Page 1

Monografie_Valutazione_1:Layout 1

12-04-2010

17:05

Pagina 1

Valutazione

C o l l a n a d i tes a ca raere m o n o g rafi co, p e r l a co st r u z i o n e d i u n p e rco rs o fo r m a vo o rga n i co, a p p ro fo n d i to e a l co nte m p o e s s e n z i a l e , c h e co n s e nta a l l ’ i n s e g n a nte l a ver i fi ca d e l l e co n o s c e n ze e d e l l e co m p ete n ze a c q u i s i te d a g l i a l u n n i . U n s u s s i d i o co m p l eto p e r l a S c u o l a P r i m a r i a , c h e s i s n o d a a l l ’ i nter n o d i d i ffe re n a m b i  d i s c i p l i n a r i, i nteg ra b i l i f ra l o ro, e c h e ved e c i a s c u n co nte n u to m o n o g rafi co svi l u p p a rs i s u due livelli : u n o p e r l e c l a s s i 1 ª - 2 ª - 3 ª e l ’a l t ro p e r l e c l a s s i 4 ª - 5 ª .

• strumen per la programmazione con obievi differenzia per classe • approfondimen e spun di lavoro supplementari per arricchire e diversificare il lavoro con gli alunni • schede operave fotocopiabili per sviluppare le competenze dell’alunno araverso un percorso graduale e diversificato • schede di verifica fotocopiabili • griglie finali per la rilevazione del raggiungimento degli obievi

Proposte operave graduali e diversificate, ineren:

L’AREA LINGUISTICA lingua italiana, anche per stranieri e alunni con difficoltà

L’AREA MATEMATICOSCIENTIFICA matemaca, scienze, tecnologia, informaca

L’AREA STORICOGEOGRAFICOSOCIALE storia, geografia, ciadinanza e costuzione

L’AREA ESPRESSIVA musica e motoria, arte e immagine, teatro

LE 97

11,90 euro

M

ON

VA O LU GR AF T 88 AZ IO IE S -4 P 68 N -2 E 1 IGA 77 91

ISBN 978-88-468-2779-1

8-

Questo volume sprovvisto del talloncino a fianco è da considerarsi campione gratuito fuori commercio.

9 788846 827791

Classe 1

PER IL DOCENTE

RISORSE E STRUMENTI PER L’INSEGNANTE

Valutazione Classe

1


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 1

Classe

1


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 2

INDICE Tabelle valutative ………………………………… 51 Valutazione Scienze primo quadrimestre ……… 52

Introduzione Nuove forme di valutazione: come procedere? … 3 Come utilizzare questo testo ……………………… 3 La difficile arte di valutare ………………………… 4 Griglia per la valutazione del comportamento … 5

Valutazione complessiva primo quadrimestre …………………………… 53

Italiano • Primo quadrimestre Programmazione annuale classe prima ………… 7 Lettura dell’insegnante …………………………… 8 Schede operative…………………………………… 9 Tabelle valutative ………………………………… 15 Valutazione Italiano primo quadrimestre ……… 16

Italiano • Secondo quadrimestre Lettura dell’insegnante…………………………… 54 Schede operative ………………………………… 55 Tabelle valutative ………………………………… 61 Valutazione Italiano secondo quadrimestre …… 62

Inglese • Primo quadrimestre Programmazione annuale classe prima ………… 17 Indicazioni per l’insegnante ……………………… 17 Schede operative ………………………………… 19 Tabelle valutative ………………………………… 22 Valutazione Inglese primo quadrimestre ……… 23 Storia • Primo quadrimestre Programmazione annuale classe prima ………… 24 Schede operative ………………………………… 25 Tabelle valutative ………………………………… 28 Valutazione Storia primo quadrimestre ………… 29 Geografia • Primo quadrimestre Programmazione annuale classe prima ……… 30 Schede operative ……………………………… 31 Tabelle valutative………………………………… 34 Valutazione Geografia primo quadrimestre … 35 Matematica • Primo quadrimestre Programmazione annuale classe prima ………… 36 Schede operative ………………………………… 37 Tabelle valutative ………………………………… 45 Valutazione Matematica primo quadrimestre … 46 Scienze • Primo quadrimestre Programmazione annuale classe prima ………… 47 Schede operative ………………………………… 48

Inglese • Secondo quadrimestre Indicazioni per l’insegnante ……………………… 63 Schede operative ………………………………… 64 Tabelle valutative ………………………………… 67 Valutazione Inglese secondo quadrimestre …… 68 Storia • Secondo quadrimestre Schede operative ………………………………… 69 Tabelle valutative ………………………………… 72 Valutazione Storia secondo quadrimestre……… 73 Geografia • Secondo quadrimestre Schede operative ……………………………… 74 Tabelle valutative………………………………… 77 Valutazione Geografia secondo quadrimestre … 78 Matematica • Secondo quadrimestre Schede operative ………………………………… 79 Tabelle valutative ………………………………… 88 Valutazione Matematica secondo quadrimestre… 89 Scienze • Secondo quadrimestre Schede operative ………………………………… 90 Tabelle valutative ………………………………… 93 Valutazione Scienze secondo quadrimestre …… 94 Valutazione complessiva secondo quadrimestre ………………………… 95


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 3

Introduzione

Nuove forme di valutazione: come procedere? Possiamo definire il processo di valutazione come una ricerca di informazioni su tutte le componenti dell’educazione, guidata dalla necessità di assumere decisioni finalizzate a ben calibrare le ulteriori esperienze educative degli studenti e a promuovere conoscenze, competenze e atteggiamenti indicati nei curricola. (M. Corda Costa e A. Visalberghi) Negli ultimi anni, nella Scuola Primaria sono state introdotte alcune importanti modifiche nella valutazione degli allievi. Dall’anno scolastico 2008/2009 la valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni e la certificazione delle competenze da essi acquisite sono effettuati mediante “l'attribuzione di voti espressi in decimi e illustrate con giudizio analitico sul livello globale di maturazione raggiunto dall'alunno” (D.P.R. 122/09). Nella scuola le forme di valutazione sono sempre state oggetto di studio, di riflessione e, a volte, di preoccupazione. È importante abituarsi a considerare la valutazione non solo un punto di arrivo che indica i risultati conseguiti, ma anche un punto di partenza per programmare il lavoro successivo. Valutare i risultati raggiunti permette di migliorare la programmazione del lavoro, predisporre adeguamenti del programma, comprendere se si sta percorrendo la via giusta o se si stanno affrettando i tempi. Per l’insegnante è sempre più pressante, quindi, la necessità di avere a disposizione strumenti diagnostici oggettivi che consentano di superare la soggettività nella quale è naturale incorra nel valutare i risultati raggiunti dai propri alunni.

Come utilizzare questo testo Questa monografia si pone le finalità di: • fornire agli insegnanti prove di valutazione oggettive dei risultati raggiunti nelle discipline alla fine del primo e del secondo quadrimestre; • documentare il lavoro effettuato in classe e i risultati ottenuti dagli allievi; • fornire strumenti di valutazione docimologica coerenti e strutturati. Le prove proposte si basano sul livello di conoscenze e competenze che gli alunni debbono aver conseguito nei diversi stadi del loro percorso scolastico. Esse si basano sulla programmazione annuale inserita nel volume. Vengono poi valutati i principali obiettivi di approfondimento che sono riportati sia nelle tabelle valutative sia nelle griglie di rilevazione. Naturalmente se l’insegnante avesse svolto il programma con tempi diversi da quelli stabiliti nella programmazione indicata, anticipando o posticipando alcuni argomenti, potrà utilizzare le schede di verifica in modo flessibile (quelle del secondo quadrimestre alla fine del primo o viceversa). Le prove del testo mirano a valutare l’acquisizione di alcuni obiettivi fondamentali della disciplina. Ogni prova di una o più pagine termina con un prospetto in cui l’insegnante deve inserire il numero di errori e la valutazione secondo le tabelle che troverà alla fine delle prove di ogni materia. Le tabelle valutative indicano questi obiettivi fondamentali e consentono di riassumere in quadri prospettici i risultati conseguiti da ciascun allievo. Tali tabelle permettono di attribuire un punteggio adeguato e oggettivo ad ogni alunno in base al numero di errori effettuati. Talvolta nelle tabelle viene riportato un doppio voto corrispondente allo stesso numero di errori. La differenza di voto che l’insegnante attribuirà sarà determinata dalla gravità dell’errore stesso. L’insegnante, nell’attribuire il voto finale per ogni singola materia, terrà conto dei risultati conseguiti nelle prove oggettive, ma anche del livello di partenza del singolo allievo.

3


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 4

Introduzione È importante, infatti, tenere ben presente il percorso fatto dall’alunno, il suo impegno nello studio e i risultati raggiunti. Una valutazione oggettiva non implica in modo assoluto il fatto che non si debbano considerare le peculiarità degli alunni e le loro difficoltà: è l’insegnante che, conoscendo il percorso fatto da ogni singolo alunno, calibrerà il voto finale, ma sempre partendo da una prova oggettiva e univoca.

La difficile arte di valutare I risultati dell’apprendimento I risultati dell’apprendimento attestano ciò che un alunno conosce, capisce e sa fare al termine di un periodo scolastico determinato. Essi sono definiti in base alle conoscenze, alle abilità e alle competenze acquisite nelle varie discipline. Perché un sistema di valutazione? Perché la valutazione consente: • di avere conoscenza della misura esatta dei risultati conseguiti; • di intervenire prima che le difficoltà diventino troppo ampie; • di programmare strategie per migliorare l’apprendimento; • di superare il pregiudizio. A volte gli insegnanti si aspettano determinati risultati dagli alunni e sono portati a dare un giudizio precostituito che non sempre è confermato dalle prove di verifica. A che cosa serve? • La valutazione indica i punti di criticità dell’apprendimento. • La valutazione indica come è possibile migliorare. • La valutazione rileva le condizioni di svantaggio e aiuta a prevenire gli insuccessi scolastici. Perché degli strumenti per una valutazione oggettiva? Per: • ottenere dati comparabili sui risultati conseguiti dagli allievi; • ottenere un quadro di riferimento oggettivo per individuare i punti di forza e di debolezza del lavoro svolto in classe. Come deve essere la valutazione? • La valutazione deve essere orientativa, cioè deve servire per indicare la rotta da seguire per migliorare l’apprendimento. • Deve valorizzare il processo compiuto da ogni singolo alunno. • Deve essere informativa e formativa. • Deve tendere alla corresponsabilizzazione degli alunni. • Deve promuovere l’autovalutazione. • Non deve essere punitiva.

4


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 5

Introduzione

GRIGLIA PER LA VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO Autonomia

Partecipazione, interesse, impegno

Rispetto delle regole

Rispetto delle cose proprie e altrui

Rapporti con adulti e compagni

Valutazione

Sa organizzarsi Si impegna e rispetta i sempre tempi scolastici. e partecipa attivamente e con interesse.

Rispetta le regole della classe in ogni situazione.

Ha cura del materiale proprio, altrui e della classe.

Si relaziona positivamente con adulti e compagni e dimostra disponibilità.

Eccellente/ Ottimo (10)

Sa organizzarsi e rispetta i tempi scolastici quasi sempre.

Si impegna sempre e partecipa con interesse.

Rispetta quasi sempre le regole della classe sia durante le attività didattiche sia durante il gioco.

Quasi sempre ha cura del materiale proprio, altrui e della classe.

Si relaziona positivamente con adulti e compagni.

Quasi ottimo (9)

Sa organizzare il proprio lavoro, ma non sempre rispetta i tempi scolastici.

Si impegna e partecipa con discreto interesse.

Rispetta le regole della classe durante le attività didattiche.

Ha cura Si relaziona solo del proprio più facilmente materiale. con i compagni che con gli adulti.

Distinto (8)

Si avvia ad organizzare autonomamente il lavoro scolastico.

È interessato e si impegna solo in alcune attività.

Non sempre rispetta le regole della classe.

Non sempre ha cura del proprio materiale.

Ha difficoltà a relazionarsi con gli altri.

Buono (7)

Ha bisogno dell’intervento dell’insegnante per organizzarsi e per rispettare i tempi scolastici.

È raramente interessato e si impegna in modo saltuario.

Raramente rispetta le regole della classe.

Deve essere aiutato nella cura del proprio materiale.

Ha spesso rapporti conflittuali con adulti e compagni.

Sufficiente (6)

Non è in grado di svolgere autonomamente alcun compito.

Non mostra interesse, impegno e partecipazione nelle attività scolastiche.

Non rispetta mai le regole della classe.

Distrugge il materiale proprio, altrui e della classe.

Ha sempre rapporti conflittuali con adulti e compagni.

Non sufficiente (5)

5


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 6

Introduzione

6

Giudizio / Voto

Rapporti con adulti e compagni

Giudizio / Voto

Rispetto delle cose proprie e altrui

Giudizio / Voto

Rispetto delle regole

Giudizio / Voto

Partecipazione, interesse, impegno

Giudizio / Voto

Nome alunno

Autonomia

RILEVAZIONE E VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO _____ QUADRIMESTRE – CLASSE _____ Annotazioni

Questa griglia dovrà essere fotocopiata per il 2° quadrimestre


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 7

Italiano • Primo quadrimestre

ITALIANO Programmazione annuale classe prima Obiettivi

ASCOLTARE E PARLARE

• Ascoltare con attenzione e interesse la narrazione e la lettura di un brano. • Comprendere un testo ascoltato, ricordarlo e individuarne i contenuti essenziali. • Esprimersi in modo chiaro, rispettando la sequenza temporale. • Intervenire in modo pertinente in una conversazione.

LEGGERE

• Leggere semplici parole unendo le sillabe conosciute. • Leggere e comprendere brevi e semplici testi dimostrando di aver acquisito la competenza tecnica della lettura.

SCRIVERE

• Scrivere sotto dettatura e autonomamente semplici parole utilizzando le sillabe conosciute. • Scrivere sotto dettatura brevi frasi. • Scrivere brevi didascalie. • Scrivere autonomamente brevi testi seguendo una semplice traccia.

RIFLETTERE SULLA LINGUA

• Discriminare suoni omologhi. • Distinguere l’articolo dal nome. • Scrivere semplici frasi rispettando le principali regole ortografiche. • Riconoscere intuitivamente i nomi propri e comuni, maschili e femminili.

7


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 8

Italiano • Primo quadrimestre Leggiamo questo brano due volte e poi invitiamo i bambini a svolgere le prove di pagina 9.

L’orsetto Basilio e gli amici del bosco L’orsetto Basilio viveva in un bosco. Una mattina si svegliò tutto contento. – L’aria oggi è fresca e frizzantina, sta arrivando l’autunno. Le foglie hanno già cambiato colore – disse fra sé – andrò a vedere se posso procurarmi qualcosa di buono da mettere da parte per l’inverno. Appena si mise al lavoro per cercare il cibo incontrò il suo amico scoiattolo che, tutto affaticato, stava trasportando un sacco di noccioline. Basilio lo salutò e gli offrì il suo aiuto. Lo scoiattolo lo ringraziò: – Grazie, sei stato un vero amico! Il giorno dopo l’orsetto incontrò una tartaruga che si affannava a scavare una tana per il suo letargo. L’orsetto le offrì il suo aiuto ed insieme scavarono un profondo ed accogliente riparo, dove la tartaruga avrebbe trascorso l’inverno. La bestiola si congedò da Basilio dicendogli: – Ti sono grata per avermi aiutato, sei stato un vero amico! Il terzo giorno l’orsetto incontrò la vecchia talpa, che non riusciva a trovare la strada per la sua tana. Basilio la prese per la zampa e la portò fino all’ingresso sotto il grande castagno. – Grazie Basilio, i miei occhi non vedono proprio più nulla! Sei un vero amico! L’orsetto, per aiutare i suoi amici, era rimasto senza provviste. Pensò che l’inverno sarebbe stato difficile per lui, ma era contento perché i suoi amici erano al sicuro. Andò nella sua tana e preparò il suo lettino quando… vide un grandissimo cesto pieno di buone cose da mangiare, con sopra un biglietto: “Al nostro amico Basilio con gratitudine. Gli amici del bosco”. da Aquilone adatt., Raffaello

DETTATO Dettiamo le parole una alla volta. I bambini le scriveranno sul proprio quaderno o su un foglio. Al termine della dettatura invitiamo gli alunni a rileggere le parole scritte.

PERA • LUNA • LANA • SOLE • SALE • MARE • MURO • CASA • TOPO • BIRO La valutazione del dettato sarà fatta insieme agli esercizi di pagina 14, utilizzando la tabella di pagina 15.

8


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 9

Classe prima • Primo quadrimestre

italiano

Nome __________________________ Classe _______ Data ____________ © La Spiga

scheda

1

ASCOLTARE 1 Segna con X il protagonista del racconto.

2 Segna con X dove si svolgono i fatti.

3 Segna con X solo gli animali che Basilio incontra nel bosco.

4 Segna con X in quale stagione si svolge la storia.

5 Segna con una X in quale ordine Basilio incontra i suoi amici.

6 Quale sarà il cesto che Basilio trova nella tana? Segna con X.

Errori: ____ su 6

Valutazione: ____ (vedere tabella p. 15)

9


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

scheda

10:42

Pagina 10

Classe prima • Primo quadrimestre

2

Nome __________________________ Classe _______ Data ____________ © La Spiga

LEGGERE Leggi le parole e fai il disegno. 1

LUNA

2

SOLE

3

MARE

4

TOPO

5

FIORE

6

VELA

7

ZAINO

8

MATITA

9

TAVOLO

10

BANANA

10

italiano


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 11

Classe prima • Primo quadrimestre

italiano

Nome __________________________ Classe _______ Data ____________ © La Spiga

scheda

3

LEGGERE Leggi e collega ogni parola al disegno corrispondente.

11

GATTO

12

FUOCO

13

CANE

14

CUORE

15

GUFO

16

COLLA

17

GORILLA

18

GALLO

19

MAGO

20

GUANTO

Errori: ____ su 20

Valutazione: ____ (vedere tabella p. 15)

11


valutazione_cl1_b6

scheda

9-04-2010

10:42

Pagina 12

Classe prima • Primo quadrimestre

4

italiano

Nome __________________________ Classe _______ Data ____________ © La Spiga

SCRIVERE Inserisci la sillaba mancante.

1

_ _ULE

2

4

BE_ _ NA

5

7

FO_ _

DRA _ _

POMO_ _RO

6

_ _ MACA

_ _ DUSA

8

9

SIRE _ _

TAP_ _ TO

10 12

3

CAL _ _


valutazione_cl1_b6

9-04-2010

10:42

Pagina 13

Classe prima • Primo quadrimestre

italiano

Nome __________________________ Classe _______ Data ____________ Š La Spiga

scheda

5

SCRIVERE Scrivi il nome di ogni disegno. 11

12

____________________

____________________

13

14

____________________

____________________

15

16

____________________

____________________

17

18

____________________

____________________

19

20

____________________

____________________

Errori: ____ su 20

Valutazione: ____ (vedere tabella p. 15)

13


valutazione_cl1_b6

scheda

6

9-04-2010

10:42

Pagina 14

Classe prima • Primo quadrimestre

italiano

Nome __________________________ Classe _______ Data ____________ © La Spiga

ORTOGRAFIA Circonda la lettera sbagliata. 1

2

3

FASO

BANE 4

5

TADO 6

MULO

VUMO 7

SETIA

8

CAFOLO

CALSA

9

PASTONE

Dividi le parole con una barretta rossa. 10

LALUNA

11

ILMARE

12

LOZAINO

13

LEMANI

14

ILUPI

15

UNTOPO

16

UNAFATA

17

UNORSO

18

UNOZERO

14

DETTATO DI P. 8 Errori: ____ su 10

ESERCIZI Errori: ____ su 18

Valutazione: ____ (vedere tabella p. 15)

Valutazione 1  
Valutazione 1