Page 1

Itinerario concertistico alla riscoperta degli organi di Foggia e provincia 2018. Seconda edizione

Cagnano Varano. 5 maggio Foggia. 10-14-15 maggio San Marco in Lamis. 24 maggio


Sabato 5 maggio 2018

Cagnano Varano

Antonio Vivaldi Concerto in Fa maggiore Adattato all’organo da J. De Gruytters Elaborazione di Francesco Scarcella Allegro, Adagio, Allegro

Chiesa Madre S. Maria della Pietà, ore 19.45 Francesco Scarcella

Georg Friedrich Händel Ouverture da Rinaldo, HWV 7 Anonimo gallipolino, XVIII sec. Pastorale in Sib maggiore Gioacchino Rossini Ouverture da Il Barbiere di Siviglia Gaetano Donizetti Grande Offertorio Vincenzo Bellini Sonata per Organo

Francesco Scarcella ha studiato Organo, Direzione di Coro, Prepolifonia, Composizione e Direzione d’orchestra. Si è diplomato in Clavicembalo, Fortepiano e Pianoforte al Royal College of Music di Londra. Ha seguito il Corso di Musicologia presso l’Università di Pavia e ha completato la sua formazione con numerosi artisti come T. Koopman, G. Leonhardt, A. Corghi, A. Ciccolini, M. Bilson. Parallelamente all’attività concertistica affianca quella di compositore e revisore, pubblicando per Ars Publica. Si occupa della riscoperta e tutela del patrimonio organario della Puglia e del repertorio promuovendone il restauro, la revisione, la progettazione di nuovi organi e la divulgazione concertistica. È Ispettore onorario per gli Organi Storici presso la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Lecce, Brindisi e Taranto. Vincitore di numerosi concorsi, tiene vari seminari presso l’Università degli Studi di Lecce ed è docente accompagnatore al pianoforte presso il Conservatorio di Musica “Tito Schipa”.

L’organo della cinquecentesca Chiesa Madre di S. Maria della Pietà di Cagnano Varano è stato costruito nel 1881 da Francesco e Luigi Renzulli. Collocato in cantoria sulla porta principale, presenta le caratteristiche costruttive della tradizione meridionale unite però ad elementi di contaminazione con le scuole organarie dell’Italia settentrionale, come il registro di Principale diviso in Bassi e Soprani, i registri di Viola 4’ e Flauto 8’ soprani. Il restauro dello strumento è stato concluso nel 2016 ad opera dell’organaro Nicola Canosa di Matera. 2


Giovedì 10 maggio 2018

Foggia

Marc-Antoine Charpentier Prèlude (dal Te Deum)

Auditorium del Conservatorio ore 21.00

Georg Friedrich Händel Suite in Re maggiore Ouverture-Allegro-Minuetto-Marcia-Marcia

Organ and Friends

Concerto di inaugurazione dopo i lavori di restauro

Da Solomon, HWV 57 Arrival of the Queen of Sheba Trascrizione per organo di F. Di Lernia

Francesco Di Lernia organo Angela Bonfitto mezzosoprano Antonio Carretta tromba Francesco Mastromatteo violoncello Yεράκι Horn Quartet Antonio Falcone - Vincenzo Celozzi - Michele Rosito Luigi Pensato corni

Francesco Paolo Tosti Ave Maria Johann Joseph Fux dall’Oratorio La Deposizione dalla Croce: “Di lagrime amare” Johann Sebastian Bach Dalla Sonata I in Sol maggiore BWV 1027 - Adagio Josef Gabriel Rheinberger Dai Drei Stücke op. 150: - Pastorale - Abendlied Cantilene op. 148 Oreste Ravanello Meditazione op. 117 n. 2

L’organo dell’auditorium del Conservatorio di musica “Umberto Giordano” è uno strumento a trasmissione elettrica costruito dalla ditta Mascioni nel 1957. Smontato nel 2013 in occasione dei lavori di messa a norma dell’auditorium, è stato trasportato a Dormelletto (NO) presso la bottega organaria di Dell’Orto e Lanzini per i lavori di pulitura, restauro e ammodernamento.

Josef Zlich Dalla Hubertus-Messe: - Agnus Dei Hendrik Andriessen Toccata

3


Francesco Di Lernia ha studiato organo, cembalo e musica d’insieme in Italia e in Germania conseguendo con lode il titolo accademico presso la Musikhochschule Lübeck. Svolge la sua attività nell’ambito dei maggiori festival in tutto il mondo. Ha collaborato con numerosi solisti ed ensemble come i Wiener Philharmoniker, i Wiener Akademie, etc. Per Universal ha pubblicato vari volumi tra cui l’opera completa per tastiera di J.K. Kerll; inoltre, ha inciso per numerose case discografiche ottenendo riconoscimenti e segnalazioni della stampa specializzata. Tiene regolarmente corsi d’interpretazione e seminari presso accademie europee ed è membro di commissione in concorsi organistici internazionali. È professore di organo presso il Conservatorio di Musica “Umberto Giordano”. Angela Bonfitto si è diplomata sotto la guida di Sofia Mukamethova al Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia, dove ha studiato anche pianoforte. È laureata con lode in Filosofia. Si è perfezionata all’AsLiCo e all’Accademia Rossiniana di Pesaro. Ha debuttato giovanissima all’Arena di Avenchés con Leo Nucci e al Rossini Opera Festival. Ha interpretato ruoli da protagonista in importanti allestimenti presso enti lirici italiani e stranieri e festival Internazionali. Nel 2012 ha ricevuto un riconoscimento speciale nell’ambito degli Oscar della lirica per l’interpretazione di Carmen (prodotta in DVD da Kicco Music) e ha fatto parte del cast di Estate con noi in TV con Paolo Limiti su RAI1. Ha debuttato in Andrea Chénier e Giove a Pompei in occasione delle celebrazioni giordaniane del 2017. Insegna Canto al Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia.

Antonio Carretta dopo il diploma in tromba ha conseguito con lode il Diploma accademico di II livello. Dopo il perfezionamento a Philadelphia ha tenuto concerti da solista presso i teatri di Bilbao, Kalamata, Taranto, Foggia, Chieti e numerose rassegne (Nottingham, Zurigo, Vienna, Bologna, Ragusa, Bari, Loreto, etc). Ha collaborato con l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia e, come prima tromba, anche con la Sinfonica Abruzzese, l’Accademia Pescarese, I Solisti Dauni, I Solisti Aquilani, l’Orchestra del Teatro Petruzzelli, l’Orchestra Sinfonica di Bari e l’Orchestra Magna Grecia di Taranto. Ha inciso per BMG, Bongiovanni, EMI, RAI Trade, Mediasat, Laus. Ha tenuto concerti con B. Bacharach, R. Zero, L. Dalla, L. Bacalov, G. Paoli, Milva, Elio, A Bocelli, A. Ruggeri. È professore di tromba presso il Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia. Francesco Mastromatteo è stato definito dal Dallas Morning News “virtuosic and passionate musician”. È professore di Musica da camera presso la sede di Rodi Garganico del Conservatorio “Umberto Giordano” nonché direttore artistico degli Amici della Musica “Giovanni Paisiello” di Lucera e del Classical Music for the World di Austin, Texas. Svolge attività concertistica in Europa e USA, come camerista e solista con Meadows Symphony, Round Rock Symphony, Starlight Symphony, Balcones Orchestra Austin, Orchestra Sinfonica di Pescara e Texas Medical Orchestra. Violoncellista del duo Mastromatteo, tiene master class per l’Oklaoma City University, l’University of Nevada di Las Vegas e la Southern Methodist University-Dallas. Lo Yεράκι horn quartet è nato dalla classe di Corno di Antonio Falcone del Conservatorio di musica “Umberto Giordano” di Foggia. I suoi componenti sono giovani di talento affermatisi in ambito solistico e orchestrale-cameristico nelle compagini più prestigiose del panorama musicale italiano.


Lunedì 14 maggio 2018

Foggia

Un Preludio a Lubecca Dieterich Buxtehude Preludio in Re maggiore BuxWV 139

Cattedrale, ore 19.45

Un Viaggio Musicale in Italia

Il Viaggio Alessandro Scarlatti (Napoli) Folia

Edoardo Bellotti

Girolamo Frescobaldi (Roma) Capriccio Cuccu (1624) Antonio Vivaldi (Venezia) Concerto “La Notte” op.10 n. 2 (1728) Trascrizione per organo di Edoardo Bellotti Largo, Fantasmi, Il Sonno, Allegro Giuseppe Verdi (Milano) Sinfonia da La Forza del Destino ridotta per organo da Francesco Almasio (1867) Un Postludio a Foggia Improvvisazione sopra il Pedalexercitium BWV 598 di J.S. Bach Edoardo Bellotti, dopo anni di insegnamento in Italia e Germania, è attualmente professore di Organo, Clavicembalo ed Improvvisazione presso la Eastman School of Music, Università di Rochester (USA). Ha tenuto concerti nei più importanti festival in Europa, USA, Canada, Corea e Giappone, ed è regolarmente invitato come docente presso accademie ed istituzioni in Europa e USA. All’insegnamento ed all’attività concertistica unisce la ricerca musicologica, con la pubblicazione di articoli, saggi ed edizioni critiche di musica per tastiera, tra le quali, recentemente, due importanti fonti seicentesche sulla prassi esecutiva e sull’improvvisazione, L’Organo Suonarino (1605) di Adriano Banchieri e la Nova Instructio (1670) di Spirdion a Monte Carmelo. Ha al suo attivo oltre trenta registrazioni discografiche, recensite con ottimi giudizi dalla critica.

Il nuovo organo della cattedrale di Foggia costruito da Francesco Zanin di Codroipo (UD) è uno strumento a trasmissione meccanica con 22 registri disposti su due tastiere e pedaliera. Montato su una speciale pedana mobile che può sollevarsi pneumaticamente in modo da potersi spostare agevolmente, è stato collocato a basamento nel transetto laterale. Lo strumento, donato alla cattedrale di Foggia dalla Fondazione Monti Uniti, è stato inaugurato nel 2015. 5


MartedĂŹ 15 maggio 2018

Foggia Conservatorio di musica Aula n. 31, ore 15.30

Adriano Banchieri a 450 anni dalla nascita

Lezione concerto a cura di Edoardo Bellotti Professore associato di organo, clavicembalo e improvvisazione Eastman School of Music di Rochester (USA)

Adriano Banchieri (1568-1634) Cartella musicale. Venezia, Giacomo Vincenzi, 1614

6


Giovedì 24 maggio 2018

San Marco in Lamis

Georg Friedrich Händel Ouverture all’Occasional Oratorio HWV 62 Grave-Allegro-Adagio-Marche

Chiesa di Santa Chiara ore 19.30

Johann Caspar Ferdinand Fischer Ciaccona in Fa

Matteo Venturini

Georg Muffat Toccata nona Johann Sebastian Bach Wir Christenleut BWV 1090 Herr Gott, nun schleuβ den Himmel auf BWV 1092 Allein zu dir, Herr Jesu Christ BWV 1100 Toccata in mi BWV 914 Domenico Puccini Sonata 5 Sonata 6 Da un manoscritto della Biblioteca del Seminario Vescovile di San Miniato (Pisa): Anonimo (sec. xviii) Elevazione Antonio Botti Postcommunio Pasquale Anfossi Sinfonia per Organo

L’organo storico conservato presso la chiesa di Santa Chiara a San Marco in Lamis è opera di un artigiano anonimo. La sua costruzione risale al 1848 circa, così come si rileva dal cartiglio posto in cima alla cassa. Lo strumento, da un punto di vista costruttivo, è fedele ai canoni della cosiddetta scuola napoletana. Il restauro della parte fonica, curato dall’organaro Pierfrancesco Pagliarulo di Castellana Grotte, si è concluso nel 2017.

Matteo Venturini ha conseguito cinque diplomi studiando presso i Conservatori di musica di Firenze, Perugia (con Giovanni Clavorà Braulin e Luca Scandali), presso l’Istituto Pontificio di Musica Sacra di Roma (con Theo Flury osb) e la Musikhochschule di Friburgo – Germania (con Klemens Schnorr). Ha vinto otto concorsi di esecuzione organistica, ha inciso quindici cd e svolge attività concertistica in Europa e in America. È organista della Cattedrale di San Miniato (PI), docente ospite presso l’Accademia “Organistas de México” di Città del Messico e docente di Organo al Conservatorio di Cosenza. 7


In collaborazione con

Regione Puglia Assessorato Industria Turistica e Culturale

Arcidiocesi Foggia-Bovino

Unione Europea

Arcidiocesi ManfredoniaVieste-San Giovanni Rotondo

Conservatorio di musica

Umberto Giordano FOGGIA

Itinerario concertistico alla riscoperta degli organi di Foggia e provincia 2018. Seconda edizione

Lunedì 14 maggio

Foggia Cattedrale B.M. Vergine Assunta in cielo ore 19.45

Sabato 5 maggio

Organo di Francesco Zanin, 2015

Cagnano Varano

Un viaggio musicale in Italia

Chiesa Madre S. Maria della Pietà ore 19.45

Edoardo Bellotti Martedì 15 maggio

Organo di Francesco e Luigi Renzulli, 1881 Francesco Scarcella

Foggia

Giovedì 10 maggio

Organo di Francesco Zanin, 2012

Foggia

Adriano Banchieri a 450 anni dalla nascita

Auditorium del Conservatorio ore 21.00 Organo Mascioni, 1957 Dell’Orto e Lanzini, 2018

Organ and Friends

Concerto di inaugurazione dopo i lavori di restauro Francesco Di Lernia organo Angela Bonfitto mezzosoprano Antonio Carretta tromba Francesco Mastromatteo violoncello Yεράκι Horn Quartet Antonio Falcone - Vincenzo Celozzi Michele Rosito - Luigi Pensato corni

Conservatorio di musica Aula n. 31, ore 15.30

Lezione concerto a cura di Edoardo Bellotti

Professore associato di organo, clavicembalo e improvvisazione Eastman School of Music di Rochester (USA) Giovedì 24 maggio

San Marco in Lamis Chiesa di Santa Chiara ore 19.30 Organo di anonimo del 1848 c. Matteo Venturini

Conservatorio di Musica ‘Umberto Giordano’ Piazza Nigri, 5 · 71121 Foggia · Tel. 0881 723668-773467 www.conservatoriofoggia.it · www.facebook.com/conservatorioUG/

Organaria 2018  
Organaria 2018  
Advertisement