Page 1

THE WRONG ISSUE

#12

ISSUE #12 - MARZO 2016


3


4


Editor: Simone Esposito Hanno collaborato a questo numero: Luca Poldelmengo Dabe Alan Mario Torre Roberto Fiorentino Cristina Vardanega Pablo Ciro Jado

In copertina: Jamie Jacobson - Barefoot Carve Ph: Dabe Alan Contact:

f Facebook.com/bisk8visual C Instagram.com/bisk8visual 8 info@bisk8visual.com

5


6


EDITORIalE #12 Perpetuare /per·pe·tu·à·re/ transitivo 1. Tramandare nel tempo, far durare in eterno o per lungo tempo. "p. la stirpe" intransitivo pronominale 1. Durare in eterno o prolungarsi nel tempo (spec. + in ). "la vita nostra... si perpetuerà nella laudevole fama" Origine Dal lat. perpetuare, der. di perpetŭus ‘perpetuo’ •sec. XIV.

Il 2016 è cominciato agguerrito, si sta portando via troppi amici, troppo tempo, troppe soddisfazioni. Qualcosa deve cambiare, cominciando da questo progetto. Io continuerò a metterci la passione, voi non smettete di spingere. Keep on Pushin’!

“Quann si incudine statt, quann si martiell vatt”. This issue is dedicated to Roberto Paolo Romano - aka Robertone. R.i.p.

7


8


Luca Poldelmengo

Happily Ever Af

Ciao Luca, chi sei e cosa fai nella vita? Ho 29 anni e lavoro come videomaker freelance a Udine. Hello Luca, who you are and what do you do in a life? I am 29 years old and working as a freelance filmmaker in Udine.

9


fter

10


Jonathan Gallo - Fs boardslide. Siamo andati in questo spots dopo cena. Il rail si trovava esattamente sotto la finestra della camera da letto di una signora. Ovviamente dopo un paio di tries è subito uscita. Per fortuna ci ha lasciato il tempo di chiudere il trick.

11


Giancarlo Birnbaum - Krooked. Giancarlo da bravo Brasiliano sa come poppare sopra i muretti, l'altezza non è un problema!

12


Miha Vogrincic - Flip to fakie. Un vecchio mini golf abbandonato in un paesino nelle montagne vicino a Nova Gorica. Bisognava prendere la rincorsa nell'erba, saltare la minuscola recinzione che circonda ogni struttura, mettere giù il deck e fare subito il trick. Complicato sia da dire che da fare!

Com'è nato questo progetto? Ho sempre desiderato portare a termine un full length anche se in questo caso non era stato programmato. Stavo lavorando ad una videopart insieme Giancarlo quando un anno più tardi mi ha contattato Jonathan per filmare qualcosa da mandare ai suoi sponsor. Alcuni mesi dopo ho iniziato a seguire Nico e Matteo. A quel punto ho deciso che sarebbe stato bello raggruppare tutti in un unico video. Trascorsi parecchi altri mesi mi sono visto con Miha per proporgli una videopart con un concept esattamente opposto a quella di Jonathan. Lo stile di Miha ed il suo modo di skateare sono perfetti per quel tipo particolare di spots così grezzi e per l'ambiente naturale, al contrario la creatività di Jonathan è perfetta per lo street skating notturno in città. Ho aspettato fino all'ultimo momento per finire la videopart di Federico perché nel corso degli anni continuava a imparare nuovi tricks.

Quanto tempo ti ha impegnato? Tre anni e mezzo circa, forse quattro, e come spesso capita in questi casi, il filming è stato parecchio discontinuo.

13

How di I always I was wo someth that po have se The styl and the in town years co

How lo Three a filming


id the project start? s wanted to complete a full length although in this case it was not programmed. orking at a video part with Giancarlo when a year later I was contacted Jonathan to film hing to send to his sponsors. A few months later I started to follow Nico and Matthew. At oint I decided it would be nice to gather all into one video. After several more months I een with Miha to propose a videopart with the opposite concept to that of Jonathan. le of Miha and his way of skating are perfect for that particular type of spots so rough e natural environment, in contrast creativity Jonathan is perfect for street skating night n. I waited until the last minute to finish the video part of Frederick because over the ontinued to learn new tricks.

ong have you committed? and a half years, maybe four, and as often happens in these cases, the was quite discontinuous.

14


15


Da dove deriva il nome “Happily Ever After”? Il titolo è stata una delle ultime cose che ho scelto, durante la fase finale del montaggio. Ho pensato che sarebbe stato bello dopo tanti anni di sacrifici poter vivere "Per sempre felici e contenti". Rispecchiava perfettamente l'atmosfera che avevo iniziato a dare al video, come fosse una fiaba a lieto fine.

Where does the name "Happily Ever After"? The title was one of the last things that I chose, during the final phase of the assembly. I thought it would be nice after so many years of sacrifice to live "happily ever after for." Perfectly it reflected the atmosphere that I had begun to give the video, like a fairy tale with a happy ending.

Federico Mazzucchielli - Flip to fakie. Sembra molto più facile di quello che è. Il flat per la rincorsa è grezzissimo, difficile prendere velocità. Il bank è fatto di un materiale simile al catrame, poppa male.

16


Matteo Dunnhofer - Fs 5050.

Nico Zecchini - Bs flip.

17


Federico Mazzucchielli - Shove-it into the bank. Una grande piscina abbandonata, purtroppo l'hanno demolita qualche anno fa. Per entrare bisognava scavalcare una recinzione flessibile, non era per niente semplice. Un posto pericoloso: pieno di vetri, siringhe usate, eternit, animali morti; abbiamo trovato di tutto: anche gruppi di ragazzine che andavano li per farsi i #selfie, che figata eh!

Matteo Dunnhofer - Bail, ollie over rail.

Kovรกcs_Bรกlint - bs tailslide

18


Come avete trovato gli spots in montagna? Prima di ogni viaggio controllavo le zone su Google Maps e le si andava ad esplorare sperando di trovare qualcosa. Alcuni li ho scoperti con tanta pazienza e un po' di fortuna navigando su Street View, un paio li conoscevamo già. Ci siamo fatti tante ore di macchina, è stato molto faticoso. Sicuramente è più complicato e dispendioso rispetto allo skating in città!

19


How did you find the spots in the mountains? Before each trip I checked zones on Google Maps and you went exploring hoping to find something. Some I discovered them with great patience and a little 'luck navigating to Street View, a couple we knew each other. We made so many hours by car, it was very tiring. Surely it is more complicated and expensive than the skating in town! Jose_Luis_Ouzande_ Ollie garbage 20


Che ruolo svolge la musica nei video di skate? Forse è l'aspetto più complicato del montaggio. In "HEA" la scelta musicale è in rapporto allo stile dello skater e alla sua personalità, a quello che sentivo io e all'atmosfera che volevo trasmettere. Ho provato un sacco di canzoni diverse prima di prendere una decisione definitiva. Per la videopart di Miha cercavo una base musicale solo strumentale, leggera e rilassante, non troppo invadente, adatta alla sensazione che mi trasmettevano i paesaggi di montagna. La canzone "Leaving Home" è la colonna sonora di un bel film "Old Joy" che racconta la storia di due amici che scappano dalla monotonia della vita cittadina andandosi a rifugiare nella natura delle zone montane. Giancarlo, di origine brasiliane e fiero cristiano evangelista, ci teneva molto ad usare una canzone gospel. Ho scelto tra una serie di tracce che lui stesso aveva selezionato. E' stato particolarmente difficile, non essendo io un tipo religioso, all'inizio ero scettico, ora sono molto contento del risultato finale. Giancarlo è una persona solare e quel genere musicale unito alle tante scene di lui che sorride lo trovo un connubio perfetto. Jonathan ascolta musica italiana e la usa spesso nei suoi video. La sua part è filmata di notte, la canzone è si chiama "E fu la notte". Ed è l'ultima del video, il testo racconta la storia di un'amore finito. E' una traccia triste, forse mi sono lasciato influenzare da quel senso di malinconia che si prova quando arrivi alla fine di un importante percorso della tua vita. Nel finale c'è una canzone che parla di ricordi, il testo dice "Così eravamo noi". Le canzoni di Nico & Matteo e di Federico le ho scelte semplicemente perché mi piacevano accostate al loro stile.

21


Matteo Dunnhofer - Boneless. Questo spot assurdo si trova a Villach, cittĂ piĂš famosa per i bordelli che per gli skate spots!

22


23


What role does the music in skate videos? Perhaps it is the most complicated aspect of the installation. In "HEA" the choice of music is related to the style of the skater and his personality, to what I was feeling and atmosphere that I wanted to convey. I tried a lot of different songs before taking a final decision. For videopart Miha was looking for a musical based instrumental, light, relaxing, not too intrusive, suited to the feeling that transmitted to me the mountain landscapes. The song "Leaving Home" is the soundtrack of a good film "Old Joy" which tells the story of two friends who run away from the monotony of city life andandosi to flee in the nature of the highlands. Giancarlo, of Brazilian origin and proud Christian evangelist, was very keen to use a gospel song. I chose between a series of tracks that he himself had selected. It 'been particularly difficult, since I am not a religious guy, I was skeptical, now I am very happy with the end result. Giancarlo is a solar and that kind of music the person joined the many scenes of him smiling I find it a perfect combination. Jonathan listens to Italian music and uses it often in his videos. His part is filmed at night, the song is called "And it was night." And is the last of the video, the text tells the story of a love ended. It 'a sad track, maybe I let myself be influenced by a sense of sadness that you feel when you reach the end of an important journey of your life. In the end there is a song about memories, the text says, "So we were." The songs of Nico & Matteo and Federico I chose them simply because I liked juxtaposed to their style.

Miha Vogrincic - Powerslide. Questo sentiero sperduto nel nulla è nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. L'ho trovato per caso girando su Street View. Appena l'ho visto sul computer ho pensato che dovevo assolutamente andarci. L'atmosfera era bellissima, calma, c'era un gran silenzio, era molto rilassante.

24


Qual’è stato il posto più bello in cui ti ha portato lo skateboarding? Trieste e Pula per lo street skating notturno. Lignano e Bibione d'inverno perché sono deserte. Le zone di montagna del Triveneto per i paesaggi ed il senso di tranquillità che mi trasmettono.

What was the most beautiful place in which you brought skateboarding? Trieste and Pula for street skating night. Lignano and Bibione winter because they are deserted. The Triveneto mountainous areas to the landscapes and the sense of tranquility that I convey.

La situazione più strana in cui ti sei trovato durante questo progetto? Ce ne sarebbe una in particolare ma è troppo complicata da spiegare, implica: un tunnel stradale in montagna con porfido grezzo umidissimo e scivolosissimo - un downhill oltre il limite di velocità consentito - la mia telecamera - e delle capre. Poi ci sono tutte le classiche situazioni dello street skateboarding che coinvolgono soggetti ridicoli o gente che sclera.

The strangest situation where you tried during this project? There would be one in particular but is too complicated to explain, involves: a road tunnel in the mountains with raw porphyry umidissimo and slippery - a downhill over the speed limit - my camera - and goats. Then there are all the classic situation of street skateboarding involving subjects or ridiculous people sclera.

Miha Vogrincic - Ollie bump. Lo stesso spot dove passavano le mucche. Sembra una jump dritta, in realtà poco prima del pop c'è una piccola curva a forma di quarter che tira su tantissimo, e non te ne accorgi fin tanto che non la provi. Miha il primo try ha rischiato la vita!

25


26


Scena locale: com’è e come la vedi da qui a 10 anni? Purtroppo in FVG la scena è praticamente inesistente. Fra dieci anni andranno tutti con l'hoverboard. Fuck skateboarding! local scene: it is and how you see yourself 10 years? Unfortunately in FVG the scene is virtually non-existent. In ten years will all go with the hoverboard. Fuck skateboarding!

Quali sono i progetti per il futuro? E' difficile fare delle previsioni quando tutto è in divenire. Ho tanto materiale extra di HEA che vorrei pubblicare. Mi piacerebbe molto poter lavorare nel mondo dello skate, instaurare delle collaborazioni, fare video indipendenti è bello ma dispendioso. Inoltre ho in mente alcuni progetti personali al di fuori dello skate. What are the future plans? It 'hard to predict when everything is in flux. I have so much extra stuff that I would publish the HEA. I would love to work in the world of skateboarding, establish collaborations, making independent video is beautiful but expensive. I also have in mind some personal projects outside skate.

Pensieri profondi? Solo messaggi pubblicitari. Seguite Skatenostro che è nei cieli skatenostro.blogspot.it Tecs_Workshop recycling old skateboards instagram.com/tecs_workshop Alessandro Palese riprese pese cargocollective.com/alessandropalese Sergio El Maestro De Italia youtube.com/user/Serskaterrr Andate a bere una birra da Hoppy Ending hoppyending.it Addio, e grazie per tutto il pesce.

Se volete seguire le produzioni di Luca questo è il tumblr del progetto: http://skate-happily-ever-after.tumblr.com/

27


Nico Zecchini - Boneless. Sottopassaggio di un cavalcavia della superstrada. La rincorsa sopra è strettissima. Bank killer!

Giancarlo Birnbaum - Nollie bs tail. Questo spot l'ha trovato Giancarlo, come molti altri nella sua videopart. Ogni volta che lo vedo mi dice che ne ha trovato uno nuovo. Gian best spot seeker ever.

28


29


30


Dabe Alan

31


Alex Schuurmans - BS Smith - Burnside Park - Potland, OR

32


Hello Dabe, presented yourself: who you are, what do you do, and what are your passions. My name is Dabe Alan and I'm a 29 year old photographer / designer living in Seattle, WA. I work full time for this video game company called Penny Arcade and usually spend my free time out exploring the Pacific Northwest of the United States with my camera. I love skateboarding, streetwear fashion, and nerd shit. Ciao Dave, presentati: chi sei, cosa fai, e quali sono le tue passioni. Il mio nome è Dave Allen ho 29 anni e sono un fotografo / designer che vive a Seattle, WA. Lavoro a tempo pieno per un’azienda di videogiochi chiamata Penny Arcade e di solito trascorro il mio tempo libero fuori ad esplorare il Pacifico nord-occidentale degli Stati Uniti con la mia macchina fotografica. Mi piace lo skateboard, la moda streetwear, e merdate da nerd.

What is your relationship with skateboarding? I started skating around the age of 14, mostly around the streets and driveways of a small town in Ohio. I was just getting into photography at the time learning on a little point-and-shoot camera when I befriended some locals that were on a completely different level than me skill wise, but were always stoked to have me along for little trips and sessions because I was happy to shoot while they killed it. Eventually, people would hit me up when they had big spots to try and i'd be there to make sure it was captured.

Qual è il suo rapporto con lo skateboard? Ho iniziato a skateare intorno all'età di 14 anni, per lo più per le strade e i vialetti di una piccola città in Ohio. Stavo entrando nel mondo della fotografia all’epoca, con una piccola fotocamera compatta, quando ho fatto amicizia con alcuni local che erano su un livello completamente diverso dal mio, ma sono sempre stati entusiati nel fare piccoli viaggi e sessioni in skate perché ero felice di scattare mentre loro si uccidevano. Alla fine, la gente mi ha colpito quando avevano grandi spots per cercare di sarei lì per assicurarsi che è stato catturato.

Jordan Cedoz • 10-18-09 Lighthouse Banks Northwood, OH Kickflip

33


34


35

Jordan Cedoz - Crooked


36


37


Jordan Cedoz doing a kickflip into the bank at the UT 7-Stair.

38


39


Alex hit a noseslide in Rip City Skate

40


41


Jordan Cedoz - Kickflip

42


How did you start to photography? What equipment do you use to shoot? I got started in photography around 17 with an Olympus point-and-shoot I borrowed from my dad. I graduated from that to a Canon Rebel XT, and eventually up the Canon line to my current 5dMkIII. Honestly, showing my photos to my art teacher in highschool helped give me the bump of confidence I needed to start shooting a lot more, so shout out to Helen Young. Eventually I started befriending music venues around town and would shoot shows and band promos, booked nearly every weekend through college. I ended up making a circle of friends that was all photographers, and we all got into off-camera lighting at the same time. Together, we rented this giant ass warehouse space we labeled the 'Five Giants Studio' and spent most of our free time experimenting with lighting and shooting commercial gigs. Come hai iniziato con la fotografia? Che attrezzatura usi per scattare? Ho iniziato con la fotografia intorno ai 17 anni con una Olympus punta-e-scatta presa in prestito da mio padre. Poi da quella sono passato ad una Canon Rebel XT, e, infine, alla linea Canon 5DMKII corrente. Onestamente, mostrando le mie foto alla mia insegnante d'arte al liceo, mi ha aiutato ad avere fiducia di cui avevo bisogno di credere per iniziare a girare molto di più, in modo da arrivare a scattare con Helen Young. Alla fine ho iniziato a fare amicizia con locali di musica in città e scattavo agli spettacoli ed i promo delle band, prenotato quasi ogni fine settimana attraverso l'università. Ho finito per fare una cerchia di amici che erano tutti i fotografi, e tutti insieme abbiamo avuto l’illuminazione off-camera, allo stesso tempo. Insieme, abbiamo affittato questo spazio gigantesco, un magazzino, e abbiamo etichettato il 'Five Giants Studio' e abbiamo trascorso la maggior parte del nostro tempo libero a sperimentare con illuminazione e riprese commerciali.

43


Tell me about your local skate scene. I'm still pretty fresh to Seattle (moved here last year), but I can talk about the Portland skate scene at great length. I actually got into it after making friends with a random skater at this shop Rip City Skate that had this tiny little bowl in the back they would let you ride for a few bucks. The skater ended up being Landyachtz rider Billy Bones, and he introduced me to all of the shit that Portland skaters get down to. Billy is generally known for being a gnarly downhill skater, but he honestly rips everything. He took me to my first late night session at legendary Burnside park, as well as sneaking me into a ton private ramp sessions from locals around town.

Parlami della skate scene locale. Sono ancora abbastanza fresco di Seattle (mi sono spostato qui l'anno scorso), ma posso parlare della scena skate Portland a lungo. Io in realtà mi sono trasferito qui dopo aver fatto amicizia con uno skater a caso in questo negozio “Rip City Skate” che aveva questa piccola bowl nella parte posteriore che ci avrebbero lasciato skateare per un paio di dollari. Il pattinatore ha finito per essere Landyachtz rider Billy Bones, che mi ha presentato ed inserito in tutta la scena di Portland. Billy è generalmente noto per essere uno skater di downhill, ma onestamente spacca su tutto. Mi ha portato alla mia prima sessione a tarda notte al leggendario parco di Burnside, così come furtivamente in una tonnellata sessioni in rampa private da gente del posto intorno alla città.

44


What inspired you? I get inspired by the determination people throw back at me while I'm shooting a trick. We counted the exposures, and we ended up at around 80 failed attemps before we nailed the shot of Dave Angelus landing this gnarly hippie jump (https://www.flickr.com/photos/bearandyeti/6228866922/). He was so determined to get the photo even after both his forearms were busted open and it kept me fired up to keep shooting.

45


Joe Crailsliding

46


47


Chris - Benhiana @ Dogwood Skatepark

48


Your favorite cover? Lots of covers stick out in my mind for being photographically technical and great, but holy shit I remember the first time I saw Jaws on the cover of the July 2011 Trasher. Fuck.

Cover preferita? Un sacco di copertine escono dalla mia mente per essere fotograficamente tecniche e di grande impatto, ma santa merda mi ricordo la prima volta che ho visto Jaws sulla copertina di Luglio 2011 Thrasher. Fanculo. Deep thoughts? If you have the luxury of skating around a spot where you can provide some tunes, make it happen. To this day there are entire albums that upon hearing the opening track transport me directly to where I was skating when I first started listening to it. Minus the Bear takes me back to building a shitty quarter in my moms driveway and sessioning it until all the particle board started to cave in. Fall of Troy takes me back to eating shit over and over in my first big bowl at Evolution Skatepark in Ohio. The Flashbulb transports me to learning how to properly front slash in the secret warehouse ramp in Portland. Try not to be headphone guy at a park if you can, but appreciate music as a time capsules for moments in our lives. Pensieri profondi? Se hai il lusso di skateare attorno a uno spot in cui è possibile ascoltare alcuni brani, farlo accadere. Ancora oggi ci sono interi album che dopo aver sentito la traccia mi riporta al momento esatto in cui la sentii la prima volta. Minus the Bear mi riporta alla costruzione di un quarter di merda nel vialetto di mia mamma. Fall of Troy mi riporta a mangiare merda più e più volte nella mia prima bowl session all’ Evolution Skatepark in Ohio . The Flashbulb mi trasporta al come ho imparato a carvare la rampa nel magazzino segreto a Portland. Cercate di non essere il ragazzo-cuffia del vostro skatepark se possibile, ma apprezzate la musica come una macchina del tempo per momenti della nostra vita.

49


Jamie Jacobson - Fs Melon

50


51


Ciao Cristina, chi sei, cosa hai fatto nella vita fino ad oggi e quali sono le tue passioni? Ciao, ho 32 anni, sono più conosciuta con il soprannome di Kre,  veneta di origine e bergamasca di adozione. Mi sono trasferita a Bergamo otto anni fa... convivo con il mio ragazzo Fabio e il mio cane Taco. Faccio la barista per mantenermi e nel tempo libero mi dedico alle mie passioni. Una di queste e cui dedico più tempo è il mio progetto Kre Little Lab che consiste nel riciclare vecchie tavole da skateboards per riportarle a una nuova vita. Le intaglio, dipingo e trasformo in oggetti o semplici opere. Mi piace creare tavole che non si limitino a essere solo opere ma che abbiano a volte anche un’utilità. Infatti, ho una passione per l’interior design, in passato ho frequentato un corso di due anni in progettazione d’interni, questo mi ha molto influenzato sulla scelta di voler creare tavole come elemento d'arredo. Ho inoltre scoperto la bellezza di lavorare il legno con le sue molteplici sfaccettature, per questo tre anni fa ho seguito un corso di falegnameria artistica. Intagliare il legno lo trovo tremendamente rilassante. Mi piace skateare, farmi delle gran mangiate e bevute in compagnia, viaggiare quando si può e che altro dire... la semplicità!   Hello Cristina, who you are, what you did in life so far and what are your passions? Hello, I am 32 years old, some people known be my nickname Kre, Venetian source and Bergamo adoption. I moved to Bergamo eight years ago ... I live with my boyfriend Fabio and my dog Taco. I do the bartender to support myself and in my free time I devote myself to my passions. One of these which I devote more time is my project Kre Little Lab that is to recycle old boards from skateboards to bring them back to a new life. I carving, paint and transform into objects or simple artworks. I like to create decks that are not limited to be only works but who have sometimes even utility. In fact, I have a passion for interior design, in the past I attended a two-year course in interior design, this has influenced me on the choice you want to create tables as a piece of furniture. I also discovered the beauty of working wood with its multiple facets, for this three years ago I followed an artistic carpentry course. Carve wood I find it tremendously relaxing. I like to skate, ask me some great eating and drinking with friends, travel when you can and what else to say ... simplicity!

52


Qual è il tuo rapporto con lo skateboarding? Com’è far parte di una scena prettamente maschile?  E' una passione che porto con me da tantissimi anni, l'ho sempre considerato semplice e puro divertimento... mi fa stare bene! Mi ha dato la possibilità di viaggiare, fare esperienze nuove e conoscere un sacco di belle persone, di cui con alcune creare delle amicizie durature nel tempo. Il tempo da dedicarci più si cresce più si riduce ma quando si può una bella session non manca mai finché le ginocchia non esploderanno.  =D  Il fatto di far parte di una scena prettamente maschile mi è indifferente, non ho mai riscontrato problemi e non mi sono mai sentita di valere di meno... ovvio se ci fosse una scena femminile più grossa non potrebbe che farmi piacere... ma sta crescendo, ci sono nuove giovani ragazze che secondo me skateano molto bene. :)

53


What is your relationship with skateboarding? How to be part of something mostly male? It’s a passion that I carry with me for many years, I have always considered simple and pure fun ... makes me feel good! It gave me the opportunity to travel, have new experiences and learn a lot of beautiful people, some of which create lasting friendships over time. The time on their hands the more you grow the more you reduce it when you can a nice session never fails until your knees do not explode. =D Being part of a very masculine scene is indifferent for me, I never had problems and I have never felt to be worth less ... obvious if there was a bigger female scene I would like... but is growing, there are new young girls who know skating very well. :)

54


Com’è partito il progetto “Kre Little Lab”? Un po’ per combinazione... inizialmente non lo vedevo come un progetto. Un giorno ho preso una vecchia tagliata e l'ho dipinta. La cosa mi è piaciuta molto e da lì ho cominciato a crearne altre. Ho semplicemente passioni: lo skateboard e il piacere di creare e disegnare. Ho sempre avuto una buona manualità grazie a che mi ha trasmesso la passione del fai da te, ho unito l'estro artistico che ho sempre covato fin da piccola vamente è nato "Kre Little Lab". Realizzare dei lavori che vengono apprezzati e pensarli appesi in casa persone che non conosco di persona, mi da grande soddisfazione.   Dove trovi tutte le tavole che utilizzi?  Anni e anni di accumulo di tavole, Fabio grande fonte e amici skaters vari che gentilmente me le donano.

How "Kre Little Lab" project start? A little by chance ... initially doesn’t see as a project. One day I took an old table, I cut and I painted. The thing I liked a lot and from there I started to create others. I simply combined two passions: skateboarding and pleasure to create and design. I always had a good dexterity, thanks to my dad who gave me the passion of the DIY, I combined the artistic talent that I always harbored since childhood and later was born "Kre Little Lab." Creating works that are appreciated and think of them hanging in the home of friends or people you do not know personally, it gives me great satisfaction. Where you can find all the decks that you use? Years and years of decks accumulation, Fabio great source and various skater friends who kindly give me.

55


tavola, l'ho e unito due a mio papĂ e successidi amici o

56


57


58


Quanto tempo impegni in questo progetto mediamente? Quanto piĂš posso... ho la fortuna/sfortuna di lavorare principalmente la sera soprattutto in inverno e quindi ho quasi tutto il giorno a disposizione. Generalmente la mattina, poichĂŠ faccio un lavoro serale, molte volte non riesco a svegliarmi presto quindi la lascio ai vari impegni giornalieri mentre il pomeriggio mi dedico al mio progetto.

How long time you exploits on this project? As much as I can ... I'm lucky/unlucky to work in the evening, especially in winter and then I have almost all day time available. Usually in the morning, because I do a night job, many times I can not get up early so I leave to the various daily commitments and in the afternoons I dedicate myself to my project.

Soundtrack ideale mentre produci? Mmmn ultimamente ascolto molto blues, blues rock e rap anni 90 ahahah... ma spazio molto, non mi limito a un genere, dipende un po' da come mi sveglio al mattino...

Perfect soundtrack while you produce? Mmmn recently listening much blues, blues rock and 90s rap hahaha ... but I like to vary, do not limit myself to one kind, it depends a little how I wake up in the morning...

59


60


Scena locale: com’è e come la vedi fra qualche anno. Se devo essere sincera non la seguo molto, ogni tanto mi guardo qualche video assieme a Fabio... e ai contest mi sono un po' stancata di andare. Comunque ci sono giovani che spaccano e veterani che continuano a farlo....il livello si è decisamente alzato rispetto ad anni fa....questo è sicuramente dato dal cambiamento che ha subito un po' la visione dello skateboarding in generale... si è un po' più ampliata da parte delle persone e dei media, il che è un bene ma anche un male, ma sono punti di vista. La cosa che in primis non devono perdere di vista i ragazzini che incominciano oggi è che lo skateboarding deve essere prima di tutto divertimento! Poi di sicuro  l'aumento di strutture ha aiutato, anche se non eccelliamo come skatepark. Negli ultimi anni però sono nate delle belle realtà DIY che si distinguono dai soliti park monolinea etc.

Local scene: how it is and how you look from a few years. To be honest I do not follow a lot, sometimes I watch a few videos with Fabio ... and the contest I am a bit tired to going. However, there are young poweull people and veterans who continue to skate good.... the level was raised significantly compared to years ago .... this is definitely given by the change of world’s vision of skateboarding.. The first and foremost thing you must not lose sight of the kids who are beginning today is that skateboarding has to be above all fun! Then secure the increase of structures helped, even if not excel as skate. But in recent years there have been some good DIY realities that stand out from the usual park single-lines etc.

61


62


63


Skater preferito? eheh Non ho uno skaters preferito eheh ma in generale non ho mai avuto fisse per qualcuno... sono tanti quelli che mi piacciono per come skateano... diciamo che amo lo street skateboarding veloce, pulito, potente e creativo.

Favorite skater? eheh I don’t have a favorite skaters hehe but in general I have never had fixed for someone ... there are many who I like to skate... I love the fast street skateboarding, clean, powerful and creative.

Quali sono i progetti per il futuro? Continuare a credere in quello che faccio e cercare di farlo al meglio. A breve avrò modo di esporre e vendere per un periodo in un nuovo locale di Bergamo, ho in ballo un bel lavoro in collaborazione con un'amica e artista che stimo molto, Betties Kler, e partecipare a eventi/market quando posso.

Future projects? Keep believing in what I do and try to do best. Soon I will have the opportunity to exhibit and sell in a new Bergamo’s place, I’m working for a collaboration with my friend and artist whom I respect, Betties Kler, and attend to events/market when I can.

Pensieri profondi? La vita l è bela, basta avere l'ombrella Deep thoughts? La vita l è bela, basta avere l'ombrella

64


65


66


67


68


69


Roberto Fiorentino Ho passato una serata in compagnia di Roberto Fiorentino, tattoo artist Italiano e vecchia guardia dello skateboarding partenopeo. Ci siamo fatti una lunga chiacchierata per capire se fosse veramente lui lo skater più “vecchio” di Napoli. Della lunga chiacchiarata riporto solo alcune cose, perchè l’epoca dello skateboarding ignorante, del roxy ring’s, delle caviglie rotte e del puro “skate for fun” ve lo dovete far raccontare da lui andando a trovarlo. Rob è una persona genuina e alla sua età spacca ancora i culi a molti. Respect!

70


Roberto Fiorentino, classe 1968, come hai iniziato? Nell’1984/85 circa… ho iniziato nella villa comunale di Torre del Greco, saltavamo sulle panchine si usava quello che c’era, poi costruimmo un quarter in una vecchia pista di pattinaggio li vicino, dove andavano a farsi solo i tossici ormai, la scena era molto ristretta, all’epoca eravamo solo io, Pasqualino, Gino Barbato, Cirolino e pochi altri, era questa la scena a Napoli.

71


Roberto Fiorentino, born in 1968, how did you start? Since 1984 / 85 about ... I started in the municipal gardens of Torre del Greco, were we jumping on the benches and built in a quarter of them near an old skating rink, where he went to be only toxic now, the scene was very restricted, at the time it was just me, Pasqualino, Gino Barbato, Cirolino and a few others, this was the skate scene in Naples.

72


75 73


Com’era concepito lo skateboarding in quegli anni? Calcola che il legno per le rampe me lo andavo a fottere a 3/4 tavole alla volta nei cantieri ogni volta che uscivo… era tutto molto più diy. La prima rampa, il primo half pipe lo costruimmo nell’1987 vicino l’autostrada Napoli-Salerno, in un posto con dei fabbricati in cemento dove c’erano gli zingari, fu un grosso lavoro di pulizia e costruzione; immondizia, siringhe e riviste porno…la merda che ho trovato in quel posto. Custodii quel posto come fosse mio, avevo anche oliato il binario del cancello in ferro che chiudeva il fabbricato. Poi successe che un tipo si impiccò in uno dei fabbricati vicini, così li chiusero tutti, misero i sigilli anche al fabbricato dove avevamo costruito la rampa.

As it was skateboarding in those years? I steal the wood for the ramps 3/4 wood-tables at a time in the yards every time I went ... it was all much more diy. The first ramp, the first half pipe we built in the 1987 near the highway Naples-Salerno, in a place with a concrete buildings where there were gypsies, was a big cleaning and construction work; trash, syringes and porn magazines ... how shit that I found in that place. Preserve that place as if it were mine, I'd also oiled the iron gate track that closed the building. After some time then it happened that a guy hanged himself in one of the neighboring buildings, so they closed them all, put the seals also the building where we had built the ramp.

76 74


Roberto Fiorentino - Bs 5-0

75


76


Cosa è successo alla rampa? Ruppi i sigilli, smontai la rampa e la portai al “Tien’ a ment” a Soccavo, il secondo centro sociale occupato dopo Officina 99, parliamo dell’89. Rimontata al “Tien’ a ment” la rampa durò diversi anni, mancavano spesso dei pezzi, la prima cosa si rubarono i tubi dei cooping per rivenderli come ferro vecchio, quindi c’era da ricomprarli, da starci dietro, andare avanti e indietro in auto per trovare i pezzi… Poi il centro sociale fu sgomberato, nel 95, e la rampa che aveva vissuto non pochi anni in quel posto morì con esso. I pezzi erano tutti di riciclo, smontata già una volta in passato non avrebbe resistito ad un altro trasloco.

What happened to the ramp? I broke the seals, mounts the ramp and took her to the "Tien' a ment" in Soccavo, the second social center occupied after Officina 99, we talking about 89. Remounted to "Tien’ a ment” the ramp lasted several years, often lacked some pieces, the first pieces people stoled were the pipes of cooping to resell them for scrap, so there was to buy them back, to keep up, go back and forth in car to find the pieces ... Then the community center was evacuated in 95, and the ramp who had lived many years in that place died with it. The pieces were all recycled, disassembled once before in the past would not resist another move.

Ed Templeto

Skater preferito? Ed Templeton, quando lo vidi skateare era fortissimo, sono molti Neal Hendrix, Tom Knox, ma il capo supremo per me resta sempre e solo Danny Way.

Favourite skater? Ed Templeton, when I saw him skate was sick, there are many Neal Hendrix, Tom Knox, but the supreme leader for me is always Danny Way.

77


on - Kickflip from 1992

78


79


Quando e come hai iniziato a tatuare? Ho cominciato su me stesso, nell’ 87/88, mi chiudevo nel cesso di un negozio di corallo dei miei genitori, a Roma, ci stavo le ore, nascondevo gli aghi sopra la porta e mi mettevo a tatuare, tant’è che i miei genitori pensavano che mi ammazzassi di pesci in mano!E io oltre al pesce in mano mi facevo pure il tatuaggio, sul piede, mi feci una croce di satana ed una ragnatela, che poi ho ricoperto, poi ho ricoperto e ricoperto ancora…

When and how did you start tattooing? I started on myself, in '87/88, I would close in the toilet of a Coral shop of my parents, in Rome, there was some hours, hid the needles above the door, and I would start tattooing, so much so that my parents thought I masturbate too much! and I in addition to masturbate was doing my tattoo on the foot, I made a Satan cross and a spider web, which I then held, then I covered and covered again ...

Tatuaggi e skateboarding, che significato hanno avuto nella tua vita? La passione è nata con lo skate, ma nel corso degli anni sono andati di pari passo, sono state 2 passioni che hanno vissuto il loro percorso insieme, parallelamente, evolvendosi nel corso degli anni.

Tattoos and skateboarding, meaning that they have had in your life? The passion was born with the skate, but over the years have gone hand in hand, were two passions that have lived their path together, side by side, evolving over the years.

Diversi sport da tavola hanno fatto parte della tua vita. Si lo snowboard soprattutto, ed il wakeboard che è stata un’alternativa quando non c’era la neve.. sport in cui ho trovato più soddisfazioni a livello di trick.

Several board sports have been part of your life. Yes, snowboarding especially, and wakeboarding which was an alternative when there was no snow.. sports in which I found more satisfaction about trick level.

80


Come vedi la scena locale oggi? Bhe oggi dovremmo essere molto più avanti. Napoli continua ad essere una città senza skatepark, senza rampe, senza un cazzo. Quindi i ragazzi per quanto siano appassionati per allenarsi e per skateare devono sporsarsi. Quindi ecco la decisione di farmi una rampa proprio in casa, e continuare a divertirmi finchè ce la faccio.. è la verità, quando non ce la farò più si divertiranno gli altri ed io guarderò, ma per ora giro insieme ai ragazzi con la stessa voglia di divertirmi.

81


How do you see the local scene today? Today should be far ahead. Naples continues to be a city without skatepark, no ramps, no shit. So the guys for skating have to move. So here is the choice to build it a ramp at my home, and continue to enjoy it as long as I can .. is the truth, when I will not make it more, other people will have fun and I'll look, but for now I skate with the children with the same desire to have fun.

82


83


Pensieri profondi? Ride or die! Deep thoughts? Ride or die!

84


93


94


95


96


Bisk8visual Skateboard Mag issue #12  
Bisk8visual Skateboard Mag issue #12