenti suddette, impreziosita da molte parti recitate che le conferiscono l’anima di una vera e propria rappresentazione teatrale, dall’entrata di Gesù in Gerusalemme, al verdetto di Re Erode, fino alla crocifissione. L’intento di questo contenuto è assolutamente informativo, non abbiamo voluto accreditare primati o riconoscimenti. Il nostro fine é quello di emozionarvi e al tempo stesso incuriosirvi. L’occasione per concedervi una gita fuori porta alla scoperta delle tradizioni della Basilicata, che sicuramente diventerà un ricordo memorabile.

A cura di Nico Parnofiello

Gesù crocifisso The Passion - Mel Gibson


www.alparcolucano.it

esci allo scoperto

segnala GRATUITAMENTE i tuoi eventi entro il 15 del mese precedente eventi@alparcolucano.it


EVENTI

APPENNINO LUCANO

l’ UNIO fa la

FO

ATTIVITÀ ECOLOGICHE

DOLOMITI LUCANE


La RETE dei Parchi PARCO POLLINO

ONE ORZA MURGIA MATERANA

Giornale dei Parchi della Basilicata

aLpARCO UCANO


26

aLpARCO

Archeologia in Basilicata Archaeology in Basilicata

Aprile 2011

Archeologia lucana Sulle tracce della bellezza

U

n ricco patrimonio archeologico anima la Basilicata e s’incarna nei lucani spesso ignari di tanta bellezza. Arte e storia antica ci consentono di viaggiare tra le epoche storiche del nostro territorio attraverso le aree archeologiche lucane, testimonianze di età preistoriche, della Magna Grecia e della grandezza romana. A Grumentum la memoria è affidata a 3 complessi monumentali che includono il Foro Capitolium, la domus patrizia, l’anfiteatro e il teatro augusteo. A Venosa invece, il Parco Archeologico, segno di un antico splendore, si lascia percorrere sulle tracce di una eccezionale stratificazione antica e medievale non disturbata da interventi moderni. Le terme, la domus, l'anfiteatro e il complesso della SS. Trinità costituiscono i momenti principali dell'itinerario archeologico. Meno noti ma meritevoli di interesse sono le aree archeologiche di Serra di Vaglio relative ad insediamenti indigeni, quella di Baragiano sede dell’Archeoparco del Basileus e quella di Tricarico con i siti di Serra del Cedro

tum

e Piano della Civita. Più noti al pubblico sono: l’area archeologica di Herakleia, a Policoro, che sulle rovine dell’antica Siris ci lascia notevoli testimonianze tra cui il Tempio di Atena, il Tempio di Demetra e l’Acropoli; l’area archeologica di Metaponto con il teatro, il castro romano, l’agorà, la necropoli, numerosi templi e le celebri Tavole Palatine. Infine, ma non ultimo per importanza, vi è il Parco Regionale delle Chiese Rupestri del Materano, uno dei più spettacolari paesaggi rupestri d’Italia.

di Mariapina Fortuna Grumentum - Area Archeologica Loc. Contrada Spineta - Tel. 0975.65074 Baragiano - Archeoparco del Basileus Loc. Toppo Sant’Antonio - Tel. 320.9714681 Vaglio di Basilicata - Area Archeologica Loc. Serra e Loc. Rossano- Tel. 0971.487042 Metaponto - Area Archeologica Viale Aristea (Bernalda) - Tel. 0835.745327 Venosa - Area Archeologica Loc. S.Rocco - Tel. 0972.36095

Grumen

no

Baragia


aLpARCO

Archeologia in Basilicata Archaeology in Basilicata

Aprile 2011

27

Archaeology in Basilicata On the trail of beauty

A

rich archaeological heritage characterises the region Basilicata and embodies its inhabitants, often unaware of such beauty. Art and ancient history guide you through the different ages and archaeological sites describing the history of this land, witnesses of prehistoric eras, of the Magna Graecia and the Roman grandeur. In Grumentum, memory is entrusted to three monuments featuring the Forum Capitolium, a patrician domus, the amphitheatre and the Augustan theatre. In Venosa, the Archaeological Park, symbol of the ancient splendour, bears witness to a magnificent stratification of styles, undisturbed by modern interventions. The thermae, the domus, the amphitheatre and the church of the Holy Trinity are the main attractions of the archaeological itinerary. Less known but extremely interesting are the archaeological areas of Serra di Vaglio, Baragiano (with its Archeoparco del Basileus) and Tricarico (sites of Cedro and Piano della Civita). Among the more famous sites: the

archaeological area of Herakleia, in Policoro, built on the ruins of the ancient Siris, featuring remarkable ruins such as the Temple of Atena, the Temple of Demetra and the Acropolis; the archaeological area of Metaponto, characterised by the theatre, the Roman castra, the agora, the necropolis, several temples and the famous Tavole Palatine. Last but not least, the Regional Park of Rupestrian Churches of the Materano, one of the most spectacular rupestrian areas in Italy.

Musei Museums Museo della Basilicata “Dinu Adamesteanu” Palazzo Loffredo, Potenza - 0971.21719 Museo Provinciale di Potenza Via Lazio, Potenza - Tel. 0971.444833 Museo “Domenico Ridola” Via Ridola 24, Matera - 0835.310058 Museo della Siritide di Policoro (MT) Via Colombo 8, Policoro - 0835.972154 Museo del Vulture Melfese “Massimo Pallottino” Via Castello, Melfi (PZ) - 0972.238726

Vaglio

Venosa

nto

Metapo


28

aLpARCO Aprile 2011

Archeologia in Basilicata

Lucania Felix?

Meno turisti per caso, più cittadini consapevoli

S

ono una lucana che, come molti e per motivi di studio, ha dovuto per qualche anno trasferirsi altrove. Sono tornata perché era forte in me la voglia di approfondire la conoscenza del patrimonio culturale locale. Ho così coinvolto nelle mie gite alcuni compagni universitari che, ignari della bellezza della regione, ne sono rimasti talmente entusiasti da esserci poi più volte ritornati. Oggi, dopo qualche anno dal mio “rimpatrio”, mi rendo conto che la Basilicata la conoscono meglio loro che i residenti stessi, i quali probabilmente quell’entusiasmo non l’hanno mai provato. Eppure, sono molteplici i beni culturali lucani da apprezzare: archeologici, ambientali, architettonici, artistici. Peraltro, è da riconoscere l’impegno da parte delle istituzioni locali ai fini della valorizzazione e gestione del patrimonio. Il vero problema, che è poi quello italiano in genere, sta nel fatto che rispetto ad altri paesi custodiamo un’enorme quantità di beni culturali; purtroppo, i fondi necessari per poterla gestire

in maniera impeccabile, ad esempio garantendone l’apertura al pubblico nonché la manutenzione continua, non sono mai sufficienti… inutile cercare il colpevole: la responsabilità è sostanzialmente di tutti noi. Infatti, altro problema principale è la scarsa consapevolezza, da parte del cittadino, dell’esistenza di questo sito piuttosto che di quel museo. Ma come, mi chiedo, vivi in un luogo senza esserti mai chiesto “che cosa sono quei ruderi?”, “cosa c’è in quell’edificio?” Non parliamo poi delle lamentele rispetto al biglietto da pagare! Ogni servizio al cittadino ha un suo costo: se pago per prendere l’autobus, è giusto che lo faccia anche per visitare un museo. Ci si lamenta spesso del fatto che non ci sia molto da fare per trascorrere il tempo libero, ma basterebbe puntare il dito sulla cartina geografica della regione e scegliere un luogo, una storia, un’emozione… Chiudo dunque quest’intervento con un augurio: meno turisti per caso, più cittadini consapevoli!

di Irina Zito Tavole Palatine - Metaponto 40°24’58”N 16°49’01”E 14 mt slm


Fuori tutto svendita to ta

le per rinn

Progettazione e realizzazione d’interni

ovo esposiz io

ne

www.artarredodesign.it Corso Trieste, 73 - Satriano di Lucania (Pz) - Tel/Fax 0975.383287

iannotti ostruzioni snc Satriano di Lucania

Costruzioni di ingegneria civile e stradali Fognature ed acquedotti - Consolidamenti Via S. Eustachio, 27 - Satriano di Lucania (Pz) Tel/Fax 0975.383785 - Cell 328.7074822 - costr.giannotti@tiscali.it


30

aLpARCO Aprile 2011

il Paese del Mese

Town of the month

APPENNINO LUCANO

Grumento Nova Una finestra sulla Valle dell’Agri

A window on the agri valley

I

I

n epoca medievale il suo nome era Saponara. Nel 1932 fu ribattezzata Grumento Nova. Adagiata su un colle a 771 m. di altezza sul livello del mare, Grumento Nova si affaccia sulla Valle dell’Agri fiera delle sue antiche origini romane, testimoniate oggi dagli importanti scavi. I numerosi resti archeologici di Grumentum, una piccola Pompei lucana, costituiscono infatti uno dei maggiori richiami turistici della Regione. Passeggiando tra i vicoli del centro storico, caratterizzato da strade lastricate di ciottoli, sarà facile imbattersi in un susseguirsi di panorami unici e ammirare le risorse artistiche, culturali e ambientali del posto. Percorrendo Corso Vittorio Emanuele si raggiunge il Castello di Sanseverino edificato dai Normanni nell’undicesimo secolo. Diverse chiese, cappelle e monasteri testimoniano la fede della popolazione, mentre la presenza di masserie, hotel e agriturismi attende i visitatori vogliosi di abbinare ad una vacanza culturale e paesaggistica, i piaceri culinari della tradizione grumentina.

n the Middle Ages it was called Saponara. In 1932 it was renamed Grumento Nova. Laid down on a hill at 771 m a.s.l., Grumento Nova overlooks the Agri Valley proud of its ancient Roman origins, testified by its many excavations. The several archaeological remains of Grumentum, a small Pompeii in Basilicata, are one of the most important tourist attractions in the region. Taking a walk on the pavements in the town centre, you will run into marvellous panoramas and the artistic, cultural and environmental resources of this land. Walking along Corso Vittorio Emanuele, you can reach the San Severino Castle built by the Normans in the XI century. Several churches, chapels and monasteries bear witness to the deep faith of the population, while the hotels and restaurants host all the visitors willing to combine a cultural and natural holiday to the gastronomic pleasures of the grumentina tradition.

di Mariapina Fortuna


il Paese del Mese Town of the month

Il Comune GPS: 40° 17’ 15’’ N 15° 53’ 31’’ E Abitanti: 1.741 Superficie: 66,17 km2 Densità: 26,31 ab./km2 Altitudine: 771 m s.l.m. Patrono: Madonna del Monserrato Festeggiamenti: Martedì dopo la domenica di Pasqua e ultima domenica di Agosto Uno dei 29 paesi del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano

Numeri utili

Municipio: via Roma, 35 Centralino: 0975.65044 www.comune.grumentonova.pz.it Museo archeologico Nazionale dell’Alta Val d’Agri e Parco Archeologico Località Spineta o Bosco del Principe Tel. 0975.65074 www.museoarcheologicogrumento.beniculturali.it

Orario di apertura: dalle 9.00 ad un’ora prima del tramonto Chiusura settimanale: lunedì

APPENNINO LUCANO

aLpARCO Aprile 2011

31

Dove mangiare e dormire Hotel Lykos S.s. 598 Fondo Val d’Agri - C.da Mattina Tel. 0975.350769 - www.lykoshotel.it Hotel Park Grumentum s.s. 598 Fondo Val d’Agri - c.da Traversiti www.hotelparkgrumentum.com Tel. 0975.65592 Panificio Pizzeria - Lo sfizio via Vittorio Emanuele, 80 Tel. 327.9075534

Come arrivare s.s. 407 Basentana uscita Tito proseguire s.s. 95 direz. Brienza, proseguire s.s. 598 Fondo Val d’Agri, direzione Taranto, uscita Grumento Nova A3 Salerno-Reggio uscita Atena Lucana proseguire s.s. 598 Fondo Val d’Agri, direzione Taranto, uscita Grumento Nova s.s. 106 Ionica imboccare la s.s. 598 Fondo Val d’Agri presso lo svincolo di Scanzano Jonico proseguire direzione Atena Lucana, uscita Grumento Nova

Da non perdere Visita al Lago del Pertusillo

Grumento Nova 40°17’10”N 15°53’27”E 738 mt slm


32

aLpARCO Aprile 2011

il Paese del Mese

Town of the month

APPENNINO LUCANO

Scavi di Grumentum

Grumentum excavations

Il lastricato delle nostre origini

Our Paved Origins

L

T

'area archeologica di Grumentum è posta all'incrocio tra il torrente Sciaura e il fiume Agri, in un ambito paesaggistico di straordinaria suggestione. Il sito (fondazione romana, III sec. a. C.), è un'imponente area monumentale in cui è possibile visitare i resti del teatro romano, dell'anfiteatro, del Foro (con gli edifici pubblici), delle terme monumentali, dell'acquedotto, di un santuario paleocristiano ed in ultimo la cosidetta "casa dei mosaici", una pregevole domus patrizia. Principale centro urbano romano in Lucania, caposaldo strategico della viabilità, il sito è attualmente oggetto dell'ambizioso progetto, dell'Università di Verona, di portare alla luce l'intera città, mirabile esempio del livello di romanizzazione in Lucania. Sito privilegiato dell'archeologia, Grumentum è il luogo ideale per trascorrere una giornata all'aperto, immersi nell'atmosfera di altri tempi, dove, d'estate, si può assistere a spettacoli teatrali e ripercorrere il lastricato delle nostre origini.

di Giusy Lasco

he archaeological aera of Grumentum is located at the intersection between the torrent Sciaura and the river Agri, surrounded by a suggestive landscape. The site (Roman foundation, III century B.C.) is a monumental area where you can visit the remains of a Roman theatre, an amphitheatre, the forum (with the public buildings), the thermae, the aqueduct, an early Christian church and the so called “mosaic house”, a wonderful patrician domus. Main urban centre in Basilicata, strategic road benchmark, the site is currently involved in an ambicious project developed by the University of Verona, aiming at bringing to light the whole city, an admirable example of Romanization in Basilicata. Priviledged archaeological site, Grumentum is the ideal place to spend a day outdoors, surrounded by the atmosphere of the good old days, walking over the pavement where our history began.

Anfiteatro romano 40°17’00”N 15°54’19”E 590 mt slm


Tradizione e comfort nel cuore della Basilicata

NUOVA SALA AUGUSTA

Servizio limousine in OMAGGIO* * per prenotazioni del banchetto nuziale nel mese di Aprile

S.S 598 - LocalitĂ Traversiti 85050 Grumento Nova (Pz) Tel. 0975 65592 Fax 0975 65129


34

aLpARCO Aprile 2011

il Paese del Mese

Town of the month

APPENNINO LUCANO

La dimora dei Sanseverino

The Dwelling of Sanseverinoes

1000 anni di storia cancellati in pochi secondi

One thousand years of history deleted in a few seconds

S

S

ubito dopo l'anno Mille, gli abitanti dell'antica colonia romana di Grumentum, per sfuggire all'invasione saracena, si trasferirono sul colle dove sorge l'attuale Grumento Nova. A quel periodo risale la prima realizzazione della struttura del castello ad opera di Roberto, conte di Montescaglioso della famiglia degli Altavilla, che costruì la sua residenza sul cocuzzolo del colle. E' grazie alla famiglia dei Sanseverino che il castello raggiunse il suo massimo splendore fino ad essere la dimora del Conte Luigi che nel 1622 divenne Principe di Bisignano, primo Principato del Regno di Napoli. La famiglia governò sulla contea per un lunghissimo periodo, fino alla caduta del Feudalesimo avvenuta con l'arrivo dei Francesi nel 1806. In seguito il castello passò in mano alla famiglia dei Giliberti ma il 16 Dicembre 1857 la terra tremò fortissimo. Il terremoto, con epicentro a Montemurro, causò diecimila vittime e rase al suolo tutto il castello tranne il salone di Corte che da poco restaurato è quel che ci rimane di un passato ricco di storia.

di Rocco Paradiso

oon after the year 1000, the inhabitants of the ancient Roman colony of Grumentum moved to the area where the modern Grumento Nova stands, in order to escape the Saracen invasion. The first establishment of the castle, commissioned by Count Roberto of Montescaglioso of the Altavilla family, dates back to this period, when the Count decided to build his dwelling on top of the hill. Thanks to the Sanseverino family, the castle reached his utmost splendour and became the residence of Count Luigi who, in 1622, became Prince of Bisignano, the first principality in the Reign of Naples. The family ruled the county for a very long period, until the fall of feudalism and the French invasion in 1806. The castle then became property of the Giliberti family, but on December 16th, 1857 a terrible earthquake occurred, whose epicentre was in Montemurro. Ten thousand people died and the castle was razed to the ground, apart from the Hall which has been recently restored, the only remain of a past rich in history.


La

di Ferr i

Ter es a

ia

nde Quer a r c G

BAR

VILLA Centro Servizi

Ricariche

r

ia

-T a

B

ar

b ac chi -Tr a tt o

C.da Traversiti - Grumento Nova (Pz) - Tel. 0975.65446

GRUMENTO NOVA (PZ) C.SO VITTORIO EMANUELE TEL. 0975 .65598

M

Style

di M ic

Cicchetti h ela

Pettinati con Style C.so Vittorio Emanuele, 66 85050 Grumento Nova (Pz) Cell. 377.2440753

IL NOVA ED di

LATRONICO MARIA e C. snc

VENDITA MATERIALE EDILE

C.da Traversiti 85050 GRUMENTO NOVA Tel. 0975.65461 - Fax 0975.65521 P.IVA 01183230760

Via Vittorio Emanuele, 80 Panificio - GRUMENTO NOVA - 327.9075534

Lo Sfizio Pizzeria e Stuzzicheria - SARCONI - 338.5494101 P.zza Municipio


36

aLpARCO Aprile 2011

APPENNINO LUCANO

ParComunicazione

l logo ufficiale del Parco

Tre donne ai primi posti del concorso

I

l Parco dell'Appennino Lucano ha il suo logo. È stato presentato alcune settimane fa a Potenza presso il Teatro Stabile. Dopo circa un anno di lavoro per valutare le oltre mille proposte iscritte, la commissione esaminatrice ha annunciato il suo verdetto: è Giovanna Saladanna di Como, architetto ed esperto di grafica e architettura, l'autrice dell'immagine che ha vinto il concorso e un premio di 6mila euro. Al secondo e terzo posto si sono classificate rispettivamente Cupetti Tiziana di Genova e Barbareschi Eleonora Vittoria di Varese. Alla presentazione ufficiale erano presenti il Presidente Vito De Filippo, il sen. Romualdo Coviello , il prof. Cardinale, in rappresentanza dell'Università di Basilicata che ha attivamente partecipato alla commissione che ha scelto il vincitore, vari sindaci dei comuni del Parco, consiglieri regionali e provinciali e il Sindaco del Capoluogo Vito Santarsiero.

Nell'intervento di apertura dei lavori, coordinati da Oreste Lo Pomo, il commissario straordinario del Parco Domenico Totaro, che per l'occasione ha fatto gli onori di casa, ha tracciato le linee del percorso che hanno condotto all'individuazione del logo e sottolineato l'insostituibile funzione che esso svolge nell'identificazione di un territorio, qual è quello dell'area protetta, che è ricco di emergenze ambientali, culturali e paesaggistiche. Il Presidente De Filippo, dal canto suo, ha riconosciuto l'intenso lavoro che il commissario Totaro ha svolto "nella direzione della creazione di una profonda identità fra Parco e territorio". Nel suo intervento il Sen. Coviello ha spiegato le motivazioni della scelta operata dalla commissione, mentre il primo cittadino del capoluogo ha portato il saluto di tutti i comuni della regione ribadendo come "Potenza, pur essendo fuori dai confini del Parco se ne sente parte a


ParComunicazione tutti gli effetti". Al termine, dopo gli interventi carichi di entusiasmo dei rappresentanti dei numerosi studenti presenti allo Stabile, si è tenuta la tanto attesa cerimonia, con la premiazione dei primi tre classificati e la presentazione del logo. Si tratta, è stato spiegato dall'autrice e dallo stesso Totaro, di una sintesi evocativa e rappresentativa degli elementi principali del Parco dell'Appennino Lucano: una cicogna bianca che emerge dallo sfondo di un suggestivo paesaggio in cui spiccano l'elemento acquatico, i monti

1° Classificato Saladanna Giovanna Como 2° Classificato Cupetti Tiziana Genova

3° Classificato Barbareschi Eleonra Vittoria Varese

APPENNINO LUCANO

aLpARCO Aprile 2011

37

in lontananza e, sullo sfondo, quelle che De Filippo ha definito la porta del Parco, cioè le famose guglie della Murgia di S. Oronzo. Il tutto in un caldo gradiente di blu che contrasta con un cielo sfumato da un color giallo-arancio. Gli applausi dei presenti hanno suggellato il nuovo sodalizio fra il Parco e l'immagine destinata, d'ora in poi, a rappresentarlo ufficialmente.


38

aLpARCO Aprile 2011

APPENNINO LUCANO

Escursionismo

Un turista per caso... in Basilicata Diario di viaggio di John Moriarty, giovane inglese conosciuto all’aeroporto di Barcellona

Riassunto capitoli precedenti John è un ragazzo inglese studente di archeologia in viaggio in Italia. Si ritrova su un treno diretto a Taranto e dopo quasi tre ore scende a Tito Scalo. Arriva a piedi al Pantano di Pignola dove conosce Francesca che il giorno successivo lo porta al Volo dell’Angelo. Dopo aver volato lei suggerisce di andare a visitare un’area archeologica nei paraggi. ...Ci mettiamo di nuovo in macchina, prima di partire sceglie un cd, lo inserisce e parte “Born to run” di Bruce Springsteen. Deciso: me la sposo.

Capitolo 5 I primi tornanti somigliano ai movimenti di una culla esplosiva. Dolce e carica di energia. Non servono parole. La macchina va e l’immaginazione vola fino a desiderare di bloccare il tempo per vivere all’infinito quel momento. Mi sembra di appartenere alla linfa vitale dei paesaggi che scorrono dal finestrino. Quando usciamo dal bosco la luce del sole ci acceca, pochi secondi per scoprire la foto invecchiata di una valle completamente disabitata. Ci arrampichiamo su una montagna imponente prima di scollinare vicino Viggiano dove facciamo una sosta. Francesca mi mo-

stra la sua terra con sguardo fiero e risentito. <<Da questo posto sono visibili pregi e contraddizioni della Basilicata: la vedi quella specie di antenna? Quello è un pozzo di petrolio circondato da un bosco rigoglioso. Poco più in là c’è un parco eolico, l’energia del futuro. In basso quella macchia blu è il Lago del Pertusillo e quella zona industriale a poche centinaia di metri è il Centro Oli dove convogliano 100mila barili di petrolio al giorno. Noi siamo diretti sotto quel paese posizionato sul colle in mezzo la valle>>. Da quando ho incontrato Francesca il tempo è diventata una dimensione che non riesco più a comprendere. Secondi che durano giorni, ore che scompaiono in pochi minuti. Ho la sensazione che se solo me lo chiedesse potrei seguirla ovunque. Arriviamo all’area archeologica di Grumentum prima di pranzo e di colpo facciamo un tuffo nel passato di 2000 anni. Da qui riesco a vedere il punto dove ci siamo fermati poco prima con la macchina. Capisco che cambiare prospettiva e guardare le cose da un’altra angolazione è davvero importante per poter comprendere le cose della vita. Mentre scattiamo alcune foto nel teatro romano Francesca si sente chiamare. Si avvicina una ragazza bionda e abbronzata e…

To be continued... Grumento No va


CRUCIVERBAR Il cruciverba di BarSport

Il cruciverbar di questo mese, prendendo spunto dalla ricorrenza dei 150 anni dall’unità d’Italia, vuole offrire un’opportunità per riscoprire questo importante processo storico che, come troppo spesso accade, a partire dalle nostre scuole, è affrontato in modo superficiale, acritico, con un approccio sfuggente da quei sani dubbi che dovrebbero accompagnare ogni riflessione storica. Per i cruciverba precedenti, commenti e risoluzioni online visitate http://barsportbasilicata.blogspot.com.

VERTICALI: 1. Insieme al Piemonte e alla Liguria costituiva il territorio del regno dei Sabaudo - 2. Guerra combattutta tra popoli della stessa nazionalità; una di queste dilaniò l’Italia post-unitaria per un decennio facendo circa 1 milioni di morti - 3. Lot Of Laugh - 4. Secondo alcuni se questo insetto si estinguesse all’uomo rimarrebbero 4 anni di vita - 5. Vanto della marina militare italiana ispirata al veliero borbonico “Monarca” - 6. Treno ad alta velocità - 7. Nell’immaginario collettivo evoca sempre povertà e arretratezza - 10. Nato ad Avigliano, fu luogotenente del vero e proprio “esercito di briganti” - 14. Sentimento diffuso tra la popolazione del sud che si trovò più povera di prima dopo la creazione del regno d’Italia - 16. Metallo prezioso - 17. La città della spigolatrice dove sbarcò Pisacane - 18. Per Troisi quelle del Signore sono finite! - 19. La Stabia sede del piú antico cantiere navale moderno - 24. Fin dalla sua nascita l’Italia non è mai stata governata secondo questo principio - 26. Se non è sì ... - 28. Dopo l’unificazione molte di quelle presenti nell’ex regno borbonico, come il polo siderurgico di Mongiana, furono smantellate. 29. Nella storia dell’unità d’Italia che ci hanno raccontato ce ne sono molti - 30. Sorge in merito alla storia risorgimentale, spesso romanzata per dimenticare come effettivamente si raggiunse l’unità d’Italia - 34. Il destino dei meridionali dopo l’unità, o emigranti o ... - 35. Il neonato governo italiano schedò i briganti come tali, ma storicamente lo furono i piemontesi - 40. Costituiva il rifugio dei briganti - 41. Sono sommersi per i Litfiba - 42. Associazione Sportiva - 43. Mezzo di trasporto pesante - 47. Catullo ne compose una per Lesbia 48. Quella storica è fondamentale per una società democratica - 49. Quelli mazziniani, di stampo anti-monarchico, fallirono poichè non appoggiati dalla popolazione - 50. Secondo Gramsci è sempre rivoluzionaria - 52. Ex camicia rossa dell’esercito garibaldino, fu detto Generale dei Briganti - 53. Vi si incontrarono Garibaldi e Vittorio Emanuele II mettendo fine all’esperienza garibaldina e alla poten-


ORIZZONTALI: 1. Vi sbarcarono i Mille per iniziarne l’ambigua conquista - 5. Moglie di Garibaldi, morì in fuga da Roma dopo aver partecipato alla difesa della Repubblica Romana - 8. Uno dei “padri della patria” in aperto contrasto con Cavour su come dovesse essere raggiunta l’unificazione; attraverso la sua Giovine Italia, cercò di propagandare il messaggio per cui la repubblica italiana doveva formarsi attraverso l’educazione e l’insurrezione delle masse popolari (iniziali) - 9. Articolo indeterminativo - 11. Quelle dei contadini sfruttati dai ricchi latifondisti meridionali furono sedate, come a Bronte, dall’esercito garibaldino - 12. Generale dell’esercito piemontese che condusse la repressione post-unitaria del brigantaggio arrivando anche a cannoneggiare città come Mola di Gaeta e a sterminare la popolazione di interi centri abitati come a Casalduni e a Pontelandolfo (iniziali) 13. Famoso compositore italiano il cui cognome assunse un significato patriottico in quanto usato per comporre la frase Viva Vittorio Emauele Re d’Italia - 15. Lodi - 17. Famiglia reale del regno di Sardegna che guidò l’unificazione d’Italia - 19. Capo di governo del regno di Sardegna, fu presidente del consiglio del primo parlamento italiano unitario (iniziali) - 20. La fecero i piemontesi per esportare la loro “democrazia” al sud 21. Gruppo sanguigno - 22. Cittadini del Piemonte - 23. Dittongo latino - 25. Rifugio, riparo - 27. Residenza estiva dei papi fino all’annessione di Roma al Regno d’Italia (1870) - 30. Il numero delle Sicilie borboniche - 31. Onorevole - 32. Simbolo chimico dell’europio - 33. Nel 1859 quello del Piemonte, a causa della politica espansio-

nistica e bellicosa di Cavour, era quello più alto d’Europa - 36. Matera - 37. Molto - 38. Li ha chi fa molti capricci - 39. Cantante compositore di musica elettronica statunitense - 41. La regina che difese il Sud dalla criminale aggressione piemontese - 43. All’indomani dell’unità ne furono imposte nuove ai meridionali per pagare le spese della guerra di conquista del Sud - 44. In tal modo - 45. Simbolo chimico dell’iridio - 46. Lo si sventola soprattutto ai Mondiali di calcio, simbolo di una comunità nazionale che dopo 150 anni ancora sembra non essersi formata - 48. Oltre alla celebre frase “Abbiamo fatto l’Italia, ora facciamo gli Italiani”, disse: “In tutti i modi la fusione coi Napoletani mi fa paura; è come mettersi a letto con un vaiuoloso!” (iniziali) - 51. Esercito Italiano - 53. Termine dispregiativo che identifica un meridionale - 56. Dopo l’unificazione fu considerato per molto tempo una colonia e venne destinato ad esso pochissima spesa pubblica dal neonato stato italiano - 58. Eastern European Time - 59. Capitale del Regno delle Due Sicilie - 60. Nel 1863 promosse la legge per “la repressione del brigantaggio e dei camorristi nelle province infette” - 62. Decreto Interministeriale - 64. Funesta era quella del pelide Achille - 65. Carta d’Identità - 66. Quello di Mameli è diventato ufficialmente nazionale solo nel 2005 - 68. Roccaforte del Regno Borbonico, ultima città a cedere alle truppe piemontesi - 70. Casa reale del Regno delle Due Sicilie - 71. Simbolo chimico del gadolinio.

SOLUZIONE

zialità rivoluzionaria che questa stava assumendo in contrasto con la politica cavouriana fatta di accordi e compromessi - 54. Colpevole - 55. Album dei Metallica del 1997 - 57. “Non” in chat - 60. Autore del libro “Terroni, tutto quello che è stato fatto perchè gli italiani del sud diventassero meridionali” (iniziali) - 61. Aria inglese - 62. Suo figlio si è fermato ad Eboli - 63. Affluente del Danubio che traccia il confine tra Svizzera ed Austria - 67. Simbolo chimico del Neon - 68. Fu un abile stratega militare che combattè anche in America del Sud, dove si rifugiò dopo aver partecipato nel 1834 ad uno dei fallimentari tentativi di rovesciare lo stato dei Savoia (iniziali) - 69. Provincia pugliese.


42

aLpARCO Aprile 2011

Prodotti Tipici

APPENNINO LUCANO

Spazio promozionale a pagamento

Dolce passione Lucana La Pasticceria S.G. di Tito

L

la signora Antonia farcisce con generosità, consapevole di rendere il rientro a casa più dolce che mai. Ma non solo dolci della migliore qualità e la pizza da asporto che viene sfornata durante tutta la giornata per poterla gustare bella calda e profumata ma anche i prodotti tipici della migliore arte culinaria secondo le antiche ricette tradizionali. Dai peperoni imbottiti tipici del natale alle pizze rustiche della pasqua alla pasta di casa rigorosamente fatta a mano su vostra richiesta. Ma non basta, la pasticceria S.G. è a disposizione, su prenotazione, per torte di compleanno, mignon, pizzette e tanto altro ancora per rinfreschi e piccole cerimonie, con la garanzia di offrire ai vostri ospiti prodotti assolutamente genuini e di prima qualità.

di Salvatore Lucente

P

as

ticceri

S.G.

a

’arte della pasticceria unita alla passione e alla fantasia, così si presenta la signora Antonia, titolare della Pasticceria S.G. produzione artigianale di contrada Serra a Tito Scalo. L'arte cui fa riferimento è senza dubbio la passione per l’arte pasticcera e per il naturale. Solo ingredienti e procedimenti al 100% naturali: farina fresca semplice (non i composti), burro della migliore qualità (invece di margarina o grassi idrogenati), uova fresche con il guscio da rompere (non i surrogati) e la tradizionale lievitazione naturale, per una leggerezza e una bontà imbattibili. Bignè, deliziose, cestini di crema alla frutta, paste di mandorla, pasticceria da tè assortita e tanti gustosissimi dolci regionali. Fidatevi! E se un assaggio è più eloquente di mille parole... vi invito a provare. E’ già da tempo che, tornando da Potenza, appena dopo l’uscita della Basentana al piano terra del palazzo Trotta, è tappa obbligatoria passare dalla pasticceria S.G. per portare a casa almeno un vassoio delle famigerate maxi paste alla crema che

Produzione Artigianale C.da Serra Tito Scalo Palazzo Trotta - Tito (Pz) Cell 334.3060039 Tel. 0971651249


D &G officina meccanica

Non rischiare di rimanere a piedi

Lauria Tartufi

Trasformazione e Conservazione Artigianale di Prodotti Lucani

Prodotti al Tartufo lucano Cesti Pasquali APERTO LA DOMENICA MATTINA Climatizzazione - Diagnosi computerizzata - Servizio pneumatici

Via L.Sinisgalli, 6 - Villa dâ&#x20AC;&#x2122;Agri (Pz) - Tel/fax 0975.352261 lauriasnc@pec.it - www.LauriaTartufi.it

Via Paschiero, 60 - Satriano di Luc. (PZ) - 0975.383222

Quotidiano on line eventi articoli focus reportage

aL C

pARCO

VOTA anche tu

UCANO .it PuntoParco

oncorso

Vota ogni mese il PuntoParco preferito VOTA anche tu

Concorso PuntoParco

Vota ogni mese il PuntoParco preferito


44

aLpARCO Aprile 2011

Park’s got Talent

alla scoperta dei talenti lucani

MURGIA MATERANA

Un salto nel... mondo Paraffin

E

’ dalla voglia di fare musica che nascono i Paraffin. La band materana preferisce presentarsi così. Nelle varie descrizioni e biografie pubblicate sulla rete, il desiderio di rendere “l’arte dei suoni” la cosa che costituisce il tempo e lo spazio delle proprie vite, per poi trasmetterlo in pieno al pubblico, è l’evidente prova di come questa sia il pilastro portante del loro essere. Citando uno dei brani più cliccati del loro sito web, “ciò che mi spinge a scrivere” questa presentazione è un’elevata ed estrema voglia di mettere nero su bianco un rock alternativo, pieno di sonorità e di sostanza, di melodie e di arrangiamenti tutti nuovi. Una miscela voluta e ricercata tra i generi musicali che hanno accompagnato la crescita musicale e professionale dei componenti

Par

affin

della band che si può apprezzare solo con la completa immersione nell’ascolto dell’originalità dei loro brani. Con alle spalle la pubblicazione del loro primo EP dal titolo “eroticaMENTE” i Paraffin stanno vivendo una nuova fase compositiva senza, però, scomparire dal palcoscenico live regionale. Dopo aver partecipato a numerosi concorsi, tra i quali il Festival di San Marino e lo SMART festival, approdano quest’anno, come band più votata nella prima selezione, all’Italia Wave Basilicata in scena al Teatro Due Torri di Potenza i primi di Aprile.

di Giuseppe Sileo


il progetto

Per ogni abbonamento un albero piantato

Fai la tua parte

Sostieni Al Parco. Dai il tuo contributo per la salvaguardia ambientale. Per soli 12,00€ all’anno riceverai il giornale direttamente a casa tua in tutta Italia e farai piantare il TUO albero autoctono nel perimetro del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano. La redazione saluta le classi II A e II B dell’Istituto Comprensivo di Brienza: un grazie speciale dAl Parco! il Futuro della Basilicata comincia da qui!

12 €

ABBONAMENTO ANNUALE dove come quando

aLpARCO

Compila, ritaglia ed invia la pagina e la ricevuta a: Kaleidoscopio Edizioni di Rocco Perrone UCANO via San Rocco 40 - 85050 Satriano di Lucania (Pz) - Italy 12,00 € - Ricarica POSTEPAY n° 4023 6004 6209 4618 intestata a Giuseppe Sileo

Nome

Cognome

Indirizzo

Cap

Città

Nazione

Email Desidero iscrivermi alla Newsletter di AL PARCO per ricevere informazioni e novità

KAL Data

ID

DIZI

NI

Autorizzo la redazione di AL PARCO al trattamento dei miei dati personali secondo il D.Lgs. n.196 del 30/06/2003 e s.m.i.

Firma


46

aLpARCO

Punti di distribuzione in Basilicata

Aprile 2011

Abriola

- Hotel Chalet Sellata Via Sellata, 1A - 0971.1948000

- Ristorante “La Baita” C.da Pierfaone - 0971.722996

- Ristorante Pierfaone C.da Pierfaone - 0971.722972

- Eos Agriturismo C.da Murge - 0971.923363 Accettura

- Ente Parco Reg. Dolomiti Lucane Località Palazzo - 0835,675015 Armento - Az. Agrituristica da Zia Elena Località Scarnata - 0971.751381 Brienza

- Bar Gelateria Lopardo Antonio Via M. Pagano, 7 - 0975.381365 - Golden Eagle Via Nazionale, 1 - 0975.381070 - La Giara B&B Via M. Pagano - 0975.422075 - Altri 4 punti di distribuzione

- Il Micromondo Lago Sirino - 0973.40632 - Altri 3 punti di distribuzione Lauria - Briko’s Coffee Bar L.go Plebiscito, 159 - Altri 13 punti di distribuzione Matera

- Ente Parco Murgia Materana Via Sette dolori - 0835.336166 - Altri 50 punti di distribuzione Marsico Nuovo

- Ente Parco Naz. Appennino Lucano Via Manzoni, 1 - 0975.344222

- Hotel Ristornate Il Castello Loc. Occhio - 0975342111

- Milua Bar Staz. Ies Marsiconuovo - 0975.422255 Moliterno - Il Vecchio Ponte C.da Piano di Maglie, 1 - 0975.64969

Sarconi - Agriturismo Il Fagiolo d’oro C.da Cava - 0975.66400 - Bar Peter Pan Piazza Municipio, 15 - 0975.66000

- Lo Sfizio Piazza Municipio - 338.5494101 Satriano di Lucania - Art Arredo di R. Mastroberti Corso Trieste, 73 - 0975.383287 - D. e G. Officina Meccanica Via Paschiero, 60 - 0975.383222 - Giannotti Costruzioni Via S.Eustachio, 27 - 0975.383785 - Tabaccheria Langone Piazza Plebiscito - 0975.383724 - Piscina comunale C.da Cannonica, 20 - 09754.383652 - Crazy Horse Pub con cucina Presso Maneggio comunale - 328.6170794

- Pitturazioni Pascale Salvatore

- Agriturismo La Vecchia Fattoria C.da Piano di Maglie - 0975.67327

388.8963154 - Altri 10 Punti di distribuzione

Calvello - Hotel Rist. Pietrapanna C.da Potentissima - 0975.921495

- Piscina comunale

Savoia di Lucania - Macarena Latino Club Sv Basentana Uscita Picerno - 0971.712200

- Caffetteria del corso Corso V. Emanuele - 335.1472788 - Hotel Ristorante Il Volturino Viale Acqua Sulfurea, 1 - 0971.921227

Via Ortona, 93 - 09754.567083 - Altri 10 punti di distribuzione

Grumento Nova

- Museo Archeologico Nazionale Località Spineta - 0975.65074

- Lycos Hotel Contrada Mattina - 0975.350769

- La Grande Quercia Bar Trattoria S.S 598 Val d’Agri - 0975.65446

- Bar Villa Corso Vittorio Emanuele - 0975.65598

- M Style Corso Vittorio Emanuele, 66 - 377.2440753

- Lo Sfizio Corso Vittorio Emanuele, 80 - 327.9075534 Lagonegro

C.da Piaggiarelle - 0975.67693

- Antico Ritrovo affitta camere

Montemurro - La Romantica Lago Pertusillo - 0971.753573

- Biblioteca comunale Via Vittorio Veneto, 27 - 0975.353662 - Simon & Simon Bar Largo Mercato, 21 - 0975.353939

Pignola - Hurricane Cucina senza glutine C.da Tora, 24 - 0971.486204

- Cartoleria Lo Scarabocchio Piazza della Repubblica, 15 -0975.353956 - Altri 3 punti di distribuzione

- Family Park Località Pantano - 0971.486002 - Altri 14 punti di distribuzione

Tito - Associazione Ricrea Via Notargallotta, 62 - 377.4665168 - Altri 20 punti di distribuzione

Potenza

- BeGood Contrada Tora, 15 - 0971. 471828

- LoreLey Via del Gallitello, 186A - 0971. 51585

- Uffici pubblici

- Gilez Cafè

- Altri 100 punti di distribuzione

Viale Roma, 37 - 328.9587026 - Altri 13 punti di distribuzione

Rotonda

Lago Sirino

Tramutola

- Ente Parco Naz. del Pollino S. Maria della Consolazione - 0973.669311

- Ristorante Ostello C.da Sirino - 0973.46122

Trovi Al Parco anche a...

Viggiano - Az. Agr. San Michele C.da San Michele - 0975.61235 - Altri 8 punti di distribuzione Villa d’Agri - Lauria Tartufi Via Sinisgalli, 6 - 0975.352261 - Caseificio Petruzzi Via Roma - 0975.341081 - Altri 30 punti di distribuzione

Baragiano, Bella, Castelmezzano, Maratea, Muro Lucano, Nemoli, Paterno, Picerno, Pietrapertosa, Rivello, Sant’Angelo le Fratte, Trecchina


Punti di distribuzione in Basilicata

Riparte il concorso online “PuntoParco del mese”.

E’ possibile votare il proprio punto di distribuzione preferito fino al 10 Aprile. Che vinca il più... votato! VOTA anche tu

Concorso PuntoParco

Vota ogni mese il tuo PuntoParco preferito

www.alparcolucano.it

APPENNINO LUCANO

aLpARCO Aprile 2011

47

C

on il 46,8% dei voti questo mese si aggiudica il premio come PuntoParco preferito dai lettori la ditta “Giannotti Costruzioni” di Satriano di Lucania. Azienda impegnata da tempo nel campo dell’edilizia con a capo un giovane imprenditore che ha deciso di scommettere sulla propria terra e di non andare via. Complimenti per aver vinto il primo concorso on line “PuntoParco del Mese”. La ditta Giannotti ringrazia i numerosi lettori che l’ hanno votata.

il vincitore del mese di Aprile iannotti ostruzioni snc Satriano di Lucania

Costruzioni di ingegneria civile e stradali Fognature ed acquedotti - Consolidamenti Via S. Eustachio, 27 - Satriano di Lucania (Pz) Tel/Fax 0975.383785 - Cell 328.7074822 - costr.giannotti@tiscali.it


Al Parco - Aprile 2011  

Il mensile dei Parchi della Basilicata - Speciale Sacro in Basilicata