Issuu on Google+

LA CANAPA FRA PASSATO E FUTURO Alessandro Zatta Dipartimento di Scienze e Agrarie UniversitĂ  di Bologna Gambettola, 24 Novembre 2012


Andamento della coltivazione di canapa in Italia

Quasi stabile (500 anni) Lento declino (40 anni)

Crollo

?

15001500-1600

30 anni 1930

1970

2000


Le fibre vegetali nel mondo Superficie coltivata a fibre vegetali (%)

Superficie coltivata a fibre vegetali (Ettari * 1000) Flax, 344

Hemp, 48

Agave, 53 Other Bast fibres, 259

Flax, 1.0

Jute, 1306

Agave, 0.2

Abaca, 161 Ramie, 125

Sisal, 433

Hemp, 0.1

Other Bast fibres, 0.8

Abaca, 0.5 Ramie, 0.4

Sisal, 1.3

cotton, 91.9

cotton, 31167

(FAO, 2009)

Jute, 3.9


Le fibre vegetali in Europa

Superficie coltivata a fibre vegetali (Ha * 1000)

Superficie coltivata a fibre vegetali (%)

Flax , 30.2 Flax , 109

Hemp, 0.8

Hemp, 2.8

cotton, 69.0

cotton, 249

(FAO, 2009)


Andamento della coltivazione di canapa in Italia

1000 900 800

(ettari)

700 600 500 400 300

?

200 100 0

(dati FAO)

1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008


Lavorazione tradizionale della canapa Lavorazioni tradizionali: •Raggruppamento in fasci •Essiccamento in campo •Immersione per 7-10 giorni

nei

maceri


scavezzatura

stigliatura pettinatura

Circa 1200 ore ha-1 erano necessarie per produrre materiale utile per la filatura!! Oggi per un ettaro di grano ci vogliono 5 ore‌.


Uno dei colli di bottiglia principali è: la meccanizzazione Mietilega – Seiga (1967)

(Ferri & Venturi, 1967)

Mietistigliatrice – Venturi (1967)


Mieti-sgranatrice Kuk-5 Raccoglitrice-trebbiatrice Bourgoin T263

(Ferri & Venturi, 1967)


Già nel 1936 Backe individua molti usi tradizionali. (da Venturi – Amaducci 2004) Abiti da lavoro, carta da parati

Indumenti misti

Filati di canapa

Borse, imballaggi

Filati misti

Fibra per idraulici

Filati grossolani misti

Steli non macerati

Filati per reti, scarpe, spago

Tele, tende, tappeti

Filati da stoppa

Fibra per isolamento

Pannelli, polpa di cellulosa

Canapa in fiocco

Mannelle di canapa

Canapulo

Fibra lunga

Vele, corde, scotte

Spago grossolano

Filati da stoppa

Stoppa

Stoppa

Infuso

Steli macerati

Droga

Steli

Foglie

Steli e semi Coltivazione della canapa

Linoleum, saponi, vernici

Filati per nautica

Oli tecnici

Hasj

Olio alimentare

Mangime

Becchime

Molasse

Semi

Olio

Margarina

Mangimi

Panelli

Semi

Semi da riproduzione


(Venturi & Amaducci, 1999)


Type of Project

Hemp for Europe manufacturing and production systems

Contract No

Shared Cost FAIR-CT95-0396

Total Cost

2,054,000 ECU

EC Contribution

1,400,000 ECU

Start Date Duration

01/02/96 36 Months

I principali obbiettivi: Diminuire il contenuto di THC nelle piante Sviluppare tecniche agronomiche Sviluppare tecniche di raccolta ed estrazione delle fibre Caratterizzazione delle fibre per un loro specifico uso Sviluppo di nuovi prodotti

HARMONIA

Principali Obiettivi: •Identificare geni sulla qualità della fibra •Nuova varietà: Chamaleon •Coltivazioni dimostrative per ottenere compositi e filo •Rendere la canapa economicamente vantaggiosa per applicazioni industriali

Contract No:

QLK5-1999-01505

Project Type:

CM (Combined Research and Demonstration Project)

Start Date:

01-04-2000

Duration:

48 months

Total Cost:

4,816,528 EUR

EC Contribution:

2,489,702 EUR

Scientific Officer:

Ciaran MANGAN

dott. Alessandro Zatta


HEMP-SYS

Web site: http://www.hempsys.net/main/default.asp

Contract No:

QLK5-2001-01363

Project Type:

RS (Research and Technological Development Project)

Start Date:

01-11-2002

Duration:

36 Months

Total Cost:

2,827,128 EUR

EC Contribution:

1,874,210 EUR

Scientific Officer:

Dr C Mangan

Obbiettivi: •Sviluppare e implementare un sistema produttivo ecologicamente sostenibile per una filiera tessile (fibra di qualità, processi industriali, filatura eco-label) •Fornire una valutazione economica completa sull'UE e sui mercati internazionali della canapa, requisiti del consumatore e costi e ritorni •Disseminazione della conoscenza generata usando le ultime tecnologie dell'informazione.

dott. Alessandro Zatta


Durata 2005-2007 La Legge Regionale n.12 del 14/2/2003 Costo totale: (2.920.546 €) •ricerca delle varietà di canapa più idonee all'ambiente di coltivazione della Toscana •la realizzazione di una banca dei semi delle varietà di canapa selezionate •produzione delle sementi selezionate •realizzazione di campi dimostrativi per l'avvio della coltivazione a pieno campo •prototipi per la raccolta del seme e dei fusti della canapa •indagine sulle potenzialità produttive e sulla convenienza socio-economica della creazione di una filiera a livello regionale sulla canapa Durata 2003-2004 Costo: 700.000 EUR

Obiettivi del progetto: •Progettare e realizzare un impianto pre-industriale di macerazione •Effettuare la macerazione della fibra nell’impianto e produrre vari campioni, •Valutare i campioni prodotti per applicazioni tessili e cartarie; •produttive nel settore bioenergia (= produzione di energia da biomassa) •Dimostrare la convenienza economica delle tecnologie sviluppate e dell’intera filiera (business plan); •Trasferire agli agricoltori locali le informazioni

dott. Alessandro Zatta


E la regione Emilia Romagna? Ecocanapa Soc. Coop a.r.l. è un'azienda costituita nel 2001 con lo scopo di gestire la filiera agro-industriale della canapa da fibra

Tecnica colturale Baby hemp: •Semina fittissima •Diserbante •Filiera del lino

Impianto di stigliatura Comacchio del 2003 10 milioni di euro (Paola Vancini da Il Resto del Carlino, sabato 13 dicembre 2003)

Prodotto ecologico?? dott. Alessandro Zatta


Progetto interregionale “No Food” La filiera FIBRA è articolata in quattro linee di ricerca: 1- ottimizzazione delle tecniche agronomiche-colturali per canapa e lino per usi industriali (bioedilizia, strutture compresse, feltri etc) e valutazione tecnologica ed economica dei materiali 2- Confronto, in ottica di filiera, tra itinerari produttivi razionalizzati di canapa per diverse destinazioni d’uso 3- Individuazione e caratterizzazione di varietà di canapa e lino adatte a produzione di fibre tecniche per uso industriale 4- moltiplicazione di varietà monoiche italiane e valutazione del loro contenuto in terpeni, cannabinoidi e caratteristiche del seme.


Principali prototipi sviluppati in Italia negli ultimi anni Prototipo DiSTA-Bassi s.r.l. per Kenaf (1996)

Prototipo Sfir-Fibranova (2006)

Prototipo BioAlter (2008)

Prototipo CRA-ISCI (2006)

Prototipo DiSTA (2009)

Prototipo Spapperi (2009)


Nuove tecniche di macerazione


NUOVI PROGETTI EUROPEI MULTIHEMP Multipurpose hemp for industrial bioproducts and biomass • From 2012-09-01 to 2017-02-28 | MULTIHEMP website Total cost: EUR 7 959 571 EU contribution: EUR 5 999 999

FIBRA Fiber Crops as a Sustainable Source of Bio-based Materials for Industrial Products in Europe and China Total cost: EUR 1 243 161 EU contribution: EUR 999 915


Quali prospettive? • Necessita di sviluppo di filiere a basso impatto ambientale • I biopolimeri, le bioplastiche e la bioedilizia sono, al momento, probabilmente i settori con maggiori potenzialità di sviluppo • Occorrono finanziamenti privati per fare il salto “industriale”


• possibilità di garantire alle filiere che usano fibre vegetali i titoli legati alla diminuzione delle emissioni della CO2 (fibre sono sink di carbonio →certificati verdi ) • Coinvolgimento degli agricoltori nei processi produttivi


PROSPETTIVE NEL MONDO cioè in Cina….. Attualmente la Cina coltiva 20 mila ettari a canapa e 5.6 milioni a Cotone Obbiettivo 1-3 milioni di ettari per oltre 2 milioni di tonnellate di fibra di canapa

China's President, Hu Jintao, visits the country's first commercial hemp fibre processing mill Hemp Research Centre FAO (2009)

RICERCA sarà basata sulla cotonizzazione ed una progressiva riduzione della lignina per ridurre la rigidità della fibra. (FAO, 2009)


GRAZIE PER L’ATTENZIONE


LA CANAPA FRA PASSATO E FUTURO - Dott. A. Zatta