Page 8

INTERVIEW

GIULIANO CALZA/GCDS

«CON LA LINEA MINI CRESCE LA NOSTRA FAVOLA LIFESTYLE» Per il debutto nel childrenswear Gcds si è affidato a Daddato, «Ora estendiamo il nostro stile di vita colorato ai più piccoli - dice Giuliano Calza - ma non ci fermiamo qui e presto arriverà il make up». DI ANDREA BIGOZZI

In partnership with Daddato Gcds is lauching its first collection targeted at young girls aged 4 to 14 years old with Spring/Summer 2019. Next step, a make-up line.

GCDS

IN CIFRE

«L

o sportwear che piace a Gcds è quello che insiste sul logo, sulle stampe e sui colori vivaci, come il rosa. Con un’estetica così, l’idea di aprirci al mondo della moda bimbo è venuta quasi spontaneamente. Il resto lo hanno fatto le mie amiche neo-mamme, che ormai sono numerosissime. Continuavano a chiedermi di realizzare capi speciali per i loro figli e io le ho accontentate: ora avranno un’intera collezione a disposizione». Giuliano Calza, direttore creativo e cofondatore del marchio Gcds assieme al fratello Giordano, ha grandi aspettative sul progetto Gcds Mini, la linea di childrenswear che viene lanciata a Pitti Bimbo con la primavera-estate 2019. «Di solito - fa il punto Calza - ci piace fare tutto da soli, ma questa volta al nostro fianco c’è Daddato. Senza l’aiuto di questa azienda la startup nel settore junior avrebbe richiesto troppo tempo e risorse e noi siamo impegnati su moltissimi altri fronti: la nuova sede con

8

21_06_2018

showroom interna, lo store opening di Londra e il lancio del beauty».

20 MILIONI S FATTURATO 2018

350

1

per vivere come dei bambini veri, facili, leggeri e ancora più immediati.

Gcds è già un nome noto L’offerta junior seguirà CLIENTI WHOLESALE tra i teenager: non temete quindi una linea stilistica IN TUTTO IL MONDO che l’offerta kid possa propria? 110 sottrarre clientela alla La collezione di debutto è MULTIMARCA IN CUI main line? sicuramente influenzata dal IL BRAND È PRESENTE Diciamo che abbiamo crelavoro di questi tre anni. IN ITALIA ato i presupposti per cui Ci sono molti capisaldi del questo non accada: i marchi guardaroba Gcds, rivisitati sono diversi, così come le per adattarsi all’universo etichette e soprattutto le vestibilità. La XS estetico e alle esigenze dei bambini. Abè una delle taglie più richieste di Gcds, spebiamo ampliato la parte grafica e continuecie in Corea e Giappone, non corrisponde remo a farlo. E comunque non replicheaffatto alla XL della Mini. Sono soprattutremo tutti i look dei grandi: in Gcds c’è to i contenuti moda delle due collezioni a un filone un po’ sexy, che ovviamente non tranquillizzarci sull’assenza di un rischio avrebbe senso declinare in taglie piccole. cannibalizzazione: i 15enni scelgono i capi Gcds per sembrare più adulti, mentre Come vi presenterete a Pitti Bimbo? i clienti della Mini avranno a disposizione Un progetto molto divertente, nel nostro dei prodotti 4-14 anni, pensati e realizzati stile. Occuperemo una parte importante

Flip page fa n 8 2018  
Flip page fa n 8 2018