__MAIN_TEXT__

Page 1


E-

,:,+'j,]

f

\eat 'ì_oltoe'ficac per a rîrenLdre e rìgltorareaco. munrcazione, e quindi autonomia, dellepersonecon disturbi de o spettro autistÌco.Vi sÌ possonotrovare numerosresempi per sfutturare I ambientee le att'.ilà, pet rca izzare agendagiornalerae acquisire nuoveabr tà. FrancoLolli p e r c o r s r -[ ú ! I L

delI'intel] jqenzd Milano, Fn nèoAngeli, 20OB lJna raccoltadi rflessionie osservazioni che hanno in cornunel'obiettvodi nfrangere il pregludizio diffuso della non pienaumanitàdei soggett con disabìlità psichca, a riabilitazone de qualideve passare at(raversola restituzionedi una d gnità loro negatae attraversoi riconoscmento della loro piena interezza

Lucio Cottini (a cura di) mentale e l]llÀd[Cllq de]l'età M ilano, FrcncoAnEelí, 2oog Come monitorarei possrblr deterioramenti che si pToduconocon I avanzaredell età nelle personecon disabilitàmenlae? ll libro proponemodellrdi lavoro flessibilìe un sistemad valutazione, insiemea proposte operativeper la gestionedegli interventiabi i-

FrancescaDelliri, En co Dolza,Achille Pesce

P

5i tu pc-rd1rc

To no, Catlfian, 2006 'Da semprela capacitàcomunicatlva ha permesso Iaggregazione de popo e e loro interazioni hanno trasformatoe fatto crescerei singo ndividu . Un ibro .he soiegacos è è (on_edw,eîe la con untca/o. ne tra isordi e con i sord, e da doveproviene il meccanrsmode a comuncazone visivogestuale e delle d verselinguedei segni.

alf re

farania

Lucia ChiappettaCajola,Paola EspersonPecoÉro, Amalia LavinlaRlzzo 14Lis i coterdpj a pCI I ' r'nteorazj one Milano, FnncoAngeli, 2OOB Un analiside Lepotenzalità de Lamusicoterapia per l' ntegraz one scolasticadi bambin e ragazzr con bi sognispeciali,alla luce d una lungacollaborazione co. la Sveza e d' drlr dr abo ètori e o -segra. Loredanagelloni Psj comotri cità lI dlguq frcnto, Etickson, 2007 Psicamatricitàin acqua presentaspunti, tracce. sug gerimentiper sperimentareprogettid acquaticità conbambindisab In rnÀ'i.nè

nîÒfp<< i^qdl

ità

Bruno Navoni R a c c o n t a r s jd i f r o n t e q l l a d i s a b i l i t à GussaEo(BS), Vanninl, 2oo8 Organizzaz one delle stfutture, protoco d nterven to, cas. rapportid rete,famigie. iavorodi équipe--. Un centrodlurnoper disabl eil metododi avorodegli educatoriraccontatoda protagonisti.

terzÒsettore - volontariato BarryDym,Hary Hutson Al La Slj d" ell un'inpresd socìale frcnto, Eickson, 2008 ll libro,alternando studidi casie approfondimentl teorci,analizza e reinterpreta la letteratura lea suLla


--1ml\ voluto compr€nderee splegareil mondo,ma la sîra da non andr€bbecercataIn mèzo all'odio,alla vergogna,all'ignoranza e al rancore,non ùa I'irwidia,il sospetto,I'abuso.Ferminel nostriùistifallimenti,vl viamo in un mondocosì piccolo.Potrebbeesserci plù moltodi più nellanostravita'. Vantipersonaggi, uno,ch€ incarnanole deboleze,le ombre,le colpe di tante personecomuni.E un 1înaleaperto.Sta a nol leEgerci sp€ranza o impossibllltà di salvezza. Marla î..o8a Battagllno,Cr|3tlnaC.ppolll (a cura dl) l{arrazloni q pratiche di l]! litgto sociale fodrp, C.ramú, 2amg "Le persone,le donnee gli uominiche abbiamol|F contrato,ieri,appenauscitldal manicomio, oEgi,mé. no visibilitra le tante stranezzemetlopolitane, nè cessitano,a differenzadi ciò che si pensa,di attenzionidi curaforse ancorplù di altri [...] Li abbiamo sostenuti, accuditi, Drotetti. e mentre lo facevamo con loro lo facevamoancheper noi,Abblamolmparato che il lavorodi curanon si esauriscein una rela zioned'aiuto.lmplicaunoscambio,purda postazioni diveGe.lmplicaconoscenza e riconoscimento detl'al tro, di chi realiza la curae di chì Ia ricevef,,.1E la cul€ che mettiamoogniglornoanchenellenostrevite, per non perdercl,per mettere ordine ai nostd bl soElni,per salvaguardare alcunispazivuotinelleno sù€ gornate, per mettere paletti a riùni ed emozionl che potrebbero travolgerci, è la stessacurache cerchiamodi agire,oggi,con chi, dentroquestespirali, rischiadiessererisucchiato Diùin fretta'. lJn libro sul lavorodl cura, scritto a più mani per raccoglierele voci di tuttl I protagonisti.

Vtttodo O@b, Aldo to.d, CLudla Por.ù

tul!Í !-L mre

CeIù+ C@at4Xr8 LJnviaggiofra le plù belle splaggedella Sardegna, dall'Asinara all'arcip€la€o della Maddalena, convinù che le barrierenon sono nel mare ma nel tratto di terra che il mare lambisce.Una riflessionesull'ae cessibilltil e il turismo per tutti, con numeroseseÉna lazlonie un particolare approfondlmento sullasubacqueaperpersonedisabili.

poli ti che social i lcola Acocalla Econonìi a dgl benessere Ro'lna,Car@cr,2t lB Un'analisidellapolitlcaeconomlca e dellescelte9e ciali di Statoe mercatoin funzionedel benesseresc clalee dl unateoriadellagiustjzla. Fablolaladanra Consumiedonistici nt ano, Frfl|0'oAníorl,ZX\A Chi sono i giovanioggi? Un attento esame dell6 reaftAche vede le nuovegenerazionivlvere alla gÌornataalla ricercadi piacedimmediati,fvlasullosfol} do si muoveun ambientegocialeche ponesempre nuovemetèda raggiungere e nuovenormeda rispettare senzafohire alcun aiuto e, di fatto, emarginando le fascegiovanili.

Profile for Cartman Edizioni

'A cura di' e 'Si fa per dire' su HaccaParlante 01.marzo 2009  

'A cura di' (Cartman 2008) e 'Si fa per dire' (Cartman 2006) su HaccaParlante 01.marzo 2009

'A cura di' e 'Si fa per dire' su HaccaParlante 01.marzo 2009  

'A cura di' (Cartman 2008) e 'Si fa per dire' (Cartman 2006) su HaccaParlante 01.marzo 2009

Advertisement