Issuu on Google+

XV edizione 2013

RASSEGNA CONCORSO SCUOLE MEDIE E SUPERIORI

MAGGIO Mercoledì 22 Giovedì 23 dalle ore 9,30

Teatro San Domenico piazza Trento e Trieste - Crema (Cr)

Concerto-Spettacolo

“Le passioni di Edward e Paula”

MAGGIO Venerdì ore 21,00

24

Teatro San Domenico piazza Trento e Trieste - Crema (Cr)

FESTA DI PIAZZA

“LUCE E BALENO”

MAGGIO Sabato

25

ore 16,00

Rappresentazioni a tema nelle vie di Crema. Parata di bande, colori e ragazzi con arrivo a Campo di Marte

ore 16,30

Spettacoli a tema “Luce e Baleno” Campo di Marte

ore 21,30

“FUOCO” Compagnia dei folli Piazza Duomo - Crema

INGRESSO

LIBERO

Comune di Crema


FRANCO AGOSTINO TEATRO FESTIVAL

La capitale della mente è il cuore Le passioni sono spesso il motore delle nostre scelte. Ragione e affetti si intrecciano, a volte si oppongono fra loro, ma è dalla loro conciliazione che si generano la forza, determinazione, tempestività ed efficacia delle azioni tese alla realizzazione del bene. Non si tratta solo della passione d’amore in tutte le sue declinazioni: l’amore filiale, coniugale, genitoriale, amicale… Molte altre passioni animano gli uomini. È la passione per l’arte nelle molte forme in cui si manifesta: l’arte tangibile (pittura, scultura, architettura), l’arte intangibile e vibrante dei suoni e delle voci (musica e poesia), l’arte corporea ma impermanente che è il teatro. È la passione civile e politica, che conduce alla ricerca della giustizia umana e spinge a costruire il bene comune. È la passione sportiva, che anima la partecipazione dei tifosi e l’impegno degli atleti e li spinge a sempre nuovi traguardi. È anche la passione per gli studi o per le scoperte delle scienze o ancora e semplicemente per il proprio lavoro. Incontrare la positività della passione è una tappa essenziale del percorso educativo: per tali motivi quest’anno il Franco Agostino Teatro Festival propone ai bambini, ai ragazzi, agli educatori, ai docenti, alle famiglie, di appassionarsi all’arte, al teatro, alla comunità in cui si vive, ma soprattutto all’altro- dasé. Nella rassegna- concorso ad appassionarci è l’incontro, l’apertura verso altri gruppi educativi e formativi che sperimentano il teatro come occasione di crescita individuale e di costruzione del benessere e della salute del gruppo. Per noi e per i nostri ospiti, come seme di un possibile germoglio di intesa e di gioia comune, un componimento di Emily Dickinson che annoda passioni e ragioni: La capitale della mente è il cuore – ed il singolo stato della mente insieme al cuore forma un solo continente. Una, d’entrambi, è la popolazione – in sufficiente quantità ve n’è. Tu cerca questa estatica nazione – non è altri che te. Roberta Carpani Comitato Scientifico FATF


Teatro San Domenico Piazza Trento e Trieste - Crema

Scuole Medie Inferiori

Mercoledì 22 Maggio ore 10,00

“Zineb e i pirati” Scuola Media “G. Falcone” - Cassina de’ Pecchi (Mi)

ore 10,30

“Benvenuti a Farlocchia” Vincitore giuria esperti IV Edizione FATF Provincia di Novara Laboratorio Teatrale “I Farlocchini” - Novara

ore 11,00

“In scatola” Vincitore giuria popolare IV Edizione FATF Provincia di Novara Laboratorio Teatrale “I Percassini” Terdobbiate (No)

ore 11,30

“Apotheca” Istituti Comprensivi I e II grado - Savona

pausa pranzo in collaborazione con i Soci Coop - Crema ore 14,00

Spettacolo fuori concorso “Ricordati di non dimenticare” Scuola Primaria e Secondaria di primo grado Romanengo (Cr)

ore 14,30

Spettacolo fuori concorso “La Bella e la Bestia - Realitisciò” Liceo Scientifico “Gandini” e Classico “Verri” - Lodi

ore 15,00

Premiazioni

Scuole Medie Superiori

Giovedì 23 Maggio ore 9,30

“Amleto - oltre il silenzio” Liceo Scientifico “Gandini” e Classico “Verri” - Lodi

ore 10,00

“Lamentevolissima tragedia e commedia di Piramo e Tisbe” Oratorio “S.G. Bosco” - Brignano Gera d’Adda (Bg)

ore 10,30

“L’Orlanda taggata” Vincitore giuria popolare IV Edizione FATF Provincia di Novara Associazione “Academy” - Oleggio (No)

ore 11,00

“Letteratura 6 vita!” Vincitore giuria esperti IV Edizione FATF Provincia di Novara Gruppo Teatrale “Artinscena” Morbio Inferiore (Svizzera)

ore 11,30

Fuori Concorso “Questo inferno” Collegio “San Francesco” - Lodi

pausa pranzo in collaborazione con i Soci Coop - Crema ore 14,00

“Nemo” ISS “A. da Schio” - Vicenza

ore 14,30

“Il filo rosso” Liceo Scientifico “Orazio Grassi” - Savona

ore 15,00

Fuori Concorso “N.D.” Liceo delle Scienze Umane “Bellini” - Novara

ore 15,45

Premiazioni


Sabato 25 Maggio Festa finale a tema “Luce e Baleno” Regia: Nicola Cazzalini Poetica: Marcello Chiarenza Musiche: Michele Lombardi Liceo Artistico B. Munari di Crema

❑ Pomeriggio - ore 16.00 Parate con partenze da: Piazzetta Winifred Terni de’ Gregorj, Piazza Trento e Trieste, Cortile casa Albergo di Via Tadini con arrivo al Campo di Marte I cortei saranno accompagnati dalla Banda di Castelleone, Banda di Pandino, Banda di Trescore Cremasco - Piazzetta W. Terni de’ Gregorj Scuola Primaria dei Sabbioni, di Izano e di Credera Operatore: Sara Passerini Scuola Primaria di Ombriano Operatore: Alessia Magliano Scuola Primaria di Ombriano Operatore: Ruggero Frasson Scuola Primaria di Credera Operatore: Nicola Cazzalini - Piazza Trento e Trieste Scuola dell’Infanzia dei Sabbioni Operatore: Anna Crespiatico Scuola Primaria di Izano Operatore: Biancamaria Piantelli Scuola Primaria di Izano, dei Sabbioni, di Castelleone Operatore: Alfio Campana + Dimidimitri - Cortile Casa Albergo di Via Tadini Scuola Primaria dei Sabbioni, di Izano, di Castelleone Operatore: Jessica Sole Negri Laboratorio Gruppo nella Foresta Ooperatore: Damiano Grasselli

Campo di Marte - ore 16.30 Spettacolo “Luce e Baleno” di tutte le classi partecipanti ai laboratori

Ai bambini verrà offerta una merenda

da


PREMI Trofeo Franco Agostino Teatro Festival al vincitore per le Scuole Medie Inferiori e Superiori creato appositamente dal Liceo Artistico “Munari” di Crema (prof. Alessandra Pennini). La Giuria Esperti assegnerà un premio di € 300,00 offerto da Sparkasse, ai due vincitori per ogni giorno di rassegna, sia per la categoria scuole medie che superiori, uno per i gruppi scolastici e uno per quelli non scolastici. Inoltre formulerà un giudizio per ogni spettacolo presentato. Le valutazioni saranno pubblicate sul sito www.teatrofestival.it La Giuria Ragazzi assegnerà autonomamente nei due giorni il proprio riconoscimento e l’abituale assegno da € 300,00 (premio non cumulabile). Medaglia del Senato Francese e della Camera dei Deputati Italiana a spettacoli segnalati dalla giuria degli Esperti Gli spettacoli vincitori avranno altresì la possibilità di presentare il proprio lavoro al Piccolo Teatro di Milano. In data da definirsi. Gli operatori teatrali dei gruppi vincitori o segnalati potranno partecipare alla II edizione del Corso di formazione “Teatro Scienza Academy” del Piccolo Teatro di Milano, se prevista per la stagione 2013-2014. Ad ogni scuola partecipante verrà consegnato il catalogo che raccoglie la documentazione dei lavori rappresentati Pubblicazione Fatf “AppassionaRti” (Concorso di scrittura creativa) offerta a tutte le classi partecipanti. Attestato di partecipazione a tutti i gruppi.

GIURIA ESSENZIALE IL COMPETENTE CONTRIBUTO DELLE GIURIE Giuria esperti: Stefano Guerini Rocco (Presidente di Giuria e rappresentante Comitato Scientifico FATF), Palmira Fusar Poli (membro comitato Soci Coop Crema), Gianni Zacchetti (membro comitato Soci Coop Crema), Patrizia La Rocca (Università Cattolica del Sacro Cuore), Margherita Dotta Rosso (Esperta AGITA per il Teatro della Scuola), Ombretta Cè (Fondazione San Domenico), Biancamaria Cereda (socia AGITA e ex-coordinatrice Rassegna Teatrale del Vimercatese e Trezzese). Giuria dei ragazzi: Scuola media Galmozzi Crema, Classe IIB (prof. Vincenza Locatelli), classe II C ( prof.Marzia Bonetti) - Scuola media Vailati, Classe IIA (prof. Nadia Elisei), classe IIB (prof. Viviana D'Aurelio), classe II C (prof. Cinzia Piantelli), classe II D (prof. Cristina Polenghi), classe II E (prof. Enrica Salamina) - Liceo artistico Bruno Munari Crema, Classe IIIA (prof. Silvia Fusar Poli) - Liceo Linguistico Racchetti Crema, Classe IID (prof. Mari Sangalli), classe IIE (prof. Mari Sangalli), classe IIB (prof Maria Elena Gaiardi) - Liceo Sociale Racchetti Crema, Classe II C (prof. Cristina Zanotti) - Istituto Agrario Stanga Crema, Classe III D (prof. Gloria Andreoni) - Istituto Professionale Sraffa Crema, Classe IV A soc. (prof. Marina Sacchelli) - Itis Galilei Crema, Classe II IC (prof. Luciana Chiodo Grandi), classe II IB (prof. Federica Griso) - Liceo Scientifico Da Vinci Crema. Classe II D (prof. Maria Luisa Dagheti).

Grazie alla collaborazione con l’Università Statale degli Studi di Milano - sede di Crema la Rassegna Concorso e il Concerto saranno trasmessi in streaming nella pagina dedicata all’interno del nostro sito www.teatrofestival.it


Zineb e i pirati

I.C.S. “Cassina de’ Pecchi Cassina de’ Pecchi (Mi)

“Zineb e i pirati” racconta la storia di una principessa araba che fugge dal padre per raggiungere l'isola dove vive il suo poeta amato. Sale sul Sebras,nave pirata, e con la sua magia domina i pirati e il terribile capitan Pleriot che la porta ad Alboran.


Benvenuti a Farlocchia

Laboratorio Teatrale “I Farlocchini” Novara (No)

Occhio alla posta!!! Leggi bene e guarda come una semplice e innocua lettera può cambiare totalmente il destino di un personaggio! Ed è proprio quello che succederà ad un onesto ed umile spazzino, che riceverà una strana lettera di trasferimento che lo porterà misteriosamente all’Istituto di Igiene Mentale di Farlocchia. Qui l’originale segretaria e i pazienti dell’istituto, faranno di tutto per fargli credere di essere il nuovo direttore dell’Istituto. Ed è proprio quando il nostro spazzino si convincerà di questo ecco che….. Una storia originale, divertente e un po’ irriverente che i Farlocchini portano in scena con allegria e spensieratezza.


In scatola

Laboratorio Teatrale “I Percassini” Terdobbiate (No)

Che succede se vi arriva inaspettata a destinazione una misteriosa scatola? Provate ad aprirla al suo interno troverete un concentrato di gags, risate e molto divertimento. “I Percassini” di Terdobbiate (NO) si presentano come un antico carillon ma con un mix di clownerie e sketch che, con un ritmo d’altri tempi armoniosamente vi porteranno a sorridere con spensierata allegria. In fondo il mondo puoi metterlo in una scatola!!


Apotheca

Istituto Comprensivo I e II grado Savona

L’APOTHECA è un tempio del mare, un enorme alveare di impalcature dalle geometrie impossibili…. Nessuno sa con certezza da quanto tempo esista o chi l'abbia creata, ma quando un oggetto diviene relitto arriva lì , dove viene custodito. Il mare ha questa capacità: restituisce tutto, dopo un po' di tempo, specialmente i ricordi e lì vivono per sempre, in attesa del giorno in cui potranno tornare a raccontare la loro storia. Ogni volta che un nuovo sguardo o una mano ne sfiora la superficie, il loro spirito acquista forza e si rintracciano tante storie: miti( Perseo, Medusa, Pegaso), viaggi di navigatori-astronomi, di contrabbandieri di sale, di emigranti … tra desideri e dolori, nel circo della vita dove si ride e si piange oltre ogni spazio ed ogni tempo.


Ricordati di non dimenticare FUORI CONCORSO

Scuola Primaria e Secondaria di I grado Romanengo (Cr)

Il tema dello spettacolo è dedicato alla "giornata della memoria" e cerca di valorizzare il ruolo della memoria a livello umano e storico, strutturando un percorso educativo e formativo che possa interessare i bambini e i ragazzi anche per il proprio vissuto. Lo spettacolo si articola in quattro quadri, di cui il primo è dedicato al presente (la memoria per sÊ), il secondo quadro al passato (la memoria degli altri), il terzo al futuro (la memoria per gli altri) e l'ultimo quadro espressamente dedicato alla memoria della Shoah.


La Bella e la Bestia “Realitisciò” FUORI CONCORSO

Liceo “Gandini-Verri” Lodi

(In collaborazione con Festival Connections - Teatro Litta) da un testo di Giuseppe Di Leva - regia di Stefano Benedetti "La Bella e la Bestia - Realitisciò" è un Grande Fratello al sapore di favola. Tra palco e platea, personaggi e pubblico, l'occhio cinico dei nuovi media mette in scena l'autopsia dell'amore fiabesco, in una commedia interattiva dove principi azzurri e spettatori burini siedono, ridono e piangono fianco a fianco. "La Bella e la Bestia - Realitisciò" è interamente messo in scena da attori, non professionisti, sotto i 25 anni di età. Lo spettacolo ha partecipato al Festival Connections 2011 al Teatro Litta di Milano ed è stato selezionato tra gli otto partecipanti al Festival Internazionale di Scuole di Teatro InterTWINed 2012 di Newcastle.


Amleto - oltre il silenzio

Liceo “Gandini-Verri” Lodi

Lo spettacolo nasce come epilogo dell’Amleto di Shakespeare: dopo la morte del protagonista, la scena si apre in un cimitero; qui alcune streghe evocano i fantasmi; successivamente l’azione si sposta nell’Ade, dove Amleto incontra gli altri personaggi (Ofelia, Polonio, il padre, Claudio, la madre, Laerte e il buffone Yorick) alla presenza di un coro di morti che commenta l’azione. Il testo originale è costruito sia con materiali provenienti dal dramma stesso, sia da altri drammi di Shakespeare (Macbeth), sia ancora da opere classiche e moderne.


Lamentevolissima commedia e tragedia di Piramo e Tisbe Oratorio “S. Giovanni Bosco” Brignano Gera d’Adda (Bg)

Tratto da “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare. Gli artigiani del posto vogliono mettere in scena una tragedia per l’evento del secolo: le nozze del Duca Teseo con la bella Ippolita. Ne uscirà una scalcinata commedia.


L’Orlanda taggata

Associazione “Academy” Oleggio (No)

Lo spettacolo è una rivisitazione dell’opera dell’Ariosto, per l’appunto l’Orlando furioso. Un omaggio al poeta e commediografo italiano, che vede però sviluppato uno stralcio dello sceneggiato in chiave moderna e comica. Gli interpreti hanno infatti lavorato sul testo cercando di attualizzarlo trovando un ponte tra le due epoche. Quello che lo spettacolo vuole far notare, infatti, è quanto un sentimento sia trasversale, anche se in epoche così diverse.


Letteratura 6 vita!

Gruppo Teatrale “Artinscena” Morbio Inferiore - Svizzera

In quest'era altamente tecnologica in cui i ragazzi sono quasi totalmente catalizzati dall'informatica, come si possono presentare le operette morali di Leopardi e la Beatrice di Dante, catturando l'attenzione, stimolando e avvicinando gli studenti a queste pagine della letteratura italiana? Con modernità, ironia, fantasia e il gioco più antico del mondo: il teatro!


Questo inferno

Collegio “San Francesco” Lodi

Una festa di giovani ragazzi, a causa dell’alcol e della musica, degenera in festa dell’eccesso, al culmine di tale eccesso i partecipanti, in un insperato momento di lucidità, prendono coscienza del baratro su cui si sono sporti: uno spazio privo di concetti, di valori, privo di responsabilità, dove la ricerca dello stordimento è l’unico scopo, ove i punti di vista (le opinioni) diventano leggi incontestabili, eppure cedevoli perché troppo emotive, o troppo razionali. La ricerca della verità, la ricerca della conoscenza aprono improvvisamente un varco verso un inferno, il nostro inferno, quello che noi creiamo, e dal quale occorre uscire se aneliamo alla salvezza. Sia essa dello spirito, del corpo, dei principi, o della verità. E così i ragazzi, come se fossero in una sorta di “Dante collettivo” sprofondano nel loro inferno dove incontrano gli stessi spiriti dolenti che Dante incontrò nella Divina Commedia. Paolo e Francesca, che raccontano di come il corpo e l’amore non siano una merce, Ulisse che indica come la ricerca possa portare al di là dei confini etici, Ugolino accecato dal proprio io, alla costante ricerca del potere, alla necessità di imporsi sul mondo, senza curarsi del male che questo comporta. Al termine, Beatrice accoglie Dante alla fine di questa esplorazione ed indica una porta, ben diversa da quella dell’inferno ma anche più difficile da imboccare; una porta che apre all’amore “che muove il sole e le altre stelle”, una porta che reca la scritta “abbiate speranza coi che entrate. Abbiate speranza”.


Nemo

Iss. “A. da Schio” Vicenza

Nemo significa nessuno che è come dire tutti. Nemo è il capitano di un sottomarino, il Nautilus, creduto mostro e perciò combattuto. Nemo è un uomo che ama il mare, un luogo in cui nessun dittatore potrà dare ordini, un luogo in cui non vigono le leggi della cosiddetta società civile, un luogo in cui solo può sentirsi veramente libero. Il mare pensa a tutto: lo nutre, lo veste, gli fornisce l’energia per muovere il Nautilus nelle profondità degli abissi. Il mare è il mondo nuovo. Nel nostro spettacolo la storia di Ventimila leghe sotto i mari si intreccia con Dalla Terra alla Luna, altro romanzo di Verne da cui abbiamo tratto ispirazione. È così che il Capitano Nemo imbarca nel suo sottomarino quattro anziani ingegneri con la fissazione per i cannoni. A loro non importano le dispute e le guerre, i motivi del combattimento, ciò che li entusiasma è la sfida, la ricerca di nuove possibilità nel vasto mare della tecnologia. Il Nautilus naufraga, soggiogato dalle Sirene, sull’isola della Maga Circe. Non avendo la possibilità di riparare l’imbarcazione, il Capitano Nemo si lascia convincere a trasformare il suo sottomarino nel più potente dei cannoni. Obiettivo: i mari della Luna. Ma una volta arrivato l’equipaggio dovrà fare i conti con coloro che sulla Luna abitano da un tempo indefinito, arrivati lì da un’era in cui la Luna era così prossima alla Terra, che era sufficiente avvicinarsi con una barca, salire su una scala a pioli e fare un salto per raggiungerne la superficie. “C'era sempre un volo di bestioline minute - piccoli granchi, calamari, e anche alghe leggere e diafane e piantine di corallo - che si staccavano dal mare e finivano nella Luna, a penzolare giù da quel soffitto calcinoso, oppure restavano lì a mezz'aria, in uno sciame fosforescente…” (La distanza della Luna - Calvino).


Il filo rosso

Liceo Scientifico Statale “Orazio Grassi� Savona

Lo spettacolo mette in scena le vicende intrecciate di numerosi personaggi per comporre un quadro di alcuni momenti sociali degli Anni Settanta del secolo scorso in una cittĂ  industriale italiana.


“ND” FUORI CONCORSO

Liceo delle Scienze Umane “Contessa Bellini” Novara

I 25 ragazzi del laboratorio teatrale THE LAB dopo il debutto alla 4ª edizione del Franco Agostino Teatro Festival di Oleggio (NO), si ripropongono con il loro originale spettacolo liberamente ispirato al romanzo di Victor Gugo "Il gobbo di Notre Dame", recitando in inglese, in una rivisitazione riveduta e personalizzata. Che significa essere diversi? Ed essere uguali invece, che differenza c'è? E provare a vincere i pregiudizi è difficile, terribilmente difficile anche se tutto sembra una finzione. Ma bello è sapere che le storie, anche quelle tristi poi finiscono...o forse no...oppure ricominciano in un altro modo. ND racconta storie, storie di giovani: ascoltatele.


Concorso di scrittura 18 febbraio 2013 - Teatro San Domenico

Giunto alla terza edizione, il Concorso di Scrittura ha consolidato il suo percorso grazie alla partecipazione vivace degli studenti. Un ringraziamento di cuore va al Comitato Soci Coop di Crema e al Caffè Letterario di Crema, nostri fedeli compagni di viaggio, la cui serietà e generosità costituiscono un incoraggiamento fondamentale per guardare alle prossime edizioni. Un pensiero speciale anche a Fulvio Ervas, da sempre attento e sensibile osservatore del mondo dell’adolescenza, che si è messo a disposizione dei ragazzi con generosità ed esperienza. Ma naturalmente il ringraziamento più grande va ai tanti giovani scrittori che hanno scelto, ancora una volta, di mettersi in gioco e di raccogliere la sfida proposta quest’anno. Il tema delle Passioni è stato abbracciato con coraggio, speranza, fiducia e certamente con molto impegno da tutti i partecipanti. Ciascuno ha saputo produrre scritti ricchi di sentimento e fantasia, mai banali, sempre coinvolgenti e toccanti. Una prova sicuramente impegnativa, che ha permesso ai nostri giovani scrittori di misurarsi con se stessi e con la scrittura, ma anche di confrontarsi con i loro sogni e le loro aspettative future. Mentre a noi ha permesso di avvicinarci di più, in maniera discreta e attenta, all’universo dei ragazzi e alle emozioni, le spinte, i timori, le passioni (appunto) che lo animano. Un regalo prezioso, una lezione di cui il FATF saprà fare tesoro.


Concordia “Bucare le nuvole” 14 marzo 2013

Proseguendo l’esperienza emozionante dello scorso anno, il FATF ha voluto portare la propria allegria e la propria voglia di fare teatro e intrattenere i bambini e i ragazzi anche nelle zone colpite dal terremoto del maggio 2012 e in particolare a Concordia sulla Secchia in Emilia Romagna. La mattinata di pioggia del 14 marzo non ha fermato l’entusiasmo del Festival e del suo staff, perché il teatro è anche solidarietà e capacità di stare accanto a chi continua a vivere un periodo di difficoltà dopo che la terra ha tremato con tanta violenza. Teatro è riuscire a portare un momento di gioia ai bambini che vanno ancora a scuola nei container, ai ragazzi che - quasi per magia, grazie all’attenzione degli insegnarti e del preside - si sono inseriti perfettamente nell’atmosfera del FATF, hanno imparato il jingle e hanno fatto festa con noi. Il FATF è anche questo, guardare un po’ più lontano, accorgersi delle difficoltà degli altri, condividere con loro i nostri colori, le nostre gioie, le nostre passioni! Regalare ad ognuno di questi nuovi amici un sorriso!


Convegno “Europa in che senso?” 2 marzo 2013 - Teatro San Domenico Si è aperto nel mese di marzo il percorso di approfondimento e di riflessione attraverso il quale il FATF vuole accompagnare i ragazzi a capire e a pensare all’Europa. “Europa, in che senso?” è stato il primo di tre convegni che coinvolgeranno numerose classi delle scuole superiori cittadine con la presenza di relatori illustri. I grandi che parlano ai ragazzi di un tema tanto importante e tanto attuale come la formazione, la struttura, il perché e le prospettive di un continente che non deve avere il suo significato solo in un insieme di Stati riuniti geograficamente a tavolino, ma l’unione e la condivisione sociale, economica, religiosa, politica, giuridica,… Europa come una realtà di cui facciamo davvero parte e alla quale possiamo dare il nostro piccolo grande contributo, Europa come un’entità di cui ci sentiamo parte attiva e non solo abitanti obbligati perché cittadini italiani, Europa come un insieme prima di tutto di persone che pensano, riflettono, ragionano insieme per il bene di tutti. Non pretendiamo di risolvere i problemi che affliggono l’Europa e l’Italia, ma certamente di aiutare i nostri giovani ad essere oggi e domani cittadini consapevoli. Ad abituarsi fin da subito al confronto, a fare domande e ad ascoltare le risposte, a mettersi in dialogo con chi ha qualcosa da raccontare e da spiegare, ad essere curiosi su tutto, a ragionare da grandi pur mantenendo la freschezza e la libertà dei piccoli.


I LABORATORI La quindicesima edizione del Franco Agostino Teatro Festival ha coinvolto più di 30 classi e gruppi del Cremasco nelle attività dei laboratori didattici. I nostri operatori,con la supervisione di Marcello Chiarenza, hanno interagito con docenti ed alunni delle diverse scuole per preparare la festa di piazza.

Materne Scuola dell’Infanzia - Sabbioni (Cr) Classe: gialli Ins. Referente: Lucia Scarpini Operatore: Anna Crespiatico

Primarie Scuola Primaria - Sabbioni (Cr) Classe: I Ins. Referente: Barbara De Luca Operatore: Damiano Grasselli Classi: IIA e IIB Ins. Referente: Donatella Facchinetti Operatore: Jessica Sole Negri Classi: IIIA e IIIB Ins. Referente: Manuela Scorsetti Operatore: Sara Passerini Classe: IV Ins. Referente: Anna Avogadri Operatore: Jessica Sole Negri Classe: V Ins. Referente: Paola Carelli Operatore: Alfio Campana

Scuola Primaria - Izano (Cr) Classe: I Ins. Referente: Antonella Proietto Operatore: Sara Passerini Classe: II Ins. Referente: Roberta Tosi Opeatore: Jessica Sole Negri Classe: III Ins. Referente: Luisella Tessadori Operatore: Alfio Campana Classe: IV Ins. Referente: Donatella Dagheti Operatore: Biancamaria Piantelli Classe: V Ins. Referente: Roberta Tosi Operatore Biancamaria Piantelli

Scuola Primaria - Castelleone (Cr) Classi: IIIA, IIIB, IIIC Ins. Referente: Rosaria Cristiani Operatore Jessica Sole Negri


Scuola Primaria - Castelleone (Cr) Classi: IIIA, IIIB, IIIC Ins. Referente: Rosaria Cristiani Operatore Jessica Sole Negri

Scuola Primaria - Castelleone (Cr) Classi: IVA, IVB, IVC Ins. Referente: Vittoria Riboli Operatore Alfio Campana

Scuola Primaria - Ombriano (Cr) Classi: IA e IB Ins. Referente: Nadia Comassi Operatore: Alessia Magliano Classi: IIIA e IIIB Ins. Referente: Rosa Vacchi Operatore: Ruggero Frasson

Scuola Primaria - Credera (Cr) Classe: I Ins. Referente: Marita Cancellieri Operatore: Sara Passerini Classe: II Ins. Referente: Mariangela Oneta Operatore: Sara Passerini Classe: III Ins. Referente: Mariangela Oneta Operatore: Sara Passerini Classe: IV Ins. Referente: Silvia Costa Operatore: Nicola Cazzalini Classe: V Ins. Referente: Raffaella Viviani Operatore Nicola Cazzalini

Extra scolastici Scuola Media - Capralba (Cr) Operatori: Nicola Cazzalini e Damiano Grasselli

Scuola Primaria - Pianengo (Cr) Classi: II - II e III Operatore: Anna Crispiatico

Neuropsichiatria infantile Gruppo nella Foresta Referente: Giusi Facchi Operatore: Damiano Grasselli

Laboratorio di Scenografia Gruppo misto del Liceo Artistico B. Munari di Crema Ins. Referente: Mariola Groppelli


24 maggio 2013 ore 21,30 - Teatro San Domenico

Le passioni di Edward e Paula Concerto-Spettacolo

Festeggia il quinto compleanno il Concerto-Spettacolo del Franco Agostino Teatro Festival, che per questa quindicesima edizione si vestirà di nuovo, presentando una performance teatrale in cui, tuttavia, la musica continua ad essere la grande protagonista. Il coro UnāVoce di San Donato Milanese, le orchestre Sweet Suite della Scuola di Musica “Monteverdi” di Crema e Kinder Orchestra di Vanzaghello (MI), i flautisti dell’Istituto Musicale “Folcioni” di Crema, i violinisti della Scuola Media Musicale “Allende” di Senago e dell’Istituto Musicale “Città di Bollate” Senago e Bollate riuniti e diretti dal M° Davide Bontempo, creeranno la colonna sonora a “Le Passioni di Edward e Paula”, appassionati protagonisti dello spettacolo. Le coreografie, ideate da Sabrina Pedrazzini e realizzate dai ragazzi dell’Associazione “Il Ramo” di Lodi, completeranno la proposta artistica della serata, diretta dal regista Christian Silva, al suo quarto anno di collaborazione con il Festival.

Si ringraziano


25maggio 2013 ore 16,00 - Crema

Festa di Piazza Luce e Baleno Dopo un lunghissimo inverno, noioso nell'insistere col suo grigio umidiccio, sono i bambini che tornano per le vie della città portando nuove gemme di colore e di luce. È una nuova rinascita! Le parate colorate per le vie del centro saranno capitanate da bande di ottoni e grancasse. Dall'alto di trampoli, aerostati e bicicli, vedette perse nell'eleganza di secoli fa, ci daranno la certezza di vedere lontano. Un fiume in piena di bambini coinvolgerà la città con una festa tutta color arcobaleno. E per finire, al Campo di Marte, prenderà vita un grande affresco in movimento, un quadro teatrale per 1000 attori, mille colori, un'infinita, irrefrenabile passione. (da un'idea di Marcello Chiarenza, regia di Nicola Cazzalini)

“Cuore colore” Jingle: testo di Nicola Cazzalini, Musiche di Michele Lombardi Psssssst Psssssst Ehi! Ascolta vieni un po' più in qua Io Sono un mercante di città Sai Vendo segreti e verità, Luce e favola. So Che tutta questa umidità Ah! Ah! Ah! Ha Tolto i sogni alla città: Ti pare che l'aria Abbia un color? Nemmeno il sole ha più il suo splendor! Vuoi un cielo che non sai che azzurro è?! Grigino o beige? Vuoi Un mare che non riconosci più, Se non è blu. Però Se mi vuoi credere ti do Io Una ricetta che è perfetta. Tu Ci devi credere perchè È magia per te. Se Vuoi dare a tutto intensità È Solo il tuo cuore che ce l'ha. Questo è il segreto Di ogni color Lo vedi con gli occhi Ma lo fai con il cuor Poi Un'esplosione di colori avrai E sentirai Quanto Può cambiare questa tua città Se Passione avrà!


25 maggio 2013 ore 21,30 - Piazza Duomo - Crema

“Fuoco” Compagnia dei Folli Verscio (Svizzera)

Dalla preistoria ai giorni nostri attraversando epoche e paesi diversi, il fuoco non ha mai smesso di esercitare il suo fascino magico e stupire gli uomini, eccolo nei riti ancestrali e religiosi, nelle lotte, nel gioco delle visioni. “Fuoco” è uno spettacolo che coinvolge tutti i sensi, dove il fuoco è protagonista. Si susseguiranno coreografie di teatro danza, di fuoco e pirotecnica, di trampoli e macchine sceniche che accompagneranno lo spettatore in un viaggio fantastico attraverso personaggi ed eroi mitologici. Da Prometeo eroe mitologico che rubò il fuoco agli dei per donarlo agli uomini a l'Araba Fenice uccello di fuoco che brucia per poi risorgere dalle sue ceneri, dai quattro nani che forgeranno il mondo nella grotta del Dio Vulcano fino alla battaglia finale dove gli dei contenderanno il fuoco agli uomini.


IL FATF IN TOUR

FATF VESPOLATE, III EDIZIONE: 9 giugno 2013 Terza invasione del Comune di Vespolate in arrivo domenica 9 giugno! Con la complicità e la partecipazione dell’amministrazione locale e di tutta la comunità locale, il paese novarese sarà di nuovo coinvolto nella grande Festa di Piazza, voluta e sostenuta dalla scuola di circo e teatro Dimidimitri di Novara. Una giornata di festa, esito spettacolare dei laboratori creativi, avviati nelle scuole, in cui piazze, strade, cortili e parchi del Comune saranno animati dalle performance dei centinaia di bambini e ragazzi protagonisti. Tema di quest’anno: le passioni!

FATF CAPRALBA, I EDIZIONE: 1 giugno 2013 A pochi giorni di distanza dalla parata di Crema, il Franco Agostino Teatro Festival sbarca a Capralba, dove il gruppo misto delle scuole medie sfilerà per le strade del nuovo comune amico, al motto appassionato di “Cuore colore”, il Jingle FATF 2013: piccole marce in coro, sfide a colpi di passione e colori che si mischiano a voci e invadono le strade del paese, ritmando la propria presenza.


Oleggio - Novara IV ed. Rassegna Concorso 19-20 marzo 2013 SCUOLE MEDIE Benvenuti a Farlocchia “I Farlocchini” Novara Vincitore giuria esperti Premio Best Group In scatola “I Percassini” Terdobbiate (No) Vincitore giuria ragazzi Il mistero della caciotta Scuola Elementare Roasio (No) Premio Dimidimitri Ciak si cambia “I Vespolini” Vespolate (No) Premio Portattori d’Arte Un delitto gusto fragola Associazione Culturale “Academy” Oleggio (No) Premio Speciale del “Presidente” SCUOLE SUPERIORI Letteratura 6 vita!!! Gruppo Teatrale “Artinscena” Morbio Inferiore (Svizzera) Vincitore giuria esperti L’Orlanda taggata Associazione Culturale “Academy” Oleggio (No) Vincitore giuria ragazzi Premio Portattori d’Arte Otello in galera Compagnie “Le Point du Jour” Melun (Francia) Premio Dimidimitri Ringaren i Notredame Strömstad' Gymnasium Svezia Premio Best Group Ex aequo:

Death Wath Gruppo Teatrale “Tecneke” Oleggio (NO) ND Liceo delle Scienze Umane “Bellini” Novara Premio Speciale del “Presidente”


Melun - Francia V edizione Rassegna Concorso 19 aprile 2013

Passion couleurs Ecole primaire les Grands Cèdres de Saint-Fargeau-Ponthierry Ma passion c’est Elle Compagnie Le Point du Jour L’île de la passion Centre social Jules Ferry Je suis une créature émotionnelle Collège Jean Campin de La Ferté Gaucher Alter Ego Lycée Léonard de Vinci Cocktails des passions Collège Jeanne d’Arc Wanted Petula Lycée Jacques Amyot

SPETTACOLO VINCITORE Catharsisa ou le monde sans passions Compagnie Le Point du Jour La giuria ha apprezzato il lavoro del gruppo sia nella scrittura che nella resa scenica, efficaci e di forte impatto emotivo. Buone la coralità e le interpretazioni dei giovani protagonisti che hanno saputo mantenere un ritmo sostenuto.


13 giugno 2013 - Lucca

“Guasto”

Uno spettacolo di Marcello Chiarenza liberamente ispirato al romanzo di Christa Wolf con Riccardo Bianchi, Nicola Cazzalini, Irene Fioretti, Mariagiulia Monticelli, Jessica Sole Negri. Produzione: Franco Agostino Teatro Festival in collaborazione con Alice nella città Selezionato per la III edizione del Festival Nazionale “I Teatri del Sacro”. “GUASTO” racconta del risveglio all’indomani dell’esplosione del reattore della centrale nucleare di Chernobyl. Parla dell’uomo, della Natura e della possibilità che l’uomo stesso ha di guastare questo rapporto. Il tema dunque è la natura dell’uomo, che si esprime nel linguaggio dei simboli. “Il simbolo non è un’invenzione, si trova nella natura stessa. L’intera natura è simbolo delle realtà trascendenti…” (R. Guénon, “Il simbolismo della croce”). La vita dell’uomo dipende dal rapporto di simbiosi con la Natura. L’uomo stesso è Natura, ma è anche l’essere dotato delle capacità di esprimere “la poetica”. Gli uomini sanno guardare oltre i limiti della materia. In un granello di sabbia o nella grande montagna, in una goccia di rugiada o nell’immensità del mare, gli uomini percepiscono le grandi immagini, l’invisibile che li avvicina al mistero. “GUASTO” è uno spettacolo corale, dove parole, azioni e oggetti scenici di straordinaria efficacia dialogano componendo una narrazione apparentemente non lineare, ma fortemente evocativa, rituale, poetica.


FATF E PICCOLO TEATRO DI MILANO: UNA SOLIDA AMICIZIA Continuano la stima e la preziosa collaborazione tra il Franco Agostino Teatro Festival e lo storico Piccolo Teatro di via Rovello, che, anche quest’anno, aprirà il portone d’ingresso ai vincitori della nostra Rassegna Concorso. Quest’anno, i vincitori della Rassegna Concorso potranno partecipare, con una formula di ammissione prioritaria e a titolo completamente gratuito, alla seconda edizione del Corso di formazione Teatro Scienza Academy che si svolgerà probabilmente nella stagione 2013-2014 presso il Piccolo Teatro di Milano. Si tratta di un percorso laboratoriale tenuto da attori e registi del Piccolo mirato a fornire agli operatori, in un viaggio attraverso gli elementi della teatralità (testo, drammaturgia, recitazione, messinscena), un bagaglio di competenze teatrali utili a potenziare l’efficacia del “fare teatro” nella didattica delle tematiche scientifiche, così da progettare spettacoli di ‘Teatro Scienza’ con bambini e ragazzi. Nell’offerta formativa del corso TS Academy è inclusa inoltre la visione gratuita di alcuni spettacoli in programma nella prossima stagione del Piccolo Teatro. Dicono di noi: Appassionare i più giovani al teatro incoraggiandoli e aiutandoli a portare in scena i testi, a recitarli, a viverli in prima persona, senza fermarsi soltanto alla lettura o alla visione come pubblico, è un modo sicuramente infallibile per farne spettatori consapevoli e giustamente critici, cittadini migliori. I giovani e giovanissimi vincitori del Franco Agostino Festival salgono sul palcoscenico della nostra sede storica di via Rovello portando con sé tutto il bagaglio di emozioni accumulato nel tempo del lavoro teatrale con i compagni e gli insegnanti. Forse qualcuno di loro è rimasto talmente stregato dal teatro da pensare di farne una professione; altri, probabilmente la maggior parte, ricorderanno questa esperienza come un momento della propria formazione scolastica. A tutti resterà la consapevolezza di aver iniziato un viaggio, attraverso i testi e gli autori, che è poi scandaglio della propria interiorità e prezioso aiuto lungo il cammino, affascinante quanto interminabile, che conduce alla conoscenza di sé e degli altri. Sergio Escobar Direttore Piccolo Teatro di Milano Teatro d’Europa


FACCIAMO TEATRO, FACCIAMO FESTA

Il FATF celebra insieme ai ragazzi i più importanti momenti di festa dell’anno con spettacoli e animazioni a loro dedicati. La finalità è ricreare l’atmosfera delle tradizioni mettendo al centro i bambini e la loro voglia di festa, di luci e di magia. Gli eventi che si susseguono durante l’anno animano le piazze, i parchi e le strade della città di Crema e del territorio, coinvolgendo centinaia di famiglie e studenti in gioiosi momenti di incontro e di festa. Grazie al Teatro, alla pluralità dei linguaggi e all’intersezione tra musica, danza, arti visive e nuove tecnologie, si arricchisce così il percorso di crescita ed esperienza dei ragazzi che partecipano alle nostre iniziative. 8 dicembre 2012 “Voci come di stelle” per il progetto “Crema città del Natale” 9 dicembre 2012 “Una luce per il mattino”: consegna letterine per preparare l’attesa di Santa Lucia - ASVICOM 15 dicembre 2012 Concerto di Natale - Sparkasse 12 febbraio 2013 Festeggiamo il Carnevale con lo spettacolo “Nella pancia della torre” - Centro Commerciale Gran Rondò Crema


LO STAFF DEL FATF Abramo, Annachiara, Cecilia, Elisa, Federico, Franco, Gabriele, Laura, Luca, Marco, Mariagiulia, Nunzia, Paolo, Rachele, Stefano, Valentina, Jack…

Cuore pulsante del Festival è il suo Staff, un gruppo affiatato di giovani collaboratori. Si lavora tanto ma ci si diverte di più! Se anche tu vuoi darci una mano, mettiti in contatto con noi! Ci trovi anche su Facebook: Franco Agostino Teatro Festtival


SI RINGRAZIANO Acqualiofilizzata - Marina Agosti - Mustafa Al-Slaiman - Alice nella Città - Agostino Alloni - Jane Alquati - Luciano Alzani - Amministrazione Comunale di Capralba Flavio Arpini - Pietro Bacecchi - Banda di Castelleone - Banda di Pandino - Banda di Trescore - Francesco Barbati - Marco Barbati - Stefania Barbati - Andrea Barbato - Umberto Bellodi - Mimma Benelli - Bernarde e Pippo Benvenuti - Silvana Bergamaschini - Nunzia Bernardi - Laura Bernocchi - Matilde Bertolazzi - Riccardo Bianchi - Andrea Bignami - Dario Bolis - Stefania Bonaldi - Paola Bonaventura Maria Teresa Bonizzi - Lorenza Branchi - Nicoletta Brugali - Giancarlo Buccino Paolo Camozzi - Alfio Campana - Luca Cannistrà - Susanna Cantoni - Franco Cardini - Federico Cazzalini - Nicola Cazzalini - Ombretta Cè - Elisabetta Chiarenza - Marcello Chiarenza - Stelvio Cimato - Gabriele Cipolla - I Cippiguitti - Valentina Cipriani - Gio Corna - CISVOL Crema - Dominique Coudray - Yves Coudray - Enzo Cremaschi - Anna Crespiatico - Michele Denti - Silvano Denti - Dimidimitri Beatrice Doldi - Simone Donarini - Stefano Donarini - Rachele Donati de’ Conti Manuel Draghetti - Fulvio Ervas - Sergio Escobar - Palmiro Fanti - Fantigrafica Enrico Fasoli - Monica Fasoli - Luigi Ferrigno - Fabrizio Fiaschini - Mario Ficarelli - Irene Fioretti - Alessandra Foglio - Cinzia Fontana - Pepo Fontanini - Elena Frasio - Ruggero Frasson - Marco Fusar Poli - Fabio Gallazzi - Aldo Genevini - Fabiola Gerevini - Palmira Fusar Poli - Sebastiano Giordani - Damiano Grasselli - Carmen Grau - Mariola Groppelli - Paolo Grossi - Paolo Gualandris - Claudia Gualco Antonio Guerini Rocco - Kinder Orchestra di Vanzaghello - Erminia Imberti - I.C. Offanengo Indirizzo Musicale - Il Nuovo Torrazzo - Informagiovani Cremona Istituto Musicale Folcioni - Alessia Lacchinelli - Liceo Artistico “Munari” Crema - Liceo Tecnologico “Galilei” Crema - Michele Lombardi - Luca Maddeo - Daniele Maggioni - Alessia Magliano - Michele Maestroni - Mattia Manzoni - Angelo Marazzi - Giovanni Marchesi - Abramo Marinoni - Elisa Marinoni - Gianni Marotta - Lalla Martini - Marco Migliavacca - Pierluigi Migliavacca - Davide Migone Alberto Mingardi - Chiara Molaschi - Mariagiulia Monticelli - Eugenio Monti Colla - Dimitri Muller - Jack Musajo Somma - Jessica Sole Negri - Giorgio Olmo - Enrico Omodeo Salè - Paola Orini - Pierfranco Pacchioni - Matteo Pagliari - Catia Palio - Cecilia Panzetti - Selini Papadopulos - Sara Passerini - Sabrina Pedrazzini Manuela Pedrini - Alessandra Pennini - Graziella Perego - Maria Chiara Pezzotti - Annamaria Piantelli - Biancamaria Piantelli - Piccolo Teatro di Milano - Eugenio Pisati - Velia Polenghi - Riccardo Prinetti - Proloco di Crema - Annunciata Rabbaglio - Il Ramo di Lodi - Filippo Ravasio - Stefania Reali - Renzo Rebecchi Klaus Reichert - Alessio Ricci - Anna Riviera - Michela Roncetti - Marco Rossetti - Gian Battista Rossi - Carmen Russo - Ludovico Sanna - Antonio Savino - Davide Scazzosi - Scuola di Musica “Monteverdi” Crema - Filippo Sibra - Christian Silva - Giuseppe Sinatra - Pierpaolo Soffientini - Giovanni Soresi - Cristian Sperolini Greta Stabilini - Renato Stanghellini - Berlino Tazza - Silvia Toninelli - Gabriele Torriani - Cristina Trapletti - Gianmario Trapletti - Sasha Trapletti - Paola Vailati - Peppino Vailati - Davide Verga - Gianni Zacchetti - Monica Zagni - Elisa Zaninelli - Vittoriano Zanolli - Mara Zanotti - Valentina Zanzi - Noemi Zappaterra - Don Giorgio Zucchelli - Enrico Zucchi.

SOCI

BEAUTIFUL COSMETICS

ANTINCENDIO

RIVIERA

s.n.c. Via Kennedy, 35 - Crema

PARETI & PAVIMENTI

INDOOR di Tazzi e Fumagalli

Milano - tel. 02 280 40 587

ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA EDIZIONE


CHI SIAMO Consiglio direttivo Presidente Vice Presidente Tesoriere Consiglieri

Gloria Angelotti Emanuela Groppelli Giuliana Riboli Maria Rosa Bornago Roberta Carpani Comitato Scientifico Irene Alzani Gloria Angelotti Lodovico Benvenuti Roberta Carpani Emanuela Groppelli Stefano Guerini Rocco Paola Vailati Coordinamento Giuria Roberta Carpani Stefano Guerini Rocco Coordinamento Giuria Ragazzi Nicoletta Brugali Antonio Guerini Rocco Erminia Imberti Lalla Martini Rapporti con gli Insegnanti Emanuela Groppelli Coordinamento Laboratori Emanuela Groppelli Regia della Festa di Piazza Nicola Cazzalini Poetica della Festa di Piazza Marcello Chiarenza Segreteria Organizzativa Annachiara Tagliaferri Promozione e Marketing Elisa Zaninelli Fotografia Abramo Marinoni Riccardo Prinetti Valentina Zanzi Ufficio Stampa e Comunicazione Multimedia Milano Elisa Zaninelli Coordinamento Newsletter Sebastiano Giordani Elisa Zaninelli Riprese video Gabriele Cipolla Valentina Zanzi Fatf France Dominique Coudray Staff Nunzia Bernardi Federico Cazzalini Valentina Cipriani Rachele Donati De’ Conti Dimidimitri Pier Franco Pacchioni Cecilia Panzetti Sito Davide Migone Marco Rossetti Scenografia Mariola Groppelli - Liceo Artistico (Crema) Tecnica Luca Cannistrà Jack Musajo Somma

Associazione Culturale Franco Agostino Teatro Festival Piazza Premoli, 4 - 26013 Crema (Cr) Italia tel. e fax +39 0373 250904 - cell. +39 393 4716625 Annachiara info@teatrofestival.it

www.teatrofestival.it


Catalogo Appassiona(R)ti