Page 1

Le donatrici del gruppo Calcetto Pag. 7

Echi di Natale e Capodanno di festa con Fidas Pag. 10-11

Proposte di viaggio per tutti i gusti Pagg. 14/15


In questo numero vi proponiamo pag. 2

• Editoriale pag. 3

• Scheda per rinnovo cariche direttive pag. 4/5/6

• Relazione morale pag. 7

ELEZIONI 2011-2014

Editoriale Cinquant’anni:

N. Progressivo

una piccola storia che continua ancora

• Bilanci pag. 10/11

• Festività 2010 pag. 12

• Varie pag. 13

• Le nostre convenzioni pag. 14/15

• Donatori con la valigia

Il Pellicano Direttore responsabile: Marco Ortolani Editore e proprietario: A.D.V.S.-Fidas Viale Randi, 5 - Ravenna Impaginazione e stampa: Tip. Commerciale - Ravenna Via del Fringuello, 18 Fornace Zarattini Tel. 0544-502652 Comitato di Redazione: Marco Ortolani, Lisa Michelini, Antonietta Pagani, Barbara Saviotti, Stefano Vassura Reg. Trib. Ravenna n. 879 del 29/07/1988 Tiratura del numero 9.000 copie Chiuso in tipografia il 11/3/2011

I vostri contributi Se volete contribuire alla stesura del nostro giornale siete pregati di inviare i vostri “contributi” (scritti o fotografici) a: ADVS-FIDAS Viale Randi 5 48121 Ravenna Oppure via e-mail a: • info@fidasravenna.it

Cinquant'anni Non sempre chi già c'era ricorda nitidamente com'era il mondo nel 1961. Quasi mai chi non c'era riesce ad immaginarselo. Sono passati anni intensi come secoli, che hanno modificato ogni risvolto della nostra vita: da come ci muoviamo, a come ci divertiamo, a come lavoriamo, a quello che sognamo e speriamo per il futuro. Anche il mondo della donazione ADVS è enormemente cambiato in questi cinquant'anni: donare era un tempo operazione dolorosa e talvolta rischiosa; ben lontana da quel concetto di confort, di sicurezza totale, di una cura della metodologia che ha reso indolore l'operazione e ridotto a un vezzo l'atavico sospetto per aghi e punture. Era – quello del 1961 - il gesto da pionieri eroici di uomini e donne che avevano visto lontano, che avevano collegato la parola "progresso" (il 1961 viene identificato come "anno del boom") non solo all'aumento delle disponibilità materiali, ma anche ad un bagaglio di crescita complessiva di una comunità (sia essa una Nazione, una città o anche una semplice associazione o un'azienda). Una rete di istituzioni, di controlli, di fiducia, di tutele, di regole chiare e di spazi per dimostrare che non si è solo "consumatori" o "utenti", ma anche cittadini, ragazzi,

2

nonni, sportivi, intellettuali e "vo-lon-ta-ri". "Volontari", magica parola che accende e caratterizza (per i veterani da 50 anni come per i novizi anche solo da pochi giorni) tutta la nostra attività in ADVS e quella di numerose associazioni del territorio, rendendolo più ricco di qualcosa che non si può misurare nè con le lire del 1961, nè con gli euro di oggi. Tuttavia, siccome con i vituperati euro bisogna pur fare i conti, ecco su questo numero (insieme alla Relazione Morale del presidente Saviotti) i dati del nostro bilancio preventivo e consuntivo. Sono distese di numeretti dallo scarso fascino, se visti sulla pagina. Ma vi chiediamo lo sforzo di capire come dietro ognuno di essi vi sia una decisione (talvolta sofferta, altre controversa) del Consiglio, una spesa pubblicitaria per veicolare il nostro gesto, una festa per invitare i giovani ad avvicinarci con fiducia, una beneficienza mirata, un'entrata frutto dell'inventiva della nostra macchina organizzativa da mettere al servizio di nuove iniziative promozionali (a proposito: destinare il 5 per mille alla nostra Associazione è un'immutata garanzia di un impegno leale a favore della salute e del benessere del nostro

2011 - 2014

.........................................................

• Calcetti rosa pag. 8/9

RINNOVO CARICHE DIRETTIVE

territorio). Ad esempio proprio uno di questi contatti allacciati con il territorio ci ha permesso di avvicinare uno sport periferico e dalla crescita lontana dai "riflettori" mediatici, come il calcetto femminile, di cui si parla in questo "Pellicano", che tornerà anche sulle emozioni invernali della nostra lunga e tradizionale permanenza natalizia in piazza del Popolo, sull'imminenza delle elezioni per il rinnovo delle cariche associative e su vari altri aspetti di un'attività vivacissima, che conta cinquant'anni di vita come cinquantenni sono tanti nostri associati, che "indossano" i loro capelli grigi con la vitalità senza età di chi parla al mondo con l'orgoglio scandito nella nostra parola preferita: "VO-LON-TA-RIO".

Candidatura da presentare in segreteria entro il 12 aprile 2011 LO SCRIVENTE VOLONTARIO A.D.V.S. (COGNOME E NOME)

....................................................................................................................................................

SEGNALA DISPONIBILITÀ A RIVESTIRE INCARICHI DIRETTIVI PER: CONSIGLIO GENERALE SINDACO REVISORE

..............................................................................................................................

....................................................................................................................................................................................................................................

..........................................................................................................................................................................................................................................

COLLEGIO DEI PROBIVIRI

..............................................................................................................................................................................................................................................................

IL DONATORE (NOME E COGNOME)

..............................................................................................................................................................................................................................

LUOGO E DATA DI NASCITA .......................................................................................................................................................................................................................................................... INDIRIZZO

............................................................................................................................................................................................................................................................

CIRCOSCRIZIONE

............................................................................................................................................................................................................................................................

QUALIFICA PROFESSIONALE CURRICULUM VOLONTARIO

..........................................................................................................................................................................................................................................

......................................................................................................................................................................................................................................................

FIRMA (LEGGIBILE) ................................................................................................................................................ RAVENNA ..................................................................................

Il Direttore Marco Ortolani

27-28-29-30 Maggio 2011 alle urne per il rinnovo delle CARICHE DIRETTIVE In concomitanza con l’assemblea di bilancio che si terrà 24 maggio 2011 scade il mandato del Consiglio Generale. Per facilitare l’afflusso al maggior numero di soci che intendono esprimere il proprio diritto/dovere di voto, i seggi elettorali saranno aperti in Associazione i giorni: • 27 maggio dalle ore 8.30 alle ore 13.00 • 28 maggio dalle ore 8.30 alle ore 13.00 • 30 maggio dalle ore 8.30 alle ore 13.00

I seggi saranno aperti anche domenica 29 maggio al Campo Sportivo di Ponte Nuovo durante la Festa Sociale. Lo scrutinio inizierà in Associazione nel pomeriggio di lunedì 30 maggio.

Circoscrizione Prima

Ravenna Centro, Nord, Ovest, Fornace Zarattini

Circoscrizione Seconda Ravenna Sud, Borgo Montone, Ponte Nuovo, Classe, San Marco, Madonna dell’Albero, Fosso Ghiaia, San Bartolo, Villanova Circoscrizione Terza

Ravenna Est, Bassette, Porto Fuori, Canale Candiano

Circoscrizione Quarta

Sant’Alberto, Mezzano, Piangipane

Circoscrizione Quinta

Roncalceci, S. Pietro in Vincoli, Castiglione di Ravenna

Circoscrizione Sesta

Passo di Cortellazzo, Casalborsetti, Marina Romea, Porto Corsini, Marina di Ravenna, Punta Marina, Lido Adriano, Lido di Dante

Circoscrizione Settima Altre sedi

Tutti i soci ADVS-FIDAS sono eleggibili alle cariche della nostra associazione Per agevolare la possibilità di candidarsi proponiamo, a tutti quelli di noi interessati, un modulo tipo con cui poter comunicare, al comitato elettorale, la propria disponibilità o quella di un altro donatore disposto a “donare” parte del suo tempo libero. Modulo da consegnare in segreteria (o inviare via fax allo 0544 40.44.10) entro il 12/4/11

3


Relazione morale

periore all’offerta, sono tornate ad allontanarsi sensibilmente. Ciò significa che, da un lato, l’intensificazione della chiamata e l’aggiornamento delle sue procedure, realizzate in

Su questa strada occorre mantenersi. Dunque il nostro bilancio provinciale è tornato in equilibrio. Ma l’esperienza recente ci ha insegnato quanto fragile sia questo equilibrio e quanto

no andamenti diversi e indipendenti, col risultato che anche un bilancio in pareggio a fine d’anno comporta, accanto a situazioni di transitoria eccedenza, stati di marcata carenza. E se le eccedenze occasionali trovano sempre utile collocazione altrove, per le carenze si deve contare sul sostegno di altri. Se l’organizzazione regionale trasfusionale e, più di recente, quella di Area vasta Romagna hanno reso più facili e rapide le compensazioni fra i diversi territori, re-

corso d’anno da entrambe le Associazioni, e, dall’altro lato, l’azione di sensibilizzazione e controllo esercitata dal SIMT sui reparti di degenza stanno dando gli effetti sperati.

difficile possa essere, nel nostro campo d’azione, recuperare le perdite. Si consideri per di più - come ricordiamo in ogni occasione - che l’offerta e la domanda di sangue seguo-

sta il fatto che è assai più sicura la posizione di chi è in grado di aiutare gli altri di quella di chi è costretto a contare sul soccorso di altri. Se nel 2009 siamo stati soccorsi, oggi

Relazione morale 2010 Il Presidente Barbara Saviotti

fine anno 2009, la FIDASADVS di Ravenna ha contato 8.540 iscritti, di cui 5.378 donatori attivi (nel 2009 erano 5496). Quindi le perdite hanno superato i nuovi ingressi. Ma i nuovi donatori (545 nel 2010) sono in aumento (382 nel 2008, 422 nel 2009). E, come vedremo, è in aumento l’indice di donazione, tanto che i risultati complessivi della nostra azione finiscono per risultare soddisfacenti. In totale, sono state donate 12.665 unità, di cui 9.473 di sangue intero e 3.192 ottenute con procedure di aferesi. Insomma, qualche donazione in meno (88), rispetto al 2009, ma in una situazione complessivamente migliorata, sotto il profilo della “sicurezza trasfusionale” del territorio. Infatti, la Regione ci aveva chiesto di impegnarci, per il sangue intero, a conseguire il +2%, rispetto alle donazioni del 2009 (9.181). Tale obiettivo è stato addirittura superato raggiungendo il +3,2%. Questo ha, però, concorso a provocare una marcata riduzione delle donazioni con aferesi: 380 unità in meno. Peraltro, l’aferesi è stata penalizzata anche dalla sospensione temporanea degli appuntamenti delle 8 (i più richiesti) per esigenze operative del servizio trasfusionale. Con ciò, è evidente che la nostra offerta di plasma si è ridotta, ma la cosa non deve destare troppa preoccupazione, sia perché, su scala territoriale più vasta, questo prodotto trasfusionale non ci manca, sia perché, in caso di carenza

A

Il Presidente Saviotti illustra dodici mesi di attività

(oggi del tutto teorica), l’industria di produzione dei plasmaderivati può sempre trovare altre fonti di approvvigionamento. Si tratta di risultati complessivamente positivi, anche per essere riusciti a stabilizzare (anzi, a migliorare, seppure lievemente) l’indice medio di donazione (2,32 nel 2009; 2,35 nel 2010), con ciò intendendo il rapporto fra il totale delle donazioni (donazioni tradizionali + donazioni con aferesi) e numero totale dei donatori attivi; indice che negli anni precedenti aveva dato segni di progressiva diminuzione. Un risultato in gran parte dovuto al capillare lavoro della nostra Segreteria, pronta a sollecitare telefonicamente le persone e più che mai i nuovi donatori da “fidelizzare”, rinnovando in loro le motivazioni che li avevano condotti al primo e più difficile passo verso la donazione del sangue. Con riferimento alla disponibilità di sangue intero su scala provinciale (FIDAS + AVIS), che rappresenta il vero “indice di sicurezza” del nostro territorio, la situazione, preoccupante nel 2009, ha segnato un sensibile miglioramento nel 2010, con un totale di 27.431 unità pronte per essere trasfuse, contro un fabbisogno di 25.171, per effetto di un più attento impiego del sangue, che ha condotto ad una riduzione dei consumi. Dunque, le curve indicanti la disponibilità e il fabbisogno di sangue intero negli anni, incrociatesi nel 2009 per una domanda di quasi 1.000 unità su-

4

Relazione morale siamo tornati fra i soccorritori. Ma qui si deve restare e per questo occorre che si mantenga l’impegno sviluppato di concerto dall’AUSL, dall’AVIS e da noi FIDAS. Donare sangue non è soltanto generosità, solidarietà e cittadinanza attiva, è anche sicurezza, e noi, siatene certi, continueremo a fare la nostra parte.

ganizzati allo scopo di promuovere la donazione, farci conoscere meglio e avvicinare altre persone al mondo del volontariato, che necessita di continuo rinnovamento.

Anche se in questo ambito è facile cadere nella consuetudine, cioè nella ripetizione di manifestazioni riuscite, abbiamo cercato di rinnovarci, organizzando nuove cose. Il Consiglio direttivo ha cercato di proseguire nell’azione di coinvolgimento di altri Soci nelle varie attività operative e non, grazie anche ai nuovi contatti che si sono avuti con il Club “i Donatori con la valigia”, che riscuote un notevole successo in ogni iniziativa che promuove. Grazie ai Soci collaboratori e al nostro personale dipendente, il Segretario organizzativo Antonietta Pagani e il suo Gruppo Organizzativo, ha potuto concretizzare varie iniziative in occasione delle tradizionali manifestazioni natalizie, ed anche nel corso dell’intero anno. La festa sociale, in continuità ideativa con la precedente edizione,(ossia organizzare la festa ogni anno in un luogo diverso affinché un po’ alla volta la FIDAS-ADVS di Ravenna venga conosciuta ovunque in città e una volta di più si mostri l’aspetto più “familiare” dell’Associazione) si è tenuta a Ponte Nuovo, presso l’area sportiva. Il luogo è particolarmente adatto perché completamento recintato e provvisto di cucina ed area attrezzata per i bambini e quindi è occorsa minor fatica per il montaggio, ma l’impegno dei collaboratori e della segreteria nell’allestimento, come al solito ha dato ottimi risultati. Anche il gruppo giovani, il cui responsabile è Luca Francisconi, ha registrato l’ingresso di nuove leve, soprattutto in occasione della festa organizzata in agosto, che prevedeva una gara fra giovani band musicali emergenti. L’esito dell’evento è stato sopra ogni aspettativa e, una volta di più, posso sottolinea-

Relazioni interne Come il 2009, anche il 2010 è stato ricco di avvenimenti or-

5

re con orgoglio che la collaborazione fra più giovani e meno giovani, nella nostra associazione è un mix vincente e molto gradito. Il Consiglio Generale, composto in gran parte da soci collaboratori, approva l’operato di questo Consiglio Direttivo e con nostra grande soddisfazione, collabora propositivamente alla direzione della FIDAS-ADVS Relazioni esterne L’alta considerazione che la FIDAS-ADVS gode presso le Autorità comunali anche quest’anno è stata ribadita soprattutto in occasione del “Natale in piazza del Popolo”, in occasione del quale siamo stati invitati ad un incontro con l’Assessore Corsini per stabilire una comune linea di azione nell’intrattenimento cittadino natalizio. In conseguenza di ciò ed al nostro impegno a far pubblicare comunicati stampa prima e articoli poi in ogni possibile occasione, ci ha garantito la giusta visibilità sulla stampa che ha dato il giusto risalto al nostro operato. Tra gli eventi organizzati con Avis, va ricordata l’iniziativa di sensibilizzazione nei confronti degli studenti dell’Università di Ravenna. Lo scopo era quello interessare gli studenti al mondo del volontariato e della donazione, facendo loro creare qualche cosa che si è concretizzato in un filmato. Tale prodotto può essere utilizzato da noi per avvicinarci ad una fascia di età che fino ad ora è stata piuttosto impenetrabile, ma che speriamo possa entrare a far parte della nostra realtà I rapporti con l’Azienda sanitaria rimangono di buon vicinato e lo spirito di reciproco rispetto e collaborazione si concretizza quotidianamente con l’integrazione del nostro per-


Sport

Relazione morale sonale con quello dell’Azienda e con la comune linea di azione intrapresa nei confronti dei donatori già associati e di quelli potenziali. Anche i rapporti che la FIDAS nazionale e le altre federate sono di massima collaborazione e reciproca univocità di intenti. La nostra realtà in ambito nazionale è una delle più fortunate e ne abbiamo un riscontro reale in occasione del congresso, quando si realizza uno scambio di opinioni e di consigli utili a migliorare o risolvere eventuali problematiche. Le iniziative promozionali In continuità con la linea di azione intrapresa da questo Consiglio Direttivo in materia di propaganda, molte delle iniziative del 2009 sono state

reiterate anche nel 2010. In particolare abbiamo ritenuto di continuare gli spot al cinema City, proiettando lo spot che mostra scene di vita quotidiana interpretate da nostri giovani donatori e la nostra sala prelievi. Molti donatori, momentaneamente non attivi, ricoscendo il nostro personale dipendente hanno deciso di tornare a donare. La pubblicità sugli autobus dell’ATM è stata rinnovata con la nuova pubblicità che mostra studenti liceali ravennati. Abbiamo, inoltre, continuato l’affissione dei manifesti grandi 6x3 metri con le medesime foto utilizzate sugli autobus. Tra le attività estive possiamo citare il torneo “Green Volley” che ha “portato in giro” il nostro famoso gonfiabile giallo per la Romagna, il consueto

torneo di racchettone ADVS presso il bagno Mare blu e la già citata festa musicale del 10 agosto che ha riscosso molto successo ed ha visto una presenza massiccia di persone di ogni età. La musica è stata bella, il cibo a base di kebab è stato gradito molto ed ancor più i bomboloni caldi a fine serata. Continua la nostra ormai tradizionale pubblicità realizzata attraverso i gruppi sportivi del CRSC “Portuali” (palla-volo femminile), del CS “Robur” (palla-volo maschile) e della SS “La caveja” (podismo), la quale ultima, invitandoci all’annuale “maratonina della colonna dei francesi”, ci ha dato la possibilità di essere nuovamente intervistati da una rete televisiva regionale. Alle tradizioni è stata aggiunto il contributo alla rete televisiva LA8,

presso la quale il nostro direttore de “Il Pellicano” Marco Ortolani ha tenuto una rubrica sportiva durante la quale ha parlato diffusamente della nostra associazione, sostenendo una volta di più l’importanza di un corretto e sportivo stile di vita. Invariato è, inoltre, il sostegno a distanza a bambini sudamericani tramite l’associazione AVSI. Il 2011 la FIDAS-ADVS festeggerà 50 di attività, ed in previsione di ciò, il Consiglio Direttivo ha costituito un gruppo di lavoro preposto ad elaborare una o più iniziative a festeggiamento del “compleanno” e a ringraziamento ai donatori che l’anno reso possibile. A conclusione di questo triennio, posso affermare che l’eterogeneità intellettiva e professionale dei componenti il Consiglio Direttivo, ha prodotto stimolanti discussioni che hanno portato ad una crescita reciproca ed associativa. Grazie a tutto il Consiglio Direttivo ed in particolare al Responsabile Organizzativo Antonietta Pagani, che, in sinergia con il Responsabile Giovani Luca Francisconi, che con il suo operato, ha cercato di dare un taglio innovativo alle manifestazioni tradizionali. Infiniti grazie a tutti i donatori di sangue che anonimamente, ogni giorno salvano vite; alla Segreteria che costituisce il collante tra la dirigenza ed i soci ed, infine, ma non per minor importanza ai soci collaboratori senza i quali nulla potrebbe essere realizzato.

Calcetti rosa Un gruppo di sportive si avvicina alla donazione Mattinata movimentata da un bel gruppo, quella di giovedì 24 febbraio, al centro donazioni della Fidas-Advs di Ravenna, all'interno dell'Ospedale Civile. Sono infatti giunte le ragazze del Calcetto Femminile Ravenna, società costituitasi nel 2007 e che tenta il lancio in città della versione "rosa" della popolarissima specialità calcistica indoor. Le ragazze si sono presentate nelle divise sociali con il presidente Andrea Montebello e il preparatore atletico Diego Ferrucci e si sono sottoposte alle visite di rito, prima della do-

nazione che alcune di loro hanno immediatamente potuto effettuare. Per la Fidas hanno presenziato i collaboratori Vassura e Bencivelli e anche l'assessore Piaia (a sua volta donatrice) ha partecipato a questo incontro fra lo sport e il mondo della donazione, un connubio sempre virtuoso. Il Calcetto Femminile Ravenna, si avvale di uno dei contributi erogati da Fidas a favore di società sportive che promuovono la cultura del dono del sangue attraverso la loro attività. Il marchio Fidas compare così

nelle casacche giallorosse delle ragazze, che partecipano ai campionati territoriali, giocando partite interne alle 21.30 del venerdì sera, nel campo della Darsena. L'obiettivo è quello di consolidare l'attività (attualmente sono 25 le praticanti, compresa una squadra juniores) e iscriversi al prossimo campionato nazionale FIGC. Una delle atlete, durante la colazione offerta come d'abitudine a tutti i donatori, ha così commentato l'esperienza della donazione: "Avevo un po' paura dell'ago, ma poi ho pen-

Barbara Saviotti Presidente FIDAS-ADVS Ravenna

6

7

sato che non poteva essere peggio di un tackle di gioco e mi sono fatta forza! E' stato bello rendersi utili con questo gesto". Fidas Advs ringrazia le ragazze e la società per aver costituito questo bel gruppo di donatrici e auspica un rapporto sempre più intenso fra lo il mondo dello sport – caratterizzato da gioventù sana e generosa - e la donazione del sangue.

Nella foto le ragazze posano con i loro tecnici, con i dirigenti Fidas e con la Coppa Ravenna Endas vinta quest'anno.


Bilancio 2010 Di seguito vi presentiamo il bilancio consuntivo 2010 ed il bilancio di previsione 2011 che sono stati approvati dal Consiglio Direttivo dell’associazione. Detti documenti vengono pubblicati per dar modo ai soci di prenderne visione prima dell’Assemblea Generale del 24 maggio, quindi qualora intervenissero delle modifiche in sede di Consiglio Generale o dell’Assemblea, verranno ripubblicati nel prossimo numero del Pellicano unitamente alla nota integrativa.

CONTO ECONOMICO AL 31/12/2010 Descrizioni Personale amministrativo Personale medico/tecnico Contributi personale Gestione paghe Inail Accantonamento TFR Imposta sost.L.140/97 Personale

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2010 ATTIVITA’ 2010 65.665,86

CREDITI DIVERSI Ausl donazioni 46.997,09 Ausl Prestazioni Professionali 58.518,50 Crediti diversi 6.162,09 Sai 153.503,85 Titoli 47.910,36 Depositi cauzionali 154,94

313.246,83

LIQUIDITA’ cassa cassa risparmio credito cooperativo fondo postale

425.614,07

804.526,76

PASSIVITA’ 2010 PATRIMONIO NETTO Patrimonio libero F.do offerte vincolate FONDI AMMORTAMENTO f.do amm.mobili e arredi f.do amm.macchine ufficio f.do amm.attrezzatura varia

36.224,39 28,48 498,51 15.264,67 3.383,52 17.987,67 836,40 720,00 74.943,64

Fidas nazionale Fidas regionale Fidas nazionale-regionale

9.077,010 2.550,60 11.627,70 25,00 25,00 80,00 130,00

Descrizioni Torneo Green Volley Torneo racchettoni circuito estivo Cocomerata Festa Giovani Propaganda gruppo giovani Attività gruppo giovanile Publimedia Campagne pubblicitarie Materiale pubblicitario Sponsorizzazioni Seat A.T.M. Concorso n.d. Propaganda Adozione a distanza A.V.S.I. Beneficenza Amm.to attrezzatura varia Ammortamenti Oneri amministrativi Cancelleria Manutenzioni e riparazioni Perdite su crediti Materiali vari Oneri amministrativi Oneri bancari Oneri finanziari

Rimb. Amministratori Rimb. Volontari Rimborso gruppo giovani Rimb.organi ass.ne/rimb.volontari

2.358,57 305,40 2.923,19 5.587,16

Assicurazioni Assicurazioni

5.025,22 5.025,22

Utile d’esercizio

Giornata donatore FIDAS Festa sociale Advs Manifestazioni sociali

1.238,40 16.609,63 17.848,03

Totale a pareggio

Festa Befana Torneo racchettoni ADVS Altre manifestazioni Festività Natalizie Attività varie

26.002,78 731,04 134,80 11.774,61 38.643,23

Totale costi

euro 166,80 1.980,00 330,00 2.735,48 14.742,60 19.954,88 33.228,53 12.471,94 13.076,00 6.000,00 384,00 6.756,00 138,80 72.054,47 624,00 624,00 418,80 418,80 140,50 855,55 872,11 28,00 784,46 2.680,62 223,15 223,15 472.650,18 24.123,41 496.773,59

Descrizioni

23.981,77 11.289,14 30.394,95 157.815,98

DEBITI VERSO PERSONALE Debiti v/retribuzioni Debiti v/enti istituzionali

24.992,95 9.367,54 15.625,141 37.643,11

UTILE D’ESERCIZIO

24.123,41

TOTALE PASSIVITA’

804.526,76

euro

203.574,77 77.509,63 3.363,75 284.448,15

Festa giovani Contributi gruppo giovani Cocomerata Attività gruppo giovanile

75,40 6.573,00 96,65 6.745,05

Rimb.prest.amm.ve convenzione Ausl Rimb.prest.mediche convenzione Ausl Rimb.prest.tecniche convenzione Ausl Rimb.prestazioni convenzione Ausl

30.889,25 90.922,05 38.113,90 159.925,20

Offerte Contributi 5 per mille Proventi amministrativi

1.087,01 8.659,63 9.746,64

Interessi attivi Proventi finanziari

1.632,44 1.632,44

Festa Befana Torneo racchettoni Advs Altre manifestazioni Festività Natalizie Attività varie

8

Descrizioni

Sangue intero Plasma Cito Ausl contributi donazioni

Festa sociale Advs Manifestazioni sociali

37.643,11

euro

4.164,50 4.164,50 24.680,30 400,00 345,30 4.686,01 30.111,61

euro

Personale amministrativo Personale aferesi Contributi personale Gestione paghe Inail Accantonamento TFR Oneri vari personale Imposta sost.L.140/97 Personale

56.000,00 56.000,00 98.000,00 1.100,00 1.000,00 15.000,00 500,00 400,00 228.000,00

Ristoro associati Tvc - riviste Postali Telefoniche (segreteria) “Il Pellicano“ Stampati/accessori Servizi per associati

38.000,00 500,00 16.000,00 4.000,00 18.000,00 1.500,00 78.000,00

Fidas nazionale Fidas regionale Fidas nazionale-regionale

9.400,00 2.600,00 12.000,00

Consulta volontariato e 3° Settore Forum terzo settore Confartigianato Servizi quote associative

25,00 25,00 80,00 130,00

Rimb. Amministratori Rimborso gruppo giovani Rimb. Volontari Rimb.organi ass.ne/rimb.volontari

4.000,00 4.000,00 1.000,00 9.000,00

Assicurazioni Assicurazioni

6.000,00 6.000,00

Giornata donatore FIDAS Festa sociale Advs Manifestazioni sociali

2.000,00 20.000,00 22.000,00

Festa Befana 20.000,00 Altre Manifestazioni (incluso 50enario)30.000,00 Festività Natalizie 15.000,00 Attività varie 65.000,00

RICAVI 2010 65.665,86

RICAVI 2011

Descrizioni

494.285,45 492.306,14 1.979,31

TFR personale

DEBITI VARI Debiti vari

euro 55.601,49 54.453,37 95.586,49 1.027,92 957,94 14.929,68 332,39 222.889,28

Ristoro associati Oneri vari associati Tvc - riviste Postali Telefoniche (segreteria) “Il Pellicano” Stampati/accessori SMS Servizi per associati

Consulta volontariato Forum terzo settore Confartigianato Servizi quote associative

1.503,49 372.770,08 49.654,79 1.685,71

TOTALE ATTIVITA’

BILANCIO DI PREVISIONE 2011 COSTI 2011

COSTI 2010

Il Tesoriere, Lisa Michelini

IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI mobili e arredi 23.981,77 macchine ufficio 11.289,14 attrezzatura varia 30.394,95

Bilancio 2010

Totale ricavi

496.773,59

Totale a pareggio

496.773,59

Attività varie Attività gruppo giovanile

20.000,00 20.000,00

Campagne pubblicitarie Materiale pubblicitario Propaganda

50.000,00 20.000,00 70.000,00

Adozione a distanza A.V.S.I. Donazioni a enti Beneficenza

700,00 3.000,00 3.700,00

Amm.to attrezzatura varia Ammortamenti

1.000,00 1.000,00

Oneri amministrativi Cancelleria Manutenzioni e riparazioni Materiali vari Oneri amministrativi

200,00 1.000,00 1.000,00 1.000,00 3.200,00

Oneri bancari Oneri finanziari

300,00 300,00

Totale costi

518.330,00

Utile d’esercizio

0,00

Totale a pareggio

518.330,00

9

Descrizioni Sangue intero Plasma Cito Ausl contributi donazioni

euro 200.000,00 78.00,00 4.000,00 282.000,00

Rimb.prest.amm.ve convenzione Ausl 30.000,00 Rimb.prest.mediche convenzione Ausl 90.000,00 Rimb.prest.tecniche convenzione Ausl 38.000,00 Rimb.prestazioni convenzione Ausl 158.000,00 Festa sociale Advs Manifestazioni sociali Festa Befana Attività varie Attività varie

4.000,00 4.000,00 24.680,00 5.320,00 30.000,00

Attività gruppo giovanile Attività gruppo giovanile

6.000,00 6.000,00

Offerte Contributi 5 per mille Proventi amministrativi

1.000,00 6.000,00 7.000,00

Interessi attivi Proventi finanziari

1.500,00 1.500,00

Totale ricavi

488.500,00

Perdita d’esercizio

29.830,00

Totale a pareggio

518.330,00


Festività 2010/11

Festività 2010/11 Natale: pareri dallo chalet La primavera è alle porte, ma un ritorno sulle gelide emozioni delle festività 2010/'11 fa di certo piacere. La Fidas Advs ha presidiato per 28 giorni la piazza principale di Ravenna, distribuendo piccole merende e informazioni e offrendo spettacoli secondo una programmazione sempre varia e sorprendente, orchestrata da Antonietta Pagani. Fulcro dell'attività sono state le "giubbe rosse". Una squadra di quasi 100 persone che, a vario titolo, hanno dato una mano a garantire la presenza continua da metà gennaio alla notte dell'Epifania. Ne incontriamo quattro, fedelissimi da anni di questo servizio volontario, in rappresentanza di tutti. "Anche quest'anno – attacca Domenico – è stata una bellissima esperienza. E' un servizio a tratti faticoso e impegnativo, ma quando si avvicina dicembre tutti non vediamo l'ora di iniziare. E quando si sbaracca tutto ci si dà un sicuro appuntamento all'anno successivo" "La piazza – prosegue Massimo – è stata sempre vivace e frequentata, sia quando abbiamo messo in scena gli spettacoli più interessanti, ma anche nei pomeriggi normali, quando la gente passava e spesso si fermava da noi". "La nostra presenza – riconosce con orgoglio un altro veterano come Graziano – è divenuta riconoscibilissima. La

Ravenna e il Capodanno the allo chalet scaldava le mani, la... pancia e ci consentiva di strappare un sorriso". Graziano: Decisamente azzeccata l'idea del brulè: c'era gente che si affacciava ancora prima che cominciasse la distribuzione, lo aspettava e lo gradiva moltissimo; soprattutto nella notte di Capodanno che è stata un successone e tanta gente ci ha testimoniato

gente si ferma, partecipa alle nostre iniziative e non di rado ringrazia l'Associazione per il contributo che dà alla salute dei cittadini". E Renzo aggiunge: "Una nota di merito va data alle signore del gruppo. Loro sono una sicurezza nella vendita dei biglietti della lotteria e nel contatto con cittadini, turisti, famiglie di passaggio dallo chalet". Domenico si sofferma sucose più semplici. Prendiamo il palloncino (di cui il sempre presente "Generale" è il responsabile storico, ndr): un semplicissimo omaggio ai bambini che le mamme gradivano e che ci permetteva di scambiare due parole e promuovere la nostra attività". Renzo: "E non dimentichiamo il vin brulè: apprezzatissimo, viste le temperature di quei giorni. Un bicchierino di

gli "episodi": "Il maltempo ha ostacolato i due pomeriggi dedicati alla porchetta e alle castagne. Ma il vero successo lo abbiamo ottenuto con le

10

affetto anche con offerte generose all'Associazione!" "Un impegno di poca spesa, quello del bicchierino di the e brulè – completa Domenico – che però suscitava l'attenzione che cerchiamo per i nostri messaggi; poi il top sono stati i fuochi, che a me sono sembrati più belli che mai, con la piazza strapiena". "In conclusione – chiude Graziano – posso dire di vedere Ravenna da questo osservatorio speciale e sono proprio orgoglioso di vivere in una città che sa esprimere educazione, rispetto e solidarietà".

Il chiosco Fidas nel cuore di una nuova tradizione Nelle città europee, specie nelle più grandi, il Capodanno in piazza è un classico per grandi e piccini: contasecondi luminosi, alberi a festa, spettacoli rock, bottiglie e volontà e auguri stretti nei cappotti pesanti. Ravenna è nuova a questa tradizione. E la presenza Fidas Advs (a coronamento di un grandioso programma di eventi messo in piedi dalla responsabile Antonietta Pagani, che lascia l'incarico dopo tre anni ricchi di attività ed idee) non manca, nel cuore delle iniziative volute dal Comune per lanciare in grande stile l'idea del Capodanno "per tutti", in particolare con lo spettacolo musicale che quest'anno ha battuto ogni record di affollamento. "Un bellissimo ambiente – commenta Domenico, che con gli altri volontari ha "tirato" fino alle 2.30 per distribuire bevande calde in cambio di offerte per l'Associazione - Divertimento sano per giovani e meno giovani. C'erano tantissimi stranieri, che forse non hanno le tradizioni tipiche dei romagnoli, e si sono riversati in piazza". Le tradizioni dei romagnoli, quindi. Le "giubbe rosse" da noi interpellate sono "ragazzi" per spirito e impegno, ma l'anagrafe consente di spingere i ricordi... piuttosto indietro (precisiamo comunque che non mancavano ragazzi "veri", i nostri giovanissimi, sempre presenti). "Da bambini – ricorda Massimo – le possibilità economiche erano davvero poche per quasi tutti. La vera festa era poter fare tardi, cosa riservata a due-tre occasioni l'anno, ascoltare i dischi di Sanremo dal giradischi (chi ce l'aveva) e man-

giare aranci o dolci all'alchermes con cui si era guarnito l'albero di Natale". "La piazza – aggiunge Domenico rimaneva vuota, con qualche bar aperto soprattutto per

Gli anni Sessanta e Settanta, invece, sono gli anni dei "Veglioni". Saloni con lunghe e spartane tavolate in cui mangiare fino a tarda sera e poi... tutto spinto contro le pareti per

i dipendenti di questura e prefettura con le famiglie, o per qualcuno della Ravenna-bene. Il resto era tutto chiuso. Se si usciva era solo per chiacchierare fino a mattina..."

lasciare spazio al centro e ballare alla musica. I nostri quattro volontari (specialmente Graziano, che li frequentava anche come giocatore di biliardo) si mettono di

impegno a ricordare i nomi dei circoli più noti: "Bora Bora, Scintilla, Guerrini, Strocchi, Forestieri, Grotta Verde...". E l'alcool? Capodanno è serata di trasgressioni in bottiglia... Domenico riporta un pensiero caro a sua madre: "Quelli che bevono – diceva la signora – sono brutti oggi come una volta, tali e quali! Solo che una volta andavano in bici o a piedi e il peggio era finire in un fosso, facendosi poco male. Oggi, alla guida di una macchina, i pericoli sono molto peggiori". Il Capodanno con Fidas è stato invece un esempio di correttezza. Si è bevuto tanto, ma nessuno ha esagerato. E' passato il sindaco e c'erano anche le forze dell'ordine (passate spesso dal chiosco a rifornirsi di the, visto che il brulè "sarebbe" vietato in servizio) che hanno tenuto perfettamente sotto controllo la piazza.

Il presidente della Fidas-Advs Barbara Saviotti, con la piccola Emma in braccio e alla presenza del concessionario Ghetti, consegna le chiavi del primo premio al vincitore della Lotteria della Befana, Giovanni Fantini nostro donatore dal 1979.

11


Varie

Le nostre convenzioni

I premi del concorso “Il tesoro di Dracula” Ogni vincitore avrà:

c u c c i o l i

oni Ivan Arrig con Filippo nato il 25 ottobre 2010

• Palestre/Piscine Euritmica Centro Fitness Via Flammarion 17 Ravenna Tel. 0544 271030 Scuola di ballo “Salsa Planet” Via Flammarion 17 Ravenna Tel. 347 2785212

Cicli Di Buono Vendita e riparazione biciclette Officina Via Renato Serra 36 Ravenna Tel. 0544 67866 e-mail: info@ciclidibuono.it

Ajna Ass.ne Dilettantistica Via Belfiore 70 Ravenna Tel. 335 5235025 – 347 2427419

• Cinema/Divertimenti

LOTTERIA DELLA BEFANA 2011 FIDAS – A.D.V.S. I premi n. 6 e n. 13 non sono ancora stati ritirati 1) AUTOMOBILE AUDI A1*

02724

2) SCOOTER VESPA 50cc. *

04566

3) WEEKEND X2 BARCELLONA

07402

4) TV 42” PLASMA HD

03099

5) I - PAD

04836

6) COPPIA BICI CITY- BIKE

00786

7) NINTENDO DS

03237

8) CELLULARE SMART-PHONE

00941

9) MP3 I - POD NANO

• Bar/Pizzerie/Ristoranti/Alimentari

Cinema City Via Secondo Bini 7 Ravenna Euro 5 lunedì-mercoledì-giovedì NON festivi Mirabilandia S.S. 16 Adriatica Km. 162 Savio Ravenna Biglietti in Segreteria A.D.V.S. Acquaparco Awai-Awai Viale Orazio 40 Lido Adriano

Luna Rossa Via Reale 44 Camerlona Ravenna Tel. 0544 523198 Mama’s notte & dì Via S. Mama 73 Ravenna Tel. 0544 405321 Caffe’ Classis Piazza Caduti per la Libertà 10 Ravenna (Sconto 10%)

• Erboristeria

Gastronomia Pugliese Piazza Baracca 14 A Ravenna (Sconto 10%) Tel. 346 3941716

Linea Verde di Ghirardini Adriano & C. snc Via Ponte Marino 12 A RA Tel. 0544 35244 Erboristeria “Non ti scordar di me” Via Romea Sud 63/A Ponte Nuovo RA Tel. 346 8525417 Erboristeria Centro Macrobiotico Via Guaccimanni 66 Ravenna Tel. 0544 39381

La Cantina di Calderoni Via Bozzi 91 Ravenna Tel. 0544 270379 Ristorante “Italian Roadhouse Cafe” Via di Vittorio 60 Ravenna tel. 0544 456190

• Terme

• Poliambulatori

04320

Terme di Punta Marina Viale Colombo 161 Punta Marina Terme Tel. 0544 437222 Hotel Terme Commodore Via S. Pio X 2 Padova Tel. 049 793777 Fax 049 8910261 e.mail: terme.commodore@tin.it Hotel Terme Marconi Via Cataio 6 Montegrotto Terme PD Tel. 049 793144 Fax 049 8910866 e.mail: terme.marconi@tin.it

10) FOTOCAMERA DIGIT. NIKON

00236

• Parrucchieri

07992

12) 30 BIGLIETTI CINEMA CITY

01260

Parrucchiera Hair Studio Carpe Diem di Sara Via Bassano del Grappa 74 Ra Tel. 0544 63200

• Varie

11) 10 ABB.TI BOOWLING

13) CARD 10 PIEGHE CAPELLI

06163

14) NAVIGATORE SATELLITARE

08649

15) MACCHINA CAFFE’

07623

16) PROSCIUTTO NOSTRANO

03703

* Iva e immatricolazione a carico del vincitore

12

Mega Optik Viale Farini 36 Ravenna Tel. 0544 213432

• Cicli

Vedi regolamento nel sito www.fidasravenna.it

n o s t r i

Blue Vision Viale Randi 4 Ravenna Tel. 0544 403388

Centro Sanagens P.zza Paul Harris 21 Ravenna Tel. 0544 32384

IL CONCORSO SCADE IL 30 APRILE 2011 ed è riservato a chi presenta un nuovo donatore

Matteo Brina, 24 giugno 2010 nipote del “Generale”

• Ottica

Italiana Assicurazioni Viale Galilei 35 Ravenna Tel. 0544 407250 Sara Assicurazioni Spa P.zza Mameli 6 Ravenna Tel. 0544 218043

• Calzature/Abbigliamento

1 prosciutto + 4 biglietti Cinema/bowling + 1 Felpa del cinquantenario e 1 telo da spiaggia

I

• Assicurazioni

D.ssa Piera Turroni Odontoiatra P.zza Caduti per la Libertà 34 RA Tel. 0544 38089 Poliambulatori “Opera di S. Teresa del B.G.” Via Nino Bixio 20 RA Tel. 0544 38513 Osteolab iazza Caduti del Lavoro 9 Ravenna Tel. 0544590852 Color Point 2 Via Faentina 218 Ravenna Tel. 0544 464216

• Foto

Ravenna Tendaggi Via Maestri del Lavoro 32 Fornace Zarattini RA Tel. 0544 500250

Photò Piazza D’Annunzio 3 Ravenna Tel. 0544 31145 www.fotoravenna.it

Crystals srl Bigiotteria Via Sabbionara Posteriore 7 Ravenna Tel. 0544 271661

• Musei NatuRa Museo Ravennate di Scienze Naturali “Alfredo Brandolini” Via Rivoletto 25 S.Alberto Tel. 0544 529260

Eredi di Farneti A. Ricambi Access. Moto e Auto Via Cesarea 158 Ravenna Tel 0544 66044

13


Donatori con la valigia

Donatori con la valigia Due giorni al Congresso o una notte all’Opera?

Vipiteno

ARENA DI VERONA

NABUCCO Sabato 23 luglio 2011

Settimana bianca – 23/30 Gennaio 2011 Hotel Mondschein-Mezzaluna/Sterzing-Vipiteno-948 m.

a cura della Dott.ssa Maura Baioni

GIORNATA DEL DONATORE FIDAS 14/15 maggio 2011 Parma SABATO 14 MAGGIO 2011 Ritrovo dei Signori partecipanti presso il luogo concordato a Ravenna e partenza per Parma. Arrivo a Parma verso le 9,30/10,00 alla Pensilina di Viale Toschi sul Lungo Parma e incontro con la guida e mattino dedicato alla visita della città: si inizia con l’ Abbazia di San Giovanni (splendido complesso conventuale con una chiesa affrescata dai maggiori artisti emiliani il Correggio e il Parmigianino), si prosegue in Piazza Duomo con visita del Battistero (capolavoro di Benedetto Antelami e della sua scuola: illustrazione dei tre portali dei Magi, del Giudizio e dell’Albero della Vita e del ricchissimo interno con il ciclo dei Mesi) e della Cattedrale (opera insigne dell’arte romanica la cui decorazione nei capitelli e nei matronei mostra un singolare influsso borgognone ad essa si aggiunge il ciclo di affreschi rinascimentale che culmina con la Cupola del Correggio, uno dei capolavori assoluti del primo Cinquecento), da lì per Via Cavour si giunge in Piazza Garibaldi, centro cittadino con il Palazzo Comunale e il Palazzo del Governatore, si devia poi in Via Garibaldi con uno sguardo esterno al Teatro Regio. La visita si conclude con il Teatro Farnese (esempio singolare e unico di teatro del tardo Rinascimento con importanti anticipazioni della scena barocca) . Termine della visita ore 12,30 circa. Partenza per Reggio Emilia . Pranzo in hotel. Assegnazione delle camere. Dopo pranzo partenza in pullman e pomeriggio dedicato alla visita della Reggia di Colorno con guida interna. Nel Settecento la reggia di Colorno era considerata una delle meraviglie d’Italia, soprattutto per le fontane e i giardini. Oggi dopo un lungo restauro torna a rifiorire sia nelle sale sia nel parco dove essenze esotiche come la celebre Zelkova si accompagnano a frondose farnie, platani e ippocastani. I viali cinti da carpini e allietati da fontane creano uno sfondo mirabile al palazzo. Si visitano gli appartamenti di Filippo e sua moglie Luisa Elisabetta di Borbone, l’appartamento privato del figlio Don Ferdinando e la Cappella Palatina di San Liborio. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

DOMENICA 15 MAGGIO 2011 Piccola colazione a buffet. Partenza per Parma e mattino dedicato alla partecipazione alla giornata del donatore. Partenza per Fontanellato e pranzo in ristorante con cucina tipica parmigiana col seguente menù: Prosciutto di Parma, Coppa Piacentina, Salame Felino; Giardiniera all’olio d’oliva Tortelli d’erbetta e Chicche della nonna Spalla cotta calda e coppa al forno Patatine fritte e verdure di stagione Macedonia di frutta con gelato Caffè, digestivo Bianco della casa, lambrusco locale e acqua minerale ( bevande senza limitazione) Nel primo pomeriggio visita della Rocca San Vitale quattrocentesca ( con guida interna) che riassume il fascino della costruzione di difesa e l’eleganza degli interventi del 1500 che trasformano il Castello in una delle più splendide corti padane. L’appartamento nobile del primo piano mantiene intatta l’atmosfera dell’epoca con tutti gli arredi originali. Curiosa è la camera ottica (XIX sec.), nascosta in una torre angolare, dove un sistema di lenti permette di vedere la piazza antistante senza essere visti. Lo scrigno prezioso del Castello è la saletta di Diana e Atteone affrescata nel 1524 dal Parmigianino, che resta una delle opere più interessanti del Rinascimento italiano. Al termine della visita rientro a Ravenna. QUOTA € 157,00 SUPPLEMENTO SINGOLA: € 15,00 LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio con pullman G.T. 54 posti confortevoli Sistemazione presso:

Trattamento di pensione completa in hotel dal pranzo del primo giorno alla piccola colazione del secondo giorno. La piccola colazione sarà a buffet e i pasti saranno a 3 portate comprensivi di di vino e di minerale Pranzo in ristorante con menù tipico il 15/05 a Fontanellato Mezza giornata di visita guidata di Parma il 14/05 Assicurazione medico bagaglio con massimale e franchigia LA QUOTA NON COMPRENDE: Le mance, ingressi: Ingresso Reggia di Colorno che comprende la visita guidata completa durata 80 minuti circa +ingresso al giardino libera gruppi Euro 4,50 da pagare in loco. Ingresso Rocca di Fontanellato che comprende la visita guidata completa durata 1 ora per gruppi di 50 persone e possono entrare due gruppi alla volta su prenotazione € 6,50 da pagare in loco. Alternativa visita delle sale della Rocca senza quella affrescata dal Parmigianino durata 45 minuti per gruppi di 50 persone e possono entrare due gruppi alla volta su prenotazione € 3,50 da pagare in loco oppure solo la sala affrescata dal Parmigianino durata 15 minuti € 3,00, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende” Condizioni di recesso del consumatore: 30% della quota di partecipazione fino a 30 giorni prima della partenza 50% della quota di partecipazione da 29 a 21 giorni prima della partenza 80% della quota di partecipazione da 20 a 15 giorni prima della partenza 100% della quota di partecipazione oltre tale termine (il calcolo dei giorni non include quello del recesso , la cui comunicazione deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente quello d’inizio del viaggio).

Partenza da Ravenna con Pullman G.T. per Verona (circa km. 250) nel pomeriggio, arrivo ed ingresso all’Arena, sistemazione nelle gradinate non numerate settore D/E per assistere allo spettacolo

“NABUCCO” Inizio ore 21.15, fine dello spettacolo circa ore 00.30 e ritorno. Quota per persona € 47,00 Comprende: -trasporto in pullman G.T. -ingresso Arena in gradinata non numerata settore D/E Non comprende: -extra in genere -tutto quanto non indicato nella quota comprende Possibilità di sistemazione in settori diversi a richiesta. Regolamento relativo alle condizioni di rimborso con delibera del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Arena per la stagione 2011: “In caso di maltempo lo spettacolo non viene annullato prima dell’orario di inizio previsto. Qualora le condizioni meteo non consentano il regolare svolgimento dello spettacolo, la Fondazione si riserva il diritto di posticipare l’inizio della rappresentazione sino a 150 minuti dopo l’orario di inizio previsto, prima di decidere e comunicare l’eventuale annullamento. I biglietti saranno rimborsati solo in caso di annullamento dello spettacolo prima del suo inizio. In caso di sospensione dello spettacolo dopo il suo inizio, verrà meno ogni diritto al rimborso del biglietto.

E’ iniziato l’anno nuovo, ed eccoci pronti a partire per la settimana bianca. Quest’anno la località prescelta è stata Sterzing-Vipiteno (ma perché ci sono due nomi?). E’ ovvio, siamo nel Sud-Tirolo e ogni insegna ha la doppia denominazione: quella austriaca e quella italiana, anzi sembra quasi di essere all’estero. Non per niente siamo a 50 km. dal confine. Vipiteno è una graziosa cittadina, fondata in epoca romana, situata in un punto strategico, lungo la via di comunicazione fra l’Italia e i paesi tedeschi. E’ costituita dalla Città Vecchia e dalla Città Nuova e ha un centro storico molto bello, con case con merli, balconcini (Ercher), portici, insegne in ferro battuto. Perciò ci sono monumenti caratteristici quali il Municipio, la Stele di Mitra, il Cippo Miliare Romano, la Statua di San Giovanni Nepomuceno, la Torre delle Dodici, la Chiesa di “Nostra Signora delle Paludi” e la Chiesa di Santo Spirito. Abbiamo fatto anche qualche escursione e preci-

nato dei piatti ottimi e abbondanti (canederli, spatzle, zuppe d’orzo, paste con funghi e ragù tipici), anche migliori dell’Hotel. Ci è mancato un po’ lo spazio ove trascorrere le serate, siccome la “Taverna dei Fugger”, era in realtà la sala da pranzo. Ci è stata concessa due o tre serate e ovviamente ne abbiamo usufruito per fare la tombola e qualche partita a carte. Inoltre l’Hotel era fornito di una zona relax, con idromassaggio, bagno turco, sau-

samente all’Abbazia di Novacella e Bressanone e a Innsbruk, in treno. L’Abbazia di Novacella è un complesso monastico ricco di pregevoli affreschi, chiese, chiostri e di una biblioteca con stampe, manoscritti e codici. Abbiamo avuto

Organizzazione Tecnica: MILLEPIEDI TRAVEL S.R.L. VIA BARBIANI 1 - RAVENNA TEL. 0544 36334

una bella settimana e, anche se a volte al mattino il tempo non sembrava proprio limpido, tuttavia nel corso della giornata, volgeva al bello. Gli sciatori si sono dilettati sulle piste del Monte Cavallo/Rosskopf e su quelle del Racines-Giovo/Ratschings-Jaufen. Ma non sono da dimenticare le lunghe passeggiate sulla neve fatte da alcuni nostri “pedoni”. Inoltre i rifugi ci hanno propi-

Organizzazione tecnica: TEODORICO HOLIDAY S.R.L. VIA DI ROMA 104 - RAVENNA TEL. 0544 32217

HOTEL BEST WESTERN PREMIER CLASSIC HOTEL A REGGIO EMILIA 4**** STELLE

14

15

na finlandese e sauna ai raggi rossi e dopo una giornata sulle piste, tutto questo risultava davvero gradevole. Anche quest’anno, al ritorno, abbiamo lasciato il sole e, strada facendo, la situazione meteorologica peggiorava sempre più. Fortunatamente ce la siamo cavata solo con po’ di pioggia e nevischio. Ciao a tutti!


5 x mille Destinando il tuo 5 x 1000 all’ADVS FIDAS Ravenna (senza aggravio finanziario per i donanti) contribuirai al finanziamento delle attività che l’associazione porta avanti sul territorio per la diffusione della pratica della diffusione anonima, gratuita, volontaria, periodica e responsabile del sangue e dei suoi componenti.

COME FARE Basta riportare il codice fiscale 800 042 203 90 della FIDAS Ravenna Onlus all’interno del riquadro «Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, della associazioni di promozione sociale e delle associazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10 c. 1 lett. a) del D. Lgs. 460/97» sul modulo IRPEF per la dichiarazione dei redditi e ricordarsi di firmare. L’immagine rappresenta il punto esatto dove va annotato il codice ficale della ADVS Ravenna Onlus e la propria firma. Con il tuo aiuto verranno incrementate le attività di informazione al pubblico, quelle di studio e di ricerca, nonché migliorata l’organizzazione dell’associazione e della federazione nazionale cui appartiene.

Grazie di cuore!!!

Per informazioni o chiarimenti non esitare a contattarci allo 0544-403462 info@fidasravenna.it

il pellicano n.1 2011  

Fidas Advs L’Associazione Donatori Volontari Sangue di Ravenna opera da 50 anni per aiutare l’Ospedale della città a raccogliere il sangue...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you