Page 1

Caso Puzone, possibili risarcimenti alle vittime

Elezioni, trattativa notturna a Montenero

CAMPOBASSO - Sarà interrogata la prossima settimana il notaio Fiorita Puzone, finita ai domicliari con l’accusa di peculato. Intanto si apprende che per le vittime potrebbe esserci un risarcimento in caso di sentenza passata in giudicato. A PAG 8

CAMPOBASSO - Patto tra Pd e Idv a Montenero di Bisaccia? Ieri sera vertice notturno nel paese di Tonino Di Pietro che non vuol fare una figuraccia in casa propria. Alle 22 è iniziato la riunione. Idv e Pd avranno trovato la sintesi? A PAG 3

ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Una poltrona per cinque www.lagazzettadelmolise.it IL TAPIRO DEL GIORNO A NICOLA D’ASCANIO Il tapiro del giorno va al presidente della provincia Nicola D’Ascanio che predica bene e razzola male. Il montenerese approdato da poco all’Italia dei lavori non perde mai occasione di puntare il dito contro il governatore Iorio. Ma poi quando si tratta di nominare persone che facciano parte del suo entourage il vertice di via Roma non ci pensa due volte anche se c’è da ‘cacciare’ anticipatamente qualcuno. Soprattutto se l’ambito posto è stato ipotecato da chi arriva dal suo stesso paese o comunque dal Basso Molise. Ora ancora più da valorizzare non fosse altro per non fare brutta figura nei confronti dell’ex pm Di Pietro che la sua terra non l’ha mai dimenticata.

L’OSCAR DEL GIORNO AL PROGETTO ‘LE VIE DEL FUMO’ E’ nato il primo centro di didattica multimediale per la prevenzione della salute e dal tabagismo. Il laboratorio si chiama ‘Le vie del fumo’ ed è stato inaugurato ieri mattina al primo edificio polifunzionale dell’Ateneo molisano. Il nostro oscar va oggi ai partner del progetto (Regione Molise, Lilt, Unimol e Ccm) perché grazie a questa iniziativa cercano di arginare il dramma della dipendenza dal fumo. Un vizio che ogni anno uccide 5 milioni di persone, diffuso purtroppo soprattutto tra giovani e giovanissimi.

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


PRIMO PIANO Inaugurato il centro didattica multimediale per la promozione della salute e la prevenzione

Le vie del fumo, il Molise in prima linea contro il tabagismo Quotidiano del mattino Registrazione al Tribunale di Campobasso n°3/08 del 21/03/2008 DIRETTORE RESPONSABILE Angelo Santagostino A.I. COMMUNICATION SEDE LEGALE via Gorizia, 42 86100 Campobasso Tel. 0874.481034 - Fax 0874.494752 Tel. Isernia: 0865/414168 E-mail Redazione Campobasso:

redazione@lagazzettadelmolise.it E-mail RedazioneIsernia: lagazzettaisernia@alice.it E-mail: Amministrazione-Pubblicità

commerciale@lagazzettadelmolise.it

www.lagazzettadelmolise.it www.gazzettadelmolise.com

STAMPA: Poligrafica Ruggiero srl Avellino

Il lunedì non siamo in distribuzione La collaborazione è gratuita GIORNALE SATIRICO

2 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010

CAMPOBASSO - Prevenire l’iniziazione al fumo, proteggere e favorire la disassuefazione nei fumatori attivi sono tra gli obiettivi fondamentali per la Sanità Pubblica. E mentre il dramma della dipendenza attanaglia fino ad uccidere quasi 5 milioni di persone ogni anno, cresce l’esigenza di combattere su più fronti il problema del tabagismo. A tal proposito Regione Molise, Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori), Unimol e Ccm ( Centro nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie) hanno sposato un progetto di respiro nazionale, inaugurando, ieri mattina, “Le vie del fumo”, un centro di didattica multimediale per la promozione della salute e dunque la prevenzione del

tabagismo. Un laboratorio che offrirà a studenti insegnanti ed operatori socio-sanitari strumenti di didattica innovativa ed interattivi per riflettere in modo originale e completo sui diversi aspetti che costituiscono la simbologia e l’immaginario legato alle sigarette. In prima linea, nello specifico, il Servizio Assistenza Socio-Sanitaria della Regione e la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università molisana e la già citata Lilt. Il programma d’azione, finalizzato alla realizzazione di percorsi sperimentali, prevede ricerche ed operazioni continuative nel tempo, mirati a diversi target di età e popolazione. Il progetto, che si colloca all’interno delle attività della Ccm, prevede diversi laboratori: informatico, scientifico, di

analisi immaginativa, musicale, letterario ed artistico. Al centro, inoltre. Potranno accedere gruppi di 40-50 studenti per volta che saranno accompagnati da operatori specializzati. Ed intanto, nel convegno di ieri mattina all’Università degli Studi del Molise, evidenziati i diversi aspetti del fumo. Esperti e responsabili ne hanno infatti illustrato i danni, la difficoltà di allontanarsi da una dipendenza che uccide ed i riferimenti normativi collegati al tabagismo. I dati raccolti confermano che il fumo accorcia la vita ed una delle conseguenza di questo “vizio” è il presentarsi di patologie tumorali. Condizione che distrugge la qualità della vita. Un male che oggi, in molti casi, si combatte ma non si sconfigge definitivamente.

CAMPOBASSO – Il Molise, tra le regioni del sud, è quella che ha fatto registrare l’aumento più significativo del reddito disponibile per le famiglie con un +3,8%. Tale crescita ha compensato quella inferiore alla media di Campania (+2,7%), Sardegna (+2,8%), Calabria e Sicilia (entrambe +3%). Lo afferma l’Istat che riguarda il periodo 2005-2007. La ripartizione per aree geografiche pone, invece, il 53% del reddito nelle regioni del nord, per il 26% circa nel Mezzogiorno e per il restante 21% nel centro. Tale suddivisione, spiega l’Istat in una nota, è rimasta sostanzialmente invariata nel corso del triennio. Il nord-ovest, il centro e il mezzogiorno hanno evidenziato una crescita media annua molto simile (intorno al 3,2%), pari a quella nazionale (3,2%). Al contrario, nel nord-est la crescita totale è stata maggiore della media nazionale (+3,4%). In particolare, nel Nord-ovest, la Liguria (+3,4%) e la Lombardia (+3,3%) hanno registrato tassi di crescita superiori o uguali alla media, mentre in Piemonte (+3%) e Valle D’Aosta (+2,9%) i tassi

sono risultati inferiori a quello nazionale. Nel Nord-est coesistono regioni con una crescita maggiore della media nazionale, quali l’Emilia-Romagna (+4%) e la provincia di Trento (+3,6%) e altre in cui l’aumento è risultato inferiore, come il Veneto (+3%). Nelle regioni del centro, Marche e Lazio hanno evidenziato valori superiori alla media nazionale annua (rispettivamente +3,4 e 3,3%); invece, è piuttosto evidente la dinamica relativamente negativa dell'Umbria, che ha presentato la crescita più contenuta tra tutte le regioni italiane (+2,5%). La distribuzione dei redditi da lavoro dipendente, che si concentrano per il 53% circa nel nord, il 22% nel centro e il 25% circa nel Mezzogiorno. Infine, il peso dei redditi da lavoro dipendente sul reddito disponibile a livello nazionale è aumentato leggermente fra l’inizio e la fine del triennio passando dal 58,9 al 59,6%. Tale incidenza è salita maggiormente al centro (dal 60,2 al 61,5%), mentre è rimasta quasi stabile al Nord-ovest, passando dal 59% al 59,2%.

Reddito disponibile, l’Istat dice che da noi cresce più che in tutto il sud

Casini: nessun asse con Fini, ma più pulizia ROMA – “Con Gianfranco Fini non c’è nessun nuovo asse, ma entrambi abbiamo l’idea che sia necessario lavorare perchè la politica italiana diventi presto più pulita e più seria”. Così Pier Ferdinando Casini ha commentato il suo incontro di ieri a pranzo con il presidente della Camera. Il leader dell’Udc ha spiegato di aver parlato con Fini delle norme appena approvate in Parlamento.

Questione morale, il Pd in piazza col popolo viola ROMA – Quelli del Pd, tramite il responsabile giustizia, Andrea Orlando, definiscono “ovvia” la partecipazione del partito al bis, che andrà in scena domani a Piazza del Popolo, del celebrato, contestato e super-affollato No-Berlusconi-Day del 5 dicembre. Contro i grandi scandali e le ruberie dell’Italia berlusconiana e in nome di “un’altra Italia”: questa la formula di questi giorni.


PRIMO PIANO Molisani al voto in 18 comuni CAMPOBASSO - Si presentano questa mattina entro le ore 12 le liste elettorali dei 18 comuni molisani chiamati al voto il prossimo 28 e 29 marzo. L’elezione del sindaco e il rinnovo del Consiglio comunale ci sarà in entrambe le province del Molise: in quella campobassana il primo cittadino sarà rieletto a Casalciprano, Cercepiccola, Lupara,

Montelongo, Montenero di Bisaccia, Pietracupa, Provvidenti, Roccavivara, San Giuliano del Sannio, San Polo Matese, Termoli e Bonefro. In quest’ultima amministrazione si torna a votare dopo il commissariamento seguito alla mancata elezione dello scorso giugno. Nel comune del cratere infatti, non si raggiunse il quorum degli aventi diritto (ai

seggi si presentò poco meno del 46% dei votanti) nonostante ci fosse un’unica lista candidata. Nella provincia di Isernia sono invece 6 i comuni interessati dall’elezione di primavera e sono: Acquaviva di Isernia, Montenero Val Cocchiara, Pozzilli, Roccasicura, Sessano del Molise e Sesto Campano.

Da ieri mattina già qualcuno degli aspiranti primi cittadini ha depositato gli elenchi. A Termoli ad esempio Remo Di Giandomenico ha presentato le sue due liste. Ma parecchi sono quelli che stanno ancora raccogliendo le ultime firme e sistemando la documentazione. In ogni caso il termine ultimo è fissato per questa mattina a mezzogiorno.

L’assemblea regionale del Pd vota per Ermina Gatti. Ma invita il segretario Leva a ricercare ancora l’unità nel centrosinistra a Termoli. Ieri sera trattativa a Montenero di Bisaccia

Ruta lancia Astore come l’uomo della sintesi Di Pietro dice sì, Greco nì, Monaco no CAMPOBASSO – L’asse Ruta-LevaD’Ambrosio tiene all’assemblea regionale convocata in via straordinaria per un pronunciamento definitivo sulla candidatura a sindaco di Termoli. Dopo un dibattito vivace ma senza grandi sussulti, è passata a larga maggioranza (30 voti a favore, 12 contrari e 2 astenuti) la relazione del segretario Danilo Leva che ha individuato in Erminia Gatti la candidata che avrà il pieno sostegno del Pd per le elezioni del 28 e 29 marzo. A meno che in zona cesarini spunti una terza persona in grado di fare unità nel centrosinistra. L’assemblea infatti ha approvato all’unanimità anche un ordine del giorno conferendo mandato al segretario Leva di ricercare, a poche ore dalla presentazione delle liste, eventuali altre soluzioni di sintesi, fermo restando l’accordo tra Pd e Idv a Montenero di

Bisaccia, sul quale Antonio Di Pietro ha fatto il diavolo a quattro al tavolo romano. Oggi la verità anche nel paese dell’ex pm. Giuseppe Chiappini rinuncerà alla corsa? Fino a ieri sera la sua candidaAstore tura era fondatissima, raccontano voci molto vicine all’ex vicepresidente della Provincia di Campobasso che avrebbe raccolto intorno al suo nome molti supporter provenienti dai partiti della coalizione. Anche se a Montenero di Bisaccia non ci saranno simboli politici. Ma soltanto liste civiche. Tuttavia qualcosa potrebbe ancora succedere, ma i margini per una ricucitura sono davvero impercettibili. Il problema vero è il metodo. Di Pietro, dicono, non può pretendere ora la sintesi dopo aver imposto Margherita Rosati senza nemmeno interpellare il Pd, il partito di riferimento del medico e presidente della Proloco.

Greco

Un’invasione di campo inaccettabile. Un terzo nome (non certo quello della Rosati) potrebbe dunque sistemare le cose e forse tranquillizzare Di Pietro che teme il responso delle urne monteneresi manco fosse in gioco il governo del Paese. Ieri sera alle 22 l’ultimo tentativo per recuperare la situazione. Stessi ragionamenti per il Comune di Termoli dove a complicare le cose c’è anche una certa difficoltà a completare le liste. La trattativa tra i partiti della coalizione ieri ha segnato un passo in avanti, anche se non ci sono stati grossi risultati. Il tentativo di riunire il centrosinistra l’ha fatto Roberto Ruta proponendo una soluzione istituzionale e chiedendo al senatore Giuseppe Astore, ex dipiestrista, amico di Greco e sostenitore di Mo-

Monaco

naco (e per questo in contrasto con il resto del movimento Costruire democrazia) la disponibilità a candidarsi. Il primo da interpellare è stato ovviamente Di Pietro che pare abbia dato il suo assenso. Qualcosa però si è inceppata quando la proposta è giunta alle orecchie di Greco, l’ex sindaco di Termoli che muove i fili dietro le quinte a favore di Monaco. Alla notizia nemmeno alcuni amici del notaio hanno fatto salti di gioia. Ma lo scoglio più grosso resta l’ex vicesindaco che a questo punto, per rendere praticabile la via indicata da Ruta, dovrebbe farsi da parte. A questo punto basterebbe una parola di Tonino a convincerlo? Il rischio di espulsione dal Pd, ora che l’assemblea ha deciso, è dietro l’angolo per Monaco che potrebbe però vedersi spalancare le porte dell’Idv. red


REGIONE Reddito minimo garantito, D’Alete presenta una proposta di legge

Un aiuto a chi è fuori dagli ammortizzatori sociali CAMPOBASSO – Il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Antonio D’Alete, ha presentato una proposta di legge sul reddito minimo garantito in favore di disoccupati, inoccupati e precari. “Garantire un reddito minimo a quelle fasce sociali abbandonate sempre più a loro stesse soprattutto in questo periodo di crisi, favorisce concretamente l’inclusione sociale contrastando disuguaglianza sociale ed emarginazione”,

ha detto D’Alete, primo firmatario insieme agli altri capigruppo del centrosinistra. “Uno strumento vero di rafforzamento delle politiche finalizzate al sostegno economico ed all’inserimento sociale dei soggetti maggiormente esposti al rischio di marginalità nel mercato del lavoro per i quali non è previsto alcun tipo di ammortizzatore sociale”, ha sottolineato. I beneficiari del reddito minimo garantito istituito da questa legge

dovranno risiedere in Molise da almeno ventiquattro mesi, essere iscritti nell’elenco anagrafico dei centri per l’impiego (ad eccezione dei lavoratori privi di retribuzione), reddito personale imponibile non superiore a 8mila euro nell’anno precedente alla presentazione dell’istanza, e non aver maturato i requisiti per il trattamento pensionistico. La proposta di legge presentata individua inoltre i criteri per la formazione delle

graduatorie dei soggetti beneficiari delle prestazioni. La proposta di legge regionale istituisce inoltre un apposito capitolo di spesa denominato “Fondo regionale per il reddito minimo garantito”, con uno stanziamento pari a 5 milioni di euro per l’anno 2010 e a 5 milioni di euro per ciascuna delle annualità 2011 e 2012. Già nelle prossime settimane i

proponenti organizzeranno incontri ed assemblee con associazioni, sindacati e cittadini, per approfondire la norma presentata e discutere più in generale la condizione dei lavoratori precari in regione.

Lembo:“Presto un Codice Etico per il trattamento lavorativo del malato oncologico”

A.pro.latte, più qualità con 1100 soci e 104 fornitori CAMPOBASSO - Fornire latte di qualità alle aziende di trasformazione per ottenere un prodotto qualitativamente elevato che possa a breve varcare anche i confini del Molise. Questo l’obiettivo dichiarato da A.pro.latte, società cooperativa agricola tutta molisana che conta oltre 1100 soci di cui 104 fornitori. Il suo scopo dunque è quello di valorizzare la produzione lattiero-casearia, migliorando nel contempo le attività e le condizioni in cui operano i produttori. Va da se che l’aumento della qualità del prodotto debba necessariamente coincidere con un sensibile aumento del suo prezzo. Scrupolosi per questo sono i controlli che la cooperativa effettua tra i fornitori. Da circa un anno infatti l’A.pro.latte ha avviato una serie di minuziose verifi-

4 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010

che nelle stalle di produzione dei fornitori sul rispetto dei livelli stabiliti dal regolamento. Le irregolarità possono comportare la sospensiva della commercializzazione e la conseguente ispezione da parte della Asl. Ciò è garanzia di qualità del latte in primis e del prodotto caseario poi. “Nel rispetto della normativa – ha spiegato il presidente della A.pro.latte del Molise, Pietro Testa -riteniamo che entro alcuni mesi riusciremo a immettere sul mercato un prodotto di elevata qualità tutto molisano. Riteniamo altresì che ciò contribuirà a valorizzare le produzioni tipiche molisane certificate, contribuendo al rilancio del settore zootecnico che versa da anni in una situazione di crisi”.

Paradisi fiscali 2mila sotto indagine ROMA – Sono in corso indagini dell’Agenzia delle entrate e della Guardia di finanza su oltre 2 mila contribuenti che, tra il 2007 e il 2008, hanno trasferito oltre 2 miliardi di euro nei “paradisi fiscali”. La maggior parte delle persone è residente in Lombardia, Lazio, Veneto, Emilia Romagna e Piemonte. Unica regione immune dalle indagini in corso è la Valle d’Aosta.

CAMPOBASSO - La Consigliera di Parità della regione Molise Giuditta Lembo è componente del gruppo di lavoro “Salute e Sicurezza” composto da alcune Consigliere di Parità che fanno parte della Rete Nazionale delle Consigliere. Nel corso della prima riunione è stato affrontato, nello specifico, l’argomento relativo al “Trattamento Lavorativo del Malato Oncologico”. Partendo dalla considerazione che troppo spesso le donne lavoratrici, che affrontano un percorso di malattia oncologica, non sono a conoscenza delle norme che regolano il trattamento lavorativo proprio e dei familiari che le accompagnano in questo percorso, le Consigliere hanno proposto di adottare come riferimento un’ipotesi di Codice Etico di cui è già pronta una bozza e che dovrà essere sottoposto al vaglio della Rete. A livello territoriale ciascuna Consigliera regionale si adopererà per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa per la promozione del benessere e della salute delle donne nel mondo del lavoro, da sottoscrivere con tutti i soggetti istituzionali competenti. Tale protocollo dovrà prevedere, nello specifico. un’intesa territoriale dei soggetti preposti alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori/trici per facilitare le persone affette da patologie oncologiche. Nel documento i firmatari si impegneranno a promuovere iniziative atte ad adottare il Codice Etico, oltre che a livello nazionale, anche nel territorio dove esiste una loro sede periferica. Sarà infine importante l’attivazione di un sistema di controllo attraverso il Ministero del Lavoro per una sua corretta applicazione.

Berlusconi: spero in più magistrati perbene TORINO – “Roberto ha un solo difetto, ha una moglie magistrato... Ma è una di quei magistrati perbene e spero aumentino sempre di più”. Silvio Berlusconi dà ufficialmente il via alla campagna elettorale del Pdl per le Regionali intervenendo a Torino ad una manifestazione a sostegno del candidato del centrodestra per il Piemonte, il leghista Roberto Cota.


REGIONE Al centro dell’assemblea il passaggio di funzioni dall’Anas alla società omonima

Autostrada del Molise, lunedì il Cda Termoli-Torino senza passare per Milano Due nuovi collegamenti Intercity ottenuti dall’assessore Velardi CAMPOBASSO - Una buona notizia per i viaggiatori. D’ora in avanti per raggiungere Torino con il treno non sarà più necessario passare per Milano. L’assessore Velardi, infatti, insieme con altri colleghi, ha ottenuto due nuovi collegamenti del treno Intercity tra Lecce e Torino. Con questi due nuovi treni si potrà raggiungere direttamente Torino, senza passare per il capoluogo lombardo, come invece è necessario per altri collegamenti posti in connessione con la Freccia Rossa. I due treni Intercity hanno il seguente orario: Termoli ore 9.32 arrivo a Torino P.N. ore 18.35; Torino P.N. ore 10.45 arrivo a Termoli ore 19.51

CAMPOBASSO – Il presidente del Consiglio di Amministrazione della società Autostrada del Molise S.p.A., Vincenzo Di Grezia, ha convocato l’assemblea per lunedì prossimo, 1° marzo, nella sede dell’Anas a Roma. Tra i punti all’ordine del giorno la definizione delle cariche sociali e il conferimento dei poteri e il trasferimento delle funzioni da Anas S.p.A. alla società Autostrada del Molise S.p.A., come stabilito nella legge Finanziaria 2008. Il sodalizio, costituito due anni fa e partecipato in maniera paritetica da Regione Molise e Anas, ha il compito di realizzare il collegamento Di Grezia autostradale tra il casello di San Vittore (A-1) e Termoli (A-14), sulla costa adriatica, con un tracciato di circa 150 chilometri. L’investimento complessivo per l’opera è stimato in 3,5 miliardi di euro (dato 2008), di cui 1,5 miliardi per il primo tratto da San Vittore a Campobasso che dovranno essere reperiti con la finanza di progetto.

Euroregione Adriatica, programmi di formazione per i funzionari pubblici Si è conclusa ieri a Bruxelles la conferenza internazionale nella sede della Regione Molise CAMPOBASSO – Si sono conclusi ieri a Bruxelles, nella sede della Regione Molise, i lavori della conferenza sulla “Definizione delle competenze nella pubblica amministrazione nell’Euroregione Adriatica”. È intervenuto Harry List, project leader delle scuola regionale di Pubblica Amministrazione per i Balcani (Respa), per presentare un progetto della Commissione Europea rivolto ai funzionari pubblici dell’area balcanica. Successivamente ha preso la parola Marcello Repici, procurement officer, membro della delegazione in Albania della Commissione Europea. Hanno chiuso gli interventi della mattinata Josè Antonio Torres-Lacasa e Pascal Herry, di Reaspa e della Dg Enlargement.

È morto l’avvocato ex An, Fragalà PALERMO – L’avvocato penalista ed ex parlamentate di An, Enzo Fragalà, è morto nel reparto di rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo, dov’era in come dopo l’aggressione di martedì scorso. Fragalà aveva 61 anni ed era attualmente consigliere comunale del Pdl a Palermo

Nel suo intervento, il direttore generale della Regione Molise, Antonio Francioni, ha sottolineato le necessità di far interagire le diverse attività ed i diversi programmi di formazione che rientrano nell’area geopolitica specifica. Questo al fine di evitare sovrapposizioni e rendere gli interventi più efficaci possibili fortificando l’impegno che la Regione sta mettendo in campo. La conferenza si è chiusa con la discussione di un documento di indirizzo che impegni l’Euroregione Adriatica a determinare le azioni future da destinare ai funzionari pubblici dell’area, dando mandato alla Regione Molise di predisporre un progetto esecutivo che risponda in maniera organica alle esigenze emerse dall’evento.

Voto all’estero, Schifani: “Cambiare la legge” Il presidente del Senato, Renato Schifani, è tornato sul caso Di Girolamo, il senatore Pdl coinvolto nell’inchiesta su corruzione e riciclaggio che ha travolto Fastweb e Telecom Sparkle, dicendo che “il voto per corrispondenza è uno scandalo da eliminare.Va cambiata la legge”. Sulle intercettazioni ha poi aggiunto: “Servono nuove regole: urge limite o divieto di pubblicazione”.

5 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010


CAMPOBASSO Uscita ‘anticipata’ da Palazzo Magno per Gennaro Cretella. Il suo posto lo avrebbe ipotecato un giovane basso molisano che entrerà nell’entourage di D’Ascanio

Incarichi ‘ad personam’ La Provincia non fa eccezione Chi frequenta Palazzo Magno avrà avuto modo di conoscere Gennaro Cretella entrato a far parte dell’organico di via Roma dopo la crisi della formazione professionale. Cretella, apprezzato per la sua discrezione e per la sua capacità di non fare invasioni di campo, c’era già quando Chieffo era al vertice dell’ente, è rimasto lì con Massa e poi ancora con D’Ascanio. Ma con il presidente di Montenero di Bisaccia la sua carriera si è bruscamente interrotta. Tra mesi di ferie non godute, dimissioni e pensionamento in vista (l’ordine non è quello giusto) della storica figura della Provincia non ci sarà più traccia. Il suo posto, accanto alla stanza più importante del Palazzo, pare sia stato liberato in fretta e furia per lasciare spa-

zio ad una new entry che farà parte dell’entourage presidenziale. Insomma certe logiche non trovano spazio solo in Regione, dove i nuovi ingressi vengono di solito anticipati con squilli di tromba che rimbombano poi in tutto il Molise. A Palazzo Magno pur se in piccolo, con meno enfasi (e soprattutto senza squilli di tromba) si fa la stessa politica. Come a dire che si viene arrestati con l’accusa di furto tanto per aver rubato una pagnotta di pane quanto per un diamante da cento carati. Il valore economico è diverso ma ‘il pensiero filosofico che muove il mondo’ è praticamente lo stesso. Un inno al ricambio generazionale? Può darsi ma quei discorsi sulla correttezza e sulla trasparenza, certi personaggi, potrebbero risparmiarseli.

Anziano scomparso da due giorni, ricerche a 360 gradi Si è perso DOX Ha 6 anni se doveste vederlo si prega di telefonare ad Andrea Perrone

327 9465203

Le ricerche incrociate di carabinieri e vigili del fuoco, per il momento, non hanno ancora conosciuto esito positivo: di Luigi Mastromonaco, 89enne di Morrone del Sannio, nessuna traccia. L’anziano, scomparso ormai da due giorni, ha fatto perdere le proprie tracce nella zona compresa tra l’agro di Morrone e quello di Ripabottoni: nemmeno il lavoro con-

giunto dei pompieri del nucleo operativo di Santa Croce e del gruppo cinofilo ha condotto a risultati apprezzabili. E’stato il figlio a denunciare la scomparsa agli uomini dell’Arma, che ora hanno concentrato le indagini nelle zone circostanti l’abitazione dell’uomo. Le operazioni di ricerca continuano con l’ausilio di un elicottero, che sta monitorando incessantemente

l’area al confine tra Morrone e Castellino del Biferno, e di un cane in dotazione al comando dei vigili del fuoco, addestrato a ricercare persone in luoghi particolarmente impervi. Sono stati reperiti, nella giornata di ieri, alcuni indumenti che appartengono all’anziano, ma le speranze di trovarlo in vita affievoliscono con il trascorrere delle ore.

Primavera donna 2010 all’Università Cattolica In occasione del mese della donna, l’Università Cattolica di Campobasso ha promosso il progetto “Primavera donna 2010”: in collaborazione con il Dipartimento di Anestesia, Terapia Intensiva e Medicina del Dolore, infatti, verrà attivato l’ Ambulatorio di Medicina del Dolore. L’iniziativa, attiva per tutto il mese di marzo, è rivolta a tutte le donne che richiederanno un consulto algolo-

gico per situazioni sia di dolore di recente insorgenza che di tipo cronico: i giorni 4, 11, 18 e 25 marzo si effettueranno visite gratuite senza necessità di prenotazione. Particolare attenzione verrà rivolta alle situazioni di dolore cronico riguardanti prettamente la sfera ginecologica; ogni informazione è disponibile presso il Poliambulatorio del centro, o al numero telefonico 0874.312.300.


CAMPOBASSO Il Consiglio notarile di Campobasso invia una nota per precisare che la segnalazione alla Procura era avvenuta nel dicembre del 2008. E intanto in città non si parla d’altro

Caso Puzone, per le vittime del notaio truffaldino si spera in un risarcimento Dove sono finiti i soldi che il notaio Fiorita Puzone non ha versato all’erario? Degli accertamenti patrimonilai se ne sta occupando la Guardia di Finanza che due giorni fa ha eseguito l’ordinanza emessa dalla magistratura di Campobasso nei confronti della professionista “infedele”. La 58enne, mai persa di vista dalle Fiamme Gialle, si trova attualmente agli arresti domiciliari a casa della figlia, in una villetta a Ferrazzano e all’indomani del provvedimento emesso dal Gip Teresina Pepe, interviene il presidente del Consiglio Notarile di Campobasso Marco De Benedittis dichiarando che : “Il consiglio notarile del capoluogo, sin dall’inizio di dicembre 2008, alla prima denuncia ricevuta, ha immediatamente segnalato alla Procura della Repubblica di Campobasso che il notaio Fiorita Puzone non aveva versato le imposte di registro, ipotecarie e catastali del proprio cliente e ne ha chiesto la sua sospensione”. A settembre 2009 le numerose irregolarità emerse a carico del notaio sono state accertate dall’Agenzia delle Entrate e la Commissione regionale di disciplina Abruzzo-Molise ha disposto la sospensione del notaio dall’esercizio della professione. Ed intanto, mentre il “conto corrente dedicato” della Puzone (accusata di peculato continuato ed aggravato) risulta in rosso, tutti gli ignari clienti a cui sono state recapitate, dall’Agenzia delle Entrate, cartelle esattoriali per tributi mai onorati, l’obbligo

di pagare entro 60 giorni le somme mancanti, pena una sanzione pari al 30% dell’importo dovuto. A questo punto, però, con sentenza passata in giudicato (a carico della donna), per i cittadini che hanno subito la truffa sarà previsto il supporto del Fondo di Garanzia del Notariato italiano che ristorerà i malcapitati per i soldi che hanno dovuto restituire all’Agenzia delle Entrate. Come ormai noto, nel periodo 2007-2009, la nota professionista non avrebbe versato all’Erario importi per circa 1 milione di euro. Somme riscosse dai clienti per imposte strettamente connesse ad atti e rogiti stipulati nel proprio studio. Negli ultimi mesi, a seguito di un concorso, la Puzone aveva ottenuto un trasferimento ad Orbetello, ma nella località toscana il notaio aveva solo aperto uno studio senza mai svolgere la sua attività. E’ previsto per la prossima settimana l’interrogatorio della professionista di origini campane che da oltre vent’anni vive in Molise.


CAMPOBASSO La ricetta per il centro storico: meno librerie più pub Chiudono le librerie, aprono i pub. Non è il titolo di un libro né di un’inchiesta di quelle che si leggono su certi giornali radical-chic. Si tratta purtroppo della realtà del centro storico di Campobasso dove, oltre alle chiacchiere e alle belle parole su ciò che servirebbe per conservare e preservare il centro storico, poco – se non nulla – è stato fatto dalle amministrazioni. Passate o attuali che

siano. Anzi la situazione peggiora di giorno in giorno. Tra episodi di cronaca che poco hanno a che fare con la rivalutazione del centro murattiano si assiste anche alla chiusura di radicate realtà commerciali che lasciano spazio a nuove e sempre più in voga ‘tabelle merceologiche’. E il caso della libreria di via Cannavina che ha chiuso i battenti. Al suo posto aprirà l’ennesimo pub, come se in

quell’area ce ne fosse bisogno. e come se la concentrazione di locali, nel giro di qualche centinaio di metri quadrati, non fosse già esagerato. Eppure il rilancio di queste licenze sembra l’unico aiuto che le amministrazioni offrono al cuore della città che invece avrebbe bisogno di tutt’altro. I locali per i giovani nel centro storico andrebbero benissimo se però nel centro storico i giovani potessero

anche viverci, investirci. E invece le cose vanno in tutt’altra direzione: nel borgo ci si va per bere, fumare, fare chiasso e lasciare sporcizia dappertutto. Poi si torna nei quartieri dormitorio dove certi rumori e certi umori sono poco tollerati. E sulle opportunità o le opportunità mancate del centro storico si terrà oggi pomeriggio un’assemblea

popolare nei locali del ristorante ‘da Mario’ (in via Isernia 23/A) a partire dalle 18,30. Ad indire la riunione i consiglieri comunali del Partito democratico che per il centro storico hanno più volte chiesto un “Progetto organico fatto di interventi ad hoc, che tenga conto delle strade, delle piazze vicine al centro senza dimenticare l’aspetto della sicurezza”. Per il Pd di Palazzo San Giorgio nel ‘progetto organico’ rientrano anche le esigenze dei residenti e degli esercenti della zona, le aspettative legate ai benefici della Zona franca Urbana. Insomma un’idea di rilancio vera che possa far dimenticare le pagine nere scritte negli ultimi tempi.

Di Bartolomeo: sì alla lotta alla corruzione, ma non siamo disposti a essere additati come responsabili della mala politica Riceviamo e pubblichiamo la nota del sindaco di Campobasso che aderisce a quanto contenuto nel comunicato diffuso dal presidente dell’Anci Chiamparino. ‘’I Comuni, i sindaci e tutti gli amministratori pubblici comunali vogliono rafforzare la lotta contro la corruzione ma non sono disposti ad essere additati come i responsabili della mala politica o della spesa allegra. Non accettiamo che anche il dibattito intorno ad una questione cosi’ delicata si riveli come l'ennesima occasione per la messa alla gogna del sistema degli Enti locali’’. Così Sergio Chiamparino, sindaco di Torino e Presidente dell’Anci commenta le notizie apparse in questi giorni sui giornali e l’iniziativa del Governo. ‘’Questo atteggiamento è bizzarro - aggiunge in tono accesso il presidente dell’Anci - si vogliono mettere i Comuni in un calderone quando risulta evidente che la quasi totalità dei procedimenti giudiziari in corso riguardano fatti di competenza dei Ministeri e di altre amministrazioni dello Stato’’. ‘’Se poi si aggiunge che queste proposte ci vengono presentate dal Ministro che ha la responsabilità di fare il federalismo e che dovrebbe essere quindi quello teo-

ricamente più vicino alle ragioni dei territori, siamo veramente in una situazione paradossale’’. L’Associazione dei Comuni Italiani fa notare che sarebbe veramente inaccettabile che dopo aver garantito la riduzione della pressione fiscale eliminando un pezzo di Ici e dell'autonomia dei Comuni e dopo aver realizzato il contenimento dei costi della politica solo attraverso una riduzione dei consiglieri comunali e degli assessori, senza produrre neanche una benché minima riduzione di spesa nei Ministeri e nel Parlamento, oggi si presenti una proposta che riguarda solo i Comuni in una materia cosi’ delicata. Inoltre, sembrerebbe che mentre per i Comuni l’intento e’ quello di approvare una norma utilizzando un disegno di legge di conversione di un decreto legge e quindi con una corsia preferenziale, per la PA centrale i contenuti ed il percorso sono ancora molto fumosi. Così il risultato sarà che, ancora una volta, gli unici sui quali si farà un intervento saranno gli Enti locali mentre la maggior parte delle inchieste in corso riguardano atti e presunti fatti commessi dai responsabili tecnici della PA centrale. Il sindaci Luigi Di Bartolomeo

A Bojano caos rifiuti, residenti stanchi dei cassonetti saturi La consulta comunale di Bojano ha accolto le lamentele di molti cittadini circa le modalità di conferimento dei rifiuti: sotto accusain questo casoil comportamento di alcuni compaesani, rei di riempire i cassonetti con rifiuti che dovrebbero esser destinati a punti di raccolta

specifici (come l’isola ecologica boianese, ad esempio) per facilitarne lo smaltimento. E’ per questo che parte della comunità residente nella località di Prusciello si è rivolta all’amministrazione comunale, invitando a un maggior rispetto del senso civico e della tutela ambientale.

oniugare salute e bellezza: è questa la missione dei Centri InTisanoreica, ed è questa la sfida lanciata anche dal nuovo centro di via Mazzini, a Campobasso. Il terzo centro InTisanoreica d’Italia, dopo Como e Novara; il primo del Mezzogiorno. La nuova boutique della natura e del benessere viene inaugurata oggi 27 febbraio, alle 18.00, alla presenza del sindaco Luigi Di Bartolomeo e di diverse personalità del mondo della sanità, della politica, dell’economia e dello sport. “La struttura, spiegano le responsabili del nuovo centro InTisanoreica, Giovanna e Ilaria Gabriele, è in grado di offrire una soluzione professionale a chi ha problemi di peso, a chi non riesce a dimagrire o semplicemente a chi vuol adottare uno stile alimentare che consenta di depurarsi e mantenersi in forma. Il Centro offre inoltre l’esperienza e la professionalità di un team di esperti pronti ad accompagnare e consigliare ogni persona nelle varie fasi della dieta: dalla creazione di un programma personalizzato e su misura per ogni esigenza, all’assistenza per tutta la durata della dieta, fino alla fase post-dieta per il mantenimento del peso raggiunto”. L’inaugurazione avrà una sua punta di originalità: non si limiterà infatti al rito del taglio del nastro ma, alla presenza di una dietista qualificata, Antonella Gabriele, è prevista la degustazione di una serie di pietanze e tisane della dieta Tisanoreica. Gran finale, alle 21, nella frizzante location del Move disco-club.

C

G8: Protezione civile, costato 184 mln

Fisco: truffa da 7 mln euro nel Sannio

ROMA - Lo spostamento del vertice dalla Maddalena all'Aquila ha comportato una forte riduzione dei costi. Lo riferisce la Protezione Civile.I costi del vertice all'Aquila 'sono stati pari a 184,897 milioni di euro complessivi, con un risparmio di spesa di circa 99 milioni di euro, oltre il 50% del totale previsto inizialmente per il vertice della Maddalena'. Il G8 2008 in Giappone e' costato 350 milioni di euro.

BENEVENTO - Scoperta nel Sannio dalla Finanza un'evasione fiscale di oltre 7 milioni di euro nel commercio di auto. Evasa l'Iva per 700mila euro. La frode, organizzata da una societa' della Valle Telesina, consisteva nell'acquisto di numerose auto nuove da fornitori comunitari di Belgio, Germania e Francia, che venivano poi introdotte in Italia e consegnate a destinazione a venditori di auto.

9 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010


SPETTACOLI Ha pubblicato 7 album e 5 hit single, il più famoso “La mia signorina”

La passione delicata di Neffa Questa sera il concerto al Blue Note music club di Charles N. Papa

RIPALIMOSANI - Il cartellone dei live del Blue Note prosegue questa sera con il concerto di Giovanni Pellino aka Neffa. Il cantante di Scafati, attivo dal 1988, con i Messaggeri della dopa e poi come solista, può vantare 7 album pubblicati e ben 5 singoli nella top ten italiana, impresa ardua per un rapper. “La mia signorina” nel 2001 fu uno dei tormentoni estivi e consacrò Neffa tra i più popolari cantautori italiani. La canzone che gli da spessore è però “Passione” del 2007 dal film di Ferzan Ozpetek “Saturno contro”. L’evoluzione da “Aspettando il sole” del 1996 a “Sognando contromano” del 2009, il suo nuovo album. Neffa è già stato in Molise qualche anno fa in piazza Pepe in occasione del Corpus Domini, e con successo di pubblico. Oggi è molto amato e il gradimento è sempre più evidente nei suoi live. Quello di stasera è il terzultimo appuntamento del cartellone del Blue Note. Il concerto più atteso però è quello di Carmen Consoli, da poco rientrata dai live in Usa. La cantantessa arriverà il 27 marzo con il suo tour che in Italia ha due versioni, quella più rock e quella più acustica. L’ultimo concerto previsto sarà quello Bunna & Africa Unite il 24 aprile prossimo. Per altre informazioni e prenotazioni 087439530.

Dj Provenzano all’Alexander CAMPOBASSO - Una serata ricca di musica alla discoteca Alexander. Dj Provenzano da M20 sarà l’ospite di questa sera. Con i ‘Promise land’ realizza uno stile ben definito chiamato hard dance style. Gestisce un corso di formazione per dj presso l’Università della musica, produce e realizza dischi. Diretta su M2o. Nella stessa serata i Nian Project presenteranno il loro disco “Get up your turn”. Si balla in due sale, quella house e quella revival. Info 087461123.

Santilli a Montreal MONTREAL - Il mini tour di Maurizio Santilli in Canada è iniziato con le due date di Toronto (20/21 febbraio), poi Ottawa (25) e domani ultima performance a Montreal. Lo spettacolo è “Memorie di un menestrello napoletano” in cui Santilli, oltre a recitare, suona e canta. Lo spettacolo sarà il 17 aprile a Bruxelles.

Leona Lewis nuda per la Peta Ha vinto “X factor” in Gran Bretagna nel 2006, da allora un crescendo di consensi e successo, lei è Leona Lewis, 24enne londinese che si è schierata a favaore della Peta, l’ente no-profit che difende i diritti degli animali. La Lewis è disposta anche a posare nuda.

Master Class

Cinema

CAMPOBASSO - Si conclude oggi la tre giorni di lezioni della Master class “Il clarinetto dal solista all’orchestra” oragnizzata dal conservatorio di musica “L.Perosi” di Campopbasso. Tenuta da Fabrizio Meloni (primo clarinetto solista orchestra teatro e filarmonica della Scala), la Master class si conclude con successo questo pomeriggio.

CAMPOBASSO - Presso la BiblioMediateca comunale di via Manzoni, dal 5 al 26 marzo si terrà, ogni venerdì, un ciclo di proiezioni di cinema d’autore internazionale. Info 0874438536. CASACALENDA - Oggi e domani al nuovo cinema Roma Molisecinema presenta “Tra le nuvole” il nuovo film di George Clooney. Precede il cortometraggio di Stefano Lorenzi “Pagine utili”. Orari: 18:00 e 21:00 sabato, 17:00 e 20:00 domenica. CAMPOBASSO - Alla sala Alphaville in via Muricchio si proietta “Lourdes” di Jessica Hausner, da oggi sino a lunedì 1 marzo. Ingresso euro 4,50. Orari 17:30, 19:30, 21:30. Info 087490613.

Ultima per La lupa ROMA - Ultima replica questa sera all’Atelier meta teatro in via Del Grande per “La lupa”, con Mena Vasellino (foto) e Manfredi Saavadra. L’atto unico è stato presenatato da Molise cultura, ed è in scena dal 20 febbraio.

Iscrizioni Premio Solinas

Tributo ISERNIA - Questa sera presso Le Cave cantieri culturali, cena spettacolo e tributo a Vasco Rossi con il live “Senza resa”. Informazioni e prenotazioni tavoli 3295865831.

La Scherzinger torna con Hamilton Galeotti gli Mtw Awards del 2007 per Lewis Hamilton e Nicole Scherzinger. Dopo due anni la rottura (gennaio 2009) ed ora qualcuno li ha intravisti a Hollywood in atteggiamento tenero ed affettuoso. La notizia pare essere certa e per Hamilton importante, visto che il 14 marzo riparte la F1.

Il Premio Solinas Storie per il Cinema è riservato a storie originali inedite e si rivolge ad aspiranti e professionisti della scrittura che vogliano proporre le loro storie per avviare lo sviluppo di progetti cinematografici per lungometraggio. E' importante che i progetti evidenzino forti potenzialità cinematografiche quanto a storia, immagini, personaggi e narrazione. Si può partecipare con opere di genere diverso: commedia, drammatico, thriller, noir, horror, fantasy, fantascienza, per ragazzi, animazione. La dotazione dei premi comprende un premio per la migliore storia di 5.000 euro, una menzione speciale di 3.000 euro e la Borsa di Studio Claudia Sbarigia di 2.000 euro, dedicata a premiare il talento nel raccontare i personaggi e l’universo femminile. La scadenza per l’invio delle storie è il 31 marzo 2010, la quota di partecipazione è di 100 euro

11 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010


Piedi d’Argilla, rinvio a giudizio per 4 dell’Arma Sono stati rinviati a giudizio i quattro Carabinieri coinvolti nell’inchiesta “Piedi d’Argilla”. Cospirazione al fine di compromettere l’autorità del Comandante, per tentata estorsione, diffamazione ed accesso abusivo al sistema informatico, sono i retati contestati.

Ittierre, a fine marzo Malo va all’asta

ANNO III - N° 47

L'asta per la vendita di Malo, società del gruppo IT Holding, è attesa per fine marzo, seguita da quella di Gianfranco Ferré, con l'aggiudicazione di entrambe le gare prevista intorno ad aprile. A dichiararlo è il commissario straordinario Roberto Spada a margine della sfilata di Ferré.

SABATO 27 FEBBRAIO 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

Redazione: via Carlomagno, 9 - Tel. 0865.414168 e.mail: lagazzettaisernia@alice.it

I medici di Chirurgia compatti: “Non lo vogliamo”!

IL TAPIRO DEL GIORNO AI LADRI DI COLLI A VOLTURNO Ladri che non solo non portano via niente, ma addirittura ci vanno a perdere. E rischiano anche di essere presi. Un paradosso che non può non meritare un tapiro. Due o forse tre malviventi hanno cercato di rubare un escavatore, lo hanno caricato su un rimorchio di loro proprietà e se la sono svignata. Ma, attraversando una strada secondaria, stretta e dissestata, sono rimasti impanati nel fango. E così hanno dovuto abbandonare non solo il bottino appena trafugato, ma anche il loro camion (o forse rubato pure quello). Sta di fatto che si sono impegnati a togliere targa e matricola del camion e tra due mezzi, alla fine sono dovuti scappare a piedi. Forse era il caso che, prima di cimentarsi nel furto di mezzi pesanti, avessero preso qualche lezione di scuola guida!

L’OSCAR DEL GIORNO A MICHELE PICCIANO Creare un ponte tra il mondo della scuola e le istituzioni politiche è, senza dubbio, un’iniziativa interessante e molto utile per insegnare ai bambini quali sono i doveri e i compiti di un buon cittadino e quali quelli di un buon amministratore. Ne è perfettamente consapevole Michele Picciano che, a buon ragione, si aggiudica l’oscar del giorno. Il presidente del Consiglio regionale, ieri mattina, ha aperto le porte di Palazzo Moffa agli alunni delle classi V del I Circolo di Venafro, dando loro la possibilità di conoscere da vicino la vita di un organismo importante, qual è la Regione. N.B. Caro presidentePicciano, le vorremmo far notare che quando fa qualcosa di positivo e degno di merito, la Gazzetta è pronta a riconoscerlo...e a premiarlo!

www.lagazzettadelmolise.it lagazzettaisernia@alice.it 30.000 copie in omaggio


ISERNIA Rapinò l’ufficio postale, identificato I Carabinieri di Isernia, dopo un anno e mezzo di indagini, hanno trovato il“bandito solitario”diVenafro

Il Comando provinciale dell’Arma

Un anno e mezzo di serrate indagini, portate avanti dal Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia in collaborazione con i colleghi della compagnia di Venafro e in concorso con il Ris di Roma, hanno permesso agli uomini dell’Arma, diretti dal Maggiore Tella, di identificare l’autore di una rapina verificatasi a Venafro, nella tarda sera del 12 agosto 2008. Erano circa le 18 quando un uomo, con il volto in parte coperto da una bandana e ar-

mato di taglierino, si intrufolò nei locali dell’ufficio postale. Furono gli stessi impiegati a fornirne l’identikit agli inquirenti. Un giovane alto, con una cicatrice sul volto, indossava una t-shirt gialla ed aveva un'inflessione dialettale ciociara. Il bandito ‘solitario’ intimò ai dipendenti delle Poste, ancora in servizio, di consegnare tutto l’introito della giornata. Senza opporre resistenza gli impiegati gli tesero il malloppo, tutto quanto era depositato nelle casse. Svuotò le quattro casse ancora aperte, infi-

lando tutti i contanti in un sacco. E si allontanò a piedi. In pochi secondi attraversò piazza Salvo d'Acquisto, percorse pochi metri di corso Campano, il corso principale di Venafro, ed imboccò via Collegio dei Fabbri, una stradina secondaria che dista dall'ufficio postale una cinquantina di metri. Così il giovane, certo di averla fatta franca, riuscì a scappare, portando via un lauto bottino del valore di circa 10mila euro e non lasciando – almeno così credeva nessuna traccia. Ma le tracce c’erano, e se non erano visibili agli occhi inesperti di chi lì ci lavorava, non sono sfuggite ai carabinieri, giunti subito sul posto per i rilievi del caso. Proprio quelle piccole tracce lasciate dal giovane, nemmeno tanto inesperto perché già pregiudicato, hanno permesso ai militari di identificarlo. L’attenta attività investigativa, anche di tipo tecnico-scientifica sulle impronte digitali, sui fotogrammi della telecamera a circuito chiuso, ha permesso di risalire al rapinatore. Si tratta di un 21enne ciociaro, attualmente in carcere nel basso Lazio per analoghi reati. Ora il giovane dovrà rispondere di rapina a mano armata nell’udienza che si terrà, davanti al Giudice per le Udienze Preliminari del Tribunale di Isernia, il 13 maggio prossimo.

Gli alunni diVenafro in Consiglio regionale Il Presidente del Consiglio Michele Picciano ha incontrato, presso la sede del Consiglio Regionale, i bambini delle classi V del I Circolo di Venafro. Gli scolari sono stati accompagnati dagli insegnanti Paola Giancola, Anna Macere, Antonio Silvestri e Maria Michela Vaccone. Il Presidente ha affermato l’importanza dell’incontro perché i ragazzi in questo modo si avvicinano alle istituzioni; Picciano ha anche ringraziato perché il rapporto con il mondo della scuola è vitale per le istituzioni e per i loro rappresentanti che non sempre hanno la possibilità e l’occasione di dialogare con tanti giovani. Picciano si è detto lieto e spera che saranno ancora tante le scuole che visiteranno il Consiglio Regionale per dare, a quanti più ragazzi possibile, la possibilità di venire a contatto con chi governa la Regione Molise. Per impegni lavorativi non ha partecipato all’incontro la Dirigente Scolastica Anna Rosa Morelli che ha comunque voluto ringraziare il Presidente Picciano e tutta la struttura regionale per l’accoglienza riservata ai suoi ragazzi.

14 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010

In memoria di Sara Malerba, il nuovo libro di Della Posta Oggi alle ore 18 nella chiesa di San Rocco, Mariamichela Della Posta e la famiglia Malerba presentano il libro“In memoria di Sara Malerba, un percorso di elaborazione del dolore e del lutto”. L’opera ricorda la ragazza che nel 2005 perse la vita mentre aiutava il fratello rimasto in panne. L’acquisto del volume permetterà di aiutare l’Afasev pentra.

Rubano un escavatore, ma restano impantanati Nel mirino un’impresa di Colli aVolturno Tentativo di furto andato in fumo, nei giorni scorsi, a Colli a Volturno. Nel mirino dei malviventi, ancora una volta, un imprenditore edile della zona. L’episodio è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì scorso nei pressi di un cantiere recentemente aperto dalla nota impresa locale. I ladri, stando alla ricostruzione dei fatti, si sono introdotti nello stabile in cui era posteggiato un escavatore di proprietà dell’impresa edile e, indisturbati, sono riusciti a portarlo al di fuori dell’edificio. Pensavano ormai di aver messo a segno l’ennesimo colpo, quando un imprevisto ha mandato all’aria i loro piani. Infatti il camion, che avevano portato con loro e su cui avrebbero dovuto caricare il mezzo appena trafugato, è rimasto impantanato nel fango in località Valle Porcina. A questo punto, i“soliti ignoti” si sono visti costretti ad abbandonare nelle campagne il bottino appena conquistato

e a darsela a gambe per non correre il rischio di essere beccati con le mani nel sacco. Prima di darsi alla fuga, i ladri hanno ben pensato di cancellare tutte le tracce che avrebbero consentito agli inquirenti di risalire alla loro identità: al mezzo pesante, infatti, è stata sottratta la targa e cancellato il numero di matricola che avrebbero permesso di individuarne il proprietario. Indagano sulla vicenda i Carabinieri della locale stazione di Colli a Volturno.

Piedi d’Argilla,quattro Carabinieri rinviati a giudizio Sono stati rinviati a giudizio davanti alla Prima Sezione del Tribunale Militare di Napoli, dal Giudice per l’udienza preliminare Gaetano Carlizzi, su richiesta del Pubblico Ministero Fabio Dente, il Luogotenente dei Carabinieri Di Napoli Donato Trifone, il Maresciallo Prata Alberto, il vice brigadiere Rocchio Giuseppe e l’appuntato scelto Di Filippo Alessandro, per i reati di cospirazione al fine di compromettere l’autorità del Comandante, per tentata estorsione, diffamazione ed accesso abusivo al sistema informatico. I reati innanzi ricordati, stante all’accusa, furono posti in essere ai danni del Capitano Antonio Bandelli al tempo Comandante della Compagnia di Venafro, del Maresciallo Superiore Mario Notaro, dell’appuntato scelto Cosmo Bornaschella e del carabiniere scelto Massimo Santantonio, costituiti parte civile nel procedimento penale con il ministero degli avvocati Arturo Messere e Claudio Santoro.

Sportello sull’ ambiente aperto fino alle 13 Il settore Ambiente della Provincia di Isernia rende noto che oggi, in occasione dell’apertura della stagione della pesca, lo Sportello Ambiente, situato al quarto piano del palazzo di via Berta, rimarrà aperto dalle ore 9 alle 13. Il settore è a disposizione per prevenzione e controllo dell'inquinamento e tutto ciò che riguarda l’ambiente.


ISERNIA Agnone: “I sindaci si dimettano per salvare l’ospedale” Tornano i timori per il Caracciolo. Monaco lancia un appello agli amministratori dell’Alto Molise Le voci che vorrebbero per l’ospedale di Agnone “San Francesco Caracciolo” un futuro da poliambulatorio, fanno da sfondo all’ultimo intervento del sindaco di Capracotta Antonio Monaco. I rumors del caso prevedono per il nosocomio alto molisano un forte depotenziamento e la trasformazione della struttura in polo specializzato di oculistica. Ma questo progetto non piace a Monaco che lo traduce in chiusura totale della struttura, concetto avvalorato anche dagli ultimi avvenimenti accaduti al “Caracciolo”. Qui, accusa il sindaco, è stato azzerato il turn over. In pratica, stimati professionisti stanno andando in pensione, ma non è prevista la loro sostituzione con nuove assunzioni, riducendo quindi sia la forza lavoro che la stessa operatività della struttura ospedaliera. Quello che preoccupa di più è che non ci

Vendita Malo, depositato il bando "Abbiamo depositato il bando di Malo che lunedì riceverà l'ok del comitato di sorveglianza del ministero allo Sviluppo economico, a cui seguirà l'immediata autorizzazione del dicastero con la pubblicazione del bando. L'asta è prevista per fine marzo". L'asta per la vendita di Malo, società del gruppo IT Holding, è attesa per fine marzo, seguita da quella di Gianfranco Ferré, con l'aggiudicazione di entrambe le gare prevista intorno ad aprile. A dichiararlo è il commissario straordinario Roberto Spada a margine della sfilata di Ferré. "Abbiamo concluso i documenti riguardo a Ferré, il bando verrà depositato la prossima settimana, poi seguirà Ittierre, il cui deposito avverrà fra una decina di giorni. Prevediamo che l'aggiudicazione delle gare per Malo e Ferré possa avvenire intorno al mese di aprile". Per la maison Ferré sono arrivate "proposte molto concrete". Ha assicurato. I commissari per la vendita di questa griffe hanno chiesto una tempistica "più stretta". "Le vendite di Ferré sono in linea con il budget, non ci sono problemi di cassa, stiamo tranquilli", ha aggiunto il commissario. La prossima settimana verranno presentate anche le istanze per il ricorso alla cassa integrazione straordinaria per alcuni dipendenti del gruppo di moda, ha concluso Spada. Intanto, a pochi giorni dalla scadenza dell’accordo per la Cigo prevista per il sei marzo,

Attentato a Kabul, solidarietà dal Molise L’eurodeputato del PdL Aldo Patriciello appena appreso del drammatico attentato terroristico ad opera dei talebani avvenuto nell’hotel “Park Residence” a Kabul, in Afghanistan, costato la vita ad un consigliere diplomatico dell’ambasciata italiana, ha voluto manifestare la propria vicinanza alla famiglia.

creano malumore le notizie che circolano in azienda. Si parla della proroga di quest’ultima e dell’aumento dei dipendenti, che finiranno in cassa integrazione, a 300. In merito, le Rsu chiederanno, nell’incontro in programma mercoledì prossimo presso la sede dell’Assindustria, il numero massimo del personale a cui tale procedura può essere applicata. Nell’ultimo incontro con i Commissari le stesse Rsu avevano proposto il contratto di solidarietà. Facendo seguito alla richiesta fatta dall’Idv. E proprio il partito di Di Pietro, in riferimento alle dichiarazioni dell’Ugl, ha voluto precisare come l’IdV sia stata l’unica forza politica interessata concretamente alla vicenda dei lavoratori di Pettoranello, presentando proposte risolutive e realizzabili. Attraverso la delegazione di Isernia ha partecipato alle manifestazioni di protesta, dando ascolto ai dipendenti dell’azienda, cercando un dialogo con i sindacati e i vertici dell’Ittierre. Attraverso il suo presidente in primis, Antonio Di Pietro, e attraverso la sua rappresentante molisana alla Camera dei Deputati, on. Anita di Giuseppe, l’Italia dei Valori ha portato il caso in Parlamento presentando solo due giorni fa, un’interrogazione urgente e una proposta al Ministro competente al fine di contribuire alla risoluzione della crisi.

sarebbe la volontà di reintegrare tali figure, il che per Monaco, si tradurrà in un “inevitabile indebolimento dell’ospedale, rendendo poco appetibili quei servizi che lo hanno reso una vera eccellenza nel panorama sanitario regionale”. Per il sindaco, inoltre, in questo modo si sta attivando “una pericolosa spirale, in quanto da una parte si dice che l’ospedale non verrà chiuso, dall’altra si adottano provvedimenti che decretano l’indebolimento dell’offerta sanitaria con una conseguente riduzione dell’utenza. In tal modo, spiega ancora, “chi ha orchestrato tutto ciò potrà infine proporne la chiusura, e l’ospedale così indebolito non avrà più alcuna ragione di esistere, se non in una forma totalmente ridisegnata, ossia come poliambulatorio”. Un quadro nero, insomma, peggiorato dal probabile aumento dell’addizionale regionale

Irpef, dell’Irap, dell’utilizzo dei fondi Fas per ripianare il deficit sanitario, che insieme al taglio di servizi vitali, comporterebbe il declino definitivo delle comunità più piccole. Anche per questo, Monaco ha rivolto un invito a tutti i sindaci della Comunità Montana Alto Molise, in particolare al sindaco di Agnone per un incontro che tratti il problema dell’ospedale e al contempo lancia una provocazione: “Facciamo qualcosa ma non restiamo inermi. Facciamo sentire la nostra voce e non disdegniamo il gesto più eclatante, ovvero rimettere nelle mani del Prefetto il nostro mandato amministrativo. Dimettiamoci in massa, se può servire a scuotere chi deve decidere il nostro futuro. L’ospedale di Agnone grava sul bilancio comunale nella misura del 5%. Gli sprechi sono altrove, i tagli si facciano lì, dove alberga lo spreco”. DaCi

Cerco un uovo amico, la Questura aiuta la ricerca Sempre più costante l’impegno della Questura di Isernia al fianco delle organizzazioni benefiche. Come già accaduto lo scorso anno,infatti, il Questore Biagio Ciaramella, ha dato ampia diffusione tra gli Uffici della Questura, della Polizia stradale e della Polizia postale, all’iniziativa pasquale promossa dall’Associazione Italiana per la lotta al neuroblastoma denominata “Cerco un uovo amico” allo scopo di raccogliere fondi per sostenere la ricerca scientifica sul neuroblastoma ed i tumori solidi pediatrici. Il lodevole progetto si è svolto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Marina Militare, dell’Aeronautica Militare e dell’Esercito nonché del Segretariato Sociale Rai. Gli appartenenti alla Polizia di Stato hanno potuto esprimere la propria solidarietà acquistando uova di Pasqua a fronte di un’offerta libera contribuendo in tal modo a migliorare la prognosi dei bambini affetti da queste terribili neoplasie.

La scuola non funziona? Licenziati tutti i docenti La scuola non funziona? Tutti i professori a casa. In una misura draconiana per risollevare le sorti di un liceo di Central Falls nel Rhode Island il provveditore ha deciso di licenziare in tronco i suoi 88 insegnanti. L'esempio di Central Falls ha aperto un dibattito ed è apparso comunque contagioso: altri istituti sarebbero pronti a fare lo stesso.

15

ANNO III - N° 47

SABATO 27 FEBBRAIO 2010


TERMOLI Incontro tra i presidenti di Europêche e Cogeca con il Commissario Damanaki

Pesca, tonno rosso a rischio di estinzione? I presidenti di Europêche, Javier Garat e della Sezione Pesca della Cogeca, Giampaolo Buonfiglio, hanno incontrato il neo Commissario per la Pesca e gli Affari Marittimi, Maria Damanki. Dopo una breve presentazione della due organizzazioni, si sono soffermati sull'importanza di una consultazione regolare ed efficace. “Vogliamo essere costruttivi e credibili in ogni tappa politica dalla ideazione all'applicazione”, hanno dichiarato i due presidenti che, successivamente, hanno esposto le preoccupazioni principali del momento, in primo luogo la questione del tonno rosso, non condividendo la proposta del Consiglio che mira all'iscrizione del tonno rosso quale specie a rischio estinzione. Esistono, proseguono i due Presidenti, alcune divergenze per quanto riguarda lo stato reale dello stock di tonno rosso che merita dunque una valutazione scientifica indipendente. I due Presidenti ricordano a tal proposito, il ruolo preponderante del Comitato Scientifico dell'Iccat che nell'ottobre 2009 ha dichiarato che i tre criteri biologici per iscrivere il tonno rosso nell'Appendice I della Cities non sussistono. Francisca Javier Garat e Giampaolo

Finanziati i lavori di adeguamento per le strade interpoderali

Buonfiglio, sostengono che, al di là degli effetti della crisi economica, il settore stia subendo ugualmente delle enormi pressioni legate alle misure di riduzione della capacità, dello sforzo di pesca, alle misure tecniche spesso inadeguate e alla diminuzione del numero delle zone di pesca. Il Commissario Maria Damanaki ha espresso l'intenzione di prestare una particolare attenzione alle preoccupazioni dei pescatori in Europa. Per quanto riguarda in particolar modo, la riforma della Pcp, il Commissario ha precisato che anche se è necessario un cambiamento radicale della politica, verrà messo in atto at-

Sotto controllo la frana in via Corsica GUGLIONESI - A seguito della voragine apertasi nell'area di parcheggio di Via Corsica sono stati immediatamente contattati ed allertati tutti gli enti predisposti alle verifiche del caso quali la Protezione Civile, la Regione Molise e l'Ufficio Tecnico Comunale. I rilievi eseguiti hanno evidenziato la causa della voragine: cedimento del solaio di una fogna che fa parte di un impianto fognario costruito nel 1954. Il cedimento è stato immediatamente ripristinato sia per motivi di ordine pubblico che per quelli di igiene pubblica. Approfonditi controlli non hanno rilevato, durante l'ispezione altri fenomeni analoghi. Nonostante questo, l'amministrazione comunale provvederà a far monitorare la rete fognaria interessata da una società che avrà a disposizione i più sofisticati sistemi di rilevamento ultra moderni. Tutto questo al fine di garantire l'incolumità dei cittadini e dei residenti stessi.

16 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010

Questa mattina incontro Amies-Cosib TERMOLI - Si svolgerà questa mattina alle 10:30 presso il nucleo industriale di Termoli l'incontro tra la delegazione dell’Associazione Molisana Imprese Edili e dei Servizi, guidata dal presidente, Maria Grazia D’Adante, e il Presidente del Cosib, Tonino Del Torto. All’incontro parteciperà anche il componente del consiglio di amministrazione di “Autostrade del Molise”, Alberto Montano.

Buone notizie per l'amministrazione comunale e per residenti o per chi percorre per qualsiasi motivo le strade Valle Cerasa in contrada Creta Rossa, Colle di Lauro – Vallone delle Tortore, Difesa Nuova e Cuparello. Il comune ha infatti ottenuto un finanziamento di 280mila per interventi di adeguamento delle quattro strade interpoderali. Molto soddisfatto della notizia l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Clemente Pascarella, il quale ha sottolineato che: “L’iter burocratico è stato particolarmente breve, in quanto la progettazione dell’ufficio comunale competente risale a dicembre 2008 e le risorse utilizzate sono quelle dei Fondi di Solidarietà Nazionale in Agricoltura”. Lo stesso amministratore ha anche annunciato di aver presentato i progetti per il rifacimento di altre arterie e tra queste contrada Acquara e Fonte Giammarco, Monti e contrada San Pimiano – Carpineto. Per quanto riguarda il finanziamento già ottenuto, ora l'amministrazione comunale dovrà pubblicare il bando di gara e assegnare i lavori.

“Non condividiamo affatto la proposta del Consiglio sull'iscrizione della specie in quelle a rischio estinzione” traverso una stretta collaborazione con il settore. In questa prospettiva, si è fin d'ora impegnata a partecipare alla prossima assemblea generale delle due organizzazioni, prevista a Gijón (Spagna) nell'ambito della Terza Edizione della Giornata Marittima Europea.

Politiche giovanili, sottoscrizione congiunta di Larinascita e circolo Idv LARINO – Dopo l’incontro-dibattito “Giovani: quale futuro?”, durante il quale sono stati illustrati i risultati di un questionario sulle Politiche Giovanili, il Movimento politico-culturale apartitico Larinascita ed il Circolo di Larino dell’Italia dei Valori hanno organizzato una riunione alla quale sono stati invitati a partecipare il Partito Democratico, Rifondazione Comunista, Sinistra e Libertà e Larino Viva. Oggi alle 19, presso la sede dell’Italia dei Valori in Via Cluenzio, le rappresentanze politiche del territorio si incontreranno per discutere la relazione stilata dalle due forze organizzatrici in materia di Politiche Giovanili e per valutare la possibilità di sottoscrivere un documento comune. “Le azioni sulle quali si intende stimolare l’ammi-

nistrazione comunale – scrivono da Larinascita - e basare le nostre politiche giovanili possono essere sintetizzate in due aspetti chiave: la nomina di un Assessore ad hoc e l’istituzione di un Centro sociale e ricreativo (con sede dell’assessorato e ufficio informazioni). Riteniamo, dunque, estremamente necessario investire nelle politiche giovanili in modo nettamente più incisivo rispetto alla misera azione compiuta fino ad oggi, cercando nel contempo di ricreare un rapporto tra la politica, l’azione amministrativa e i giovani attraverso la comunicazione istituzionale, anch’essa del tutto insignificante finora, che favorisca una maggiore interazione tra i soggetti stessi nel raggiungimento di scopi comuni”.

Porte aperte al liceo classico Perrotta TERMOLI – Questo pomeriggio dalle 16 al Liceo Classico "G. Perrotta" studenti e genitori potranno visitare la struttura e conoscere il piano dell’offerta formativa della scuola, i progetti e i servizi messi a disposizione dei ragazzi. Ad accogliere gli ospiti il dirigente scolastico, Antonio Mucciaccio, gli stessi allievi e docenti del liceo.


TERMOLI A Termoli il centrosinistra si presenta spaccato, ma sarà compatto a Montenero

Giochi fatti per le candidature a sindaco TERMOLI – Oggi alle 12 scade il termine per la presentazione delle liste per le amministrative del 28 e 29 marzo. Fino a ieri sera solo alcuni schieramenti avevano chiuso l'iter: Remo Di Giandomenico con le liste "Popolari Liberali" e "Termoli giovane"; per il Pdl il Popolo di Termoli per Di Brino e dell’Adc; Rifondazione Comunista. Tutte le altre saranno presentate questa mattina anche se ci sarebbero dei problemi legati ai firmatari che presentano le liste. Infatti ieri pomeriggi è stato sciolto un quesito che in molti si erano posto e che ha gettato nel caos più di qualcuno: i presentatori delle liste non devono essere candidati e devono votare a Termoli. Per i Comuni che hanno una popolazione compresa tra

20mila e 40mila abitanti ogni lista deve essere presentata da non meno di 175 e da non più di 350 “elettori presentatori”. Devono essere persone che hanno diritto di voto nel Comune di Termoli, e non esiste l’opzione presentatori “multipli”. Dando uno sguardo invece alle candidature a primo cittadino, ormai i giochi sembrano fatti anche se c'è tempo fino alle 12 per ripensamenti. Per il centrodestra sono schierati Antonio Basso Di Brino per il Pdl e Remo Di Giandomenico per i Popolari Liberali nel Popolo delle Libertà. Nel centrosinistra non dovrebbero esserci sorprese con Filippo Monaco da una parte (sostenuto da un raggruppamento di liste) ed Erminia Gatti sostenuta dal Pd: questa ultima candidatura è

Scade alle 12 di oggi il termine per la presentazione delle liste e alcuni stata ufficializzata dall'assemblea regionale del partito. Dunque un centrosinistra “sfilacciato” a meno di ripensamenti sul filo di lana. Tutto fatto invece a

Di Brino ufficializza la lista del Pdl Il candidato sindaco del PdL, Antonio Di Brino ha ufficializzato la propria lista pr le amministrative di fine Marzo. Essa è composta da: Brienza Michelangelo, Ciarniello Annibale, D’Auria Michele, De Felice Ennio, De Fenza Agostino, De Guglielmo Fernanda, Di Cesare Mario Flaviano, Di Lisa Bruno, Ferretti Mario, Ferrone Francesco, Garzarella Bruno, Granito

Nicandro Giancarlo, Leone Luigi Mario, Mancini Mario, Mariani Maria Assunta, Montano Alberto, Monti Anacleto, Nibaldi Livio, Nuozzi Pino, Paduano Luciano Fioravante, Paparella Antonio, Pesce Luigi, Recchi Claudio, Rinaldi Francesco Graziano, Roberti Francesco, Sprocatti Ivo, Tanassi Nicola Antonio, Verini Bruno, Vitale Nicola, Zara Maria Vincenza.

Montenero di Bisaccia dove il centrosinistra presenta compatto Margherita Rosati che si contrappone al candidato del centrodestra Nicola Travaglini.

schieramenti sono in difficoltà

Nucleare, convegno del“Bene Comune” TERMOLI - “Uno stop ai partiti cancerogeni”. E' questo il titolo dell'incontro-dibattito organizzato dal candidato sindaco, Antonio Fasciano, per la lista civica “Per il Bene Comune” presso l'Hotel Meridiano (lungomare Cristoforo Colombo) che si terrà oggi alle 17,30. All'iniziativa parteciperanno Michelangelo Bolognini, medico igienista di Medicina Democratica,

che focalizzerà il suo intervento sulla pericolosità di avere una centrale nucleare o un inceneritore nei pressi di un centro abitato; e il senatore Fernando Rossi, del coordinamento nazionale della lista civica “Per il Bene Comune”. Sarà possibile seguire il convegno anche in diretta streaming su www.perilbenecomune.net.

Di Giandomenico alla presentazione del Movimento Cristiani Liberali Laici FERMO – Ennesimo appuntamento per l’onorevole Remo Di Giandomenico che oggi sarà impegnato, nella Sala dei Ritratti a Fermo, come relatore nel Convegno Nazionale di presentazione del Movimento Cristiani Liberali Laici (Mcll). I lavori, che hanno per tema “Un’etica per nuove responsabilità politiche”, vedranno la partecipazione anche della docente dell’Università di Padova Carla Xodo, del giornalista Gustavo Selva, dell’onorevole Francesco Zama e di don Mario Ferracuti. Il Mcll non è un partito, ma una proposta di valori che arriva da un gruppo di adulti impegnati in politica che hanno deciso di rac-

cogliere l’istanza di tanti giovani che non si riconoscono nell’individualismo narcisistico proposto dalla moderna società, sempre più caotica e massificata. I valori portanti del Movimento sono: La riaffermazione di Dio, in quanto Essere totale che è fondamento di tutti gli esseri e conferisce loro significato; Una profonda riconsiderazione antropologica dell’uomo: “In questo senso va ripensato il distorto concetto dell’uomo oggetto che viene selezionato dalla politica non con la misura gratuita dell’amore ma come valore di scambio”. I giovani del Movimento Cristiano Liberale Laico, oramai presenti ed organizzati in

Inaugurato il nuovo asilo nido a Difesa Grande

Completato il sovrappasso allo zuccherificio

TERMOLI - E' stato inaugurato il nuovo asilo nido comunale del plesso scolastico di Difesa Grande. Sono stati presenti l'assessore regionale alle Politiche sociali, Angiolina Fusco Perrella, ed il commissario straordinario dl comune di Termoli, Roberto Aragno. L'asilo, che é stato benedetto da don Benito Giorgetta, entrerà in funzione ufficialmente nel prossimo mese di marzo.

TERMOLI - Sono stati completati i lavori per la realizzazione di un sovrappasso sulla Statale 87 all’altezza dello zuccherificio del Molise che permetterà ai pedoni di passare da un lato all'altro della strada senza attraversare la carreggiata. L'opera é stata fatta realizzare dall'Anas con fondi della Regione Molise.

molte città e Regioni d’Italia, per la fedeltà a questi principi si impegnano con tre giuramenti a servire la politica e non a servirsi di essa. Pertanto promettono di rimettere Dio nel circuito della vita sociale, offrirsi come dono e non come merce, servire gli emarginati rispetto ai più fortunati. L’intervento di Remo Di Giandomenico al convegno di Fermo è atteso con molto entusiasmo dai giovani del Movimento, perché già conoscono l’onorevole termolese, sanno della sua lunga militanza politica e sperano di attingere alla sua esperienza così come, ovviamente, a quella degli altri illustri relatori presenti.

17 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010


Basket, la Women’s cerca il riscatto

Basket, l’Olimpia riceve il Lanciano

Al via questa sera alle ore 18 le giornate di ritorno degli incontri della poule promozione. Dopo aver battuto le avversarie in trasferta, le ragazze della Women’s Basket Campobasso Regione Molise scenderanno in campo per raddoppiare la vittoria. A PAG. 22

Turno casalingo impegnativo per l’Olimpia Campobasso che questa sera alle ore 20.30, dopo la gara della Women’s Campobasso di Serie “B” d’Eccellenza femminile contro la Gimnasyum Caserta, affronterà la formazione del Lanciano Basket che attualmente occupa la sesta posizione in classifica. A PAG. 21

ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010 DISTRIBUZIONE GRATUITA

SPORT

www.lagazzettadelmolise.it TRIVENTO, MISTER CARANNANTE ALLE PRESE CON PROBLEMI DI FORMAZIONE L’Atletico Trivento affina la preparazione in vista del prossimo impegno di campionato che vedrà i gialloblù domani affrontare all’Acquasantianni la Renato Curi Angolana. Nella rifinitura di questa mattina l’allenatore Roberto Carannante metterà a punto l’undici da contrapporre al team abruzzese. Le assenze per squalifica di Voria, Guglielmi e Monaco Di Monaco indurranno certamente il tecnico campano ad apportare qualche modifica nella formazione di partenza ed in questo senso fondamentale sarà anche la scelta dei cinque under. E a proposito di juniores ieri è tornato ad allenarsi con il resto del gruppo il classe ’92 Gallo che in questi giorni è stato impegnato con la rappresentativa juniores LND. A PAG. 20

IL BASKET UNITO CONTRO LA DROGA ACCORATO MESSAGGIO AI GIOVANI Al dilagante fenomeno della droga nella città di Campobasso abbiamo deciso di rispondere anche noi, squadre cittadine impegnate nei tornei nazionali e regionali di pallacanestro. C’è un assordante grido di aiuto che proviene dalle nostre strade e al quale la Women’s Basket Campobasso Regione Molise, la Italcom Mens Sana, la Nuova Cestistica Campobasso e l’Olimpia Campobasso non vogliono e non possono restare indifferenti. Da anni le nostre società si contraddistinguono per l’attenzione nei confronti dei ragazzi scendendo in campo con una palla a spicchi fatta di amicizia e sana educazione sportiva. Tratti che oramai si stanno allontanando sempre di più dai giovani della città. E tutto per un brivido di effimera e momentanea illegale adrenalina. A PAG. 21

redazione@lagazzettadelmolise.it 30.000 copie in omaggio


S P O RT CALCIO SERIE D

Mancheranno Castiello, Cordua, Gallicchio, Maglione e Fazio. Todino e Coquin insieme

Lupi, mini rivoluzione in vista Mister La Cava intenzionato a cambiare il suo scacchiere nella gara di domani con il Casoli Ultimo allenamento settimanale per il Campobasso nel pomeriggio di ieri. La seduta è stata svolta sul Selva Piana per preparare agli atleti al fondo pesante. Lavoro prevalentemente tattico per mister La Cava che ha incentrato l’attenzione principalmente sui movimenti offensivi. Il momento non è dei più agevoli per i rossoblù che, reduci dalla sconfitta nel derby di Bojano, sono chiamati al riscatto nel match di domani. Al Selva Piana arriva il Casoli, un avversario da prendere con le molle e da tenere nella debita considerazione. La squadra di Pasquale Logarzo, ex trainer del Bojano, in classifica generale ha 29 punti, con una gara da recuperare, frutto di 8 vittorie, 5 pareggi e 9 sconfitte. 25 i gol fatti a fronte dei 26 subiti. Gli abruzzesi, però, devono guardarsi le spalle, essendo a soli 2 punti dalla zona play out. Pertanto è intuibile una gara all’ultimo sangue da parte del Casoli che scenderà in campo con il chiaro intento di ottenere un risultato positivo. Consapevole delle difficoltà il

GLI ARBITRI DELLA 24^ GIORNATA Trivento-Rc Angolana Centobuchi-Recanatese Chieti-Bojano Civitanovese-Atessa VdS Elpidiense-Morro d’Oro L.Canistro-Santegidiese Miglianico-O.Agnonese Campobasso-Casoli R.Montecchio-L’Aquila

Ferrentino in azione Campobasso ha preparato la gara nei minimi dettagli, con la dovuta concentrazione e la necessaria determinazione. Ingredienti che serviranno domani pomeriggio per

non incorrere in spiacevoli sorprese. Mister La Cava ha qualche problema di formazione. Assenti saranno Castiello, Cordua e

Loiodice di Matera Trasarti di Teramo Di Stefano di Brindisi Verdenelli di Foligno Avoni di Imola Lanza di Nichelino Colarossi di Roma 2 D’Albore di Caserta Petroni di Roma 1

Gallicchio, infortunati, Maglione e Fazio, squalificati. L’allenatore di Solofra ha fatto intuire nella sgambatura del giovedì di aver in mente una minirivoluzione. Anche alla luce della non brillante prestazione di domenica scorsa. La prima novità potrebbe esserci tra i pali dove è in procinto di tornare Mirko Trinchera. Questo perché La Cava ha problemi di under ’90, vista l’assenza di Fazio e potrebbe sacrificare Ascani, in favore del suo collega. Scontata la linea di difesa dove opereranno Ricci e Gargiulo sugli esterni con Minadeo e Follera al

centro. A centrocampo potrebbero operare Casapulla e Gennarelli in mediana con Coquin e Todino a presidiare le corsie laterali. In attacco ci potrebbe essere l’altra sorpresa rappresentata da Ferrentino che andrebbe a sistemarsi alle spalle di Covelli. Ad ogni modo tutti i dubbi di formazione saranno sciolti solo alla vigilia dell’incontro. Ad arbitrare la gara tra Campobasso e Casoli sarà il Sig. D’Albore di Caserta, coadiuvato da Guida e Aucella, entrambi della sezione di Torre del Greco. EB

TRIVENTO

Senza Voria, Guglielmi e Monaco Carannante studia l’undici anti Angolana L’Atletico Trivento affina la preparazione in vista del prossimo impegno di campionato che vedrà i gialloblù domani affrontare all’Acquasantianni la Renato Curi Angolana. Nella rifinitura di questa mattina l’allenatore Roberto Carannante metterà a punto l’undici da contrapporre al team abruzzese. Le assenze per squalifica di Voria, Guglielmi e Monaco Di Monaco indurranno certamente il tecnico campano ad apportare qualche modifica nella formazione di partenza ed in questo senso fondamentale sarà anche la scelta dei cinque under. E a proposito di juniores ieri è tornato ad allenarsi con il resto del gruppo il

20 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010

classe ’92 Gallo che in questi giorni è stato impegnato con la rappresentativa juniores LND nel Torneo Roma Caput Mundi, la squadra allenata da Polverelli, pur essendosi classificata al primo posto insieme a Cipro, ha dovuto lasciare il posto in finale non senza un pizzico di rammarico. La squadra trignina, reduce dall’ottimo pareggio strappato domenica scorsa in casa della capolista Santegidiese,è intenzionata ad allungare la serie positiva di risultati che si protrae dall’inizio del girone di ritorno, uno score che ha permesso a capitan Corradino e compagni di non perdere contatti con la vetta della classifica che resta lì, ad

Huntelaar:“Nessuna offesa ai tifosi viola” E' stato un gesto di gioia senza alcuna volontà di insultare i tifosi viola: così Huntelaar sulla sua esultanza dopo il gol a Firenze. Da alcune foto sembra che l'olandese faccia il classico 'gesto dell'ombrello'' dopo aver segnato ma, a Milan Channel, lui dà una spiegazione diversa: 'Il mio gesto di esultanza era di gioia, di liberazione rispetto ai molti minuti in cui siamo stati in svantaggio, ma non era assolutamente offensivo verso i tifosi avversari'.

un passo, a soli quattro punti di distacco. Fondamentali in tal senso saranno le prossime partite dell’Atletico Trivento che, dopo l’Angolana(formazione in lotta per non retrocedere), affronterà tre avversarie toste che sono, nell’ordine, la Recanatese, l’Atessa Val di Sangro e l’Olimpia Agnonese. Al termine di questo trittico di incontri si potrà probabilmente delineare un quadro più preciso della situazione di classifica della squadra gialloblù che, in caso di risultati positivi, si potrebbe concretamente candidare tra le formazioni in lotta per la vittoria del campionato. JSV

Europei U21, Casiraghi chiama Casarini C'è la novità Federico Casarini, classe '89, centrocampista del Bologna, tra i convocati di Pierluigi Casiraghi per ItaliaUngheria Under 21. Il tecnico ha diramato le convocazioni per l'incontro delle qualificazioni all'Europeo di categoria 2011, in programma mercoledì 3 marzo a Rieti. Tra i 20 spicca anche la conferma del difensore del Sassuolo Gianluigi Bianco (provato nell'ultimo stage). Alle assenze di Santon, Paloschi e Ranocchia, si è aggiunta quella del portiere della Reggina Fiorillo.

Voria, squalificato


S P O RT SPORT E SOLIDARIETÀ

Il basket contro la droga

La pallacanestro molisana non resta insensibile ad un fenomeno dilagante e lancia un accorato appello Al dilagante fenomeno della droga nella città di Campobasso abbiamo deciso di rispondere anche noi, squadre cittadine impegnate nei tornei nazionali e regionali di pallacanestro. C’è un assordante grido di aiuto che proviene dalle nostre strade e al quale la Women’s Basket Campobasso Regione Molise, la Italcom Mens Sana, la Nuova Cestistica Campobasso e l’Olimpia Campobasso non vogliono e non possono restare indifferenti. Da anni le nostre società si contraddistinguono per l’attenzione nei confronti dei ragazzi

scendendo in campo con una palla a spicchi fatta di amicizia e sana educazione sportiva. Tratti che oramai si stanno allontanando sempre di più dai giovani della città. E tutto per un brivido di effimera e momentanea illegale adrenalina. Davanti a tutto questo non possiamo restare indifferenti e osservare impassibilmente l’abbandono della gioia di vivere. In questo momento, però, non servono tante parole. Noi abbiamo, quindi, deciso di impegnarci attivamente e di dimostrare che anche il mondo sportivo è accanto ai nostri ra-

gazzi. E lo è soprattutto con sorrisi, amicizie ed esperienze che non possono essere portati via dalla mancanza di coraggio di essere felici. Questo fine settimana scenderemo, quindi, in campo per dire insieme NO ALLA DROGA! Comunicato stampa congiunto a firma di - Women’s Basket Campobasso Regione Molise - Olimpia Basket Campobasso - Italcom Mens Sana Campobasso - Nuova Cestistica Campobasso

BASKET SERIE C REGIONALE

ATLETICA

L’Olimpia riceve oggi il Lanciano

Elio Scotto Turno casalingo impegnativo per l’Olimpia Campobasso che questa sera alle ore 20.30, dopo la gara della Women’s Campobasso di Serie “B” d’Eccellenza femminile contro la Gimnasyum Caserta, affronterà la formazione del Lanciano Basket che attualmente occupa la sesta posizione in classifica. L’Olimpia è reduce da tre successi consecutivi, infatti dopo le due vittorie casalinghe con Martinsicuro e nel derby infrasettimanale con il Maccabi Ripalimosani è arrivata anche la vittoria in esterno in quel di Teramo al PalaScapriano con la forte formazione della Fortitudo dopo una gara

Sepang, Rossi:“Sembrava una qualifica” 'Più che una sessione di test oggi sembrava un turno di qualifiche'. Così Valentino Rossi dopo la seconda giornata di prove a Sepang. 'Sono entrati tutti alle 10 perchè bisognava fare i tempi - ha detto Rossi -. Ma io sono stato più veloce e ho fatto il nuovo record della pista migliorando il tempo della pole (del Gran Premio del 2009, ndr), che era già buona. In effetti io volevo rifare il tempo della pole, ma alla fine ho fatto tre decimi meglio (2'00''271), quindi va bene'.

vibrante e combattuta e risolta solo negli ultimi secondi di gara e terminata con il punteggio di 86-87. In quel di Teramo l’Olimpia ha mostrato un ottimo gioco grazie al trio Scarpa, Espinoza, Varisco ma anche per merito di Elio Scotto, al rientro dopo quasi due mesi, senza dimenticare l’apporto fondamentale di Pilla, Tondi Petrone, Lagonigro e Cefaratti che in fase difensiva si sono fatti sentire dando un contributo decisivo. Quella con il Lanciano sarà una gara dura in quanto la formazione allenata da coach Salomone, che ha perso una sola gara nel girone di ritorno, cercherà di ottenere un successo che possa proiettare definitivamente la squadra nelle alte sfere del campionato. Nelle fila degli abruzzesi saranno sicuramente assenti Mariani per squalifica ed Ambrosini per infortunio mentre tra gli elementi più in vista ricordiamo l’argentino Leandro Tano, Borromeo, Mancinelli e Pasquini. Per l’Olimpia è stata una settimana abbastanza tranquilla la formazione agli ordini del coach Rosario Filipponio si è ben allenata e procede nella marcia di avvicinamento a questa gara che dovrebbe dare continuità ai risultati dei bianco/blu. Per quanto riguarda la squadra dovrebbe essere della gara Biagio Pennacchio che a Teramo è uscito nei primi minuti a causa di una ferita all’arcata sopraccigliare, mentre procede il pieno recupero per Elio Scotto che già a Teramo ha dato prova del suo valore e della sua importanza per la squadra, non ci sarà Mario Di Cristofaro alle prese con un infortunio muscolare che lo terrà fuori per un breve periodo. Palla a due alle ore 20.30 al PALAVAZZIERI, arbitri dell’incontro i signori Adducci di Canzano (Teramo) e Tiberio di Teramo.

28 podisti dell’AMA parteciperanno domenica alla Roma-Ostia Anche ventotto podisti dell’Atletica Molise Amatori prenderanno parte alla mezza maratona RomaOstia, in programma domenica prossima 28 febbraio 2010. Capitanati dal presidente Franco Pietrunti, gli atleti della storica società molisana, nota tra l’altro per l’organizzazione della Tappino-Altilia, correranno l’attesa ‘maratonina’ che quest’anno tocca quota diecimila iscritti. Per il nutrito gruppo molisano, ventitrè uomini e venticinque donne, è l’occasione importante di gareggiare in una kermesse prestigiosa e di prendere contatti con società e atleti di tutta Italia in vista della prossima edizione

Seppi:“Sarò in Davis controvoglia” Andreas Seppi giocherà in Coppa Davis contro la Bielorussia, dal 5 al 7 marzo a Castellaneta (Taranto). Lo ha annunciato lo stesso numero uno azzurro in un'intervista telefonica con Sky Sport. 'Sono costretto ad accettare la convocazione -ha detto il tennista bolzanino, che aveva deciso di rinunciare per un anno alla Davis per concentrarsi sui tornei del circuito Atp-. Penso che contro la Bielorussia ci sarò'.

della Tappino-Altilia che, nel mese di settembre, spegnerà le ventisette candeline.Questi i nomi dei ventotto podisti in gara: Gianfranco Barone, Paolo Barone, Giancarlo Benevento, Ernesto Bernardo, Angelo Cefaratti, Domenico Coloccia, Nicola Criscuoli, Luigi D’Addona, Giacomo D’Alberto, Vincenzo De Marco, Luigi De Santis, Enzo Di Cillo, Annunzio Gioia, Ugo Giuliano, Benito Grieco, Camelia Ianeva, Francesca Iannetta, Leonardo Manna, Assunta Palladino, Michele Palladino, Pasqualino Pietrarca, Francesco Pietrunti, Guido Ponzio, Luigi Quaranta, Salvatore Ruggiero, Luca Santillo, Patrizia Silvaroli, Karen Toffi.

21 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010


S P O RT BASKET FEMMINILE

Women’s - Gymnasium: si cerca il bis Questa sera alle 18 le ragazze di Ladomorzi in campo per la gara della sesta giornata della fase promozione Al via questa sera alle ore 18 le giornate di ritorno degli incontri della poule promozione. Dopo aver battuto le avversarie in trasferta, le ragazze della Women’s Basket Campobasso Regione Molise scenderanno in campo per raddoppiare la vittoria. Di contro il roster del Gymnasium Caserta allenato da coach Natale. Nell’incontro di gennaio, che segnò il debutto delle bianco rosse nella poule promozione, le campobassane riuscirono a portare a casa i due punti vincendo l’incontro per 68-56. Domani sera l’obiettivo sarà replicare il risultato sul parquet del

Palavazzieri. Al momento è proprio il Gymnasium a chiudere la classifica con sole due vittorie. Coach Ladomorzi e le sue ragazze si sono invece stabilizzati al terzo posto, a parità con il Brindisi ed a quattro punti dalla capolista Carpedil. 22 sono i punti collezionati dalla battipagliese. Grinta e volontà di far dimenticare l’inaspettata sconfitta di sabato scorso caratterizzeranno il match di questa sesta giornata contro un’avversaria che ha dimostrato tutta la sua validità. Ciminelli e compagne lasciarono infatti il campo del Caserta facendo onore ad una squadra che diede

davvero filo da torcere. Ma questa sera la vittoria avrebbe tutto un altro sapore, quello della corsa al recupero per avvicinarsi al comando della classifica. “Sarà un incontro da non sottovalutare, la partita di sabato contro il Portici insegna”, commenta il presidente Luigi Maiella, “come sapevamo, in questa seconda fase ogni incontro è uno scontro, le compagini qualificate sono tutte ben organizzate e con roster di primordine. Comunque le ragazze hanno ben esaminato, insieme al coach, la gara contro il Portici e sono sicuro che hanno sviscerato le problematiche che hanno portato a quel risultato.

Quindi io e tutti gli amici che mi affiancano in questo progetto puntiamo, come abbiamo sempre fatto, su questo gruppo convinti che è un gruppo che ci continuerà a dare ottime soddisfazioni. Volevo approfittare di questa occasione per ringraziare il pubblico che sempre più numeroso ci segue sia in casa che in trasferta ma, sono sicuro che il giusto ringraziamento giungerà ogni settimana dalla ragazze in campo.” Ad arbitrare il match valido per la sesta giornata della fase promozione ci saranno Innocente Desposato di Casamassima (Bari) e Salvatore Di Benedetto di Barletta (Bari).

Coach Fabio Ladomorzi

PALLAVOLO UNDER 16

CONI ISERNIA

La Nuova Pallavolo si aggiudica il derby contro il Termoli

Il prossimo 5 marzo ci sarà la presentazione di un progetto pilota

vanile e infatti entrambe le atlete sono andate a migliorare sia il settore offensivo che difensivo con Leka che nonostante la giovane età viene sempre coinvolta in sostituzioni tattiche al servizio e in difesa, mentre Bilanzone impiegata sia come centrale che come schiacciatrice ha completato le rosa in attacco scendendo nel sestetto titolare insieme a Ianire, Trematerra, Mascioli, Sassano, Carfagnini e Primi (libero). Tornando alla gara, il primo set è iniziato con un pò di tensione da ambo le parti, la formazione termolese, che poteva contare sulla potenzialità di Cicchitti e Campofredano è scesa in campo con una buona dose di aggressività e infatti i primi punti sono stati abbastanza combattuti ma la Nuova Pallavolo dopo aver preso bene le misure ha imposto il proprio gioco evitando qualsiasi tentativo di reazione da parte delle avversarie. Ottimo il gioco di Ianiro e Bilanzone ben servite dalla regista Mascioli, che sicuramente si confermeranno la coppia d'attacco del campionato. Anche gli altri due set non sono stati dalle grandi emozioni ma nonostante tutto la Nuova Pallavolo ha seguito il suo gioco e le sue tattiche con diverse sostituzioni che hanno fatto prendere ancora più vantaggio alla squadra fino alla chiusura del set. All'inizio dei giochi era stata pronosticata una partita molto più combattuta ma evidentemente ha trionfato la maggiore completezza delle ragazze della Nuova Pallavolo e soprattutto ha dato i suoi frutti l'esperienza fatta nel campionato di serie D appena terminato che seppur non ha sempre visto le ragazze trionfare contro avversari più esperti, ha permesso loro di crescere sul campo; è questo il caso di Carfagnini, Sassano, Trematerra, Primi e compagne che nonostante la giovane età (ricordiamo tutte anticipatarie di 2-3 anni) hanno dato dimostrazione di una buonissima pallavolo!

Grande animazione e continuo lavoro. Al Coni di Isernia non c’è soluzione di continuità nell’opera di promozione della pratica sportiva. Ora, tra i diversi progetti portati avanti dall’ente di via Berta, ad occupare un ruolo non indifferente quello di alfabetizzazione motoria, iniziativa promossa da un accordo quadro a livello nazionale tra il Coni ed il Ministero per l’Istruzione e la Ricerca scientifica e che vede Isernia tra le ventinove provincia pilota in campo nazionale, come annunciato dallo stesso presidente dell’ente olimpico territoriale pentro Ulisse Di Giacomo in occasione della rassegna ‘Le stelle di Natale’. Dieci i plessi impegnati con un esperto di attività motorie a supportare il docente. Al centro dell’iniziativa la scuola primaria con coinvolti gli alunni dell’intero ciclo. Iniziativa di rilievo che, però, non rappresenta una novità per la struttura pentra, da tempo impegnata su questo specifico versante. L’ideale prosecuzione di un’esperienza, quindi, in cui il Coni pentro è da sempre in prima linea quale portatore sano di idee ed iniziative costruttive. In tal senso, la macchina operativa dell’intero staff tecnico si è messa abbondantemente in moto e maggiori particolari su quella che sarà la linea d’azione seguita saranno forniti venerdì 5 marzo alle ore 17 quando, presso la sala ‘Liborio Fraraccio’, lo spazio riunioni del comitato, saranno svelati, a partire dalle 17, ulteriori dettagli sul progetto. La conferenza stampa seguirà la riunione di giunta in programma dalle 16 ed incentrata sul bilòancio di previsione 2010 e sui progetti di attività per la stagione che verrà e precederà il consiglio in programma per le 17:30, dove saranno approfonditi questi stessi temi. Nella circostanza, peraltro, lo stesso presidente Di Giacomo darà notizia anche di un nuovo prestigioso incarico tributatogli in ambito nazionale all’interno del movimento a cinque cerchi.

Seconda partita...seconda vittoria; la Nuova Pallavolo ha affrontato tra le mura di casa la temibile formazione proveniente dalla costa, l'ASD Pallavolo Termoli allenata da Alfredo Mottola che è giunta nel capoluogo molisano con il chiaro intento di conquistare i 3 punti in palio. La Nuova Pallavolo capitanata da Alice Ianiro, è scesa in campo con una formazione per buona parte rinnovata rispetto allo scorso anno, composta da atlete giovanissime e 2 new entry prese in prestito da due società molisane, l'Aurora Ururi e il Volley Termoli che rispettivamente hanno ceduto in prestito per il solo campionato di under 16 Oriola Leka e Rosita Bilanzone. Tale accordo tecnico rientra nel progetto della società campobassana per elevare il livello della pallavolo gio-

22 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010

F1: Chandhok vicino a Campos Meta Il pilota indiano Karun Chandhok, 26 anni, firmerà con la nuova scuderia spagnola Campos Meta per la stagione 2010 di F1.Lo ha annunciato il direttore dell'equipe Colin Kolles in un comunicato. Chandhok, ex pilota del campionato britannico di Formula 3 e di GP2, dovrebbe essere la seconda guida della scuderia al fianco del brasiliano Bruno Senna (nella foto), nipote di Ayrton.

Vancouver: pattinaggio, disastro per Kostner Disastro per Carolina Kostner a Vancouver, che, nella prova del libero del pattinaggio di figura, è caduta diverse volte. L'atleta ha commesso vari errori totalizzando un punteggio molto basso (151.90) che la allontana dal 7/mo posto con cui aveva concluso la prova del corto. 'Non sapete come è difficile dopo una serata così fare l'inchino al pubblico - ha detto l'azzurra. 'E' una grande delusione, ci aspettavamo grandi cose', il commento del presidente del Coni,Petrucci.


Meteo Campobasso Mattino Pomeriggio Sera Notte Isernia

Termoli Mattino

Mattino

Pomeriggio

Pomeriggio

Sera

Sera

Notte

Notte

La Ricetta Pizza di mandorle 280 g di mandorle sgusciate 10 uova 280 g di zucchero a velo 3 cucchiai colmi di farina 00

un albume q. b. di zucchero a velo un cucchiaio di succo di limone

Tuffate le mandorle in acqua bollente, spellatele, fatele asciugare in forno a calore moderato e tritatele finemente. In una terrina amalgamate le mandorle con due uova intere, fino a ottenere un composto omogeneo. Unite lo zucchero e, uno per volta, otto tuorli, amalgamando il successivo solo quando il precedente sarà ben incorpo-rato al composto. Aggiungete la farina a pioggia, e, infine, gli otto albumi montati a neve ben ferma con un pizzico di sale, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto affinché non si smontino. Versate il composto in una teglia unta e infarinata e infornate a calore moderato. Quando la “pizza” è cotta, lasciatela raffreddare e solo allora toglietela dalla teglia e disponetela su un piatto da torta. Per la copertura, battete, sempre dallo stesso verso, un albume con lo zucchero e il succo di limone, fino a ottenere una glassa bianca e densa. Versatela uniformemente sulla “pizza” e lasciatela asciugare. tratta da Molisenda 2009 a cura di Enzo Nocera e Rita Nocera Mastropaolo

Numeri utili CAMPOBASSO Farmacie di turno GRIMALDI Via Marconi Guglielmo, 3/5 Tel. 0874.311259

ISERNIA Farmacia di turno DI TOMMASO C.so G. Garibaldi, 48 Tel. 0865.50891

GIAMPAOLO Piazza Pepe Gabriele, 39 Tel. 0874.94076 Ospedale Cardarelli centralino 0874.4091

Ospedale Veneziale centralino 0865.4421

Municipio 0874.4051

Municipio Tel. 0865.50601 Stazione Ferroviaria Tel. 0865.50921

Stazione Ferroviaria Tel. 892021 Taxi 0874.311587-92792 Soccorso Aci 803116 TERMOLI Farmacia di turno CARUSO - Via Delle Querce, 1/F - Tel. 0875.751898 Ospedale San Timoteo - centralino 0875.71591 Municipio - Tel. 0875.7121 Stazione Ferroviaria - Tel. 0875.706432 Capitaneria di porto - Tel. 0875.746484

A D N E AG

ORARI

Oroscopo

TRENI

CAMPOBASSO-TERMOLI (DIRETTI)

Partenza Arrivo 06:02 07:40 06:49 08:35 09:30 11:07 12:20 14:11 14:12 15:56 17:13 19:02 17:40 19:30 20:55 22:45 TERMOLI-CAMPOBASSO

Ariete 21 mar - 20 apr

(DIRETTI)

Partenza Arrivo 05:46 07:39 06:44 08:23 12:13 13:56 13:22 15:00 14:40 16:25 16:13 17:59 17:14 18:55 18:40 20:30 20:48 22:38 CAMPOBASSO-ROMA TERMINI (NON DIRETTI)

Partenza Arrivo 05:50 08:53 08:28 11:40 12:19 16:25 14:15 17:16 16:30 19:25 19:43 22:50 ROMA TERMINI-CAMPOBASSO (NON DIRETTI)

Partenza 06:15 09:15 11:15 14:15 14:47 16:45 17:15 19:40

Arrivo 09:18 12:15 15:22 17:30 19:25 20:15 20:46 22:40

Toro 21 apr - 20 mag

CAMPOBASSO-NAPOLI (NON DIRETTI)

Partenza 05:18 06:24 06:54 13:11 14:15 16:30 18:03

Arrivo 07:48 09:18 10:47 16:03 17:39 20:02 21:00

Gemelli 21 mag - 21 giu

NAPOLI-CAMPOBASSO (NON DIRETTI)

Partenza 05:51 05:51 12:14 12:40 14:13 15:06 15:22 17:30 19:43

Arrivo 08:55 09:18 15:22 16:02 17:09 17:30 19:25 20:28 22:20

Cancro 22 giu - 22 lug

Leone 23 lug - 23 ago

AUTOBUS MOLISE TRASPORTI Tel. 0874.493080-60276 Fax 0874.628193 TERMOLI-CAMPOBASSO-ROMA-FIRENZE Il prolungamento per Perugia, Siena e Firenze si effettua solo il lunedì, mercoledì e venerdì Termoli: (Terminal) 5,10-12,30-18,00 Campobasso: (Terminal) 5,00-5,45-6,107,30-9,30- 11,30-13,30-16,00-19,00 Bojano: (P.zza Roma) 5,20-6,18-6,307,50-10,00-11,55-13,55-16,30-19,25 Isernia: (P.zza Repubbl.) 5,45-6,50-7,008,20- 10,30-12,20-11,30-14,25-17,00-19,50 Venafro: (S.S. 85) 6,05-7,18-7,25-8,4510,55 12,45-12,00-14,50-17,25-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 7,45-7,5511,20-13,20- 12,25-15,15-17,55 Roma: (Staz. Tiburtina) 8,00-9,25-10,3013,00- 14,50-16,45-19,30-22,00 Perugia: (Staz. Fontivegge) 11,25 Siena: (P.zza Rosselli) 12,40 Firenze: (P.zza Adua) 13,45 FIRENZE-ROMA-CAMPOBASSO-TERMOLI Firenze: (P.zza Adua) 14,10 Siena: (P.zza Rosselli) 15,15 Perugia: (Staz. Fontivegge) 16,30 Roma: (Staz. Tiburtina) 7,00-9,30-11,3013,30 15,00-16,30-18,30-20,15 Cassino: (P.zza Garibaldi) 8,30-11,009,30-14,05 15,00-16,30-20,00 Venafro: (S.S.85) 9,00-11,35-9,55-13,1514,30 15,35-17,00-18,15-20,30-22,00 Isernia: (P.zza Repubbl.) 9,25-12,00-10,2513,45 15,00-16,00-17,25-18,45-20,55-22,25 Bojano: (P.zza Roma) 10,00-12,25-14,10 -15,30 16,25-18,00-19,10-21,25-22,45 Campobasso: (Terminal) 10,30-12,50-14,3016,05 16,45-18,30-19,30-21,45-23,15 Termoli: (Terminal) 11,30-17,45-22,45 NUOVA AUTOLINEA STATALE: VENAFRO - ISERNIA 7.15 Venafro - 7.45 Isernia ISERNIA - VENAFRO 16.30 Isernia - 17.00 Venafro

Vergine 24 ago - 22 set

AUTOLINEE SATI Tel. 0874.605220 Fax 0874.605230 CAMPOBASSO-TERMOLI: 4,35-5,30-6,15 (festivo)-6,30-6,45-7,00-7,45 -8,00-8,05 (anche festivo)-9,25-10,00 (festivo) 10,20-12,00-12,35-12,45 (festivo) -13,4514,10-14,15-15,30 (anche festivo) 16,1017,10 (festivo) - 17,20 - 17,55 - 19,1020,35 (anche festivo)-20,45 (festivo)-21,15 TERMOLI-CAMPOBASSO 5,55-6,10 (festivo)-6,25-6,40-6,55-7,40-8,15 -8,30 (festivo)-9,00-10,00-11,20-12,3012,40-13,30-13,45 -14,00 (anche festivo)14,10-15,20-15,55-16,20-17,10 -17,40 (anche festivo)-18,40-20,00 (anche festivo)-21,35 (festivo)-22,10 (anche festivo)-22,20 (festivo) CAMPOBASSO-TERMOLI-PESCARA 5.30 6.40 8.00 6.30 7.40 9.00 8.05 9.15 10.35 14.15 15.25 16.45 PESCARA-TERMOLI-CAMPOBASSO 8.40 10.00 11.10 11.10 12.40 13.50 14.35 15.55 17.05 18.30 20.00 21.10 É STATA ISTITUITA L’AUTOLINEA STATALE: VENAFRO / ISERNIA / BOIANO / CAMPOBASSO / TERMOLI / RIMINI / CESENA / IMOLA / BOLOGNA IL SERVIZIO VERRÀ SVOLTO NEI GIORNI FERIALI DI: LUNEDÌ - MERCOLEDÌ - VENERDÌ DA VENAFRO 3.40 Venafro - 4.05 Isernia - 4.35 Bojano 5.00 Campobasso - 6.00 Termoli - 9.00 Area ser. Conero Est e Ovest - 10.20 Rimini 11.05 Cesena - 11.55 Imola - 12.40 Bologna DA BOLOGNA 15.20 Bologna - 16.05 Imola - 16.55 Cesena 17.40 Rimini - 19.20 Area ser. Conero Est e Ovest - 22.00 Termoli - 23.00 Campobasso 23.25 Bojano - 23.55 Isernia - 00.20 Venafro

Bilancia 23 set - 22 ott

Scorpione 23 ott - 22 nov

Sagittario 23 nov - 21 dic

Capricorno 22 dic - 20 gen

Acquario 21 gen - 19 feb

Pesci 20 feb - 20 mar

Ariete - In questa giornata, vi sentirete molto più propensi a pensare al denaro piuttosto che pensare ai vostri sentimenti e a quelli degli altri. Probabilmente avete delle difficoltà e gradireste risolverle prima che diventino incombenti problemi! Non sbagliate a preoccuparvi anche di questi aspetti anzi, la cosa vi fa onore, sempre che non diventi un’abitudine! Toro - In questa giornata potreste essere molto occupati con il lavoro e quindi potreste dedicare alla fine, poco tempo alla vostra famiglia e ai vostri affetti! Non cercate giustificazioni inutili, poiché non tutti potrebbero comprendervi. Dovete piuttosto essere realistici e onesti e vedrete che verrete accettati anche con le vostre imperfezioni, senza lamenti e rancori! Gemelli - Cercate di essere più presenti in tutto quello che fate, invece di lasciare insoluti alcuni interrogativi che le persone che vi sono affianco vi porgeranno! Non vi aspettate comprensione laddove non ne darete per primi e non lamentatevi neppure se non tutti saranno al'altezza delle vostre richieste, poiché voi potreste non essere all'altezza delle loro! Cancro - In questa giornata qualcuno potrebbe essere un pochino scontento del vostro operato, solo perché questo qualcuno riponeva delle aspettative più elevate in voi. Ciò non è una cosa negativa anzi, sta a significare che è molta la fiducia riposta nelle vostre capacità e soprattutto che nessuno vi considera meno bravi se un giono non siete al massimo! Leone - Questa giornata sarà una giornata davvero speciale per voi in quanto le persone che vi sono intorno, non potranno fare a meno di riconfermare più e più volte l'amore e l'affetto che nutrono nei vostri confronti. Sarete messi su un piedistallo e finalmente vi sentirete soddisfatti e realizzati come poche volte vi è accaduto in passato! Vergine - Fate maggiore attenzione al vostro portamonete, in quanto qualcuno potrebbe tentarvi nel fare delle spese pazze! Siate più accorti anche nell'ambito finanziario, quello che non controllate mai e che di solito sottovalutate per qualche strana ragione non meglio specificata! Se avete una famiglia alle spalle, come pensate di giustificare certi acquisti? Bilancia - Finalmente anche voi avrete la vostra rivincita e godere delle ore in perfetta armonia con il cosmo, come ultimamente non fate più. E' molto importante il vostro equilibrio interiore, perché vi tiene con i piedi per terra e vi fa giungere prima di altri a certe soluzioni. Oggi non dovrete comunque preoccuparvi di tutto ciò perché sarete baciati dalla fortuna! Scorpione - In questa giornata potreste aspettarvi qualcosa di magnifico in serata, senza prestare troppa attenzione a quello che avverrà intorno a voi durante il giorno che invece, si potrà rivelare molto più interessante! Quando vi fissate con qualcosa è difficile distogliervi e lo sarà anche per coloro che tenteranno di catturare la vostra curiosità! Sagittario - In questa giornata, tutto quello di cui avrete bisogno sarà la spontaneità, in quanto non sempre potete nascondervi dietro ad un sorriso o al contrario, dietro ad un broncio non molto credibile! Fate venire fuori i vostri sentimenti, senza pretendere altro da chi vi sta vicino, senza neppure cercare di contenere le loro reazioni, anche esagerate! Capricorno - In questa giornata probabilmente, sarete maggiormente focalizzati sulle questioni che volete risolvere al più presto, senza l'aiuto di nessuno. I vostri progetti sono abbastanza avviati e quindi dovete solo trovare il modo per superare determinati ostacoli! Vi farà onore concentrarvi in questo modo, anche se non tutti lo comprenderanno! Acquario - In questa giornata, qualcuno potrebbe essere più adatto a parlare con voi, rispetto ad altre persone che invece non avranno il metodo giusto per approcciarsi. Non biasimate coloro che non si mostreranno adatti, in quanto non è colpa loro, ma soltanto di una situazione sbagliata che potrebbe rendervi tutti nervosi e poco disponibili! Pesci - In questa giornata inizierete tutto da soli e non sarete affiancati dalle solite persone che vi rendono più sicuri di voi stessi. Dovrete insomma cavarvela una volta tanto, senza pretendere soccorso da chicchessia. Vedrete che imparerete molte cose lasciando che tutto segua il proprio corso e lasciando che gli altri vedano quanto siate abili anche da soli!

23 ANNO III - N° 47 SABATO 27 FEBBRAIO 2010


lagazzettadelmolise_270210a  

Caso Puzone, possibili risarcimenti alle vittime IL TAPIRO DEL GIORNO A NICOLA D’ASCANIO L’OSCAR DEL GIORNO AL PROGETTO ‘LE VIE DEL FUMO’ DI...

Advertisement