Page 1

lish g n in E 2/2013 aprile-giugno 2€

Converting LA RIVISTA PER I TRASFORMATORI DI IMBALLAGGI CELLULOSICI E FLESSIBILI

INTERPRETARE I SEGNI TREND DI FILIERA L’export mostra timidi segnali di ripresa, si mitiga la rigida staticità del mercato interno e si attenuano le differenze fra comparti, seppure in un quadro generale di difficoltà e preoccupazione. L’indagine congiunturale della Federazione di filiera aggiorna sull’andamento delle macchine per grafica, cartotecnica e converting, della carta e cartone, della grafica e della cartotecnica-trasformazione. stata condotta a fine 2012 l’ultima indagine della Federazione confindustriale della filiera della carta e della grafica, costituita da Acimga, Assocarta e Assografici per creare sinergie e aumentare il peso “politico” dei comparti rappresentati. Un’indagine che invita un nutrito campione di imprese a manifestare orientamenti, risultati e aspettative di business, in modo da poter tratteggiare il percorso e le previsioni di cartiere, imprese grafiche, cartotecniche e produttori di macchine e attrezzature per la stampa e la trasformazione. La

È

fragilità dell’economia e la precarietà del quadro politico italiano (per limitarci a due fra i molti fattori che condizionano la vita delle aziende) rendono, invero, volatile qualsiasi dato e, dunque, provvisoria ogni sintesi nonché prefigurazione di tendenze. Tuttavia, o forse proprio per questo, la “vita vera” delle aziende offre spunti preziosi per ragionare a livello “micro” (ma non troppo), mostrando quelle piccole differenze che possono indicare una strada.

TRE SFUMATURE DI GRIGIO Alessandro Nova, docente all’Uni-

Converting, ItaliaImballaggio e le altre pubblicazioni di Edizioni Dativo sono distribuite a Converflex-Grafitalia 2013. Ci trovate nel padiglione 3, allo stand B01-C02 Converting, ItaliaImballaggio and the other Edizioni Dativo publications will be distributed at Converflex-Grafitalia 2013. You can find us in hall 3 at stand B01-C02

SELF-REGULATION SECONDO ARGI Argi promuove una serie di azioni tese a incoraggiare comportamenti “economico-sostenibili”, che consentano alle aziende da un lato di gestire con efficacia i problemi derivati dalla pesante congiuntura economica, e dalle cattive abitudini correlate; dall’altro di garantire ai clienti un’imprescindibile qualità del lavoro. Se ne parlerà nel corso di Grafitalia, nei seminari indetti per stimolare il confronto sia sui temi etici sia sulle nuove tecnologie e la capacità di fare innovazione. Preparati dall’attività di una serie di Gruppi, affronteranno problematiche a tutto tondo: nobilitazione dello stampato, editoria, web to print, stampa a valore aggiunto, cross-media e green printing. Articolo a pag. 32

www.packmedia.net

versità Bocconi di Milano e curatore della ricerca, sintetizza i risultati essenziali del lavoro senza troppi giri di parole: «La dinamica congiunturale negativa resta l’elemento caratterizzante dell’anno appena trascorso: né prodotto interno lordo né produzione industriale hanno mostrato segnali di inversione di un trend al ribasso che dura ormai da parecchi trimestri. In questo contesto, le imprese impegnate nei comparti della filiera non fanno eccezione, e inoltre manifestano preoccupazioni circa la futura evoluzione». Nova introduce poi alcuni distinguo che rendono meno fosco il quadro complessivo. Ecco il primo: «[...] a fronte di una rilevante quota di imprese che denunciano un calo di fatturato interno ed estero, è aumentato (anche sensibil-

SELF-REGULATION ACCORDING TO ARGI Argi promotes a series of actions to encourage “economically sustainable” behavior, which allow firms on the one hand to effectively manage the problems arising from the tough economic situation, and the related bad habits, and secondly to ensure customers an unrenounceable quality of work. This will be discussed during Grafitalia, in the seminars organized for stimulating discussion on ethical issues and on new technologies and the ability to innovate. Prepared by the activity of a number of groups, problems will be tackled from all sides: print enhancement, publishing, web-toprint, value-added printing, cross-media and green printing. Article on page 32

In questo numero ACIMGA INFORMA Intervista a Felice Rossini......................10 Proposte da un comparto: ....................14 FATTI News......................................................30 Converflex e Grafitalia: i convegni ........31 Self-Regulation secondo Argi................32 Volti nuovi nel packaging (Acus) ............38

ISSN: 2037-2213

ext t l l Fu

COPERTINA

AMBIENTE News......................................................41 MATERIALI Nero, invisibile, protettivo (Sun Chemical)...43 News......................................................44 PRESTAMPA E STAMPA Soluzioni integrate (Open Age) ..............48 Cinquant’anni di Omet ..........................46 News......................................................49 TRASFORMAZIONE News......................................................55 Anteprima per sette Organizzata da I&C con BST, Camis, Gama, Huber, Kodak, Re e Uteco ............................................57 ATTREZZATURE News......................................................67 AUTOMAZIONE Convertitori per macchine da stampa (Control Techniques) .............................. 71 News......................................................72 Gestionali in fiera, anche mobile (Edigit International) ................................ 73 AGENDA Fiere e convegni ....................................76

In collaborazione con

Converflex fra attese e progetti

Suscita aspettative particolari la decima edizione di Converflex, di scena nei padiglioni di Fieramilano dal 7 all’11 maggio 2013 in sinergia con Grafitalia. La triennale del converting, package printing e labelling organizzata da Centrexpo, infatti, quest’anno si svolge in un contesto economico particolarmente delicato, sul piano globale e su quello interno, e rappresenta a un tempo un’occasione e una sfida per la vitale e “resiliente” industria di settore. Lo esprime con vivacità Simona Michelotti, amministratore del Gruppo SIT e presidente di Converflex 2013: «Lavoriamo in un contesto solido, capace di reagire alle difficoltà con concretezza e determinazione. Da Converflex quindi ci aspettiamo molto in termini di innovazione e di

3 Converting APR-GIU/13

Segue a pagina 4

COPERTINA


COPERTINA

propositività. Questa fiera rappresenta un'importantissima vetrina delle tecnologie a livello mondiale e costituisce un’occasione ad alto potenziale per la crescita e lo sviluppo delle nostre imprese». La connotazione internazionale della mostra milanese, che è da sempre uno dei suoi principali punti di forza, è sostenuta dal “Buyer’s Programme” realizzato in collaborazione con ICE. Il progetto mira all’individuazione e selezione di visitatori esteri qualificati da invitare alla mostra, provenienti dai mercati emergenti suggeriti dallo Steering Committee (anzitutto di area NAFTA, Nord Africa, Est Africa, Turchia) e prevede una serie di servizi gratuiti di ospitalità. L’obiettivo, basilare, è la messa in contatto con gli espositori che offrono i prodotti e servizi a cui ciascun visitatore è interessato. Converflex, between expectations and projects The tenth edition of Converflex to be held at Fieramilano from 7th to 11th May 2013 in collaboration with Grafitalia raises particular expectations. The triennial converting, package printing and labeling show organized by Centrexpo in fact, this year takes place in a particularly sensitive economic context, both globally and internally, and is at one and the same time an opportunity and a challenge for the vital and “resilient” sector industry. These the words vibrantly expressed by Simona Michelotti, Head of SIT Group and president of Converflex, 2013: «We work in a solid context, able to react to problems effectively and with determination. From Converflex hence we expect much in terms of innovation and proactiveness. This fair is a major showcase of technologies at world level and represents an opportunity with high potential for the growth and development of our businesses». The international nature of the Milan show, which has always been one of its main strengths, is supported by the "Buyer's Programme" created in collaboration with ICE. The project aims to identify and select qualified foreign visitors from emerging markets suggested by the Steering Committee (first of all NAFTA, North Africa, East Africa, Turkey) to be invited to show, and provides a range of free hospitality services. The basic objective is contact with the exhibitors that offer products and services that each visitor is interested in.

4 Converting APR-GIU/13

Filiera produttiva Federazione della Filiera della Carta e della Grafica: settore macchinari, cartario, grafico e cartotecnico trasformatore. Previsioni di flessione, stabilità, incremento di un trimestre sul precedente. Paper and Graphic-Print Production Chain Federation: machine, paper, graphic-print and paper&board converting sector. Forecasts of drops, stability, increases of a quarter on the preceding one. IV trim/quart 2012 I trim/quart 2013 = + = + Fatturato Interno 41% 27% 32% 27% 57% 16% Domestic turnover Fatturato Estero 30% 41% 29% 14% 57% 29% Turnover abroad Ordini Interni 38% 37% 25% 27% 53% 20% Domestic orders Ordini Esteri 27% 47% 26% 13% 58% 29% Orders abroad Occupazione 16% 75% 9% 16% 76% 8% Employment

mente) il numero di chi segnala una variazione positiva delle vendite, il che rappresenta un elemento di novità rispetto alle precedenti indagini». E il secondo: «Si confermano favorite le imprese operanti sui mercati esteri, che in percentuale più elevata dichiarano una crescita del fatturato, mentre le aziende maggiormente orientate al mercato interno risultano ancora penalizzate, seppur in misura relativamente inferiore a quanto accaduto nel corso delle precedenti indagini». Infine, una terza precisazione interessante: «Anche nel quarto trimestre 2012 si registrano alcune differenze congiunturali nei comparti produttivi che formano la filiera rap-

presentata dalla Federazione, che però sembrano attenuarsi rispetto alle precedenti indagini: - il comparto delle macchine per grafica e converting ha confermato definitivamente come i mercati esteri abbiano rappresentato l’elemento di crescita e ad essi siano affidate le speranze di uno sviluppo nel corso del trimestre successivo; - anche se l’andamento del turnover delle cartiere rimane sfavorevole, la quota di imprese che denuncia una riduzione del fatturato interno risulta inferiore a quella complessiva della filiera, con un trend del commercio con l’estero comunque leggermente peggiore; - per il comparto della grafica pro-

Interpret the signs SECTOR TRENDS Exports show slight signs of recovery, the Italian domestic market is a little less static and the differences between segments are narrowing, even within a general picture of hardship and worry. The study of the overall market situation carried out by the sector Federation updates on the run of machines for print, paper&board manufacture and converting, as well as on graphics-printing, paper&board manufacturing and converting activity.

The last study of the Confindustria Federation covering the paper, graphics and print sector, comprising Acimga, Assocarta, and Assografici for creating synergies and increasing the “political” weight of the segments represented was made at the end of 2012. A study that covered a sizeable sample of companies to show orientation, results and business expectations, so as to be able to trace out a path and forecast papermakers, print and graphics concerns, converter and producers of machinery and equipment for print and converting. The fragile nature of the economy and the precariousness of the Italian political situation (to limit ourselves to two of the many factors that

currently condition the concrete workings of companies) it be true to say make any trend forecasts and hence any summing up of the situation are provisory and shortlived. All the same, or perhaps because of this, the “actual everyday” of the companies offers precious information for reasoning at a “micro” level (but not too much so), showing those slight differences that might show the way. Three shades of grey Alessandro Nova, Professor at the Bocconi University, Milan, and curator of the study sums up the essential results of the work without mincing words: «The year that has just ended features a prevailing

segue il momento difficile, in particolare sul mercato interno, legato alla caduta dei consumi e della pubblicità, ma va sottolineato che si esprime qualche segnale di crescita del fatturato estero, elemento differenziante rispetto alla precedente analisi; - ancora moderatamente negativo infine, il trend di vendite del settore della cartotecnica trasformazione, in particolare in Italia, e se l’estero va meglio l’uscita dal tunnel della recessione appare ancora lontana».

INIZIO D’ANNO FRA INCERTEZZA E MOBILITAZIONE

Le aspettative riguardanti il primo trimestre dell’anno in corso sono migliori di quelle espresse nell’indagine precedente: in sintesi, l’atteggiamento generale è ancora intonato alla stabilità; la percentuale di imprese che hanno manifestato attese di recupero sul fatturato estero (probabilmente parziale e di limitata entità) è rilevante; in chi opera sul mercato domestico prevale comunque il pessimismo. «Le attese sul primo trimestre 2013 evidenziano ancora una situazione difficile, soprattutto del mercato interno - conclude Nova - ma vanno ap-

downturn: neither GDP nor industrial production have shown signs of a turnaround from a downward trend that has now been proceeding for many quarters. In this context, the companies in the various segments of the sector are no exception, and what is more they show equally gloomy readings for the future». Nova then introduces some exceptions that make the overall picture less bleak. Here is the first one: «[…] what with a sizeable share of companies that complain a drop in domestic and foreign turnover, the number of concerns showing an upturn in sales has increased (and even considerably), a new feature compared to the previous studies». And secondly:«The companies that operate on foreign markets are better off, a high percent declaring a growth in turnover, while the companies catering for the domestic market are again seen to be hamstrung, even if to a lesser extent than in previous studies». Lastly, a third interesting point: «Some differences in the market situation in the segments comprising the sector represented by the Federation even in the fourth quarter

www.packmedia.net


COPERTINA

Settore delle macchine grafiche, cartotecniche e per il converting. Previsioni di flessione, stabilità, incremento di un trimestre sul precedente. Graphic-print, paper&board manufacture and converting machinery sector. Forecast drops, stability, increases of a quarter compared to the preceding one. IV trim/quart 2012 I trim/quart 2013 = + = + Fatturato Interno 48% 22% 30% 30% 61% 9% Domestic Turnover Fatturato Estero 27% 32% 41% 14% 54% 32% Turnover Abroad Ordini Interni 35% 30% 35% 30% 44% 26% Domestic Orders Ordini Esteri 18% 41% 41% 9% 64% 27% Orders Abroad Occupazione 9% 69% 22% 4% 74% 22% Employment

prezzati i timidi segnali di un possibile risveglio della crescita all’estero». Felice Rossini, presidente della Federazione della Filiera della Carta e della Grafica, ne sottolinea gli aspetti problematici per invitare a una mobilitazione di filiera: «La preoccupazione del professor Nova sulla dinamica economica fortemente negativa che ha caratterizzato il 2012, soprattutto sul mercato nazionale, è anche la nostra preoccupazione. Neppure in questi mesi si colgono segnali di miglioramento, se non timidamente e solo per quanto riguarda l’estero, e al difficile quadro economico - il peggiore dall’inizio della crisi - si aggiunge il confuso quadro politico emerso dalle elezioni, che non lascia spazio a facili ottimismi. Per questo la Federazione condivide l’invito del presidente di

Confindustria, Giorgio Squinzi, a lasciar perdere particolarismi, schieramenti e dibattiti, per formare al più presto un Governo e concentrarsi sui nodi di un’economia reale che deve tornare a crescere. Sull’ “Obiettivo Crescita” la Federazione, dal canto proprio, è già al lavoro e ha individuato una strategia che si sviluppa lungo tre linee di azione: la promozione della lettura, gli incentivi all’innovazione e l’individuazione di forme di sostegno agli investimenti pubblicitari».

of 2012. Figures though appear to be generally down on previous studies: - the graphics and converting machine segment has definitively confirmed how the foreign markets represented the growth element and on which the hopes of future growth during the following quarters are pinned; - even if the performance of papermill turnover is seen to be down, fewer companies are signalling a drop in domestic turnover compared to overall sector figures. Foreign trade has though dropped; - the difficult phase of the print and graphics sector continues, in particular on the domestic market, associated with the drop in consumption and advertising, although, differing from previous analyses, there is some sign of growth for turnover abroad; - lastly, sales trends in the paper&board converting sector are still moderately down, in particular in Italy, and if things a going better abroad there no end to the recession is in sight.

The beginning of the year, amidst uncertainty and mobilisation Expectations regarding the first quarter of this year are better than those of previous studies: summing things up, the general approach is still one of stability; a sizeable percentage of companies showing expectations for recovery on foreign turnover (probably partial and of a limited amount); for operators on the domestic market pessimism prevails. «The expectations for the first quarter of 2013 still show a difficult situation, especially on the domestic market - Nova concludes but tentative signs of a possible resurgence of growth abroad are to be appreciated». Felice Rossini, president of the Italian Paper and Graphics sector Federation, underlines the problematic aspects and invites us to take action as a sector: «Professor Nova’s concern as to the heavy downtrend that characterized 2012, mainly on the domestic market, it is also our concern. Not even in these months are signs of improvement to be seen, if not timidly and only regarding abroad,

6 Converting APR-GIU/13

GRANDANGOLO SUI DATI DI FINE ANNO • Per i costruttori di macchine grafiche, cartotecniche e per il converting, il quarto trimestre 2012 ricalca l’andamento rilevato nel corso dei nove mesi precedenti. La dinami-

ca sui mercati esteri resta positiva: il 41% degli operatori ha incrementato sia il fatturato sia gli ordini esteri; sul fronte interno si registrano ancora difficoltà: il fatturato viene segnalato in calo dal 48% delle aziende mentre per gli ordini si rileva una completa stabilità. L’occupazione è rimasta invariata per il 69% delle aziende ed è positivo il saldo tra chi ha assunto e chi ha diminuito il proprio livello occupazionale. - Anche per i primi tre mesi del 2013 non sono attesi sostanziali cambiamenti. Sono previste ancora difficoltà sul mercato interno, atteso in calo dal 30% delle aziende (sia per fatturato sia per ordini), tuttavia la maggior parte degli intervistati si aspetta una stabilità (il 61% per il fatturato e il 44% per gli ordini).

Migliori continuano ad essere le prospettive sull’estero: per il 32% delle aziende il fatturato aumenterà e per il 27% ci sarà un incremento degli ordini; in ogni caso più della metà delle aziende si attende una stabilità sia del fatturato (54%), sia degli ordini (64%). Con riferimento all’occupazione il 73% delle aziende ha intenzione di mantenere invariato il proprio organico e, anche se si assottiglia leggermente, rimane sempre positivo il saldo tra ottimisti e pessimisti. • Il campione d’imprese produttrici di carte e cartoni (che rappresenta il 65% del fatturato dell’intero settore) testimonia una grande difficoltà fino a fine 2012 che, tuttavia, nelle previsioni riguardanti la fase iniziale dell’anno in corso sembra attenuarsi leggermente. Anche in occa-

Settore cartario (produzione di carte e cartoni). Previsioni di flessione, stabilità, incremento di un trimestre sul precedente. Paper&board segment. Forecast drops, stability, increases of a quarter compared to the preceding one. IV trim/quart 2012 I trim/quart 2013 = + = + Fatturato Interno 35% 38% 27% 9% 73% 18% Domestic Turnover Fatturato Estero 34% 44% 22% 3% 59% 38% Turnover Abroad Ordini Interni 35% 41% 24% 12% 73% 15% Domestic Orders Ordini Esteri 37% 41% 22% 3% 56% 41% Orders Abroad Occupazione 6% 91% 3% 9% 88% 3% Employment

and added to the difficult economic environment - the worst since the start of the crisis - one has the confused Italian political picture that emerged from the elections, which leaves no room for facile optimism. For this reason the Federation shares the invitation of the president of Confindustria, Giorgio Squinzi, to forget vested interests, allegiances and debate, and to form a government as soon as possible and focus on the nodes of a real economy that must return to growth. In terms of the "Growth Objective " the Federation, for its part, is already at work and has identified a strategy that develops along three lines of action: the promotion of reading, the incentives for innovation and the localisation of forms of support for investments in advertising». Wide-angled view of year-end figures • For printing, paper and converting machine manufacturers the fourth quarter of 2012 follows the trend observed during the previous nine months. The foreign market dynamics remain positive:

41% of operators have increased both turnover and foreign orders; however things are still problematic on the domestic front: revenue is reported down by 48% of companies while orders are totally stable. Employment has remained unchanged for 69% of concerns and those who have increased and those who have decreased their level of employment balance each other out. - The first three months of 2013 should continue to show a generally unchanged situation. There are still difficulties on the domestic market, expected to decline for 30% of concerns (both turnover and orders), yet the majority of respondents expect stability (61% for turnover and 44% for orders). Prospects for abroad continue to be better: for 32% of the companies turnover will increase and there will be a 27% increase in orders, but in any case more than half of the companies expect stability in both turnover (54%) and orders (64%). With regard to employment, 73% of companies plan to keep things as

www.packmedia.net


COPERTINA

sione di quest’ultima Indagine i consuntivi del quarto trimestre 2012 riflettono, per fatturato e ordini, una situazione generalmente peggiore di quella prevista a fine settembre per lo stesso periodo: in entrambi i casi e con riferimento sia alla componente interna che a quella estera prevalgono infatti, seppure in modo non determinante, le attese di stazionarietà sui depressi livelli del trimestre precedente e i saldi tra le indicazioni di flessione e quelle di incremento appaiono generalmente negativi. L’occupazione è indicata come stabile dal 91% degli interpellati, in riduzione dal 6%, e solo il 3% segnala un miglioramento. - Le previsioni espresse dal campione sul primo trimestre 2013 sono, come accennato, meno negative. Prendendo come riferimento i ridotti livelli di fine 2012 prevalgono le attese di stazionarietà, tuttavia ora il bilancio tra ottimisti e pessimisti è a favore dei primi, con un’intonazione migliore per le componenti estere sia sul piano del fatturato che degli ordini. L’occupazione è attesa stabile dall’88% del campione, in riduzione dal 9%, in aumento dal restante 3%. • Nel quarto trimestre 2012 le aziende grafiche che partecipano all’indagine, dopo nove mesi 2012 mol-

to difficili per la prolungata crisi dei consumi interni e la notevole caduta della pubblicità, evidenziano ancora, rispetto al terzo trimestre, segnali di difficoltà sugli indicatori legati al mercato nazionale. Per il 43% degli intervistati peggiorano fatturato e ordini interni, ma per circa un terzo migliora o permane stazionaria. Sul fatturato estero il 44% delle imprese indica stabilità e il 31% un calo, mentre con riferimento agli ordini esteri più di un’azienda su due segnala stabilità (56%) e il 25% una diminuzione. In regresso l’occupazione: seppure stabile nel 71% dei casi, è segnalata in calo nel 24% delle risposte. - Nelle previsioni riguardanti il primo trimestre 2013 prevalgono ancora aspettative negative per l’Italia e un miglioramento delle attese sull’este-

ro. Sul fatturato nazionale il 53% di imprese è orientato alla stabilità ma un’azienda su tre è pessimista (33%) e analoghe sono le valutazioni riguardanti gli ordini interni (48% stabilità, 33% diminuzione). Sul fronte estero le attese sono migliori: sia sul fatturato sia sugli ordini prevalgono le aziende orientate alla stabilità (50%), a cui si affianca un 31% di ottimisti e un 19% di pessimisti. Ancora moderatamente negative le attese occupazionali, con giudizi di stabilità nel 71% delle imprese e di regresso nel 24% dei casi. • Le imprese cartotecniche trasformatrici hanno chiuso il 2012 con un ultimo trimestre ancora negativo sul mercato interno, mentre sull’estero esprimono giudizi leggermente positivi. Nel quarto trimestre 2012 il 39% dei rispondenti segnala una di-

minuzione del fatturato interno e il 36% una crescita, mentre con riferimento agli ordini interni calo e stabilità si equivalgono (36%). Migliori le attese sull’estero: il 36% delle imprese prevede un incremento di fatturato e il 37% stazionarietà, mentre sugli ordini esteri si osserva una preminenza di valutazioni di normalità (41%), con un 32% di giudizi di crescita. L’occupazione è stabile nel 71% dei casi e in flessione per il 18% del campione. - Le attese sul primo trimestre 2013 sono di leggero peggioramento sia sul mercato nazionale sia su quello estero, evidenziando che le aziende cartotecniche trasformatrici non intravedono un’uscita immediata dal tunnel della recessione. I giudizi sono complessivamente negativi sia sul fatturato interno (43% di casi di stabilità, 36% di diminuzione), sia sugli ordini interni (47% di casi di stazionarietà e 32% di riduzione). Il saldo tra ottimisti e pessimisti è moderatamente negativo anche riguardo a fatturato estero e ordini esteri (68% di stabilità e 18% di diminuzione). L’occupazione è ancora prevista in leggero calo, con un 75% di imprese che manterranno i livelli precedenti e un 18% che  li ridurrà.

they are. Although decreasing slightly, the balance between optimists and pessimists is still positive. • The sample of paper&board producing companies (which accounts for 65% of turnover in the industry) report hardship right up to the end 2012, however forecasted difficulties for the initial phase of this year seems to have diminished slightly. According to the survey the situation for the fourth quarter of 2012 will be worse than that expected in late September covering the same period: in both cases and with reference to both the domestic and the foreign component figures are not expected to budge from depressed levels of the previous quarter while expectations for a downturn exceed those for an upturn. Employment is indicated as stable by 91% of respondents, down for 6%, while only 3% report an improvement. - The forecasts in the sample regarding the first quarter of 2013 are, as mentioned, less negative. Taking as reference the reduced

levels of late 2012 the majority expect a stationary situation, but the balance between optimists and pessimists has now shifted in favor of the former, with an improvement in foreign sales and orders. Employment is expected to be stable for 88% of the sample, down for 9%, and up for the remaining 3%. • After a trying first nine months of 2012 due to the prolonged slump in domestic consumption and the significant drop in advertising, indicators for graphics-print companies surveyed showed them to be still struggling, with figures down on the third quarter. For the 43% of respondents turnover and domestic orders should worsen, but about a third declare improvement or a stationary situation. On foreign sales 44% of the concerns indicate stability and 31% a decline, while for more than one company out of two foreign orders are seen to be stable (56%); against this 25% of the sample indicated a drop. Employment is declining: although stable in 71% of cases, figures are down in 24% of responses. - In the forecasts for the first

quarter of 2013 negative expectations for Italy and an improvement in expectations abroad still prevail. A full 53% of companies predict stability, but one in three is pessimistic (33%), the situation for domestic orders being much the same (48% predict stability, 33% a drop). On the foreign front expectations are better: in both turnover and orders stability-oriented companies (50%) prevail, accompanied by a 31% of optimists and a 19% of pessimists. Moderately negative expectations of employment still prevail, 71% of businesses judging a situation of stability 24% declaring a drop. • Paper&board converting companies closed 2012 with a last quarter still negative on the domestic market, while judgments are slightly positive regarding the foreign market. In the fourth quarter of 2012 39% of respondents noted a decrease and 36% growth in domestic turnover, while with regard to domestic orders forecasts of a drop and stability are on the same footing (36%). Expectations for abroad are better:

36% of companies predict an increase in turnover and 37% reckon their situation will remain as it is, while for foreign orders normality should prevail (41%), 32% showing expectations for growth. Employment is stable in 71% of cases and down in 18% of the sample. - Expectations for the first quarter of 2013 are of slight deterioration in both the domestic and the foreign market, while there is little to no prospect of an immediate exit of paper converting concerns from the tunnel of the recession. Judgments are generally negative concerning both domestic turnover (43% of cases show stability, 36% a drop), and domestic orders (stationary in 47% and down in 32% of instances). The difference between optimists and pessimists as to foreign sales and orders is also moderately negative (68% expecting stability and 18% a drop in figures). Employment is still forecast as dropping slightly, with 75% of companies declaring they will maintain their previous levels and 18% showing a decrease. 

www.packmedia.net

Settore cartotecnico trasformatore. Previsioni di flessione, stabilità, incremento di un trimestre sul precedente. Paper&board converting segment. Forecast drops, stability, increases of a quarter compared to the preceding one. IV trim/quart 2012 I trim/quart 2013 = + = + Fatturato Interno 39% 25% 36% 36% 43% 21% Domestic Turnover Fatturato Estero 27% 37% 36% 18% 68% 14% Turnover Abroad Ordini Interni 36% 36% 28% 32% 47% 21% Domestic Orders Ordini Esteri 27% 41% 32% 18% 68% 14% Foreign Orders Occupazione 18% 71% 11% 18% 75% 7% Employment

7 Converting APR-GIU/13


not only sleeves Rossini S.p.a. HeadQuarters Via de Gasperi, 5 - 20027 Rescaldina, Milano - Italy - Tel. +39 0331 472711 - Fax +39 0331 579746 - comm.dept@rossini-spa.it


scopri con mano tutte le novitĂ  tecnologiche ROSSINI

Evolution System

StarBridge Carrier

Il sistema automatico di pulizia del tamburo stampa flexo con tecnologia a panno e rilascio automatico del detergente.

Un esclusivo adattatore pneumatico ad anello che consente di bloccare, sbloccare ed utilizzare sleeves con spessori ridotti.

EsaRed Sleeve

StarCoat Flexo Sleeve

La prima ed unica sleeve al mondo per stampa rotocalco con assistenza elettrostatica (ESA) antideflagrante certificata Atex e Cerisie.

Sleeve specifica per stampa in Alta definizione che grazie alla superficie conduttiva rinforzata con uno strato in fibra di vetro garantisce una totale stabilitĂ  dimensionale.

3 201 O ILAN 3 M I NE AD 2 FIER IGLIO21-D2 D C A P ND STA

www.rossini-spa.it


Acimga Informa

PROPOSTE DA UN COMPARTO DATI, FATTI, PRODOTTI In collaborazione con Acimga, e in occasione di ConverflexGrafitalia 2013, Converting “fa il punto” sul comparto italiano dei produttori di macchine e componenti per le arti grafiche, il packaging e la cartotecnica. Nelle pagine che seguono, l’analisi del comparto resa da Felice Rossini, presidente dell’associazione, e una rassegna di tecnologie Made in Italy allo stato dell’arte. A cura di Elena Piccinelli a struttura e i trend del comparto italiano delle macchine per la filiera carta-grafica-trasformazione, l’impegno dell’associazione sul piano della politica economica, il sostegno all’export e lo sviluppo di una cultura d’impresa adeguata alle sfide di oggi… Felice Rossini, presidente di Acimga, risponde alle nostre domande su un mercato che cambia e che, per questo, richiede uno sforzo supplementare di analisi e di fantasia imprenditoriale.

L Felice Rossini

Può farci un quadro del mercato nazionale delle macchine per il printing e il converting? Quali i trend emergenti e che previsioni è lecito formulare? Come confermano i dati più recenti, l’industria di settore è in difficoltà, soprattutto nei segmenti interessati non solo dalla crisi globale e dal riassetto degli equilibri internazionali di mercato, ma anche dai cambiamenti generati dalle nuove tecnologie di comunicazione. I produttori di macchine offset e roto-offset, ad esempio, soffrono molto e a nostra parziale consolazione possiamo solo precisare che, in Italia, pochissime aziende operano ormai in questo segmento. Il nostro paese è invece un grande costruttore di macchine e impianti per la stam-

pa flexo e roto di film e carta, ambito nel quale ha conquistato una solida reputazione e quote da leader in tutto il mondo. Questo premesso, dobbiamo però constatare che la crescita rallenta anche nel settore dell’imballaggio, cui si è rivolto un numero crescente di stampatori e converter alla ricerca di sbocchi alternativi all’editoria e alla comunicazione commerciale. A fronte della riduzione generale dei consumi, poi, gli utilizzatori di packaging hanno imposto ai converter condizioni contrattuali sempre più dure, che ne stanno progressivamente erodendo i margini: una situazione difficile da reggere, soprattutto se si somma alla scarsa accessibilità al credito e all’instabilità politica che rendono ancora più difficile fare progetti e program-

FACTS, FIGURES, PRODUCTS In collaboration with Acimga, and in occasion of Converflex-Grafitalia 2013, Converting reviews the Italian sector of graphic arts, packaging and converting machinery and components producers. In the pages that follow, the sector analysis made by Felice Rossini, President of the association, and a review of Made in Italy state-of-the-art technologies. By Elena Piccinelli

10 Converting APR-GIU/13

E l’export? Quali sono i mercati più vivaci e i fenomeni più rilevanti? Come si posiziona la nostra industria rispetto ai principali competitor? L’esportazione si evolve secondo dinamiche diverse. Sulla scena internazionale le macchine italiane sono una “punta di diamante”, e testimoniano come le PMI siamo capaci di mettere in campo sia la migliore tecnologia sia quella flessibilità e sensibilità verso le esigenze degli utilizzatori che,

Ripartizione per aree delle esportazioni di macchine grafiche, cartotecniche, cartarie, di trasformazione e affini, in valore: gennaio-settembre 2012. Valori in migliaia di euro. Gen/Sett 11 Gen/Sett 12 ∅% 12/11 Unione Europea (27) 421.498 39,32% 431.637 35,83% +2,41 Europa Extra UE 123.339 11,51% 162.889 13,52% +32,07 Nord America 151.389 14,12% 160.044 13,28% +5,72 Centro-Sud America 98.370 9,18% 96.049 7,97% -2,36 Asia 198.912 18,56% 245.407 20,37% +23,37 Altre 78.345 7,31% 108.845 9,03% +38,93 Totale 1.071.853 100,00% 1.204.871 100,00% +12,41 Fonte: Ufficio Studi Acimga su dati Istat Milano.

The proposals of a segment

The structure and trends of the Italian sector of machinery for the paper/graphics/converting industry, the association’s commitment in the sphere of economic policy, its support for exports and the development of a business culture that can face the today’s challenges… Felice Rossini, incumbent president of Acimga, answers our questions about a market in transformation and which, for this very reason,

mare investimenti. Da ultimo, nonostante ci siano utilizzatori italiani di packaging che rinnovano o potenziano la produzione anche in questa fase di difficoltà, il mercato interno nel complesso “dorme” e non dà segni di risveglio.

requires something more in terms of analysis and entrepreneurial imagination. Can you give us an overview of the Italian printing and converting machine market? What are the emerging trends and what forecasts can we allow ourselves to make? As confirmed by the latest figures, the sector industry is in trouble, especially in the segments not only

affected by the global crisis and the restructuring of international market equilibrium, but also by the changes generated by the new communication technologies. For example offset and web offset press manufacturers are suffering greatly and to our partial consolation we can only point out that, in Italy, only very few companies are now operating in this segment. Italy is though a major manufacturer of machines and systems for flexo and gravure printing on film and paper, a field in which it has gained a solid reputation with leading shares of the market around the world. This being so, we must note that the growth is also slowing down in the packaging industry, affected by the increasing number of printers and converters looking for alternative outlets to publishing and business communications. What

with the overall reduction in consumption, packaging users have imposed increasingly harsh contractual terms on converters, that are gradually eroding margins: a situation difficult to bear, especially if you add the squeeze on credit and inherent Italian political instability that makes it even more difficult to plan and program investments. Lastly, although some Italian packaging users have shown themselves ready to up and enhance production even in this difficult phase, the domestic market as a whole is "sleeping" and shows no signs of an imminent awakening. And exports? What are the most vibrant markets and the most significant phenomena? How is Italian industry positioned compared to its main competitors? The evolution of exports follows

www.dativoweb.net


Acimga Informa da sempre, rappresentano il principale vantaggio competitivo del comparto. I numeri valgono più di qualsiasi attestazione di merito: nel 2012 l’export di settore è aumentato di un ulteriore 12% che, a valore, corrisponde a oltre l’80% del turnover. Le aree di destinazione variano in funzione della tecnologia. Se le macchine rotocalco sono dirette soprattutto nei paesi asiatici, gli Usa rimangono il primo mercato di sbocco per la flexo, peraltro molto utilizzata anche in Europa e in progressiva crescita in tutto il mondo. Le macchine italiane per l’accoppiamento e le altre lavorazioni di trasformazione sono invece esportate in prevalenza in Asia, dove vengono apprezzate in quanto tecnologicamente molto più evolute dei sistemi prodotti localmente. Dobbiamo però tenere in conto che i tedeschi, che restano i nostri principali competitor sulla scena internazionale, si difendono bene e con armi affilate, non ultima quella dell’acquisizione di know how italiano, come mostra la cronaca di questo inizio anno (il riferimento è all’acquisizione di Flexotecnica da parte di KBA, Ndr). Il quadro esportativo resta dunque positivo ma invita ad affrontare con lucidità alcuni nodi strutturali, a partire da quelli, annosi, della dimensione aziendale e del sostegno all’operatività sui mercati più lontani. E questo, per non lasciare sole le imprese che stanno avviando filiali produttive e joint venture in Cina e in India, come Nordmeccanica, Omet, Re o la mia stessa impresa, se mi è concesso fare un esempio che conosco bene (Rossini SpA sta costruendo uno stabilimento in India, che sarà operativo different dynamics. On the international scene Italian machinery is cutting edge and demonstrates how SMEs are able to field both the best technology as well as that flexibility and sensitivity to the needs of users, that has always constituted the segment’s main competitive advantages. The figures are better than any certificate of merit: in 2012 sector exports increased by an additional 12%, which in value accounts for around 80% of turnover. The target areas vary depending upon the technology. If gravure presses are directed mainly to Asian countries, the U.S. remains the largest market for selling flexo, also extensively used in Europe and growing steadily all over the world. Italian laminating machines and other converting processes are mainly exported to Asia, where they are appreciated in that they

www.dativoweb.net

CONVERFLEX-GRAFITALIA: LE ASPETTATIVE L’edizione 2013 di Converflex e Grafitalia (Milano-Rho, 7-11 maggio 2013) alimenta legittime aspettative di business. Le pre-registrazioni si sono fatte davvero numerose con l’approssimarsi dell’evento, e tutto fa ben sperare in un’affluenza cospicua di operatori. L’evento, che si è accreditato nel tempo come una vetrina di tecnologie e soluzioni di altissimo livello, al contempo, costituisce un’occasione “ad alto potenziale” per la crescita e lo sviluppo delle imprese del comparto. La connotazione internazionale della mostra milanese, da sempre uno dei suoi punti di forza, anche quest’anno è sostenuta dal “Buyer’s Programme” messo a punto da Centrexpo in collaborazione con ICEMinistero dello Sviluppo Economico. Come testimoniato dalle informazioni raccolte durante la scorsa edizione del 2009, le due fiere sono infatti in maggioranza visitate dai decisori d’acquisto, di cui si sottolinea l’internazionalità. Ben identificati anche i comparti di provenienza. Nel 2009 Grafitalia ha visto la forte affluenza di stampatori in digitale e su grande formato e di specialisti della comunicazione, ovvero, agenzie e grafici particolarmente interessati alle tecnologie digitali. Quanto a Converflex, nel 2009, è stata visitata per un terzo da converter di imballaggi e per un altro 25% da trasformatori di cartone teso e ondulato.

CONVERFLEX-GRAFITALIA: THE EXPECTATIONS The 2013 edition of Grafitalia and Converflex (Milano-Rho, 7-11th May 2013) encourages the legitimate expectations of business. The pre-bookings have become truly

nel 2014, per la produzione di rulli rivestiiti con polimeri speciali per il settore della stampa degli imballaggi, Ndr). Quali sono le caratteristiche dell’azienda italiana “tipo”? Come si evolvono le imprese? Che si orientino all’export o al mercato interno, le PMI italiane stanno differenziando l’offerta, sviluppando nuovi pro-

are technologically a lot more advanced than the systems produced locally. But we must bear in mind that the Germans, who are our main competitors on the international scene, are defending themselves well and have keen weapons at their disposal, not least the acquisition of Italian knowhow (alluding to KBA’s buy-up of Flexotecnica at the beginning of the year, Ed.). Hence the export framework remains positive but given structural problems need to be tackled, like the longstanding question of company size and the support for operations on more distant markets. And this, so as not to leave companies who are starting manufacturing branches and joint ventures in China and India to fend for themselves, citing Nordmeccanica, Omet, Re along with my own company, if I may give an example I know well (Rossini SpA

numerous with the approach of the event, and all bodes well for a large turnout of operators. The event, which has become credited in time as a showcase of technologies and solutions of the highest level at the same time, constitutes a "high potential" opportunity for the growth and development of businesses in the sector. The international nature of the Milan show has always been one of its strengths, that this year too is supported by the "Buyer's Programme" developed by Centrexpo in collaboration with ICE-Ministry of Economic Development. According to information gathered during the last edition in 2009, the two fairs are in fact mostly visited by purchasing decision makers, which underlines its international nature. Well identified too the sectors of origin. In 2009 Grafitalia saw a strong turnout of digital and large-format printers and communications specialists - agencies and graphics experts particularly interested in digital technologies. As for Converflex, in 2009 was visited for a third by packaging converters and another 25% by flat and corrugated cardboard converters.

dotti e approcciando nuovi segmenti applicativi. Nella competizione internazionale restano però penalizzate dal confronto con imprese molti più grandi e strutturate. Crescere di dimensione è, dunque, un obiettivo improrogabile e se nel nostro Paese, anzitutto per motivi di mentalità, il processo di concentrazione incontra più difficoltà che altrove, sperimentare nuove forme di aggregazione

is building a works in India, that will be operational in 2014, for the production of polymer cladded rollers for the print and packaging sector, Ed.) What are the characteristics of the typical Italian concern? How are enterprises evolving? Whether they are export or domestic market oriented, Italian SMEs are differentiating their offer, developing new products and approaching new application segments. In international competition, however, they are penalized by their size in comparison to the many larger and more structured companies. Growth in size is hence an urgent goal, and if in Italy, primarily for reasons of mentality, the process of concentration encounters more difficulties than elsewhere, for this very reason experimenting new

forms of aggregation is becoming evermore imperative. On this count the business networking contract appears an effective tool, to which a growing number of small firms are looking towards with interest. What is Acimga doing to support the industry? And what is the outcome of actions taken in conjunction with other business organizations? Acimga is committed to supporting the cultural and commercial growth of companies with all the tools available. The broad front of undertakings to sensitize the political institutions for example ranges from tax relief to funding projects, entailing longterm commitments where results are not always guaranteed. The stakes are high: thanks to a successful undertaking within the papergraphics federation, to quote a

APR-GIU/13 Converting 11


Acimga Informa Andamento delle esportazioni italiane verso i principali paesi di destinazione di macchine grafiche, cartotecniche, cartarie, di trasformazione e affini: gennaio-settembre 2012. Valori in migliaia di Euro. Paesi Gen/Sett 11 Gen/Sett 12 Δ% 12/11 Usa 138.589 12,93% 154.772 12,85% +11,68 Germania 102.280 9,54% 101.738 8,44% -0,53 Cina 53.940 5,03% 86.751 7,20% +60,83 Francia 73.228 6,83% 63.049 5,23% -13,90 Turchia 60.393 5,64% 61.748 5,13% +2,24 Spagna 55.860 5,21% 46.905 3,89% -16,03 Regno Unito 39.962 3,73% 44.420 3,69% +11,16 Russia 28.557 2,66% 42.529 3,53% +48,93 Svizzera 22.035 2,06% 35.880 2,98% +62,83 Belgio 19.770 1,85% 28.821 2,39% +45,78 Polonia 31.797 2,97% 26.513 2,20% -16,62 Brasile 39.900 3,72% 26.289 2,18% -34,11 Sudafrica 19.421 1,81% 26.187 2,17% +34,84 India 24.894 2,32% 22.273 1,85% -10,53 Egitto 21.539 2,01% 22.265 1,85% +3,37 Romania 12.752 1,19% 22.180 1,84% +73,93 Paesi Bassi 14.989 1,40% 20.279 1,68% +35,29 Messico 19.326 1,80% 20.137 1,67% +4,20 Arabia Saudi 11.046 1,03% 18.728 1,56% +69,55 Hong Kong 24.471 2,28% 17.459 1,45% -28,65 Altri 257.104 23,99% 315.948 26,22% +22,89 Totale 1.071.853 100,00% 1.204.871 100,00% +12,41 Fonte: Ufficio Studi Acimga su dati Istat Milano.

diventa, a maggior ragione, indispensabile. Il contratto di “rete di impresa” sembra essere, al proposito, uno strumento efficace, a cui un numero crescente di “piccoli” guarda con interesse. Quali sono le iniziative messe in campo da Acimga a sostegno del settore? E qual è l’esito delle azioni intraprese insieme alle altre organizzazioni imprenditoriali? Acimga è impegnata a sostenere la crescita, culturale e commerciale, delle aziende con tutti gli strumenti disponibili. L’ampio fronte degli interventi di sensibilizzazio-

ne delle istituzioni politiche, per esempio, spazia dalla detassazione ai progetti di finanziamento e impegna sul lungo periodo con esiti non sempre scontati. La posta in gioco è alta: grazie a un lavoro ben condotto in seno alla Federazione carta-grafica, per citare un caso recente, siamo riusciti a rimandare di due anni l’adozione dei testi scolastici audio-visuali, con il duplice risultato di difendere lo studio sul libro di testo tradizionale, a nostro parere irrinunciabile nel percorso di apprendimento, e di fornire una boccata d’ossigeno vitale agli stampatori di libri. Le azioni di questo tipo sono numerose, anche se non sempre pienamente comprese dalla base degli associati. L’ultima, in ordine di tempo, è stata di redigere insieme a Federmacchine un documento indirizzato al nuovo Governo, in cui chiediamo una serie di misure specifiche per il settore. Quanto e come puntate sulla formazione? Acimga è sempre stata molto attiva sul piano della formazione, raccogliendo le istanze espresse direttamente dalla base associativa. Quest’anno, fra l’altro, mettiamo in campo corsi per tecnici-manutentori, di cui il comparto ha grande bisogno e che il circuito scolastico non forma, ma anche corsi sull’utilizzo dei nuovi strumenti “social” di comunicazione aziendale multicanale. Presso l’Istituto San Zeno di Verona, in collaborazione con Atif, stiamo inoltre allestendo un Centro Tecnologico che ci permetterà di svolgere i test e le prove su nuovi materiali e nuovi strumenti messi a punto dalle imprese, dai loro clienti e dai gruppi di specializzazione in seno alle associazioni.

recent case, we have been able to postpone the adoption of audiovisual textbooks for two years, with the dual result of defending the study of traditional textbooks, in our opinion essential to the learning process, and providing book printers with vital time to adjust. The actions of this type are numerous, although not always fully understood by our associate member base. The last in order of time has been the drawing up together with Federmacchine of a document addressing the new government, demanding a series of specific measures for the sector.

base. This year, among other things, we are fielding courses for technical maintenance workers, which the sector is in great need of, filling a gap in the school circuit, we are also organizing courses on the use of the new "social" business communication channel tools. At the San Zeno Institute in Verona, in collaboration with Atif, we are also setting up a technology center that will allow us to carry out tests and trials of new materials and new tools developed by companies and specialisation groups nurtured under the wing of sector associations.

To what extent and in what way are you relying on training? Acimga has always been very active in terms of training, collecting requests directly expressed from its membership

How is the program for internationalising Acimga progressing? How are your associate members responding? This commitment is perhaps the most "visible" part of our

12 Converting APR-GIU/13

Come prosegue il programma di internazionalizzazione di Acimga? Come rispondono gli associati? Questo impegno rappresenta forse la parte più “visibile” dell’attività istituzionale. Passa anzitutto per la presenza alle fiere specializzate e quest’anno ha già “incassato” ottimi risultati con la collettiva organizzata all’Ambalaj Eurasia di Istanbul lo scorso settembre e a Upak-Italia all’inizio di quest’anno. Le altre manifestazioni che ci vedono attivi in prima fila nel 2013 sono il forum della FTA (Flexographic Technical Association), che si tiene dal 28 aprile al 1 maggio in California ed è frequentato dal gotha mondiale dei costruttori; l’imminente China Print, dove abbiamo organizzato una collettiva nella Hall 3 a cui hanno aderito i più bei nomi del Made in Italy; la grande K di Duesseldorf a fine ottobre. Infine, in collaborazione con ICE, stiamo organizzando workshop B2B nelle aree in crescita del Maghreb, Vicino Oriente ed Est Europa. Ma è su Converflex-Grafitalia che si sta concentrando ora l’attenzione dei nostri associati. A Grafitalia, come sappiamo, mancheranno molti grandi nomi stranieri (talvolta in contrasto con la volontà esplicita delle filiali italiane), mentre Converflex resta la bella e solida fiera che si è imposta nel tempo in tutta Europa e oltre. Anche quest’anno la manifestazione è animata da un’offerta vivace e dalla organizzazione in contemporanea di visite agli stabilimenti. Ma anche da altre iniziative di sicuro interesse, come le collettive di buyer provenienti al Sudamerica e dalla Cina. Acimga ha anche organizzato insieme a Largo Consumo e Assografici un convegno intitolato “Dallo scaffale alla tavola” e dedicato al contributo della stampa nel  successo di un prodotto.

institutional activity. It aboveall goes by way of attendance at trade fairs and this year has already rendered excellent results with the collective organised at Ambalaj Eurasia in Istanbul last September and Upak-Italia earlier this year. The other events in which we are fully involved in 2013 are the FTA (Flexographic Technical Association) forum, to be held from April 28th to May 1st in California, to be attended by top manufacturers from the world over; the upcoming China Print, where we have organized a collective in Hall 3 including the finest names in the Italian sector industry; the big K, Duesseldorf at the end of October. Lastly, in collaboration with ICE, we are organizing B2B workshops in high growth areas in the Maghreb, the Middle East and Eastern Europe.

But now the attention of our associates is focussed on Converflex-Grafitalia. At Grafitalia 2013, as we know, many great foreign names will be missing (something which many of their own Italian branches do not go along with), while Converflex remains the fine, solid trade fair that has emerged over time across Europe and beyond. The event this year is animated by a lively offer along with the simultaneous organization of visits to factories and works. But also by other initiatives of great interest, such as the buyers collectives from South America and China. Acimga has also organized, along with FMCG and Assografici, a conference entitled "From the shelf to the table", dedicated to the contribution of printing to product’s success. 

www.dativoweb.net


1BEr4UBOE%&

L’ECCELLENZA UTECO DA OGNI PUNTO DI VISTA! -BRVBMJUÆ EFMQSPEPUUP

L’efficacia del service

6OBDVMUVSB SJTQFUUPTBEFMMBNCJFOUF

-BDPOUJOVBSJDFSDBEJ JOOPWB[JPOFUFDOPMPHJDB

Un numero sempre crescente di clienti ha scoperto l’&DDFMMFO[B di UTECO e la 'PS[BSBDDIJVTBOFMTVPCSBOE *M .BEF JO *UBMZ DIF TJ GPOEF DPO MB DVMUVSB MPDBMF  MB USBEJ[JPOBMF áFTTJCJMJUÆ QSPHFUUVBMF F DPTUSVUUJWB  DPO MF QJÜ NPEFSOF UFDOJDIFEJRVBMJUÆNBOJGBUUVSJFSB MBGPSNB[JPOFFMBDPOTVMFO[BNFTTFBEJTQPTJ[JPOFEJPHOJDMJFOUF QSFTUJHJPTFQBSUOFSTIJQDPO VUJMJ[[BUPSJàOBMJFDFOUSJEJSJDFSDB TPOPTPMPBMDVOJEFJWBMPSJDIFEBOOPWJUBBMM&DDFMMFO[BEJ65&$0 -B'PS[BTDBUVSJTDFEBMMFNFOUJ EBMMFNBOJFEBMDVPSFEJUVUUJDPMPSPDIFPQFSBOPJOB[JFOEBDIF DPOPSHPHMJP FOUVTJBTNPF QSPGFTTJPOBMJUÆ QSPHFUUBOPFQSPEVDPOPNBDDIJOFDIFWFOHPOPFTQPSUBUFOFJDPOUJOFOUJ &OUSBSFOFMNPOEP65&$0WVPMEJSFDPOEJWJEFSFRVFTUB'PS[BFBWWBMFSTJEJRVFTUB&DDFMMFO[BQFSDPOUJOVBSFBWJODFSFMF HSBOEJTàEFEJVONFSDBUPJODPOUJOVPNVUBNFOUP

©

E l’innovazione continua... 6 5&$0$0/7&35*/(41"r*$0-0(/0-""*$0--* 73 r5&- r'"9 r65&$073!65&$0$0.r88865&$0$0.


Gli associati Acimga 2013

Acimga associate members 2013

Attualmente i soci Acimga sono 41 e rappresentano l’offerta italiana di macchine per la stampa, la trasformazione e la cartotecnica. Eccoli elencati per tipologia di prodotto nelle cinque macro categorie della prestampa, stampa, converting, legatoria e spedizione, prodotti e attrezzature ausiliarie. Nei riquadri colorati le stesse imprese sono classificate per settori merceologici di sbocco: arti grafiche, stampa commerciale, editoria, converting+packaging e “altro”. (Fonte: Acimga)

Currently the Acimga associates are 41 and represent the Italian offer of printing, converting and paper&board making machines. You can find them, listed per type of product, in the five macro categories of preprint, print, converting, binding and shipment, auxiliary products and equipment. In the colored boxes the same companies are grouped per product outlet sector: graphic arts, commercial printing, publishing, converting+packaging and “other”. (Source: Acimga)

Mercati di sbocco Outlet markets GRAPHIC ARTS ACE DI BARBUI DAVIDE & FIGLI SRL APEX ITALY SRL BACCIOTTINI GROUP SRL BIZZOZERO MICA SRL CAMOZZI SPA ERHARDT + LEIMER SRL FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL GAMA SRL GRAFIKONTROL SPA I&C SAS IMAF INDUSTRIA MATERIALI FOTOCHIMICI SPA INGLESE SRL KRIS SRL KRUSE SRL OMET SRL POLICROM SCREENS SPA RE CONTROLLI INDUSTRIALI ROCKWELL AUTOMATION SRL SCHMERSAL ITALIA SRL SITMA MACHINERY SPA COMMERCIAL PRINTING ACE DI BARBUI DAVIDE & FIGLI SRL BACCIOTTINI GROUP SRL BOSCH REXROTH SPA CAMOZZI SPA CASON SPA ERHARDT + LEIMER SRL FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL GAMA SRL GRAFIKONTROL SPA I&C SAS IMAF INDUSTRIA MATERIALI FOTOCHIMICI SPA INGLESE SRL KRUSE SRL PETRATTO SRL POLICROM SCREENS SPA ROCKWELL AUTOMATION SRL SCHMERSAL ITALIA SRL SIDECO SRL SIMEC GROUP SRL SITMA MACHINERY SPA

14 Converting APR-GIU/13

PUBLISHING ACE DI BARBUI DAVIDE & FIGLI SRL BACCIOTTINI GROUP SRL BOSCH REXROTH SPA CAMOZZI SPA ERHARDT + LEIMER SRL FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL GAMA SRL GRAFIKONTROL SPA I&C SAS IMAF INDUSTRIA MATERIALI FOTOCHIMICI SPA ROCKWELL AUTOMATION SRL ROSSINI SPA SCHMERSAL ITALIA SRL SITMA MACHINERY SPA CONVERTING + PACKAGING ACE DI BARBUI DAVIDE & FIGLI SRL APEX ITALY SRL BACCIOTTINI GROUP SRL BIEFFEBI SPA BIZZOZERO MICA SRL BOSCH REXROTH SPA BP AGNATI SRL C.A.T. SRL CAMOZZI SPA CASON SPA CAVALLERI SRL UNIPERSONALE CERUTTI PACKAGING EQUIPMENT SPA DELSAR LAME SRL EMMECI SPA ERHARDT + LEIMER SRL EUROPROGETTI SRL MACCHINE PER CARTOTECNICA FLEXOTECNICA SPA FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL GAMA SRL GRAFIKONTROL SPA I&C SAS IMS DELTAMATIC SPA INGLESE SRL JB MACHINES SRL KRIS SRL KRUSE SRL LOHMANN ITALIA SRL NORDMECCANICA SPA OMET SRL PETRATTO SRL

POLICROM SCREENS SPA 4M REFAI SRL RE CONTROLLI INDUSTRIALI ROCKWELL AUTOMATION SRL ROSSINI SPA SCHMERSAL ITALIA SRL SIDECO SRL SIMEC GROUP SRL SITMA MACHINERY SPA UTECO CONVERTING SPA OTHER BIEFFEBI SPA BOSCH REXROTH SPA CAMOZZI SPA ERHARDT + LEIMER SRL EUROPROGETTI SRL MACCHINE PER CARTOTECNICA FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL IMS DELTAMATIC SPA KRIS SRL OMET SRL ROCKWELL AUTOMATION SRL SCHMERSAL ITALIA SRL SIMEC GROUP SRL SITMA MACHINERY SPA

Macchine e tecnologie Machinery and technology A BIEFFEBI SPA C.A.T. SRL DELSAR LAME SRL ERHARDT + LEIMER SRL IMAF INDUSTRIA MATERIALI FOTOCHIMICI SPA INGLESE SRL KRUSE SRL LOHMANN ITALIA SRL POLICROM SCREENS SPA B ACE DI BARBUI DAVIDE & FIGLI SRL APEX ITALY SRL

Who does what

Chi fa Cosa

Acimga Informa

BIEFFEBI SPA BIZZOZERO MICA SRL CERUTTI PACKAGING EQUIPMENT SPA DELSAR LAME SRL ERHARDT + LEIMER SRL FLEXOTECNICA SPA FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL GAMA SRL GRAFIKONTROL SPA IMAF INDUSTRIA MATERIALI FOTOCHIMICI SPA INGLESE SRL KRUSE SRL LOHMANN ITALIA SRL OMET SRL POLICROM SCREENS SPA ROSSINI SPA SIDECO SRL SIMEC GROUP SRL UTECO CONVERTING SPA C APEX ITALY SRL BIZZOZERO MICA SRL BP AGNATI SRL C.A.T. SRL CASON SPA CAVALLERI SRL UNIPERSONALE CERUTTI PACKAGING EQUIPMENT SPA DELSAR LAME SRL EMMECI SPA ERHARDT + LEIMER SRL EUROPROGETTI SRL MACCHINE PER CARTOTECNICA FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL GRAFIKONTROL SPA I&C SAS IMS DELTAMATIC SPA JB MACHINES SRL KRIS SRL NORDMECCANICA SPA OMET SRL PETRATTO SRL 4M REFAI SRL SIDECO SRL

www.dativoweb.net


Acimga Informa ACE di Barbui Davide & Figli Srl Hall A Stand 421

SITMA MACHINERY SPA UTECO CONVERTING SPA D ACE DI BARBUI DAVIDE & FIGLI SRL BACCIOTTINI GROUP BIZZOZERO MICA SRL DELSAR LAME SRL FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL LOHMANN ITALIA SRL SITMA MACHINERY SPA E ACE DI BARBUI DAVIDE & FIGLI SRL APEX ITALY SRL BIEFFEBI SPA BIZZOZERO MICA SRL BOSCH REXROTH SPA C.A.T. SRL CAMOZZI SPA DELSAR LAME SRL FONDERIA TIPOGRAFICA PAVESE SRL GAMA SRL GRAFIKONTROL SPA I&C SAS IMAF INDUSTRIA MATERIALI FOTOCHIMICI SPA KRUSE SRL POLICROM SCREENS SPA RE CONTROLLI INDUSTRIALI ROCKWELL AUTOMATION SRL SCHMERSAL ITALIA SRL SIDECO SRL SIMEC GROUP SRL SITMA MACHINERY SPA UTECO CONVERTING SPA

A PRE-STAMPA/FORME DI STAMPA PREPRESS/PRINTING FORMES B STAMPA - PRESS C CONVERTING - CONVERTING D LEGATORIA/SPEDIZIONE BOOKBINDING/MAILROOM EQUIPMENT E PRODOTTI/ATTREZZATURE AUSILIARIE - PRODUCTS AND AUXILIARY

www.dativoweb.net

(Non solo) sistemi antistatici Ace si è affermata come costruttore innovativo di sistemi per il controllo delle cariche elettrostatiche. Il suo prodotto di punta è il sistema ESA per stampa rotocalco, con carica dall’alto o diretta, mentre il progetto più recente è la barra antistatica BB Londual, presentata in anteprima all’ultima Drupa e accolta con molto favore dal mercato. Grazie alla tecnologia DC pulsed, la nuova barra neutralizza le cariche elettrostatiche anche a grande distanza; inoltre, integra al proprio interno tutta l’elettronica, evitando agli utilizzatori di dover installare cavi di alta tensione e cassetta di alimentazione esterni. Negli ultimi dieci anni Ace si è affermata come fornitore eccellente anche di impianti per l’eliminazione delle polveri, con soluzioni a contatto e senza contatto, e prodotti di nicchia come la recente macchina speciale dedicata al lavaggio verticale di cliché per la stampa flexo del cartone ondulato. Antistatic systems and more Ace has established itself as an innovative manufacturer of systems for the control of electrostatic charges. Its flagship product is the ESA system for rotogravure printing, with top or direct loading, and the most recent project is the anti-static bar BB Londual, premiered last Drupa and extremely well-received by the market. Thanks to the pulsed DC technology, the new bar neutralizes static electricity even over great distances; furthermore, it incorporates all the required electronics, preventing users from having to install high voltage cables and external power supply cabinets. Over the past 10 years Ace has also established itself as a top supplier of dust suppression facilities, with contact- and non-contact solutions, and niche products such as the recent special machine for the vertical washing of flexo plates for printing on corrugated board.

Apex Group Hall 3 Stand C09-D10 Cilindri flexo ad alte prestazioni Il progetto Flexo (R)evolution messo a punto da Apex Group of Companies assicura agli operatori del settore flessografico la standardizzazione del lavoro (grazie, anzitutto, alle prestazioni di uniformità e controllo), migliore stampabilità, riduzione dei tempi di fermo e una maggiore redditività. Cuore della soluzione, i cilindri Apex GTT

(Genetic Transfer Technology), realizzati con ceramica ibrida ultraresistente e una tecnologia di incisione al laser a emissione costante per la creazione di canali a scorrimento aperto. Il brevetto GTT ha permesso di realizzare lavori di qualità costante e prevedibile, con prestazioni più integrate e una qualità superiore persino alle stampe offset e rotocalco. A Converflex sono illustrati i campioni di quadricromie con simula®, zione Pantone stampati con retinature superdefinite, il sistema Apex GTT e il relativo software “intelligente”. High performance flexo cylinders The Flexo (R)evolution project devised by Apex Group of Companies ensures flexo sector operators work standardization (thanks, first of all, to the benefits of uniformity and control), improved printability, reduced downtime and increased profitability. Heart of the solution, the Apex GTT

(Genetic Transfer Technology) cylinders made in hybrid ultra-resistant ceramic and a constant emission laser etching technology for the creation of open slide channels. The GTT patent has enabled work of consistent quality with better integrated performance and even higher quality offset printing and gravure. At Converflex the company will be showing their four-color ® Pantone simulation samples, printed on superdefinite halftone screen, the Apex GTT system and its "intelligent" software.

Bacciottini Group Hall 1 Stand F11 Un’inedita cordonatrice-perforatrice Leader a livello internazionale nella produzione di macchine per la cordonatura, Bacciottini illustra a Grafitalia tutte le caratteristiche dell’innovativa cordonatrice perforatrice DG Line 8000 Touch. Evoluzione della già affermata DG Line, la nuova macchina è ideale per le aziende che lavorano in modalità “print on demand” e con stampa digitale. In particolare, la macchina garantisce lavorazioni di ottima qualità anche su supporti con spessori fino a 400 g/mq, senza nulla per-

APR-GIU/13 Converting 15




Acimga Informa dere in semplicità di utilizzo. Equipaggiata con un pratico e intuitivo pannello touch screen, raggiunge una velocità di 8.000 fogli/h e gestisce 20 operazioni per programma. L’enorme successo e gli apprezzamenti espressi dagli operatori sin dal suo lancio sul mercato premiano l’orientamento all’innovazione di Bacciottini Group. An original creasing and perforating machine International leader in the production of creasing machines, Bacciottini Grafitalia illustrates all the features of the innovative DG Line 8000 Touch creasing and perforating machine. Evolution of the already established DG LINE, the new machine is ideal for companies that work in "print on demand" mode and in digital printing. In particular, the machine guarantees works of excellent quality also on substrates with thicknesses up to 400 g/sqm, without losing anything in ease of use. Equipped with a practical and intuitive touchscreen panel, it has a top speed of 8,000 sheets/h and manages 20 operations for each program. Its enormous success and the appreciation expressed by the operators since its launch on the market are all praise to the innovative slant of the Bacciottini Group.

Bieffebi SpA Hall 3 Stand L19 Tecnologie di punta per la flessografia Bieffebi produce dal 1955 macchine di montaggio per cliché flessografici. All’internazionale italiana del converting l’impresa emiliana presenta Unica 343 VM: una macchina progettata per rispondere all’esigenza di flessibilità ed efficacia espressa dal mercato. Questa soluzione permette infatti di effettuare, con lo stesso impianto, sia il montaggio sia il controllo qualità di tutte le attrezzature e i materiali impiegati dai converter: camicie, anilox, biadesivi e cliché. Leading technology for flexography Bieffebi has been producing flexographic printing press mounting machines since 1955. At the international Italian converting show the Emilian company will be presenting 343 VM: a machine designed to respond to the demands for flexibility and effectiveness expressed by the market. This solution in fact enables the carrying out, with the same system, of both the mounting as well

16 Converting APR-GIU/13

as quality control of all the equipment and materials used by converters: sleeves, aniloxes, tapes, plates.

Bosch Rexroth Controlli per la stampa e il converting Bosch Rexroth aggiorna IndraMotion for Printing: la famiglia di controlli per le applicazioni dedicate al settore stampa e converting si completa con il modulo di controllo Safe Logic, sul quale possono essere implementate funzioni di sicurezza certificate fino a livello SIL3. L’integrazione di IO Safe (certificati fino a livello SIL3) e l’attivazione delle funzioni SafeMotion a bordo drive, viene realizzata tramite il protocollo CIP Safety on Sercos, rendendo flessibile ed economica la certificazione di sicurezza di applicazioni multiasse distribuite e modulari tipiche delle

macchine da stampa e converting. Integrando logica, motion control, sicurezza e funzionalità avanzate quali il controllo di registro integrato nello stesso controllore, Rexroth offre una piattaforma innovativa e modulare per lo sviluppo di applicazioni ad elevate prestazioni, scalabili, certificate per il settore stampa e converting. Controls for printing and converting Bosch Rexroth updates IndraMotion for Printing: the range of controls for applications in the printing and converting sectors is enhanced with the Safe Logic control module, on which safety functions certified up to level SIL3 can be implemented. The integration of Safe IOs (certified up to level SIL3) and the activation of SafeMotion drive functions on board are made through CIP Safety on Sercos, making flexible and economical safety certification in distributed multi-axis applications, as well as in the the modular ones typical of printing and converting machinery. By integrating logic, motion control, safety and advanced functions like integrated register control in the same controller, Rexroth is offering an innovative and modular platform for developing scalable high performance applications that are certified for the printing and converting sectors.

BP Agnati Srl Ondulatori Made in Italy Affermata a livello mondiale per la qualità e l’innovazione dei suoi impianti per cartone ondulato, BP Agnati presenta un’offerta “100% Made in Italy” che include macchine e impianti completi per la produzione di cartone ondulato, sistemi di automazione e controllo dedicati, ricambi e assistenza. Fra le innovazioni più recenti si ricordano: • Quantum Corrugator (foto), linea per ondulare molto compatta (45-50 m) per luci strette (da 1,3 a 1,8 m), caratterizzata da tecnologia e concetto rivoluzionari, per carte normali e carte molto leggere; • la nuova linea per ondulare a marchio Vantage, con luci da 1,8 a 2,8 m e velocità fino a 400 m/min; • il nuovo gruppo ondulatore Vantage SF per prodotti standard e speciali, che permette di lavorare anche con carte molto leggere. Le sue caratteristiche principali sono: assenza di velocità critiche, pressione di ondulazione variabile, cilindro pressa calettato non metallico, ridotti costi di manutenzione, cambio onda in 5 minuti; • impianti di accoppiamento in-line (laminatori). Italian corrugators Established worldwide for the quality and innovation of its corrugated cardboard systems, BP Agnati offers "a 100% Italian manufactured" range which includes machinery and complete plants for the production of corrugated cardboard, dedicated automation and control systems, spare parts and assistance. Among their latest innovations we cite: • Quantum Corrugator (photo), a highly compact corrugation line (45-50 m) for narrow web (1.3 to 1.8 m), featuring revolutionary concepts and technology for normal and very light paper; • the new Vantage brand corrugating line, with web widths from 1.8 to 2.8 m and speeds up to 400 m/min; • the new Vantage SF corrugator unit for standard and special products, which also enables working with extremely light paper. Its main features are: absence of critical speeds, variable corrugator pressure, non metallic keyed press cylinder, low maintenance costs, corrugate change in 5 minutes; • in-line laminators.

www.dativoweb.net




Dedicated Service. Innovation with Passion.

OMET 50 Years Lecco Open House 7-10 May 2013 OMET AT HALL 3 - BOOTH H21-K22

archipelago.omet.it

DIGITAL WEB MAGAZINE

OMET Srl omet.it


Acimga Informa Camozzi SpA Micro regolatore proporzionale elettronico Il micro regolatore proporzionale elettronico Serie K8P nasce dall’esperienza di Camozzi SpA e, in particolare, dallo sviluppo della valvola miniaturizzata K8. Il nuovo K8P garantisce una eccellente regolazione della pressione, un’elevata dinamicità e un’auto regolazione delle performance a fronte di un basso consumo energetico; più in generale, assicura prestazioni elevate in tutte le applicazioni in cui sono richieste alta precisione, risposte veloci e bassi consumi. Questo regolatore gestisce la pressione d’uscita azionando due valvole K8 monostabili in funzione del segnale d’ingresso (da 0 a 10 V DC) e della retroazione del sensore di pressione posizionato al suo interno. K8P ha integrato nell’algoritmo di gestione una funzione d’auto-aggiustamento, in modo da garantire le massime performance indipendentemente dal volume a cui è correlato. Electronic proportional micro regulator The K8P series electronic proportional micro regulator is the result of Camozzi SpA’s experience, in particular its development of the miniaturized K8 valve. The new K8P guarantees excellent pressure regulation, high dynamism and self regulation of performance with low energy consumption; more generally, it guarantees high performance in all applications that require high precision, quick response time and low consumption. This regulator manages outlet pressure by operating two K8 monostable valves in correspondence to the inlet signal (0-10 V DC) and the retroactivity of the pressure sensor inside. K8P has integrated a selfadjusting function into the control algorithm in order to guarantee maximum performance, regardless of the volume being managed.

Cason SpA Hall 3 Stand H19 K12 Taglierine ribobinatrici per l’industria del converting A Converflex 2013 Cason punta a consolidare la leadership sul mercato italiano ed europeo delle taglierine ribobinatrici per l’industria del converting. La fiera è, inoltre, il palcoscenico ideale per presentare agli operatori nazionali e stranieri la taglierina ribobinatrice best seller di gamma, denominata Innova Biback HPO. Si tratta di un modello frutto dell’attitudine di Cason SpA al miglioramento continuo, specchio dell’anima in-

18 Converting APR-GIU/13

novatrice e pratica di un’azienda che ha fondato il proprio modello creativo su principi di aggiornamento tecnologico e di comodità di utilizzo. Il successo riscontrato dalla Innova Biback HPO è emblematico di come le soluzioni “Made in Cason” siano apprezzate non solo per la capacità dell’azienda di proporre offerte commerciali equilibrate in tempi rapidi, ma anche per la qualità dei suoi prodotti: una qualità che si traduce in robustezza, innovazione e affidabilità. Cutting rewinders for the converting industry At Converflex 2013, Cason focuses on consolidating its leadership in the Italian and European markets of cutting rewinders for the converting industry. The fair is also the perfect occasion for presenting to Italian and foreign operators the best-selling cutting

rewinder in its range, called Innova Biback HPO. This model is the result of Cason SpA’s aptitude for continuous improvement, reflecting the innovative and practical spirit of a concern that has founded its creative model on principles of technological updates and convenience of use. Biback HPO’s success is emblematic of how “Made in Cason” solutions are appreciated not only for the concern’s capacity for offering commercially balanced proposals in short time, but also for the quality of its products: a quality that translates into robustness, innovation and reliability.

Cerutti Packaging Equipment SpA Hall 3 Stand A29-B22 Per una stampa più flessibile e competitiva Il Gruppo Cerutti presenta a Converflex 2013 alcune delle ultime soluzioni per il mercato della stampa e converting di imballaggi: in particolare, le due aziende

Cerutti Packaging Equipment e Flexotecnica (quest’ultima in fase di cessione a KBA, Ndr) espongono le loro linee più significative in termini di competitività e flessibilità. Cerutti Packaging Equipment porta in mostra due elementi stampa: il primo, della Serie 980, operator-friendly e adatto ai mercati più diversi grazie all’estrema flessibilità del cambio lavoro; il secondo, della Serie 1080, come soluzione “offthe-shelf”, ad alta tecnologia e dal prezzo estremamente competitivo. Allo stand viene esposta in configurazione base, equipaggiata con un carrello facilmente gestibile dall’operatore. For a more flexible and competitive print The Cerutti group presents at Converflex 2013 a few of its latest solutions for the packaging printing and converting market: in particular, the two concerns Cerutti Packaging Equipment and Flexotecnica (the latter in the process of being acquired by KBA, Editor’s note) display their most important lines in terms of competitiveness and flexibility. Cerutti Packaging Equipment brings two print elements to the show: the first, of the 980 series, is an operatorfriendly solution adapted for a wide variety of markets thanks to an extremely flexible changeover; the second, of the 1080 series, as an offthe-shelf solution with high technology and an extremely competitive price. At the stand it is displayed in its basic configuration, equipped with a trolley that is easily managed by the operator.

Delsar Lame Srl Hall 3 Stand K09-L10 Lame di qualità per un taglio di valore Impresa storica del settore lame industriali, Delsar Lame (Trezzano sul Naviglio, MI) produce coltelli circolari, lame lineari a filo liscio e dentate, gruppi di taglio pneumatici, utilizzati nell’industria del packaging, nonwovens, tessile, plastica e tissue. Oltre alla qualità dei prodotti, punto di forza dell’impresa è un approccio al mercato che punta sul servizio e si fa cura di sensibilizzare l’utilizzatore, che investe cifre significative per l’acquisto di linee di taglio, sull’importanza di adottare ricambi di qualità. Nonostante, infatti, coltelli circolari e lame vengano di norma considerati come utensili comuni, in realtà solo abbinando prodotti altamente professionali si può garantire un’unità di taglio dalle prestazioni elevate. Quality blades for quality cutting A historic enterprise in the industrial blades sector, Delsar Lame (Trezzano sul Naviglio, MI) produces circular knives, linear smooth and dentellated blades, pneumatic cutting units, used

www.dativoweb.net


Acimga Informa in the packaging, nonwovens, textile, plastic and tissue industries. In addition to the quality of its products, the concern’s strong point is a market approach that prioritizes services and is considerate toward the user who invests considerable sums for the acquisition of a cutting line and the importance of adopting quality changeover systems. In fact, although circular knives and blades are generally considered commonplace tools, only by combining highly professional products can one guarantee a high performance cutting unit.

Erhardt+Leimer Srl Hall 3 Stand H09 Misure in linea, senza radiazioni Forte del successo ottenuto a Drupa 2012, Erhardt+Leimer presenta a Converflex Eltim: il suo nuovo sistema di misurazione e controllo in linea del peso, dello spessore e dell’umidità. Si tratta di un dispositivo di concezione unica e senza fonti radioattive che, grazie alla struttura modulare e snella, garantisce misurazioni con un altissimo grado di precisione, senza dover mettere in campo procedure di calibrazione e standardizzazione specifiche per i diversi tipi di materiali.

Eltim viene installato sulle linee di estrusione, laminazione, spalmatura, accoppiamento e calandratura dei diversi materiali; può essere impiegato su impianti nuovi o già esistenti in sostituzione di unità radioattive obsolete, che presentano costi di gestione e manutenzione elevati. È disponibile in configurazione open-loop, con misurazioni statistiche, e in closeloop, con regolazione e chiusura anello, ed Erhardt+Leimer lo propone come la soluzione tecnica ed economica ideale per i diversi tipi di esigenza. In line measurement, radiation free In the wake of its success at Drupa 2012, at Converflex Erhardt+Leimer presents Eltim: its new in line system for measurement and control of weight, thickness and humidity. This device features a unique conception and no

radioactive sources, which, thanks to its modular and streamlined structure, guarantees high precision measurements without the use of specific calibration and standardization procedures for different types of materials. Eltim can be installed on extrusion, lamination, spreading, pressing and glazing lines for various materials; it can be used on new or pre-existing installations to substitute obsolete radioactive units, which carry high management and maintenance costs. The system is available in an open-loop configuration, with statistical measurements, and in closed-loop, with loop closure and adjustment, and Erhardt+Leimer proposes it as a technical and economical solution suitable for various types of requirements.

Flexotecnica SpA Hall 3 Stand A29-B22 Flexo a tamburo centrale con sleeve gearless A Converflex 2013 Flexotecnica presenta la gamma Evoxd di flessografiche a tamburo centrale con sleeve gearless. In mostra, macchine a 8 colori con larghezza di stampa 1.270 mm, in grado di lavorare una gamma di formati da un minimo di 350 a un massimo di 1.070 mm.

Pad. 3 - Stand L19




Acimga Informa

Evoxd è stata progettata per soddisfare l’esigenza sempre più pressante di produrre con efficienza e qualità, mantenendo al contempo livelli di investimento contenuti. Le sue prestazioni si devono alla robusta struttura meccanica della sezione di stampa, al contenimento dei consumi energetici conseguente al design compatto e all’integrazione razionalizzata dell’equipaggiamento accessorio (finalizzata a ridurre i cambi-lavoro e a migliorare l’efficienza del processo), oltre che a un’interessante innovazione a livello di ventilazione nel ponte finale, che abbassa ulteriormente il fabbisogno di energia. Le macchine della serie Evoxd effettuano stampe di alta qualità a una velocità che raggiunge i 500 m/min, con cambi lavoro rapidi finalizzati a ridurre i fermi macchina e ad aumentarne i tempi di attività. Central drum flexo with gearless sleeve press At Converflex 2013 Flexotecnica presents its Evoxd range of central drum flexographic printers with gearless sleever. On show, 8 color machines with 1,270 mm print web capable of processing a range of formats from a minimum of 350 to a maximum of 1,070 mm. EVOXD was designed in order to satisfy the growing demand for efficient quality production that keeps investment costs down. Its performance is made possible by the robust mechanical structure of its printing components, the low energy consumption made possible by its compact design and the rationalized integration of the accessory equipment (aimed at reducing changeovers and improving process efficiency), in addition to an exciting innovation in the ventilation of the final phase, which further reduces energy consumption. The Evoxd series machines perform high quality prints at a speed of up to 500 m/min, with quick changeovers aimed at reducing machine stops and improving operational times.

Gama Srl Hall 3 Stand H19-K12 Controllo automatico di viscosità, pH e temperatura In collaborazione con I&C, che ne so-

20 Converting APR-GIU/13

stiene lo sviluppo commerciale, Gama potenzia la propria offerta di sistemi di controllo, guida-nastro e conta-formati per il packaging, le etichette e il converting. A Converflex, fra l’altro, lancia i sistemi automatici a tecnologia “vibration” per il controllo di viscosità, pH e temperatura. Sono disponibili nei due modelli VIS G28 per inchiostri a base solvente, ideale per l’editoria, e VIS G29 per inchiostri a base acqua impiegati nella stampa flexo e roto. VIS G29 apporta in automatico gli opportuni correttivi mediante aggiunta di stabilizzanti, massimizzando così la qualità della stampa e le prestazioni delle macchine. Inoltre trasmette le informazioni utili in tempo reale, emette il rapporto di fine produzione e permette di archiviare i parametri dei set-up e dei “job” per future ristampe. L’insieme dei dati può essere inviato al sistema gestionale per l’analisi dei costi di produzione. Gama presenta in fiera diverse altre novità, fra cui il sistema offline G100 per la lettura e la correzione dei valori di densità della scala colore.

Automatic control of viscosity, pH and temperature In cooperation with I&C, that is supporting its commercial growth, Gama is extending its offer of control systems, belt-guides and format counters for packaging, labels and converting. At Converflex, among other things, it will be launching it automatic vibration technology systems for viscosity, pH and temperature control. They are available in the two models: VIS G28 for solvent based inks, ideal for publishing, and VIS G29 for waterbased inks used in flexo and gravure printing. VIS G29 automatically implements the required corrections through by adding a stabilizer, thus maximising the print quality and machine performance. On top of that the machine transmits the required information in real time, issues an endof-production report and enables the storing of the set-up and “job” parameters for future reprints. All the data can be sent to the management system for the analysis of the production costs. Gama will be presenting other new features at the fair, including the offline G100 system for reading density values and color scale corrections.

Grafikontrol SpA Hall 3 Stand C19-D12 Controllo totale del processo di stampa Grafikontrol è nata nel 1969 e oggi è protagonista sulla scena internazionale dei controlli per l’industria grafica: controlli di registro, ispezione nastro e controlli del colore per macchine rotocalco, flexo e web-offset. Le ultime realizzazioni rivolte al settore del packaging sono principalmente dedicate all’ispezione nastro per la rilevazione dei difetti di stampa (statistica e 100%) e alla misura in linea del colore. Fra i prodotti di punta spicca Grafikscan 3000, un sistema per l’ispezione 100% dei difetti, che effettua un controllo totale di tutto il processo di stampa, cataloga la totalità dei difetti rilevati e fornisce in tempo reale un’analisi accurata della produzione. Grafikscan 2200 è un visualizzatore dotato di un modulo per l’ispezione statistica per il controllo della qualità di stampa. Mediante software specifici quali “registro interattivo”, “controllo codice a barre” e “color monitoring”, si è in grado di minimizzare gli scarti di produzione e i reclami da parte dei clienti finali. Infine, i CR33-CR34 sono controlli di registro colore per macchine rotocalco da imballaggio, che funzionano standalone o integrati nell’elettronica di macchina. Total control of the print process Founded in 1969, today Grafikontrol is an international leader in industrial graphics controls: register controls, ribbon inspection and color controls for rotogravure, flexo and web offset printers. The concern’s latest creations for the packaging sector are mainly dedicated to ribbon inspecting for observing print defects (statistics and 100% control) and measuring color line. The most exciting additions include Grafikscan 3000, a visualizer for 100% defect inspection that performs a complete check on the entire print process, cataloging any defects detected and supplying a precise production analysis in real time. Grafikscan 2200, on the other hand, is equipped with a statistical inspection module and checks print quality using special interactive register softwares. It also verifies barcodes and performs color monitoring and minimizes production waste and end users complaints. Finally, the CR33-CR34s are color register controls for rotogravure

www.dativoweb.net




Acimga Informa packaging machines. They function as stand-alone or integrated with the machinery electronics.

and digitization currently underway in the packaging sector. At ConverflexGrafitalia, the Inglese staff is present at the Esko stand to illustrate for visitors all the proposals.

Imaf SpA Hall 1 Stand M11-N14 Prodotti e attrezzature per prestampa e stampa Imaf SpA è una rinomata industria chimica italiana che opera nelle Arti Grafiche. Fondata nel 1961, ha assunto in breve tempo un ruolo rilevante nel campo dei prodotti per prestampa e stampa, soprattutto additivi di bagnatura e soluzioni per la pulizia delle macchine da stampa. Imaf produce inoltre diversi tipi di attrezzature: espositori per lastre presensibilizzate; sviluppatrici per lastre presensibilizzate, analogiche e CTP, termiche e UV; una linea completa per trattamento lastre composta da sviluppo, ritocco, lavaggi e gommatura, forno e stacker; stacker per lastre; lavalastre; frigoriferi per la termostazione delle soluzioni di bagnatura; apparecchi per osmosi inversa; economizzatori per le acque di lavaggio di sviluppatrici per film e lastre. Products and equipments for printing and preprinting Imaf SpA is a renowned Italian chemical manufacturer that operates in the graphic arts sector. Founded in 1961, in short time the concern has assumed an important role in the field of products for printing and preprinting, especially dampening additives and solutions for printing machines cleaning. Imaf also produces various kinds of equipment: exposers for presensitized plates; developers for presensitized, analog and CTP, thermal and UV plates; a complete plate treatment line made up of development, retouching, washing and rubberization, kilns and stackers; plate stackers; plate washers; refrigerators for maintaining dampening solutions; equipment for inverse osmosis; economizers for the water used for washing by developers for films and plates.

IMS Deltamatic SpA Hall 3 Stand F23-G22 Taglierina per carta e cartone A Converflex 2013 IMS Deltamatic presenta una taglierina monoalbero per carta e cartone modello GM3. Si tratta di una macchina compatta, robusta e competitiva, che permette di produrre bobine anche di grande diametro, con un’ottima qualità e con grande efficienza e precisione.

22 Converting APR-GIU/13

Lohmann Italia Srl Hall 3 Stand H29-K30 Slitter rewinder for paper and cardboard At Converflex 2013 IMS Deltamatic will show a single shaft, centre driven slitter rewinder model GM3. It is a compact, sturdy and competitive machine, allowing the production of reels with large diameter, with high quality and with optimal efficiency and precision.

Inglese Srl c/o Stand EskoArtwork Hall 1 K09- L14, K17- L20 Lastre in fotopolimero e workflow Inglese Srl è l’importatore esclusivo per l'Italia delle lastre fotopolimere Toray Torelief® con sviluppo ad acqua, analogiche e digitali, per flexo, dry-offset, letterpress. Inoltre, l’azienda emiliana è agente EskoArtwork per l’Italia ed è in grado di fornire agli utilizzatori tutte le informazioni necessarie all’ottimizzazione del loro flusso di lavoro. Le tecnologie flessografiche digitali di Esko, tra cui spicca l’HD Flexo, forniscono gli strumenti per adeguare il proprio ciclo produttivo alla rapida evoluzione verso l’industrializzazione e la digitalizzazione in atto nel settore del packaging. A Converflex-Grafitalia lo staff di Inglese è presente presso lo stand Esko per illustrare ai visitatori tutte le proposte. Photopolymer plates and workflows Inglese Srl is the exclusive importer in Italy of Toray Torelief® photopolymer plates with water development, analogic or digital, for flexo, dry-offset, letterpress. Furthermore, the Emilian concern represents EskoArtwork in Italy and is capable of supplying users all information necessary for optimizing workflows. Esko digital flexographic technologies, among which stands out HD Flexo, supply the tools for upgrading one’s production cycle in order to quickly evolve in step with the industrialization

Nuovi biadesivi per il montaggio cliché Sostenuta da oltre 160 anni di storia, la multinazionale tedesca Lohmann si è affermata sui mercati mondiali come fornitore di riferimento di biadesivi per il montaggio di cliché flessografici. Consapevole del fatto che una scelta corretta del nastro per il montaggio gioca un ruolo fondamentale nel risultato di stampa, il Team Grafica di Lohmann ha integrato la sua offerta con un nuovo prodotto sviluppato per soddisfare esigenze specifiche. Si chiama DuploFlex Maxx e presenta delle proprietà adesive peculiari, che consentono di ridurre il cosidetto edge lifting, o sollevamento dei bordi. Come già i prodotti della consolidata gamma DuploFlex 5, anche il nuovo biadesivo è caratterizzato da facile maneggevolezza, rimozione agevolata e senza residui dopo l’utilizzo, oltre che da risultati di stampa perfetti. Sono disponibili quattro diverse densità di schiuma che permettono di ottenere stampe di retini o fondi pieni, a seconda delle esigenze.

A new plate-mounting bi-adhesive tape With a long history stretching back over 160 years, Lohmann, the German multinational producer of adhesive tapes, is a leader in Flexo plate mounting solutions. Well aware that the right choice of plate mounting tape plays a major role in determining the appearance of the print image, Lohmann’s graphics team has extended its product range by developing a new plate mounting tape: DuploFlex Maxx. Its new adhesive properties reduce edge lifting. Like the proven DuploFlex 5 range from Lohmann, this new plate mounting tape is also characterised by its ease of

www.dativoweb.net




w.catiamassaro.it

Freni e frizioni pneumatiche ed elettromagnetiche a polvere Pneumatic and electromagnetic powder brakes and clutches

Frena, con un dito Frena con la vasta gamma disponibile di freni pneumatici e freni elettromagnetici a polvere, tutti realizzati con materiali e tecnologie innovative per JDUDQWLUHDIÂżGDELOLWjGXUDWDHUREXVWH]]D

One touch braking Brake with the vast range of pneumatic and electromagnetic powder brakes, all constructed with innovative materials and WHFKQRORJ\JXDUDQWHHLQJUHOLDELOLW\DQGORQJOLIH

stand B29-C28

&RQWXWWDODTXDOLWjJDUDQWLWDGDOODFHUWLÂżFD]LRQH,62 :LWKDOOWKHTXDOLW\JXDUDQWHHGE\WKH,62FHUWLÂżFDWLRQ

Re S.p.A. via Firenze 3 , 20060 Bussero (MI) Italy T +39 02 9524301 E info@re-spa.com

Controlli Industriali

re-spa.com


Acimga Informa handling, easy removal and a perfect print result. Customers can choose from four different foam hardnesses, which permit fine runs as well as dense ink coverage.

Nordmeccanica Group Hall 3 Stand G29-H26 Non solo fiera... Nordmeccanica non manca l’appuntamento con Converflex 2013 e coglie l’occasione per organizzare una open house con l’obiettivo di presentare le molte accoppiatrici in fase di produzione presso gli stabilimenti di Piacenza. Durante l’open house verranno anche eseguite prove di accoppiamento sulla macchina Super Combi 3000. Inoltre, sarà possibile visitare il nuovo Laboratorio, adiacente alle aree produttive, attrezzato per la Ricerca e lo Sviluppo di nuovi prodotti e la realizzazione di prove per i clienti: una struttura che testimonia l’impegno tecnologico dell’impresa piacentina.

Not only exhibition… Nordmeccanica won’t miss Converflex 2013 and takes the opportunity to organize an open house with the objective of presenting its many laminators currently in production at its Piacenza facilities. During the open house, lamination tests will also be conducted on the Super Combi 3000. Furthermore, a visit to the new Laboratory, adjacent the production site, will be organized. The lab is equipped for research & development of new products and testing on behalf of its customers: a structure that serves as an evidence of the Piacenza concern’s technological commitment.

Omet Srl Hall 3 Stand H21-K22 Accoglienza in fiera, macchine all’open house Un “salto” nella storia dell’azienda lombarda, leader nel mondo della stampa a fascia stretta e media e del tissue converting, dalla fondazione nel 1963 ai successi di oggi. Così Omet accoglie i visi-

24 Converting APR-GIU/13

tatori allo stand di Converflex, ma anche presso la propria sede produttiva, a Lecco, che apre le porte per l’intera durata dalla manifestazione per consentire di “toccare con mano” le tecnologie più innovative e assistere alle dimostrazioni dal vivo. Tre le macchine presenti nel Technology Center di Omet a Lecco: una Varyflex V2, una XFlex X6 equipaggiata con i nuovi gruppi offset a maniche e una XFlex X4, che combina la tradizione - il cilindro di stampa - con l'elettronica più avanzata. Un servizio di navetta gratuito è a disposizione dei visitatori, lungo il tragitto da Milano a Lecco e ritorno. Reception at the fair, machines at the open house A "leap" in the history of the Lombard company, the world's leading narrow and medium web printing and tissue converting concern, from its foundation in 1963 to the success of today. Thus Omet welcomes visitors to its stand at Converflex, but also at its production site in Lecco, which it will open its gate for the entire duration of the event to enable visitors to gain first hand experience of the most innovative technologies and attend live demonstrations Three the machines to be presented at the Omet technology centre in Lecco: a Varyflex V2, a XFlex X6 equipped with new offset units and sleeves and a XFlex X4, which combines tradition the printing cylinder - with the most advanced electronics. A free shuttle bus service will be available to visitors en route from Milan to Lecco and back.

In fiera si puntano i riflettori, in particolare su due modelli: - Metro, versatile e componibile, per tutte le lavorazioni tradizionali e speciali che non si riescono a realizzare su macchine convenzionali; - Digi Folder Gluer, di piccole dimensioni ma di grande formato, in grado di realizzare le lavorazioni di cartotecnica stampate con macchine digitali e non. Completano le proposte Petratto le cordonatrici a marchio Batfold e Cordoba, e la nuova accavallatrice per cucitrici a filo refe, a marchio D-Sig. Folder-gluer and beyond At Grafitalia 2013 Petratto is presenting its most successful production lines as well as some essential new features. The spearhead product of the Piedmontese company, which designs and manufactures machines for paper converting post-printing, are their folder gluers. In particular two models will be spotlighted at the fair: - Metro, versatile and modular, for all conventional and special processes that cannot be achieved on conventional machines; - Digi Folder Gluer, small in size but large format, able to process converting products printed using digital or other means. Petratto’s range is completed by the Batfold and Cordoba scoring machines and the new D-Sig brand thread saddle stitchers.

Re SpA Controlli Industriali Hall 3 Stand B29-C28

Petratto Srl Hall 1 Stand F27-G30 Piega-incolla e oltre In occasione di Grafitalia 2013 Petratto presenta le linee di produzione più affermate e alcune novità da non perdere. Punta di diamante dell’offerta dell’impresa piemontese, che progetta e realizza macchine per lavorazioni cartotecniche post stampa, sono le piega-incolla.

Un freno pneumatico di nuova concezione Re Controlli Industriali, protagonista a livello internazionale nell’automazione di processo per la lavorazione di laminati, presenta a Converflex il nuovo e innovativo freno pneumatico EXtreme. Le sue prestazioni sono il frutto di anni di esperienza nel converting e della continua ricerca effettuata dall’ufficio R&D della società, che ha introdotto e testato materiali innovativi e unici nel loro genere. Prestazioni elevate, compattezza, semplicità di utilizzo e di installazione, costi di manutenzione irrisori e rispetto per l’ambiente circostante e per la salute

www.dativoweb.net




Pad 3 | Stand H29-K30

Noi trasformiamo visioni in soluzioni adesive. Beneficio dalla conoscenza della Flessografia dei nostri Bonding Engineers. Che si tratti di stampa di etichette, imballaggio flessibile o cartone – una gestione professionale, processi accurati e risultati di stampa perfetti sono al giorno d’oggi ciò che serve alla Flessografia. Con i nostri biadesivi di montaggio DuploFLEX®, i nostri Bonding Engineers hanno sviluppato per voi soluzioni e prodotti senza compromessi. Volete dare un’occhiata? Allora metteteci alla prova.

Lohmann Italia s.r.l. Via Edison 3/G 31020 Villorba (TV) / Italia Tel.: +39-(0)422-911 663 Fax: +39-(0)422-919 042 info.it@lohmann-tapes.com www.lohmann-tapes.com


Acimga Informa dell’operatore sono alcune delle caratteristiche che fanno di EXtreme un freno senza pari. Completamente brevettato sia nel design sia nel principio di funzionamento, EXtreme XT10 inaugura una nuova generazione di freni industriali. A newly developed pneumatic brake Re Controlli Industriali, international leading light in process automation for working laminates, at Converflex will be presenting its new and innovative pneumatic brake EXtreme. Its performance is the result of years of experience in converting and continuous research done by the R&D section of the company that has introduced and tested materials that are innovatory and unique. High performance, compactness, ease of use and installation, minimal maintenance costs and respect for the environment and the health of the operator are some of the features that make EXtreme a brake without equal. Fully patented in both design and operating principle, EXtreme XT10 ushers in a new generation of industrial brakes.

Rossini SpA Hall 3 Stand C21-D22 Sleeve: tutte le novità in mostra Rossini SpA, leader a livello internazionale nella produzione di maniche e sistemi carrier-sleeve per la stampa rotocalco e flessografica, presenta a Converflex 2013 una nutrita serie di anteprime tecnologiche. Punto focale dell’esposizione, un innovativo prototipo di sleeve flessografica ultraleggera, capace di garantire una stabilità assoluta per 3 anni. Accanto ad esso, il Carrier Starbridge a bloccaggio meccanico mediante immissione d’aria rappresenta un altro elemento di particolare interesse, così come l’esclusivo sistema lavatamburo Evolution, che ha incontrato un riscontro di mercato molto positivo fin dalla prima presentazione alla scorsa Drupa. Un’altra novità della Divisione Equipment è la macchina lava cliché PhotoClean. Infine, allo stand Rossini si possono esaminare le affermate sleeve Speedwell per la stampa rotocalco ed Everstat per la stampa flessografica, oltre alle nuove Everglass per macchine narrow-web.

Sleeves: all the new features on show Rossini SpA leading gravure and flexographic printing sleeve and sleeve-carrier systems manufacturer, at Converflex 2013 will be presenting a host of technological previews. The focal point of the display, an innovative flexographic lightweight sleeve prototype, able to guarantee absolute stability for 3 years. Alongside the same, the Starbridge Carrier with mechanical locking by injection of air is another element of particular interest, as well as the exclusive Evolution drum washer, which has met with a very positive market response since its first presentation at the last Drupa. Another new feature of the Equipment Division is the PhotoClean plate washing machine. Lastly, visitors to Rossini’s stand will be able to see the established Speedwell gravure and Everstat flexographic printing sleeves, as well as the new Everglass range for narrow-web machines.

Schmersal Italia Srl Interblocco di sicurezza Schmersal presenta l’interblocco di sicurezza con codifica individuale e forza di ritenuta regolabile a marchio AZM 300. Principali caratteristiche: sistema di ritenuta di ultima generazione con forza di ritenuta adattabile; nessun elemento aggiuntivo necessario (tipicamente blocco porta o ritenuta); codifica individuale RFID; ampia tolleranza di azionamento. Inoltre, AZM 300 soddisfa le prerogative PL e Safety Integrity Level 3. Questa nuova soluzione di sicurezza è stata sviluppata nel confronto diretto e concreto con l’utilizzatore, in particolare del settore packaging, che manifesta l’esigenza di un interblocco sicuro e al tempo stesso compatto, applicabile universalmente, codificato e con una forza di ritenuta modificabile in base alle diverse esigenze dell'impianto. Da non sottovalutare, inoltre, le esigenze relative all'igiene, soprattutto in relazione alle aree del processo produttivo dedicate allo stoccaggio. Per questo il nuovo AZM 300 è resistente a molti prodotti aggressivi di lavaggio e, grazie alla classe di protezione IP69K, è adatto ad applicazioni in ambienti con elevati standard di igiene. Safety interlock Schmersal offers its AZM 300 safety interlock with individual coding and adjustable restraining force. It’s main characteristics: the latest generation adjustable restraining force system, with no additional element required (like door blocks or restraints); individual RFID coding; wide drive tolerance. In addition, AZM 300 meets the PL and Safety Integrity Level 3

26 Converting APR-GIU/13

prerogatives. This new safety solution has been developed directly consulting the user, particularly in the packaging sector, which shows the need for a safe as well as compact, universally applicable, and encoded interlock with a restraining force that can be modified to suit specific system demands. Not to be underrated, in addition, the hygiene requirements, especially in terms of storage related production procedures. This is why the new AZM 300 is resistant to many aggressive washing products and, thanks to its IP69K class protection, is suitable for use in environments with high hygiene standards.

Simec Group Srl Hall 3 Stand A19 Stampa flexo: anilox a 360° La scelta di un anilox non è sempre semplice né standardizzabile: ogni cliente opera in condizioni produttive peculiari, spesso con equipaggiamenti di produttori diversi e tecnologie non sempre allo stato dell’arte. Sostenuta dalle competenze maturate in oltre 50 anni di attività, Simec è in grado di offrire i prodotti, il supporto tecnico e le risorse necessarie a supportare i clienti a 360°. Anzitutto con una vasta gamma di incisioni (spazia dalle incisioni di tipo convenzionale a quelle di nuova generazione destinate ai lavori in HD) e un controllo di processo completo e garantito. La progettazione e la produzione sono realizzate in Italia, in uno degli stabilimenti più avanzati del mondo, dove ciascun prodotto è sottoposto a controlli di qualità che forniscono garanzie di ripetibilità al 100%, e da cui si effettuano forniture a “chilometro 0”. Da due anni Simec ha attivato anche un servizio di diagnostica, che permette ai suoi clienti di monitorare gli anilox e fornisce statistiche relative ai problemi di utilizzo e alla natura e frequenza dei rifacimenti. I rulli e le maniche Simec Starlox sono codificati e proposti dai maggiori costruttori di macchine da stampa flessografica internazionali; attualmente sono utilizzati da più di 3000 clienti in 95 paesi del mondo. Flexo printing: all-round anilox The choice of an anilox roll is not always easy nor standardized: each customer operates in specific production conditions, often with equipment from different manufacturers and technologies that is

www.dativoweb.net




Clic. Clic. Clic... Fino a marzo, Apex ha venduto 35.116 cilindri dosatori in tutto il mondo! E TU cos’hai da guadagnare dalla tecnologia Uniformità superiore Diamant

La tecnologia GTT è sinonimo di maggior precisione e nitidezza di caratteri, stampe a rovescio, codici a barre e punti. Realizza stampe in serie di qualità sempre elevata, con regolazioni minime. GTT offre questo vantaggio, giorno dopo giorno, stampa dopo stampa.

UltracellEXT

Ultracell

GTT

What can we engrave GTT for you today?

?

Tecnologia GTT ed eccellenza dei cilindri anilox UltraCell: la scelta Apex è sempre garanzia di prodotti durevoli, qualità elevata e assistenza perfetta.

Massima stampabilità! Standardizzazione semplificata. Tempi di fermo ridotti. Redditività maggiore.

UltraCell GTT Global Unit Sales

APEX ITALY ® ® TTHE HHE FUTU FUTURE UUTURE URE OF FLEX FLEXO XO

CONVENTIONAL ANILOX. UNCONVENTIONAL QUALITY.

Tel: +39 (0) 331 379 063 www.apex-groupofcompanies.com info@apex-italy.it

APEX EUROPE APEX DEUTSCHLAND APEX FRANCE APEX IBERĺCA APEX ASIA APEX LATIN AMERICA APEX NORTH AMERICA T +31 (0) 497 36 11 11 T +49 (0) 2823 929 360 T +33 (0) 475 46 39 42 T +34 (0) 93 583 1012 T +65 (0) 6284 7606 T +55 (0) 41 3677 2678 T +1 (0) 724 379 8880 E info@apex-europe.com E info@apex-deutschland.de E france@apex-europe.com E spain@apex-europe.com E apexasia@singnet.com.sg E info@apexlatinamerica.com E info@apexnorthamerica.com


Acimga Informa not always state-of-the-art. Backed by the expertise gained in over 50 years, Simec is able to offer the products, technical support and resources needed to give its customers all-round support. First of all with a wide range of engravings (ranging from conventional type engravings to those of the new generation intended to work in HD) and a complete and guaranteed process control. Both design and production take place in Italy, in one of the most advanced facilities in the world, where each product is subjected to quality control tests that provide guaranteed 100% repeatability, enabling "0 km" deliveries. The company has been running a diagnostic service for two years, that enables its customers to monitor the aniloxes and provides statistics in terms of problems of use and the nature and frequency or reworkings. The Simec Starlox rollers and sleeves are encoded and presented by the major international flexographic printing press manufacturers; currently they are used by more than 3000 customers in 95 countries worldwide.

Sitma Machinery SpA Una confezionatrice per l’editoria La nuova Sitma 1005-BW è progettata per lavorare ad alta velocità (fino a 15.000 confezioni/h) utilizzando film plastico neutro o stampato, e rappresenta dunque una soluzione ideale per stampatori e aziende specializzate in mailing con volumi medi. Dispone di un’ampia gamma di optional - quali alimentatori per riviste cucite o brossurate, per giornali, per inserti di vario tipo e gadget - ed è in grado di confezionare riviste e giornali in formato diverso. Inoltre può essere dotata di tunnel di retrazione e di vari tipi di stacker, a seconda dello spessore del prodotto. La macchina dispone di pannello di comando touch screen installato su braccio girevole, per regolazioni e cambi formato estremamente rapidi, e

può fornire dati di produzione con accesso a distanza. Inoltre è predisposta a indirizzare il prodotto con etichetta da tabulato o con stampa ink-jet; questa funzione può essere associata alla suddivisione in base al codice postale. A wrapping machine for publishing The new Sitma 1005-BW is designed to operate at high speeds (up to 15,000 packs/h) using neutral or printed plastic film, and therefore represents an ideal solution for printers and companies specializing in mailing in medium volumes. It has a wide range of options - such as feeders for stitched or bound magazines, newspapers, for various types of inserts and gadgets - and is able to wrap magazines and newspapers in different formats. It can also come with shrink tunnel and of various types of stackers, depending on the thickness of the product. The machine has a touchscreen control panel mounted on a swivel arm for very fast adjustments and format changes, and can provide remote access production data. It is also designed to address products using label print-outs or by ink-jet printing; this function can be subdivided according to the postal code.

Uteco Converting SpA Hall 3 Stand D19-E12 Crescere al servizio del cliente La crescita continua del Gruppo Uteco in controtendenza rispetto all’andamento generale dell’economia, ha imposto l’impresa veneta sui mercati internazionali delle macchine da stampa e trasformazione per il settore del packaging. Nel 2012 il giro d’affari ha superato i 100 milioni di euro, con un cash flow che sostiene non solo la completa autonomia finanziaria ma anche la possibilità di effettuare investimenti significativi in più direzioni. E se la crescita economica è si-

curamente un obiettivo basilare di Uteco, lo è anche il rispetto per l’ambiente. Senza perdere di vista le esigenze dei clienti, serviti con l’obiettivo di fornire loro gli strumenti per vincere le sfide poste da un mercato in continuo mutamento. La presenza a Converflex di questa “multinazionale formato tascabile” è incentrata sulle ultime innovazioni tecnologiche riguardanti non solo le macchine per la stampa flexo, da sempre core business del gruppo, ma anche e soprattutto le rotocalco, le accoppiatrici e le macchine speciali. In contemporanea con la fiera, Uteco organizza un’open house nella sede di Colognola ai Colli (Verona), in collaborazione con il partner tecnologico DuPont. Growing at the service of the customer The continued growth of the Uteco Group in contrast to the general trend of the economy has imposed the Veneto based company on the international packaging print and converting machine market. In 2012 turnover exceeded 100 million euros, with a cash flow that not only entails complete financial autonomy, but also the opportunity to make significant investments in several directions. And if economic growth is definitely a basic goal of Uteco, so too is the respect for the environment. Without losing sight of the needs of customers, served with the aim of providing them with the tools to face the challenges of a continuously changing market. The presence at Converflex of this "pocket size multinational" will be focussed on the latest technological developments not only involving the machines for flexo printing, that have always been the core business of the group, but also and aboveall gravure, laminating and special machinery. At the same time as the fair, Uteco is organizing an open house in its Colognola ai Colli site (Verona), in cooperation with its technological partner DuPont.

Ogni prodotto ha il suo imballaggio, tu hai

DativoWeb Il punto di riferimento on line per l'informazione nei settori dell'imballaggio, dell’imbottigliamento, dell'etichettatura, del converting... Approfondimenti, opinioni, notizie, statistiche e trend di settore. 28 Converting APR-GIU/13

www.dativoweb.net


Flexotecnica diventa tedesca La notizia ufficiale, diramata con un comunicato di KBA a fine febbraio, non è giunta inaspettata ma ha fatto ugualmente rumore: il gruppo Cerutti ha ceduto Flexotecnica a Koenig & Bauer AG. Lo storico produttore italiano di macchine per la stampa flexo cambia così nazionalità, mentre si manifesta in tutta la sua portata l’operazione complessa e delicata di ristrutturazione della Cerutti, resa ineluttabile dalla crisi degli storici mercati di riferimento (le rotative per l’editoria periodica anzitutto), e la rifocalizzazione sulle tecnologie per il converting. Un’operazione che, con la vendita di Flexotecnica, ha alleggerito la struttura dell’impresa piemontese di “rami” ormai secondari rispetto al nuovo filone di business. Con questa acquisizione, il cui valore è stimato intorno ai 10 milioni di euro, KBA conferma l’interesse per le tecnologie flessografiche e rafforza la propria posizione sul mercato del packaging.

Traslochi: un capolavoro di logistica Madina Printing Publishing MPPC ha scelto GWS Printing Systems per trasferire un centro stampa heatset da Oslo (Norvegia) a Jeddah, in Arabia Saudita. Le due aziende coinvolte nel progetto hanno lavorato oltre un anno per valutare le diverse opzioni di configurazione e, dopo aver completato lo studio di fattibilità, la scorsa estate MPPC ha dato la luce verde al progetto. Nel frattempo, ha acquisito da uno stampatore norvegese che cessava l’attività due stampanti Goss con essiccatore, nonché i sistemi di prestampa (Agfa) e di spedizione (Ferag). Il trasloco è stato fatto a tempo di record. Tutte le macchine sono state smontate, imballate, trasportate e re-installate a Jeddah. Il trasporto ha richiesto sei settimane, comprese le attività di sdoganamento, e sono stati impiegati circa 85 container.

And Flexotecnica goes German The official news release issued with a statement of KBA in late February, has not come unexpected, but all the same it raised a splash: the Cerutti group has sold Flexotecnica to Koenig & Bauer Ag. Thus the historic Italian manufacturer of printing machines flexo changes nationality, part of the complex and delicate task of restructuring the Cerutti, made inevitable by the crisis of historical reference markets (rotary printing press for publishing periodicals aboveall), and the refocusing on converting technologies. Operation that, with the sale Flexotecnica, has relieved the structure of the Piedmontese concerns of "branches" that have become secondary to the new line of business. With this buy-up, the value of which is estimated at around 10 million euro, KBA confirms its interest in flexographic technologies and strengthens its position in the packaging market.

Removals: a masterpiece of logistics Madina Printing Publishing MPPC has chosen GWS Printing Systems to transfer a heatset print unit from Oslo (Norway) to Jeddah, Saudi Arabia. The two companies involved in the project have worked over a year to evaluate the different configuration options and, after completing the feasibility study, last summer MPPC gave the green light to the project. In the meantime, the company has bought two Goss printers with dryer from a Norwegian printer who as winding down his business, as well as the Agfa prepress and Ferag shipping systems. The move was done in record time. All machines were disassembled, packed, transported and re-installed in Jeddah. The transport took six weeks, including customs clearance activities, some 85 containers being used.

www.dativoweb.net


Fatti

Converflex e Grafitalia: i convegni / Converflex and Grafitalia: the conferences Nel padiglione 3, presso l’Innovation Corner di Grafitalia e Converflex 2013, si sviluppa il programma di convegni organizzati dalle associazioni di settore in occasione delle due fiere. Pubblichiamo il calendario confermato all’inizio di aprile: gli aggiornamenti si possono consultare sui siti internet www.grafitalia.biz e www.converflex.it. Hall 3, at the Innovation Corner Grafitalia and Converflex, 2013, will host the program of conferences organized by industry associations in occasion of the two fairs. We publish the calendar confirmed at the beginning of April: updates can be found on the websites and www.grafitalia.biz www.converflex.it.

MARTEDÌ 7 MAGGIO - Tuesday 7th May h. 11.00 Inaugurazione della mostra Opening of the exhibition h. 14.00 - 14.45 Il punto di vista di chi acquista lo stampato: garantire l'immagine coordinata di un brand in tutti i tipi di stampa, a cura di Taga Italia, Comitato Tecnico Packaging The point of view of the print buyer: guarantee the coordinated image of a brand in all types of print, by Argi h. 15.00 - 15.45 Web to Print e Workflow, la gestione di processi a misura del cliente, a cura di Argi Web to Print and Workflow, process management tailored to the customer, by Taga Italia, Comitato Tecnico Packaging h. 16.00 - 17.30 Dalla carta alla APP: quanto mi costi?, a cura di Inside Professional Training From paper to APP: how much do you cost me?, by Inside Professional Training MERCOLEDÌ 8 MAGGIO - Wednsday 8th May h. 10.30-11.15 Io Stampo Sostenibile, a cura di Assografici e Altaeco I Print Sustainably, by Assografici and Altaeco h. 11.30 - 13.00 Gruppo Innovazione-Area Converting Packaging: l'innovazione possibile, a cura di Assografici Innovation Group-Converting Packaging Area: possible innovation, by Assografici

h. 14.00 - 14.45 Il packaging: un mezzo di comunicazione molto potente, a cura di Pro Carton Packaging: a very potent means of communication, by Pro Carton

15.00 - 15.45 La valutazione di riciclabilità dell'imballaggio, a cura di Assografici in collaborazione con Comieco e Innohub The evaluation of the recyclability of the packaging, by Assografici in collaboration with Comieco and Innohub

h. 15.00 - 16.30 Il messaggio dallo scaffale alla tavola: il contributo della tecnologia di stampa al successo del food packaging, a cura di Largo Consumo in collaborazione con Acimga e Assografici/Giflex The message from the shelf to the table: the contribution of printing technology to the success of food packaging, by Largo Consumo in collaboration with Acimga and Assografici/Giflex

VENERDÌ 10 MAGGIO - Friday 10th May 10:30 - 11:15 Green Printing - L'attenzione all'ambiente non solo nella stampa ma nell'intera catena del valore, a cura di Argi Green Printing - care for the environment not only in the print phase but along the entire chain of values, by Argi

h. 16.45 - 17.30 Nuove Opportunità, Nuove Soluzioni, a cura di Hewlett Packard New opportunities, new solutions, by Hewlett Packard

11.30 - 13.00 Cross Media: ovvero stampa a valore aggiunto, a cura di Argi in collaborazione con Assografici Cross Media: or value-added print, by Argi in collaboration with Assografici

GIOVEDÌ 9 MAGGIO - Thursday 9th May Print buyer Day Print buyer Day

14.00 - 14.45 Misuriamo la qualità in flessografia, a cura di Atif Measuring quality in flexography, by Atif

10.30 - 11.15 La nobilitazione degli stampati crea efficacia nel media stampato, a cura di Argi The finishing of printed material creates efficacy in the printed media, by Argi 11.30 - 13.00 Gruppo Innovazione Area Grafica, a cura di Assografici Graphics Area Innovation Group, by Assografici

15.00 - 16.30 Editoria e publishing nell’era 2.0, a cura di Argi in collaborazione con Assografici Publishing in the 2.0 era, by Argi in collaboration with Assografici SABATO 11 MAGGIO - Saturday 11th May 10.30 -11.15 Misuriamo la qualità in flessografia, a cura di Atif Measuring quality in flexography, by Atif

Converting, ItaliaImballaggio e le altre pubblicazioni di Edizioni Dativo sono distribuite a Converflex-Grafitalia 2013. Ci trovate nel padiglione 3, allo stand B01-C02 Converting, ItaliaImballaggio and the other Edizioni Dativo publications will be distributed at Converflex-Grafitalia 2013. You can find us in hall 3 at stand B01-C02 www.dativoweb.net

APR-GIU/13 Converting 31


Fatti

Self-Regulation secondo Argi Nei seminari sulla tecnologia e i trend di mercato organizzati in occasione di Grafitalia, Argi intende promuovere un confronto di filiera su deontologia ed etica nel mondo delle arti grafiche. rgi promuove una serie di azioni tese a incoraggiare comportamenti “economico-sostenibili”, che consentano alle aziende da un lato di gestire con efficacia i problemi derivati dalla pesante congiuntura economica, e dalle cattive abitudini correlate; dall’altro di garantire ai clienti un’imprescindibile qualità del lavoro. Se ne parlerà nel corso di Grafitalia, nei seminari indetti per stimolare il confronto sia sui temi etici sia sulle nuove tecnologie e la capacità di fare innovazione. Preparati dall’attività di una serie di Gruppi, affronteranno problematiche a tutto tondo: nobilitazione dello stampato, editoria, web to print, stampa a valore aggiunto, cross-media e green printing.

A

L’ESEMPIO FRANCESE Sul versante etico-deontologico, il sasso nello stagno è stato lanciato da Roberto Levi, membro del consiglio Argi e amministratore delegato di Printgraph, che ha incentrato il suo intervento sulle difficoltà di

accesso al credito, i “cattivi pagatori”, la burocrazia e, contestualmente, sull'esigenza di un'etica aziendale che ponga le basi di una self regulation del settore. «Nel 2010 - ha esordito l’imprenditore, noto per lo stile di comunicazione diretto e per l’insofferenza verso le vuote ritualità - la filiera francese delle arti grafiche era nelle nostre stesse condizioni, ovvero in crisi nera, strutturale, profonda. E ha reagito: invece che aspettare interventi “dall’alto”, ha preparato un piano di rilancio che ha sottoposto al Governo e oggi, oltralpe, le richieste delle imprese sono legge». La proposta parte da un’analisi delle difficoltà condivise e da un invito alla riflessione: «Tutti noi che soffriamo la stretta creditizia - ha voluto ricordare Levi - abbiamo vissuto gli anni '90 senza preoccuparci di patrimonializzare le nostre aziende, con il beneplacito delle banche sempre pronte a fornire prestiti spesso oltre le reali possibilità del cliente. Questa situazione, evidentemente, non poteva durare a lungo e oggi, infatti, ci troviamo ad affrontare tas-

ARGI (Associazione Rappresentanti ufficiali e produttori/distributori in Italia di macchine, sistemi e prodotti per il settore Grafico) alla fine di febbraio ha ratificato l’inclusione di Asso.It (Associazione nazionale fornitori apparecchiature per l'Information Technology). Oggi, dunque, le imprese dell'area Production Printing di Asso.It, che includeva i produttori di macchine da stampa digitali e sistemi di finitura per il comparto grafico, integrano le attività storicamente dedicate al comparto offset presenti in Argi. ARGI (Association of Official representatives and manufacturers/distributors in Italy of machines, systems and products for the Graphic-Print sector) at the end of February ratified the inclusion of Asso.It (National Association for Information Technology equipment suppliers). Today, therefore, the concerns of the Production Printing area of Asso.It, which includes manufacturers of digital presses and finishing equipment for the graphic industry, integrating activities historically dedicated to the sector offset present in Argi.

Argi: Self-Regulation In the seminars on technology and market trends organized in occasion of Grafitalia, Argi intends promoting a discussion in the sector on good practices and the ethics of operating fairly in the print and the graphic arts world.

Argi promotes a series of actions to encourage "economically sustainable" behavior, which allow firms on the one hand to effectively manage the problems arising from the tough economic situation, and the related bad habits, and secondly to ensure customers an unrenounceable quality of work. This will be discussed during Grafitalia, in the seminars organized for stimulating discussion on ethical issues and on new technologies

32 Converting APR-GIU/13

and the ability to innovate. Prepared by the activity of a number of groups, problems will be tackled from all sides: print enhancement, publishing, web-toprint, value-added printing, crossmedia and green printing. The French example In ethical terms and those of professional conduct, it was Roberto Levi, a member of the board Argi and CEO of Printgraph,

se e contributi con entrate finanziarie limitate dalla riduzione delle commesse, a fare i conti con i crediti insoluti dei clienti, a gestire tempi biblici di incasso (la media nazionale è ormai di 154 giorni dalla consegna)… e con le banche che hanno chiuso i rubinetti dei prestiti».

ALCUNE PROPOSTE CONCRETE A fronte di queste (e altre) difficoltà, i membri attivi dell’associazione hanno stilato una prima lista di priorità da sottoporre all’attenzione della filiera. Riferiamo per sommi capi: imporre il rispetto dei pagamenti; ricondurre le tempistiche nell’ordine della media comunitaria (60 giorni); evitare operazioni destabilizzanti (un esempio: acquisire società in fallimento e reimmetterle sul mercato senza un’adeguata ristrutturazione); sostituire la logica, spesso abusata, dei finanziamenti a fondo perduto con forme di prestito agevolato e la presa in carico delle relative responsabilità… Qualche utile distinzione, inoltre, al livello dell’operare concreto può fare la differenza. Come quella fra grande impresa e PMI, fissata dal Governo Monti ai 2 milioni di euro: i più piccoli non sono tenuti a pagare l’IVA in anticipo, ma si tratta di una soglia troppo bassa, denunciano in Argi, che lascia in sofferenza la stragrande maggioranza delle aziende italiane e va dunque alzata. Proseguendo in ordine sparso, Argi si esprime contro gli standard (e gli esborsi) troppo elevati fissati dalle certificazioni, magari a tutela dell’ambiente (inquinato in altre parti del mondo del tutto prive di regole), e reclama la detassazione del patrimonio che viene lasciato in azienda, come avviene in Olanda. Un plauso, invece, alla scelta montiana di alleggerire il prelievo fiscale sui compensi dei ricercatori inseriti nelle aziende. 

who threw the pebble in the pond, focussing his talk on the difficulties of gaining access to credit, "bad payers", burocracy and, at the same time, the need for a company ethics that lays the basis for the self-regulation of the sector. «In 2010 - Levi, known for his style of direct communication and the impatience with the empty rituals, started out by saying - the French graphic arts and print industry was in our selfsame predicament, or that is in deep structural trouble. And it reacted: instead of waiting for action "from above", a recovery plan was prepared, duly submitted to the government and now in France company demands have become law». The motion is based on an analysis of the shared difficulties and by a

call to reflection: «All of us who suffer from the credit crunch - Levi wanted to remember - lived through the 90s without capitalizing our companies, with the approval of the banks who were always ready to provide loans often beyond the real possibilities of the customer. This situation, clearly could not last long and today, we are faced with taxes and annuities with financial revenue limited by the reduction in orders, to deal with the outstanding claims of customers and to manage nigh on biblical collection times (the national average is now 154 days from delivery)... and with the banks that have closed down on loans». Some concrete proposals In view of these (and other)

www.dativoweb.net


Cartone ondulato: carbon footprint ridotta del 4,8% FEFCO (European Federation of Corrugated Board Manufacturers) ha reso disponibili i dati relativi al calcolo dell'impatto ambientale di imballaggi in cartone ondulato nella sua nuova "Banca dati europea per cartone ondulato Life Studies Cycle" (www.fefco.org/technical-documents/lca-database). Lo studio, datato 2012, prende in esame l’andamento del corrugato e dell'industria della carta nel periodo 2009-2011. Emerge un dato positivo, ovvero un’ulteriore diminuzione dell'impronta di carbonio pari al 4,8% rispetto ai già ottimi risultati registrati tra il 2006 e il 2008 (11,7%). In pratica, nel corso degli ultimi tre anni, la carbon footprint dell’ondulato si è mediamente ridotta da 784 kg/t a 746 kg/t, un risultato che dipende in gran parte al calo dei consumi di energia elettrica, in particolare da parte dei produttori di kraftliner che hanno investito molto nei processi di lavorazione di pasta e carta kraft, adeguandoli ai nuovi standard di risparmio energetico: caldaie per corteccia e altri biocarburanti combinati con turbine a vapore vengono infatti utilizzati per generare energia elettrica. Intensificato anche l’impiego di fibre riciclate nella produzione di imballaggi di cartone ondulato: dall’82% del 2009 si è infatti passati all’85% nel 2012. L'industria del cartone ondulato e suoi fornitori continuano a esplorare nuove modalità per ridurre l'impatto ambientale dei propri prodotti, confermando la piena sostenibilità degli imballaggi di cartone ondulato, sempre molto apprezzati anche dai consumatori. Studi recenti confermano infatti la preferenza accordata agli imballaggi cartacei rispetto ad altri materiali, perché l’“ondulato” è economico, può essere riciclato e protegge perfettamente merci.

CO2 footprint for corrugated packaging reduced by 4,8% FEFCO publishes new data used to calculate the environmental impact of Corrugated Packaging in its newest “European Database for Corrugated Board Life Cycle Studies” (www.fefco.org/technical-documents/lca-database). The newest 2012 report is based on data both from the Corrugated and the Paper industry for the period from 2009 to 2011. FEFCO is proud to announce that a further decrease of the Carbon Footprint by 4,8% has been achieved over the past three years (from 2009 to 2011), on top of a reduction by 11,7% from 2006 to 2008. During the last three years, the average carbon footprint of corrugated was reduced from 784 kg/t to 746 kg/t. The main reason is a considerable drop in electricity usage, mainly due to the reduction of electricity bought by kraftliner producers. Pulp and paper mills with kraft cooking, as used by all kraftliner producers, have invested heavily the last 4 to 5 years on the energy conservation side of their processes. New big boilers for bark and other biofuels combined with steam turbines are used for electricity production. The corrugated Industry intensifies the use of recycled fibers for the production of corrugated packaging: the input of recycled paper into new corrugated increased from 82% in 2009 to 85% in 2012. The corrugated Industry and its suppliers continue exploring ways to reduce the environmental impact of their products. corrugated Packaging proves again to be a sustainable material, which is highly appreciated both by the supply chain and consumers. According to recent studies, consumers prefer paper-based packaging over other material. Corrugated is economical, can be 100% recycled and perfectly protects goods on their entire journey to the consumer.

problems, the active members of the association have compiled an initial list of priorities to be addressed by the industry. We briefly refer: impose the respect of payments; bring order times to a EU average (60 days); avoid destabilizing operations (an example: the purchase of companies in bankruptcy and put them back on the market without adequate restructuring), replace the logic, often abused, of non repayable funding with forms of facilitated loans and the undertaking of the relative responsibilities. Some useful distinctions, moreover, the level effective working can make a difference. Such as that between big business and SMEs, set by Monti’s

www.dativoweb.net

Government at 2 million euros: small firms are not required to pay VAT in advance, but this is too low a threshold, the people at Argi denounce, leaving the vast majority of Italian firms to suffer; hence the threshold should be raised. Continuing disperesedly, Argi expresses itself against the standard (and disbursements) set too high by international certification, such as those for environmental protection (where pollution holds sway in other parts of the world totally devoid of rules), and claims tax exemption of wealth that remains within the companies, as is the case in Holland; Argi has expressed approval of Monti’s choice to lighten the tax burden of research workers inserted within companies. 


Fatti ICE Europe 2013: +16% di visitatori Con un ulteriore incremento di presenze (+16%), l’ottava edizione di ICE Europe è stata la più grande della storia della manifestazione tedesca dedicata alle tecnologie di trasformazione di materiali flessibili. Gli organizzatori (Mack Brooks Exhibitions) hanno registrato 6.600 ingressi da 64 paesi, giunti a Monaco di Baviera fra il 19 e il 21 marzo scorso di macchinari, prodotti e sistemi. Uno spazio espositivo di 10.100 mq netti ètato occupato da 401 espositori di 19 paesi, di cui il 41% non tedeschi: anzitutto di Gran Bretagna, Italia, USA, Svizzera e Francia. lto il tasso di internazionalità anche dei visitatori (44%), provenienti principalmente da Italia, Austria, Francia, Svizzera, Gran Bretagna, Polonia, Spagna, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Turchia. In maggioranza si è trattato di operatori del settore imballaggi (33%), seguito da engineering (21%), carta (20%), stampa di imbal-

laggi (18%), chimico (15%), tessuti e non-tessuti (13%), auto (10%) ed elettronica (7%). ree di maggiore interesse: rivestimento e laminazione (54%), taglio longitudinale e avvolgimento (51%), stampa flexo e roto (29%), accessori (29%), materiali (28%), controllo, prova e misurazione (26%), finishing (24%), rivestimento personalizzato/converting /taglio longitudinale (21%), essiccazione e vulcanizzazione (19%). Il buon esordio di CCE – Ma la novità più interessante dell’evento 2013 è stato lo svolgimento parallelo della prima edizione di CCE International, nuova fiera dedicata alle tecnologie per la lavorazione del cartone ondulato e teso. Animata da 110 espositori su 3.300 mq e da più di 2.000 visitatori (oltre a quelli accreditatisi a ICE), la manifestazione è la prima del settore a svolgersi in Europa dopo la chiusura del Corrugated di Parigi una decina di

anni fa. Molto apprezzata dagli espositori, che hanno in larga parte già confermato la propria presenza alla prossima edizione, e dai visitatori, ha visto arrivare anche una nutrita delegazione di scatolifici italiani, organizzata dall’associazione nazionale di settore. Anche in questa fiera la componente internazionale è stata molto forte: non erano tedeschi circa il 70% dei visitatori e l’80% degli espositori, questi ultimi provenienti da Italia (che ha preceduto per numero la stessa Germania), Gran Bretagna, Usa, Francia, Olanda e Cina. I visitatori provenivano invece da Germania, seguita da Italia, Gran Bretagna, Spagna, Russia, Polonia, Turchia, Francia, Austria, Olanda, Egitto e Ucraina. ICE Europe 2015 si terrà Monaco dal 24 al 26 marzo insieme alla prossima CCE International, preceduta da ICE USA (Orlando, Florida, 911 aprile 2013) e ICE Asia ( Shanghai 17-19 settembre 2014).

Messe Düsseldorf e PEIAC inaugurano un nuovo evento I due enti, uno organizzatore di Drupa e l’altro che rappresenta l’industria cinese sistemi di stampa e sponsorizza le fiere China Print+Print China, lanciano un nuovo evento congiunto in occasione dell’imminente China Print 2013 (Pechino, 14-18 maggio). Si intitola “Functional Printing China”, è una conferenza a cadenza annuale sui temi di maggiore relativi alla stampa funzionale e, a partire dall’edizione del 2014, includerà un’area espositiva dedicata. Nel corso del convegno, esperti di tutto il mondo presenteranno relazioni sui trend, le soluzioni e le applicazioni della stampa funzionale e dell’elettronica stampata. Quest’anno fra i relatori saranno presenti Wolfgang Mildner (CEO di PolyIC e membro del consiglio dell’associazione tedesca di settore VDM), Stan Farnsworth (Vice Presidente di NovaCentrix, USA) e Martin Schmitt-Lewen (Senior Manager della R&S di nuove applicazioni della stampa in Heidelberger Druckmaschinen AG). Secondo un recente studio della China Printing Technology Association, il settore della stampa funzionale nel Paese di Mezzo crescerà del 21% fra il 2009 e il 2016, raggiungendo il valore di 955 milioni di euro. Molti e vari i campi d’applicazione: medicina, elettronica di consumo, packaging di materiali diversi. ICE Europe 2013: visitors up +16% With a further increase in attendance (+16%), the eighth edition of ICE Europe turned out to be the largest thus far in the German converting and flexible materials event’s history. The organizers (Mack Brooks Exhibitions) recorded the arrival of 6,600 machines, products and systems to Munich between the 19th and 21st of last March, originating from 64 countries. An exhibition space of 10,100 m2 was shared by 401 exhibitors from 19 different countries, 41% of whom non-Germans: first among them Britons, Italians, Americans, Swiss and French. The international profile of the visitors present was also marked (44%), mainly from Italy, Austria, France, Switzerland, Great Britain, Poland, Spain, the Netherlands, the Czech Republic and Turkey. The most well-represented sector was packaging (33%), followed by engineering (21%), paper (20%), packaging printing (18%), chemicals (15%), textiles and nonwoven fabrics (13%), automotive (10%) and electronics (7%). Areas of greatest interest: coating

34 Converting APR-GIU/13

and lamination (54%), longitudinal cutting and rewinding (51%), flexo and rotogravure printing (29%), accessories (29%), materials (28%), controls, testing and measurement (26%), finishing (24%), custom coating/converting/longitudinal cutting (21%), drying and vulcanization (19%). The success of CCE - But the most important novelty in the 2013 event was the fact that the first edition of CCE International was being held at the same time. This new fair is dedicated to technologies for processing corrugated and folding carton. Featuring 110 exhibitors in a space of 3,300 m2, with more than 2,000 visitors in attendance (more than those to the ICE), the event is the first in the sector to be held in Europe following the closing of Corrugated in Paris some ten years ago. With much appreciation of the exhibitors, who have largely already confirmed their presence at the next year, as well as the visitors, the event also welcomed a promising number of representatives from Italian boxworks, organized by the

sector’s national trade association. Many crossed national borders to reach this event as well: approximately 70% of visitors and 80% of exhibitors were non-German, the latter coming from Italy (which surpassed even the number of Germans in attendance), Great Britain, the USA, France, the Netherlands and China. Visitors, on the other hand, hailed from Germany, followed by Italy, Great Britain, Spain, Russia, Poland, Turkey, France, Austria, the Netherlands, Egypt and Ukraine. ICE Europe 2015 will be held in Munich, March 24th-26th, along with the next CCE International, preceded by ICE USA (Orlando, Florida, April 9th-11th, 2013) and ICE Asia (Shanghai, September 17th-19th, 2014). Messe Düsseldorf and PEIAC unveil a new event The two entities, one a Drupa organizer and the other a representative of the Chinese print systems industry and sponsor of the Print+Print China fairs, are launching a new joint event for the occasion of the upcoming China

Print 2013 (Peking, May 14th-18th). Called “Functional Printing China”, it is a yearly conference on the most important topics relating to functional printing, and, starting with the 2014 edition, it will include an exhibition area. During the conference, experts from around the world will present reports on trends, solutions and applications of functional printing and printed electronics. This year, speakers will include Wolfgang Mildner (CEO of PolyIC and a member of the German sector association VDM), Stan Farnsworth (Vice President of NovaCentrix, USA), and Martin Schmitt Lewen (Senior R&D Manager for new printing applications at Heidelberger Druckmaschinen AG). According to a recent study by the China Printing Technology Association, the Middle Kingdom’s functional printing sector will have grown by 21% between 2009 and 2016, reaching a value of 955 million euro. The fields of application are many and varied: medicine, consumer electronics, packaging of diverse materials.

www.dativoweb.net


Printtek 2013 Giunta alla dodicesima edizione, la fiera internazionale per le tecnologie di stampa e per il settore della carta si svolge al centro fieristico Tuyap di Instanbul (Turchia) dal 17 al 22 maggio. Nei 10 padiglioni riservati alla manifestazione - che rappresenta l’appuntamento piÚ importante del comparto in Turchia ed Eurasia - saranno presenti aziende che propongono tecnologie per la filiera dell’industria della stampa: prestampa, stampa, finishing, stampa digitale, carta, cartone, ondulato, macchine da stampa usate, inchiostri, consumabili, materiali per l’ufficio e le cartolerie, eccetera. Nelle foto alcune immagini della scorsa edizione della fiera. Printtek 2013 Now in its twelfth edition, the international trade fair for printing technologies and the paper industry takes place at the exhibition center Tuyap in Istanbul (Turkey) May 17th to 22nd. The 10 halls dedicated to the show - which represents the most important event of the sector in Turkey and Eurasia - will host the companies that provide technology for the printing industry supply chain: prepress, printing, finishing, digital printing, paper, cardboard, corrugated, used printing machines, inks, consumables, office supplies and stationery, and so on. In the photos some views of the last edition of the fair.

www.dativoweb.net


Fatti Strategic collaboration between BeeGraphic and Tilia Labs BeeGraphic has become the exclusive dealer and distributor for Italy in 15 European countries for Phoenix, the well-known advanced software for converting and label concerns by Tilia Labs. The Mariano Comense based company, active in the field of services and consultancy for the packaging market, therefore, will ensure the marketing and technical support of their latest generation software, thus articulating its range of solutions to meet the needs of integration of the Italian packaging industry. Satisfied Goliardo Butti, CEO of BeeGraphic, who emphasizes the innovative verve of the newly represented company, and their affinity with the philosophy of BeeGraphic. It foreshadows new possible developments between the experience in the development of Tilia Labs and knowledge of the needs of the market of his own company. BeeGraphic also holds exclusive rights for Italy for Founder (software and hardware for the packaging, commercial printing and digital market) and is exclusive agent for the Italian market of Luescher AG for its CTP XPose! Flex and MultidDX. In turn Edigit, lively developer of management software for graphic arts, entrusted BeeGraphic the promotion and launch of its new management system for the label market. The product - Phoenix is a software package for paper and labels designed to quickly and accurately produce layouts ready for printing, both in Apple and Windows. Phoenix is renowned for its intuitive modern interface, flexible design, itsrich brand support and powerful automation functions. It supports standard formats (PDF, JDF, CFF2, DDES2, DDES3, DXF...) and is therefore ideal for integration into existing workflows. Phoenix uses Adobe® PDF Library, PDF imports and native rendering, with no problems of interpretation. PDF and JDF exports are optimized to reduce the output dimensions and times of RIP.

Collaborazione strategica fra BeeGraphic e Tilia Labs BeeGraphic è diventata il rivenditore in esclusiva per l’Italia e distributore in 15 Stati europei di Phoenix, il software avanzato per la cartotecnica e gli etichettifici di Tilia Labs. La società di Mariano Comense, attiva nel ramo dei servizi e della consulenza per il mercato del packaging garantirà dunque la commercializzazione e il supporto tecnico del software di ultima generazione, articolando così la propria gamma di soluzioni volte a incontrare le esigenze di integrazione dell’industria italiana del packaging. Soddisfatto Goliardo Butti, CEO di BeeGraphic, che sottolinea la verve innovativa della neo rappresentata, e le affinità con la filosofia di BeeGraphic. E prefigura nuovi sviluppi possibili dall’incontro fra l’esperienza nello sviluppo di Tilia Labs e la conoscenza delle esigenze del mercato della propria società. BeeGraphic è anche esclusivista per l’Italia di Founder (software e hardware per il mercato del packaging, della stampa commerciale e digitale) e agente esclusivo di Luescher AG per

il mercato italiano dei CTP Luescher XPose!Flex e MultidDX. A sua volta Edigit, vivace sviluppatore di software gestionali per le arti grafiche, ha affidato a BeeGraphic la promozione ed il lancio del nuovo gestionale per il mercato delle etichette. Il prodotto - Phoenix è un pacchetto software di resa per cartotecnica ed etichette progettato per produrre rapidamente e con precisione i layout pronti per la stampa, sia su piattaforma Apple sia su Windows. Phoenix si distingue per l'interfaccia intuitiva e moderna, il design flessibile, il ricco supporto marchi e le potenti funzioni di automazione. Supporta i formati standard (PDF, JDF, CFF2, DDES2, DDES3, DXF...) ed è dunque ideale per l'integrazione nei flussi di lavoro esistenti. Phoenix utilizza Adobe PDF Library®, importazione PDF e rendering nativi, senza problemi di interpretazione. PDF e JDF esportati sono ottimizzati in modo di ridurre la dimensione di uscita e i tempi di RIP.

Scopri come SpectralCam™ ti dà la possibilità di misurare con precisione il colore nell’immagine, in linea, su carta o film.

Visitateci a Grafitalia Pad. 1 Stand L 10 www.quadtechworld.com

13-1074 QT Converting Magazine_Ad_217x140mm_IT.indd 1

3/19/13 10:08 AM


UNIDRIVE M

Azionamenti per Manufacturing Automation

6OB (BNNB…4FUUF GVO[JPOBMJUh EFEJDBUF…*OGJOJUF TPMV[JPOJ

Ethernet Onboard

UNIDRIVE M offre sette modelli di convertitori progettati per ogni livello di automazione del Manufacturing. La nuova, straordinaria gamma di convertitori AC e Servoazionamenti, è progettata con funzionalità specifiche per rispondere pienamente ad ogni esigenza applicativa, in una gamma di potenze da 0,25 kW a 1,2 MW. UNIDRIVE M: scegli ciò che ti serve

Per maggiori informazioni sulla gamma Unidrive M visita www.UnidriveM.com

The Emerson logo is a trademark and service mark of Emerson Electric Co. © 2012

SCARICA QUI la App “Discover Unidrive M” (disponibile nell’App Store, in Android e online)


Fatti

Volti nuovi nel packaging. Beh… quasi nuovi… FACCE Passi quella di Riccardo Savini, volto noto dell’informatica applicata alle imprese e fondatore, nel 2000, di Acus: in effetti, non da molto frequenta con costanza il mondo della grafica e del converting. Ma quella di Stefano d’Andrea proprio no, nuova no! Riccardo Savini

Andrea siede al palco dei relatori a tutti i convegni di Atif (di cui è stato a lungo vicepresidente), di Taga Italia (consigliere) e delle varie istituzioni nazionali e internazionali di settore, che si avvalgono della sua competenza tecnica, capacità comunicativa ed esperienza in materia di formazione, che gli permettono di rendere accessibili argomenti anche molto specialistici agli interlocutori più diversi per interesse e preparazione. Lo abbiamo visto lavorare con il “cappello” delle società di cui è stato dipendente, ultima in

D’

LA GAMMA ACUS DI PRODOTTI per la grafica industriale include software per l’editing e la gestione colore, workflow per la preparazione delle matrici e proofing digitale, strumenti per il controllo e l’ispezione del processo, attrezzature e tecnologie dedicate alla stampa di qualità e infine, ma non meno importante, formazione tecnica per gli utenti: una versa specialità dei due soci. Acus attualmente è distributore per l’Italia di Graphic Republik e Zecher, e commercializza i microscopi digitali Dino-Lite. Sono inoltre in fase di maturazione nuovi accordi «per portarci sempre più vicini agli Stampatori, con soluzioni indirizzate a produttività e controllo». THE ACUS RANGE OF PRODUCTS for industrial graphics includes software for editing and color management, workflows for matrix preparation and digital proofing, instruments for process inspection and control, equipment and technologies for quality printing and, last but not least, technical training for users: a specialty of the two partners. Acus is currently Italian distributor for Graphic Republik and Zecher, and markets the digital microscopes Dino-Lite. The concern is also working on a series of new agreements «to bring us even closer to printers with solutions oriented toward productivity and control».

ordine di tempo Kodak, e ora in veste di socio Acus, ovunque si tratti di grafica industriale, soprattutto di prestampa e stampa del packaging. Riccardo Savini e d’Andrea hanno dunque deciso di unire conoscenze e dinamismo per ampliare gli orizzonti di Acus, estendendone la gamma dei prodotti e dei servizi all’ambito della grafica industriale: in particolare, Savini avrà l’obiettivo di rendere le tecnologie più recenti immediatamente fruibili, attento anche alla formazione degli utenti e, naturalmente, al ritorno sull’investimento dell’utilizzatore; d’Andrea metterà a disposizione delle aziende tutto ciò che ha imparato insegnando e lavorando, forte di una solida formazione tecnica e di consulenza in area prestampa, formatura e stampa flexo e tipografica. Lo spazio c’è. Sicuramente c’è il bisogno di esperti in grado di aiutare l’investitore a effettuare scelte d’acquisto oculate, senza esagerare e sapendo cosa offre veramente la tecnologia. «Stiamo lavorando per arricchire il nostro portafoglio prodotti in modo da rispondere ai vari tipi di esigenza trovando il giusto rapporto costo-qualità di ciascuna soluzione. Con una fortuna: operare sia nella prestampa sia nella stampa permette di capire esattamente cosa concorre a mi-

New faces in packaging. Well… almost new… FACES Sure, that of Riccardo Savini, well-known in the world of IT applied to business and founder, in 2000, of Acus: as a matter of fact, he’s not been a regular in graphics and converting circles for very long. But Stefano d’Andrea’s face? No, that one not by a long shot D’Andrea sits among the speakers at all conferences held by Atif (of which he was vice-president for some time), Taga Italia (consultant) and various Italian and international institutions of the sector that count on his technical knowhow, communication skills and experience in training, which enable him to make highly specialized topics accessible to audiences that vastly differ in area of interest and background. We’ve seen him working while wearing the “hat” of the companies he has worked for, the most recent of which Kodak, and as an

38 Converting APR-GIU/13

Acus partner wherever the graphics industry is involved, especially preprinting and packaging printing. Savini and d’Andrea have decided to pool their knowledge and enthusiasm in order to broaden the horizons of Acus, expanding its range of products and services to the field of industrial graphics. Savini with the objective of making the most recent technologies available to users as efficiently as possible, with careful attention to profitability, simplification, training and – of course – the user’s return on investment. D’Andrea

Stefano d’Andrea

gliorare la qualità finale dei lavori; ad esempio quali componenti di un gruppo di stampa flexo interagiscono - e come - per assicurare stabilità, ripetibilità e prevedibilità di una tiratura». Continuare a fare formazione, sia per istituzioni sia per singole imprese, stimola e aiuta a mantenersi aggiornati. E a non perdere di vista come concretamente si lavora in azienda: «Ci chiamano gli stampatori, i service flessografici e gli studi grafici, ma anche i fornitori di tecnologia e di prodotti di consumo. A seconda degli interlocutori focalizziamo l’attenzione sugli aspetti di volta in volta più importanti in modo da trasmettere, ovviamente, le competenze di cui ciascuno ha bisogno. Ma non solo: più in generale, si tratta di creare una cultura tecnica diffusa, che generi consapevolezza e capacità di scelta (basta investimenti sovradimensionati e basta procedere “per tentativi ed errori”) adottando procedimenti sistematici e precisi». Una cultura, precisa D’Andrea, che aiuti l’imprenditore a tenere le redini della sua azienda in questa fase di crisi, in cui chi sta a guardare sprofonda sempre più, ma cresce chi sostiene la propria attività su tutti i piani: impiantistica, formazione, pubblicità, riforma dei flussi di lavoro…». 

to put everything he has learned teaching in working, with a solid technical background and as a consultant in preprinting, forming and flexographic and typographic printing, to use in the day-today practices of concerns. The space is there. The need for experts capable of helping investors make informed purchases, without going overboard and knowing what the technology actually offers, is definitely there as well. «We are working to enrich our product portfolio in such a way as to meet diverse meets by finding the cost/quality ratio of each solution. With an advantage: working in both pre-printing and printing enables us to understand exactly what elements converge to enhance the final quality of the work; for example which components of a flexo printer interact – and how – to guarantee the stability, repeatability and predictability of a run.». Continuing to teach training courses, both for institutions and for individual concerns, is stimulating and helps to keep up-to-date, including on how work

is actually conducted in a concern: «We have been referred to as printers, a flexographic service, a graphics research center, but also suppliers of technology and consumption products. Depending on the customer, we focus our attention on whatever aspects are most important for the matter at hand, so as to share the competencies which everybody needs. But that’s not all: more generally, we’re seeking to promote a culture of widespread technical knowledge that generates awareness and select capacities (just think of oversized investments “for every possible scenario”: it’s important to know what one effectively needs), and precludes “trial and error” approaches in favor of systematic and precise ones». A culture, D’Andrea explains, that helps the entrepreneur hold the reins of their concern during crises, during which whoever blinks is doomed, but relief comes to those who sustain their business at all levels: facilities, training, advertising, adjusting workflows…». 

www.dativoweb.net


Hannecard & Mitex Italia srl PERFORMANCE NEI RIVESTIMENTI PER RULLI E MANICHE I PERFORMANCE IN ROLLERS & SLEEVE COVERINGS

Affidabilità. Per Voi Vitale, Per Noi Logico... 7 - 11 Maggio 2013 Milano - ITALIA

Padiglione 3 Stand M20

Rivestimento rulli e sleeves per l’industria Grafica, Cartotecnica e l’Imballaggio Flessibile 9 Rivestimento Rulli in gomma, poliuretano, silicone e materiali compositi 9 Sleeves in fibra di vetro + fibra di carbonio per tutte le applicazioni rotocalco 9 Soluzioni ESA in gomma o poliuretano 9 Rivestimenti e soluzioni antistatiche e ATEX disponibili 9 Supporto Ricerca e Sviluppo www.hannecard-mitex.it | www.hannecard.com | www.mitex.com HANNECARD & MITEX ITALIA SRL

z

15053 CASTELNUOVO SCRIVIA (AL) - ITALIA

z

T: +39 0131 826 847 F: +39 0131 825 245

z

INFO@HANNECARD-MITEX.IT


SunUno Solimax

Chi ha migliorato la produttività utilizzando un sistema di inchiostri multiuso? Io l’ho fatto.

T PE P, OP A,

or pp Su

st io ch In

ti

ri

afi gr so es Fl

OP

a

pe

e

rL

Ro

o rn te es in pa am St

F/G

Sun Chemical Group S.p.A. Via Achille Grandi, 3 - 6 20090 Settala Fraz. Caleppio (MI) www.sunchemical.com

am

to

in

ca

az

lc

io

og

ne

ra

fia

working for you.


Ambiente Depurazione, abbattimento, recupero solventi Brofind è specializzata nel trattamento delle emissioni atmosferiche contenenti sostanze organiche volatili rilasciate da processi produttivi. A Converflex 2013 presenta alcuni interessanti sistemi di recupero termico, applicabili sia al ciclo produttivo sia agli impianti di trattamento emissioni. Tra questi spicca l’innovativo Eco-Save: un dispositivo compatto e modulare che, installato sugli impianti di recupero solvente con carboni attivi, permette di aumentare la performance dell’impianto riducendone le emissioni oppure, a parità di efficienza, di ridurne i consumi energetici (-20% circa). La gamma Brofind si è inoltre arricchita di numerose soluzioni impiantistiche “chiavi in mano”: impianti di ossidazione termica (combustori), rotoconcentratori, sistemi di controllo del LEL, impianti di recupero di solventi a gas inerte come quello recentemente installato presso una società di packaging leader del mercato egiziano. L’impresa milanese può vantare innumerevoli referenze nei settori della stampa (flexo, rotocalco, roto-offset), laccatura e accoppiamento di imballaggi flessibili, nastri adesivi e nel settore della verniciatura e dei rivestimenti superficiali.

Bioshopper: l’Italia fa scuola In “zona Cesarini”, ovvero a fine legislatura, va in porto l'atto che fa dell'Italia il primo paese europeo che usa solo shopper plastic free. A febbraio è stato infatti emanato il decreto attuativo interministeriale (Ambiente e Sviluppo economico) che stabilisce in via definitiva le caratteristiche tecniche degli shopper ammessi sul mercato - devono essere privi di qualsiasi additivo chimico - e stabilisce le sanzioni in caso di inadempienza. Si tratta della conclusione di una vicenda iniziata nel 2007 con l'approvazione della norma che prevedeva il divieto di commercializzazione di shopper non biodegradabili. Una norma che fa scuola: secondo l’agenzia stampa Reuters, il ministro francese per lo Sviluppo economico, Arnaud Montebourg, ha dichiarato la volontà di seguire l'esempio italiano (fonte: Assobioplatiche-Ansa).

Green economy: stato dell’arte È disponibile il Rapporto “Green economy per uscire dalle due crisi”, realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e dall’ENEA. La prima parte dello studio fornisce un’analisi della “economia verde”, sulla base delle elaborazioni di UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente), OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico), Unione Europea e Conferenza di Rio+20, con una particolare attenzione al patrimonio delle risorse culturali e ambientali. La seconda parte del rapporto ne analizza i settori strategici per lo sviluppo, anche sulla base di confronti internazionali, evidenziandone le potenzialità. In estrema sintesi riportiamo alcune considerazioni che interessano il mondo dell’imballaggio. • L’eco-innovazione è tra i principale driver dello sviluppo sostenibile. Secondo l’ultima rilevazione dell’Eco-innovation Scoreboard 2011, però, l’Italia è al sedicesimo posto nella classifica dell’Europa a 27 e, dunque, sotto la media: il nostro paese non produce eco-innovazione ma la importa. Positive, invece, le certificazioni dei sistemi di gestione ambientale, la produttività energetica, l’intensità delle emissioni di gas serra, lo sviluppo del lavoro nelle eco-industrie dove è impegnata il 2,12% della forza lavoro contro la media europea dell’1,53%. Buono anche il bilancio della formazione, in cui l’Italia vanta ben 193 corsi universitari sulla green economy. • In Italia la produzione di rifiuti urbani (RSU) cresce più del PIL e dei consumi; il metodo di smaltimento preferito è la discarica, che assorbe in media il 49% circa dei volumi (10 regioni, dalla Liguria alla Sicilia, mandano in discarica più del 60% dei rifiuti urbani). Nel resto d’Europa, invece, ci sono sei paesi a discarica zero o quasi zero, con tassi di riciclo pari al 60%. In Italia il recupero di materiali si limita a un 33% medio, facendo dunque prospettare grandi potenzialità.

www.dativoweb.net

Purification, abatement, solvent recovery Brofind specializes in the treatment of air emissions containing volatile organic compounds released from production processes. At Converflex 2013 the company will be presenting some interesting heat recovery systems, applicable both to the production cycle as well as to the emission treatment plants. This includes the innovative Eco-Save: a compact, modular device, installed on the solvent recovery systems with active carbon, allows to increase the performance of the system by reducing emissions or, at equal efficiency, reduce energy consumption (by about -20%). The Brofind range has also been enriched by many "turnkey" system solutions. thermal oxidation systems (combustor), rotoconcentrators, control systems of the LEL, solvent recovery systems in inert gas such as the one recently installed at a packaging company leading the Egyptian market. The Milanese company can boast countless references in the fields of printing (flexo, gravure, web offset), lacquering and laminating flexible packaging, adhesive tapes and in the field of varnishing and surface coatings. Bioshopper: Italy leads the way The end of the Italian legislature has seen the successful last ditch enactment that makes Italy the first European country to use plastic free carrier bags. In fact February saw the issuance of an interministerial implementational decree (Environment and Economic development) that definitively establishes the technical characteristics of the carrier bags allowed on the market - they have to be devoid of chemical additives - establishing penalties in the event of non fulfilment. This is the conclusion of a matter that began in 2007 with the approval of the regulation that established the banning from trade of non biodegradable carrier bags. A regulation that leads the way: according to the Reuters press agency, the French minister for economic development, Arnaud Montebourg, has declared the intent to follow the Italian example (source: Assobioplastiche-Ansa). Green economy: state of the art The report “Green economy to get out of the crisis” in now available, drafted by the Foundation for Sustainable Development and ENEA. The first part of the study provides an analysis of the green economy, on the basis of data from UNEP (United Nations Environment Program), the OECD (Organization for Economic Cooperation and Development), the European Union and the Rio+20 Conference, with particular attention to global cultural and environmental heritage. The second part of the report analyzes the strategic sectors for the development of the green economy, partly based on international comparisons, and shows their potentials. Below is an extremely concise account of some of the considerations that concern the packaging industry. • Eco-innovation is considered one of the main drivers of sustainable development. According to the latest survey of the Eco-innovation Scoreboard 2011, however, Italy places sixteenth among 27 EU states, below the European average: our country does not produce ecoinnovation, but imports it. Positive, on the other hand, are the number of certifications of Italy’s environmental management systems, energy production, greenhouse gas output, the growth of employment in eco-industries, in which 2.12% of the workforce is employed, against the European average of 1.53%. Also promising is the education balance, in which Italy boasts 193 university programs on the green economy. • In Italy, production of urban waste is growing faster than GDP and consumption; the preferred method of disposal is the landfill, which accounts for approximately 49% of volumes (10 regions, from Liguria to Sicily, send more than 60% of urban waste to the landfill). In the rest of Europe, on the other hand, there are six countries with zero or near-zero landfill disposal, with recycling rates equaling 60%. In Italy, recovery of materials is limited to an average of 33%, thus prefiguring huge potential.

APR-GIU/13 Converting 41


Accessori e consumabili per la stampa FLEXO High-performance solutions to increase your productivity

Detergente cilindri anilox, pH neutro, 100% biodegradabile Enpurex 95 Plus ed Enpurex Power, detergente a ultrasuoni per la pulizia manuale dei cilindri anilox rapido ed efficace. Si tratta di una soluzione fisica unica ed innovativa nel suo genere, completamente biodegradabile, in quanto priva di solventi chimici. Il pH è neutro. Sono sufficenti tra 5 e 10 minuti per effettuare un lavaggio completo in profondità grazie all’effetto localizzato degli ultrasuoni. Powerful cleaner of anilox rollers

Racla DuroBlade ® Racla speciale con riporto ceramico per stampa flexo. Raclatura perfetta, elevatissima qualità di stampa. Racla consigliata per stampatori di etichette, cartonato, tissue. Garantiamo un ciclo di vita almeno 12 volte superiore ad una racla standard. High Performance doctor blade

Duroblade® è indispensabile agli stampatori che hanno esigenze di ridurre i cambi racla, i fermi macchina, i costi di manutenzione e ottimizzare gli scarti e i tempi di produzione.

Racla FlexoTip ® Ottimo rapporto qualità prezzo. Garantiamo lunghe tirature, alta qualità di stampa, e riduzione.di rigature, velature e back doctoring. Il design di 30° e arrotondato e il trattamento di lappatura del punto di contatto garantiscono un’immediato start-up del processo di stampa, evitando scarti. Pressure and packaging products

ULMEX Industrie System GmbH & Co. KG Ringstr. 11 - 89081 Ulm-Lehr - Germany - T. +49 731 9260940 F. +49 731 9260941 - ulmex@ulmex.com - www.ulmex.com

Printgraf s.r.l. via Vittorio Emanuele II, 12/A - 35020 Saonara (PD) - Italy T. +39 049.8797744 - F. +39 049.640073 - www.printgraf.it


Materiali

NERO, INVISIBILE, PROTETTIVO INCHIOSTRI Tecnologie di sicurezza per la protezione del brand e nuovi prodotti multiuso nel portafoglio novità di Sun Chemical: due proposte formulate in risposta alle esigenze di efficacia espresse, a tutti i livelli, dai mercati di sbocco. un Chemical presenta un sistema di sicurezza, ideato dunque come ausilio a protezione del brand, denominato Nero Invisibile SunGuard® IR. Con questa tecnologia vengono stampati insieme due neri, ma solo uno può essere rilevato usando una videocamera a infrarossi. L‘inchiostro nero che viene rilevato è stampato come microtesto e sapientemente mascherato dal Nero Invisibile SunGuard®. Solo se osservato con una speciale apparecchiatura, l‘inchiostro IR invisibile “scompare” portando in primo piano il testo nascosto. Questa tecnologia è utilizzata già da diversi anni, e dunque ampiamente sperimentata, nella stampa di sicurezza di banconote. Sun Chemical la sta introducendo nella protezione dell’autenticità dei prodotti di marca e in altri contesti a rischio, dove le sue caratteristiche si mostrano particolarmente efficaci. Questo sistema, infatti, non compromette in alcun modo stile, progetto o colore dell’imballaggio o documento da proteggere, e richiede solo una piccola area stampata per coprire e poi rivelare il messaggio nascosto. Nero Invisibile SunGuard® IR è efficace su etichette, cartoni e altri supporti di varia natura, per applicazioni nei diversi settori (dispositivi elettronici compresi) che possono beneficiare di una soluzione a basso costo in grado di garantire un livello aggiuntivo di sicurezza. È disponibile per

S

tutti i tipi di inchiostri da stampa: flessografici all’acqua, UV flessografici, UV e tradizionali offset. Dal particolare al generale - Passando dalla super specializzazione al multiuso di qualità, troviamo l’ultima generazione SunUno Solimax: una linea di prodotti adatti sia alla stampa esterna che interna su tutti i supporti comunemente utilizzati nell’imballaggio flessibile (OPP, OPA, PET, PE, film laccati selezionati eccetera). I Solimax di Sun Chemical sono inchiostri ad alte prestazioni a base solvente, specificatamente formulati per la stampa flexo e roto destinata al successivo accoppiamento con adesivi. I SunUno, in particolare, vengono prodotti nel rispetto delle GMP (Good Manufacturing Practice guidelines) con le materie prime elencate negli Allegati 1 e 6 dell’Ordinanza Svizzera sull’imballaggio. Si possono utilizzare nella stampa di packaging non alimentare come nel confezionamento primario per alimenti, coperchi e lid compresi. Abbinati al supporto appropriato e a un adesivo selezionato correttamente, permettono di creare accoppiati particolarmente resistenti sia nelle aree di saldatura sia nelle zone a elevata coerenza; inoltre sono compatibili con le tecnologie di laminazione a base solvente e solventless.

Black, invisible, protective INKS Security technologies for brand protection of new multi-use products in the expanded offer of Sun Chemical: two proposals to respond to the efficiency requirements of outlet markets at all levels.

Sun Chemical presents a security system conceived as an aide to brand protection called Invisible Black SunGuard® IR. This technology prints two black inks together, but only one can be detected using an infrared camera. The detectable black ink is printed as small text and skillfully covered with the invisible black SunGuard®. Only when observed using a special device does the invisible IR ink “disappear”, revealing the hidden text beneath. This technology has already been used for years, and is thus well

www.dativoweb.net

L’mmagine del lucchetto è stampata con inchiostro Nero IR visibile e invisibile. The image of the lock is printed wth Black IR visible and invisible ink.

tested, in secure printing of banknotes. Sun Chemical is introducing it to brand product authenticity protection and other at risk contexts, in which its characteristics prove particularly effective. This system, in fact, does not compromise style, design or color of the packaging or document in any way and requires only a small print area to cover and reveal the hidden message. Invisible Black SunGuard® IR is effective on labels, cartons and various other kinds of supports, for applications in the various sectors

Testo nascosto rivelato con macchina fotografica a infrarossi. Hidden wording revealed by infrared camera.

I SunUno Solimax sono sul mercato sia come inchiostri finiti sia come basi e vernice tecnologica; particolari set di quadricromia sono disponibili per la stampa flessografica e rotocalco. Non sono idonei per applicazioni ad alta temperatura. 

(including electronic devices) that can benefit from a low-cost solution supplying an extra security guarantee. It’s available for all types of printing inks: water-based flexographic, flexographic UV, UV and traditional offsets. From the particular to the general - Passing from superspecialization to quality multi-use, the concern also presents the latest generation SunUno Solimax: a line of products adapted both for external and internal printing on all supports commonly used in flexible packaging (OPP, OPA, PET, PE, select lacquered films, etc.). Solimax by Sun Chemical is a line of high performance, low-solvent inks specifically formulated for flexo and rotogravure printing destined for subsequent lamination with adhesives. SunUno inks, in particular, are

produced in compliance with GMPs (Good Manufacturing Practice guidelines) using the raw materials listed in Annexes 1 and 6 of the Swiss Ordinance on packaging. They can be used to print nonfood packaging as well as primary packaging for food products, including covers and lids. Combined with the right support a correctly selected adhesive, they enable creating particularly resistant laminates both in the seal and in the high coherence zones; furthermore, they are compatible with solvent-based and solventless lamination technologies. SunUno Solimax are on the market as completed inks or as bases and technological varnishes; particular quadrichromy sets are available for flexographic and rotogravure printing. They are not suitable for high temperature applications. 

APR-GIU/13 Converting 43


Materiali Film solubili in acqua fredda e calda Green Material (MI) propone film solubili in acqua e, grazie all’esperienza maturata in questo settore e all'impiego di due diverse metodologie produttive (estrusione in bolla e tecnologia cast), può fornire una gamma completa di film innovativi e un range di prodotti speciali che soddisfano le diverse esigenze del mercato. L'offerta comprende film solubili in acqua fredda e calda, principalmente usati nel settore industriale e utilizzabili anche per l’accoppiamento con carte. I supporti così ottenuti possono essere stampati con le principali tecnologie in uso, digitale compresa. Tutti i film Green Material sono stati messi a punto per poter essere utilizzati a velocità elevate su flow-pack verticali e orizzontali e su linee di termoformatura. Sono inoltre facilmente saldabili a caldo sulle principali attrezzature di converting. I film blown sono realizzabili con larghezze da 25 a 1000 mm e con un range di spessori a da 20 a 80 micron. I film cast sono disponibili in spessori da 25 a 76 micron e con larghezze da 60 a 1.350 mm.

Etichette a bassa migrazione Nanotecnologie a China Print In occasione di China Print 2013 (Pechino, 14-18 maggio) la società svizzera Digital Information propone InkZone Fountain, un nuovo sistema per depurare la soluzione di bagnatura, basato su nanotecnologie e in grado di filtrare particelle fino a 2 nanometri di residui di inchiostro e carta. Riducendo a zero lo scarico e lo spreco di acqua in entrata, InkZone Fountain migliora il processo di produzione e rende praticamente illimitato il ciclo di vita della soluzione di bagnatura. Facile da installare e subito in grado di assicurare i risultati richiesti (bastano solo 3 ore per ottenere valori ottimali), il sistema può essere abbinato a qualsiasi macchina da stampa offset, vecchia o nuova, indipendentemente dal formato. A tutto vantaggio dei tempi di produzione, i filtri dell’InkFountain possono essere sostituiti rapidamente e con facilità, garantendo un processo di stampa efficiente, stabile, economico e, non ultimo, ecologico.

Hot and cold water soluble films Green Material offers hot and cold water soluble films. The Milan based company has accrued many years’ experience in this sector and, by implementing two different production methods (bubble extrusion and cast technology), it is able to make a complete range of innovative films and special products that satisfy the diverse needs of the market. The offer includes cold and hot water soluble films for industrial use and also usable for lamination with paper. The substrates obtained in this way can be printed with the main technologies in use, even in digital. All Green Material films have

44 Converting APR-GIUG/13

I componenti dell’adesivo delle etichette possono migrare attraverso gli imballaggi di confezionamento degli alimenti. HERMA, produttore tedesco di materiali autoadesivi, mostra come le etichette possano migliorare in termini di bassa migrazione, senza che la qualità dell’adesivo ne risenta: dal punto di vista puramente tecnico, si tratta di ridurre le componenti migrabili senza alterarne le proprietà adesive. Questo è ora possibile spalmando sul materiale frontale dell’etichetta la colla adesiva simultaneamente ad uno speciale strato intermedio, in una procedura definita “multistrato”.Omologato per il contatto diretto con gli alimenti, il 62Dps è stato certificato da ISEGA per il contatto con superfici secche, umide e di consistenza grassa (fattore di riduzione 3).

been developed for use at high speeds on vertical and horizontal flowpackers and heatforming lines. They can also be easily heatsealed using the most common converting equipment. The blown films can be made in formats of 25-1000 mm and with a thickness range of 20 to 80 microns. The cast films are available in thicknesses between 25 and 76 microns and with a thickness range of 60-1,350 microns. Nanotechnologies at China Print At China Print 2013 (Beijing, 14th18th May), the Swiss company Digital Information will be offering InkZone Fountain, a new system to purify the wetting solution,

based on nanotechnology and capable of filtering particles down to 2 nanometers of ink and paper residue. Reducing to zero the draining and wastage of incoming water, InkZone Fountain improves the production process and makes the lifecycle of the wetting solution virtually limitless. Easy to install and immediately able to provide the required results (it only takes 3 hours to obtain optimal values), the system can be combined with any offset printing machine, new or old, regardless of format. All to the benefit of production time, the special filters can be replaced quickly and with ease, guaranteeing an efficient, stable, economical, and not least, ecological printing service.

Low migration labels The components of the label adhesive can migrate through the food packaging. HERMA, German producer of autoadhesive materials, shows how the labels can improve in terms of low migration, without detriment to the quality of the adhesive: from a purely technical point of view, it is a question of reducing the migratable components without altering the adhesive properties of the same. This is now possible by spreading the glue adhesive simultaneously to the special intermediate layer, in a procedure defined as “multilayer”. Type registered for direct contact with foodstuffs, the 62Dps has been certified by ISEGA for contact with dry, humid and greasy surfaces (reduction factor 3).

www.dativoweb.net


Prestampa e Stampa

anni di Omet MACCHINE Non la celebrazione rituale di un anniversario ma l’occasione per festeggiare un interessante percorso di crescita da piccola impresa famigliare a “piccola multinazionale” che vende macchine per la stampa e il converting in tutto il mondo. Senza dimenticare le origini. al 1 febbraio 2013 è entrata nel 50° anno di età e non intende mancare un’occasione di festa. Iniziando da quelle offerte dalle fiere (molte nel 2013), dove allestisce stand dedicati alla tecnologia ma anche alla propria storia e alle posizioni preminenti conquistate a livello internazionale sui mercati delle macchine per il tissue e la stampa di fascia stretta e media. Si è cominciato a marzo col Tissue World di Barcellona e si prosegue a maggio con Converflex, in occasione del quale Omet organizza anche un’open house e la cena di gala con i grandi clienti internazionali del printing & packaging. A maggio è poi in programma un evento per presentare alla stampa di settore e agli opinion leader la monografia aziendale “Omet 50 anni di Passione ed Eccellenza” e a giugno è decisa la partecipazione (in veste di promotori) a “It’s Tissue”: settimana di conferenze, momenti ludici e porte aperte alle dodici principali realtà italia-

D

ne del tissue. Il finire in crescendo sarà a Labelexpo Europe, dove Omet promette di presentarsi in “una veste nuova di sicuro impatto”, per chiudere come si è iniziato, ovvero con la festa di famiglia, dedicata ai collaboratori del gruppo: al principio del 2013 si è trattato di un partecipato concorso fotografico, a giugno di un evento sportivo, aperto anche ai famigliari dei dipendenti, e a dicembre, come tradizione vuole, la cena di Natale. Il legame della multinazionale lombarda con il territorio, infatti, è vivo e sentito, e lo dimostrano, fra l’altro, le ultime iniziative di social responsability a sostegno della formazione delle future generazioni. L’elenco è lungo e comprende l’assegnazione di borse di studio per meriti scolastici ai figli dei dipendenti; la collaborazione con il Politecnico di Milano e l’Istituto Italiano di Tecnologia con l’offerta di stage in azienda; le sponsorizzazioni locali (della Fondazione Badoni

Omet’s fifty years MACHINES Not the ritual celebration of an anniversary, but the occasion to celebrate an interesting growth from a small family business to "small multinational " that sells printing and converting machines worldwide. Without forgetting its origins.

As of February 1st, 2013 the company has entered its 50th year of activity and does not intend missing the opportunity to celebrate. Starting with the opportunities offered by the fairs (many in 2013), where aside its technology, the company will bear witness to its history and leading positions conquered on international markets for its tissue machines, narrow web and medium web printing. Things started in March with the Tissue World in Barcelona and will carry on in May with Converflex,

where Omet will also be organizing an open house and gala dinner involving its large international packaging & printing clients. In May they plan an event to present the company’s monograph “Omet 50 years of Passion and Excellence" to the sector press and opinion leaders, and in June the company has decided to take part (as promoters) at "It's Tissue": a week of lectures, moments of fun with the twelve main Italian tissue concerns opening their gates. Ending on the up they will be at Labelexpo Europe, where Omet promises to

che promuove i rapporti fra scuola e imprese, ad esempio) e le donazioni per il miglioramento della dotazione tecnologica degli istituiti tecnici di Lecco. Ultima in ordine di tempo, la partnership con M3, il Master in Marketing Management proposto da Università degli Studi di Milano Bicocca, CRIET e Confindustria, che Omet sosterrà con stage e premi di studio, testimonianze e case history. Le strutture rinnovate Per il cinquantesimo Omet si è fatta anche un regalo: il miglioramento e potenziamento della struttura produttiva. La società ha inaugurato il nuovo stabilimento di O-Pac, azienda del gruppo che produce salviettine umidificate, e trasferito la divisione Systems in Motion a Valmadrera, nei pressi di Lecco, in un complesso più grande e moderno. Per quanto riguarda la Divisione Macchine, è stata scorporata in due stabilimenti: quello relativo alle macchine da stam-

show up in "a new cladding of great impact", to end the year as it started it, with a family celebration, dedicated to the employees of the group: at the beginning of 2013 a photo contest was held, in June they will be holding a sporting event, also open to employees’ family members, and in December, as tradition has it, Christmas dinner. The Lombard multinational’s link with the territory is in fact alive and keenly felt, and this is shown, among other things, by the latest undertakings of social responsibility to support the training of future generations. The list is long and includes the assignment of academic merit scholarships for employees’s children; collaboration with the Milan Polytechnic University and the Italian Institute of Technology with the offer of internships; local sponsoring (of the Badoni foundation that promotes relations between school and

concerns, for example) and the donation for improving the technological equipment of the city of Lecco’s teaching establishments. Last in order of time, the partnership with M3, the proposed Master in Marketing Management from University of Milan Bicocca, CRIET and Confindustria, which Omet will support with internships, scholarship awards, testimonials and case histories. The renovated facilities - For its fiftieth Omet has also made itself a gift: the improvement and strengthening of its manufacturing structure. The company unveiled the new O-Pac works, that will host the company in the group which produces wet wipes, having transferred the Systems in Motion unit to Valmadrera, near Lecco, to a larger more modern complex. With regard to the Machinery Division, it has been split between two

46 Converting APR-GIU/13 www.dativoweb.net


Prestampa e Stampa pa è rimasto nell’attuale sito di Via Polvara, mentre il settore tissue si è spostato a fine 2012 nella sede storica di Omet, sempre a Lecco, completamente rinnovata e dotata di un nuovo impianto fotovoltaico di grande potenza. Qui è in fase di ristrutturazione anche il Technology Center, “cuore nevralgico” dell’attività di Omet nel mercato del packaging e delle etichette. Il rilancio è global Oltre alla sede centrale di Lecco e ai distributori che servono i diversi paesi del mondo, Omet ha filiali in America Latina, Stati Uniti e Cina. Ed è qui, in Omet Suzhou Mechanical Co. Ltd, che sono stati fatti gli ultimi investimenti di ordine strutturale, per allestire un Technology

Center per la stampa con macchine disponibili per le dimostrazioni. Impiega stabilmente due ingegneri specializzati che si sono formati in Italia, occupa una superficie di circa 200 mq ed espone, al momento, una XFlex X2 370 (già venduta a Yanfeng Plastic Packing Co. Ltd.), una XFlex X4 370 a 12 colori, 2 serigrafie, 2 cold foil e 2 ribobinatrici, già visionate dagli operatori locali nel corsi delle open house organizzate negli ultimi mesi. Omet cresce anche sui mercati dell’est

facilities: one regarding printing presses that has remained the present site of Via Polvara, while the tissue sector moved in late 2012 to Omet’s historical site, also in Lecco, completely renovated and equipped with a new highly powerful photovoltaic system. Here the Technology Center, "nerve center" of Omet’s activity on the packaging and labels markets, is also undergoing renovation. The relaunch is global - In addition to its headquarters in Lecco and distributors that serve the different countries of the world, Omet has subsidiaries in Latin America, the United States and China. It is here, in Omet Suzhou Mechanical Co. Ltd, where the latest structural investment has been made, to set up a technology center for printing machines available for demonstrations. The site, that permanently employs two

più vicino dove, in Polonia, ha appena installato presso il cliente Masterpress la sua prima macchina da stampa dotata di tecnologia offset a maniche. Per la precisione si tratta di una XFlex X6 in fascia 430 mm a 10 colori, di cui 5 gruppi offset a maniche, 5 gruppi flexo UV, un’unità cold foil, una fustella rotativa e il sistema di controllo automatico di registro Vision-1. Masterpress, che possiede già cinque macchine Omet, la sta impiegando per stampare etichette termoretraibili di alta gamma ed etichette in-mould principalmente per il settore alimentare. Gli sviluppi della ricerca Presentato per la prima volta durante lo scorso Labelexpo 2011, il gruppo offset a maniche di Omet è diventato parte integrante del pacchetto di tecnologie combinate così tipiche dell’offerta dall’azienda lombarda. Testimonia il suo impegno in R&S e la capacità di ascoltare il mercato. «Masterpress stava cercando una macchina offset in linea che stampasse in modo eccellente e fosse veloce e facile da gestire - testimonia Marco Calcagni, direttore commerciale e marketing di Omet - ed è rimasto così soddisfatto dai risultati ottenuti che ha già ordinato una nuova macchina in fascia 670 mm». Il gruppo in questione offre molti vantaggi all’utilizzatore, a partire dall'estensione della gamma di formati con un incre-

Italian trained engineers, covers an area of about 200 square meters and currently has a XFlex X2 370 (already sold to Yanfeng Plastic Packing Co. Ltd.), a XFlex X4 370 12-color, 2 silk-screen, 2 cold foil and 2 rewinders, already examined by the local operators in the course of the open house organized in recent months. Omet is also growing on the eastern markets closer to home, like in Poland, where she has just installed the company’s first printing press with sleeve offset technology at Masterpress. To be precise, it is a 430 mm web width XFlex X6 in 10 colors, with 5 offset sleeve units, 5 UV flexo units, a cold foil unit, a die cutting press and the Vision-1 automatic control registry system. Masterpress, that already owns five Omet machines, is using it for printing top end heatshrink and inmould labels, mainly for the food sector.

mento di passo di 1/48 pollici e dalla facilità di cambio lavoro; inoltre, l’impiego delle sleeve minimizza lo spazio di immagazzinamento dei gruppi e gli oneri di movimentazione. Sul piano strettamente tecnologico, questo sistema può vantare un’abbondanza di novità: sistema anti-ghosting, rigidità assoluta e assenza di parti scorrevoli per evitare inutili vibrazioni, regolazioni di stampa effettuate al di fuori del gruppo, massima velocità (fino a 200 m/min), intervallo formato da 14 a 25 pollici, bloccaggio pneumatico delle maniche direttamente in macchina (come nella tecnologia flexo), controlli automatici di registro e di pre-registro (longitudinale e trasversale), calamai motorizzati e sistema automatico di bagnatura, controlli automatici di pressione, temperatura e tensioni più performanti. Si tratta, dunque, di uno sviluppo particolarmente significativo, tanto che ora è in fase di integrazione anche sulle macchine Omet multi-processo e a piattaforma, fino a raggiungere la fascia 850 mm delle Varyflex V2 per la stampa di imballaggi flessibili. 

Progress in research - Presented for the first time during the last Labelexpo 2011, the Omet offset sleeve unit has become an integral part of the package of combined technologies that typifies the Lombard concern’s offer. The company’s commitment to R&D and its ability to listen to the market are telling. «Masterpress was looking for an in line offset that printed excellently and was quick and easy to manage - testifies Marco Calcagni, Omet sales and marketing director - and was so happy with the results of our solution that they have already ordered a new 670 mm range machine». The unit in question offers many advantages to the user, starting from the extension of the range of sizes with a 1/48 inch increase in stroke and by the easy workchange; what is more, the use of the sleeve minimizes storage space and the

problem of moving heavy equipment. On a strictly technical level, this system can boast an abundance of new features: antighosting systems, absolute rigidity and absence of moving parts to avoid unnecessary vibration, print adjustments made outside the unit, maximum speed (up to 200 m/min), size range from 14 to 25 inches, pneumatic clamping sleeves directly on the machine (like with flexo technology) automatic register and pre-register control (lengthwise and crossways), motorised inkwells and an automatic wetting system, an automatic pressure control and more performant temperature and tensioning controls. Groundbreaking developments that are now even being integrated on Omet’s multi-process and platform machines, up to reaching the web width of 850 mm of the Varyflex V2 for the printing of flexible packaging. 

APR-GIU/13 Converting 47 www.dativoweb.net


Prestampa e Stampa

SOLUZIONI INTEGRATE Open Age propone a Converflex i prodotti più interessanti delle società rappresentate: una serie di soluzioni integrate, dedicate alla stampa flessografica e offset e alla prestampa, a marchio Sakata Inx, Agfa, TyreF, Esko, Kodak e Joeun Ink.

Da sinistra a destra i soci di Open Age: Stefano Florenin, Vincenzo Benincasa e Mario Colombo. From left to right, the three members of Open Age: Stefano Florenin, Vincenzo Benincasa and Mario Colombo.

er la società di Lodi Vecchio la fiera internazionale del converting rappresenta un’occasione privilegiata per illustrare un approccio al mercato - espresso con efficacia nello slogan "servizi e tecnologie a portata di mano" - che mette al primo posto il cliente e le sue necessità produttive, a cui offrire un ventaglio di prodotti accuratamente selezionati e un servizio di assistenza e consulenza tecnica e commerciale di alto livello. Ecco qualche esempio significativo. • Agli stampatori flessografici e offset, Open Age propone gli inchiostri ad alta tecnologia di Sakata Inx - per stampa offset a foglio, a base solvente per la

P

stampa flexo e roto di imballaggio flessibile, e quelli specifici per imballaggio alimentare - ma anche la linea Euroinks di prodotti speciali come colori Pantone, oro e argento, oppure gli inchiostri vegetali Yessoy della Joeun Ink, a base di olio di soia. Accanto ad essi, la gamma completa di tessuti gommati con servizio di taglio e barratura, una linea di prodotti chimici per la sala stampa e speciali sistemi di trattamento acque a osmosi inversa e strumenti di misura. Specifici per la verniciatura di lavori di alta qualità, sia in ambito commerciale che cartotecnico, vengono inoltre presentati i caucciù e le lastre di vernicia-

Integrated solutions for prepress and printing Open Age will be at Converflex with the most interesting products of the companies it represents: a series of integrated solutions, dedicated to the flexographic and offset printing as well as prepress, branded Sakata Inx, Agfa, TyreF, Esko, Kodak and Joeun Ink.

For the Lodi Vecchio based company the international converting fair offers a special occasion for illustrating a market approach - effectively expressed with the slogan “services and technologies within arms reach” that places the customer and his production needs before everything else, who is offered an array of high level technical and commercial products.

48 Converting APR-GIU/13

Here are some significant examples. • To offset and flexo printers, Open Age offers high-tech Sakata Inx inks - for sheetfed offset printing, solvent-based flexo and gravure printing for flexible packaging, and inks specifically for food packaging but also the Euroinks line of special products such as Pantone colors, gold and silver,

tura spellicolabili della TyreF di Riva del Garda, prodotti interamente in Italia con tecnologie avanzate che uniscono l'alta qualità alla massima attenzione per l'ambiente, tanto nella scelta dei materiali quanto nei processi produttivi. • Alle aziende e ai reparti di prestampa, Open Age propone sei versioni di lastre Agfa, prodotti chimici, prove colore, ma anche la serie Avalon di CtP termici, i sistemi Anapurna per la stampa inkjet di grande formato per usi interni ed esterni, il software di workflow Apogee in sette versioni. Due grandi nomi completano l’offerta di sistemi per il prepress. La recente acquisizione della rappresentanza Kodak permette a Open Age di offrire, fra gli altri, i sistemi e le lastre Kodak Flexcell NX per stampa flessografica e, di conseguenza, la qualità assicurata dalla tecnologia NX che consente riproduzioni di lastre con risoluzione a 450 lpi. Completano l'offerta i workflow Esko per aziende produttrici di packaging e i retini concentrici che massimizzano la qualità di stampa. 

or Yessoy vegetable inks by Joeun Ink, based on soya oil. Alongside, the full range of rubberised fabrics with cutting and barring service and a line of chemical products for the pressroom plus special inverse osmotic water treatment systems and measuring instruments. Specifically for high quality coating, both in commercial and converting industry, the rubberised sheets and the peeloff coating plates by TyreF of Riva del Garda will also be presented, produced entirely in Italy using advanced technologies that combine high quality with maximum attention to the environment, both in the choice of materials as well as production processes. • For companies and prepress sections, Open Age offers six

versions of Agfa plates, chemicals, proofing, but also the Avalon CtP thermal series and the Anapurna systems for wide format inkjet printing for indoor and outdoor uses, and lastly Apogee workflow software in seven versions. Two big names complete the offer of prepress systems. The recent acquisition of the right to represent Kodak allows Open Age to offer, among others, the Kodak Flexcell NX flexographic printing plates printing and, consequently, the quality assured by NX technology that allows reproductions of plates with resolution at 450 lpi. Their offer is completed with the Esko workflow for packaging producers and the concentric screens that maximize print quality. 

www.dativoweb.net


Ink jet: anteprima per cartone ondulato L’innovativa tecnologia Rho P10 di casa Durst arriva a Grafitalia 2013 in una versione nuova di zecca, forte del successo che sta riscuotendo in tutto il mondo (dal lancio alla scorsa Drupa ad oggi solo in Italia sono già stati venduti 22 sistemi). La stampante inkjet UV da 10 picolitri Durst viene infatti presentata in anteprima in versione PAC, per dimostrare come l’altissima definizione delle immagini - paragonabile alla qualità offset - possa essere combinata con l’alta produttività 24/7. La versione PAC di Rho P10 è stata studiata appositamente per la stampa del cartone ondulato e somma la qualità e produttività all’elevato grado di automatizzazione del processo produttivo. Grazie, infatti, al feeder & stacker automatico con carico e scarico a compensazione, al piano aspirante potenziato e al sistema di guide che assicura la planarità del materiale in fase di stampa, Rho P10 PAC non richiede il presidio costante dell’operatore, garantendo la massima ottimizzazione dei processi. Questa stampante diventa così un ausilio prezioso, ad esempio, nella produzione di espositori in piccoli e medie tirature. A questi vantaggi si somma il punto di forza indiscusso delle macchine Rho P10, ovvero le testine di stampa Durst Quadro Array 10. La loro tecnologia innovativa consente di ottenere una qualità di stampa superiore, paragonabile a quella offset, con risoluzioni fino a 1000 dpi e l'opzione dei colori light e del bianco aggiuntivi. Ne deriva una nitidezza senza precedenti nel mondo del digitale, con i più piccoli dettagli a prova di visione ravvicinata e sfumature perfette anche sul cartone.

La nostra esperienza al servizio della vostra produttività

Leader dei mandrini e componenti in carbonio per la massima velocità di stampa Rigidità, precisione, leggerezza

Garanzia di qualità della ceramica Know how della stampa Ink jet: preview for corrugated board The innovative Rho P10 technology by Durst, which is enjoying great success in the world (after the launch at the last Drupa to date in Italy alone 22 systems have already been sold), arrives at Grafitalia 2013 in a brand new version. The Durst 10 picolitre UV inkjet printer is in fact presented as a preview in a PAC version, to demonstrate how the high definition image quality comparable to offset quality - can be combined with 24/7 high productivity. The PAC version of Rho P10 has been specifically designed for the printing of corrugated cardboard and combines quality and productivity to the high degree of automation of the production process. In fact, thanks to the automatic feeder & stacker with compenstion loading and

www.dativoweb.net

unloading, to the powered suction table and the guide system that ensures the flatness of the material being printed, Rho P10 CAP does not require the constant supervision of the operator, ensuring maximum process optimisation. This printer thus becomes a valuable aid, for example, in the production of display cases in small and medium runs. To these advantages one should add the undisputed strongpoint of the Rho P10 range, that is the Durst Quadro Array 10 printhead. Their innovatory technology enables a superior print quality to be obtained, comparable to offset quality, with resolution up to 100 dpi and light color and additional white options. The result is a clarity unprecedent in the digital world, with even the smallest details looking good close up, and perfect hues also on board.

Pulizia anilox a laser Lavaggi automatici FLEXXO SAS Via Prestinari, 4B - 28100 Novara - Italy Tel. Mobile 338 6661927 m.gionta@flexxo.it www.flexxo.it


Prestampa e Stampa Flexo Cylinders: more consistency and control The Flexo (R)evolution project launched by the Apex Group of Companies will be explained and "demonstrated” at Converflex. At the fair the Dutch multinational will be presenting the Apex GTT (Genetic Transfer Technology) cylinders, designed to provide a tool able to guarantee flexo printers new and higher levels of standardization, printability, reduced downtime and greater profitability. These cylinders are made with an ultraresistant ceramic hybrid and with the use of the constant emission laser engraving for the creation of the open slide channels. With the GTT patent leading edge operators have been able to experience the benefits of quality and efficiency that result from these characteristics, and that fear no comparison with the best offset and gravure printing. This is acknowledged by the eloquent work samples produced with Pantone® full color simulation, printed with superdefined dot formation, intelligent software and Apex GTT, available at the Converflex stand. • In addition to the GTT Apex presents its renowned UltraCell anilox, made of durable and wear resistant ceramics and using UltraMelt laser engraving method. These cylinders provide an optimal ink release for any specific type of engraving: trielicoidal and channellox with positive dot formation, hexagonal cell and elongated shape.

Cilindri flexo: più uniformità e controllo Il progetto Flexo (R)evolution lanciato da Apex Group of Companies viene spiegato e “dimostrato” a Converflex. La multinazionale olandese presenta ai visitatori della fiera milanese i cilindri Apex GTT (Genetic Transfer Technology) progettati per offrire uno strumento in grado di garantire agli stampatori flexo nuovi e più elevati livelli di standardizzazione, stampabilità, riduzione dei tempi di fermo e redditività. Questi cilindri sono realizzati con una ceramica ibrida ultraresistente e con il ricorso all’incisione al laser a emissione costante per la creazione di canali a scorrimento aperto. Con il brevetto GTT gli operatori più aperti all’innovazione hanno potuto sperimentare i vantaggi di qualità ed efficacia che derivano da queste caratteristiche, e che non temono il confronto con la migliore stampa offet e roto. Ne danno atto gli eloquenti campioni di lavoro condotti con simulazione Pantone® quadricromatica, stampati con retinature superdefinite, software intelligente e Apex GTT, disponibili allo stand di Converflex. • Oltre al GTT Apex presenta i rinomati anilox UltraCell, realizzati in ceramica durevole e resistente all'usura con metodo di incisione al laser UltraMelt. Questi cilindri garantiscono un rilascio ottimale dell'inchiostro per qualsiasi specifica tipologia di incisione: trielicoidale e channellox, con retinatura in positivo, a celle esagonali e con forma allungata.

DE ROSSI VITTORIANO È CERTIFICATA UNI EN ISO 9001

PROGETTIAMO E REALIZZIAMO LA TUA IDEA Viale Dell’industria 34 20037 Paderno Dugnano (Mi) Tel +39 02 9186043 Fax +39 02 9106872 www.derossivittoriano.it info@derossivittoriano.It

SOLUZIONI MADE IN ITALY


Prestampa e Stampa

Detergenti a ultrasuoni e una racla speciale Ulmex, specialista nella fornitura di prodotti ad alta efficacia per la stampa flexo e rappresentata in Italia da Printgraf Srl, propone Enpurex 95 Plus ed Enpurex Power: due detergenti a ultrasuoni localizzato, rapidi ed efficaci, biodegradabili con pH neutro per la pulizia manuale dei cilindri anilox. I vantaggi derivati dall’uso di questi prodotti sono rilevanti. Infatti, lavare i rulli con macchine automatiche può generare, nella stampa dei colori coprenti, delle differenze di nitidezza dovute all’incompleta asportazione del colore in alcuni punti del cilindro. Enpurex, invece, effettua una pulizia approfondita delle cellette. Le sue particelle agiscono sullo sporco con una frequenza di 4 kHz e, attraverso

uno sfregamento meccanico di 4.000 movimenti al secondo; in questo modo creano delle fessure nelle particelle di sporco, vi si infiltrano e arrivano così alla base, mentre gli agenti chimici di norma agiscono in superficie. Inoltre Enpurex è efficace al massimo in 5-10 minuti e dunque minimizza il tempo di fermo macchina. Ulmex presenta anche una racla speciale a marchio DuroBlade®, che vanta una qualità di resa particolarmente elevata. Consigliata agli stampatori di etichette, cartonato e tissue, è particolarmente indicata a chi abbia l’esigenza di ridurre i cambi racla, i fermi macchina e i costi di manutenzione, e di ottimizzare scarti e tempi di produzione. Rispetto a una racla standard o mediamente performante, il suo ciclo di vita e più lungo di almeno 12 volte.

Ultrasonic Cleaners and a special doctor blade Ulmex, a specialist in the supply of high effectiveness products for flexo printing and represented in Italy by Printgraf Srl, offers Enpurex 95 Plus and Enpurex Power: two localized ultrasonic cleaners, rapid and effective, biodegradable with neutral pH for manual cleaning of anilox rolls. The benefits derived from the use of these products are considerable. Indeed, washing the rollers with automatic machines can generate, in the printing of solid colors, differences of sharpness due to the incomplete removal of color in some points of the cylinder. Enpurex however carries out a thorough cleaning of the cells. The particles of the detergent acting on the dirt with a frequency of 4 kHz and, through a mechanical rubbing from 4,000 movements per second; in this way cracks are created in the dirt particles, allowing the solution to infiltrate and get to the base of the same, while, on the contrary, chemical agents only act on the surface. Furthermore Enpurex takes onl a maximum of 5-10 minutes to work, thus minimizing downtime. Ulmex will also present a special DuroBlade® brand doctor blade, which has a particularly high quality rendering. Recommended for label, hardcover and tissue printers, is particularly suitable for systems where blade changes downtime and maintenance costs need to be reduced and where the optimization of waste and production time is a must. Compared to a standard doctor blade or average performance, the lifecycle of the new blade is at least 12 times as long.

FLEXOLINE FLEXOLINE versatilità e precisione flexibility and accuracy

by

CONVERTING MACHINERY

25020 Brescia • Italia • Via del Mella 61/63 • Zona industriale • Tel. 030 3580531 • Fax 030 3580644 www.lombardi.it • lombardi@lombardi.it • sales@lombardi.it • lombardi.lorenzo@lombardi.it


Prestampa e Stampa CTP: campagna rottamazione È partita a febbraio 2013 e dura fino a giugno la campagna di rottamazione dei vecchi CTP, che prevede una supervalutazione dell'usato (fino a 20.000 euro) a fronte dell'acquisto di un nuovo CTP Kodak (fra gli altri, Magnus Quantum, Trendsetter, Flexcel NX e Flexcel Direct). Questo il contributo della multinazionale all'aggiornamento tecnologico delle imprese italiane, e alla corretta valutazione dell’importanza della tecnologia come strumento di competitività sia per lo stampatore sia per il suo cliente. La campagna, che sfrutta canali diretti e la forza commerciale di Kodak, in sinergia con il sito http://www.kodakworldb2b.it, si rivolge a tutti i tipi di attività: stampa commerciale, stampa di imballaggi in offset, flessografia e stampa di quotidiani. I CTP Kodak sono dotati di tecnologia SquareSpot e di retinatura Kodak Staccato 10 micron, garantendo così nuovi livelli di stabilità, ripetibilità e precisione di riproduzione fino a 450 lpi. Fra i vari prodotti, è impiegato in particolare dagli stampatori flexo il CTP Flexcel NX che consente di operare su materiali flessibili con alte lineature di retino (oltre 175 lpi), elevate densità e una qualità affidabile e uniforme. Gli operatori flessografici potranno così ampliare la gamma delle applicazioni, proponendo ai clienti anche prodotti precedentemente realizzati con altre tecnologie di stampa, con la qualità dell’offset e della roto.

Lastre flexo: esposizione UV ad alta densità

Prodotti (e collaborazioni) anticrisi Chill rolls, hot rolls, calender rolls, central impression drums… L’Artigiana Srl (San Giorgio su Legnano, MI) progetta e realizza tutti i tipi di cilindro - da quello goffratore a quello dosatore, dal cilindro calandra fino al tamburo centrale per le macchine flessografiche - per le diverse applicazioni dell’extrusion coating, della stampa e trasformazione di imballaggi flessibili. Un’offerta di qualità, conosciuta e apprezzata dai produttori italiani e stranieri di macchine e impianti, che se ne fanno ambasciatori presso le principali fiere internazionali. Montati sulle loro macchine, i cilindri L’Artigiana vengono portati in tutto il mondo come componenti degli impianti esposti alle mostre di settore. Ultime in ordine di tempo Plast 2012 e Drupa 2012, dove alcune tra le più interessanti e innovative macchine per la stampa flessografica di produzione italiana, europea e cinese erano equipaggiate di tamburo centrale realizzato dal produttore lombardo.

Macchingraf presenta Nyloflex NExT: una tecnologia di esposizione per lastre da stampa flessografiche con LED UV-A ad alta intensità, in grado di creare punti piatti e micro-forature. Sviluppata da Flint Group per consentire una riproduzione precisa del dato digitale, può essere implementata in un flusso digitale pre-esistente senza dover aggiungere alcuno step produttivo (come, ad esempio, la laminazione a film) e non richiede prodotti di consumo addizionali quali gas inerte o film, evitando così rischi e costi extra. Nyloflex NExT è compatibile con qualsiasi software standard di prestampa e HD flexo e, grazie all’elevato livello di emissioni UV, migliora la riproduzione degli elementi di rilievo fini; la costanza dell’emissione di UV assicura, inoltre, un’eccellente ripetibilità. È adatta a tutti i tipi di lastre digitali, in tutti i formati e spessori.

CTP: Scrapping campaign The CTP scrapping campaign started up February 2013 and will last until June, where used equipment can be traded off (valued as much as euro 20,000) when you buy a new Kodak CtP (among others, Magnus Quantum, Trendsetter, Flexcel NX and Flexcel Direct). This is the contribution of the multinational to the technological upgrading of Italian companies and proper evaluation of the importance of technology as a competitive tool for both the printer and for his customer. The campaign, which exploits direct channels and the commercial strength of Kodak, in synergy with the website http://www.kodakworldb2b.it, covers all kinds of activities: commercial printing, packaging printing in offset, flexo and the printing newspapers. Kodak CTPs are equipped with SquareSpot technology and Kodak

52 Converting APR-GIU/13

Staccato 10 micron screening, thus ensuring new levels of stability, repeatability and accuracy of reproduction up to 450 lpi. Among the various products, the CTP Flexcel NX is in particular used by the flexo printers in that it enables operating on flexible materials with high line screens (over 175 lpi), high density and a uniform and reliable quality. Flexographic operators will be able to expand their range of applications, offering customers products previously created using other printing technologies while maintaining offset and gravure quality. Crisis combatting products (and agreements) Chill rolls, hot rolls, calender rolls, central impression drums… L’Artigiana Srl (San Giorgio su Legnano, MI) designs and makes all types of cylinders - from embossing to dosing, calendar up

to central drum cylinders for flexo machines - for the varius extrusion coating applications and for the print and converting of flexible packaging. A quality offer, known and appreciated by machine and system producers the world over, who become the ambassadors of the same at the main international fairs. Assembled on their machines, the L’Artigiana cylinders go all around the world as components of the systems placed on show at sector fairs. Last in order of time Plast 2012 and Drupa 2012, where some of the most interesting and innovatory machines for flexo printing produced by Italian, European and Chinese concerns were equipped with central drums made by the Lombard manufacturer. Flexo plates: High density UV exposure Macchingraf will be presenting

Nyloflex NExT: an exposure technology for flexographic printing plates with high intensity LED UV-A, able to create flat dots and microholes. Developed by Flint Group to allow a precise reproduction of the digital data, it can be implemented in a pre-existing digital stream without having to add any production step (such as, for example film lamination) and does not require additional consumption of products such as inert gas or film, thus avoiding extra risks and costs. Nyloflex NExT is compatible with any standard software and HD Flexo prepress and, thanks to the high level of UV emissions, improves the reproduction of important details; the constancy of UV emission also ensures excellent repeatability. Suitable for all types of digital plates in all sizes and thicknesses.

www.dativoweb.net


Trasformazione Digital cutting: applications on show At Grafitalia and Converflex, Zund partners Logics and ZundLAB organize presentations with live demos of Zund S3: the faste and highly technological digital system for cutting, dying and cordoning, operational for both graphic and converting tasks.

Taglio digitale: applicazioni in fiera Logics e ZundLAB, partner italiani di Zund, organizzano in occasione di Grafitalia e Converflex presentazioni con demo live di Zund S3. Il più veloce e tecnologico sistema di taglio, fustellatura e cordonatura digitale alla prova sia su lavori di grafica che di cartotecnica. La disponibilità dei tecnici della Logics, partner italiano di Zund nel mercato della cartotecnica, si mette al servizio dei visitatori di Converflex e Grafitalia per poter verificare di persona come un plotter da taglio multifunzione Zund S3 possa trasformarsi in una vera e propria linea di "digital box making". Per molti scatolifici già capaci di gestire la produzione di imballaggi con tecnologie di taglio, cordonatura, piega e incollatura analogici - talvolta in abbinamento a gruppi di stampa flexo e offset - introdurre Zund significa poter sviluppare in modo rapido, efficiente e preciso prototipi, basse e medie tirature di scatole e astucci, sia su cartoni tesi che ondulati. Nell’ambito del packaging stampato, il plotter della Zund è infatti in grado di tagliare, cordonare e fustellare sia le pre-tirature in uscita dalla linea analogica sia i fogli prodotti dalla stampante digitale. A rendere possibile e facile tale integrazione sono software potenti come Zund Cut Center e PrepareIT, che consentono agli scatolifici di gestire in combinata, all'interno di uno stesso workflow, le fasi di prestampa, stampa e taglio. A completare l'offerta Zund, il potente software di progettazione Impact dedicato ai profes-

sionisti del packaging, e dispositivi come il Conveyor Belt e il BHS, che consentono il carico, l'avanzamento e lo scarico automatizzato dei fogli di cartone da bancale a bancale. Taglio senza fustella e prototipazione rapida - A sua volta, il team di Zundlab, partner di Zund per le arti grafiche, si rende disponibile a mostrare a tipografi, stampatori digitali e serigrafi che il taglio digitale può dare vita ad applicazioni innovative e ad elevata redditività. Sotto i riflettori, il taglio e la fustellatura digitale, la prototipazione e la realizzazione di piccoli e grandi lotti di prodotti grafici e di comunicazione visiva. Grazie a una vasta gamma di funzionalità, strumenti e opzioni hardware e software, i sistemi di taglio Zund possono gestire in modo efficace ed economico il finishing di piccole e medie tirature di stampati a foglio, dal formato A3 digitale fino ai classici 70x100, 100x140, 140x200 e superiori. La possibilità di caricare innumerevoli tipologie di supporti di grande formato, sia rigidi che in bobina, ha affermato la tecnologia di taglio Zund anche presso i sign maker e aziende specializzate nei materiali per il punto vendita.

The helpfulness among the technicians of Logics, Italian partner of Zund in the converting market, benefits visitors to Converflex and Grafitalia, who were able to fitness firsthand how a Zund S3 multifunction cutting-plotter can be transformed into a digital boxmaking line. For many boxworks already capable of managing packaging production with analog cutting, cordoning, folding and gluing technologies sometimes in combination with flexo and offset printing units - introducing Zund means being able to quickly, efficiently and precisely develop prototypes, low and medium runs of boxes and cases, both flat and corrugated board. For printed packaging, the Zund plotter is capable of cutting, cordoning and dying both pre-runs coming out of the analogic line and sheets produced by the digital printer. Powerful software like Zund Cut Center and PrepareIT make this integration not only possible but easy, enabling boxworks to manage pre-printing, printing and cutting in combination and within the same workflow. To complete the Zund offer the powerful design software Impact for packaging experts, and devices like the concern’s own Conveyor Belt and the BHS, which enable automatic loading, transferring and unloading of sheets of board from shelf to shelf. Cutting without dying and quick prototyping - For its part, the Zundlab team, which is Zund’s graphic arts partner, makes itself available to show typographers and digital and silkscreen printers that digital cutting can lead to innovative and high yield applications. At center stage is digital die-cutting, prototyping and the creation of small and large lots of graphic and visual communicaton products. Thanks to a wide range of functions, tools and hardware and software options, the Zund cutting systems can efficiently and economically manage finishing small and medium runs of sheet prints, from digital A3 format to the classic 70x100, 100x140, 140x200 and above. The possibility of loading countless types of large format supports, both rigid and in reels, has guaranteed a place for Zund cutting technology even among sign makers and concerns specialized in materials for the POP.

Presenti a

APR-GIU/13 Converting 55


Trasformazione

ANTEPRIMA PER SETTE In un incontro, organizzato da I&C, molte anticipazioni sui contenuti tecnologici che verranno presentati a Converflex e Grafitalia da sette imprese di spicco. ell’iniziativa quella di I&C, che a marzo ha organizzato a Milano insieme a 7 business partner, un incontro per illustrare in anteprima le caratteristiche dei sistemi e delle tecnologie di scena al prossimo Converflex-Grafitalia agli stand di BST, Camis, Gama, Huber, Kodak, Re e Uteco. Coadiuvata da Maria Laura Lombardi, titolare di Com, che ha messo in campo la sua esperienza in comunicazione B2B e organizzazione di eventi, la società diretta da Sante Conselvan conferma così la spiccata attitu-

B

 LASTRE FLEXO: KODAK FA IL PUNTO. PIATTO. Dopo il cordiale benvenuto di Conselvan, la prima relazione è stata tenuta da Michele Pioli di Kodak, che ha messo in campo una consumata esperienza di divulgatore e un efficace apparato di supporti audiovisivi. Al centro dell’intervento, il sistema di produzione lastre Kodak Flexcel NX dalle prestazioni uniche. A differenza, infatti, dei normali sistemi per la produzione di lastre flessografiche digitali, la cui tecnologia di esposizione determina la classica forma rotonda del profilo del punto, specialmente nelle aree di alteluci, Kodak Flexcel NX elimina tutto l’ossigeno durante l’esposizione UV, producendo punti a sommità piatta, con una base solida e una spalla ampia in grado di sostenere tutto lo stress meccanico della stampa.

dine a “fare rete” con le aziende rappresentate e con le imprese più affini per merceologia e approccio al mercato. Ne derivano ovvie sinergie sul piano organizzativo e finanziario, ma anche una maggiore capacità e “portata” comunicativa, che in questo caso ha colto tutte le opportunità offerte dalla formula interattiva (dopo pranzo i giornalisti hanno potuto raccogliere interviste ai relatori) e dall’intervallo di colazione conviviale. Sullo sfondo una fiera, quella milanese, che costituisce l’evento “italiano” della stampa e del converting e va, dunque, preparato con cura.

I benefici sono ben visibili, in quanto si traducono in una qualità maggiore e soprattutto nella prevedibilità dei risultati; uniformità di stampa da lavoro a lavoro e da turno a turno; minori fermi macchina e avviamenti più rapidi; gamma tonale più ampia senza sporchi nelle alteluci; alteluci e passaggi più morbidi; contrasto migliore. Kodak Flexcel NX ha dunque sottolineato Pioli - è l’unico sistema flessografico che consente la riproduzione identica dell’immagine dal file alla lastra. La risoluzione arriva fino a 300 lpi e i colori spot possono essere riprodotti in standard CMYK; è possibile utilizzare le stesse separazioni offset, assicurando la portabilità dei lavori da rotocalco, offset, digitale e flexo; inoltre si ottiene un significativo miglioramento nella conformità tra prova e stampa. Dato che è possibile la riproduzione 1:1 dal file

alla lastra e quindi la stampa precisa di microtesti e microlinee, si può produrre uno stampato a valore aggiunto con stampa anticontraffazione a costo zero. Si tratta, dunque, di prestazioni che incontrano le esigenze di qualità e di economicità espresse dai print buyer e dagli stampatori e che aprono la porta a nuove applicazioni della stampa flesso-

 Flexo plates: Kodak reviews the situation. Flat. After the warm welcome given by Conselvan, the first talk was given The meeting organized by I&C to anticipate technological contents brought by Michele Pioli of Kodak, who to the international printing and converting shows Converflex and Grafitalia fielded a consummate experience as a divulgator backed up by an by seven leading companies. effective audiovisual presentation. The centerpiece of the event, the A fine undertaking that of I&C, that in March organized in Milan, along Kodak Flexcel NX platemaking with seven business partners, a conference to preview the characteristics system with its unique of the systems and technologies that will feature at the coming performance. Converflex-Grafitalia at the stands of BST, Camis, Gama, Huber, Kodak, In contrast, in fact, to the normal Re and Uteco. systems for the production of digital Assisted by Maria Laura Lombardi, head of Com, who fielded her flexo plates, whose exposure expertise in B2B communication and organization of events, the technology determines the classic company headed by Sante Conselvan thus confirms its aptitude to round shape of the dot profile, "network" with the represented companies and with the businesses that especially in areas of highlights, the resemble them the most in terms of product and market approach. This Kodak Flexcel NX removes all leads to obvious synergies on the organizational and financial front, but oxygen during UV exposure, also a greater communicative capacity and flow, which in this case took producing flat topped dots with a advantage of all the opportunities offered by the interactive formula (after solid base and broad shoulder lunch, journalists were able to interview the speakers) and the convivial capable of standing up to all the dinner break. All this against the backdrop of the Milan fair that mechanical stress of print constitutes the "Italian" printing and converting event and that hence operations. requires careful preparation. The benefits are clearly visible, as

Preview for seven

www.dativoweb.net

is reflected in a higher quality and especially in the predictability of the results, uniformity of the print from job to job and from shift to shift; less downtime and faster start-up; wider tonal range without dirty highlights; softer highlights and changeovers; better contrast. Kodak Flexcel NX Pioli thus stressed - is the only flexographic system which allows the identical reproduction of the image from the file to the plate. The resolution is up to 300 lpi and spot colors can be reproduced in standard CMYK, the same offset separations can be used, ensuring the portability of the gravure, offset, digital and flexo work; a significant improvement in compliance between tests and print is also obtained. Since the system enables 1:1 reproduction from the file to plate and hence the accurate printing of microtexts and microlines, a value-added print can be produced with anti-counterfeit

APR-GIU/13 Converting 57


Trasformazione

grafica. Con un beneficio ulteriore, per l’ambiente (e la scarsella): con Kodak Flexcel NX l’utilizzatore arriva a totalizzare -25 % di scarti in sala stampa. Senza dimenticare che le lastre NX possono essere archiviate e riutilizzate senza rifacimenti, permettono di ottenere tirature più lunghe con lo stesso set, di combinare tratti e retini sulla stessa lastra e di sfruttare di più la quadricromia…

 ANTEPRIMA ASSOLUTA PER IL MONTAGGIO CLICHÉ

Il secondo intervento è toccato a Mike Attard, sales manager di Eurograv Ltd. e “promotore” del business Camis a livello internazionale, presente al convegno insieme a Davide Pesenti, direttore generale della società lombarda, e allo staff di I&C che di Camis cura marketing e vendite in Italia e alcune nazioni estere. Ha illustrato il sistema di montaggio cliché Camis DM che viene lanciato pro-

printing at no cost. This is performance that meets the needs of quality and affordability expressed by print buyers and the printers and that opens the doors to new applications of flexographic printing. With an additional benefit, for the environment (and in terms of outlay): with Kodak Flexcel NX waste in the press room is down 25%. Not to mention that the NX plates can be stored and reused without reworking, enabling longer runs to be obtained with the same set, while strokes and halftone screens can be combined on the same plate taking better advantage of full color...  Absolute plate mounting preview The second person to speak was Mike Attard, sales manager of Eurograv Ltd. and "promoter" of the Camis business at international level, present at the conference

58 Converting APR-GIU/13

prio a Converflex 2013, equipaggiato con un altro dispositivo inedito, l’applicatore di biadesivo Taper Slide. Allo stand vengono esposti anche la collaudata linea di sistemi montacliché Iriflex, Irisleeve, Irismall e la macchina rotocalco per la stampa di imballaggi flessibili Rotocam, con cui Camis si è affermata come nome di riferimento nella stampa di packaging flessibile. In occasione del convegno milanese è la stampa flexo a occupare la scena. I suoi miglioramenti di qualità e produttività hanno generato, in area prestampa, anche l’esigenza di cliché e biadesivi con prestazioni superiori. Il montaggio del cliché sul cilindro/sleeve è, infatti, un procedimento complesso, in cui occorre combinare precisione, semplicità e flessibilità, in modo da garantire un elevato livello di standardizzazione del processo. Il relativo procedimento non consiste dunque nella mera messa a registro del cliché ma è costituito da diverse fasi, ciascuna con i propri obiettivi specifici: applicazione corretta del biadesivo, montaggio dei cliché a registro, applicazione dei cliché senza distorsioni e danneggiamenti e ripetibilità delle operazioni. Obiettivi che il sistema della Camis, ispirato al concetto di “controllo totale”, raggiunge grazie alla messa a punto di soluzioni dedicate per ogni singola fase. Un primo esempio è offerto dal nuovo sistema di smontaggio cliché Camis DM, che automatizza la rimozione dei cliché ed evita il danneggiamento del polimero o del liner di poliestere, condizione essenziale per permetterne

along with Davide Pesenti, general manager of the Lombard company, and the staff of I&C that look after Camis on marketing and sales in Italy and some other country. He illustrated the Camis DM platemounting system that is to be launched at Converflex 2013, equipped with another totally new device, the Taper Slide biadhesive tape applicator. At the stand the tested line of Iriflex, Irisleeve, Irismall platemounter systems and the machine for gravure printing of flexible packaging Rotocam, with which Camis has established itself as a benchmark in the printing of flexible packaging will be on show. At the Milan conference flexo printing took centre stage. Its improvements in quality and productivity have also generated the need for superior performance plates and biadhesives in prepress area. The mounting of the plate on the cylinder/sleeve is, in fact, a

il riutilizzo (e dunque l’economicità del processo). Per ottimizzare il flusso di lavoro del reparto, Camis DM può essere equipaggiato con l’applicatore di biadesivo Taper Slide, con il risultato di incrementare il rendimento delle stazioni di montaggio, migliorare la qualità della stampa eliminando i difetti riconducibili agli errori nell’applicazione del biadesivo, ridurre i fermi macchina riconducibili a problemi del biadesivo e, dunque, infine, minimizzare tempi, sprechi e costi generali del sistema.

 BREVETTO E LAUREA PER IL NUOVO FRENO Oltre a mostrare su una macchina demo i miglioramenti apportati ai vari equipaggiamenti introdotti sul mercato negli ultimi tempi, Re Controlli Industriali, rappresentata per l’occasione dal responsabile commerciale Roberto Galbiati, lancia a Converflex il nuovo freno pneumatico EXtreme. Interamente brevettato, nel design come nel principio di funzionamento, viene proposto come freno industriale di nuova generazione, in grado di garantire grandi performance in dimensioni compatte, e delle pastiglie molto più lunghe della norma. EXtreme è un fiore all’occhiello della R&S della società di Bussero (MI), risultato della continua attività dei suoi tecnici che hanno introdotto e testato materiali innovativi e unici per ottenere prestazioni garantite, e non solo sulla carta. Partner (prestigioso) del suo sviluppo, la facoltà di Ingegneria Meccanica dell’Università di Brescia, che ha messo in campo i più sofisticati sistemi di calcolo e la tecno-

complex procedure, where accuracy, simplicity and flexibility need to be combined so as to ensure a high level of standardization of the process. The process hence not only consists of the mere registering of the plate but constitutes several phases, each with its own specific objectives: correct application of the biadhesive, plate mounting to register, application of plate without distortion and damage and repeatability of operations. Objectives that the Camis system, inspired by the concept of "total control", have achieved through the development of dedicated solutions for each single phase. A first example is offered by the newCamis DM system for plate dismounting, which automates the removal of the plates and prevents damage to the polymer or polyester liner, essential to allow the re-use (and hence the affordability of the

process). To optimize the section workflow, Camis DM can be equipped with Taper Slide biadhesive tape applicator, and so increasing the yield of the mounting stations, improve the print quality by eliminating defects due to errors in the application of the biadhesive, reduction the machine stops attributable to the biadhesive and hence in the end minimize waste and general costs of the system.  Patent and graduation for the new brake As well as showing the improvements made to the various equipment placed on the market in recent times on a special demo machine, Re Controlli Industriali, represented for the occasion by trade manager Roberto Galbiati, at Converflex will be launching the new pneumatic brake EXtreme. Fully patented in its design as well as in its operating principle, it is

www.dativoweb.net


SAKATA INX

:,9=0A0,;,*5636.0,(769;(;(+04(56 7,9:;(47(-3,::6.9(-0*(6--:,;,79,:;(47( ‹ ‹ ‹ ‹ ‹ ‹ ‹ ‹ ‹ ‹

0UJOPVZ[YP[YHKPaPVUHSPLZWLJPHSP ;LZZ\[PNVTTH[P *H\JJPƒLSHZ[YLKP]LYUPJPH[\YHZWLSSPJVSHIPSP :PZ[LTPKP[YH[[HTLU[VHJX\LLZ[Y\TLU[PKPTPZ\YH 3HZ[YLWLYVMMZL[LÅL_V 7YV]LJVSVYL 7YVKV[[PJOPTPJPWLYWYLZ[HTWHLZ[HTWH *[7[LYTPJPL*[7ÅLZZVNYHÄJP :PZ[LTPKPZ[HTWHPURQL[HNYHUKLMVYTH[V :VM[^HYLKPNLZ[PVULWLYZ[HTWHVMMZL[LWHJRHNPUN

^^^VWLUHNLP[

=0(:7,;;0(46(

*65=,9-3,? 7(+0.3065, :;(5+57


Trasformazione

logia progettuale più avanzata per mettere a punto tutti i particolari e garantire così le prestazioni verificate poi in fase di Beta Test con tutta la cura necessaria. Prestazioni ben espresse in alcune cifre significative: 1500 Nm di coppia torcente, 6 Kw di potenza dissipabile, 300 mm di diametro, 140 mm di spessore, 7 anni di vita delle pastiglie…

rigorosamente senza amianto, sono state realizzate con nuove mescole, studiate proprio per garantire performance e cicli di vita importanti (fino a 28mila ore di produzione): oltre a perseguire gli imprescindibili obiettivi di prestazione ed economicità, Re Controlli Industriali lavora nel massimo rispetto dell’ambiente e della salute degli operatori.

 TECNOLOGIA E SERVIZIO: SOLUZIONI ANTICRISI

Qualche parola in per capire meglio: il disco di ultima generazione in ghisa, autoventilato e flusso-collettore, garantisce un raffreddamento elevato di tutte le zone cruciali del disco stesso, garantendo qualità e costanza durante l’intero ciclo di lavoro. La campana di alluminio essenziale e leggera è progettata in modo da effettuare un’ottima dissipazione di calore e permettere all’operatore di controllare agevolmente l’usura delle pastiglie, a occhio nudo e senza dover smontare completamente il freno. A loro volta le pastiglie, proposed as a new generation of industrial brake, able to guarantee high performance in a compact size, with pads that last a lot longer than normal. EXtreme is a flagship product of the R&D department of the Bussero (MI) based company, a result of the continued activity of its technicians who have introduced and tested innovative, totally new materials to get unique guaranteed performance, and not just “on paper”. Prestigious partner of its development, the Faculty of Mechanical Engineering of the University of Brescia, that applied the most sophisticated computing systems and the most advanced engineering design technology to develop all the details and thus guarantee the performance subsequently verified in the Beta Test phase with all the care required. Performance well expressed in some significant

60 Converting APR-GIU/13

Ha parlato in inglese Leonardo Gobbi, direttore commerciale di Uteco, a beneficio dei colleghi della stampa internazionale invitati all’evento. La sua relazione è partita dalle difficoltà che gli operatori stanno attraversando in tutto il mondo e dall’imprescindibile necessità di sapere, oggi più che mai, di cosa hanno bisogno per restare competitivi e lavorare con profitto. Le risposte sono obbligate: aumento dei margini di contribuzione, aumento della produttività e dell’efficienza, soluzioni sostenibili e rispettose dell’ambiente. La via maestra imboccata da Uteco per garantire una proposta adeguata è anzitutto di ordine tecnico, tramite la messa a punto di soluzioni sempre più avanzate, che vengono poi applicate a tutti i modelli di macchina, da stampa e per il converting. Concetti come la riduzione degli scarti e dei fermi macchina,

figures: 1500 Nm of torque, 6 Kw of power dissipation, 300 mm diameter, 140 mm thick, 7 years of life of the pads ... A few words to understand better: the latest generation self ventilated disc in cast iron and flow-collector ensures a high cooling of all the critical areas of the disc itself, guaranteeing quality and consistency during the entire workcycle. The essential and light aluminum bell has been designed to enable excellent heat dissipation and to allow the operator to easily check the brake pad wear with the naked eye and without having to completely disassemble the brake. In turn the pads, strictly asbestos free, have been made with new compounds, designed precisely to ensure extensive performance and life cycles (up to 28 thousand hours of production): in addition to pursuing the essential objectives of

l’aumento della produttività e della qualità di stampa, la pianificazione della produzione prendono corpo in soluzioni tecniche, spesso brevettate, che offrono al cliente vantaggi reali. Parimenti, la sostenibilità, che va a braccetto con il rispetto dell’ambiente, perseguiti con costante attenzione con il supporto del centro R&S interno Converdrome e delle università. Uteco ora lavora a potenziare filosofia e pratica del servizio nei diversi mercati del mondo, per essere sempre più vicina ai clienti che, oggi più di ieri, devono poter lavorare in modalità non-stop. E in occasione di Converflex organizza un’open house allo stabilimento veronese, collegato alla fiera di Milano da un servizio navetta,

per mostrare ai visitatori le ultime novità (il tagliatore laser, la goffratrice speciale Shiny, la macchina da stampa Onyx 810 con unità EB…) e una Onix 108 a 10 colori da 1300 mm, specificamente configurata per la stampa di imballaggio flessibile, equipaggiata di lastre e workflow DuPont. La Onyx in demo live utilizzerà

performance and economy, Re Controlli Industriali works with maximum respect for the environment and workers' health.  Technology and service: anti-crisis solutions Leonardo Gobbi, commercial director of Uteco made his address in English, for the benefit of journalists in the international press invited to the event. His talk started from the difficulties that operators are facing all over the world and the pressing need to know, now more than ever, what needs to be done to remain competitive and to work with profit. The answers are imperative: increase contribution margins, increase productivity and efficiency and environmentally sustainable solutions. The route Uteco has taken to ensure a suitable proposal is primarily of a technical nature, through the development of more

advanced solutions, which are then applied to all models of printing and converting machines. Concepts such as the reduction of waste and downtime, increased productivity and print quality, production planning take shape in technical solutions, often patented, which offer real benefits to the customer. Similarly sustainability, which goes hand in hand with respect for the environment, is constantly pursued with the support of the company’s internal Converdrome R&D center and with universities. Uteco is now working to strengthen its service and practice philosophy in markets around the world, to be closer to customers that, now more than ever, need to be able to work in a non-stop mode. And at Converflex Uteco will be organizing an open house at their Verona plant, connected to the Milan fair by a shuttle service, to show visitors

www.dativoweb.net


Non seguiamo linee guida. Le tracciamo. We don’t follow guidelines. We make them. Hall 3 - Stand B29/C28

DDaa quasi qua si mezzo mez zo ssecolo, e c olo, eelevare levare la la tensione tensione superficiale super f iciale dei dei materiali ma ter iali è il nostro no s t r o lavoro. lavo r o.

FFor or nnearly early half half a century centur y we've w 've ddelivered we elivered ssurface ur f ace treating treating solutions solutions for for iincreasing ncreasing the t he

LLaa ricerca r icerc a e ll’alta ’al t a ttecnologia ecnolo gia sono s ono la la nostra no s t r a passione. pa s si o ne.

ssurface ur f ace en ergy ooff m aterials. energy materials.

SSoddisfare o ddis f are sempre sempre al al meglio meglio le le esigenze esigenze dei dei cclienti lien t i è l’obiettivo l’obie t t ivo che che ci ci guida. guida .

TThanks hanks to to our our aadvanced dvanced ttechnology echnology aand nd cconstant ons t ant ccommitment ommitment ttoo research, research, we aare re

PPer er rraggiungerlo, aggiunger lo, ci ci piace piace superare super are ciò ciò che che già già sappiamo s appiamo ed ed attuare a t t uare scelte s cel te coraggiose c or aggio se

aalways lways that that one one step s tep ahead. ahead.

pper er eessere s sere ssempre empre uunn passo pa s s o avanti. ava n t i.

M eeting the the needs needs of of our our customers cus tomer s is is our our guiding guiding goal. goal. We We are are always always keen keen to to Meeting

AAmiamo miamo ddistinguerci is t inguer ci con c on i nostri no s t r i trattamenti t r a t t amen t i CORONA C O R O N A pper er ffilm, ilm, llastre, a s t re, ffoglie o glie rrigide igide eedd

iimplement mplement innovative innovative cchanges, hanges, continually continually working work ing to to improve improve our our knowledge k nowledge and and

eespanse, s panse, ttubi, ubi, ttubetti, ube t t i, ccavi, avi, llamiere amiere e profilati. pr o f ila t i.

eexpertise. xper tise. W ove ttoo ddistinguish is tinguish ourselves our selves in in CORONA C O R O N A treatment treatment for for films, films, sheets sheet s and and Wee llove

IIll nostro no s t r o habitat habi t a t ideale: ideale: i settori se t t or i dell’estrusione dell’e s t r usione e del del converting. c onver t ing.

hhollow ollow pprofiles, rofiles, ssemi-rigid emi-rigid aand nd ffoam oam ffoils, oils, ppipes, ipes, ccables, ables, ttubes, ubes, ssections ec tions aand nd m et al metal

OOggi ggi aabbiamo bbiamo aggiunto aggiun t o alla alla gamma gamma Ferrarini&Benelli F er r ar ini & B enellii il trattamento t r a t t amen t o PLASMA P L A S M A atmosfeatmo s fe -

ssheets. heet s. OOur ur iideal deal hhabitat abit at is is that that of of Converting C onver ting and and EExtrusion. x t r usion.

rrico ic o per per ooperare per are su ppiccole ic c ole superfici, super f ici, anche anche tridimensionali. t r idimenssionali.

W ave rrecently ecently aadded dded ttoo tthe he ccomprehensive omprehensive FFerrarini&Benelli errarini& B enellii rrange ange an an atmospheric atmo spheric Wee hhave

OOffriamo f f r iamo uunn ttrattamento r a t t amen t o sspecifico peci f ic o per per ogni o gni applicazione, applic a zione, dai dai piccoli picc oli ai ai grandi gr andi formati, f ormat i,

PPLASMA L A S M A ttreatment reatment ttoo ooperate per ate oonn ssmall mall ssurfaces, ur faces, iincluding ncluding three-dimensional three - dimensional ones. ones. We We

ssulle ulle linee linee tradizionali t r adizzionali come c ome ssuu quelle quelle ad ad alta al t a velocità. vel o ci t à .

ooffer f fer a sspecific pecific treatment treatment for for each each application, application, varying var ying from from small small to to large large sizes, sizes, for for

IIll nostro no s t r o è un un viaggio viaggio cche he ssii iintraprende n t r aprende iinn ssolitaria, oli t ar ia , sseguendo eguendo ssolo olo il pproprio r opr io ingegno ingegno eedd

ttraditional raditional as as well well aass hhigh-speed igh-speed lines. lines. We We journey journey alone, alone, relying relying on on our our know-how, k now-how, a

aaffidandosi f f idand o si aall pproprio r opr io know-how k now- how per per disegnare dis egnare il futuro. f u t ur o.

sstrong trong sspirit pirit of of initiative initiative and and a predilection predilec tion for for innovation innovation and and change, change, ttowards owards ddefining e f ining tthe he ffuture. uture.

F e r r a r in i & Benelli Ferrarini B en e l l i S SRL RL Via V ia del d e l Commercio, Co mme r cio, 2222 - 226014 6 014 R Romanengo om a n e n g o Tel T e l +39 + 3 9 00373 373 729272 72 9 2 72 | F Fax ax + +39 3 9 00373 373 270131 2 70131 Email E ma i l iinfo@ferben.com n f o @ f e r b e n .c om | w www. w w. fferben. e r b e n . ccom om


Trasformazione

lastre digitali con superficie strutturata DuPont Cyrel® DSP, adatte alle applicazioni che richiedono una superiore densità superficiale di inchiostro solido, in grado di assicurare sia una significativa riduzione della granulosità e un’ampia gamma tonale con i vari substrati e inchiostri. Il flusso di lavoro, sarà ottimizzato dal DuPont ™ Cyrel® DigiFlow, per raggiungere nuovi livelli di qualità e produttività.

 LE CARATTERISTICHE DELL’INCHIOSTRO “GIUSTO” Hubergroup è uno dei maggiori produttori europei di inchiostri, vernici e ausiliari per la stampa di imballaggio, editoriale e commerciale. La sua vivacità sul piano della R&S alimenta un’offerta ampia e perennemente arricchita di nuove proposte che incontrano le esigenze emergenti degli utilizzatori. Massimiliano Caretta Fantini, Product Manager Sublimation Transfer Inks, ne ha offerto the latest new features (the laser cutter, the special Shiny embosser, the Onyx 810 press with EB unit..) and a 10 color 1300 mm Onyx 108, specifically configured for printing flexible packaging, equipped with DuPont plates and workflow. The Onyx in live demo will use digital plates with structured DuPont Cyrel® DSP surfaces, suited to applications that require a higher surface density of solid ink, capable of ensuring both a significant reduction of grain and wide tonal range with various ink substrates. The workflow will be optimized by DuPont ™ Cyrel® DigiFlow to reach new levels of quality and productivity.  The characteristics of the"right" ink Hubergroup is one of the largest European manufacturers of inks, paints and auxiliaries for printing on packaging, publishing and

62 Converting APR-GIU/13

una ricca rassegna di prodotti che anticipa la presentazione ai visitatori in fiera. Ecco qualche esempio. • Gli inchiostri per la stampa di imballaggi a base di solvente Gecko formano un sistema modulare formulato per coprire una gran varietà di applicazioni limitando al minimo prodotti e componenti, ed è in grado di soddisfare tutti i requisiti dell’imballaggio alimentare. Si basano su un sistema di miscelazione di facile utilizzo, che permette di formulare le serie di inchiostri (anche speciali) partendo dai concentrati di base Gecko. Questo sistema si è affermato per l’affidabilità e la capacità di mantenere alti livelli di produttività, ottimizzare la gestione dell'inchiostro e ridurre resi e scarti. • Gli inchiostri liquidi a base acqua Hydro-X per stampa flessografica formano anch’essi un sistema modulare di concentrati, diluenti, rivestimenti, additivi, prodotti specialistici e servizi. • I prodotti a marchio !nkredible sono caratterizzati da pigmenti particolari, dai colori vibranti e con ottime caratteristiche di stampabilità. Comprendono inchiostri per essiccazione a caldo, stampa di giornali, stampa da foglio e da bobina. • NewV è un marchio che riunisce inchiostri UV, vernici e additivi, dai colori freschi e intensi, con proprietà reologiche superiori e qualità costante, adatti una trande varietà di substrati e processi di stampa. • Gli inchiostri e vernici a marchio Corona-MGA sono certificati a bassa migrazione per l’imballaggio alimentare, dunque organoletticamente neutri e

commercial printing. The company’s liveliness in R&D terms feeds an offer constantly enriched with new proposals that meets the emerging needs of users. Massimiliano Fantini Caretta, Product Manager Sublimation Transfer Inks, offered a rich range of products that anticipates the presentation to the visitors at the fair. Here are some examples. • The Gecko solvent based inks for packaging printing form a modular system formulated to cover a large variety of applications with minimal products and components, and capable of meeting all food packaging requirements. They are based on an easy-to-use mixing system, which enables the formulation of the ink set (also special) starting from basic Gecko concentrates. This system has won a name for itself for its reliability and the ability to maintain high levels of productivity, to optimize the

formulati secondo le specifiche GMP. • I NewV pack MGA sono inchiostri offset UV che contengono solo sostanze che non migrano o che sono adatte al contatto con alimenti. La bassa migrazione è garantita anche nel caso che il processo di reticolazione non sia completo.

 ANTEPRIMA MONDIALE PER I CONTROLLI DEGLI INCHIOSTRI

In veste di titolare della I&C e partner commerciale di Gama, Sante Conselvan ha offerto una serie di anticipazioni sulle nuove soluzioni per il controllo qualità degli inchiostri che l’azienda di Robbiate (LC) si appresta a lanciare in anteprima mondiale a Converflex. Si tratta di una serie di sistemi automatici di controllo della viscosità, pH e temperatura con tecnologia “vibration”, a marchio VIS G28 e VIS G29. Caratterizzati da compattezza

management of the ink and reduce waste and returns. • The Hydro-X water-based liquid inks for flexographic printing also form a modular system of concentrates, thinners, coatings, additives, specialty products and services. • The !inkredible brand products are characterized by special pigments, vibrant colors and excellent printability. They include inks for hot drying, printing of newspapers, printing sheets and reels. • NewV is a brand that brings together UV inks, varnishes and additives, offering fresh and intense colors, with superior rheological properties and consistent quality, suitable for a great variety of substrates and printing processes. • The Crown-MGA brand inks and varnishes are low-migration certified for food packaging, and are also organoleptically neutral

and formulated according to GMP specifications. • The NewV pack MGA are UV offset inks that contain only substances that do not migrate or are suitable for food contact. The low migration is guaranteed even if the process of crosslinking is incomplete.  Global debut for ink controls As owner of I&C and commercial partner of Gama, Sante Conselvan then offered a series of previews of its new solutions for quality control in inks, for which the Robbiate (LC) concern is planning a global debut at Converflex. They are automatic systems for controlling viscosity, pH and temperature using VIS G28 and VIS G29 vibration technology. Characterized by compactness, ease of use, no mechanical parts subject to wear and low maintenance, they have been designed in order to minimize

www.dativoweb.net


Trasformazione

e semplicità d’uso, mancanza di organi meccanici soggetti a usura, ridotta manutenzione, sono stati progettati per minimizzare i consumi energetici e l’impatto ambientale e in ottemperanza alle norme antiesplosione. Prevedono inoltre l’integrazione nel condotto per l’invio dell’inchiostro alla macchina da stampa. Le due versioni di distinguono per settore d’applicazione. VIS G28 controlla viscosità e temperatura degli inchiostri a base solvente ed è ideale per l’editoria. VIS G29 si caratterizza invece per il sofisticato software che effettua il controllo della viscosità e del pH degli inchiostri a base acqua e, se necessario, apporta automaticamente dei correttivi mediante aggiunta di stabilizzanti. Questo sistema rappresenta dunque un ausilio fondamentale per la qualità di stampa e il miglioramento delle prestazioni delle macchine flessografiche e rotocalco-

grafiche; inoltre trasmette in tempo reale le relative informazioni all’operatore ed emette un rapporto di produzione. L’operatore può archiviare i parametri dei set-up e dei lavori per ulteriori ristampe e l’insieme dei dati può essere inviato al sistema gestionale per l’analisi dei costi di produzione. VIS G29 può essere integrato con il sistema G90 per il controllo della temperatura degli inchiostri; in questo modo si stabilizza tra i 22 e i 25°, e si contiene la formazione di schiuma. Facendo tesoro della propria esperienza nel settore del packaging, Gama ha anche realizzato G100: un sistema offline declinato in più versioni che, per mezzo di un densitometro e/o uno spettrodensitometro collegato al sistema di viscosità, legge i valori di densità della scala colore di uno stampato e invia i dati al supervisore per l’eventuale correzione in automatico.

 GUIDA E CONTROLLO NASTRO NELLO STAND PIÙ GRANDE

Nello stand più grande stand della sua storia BST Italia, filiale di BST International GmbH, presenta QCenter, QCenter.Spectral e i più recenti sviluppi nelle applicazioni di guida e controllo nastro su rotative, per ottimizzare la produzione e misurare i materiali. Ne ha parlato Paolo Tamburrini, Managing Director di BST Italia, che ha fornito qualche anticipazione anzitutto sulla linea modulare QCenter, affermatasi all’ultima Drupa come uno dei principali motivi di attrazione, e in particolare sull’unità QCenter.Spectral per la misurazione spettrale del colore in linea. energy consumption and environmental impact, in compliance with explosion prevention laws. They also integrate the ink flow conduit with the printer. The two versions are distinguished by sector of application. VIS G28 controls the viscosity and temperature of solvent-based inks and is suitable for publishing. VIS G29, on the other hand, features sophisticated software that controls the viscosity and pH of waterbased inks and, where necessary, makes automatic adjustments by adding stabilizers. This system thus constitutes an important aid for print quality and enhancing performance in flexographic and rotogravure printers; moreover, it transmits this information to the operator in real time and issues a production report. The operator can archive the set-up and operational parameters for any later reprints, and all data can be sent to the

64 Converting APR-GIU/13

management system for production cost analysis. VIS G29 can be integrated with the G90 system for ink temperature control; in such a way the temperature stabilizes between 22 and 25°, and foaming is minimized. Capitalizing on its experience in the packaging sector, Gama has also created G100: an offline system available in multiple versions which, using a densitometer and/or spectro-densitometer connected to the viscosity system, reads the density values of the color scale of a print and sends the data to the supervisor for any automatic corrections.  Belt control and guides at the largest stand At the largest stand of its history, BST Italia, a subsidiary of BST International GmbH, presents QCenter, QCenter.Spectral and the most recent developments in guide

QCenter svolge il controllo centralizzato di svariate funzioni. Integra l’ispezione 100% della stampa e il controllo visivo del nastro su una singola piattaforma, permettendo di effettuare, tramite l’intuitiva interfaccia touch screen, il controllo e misurazione del colore, la visualizzazione ingrandita, la selezione dei dettagli, il monitoraggio dell’intero passo stampa, il preregistro, il controllo dei codici a barre, la scansione dei difetti di stampa, il controllo della lunghezza dello sviluppo stampa e tanto altro ancora. Questa attrezzatura si caratterizza inoltre per il moderno comando gestuale e la riproduzione dell’immagine 1:1 del passo stampa in qualità ad alta risoluzione HDTV. A sua volta, il sistema di misurazione spettrofotometrica in linea QCenter.Spectral fornisce informazioni tecniche omogenee su specifici colori lungo tutta la tiratura di stampa in bobina. Grazie alla stretta collaborazione con X-Rite, i risultati di misurazione in linea e quelli fuori linea ad opera dei dispositivi spettrofotometrici portatili sono per la prima volta confrontabili ed equiparabili. Questa soluzione definisce il nuovo standard industriale per il controllo della qualità colore e la semplificazione del flusso di lavoro. BST presenta inoltre per la prima volta in Italia il controller EKR 500 digital, sviluppo in versione digitale della nota centralina di comando per sistemi guidanastro EKR 500 Plus, e i prodotti della neoacquisita BST ProControl (già Betacontrol e Protagon) che ampliano l’offerta BST di strumenti per la misurazione di spessore e grammatura del film  plastico, carta, alluminio ecc.

and rotary belt control applications, for optimizing production and measuring materials. Paolo Tamburrini, Managing Director of BST Italia, supplied some teasers, first and foremost involving the modular line QCenter, which established itself as one of the main attractions at the last Drupa, and in particular on the QCenter.Spectral unit for in line spectral color measurement. QCenter performs centralized control of a wide range of functions. It integrates 100% print inspection and visual belt control in a single platform, enabling the use of an intuitive touch screen interface to perform color check and measurement, enlarged view, detail selection, monitoring throughout the print development process and much more. This equipment also features gesture command and 1:1 image reproduction of the print step with HDTV quality.

The in line spectrophotometric measurement system QCenter.Spectral supplies homogeneous technical data on specific colors throughout the reelfed print run. Thanks to the concern’s close collaboration with XRite, the in line measurements and those offline performed by portable spectrophotometric devices are now comparable and equivalent for the first time. his solution sets the new industrial standard for color quality control and workflow simplification. Furthermore, BST presents for the first time in Italy the EKR 500 digital controller, a digital version of the well-known control unit for belt guide systems EKR 500 Plus, and the products of the recently acquired BST ProControl (formerly Betacontrol and Protagon), which broaden the BST offer with instruments for measuring thickness and weight in plastic film, paper, aluminium, etc. 

www.dativoweb.net


miscelatore per adesivi a solvente a tre componenti - three components solvent adhesives mixer

mod. 3/60L

dispositivo per riscaldare ed erogare in automatico adesivo mono-componente da fusti da 200 Kg. device to automatically heat and supply mono-component adhesives from 200 Kg. barrels.

mod. M5

Serie Matrix: oltre 350 installazioni operative ! Matrix M5: Evoluzione Ottimizzata Matrix series: beyond 350 operative installations ! Matrix M5: Optimized Evolution

mod. 200/LB

VEA srl - Via G.Portapuglia, 19 - 29100 Piacenza - Italy tel. +39 0523 592168 - fax +39 0523 570088 - sales@veasrl.it


Attrezzature Adesivi: alimentazione continua e sicurezza

I vantaggi del nuovo sistema di riempimento automatico RobaFeed™ si possono riassumere nel concetto “maggiore efficienza e sicurezza a costi contenuti”. Con questo recente sviluppo, Robatech centra ancora una volta le esigenze e gli interessi degli utilizzatori, dimostrando al contempo le proprie competenze nel campo dei sistemi di applicazione adesivi e un’attenzione particolare alle problematiche socio-ambientali di stringente attualità.

de sotto il minimo stabilito, il sensore invia un segnale al controllo integrato, che innesca il ciclo di riempimento. Il caricatore tiene sotto controllo la riserva di adesivo disponibile in vasca e controlla il processo di riempimento. Il mantenimento costante della temperatura operativa, prerequisito per il riempimento continuo, rappresenta un ulteriore vantaggio. In caso di non conformità, il sistema si arresta in automatico, attivando il messaggio di errore corrispondente. I tempi di inattività, dovuti al serbatoio vuoto o troppo pieno, appartengono quindi al passato, con un risparmio significativo di tempo e di costi, e il processo di produzione risulta ottimizzato.

Una produzione efficiente. RobaFeed™, per molti versi innovativo, è adatto al riempimento delle vasche di fusione prodotte da Robatech tramite il prelievo di adesivo in granuli da un contenitore separato. Il sistema è controllato tramite il sensore di livello della vasca di fusione. Il trasporto del granulato avviene per mezzo di un tubo di aspirazione, inserito nel contenitore di adesivo. Il sistema integrato a “effetto Venturi” crea una pressione negativa per consentire il trasporto dei granuli; l’aspirazione è coadiuvata da un dispositivo vibrante, montato sul tubo di aspirazione. Se il livello scen-

Più lavoro e sicurezza. RobaFeed™ contribuisce in modo significativo a migliorare gli standard di sicurezza, evitando all’utilizzatore il contatto con l’adesivo fuso grazie al sistema chiuso di riempimento automatico della vasca. Inoltre, lo stesso ambiente di lavoro risulta migliorato: dato che l’aria alimentata nel serbatoio per il processo di riempimento viene contaminata dai vapori sprigionati dalla fusione di adesivo, essa viene immessa nuovamente nell’ambiente attraverso un filtro speciale a carbone, in grado di rimuovere ogni particella nociva.

Sviluppato da Robatech, RobaFeed™ è un sistema di alimentazione completamente integrato ed automatico per adesivi in granuli, che consente il riempimento continuo della vasca di fusione, garantendo elevati standard di sicurezza sul lavoro.

Film: per un controllo degli spessori Visionlab - affermata nel settore della stampa e del converting come fornitore di tecnologie di controllo innovative - annuncia il lancio di Visionlab Micro. Questo nuovo sistema, dedicato al controllo dello spessore di film stampati e non, viene proposto come strumento in grado di agevolare la produzione e di offrire un feedback immediato sulle non conformità. Visionlab Micro è espressione tipica della filosofia progettuale della società veneta (Asolo, TV) ed è caratterizzato dall’estrema funzionalità e facilità d’uso. In estrema sintesi, si tratta di un sistema per il controllo longitudinale micrometrico dello spessore del film, basato su tecnologie laser. Viene utilmente impiegato per fornire un’analisi accurata del prodotto durante tutto il ciclo di lavorazione, oltre che per la rilevazione di non conformità come, ad esempio, le giunte di accoppiamento non individuabili normalmente dall’operatore (le giunte interne in un sandwich di film e altro ancora).

www.dativoweb.net

Adhesives: safety and continuous feed Developed by Robatech, RobaFeedTM is a completely integrated and automated feed system for adhesives in granulate form that enables continuous filling of the melting tank while guaranteeing high work safety standards.

The advantages of the new RobaFeedTM automatic filling system can be summarized in the concept of “greater efficiency and safety at low cost”. With this recent development, Robatech focuses once again on the needs and interests of users, demonstrating at the same time its own competencies in the field of adhesive application systems and particular attention to the all-toorelevant social and environmental issues involved. Efficient production. RobaFeed™, innovative in many ways, is adapted for filling the melting tank produced by Robatech by transporting the adhesive in granulate form from a separate container. The system is controlled by a sensor monitoring the level of the melting tank. The granulates are moved by a suction tube inserted into the adhesive container. The integrated Venturieffect system creates negative pressure in order to enable transport of the granules; suction is facilitated by a vibration device mounted to the suction tube. If the level drops below the set minimum, then the sensor sends a signal to the integrated control, which triggers the filling cycle. The loader keeps under control the reserve of adhesive available in the tank and controls the filling process. The constantly maintained operational temperature, necessary for continuous filling, represents a further advantage. In case of failure, the system automatically shuts down, activating the corresponding error message. Periods of inactivity, due to an empty or too full tank, then, become a thing of the past, with significant savings of time and costs, and the process is thus optimized. More work and more safety. RobaFeed™ makes a significant contribution to improving safety standards by preventing contact between the user and the melted glue thanks to the closed, automatic filling of the tank. Furthermore, the work environment itself is imporoved: since the air fed into the tank during the filling process is contaminated by fumes released by the melting glue, it is re-introduced into the environment through a special carbon filter capable of removing every noxious particle. Film: for gauge control Visionlab - established in the printing and converting industry as a supplier of innovative control technology - announces the launch of Visionlab Micro. This new system, designed to control the thickness of film, whether printed or not, is proposed as a tool to facilitate the production and to provide immediate feedback on non-compliance. Visionlab Micro is a typical expression of the design philosophy of the Venetian concern (Asolo, TV) and is characterized by extreme functionality and ease of use. In a nutshell, it is a system for the micrometer longitudinal control of film thickness, based on laser technology. It is usefully employed to provide an accurate analysis of the product throughout the processing cycle, as well as for the detection of non-conformity, for example, the lamination joins not normally detectable by the operator (the internal pattern in a film sandwich, and yet more).

APR-GIU/13 Converting 67


Attrezzature Duplex rewinding machine for delicate materials After the Munich ICE, it is now the turn of Converflex, that will be followed by K’2013 Dusseldorf: Euromac, the wellknown builder of slitting-rewining machines, is presenting its new TB-3p at the big international sector fairs, launched last year and of which several examples have already been sold. The TB-3p is a fully equipped duplex rewinding machine with the distinction of having a compact bridge path and integrated unwinder for rolls up to a maximum diameter of 1,000 mm. This feature allows a very compact size and short web path while maintaining excellent ergonomics and accessibility to the knives. The TB-3p is very suitable for mono-films and sensitive films, but also for the normal flexible packaging materials whenever excellent tension control of the web is needed to prevent creases on the delicate material. The TB-3p is also particularly suitable for slitting aluminum and aluminum laminations because it has a specific web path on the blade unit especially designed by Euromac. This means that the aluminum film is never minimally damaged and marked during slitting. A system of load cells additionally allows a perfect tension control in rewinding. The result is that rolls of excellent geometric and tension quality are obtained. Euromac has already sold several machines of the TB-3p type to different converters who use aluminium as a base. Recently tests were also made for special material designed for the food and pharmaceutical packaging containing aluminum, polyethylene, polyester and HS sealing basis. More in general this model is also becoming very popular in the food packaging and regular flexible packaging field. The model at the show comes with the following main features: web width of 1,300 mm, 1,000 mm diameter unwind and rewind diameter of 610 mm, while the speed of the machine standard is 600 m/min. Obviously there are many possible options for ergonomics and automation.

Ribobinatrice bialbero per materiali delicati Dopo l’ICE di Monaco, è il turno di Converflex, che sarà seguita dalla K 2013 di Dusseldorf: Euromac, noto costruttore di taglia-ribobinatrici, sta presentando alle grandi fiere internazionali di settore la nuova TB-3p, lanciata lo scorso anno e già venduta in diversi esemplari. TB-3p è una macchina ribobinatrice bialbero completamente attrezzata, che si distingue per il percorso a ponte compatto e lo svolgitore integrato per bobine fino a un diametro massimo di 1.000 mm. Questa caratteristica ha permesso ai progettisti di disegnare una macchina dal formato molto compatto e con un percorso nastro breve, pur mantenendo un'eccellente ergonomia e accessibilità dei coltelli. Questa macchina è molto indicata per le lavorazioni di film e pellicole sensibili, ma anche per i normali materiali da imballaggio flessibile quando si richieda un controllo eccellente del nastro per evitare pieghe. La TB-3p è inoltre particolarmente adatta al taglio di alluminio e accoppiati di alluminio in quanto dispone di uno specifico percorso nastro sul gruppo lame, progettato ad hoc da Euromac, che evita di danneggiare il film di alluminio o di segnarlo col gruppo taglio. Un sistema di celle di carico consente inoltre un perfetto controllo della tensione in avvolgimento; ne risultano bobine eccellenti, sia per qualità geometrica sia per tensione. Euromac ha già venduto diverse macchine TB-3p a trasformatori di materiale con base alluminio e di recente ha condotto con risultati eccellenti anche delle prove con materiali particolari, destinati all’imballaggio alimentare e farmaceutico, contenenti alluminio, PE, PS e base saldante HS. Più in generale, la macchina è apprezzata in misura crescente per il food packaging e il flexible packaging. Il modello esposto in fiera presenta le seguenti caratteristiche: larghezza nastro 1.300 mm, diametro svolgitore 1.000 mm e di riavvolgimento 610 mm. La velocità standard è 600 m/min. Moltissimi gli optional che interessano sia l’ergonomia sia l’automazione.

0 f

L

F t

Pad. 3 - Stand H19/K12

M c I

E

Z

V

T


Attrezzature Novità nel trattamento al plasma Ferrarini & Benelli, affermato e dinamico produttore di sistemi per il trattamento corona, lancia a Converflex 2013 un innovativo trattamento al plasma in atmosfera. Si tratta di un trattamento superficiale che migliora la bagnabilità dei materiali polimerici e dei metalli, garantendo cosÏ l’adesione di inchiostri, colle, coating ecc. Il sistema di Ferrarini & Benelli, che opera in condizioni di pressione atmosferica e dunque non impiega tecnologia sottovuoto, è composto da un generatore di alta frequenza e da un ugello plasma. Il plasma viene creato all’interno dell’ugello tra due elettrodi e poi indirizzato verso il substrato da trattare per mezzo di un flusso d’aria; l’area di trattamento di un singolo ugello è di 10 mm. La società di Romanengo (CR) presenta in fiera anche gli altri prodotti che compongono la sua offerta per l’industria del converting. Un’attenzione particolare è dedicata ad altre due proposte, a partire dalla stazione di trattamento corona a banda stretta, soprattutto per la stampa di etichette, caratterizzata dalla dotazione di elettrodi ceramici che permettono il tratta-

mento di tutti i tipi di materiali, conduttori e non. Equipaggiata con un sistema di apertura e smontaggio elettrodi facilitato, con estrazione a cassetto, assicura un’ottima tenuta degli inchiostri di stampa. L’altro prodotto sotto i riflettori si chiama Kappa Plus ed è una stazione di trattamento ad elevate prestazioni, estremamente versatile e modulare, che può essere equipaggiata con elettrodi in alluminio (per trattare film plastici e carta) o con elettrodi ceramici (per trattare materiali conduttori in generale). La modularità del sistema e il diverso numero di elettrodi che si possono utilizzare, permettono di proporre il giusto modello per ogni tipo di esigenza produttiva e per ogni velocità di produzione. Oltre a essere equipaggiato con un sistema speciale di smontaggio rapido che ne agevola la manutenzione e sostituzione, il gruppo elettrodi è dotato di uno speciale sistema di regolazione dell’air-gap che agisce dall’esterno e che permette, quindi, di trattare anche materiali a elevato spessore.

New feature in plasma treatment At Converflex 2013 Ferrarini & Benelli, the successful and dynamic producer of corona treatment systems, will be launching an innovative plasma treatment in atmosphere. This is a surface treatment that enhances the wettability of polymeric materials and metals, thereby ensuring the adhesion of inks, glues, coatings etc. The Ferrarini & Benelli system, which operates under conditions of atmospheric pressure and therefore does not employ vacuum technology, is composed of a high frequency generator and a plasma nozzle. The plasma is created inside the nozzle between two electrodes and then directed toward the substrate to be treated by means of an air flow; the area of treatment of an individual nozzle is 10 mm. The Romanengo (CR) based company will also be presenting its other products that make up its offer for the converting industry. Among which the narrow web corona treatment station, especially for the printing of labels, characterized by the allocation of ceramic electrodes that allow the treatment of all types of materials, whether conductors or not. Equipped with a facilitated electrode opening and removal system with drawer extraction, the system ensures an excellent resistance of printing inks. The other product in the spotlight is called Kappa Plus and is a high performance treatment station, extremely versatile and modular, which can be equipped with aluminum electrodes (to treat plastic film and paper) or with ceramic electrodes (to treat conductive materials in general). The modularity of the system and the different number of electrodes that can be used enable the right model to be devised for each type of production requirements and speeds. In addition to being equipped with a special quick take-off system that facilitates maintenance and replacement, the electrode unit is equipped with a special air-gap adjustment system that acts from the outside and which means the system can be used on thick products.

Il miscelatore NEWMIX presenta caratteristiche uniche ed innovative volte a migliorare la produzioQHHUHQGHUHSLIDFLOHO¡XWLOL]]RGDSDUWHGHOO¡RSHUDWRUH Newmix è oggi il meglio della produzione mondiale sia per tecnologia che prezzo.

The mixer NEWMIX has unique features and innovative measures to improve the production and make it easier to use by the operator. Newmix is now the best the world has to technology that price.

BEST PRICE Partner dei maggiori costruttori a livello mondiale nel settore converting .

Centinaia di installazioni in tutto il mondo 0XOWLPL[qODVROX]LRQHSHUOHD]LHQGHFKHXWLOL]]DQRDGHVLYLEDVHVROYHQWHLOVXRGHVLJQFRPSDWWRFKHLQWUHJUDWXWWRH¡ facilmente posizionabile a bordo macchina . La sua unicità consiste nel garantire un rapporto di miscelazione costante nel tempo , grazie ad un sistema BREVETTATO. Fornito di pompe di travaso esterne e tubazioni di collegamento alle cisterne, mantiene comunque un ottimo rapporto qualità prezzo.

Multimix is the solution for companies that use solvent-based adhesives, its compact design that intregra all confined spaces and 'easily positioned on the machine. Its uniqueness is also to ensure a mixing ratio constant over time, thanks to a patented system. Equipped with external transfer pumps and connecting pipes to tanks, still retains a great value for money .

ZD ZDKEsZd/E'^Z> VIA COPERNICO 16/b Âł 29027 CASONI DI PODENZANO Âł PIACENZA TEL.0523-524202 Âł FAX.0523-524202 Âł E - MAIL : marketing@remacsrl.eu


Automazione

CONVERTITORI per macchine da stampa Control Techniques presenta a Converflex 2013 Unidrive M: un’innovativa gamma di convertitori progettata per soddisfare le esigenze peculiari dell’industria manifatturiera e, nello specifico, del settore delle macchine da stampa. a famiglia di convertitori Unidrive M di Control Techniques risponde con puntualità alle necessità applicative dei costruttori di macchine da stampa. In questi convertitori, ad esempio, sono state incrementate sensibilmente le funzionalità “machine controller”, tra cui figura un avanzato sistema di controllo motore che comprende: algoritmo per la linearizzazione del disturbo di coppia (torque feed forward), incremento della banda passante tanto del controllo di velo-

L

cità quanto di posizione (ottenendo così un migliore controllo motore), algoritmi per la compensazione del cogging motore, calcolo automatico inerzia motore + carico. Tutto ciò è gestito semplicemente tramite un tuning automatico, che consente di ottenere il massimo delle prestazioni senza dover impiegare personale particolarmente esperto nelle attività di messa in servizio, e riducendo così i tempi di messa in funzione.

Control Techniques, azienda di Emerson Industrial Automation, è produttore leader mondiale di azionamenti a velocità variabile per il controllo dei motori elettrici. A sua volta, Emerson Industrial Automation è una BU di Emerson (NYSE:EMR); la sua mission è di sviluppare tecnologie che migliorino la produttività, l’efficienza e la qualità dell’impiantistica in un ampio spettro di settori industriali. L’offerta globale comprende alternatori, motori e azionamenti elettrici, dispositivi di distribuzione e trasmissione di potenza, automazione dei fluidi, tecniche di accoppiamento delle materie plastiche con ultrasuoni.

Control Techniques, an Emerson Industrial Automation company, is a leading worldwide provider of variable speed drives for controlling electric motors. In turn, Emerson Industrial Automation is a BU of Emerson (NYSE:EMR), and its mission is to develop technologies that improve the productivity, efficiency and quality of installation in a wide range of industries. Their global offering includes alternators, electric motors and drives, distribution devices and power transmission, fluid automation, ultrasonic plastic lamination techniques.

Un’applicazione tipica - Una macchina da stampa complessa può utilizzare un modello M700 per il controllo del gruppo stampa, un M200 per il controllo della pompa inchiostro e un M800 per il controllo avvolgitore. Unidrive M700, dotato di serie delle funzioni Advanced Motion Control ed Ethernet Real Time, permette di ottenere un preciso controllo asse; inoltre effettua il controllo registro. Sul gruppo stampa, le funzioni integrate Advanced Motion Control di M700 permettono di ottenere elevate performance dinamiche unite ad elevate precisioni nel controllo dell’asse cliché. Inoltre il sistema onboard di analisi armonica permette di verificare e compensare eventuali risonanze meccaniche, garantendo in

Converters for printing machines Control Techniques Unidrive M at Converflex 2013: innovative range of converters designed to meet the unique needs of the manufacturing industry and, specifically, the field of printing machines.

The Unidrive M family of converters by Control Techniques punctually meets the application requirements of printing machine manufactuers. In these converters, for example, the "machine controller" functionalities have been increased considerably, which include an advanced motor control system that comprises: the Torque Feed Forward disturbance alignment

www.dativoweb.net

algorithm, increase of the bandwidth of the speed as well as position control (thereby increasing the motor control), algorithms for the compensation of cogging motor, automatic motor inertia + load calculation. All this is managed simply through automatic tuning, which allows you to get the maximum performance without having to employ personnel particularly

experienced in start-up activites, and thus reducing the commissioning times. A typical application - A complex printing press may use a model M700 to control the printing unit, a M200 to control the ink pump and a M800 for the winding control. Unidrive M700, equipped as a standard with Advanced Motion Control and Real-Time Ethernet functions, enables a precise axial control while also performing register control. On the printing unit, the integrated Advanced Motion Control M700 enables high dynamic performance combined with high precision in the control of the plate axis to be attained. In addition, the onboard harmonic analysis system enables the checking and compensation for



any mechanical resonances, guaranteeing in any condition a perfect control of the motor. M200, however, has a module Fieldbus combined with excellent speed control and advanced tuning of the current loops. The combination of these features enables the attainment of the best performance in the management of the pump for dispensing ink. As for M800, its advanced control algorithms for the management of brushless motors ("Advanced Current Control) coupled with the Safety Motion enable both an accurate motor control as well as to greatly simplify the machine layout. This makes the M800 an ideal drive for load control with variable inertia subject to eccentricity, typical of winders and rewinders. 

APR-GIU/13 Converting 71


Automazione

ackaging Prod P e l b i ucts Flex

ogni condizione un perfetto controllo del motore. M200, invece, dispone di un modulo Fielbus unito all’eccellente controllo di velocità e all’avanzato tuning degli anelli di corrente. La combinazione di queste funzionalità permette di ottenere il massimo delle performance nella gestione della pompa per il dosaggio dell’inchiostro. Quanto a M800, i suoi avanzati algoritmi di regolazione per la gestione di motori brushless (“Advanced Current Control”) uniti alle funzionalità Safety Motion permettono sia di ottenere un accurato controllo motore sia di semplificare notevolmente il lay-out di macchina. Questo rende M800 un drive ideale per il controllo di carichi con inerzie variabili e soggette a effetti di eccentricità, tipiche di  avvolgitori e svolgitori.

®

Intermittori e oscillatori

Ispezione immagine e testo Endeavour Sas (FI) distribuisce in Italia i prodotti della EyeC, che realizza sistemi di analisi d'immagine e testo. Endeavour offre anche consulenze in fase di creazione/stampa artwork e processi correlati, con formazione dedicata. EyeC utilizza un sistema brevettato per il riconoscimento automatico delle ripetizioni sul foglio stampato, che garantisce l'identificazione di tutte le differenza tra PDF e stampa. In un solo passaggio può verificare la qualità di testo, grafica rilievo braille e qualificare i barcode, minimizzano i falsi positivi e le operazioni di messa a punto dei parametri corretti. Print inspection and text compare Endeavour Sas of Florence distributes in Italy the products of the German concern EyeC, which specializes in the creation of image and text analysis systems. Endeavour also supplies consulting during the artwork creation/printing and related processes phase, with special training. EyeC uses a patented system for automatic recognition of reproductions on printed pages that guarantees identification of all differences between PDF and print. In one step it can check text quality, braille relief graphics and qualify barcodes, minimizing false positives and operations for setting the correct parameters.

Colombo Filippetti SpA propone meccanismi a doppia camma piana con profili coniugati, costruiti in cinque modelli standard con interassi d'albero di 40-65-80-105-130 (mm) e con momenti torcenti in uscita da 20 a 570 (Nm). Negli intermittori CF3 il numero standardizzato delle stazioni è di 1-2-3-4-68; gli angoli di spostamento arrivano fino a 330 con scansione di 30. Negli oscillatori CF3, le corse angolari, standard del cedente sono: 15 - 20 - 30 - 45, per diverse tipologie di movimento. Su richiesta la società realizza anche meccanismi con leggi di moto e cicli speciali.

Intermittent devices and oscillators Colombo Filippetti SpA proposes full cam double mechanisms with conjugated profiles, built in five standard models with shaft distance between centers of 40-65-80-105-130 (mm) and delivered torque from 20 to 570 (Nm). In the CF3 intermittent devices, the standard number of stations is 1-2-3-4-5-6-8; the shift angles can reach up to 330, with scanning of 30. In the CF3 oscillators, the standard angular stroke of the cam follower is: 15-20-30-45, for different kinds of motion. By request, the company can make mechanisms with special motion laws and cycles.

Heat Seal Coatings Primer less for lidding applications Paper/Polyester Film COIM NOVACOTE Coatings include a complete range of Varnishes and Lacquers used in the Food Packaging, Graphic Arts and Furniture Industries. Laminating Adhesives for Flexible Packaging Solvent based adhesives Solvent free adhesives Water based adhesives Laminating Adhesives for Graphic Arts Solvent based adhesives Solvent free adhesives Water based adhesives High gloss and protective varnishes for paper and board Heat seal varnishes for blister packs Coatings Heat seal coatings Primer High gloss packaging varnishes (epoxy laquers) Furniture Paper Foil Varnishes Thermoplastic Polyurethanes for Inks

COIM S.p.A. ITALY Via Manzoni, 28/32 20019 Settimo Milanese (MI) Phone nº +39 02 335051 Fax nº +39 02 3286431 www.coimgroup.com


Automazione

Gestionali in fiera, anche mobile Edigit International, specialista nella formulazione di software gestionali per le aziende grafiche, presenta a Grafitalia le sue più recenti novità. In primo piano le applicazioni mobile e la piattaforma di commercio elettronico web-to-print ECommerce.

E-Commerce per stampatori Da marzo è online il nuovo sito Edigit dedicato alle soluzioni di commercio elettronico web-to-print per aziende di stampa digitale e offset. Si raggiunge all’indirizzo www.e-commercestampa.it e illustra le funzionalità della piattaforma di e-commerce Edigit, i suoi vantaggi e l’integrabilità con i gestionali aziendali. Un’intera sezione dedicata al funzionamento dell’e-commerce spiega passo per passo come comprare e come vendere stampati online, con l’ausilio di schermate esplicative. Dal sito è possibile accedere anche alla versione dimostrativa gratuita di ECommerce Edigit, in cui l’utente può testare tutte le funzionalità: dal configuratore di prodotti al motore di calcolo del preventivo, fino alla simulazione del pagamento online. Il sistema è completamente personalizzabile, nel layout, nei contenuti e nella grafica.

E-Commerce for printers

digit è affermata da un ventennio nel campo dei gestionali per aziende grafiche. A Grafitalia i suoi tecnici sono mobilitati a fornire dimostrazioni gratuite delle funzionalità e potenzialità degli ultimi prodotti studiati e sviluppati per rispondere alle specifiche esigenze di questo settore. Ecco per sommi, capi, i principali.

E

• UT-Digital é il nuovo sistema gestionale integrato, progettato per fornire alle aziende di stampa digitale tutti gli strumenti necessari a effettuare con semplicità ed efficacia un accurato control-

lo dei vari processi produttivi. Si tratta di un software modulare, che consente di gestire i lavori con l’archiviazione dei file ricevuti dai clienti, e di realizzare preventivi in modo semplice e preciso, tramite automatismi e listini di vendita modificabili per cliente e per tipologia di prodotto. L’offerta al cliente é personalizzabile, inoltrabile con invio automatico tramite e-mail, e lo stesso documento può contenere più varianti di preventivo. UT-Digital permette anche di monitorare la gestione commerciale, l’avanzamento della produzione, rilevare i tempi automaticamente, e gestire la

Management software at the fair, also mobile Edigit International, specialists in the formulation of management software for printing companies, will be presenting its latest innovations at Grafitalia. Featuring mobile applications and the E-Commerce web-toprint platform.

Edigit has been established for twenty years in the field of management software for printing companies. At Grafitalia its technicians wil be there to provide free demonstrations of the features and capabilities of the latest

www.dativoweb.net

products designed and developed to meet the specific needs of this sector. Here, summing things up, are the main ones. • UT-Digital is the new integrated management system, designed to

Since March the new Edigit website dedicated to webto-printe-commerce solutions for digital and offset printing companies is online. It can be reached at: www.e-commercestampa.it and illustrates the functions of the Edigit e-commerce platform, its advantages and its integratability with the company management software. An entire section dedicated to the operation of ecommerce explains step by step how to buy and sell ponted matter online with the help of explanatory screens. From the site you can also access to the free demo version of Edigit E-Commerce, where the user can test all the features: from the product configurator to the estimate engine, to the simulation of online payment. The system is fully customizable, in its layout, contents and graphics.

commessa di lavoro, il consuntivo, l’emissione di bolle e fatture. • Enterprise-64 è un software per aziende molto strutturate. Completamente modulare e integrato, è disponibile in cin-

provide digital printing companies all the tools necessary to simply and effectively carry out an accurate control of production processes. It is a modular software which enables job management with the storage of the files received by clients, and to make estimates quickly and accurately, by automatisms and sales lists modifiable for each customer and product type. The customer offering is customizable, forwardable with automatic sending by e-mail, and the same document may contain several varying estimates. UT-Digital also enables the monitoring of commercial management, progress in production, automatically read and

calculate times, and manage the job orders, the final balance and the issuance of notes and invoices. • Enterprise-64 is a software for highly structured concerns. Completely modular and integrated, it is available in five versions: Digital for highly structured digital companies; Label for labelmakers; Packaging for converters and packaging manufacturers; Flexo for flexographic printers; Postpress for bookbinding businesses. Enterprise-64 meets all needs, from pre-press to postpress, and enables the management of estimates, jobs, CRM, balances, inventory as well as orders. It is integrated with

APR-GIU/13 Converting 73


que versioni: Digital per aziende digitali molto strutturate; Label per etichettifici; Packaging per cartotecniche e produttori di packaging; Flexo per chi stampa in flessografia; Postpress per le aziende di legatoria. Enterprise-64 soddisfa tutte le necessità, dalla pre-stampa al postpress, e permette di gestire preventivi, commesse, CRM, consuntivi, magazzino, ordini. È integrato alla contabilitá e consente di effettuare il controllo di gestione passando per il Business Intelligence. • E-Commerce è una piattaforma per il commercio elettronico esclusivamente dedicata alle aziende di stampa, con una struttura e un design adeguati ai contenuti software Edigit, con cui si integra al 100%. Permette di vendere prodotti e servizi sul web, ed è completamente personalizzabile sia per layout e grafica sia per contenuti. È dotato di un’interfaccia molto intuitiva, che ne consente la gestione rapida ed efficace da parte delle aziende grafiche come da parte del cliente finale. Dopo lo start-up l’azienda di stampa online diventa operativa in pochi giorni. • APP iEdigit rende possibile effettuare le operazioni di controllo e gestione anche in mobilità, tramite uno smartphone o un tablet: verificare un preventivo, l’esito di una visita commerciale, l’avanzamento della produzione; visualizzare le anagrafiche dei clienti, le offerte e conferme d’ordine, inviarle via mail… La nuovissima funzione Around Me consente di localizzare i clienti presenti in un raggio di km predefinito, visualizzarne le anagrafiche e lo storico documenti, effettuare chiamate dirette ai contatti ecc. Permette inoltre di visualizzare i dati contabili, per tenere sotto controllo in qualunque momento la situazione economico-finan ziaria aziendale. accountancy and implements management control via Business Intelligence. • E-Commerce is an advanced business platform exclusively dedicated to printing companies, with a structure and design appropriate to the Edigit software content, with which it integrates 100%. It enables the sale of products and services on the web, and is fully customizable both in terms layout and graphics as well as contents. It has a very intuitive interface that enables a rapid and efficient management by printing companies as well as by the final customer. After the start-up the

online printing company becomes operational in a just few days. • APP iEdigit enables control and management operations on the move, via a smartphone or tablet: you can check and estimate the outcome of a commercial visit, progress in producition and view client records, offers and order confirmations, send them by mail... The all-new Around Me enables you to locate clients in a set km range, visualize records and document history, call contacts etc. It also enables the viewing of accounting data to control at any time the economic-financial situation of the company. 

www.dativoweb.net


Rotomec 4003MP NUOVA CONFIGURAZIONE CON BLOCCAGGIO CILINDRO STAMPA A CONI Converflex | 7 - 11 maggio 2013 | Milano Stand F19-G18 Pad. 3 OPEN HOUSE | 7 - 10 maggio 2013 | San Giorgio Monferrato Stampa rotocalco e accoppiamento Vi aspettiamo!

www.bobst.com

- Configurazione compatta - Cambi lavoro semplici e veloci senza utensili - Sistema HDI che integra l’albero elettronico con il controllo di registro - Predisposta per l’integrazione di processi in linea - Rapido ritorno dell’investimento - Progettata e costruita in Italia


May 14th-18th, 2013

Printing and Printing Equipment Industries Association of China China International Exhibition Center Group Corporation

China Print Show Company Limited

Print China Show Company Limited

Contact Tel Fax E-mail

Mr. Kent Wang, Mr. Michael Chen Mr. Jason Wang, Mr. Danny Chau +86-10-51902382, 51902384, 51902386, +86-769-85830108 +86-51902393, +86-769-85832598 wanghaocheng@chinaprint.com.cn wangjinming@chinaprint.com.cn chenqian@chinaprint.com.cn danny_chau@printchina.org


Agenda Converflex Converting, package printing & labeling 7-11/5/2013 Milano Rho (I) www.centrexpo.it

Packology Packaging & processing 11-14/6/2013 Rimini (I) www.packologyexpo.com

Viscom Italia Visual communication 3-5/10/2013 Milano Rho (I) www.viscomitalia.it

Interplas Plastics industry 30/9-2/10/2014 Birmingham (UK) www.britishplasticsshow.com

Grafitalia Graphic arts, print media & communication 7-11/5/2013 Milano Rho (I) www.centrexpo.it

Pack & Gift Packaging, promotional gifts & CRM solutions 12-13/6/2013 Paris (F) www.packandgift.com

RadTech Europe conference & exhibition UV/EB curing industry 15-17/10/2013 Basel (CH) www.european-coatings.com/radtech

Pack Expo International Packaging technologies 2-5/11/2014 Chicago, Illinois (USA) www.packexpo.com

China Print Printing technology 14-18/5/2013 Beijing (PRC) www.chinaprint.com.cn www.centrexpo.it

Fespa 2013 Digital print 25-29/6/2013 London (UK) www.fespadigital.com

K 2013 Plastics & rubber 16-23/10/2013 D端sseldorf (D) www.k-online.de

NPE Plastics industry 23-27/3/2015 Orlando, FL (USA) www.npe.org

Pack Print International Packaging & printing 28-31/8/2013 Bangkok (T) www.pack-print.de

Fefco Technical Seminar 2013 Corrugated board industry 22-24/10/2013 Copenhagen (DK) www.fefco.org

Hispack Packaging machinery & equipment 21-24/4/2015 Barcelona (E) www.hispack.com

Eurasia Packaging Istanbul Packaging industry 12-15/9/2013 Istanbul (TR) www.packagingfair.com

Ipex Print, publishing & media 26/3-2/4/2014 London (UK) www.ipex.org

Plast Plastic technology 5-9/5/2015 Milano Rho (I) www.plastonline.org

Pack Expo Las Vegas Packaging & processing technologies 23-25/9/2013 Las Vegas, Nevada (USA) www.packexpo.com

Mecspe Technologies for innovation 27-29/3/2014 Parma (I) www.mecspe.com

Ipack-Ima Packaging machinery & equipment 19-23/5/2015 Milano Rho (I) www.ipackima.it

Labelexpo Europe Labeling 24-27/9/2013 Bruxelles (B) www.labelexpo-europe.com

Interpack Processes & packaging 8-14/5/2014 D端sseldorf (D) www.interpack.com

Drupa Print media industry 31/5-10/6/2016 D端sseldorf (D) www.drupa.de

Printtek Print technologies & paper industries 17-22/5/2013 Istanbul (TR) www.printtekfair.com Chinaplas Plastics & rubber industry 20-23/5/2013 Guangzhou (PRC) www.chinaplasonline.com SPS/IPC/Drives Italia Industrial automation technology 21-23/5/2013 Parma (I) www.sps-italia.net Total (Pakex/The PPMA Show/Interphex) Processing & packaging) 4-6/6/2013 Birmingham (UK) www.totalexhibition.com

East Afripack Processing, packaging & converting 9-12/9/2014 Nairobi - Kenya (Eak) www.ipack-ima.com

Your business demands the correct size ?

SLITTERS REWINDERS SINCE 1968

www.euromacslitters.com

Pad. 3 - Stand M29 N30


inserzionistI

Converting Numero aprile-giugno 2013

APEX ITALY......................I Cop., 27 EDIGIT INTERNATIONAL ..........74 ESTON CHIMICA ..........I Cop., 53 BIEFFEBI ......................................19 EUROINK......................................65 BOBST GROUP ITALIA ..............75 EUROMAC ..................................77 BOSCH REXROTH ......................29 BROFIND................................I Cop. FERRARINI & BENELLI ..............61 FLEXXO ........................................49 C.O.I.M. ............................I Cop., 72 CAMIS ..........................................68 GREEN MATERIAL................I Cop. CARGILL HAUBOURDIN ..III Cop. CHINA PRINT 2013 ....................76 H.B. FULLER ADHESIVES IT. ..I Cop. COMETEC ............................I Cop. HANNECARD & MITEX ITALIA ..39 CONTROL TECHNIQUES ..........37 HUBER ITALIA ......................I Cop. CONVERFLEX 2013 ....................45 COSTR. MECCANICHE RAMA..54 I&C ..........................I Cop., Inserto

OMET............................................17 OPEN AGE ......................I Cop., 59 PRINTTEK 2013 ..........................33 QUADTECH ................................36 RE CONTR. INDUSTR. ..I Cop., 23 REMAC CONVERTING ..............69 ROSSINI..........................I Cop., 8-9 SERVICE AIR ..............................35 SIMEC GROUP................I Cop., 21 SUN CHEMICAL GROUP I Cop., 40 TECNOLOGIE ITALIANE ......I Cop.

DE ROSSI VITTORIANO I Cop., 50 DEC IMPIANTI ......................I Cop. DELSAR LAME......................I Cop. DEPUR PADANA ACQUE ..IV Cop. DURST PHOTOTECHNIK ....I Cop.

KODAK ........................................30 ULMEX IND. SYSTEM ....I Cop., 42 LABELEXPO 2013 ......................70 UTECO CONVERTING....I Cop., 13 LOHMANN ITALIA ..........I Cop., 25 LOMBARDI CONVERTING VEA................................................66 MACHINERY....................I Cop., 51 VISIONLAB ....................................5 MACCHINGRAF ..........................63 ME.RO ..........................................55 ZENIT............................................56 NUOVA GIDUE ......................I Cop.

BACCIOTTINI GROUP ..................15 BEEGRAPHIC SRL ........................36 BIEFFEBI SPA ..............................16a BOSCH REXROTH SPA ................16 BP AGNATI SRL ............................16 BROFIND SPA ..............................41 BST SERVO TECHNIK ITALIA ......57 CAMIS SRL ....................................57 CAMOZZI SPA ..............................18 CASON SPA ..................................18 CENTREXPO SPA................3, 11, 31 COLOMBO FILIPPETTI SPA..........72 CONTROL TECHNIQUES SPA......71

EUROMAC SRL ............................68

MESSE DÜSSELDORF GMBH ......34

FEDERAZIONE DELLA CARTA E DELLA GRAFICA ................................................3 FERRARINI & BENELLI SRL ..........69 FLEXOTECNICA SPA ......11, 19, 30 FLINT GROUP ITALIA SPA............52 FOND. SVILUPPO SOSTENIBILE..41 FORNIETIC SRL ............................44

NORDMECCANICA SPA ..............24

GAMA SRL ..............................20, 57 GRAFIKONTROL SPA ..................20 GREEN MATERIAL SAS ................44 GWS PRINTING SYSTEMS............30 HEIDELBERGER DRUCKMASCHINEN ..34 HERMA GMBH ..............................44 HUBER ITALIA SPA ......................57 I&C SAS ..................................20, 57 IMAF ..............................................22 IMS DELTAMATIC SPA..................22 INGLESE SRL ................................22 JOEUN INK & CHEMICAL CO. LTD48

DELSAR LAME SRL ......................18 DIGITAL INFORMATION LTD........44 DURST PHOTOTECHNIK SPA ......49 EDIGIT INTERNATIONAL SRL ......73 ENDEAVOUR SAS - EYEC ITALIA 72 ENEA..............................................41 ERHARDT + LEIMER SRL ............19 ESKO GRAPHICS SRL ..................48

78 Converting APR-GIU/13

KBA - ITALIA SPA ..........................30 KODAK SPA GRAPHIC COMM.48, 52, 57

Direttore responsabile Stefano Lavorini Condirettore Luciana Guidotti Promoter Daniela Binario Segreteria Leila Cobianchi, Filomena D’Addona Pubblicità traffico@dativo.it Traduzioni Dominic Ronayne Progetto grafico e impaginazione Studio Grafico Page - Novate Milanese (MI) Vincenzo De Rosa, Rossella Rossi, Simona Viapiana Fotolito e Stampa Ancora S.r.l. - via B. Crespi 30, 20159, Milano Numero 2/2013 Pubblicazione iscritta al n. 163 del Registro di Cancelleria del Tribunale di Milano in data 14/03/2007 Iscrizione nel Registro degli Operatori della Comunicazione n. 4028 La riproduzione totale o parziale degli articoli e delle illustrazioni pubblicati su questa rivista è permessa previa autorizzazione della Direzione. La Direzione non assume responsabilità per le opinioni espresse dagli autori dei testi redazionali e pubblicitari

Redazione, Direzione Amministrazione, Diffusione Edizioni Dativo S.r.l. Via B. Crespi, 30/2 - 20159 Milano Tel. 02/69007733 - Fax 02/69007664 converting@dativo.it http://www.dativo.it Organizzazione commerciale: sales@dativo.it Product manager Massimo Chiereghin 02/69007733 - m.chiereghin@dativo.it

Enti, aziende, associazioni citate su questo numero ACE DI BARBUI DAVIDE E FIGLI SRL..15 ACIMGA ....................................3, 10 ACUS ............................................38 AGFA GRAPHICS SRL ..................48 APEX ITALY SRL......................15, 50 ARGI ..........................................3, 32 ASSOBIOPLASTICHE....................41 ASSOCARTA....................................3 ASSOGRAFICI ................................3

Coordinamento editoriale Elena Piccinelli

OFF. MECC. G.CERUTTI SPA 18, 30 OMET SRL ..............................24, 46 OPEN AGE SRL ............................48 PEIAC ............................................34 PETRATTO SRL ............................24 PRINT CHINA SHOW COMP.........34 PRINTGRAPH SPA ........................32

Sales team (Italia) Bruno G. Nazzani 02/69007733 - b.nazzani@dativo.it Armando Lavorini 335/6266064 Mario Rigamonti 349/4084157 Sales Representatives Germany P.Keppler Verlag GmbH & Co KG (VerpackungsRundschau) Industriestrasse 2 - 63150 Heusenstamm Tel.+49/6104/606322 - Fax +49/6104/606323 USA and Canada Summit Publishing Company (Packaging World) Joe Angel One IBM Plaza/Suite 2401 330 N. Wabash Avenue, Chicago, IL 60611 Tel. +1 312/222-1010 - Fax +1 312/222-1310TN9 1RW

RE SPA CONTROLLI INDUST. 24, 57 ROBATECH ITALIA SRL U.S. ........67 ROSSINI SPA ..........................11, 26 SCHMERSAL ITALIA SRL..............26 SIMEC GROUP SRL ......................26 SITMA MACHINERY SPA ..............28 SUN CHEMICAL GROUP SPA ......43 TILIA LABS INC ............................36 TUYAP FAIR AND EXHIBITIONS ORGANIZATION INC.....................35 TYREF SRL ....................................48 ULMEX INDUSTRIE SYSTEM GMBH + CO. KG ..........................51

L’ARTIGIANA SRL..........................52 LOGICS SRL ..................................55 LOHMANN ITALIA SRL ................22

UTECO CONVERTING SPA ....28, 57

MACK BROOKS EXHIB.LTD. ........34

ZÜND ITALIA ................................55

VISIONLAB SRL ............................67

SOCIO EFFETTIVO

A.N.E.S.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE EDITORIA PERIODICA SPECIALIZZATA

INFORMATIVA EX D.LGS.196/03 - Edizioni Dativo Srl, titolare del trattamento, tratta i dati personali liberamente conferiti per fornire i servizi indicati. Per i diritti di cui all’art.7 del D.Lgs.196/03 e per l’elenco di tutti i responsabili del trattamento rivolgersi al responsabile del trattamento, che è il direttore responsabile. I dati potranno essere trattati da incaricati preposti agli abbonamenti, al marketing, all’amministrazione e potranno essere comunicati alle società del gruppo per le medesime finalità della raccolta e a società esterne per la spedizione della rivista e per l’invio di materiale promozionale. Il responsabile delle trattamento dei dati raccolti in banche dati a uso redazionale è il direttore responsabile a cui, presso la segreteria di direzione, via Benigno Crespi 30/2 20159 Milano, tel. 02 69007733, fax 02 69007664, ci si può rivolgere per i diritti previsti dal D.Lgs. 196/03.


Il sistema intelligente che ottimizza i tuoi costi e la sostenibilità ambientale

SimCorrugator® Scopri il tuo potenziale! SimCorrugator® un nuovo software innovativo in grado di simulare l’ambiente reale di produzione che consente di calcolare l’energia utilizzata, il consumo di amido, di acqua, degli additivi chimici, nonchè le conseguenti emissioni di CO2 rilasciate durante il processo produttivo. Ciò permette agli specialisti di Cargill di identificare il modo migliore per ottimizzare i tuoi consumi, riducendo le emissioni e massimizzando la produttività.

Leader nel servizio e supporto Il software SimCorrugator® rappresenta l’ultima novità offerta da Cargill nel settore del cartone ondulato. Per scoprire come la tecnologia del SimCorrugator® può aiutare la tua attività, manda un’email a:

simcorrugator@cargill.com

Il software SimCorrugator® fornisce informazioni immediate quali ad esempio: > Panoramica dettagliata dei risultati > Visualizzazione dei flussi (colla, carta e vapore) > Studio immediato dell’impatto derivante dal cambio di paramentri La tecnologia SimCorrugator® > E’ compatibile con tutti i tipi di cartone ondulato > Può essere utilizzata nella maggior parte degli ondulatori presenti sul mercato > Permette la produzione di cartone a temperature più basse > Permette di identificare miglioramenti reali del processo produttivo

Accurate

superiore aprlevisione 90% zza della

www.simcorrugator.com www.cargill.com


Converting 2 13  

Converting: rivista per i trasformatori di imballaggi cellulosici e flessibili (Aprile/Giugno 2013)

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you