Report Impresa Confartigianato 2020

Page 1

Report

2020

Impresa CONFARTIGIANATO CONFARTIGIANATO NEWS NEWS

Un anno al FIANCO delle IMPRESE


2020

2

Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino ANCONA - Via Fioretti 2/A - Tel. 071 22931 PESARO - St. Adriatica 33/4 - Tel. 0721 23654 info@confartigianatoimprese.net www.confartigianatoimprese.net


Sommario 4 – 6 EDITORIALE - NOI CI SIAMO - La nostra missione nella tempesta: stare vicini a imprese e persone Graziano Sabbatini – Presidente Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino Marco Pierpaoli - Segretario Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino

AREA RAPPRESENTANZA – L’attività sindacale di categorie, gruppi e territori 10 INTRODUZIONE – 365 #Noicisiamo 11 - 13 ALIMENTARE - Più digitali e connessi, contro la crisi Choco Marche 2020, la XIX edizione diventa digital 15 ARTIGIANATO ARTISTICO - La Via Maestra, nuovi progetti crescono 17 ICT – COMUNICAZIONE – DIH - Trasformazione tecnologica per artigiani 18 AUTORIPARAZIONE - Formazione, qualità del servizio e rete tra autoriparatori 19 BENESSERE - Insieme alle imprese per resistere 21 COMMERCIO - Acquistiamo Locale 22 EDILIZIA - Superbonus 110% e altre agevolazioni 23 IMPIANTI - Dalla A alla G (.....del Dm 37/08), la trasformazione del comparto 24 LEGNO E ARREDO - Innovazione ed export, la luce in fondo al tunnel 25 MECCANICA - Mercati esteri, il futuro della categoria 26 MODA - Promuovere il Made in Italy e il mercato domestico 27 OASI - Tra protocolli Covid e piani spiagge, la lunga estate dei balneari 28 ODONTOTECNICI E ARTI SANITARIE - Acquisto agevolato DPI e istruzioni per la ripartenza 29 PULITINTO LAVANDERIE - Le lavanderie tradizionali nella lotta al Coronavirus 31 TRASPORTI - Le risorse per il settore 32 DONNE IMPRESA - Imprenditoria femminile, Confartigianato al fianco delle donne 33 – 34 FARE IMPRESA, ORIENTAMENTO, ALTERNANZA - Professionisti di domani 35 INTERNAZIONALIZZAZIONE - Le imprese volano all’estero, anche in tempi di Covid 36 GIOVANI IMPRENDITORI - Giovani imprenditori e… docenti per un giorno 37 ANAP - Fare di tutto per riprenderci presto la nostra vita 38 ANAP - ANCOS - Le iniziative 40 – 46 ATTIVITÀ TERRITORIALI ANCONA – PESARO E URBINO

LE OPPORTUNITÀ 2020 DEL SISTEMA CONFARTIGIANATO 49 51 53 54 56 58 60 61

CREDITO - Finanza agevolata, la risposta alla crisi ENERGIA - Al fianco delle aziende per risparmiare FISCALE - I bisogni delle imprese tra assistenza e consulenza LAVORO - Job Talent, uno strumento per ripartire MARKETING - Più connessi per combattere l’emergenza economica SICUREZZA - La sicurezza per tutti, l’impegno di Sinca CAAF - Un’assistenza di qualità PATRONATO INAPA - Vicini a imprenditori e famiglie

Con il contributo di: Graziano Sabbatini, Marco Pierpaoli, Claudio Maria Latini, Luca Bocchino, Gilberto Gasparoni, Giulia Mazzarini, Giacomo Cicconi Massi, Luca Casagrande, Silvana Della Fornace, Marco Arlia, Andrea Giuliani, Federico Castagna, Vittorio Peli. Interviste e testi: Silvia Baldini Grafica: Elena Lucchetti


EDITORIALE

NOI CI SIAMO

La nostra missione nella tempesta: stare vicini a imprese e persone Graziano Sabbatini e Marco Pierpaoli

Da sinistra Graziano Sabbatini, Presidente Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino e Marco Pierpaoli, Segretario Generale

Un anno complesso, sembrato molto più lungo dei 365 giorni che lo compongono, e fatto di grandi sfide. Un 2020 in cui la missione fondante di Confartigianato, quella di esserci per imprese e persone, si è caricata di un valore ancora più profondo, con il lavoro svolto in un contesto di enorme complessità, a causa della pandemia in corso. Un anno intenso, che ci ha visti protagonisti anche del rinnovo delle cariche al vertice nazionale, con l’elezione del Presidente Marco Granelli e del Segretario Generale Vincenzo Mamoli. Poi i cambiamenti sul fronte della politica interna, con le elezioni regionali e il rinnovo della giunta, guidata dal neo-eletto Presidente Francesco Acquaroli: 30 gli incontri organizzati sul territorio con i candidati durante il periodo elettorale per rappresentare le necessità delle MPMI. “Il 2020 è stato uno degli anni di certo più duri – dicono Graziano Sabbatini e Marco Pierpaoli, Presidente e Segretario di Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino – in cui l’emergenza sanitaria ha portato conseguenze devastanti per l’economia del territorio, spesso aggravando situazioni già difficili in certi settori e aree territoriali”. “In questo periodo così buio, però, non abbiamo mai abdicato alla nostra missione, cercando di tradurre il nostro aiuto in un percorso di accompagnamento costante per le im-

4

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

prese alla ricerca di soluzioni alle difficoltà che via via purtroppo si presentavano sempre più evidenti, tenendo la barra del timone dritta”. Prima il lockdown di marzo, poi la lenta riapertura, con piccoli segnali di ripresa dell’economia, fino a ripiombare nella crisi in autunno, con la seconda ondata di contagi e le nuove chiusure. In questo scenario, quello che l’associazione ha cercato di fare, “è stato affiancare le imprese per tutelarle e portare avanti le istanze su tutti i tavoli istituzionali. Per questo sono state avviati confronti continui ed è stato instaurato un dialogo serrato con le amministrazioni comunali e regionali, oltre che con le Prefetture delle due province, per costruire un rapporto di sinergia e dare così voce alle MPMI”. Un lavoro svolto sempre con coraggio e passione e senza mai dimenticare di mantenere vivo e alimentare ancora di più quel senso di comunità che da sempre contraddistingue l’associazione e il suo modo di operare. Le sfide sono state tante e sono


EDITORIALE

Da sinistra il nuovo Presidente nazionale di Confartigianato Imprese Marco Granelli e il nuovo Segretario generale Vincenzo Mamoli

ancora molte. “Tutti noi eravamo inizialmente molto spaventati a marzo, ma quando le imprese sono state chiuse, abbiamo provato a esserci e a rispondere alle tante loro incertezze e domande, perchè le aziende erano ugualmente spaventate e assalite da dubbi”. “Il susseguirsi e rincorrersi delle normative come i DPCM, decreti legge, Leggi di Conversione, Decreti Ministeriali, disposizioni amministrative e sanitarie, normative estere sugli spostamenti, Ordinanze regionali e locali, ci ha visti impegnati in prima linea anzitutto nella loro comprensione e formazione, e poi, nel continuo dialogo con le istituzioni, da un lato e, contestualmente, anche con i nostri associati, per fornire loro una puntuale e costante vicinanza, insieme alla giusta informazione sui loro diritti e prerogative, insieme a quella sui loro obblighi e i loro doveri, per gestire il lavoro in sicurezza e tutelare la salute di collaboratori e clienti. Un percorso di assistenza, questo, che non ha avuto eguali nella storia della nostra associazione. Ci siamo

fatti carico, dunque, di interpretare le norme e dare supporto sui temi della sicurezza, ma anche su bandi, incentivi e ristori e, non da ultimo, di inventare nuove forme di aggregazione e modi innovativi di ritrovarci con strumenti diversi”. Fondamentale il rapporto con l’Università Politecnica delle Marche, “e ringraziamo il Magnifico Rettore Gian Luca Gregori e il Professor Gabriele Micozzi per la preziosa collaborazione. Con l’Università ad aprile abbiamo organizzato webinar per gli imprenditori che erano fermi a casa, senza poter operare, offrendo loro un’opportunità formativa importante per iniziare già a pensare al futuro e aprendo nuove prospettive. Oltre 250 i partecipanti”. Poi il focus sull’internazionalizzazione, con progetti di incontri b2b online, il lavoro intenso delle Categorie, del Gruppo Donne e dei Giovani, e l’attenzione costante verso le attività con le scuole, dove crescono i professionisti di domani, con moltissime attività di webinar organizzati per i ragazzi degli Istituti Professionali e delle scuole medie. Sul fronte sicurezza, fondamentale anche l’attività di prevenzione interna del contagio e di tutela dei dipendenti dell’associazione, grazie alla loro immediata riorganizzazione. Gli strumenti digitali hanno consentito il contatto da remoto: un modo per non lasciare mai sole le imprese, continuando a garantire una presenza costante. Poi l’attenzione

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

5


EDITORIALE

L’incontro con il nuovo Presidente della regione Marche Francesco Acquaroli, tenutosi in occasione della presentazione del portale Job Talent, alla presenza del Magnifico Rettore dell’Università Politecnica delle Marche Gian Luca Gregori (a sinistra)

alle persone e ai soggetti più fragili come agli anziani, con l’appello lanciato dal Presidente dell’ANAP Claudio Maria Latini per le case di riposo. “Non ci siamo risparmiati, cercando di rispondere a tutti, ed lì che è nato l’hashtag #noicisiamo, per non far sentire nessuno lasciato solo. Ci è mancata, chiaramente, la presenza fisica sul territorio e siamo stati chiamati anche noi a reinventarci, ad esempio potenziando canali di contatto diversi con i nostri associati, come i digitali. La tecnologia ha consentito anche a noi di sperimentare nuovi modi di essere comunità, che ci hanno fatto crescere e da cui abbiamo tratto spunto per migliorarci e migliorare la nostra presenza”. L’arrivo dell’estate ha visto una timida ripartenza, che però non è stata adeguatamente riorganizzata. “Avevamo chiesto di riorganizzare il trasporto pubblico attingendo dalle imprese private del turismo che hanno mezzi fermi, proposta poi ignorata. Da lì, poi, lo scoppio in autunno della seconda fase della pandemia, con le nuove chiusure e il ritorno a una situazione di incertezza totale, con nuovi e sempre diversi DPCM. Chiediamo ancora una volta, come già fatto,

6

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

chiarezza e regole certe, solo così si può pensare di ripartire”. Infine, l’attenzione per i più vulnerabili, gli anziani e i pazienti Covid: a loro destinate iniziative tra le quali le donazioni di ventilatori polmonari e defibrillatori a diversi ospedali e associazioni. Oggi l’invito a tutti gli imprenditori, ai loro collaboratori, ai cittadini, è di continuare a mantenere alta l’attenzione e comportarsi in maniera adeguata, proseguendo nell’adozione di tutte le misure e adeguate per garantire la massima limitazione alla diffusione del contagio. Solo così, infatti, si potrà ritornare in tempi celeri a una situazione di normalità, con il sostegno della prossima diffusione del vaccino. “Il bilancio generale, dunque, è quello di un 2020 in cui abbiamo cercato di fare il massimo; sicuramente si poteva fare di più, ma ci abbiamo messo l’anima. L’augurio, per il 2021, è quello di riuscire a fare ancora meglio, auspicando una maggiore coesione sociale per superare le divisioni riportando a una nuova unità del Paese. Di certo le sfide non sono finite e quello che ci aspetta sarà un anno denso di nuove questioni da affrontare, per progettare adeguatamente la ripartenza. Siamo già al lavoro per questo”.


+2500 RICHIESTE

SU CAMPAGNE LANCIATE

I DATI DEL

2020

INCONTRI ONLINE

+4000

PARTECIPANTI

+3500 SEGNALAZIONI PER RICHIESTA SERVIZI

FORMAZIONE ONLINE GRATUITA

+3000

UNITI PER VINCERE IL CORONAVIRUS

PARTECIPANTI

+3000 richieste gestite

NUOVO SITO WEB OLTRE

370

ARTICOLI CARICATI E CONDIVISI SUI CANALI SOCIAL DELL'ASSOCIAZIONE


CATEGORIA

ABBIAMO A CUORE IL NOSTRO TERRITORIO

Questo è il tempo di acquistare i prodotti locali. Scegliamo di valorizzare il territorio. Sosteniamo le nostre imprese.

8

WWW.CONFARTIGIANATOIMPRESE.NET CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


Area Rappresentanza L’attività sindacale di categorie, gruppi e territori

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

9


AREA RAPPRESENTANZA

365 VOLTE #NOICISIAMO Mai come in questo 2020 abbiamo sentito il dovere di sostenere le nostre imprese, valori oltre che aziende. Sentire questa responsabilità ci ha reso orgogliosi di lavorare tutto l’anno nonostante le inevitabili ripercussioni dell’emergenza Covid che ha modificato i paradigmi della rappresentanza sindacale, ma non l’obiettivo: dare risposte, sostegno, forza, tutela ma soprattutto garantire una visione agli imprenditori. Calati nell’operatività quotidiana senza fine, ci siamo contati a fine anno, facendo un bilancio di quanto siamo riusciti a portare avanti per le nostre imprese: realizzate 265 iniziative, di ogni genere e senza tralasciare nessun territorio e nessuna categoria, mossi da un unico spirito: esserci, sempre! Durante il lockdown abbiamo risposto a oltre 5.000 telefonate mantenendo costante il dialogo con imprese ed imprenditori. Mantenuto costantemente il rapporto con le istituzioni locali: 73 gli incontri con le amministrazioni locali e regionali su temi come TARI, TOSAP, contributi a fondo perduto per le imprese, regolamenti dehors. Non abbiamo perso di vista l’importanza della rappresentanza in occasione delle elezioni regionali e comunali, coinvolgendo oltre 50 Sindaci a sostegno della campagna #acquistiamolocale. Restare interlocutori con le istituzioni ci ha permesso spesso di superare difficoltà quotidiane nell’interpretazioni di DPCM e atti amministrativi. Abbiamo poi realizzato 49 Comitati Territoriali e Comunali: l’ascolto degli imprenditori (spesso con incontri online, data la situazione) non si è affievolito, anzi rafforzato.

10

Poi l’importanza di mantenere uniti settori, comparti, gruppi di imprese distanti geograficamente ma sempre in rete, con 29 Direttivi di Categorie. Su questo Confartigianato ha garantito anche le reti informali, in un contesto che era “isolante”. Poi l’importanza di garantire una formazione adeguata: 69 i seminari web organizzati per tutte le Categorie e Settori rappresentati (10.000 i partecipanti in costante formazione) e 52 i Corsi di Formazione tecnica. Nonostante le misure di distanziamento e la necessità di spostarsi online, siamo riusciti a fare formazione di qualità secondo nuovi paradigmi formativi. Sul tema innovazione, 40 gli eventi del Digital Innovation Hub: Marketing Digitale, utilizzo dei Social Media e delle Piattaforme Digitali, Manifattura 3D e Neuromarketing. Abbiamo lavorato molto per spingere sulla digitalizzazione delle imprese e gli imprenditori nell’utilizzo di tecnologie necessarie alla comunicazione. Poi 35 i percorsi di Alta formazione all’interno di Academy, in collaborazione con L’UNIVPM e con massimi esperti del mondo economico locale. Intenso il lavoro sulle scuole, con 27 webinar tenuti con oltre 50 Istituti di Istruzione Superiore e Scuole Medie, per queste ultime finalizzati all’orientamento ed all’alternanza con il lavoro, per continuare a progettare un futuro per i nostri ragazzi. Il Covid fortunatamente non ha interrotto, in tal senso, il ruolo di Confartigianato nel garantire con-

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

Luca Bocchino Responsabile Sviluppo Economico, Categorie, Territori e Movimenti

tinuità allo sviluppo economico-sociale del nostro territorio, grazie al lavoro sui ragazzi. Diversi gli incontri organizzati con le imprese su temi di stretta attualità che via via si presentavano durante i mesi, a causa dell’emergenza: 15 quelli per affrontare fisco, lavoro, credito, bandi e contributi, ambiente e sicurezza. In un momento di difficoltà e smarrimento abbiamo spiegato DPCM, manovre economiche, dato istruzioni su contributi a fondo perduto e protocolli sanitari per permettere alle imprese di lavorare nel rispetto delle norme e con serenità. E, nonostante tutto, non sono mancate le novità, come Job Talent, perché già proiettati in una visione di ripartenza e futuro, auspicando un 2021 ricco di opportunità. Ce l’abbiamo messa tutta. #noicisiamo, e continuiamo a esserci per imprese e persone.


ALIMENTARE

PIÙ DIGITALI E CONNESSI, CONTRO LA CRISI

Le grandi sfide 2020 della categoria alimentare: focus sull’e-commerce, vendita a domicilio e ripartenza dopo il lockdown A cura di Carla Maria Vitali e Giulia Mazzarini Di certo la crisi sanitaria e l’emergenza economica conseguente hanno segnato pesantemente il settore. Confartigianato ha cercato, però, di rispondere con fermezza e, soprattutto, con soluzioni concrete per risollevare le imprese, come con la forte incentivazione all’uso degli strumenti digitali e tramite le campagne mirate come ‘La Qualità arriva a casa’, promuovendo il servizio di vendita a domicilio dei prodotti di qualità delle nostre imprese. Poi le altre battaglie, come quella dell’allungamento dei periodi temporali e delle aree destinate ai Dehor, o l’abbattimento della TARI per il settore SAB. Importante anche la semplificazione delle procedure di registrazione delle temperature dei frigoriferi per attività con numero inferiore a 10 addetti, in collaborazione con la Regione e l’Asur. Infine, il confronto continuo e l’azione costante sulle istituzioni locali e regionali per consentire la riapertura delle attività a seguito del periodo di lockdown, con i protocolli adeguati per il settore Settore Alimentare e Bevande. Dopo l’importante convegno sulla contraffazione alimentare, realizzato con la preziosa collaborazione del nucleo dei NAS dei Carabinieri, l’ultima iniziativa

realizzata è stata Choco Marche, organizzata tutta in forma digitale per questo 2020, promuovendo su web e social le produzioni dei maestri cioccolatieri e vendendole tramite una sezione dedicata sul sito della Via Maestra. La manifestazione non si poteva fare in presenza, ma non abbiamo voluto abdicare al nostro ruolo in attesa del ritorno a una condizione di normalità. Si è trattato anche di un modo per sostenere concretamente le realtà produttive in un momento difficile. L’attività continua, ora, perché le sfide sono tante, l’emergenza per le nostre imprese non è ancora finita, dopo questo secondo lungo periodo di chiusure, e la necessità è quella di interventi di sostegno da parte istituzionale sempre più forti e concreti. Continuiamo a lavorare per questo. Noi ci siamo.

PRESIDENTE Carla Maria Vitali RESPONSABILE Giulia Mazzarini giulia.mazzarini@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

11


DITION E L A T I G DI

Amo il cioccolato ACQUISTIAMO LOCALE ALLA SCOPERTA DELLE NOSTRE ECCELLENZE SOCIAL CHOCO TASTING

CHEF CHOCOLATIER CHOCO E-SHOP

W W W . LAV IAM AE S TRA. COM W W W . C O N FARTI GI ANATO I M PRES E. NET

12

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


ALIMENTARE

CHOCO MARCHE 2020, LA XIX EDIZIONE DIVENTA ‘DIGITAL’ Intervista a Giulia Mazzarini Choco Marche, storica manifestazione di Confartigianato, ha assunto una nuova veste per il 2020, adeguandosi al momento, data l’emergenza sanitaria in corso, diventando ‘digital’: una XIX edizione nel segno del cambiamento e dell’innovazione, tratto distintivo da sempre dell’iniziativa, “quest’anno ancora più accentuato, visto il momento storico che stiamo vivendo”, spiega Giulia Mazzarini, Responsabile dell’iniziativa. Madrina d’eccezione, Carlotta Maggiorana, Miss Italia 2018, già testimonial due anni fa della manifestazione. Dalla piazza reale, dunque, a quella virtuale, in tempo di Covid. “Quest’anno, nonostante le difficoltà, non abbiamo voluto rinunciare ad organizzare Choco Marche – ha continuato Mazzarini – perché, in un momento critico, la soluzione non era stare fermi ma dare un messaggio diverso, con una manifestazione digitale che non voleva ovviamente sostituire la versione originale. Tre gli obiettivi principali: garantire visibilità mediatica alle piccole imprese del territorio, per ricordare l’esistenza di queste realtà; promuovere l’uso del digitale anche tra le nostre imprese e, infine, invitare il consumatore a non dimenticarsi dei nostri imprenditori artigiani, protagonisti sul sito de ‘La Via Maestra’ con esibizioni virtuali sulla produzione del cioccolato artigianale di qualità”. Una kermesse, dunque, tutta online e con maestri cioccolatieri selezionati dal territorio che hanno potuto ‘esporre’ virtualmente i loro prodotti d’eccellenza e venderli sul sito della Via Maestra. Sui canali social dedicati all’iniziativa, promosse presentazioni video e fotografiche di tutte le loro spe-

cialità, assieme a show cooking live e dirette dedicate. Sette i cioccolatieri protagonisti della campagna, ciascuno con un prodotto caratteristico con una forte connotazione territoriale, per valorizzare la tradizione enogastronomica locale: PASTICCERIA GIORGIO – Ancona, con I Sassi de Portunovo; CIOCCOLATERIA SEI SENSI – Camerano, con La Pralina al Rosso Conero; LA DOLCE VITA – Jesi, con La tavoletta alla Canapa; la PASTICCERIA PICCHIO – Loreto, con La Cupola; PIERRE DOLCE AL CUORE – Santa Maria Nuova - International Choco Awards 2016, con mandarini canditi e uso degli agrumi del fermano; PASTICCERIA FEDELI – Matelica, con l’arte cioccolatiera stagionale; CIOCCOLATERIA MARCANTOGNINI DAVIDE – Mondavio, con il Cioccolatino alla visciola.

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

13


CATEGORIA

Una vetrina per le imprese eccellenti che fanno della qualità il carattere distintivo del proprio lavoro.

#acquistiamolocale

Scopri l’e-shop con i prodotti d’eccellenza del nostro territorio

Inquadra qui

w . l a v i am aestr a. c-oPESARO m E URBINO ANCONA 14w wCONFARTIGIANATO

Seguici su

La Via Maestra


ARTIGIANATO ARTISTICO

LA VIA MAESTRA, NUOVI PROGETTI CRESCONO

Valorizzare le eccellenze artistiche artigianali del territorio, una missione per preservare la nostra identità culturale A cura di Sandro Tiberi e Giacomo Cicconi Massi

L’eccellenza artigianale nelle Marche è di casa, si sa. E le nostre province di Ancona e Pesaro e Urbino sono ricchissime di realtà che non smettono di stupire, grazie alle loro creazioni di meraviglia. Vero e proprio gioiello della nostra economia territoriale, l’artigianato artistico si pone come eccellenza tra le eccellenze della nostra economia. Per questo nel 2020 Confartigianato ha scelto di continuare, in collaborazione con la Regione Marche, a dare spazio ai nostri maestri artigiani tramite la valorizzazione della loro presenza nel negozio Emporium di Loreto e anche sul portale laviamaestra.com, dedicando loro un’intensa e rinnovata attività promozionale, specie nel periodo estivo. Tra le iniziative promosse, ‘Riviera Artigiana’ di Numana e i mercati artistici a Senigallia, assieme all’edizione speciale de ‘La Via Maestra’ tenutasi a Marcelli e Cagli. Importanti anche i laboratori e le dimostrazioni della produzione della carta fatta a mano con i maestri artigiani del fabrianese, organizzate a Marcelli sempre la scorsa estate. Tutte manifestazioni pensate per far conoscere le nostre grandi eccellenze artigianali al pubblico e aiutarle a promuoversi. Ora, per il 2021, sono in arrivo altre sorprese, con importanti progetti: le pagine social e il sito de ‘La Via Maestra’ saranno popolate da nuovi contenuti importan-

ti e l’iniziativa di valorizzazione proseguirà per tutto l’anno nuovo. L’intento è conservare e valorizzare queste realtà di qualità, diffondendone la conoscenza e preservandone l’identità, perché espressione massima della nostra ricchezza culturale artigianale e manifatturiera. PRESIDENTE Sandro Tiberi RESPONSABILE Giacomo Cicconi Massi giacomo.cicconimassi@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

15


CENTRO DI INNOVAZIONE PER ARTIGIANI, PICCOLE IMPRESE E CITTADINI CHE VOGLIONO ACQUISIRE COMPETENZE INFORMATICHE E INNOVATIVE CORSI: • WEB MARKETING • CYBERSECURITY E PRIVACY • PROTOTIPAZIONE E STAMPA 3D

• PROGRAMMAZIONE ARDUINO E RASPBERRY • FOTOGRAFIA AVANZATA • ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA


ICT – COMUNICAZIONE – DIH

TRASFORMAZIONE TECNOLOGICA, LA RICETTA VINCENTE DELL’ARTIGIANATO DI DOMANI Grazie a workshop e webinar promossi dal DIH Marche, le aziende hanno potuto usufruire di un aggiornamento costante su sviluppo digitale e nuove tecnologie

A cura di Andrea Dini L’artigianato è protagonista anche della società della comunicazione e della rivoluzione digitale: le arti grafiche, fotografiche e le imprese ICT sono realtà produttive altamente specializzate e in continua evoluzione. Questo settore, proiettato fortemente verso il futuro e alle sfide che il digitale pone, è stato tra i più colpiti dalle chiusure della primavera e dalla lenta ripresa successiva. Confartigianato ha sostenuto le imprese con una forte azione su più livelli, che ha visto anche l’ottenimento, con il DL Rilancio, di alcuni contributi a fondo perduto per le attività colpite dagli annullamenti di eventi e manifestazioni. Tra questi, i fotografi ma anche le agenzie pubblicitarie e grafiche, per le quali l’attenzione è stata posta sulla spinta alla trasformazione digitale. Confartigianato, tramite il lavoro del Digital Innovation Hub Marche, ha spinto molto su questo fronte, data la sua importanza, e ha promosso molte iniziative in modalità webinar anche in questo 2020 per l’aggiornamento professionale tecnologico: stampa 3D, introduzione alla cultura digitale con ZBrush, corso

base di programmazione con Arduino, modellazione 4d con Rhinoceros, Accessories Design 3D, e anche un webinar sul Lasercut per inizio 2021; il taglio al laser, non a caso, è cavallo di battaglia della fabbricazione digitale, protagonista nella dotazione di ogni FabLab e Makers Space. Questi ultimi tre webinar fanno parte del ciclo DIH Academy, la prima accademia regionale per l’artigianato e la manifattura 4.0. L’attività del DIH non si è mai fermata durante l’anno, compreso il periodo di lockdown, e sono stati realizzati anche altri corsi e webinar, consapevoli dell’importanza di continuare a supportare le imprese nella trasformazione digitale come strumento fondamentale per superare la crisi attuale. Tra i corsi online promossi, quelli sulle strategie di web marketing, marketing automation e vendita inbound, oltre che sul neuromarketing.

E ancora, il corso su produzione e logistica con robotica collaborativa, gli workshop sulla cybersecutity, l’uso di strumenti come Go To Meeting e Whatsapp business per artigiani, per comprenderne le potenzialità e comunicare con i clienti, oltre a diverse altre iniziative di webinar promosse per le singole categorie. Un programma formativo intenso, che testimonia l’attenzione di Confartigianato allo sviluppo di competenze innovative da parte delle nostre MPMI. Il DIH è anche stato attivo e presente per ogni tipo di consulenza alle imprese, da quella sulla finanza agevolata fino alle tematiche riguardanti Industria 4.0, Cybersecurity e Blockchain, prototipazione rapida e digital manufacturing, oltre alla protezione della proprietà intellettuale ed industriale, grazie agli appositi sportelli attivi anche in modalità online.

PRESIDENTE Andrea Dini RESPONSABILE Direzione categorie@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

17


AUTORIPARAZIONE

FORMAZIONE, QUALITÀ DEL SERVIZIO E RETE TRA AUTORIPARATORI Queste le parole chiave della ripartenza di un settore che, nonostante lock down e proroghe, ha trovato la forza per andare avanti attraverso formazione e azioni sindacali a tutela A cura di Gianluca Guidi L’intero comparto Automotive è stato travolto dallo tsunami Covid e Confartigianato ha mantenuto alta l’attenzione sulle necessità contingenti della categoria, con iniziative a sostegno per Meccatronica, Carrozzeria, Gommisti, Soccorso Stradale e Centri Revisioni. Da subito l’associazione è riuscita a far riconoscere i servizi del settore tra quelli ritenuti necessari, permettendo così alle aziende di restare aperte anche sotto lockdown. Non secondaria, poi, la battaglia sulle revisioni, con lo scaglionamento delle proroghe fino a febbraio 2021. Consapevoli, comunque, dei minori ricavi per le imprese, Confartigianato, grazie al continuo dialogo con i Comuni, è riuscita a far inserire le attività tra quelle beneficiarie di contributi a fondo perduto (come ad esempio a Fabriano e Osimo). Sul fronte della sicurezza, per tutelare la Categoria dal rischio di contagio è stati realizzato lo speciale Vademecum Covid specifico per il settore Auto e l’attività sindacale è proseguita con la diffusione di circa 70 circolari tecniche di aggiornamento. Il sistema tariffario, invece, è stato rinnovato e confermato per il biennio 20192021 ed è stata confermata l’interdisciplinarietà dell’Automotive e

18

del suo ruolo di protagonista tra i comparti digitali in evoluzione. Anche l’attività di formazione è stata intensa e continua, nonostante tutto: 200 gli Autoriparatori coinvolti, con la conferma del 15° Corso Meccatronici, del 2° Corso per nuovi Gommisti, eccellenza regionale, e la realizzazione di 2 Corsi Ispettori Revisioni >35 q.li, figura prevista dalla Direttiva Europea 2014/45. Un’iniziativa di assoluto rilievo nazionale, perché sono state anticipate al mercato le figure professionali del futuro. 13 invece i corsi organizzati su Oscilloscopio, Pes-Pav-Pei, F-Gas. In partenza da gennaio il 1° Corso Rev. Mezzi leggeri, vero unicum nelle Marche, mentre prosegue il percorso a tutela delle Carrozzerie, nell’iter di attuazione delle “Linee Guida per le riparazioni a regola d’arte”. L’obiettivo è ritrovare, insieme ai Consumatori, la sintesi tra qualità della riparazione, indi-

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

pendenza e trasparenza del danno. Le attività con le scuole sono rimaste al centro dell’attenzione di Confartigianato: imprenditori giovani e professionisti esperti hanno partecipato e motivato studenti ed allievi degli IIS delle Province di Ancona e Pesaro e Urbino dei settori Carrozzeria, Centri Revisione, Due Ruote, Gommisti, Meccatronica e Soccorso Stradale coinvolgendo oltre 1.500 ragazzi, che sono il futuro del settore. Una Categoria in costante crescita, dunque: risultato importante ottenuto in uno degli anni più difficili di sempre. PRESIDENTE Gianluca Guidi RESPONSABILE Luca Bocchino luca.bocchino@confartigianatoimprese.net


BENESSERE

Nell’anno nero per la categoria, l’azione di Confartigianato per le riaperture anticipate dopo il primo lockdown, l’ottenimento dei ristori, la lotta all’abusivismo

INSIEME ALLE IMPRESE PER RESISTERE

A cura di Sonia Brunella e Luca Casagrande Non c’è dubbio che il 2020 sia stato per il comparto Beauty tra gli anni più pesanti e difficili. Complice il perdurare dell’emergenza sanitaria e l’arrivo della seconda ondata della pandemia, con la sospensione degli spostamenti tra i comuni e il calo fisiologico della clientela, la crisi delle aziende del settore non ha fatto che aggravarsi. Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino è stata una delle realtà che si è fatta sentire con maggiore forza fin dall’inizio della pandemia, realizzando il primo protocollo in assoluto in Italia per la riapertura del comparto, realizzato in collaborazione con la Regione Marche e poi preso a modello nel resto del Paese. Un’azione forte e determinata, partendo dalla quale siamo riusciti ad anticipare le riaperture dopo il primo lockdown. Dopo le perdite di fatturato dei primi mesi dell’anno e la breve parentesi positiva estiva, le difficoltà si sono acuite. Confartigianato ha sempre tenuto alta l’attenzione e operato di squadra con le imprese, affinché le istanze della categoria venissero rappresentate al meglio: nell’ultima parte dell’anno, sono stati promossi anche incontri con le Prefetture di Ancona e Pesaro e Urbino per sensibilizzare sulle necessità del comparto, fortemente penalizzato proprio dalla creazione della zona arancione. Il settore, date le problematiche che ha dovuto affrontare, è salito alla ribalta nazionale già durante il primo lockdown. Un’azione continua nel tempo, che ha portato in ultima fase a consentire di tenere aperte le aziende del comparto dell’acconciatura anche nelle zone rosse che erano state istituite dal governo. Poi il confronto serrato con le istituzioni regionali e la spinta, dopo la primavera, alla riapertura anticipata rispetto alla data di giugno, prospettata in prima battuta dal governo. Non si è fatta attendere l’attività territoriale a supporto del Comparto con 4 webinar dedicati al settore: dalle

linee guida e protocolli per l’apertura fino ad arrivare, alla ripresa con la formazione tecnica e gli incontri con le scuole che proprio nell’ultima parte dell’anno hanno riacceso le speranze del comparto. Molte anche le iniziative formative, come gli approfondimenti sulle tecniche di massaggio miofasciale e connettivale, realizzati per l’estetica; importanti anche l’evento sul controllo di gestione manageriale dei centri e dei saloni in era post-Covid e il ciclo di webinar dedicati alle scuole su sicurezza e nuove opportunità di mercato, per progettare la ripartenza. Importantissima anche l’azione di contrasto al fenomeno dell’abusivismo e l’appello per l’assegnazione di ristori adeguati anche alle imprese del comparto, ormai allo stremo.

PRESIDENTE Sonia Brunella RESPONSABILE Luca Casagrande luca.casagrande@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

19


SERVIZI PER LE IMPRESE

AREA TERRITORIALE PESARO E URBINO

Strategie e soluzioni per accrescere il valore delle imprese.

Servizio fiscale elaborazioni contabili fatturazione elettronica Elaborazioni dichiarazioni dei redditi, modelli 740-750 e 760 Servizio paghe elaborazione cedolini libro unico modelli 770 autoliquidazione INAIL

Caaf Pensionati e Dipendenti modelli 730, 740, Red e Isee Servizio e consulenza inizio attività d’impresa Camera di Commercio albo artigiani e registro imprese Smart card e Pec Servizi legali, contrattualistica, privacy e successioni

Pesaro - Statale Adriatica 35 Tel. 0721 1712501 info@sitsrl.net - WWW.SITSRL.NET www.confartigianatoimprese.net ANCONA - PESARO E URBINO 20 CONFARTIGIANATO

VISITA IL SITO


COMMERCIO E AMBULANTE

ACQUISTIAMO LOCALE

La campagna per sostenere le imprese del territorio A cura di Andrea Valla Sostenere gli acquisti locali per aiutare il nostro territorio e le imprese che lo animano: è l’obiettivo della campagna lanciata da Confartigianato, con la creazione di un’immagine coordinata che è stata condivisa, per fare rete al massimo, anche con Confartigianato Macerata Ascoli – Fermo. Un’azione concreta a sostegno delle aziende locali, per spingere a comprare i prodotti del territorio in questa fase storica complicata. Nell’immagine grafica dedicata, le Marche campeggiano al centro di un cuore in cui sono presenti le icone dei mestieri che noi rappresentiamo. Come una pietra preziosa incastonata in un gioiello. Un modo per dire che il nostro tessuto econo-

mico territoriale ora va più che mai quanto tutelato con azioni di valore, per superare questo momento storico particolare e progettare la ripartenza. Poi un hashtag dedicato, #acquistiamolocale, perché questo è il momento di creare un vero e proprio patto sociale per salvaguardare le nostre micro, piccole e medie imprese. Importante l’adesione di moltissimi sindaci delle due province di Ancona e Pesaro e Urbino, che si sono mobilitati in prima persona per la promozione sul web dell’iniziativa, con video dedicati diffusi sui social. Tantissime anche le imprese e i negozianti che hanno aderito, per la massima diffusione e promozione sul territorio dell’iniziativa.

COMMERCIO AMBULANTE Confartigianato Commercio su aree Pubbliche ha svolto un serrato confronto con la Regione Marche per rinnovare tutte le concessioni scadenti nel dicembre 2020 fino al dicembre 2032, senza pesare sulle imprese di commercio su aree pubbliche. Saranno, infatti, le amministrazioni comunali che provvederanno d’ufficio a rinnovare le concessioni, in scadenza a dicembre 2020, salvo i casi di incongruenza. Confartigianato ha poi sviluppato una forte attività sindacale per favorire la riapertura dei mercati in area pubblica chiusi durante il lockdown, tramite la conclusione di specifici Protocolli Regionali e grazie alla pressione esercitata nei confronti delle amministrazio-

ni comunali. Sui principali comuni delle province di Ancona e Pesaro e Urbino Confartigianato ha lavorato con determinazione per modificare i mercati su aree pubbliche, al fine di rispettare il distanziamento dei banchi e delle persone. Ad Ancona, in particolare su Piazza D’Armi, Confartigianato sta anche sviluppando un’azione di riqualificazione del mercato, tentando di superare le inefficienze presenti, garantire la sicurezza degli operatori e dei frequentatori dei mercati su aree pubbliche. In questo periodo è in atto una modifica degli spazi vigenti per adeguare le superfici alle nuove esigenze, resesi necessarie con l’utilizzo di mezzi nuovi e più grandi.

PRESIDENTE Andrea Valla RESPONSABILE Direzione categorie@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

21


EDILIZIA

SUPERBONUS 110% E ALTRE AGEVOLAZIONI

L’anno della ripartenza tra opportunità e difficoltà A cura di Sergio Cesaretti e Luca Bocchino PRESIDENTE Sergio Cesaretti RESPONSABILE Luca Bocchino luca.bocchino@confartigianatoimprese.net

servite a informare e sostenere le imprese su temi fiscali, ambientali, finanziari, in particolare in merito alle detrazioni fiscali, sulle quali sono state divulgate circa 65 tra circolari dell’Agenzia delle Entrate e linee guida. Infine, il portale Via Alla Gara di Confartigianato, a cui le imprese posso accedere gratuitamente per conoscere tutti bandi di gara pubblici e i loro esiti su base nazionale e provinciale.

L’edilizia e le costruzioni, anima di questo territorio con i loro 20.000 addetti, affrontano una delle sfide più importanti nel 2020. Il parco immobiliare è vetusto: su circa 700.000 abitazioni, il 70% risulta costruito negli anni ‘70-‘80, con una classe energetica media di fascia G. L’avvento del Superbonus 110% ha trascinato con sé le altre agevolazioni che, dal 90% al 50%, offrono oggi un panorama variegato e complesso di opportunità. Confartigianato ha colto il fattore cruciale cercando di trasformare una criticità in opportunità. La cessione del credito ed il visto di conformità sono gli strumenti che stiamo mettendo in piedi, non senza difficoltà lungo il percorso, per offrire dal 2021 partner bancari in grado di smobilizzare i crediti a fa-

22

vore delle imprese e di redigere i Visti di Conformità grazie al CAAF dell’associazione. Per questo già da settembre sono stati realizzati incontri in presenza (come a Monte San Vito) e webinar settoriali sui vari argomenti. In partenza anche i corsi sui cappotti termici, necessari alle imprese che realizzeranno interventi le cui agevolazioni si baseranno sul rifacimento degli involucri. Inoltre, per il 2021 sono attesi gli accordi con le banche e con le strutture convenzionate al fine di permettere alle imprese del comparto di smobilizzare i crediti acquisiti. Fondamentale, poi, per la Categoria, l’organizzazione di 12 corsi di formazione tecnica e soprattutto le circa 100 informative tecniche che mai come in questo 2020 sono

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


IMPIANTI

DALLA A ALLA G (.....DEL DM 37/08), LA TRASFORMAZIONE DEL COMPARTO IMPIANTI

Un anno all’insegna di 3 grandi sfide: Covid, agevolazioni fiscali sull’efficientamento energetico A cura di Filippo Luna e Luca Bocchino

Doveva essere un anno di transizione ma si è trattato di una vera e propria rivoluzione. 1.400 imprese e 5.000 addetti: questi i numeri di un settore più importanti dell’artigianato e del settore delle MPMI. L’era Covid ha da subito stravolto l’operatività del comparto. Prima azione ottenuta in primavera, la sospensione dell’obbligo di controllo degli impianti termici, riuscendo a posticipare gli interventi di diverse settimane. In autunno l’obiettivo è stato replicato con la sospensione delle ispezioni dei Soggetti Esecutori fino al 31.01.2021. A tutela dell’intero comparto Impianti, ad aprile è stato realizzato un Vademecum (ritornato attuale in questo autunno) contenenti Linee Guida per le operazioni in ambienti Covid, per promuovere sicurezza e formazione prima di tutto. Il settore, inoltre, pur riuscendo a rientrare nelle categorie necessarie durante il lockdown, ha subito forti contrazioni di fatturato a seguito delle sospensive. Dialogando con le amministrazioni locali, Confartigianato è riuscita a far beneficiare la categoria dei contributi a fondo perduto messi a disposizione dalle stesse. Unitamente all’Area Credito, anche quest’anno siamo riusciti a far PRESIDENTE Filippo Luna RESPONSABILE Luca Bocchino luca.bocchino@confartigianatoimprese.net

rinnovare le misure a sostegno del settore elettrico attraverso il bando per contributi a fondo perduto per l’installazione e sostituzione di sistemi di allarme. Grande attenzione anche al settore antennistico e domotico: rafforzata la partnership con Albiqual e premiata la rinnovata collaborazione con Unae, con 30 webinar dedicati al comparto elettrico. Sul fronte termoidraulico, 20 i webinar realizzati sul Curmit CURMIT in collaborazione con la Regione Marche e sulla UNI 7129. A seguire, anche i Corsi FER, F-GAS, PES-PAV-PEI, Conduttori Impianti termici, DPI 3° Lavori in quota. Confartigianato ha poi mantenuto costante il dialogo con i Soggetti Esecutori per affrontare e risolvere criticità e problematiche nella gestione quotidiana delle attività di controllo degli impianti. Per ciò che riguarda gli installatori e riparatori di elettrodomestici, a seguito di alcune attività ispettive e di verifica di enti di controllo, Confartigianato Impianti e Sinca hanno redatto una Linea Guida per l’esecuzione di lavori in quota specifico per interni e per abitazioni, per evitare il rischio di incidenti sul lavoro ad imprenditori e loro collaboratori. A seguire, le novità della seconda parte dell’anno, che ha visto il settore protagonista della rivoluzione portata dal superbonus 110%, dallo sconto in fattura e dalla cessione del credito. Le agevolazioni introdotte e le modalità di acquisizione e trasferimento delle stesse rivoluzioneranno il settore nei prossimi anni con una forte acce-

lerazione dei processi in atto. Tutte le agevolazioni fiscali per efficientamento energetico saranno oggetto di sconto in fattura e cessione del credito. Confartigianato mette a disposizione partner bancari come Banca Igea ed il Confidi Unico per agevolare lo smobilizzo dei crediti, aiutando le imprese a trasformarsi pian in veri e propri consulenti per imprese e famiglie. Lo testimonia una Tesi di Laurea dell’Università Politecnica delle Marche, dove sono state analizzate le trasformazioni del nostro comparto. La battaglia sindacale più importante, in ogni caso, è dietro l’angolo: si tratta della sfida delle Multiutility, che sempre più offrono servizi di installazione e manutenzione post-contatore. Forti di grandi disponibilità economiche (sia finanziarie, sia fiscali), al limite dalla distinzione dalle municipalizzate, stanno cannibalizzando le nostre imprese sul mercato. Per questo Confartigianato è in prima linea per impedire la scomparsa delle nostre aziende e la conseguente, enorme perdita di un patrimonio economico unico sul territorio, oltre che del lavoro di tantissime famiglie. L’appello rivolto dall’associazione alle istituzioni (spesso rimasto inascoltato) sarà oggetto di rinnovata e continua sensibilizzazione. Gradando al futuro, non poteva mancare poi il rapporto con le scuole: realizzate dalla categoria diverse iniziative webinar per avvicinare gli Istituti Istruzione Superiore di Ancona e Pesaro e Urbino al mondo delle imprese.

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

23


LEGNO E ARREDO

INNOVAZIONE ED EXPORT, LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL Sostegno al settore per l’espansione sui mercati esteri e per l’accesso al credito con bandi dedicati A cura di Alvisio Senatori e Silvana Della Fornace Confartigianato Legno e Arredo ha realizzato nel corso del 2020 una serie di azioni di sostegno alle imprese del settore, sia per favorire la ripresa, sia per trasferire alle aziende tecnologie e supporti per l’internazionalizzazione. Oggi, a causa delle ripercussioni economiche causate dalla pandemia, c’è un senso di disorientamento e sfiducia nelle realtà imprenditoriali locali, anche per le misure normative che vengono emanate una di seguito all’altra. Per il settore Legno e Arredo, vitale per entrambe le province di Ancona e Pesaro e Urbino, i numeri sono pesanti e chiari: le imprese in sofferenza sono oltre il 60% del totale, fattore che spaventa anche le realtà che al momento riescono ad andare avanti ma che non se la sentono di fare nuovi investimenti. In questo contesto Confartigianato ha comunque cercato di essere vicina alle imprese con diverse azioni: tra le altre, effettuate iniziative di informazione e formazione su normative di settore e certificazioni, su tariffe e prezziario regionale serramenti con l’elaborazione di un documento di sintesi di riferimento per la categoria, e sui temi digitalizzazione e comunicazione. Importante anche l’attività di formazione e consulenza sull’internazionalizzazione con il ciclo Academy e attraverso corsi come quello di posa in opera qualità infissi, necessario anche ai fini del Superbonus, da realizzare nei prossimi mesi. Poi l’attività di supporto nel settore credito e bandi con consulenza per contributi a fondo perduto su digitalizzazione (impresa 4.0), innovazione ed export. Centrale anche l’attività

24

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

informativa sugli strumenti messi a disposizione dal sistema Italia per supportare le imprese, come i bandi e i finanziamenti SIMEST, e la partecipazione al CDA dell’Azienda Speciale della Camera di Commercio Unica per il Mobile e la Meccanica, con realizzazione di webinar per il settore del mobile sul mercato russo. In attesa di organizzare eventi e fiere in presenza, l’Azienda Speciale sta pianificando progetti di consulenza e coaching per le imprese che fanno export o avviano progetti di internazionalizzazione, con incoming e outgoing con Russia e USA (2021). Relativamente ai rapporti con le scuole, anche per il 2020 è rimasto forte il legame con gli Istituti di Istruzione Superiore, per la trasmissione di competenze di settore ai giovani. Tra le iniziative di maggior rilievo, la riattivazione dopo tanti anni, grazie a Confartigianato, del Corso Operatore Legno all’Istituto tecnico “Bramante Genga” (Pesaro) e diversi webinar organizzati con imprenditori del settore, in particolare nell’Arredo Nautica.

PRESIDENTE Alvisio Senatori RESPONSABILE Silvana Della Fornace silvana.dellafornace@confartigianatoimprese.net


MECCANICA CATEGORIA

MERCATI ESTERI, IL FUTURO DELLA CATEGORIA

L’azione dell’associazione incentrata sullo sviluppo dei rapporti con l’Europa e il resto del mondo A cura di Marcello Bellucci e Marco Arlia

B2B e incontri online con aziende estere europee ed extraeuropee: questa una delle iniziative più importanti realizzate a sostegno della categoria svolte da Confartigianato, combattendo con forza le limitazioni imposte dalle chiusure per l’emergenza sanitaria che non consentivano spostamenti. Sempre in tale ottica, sono stati organizzati diversi webinar sull’internazionalizzazione, per far crescere l’attenzione delle imprese sul tema. Inoltre, l’associazione ha organizzato corsi online di aggiornamento tecnico e avviato i corsi di saldatura professionale su tutti i livelli. Creati anche importanti percorsi formativi in alternanza scuola - lavoro per rispondere alla crescente richiesta del mercato di figure professionali preparate; inoltre, realizzate diverse iniziative di orientamento nelle scuole medie con gli imprenditori nel settore, per l’alto valore che Confartigianato riconosce all’educazione scolastica e all’incrocio dei giovani col mondo del lavoro. Ancora, grazie all’azione sindacale portata avanti, sono state ottenu-

te convenzioni dedicate per l’analisi e lo smaltimento degli oli industriali di scarto; stipulate convenzioni anche con istituti di lingue per supportare le imprese negli incontri B2B e nella traduzione dei propri cataloghi/brochure. La spinta alla digitalizzazione, inoltre, è sempre rimasta al primo posto nell’azione di Confartigianato, grazie alle iniziative di webinar del DIH a supporto della prototipazione con stampa e scanner 3D. Forte anche l’attività di consulenza professionale sulla contrattualistica commerciale italiana ed estera, un’ulteriore forma di attenzione alle necessità attuali delle imprese nella gestione dei rapporti col mercato nazionale e con l’estero. PRESIDENTE Marcello Bellucci RESPONSABILE Marco Arlia marco.arlia@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

25


MODA

PROMUOVERE IL MADE IN ITALY E IL MERCATO DOMESTICO Forte spinta di Confartigianato per la digitalizzazione e internazionalizzazione delle imprese, lotta alla contraffazione e alla concorrenza sleale A cura di David Coppari Confartigianato Moda ha realizzato una intensa e costante attività sindacale tesa alla riapertura delle aziende fermate dal lockdown con una forte azione di riconversione del settore. L’associazione è intervenuta per sollecitare gli imprenditori a diversificare le attività avviando la produzione di mascherine, guanti, grembiuli, con un intervento nazionale per avere direttive certe; il tutto anche per rispondere alle esigenze del mercato, ottenendo anche una circolare esplicativa dell’Istituto Superiore di Sanità per la produzione di mascherine comuni. In questo contesto sono stati messi a disposizione dei soci alcuni centri di assistenza convenzionati per la certificazione; inoltre, abbiamo tenuto webinar sulla fabbricazione delle mascherine, l’etichettatura, le

certificazioni e le reti di vendita. A livello formativo, organizzato un webinar importante sulle produzioni con tessuti intelligenti, con la prestigiosa partecipazione di Zoe Romano, co-fondatrice di WeMake. A fine novembre, inoltre, si è tenuto un webinar tra giovani imprenditrici del settore in collegamento con 6 Istituti ad indirizzo Moda delle province di Ancona e Pesaro e Urbino con oltre 120 partecipanti tra professori e studenti. Al comparto sono stati illustrati anche i progetti di Confartigianato del Job Talent (per la ricerca di personale per le imprese) e del progetto WEL Market sul quale le imprese produttrici di articoli di sicurezza possono inserire i loro prodotti e venderli alla vasta platea delle imprese del sistema Confartigianato. Inoltre, messe in campo numerose azioni strategiche per rilanciare il settore, chiedendo interventi per una forte azione di valorizzazione e promozione del Made in Italy, oltre all’aumento delle competenze digitali e la promozione dell’export delle nostre eccellenze manifatturiere, contro la concorrenza sleale e la contraffazione. PRESIDENTE David Coppari RESPONSABILE Gilberto Gasparoni gilberto.gasparoni@confartigianatoimprese.net

26

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


OASI STABILIMENTI BALNEARI - TURISMO

TRA PROTOCOLLI COVID E PIANI SPIAGGE, LA LUNGA ESTATE DEI BALNEARI Promossa fin da subito da OASI l’adozione di un protocollo per operare in sicurezza. Ottenute risorse per ripascimenti e messa in difesa della costa

A fine lockdown, l’estate che doveva iniziare si prospettava già da dimenticare, dato il rischio concreto dell’impossibilità di gestire una stagione normale per gli operatori. Per questo OASI si è da subito attivata per portare avanti azioni concrete a sostegno dei balneari, prima fra tutte la realizzazione di un protocollo sanitario anti Covid adeguato. OASI è stata determinante nel fare approvare il migliore protocollo sanitario d’Italia, permettendo a circa una metà degli operatori di limitare al massimo la perdita di ombrelloni e lettini disponibili, e alla restante metà di mantenere le stesse attrezzature degli anni scorsi. Risultato inimmaginabile a inizio stagione. Poi l’operazione sui ripascimenti e gli interventi anti erosione delle spiagge: in tutti i Comuni OASI ha ottenuto risorse per effettuare i ripascimenti prima dell’inizio della stagione. In alcune zone, come Senigallia, OASI è in trattativa con il Comune per permettere ai concessionari di realizzare cumuli di sabbia di fronte ai chioschi-gestore; attualmente tale possibilità è permessa soltanto negli arenili soggetti a erosione marina. L’obiettivo è quello di estendere tale opportunità a tutti i balneari, per agevolare i lavori di pulizia e i ripascimenti da realizzarsi prima della stagione seguente. Siamo riusciti, inoltre, a far posizionare sacchi di sabbia a Marina di Montemarciano a protezione delle concessioni più erose. A Marina di Montemarciano, anche grazie all’azione sindacale OASI, sono stati sbloccati 8 milioni di euro per la difesa della costa (messi a disposizione dal Ministero) più altri 4 milioni da Ferrovie dello Stato. Un intervento con scogliere emerse che dovrebbe attenuare il problema erosivo di tutta la costa di Marina di Montemarciano. Per la Provincia di Pesaro e Urbino, sono state stanziate ingenti risorse per la realizza-

A cura di Mauro Mandolini e Andrea Giuliani

zione degli interventi strutturali per circa 2 milioni di euro. Oltre a ciò abbiamo fatto investire 4 milioni di euro, di cui 2 delle Ferrovie dello Stato e 2 della Regione, per il salpamento delle scogliere di Metaurilia, azione che verrà portata avanti nel 2021, ma già finanziata. Sul fronte concessioni, OASI è riuscita a convincere tutti i Comuni costieri a prolungare le concessioni ed emanare i provvedimenti di prolungamento fino al 31 dicembre 2033, dapprima a Senigallia e Numana, seguiti da Fano, Pesaro, Mondolfo, Gabicce M. e altri Comuni. Per quanto riguarda i piani urbanistici, a Senigallia è stata chiesta la revisione del vigente Piano Spiagge: serve un piano snello, che permetta la modifica degli attuali materiali utilizzati (legno e pvc) con materiali di tipo cementizio; inoltre l’invocato nuovo strumento urbanistico dovrebbe favorire la destagionalizzazione e la valorizzazione del mare d’inverno. A Fano, Pesaro e Mondolfo accolte le richieste per predisporre i nuovi piani. Determinante l’apporto di OASI anche per la realizzazione di Infrastrutture a supporto delle attività

turistico-balneari e riqualificazioni zone costiere. Centrale l’intervento dell’associazione per la realizzazione della pista ciclabile Fano-Senigallia, e a Fano della vasca di prima pioggia all’Arzilla, che consentirà di eliminare le cause dell’inquinamento del mare ed il recupero pieno della bandiera blu nelle spiagge Arzilla e Lido. Nella zona Sud del lungomare di Senigallia è stato già realizzato un nuovo tratto di pista ciclabile facente parte della tratta Fano-Senigallia e si è chiesto alla nuova amministrazione un piano per la riqualificazione delle zone di lungomare, data l’alta vocazione turistica della città. Nella zona di Marotta, portato avanti un progetto di riqualificazione complessiva della zona mare con un progetto ambizioso e di qualità. PRESIDENTE Mauro Mandolini RESPONSABILE Andrea Giuliani andrea.giuliani@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

27


ODONTOTECNICI E ARTI SANITARIE

ACQUISTO AGEVOLATO DPI E ISTRUZIONI PER LA RIPARTENZA

Per la categoria, stipulate convenzioni per comprare in sconto i dispositivi di protezione e promossi webinar sul lavoro in sicurezza, a tutela della salute dei pazienti A cura di Roberto Bornaccioni e Vittorio Peli Il comparto ha subito notevoli disagi nella prima parte dell’anno, soprattutto durante il primo periodo di lockdown, e l’associazione ha sostenuto i professionisti della Categoria in tutta la fase della ripartenza, ponendo particolare attenzione al tema della sanificazione e della sicurezza negli ambulatori. Nella primavera sono stati svolti webinar sulle corrette prassi di disinfezione dei laboratori, ad esempio, e realizzati vademecum e protocolli per l’applicazione di misure preventive Covid. Siglata in primavera anche una convenzione agevolativa per i professionisti del comparto per l’acquisto di DPI.

Nel mese di maggio, consapevoli delle necessità delle imprese di trovare un nuovo equilibrio tra la necessità di lavorare e tutelare la salute dei pazienti, è stato promosso un altro webinar proprio sul tema della ripartenza dopo la pandemia, per adottare le giuste misure e muoversi nella direzione corretta. Non è mancata neanche l’attività con le scuole, con l’avvio della collaborazione con il Benelli di Pesaro, e la prosecuzione del confronto a livello nazionale per la definizione e il riconoscimento del profilo professionale dell’odontotecnico. Ottenuto, invece, il rinvio al 2021 dell’applicazione del Reg. Ue 745/17 su nuove disposizioni

in materia di certificati di conformità e dispositivi medici. Non da ultime, le iniziative di formazione sull’innovazione tecnologica, centrali per il comparto, con un webinar sulla prototipazione 3D e, con il Podesti di Ancona, per l’introduzione al “flusso digitale”. Anche quest’anno, infine, promossa la Giornata europea dell’Odontotecnico con la presenza dei nostri artigiani nelle scuole Podesti e Benelli, per fornire le corrette informazioni sul ruolo degli odontotecnici nella ‘filiera’ dentale e sulle questioni più importanti per il settore.

PRESIDENTE

Roberto Bornaccioni

RESPONSABILE Vittorio Peli

vittorio.peli@confartigianatoimprese.net

28

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


PULITINTO LAVANDERIE

LE LAVANDERIE TRADIZIONALI NELLA LOTTA AL CORONAVIRUS Al fianco delle imprese operative anche sotto lockdown

A cura di Katia Sdrubolini e Gilberto Gasparoni alla professione e organizzando importanti iniziative di formazione tecnica per la manutenzione dei capi, con impianti e prodotti innovativi, oltre a corsi sui nuovi tessuti come quelli intelligenti. Infine, per il protrarsi del calo di lavoro, è stato richiesto un nuovo ristoro dei danni subiti per la pandemia. PRESIDENTE Katia Sdrubolini RESPONSABILE Gilberto Gasparoni

Una campagna per sottolineare l’importanza in questo momento di emergenza sanitaria delle imprese di tintolavanderia, considerate strategiche nella lotta alla diffusione del Covid: questa la forte iniziativa lanciata ad aprile da Confartigianato, a difesa del lavoro delle imprese del comparto. Non a caso nei DPCM del Governo le lavanderie sono sempre state autorizzate ad operare. La manutenzione e pulizia dei capi è un servizio essenziale, infatti, specie in periodo di pandemia, per manutenere capi che possono essere lavati solo a secco. Un’iniziativa promossa con un webinar in cui è stato ribadito che le tintolavanderie artigiane, nei loro processi di lavaggio, si avvicinano molto alla sanificazione dei capi, contribuendo in maniera concreta al contenimento del Coronavirus. Confartigianato continua poi a lavorare per il nuovo accesso

gilberto.gasparoni@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

29



CATEGORIA TRASPORTI

LE RISORSE PER IL SETTORE

Un anno di sofferenza per il trasporto persone, tornano i costi di riferimento per il trasporto merci

A cura di Angelo Pisa e Gilberto Gasparoni

Per il comparto del Trasporto Merci, Confartigianato Trasporti ha svolto una grande battaglia per ottenere il pagamento dei lavori effettuati per la Astaldi in Concordato; proprio in questo mese di dicembre sono in arrivo 45 milioni di euro alle aziende. Altri 70 milioni sono previsti per i primi mesi del 2021. L’associazione, inoltre, continua a promuovere incontri e a fornire informazioni sugli interventi governativi per il settore: investimenti per rinnovo parco veicoli, deduzioni forfettarie, formazione, mantenimento delle accise, rimborsi dei pedaggi autostradali. Sempre per la parte sindacale Confartigianato è riuscita a far ripubblicare i costi di esercizio di riferimento per il settore, rendendo trasparenti i costi delle imprese, anche per sensibilizzare la committenza sulle reali tariffe che debbono essere corrisposte. Importante anche l’azione per il rifacimento della viabilità portuale fatiscente e la realizzazione di nuovi parcheggi per vetture e TIR per 1,4 milioni di euro e per il completamento della SS76. Poi la Class Action contro i costruttori di TIR per recuperare il maltolto (listini vendita TIR maggiorati del 15%) con azione giudiziaria aperta sul Tribunale di Amsterdam. Partecipano le imprese di trasporto e le aziende con veicoli in conto proprio che hanno acquisito automezzi commerciali di peso superiore a 6 tonnellate. nel periodo dal 1997 al 2011, estendibile fino al gennaio 2016. L’azione giudiziaria è gratuita per chi è interessato a prendervi parte.

Un’attività formativa importante è stata svolta per il rinnovo Patentini CQC, ADR e Accesso alla professione di autotrasportatore, e per l’aggiornamento sul cronotachigrafo, assieme ad altre iniziative di formazione promosse durante l’anno per le imprese. A livello nazionale, la Transport Service ha promosso nuovi servizi in tutta Italia per rendere le imprese più competitive: tra questi, Telepass europeo, aree di servizio gasolio, ristoro, sosta, traghetti, tunnel in tutta Europa, servizi assicurativi e telefonici. Confartigianato, per quanto riguarda il Trasporto Persone, Taxi, NCC, Pullman Turismo, con il blocco delle attività di febbraio si è attivata per ottenere ristori per il fermo degli automezzi, che da marzo in poi è stato totale. Nel contempo, forte l’azione per cercare nuovi mercati con una battaglia per l’inclusione del Trasporto Persone nel TPL, senza ottenere risposte. Abbiamo ottenuto poi l’accesso ai rimborsi e stanziamenti dello Stato per i buoni viaggio e stiamo operando per aggiornare la normativa dei Taxisti e NCC, per evitare la chiusura delle aziende con il rilancio del turismo.

PRESIDENTE Angelo Pisa RESPONSABILE Gilberto Gasparoni gilberto.gasparoni@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

31


DONNE IMPRESA

IMPRENDITORIA FEMMINILE, CONFARTIGIANATO AL FIANCO DELLE DONNE

Il sostegno per l’accesso ai bandi dedicati e le attività di formazione: il bilancio di un anno di lavoro Intervista a Katia Sdrubolini e Silvana Della Fornace Le donne che fanno impresa sono una risorsa per tutta la collettività: Confartigianato è da sempre in prima linea per il loro sostegno, in particolare informando le imprenditrici su tutte le opportunità agevolative e finanziarie che interessano la categoria e organizzando incontri, seminari e attività formative di varia natura. Durante il 2020, l’Area Credito è intervenuta assistendo molte imprese femminili e facilitando il loro accesso ad alcuni bandi di finanziamento: ad esempio, quelli regionali per le neo-imprese artigianali, per l’ammodernamento strutturale e tecnologico e per la digitalizzazione. Poi le attività formative, tra cui spicca il convegno tenutosi a ottobre con la Brand Manager marchigiana Federica Cascia, responsabile Samsung America, sul tema della nuova normalità in epoca

Covid e sugli strumenti per gestire al meglio il cambiamento che la pandemia ha portato nella società e nell’economia. Un incontro organizzato ad Ancona dal gruppo Donne Impresa di Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino per indicare nuovi modelli di sviluppo sociale e d’impresa, sostenibili e declinati al femminile. Da remoto hanno potuto collegarsi moltissime imprenditrici, coinvolte proprio dal gruppo Donne Impresa di Confartigianato. A presiedere l’iniziativa, Katia Sdrubolini, Presidente Donne Impresa, assieme a Silvana Della Fornace, Responsabile. Al centro della riflessione proposta da Cascia, l’idea del cambiamento, fulcro della ‘nuova normalità’ che il Covid ci ha portato a vivere. “Ho portato all’incontro l’idea di essere un po’ tutti in un grande frullatore - ha spiegato la Brand Manager - come una metafora della possibilità di ristrutturarsi,

del cambiare mentalità, di innovare. Bisogna uscire dalla ‘comfort zone’ di abitudini e pregiudizi, dimostrando con i fatti che essere consci della velocità e dell’impatto dei cambiamenti tecnologici è il primo passo per trovare il coraggio del cambiamento”, ha concluso Cascia. “Quando abbiamo organizzato il convegno speravamo di poter parlare di Covid al passato - ha detto Sdrubolini - invece è un tema purtroppo ancora attualissimo. Possiamo superare questo momento difficile se scommettiamo sulle donne, perché siamo maestre nel problem solving e nella capacità di visione”. Per Silvana Della Fornace, il messaggio di Federica Cascia, con il richiamo alla formazione continua e al superamento della propria zona di comfort, “è importantissimo, perché ci spinge a trovare il coraggio di innovare, per rispondere alle sfide nuove di questo tempo”.

A sinistra, l’incontro con Federica Cascia

PRESIDENTE

Katia Sdrubolini

RESPONSABILE

Silvana Della Fornace silvana.dellafornace@confartigianatoimprese.net

32

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


FARE IMPRESA - ORIENTAMENTO - ALTERNANZA

AIUTARE I RAGAZZI A DIVENTARE I PROFESSIONISTI DI DOMANI Per le scuole organizzati webinar e concorsi per lo sviluppo di competenze specifiche per il mondo del lavoro Intervista a Luca Bocchino

Confartigianato pone da sempre attenzione al tema della scuola e della formazione dei più giovani, seguendo ad esempio i ragazzi degli istituti di scuola media inferiore e spesso anche dell’Università, come nella redazione di tesi di laurea sul mondo delle Micro e Piccole Imprese. Non ultime le attività dedicate ai giovani che entrano nel mondo del lavoro alla fine degli studi. “Siamo da oltre 20 anni vicini al mondo scuola con iniziative dedicate”, racconta Luca Bocchino, Responsabile Orientamento scolastico e Fare Impresa. “In totale, sono quasi 200 le scuole con cui collaboriamo da anni, 50 quelle con cui siamo riusciti quest’anno a completare progetti nonostante il Covid. Crediamo nell’importanza di essere accanto ai giovani con attività in grado di avvicinarli al mondo dell’impresa e del lavoro”. Il progetto Confartigianato Scuola-Lavoro, patrocinato dalla Camera di Commercio delle Marche è stato profondamente riorganizzato non potendo contare sulla fisicità tradizionalmente imposta dalle attività scolastiche. Intensa, infatti, la trasformazione delle attività in presenza in incontri digitali, con 27 webinar tenuti con oltre 50 Istituti di Istruzione Superiore e Scuole Medie finalizzati all’Orientamento e all’Alternanza, per continuare a progettare un futuro per i nostri ragazzi. Le consuete attività laboratoriali sono state rinviate o trasformate in occasioni online

di formazione e informazione importanti per gli studenti, a confronto con imprenditori che, dedicandosi alla formazione, investono sul capitale del futuro, ovvero i giovani professionisti e collaboratori di domani. Il Covid, in tal senso, fortunatamente non ha interrotto il ruolo di Confartigianato nel garantire continuità allo sviluppo economico e sociale del nostro territorio, coinvolgendo in queste attività oltre 100 imprenditori e circa 1.500 ragazzi. SCUOLE MEDIE Abbiamo organizzato webinar di orientamento con le scuole medie di Corinaldo, Ostra Vetere, Rosora, Serra San Quirico, Castelleone di Suasa sul tema ‘La scelta dell’indirizzo di studi superiore’. Destinatari, i genitori degli allievi delle classi terze verso cui sono stati mostrati i volti nuovi degli imprenditori attraverso le nuove tecnologie della Meccanica, della Manifattura digitale e dell’Innovazione tecnologica dei nuovi processi di produzione. ISTITUTI DI SUPERIORE

ISTRUZIONE

Il core business dell’attività di Confartigianato resta sicuramente affiancare i ragazzi nel momento più delicato del loro percorso formativo: il passaggio graduale verso il mondo del lavoro. Rinominata

PCTO (Percorsi pe le Competenze Trasversali e per L’Orientamento), la storica Alternanza Scuola Lavoro resta il momento più intenso in cui il mondo scolastico si incontra con il mondo del lavoro. I webinar hanno sostituito i laboratori e i periodi di accoglienza presso le imprese. Per ogni settore abbiamo continuato a mantenere forti le relazioni: Settore Benessere - Webinar con oltre 100 allievi sull’estetica sociale e sulle norme anti Covid. Destinatari allievi e docenti IIS “Donati” (Fossombrone); “Padovano- Corinaldesi” (Arcevia); “Benelli” (Pesaro);

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

33


FARE IMPRESA - ORIENTAMENTO - ALTERNANZA Settore Impianti - Webinar su efficientamento e risparmio energetico. Destinatari oltre 100 allievi degli IIS.: “Laeng-Meucci” (Osimo), “Corinaldesi-Padovano” (Senigallia), IPSIA “Benelli” (Pesaro) ed Istituto Omnicomprensivo (Urbania). Settore Legno - Webinar sul tema dell’arredamento navale e allestimenti ‘chiavi in mano’, di aree civili e di assemblaggio di interni custom per yachts e mega yachts. Destinatari gli allievi “Bramante Genga” (Pesaro). Settore Meccanica - Webinar sull’evoluzione del settore. Destinatari 142 allievi IIS “Laeng Meucci” (Osimo); Istituto Omnicomprensivo (Urbania). Settore Moda - Webinar con 122 allievi sull’evoluzione del comparto post Covid, approfondendo l’aspetto creativo, realizzativo e anche comunicativo delle nuove frontiere di produzione. Destinatari gli allievi dell’IIS “Laeng Meucci” (Osimo), “Merloni Miliani” (Fabriano), Istituto Omnicomprensivo (Urbania). Settore Odontotecnici - Webinar sul ‘flusso digitale’. Destinatari gli allievi IIS “Podesti-Onesti” (Ancona) e Benelli” (Pesaro). Realizzati anche 2 concorsi: Settore Autoriparazione Concorso sul tema ‘La gestione

post-Covid del cliente in autofficina’. La scelta del tema ha tenuto conto del cambiamento, registrato in questa fase post Covid, nella relazione tra impresa e cliente, ed è stato chiesto ai ragazzi di intervenire con soluzioni su questo problema. Hanno partecipato l’IIS “Padovano-Corinaldesi” (Senigallia e Arcevia) e l’IIS “Podesti-Onesti” (Ancona). Settore ICT - Concorso ideato per stimolare i ragazzi a promuovere idee digitali per l’ideazione e progettazione di un sistema di packaging innovativo con logo per contenere una selezione di prodotti food. Ai ragazzi è stato chiesto di confrontarsi sull’esigenza delle imprese di incrementare uno sviluppo che è stato rallentato dall’emergenza Covid, attraverso nuove strategie di comunicazione e di promozione dei prodotti. Un’iniziativa per aiutare i giovani a esprimere le loro potenzialità in ambito digital e a migliorare la loro futura occupabilità. Partecipanti Liceo Artistico “Mannucci” (Fabriano), IIS “Podesti-Onesti” (Ancona e Chiaravalle).

Il principio che ci ispira è consentire alle idee di diventare realtà attraverso una progettazione consapevole e responsabile. Aprire un’attività con una pianificazione basata sui 4 Pilastri del Fare Impresa Consapevole (Fisco/ LavoroCredito-Ambiente/Sicurezza e Marketing) è alla base della nostra mission di Fare Impresa Confartigianato. Dopo anni di iniziative itineranti sui territori, ci siamo adattati con sorprendente e rinnovato successo, realizzando un’esperienza innovativa e stimolante per il prossimo futuro. Attraverso 5 webinar con oltre 200 partecipanti la squadra Confartigianato ha affiancato gli aspiranti imprenditori con patrocinio e supporto di: Informagiovani di Ancona, Osimo, Castelfidardo, Fabriano, Pesaro e Cagli, oltre che i CIOF territoriali di Ancona e Pesaro - Urbino. Hanno poi dato il patrocinio i Comuni di Cupramontana, Fano, Vallefoglia, Acqualagna, Santangelo in Vado e Urbania.

FARE IMPRESA (CONSAPEVOLE) Ogni anno, da 15 anni, Confartigianato Ancona-Pesaro Urbino rinnova il consueto appuntamento con il Fare Impresa, progetto dedicato all’accompagnamento di aspiranti imprenditori verso l’avvio

Concorso scuole (Foto scattata pre-Covid)

34

di un’impresa in maniera corretta.

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

RESPONSABILE Luca Bocchino

luca.bocchino@confartigianatoimprese.net


INTERNAZIONALIZZAZIONE CATEGORIA

LE IMPRESE VOLANO ALL’ESTERO, ANCHE IN TEMPI DI COVID

Grazie a un progetto di incoming online, selezionate da operatori europei 6 imprese associate per lavori di alta specializzazione. Poi la formazione con l’Academy – Orizzonti Internazionali

Intervista a Silvana Della Fornace Nonostante le evidenti restrizioni poste alla mobilità internazionale dalla pandemia, che hanno reso difficile la presenza dei nostri imprenditori all’estero per potenziare la loro presenza su altri mercati, Confartigianato ha continuato a organizzare e dedicare diverse iniziative all’internazionalizzazione per le imprese del territorio, per progettare la ripartenza con strumenti adeguati e pronti per quando le frontiere si riapriranno. Le MPMI, peraltro, hanno un notevole potenziale in questo senso, grazie a produzioni d’eccellenza di qualità targata Made in Italy. Per questo le aziende associate sono state inserite in un programma formativo e di attività focalizzate all’espansione su alcuni mercati esteri. Tra le iniziative promosse, un webinar gratuito finalizzato all’espansione in Russia e nei paesi CSI, dedicato alle imprese dei settori del Legno-Arredo e della Meccanica, organizzato dall’Azienda Speciale della CCIAA unica in autunno. Poi un incoming on line, sempre gratuito, riservato alle imprese associate del settore Meccanica: un evento nazionale organizzato da Confartigianato e da ICE Agenzia, con incontri b2b virtuali tra le MPMI del settore e alcuni selezionati operatori europei, interessati ad aziende meccaniche e subfornitrici in grado di rispondere alla domanda di lavorazioni complesse e altamente specializzate. Un’iniziativa di successo, con la selezione di 6 imprese marchigiane dell’ambito lavorazione meccanica, in particolare quella di

precisione, e produzione di stampi. Una conferma dell’assoluta qualità del lavoro svolto dalle nostre imprese. Non solo Europa, però, come orizzonte possibile. C’è stato anche l’Estremo Oriente, grazie all’organizzazione del webinar su come vendere in Cina attraverso il portale Alibaba. Inoltre, numerose le azioni strategiche portate avanti per rilanciare il settore Moda, chiedendo interventi per una forte azione di valorizzazione e promozione del Made in Italy, l’aumento delle competenze digitali, la promozione dell’export e la lotta alla concorrenza sleale e alla contraffazione. Attenzione anche al settore Alimentare, con iniziative volte a promuovere la presenza delle nostre produzioni di eccellenza sui mercati stranieri. Predisposto per gli imprenditori anche il percorso formativo Academy

– Orizzonti Internazionali, per fornire loro le basi per muovere i primi passi sui mercati esteri in modo consapevole e con gli strumenti adeguati. Il docente, Alessandro Barulli, consulente e formatore, ha parlato di marketing internazionale, strategie di internazionalizzazione per le MPMI, organizzazione e gestione dell’ufficio export; tra gli altri temi affrontati, la partecipazione alle fiere internazionali, anche virtuali, e le modalità di gestione degli incontri b2b con imprenditori stranieri, per aprire nuove prospettive di business.

RESPONSABILE

Silvana Della Fornace silvana.dellafornace@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

35


GIOVANI IMPRENDITORI

GIOVANI IMPRENDITORI E… DOCENTI PER UN GIORNO

Il Gruppo è stato attivo per tutto il 2020 nelle attività di formazione per le scuole. Tra le altre iniziative seguite, i corsi dell’Academy-Quality Life del ciclo Motiva-Mente Intervista a Luca Corinaldesi Dopo aver chiuso il 2019 con gli incontri - aperitivi di formazione del ciclo ‘HappyNet’ a Pesaro e Ancona sulle migliori strategie per la presentazione di sé, con l’intervento del formatore Alessandro Barulli, il Gruppo Giovani Imprenditori ha proseguito le attività nel 2020 rivedendo e adattando le attività programmate alle necessità dei tempi. “In epoca Covid, infatti, con la difficoltà di creare occasioni di incontro dal vivo e di attività in presenza – ha raccontato Luca Corinaldesi, Presidente Gruppo Giovani - anche noi ci siamo trasferiti sul web con diverse iniziative. La più importante, quella degli incontri virtuali per le scuole, tra cui le medie, con cicli di webinar per i genitori impegnati ad aiutare i figli nella scelta dell’istituto superiore. Un momento

importante e determinante per i ragazzi - ha proseguito - anche per le loro scelte di vita e per la costruzione del loro percorso professionale”. Per questo Confartigianato, ha continuato Corinaldesi, “è impegnata fortemente con il Gruppo Giovani su questo fronte: durante gli incontri online sono state date indicazioni ai genitori per essere vicini ai figli in questo importante passaggio, e a moderare ogni webinar era presente un giovane imprenditore, a portare la propria esperienza di vita lavorativa”. Centrale anche la presenza a tutti gli eventi webinar promossi per gli Istituti di Istruzione Superiore e realizzati con le Categorie, tra cui Autoriparazione, Benessere, Impianti, Legno e Arredo, Meccanica, Moda e Odontotecnici.

quality life

Poi le attività del ciclo di webinar dell’Academy - Quality Life Motiva-Mente, tenutisi tra ottobre e novembre sempre con il formatore Barulli, sul tema del fare impresa in tempi mutati, quelli dell’era Covid e post-Covid. Tra i temi trattati, l’importanza della gestione e della vendita di valore, assieme al prodotto, la gestione ottimale della relazione con i clienti e le opportunità di ripensare il business in tempi di crisi.

PRESIDENTE

Luca Corinaldesi direzione@confartigianatoimprese.net

MOTIVAMENTE 36

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


ANAP

FARE DI TUTTO PER RIPRENDERCI PRESTO LA NOSTRA VITA A cura di Claudio Maria Latini

Claudio Maria Latini Presidente Anap Ancona - Pesaro e Urbino

Ci lasciamo alle spalle un anno che speriamo non si ripeta mai più, ma che rimarrà nella memoria di tutti e lascerà ferite durature sotto ogni punto di vista. È cambiata la vita di tutti e forse la stessa percezione della vita. Il virus ha fatto tante vittime e danneggiato pesantemente l’economia. Ma ha anche creato incertezze e paure: per la salute, per il lavoro, per le prospettive future. Peggio ancora la seconda ondata: ci ha aggredito proprio mentre pensavamo che il peggio fosse superato e ci ha fatto ripiombare in un profondo senso di smarrimento. Per noi ‘anziani’ sono generalmente minori i danni economici (anche se talvolta ci sono anche quelli!) ma sono peggiori quelli psicologici: la costrizione in casa, il ridimensionamento delle relazioni sociali o addirittura la solitudine. Anche perché noi ‘anziani’ non possiamo, non dobbiamo e non vogliamo arrenderci: vogliamo fare tutto il possibile per riprenderci, il più presto possibile, la nostra libertà, la nostra serenità, le nostre abitudini, le nostre frequentazioni. La nostra Associazione (come tutte, purtroppo!) in tutti questi mesi non ha potuto realizzare i progetti che avevamo programmato a fine 2019. Pazienza! Cercheremo di recuperare il tempo nel prossimo anno. Ci dispiace di più il fatto di non essere riusciti (presi alla sprovvista dal virus) ad organizzarci in tempo per stare in qualche modo vicini ai nostri soci, alle loro necessità e alla loro solitudine. La tregua

estiva ci ha consentito in qualche misura di attrezzarci un po’ meglio per affrontare questa ‘fase due’ che speriamo duri il meno possibile. Intanto abbiamo ripreso la stampa e l’invio del periodico dedicato alla nostra associazione: un modo per far sentire la nostra presenza in questo momento difficile per tutti. Poi abbiamo a disposizione la piattaforma web della Confartigianato che potrà consentirci di fare le riunioni in teleconferenza e vederci in faccia almeno virtualmente. Questo ci permetterà (quanto meno ai soci che usano il computer o lo smartphone) non solo di svolgere i compiti istituzionali, ma anche di portare avanti i progetti di formazione ecc. Abbiamo aderito all’accordo dell’Anap nazionale con ‘Welfare Insieme’, un nuovo servizio telefonico tramite il quale si potrà trovare, gratuitamente assistenza psicologica specialistica. Insomma, il momento difficile perdura ma noi proviamo, doverosamente e convintamente, a ripartire, a fare

comunità, a realizzare qualcosa insieme, con l’auspicio di un 2021 finalmente ‘Covid-free’, e con un ritorno della normalità psicologica, economica e sociale. Teniamoci forte!

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

37


ANAP - ANCOS

LE INIZIATIVE 2020

Le donazioni di strumentazioni mediche e il restauro del tempietto della Madonna delle Grazie a Pesaro

Il momento dell’inaugurazione del tempietto a Pesaro

Il 31 luglio scorso nel Santuario della Madonna delle Grazie a Pesaro, Confartigianato Imprese Ancona Pesaro e Urbino ha organizzato un evento pubblico di presentazione e inaugurazione del lavoro appena completato di restauro e ripulitura del tempietto che racchiude l’icona della Beata Vergine delle Grazie, che è stato così restituito alla città nel suo originario splendore. Marco Pierpaoli, Segretario Confartigianato ha parlato del motivo di questa scelta: “Con questo lavoro di restauro, offerto da Confartigianato, abbiamo voluto dare un segnale forte di vicinanza, stima e affetto ai pesaresi e a tutta la città, colpita in modo drammatico dalla pandemia, ben sapendo quanto i pesaresi siano legati a questa sacra immagine, a cui da cinque secoli si sono rivolti in preghiera per salvarsi da calamità ed epidemie mortali, come terremoti e colera, ottenendo sempre miracoli e grazie”. “Donazione di dispositivi medicali e restauro sono il segno di una vicinanza umana e un supporto alle imprese e alle persone”, ha dichiarato Silvana Della Fornace, responsabile Confartigianato Pesaro, “con cui la nostra Associazione ha dimostrato una forza e nel contempo una sensibilità e capacità di condividere difficoltà che mi ha dall’inizio colpito e commosso. Dal dono si può sempre rinascere e suscitare nuove

38

opportunità e speranze anche in un territorio ad alta densità di piccole imprese artigiane e particolarmente colpito: Ancona e Pesaro Urbino ormai sono un’unica realtà”. Grande anche la soddisfazione del sindaco di Pesaro. Per il Presidente Anap Ancona – Pesaro e Urbino, Claudio Maria Latini, si è trattato di un’iniziativa di grande rilievo, un modo ancora più evidente di far sentire la presenza di Anap a sostegno del territorio. Tra le altre iniziative di valore promosse da Ancos-Anap, fra aprile e ottobre, la donazione di 5 ventilatori polmonari in totale, divisi tra l’azienda Ospedaliera Marche Nord e gli Ospedali Riuniti di Torrette, oltre a 2 defibrillatori salvavita all’Avis di Monte San Vito e al Comune di San Lorenzo in Campo. Donato anche un ecografo con sonde al Salesi. Infine, l’organizzazione di diverse iniziative culturali e sportive in collaborazione con i circoli aderenti. Di particolare interesse, il sostegno e il patrocinio della mostra fotografica per il centenario della nascita di S. Giovanni Paolo II° e la sua presenza in terra di Ancona, il sostegno al Campionato Italiano di Tennis femminile tenutosi al Centro Tennis di Pietralacroce di Ancona, le visite ad alcuni castelli delle frazioni anconetane e la mostra fotografica promossa dal Circolo Fotografico di Jesi, con il

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

coinvolgimento dei principali negozi della città jesina.

DAL SISTEMA CONFARTIGIANATO

BANCO ALIMENTARE, IL NOSTRO SOSTEGNO

A dicembre, l’associazione ha sostenuto la Colletta Alimentare 2020, l’iniziativa storica del Banco Alimentare, che quest’anno si è svolta tutta in forma dematerializzata, con una rappresentanza di dipendenti e imprenditori di Confartigianato presenti all’IperConad Rossini di Pesaro per donare con le card dedicate e sensibilizzare le persone alla partecipazione, dato il drastico aumento della povertà e delle persone bisognose di aiuto, a causa dell’emergenza economica e sanitaria in corso.

Confartigianato Pesaro alla colletta alimentare


CATEGORIA

Promuove INIZIATIVE CULTURALI, di volontariato nei settori SPORTIVO, ASSISTENZIALE, SOCIALE, TURISTICO in Italia e all’estero e un’ampia RETE DI AGEVOLAZIONI per la persona e la famiglia Per informazioni: Ancona 071 9942513

Rappresenta, tutela e difende anziani e pensionati. INIZIATIVE ED ATTIVITÀ RICREATIVE, accesso agevolato a servizi di Caaf e patronato ed OPPORTUNITÀ DI RISPARMIO su servizi sanitari assicurativi acquisto auto e tanto altro ancora Per informazioni: Ancona 071 2293238

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

39


TERRITORIALE ANCONA

ANCONA ANCONA Un anno difficile, in cui l’associazione è intervenuta a tutela delle attività economiche del Comune di Ancona più volte, a causa dell’emergenza sanitaria ed economica in corso, sia nei momenti più duri, come quelli del primo lockdown, sia durante il periodo della ripartenza estiva e in autunno, con la risalita dei contagi e la definizione della zona arancione. Proprio nella seconda parte dell’anno, intensa è stata l’azione sulle istituzioni per sensibilizzare sul tema della necessità delle riaperture: a questo scopo è stato promosso un confronto con la Prefettura di Ancona a ottobre e novembre, per sostenere i settori Benessere, Ristorazione e Commercio, fortemente penalizzati in particolare dall’impossibilità degli spostamenti tra i Comuni, con perdite di fatturato importanti a pesare su una situazione già resa difficile dalle chiusure di primavera. Forte anche l’azione sull’amministrazione comunale per la questione TARI, che andava a pesare ulteriormente sulle casse già molto provate delle aziende: in questo caso, è stato ottenuto un contributo a fondo perduto per le imprese di 800.000 euro, per l’abbattimento dell’ultima rata. Sempre grazie all’azione condotta sull’amministrazione si è riusciti a ottenere la modifica del regolamento sui dehors, che ha consentito a tutte le imprese del settore della somministrazione di poter installare paratie laterali e pedane anche nel periodo invernale. Progettualità consentita anche alle imprese di Piazza del Plebiscito sottoposte a vincolo della sovraintendenza. Poi l’ampliamento della superficie dei

40

dehors per le imprese del comparto somministrazione, a seguito dell’apertura post-lockdown, e l’intensa attività per l’ottenimento della modifica del regolamento del commercio su aree pubbliche, con la relativa riorganizzazione dei posteggi nell’area mercatale del Piano San Lazzaro. Sul fronte della convegnistica, organizzato anche un importante incontro sulla lotta alla contraffazione alimentare, realizzato in collaborazione con i NAS. Infine, le iniziative solidali, perché missione di Confartigianato è anche la tutela del benessere sociale: in collaborazione con la Transport Service, è stato donato un ventilatore polmonare all’azienda Ospedali Riuniti di Torrette, per sopperire alle necessità create dall’emergenza sanitaria ed essere vicini anche alla sanità, in prima linea a tutela della nostra salute. Per quanto riguarda l’attività con le scuole, realizzato con il “Podesti” un importante webinar di odontotecnica. CHIARAVALLE Con l’amministrazione di Chiaravalle Confartigianato ha lavorato e ottenuto l’azzeramento della tariffa per le utenze non domestiche di locali con superficie inferiore a 250 m2, a seguito di due mesi di chiusura dell’attività. FALCONARA Importante, oltre agli incontri promossi dal comitato zonale con il Comune, l’ottenimento da parte di Confartigianato della creazione di un bando dedicato alle neo-imprese del comune, per il sostegno al loro sviluppo e crescita. Un’ini-

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

ziativa concreta a sostegno di tutti quegli imprenditori che continuano a credere nel nostro territorio e nel nostro futuro. Al Comune di Falconara è stato proposto anche l’accordo per promuovere sul territorio il portale Job Talent per l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro. MONTE SAN VITO Grazie all’azione condotta, a Monte San Vito è stata ottenuta la riduzione parte variabile e della parte intera della TARI del 25%, ampliata da un ulteriore 50% per le imprese coinvolte dalle restrizioni imposte dal DPCM del 25 Ottobre. Confartigianato ha anche realizzato un importante incontro dopo l’estate con imprese e popolazione sul tema del Superbonus al 110% e lavorato con il Comune per la firma dell’accordo per la promozione del portale Job Talent. Non da ultime, le iniziative sociali: in occasione della realizzazione di un comitato territoriale, è stato donato tramite ANCOS un defibrillatore all’associazione AVIS locale. NUMANA Per la valorizzazione dell’area di Numana e della sua profonda vocazione turistica, con le tante aziende del territorio occupate nel comparto, forte è stato l’impegno dell’associazione per organizzare durante l’estate l’iniziativa “Riviera artigiana”, giunta alla sua 32° edizione. Un evento pensato per la promozione della realtà dell’artigianato artistico, preziosa e radicata nel nostro territorio e per creare un’occasione attrattiva di rilievo.


TERRITORIALE CATEGORIA ANCONA POLVERIGI L’associazione è riuscita a promuovere la realizzazione di un bando a fondo perduto di 20.000 per le imprese chiuse in seguito ai provvedimenti imposti dai DPCM. Con il Comune di Polverigi è anche stato recentemente siglato l’accordo per la promozione del portale Job Talent: anche qui Confartigianato è riuscita a operare per imprese e persone, coinvolgendo l’amministrazione comunale in un progetto di promozione e massima diffusione del portale, per l’incrocio di domanda e offerta di lavoro. Un servi-

zio oggi più che mai indispensabile, dato il momento storico complesso per l’economia e il lavoro. SIROLO Tra le azioni più importanti svolte a Sirolo, la sottoscrizione dell’accordo per Job Talent: questo, infatti, è stato il primo Comune ad aderire all’iniziativa. Durante l’estate, Sirolo è stata anche tappa importante di presentazione dell’ultima pubblicazione dedicata al racconto degli artigianati che fanno grande il territorio, “Storie di Uomini e di imprese”, realizzata da Confarti-

gianato. Un modo per valorizzare e far conoscere al grande pubblico le nostre imprese e il valore del loro lavoro.

PRESIDENTE Paolo Longhi

RESPONSABILE Luca Casagrande

luca.casagrande@confartigianatoimprese.net

FABRIANO FABRIANO Nel territorio di Fabriano, provato duramente già prima del Covid dalla crisi economica, l’associazione ha spinto per ottenere dall’amministrazione comunale la riduzione di percentuali importanti della tassa rifiuti TARI: stanziati oltre 500mila euro a sostegno della causa, con uno sconto del 20 % per aziende non costrette a chiudere, fino al 60 % per quelle rimaste chiuse per oltre 76 giorni. Confartigianato si è anche battuta per ottenere i pagamenti delle imprese che hanno operato con la Astaldi che rischiavano il fallimento, svolgendo poi una pressione costante per il completamento della SS76, unica grande via di comunicazione tra l’entroterra e la costa; stessa attenzione sta prestando per la costruzione

della pedemontana. Fabriano, inoltre, è tra i Comuni ai quali l’associazione ha promosso il portale per il lavoro portale Job Talent, azione importante in un territorio in forte sofferenza dal punto di vista occupazionale. Per quanto riguarda l’attività con le scuole, realizzato con il “Merloni Miliani” un importante webinar sulla moda. CERRETO D’ESI È stato promosso un importante incontro con la nuova amministrazione comunale insediatasi a seguito delle ultime elezioni, portando all’attenzione della nuova giunta la questione della TARI. Proposto poi al Comune l’accordo per la promozione del portale Job Talent.

SASSOFERRATO Con il Comune è stata portata avanti una forte azione per l’abbattimento della TARI, ottenendo lo sconto del 30% sul totale della tariffa annuale applicata alla prima rata. Questo è valido per tutte quelle attività economiche che hanno avuto un calo di fatturato di almeno il 20% nei mesi di marzo, aprile e maggio.

PRESIDENTE Sandro Tiberi

RESPONSABILE

Federico Castagna federico.castagna@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

41


TERRITORIALE ANCONA

JESI JESI Su sollecito di Confartigianato il Comune ha emanato un’ordinanza che prevede la riduzione del 25% della TARI. Sono state portate all’attenzione dell’amministrazione anche le istanze di alcune attività del territorio che, pur non rientrando nell’elenco delle aziende a cui spettava tale riduzione, hanno in ogni caso avuto un calo del fatturato, come il settore delle autofficine, i centri di revisione e gli impiantisti; proprio per questo motivo Confartigianato si sta muovendo in prima linea per trovare una soluzione nei con-

fronti di queste tipologie di aziende artigiane. Importante anche la collaborazione sulla tematica dei parcheggi, del Viale della Vittoria e dell’abbattimento dell’ex ospedale. VALLESINA In collaborazione con il Ciof di Jesi, è stato organizzato a Gennaio un incontro Fare Impresa dedicato ad aspiranti imprenditori. ROSORA Organizzati incontri con le scuole medie per l’orientamento scolastico.

SERRA SAN QUIRICO Organizzati incontri con le scuole medie per l’orientamento scolastico.

PRESIDENTE

Silvano Dolciotti

COLLABORATORE Marco Arlia

marco.arlia@confartigianatoimprese.net

OSIMO OSIMO L’associazione ha spinto molto per l’abbattimento da parte dell’amministrazione comunale della parte variabile della TARI del 25%, pari ai due mesi di inattività. Ottenuti anche uno stanziamento di 80mila euro a bilancio per contributi a fondo perduto per le attività produttive chiuse in seguito ai vari DPCM e il ripristino della consulta economica, importante tavolo di confronto tra Comune e categorie, al fine di portare all’attenzione dell’amministrazione le istanze delle imprese. Per quanto riguarda l’attività con le scuole, realizzati con l’ IIS “Laeng Meucci” webinar sui settori Impianti, Meccanica e Moda. CASTELFIDARDO Oltre all’abbattimento del 25% della parte variabile della TARI, tradotta in un contributo di 60mila euro, è stata ottenuta dal Comune anche la destinazione di 50mila euro per

contributi a fondo perduto per le attività produttive chiuse in seguito a provvedimenti da DPCM. FILOTTRANO Ottenuta la riduzione al 25% sulla quota variabile della TARI. LORETO Confartigianato, dopo aver promosso i comitati comunali di accompagnamento alle elezioni amministrative, ospitando i candidati a sindaco, ha subito cercato il dialogo con la nuova giunta insediatasi, presieduta dal sindaco Moreno Pieroni. Un rapporto fin da subito positivo, tanto che si è partiti con l’abbattimento della parte variabile della TARI del 25%, con un contributo stanziato di 54.000 euro. L’associazione ha poi espresso al nuovo sindaco il parere sul regolamento del Commercio su Aree Pubbliche, sollecitando il mantenimento di tutte le fiere, per garantire il lavoro

agli ambulanti ed al commercio sin sede fissa che hanno subito danni ingenti dalla pandemia, chiedendo al contempo contributi per risarcire le imprese. Nell’ambito della promozione culturale, Confartigianato ha patrocinato e partecipato all’inaugurazione del nuovo Museo del Rosario realizzato dall’azienda LAL di Renato Moroni, all’interno delle cantine del Bramante. A sostegno delle nostre imprese e delle eccellenze produttive del territorio, importante la collaborazione con il marchio Slow Food Loreto Val Musone e le imprese del centro commerciale naturale, oltre che con il Comune, per la rassegna dei Birrifici artigianali. PRESIDENTE David Coppari

RESPONSABILE Luca Casagrande

luca.casagrande@confartigianatoimprese.net

42

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


TERRITORIALE ANCONA

SENIGALLIA SENIGALLIA Il 2020 per Senigallia è stato in particolare l’anno delle elezioni comunali e Confartigianato, data l’importanza della ricorrenza elettorale, ha subito promosso un confronto con la nuova giunta appena insediatasi, presieduta dal sindaco Massimo Olivetti, per instaurare un legame proficuo di collaborazione. Tra le iniziative più importanti portate avanti per le imprese con la nuova amministrazione comunale, la spinta per la riduzione del peso di tasse come la TARI, per cui è allo studio anche una proposta ad hoc per il 2021. Tra gli altri temi portati all’attenzione da Confartigianato, la possibilità di adeguare con coperture laterali i dehors esterni delle attività di ristorazione, il permesso gratuito per le attività che consegnano a domicilio all’interno della zona a traffico limitato e la previsione di istituire una fermata a Senigallia del treno che attualmente copre la tratta Monaco di Baviera-Rimini. Presa in considerazione, poi, la proposta dell’associazione per la revisione del Piano Cervellati (Centro storico) e del Piano Arenili. Un incontro con la nuova giunta è stato promosso anche dagli operatori balneari di OASI, dai Campeggiatori di Senigallia Camping Village e dal gruppo Food&Drink. Sul fronte delle iniziative culturali, Confartigianato, da sempre attenta alla valorizzazione delle peculiarità di ogni territorio e consapevole della pro-

fonda vocazione turistica della città, con la riapertura post-lockdown ha organizzato diverse manifestazioni per far ripartire l’economia del turismo, attraendo turisti e visitatori tramite la promozione dell’artigianato locale: sono state organizzate mostre mercato di prodotti artistici, calzaturieri, collezionismo, modernariato e anche prodotti tipici, come la famosa Sapori d’Autunno, giunta alla XII edizione. Per quanto riguarda l’attività con le scuole, realizzato con l’ IIS “Corinaldesi” un importante webinar per il settore Impianti. ARCEVIA Per quanto riguarda l’attività con le scuole, realizzato con l’ IPSA “Padovano Corinaldesi” un importante webinar sul settore Benessere. BARBARA L’intervento di Confartigianato ha consentito di ottenere l’erogazione di un contributo per l’apertura di nuove attività pari a 1.500 euro ogni anno per i primi 4 anni. CASTELLONE DI SUASA Tramite l’azione sull’amministrazione comunale, ottenuta la riduzione della TARI del 25%+25% per l’anno 2020, più un bonus di 2mila euro per assunzioni a tempo indeterminato di cittadini castelleonesi, misura valida per gli anni 2020, 2021 e 2022. Organizzato infine un incontro con

le scuole medie per l’orientamento scolastico. CORINALDO Promossa e ottenuta la sospensione degli affitti comunali e il posticipo della TARI, assieme a contributi per la creazione di aziende all’interno del centro storico fino al 70% dell’investimento, per un massimo di 15mila euro. Organizzati poi incontri con le scuole medie per l’orientamento scolastico. OSTRA Ottenuta la riduzione della TARI per 2020 e 2021. OSTRA VETERE Organizzati incontri con le scuole medie per l’orientamento scolastico. SERRA DE CONTI L’amministrazione comunale ha permesso alle aziende l’acquisizione dei lotti nelle aree artigianali a prezzi concordati. TRECASTELLI Grazie all’azione condotta, si è riusciti a ottenere il differimento dell’IMU, assieme al posticipo e all’esenzione della TARI per i mesi di chiusura. Ottenuta anche l’esenzione dal canone di locazione comunale e dal pagamento della COSAP dell’anno 2020, assieme alla sospensione dell’imposta comunale sulla pubblicità.

PRESIDENTE

Giovanni Angelini

RESPONSABILE

Giacomo Cicconi Massi giacomo.cicconimassi@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

43


TERRITORIALE PESARO E URBINO

PESARO PESARO Confartigianato ha promosso un’intensa attività sulle istituzioni locali per portare avanti le istanze delle imprese: in particolare, tra ottobre e novembre è stato fatto un incontro con la Prefettura di Pesaro e Urbino per segnalare le istanze delle aziende oggetto di restrizione nei settori Benessere, Ristorazione e Commercio. Importanti anche gli incontri con i candidati alle elezioni regionali dei principali schieramenti e quelli di confronto del Tavolo Anticrisi coordinato dalla Provincia, con il coinvolgimento di istituzioni, banche, imprese. Proprio a sostegno delle imprese, è stato poi ottenuto l’azzeramento della TOSAP: il Comune ha concesso gratuitamente e rinnovato la concessione di aree pubbliche alle attività economiche di somministrazione e deliberato la riduzione della quota variabile della TARI al 25%. Tra le misure a sostegno delle aziende colpite dalla crisi economica post-Covid ottenute da Confartigianato, un bonus di 1.000 euro per ogni ditta con calo di fatturato superiore all’80% rispetto all’anno 2019, assieme alla realizzazione di un bando di promozione e sviluppo con voucher da 5.000 euro a fondo perduto, su un plafond complessivo di 100.000 Euro. Altro importante

44

risultato raggiunto, l’approvazione del nuovo regolamento per le per concessione di contributi a tutte le attività che apriranno a Pesaro nei prossimi 3 anni. La detassazione riguarda le imprese, le attività commerciali, e anche gli studi professionali aperti da under 40. Tra i tributi, sarà rimborsata anche la TARI. Confartigianato si è poi battuta per l’ottenimento del permesso gratuito nelle zone a ZTL per attività commerciali e imprenditoriali, per il monitoraggio sui principali appalti pubblici del Comune, con richiesta di frazionamento dove possibile degli interventi a vantaggio delle imprese locali e a km zero, e per verificare lo stato dell’arte del trasporto pubblico. La proposta dell’associazione è stata, per l’autotrasporto e il noleggio privato, l’inserimento nelle gare d’appalto pubbliche per favorire gli operatori locali del trasporto. L’attenzione dell’associazione, inoltre, è da sempre rivolta al sociale: in primavera, la donazione agli Ospedali Riuniti Marche Nord di 3 Ventilatori polmonari per il reparto Covid e, in estate, il restauro del tempietto della sacra Immagine della Beata Vergine delle Grazie, simbolo sacro di grande importanza per Pesaro. Un dono alla città come segno di presenza e vicinanza al territorio.

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

Per quanto riguarda l’attività con le scuole, realizzati con l’IIS “Benelli” webinar sul settore Benessere, in ambito odontotecnico e sul settore Impianti. Con l’IIS “Bramante Genga” realizzato un webinar sul settore Legno. GRADARA Confartigianato ha svolto una intensa azione sindacale per favorire la stagione turistica della città di Gradara, supportando cittadini e operatori turistici nella richiesta della riapertura estiva prolungata a pomeriggio e sera della Rocca, poi ottenuta. Un importante risultato per valorizzare i nostri monumenti, vero e proprio punto di forza dei nostri territori. TAVULLIA Anche a Tavullia è stata portata con il Comune un’interlocuzione sulla TARI, ottenendo la delibera dell’esenzione totale per tutte le attività chiuse nei mesi di marzo, aprile e maggio. Anche per la TOSAP è stata ottenuta l’esenzione totale per tutte le imprese. VALLEFOGLIA L’associazione è stata tra i principali protagonisti dell’incontro “Gli Stati Generali della nostra terra”, organizzato dal Sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli e dal Sindaco


TERRITORIALE PESARO E URBINO Ricci di Pesaro, tenutosi in estate a Monteccicardo. Vi hanno preso parte tutte le istituzioni e le parti sociali, per riprogettare la ripartenza del territorio dopo l’emergenza Covid. Proseguita poi l’interlocuzione con il Comune anche sul tema della tassazione locale, con l’ottenimento della riduzione della quota variabile TARI, esonerando le attività chiuse.

Per la TOSAP, invece, è stata disposta l’esenzione su spazi dedicati ai dehors. Confartigianato ha costantemente monitorato lo stato dell’arte dell’espletamento delle pratiche legate ai progetti di ristrutturazione edilizia, con l’accesso agli atti notevolmente aumentato per effetto del Superbonus al 110%.

PRESIDENTE

Enrico Mancini

RESPONSABILE

Silvana Della Fornace silvana.dellafornace@confartigianatoimprese.net

FANO FANO L’associazione ha spinto con forza sull’amministrazione comunale per la riduzione della TARI, poi ottenuta con lo sconto del 25% sulla parte variabile. Anche per la TOSAP è stato ottenuto un risultato importante: il Comune ha concesso ampliamenti di occupazione del suolo pubblico a tutte le attività di somministrazione e del settore alimentare, oltre al ristoro completo della TOSAP, relativa ai mesi di marzo e aprile per le attività chiuse per decreto. Ottenuta, grazie all’interlocuzione costante di Confartigianato con l’amministrazione, anche l’eliminazione della sosta a pagamento nel centro storico dall’8 al 26 dicembre, per incentivare gli acquisti nelle realtà commerciali già pesantemente provate dalle chiusure Covid. COLLI AL METAURO Oltre all’ottenimento della riduzione del 25% della parte variabile della TARI, un lavoro importante è stato svolto con il Comune per lo stanziamento, poi ottenuto, di 100mila euro da mettere a disposizione delle imprese locali. Da segnalare anche la concessione gratuita degli

ampliamenti di occupazione di suolo pubblico per tutte le varie attività di somministrazione e del settore alimentare. FOSSOMBRONE Su sollecito dell’associazione, è stata applicata la riduzione TARI stabilita dal Governo pari al 35% della sola parte variabile. Fossombrone è l’unico Comune ad avere alzato la riduzione governativa. Per la TOSAP, ottenuta la concessione gratuita di ampliamenti dell’occupazione di suolo pubblico per tutte le attività di somministrazione e del settore alimentare e si sta spingendo per lo studio di un progetto dedicato al mercato ambulante: l’idea è portarne una parte nel centro storico, come richiesto, a gran voce, dagli operatori economici del centro stesso. Da segnalare anche l’ottenimento, durante la prima fase di emergenza sanitaria, della disattivazione dei parchimetri in centro, per agevolare la sosta gratis. Per quanto riguarda l’attività con le scuole, realizzato con l’IIS “Donati” un importante webinar sul settore Benessere.

MAROTTA E’ stato portato avanti un lavoro intenso per l’attenzione sul tema della difesa della costa di Marotta: Confartigianato ha predisposto un progetto tecnico per la manutenzione e la ricarica delle scogliere, fatta eccezione per le spiagge non colpite dall’erosione marina. Grazie al nuovo progetto sarà meno difficile reperire, presso la Regione Marche, le risorse necessarie alla realizzazione degli interventi. MONDOLFO Anche a Mondolfo Confartigianato è riuscita a promuovere e ottenere la riduzione del 25% della parte variabile della TARI e la concessione gratuita di ampliamenti dell’occupazione di suolo pubblico per tutte le attività di somministrazione e del settore alimentare. SAN LORENZO IN CAMPO Il Locale circolo Laurentino ANCOS Confartigianato ha donato un defibrillatore all’amministrazione comunale, installato nella piazza centrale del Comune. Nel contempo è stato svolto un corso di formazione per i cittadini per il suo corretto utilizzo.

PRESIDENTE

Mauro Mandolini

RESPONSABILE Andrea Giuliani

andrea.giuliani@confartigianatoimprese.net

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

45


TERRITORIALE PESARO E URBINO

URBINO URBINO Il sostegno alle attività economiche cittadine provate dall’emergenza economica e sanitaria è stata l’azione centrale di Confartigianato nel 2020. In tal senso, è stata ottenuta nel primo lockdown la sospensione dei termini di tutte le attività di liquidazione, controllo, accertamento e riscossione e di contenzioso da parte del Comune; sospesi anche i termini per i versamenti per i tributi comunali. Il confronto con l’amministrazione è stato costante anche nel periodo successivo, prima dell’estate, sul tema della riduzione/sospensione della tassazione locale e sulla possibilità di ottenere misure agevolative a sostegno delle imprese colpite dalla crisi. Confartigianato ha anche portato al tavolo consultivo con il Comune, in quest’ultima parte dell’anno, le istanze delle imprese e delle famiglie per la predisposizione e attuazione di misure economiche di sostegno: di recente emanazione, un bando comunale per l’erogazione di sovvenzioni straordinarie a fondo perduto per le imprese in

difficoltà, non destinatarie già di altri benefici da bandi comunali, per un contributo massimo di 2.500 euro. Poi l’attenzione che da sempre Confartigianato rivolge al tema della formazione, motore dello sviluppo sociale, con la partecipazione al tavolo consultivo sulla programmazione dei corsi di laurea con l’Università di Urbino. ACQUALAGNA Ottenuta la riduzione al 25% sulla quota variabile della TARI. CAGLI Promossi importanti incontri consultivi con i candidati alle elezioni regionali e ottenuta la riduzione al 25% sulla quota variabile della TARI. Per quanto riguarda le attività culturali e gli eventi, Confartigianato ha anche promosso in città, nella parentesi estiva, un’edizione speciale de ‘La Via Maestra’, a sostegno delle attività artigianali artistiche locali, con la realizzazione di esposizioni e laboratori interattivi, per la loro promozione e valorizzazione.

PIOBBICO Centrale l’attività con le scuole: l’associazione ha promosso un’importante collaborazione con l’Istituto Alberghiero per il sostegno a progetti di alternanza scuola-lavoro e di collaborazione tra scuole e imprese. SANT’ANGELO IN VADO Ottenuta la sospensione e riduzione del 25% sulla quota variabile della TARI e promossa la partecipazione al tavolo tecnico consultivo per il progetto di rilancio del centro storico. URBANIA Nel Comune di Urbania è stata svolta un’intensa attività di promozione di incontri consultivi con i candidati alle elezioni regionali e, sul fronte fiscale, è stata ottenuta la sospensione e riduzione del 25% sulla quota variabile della TARI. Per quanto riguarda l’attività con le scuole, realizzati con l’Istituto Omnicomprensivo importanti webinar sul settore Impianti, Meccanica e Moda. PRESIDENTE Davide Santi

RESPONSABILE Vittorio Peli

vittorio.peli@confartigianatoimprese.net

46

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO


TERRITORIALE PESARO E URBINO

Le opportunita 2020 del Sistema

Confartigianato

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

47



CREDITO CATEGORIA

FINANZA AGEVOLATA, LA RISPOSTA ALLA CRISI Più che raddoppiate le domande delle imprese rispetto al 2019. Sale anche il numero delle richieste di credito accolte dalle banche Federico Abbondanzieri Responsabile Area Credito

Un incremento significativo delle domande di finanza agevolata da parte delle imprese e la crescita delle richieste di finanziamenti ban­ cari: questi gli aspetti che hanno caratterizzato di più il 2020, come riferisce l’Area Credito di Confartigianato. Di sicuro una conseguenza evidente della crisi, a cui si è cercato di dare risposta con una presenza e assistenza costanti alle aziende. “Quest’anno ci siamo tro­vati a fornire una consulenza molto intensa – ha spiegato Federico Ab­bondanzieri, Responsabile dell’Area – perché le imprese ci hanno chie­sto aiuto su più fronti da febbraio in poi, anche per capire i decreti che venivano via via emanati. Abbiamo fatto il massimo per dare a tutti risposte sempre puntuali”. Poi le domande di credito bancario: “Ab­ biamo fatto diverse segnalazioni al Confidi Unico, mantenendo il trend dello scorso anno, grazie alla collabora­ zione in atto come partner strate­ gico dell’associazione, riuscendo ad aiutare così varie attività economiche. Inoltre,

Intervista a Federico Abbondanzieri

grazie alla collaborazio­ne con Igea Banca e Artigiancassa – ha proseguito - siamo riusciti a garantire l’apertura di pratiche che altrove non riuscivano a trova­re accoglimento”. Dalle startup alle aziende strutturate, tante le tipolo­ gie di imprese che hanno chiesto fi­nanziamenti, e in vari settori: dalla ristorazione al turismo, dal benes­sere ai trasporti, la crisi ha colpito in maniera trasversale. Si parla di oltre 3 milioni di impieghi, se tut­te le pratiche entreranno a regime: al momento più della metà di quelle pre­sentate ha già avuto accoglimento. Da maggio è poi ripartito il servi­zio di assistenza alle imprese per le pratiche di finanza agevolata. Quello dei bandi regio­nali per il credito è uno strumento che sta diven­tando sempre più importante come forma di sostegno, un ser­ vizio che Confartigianato ha imple­mentato molto nell’ultimo biennio, data l’importanza che ha assun­to. “Siamo arrivati a un centinaio di domande gestite – ha spiegato Abbondanzieri

– mentre lo scorso anno eravamo a 40, con 250mila euro di fondi ottenuti dalle nostre imprese”. Numeri in crescita, dun­que, con un potenziamento anche dei servizi dell’area e del personale dedicato. “Abbiamo fornito molta assistenza anche per la presenta­zione di domande sulla Piattaforma 210 della Regione”, ha proseguito Abbondanzieri. “La cosa più impor­ tante è stata riuscire ad aiutare e sostenere le nostre aziende, provate da questo difficile periodo, con un servizio informativo sempre puntuale e con un’assistenza completa. Continuia­mo a lavorare con questo obietti­vo.”

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

49


ENERGIE

SENZA FATICA

L’energia permette all’uomo di fare qualsiasi cosa: dal camminare al pensare, dal dirigere la commerciali.

Sarebbe

davvero

un

peccato

sprecare energie per cercare ogni volta il fornitore più conveniente. Per questo, CEnPI è il partner migliore quando si tratta di selezionare per te le forniture energetiche per le esigenze della tua azienda e per la tua casa. CEnPI – Confartigianato Energia Per le Imprese nasce per offrire un supporto , professionale e costante, capace di negoziare le migliori condizioni di fornitura sul libero mercato, con un unico obiettivo: ridurre i tuoi costi energetici. Grazie ad un’attenta ricerca per individuare i fornitori più competitivi, CEnPI permette un

Togliti un peso. Portaci o inviaci la tua bolletta di energia e gas. Le energie senza fatica sono qui.

ANCONA via Fioretti 2/a Tel. 071 229 3229 - 338 6261090 servizioenergia@confartigianatoimprese.net www.confartigianatoimprese.net/energia-e-gas/ CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO www.cenpi.com 50

.


ENERGIA CATEGORIA

AL FIANCO DELLE AZIENDE PER RISPARMIARE Cresciute le richieste a Cenpi per l’attivazione di nuovi contratti, possibili risparmi annuali dal 10% al 40% Maurizio Venanzoni Responsabile Area Energia

Contenimento dei costi delle bol­ lette di energia e gas e possibili­ tà di una loro rateizzazione. “Le richieste delle imprese e delle persone quest’anno sono state soprattutto queste, a causa delle difficoltà economiche dovute alle chiusure e ai conse­ guenti mancati introiti”, ha spiegato Maurizio Venanzoni, Responsabile Area Energia per Confartigianato Ancona - Pesaro e Urbino. Sono sta­ te oltre 250 le richieste gestite di piani di rientro e rateizzazioni da marzo a ottobre, e da segnalare è anche il risultato delle prati­che di conciliazione seguite, tutte andate a buon fine. Molte anche le attivazioni di nuovi punti di for­ nitura nel 2020, “perché la con­ venienza c’è - ha detto Venanzoni - e i risparmi, sia per l’energia, sia per il gas, possono andare dal 10% al 40% della spesa annua con Cenpi, in base ai consumi. In più, le aziende artigiane possono usufruire delle agevolazioni fiscali sul consumo di gas, risparmiando fino al 30%. “Quando prendia­ mo in carico una nuova impresa – ha proseguito – facciamo subito un’analisi generale della situazione e spesso ci ac­corgiamo che molte aziende non usufruiscono delle accise agevo­ late sul gas. A quel punto ci attiviamo subito per consentire loro di ottenerle”. Dopo uno studio attento della si-

Intervista a Maurizio Venanzoni

tuazione, vengono consigliate agli imprenditori le opzioni migliori di fornitura per ottenere risparmi, e ogni cliente viene poi seguito per ogni ne­cessità. “Nel 2020, da maggio a luglio, abbiamo anche garantito le agevolazioni presenti nel Decreto Rilancio sulle forniture di energia elettrica. Adesso, per il 2021, ab­ biamo altre novità importanti: le impre­ se clienti, ad esempio, potranno avere una riduzione delle tariffe fino al 20%”, ha concluso Venanzoni. Un’ottima ragione per scegliere di entrare in Cenpi già dal 1° gennaio prossimo.

Fino al 40% di risparmi

sulla spesa annua per energia elettrica e gas

2 0 2 0 AN - PU

PUNTI DI FORNITURA ENERGIA E GAS GESTITI

1700

AZIENDALI

1750

DOMESTICI

2021:

ne

per

convenziole

aziende

riduzione tariffe del 20%

clienti con

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

51


WELmarket L’e-commerce per la salute e la sicurezza delle imprese

PER INFORMAZIONI: Tel. 0712293205 maila.cascia@confartigianatoimprese.net

WWW.CONFARTIGIANATOIMPRESE.NET

per le

per le

TUTELA E RAPPRESENTANZA

CAAF

SERVIZI FISCALI E DEL LAVORO

CENTRO DI ASSISTENZA FISCALE

CREDITO E BANDI

PATRONATO

AMBIENTE, SICUREZZA E IGIENE DEGLI ALIMENTI

ASSISTENZA PENSIONATI

WELFARE AZIENDALE EXPORT MARKETING E PROMOZIONE

WELFARE SOCIALE FORMAZIONE LUCE E GAS

RISPARMIO E OPPORTUNITà

CONSULENZA ENERGIA LUCE E GAS

LUCE E GAS

RISPARMIO E OPPORTUNITà


CATEGORIA FISCALE

I BISOGNI DELLE IMPRESE TRA ASSISTENZA E CONSULENZA Il sostegno di Confartigianato Intervista a Leonardo Gentile Leonardo Gentile Coordinatore Servizio Fiscale

Assistenza costante per le imprese nella gestione degli adempimenti fiscali e per la comprensione delle nuove disposizioni normative entrate in vigore. Una vera e propria “giungla” in cui era facile perdersi. “Il nostro servizio di supporto alle aziende, dalla primavera a oggi, è stato implementato moltissimo – ha raccontato Leonardo Gentile, Coordinatore del Servizio Fiscale - e anche durante il lockdown siamo stati sempre al fianco delle imprese per la risoluzione di qualisiasi problematica interpretativa”. Un’attività intensa: più di 1000 le pratiche gestite per le richieste di contributo a fondo perduto dell’Agenzia delle Entrate, circa 1200 le pratiche fatte per l’accesso al contributo Inps di indennità di

600 euro tra marzo e maggio e almeno 500 le richieste di accesso ai bandi della Piattaforma 210 della Regione. “Il nostro obiettivo era dare risposte precise e fornire un servizio appropriato e tempestivo, per aiutare gli imprenditori a districarsi tra una serie di indicazioni che non sempre erano di facile comprensione, dati i vari Decreti emanati”, ha detto Gentile. Il lavoro oggi continua per sostenere le aziende che dovranno affrontare non solo le ultime novità fiscali degli ultimi Decreti approvati, tra cui quelle del Ristori-quater, ma analizzare gli impatti negativi dell’emergenza sanitaria sia sulla gestione corrente, sia sulla continuità aziendale.

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

53


LAVORO

JOB TALENT, UNO STRUMENTO PER RIPARTIRE Confartigianato fa il bilancio di un anno intenso di attività, tra servizi innovativi e assistenza capillare alle imprese, con l’avvio di un nuovo portale per il lavoro e la conferma del servizio di welfare aziendale.

Maila Cascia Responsabile Area Lavoro

Intervista a Maila Cascia Un anno di grandi sfide ma anche di nuove opportunità, nate in uno dei momenti più complessi di sempre per il mondo del lavoro: Maila Cascia, Responsabile Area Lavoro di Confartigianato, racconta un 2020 difficile, data l’emergenza in corso. “Oltre 1000 le pratiche di ammortizzatori sociali gestite – dice Cascia - ma è stato possibile stare vicino alle imprese anche con nuove iniziative”. Così, dalla crisi sono nate le occasioni: come il portale Job Talent, che, lanciato a inizio ottobre, “sta già riscuotendo ottimi risultati, con nuove iscrizioni ogni giorno”, prosegue Cascia. Si tratta di uno strumento che consente alle aziende di pubblicare le posizioni lavorative aperte e ai lavoratori di candidarsi per annunci specifici o per l’inserimento in banca dati. Il primo Comune a sposare il progetto e a siglare l’accordo con Confartigianato per la promozione del portale sul territorio è stato Sirolo. Coinvolti anche i Comuni di Senigallia, Monte San Vito, Falconara, Polverigi, Fabriano e Cerreto D’Esi. Il lancio dell’iniziativa, inoltre, è stato seguito anche da 10 scuole del territorio. “Siamo felici di poterci porre come interlocutori validi per le imprese nella selezione di profili professionali interessanti, sono le aziende stesse a chiedercelo - conclude Cascia – e il nostro obiettivo è far funzionare il mercato del lavoro. Anche questa è la nostra missione come Confartigianato”. Inoltre, nonostante il momento economico complesso, anche il servizio di Welfare aziendale ha continuato a ricevere interesse, tanto che diverse imprese hanno deciso di rinnovare i loro piani, incentivando in tal modo i propri lavoratori.

54

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

JOB TALENT IN NUMERI:

300 LAVORATORI ISCRITTI AL PORTALE

PIÙ DI 120 RICHIESTE DI INFORMAZIONI ARRIVATE

NUOVE ISCRIZIONI OGNI GIORNO

I SERVIZI SIT A SUPPORTO DEL TERRITORIO DI PESARO Risposta forte alla crisi del 2020 anche per SIT. Roberto Esposito, Responsabile, racconta che “l’assistenza alle aziende è stata capillare e importante. Le pratiche processate quest’anno finora sono state più di 1.000 divise fra richiesta bonus, richiesta e rendicontazione cassa integrazione, pratiche a fondo perduto della Piattaforma regionale 210 e crediti di imposta. Ben il 95% delle imprese ha ottenuto quanto richiesto. La nostra attività prosegue senza sosta a sostegno delle imprese”.


CATEGORIA

IL PORTALE

CHE FACILITA L’INCROCIO DOMANDA/OFFERTA DI LAVORO PER IMPRESE E CITTADINI

IMPRESA

LAVORATORE

Job Talent ti permette di

Job Talent mette a disposizione

più adattati alle tue esigenze.

linea con le tue competenze.

stai cercando personale?

stai cercando un’opportunità?

visita il sito WWW.CONFARTIGIANATOIMPRESE.NET/JOBTALENT PER INFORMAZIONI: Tel. 071 22931 E-mail: jobtalent@confartigianatoimprese.net Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO www.confartigianatoimprese.net

55


MARKETING

PIÙ CONNESSI PER COMBATTERE L’EMERGENZA ECONOMICA Potenziata la presenza sul web di Confartigianato e moltiplicati i canali informativi a sostegno delle imprese Intervista a Giulia Mazzarini

Giulia Mazzarini Responsabile Area Marketing

Questo 2020 ha di certo cambiato molti paradigmi: tante realtà produttive hanno dovuto ripensare metodi e strumenti di lavoro tradizionali. Confartigiana­ to ha accompagnato le imprese in questo processo delicato di tra­ sformazione e fatto anche di più, per es­ sere vicino alle aziende in maniera ancora più strutturata, moltipli­ cando i punti di contatto digitali e potenziando servizi importanti. “Durante il primo lockdown ab­biamo rinnovato completamente il nostro sito web – ha spiegato Giulia Mazzarini, Responsabile Area Marketing – per rendere ancora più efficiente e puntuale la no­ stra comunicazione. Proprio sul sito e sui canali social abbiamo creato spazi gratuiti come vetri­ ne promozionali per le imprese associate, con particolare atten­ zione a quelle appartenenti ai settori sospesi dai provvedimen­ ti governativi. Arrivandoci mol­tissime richieste di informazioni, inoltre – ha proseguito - abbiamo aperto nuovi canali di contatto, come Whatsapp Business e Telegram, creato una mail per l’assistenza e dedicato sito e

56

ALCUNI NUMERI DEL WEB:

• 11MILA UTENTI

connessi in un solo giorno

• 93.041 VISUALIZZA-

ZIONI NEL SOLO MESE DI APRILE

• 3 VOLTE SCELTI

da

Google Italia per Google News – qualità contenuti

social alla diffusione puntuale di news ed aggiornamenti conti­nui”. Poi le tante iniziative ‘digi­tal’ per rimanere vicini alle azien­de. “Abbiamo organizzato molti webinar in tantissimi ambiti, dall’alimentare alla sicurezza, non potendo fare corsi in presenza. Tanti i corsi dedicati anche all’uso delle nuove tecno­logie per la promozione online, dando così nuove indicazioni su come fare impresa in un conte­ sto mutato”. In più, ha aggiunto Mazzarini “sono state ampliate le convenzioni previste a gennaio sulla base dei nuovi bisogni”.

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

I mesi estivi, poi, con l’allentamento delle misure, hanno consentito l’organizzazio­ ne di iniziative in presenza per promuovere il territorio e le sue eccellenze: tra queste, i mercatini dedicati all’artigianato artistico a Numana, Senigallia, Marcelli, Ca­gli, e la presentazione di un libro dedicato alle imprese locali, ‘Storie di Uomini e di Imprese’. In quest’ultima parte dell’anno, infine, la campagna Acquistiamo Locale, per sostenere le aziende del territorio provate dura­mente dalla seconda ondata della pandemia.

CAMPAGNE PROMOZIONALI:

• #Noicisiamo

• Come ripartire in 10 mosse • La qualità arriva a casa e altre


CATEGORIA

SERVIZI PER LE IMPRESE AREA TERRITORIALE ANCONA

Strategie e soluzioni per accrescere il valore delle imprese.

Servizio fiscale elaborazioni contabili fatturazione elettronica Elaborazioni dichiarazioni dei redditi, modelli 740-750 e 760 Servizio paghe elaborazione cedolini libro unico modelli 770 autoliquidazione INAIL INCROCIO DOMANDA/OFFERTA DI LAVORO

INCROCIO DOMANDA/OFFERTA DI LAVORO Caaf Pensionati e Dipendenti modelli 730, 740, Red e Isee Servizio e consulenza inizio attività D’ IMPRESA Camera di Commercio albo artigiani e registro imprese Smart card e Pec Servizi legali, contrattualistica, privacy e successioni

Area Finanziaria

Ancona - via Fioretti 2/a Tel. 071 22931 info@confartigianatoimprese.net

www.confartigianatoimprese.net CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO 57

VISITA IL SITO


Il lavoro diventa più sostenibile

Riduci i consumi della tua impresa con Caddy TGI a metano Costi contenuti, meno impatto sull’ambiente ed elevata autonomia per affrontare al meglio le tue sfide di ogni giorno. Info su volkswagen-veicolicommerciali.it Volkswagen Veicoli Commerciali. L’idea in più per chi lavora.

ViaVai S.p.A. Ancona - Via Natalucci, 2 | Tel.: 071 29028 Civitanova Marche - Via E. De Amicis 86/88 | Tel.:0733 770588 Jesi - Via Don Rettaroli, 9 | Tel.: 0731 214830


CONVENZIONI:

I NOSTRI PARTNERS

e rimani sempre aggiornato su tutte le opportunitĂ di risparmio nella sezione

Convenzioni del nuovo sito:

www.confartigianatoimprese.net


SICUREZZA CATEGORIA

LA SICUREZZA PER TUTTI, L’IMPEGNO DI SINCA Garantito durante tutto l’anno un supporto costante alle imprese e promosso il progetto “Io riparto in sicurezza” Intervista a Martina Focanti “Il nostro impegno durante il primo lockdown e nella fase della riapertura estiva fino a oggi, è stato massimo per garantire alle imprese tutta l’assistenza di cui avevano bisogno. È la nostra missione: lo abbiamo fatto sia per aiutare le aziende a capire le misure di sicurezza da adottare, adeguandosi alle nuove normative in vigore, sia per adottare i protocolli necessari, per ripartire in sicurezza”. È il racconto di Martina Focanti, Responsabile Area Sicurezza di Confartigianato, che parla di mesi intensi di lavoro a sostegno delle imprese. “Abbiamo cercato di stare vicino a tutti coloro che ci chiedevano aiuto – ha spiegato – perché, soprattutto in primavera, la situazione era molto critica e le imprese ci chiamavano anche per interpretare correttamente le norme che di volta in volta venivano emanate”. Poi il progetto

60

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

Martina Focanti Responsabile Area Sicurezza

‘Io riparto in sicurezza’, con cui sono stati messi in campo opportunità e servizi con tecnici qualificati di Sinca. Tra questi, il check up della documentazione presente in azienda sulla sicurezza (dall’HACCP al DVR); l’integrazione e l’aggiornamento della documentazione per l’adeguamento al nuovo protocollo Covid 19, la stesura e l’attuazione del protocollo stesso all’interno dell’azienda; la fornitura della cartellonistica Covid; in più, la creazione di canali di approvvigionamento verificati e in convenzione per l’acquisto agevolato dei dispositivi e dei servizi di sanificazione. Alla riapertura, poi, sono stati organizzati diversi webinar, come quelli sui protocolli di sicurezza e sulla riapertura degli stabilimenti balneari e delle attività di somministrazione alimenti e bevande. Da giugno ripartiti anche i corsi di formazione. “ll lavoro di assistenza personalizzato alle imprese – ha concluso Focanti – non si esaurisce con l’emergenza di questo anno, ma continua e si rafforza, per innalzare sempre di più il livello della consulenza”.


CATEGORIA

AMBIENTE, SICUREZZA E IGIENE DEGLI ALIMENTI Gestione delle problematiche ambientali e sicurezza: leve di forza e qualità per una impresa. L’Area ambiente e sicurezza si avvale dei l’impresa nella corretta gestione degli adempimenti e delle problematiche legate alla sicurezza nei luoghi di lavoro, normative ambientali e igiene del settore alimentare.

OPPORTUNITÀ E SERVIZI > Verifica conformità della documentazione obbligatoria; > Redazione documenti sulla sicurezza ambientale, sanitaria, del personale e sulla privacy; > Consulenza per ottenere certificazioni ambientali; > Consulenza su rintracciabilità/ tracciabilità alimentare, etichettatura, schede tecniche di prodotto, MOCA. > Consulenza personalizzata sulla privacy > Fornitura della cartellonistica adeguata obbligatoria e facoltativa; > Procedura di richiesta di riduzione del premio assicurativo INAIL;

> Gestione rifiuti (TARI, denuncia annuale MUD, classificazione/analisi dei rifiuti, tenuta dei registri); > Supporto all’individuazione del responsabile di servizio di prevenzione, degli addetti al pronto soccorso e del medico competente nonché alla prevenzione degli incendi; > Corsi di formazione sulla sicurezza e sull’igiene alimentare (addetto primo soccorso, addetto gestione emergenze, formazione lavoratori, HAACCP, SAB, RSPP); > Espletamento di alcune pratiche amministrative (AUA, emissioni in atmosfera, iscrizione albo nazionale gestori ambientali …); > Redazione scritti difensivi in seguito ad accertamenti delle autorità competenti.

Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino ANCONA Tel. 071 22931 PESARO Tel. 0721 1713271 sinca@confartigianatoimprese.net www.confartigianatoimprese.net

VISITA IL SITO

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

61


CAAF

UN’ASSISTENZA DI QUALITÀ Oltre 300 persone in più hanno scelto nel 2020 Confartigianato per il supporto con i 730 Intervista a Piergiorgio Scortechini

Un’attività, quella del CAAF, inevitabilmente toccata dall’emergenza Covid, come quelle di tutti gli altri settori, e intensissima. “Nonostante il momento complicato, con le difficoltà causate dalla prima ondata di pandemia e la conseguente paura generatasi nella popolazione, non abbiamo mai abdicato alla nostra missione - racconta Piergiorgio Scortechini, Responsabile Caaf - ovvero stare accanto alle persone offrendo al meglio la nostra assistenza. Implementati, in particolare, i

servizi via web, quando non era possibile fornire l’assistenza in presenza, con le persone che avevano la possibilità di scaricare i documenti online. Siamo soddisfatti di aver potuto offrire un servizio di assistenza di qualità - prosegue Scortechini anche in mezzo alle tante problematiche create da questa situazione complessa, e siamo felici di aver potuto offrire il nostro supporto anche alle 300 persone in più che ci hanno scelto quest’anno per la finalizzazione delle pratiche

Piergiorgio Scortechini Responsabile Caaf

per il 730. Proseguiamo con determinazione nella nostra attività e ci saremo sempre per tutti coloro che avranno bisogno di noi”.

CAAF una consulenza completa e personalizzata a dipendenti, pensionati e alle loro famiglie.

PER INFORMAZIONI:

Ancona 071 22931 CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO Pesaro 0721 1711821 62


CATEGORIA INAPA

CAAF VICINI A IMPRENDITORI E FAMIGLIE Più di 13mila le richieste di consulenza arrivate al Patronato Inapa Intervista a Martina Zoppi Parte integrante del sistema Confartigianato, il Patronato Inapa ha il compito di tutelare e assistere i lavoratori autonomi, dipendenti (pubblici e privati) e i cittadini in tutte le necessità personali e familiari attinenti alle prestazioni

previdenziali, assistenziali, immigrazione e tutela Inail. “In quest’anno difficile, siamo stati vicini più che mai ai nostri imprenditori e alle loro famiglie dice Martina Zoppi, Responsabile Inapa - dando risposte e aiuto costanti nell’inoltro di pratiche ai vari Istituti, cercando di agevolare e semplificare ogni procedura. Oltre 13.000 le richieste arrivate per una consulenza sia inerente all’emergenza Covid, sia per la normale attività di patronato: questo dimostra l’importanza del servizio svolto per l’assistenza e la tutela del cittadino”.

una consulenza completa e personalizzata a dipendenti, pensionati e alle loro famiglie. Martina Zoppi Responsabile Inapa

PRATICHE ANCONA

PRATICHE PESARO 378 Previdenza 565 Assistenziali 319 Inail 155 Altro 172

PER CovidINFORMAZIONI: 1485 Covid Ancona 0711513 22931 Previdenziali Assistenziali Pesaro 07213761 1711821 Inail Altro

371 1063

PATRONATO Un punto di riferimento per l’intera comunità locale. consulenza e prestazioni qualificate su benefici previdenziali, sociali e assistenziali.

PER INFORMAZIONI: Ancona 071 22931 Pesaro 0721 30139

CONFARTIGIANATO ANCONA - PESARO E URBINO

63


NEL 2021 NASCE

Il sistema Confartigianato si è dotato di un Caf per offrire sempre più opportunità per le imprese. Dal 1 Gennaio nasce il Caf per Confartigianato che si pone questo obiettivo. SEMPRE AL FIANCO DELLE IMPRESE

PER INFORMAZIONI: LUCA ANTONELLI luca.antonelli@confartigianatoimprese.net


Garantiamo per te facilitandoti l’accesso al credito per finanziamenti a breve e lungo termine da parte del sistema bancario.

www-uni-co.eu segreteria@uni-co.eu

Via Sandro Totti, 4 60131 - Ancona (AN)

design tonidigrigio.it

Uni.co. sostiene l’accesso al credito.


RIMANI AGGIORNATO

SU TUTTE LE OPPORTUNITÀ E LE NOTIZIE DAL MONDO CONFARTIGIANATO Unisciti al canale Telegram

INQUADRA QUI

Iscriviti al broadcast WhatsApp bit.ly/confanpuwapp

t.me/confartigianatoanpu

seguici sui nostri social

www.confartigianatoimprese.net info@confartigianatoimprese.net

Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino ANCONA - Centro Direzionale Via Fioretti 2/A - Tel. 071 22931

PESARO - Sede Territoriale Statale Adriatica 33/4 - Tel. 0721 23654

Provincia di Ancona

Provincia di Pesaro e Urbino

ANCONA Via Marsala 17 Tel. 071 502351

CUPRAMONTANA C.so G. Leopardi 31 Tel. 0731 780052

SENIGALLIA Via Chiostergi 10 Tel. 071 64690

ACQUALAGNA Via Risorgimento 13 Tel. 0721 1710109

PIANDIMELETO C.so Giovanni XXIII 75 Tel. 0722 041764

AGUGLIANO Largo I Maggio 11 Tel. 071 907959

FABRIANO Via Di Vittorio 3 Tel. 0732 628196

SERRA DE’ CONTI Via Ceresani 3 Tel. 0731 879778

APECCHIO B.go Mazzini 3 Tel. 0722 986258

ARCEVIA Via S. G. Battista 23 Tel. 0731 97556

FALCONARA M. Via del Consorzio 2 Tel. 071 9156033

SIROLO Via Spontini 5 Tel. 071 9331321

CAGLI Via Don Minzoni 44 Tel. 0721 1708809

PIOBBICO Via Santa Maria in Val d’Abisso 6 Tel. 0722 043132

CASTELFIDARDO/ LORETO Via Che Guevara 79/b

FILOTTRANO Via Industria 1 Tel. 071 7220884

FANO Via Fanella 1 Tel. 0721 1710250

JESI Via Pasquinelli 2/a Tel. 0731 239611

FOSSOMBRONE P.zza Petrucci 14 Tel. 0721 1712474

OSIMO Via Marco Polo 94 Tel. 071 7230854

GABICCE MARE Via della Vittoria 46 Tel. 0541 1734831

CHIARAVALLE Via Montessori 35/c Tel. 071 743215

OSTRA Via Po 2 - Loc. Pianello Tel. 071 68573

CORINALDO Via S. Pietro 4 Tel. 071 7976067

SASSOFERRATO P.zza Bartolo 1 Tel. 0732 959331

MONDOLFO Via Litoranea 167 Loc. Marotta Tel. 0721 1710155

Tel. 071 7822210 CASTELPLANIO Via del Commercio 3 Loc. Moie Tel. 0731 811281

INFO@CONFARTIGIANATOIMPRESE.NET - WWW.CONFARTIGIANATOIMPRESE.NET

SAN LORENZO IN CAMPO Via R. Margherita 32 Tel. 0721 1708926 SANT’ANGELO IN VADO C.so Garibaldi 117 Tel. 0722 042903 URBANIA Via G. Cosmi 1 Tel. 0722 042918 VALLEFOGLIA Via Pio La Torre 98 Loc. Montecchio Tel. 0721 1712528