Page 1

€ 3,00 € 3,00

121 121

BRESCIAUP MARZO DUEMILADICIOTTO MARZO DUEMILADICIOTTO

SPEDIZIONE ABBONAMENTO POSTALE- D.L. - D.L.353/2003 353/2003(CONV. (CONV.IN INL. L.27/02/2004 27/02/2004 N°46) N°46) ART. ART. 1 COMMA I LOCALI PUBBLICI E AGLI SPONSOR SONO COPIE OMAGGIO. SPEDIZIONE IN IN ABBONAMENTO POSTALE COMMA 1. 1. DCB DCB BRESCIA BRESCIA- -LE LECOPIE COPIEDISTRIBUITE DISTRIBUITEPRESSO PRESSO I LOCALI PUBBLICI E AGLI SPONSOR SONO COPIE OMAGGIO.

MARZO 2018

a Brescia

www.bresciaup.it

Il nuovo Store di Brescia in Viale Sant’Eufemia, 33 - Tel. 030 3761505


Il successo non è definitivo e l’insuccesso non è fatale. L’unica cosa che conta davvero è il coraggio di continuare.

Winston Churchill.

BRESCIAUP

1


ROTA il vino che allunga...la vita!

Riviera Garda Classico Groppello

Lugana

Vino ottenuto da uve Groppello coltivate in Valtenesi. E’ un vino morbido, piacevole, adatto ad ogni occasione.

Vino ottenuto esclusivamente da uva autoctona Turbiana, vino fresco, armonico, adatto a qualsiasi occasione.

antichisaporiditalia.eu biancorossorota@gmail.com

Prodotto e imbottigliato da: Azienda Agricola Saottini, Lonato del Garda (Bs)

2

BRESCIAUP


Top influencer Janet Jiliute per ROSSO

ROTA BRESCIAUP

3


Goodbye winter

Hello

SPRING

Correspondent

Manuela Prestini La stagione più attesa forse, che ci riscalda dopo il lungo grigiore invernale, quella in cui fiorisce la vita, ogni cosa si risveglia, porta energia non solo alla natura ma anche, inconsciamente, a tutte le persone.

N

ell’aria c’è un profumo nuovo: è arrivata la primavera!

Un semplice sguardo alla natura stessa ha un effetto molto positivo sull’umore e anche il pessimismo dei mesi invernali sarà presto dimenticato.

4

BRESCIAUP

Dopo il freddo dell'inverno la primavera ci riscalda Mi piace la primavera, quando il sole esce dal suo letargo invernale e splende radioso e deciso nel cielo, proiettandoci verso la calda estate. Le giornate si allungano e invogliano alla socievolezza, nessuno sembra più aver voglia di starsene rintanato nel salotto di casa a guardare la televisione, il bisogno di muoversi e vivere senza impegni va oltre i doveri. Ed ecco che prevale il desiderio di uscire di casa assaporare i primi gelati, andarsene a zonzo e fare lunghe escursioni in bicicletta, allontanandosi dalla città con i suoi spazi chiusi per trovarsi così all’aria aperta tra gli alberi che sono pieni di fiori ed i prati che sembrano tappeti colorati come arcobaleni, con il cielo illuminato di un azzurro acceso che rende la luce più intensa e fa stare più allegri.

Si comincia ad assaporare un tepore così piacevole con quel primo sole che riscalda la pelle ed invoglia a scoprirsi, il corpo tende ad assecondare il ritmo della luce, visto che le giornate si allungano e il sole tramonta più tardi, l’organismo si riattiva, come pure la muscolatura intorpidita dal freddo invernale. Ma per dare il giusto benvenuto alla primavera (21 Marzo - 21 Giugno) attenzione ai malanni di stagione che sono sempre in agguato, perchè si dice che... “Marzo pazzerello guarda il sole e prendi l’ombrello, Per tutto aprile non ti scoprire, Di maggio non ti fidare, Di giugno fai quel che ti pare” In attesa dell’estate. Un abbraccio

manuela


La bellezza risplende negli occhi di chi è soddisfatto del proprio aspetto

ATELIER DELLA BELLEZZA NATURALE Star bene con se stessi e con gli altri è il desiderio di tutti. DEA Clinique garantisce benessere psico-fisico ed un aspetto sempre giovane e piacevole rispettando le caratteristiche uniche del nostro corpo. Grazie ai lifting non chirurgici è possibile mantenere la tensione, l'elasticità cutanea ed un aspetto senza tempo. Conservare la tua bellezza con l'ausilio di Peeling, Radiofrequenza e Biorivitalizzazione da noi si può, in poche sedute assolutamente indolori . Il nostro Centro si propone di preservare volumi e forme naturali ed eleganti con Acido Ialuronico, Liposcultura, Lipofiling e tecnica "SEFFI". UN AMBULATORIO INTERAMENTE DEDICATO ALLA MEDICINA E CHIRURGIA ESTETICA

Contattaci ORA per iniziare a prenderti cura della tua bellezza

Dr. Carlo De Feo - Complesso Le Lune - Via San Bartolomeo, 11 - 24128 Brescia. Telefono 030 8775550 - Mobile 392 9091499 - email: info@deaclinique.com


Come i social network hanno cambiato il nostro modo di COMUNICARE Correspondent

Emanuele Zarcone Solo fino a pochi anni fa il termine Social Media era confinato ai libri di testo e i corsi di sociologia, oggi giorno questa parola è qualcosa che pervade gran parte della nostra vita.

A

lcune persone i nt e r a g i s c o no nei social network in internet centinaia di volte in una giornata.

Alcuni addirittura preferiscono comunicare attraverso questo nuovo canale che in un modo più convenzionale, cioè attraverso la parola. Inoltre, e non c’è alcun dubbio affermarlo, il social network è il nuovo viatico per fare amicizie e coinvolgere le persone. Ma qua è doveroso fare un chiarimento, nonostante nell’epoca di internet chiunque può avere un profilo su un social network, è anche vero che non tutti conoscono l’influenza che un social media ha sulle persone. In pratica ciò che conta non è soltanto esserci, ma avere un qualcosa da dire per persuadere la massa.

6

BRESCIAUP

I social network possono davvero influenzare milioni di persone? Sicuramente è il media più potente al mondo. In termini tecnici questo concetto è definito come ‘’Content King’’ una parola che significa che sono i contenuti che la fanno da padrone, non solo sul web, ma anche sugli utenti. Condividere un sito, un link o addirittura un tuo pensiero su Twitter o Facebook (citando i 2 social network più famosi), può coinvolgere centinaia di persone a te sconosciute. Ecco perché non è sbagliato affermare che i social network hanno cambiato il modo di comunicare tra la gente e che ormai stanno influenzando il modo di agire e i comportamenti tra gli utenti nel mondo reale. Una sorta di massa che si sposta automaticamente con il flusso delle azioni del social network, ma che diventa particolarmente potente quando dal web si trasporta nella vita reale. L’uomo è un animale abbastanza prevedibile, ma se viene stimolato da un messaggio, in questo caso dall’onda virale di un social media, può all’improvviso cambiare le sue abitudini. Praticamente più una persona rimane in contatto con un’altra cosa su questa terra, tanto più sarà influenzata, così i social network stanno facendo con la nostra vita.

Ciò che bisogna capire è che il social network è stato creato come una rete sociale per connettere delle persone affini a legami sociali. Con il tempo è diventato anche un canale fatto per comunicare ad un pubblico di massa, proprio come lo sono stati i media “tradizionali” quali la televisione, radio e giornali. Ma la differenza più marcata tra il vecchio e il nuovo è questa: la comunicazione è interattiva, più similare a una vera e propria conversazione tra due o più persone. In pratica, un rapporto completamente diverso da quello che si ha attraverso la stampa o altri mezzi come i telegiornali. Nei social network le persone non sono vincolate come a leggere un giornale, gli utenti hanno la facoltà di partecipare e interagire attivamente a una discussione, dove posso lasciare commenti istantanei. È come se fosse un punto sospeso tra il mondo reale e quello digitale. Ormai è un dato di fatto, il social network è diventato uno degli strumenti più potenti al mondo a 360 gradi che rifluisce dal mondo digitale a quello reale. Alla prossima, Emanuele Zarcone


BRESCIAUP BRESCIA UP BRESCIA UP, PERIODICO MENSILE DI INFORMAZIONE LOCALE ISCRIZIONE PRESSO IL TRIBUNALE DI BRESCIA N° 37/2007 DELL’8 SETTEMBRE 2007

C A R I C AT U R A

DEL MESE

DIRETTORE RESPONSABILE

Renata Sortino (info@bresciaup.it)

CAPOREDATTORE

Manuela Prestini (info@duesseadv.it)

DIRETTORE EDITORIALE

Emanuele Zarcone (info@bresciaup.it) MARKETING

Mauro Bonometti (info@bresciaup.it)

GRAFICA E IMPAGINAZIONE

Anita Veres

(ufficiografico@bresciaup.it) WEB & SOCIAL

Sidoine Assignon

(bresciaupvideos@gmail.com) REDAZIONE E UFFICIO STAMPA

Antonio Russo

(info@bresciaup.it) STAMPA

Staged SRL PHOTO

Selene Zarcone Sidass Attilio Feder Riccardo Guerini StudioUp Patrick Merighi Filippo Venezia COLLABORATORI Chicca Baroni, Gloria Del Vecchio, Edward Battisti, Rossano Caffi, Roberto Cappiello, Anthony Le, Emanuele Lumini, Simone Mor, Attilio Tantini, Maria Verderio, Laura Gorini, Caterina Musciarelli e Roberto Zarrillo REDAZIONE

Via Orzinuovi 10 - Brescia Tel. 339/ 6836770 ABBONAMENTI

www.bresciaup.it E-mail: info@bresciaup.it 8

BRESCIAUP

Caricatura di

Alessandro Arrighini


Orologi da collezione 30

a z n e i r e p s e i d i n n a

ACQUISTO, VENDITA e PERMUTA OROLOGI MODERNI e DA COLLEZIONE VALUTIAMO INTERE COLLEZIONI RIPARAZIONE e LUCIDATURA OROLOGI D’EPOCA e MODERNI

www.viaxgiornate.it

Corsia del Gambero, 20 - Piazza Bruno Boni Brescia - Tel. 030.3775253 info@viaxgiornate.it - www.viaxgiornate.it


SOM MA RI 60 O 1312

{ 10

BRESCIAUP

REDAZIONALI Anche la L oggia si muove su SMART ELECTRIC DRIVE

60

PLEIADE L’apparenza incanta

76

GHEVENTO Un’esperienza tutta Italiana

78

78

COVER STORY RECORD È CUCINE L’innovazione tecnologica in cucina arriva a Brescia!

EVENTI

34

R E C O R D è C U C I N E b y M E TA V E R S O La “Prima” a Brescia

38

C H I A P PA A R R E DA S R L G o l o s i t a l i a - U n’ o c c a s i o n e d a n o n p e rd e r e

42

Happy Birthday VERONICA EQUIPE! Il quinto compleanno

46

I n a u g u r a z i o n e I TA L I A N C O N C E P T In via San Rocchino 106 - Brescia

48

GRUPPO BOSSONI La nuova KIA STINGER!

50

B A R “ L A T E R R A Z Z A” R i a p e r t u r a - presso Coin - Brescia

52

SESTINO BEACH Riparte la stagione alla grande!

54

CAYU - CAR FOR YOU Da oggi le auto si comprano a “Elnos Shopping”

56

G O L O S I TA L I A 2 0 1 8 In scena la settima edizione

58

OTTICO A. BELLERI Mostra GHEVENTO - Un’esperienza tutta italiana

34 38 42

12


{

RUBRICHE

08

C A R I C AT U R A D E L M E S E di Alessandro Arrighini

14

PERSONAGGIO DEL MESE di Laura Gorini

16

NEWS di Antonio Russo

18

NEWS FROM ROME di Domenico Ferrari

20

C O N S I G L I DA M AT R I M O N I O di Chicca Baroni

24

MODA di Paola Pecorari

26

MOTORI di A ttilio Tantini

30

MISS DEL MESE Francesca Mattosovich

67

GLUTEN FREE EXPO di Mariapia Gandossi

68

A TU PER TU... con Puccio Gallo

up!

68 ragazzadelmese Marzo.pdf

1

19/03/18

24

up! up!

30

20 14

CUS BRESCIA di Roberto Zarrillo

up! up!

70

INTERVIEW di Laura Gorini

73

GALLERY di Emanuele Dall’Asta

74

IL CANTO DELLE SIRENE di Tuly Sigalini

80

N AT U R O PAT I A & B E N E S S E R E di Barbara Bet

82

V I G N E T TA D E L M E S E di Riky Modena

83

MOTO-AVVENTURE di Simone Mor

85

C O N FA RT I G I A N AT O di Eugenio Massetti

86

STUDIO CAPPIELLO di Roberto Cappiello

88

DUE CHIACCHIERE CON... di Maria Verderio

92

MODELLA DEL MESE di AnthonyLe Models

94

OROSCOPO Aprile 2018

96

11:20

{

Modella del mese

94 C

M

Y

CM

MY

Giulia B. Mi chiamo Iulia ma tutti mi chiamano Giulia e ho 21 anni. Sono nata in Romania e ora vivo a milzano. Sono una ragazza solare, gentile e perché no anche un po' lunatica. Mi piace la musica, il disegno, la fotografia e le belle giornate di sole quelle che ti fanno venire il buon umore e quasi la voglia di viaggiare. Amo prendermi cura delle persone intorno, ascoltarle e i piccoli gesti. Una frase che potrebbe definirmi è '' La vita è questa, niente è facile e nulla è impossibile. ''

BRESCIAUP

11


L’innovazione

tecnologica in cucina arriva a Brescia! Finalmente anche a Brescia arriva il design moderno e l’innovazione tecnologica in cucina, proposti all’interno di un’esperienza di ascolto e progettazione attenta ai sogni di tutti coloro che si sentono un po’ Chef. L’apertura dello spazio espositivo di “Record è Cucine” è un’iniziativa del gruppo Metaverso, che, in continuità con il proprio core business legato all’arredamento, ha deciso di investire su un marchio di cucine storico con il quale ha condiviso il progetto “Record è Cucine” Brescia. Lo Store è infatti il primo in Italia di questo tipo e vuole diventare un punto di riferimento e un esempio da replicare ed è

12

BRESCIAUP

visitabile dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 19 dal lunedì al sabato. “Record è Cucine” in Viale Sant’ Eufemia 33, il sogno di una cucina capace di coniugare l’essenzialità di linee e colori contemporanei con la massima funzionalità diventa reale: la cucina acquista un carattere deciso e caldo che ammalia. Tutti potranno toccare con mano la qualità del Made in Italy e sentirsi accompagnati nel percorso di scelta della cucina più adatta alle proprie esigenze, grazie ai personal designer, capaci di raccogliere e realizzare le idee di ogni cliente e ad una progettazione completa che comprende le finiture di tutto l’ambiente.


Le soluzioni proposte sono perfette per la vita moderna, la qualità si traduce in prodotti affidabili, durevoli ed ergonomici. L’attenzione al dettaglio di ogni mobile e componente è altissima, dalle cerniere al fondo luminoso dei pensili, fino alle attrezzature interne studiate per essere pratiche e al contempo di facile utilizzo. Ogni singolo elemento della cucina ha una funzione precisa che la rende adatta a realizzare qualsiasi ricetta e trasformare le idee che nascono attorno al tavolo e ai fornelli in vere prelibatezze. Per ogni persona la cucina diventa un progetto sartoriale in cui si possono inserire anche attrezzature speciali come forni a vapore, abbattitori e cantinette per i vini. La ricerca della massima soddisfazione per gli acquirenti di “Record è Cucine” si traduce in un ambiente unico, ispirato sia al gusto italiano del design senza tempo, sia alla personalità del cliente, dove godere di attimi di benessere in relax con se stessi, occasioni di convivialità con la famiglia e gli amici, diventando il cuore pulsante della casa, il luogo in cui si trascorrono i momenti migliori della giornata. “Record è Cucine” in tutti i mobili e componenti, che sono perfetti nel design e nella tecnologia, coniuga l’essenzialità di linee e colori contemporanei con la massima funzionalità.

Record è Cucine “Alcova d'Amore Culinario"

BRESCIAUP

13


PERSONAGGIO DEL MESE Ambiziosa, intraprendente, sicura di se ma anche umile, così si può descrivere in poche parole la fotomodella, attrice e conduttrice siciliana Anna Teresi che sogna di poter condurre un giorno un programma tutto suo su una Rete Nazionale.

A cura di

Laura Gorini

Anna,fotomodella, attrice e presentatrice... Oggi come oggi qual’è il ruolo che senti più tuo? Francamente devo ammettere che mi vedo e mi rivedo in quello che faccio per il semplice motivo che sono convinta al 100% del fatto che nella vita bisogna credere in tutto quello che si fa.

Anna Teresi

Io personalmente ho una forza dentro me che mi permette di emergere ogni giorno. E poi amo imparare cose nuove per metterle in pratica dimostrando a me stessa e poi agli altri che per tutti vi è una possibilità.

Ph. Alessandro Scarpitta

Ma che cosa ami particolarmente del mestiere di fotomodella? Mi piace la fotografia, le pose e lo stare al centro dell’attenzione. Io faccio tutto con estrema naturalezza dal momento che sono sicura di me e credo nelle mie capacità, nella mia tenacia e nel mio essere donna.

E della recitazione che cosa apprezzi maggiormente? Adoro recitare, o meglio dire interpretare e immedesimarmi nel personaggio e nel ruolo sul set.

14

BRESCIAUP

Sii sincera: ti senti più presentatrice o più conduttrice? Amo entrambie le professioni, ma aspiro a diventare una sempre più brava conduttrice.

Per concludere, che cosa possiamo ora aspettarci da te? Voglio continuare nel mio cammino aspettandomi da me stessa ulteriori

sacrifici. Poi voglio rimanere consapevole del fatto che talora “la salita” è faticosa ed è anche ripida con possibilità di frane. Tuttavia io -come sempre- sono disposta a lottare per cercare la via più giusta per arrivare- magari- anche alla conduzione di un programma tutto mio su un’ importante Rete Nazionale.


mangano.com

V I G N E T TA D E L M E S E

MANGANO

MILANO / FIRENZE / DESENZANO / FORTE DEI MARMI / MILANO MARITTIMA / MANGANO.COM


NEWS

up

Populismo Populismo, demagogia, qualunquismo e antipolitica sono dei virus che si diffondono con una grande facilità tra gli italiani, creando gravi danni per la democrazia e per la nazione, per la gioia di personaggi negativi che ne beneficiano. Vediamo pertanto, molto brevemente cosa sono.

L

a demagogia può essere definita come l’abilità dei politici ad assicurarsi dei vantaggi raggirando il popolo con discorsi ingannevoli e quindi spingendolo ad agire contro i propri interessi. Ecco allora che di volta in volta si alimenta l’odio verso gli immigrati, si aumenta la paura verso uno Stato autoritario, si fanno promesse irrealizzabili, ci si dichiara contro qualcosa di negativo; si tratta di una tecnica molto antica conosciuta sin dai tempi dell’antica Grecia e già allora veniva vista come una degenerazione della democrazia. Riflettendo un attimo risulta però evidente che in un vero sistema democratico la demagogia non potrebbe esistere, sarebbe la stessa organizzazione sociale, con a disposizione un efficiente sistema di formazione e informazione dei cittadini, a renderla inattuabile. La demagogia si basa dunque sui problemi radice della disinformazione, dell’ignoranza e della frammentazione sociale, non può essere una degenerazione della democrazia e anzi rappresenta una prova lampante che una vera democrazia non si è mai realizzata.

16

BRESCIAUP

Il populismo è un termine con diverse accezioni: a volte viene usato come sinonimo di demagogia, altre volte per identificare quei movimenti politici che, cavalcando l’onda del malcontento popolare verso la classe dominante, tentano di effettuare un ricambio politico a proprio favore usando un linguaggio aggressivo che risulti di facile presa sulla popolazione. Si tratta dell’ennesimo inganno per la popolazione, una popolazione disinformata, ignorante e frammentata da manipolare comunque. Solitamente il populismo è una forma di attrazione del consenso fondata sulla brutale semplificazione della realtà: il politico che fa del populismo cerca di arrivare alla “gente” con messaggi facili da comprendere, che toccano interessi diffusi, accompagnandoli spesso da un moto di indignazione e scandalo per una qualche ingiustizia che altri competitori politici avrebbero perpetrato ai loro danni. Che gli interessi toccati dai messaggi populisti siano effettivamente quelli “del popolo”, è indifferente: l’importante è che il popolo ci creda. Il populismo è quindi una banalizzazione della complessità e, dunque, una “presa in giro” bella e buona. In effetti,

A cura di

Antonio Russo dal punto di vista della politica è sempre così. Di solito, è più facile fare del populismo quando non si governa: si raccolgono i malumori del popolo, li si interpreta anche a discapito di un’analisi puntuale delle loro ragioni e li si gonfiano, al fine di rappresentare l’insostenibilità della condizione data (nonché l’inadeguatezza dei governanti in carica) e la necessità di cambiare. Se un governante è arrivato al potere col populismo, necessita di una potenza mediatica, economica e politica imponente per mantenere inalterato il proprio consenso durante gli anni del governo, in cui il confronto con la complessità si fa inevitabile e non ogni attesa viene soddisfatta. Il qualunquismo si basa anch’esso sulla sfiducia nelle istituzioni e nei partiti politici, visti come distanti dal popolo, non rappresentativi e quindi d’intralcio alla libertà, ma tende a identificare la suddetta situazione come fisiologica della democrazia, portando a pericolose derive anarchiche. Anche il termine qualunquismo viene usato come sinonimo di demagogia e populismo quando viene attribuito a dei soggetti politici che vogliono scalzare quelli al potere sobillando le folle.


NEWS FROM ROME

A cura di

Domenico Ferrari

Bolletta della luce La legge di bilancio 2018 ha portato il tempo di prescrizione da 5 a 2 anni in materia di bollette elettriche.

In caso di mancata fatturazione, anche, per periodi molto lunghi il cliente sarà tenuto a pagare soltanto le ultime 24 mensilità. L’operatore potrà comunque tramite una raccomandata a/r bloccare il decorrere della prescrizione intimando al cliente di provvedere a saldare quanto dovuto.

18

BRESCIAUP

buto per coprire le mancanze di tutti coloro che non pagano le utenze, che viene ripartito tra tutti gli utenti. Viene previsto inoltre dei bonus che variano da 112 a 165 euro annui sulle bollette per le famiglie che hanno un Isee non superiore a 8.017 euro oppure composte da almeno tre figli ed un Isee inferiore a 20.000 euro. L’operatore dovrà indicare la scadenza della bolletta che non potrà comunque essere inferiore a 20 giorni.

La nuova prescrizione non riguarda solo le bollette elettriche ma anche quelle di gas ed acqua. Unica eccezione sono le bollette telefoniche, la cui prescrizione rimane a cinque anni.

Nell’ipotesi in cui il cliente effettuerà il pagamento oltre il termine di scadenza l’operatotre potrà richiedere il pagamento degli interessi di mora. Il cliente dovrà pertanto conservare le ricevute di pagamento delle bollette per due anni, anche se bisogna ricordare che nella bolletta elettrica vi è ricompreso anche il canone tv.

Dal 1 marzo l’Arera cioè la vecchia Autorità dell’energia ha inoltre inserito all’interno delle bollette una nuova voce. Quest’ultima prevede un contri-

Quest’ultimo difatti ha una prescrizione decennale per le rate non versate, quindi meglio conservarle per un periodo superiore ai 2 anni.


IL DETTAGLIO CHE FA LA DIFFERENZA NELLA PERSONALIZZAZIONE DEGLI SPAZI

ALLESTIMENTI FIERISTICI ED EVENTI < STAND PERSONALIZZATI < NOLEGGIO CONDIZIONATORI E RISCALDATORI < NOLEGGIO TENDOSTRUTTURE E GAZEBO < NOLEGGIO STRUTTURE PER VILLAGGI <


CONSIGLI DA M AT R I M O N I O

Tradizioni 1. L’ABITO BIANCO L'usanza del vestito da sposa bianco è legata al significato che questo colore tradizionalmente assume, ovvero la purezza legata alla verginità della donna. Rispetto al passato, sono di numero inferiore le coppie che seguono questo principio e sono in molti a scegliere la convivenza prima del matrimonio. Ci sono ragazze che non si preoccupano del significato tradizionale dell’abito bianco e, al contrario, lo utilizzano senza problemi anche per matrimoni civili, per pura scelta estetica. Altre donne scelgono di indossare un particolare con piccoli tocchi di colore, proprio per non rendere l’abito totalmente bianco ed essere coerenti con il simbolo che rappresenta; infine sempre più spose optano per la strada meno convenzionale che ci sia: indossare un bellissimo abito da sposa colorato.

2. IL VELO In passato il velo veniva utilizzato per proteggere la sposa dagli spiriti maligni e veniva sollevato dallo sposo come segno di presa in carico di una nuova responsabilità. Oggi il velo è sempre meno usato dalle spose. Se sceglierete di indossare un fantastico abito da sposa vintage, il velo o la veletta saranno un accessorio che saprà dare quel tocco in più al vostro outfit.

20

BRESCIAUP

A cura di

Chicca Baroni


3. VECCHIO, NUOVO, BLU, PRESTATO Se volete seguire le tradizioni e al contempo richiamare un po’ di fortuna, ricordatevi che nel giorno delle vostre nozze dovrete indossare qualcosa di nuovo, vecchio, blu e prestato. Il vecchio simboleggia il legame con il passato, il nuovo l’inizio di una nuova vita, il prestato è un portafortuna e il blu rappresenta l’amore e la felicità.

4. IL LANCIO DEL RISO Sembra derivi da un antico detto cinese che dice "dove c'è riso c'è abbondanza" e infatti rappresenta un augurio di ricchezza e prosperità per gli sposi. In alcuni casi addirittura il riso viene abolito, prediligendo dei coriandoli o al massimo quello della tipologia “basmati”, che non macchia.

5. LANCIO DEL BOUQUET Il lancio del bouquet di fiori tradizionalmente dovrebbe avvenire all’uscita della chiesa, ma sempre più frequentemente oggi accade che venga compiuto alla fine del ricevimento. Attualmente infatti questo rituale ha assunto un aspetto goliardico, ma in realtà in passato rappresentava il momento di addio al fidanzamento per cominciare una nuova vita insieme come marito e moglie.

6. LA GIARRETTIERA La tradizione vuole che lo sposo la sfili dalla gamba della sposa e la lanci verso gli invitati celibi: il lancio rievoca un’antica tradizione che vedeva i parenti entrare in camera degli sposi, catturando alcuni indumenti come segno di verginità della sposa per accertarsi che il matrimonio fosse stato effettivamente consumato.

Chicca Baroni

DESTINATO A RIEQUILIBRARE LE CARENZE O

INTEGRATORE PROENERGETICO DI CREATINA, L-ARGININA, VITAMINE E SALI MINERALI

GLI AUMENTATI

FABBISOGNI CHE SI VERIFICANO

IN CONSEGUENZA DI UNA DIETA SQUILIBRATA.


BRESCIAUP

23


MODA

up

PINK SHEEP Your Fashion Inspiration

Benvenute nella rubrica tutta in rosa più amata in collaborazione con Brescia Up. Benvenute nello spazio dedicato a Pink Sheep! La vostra ispirazione nel mondo fashion. Ho voluto fondare Pink Sheep perché ero stanca di vedere ragazze svalutare se stesse, solo perché non conoscevano il modo per valorizzarsi!

Mi presento, sono Paola Pecorari, Art & Creative Director emergente e giovane fondatrice di Pink Sheep. Pink Sheep nasce per dar vita a un Fashion-Inspiration Blog alla portata di tutti, che parlasse di moda, make-up e lifestyle, la cui filosofia centrale è l’informazione e in determinati casi anche la formazione verso i propri lettori. Un servizio ispirato ai più celebri Magazine di moda, ma sotto forma di un fresco fashion blog, dove fosse possibile integrare anche il mio lavoro come Art & Creative Director mostrando shoo-

ting e partnership commerciali, alimentando così i contenuti di Pink Sheep come vero e proprio Magazine Online! Il Credo di Pink Sheep è che curando il proprio aspetto e il proprio stile una persona può così valorizzare se stessa al fine di sentirsi meglio e apprezzarsi! Poiché è importante curare il nostro aspetto esteriore come specchio di quello interiore! Vi svelo un segreto per farlo non è necessario spendere un’esagerazione fra prodotti di bellezza e abbigliamento! Il nostro messaggio chiave è l’im-

portanza dell’informazione, conoscere nuovi brand e prodotti è molto importante per cercare ciò che ci rappresenta di più! Grazie all'unione di un grande team composto da Leone Rech Daldosso (fotografo) e NickSoftwar di Nicola Pavan, i lavori per costruire Pink Sheep sono iniziati nel Novembre 2016, con l'inaugurazione ufficiale il 19 Giugno 2017!

Scopri i nostri contenuti esclusivi su www.pinksheep.blog 24

BRESCIAUP

Paola Pecorari

founder


La Primvera sta arrivando! Ecco i Look più Trend del momento Con la primavera alle porte sale la voglia di indossare colori vivaci e brillanti: un vero toccasana per l'umore ma anche per il nostro guardaroba. E quale momento migliore se non il periodo delle Fashion Week per scoprire nuove combinazioni cromatiche di cui innamorarsi? Gigi Hadid

Emily Ratajkovski

Bella Hadid

Kendall Jenner

Hailey Baldwin

Zandaya Coleman

L’ispirazione è molto importante per trovare lo stile che più ci rappresenta, per riprodurre gli outfit proposti potete avvalervi delle nuove collezioni di MOTIVI, ZARA, Bershka e MANGO. Consiglio anche gli Ecommerce per lo Shopping Online di Asos.com e NAKD.com, che propongono molte marche di abbigliamento e accessori con la possibilità di reso spedizione in tutto il mondo gratuita! BRESCIAUP

25


MUSEO MILLE MIGLIA Museo Visitate il Museo Mille Miglia e farete un “viaggio nel tempo” alla scoperta della “corsa più bella del mondo”, attraverso l’esposizione di auto da collezione, oggetti, abbigliamento e filmati dell’epoca.

Ristorante & Bar Nella Taverna Mille Miglia potrete assaporare i gusti ed i sapori classici della buona cucina, in un’atmosfera tranquilla e familiare. L’ambiente riservato ed accogliente della Taverna Mille Miglia è ideale per pranzi e cene private o aziendali.

Sale Meeting Il Museo offre inoltre sale per meeting per CDA, incontri direzionali, convention, eventi e business room. Nella stupenda cornice di un monastero del 1.008.

MUSEO

Tel. 030 3365631

TAVERNA

Tel. 030 3365680

Viale della Bornata, 123 - S.Eufemia - Brescia segreteria@museomillemiglia.it - www.museomillemiglia.it


MOTORI

Il Salone

up

di Ginevra

l'88esima edizione

U

n Salone di Ginevra 2018 stellare per questa l’88esima edizione, Vi e sp or r an no 180 marchi, verranno presentate oltre 100 anteprime mondiali ed europee e saranno oltre 900 i modelli presenti. Preventivati circa 700 mila visitatori (10% italiani), pronti a calcare 106 mila metri quadrati di spazi espositivi completamente saturi. Con ogni probabilità il Salone di Ginevra è la manifestazione più considerevole per il pubblico europeo: è in questa sede che generalmente le varie case costruttrici presentano le loro novità più importanti destinate al mercato del Vecchio Continente. Che si tratti di concept cars o di vetture presentate in anteprima mondiale, di supercar o di auto destinate al normale utilizzo quotidiano, la kermesse motoristica ginevrina segna sempre uno spartiacque nel mercato automotive tra quello che è stato e quello che sarà. È evidente, dunque, il sempre forte interesse generato dalla rassegna automobilistica elvetica nel pubblico: la prima settimana dell’88ma edizione del Geneva International Motor Show ha conquistato le prime pagine dei

giornali dedicati alle auto e riempito quelle virtuali dei siti automobilistici.. In tale occasione abbiamo potuto vedere e toccare con mano tutte le novità più belle, aspettate e ricercate del mondo automobilistico e abbiamo potuto assistere alle presentazioni delle nuove auto tenute direttamente dalle varie case madri scoprendone i tanti segreti. Tante sono le novità e quest’anno siamo andati in ordine sparso per capire quali saranno le novità che fra qualche tempo vedremo nelle nostre Concessionarie, compatti, con un V8 sotto il cofano oppure elettrici, o ibridi. Persino a due portiere. Mai come al salone di Ginevra 2018 i SUV hanno assunto diverse forme e funzioni. A questo Salone di Ginevra 2018 ne abbiamo viste di ogni. E abbiamo scelto le novità da presentare tutte in arrivo entro l'anno, al massimo nel 2019, secondo noi degne di nota. Per vari motivi. LAMBORGHINI URUS Pare che i clienti stiano spendendo 200.000 euro in media, optional compresi, per averne uno. Evidentemente Lamborghini è riuscita colpire con il suo primo e unico SUV, che, visto dal vivo, fa davvero impressione. E' una supercar nell'estetica, nella guida vedremo. Di sicuro la scheda tecnica invita: 0-100

A cura di

Attilio Tantini da 3,6 secondi, 0-200 in 12,8'', velocità massima di 305 km/h e, a spingere, un V8 biturbo da 650 cv e 850 Nm. E nel bagagliaio, da 616 litri, ci stanno le borse di tutta la famiglia. L'auto definitiva? JAGUAR I-PACE Jaguar è il primo marchio premium a fare concorrenza a Tesla sul suo terreno: bruciando sul tempo l'Audi e-Tron, la i-Pace sfida a muso duro la Tesla Model-X, a partire già dal prossimo luglio. Parliamo di un suv integralmente elettrico, nato elettrico, ma di una Jaguar al 100%. Ha 400 cv, 200 per ciascun elettromotore che lo spinge, e la trazione integrale. Paura di rimanere scarichi? L'autonomia dichiarata è di ben 500 km. LEXUS UX Se cercate un'alternativa ai soliti noti (BMW X1, Mercedes GLA, Audi Q3) adesso c'è anche lei. Nel suo segmento è l'unica ibrida, per il momento, mossa da un sistema che fa perno su un motore 2.5 benzina da 184 cv. Lo stile spigoloso fa uscire dal coro la Lexus UX anche a livello di immagine. In allestimento F Sport si nota ancora di più. SKODA VISION X Okay, non è ancora un'auto di serie. Ma l'anno prossimo lo diverrà riproponendo molto di quel che abbiamo visto a Ginevra, almeno

BRESCIAUP

27


per quanto riguarda lo stile e le misure (4,25 metri). Più difficile, invece, pesare di rivedere quegli interni e soprattutto il propulsore ibrido alimentato a benzina e metano che l'ha portata a Ginevra. Questa sorellina della Karoq non ha ancora un nome ufficiale e debutterà nel 2019. BMW X4 La suv coupé media bavarese si è rifatta il look e ha aggiornato i contenuti: nuovo è l'infotainment e anche la strumentazione digitale. Vista di fronte somiglia molto a una X3, ma il profilo è completamente diverso. Più sportivo, come i motori, che vanno da 184 a 360 cavalli. ALFA ROMEO STELVIO QUADRIFOGLIO NRING Cosa avrà mai di speciale questa Alfa Romeo Stelvio quadrifoglio per costare 133.000 euro, ben 38.000 in più del suo prezzo base? Risposta: carbonio. Ce n'è a profusione, a rifinire gli esterni e gli interni, smaccatamente sportivi. La riconosci subito anche dal colore grigio Circuito della carrozzeria, un'esclusiva. Serie limitatissima: sono previsti 108 pezzi, tanti quanti gli anni che conta – ad oggi – il Biscione. HYUNDAI KONA ELECTRIC Il SUV elettrico non è solo premium. Tra i costruttori generalisti il grande passo l'ha compiuto Hyundai, presentando a Ginevra una versione a batteria del suo piccolo SUV. Badate bene: è un'auto di serie, non una concept. Che per la mobilità urbana mette sul piatto non solo dimensioni compatte e una propulsione pulita, ma anche un listino tarato su esigenze differenti. Se fate pochi km puntate sulla base, che avrà 135 cv e un'autonomia di 300 km; diversamente c'è la Kona Electric da 204 cv e 470

28

BRESCIAUP

km di percorrenza con un solo ciclo di carica. RANGE ROVER SV COUPE' Una Range Rover a due portiere...! Eppure la storia della Range iniziò così e, per celebrare i 70 anni del marchio Land Rover, il SUV inglese ha riproposto l'antica ricetta. Con interni dedicati e un'estetica rivista, per renderla ancora più esclusiva. Si tratta di una serie limitata a 999 esemplari dal prezzo stellare: 270.000 euro. Molto più di una Lamborghini Urus... CUPRA ATECA Avete letto bene: Cupra, non Seat. E questo fa la differenza. Non solo perché, sotto il cofano di questa Ateca, spingono ben 300 cavalli. Con questo SUV nasce, di fatto, un nuovo marchio nella galassia Volkswagen. Con una sua estetica e una filosofia nata nel motorsport. E' un'idea di Luca De Meo, CEO di Seat. Lo stesso che quando era in Fiat ha rilanciato Abarth. Da qualche anno a questa parte la tipologia di novità più presenti alle rassegne dell'auto e, dunque, anche a Ginevra è quella dei suv-crossover. Le novità di quest'anno sono la rinnovata BMW X4 che è più grande del modello che sostituisce, ma è anche molto più leggera per offrire una maneggevolezza ancora superiore. Così come la Hyundai Santa Fe che è più lunga di 7 cm fino a 477 tanto che l'anno prossimo verrà proposta anche nella variante a 7 posti. A bordo il display dell'infotaiment è di 7 o 8 pollici e integra tutte le funzioni di navigazione, media e connettività, supportando sia Apple CarPlay che Android Auto. A cui si aggiunge poi l'inedita Range Rover SV Coupè a tre porte un modello che riporta in auge una “formula”

già utilizzata in passato e ancora la più compatta fra le Lexus, la UX che dichiara una stretta parentela con la Toyota C-HR. Ma a Ginevra non mancano le supercar che più affascinano gli appassionati come la Ferrari 488 Pista, una berlinetta che sotto al cofano propone un motore V8 a benzina da ben 720 cv. E ancora la McLaren dedicata al grande pilota brasiliano Ayrton Senna. O una delle tante Porsche da urlo, la 911 GT3 RS, ma anche alla Toyota Supra che ripropone una “griffe” storica, ma oggi realizzata in collaborazione con BMW: la piattaforma delle due vetture è la stessa con molto altro di condiviso. Alle sportive, si aggiungono i modelli “politically correct” come la Jaguar I-Pace, la prima elettrica del brand inglese e la prima EV in assoluto di una Casa europea o la piccola Renault Zoe potenziata per aumentarne l'autonomia, ma anche il SUV compatto di Hyundai, la Kona EV in due versioni, quella con batterie da 39,2 kWh “short range” per un'autonomia di oltre 300 km, mentre la più potente da 64 kWh “long range” arriva fino a 470 km. Tra i modelli generalisti da segnalare la nuova Peugeot 508 che cambia “passo” diventando una berlina sportiva a 5 porte. La gamma motori prevede un benzina di 1.600 cc Puretech da 180 e 225 e i turbodiesel di 1.500 cc da 130 cv e di 2.000 cc BlueHDi nelle varianti da 160 o 180. O la rinnovata “media” compatta Kia Ceed sempre più hitech proposta a Ginevra anche nella variante station wagon, la più gettonata in Italia. Per entrambe il lancio è fissata per l'autunno. Tornando ai brand premium tre sono fra le novità più attese, la rinnovata Audi A6 con un alto tasso di elettrificazione, la ristilizzata Mercedes Classe C che si ispira alla nuova


Classe A e l'inedita Volvo V60 più lunga della precedente che arriverà in settembre e propone in gamma due versioni ibride plug-in, oltre ad essere offerta con la “formula” abbonamento introdotta dalla sorellina minore XC40. Ma una delle “regine” già annunciate al Salone di Ginevra sarà la quinta generazione della Mercedes Classe A, anche soltanto perché propone un sistema di riconoscimento vocale davvero avanzato, perchè gestito dall'intelligenza artificiale. A Ginevra è, poi, esposta anche una delle tante varianti della nuova A, un'inedita berlina in versione anche AMG. Quanto ai brand del Gruppo FCA oltre alla rinnovata Maserati Quattroporte si celebra il doppio debutto per Jeep che espone sia la nuova Wrangler che lo riutilizzato crossover Alfa Romeo, invece, propone una versione speciale in 108 unità come gli anni del brand per i modelli Quadrifoglio di Giulia e Stelvio. I tempi record “staccati” sul mitico circuito del Nurburgring hanno ispirato la prima serie limitata dedicata alle versioni più hot, le Quadrifoglio. Sempre al Salone di Ginevra torna, ma solo per la Giulia, una sigla storica, TI, acronimo di Turismo Internazionale destinata alla versione più esclusiva Fiat, infine, espone la 124 Spider in versione S-Design e il brand Abarth la 124 GT con la “chicca” di un hard top in carbonio e l'esclusiva 695 Rivale realizzata in collaborazione con i cantieri navali Riva. I 120 anni di Renault sono uno dei temi del Salone di Ginevra 2018, aperto al pubblico fino al prossimo 18 marzo: “Sono tanti – le parole di Francesco Fontana Giusti, image e communication director di Renau-

lt Italia – ma vi assicuro che siamo un marchio estremamente innovativo, moderno e giovane”. Ed effettivamente la casa della Losanga presenta la concept EZ-GO, che guarda al futuro della mobilità condivisa: è un veicolo senza conducente, con motorizzazione elettrica, pensato per il trasporto di persone in città e nelle aree limitrofe, con la possibilità di trasportare fino a 6 passeggeri. “Tante superfici vetrate per vedere quello che hai attorno a te, materiali per rendere abitacolo molto confortevole e tanto spazio agli interni per permettere socializzazione e convivialità – ha proseguito Fontana Giusti – E’ 100% autonoma, elettrica e si ricarica ad induzione. Un servizio proiettato verso il futuro”. Mentre per il presente il marchio transalpino ha presentato una nuova motorizzazione sulla Renault Zoe denominata R110: 80 kW di potenza e 225 Nm di coppia, con 12 kW supplementari a tutto vantaggio delle prestazioni e della dinamica di guida. Il gruppo Renault non è solo il marchio della Losanga, ma si parla anche di Alpine e Dacia, anch’esse presenti all’appuntamento svizzero. Il primo “è un’icona” ed ha portato al salone “due nuovi allestimenti Pure e Legend. Hanno tutto quello che il cliente esigente Alpine richiede e, per non deludere i fan motoristici e corsaioli, presentiamo una versione sportiva, la GT4”. Per quanto riguarda il brand ‘low cost’: “E’ un marchio di grande successo, che verrà ulteriormente rinnovato con il nuovo Duster. E, a breve, verrà presentata una nuova Sandero, in serie speciale”.

BRESCIAUP

29


Miss

DEL MESE

NOME: Francesca Mattosovich

ETÀ: 20 anni ALTEZZA: 1,65 cm PARLACI DI TE... Vivo a Odolo, in Val Sabbia; sono un’estetista e adoro truccare per ogni occasione. Amo il mio lavoro, mi soddisfa molto! La mia passione più grande è il make-up e spero il prima possibile di fare un corso professionale e poter diventare Make-Up Artist.

UNA FRASE CHE TI RISPECCHIA? “Puoi essere tutto ciò che desideri.”

Francesca Mattosovich Ph. Fabio Sozza

Miss

VUOI ESSERE TU LA PROSSIMA DEL MESE? Invia 6 fotografie e i tuoi dati con una breve presentazione a ufficiografico@bresciaup.it


I nostri clienti sono sempre protagonisti indiscussi, noi ci impegnamo a farvi divertire, sognare e sopratutto emozionare.

LUCI SCENOGRAFICHE

AUDIO, CONSOLLE & DJ

ALLESTIMENTI EVENTI

BAR CATERING

VIDEO LED WALL

EVENTI AZIENDALI

Via Torino, 8 - 25125 Brescia, Tel: 030.349119 / 333.8406100 - www.deejaychoice.it - info@deejaychoice.it Seguici on line:

deejaychoice eventi BRESCIAUP

31


www.studiopiu.net

I deejay piĂš seguiti, la folle animazione dei nostri vocalist, la tua festa firmata

Ogni giorno in diretta trasmettiamo energia e divertimento! Ogni notte siamo connessi con i locali di tutto il mondo

Tel. 030 9991000


FOLLOW US

{

!

EVENTI

34

R E C O R D è C U C I N E b y M E TA V E R S O La “Prima” a Brescia

38

C H I A P PA A R R E DA S R L G o l o s i t a l i a - U n’ o c c a s i o n e d a n o n p e rd e r e

42

Happy Birthday VERONICA EQUIPE! Il quinto compleanno

46

I n a u g u r a z i o n e I TA L I A N C O N C E P T In via San Rocchino 106 - Brescia

48

GRUPPO BOSSONI La nuova KIA STINGER!

50

B A R “ L A T E R R A Z Z A” R i a p e r t u r a - presso Coin - Brescia

52

SESTINO BEACH Riparte la stagione alla grande!

54

CAYU - CAR FOR YOU Da oggi le auto si comprano a “Elnòs Shopping”

56

G O L O S I TA L I A 2 0 1 8 In scena la settima edizione

58

OTTICO A. BELLERI Mostra GHEVENTO - Un’esperienza tutta italiana

Up

34 38 42

EVENTS

BRESCIAUP

33


La “Prima” a Brescia

Record è Cucine un’iniziativa di METAVERSO 030 3761505

34

BRESCIAUP

Up EVENTS Ph. Selene Zarcone

Viale Sant’Eufemia, 33 - Brescia Record è Cucine - Store Brescia www.recordcucine.com


“Record è Cucine” debutta a Brescia con la “Prima” Metaverso, in continuità con il proprio core-business legato all’Interior Design, ha deciso di investire su questo marchio e ha condiviso il progetto di uno Store di cucine, dedicato al gusto e finalizzato a rendere unico e irripetibile il luogo più amato della casa, quello in cui si trascorrono volentieri i momenti migliori della giornata. Per questo debutto è stato creato un programma di eventi che vuole essere una “Prima” sul palcoscenico della città, i primi tre si sono svolti a febbraio, come protagonisti abbiamo visto l’inaugurazione e tre Show Cooking con l’utilizzo di innovative apparecchiature di KitchenAid, dal forno a vapore al Cook-Processor, dall’abbattitore al Sous-Vide.

Record è Cucine Alcova d'Amore Culinario Il prossimo Show Cooking sarà Sabato 14 Aprile...

Vi aspettiamo!

BRESCIAUP

35


i d a v i t a i z i n i ' n U

36

BRESCIAUP


BRESCIAUP

37


s.r.l.

CHIAPPA ARREDA Golositalia un'occasione da non perdere

CHIAPPA ARREDA srl Tel/Fax 030 3541726 Cell. 335 8162466

38

BRESCIAUP

Up EVENTS Ph. Selene Zarcone

Via Pasinetti, 27-29 - Brescia Chiappa Arreda SRL chiappaarreda@infinito.it


Come ogni anno Chiappa Arreda ha colto l’opportunità di

farsi conoscere attraverso questa importante manifestazione che unisce gli operatori del settore al consumatore finale.

Siamo un azienda artigiana operante ormai dal 1946 con oltre settant’anni di esperienza nel settore dell’arredamento di bar e negozi. Ci occupiamo non solo della realizzazione degli arredi ma consigliamo i nostri clienti sull’allestimento delle attrezzature necessarie per la cottura, il lavaggio e la refrigerazione, collaborando con alcune aziende leader nel settore e fornendo anche il servizio di assistenza postvendita.

BRESCIAUP

39


Golositalia

ci ha permesso anche quest’anno di mostrare la nostra capacità di creare sinergie fra più imprese che rappresentano l’eccellenza italiana, tutte interessate a soddisfare le esigenze del ristoratore che oggi più che mai non solo deve avere una bella location ma deve saper offrire al consumatore finale prodotti e servizi di qualità.

Ringraziamo in particolare i no-

stri partners che hanno partecipato attivamente presso il nostro stand:

MANUEL CAFFE’, D.A.G.G. SAS, INFOTRE, LA MONTINA, PROSECCO DE GIUSTI, DISTILLATI GIORI, AZIENDA AGRICOLA “AL BERLINGHETTO”, BIRRIFICIO F.LLI TRAMI, GELATERIA F.LLI ARICI e CARNE E FUOCO. Siamo riconoscenti all’organizzatore Mauro Grandi per aver rinnovato la fiducia nella nostra azienda, permettendoci di allestire nuovamente le sale corsi e l’arena eventi. Per la nostra società e i nostri brands è stata una grande soddisfazione mettere a disposizione le nostre attrezzature e la nostra professionalità nelle mani dei migliori Chef.

Ringraziamo

quindi le ditte BAKE OFF ITALIANA SRL, ITALFORNI SRL, SIGMA SRL, HOONVED ALI SPA, BERTO’S SPA, SWEDLINGHAUS, FORNI PAVESI, BREMA SPA, ARRIS SRL, TECNODOM SPA, P.A.M che ci hanno supportato in questa impresa. I momenti da ricordare in questi quattro giorni trascorsi insieme sono stati tanti! Indimenticabile l’aperitivo presso l’azienda agricola “AL BERLINGHETTO”, gli Show-cooking dello Chef Antonio Stabellini affiancato dagli studenti dell’istituto alberghiero Caterina de Medici di Desenzano del Garda, l’incontro con lo Chef Ferrarini e l’empatia fra tutti i componenti di questo grande team che sta diventando una grande famiglia.

Un grazie infinito a tutti e un arrivederci all'anno prossimo! BRESCIAUP

41


VERONICA EQUIPE 030 996 2258 www.veronicaequipe.it

42

BRESCIAUP

Up EVENTS Ph. Selene Zarcone

Via Brescia 94 - Montichiari Veronica Equipe beauty info@veronicaequipe.it


DOMENICA 4 MARZO 2018

Veronica Equipe Centro di Dimagrimento Estetica avanzata e Pilates ha festeggiato il

5° compleanno molti gli ospiti clienti e amici hanno brindato ai successi di questi 5 anni con Veronica! L’aperitivo e’ stato accompagnato dalla musica di Roberto Bazzani (RTL102.5) e voice Daniele Zobetti. Special guest il Conte Gale’ (RTL 102.5). Non poteva mancare il tradizionale taglio della torta con Veronica e il suo Staff.

Happy Birthday VERONICA EQUIPE

BRESCIAUP

43


FIVE YEARS

Happy Birthday 44

BRESCIAUP

Veronica Equipe!


BRESCIAUP

45


Inaugurazione

ITALIAN CONCEPT

Parrucchieri Estetica & Barberia 030 381045

Up EVENTS Ph. Federica Scaroni

Via San Rocchino, 106 - Brescia (zona Ospedali Civili, angolo via Costalunga) Italian concept via San rocchino 106 Brescia


Domenica 4 Marzo in Via S Rocchino 106 a Brescia si è tenuta l’inaugurazione del 18esimo negozio in franchising “Italian Concept”. Gianni e Cristina hanno deliziato i loro invitati con un ricco buffet di benvenuto, terminato con il classico taglio della torta. Congratulazioni e buon lavoro per questa

nuova avventura!

BRESCIAUP

47


Finalmente

è arrivata

la nuova KIA STINGER

030 276 2105 Gruppo Bossoni gruppo_bossoni

48

BRESCIAUP

Up EVENTS Ph. Studio Up

Concessionarie KIA Gruppo Bossoni Via Valcamonica, 14 - Brescia Via Mantova, 18a/20a - Desenzano D.G. (BS) Via Giovanni Agnelli, 3 - Orzinuovi (BS)


Giovedì 22 Febbraio si è svolta la #BossoniStingerNight ovvero la presentazione della nuova Kia Stinger da parte del Gruppo Bossoni. In piazza Arnaldo da VITA si è svolta la serata presentata da Vincenzo Regis dove i numerosi partecipanti hanno potuto ammirare in anteprima questa nuova autovettura, un mix perfetto di design all’avanguardia e prestazioni mozzafiato. Il Gruppo Bossoni vi invita nelle sue concessionarie Kia di Brescia, Desenzano e Orzinuovi per vedere da vicino

la Kia più potente di sempre!

BRESCIAUP

49


Riapre il bar

La TERRAZZA sopra la Coin

è

LA TERRAZZA - Drink&Food Rooftop Bar in Brescia 030 290 6566

50

BRESCIAUP

Up EVENTS Ph. Selene Zarcone

Corso Magenta, 2 - Brescia - 4° piano La Terrazza laterrazzabresciasrl@hotmail.com


Martedì 13 Marzo un’inaugurazione veramente molto attesa, dopo anni di assenza il 4° piano sopra la Coin ospita il bar più suggestivo del centro di Brescia! Ogni giorno La Terrazza oltre la magnifica vista offre colazioni, pranzi e aperitivi preparati con ingredienti adatti a soddisfare ogni esigenza (vegana e non). I soci titolari ringraziano tutti gli ospiti che hanno partecipato a questa bellissima inaugurazione e vi aspettano tutti i giorni per

una pausa relax!

BRESCIAUP

51


SESTINO BEACH

Desenzano del Garda, riparte la stagione alla grande!

Sestino Beach Il Salotto del Lago di Garda www.sestinobeach.it

52

BRESCIAUP

Up EVENTS Attilio Feder

Via Agello, 41/a Desenzano DG (BS) Sestino Beach sestinobeach


Sestino Beach ha aperto ufficialmente i battenti venerdì 9 marzo e si prepara ad una nuova annata da incorniciare (non solo per il Sestino e il suo concept unico di movida di qualità, ma per tutto il lago di Garda che ogni anno cresce in attrattività turistica)

Alla guida di questo splendido locale troviamo Jerry Calà, Puccio Gallo e i Yudi Bueno che, insieme, hanno saputo realizzato un progetto di valore: quello di ricreare a Desenzano, polo del divertimento, serate di grande atmosfera in un ambiente innovativo, confortevole ed elegante. Tra gli appuntamenti più significativi, si avvicina la data del 28/3 con il grande live dello showman Jerry Calà, confermato anche quest’anno alla direzione artistica del Sestino. Jerry Calà si occupa della programmazione artistica e della gestione degli eventi. “Ho unito l’amicizia al lavoro – spiega l’attore – coronando il sogno di condividere con Puccio, mio amico di sempre, questa nuova avventura. Insieme e a lui e a Yudi pianifichiamo solo intrattenimento di qualità”. Molte le novità 2018 del Sestino Beach, tra cui il Brasil Chic, notte brasileira dalle scenografie al buffet alla musica, un mercoledì al mese, e poi Sestino Loco, musica live davvero caliente tra latina e reggateon, un venerdì ogni quattro settimane. Sempre di venerdì, una volta al mese, il format Bandiera Gialla alias divertimento all’italiana, con musica dal vivo e band “nostrane” e non solo. Certo le tradizioni si rispettano: anche per il 2018 sono attesi grandi nomi della musica italiana, al momento ancora tutti da svelare. Lo scorso anno, tanto per gradire, sul palco del Sestino sono transitati Fiordaliso, i Dik Dik, i Camaleonti, Umberto Smaila, Luisa Corna e Fausto Leali.

Il Sestino Beach è aperto il week end (VENERDI e SABATO) dalle 21,00 (e il MERCOLEDI, per gli appuntamenti live) con il suo ristorante, su prenotazione, improntato principalmente sulla buona cucina italiana, con musica live e deejay set sino alle 3.00. Per il pubblico più esigente, tavoli con bottiglie su prenotazione - per info +39 329 2472452. BRESCIAUP

53


Car f or

you

Da oggi le auto si comprano al centro commerciale

CAYU (Car For You) la Concessionaria digitale dal Futuro

info@cayubrescia.it

54

BRESCIAUP

Up EVENTS Ph. Selene Zarcone

Via Luigi Einaudi - Roncadelle BS (presso C.C. ELNÃ&#x2019;S Shopping) Cayu Brescia


CAYU

,

LA CONCESSIONARIA NATA DAL FUTURO Acquistare l’auto diventa una vera e propria esperienza digitale: apre a Brescia, all’interno del centro commerciale ELNÒS Shopping di Roncadelle, il primo CAYU-Store in Italia. Dopo la Germania, è l’Italia il secondo paese che lancia il marchio Cayu (Car for you): un’esperienza innovativa che combina lo shopping on-line e off-line portando la vendita e l’acquisto dell’automobile direttamente nei luoghi di maggior afflusso.

E quando si parla di automobili, si sa, Brescia è presente Inizia così, con una concessionaria digitale all’interno del centro commerciale ELNÒS Shopping di Roncadelle, una nuova era rivoluzionaria. Lo store CAYU è comodo e va incontro alle abitudini e alle esigenze delle persone. L’orario di apertura segue quello del centro commerciale: aperto 7 giorni su 7, 12 ore al giorno non-stop. Alla comodità si aggiunge la semplicità e l’immediatezza dell’online: CAYU dispone di monitor touch dove è possibile effettuare il processo di configurazione dell’auto, definire il preventivo e finalizzare l’acquisto. Il tutto avviene attraverso una piattaforma digitale online intuitiva, progettata con le logiche dei più performanti siti e-commerce che permette al cliente di scegliere e acquistare un’auto in pochi semplici passaggi, partendo dal budget ipotizzato, modificando e variando liberamente i parametri sino a raggiungere il perfetto equilibrio in relazione all’auto desiderata. Sei personal shoppers, gli “Insider”, sono a disposizione nello Store per accompagnare e assistere il cliente in tutte le fasi compreso il Test Drive che può essere effettuato direttamente nell’area esterna allestita appositamente e attrezzata per offrire a breve anche i servizi di manutenzione e riparazione.

A fianco dei consulenti c’è Cayuki, un robot dotato di Intelligenza Artificiale, istruito per colloquiare con i visitatori fornendo informazioni sui prodotti e sui servizi Opel.

Si procede con velocità CAYU Brescia garantisce che la nuova auto venga consegnata nel giro di pochi giorni e il cliente, nel caso in cui non fosse soddisfatto del suo acquisto, ha ben 20 giorni di tempo per restituirla, senza oneri. Ma non è questa l’unica garanzia: se nel periodo tra la firma del contratto e la consegna della vettura il cliente trova un’offerta migliorativa, a pari condizioni di prodotti e servizi, CAYU Brescia garantisce l’adeguamento dell’offerta affinché risulti la migliore sul mercato. Alla cerimonia di apertura del CAYU store all’interno del centro commerciale ELNÒS Shopping di Roncadelle ha partecipato Andrea Ciucci, Direttore Vendite Opel Italia,che ha dichiarato «CAYU è un nuovo modo di concepire l’acquisto dell’auto andando incontro alle esigenze dei clienti che vogliono ottimizzare il proprio tempo e quindi desiderano un acquisto che sia veloce, semplice e sicuro. Insieme all’imprenditore Barchetti che è anche nostro concessionario Autentika di Brescia, abbiamo elaborato un’esperienza di vendita innovativa, che non cambia la nostra strategia di distribuzione, ma che ha l’obiettivo di massimizzare ancor di più la soddisfazione del cliente”. CAYU Brescia è gestito dal Gruppo Barchetti, uno dei concessionari

più grandi in Italia. “Sono orgoglioso di rappresentare CAYU in Italia. Il format CAYU- dichiara Andreas Barchetti, Presidente dell’omonimo gruppo - è assolutamente innovativo. CAYU abbina la semplicità e l’immediatezza dello shopping online alla concretezza di un’esperienza reale, superando quelle che sono le perplessità di ogni acquisto on-line ovvero la sicurezza e la mancanza di rapporto personale. Il cliente viene seguito da consulenti personali in tutte le fasi dell’acquisto on – e offline, sia prima sia dopo l’acquisto”.

BRESCIAUP

55


Up EVENTS

030 952 3919

56 34

BRESCIAUP

Ph. Selene Zarcone

Via Brescia 129, Montichiari (BS) Golositalia www.golositalia.it


BRESCIAUP

57 35


MOSTRA UNâ&#x20AC;&#x2122;ESPERIENZA TUTTA ITALIANA

Via Dante 2/A - Brescia Ottico A.Belleri 030 375 2565

58

BRESCIAUP

www.otticabelleri.it

Up EVENTS Ph. Selene Zarcone

Ghevento www.ghevento.it


“OTTICO A. BELLERI” mostra “GHEVENTO” Sabato 3 Marzo il giovane marchio artigianale “GHEVENTO” ha invaso gli storici spazi di Via Dante 2/A trasformando il negozio in un

contenitore di design!

Il tutto accompagnato da una performance live di un gruppo di artisti underground, gli HOOKA! Musica di sottofondo e un drink fresco e ricercato hanno fatto da contorno a questo evento!

BRESCIAUP

59


Anche la Loggia si muove su smart electric drive Giovedì 8 marzo Mercedes – Benz Italia tramite il concessionario Bonera Group ha consegnato una smart eletric drive in uso gratuito all’amministrazione comunale della nostra città, la vettura è stata ritirata dal sindaco Emilio Del Bono che utilizzerà per gli spostamenti sul territorio cittadino. La vettura ha un’ autonomia di circa 180 chilometri, e sposa perfettamente la politica che la città di Brescia sta attuando per la riduzione delle emissioni dannose provocate anche dai mezzi di trasporto.

60

BRESCIAUP

“Un’auto elettrica garantisce tantissimi vantaggi ha sottolineato il primo cittadino, oggi nella nostra città non ci sono tantissimi mezzi ibridi o completamente elettrici, ma senza dubbio il futuro vedrà investimenti sempre maggiori in questo senso. Per quanto ci riguarda (come amministrazione) in tema di mobilità intendiamo

investire molto non solo sui mezzi pubblici ma anche sulle infrastrutture per favorire l’utilizzo dei veicoli privati ad emissione zero.” “Questa autovettura la useremo senza alcun dubbio, anche per dare un giusto messaggio etico”


y rr l ue e a l Q riv ce d ar ic M ectr lia el Ita art nz m o Be a s on s- ov B de u el ce n D er l l a i o M de il di vi Em te hia ia en c sc id le re es na B pr g di Il se co n co nda si

61


In termini di infrastrutture oggi A2A ha già installato 18 colonnine per 36 punti di ricarica sul territorio cittadino. Questi verranno sicuramente aumentati per soddisfare il crescente mercato di veicoli elettrici.

Consegnata al sindaco Emilio Del Bono la nuova smart electric drive

BONERA GROUP

Concessionaria Ufficiale Mercedes-Benz e smart www.boneragroup.it

62

BRESCIAUP

“Come industria dell’auto stiamo vivendo un periodo di grande trasformazione-ha sottolineato il presidente di Mercedes-Benz Italia Marcel Querry. Dopo aver consegnato la prima smart elettrica al comune di Milano abbiamo scelto Brescia per sensibilizzare i cittadini riguardo l’opportunità di gestire il trasporto privato senza inquinare.”

via Angelo Zammarchi, 3 - Brescia Via Mantova 4 - Lonato del Garda (BS) info@bonera.it


N EW BIOLAGE R.A.W. COLOR CARE

We care abt cored hair. We care abt e planet

-

O L I O D I CO CCO : L A R I CETTA P ER CA P EL L I MO R BI D I E LU M I N O S I Ricavato dai frutti delle palme tropicali, l’olio di cocco ha proprietà emollienti e nutritive perfette per essere impiegate nei trattamenti di bellezza, in particolare per la salute e il benessere dei capelli.

ILLUMINA, PROTEGGE ED ESALTA I CAPELLI NEL TEMPO.

+

Il primo sistema di Biolage R.A.W. per capelli colorati con di olio di cocco, olio di semi di limanthes alba (nota come schiuma dei prati) ed estratto di avena.

Per la pelle, del viso e del corpo, ha effetti idratanti, antirughe, antinvecchiamento, inoltre rientra in prodotti specifici per il trattamento di eczemi, dermatiti e anche della psoriasi.

scopri gli ingredienti di color care

L’olio di cocco restituisce il giusto livello di idratazione, ridonando lucentezza e morbidezza riparando con il tempo anche le doppie punte. Fino al 99% di ingredienti di origine naturale Fino al 93% di formule biodegradabili

Formula vegana: senza ingredienti o derivati di origine animale

Senza parabeni

Senza coloranti artificiali

Fino al 95% di plastica riciclata

Senza solfati

Senza siliconi per un tocco naturale

C O L O R C A R E S H A M P O O E C O N D IT I O N E R Shampoo e conditioner con di olio di cocco e spuma dei prati. Deterge e condiziona i capelli colorati prolungando la brillantezza del colore.

-

AVEN A : S EGR ETO D I BEL L EZZA P ER P EL L E E CA P EL L I , TR A MA N DATO DA L L'ANTI CH ITA . L’estratto di avena si ottiene dall’avena sativa, pianta erbacea coltivata fin dall’età del ferro, dai benefici idratanti e lenitivi.

Deterge e fornisce una sensazione di tocco morbido al capello già dopo lo shampoo.

In salone contribuisce all’azione acidificante; a casa aiuta a mantenere il pH fisiologico del capello.

Idrata ed esalta il colore e la brillantezza dei capelli.

È in particolare la presenza di beta-glucano che conferisce all’estratto proprietà idratanti.

MODALITÀ D’USO:

Applicare Color Care Shampoo. Risciacquare. Tamponare la capigliatura con un asciugamano. IN SALONE:

Applicare Acidic Milk Rinse. Risciacquare. Applicare Color Care Conditioner lasciare in posa 1-2 minuti. Risciacquare.

Formati 325 ml e 1L

L’avena è essenziale per la pelle: era uno degli ingredienti con cui nell’antica Roma si arricchiva l’acqua delle terme.

A CASA:

Applicare Color Care Conditioner lasciare in posa 1-2 minuti. Risciacquare.

Shampoo:

Conditioner:

86% di ingredienti di origine naturale

91% formula biodegradabile

98% di ingredienti di origine naturale

93% formula biodegradabile

H E AT S T Y L I N G P R I M E R Protettore termico con ingredienti di origine naturale pre-piega con di olio di cocco e schiuma di prati. Ricompatta la cuticola e protegge i capelli dalle fonti di calore.

-

S CH I U MA D EI P R ATI : ANTI O S S I DANTE N ATU R A L E P ER U N CO LO R E P ER FETTO Limnanthes Alba ha la denominazione botanica di una graziosa pianta dai caratteristici fiori color bianco; dai suoi semi si ricava un olio con eccellenti proprietà rivitalizzanti e ristrutturanti.

Previene l’alterazione del colore e protegge i capelli dal calore fino a 230°: protezione superiore al massimo calore di una piastra media (220°). Condiziona il capello e aiuta a ricompattare le cuticole. Con olio di cocco per fornire brillantezza e morbidezza ai capelli.

MODALITA’ D’USO:

La schiuma dei prati ha una forte attività antiossidante e ristrutturante.

Applicare Heat Styling Primer su lunghezze e punte prima di sottoporre i capelli all’azione di strumenti a caldo (phon, piastre, ecc).

Formato 150 ml

Flacone con 50% di plastica riciclata

L’olio che si estrae dai suoi semi aiuta la pelle a ristabilire l’equilibrio idrico ed è un ottimo emolliente.

99% di ingredienti di origine naturale

Via della Musia, 50/52/54 - 25135 - S. Eufemia (BS) E-mail: info@biokalecosmesi.it | www.biokalecosmesi.it

Biokale Cosmesi

BRESCIAUP

65


Ice Cube ®

SANIFICHIAMO CONGELIAMO DEODORIZZIAMO

china per trattamento bicchieri Alimentazione :12 volt ( alimentatore incluso) in acciaio inox AISI 304 Batteria: ricaricabile ( inclusa) ma di trattamento: Flash Ice System ® Gas utilizzato: C02 Alimentare TUNDRA ICE INTERNATIONAL ce azione: congelante -sanificante -deodorizzante Temperatura bicchiere a fine trattamento: -47° Via Industria, 39 - 25030 Torbole Casaglia (BS) Italy www.tundraice.com re in cm: 20,2 X 21,2 X 43 mail: info@tundraice.com - Autonomia : 180 bicchieri con una bombola da 5 litri cità : 1 bicchiere Brevetto internazionale BRESCIAUP 66 inazione inazione: led ultra luminus Costruito ed assemblato interamente inte in Italia


GLUTEN FREE EXPO

Con il marchio LFree è nato il progetto A cura di

Mariapia Gandossi

Per la prima volta in Italia è possibile mangiare senza lattosio, senza rinunciare al gusto e alla libertà di concedersi un pasto fuori dalle mura domestiche!

L

’obiettivo di questo nuovo progetto è di in-formare tutti quei locali (tra cui ristoranti, pizzerie, hotel, gelaterie, pasticcerie, laboratori artigianali) che producono e somministrano alimenti senza lattosio o senza lattosio, latte e derivati idonei alla dieta di un intollerante al lattosio. “Senza Lattosio Fuori Casa” vuole essere sinonimo di sicurezza e qualità in ambito di ristorazione senza lattosio. Il progetto è partito a fine anno 2016, presentato all’interno della fiera Gluten Free Expo e, in poco più di un anno, conta circa 30 locali collocati nelle principali regioni del centro-nord Italia. Tra questi spiccano nomi illustri del panorama delle gelaterie italiane

“Senza Lattosio Fuori Casa”

tra cui Oggi - Officina Gelato Gusto Italiano e Cremeria Opera – Naturali per gusto.

Sul sito dell’Associazione AILI è disponibile la prima mappa ufficiale degli esercizi identificati con la vetrofania Lfree-AILI.

La richiesta di entrare nel network SLFC è sempre più elevata, ma i locali richiedenti devono risultare idonei e superare alcune verifiche prima di poter esporre la vetrofania. Aderire al progetto significa principalmente rispettare i requisiti contenuti nel Manuale d’uso appositamente redatto tra cui seguire il corso di formazione e sottoporsi all’attività di verifica da parte di personale specializzato incaricato.

www.associazioneaili.it/locali-lfree

Tutto questo per fornire, un servizio unico nel suo genere, idoneo e sicuro al consumatore intollerante al lattosio.

Sui canali social dell’Associazione viene lanciata la relativa promozione di ogni nuovo locale inserito in modo di comunicare a tutti gli intolleranti al lattosio il valore aggiunto di questi maestri gelatieri, pasticceri e cuochi che propongono per la prima volta un menù sicuro e idoneo. Essere un esercizio della catena SLFC rappresenta oltre ad una eccellente preparazione professionale, anche una significativa ed impagabile sensibilità nei confronti delle esigenze alimentari della clientela intollerante al lattosio. LFREE è il primo Marchio Italiano, Europeo ed Internazionale che identifica e garantisce i prodotti senza lattosio o senza lattosio, latte e derivati.

BRESCIAUP

67


A TU PER TU CON... PUCCIO GALLO

Opinionista, esperto in musica e tendenze. In questo numero ci svela, l’arte della seduzione e le tattiche più adatte, ricordando alle donne di essere sempre super femminili!

P

er molti l’arte del corteggiamento è una consuetudine ormai anacronistica. Eppure si tratta di uno step importante che può condizionare i successivi sviluppi della relazione. Ecco i suggerimenti di un esperto!

OGGI SERVE ANCORA IL CORTEGGIAMENTO? “Assolutamente sì. Le attuali modalità di comunicazione, spesso associate a internet, influenzano profondamente la fase iniziale della conoscenza di un potenziale partner. Il corteggiamento rischia di sparire, perché ‘incontrarsi’ e ‘parlare’

68

BRESCIAUP

A cura di

Puccio Gallo

avviene in maniera immediata in una chat.

Corteggiare vuol dire fare le cose con calma, assaporando la conoscenza, esplorandola a tavola ad esempio, durante una cena, con un buon bicchiere di vino.” Concetti come l’aspettare, la curiosità, il mistero e, soprattutto, il desiderio dell’altro vengono meno quando tutto è a portata di mano, come nell’epoca che stiamo vivendo. Ecco che il corteggiamento può, invece, ricreare quella suspense e quella distanza che sono alla base dell’innamoramento. In una frase “Ragazze: fatevi desiderare! Fateli impazzire questi maschietti, ricordate che noi uomini siamo cacciatori seriali!” Verissimo: c’è chi fa la raccolta di fumetti, chi di orologi, chi di macchinoni fuori serie.


Ma un po’ tutti noi vorremmo essere collezionisti di donne e cerchiamo flirt e avventure per il solo gusto di testare le nostre abilità di seduttore e le forti emozioni che ci procura questo gioco. È come un pescatore che butta l’amo tutti i giorni: non gli interessa tanto chi abboccherà, perché è affascinato più dal gioco che dalla conquista. E una volta che la donna è caduta nella sua rete, rilancia l’esca e passa alla prossima cattura.

Quando è Lui che cerca di conoscere Lei: Mai far finta di non ricordarsi di averla già notata (lei è un tipo che non si dimentica) e va sempre valorizzata.

Se è Lei che cerca di conoscere Lui: Va bene anche una carezza, un tocco occasionale, mentre si parla o anche da sconosciuti al primo incontro (all’uomo il contatto fisico piace sempre).

SESTINO BEACH

la serata inizia sempre a cena,

PER ASSAPORARE LENTAMENTE IL DIVERTIMENTO E LA VOGLIA DI

stare insieme!

Via Malta 16/A - Brescia Zona Cavalcavia Kennedy BRESCIAUP

69


CUS BRESCIA

Federazione Medico Sportiva Italiana Federazione Italiana Tiro a Volo e Beretta

INSIEME nella scienza dello sport

I

ndustria, ricerca medica, e preparazione olimpica per la prima volta insieme per sviluppare nuovi modelli che aiutino gli atleti del tiro a volo ad allenarsi meglio, a vincere di più e ad innalzare i livelli di equilibrio psicofisico e di benessere. Una collaborazione storica quella tra Beretta, Federazione Italiana Tiro a Volo e Federazione Medico Sportiva Italiana, siglata alla presenza dei campioni olimpici della Nazionale Italiana che saranno i primi protagonisti del nuovo progetto di ricerca. Un passo importante destinato, nell’intento dei tre committenti, a mettere le basi per studiare, sviluppare e conoscere meglio una disciplina che condensa in pochi decimi di secondo l’attivazione di gruppi muscolari e di esperienze sensoriali, difficilmente monitorabili

70

BRESCIAUP

e comprensibili senza l’utilizzo di strumenti e di conoscenze specializzate. “Gli obiettivi del progetto - spiega Maurizio Casasco, Presidente FMSI e già consigliere del CUS Brescia sono quelli di analizzare le capacità neurosensoriali e oculomotorie nella performance sportiva, attraverso l’analisi del gesto sportivo nonché di studiare l’impatto delle abitudini nutrizionali e atletiche sulla prestazione sportiva. Un accordo che considero estremamente positivo proprio perché fa convergere, per la prima volta, gli sforzi e gli investimenti in ricerca di tre soggetti fondamentali per l’atleta: il preparatore sportivo, il medico e chi produce l’equipaggiamento necessario alla pratica della disciplina”. Per Carlo Ferlito, Direttore Generale di Fabbrica d’Armi Pietro Beretta, “si sono poste oggi le basi per un nuovo sviluppo del Tiro a Volo. In

A cura di

Roberto Zarrillo

Beretta, riteniamo che la vera innovazione non possa più limitarsi al lavoro che già facciamo quotidianamente per migliorare i nostri prodotti insieme ai nostri campioni. Vogliamo andare oltre e porre al centro della ricerca il sistema tiratore-arma. Oggi possiamo spingerci oltre e analizzare scientificamente come reagisce l’uomo agli stimoli esterni, siano essi la visione di un piattello o le reazioni muscolari alle diverse condizioni ambientali. Pensiamo di trarre grande beneficio dal conoscere come si svolge il gesto atletico e come può essere modellizzato dal punto di vista biomeccanico, perché ci permetterà di sviluppare prodotti ancora più performanti e sempre più personalizzati per ogni tiratore e per ogni disciplina. Il futuro del tiro a volo passa da qui”. Per Luciano Rossi, Presidente FITAV, si tratta di un altro successo del Made in Italy. “Plaudo con entusiasmo – sottolinea - a questa nuova iniziativa che vede la FITAV, a fianco di Beretta e FMSI, dimostrando ancora una volta che la sinergia tra le parti è la strada da perseguire per sviluppare le nostre amate discipline. Un progetto tutto Italiano, destinato però a cambiare il Tiro a Volo nel mondo. Portare la Scienza dello Sport nel Tiro a Volo significa elevare la nostra disciplina ai livelli che per storia e tradizione deve con coraggio saper rivendicare”.


Con il patrocinio di

Media partner

2018

C O R S I | AT T I V I Tà | E V E N T I CaLendario Corsi di aVViaMento aLLo sport 1° edizione 3, 10, 17, 24 aprile 8, 15 Maggio Il martedì ore 20.15-22.30

2° edizione 4, 11, 18 aprile 2, 9, 16 Maggio Il mercoledì ore 20.15-22.30

3° edizione 18, 25 settembre 2, 9, 16, 23 ottobre Il martedì ore 20.15-22.30

Corso di preagonistiCa edizione Unica: 28 aprile – 5, 12, 19, 26 Maggio – 2 giugno Il sabato ore 14.15-16.30.

31 MARZO 2018

La prova di tiro gratuita si terrà presso il TAV Bettolino di Trenzano con istruttori qualificati e dotazione Beretta. Inizio ore 14.30. prenotazione obbligatoria presso la segreteria del CUs Brescia. (tel. 030.2008624 tiroavolo@cusbrescia.it)

inFo e isCriZioni

i corsi si terranno presso il tiro a Volo Bettolino, ss235, 25030 trenzano. Le iscrizioni si ricevono presso la segreteria del CUs Brescia. QUota d’isCriZione: 190 € per gli studenti iscritti all’Università degli studi di Brescia (270 € per atleti non universitari). La quota comprende: sei allenamenti con istruttori qualificati, dotazione personale da tiro, utilizzo di armi Beretta.

CUs Brescia, Via Branze 41/42 - tel 030.2008624 - tiroavolo@cusbrescia.it - tiroavolo.cusbrescia.it proud sponsor

COMMERCIO

tiroavolo.cusbrescia.it

NOLEGGIO

www.beretta.com


presentano

Dj Contest:

TUTTI I MARTEDÌ SERA

VOTA IL TUO DJ PREFERITO! Ad ogni Drink vi verrà consegnato un sottobicchiere col quale votare il vostro DJ preferito.

A

VOTA IL TUO DJ PREFERITO

VOTA IL TUO DJ PREFERITO

B

Al miglior Dj verrà dato un coupon di €100 da spendere da Dj Choice e una giornata nello studio Clockbeats di Bergamo per poter toccar con mano il mondo della produzione discografica oltre a far parte come Dj della stagione 2018/2019 alla Polveriera beach! Thank’s to


INTERVIEW

up

E’ giovane, simpatica e alla mano la giornalista Laura Avalle. Grande appassionata di letteratura e di poesia, ha dato alle stampe i romanzi “Le altre me” (La Lepre Edizioni), paragonato a buona ragione come la risposta italiana alle celebri “Cinquanta Sfumature”, e l’ intenso “Vita, io ti aspetto” (Giuliano Ladolfi Editore), dedicato espressamente alla sua piccola Deva.

Laura, è ancora al cinema “Cinquanta Sfumature di rosso” e tu sei autrice di un romanzo che è stato paragonato alle Sfumature... Per quale motivo, secondo te? “Le altre me”, edito da La Lepre Edizioni, è stato definito dal pubblico e dalla critica “La risposta italiana alle Cinquanta Sfumature” perché affronta il tema delle trasgressioni sessuali in maniera chiara, senza troppe metafore.

Sono una giornalista scientifica e questo mi ha aiutato nel mio lavoro di ricerca, nel corso del quale ho potuto raccogliere molte testimonianze, insieme a interviste e racconti di psicologi e sessuologi.

A cura di

Laura Gorini

Sii sincera: sei anche tu una fan di Mr Grey? No. Cioè: nella fiction funziona, ma la vita, quella reale, è un’altra cosa.

Ma secondo te per quale ragione è così amato dal pubblico femminile? Una parte del pubblico femminile, per fortuna lo idiolatria così tanto. Voglio dire: dopo tutte le campagne sulla parità dei sessi e contro la violenza alle donne credo che bisognerebbe pensarci bene al riguardo. Comunque sia, credo che faccia presa, principalmente perché è bello e ricco. Anzi mi correggo: dannatamente bello e in più è anche dannato lui, nel vero senso del

termine. E questo piace molto alle donne affette dalla cosiddetta “sindrome della crocerossina”, convinte di riuscire a redimere il proprio amato al grido: “Io ti salverò!”. Credi che un uomo possa temere il paragone con la sua figura? Mr Grey è un ragazzino di 27 anni, anche se ne dimostra qualcuno in più. Gli uomini, quelli veri, sono ancora un altro pianeta.

Laura Avalle BRESCIAUP

73


GALLERY

up

Johannes Willem Vincent

Van Gogh

Tre nomi per un solo genio Johannes Willem Vincent Van Gogh, pittore olandese, autore di quasi novecento quadri e mille disegni oltre a schizzi e imitazioni di disegni di influenza giapponese. Van Gogh venne fuori dopo l’avvento del Simbolismo quando l’artista sente il bisogno di tirar fuori il suo mondo interiore. Iniziò a pitturare da bambino nonostante le pressioni del padre pastore protestante che gli imponeva norme rigide.

tento e insoddisfatto va in Inghilterra ad insegnare a Isleworth e sempre qui pronunciò il suo primo sermone ispirato, influenzato dalla chiesa metodista. Desiderava il ritorno a valori francescani e paolini diviso da malinconia, costrizione, mal d’amore e umiltà. In queste parole si trovava racchiuso il pensiero di Van Gogh amante dell’arte ma sempre alla ricerca di una religiosità francescana autentica.

I suoi soggetti consistevano in autoritratti, paesaggi, nature morte, campi di grano e cipressi. La sua formazione si deve ai pittori di Barbisan e al messaggio sociale di Jean– Francois Millet. Per capire Van Gogh dobbiamo rifarci alle sue oltre seicento lettere e quaranta di Theo, dove si parla di arte, delle sue teorie pittoriche, del suo sentire, delle sue giornate. Nelle sue lettere parlava e commentava le sue opere. Scrisse lettere anche a Van Rappard, Emile Bernard e alla sorella Wil. Le lettere furono pubblicate per la prima volta dalla vedova di Theo, Johanna Van Gogh - Bonger . Nasce nel 1853 a Groot (Zundert, villaggio del Brabante), da Theodorus Van Gogh, sposato con Cornelia Corbentus. Nel 1873 ebbe una delusione amorosa per Eugene Loyer, figlia della padrona dove alloggiava, già fidanzata. Questo fatto lo portò alla depressione, a trascurare il suo lavoro. Ormai scon-

74

BRESCIAUP

A cura di

Emanuele Dall'Asta birra e frutta, Natura morta con zoccoli. A Neunen tenne lezioni di pittura ed elabora il capolavoro del periodo olandese I mangiatori di patate e Natura morta con Bibbia, nato dopo la morte del padre a causa dei continui e forti litigi con il figlio. Il desiderio di conoscere il Mezzogiorno, lo portò ad Arles nel 1888. Qui preso dall’entusiasmo, dalla luce, dal luogo produsse duecento dipinti e cento altre opere tra disegni ed acquerelli da ricordare: La sedia di Van Gogh (1888), la camera di Vincent ad Arles (1888), il caffè di notte (1888), terrazza del caffè la sera, Place du Forum, Arles, Notte stellata sul Rodano (1888), la serie dei Girasoli. Entusiasmo, gioia di vivere, ottimismo lo portò a teorizzare una comunità di pittori solidali tra loro. Pensò a Bernard, a Gauguin che riuscì a convincere grazie a Theo, tramite la scelta del luogo pieno di sole e il desiderio di andare in Martinica. Il tempo passava fino ad arrivare alla sera del 27 luglio 1890, una domenica dopo essere uscito per dipingere i suoi quadri nelle campagne si sparò, rientrò sofferente e si rifugiò in camera. A Raveux, che non lo vede rientrare, confessò di essersi sparato.

A Londra conobbe le opere di Millet, che lo influenzò molto, Corot, Rembrandt. Intanto nel 1881 incontrò la pittura che gli permise di tramandare il suo messaggio evangelico con essa. Van Gogh produrrà Natura morta con boccale di

Morì il 29 luglio 1890 dopo una vita tormentata piena di domande senza risposta, bruciata velocemente. La sua arte e lui da lì a poco arrivò al successo grazie alla moglie di Theo. Van Gogh morirà povero da vero pittore vendendo un solo quadro in vita.


ilBraciere


76

BRESCIAUP


DA DONNA A DONNA

BRESCIAUP

77


w w w.g he vento.it

Ogni componente è stato interamente progettato, disegnato e realizzato in Italia, con lâ&#x20AC;&#x2122;utilizzo di soli materiali italiani, affidandosi allâ&#x20AC;&#x2122;esperienza di artigiani, professionisti ed aziende leader nel settore

78

BRESCIAUP


Un’ idea nata da tre giovani con la passione

per l’Artigianato Italiano

G

hevento nasce nel 2016 dall’idea di tre giovani che, credendo nella raffinata qualità dell’artigianato italiano e nella sua ben nota familiarità con l’estetica e la cura dei dettagli, hanno voluto riconcepire oggetti vicini alle loro passioni. TUTTO ITALIANO: Team, idea, progettazione, sviluppo, materie prime e produzione. La selezione dei materiali e delle aziende viene condotta con la massima cura volta alla ricerca del bello e della qualità. L’ispirazione può giungere all’improvviso da qualsiasi luogo: dalle sinuosità di una motocicletta d’epoca ai colori e le forme della natura che ci circonda, ma è solo grazie

ad una produzione artigianale che riusciamo a concretizzare queste emozioni così come esse giungono a noi. Realizziamo produzioni molto limitate per poi poterle continuamente rielaborare, nei colori, nei dettagli e negli abbinamenti. OGNI PROPOSTA DI GHEVENTO È ESCLUSIVA. Il nostro primo modello, 7.00 prende il nome dal mattino, quando ci si sveglia, quando si aprono gli occhi e si inizia a guardare le cose proiettandosi verso il giorno che inizia, verso il futuro. Design e ricercatezza si fondono nei Ghevento 7:30. Il ponte metallico del 7:00 si trasforma in una linea veloce di acetato, creando una

geometria unica. Ispirati ai nostri luoghi, laghi, alle nostre atmosfere e al desiderio di esplorare il mondo, partendo però sempre dall’uscio di casa, nascono i nostri 8:00. L’ 8:00 ed il lago confluiscono nell’ 8:30, i colori e le linee sfumano in una farfalla. Il 9.00 è un’ unione di forme e colori realizzate dalla mano abile di Pochè, azienda del nostro territorio che, come noi, ama l’italianità. La squadratura dell’acetato del 9:00 viene ripresa nel 9:30, creando un modello importante di struttura, dai colori preziosi. Il 10:00 è l’occhiale dal design unico, leggero, di altissima qualità, adatto alla quotidianità e alla vita di ogni giorno.

BRESCIAUP

79


IL CANTO DELLE SIRENE...

In cerca di noi... Mi persi tra le tue valli austere, tra gli intricati boschi dei tuoi occhi. Vagai per mesi alla ricerca dei perchĂŠ e declinando ogni verbo conosciuto, domandai di te a chiunque incontravo. Scuotendo dai rami la tua neve, mi librai nellâ&#x20AC;&#x2122;aria cercando leggerezza e intonai note che nemmeno conoscevo. A primavera arrivarono onde impetuose, si abbatterono su di me con violenza, tsunami delle tante memorie di noi. Mi nascosi allora nei tuoi anfratti e lĂŹ mi parve di ritrovare anche me: galleggiavo, respiravo il mare, come in un grembo materno ritrovavo una sorta di quiete, mentre ti aspettavo da dentro te ...

Tuly Sigalini 80

Poesia di

Tuly Sigalini


Studio Dentistico

Finanziamenti personalizzati, sale corsi per aggiornamento continuo dei medici e del personale, protocolli d’igiene e sterilizzazione molto rigidi, garanzie su impianti, manufatti protesici ed otturazioni. • Impiantologia tradizionale, computer - assistita e a carico immediato (quando possibile) • Chirurgia orale (compresi ottavi inclusi e chirurgia preimplantare) • Chirurgia parodontale • Protesi fissa e mobile, conservativa • Endodonzia • Gnatologia • Posturologia • Ortodonzia fissa, mobile ed invisibile • Odontoiatria infantile • Igiene e prevenzione • Sbiancamenti professionisti con lampada • Laserterapia • Trattamento estetico tessuti peri-orali • Sedazione cosciente • Laboratorio interno per le riparazioni STUDIO DENTISTICO DR, AMEDEO ZIRILLI Via Garibaldi, 50 - 25086 Rezzato (BS) Tel. 030 / 2792590


N AT U R O PAT I A &BENESSERE

Fiori australiani I fiori australiani hanno una tradizione antica: gli Aborigeni australiani hanno sempre utilizzato i Fiori per trattare i disagi o gli squilibri emozionali, cosí come avveniva nell’antico Egitto, in India, Asia e Sud America.

L’uso delle Essenze Floreali ha conosciuto una lunga tradizione fino a divenire molto popolare nell’Europa dell’epoca medioevale. I fiori australiani vengono scoperti e sviluppati grazie a Ian White, ultimo di cinque generazioni di psicologi e biologi Terapeuti. Attraverso la sua profonda esperienza e conoscenza, ha potuto indicargli le numerose proprietà benefiche di piante e fiori. Grazie a Lei, Ian ha sviluppato un profondo rispetto per la Natura, che gli è servito per diventare pioniere e operatore impegnato nella ricerca delle qualità più rare e riequilibranti delle piante del continente australiano. L’Australia possiede le più antiche specie ed il più alto numero di fiori di eccezionale bellezza e forza. In aggiunta, si tratta di un continente incontaminato, carico di antica energia. Dopo la morte di Edward Bach, è stata effettuata pochissima ricerca nel campo della floriterapia, si pensava che il Dott. Bach avesse concluso un tema. Ma oggi abbiamo scoperto che il pioniere della floriterapia non aveva rivolto i

82

BRESCIAUP

A cura di

Barbara Bet Naturopata

suoi studi ad aree quali la sessualità, la comunicazione, la creatività, lo stress, il bullismo, la sindrome da deficit di attenzione e iperattività, argomenti di grande rilevanza per la società contemporanea. I fiori australiani sono 69, agiscono velocemente e in profondità, ripristinando l’equilibrio psico-emozionale che a volte perdiamo, a causa della vita frenetica e nei periodi di grandi cambiamenti. I fiori australiani sono di sostegno dopo grandi dispiaceri e sono un valido aiuto nei percorsi di crescita personale. Sia Bach che Ian White, partono dallo stesso concetto di base, cioè tenendo sempre a mente il legame tra psiche e corpo. I fiori di bach come i fiori australiani, funzionano come una sorta di catalizzatore che ripristina il contatto tra l’anima e la personalità, e la dove dominavano disarmonia e sentimenti negativi, torna a fluire nuovamente la vita e l’equilibrio. La malattia appare quando la personalità non è in sintonia con il sé superiore, di cui non percepisce, fraintende o non vuole riconoscere i messaggi.

Quando possiamo ricorrere alla floriterapia? Soprattutto nella patologie croniche con forte componente psicosomatica (dermatite atopica, asma bronchiale, recidive influenzali, alopecia), nei comportamenti aggressivi o eccessivamente introversi, nella mancanza di fiducia in sé stessi e negli altri, in vasi di depressione, e nella sindrome di iperattività.


V I G N E T TA D E L M E S E di

Riky Modena


MOTOAVVENTURE

A cura di

Simone Mor

Salve Bikers, esauriti i racconti della vacanza in Sicilia, ed in attesa della bella stagione per nuove mete a cavallo della moto, pensavo di proporvi alcuni consigli pratici, e spero anche utili, che ho ritrovato su un librettino acquistato alcuni anni fa presso un mercatino di antiquariato, non ricordo più dove. Il libretto riporta la data del 1987 ed aveva come titolo “51 itinerari in moto attraverso l’Italia” della Mozzi Editore. Quando l’acquistai fui incuriosito sui possibili itinerari che venivano proposti, ed inoltre ognuno dei viaggi, era intervallato da piccole rubriche sull’utilizzo pratico della motocicletta. Questo articolo sarà pubblicato verso fine Marzo, ma oggi Primo Marzo, mentre sto scrivendo, una nevicata a fine stagione, sta rendendo il solito paesaggio bianco ed ovattato, quasi inverosimile. Pertanto: “Signorina, veniamo noi con questa mia a dirvi, adirvi una parola (…)” citando il grande Totò nel film del 1956 “Totò Peppino e la malafemmina”, di seguito riporto il primo dei consigli: come guidare in inverno: “Guidare una moto sulla neve è

Consigli pratici guidare su neve e ghiaccio un’impresa riservata a pochi equilibristi: solo se la vostra due ruote monta pneumatici da fuoristrada tassellati e la coltre bianca non è consolidata, la situazione può volgere a vostro favore. In tutti gli altri casi, se per esempio una nevicata improvvisa vi coglie durante un’escursione estiva lungo qualche rotta montana, vi suggeriamo come procedere. La prima cosa da fare è quella di sgonfiare il pneumatico posteriore a metà, avvolgete attorno al pneumatico e al cerchione degli anelli di corda ben stretti: ora rigonfiate la gomma, ma a pressione più bassa del normale. Per questa operazione potete anche utilizzare pezzi di catena fuori uso. Certamente la riuscita non è sicura e, comunque danneggerete il pneumatico: si tratta di un intervento da tentare solo in effettivo caso di emergenza”

Ciao Bikers, a presto. Lamps a tutti!

Le moto di oggi ormai montano quasi tutte sistemi di sicurezza per il controllo del mezzo: ABS (sistema antibloccaggio ruote in caso di frenata), ASC (controllo automatico della stabilità), Mappature centralina per fondi scivolosi, ecc. ma la componente più importante è e rimane sempre la nostra MASSIMA ATTENZIONE e PRUDENZA quando si guida.

BRESCIAUP

85


C O N FA RT I G I A N AT O

Confartigianato: crescono produzione e investimenti nelle PMI

Il presidente Massetti:

Nella foto il presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia

Eugenio Massetti

«Ora formazione 4.0 per sostenere occupazione e crescita»

L

e nostre imprese stanno investendo nella digitalizzazione e nella robotica, ma ora il vero salto tocca non solo tecnologie e produzio« ne, ma soprattutto alla formazione. Dopo aver evoluto hardware e software, ora bisogna impegnarsi con gli uomini e le donne che rendono grandi e competitive le nostre imprese. La formazione 4.0 sarà la necessità primaria per i prossimi cinque anni e una grande opportunità per inserire nel mondo del lavoro i giovani. Puntando su una formazione sempre più a misura d’azienda e attenta all’innovazione tecnologica. È quella che Confartigianato sostiene da sempre, in un binomio scuola – lavoro ancora oggi più simbiotico, se è vero, come elaborato dal nostro Osservatorio, che settori chiave come la meccanica, il tessile, la chimica, l’agroalimentare sono letteralmente a caccia di figure professionalizzate che sembrano invece latitare. Un paradosso, se consideriamo la drammatica percentuale di disoccupazione proprio tra i giovani da una parte, mentre non mancano dall’altra segnali di ripresa diffusa che rischia di essere vanificata dalla carenza di personale» commenta Eugenio Massetti, Presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia.

86

BRESCIAUP

Anche per l’artigianato e le PMI il nuovo anno si è aperto infatti con segnali positivi, in particolare provenienti dal settore meccanico dove gli investimenti raggiungono la doppia cifra con un +10,1% nel 2017 e con previsioni positive anche per il 2018 (+5,4%).

la siderurgia (+5,0%) e la meccanica (+4,9%), seguiti dai minerali non metalliferi (+3,5%). Poco sotto la media troviamo le manifatturiere varie e la gomma-plastica (+2,1%). Con incrementi meno intensi si segnalano il tessile (+1,2%) e l’abbigliamento (+0,4%).

«Possiamo tornare a parlare di crescita e in questo quadro l’impresa a valore artigiano vede dopo tanto tempo la stabilità. Una parola che descrive una crescita costante e lineare, quella avvenuta nei quattro trimestri del 2017 nel comparto artigiano lombardo dove si registra una crescita annua che supera del doppio quella del 2016, e diffusa a quasi tutti i settori e le dimensioni d’impresa, con i dovuti distinguo ma in ogni caso con segni sempre positivi» prosegue il presidente Massetti.

Il fatturato dell’artigianato cresce in media annua del 3,0% nel 2017 e del 3,9% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Una crescita che nasce dall’interno: gli ordinativi nazionali crescono, così come crescono gli investimenti, dando spinta e serenità a un comparto che vive per il 93,2% proprio dal mercato tra i confini. Nel quarto trimestre 2017 si registra infatti un’accelerazione tendenziale della crescita (+3,1%) associata ad un incremento congiunturale (+0,7%) e la crescita media annua risulta così pari a +2,6%, ben oltre la crescita media annua del 2016 (+1,2%). Crescono significativamente

Anche per quanto concerne gli investimenti i risultati sono positivi. La quota di imprese artigiane che dichiara di aver fatto investimenti nel 2017 cresce (34%), come anche quella di chi prevede di fare investimenti il prossimo anno (28%). «In tutti questi anni avevamo confidato nella tenuta del tessuto dell’impresa diffusa lombarda. I dati che possiamo oggi commentare confermano questa nostra valutazione. Certo, oggi c’è bisogno di nuovo modo di fare impresa, ma è altrettanto certo che in questo nuovo modo di fare impresa resiste il cuore del “valore artigiano”, quella caratteristica distintiva delle nostre imprese che sintetizza creatività, manualità, tecnologia, personalizzazione» conclude il presidente di Confartigianato Eugenio Massetti.


BRESCIAUP

87


STUDIO CAPPIELLO

Oi Brasil Portugal Telecom

A cura di

Roberto Cappiello

I documenti necessari per esercitare l’opzione Sono moltissimi i risparmiatori che sono incappati nella procedura di ristrutturazione dei debiti che ha coinvolto a dicembre Oi Brasil Holding che possiede la quarta compagnia telefonica brasiliana ed anche Portugal Telecom, società ceduta al Gruppo Altice ma il cui debito, per via degli accordi presi con l’acquirente, è rimasto a carico di Oi Brasil.

I

creditori, inclusi gli obbligazionisti Oi Brasil e Portugal Telecom, hanno dovuto presentare istanza di ammissione al passivo ma sono stati lasciati completamente soli dalle banche presso cui avevano in deposito i titoli. Non solo sono stati avvisati con gravissimo ritardo della procedura in corso, ma non hanno ricevuto nemmeno supporto nell’espletamento delle varie fasi della procedura. Per i pochi che sono riusciti a presentare in tempo le istanze di

88

BRESCIAUP

insinuazione al passivo, una volta ottenuto il numero di protocollo assegnato dalla Corte nell’accettare l’istanza di individualizzazione del credito, devono esercitare l’opzione entro le ore 23.59 di Brasilia di lunedi 26 febbraio registrandosi a questo link: https://www.dfkingltdevents.com/login. Assieme alla scelta, occorre inserire alcuni documenti. Un documento che occorre richiedere senza perdere

un istante alla propria banca o altro intermediario è lo “Statement of Account for the purpose of claim filing with blocking” (STAC) rilasciato dal sistema di clearing, ossia di gestione accentrata, presso cui i titoli sono appoggiati. La certificazione ha un costo che si aggira mediamente sui 50-60 euro. La prossima settimana, poi, occorrerà domandare una certificazione “Proof of Holdings”, anch’essa necessaria, riportante data almeno 27 febbraio. Si avrà poi tempo per completare la procedura fino alle ore 17.00 di New York (le 23.00 in Italia) di lunedi

5 marzo. La certificazione STAC -ripetiamo- deve essere richiesta immediatamente, altrimenti si rischia di non ottenerla in tempo utile. A tutti quelli che invece non sono riusciti a presentare istanza di insinuazione al passivo sarà assegnata in automatico uno zero coupon bond (obbligazione senza cedola) a 25 anni e rimborso del capitale in tranche del 20% annue a partire dal ventunesimo. Ma il debitore si è riservato la clausola in qualsiasi momento di chiudere la procedura rimborsando il 15% del debito in essere. Una riflessione che qui si vuole condividere è che la maggior parte dei risparmiatori che si sono rivolti al nostro studio per avere informazioni utili avevano investito in queste obbligazioni cifre importanti che in molti casi costituivano percentuali dal 25 al 75% del loro patrimonio. Ancora una volta è il desiderio di avere un rendimento più alto e la totale assenza di un qualunque criterio di diversificazione che ha fatto i danni più ingenti.


VILLAGGIO degli ORTI DOVE COLTIVARE LA TUA PASSIONE

AFFITTA un ORTO

Dai una svolta al 2018!

a San Zeno Naviglio

LE E T R E AP IONI Z A T O PREN Scegli ORA il tuo ORTO Da oggi fino a

Dicembre 2018 a soli

â&#x201A;¬49 AL MESE

COSA INCLUDE L'AFFITTO: n. 1 orto da 40 mq (3,30 x 12 m) allaccio acqua e consumo dell'acqua incluso villaggio recintato e videosorvegliato

terreno analizzato annualmente corsi di formazione mensili corsi di cucina mensili Con il patrocinio di

338/4851789 info@villaggiodegliorti.it www.villaggiodegliorti.it

SIAMO IN Via P. Mascagni - San Zeno Naviglio ZONA RIST. FORCHETTONE Comune di San Zeno Naviglio


Aprile


DUE CHIACCHIERE CON...

ANDREA Giuliacci Metereologo e climatologo, entra nelle case di noi Italiani spiegando il tempo e le variazioni meteo. Dal 2007 è membro del Climate Broadcasters network – Europe che ha come obiettivo dare ai cittadini informazioni corrette e complete sul cambiamento climatico in atto. Uomo cordiale, generoso e preparato, non manca di offrire la sua professionalità anche per beneficenza.

a pecorelle è quello in cui osserviamo fitti banchi di cirrocumuli, che solitamente si formano all’avvicinarsi di un fronte caldo, cioè la parte più avanzata di una perturbazione: ecco allora che quando siamo in presenza del classico cielo a pecorelle è molto probabile che entro 24-36 ore arrivi il nucleo della perturbazione e, di conseguenza, anche la pioggia. La passione per questa professione arriva dal padre Mario Giuliacci? Se sì, ci può raccontare un episodio che ritiene decisivo nella scelta di questa strada?

Aprendo il suo sito internet, www.andreagiuliacci.it, ci si imbatte in alcuni modi di dire popolari: ad esempio “Sereno di notte è come le scarpe rotte”. Quanto di vero c’è in questi modi di dire della tradizione popolare? Il più delle volte i detti popolari non hanno un fondo di verità o fanno riferimento a epoche lontane che non riflettono più le condizioni climatiche attuali. In alcune occasioni però detti e proverbi danno indicazioni corrette. È il caso ad esempio di “cielo a pecorelle, pioggia a catinelle”. Il cosiddetto cielo

92

BRESCIAUP

L’amore per questa materia è nato relativamente tardi. Mio padre mi ha trasmesso la passione per le materie scientifiche, motivo per cui mi sono iscritto alla facoltà di Fisica. Ma, almeno all’inizio, non pensavo che avrei fatto anch’io questo mestiere. Poi però, anche per la curiosità di comprendere meglio la passione che mio padre nutriva (e tutt’ora nutre) per la Meteorologia, durante l’università ho seguito corsi specifici scoprendo una disciplina affascinante che mi ha poi spinto verso questa professione. La popolarità arriva a partire dal 2002, quando ha cominciato a curare le previsioni del tempo sulle reti Mediaset. Com’è cambiata, se è cambiata, la sua quotidianità? Un po’ è cambiata, ma non molto. Ho continuato a frequentare le stesse persone e gli stessi luoghi di un tempo e le mie abitudini son rimaste le stesse. Anche perché, diciamolo, il meteorologo non ha il seguito (e non suscita

A cura di

Maria Verderio le forti passioni) tipico dell’attore o del cantante famoso. Si è laureato in Fisica all’Università degli Studi di Milano con una tesi sull’influenza del fenomeno ENSO sul clima in Italia. Tradotto per noi comuni mortali, cosa significa? Significa che a volte se una stagione in Italia è particolarmente calda o insolitamente piovosa dipende da ciò che sta capitando all’altro capo del Mondo. Nel caso specifico dell’ENSO (acronimo di El Niño Southern Oscillation) periodicamente le acque del Pacifico Tropicale si riscaldano, causando cambiamenti nei venti e nel regime delle piogge al di sopra di questo Oceano. Ma poiché ai Tropici il Pacifico si estende per oltre un terzo della circonferenza terrestre, inevitabilmente viene scombussolata la circolazione atmosferica dell’intero Pianeta. In particolare i cambiamenti innescati dal riscaldamento del Pacifico in estate spingono con maggior facilità l’Anticiclone Nord-Africano fin sul nostro Paese: ecco perché nelle annate in cui c’è El Niño (appunto la fase calda del fenomeno ENSO) le stagioni estive italiane risultano eccezionalmente calde, come capitato ad esempio nel 2003, con l’estate più calda degli ultimi secoli. Andrea Giuliacci è stato capace, con preparazione, simpatia e i suoi studi, di far comprendere materie così strettamente tecniche a tutti. Ma ricordiamo sempre che, se di Giuliacci ci si può fidare, “Di quattro cose mai non vi fidate: seren d’inverno, nuvolo d’estate, amor di donna e discrezion di frate”.


31/03/2018

www.liberini.it Via Cassala, 98 Brescia - 030 3770414 Via Crosette, 1 - Concesio 030 2751570 BRESCIAUP

93

SUZUKI POINT: AUTOQUATTRO SRL Gianico (BS) - DARZAUTO SRL Desenzano D.G. (BS)


Modella del mese

Giulia B. Mi chiamo Iulia ma tutti mi chiamano Giulia e ho 21 anni. Sono nata in Romania e ora vivo a milzano. Sono una ragazza solare, gentile e perché no anche un po' lunatica. Mi piace la musica, il disegno, la fotografia e le belle giornate di sole quelle che ti fanno venire il buon umore e quasi la voglia di viaggiare. Amo prendermi cura delle persone intorno, ascoltarle e i piccoli gesti. Una frase che potrebbe definirmi è '' La vita è questa, niente è facile e nulla è impossibile. ''

. B a Giuli

*Le modelle del mese vengono presentate da AnthonyLe Models agenzia di Brescia Ph. Alex Giovita


NO

EXTENSION CIGLIA

EFFETTO VOLUMIZZANTE E NUTRIENTE GRAZIE ALL’ACIDO IALURONICO; EFFETTO RISTRUTTURANTE E RIGENERANTE IMMEDIATO GRAZIE ALLA CHERATINA; LISCIA, STIRA E ALLUNGA CON EFFETTO NATURALE; CIGLIA SANE, E PIÙ MORBIDE GRAZIE AL PANTENOLO; DURA FINO A 6 SETTIMANE; E’ ADATTO A QUALSIASI TIPO DI CIGLIA.

IL 5 APRILE PRESSO OPENSPACE COWORKING IN VIA ORZINUOVI, 10 - BRESCIA PREZZO: PROMO 195 EURO ANZICHÈ 250 EURO / ORARIO: DALLE ORE 9.30 - 13.00.

w ww. bv m italia.it /

www. bv mi t al i a.i t /

Borana vane / tel. (+39) 366.6602951 B oran a v an e / tel. (+3 9 ) 3 6 6 .6 6 0 2 9 5 1


OROSCOPO di APRILE ARIETE

BILANCIA

Aprile porta calma intorno a voi, sia nel lavoro dove potra’ aspettarsi successo che nella sfera personale dove troverete del tempo per riposarvi magari con una vacanza o un semplice weekend di benessere. Tenete in considerazione i familiari e gli amici parte importante della vostra vita trovando per loro del tempo. Non date attenzione ai che potrete sentire su di voi. Periodo nel quale non dovrete sottovalutare i problemi di salute lievi o no che siano.

Non guardate solo agli errori degli altri, prima guardate voi stessi, e riflettete. Se negli ultimi tempi avete lavorato sodo, prendetevi del tempo per ricaricare le energie, per voi e la famiglia dai quali avrete consigli e comprensione e pure per gli amici, magari di vecchia data in modo da confrontare le vostre vite arricchendovi. Altro modo per rilassarvi potrà essere il dedicarvi ai piccoli lavori domestici, nulla di complicato ma che vi farà togliere i pensieri dalla routine frenetica e dalle preoccupazioni.

TORO

SCORPIONE

Ci saranno sviluppi personali in questo mese appianerete delle controversie aprendo gli occhi e scoprirete che il vostro atteggiamento testardo nei confronti degli altri dovrebbe cambiare. Il lavoro vi impegnera’non poco, l’arrivo della primavera vi darà un’energia positiva nuova per lavorare duramente ed arrivare a raggiungere obiettivi per voi importanti che aspettate da tempo. Date la stessa energia al vostro corpo per migliorarne le condizioni fisiche.

Stabilità nel mese di Aprile grazie anche alle stelle che hanno un posto migliore e non sarete più così distratti. Al lavoro dedicherete più tempo, e sarete così più produttivi, per l’invidia dei colleghi più diligenti ma con relax lasciandovi alle spalle i problemi precedenti. Se un collega avrà bisogno, i vostri sforzi verranno ricompensati, importante è non essere egoisti e non dimenticare chi vi ha aiutato quando ne avevate bisogno. Fate dei cambiamenti con acquisti nuovi per rendere piu’ vivo il vostro ambiente domestico. Spostate le vostre attenzioni su chi vi circonda e passate del tempo in relax.

GEMELLI

SAGITTARIO

Questo mese potranno esserci incomprensioni o problemi, da non sottovalutare se pur non gravi. Ascoltando senza essere testardi ed essere più realisti ascoltando i pareri e aprendovi a soluzioni nuove sentirete il bisogno di starvene un po’ per conto vostro, abbandonandovi ad attività che conoscete bene e che vi daranno giovamento. State però attenti alle difese immunitarie cercate di rafforzarle con prodotti naturali.

CANCRO Il Cancro non sarà molto attivo in termini di lavoro in questo periodo. Avrà bisogno di riposarsi, è fondamentale di tanto in tanto. Non siamo macchine. Dovreste anche cercare di rafforzare le vostre difese immunitarie, in questi giorni siete vulnerabili. Nel frattempo continuate a fare del bene ed aiutate chi ha bisogno. A Marzo verrete ripagati numerose volte.

LEONE La famiglia vi darà l’aiuto per affrontare dei momenti difficili, contracambiare ed essere riconoscenti senza pensare che sia dovuto,vi porterà a non avere spiacevoli incomprensioni. Grandi novità nel lavoro con varie opportunità interessanti e redditizie, non sempre gli obiettivi saranno di facile raggiungimento e potrebbe esserci una decisione importante che vi dovrà portare a valutare bene tutte le varie opzioni, non demordete, e proseguite sulla vostra strada senza essere precipitosi ma soprattutto siate realisti nelle scelte lasciando stare soluzioni che non possono essere portate a termine. Buona ripresa con il partner con le stelle che daranno stabilità.

96

In Aprile i vostri sforzi saranno notati dai vostri superiori e sarete premiati come si deve. Tanto che potrebbe esserci una svolta alla carriera. Attenzione comunque a non trascurare la famiglia e gli amici più cari. Le persone che vi vogliono bene non vogliono vedervi impostare un alto ritmo di lavoro. Non fare nulla o fare altro oltre a lavorare, non rovinerà le cose. Cercate di rilassarvi, concedetevi il tempo per una rilassante cena in famiglia, e se pure vi sveglierete un po’ più tardi, non siate in collera con voi stessi, avete bisogno di dormire di più.

CAPRICORNO In questo mese sia i single che gli impegnati, avranno energia positiva che li portertanno a fare molte esperienze e conoscenze nuove, incontrando per chi è alla ricerca la/il compagno. Nel lavoro purtroppo potranno esserci alcuni problemi sul lavoro. Controversie tra colleghi o datori di lavoro se siete completamente certi di avere ragione, sentitevi liberi di discutere o semplicemente un compito importante che deve essere risolto con urgenza in tutti i casi sarete molto occupati anche in questi momenti Capricorno non deve lasciarsi sopraffare dallo stress e prendetevi tempo solo per voi stessi. Non dimenticatevi dei vecchi amici. trovate un momento e incontrateli, anche solo per un caffè.

ACQUARIO Se vorrete mantenere i successi raggiunti, non calate il vostro ritmo di lavoro, facendovi tentare dalla passività, potrebbero accorgersene i vostri superiori, abituati ai vostri ritmi, d’altra parte avrete più tempo da dedicare a voi stessi e a conoscenti. Fate in modo di coniugare al meglio. Non idealizzate troppo una relazioni dove ora avete l’armonia e le cose vanno bene, potreste accorgervi di cose nuove non proprio positive. È tempo di farvi coraggio e di impegnarvi in qualche lezione o provare da soli nel fare cose che vi attirano da tempo recuperate le energie dormendo di più.

VERGINE

PESCI

Cercate la compagnia della famiglia e amici per non stare isolati. Questo aprile per voi si aprirà all’insegna dei malumori da stress. Questo vi aiuterà ad utilizzare la vostra capacità nell’essere razionale, nel lavoro per concludere progetti che in passato sembravano impossibili, e nei rapporti personali lasciandovi andare. Le energie non vi mancheranno, muovetevi e fate sport se ultimamente non vi piacete, dovrete voi stessi cambiare le cose. Ne gioverà il vostro corpo, e vi farà sentire meglio.

Lo stress ultimamente vi ha reso nervosi richiedendo la massima attenzione sul lavoro ma questo mese la situazione si calmerà. Troverete il tempo per riposare e passare del tempo libero facendo le cose che piu’ vi piacciono, in una armonia ritrovata. Non sempre le giornate sono positive, non fissatevi se certe cose non vanno come avreste voluto, in questi momenti, conterete sempre su l’aiuto della famiglia che vi sta sempre vicina, dandovi consigli e tirandovi su il cattivo umore. Se riuscite fate una gita fuori dalla città, vi farà stare meglio stare a contatto con la natura.

BRESCIAUP


NUOVA JAGUAR E-PACE

GUIDALA COME SE TUTTI TI STESSERO GUARDANDO.

Abituati a essere al centro dell’attenzione con Nuova Jaguar E-PACE. Il nostro primo SUV compatto è creato per attirare ogni sguardo con il suo look irresistibile e le sue performance da vera sportiva, che si faranno notare in ogni condizione grazie alla trazione integrale All Wheel Drive. Dotazioni di serie come il Parking Pack e i fari Full Led ti garantiranno inoltre praticità e sicurezza. Con il suo cuore sportivo e il suo design curato in ogni dettaglio, il nostro cucciolo di giaguaro farà di ogni strada la sua passerella.

BRESCIA MOTORI

Via Padana Superiore 34, Castegnato 030 3229881 concierge.bresciamotori@jaguardealers.it bresciamotori.jaguar.it

Consumi Ciclo Combinato da 4,7 a 8,0 l/100 km. Emissioni CO2 da 124 a 181 g/km. Scopri le soluzioni d’acquisto personalizzate di JAGUAR FINANCIAL SERVICES. Jaguar consiglia Castrol Edge Professional.

Profile for Emanuele Zarcone

BRESCIAUP | MARZO 2018  

BRESCIAUP | MARZO 2018  

Advertisement