Issuu on Google+

Descrizione del prodotto:

Tapparelle Attenzione: il presente libretto DEVE essere letto prima di procedere alla installazione, messa in funzione e utilizzo della tapparella. Il presente libretto costituisce parte integrante del prodotto.

Manuale d’uso,di installazione e di manutenzione

Leggere attentamente le avvertenze ed istruzioni contenute in esso in quanto forniscono importanti indicazioni riguardanti la sicurezza d’uso e manutenzione. CONSERVARE CON CURA QUESTO LIBRETTO PER OGNI ULTERIORE CONSULTAZIONE. Il contenuto di questo documento DEVE essere portato a conoscenza dell’utilizzatore dell’avvolgibile.

NUMERO DI SERIE PRODOTTO:

Le tapparelle Milesi-Plast sono realizzate in acciaio con anima in poliuretano espanso di diverse densità. In particolare, oltre ai prodotti standard con poliuretano a densità normale, sono disponibili prodotti con poliuretano ad alta densità. Tutti i prodotti sono disponibili in vari colori e dimensioni. Le tapparelle sono progettate per oscurare totalmente o parzialmente gli ambienti dove verranno posizionati, ogni altro scopo sarà ritenuto improprio Si riporta di seguito una tabella riepilogativa dei prodotti a cui si riferisce il presente manuale. Descrizione: TAPPARELLA IN ACCIAIO 14 X 55 DENSITA’ NORMALE TAPPARELLA IN ACCIAIO 14 X 55 ALTA DENSITA’ TAPPARELLA IN ACCIAIO 9 X 45DENSITA’ NORMALE

Resoconto Prove e classe al vento secondo norma UNI EN 13659

______________________________________

Modello

Tapparelle 2012 UNI EN 13659:2009 www.milesiplast.it

IL PRODUTTORE DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ PER DANNI A COSE O PERSONE CAUSATE DAL MANCATO RISPETTO DELLE INDICAZIONI RIPORTATE NEL SEGUENTE LIBRETTO.

ACCIAIO 14 X 55

Altezza (mm) 2800

Larghezza (mm) 2500

Classe al vento 6


AVVERTENZE: I manufatti che vi sono stati consegnati sono il risultato di anni di esperienza nel settore. E’ importante prendere in considerazione alcune semplici precauzioni per evitare ogni possibilità di rischio per cose o persone. Norme generali: prima di mettere in funzione la tapparella, accertarsi che la stessa sia libera di muoversi e che, pertanto, tutti i dispositivi di sicurezza siano stati sbloccati prestare attenzione alla presenza del pericolo di schiacciamento nello spazio aperto tra il terminale e il pavimento/davanzale in fase di discesa se la tapparella risulta bloccata, non forzare la manovra ma contattare personale qualificato manovrando la tapparella, sia in salita che in discesa, accertarsi che non ci siano eventuali situazioni di pericolo per persone o cose verificare periodicamente lo stato dei tappi di arresto, per evitare l’avvolgimento improvviso e incontrollato della tapparella sul rullo. Se le tapparelle non vengono utilizzate per un lungo periodo di tempo è fatto obbligo lasciarle in “aereazione” (la parte forata della stecca deve risultare visibile) tapparelle azionate a cinghia: evitare di effettuare manovre brusche, quali tirare con forza la tapparella o lasciarla cadere in maniera incontrollata far sostituire la cinghia se logora, da personale qualificato, per evitare la caduta del telo in caso di rottura tapparelle azionate con comando a manovella: tenere lo snodo della maniglia nella direzione prevista, con movimento uniforme e senza sforzi tapparelle azionate con comando a motore: non premere mai contemporaneamente i pulsanti di apertura e chiusura della tapparella, altrimenti il sistema di azionamento potrebbe bloccarsi non permettere ai bambini di giocare con i dispositivi di comando; tenere sempre il telecomando lontano dalla portata dei bambini non apportare modifiche alla configurazione della tapparella senza aver consultato il costruttore o l’installatore per le tapparelle che possono essere azionate da una posizione dalla quale non sono visibili, l’utilizzatore deve adottare adeguate misure per impedirne l’azionamento quando nelle vicinanze ci sono interventi di manutenzione, come ad esempio la pulizia delle finestre o delle pareti qualunque intervento di installazione o manutenzione che comporta il coinvolgimento di parti elettriche deve essere eseguito da personale qualificato per un’ ispezione o per la manutenzione delle parti elettriche, la tapparella deve essere scollegata dall’alimentazione elettrica attenersi, inoltre, alle indicazioni riportate sul libretto di uso e manutenzione del motore, fornito in fase di installazione e conservare tale libretto, in modo che possa essere disponibile in caso di necessità di manutenzione. tapparelle azionate con comando a motore provvisto di manovra di soccorso: tenere lo snodo della maniglia nella direzione prevista, con movimento uniforme e senza sforzi se il motore è posizionato sul lato destro ,vista interna, per far salire la tapparella ruotare in senso antiorario l’asta di manovra. Per far scendere il telo ruotare l’asta in senso orario. se il motore è posizionato sul lato sinistro ,vista interna, per far salire la tapparella ruotare in senso orario l’asta di manovra. Per far scendere il telo ruotare l’asta in senso antiorario.

PULIZIA E MANUTENZIONE: N.B: PER TUTTI I TIPI DI TAPPARELLA VALGONO COMUNQUE LE NORME GENERALI.

STIVAGGIO Lo stivaggio dei teli, nel caso essi non vengano subito installati, deve necessariamente seguire alcune norme atte a mantenere integro il telo per tutta la durata di permanenza nel luogo di deposito. Tenere i teli in posizione verticale, in luoghi coperti e ben areati, Non esporre il telo alla luce solare, se esso è rivestito da film plastico, pluriball o simili. Mantenere in posizione orizzontale il telo quando lo si trasporta, tenendo sempre un palmo della mano aperto su di un lato, evitando cosi l’effetto “cono” , che potrebbe danneggiare il gancio di tenuta laterale dell’avvolgibile compromettendone il corretto funzionamento.

INSTALLAZIONE

Le nostre tapparelle non necessitano di particolari interventi di manutenzione programmata. E’ buona norma tuttavia periodicamente fare interventi di pulizia come indicato di seguito: Pulizia del telo, parte interna ed esterna, almeno una volta all’anno, o ogni 6 mesi in ambienti particolarmente inquinati o nelle vicinanze del mare. N.B: per la pulizia dei teli si dovrà utilizzare solo un panno morbido con acqua fredda e al limite l’aggiunta di un detergente neutro. NON si deve utilizzare alcun tipo di sgrassatori, solventi o qualsiasi altro prodotto che possa andare a deteriorare l’integrità del telo stesso.

SMALTIMENTO: Eventuali imballi vanno smaltiti per conferimento alle strutture specializzate. Si raccomanda di non rimuovere le etichette di marcatura CE che trovate su ogni telo.

(RISERVATO AGLI OPERATORI PROFESSIONALI) I teli, se richiesto, vengono provvisti di ferramenta. In tal caso non è ammessa alcuna sostituzione, manomissione, diverso utilizzo della ferramenta fornita. Installazione della tapparella con cinghia: Infilare il telo nelle apposite guide accuratamente aperte nella parte superiore Montare calotta e puleggia sul rullo ottagonale Montare il rullo assemblato sui supporti fissati a muro o su legno (cuscinetti) Attaccare la corda alla puleggia Avvolgere cinque giri di cinghia sulla puleggia (finestra), 7 giri (portafinestra), Attaccare il telo al rullo con gli appositi ganci Caricare la molla dell’avvolgitore, dopo di che fissare mediante l’apposita vite la cinghia all’avvolgitore; Inserire l’avvolgitore nella cassetta e avvitare la placca Applicare i tappi di fine corsa Installazione della tapparella con motore: Infilare il telo nelle apposite guide accuratamente aperte nella parte superiore Montare calotta al rullo e inserire il motore Montare il rullo assemblato sui supporti fissati a muro o su legno Attaccare il telo al rullo con gli appositi ganci Regolare i fine corsa del motore Applicare i tappi di finecorsa se previsti N.B RISPETTARE SCRUPOLOSAMENTE LE INDICAZIONI DEL PIANO DI SICUREZZA SUL CANTIERE (POS), IN PARTICOLARE QUANTO PREVISTO PER L’USO DI PONTEGGI E TRABATTELLI E PER LA PROTEZIONE DEGLI OCCHI.

UTILIZZO: Per il corretto utilizzo della tapparella seguire i seguenti punti: Per sollevare il telo, impugnare la cinghia di avvolgimento, tirare verso di sé e contemporaneamente tirare delicatamente verso il basso. In questo modo la cinghia si arrotolerà sull’avvolgitore permettendo alla tapparella di salire. Per abbassare la tapparella ripetere la stessa operazione, ma in modo inverso. N.B se la tapparella è motorizzata seguire le istruzioni presenti nella scatola del motore -

Al termine del ciclo di vita del prodotto questo dovrà essere smaltito mediante le apposite strutture, o ritirato da personale incaricato allo smaltimento professionale.

Norme: Le normative CE per i sistemi oscuranti prevede che i manufatti rispondano alle caratteristiche della norma armonizzata UNI – EN 13659:2009 che determina la classe di resistenza al vento ( da 1 a 6, oppure NPD, non determinata) La classe dei manufatti che vi sono stati consegnati è indicata in copertina e si riferisce a prove effettuate su un campione iniziale. Se la prova non è ancora stata effettuata per questo specifico tipo di manufatto, è riportata la scritta NPD= Prestazione non determinata. Presso l’azienda produttrice è a disposizione la documentazione completa delle prove effettuate.

LE TAPPARELLE MILESIPLAST FORNITE DI MOTORIZZAZIONE SONO CONFORMI ALLE SEGUENTI DIRETTIVE E RELATIVE NORME, RISPETTANDONE TUTTI I REQUISITI ESSENZIALI DI SICUREZZA, SALUTE E AMBIENTE DIRETTIVA 2006/42/CE MACCHINE


Tapparelle Acciaio