Page 1

“LU.CA.NO.” Salvaguardia della biodiversità del fungo cardoncello lucano

Comparto ortofrutticolo Misura 124 “Health Check PAC” Conservazione biodiversità

Obiettivi • Allestimento di una micoteca di Pleurotus eryngii per conservare la ampia biodiversità del fungo presente nelle diverse nicchie ecologiche della regione Basilicata, con consequente riduzione del processo di erosione genetica in atto per tale specie. • Selezione e produzione industriale di uno o più ceppi locali di P. eryngii, dotati di caratteristiche tipiche di quelli che si sviluppano in ambiente naturale in regione, che promuove uno sviluppo innovativo verso la qualità alimentare, salvaguardando quelle tipicità che sono vanto della cultura mediterranea. • Sviluppo di nuovi accordi commerciali, in particolare con la GDO, e conquista di nuovi mercati.

Metodi Il progetto si sviluppa attraverso la raccolta dei carpofori più interessanti qualitativamente nei diversi areali lucani, loro isolamento su substrati artificiali selettivi, valutazione comparativa dei ceppi selezionati di maggiore interesse agronomico di P. eryngii. La raccolta dei carpofori di ogni isolato di cardoncello viene effettuata all’inizio della sporificazione, i rilievi dei caratteri vengono effettuati in tre periodi diversi coincidenti con le tre epoche di raccolta. Diversi caratteri morfo-fenologici valutati, ad es. intervallo temporale dall’interramento all’emergenza dei primordi dei basidiocarpi alla 1a, 2a e 3a raccolta; numero di carpofori/confezione di substrato; peso in grammi e dimensione dei carpofori; forma, colore della cuticola e presenza o assenza di disegno sul margine del cappello; posizione centrica o eccentrica del gambo e sua consistenza; portamento; tipo di bordo del cappello maturo; comparsa di verruche, macchie; resistenza a fisiopatie e /o a fitopatie. Sulla base delle caratteristiche quali-quantitative, produzione pilota del/i ceppo/i ritenuti più interessanti, presso l’azienda Cardopan (prove in campo). Divulgazione attraverso incontri tecnici rivolti agli operatori del settore, presso l’ente di ricerca Bioagritest, al fine di promuovere la conoscenza delle diverse fasi di selezione di miceli fungini e produzione degli stessi. Infine, convegno tecnico-scientifico volto a divulgare i risultati della ricerca e la sintesi delle attività anche attraverso opuscoli informativi.

Risultati • Ampliamento della micoteca di P. eryngii atta a mantenere e conservare la biodiversità del fungo presente nelle diverse nicchie ecologiche della regione Basilicata; • Selezione e produzione pilota di uno o più ceppi locali di P. eryngii; • Abbattimento dei costi di produzione di P. eryngii; • Miglioramento delle performance ambientali nel processo produttivo di P. eryngii; • Salvaguardia di ceppi autoctoni di P. eryngii e riduzione dell’erosione genetica in atto per questa specie.

Referenze: Prof. Aniello Crescenzi, Dip. di Scienze, Università degli Studi della Basilicata - www.unibas.it Tel. 0971205700 – E-mail: aniello.crescenzi@unibas.it Soggetto capofila: Cardopan di De Angelis Lucia, via Vignali delle Corti n. 6 – Tolve (PZ) Centro di Ricerca: Bioagritest srl, “Centro interregionale di Diagnosi Vegetale”, Zona PIP Lotto E2 Pignola (PZ). Tel. 0971421450 – Fax 09711972102 – E-mail: info@bioagritest.it

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali

Fungo cardoncello  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you