Page 34

deve essere inevitabilmente penalizzato, come se vi è anche la presenza di macchie melaniniche o di screziature del ciuffo, caratteristiche che sono motivi di "non giudicabilità". Veniamo ora a quelle che sono considerate le voci meno importanti, poiché non costituiscono aspetti che costituiscono la tipicità di questa razza, ossia le "Zampe", a cui sono stati abbinati 5 punti, come per la maggior parte delle razze di canarini, ed il "Benessere generale" (anche per questa voce 5 punti). Le zampe del Salentino devono presentare una leggera flessione e devono essere portate parallele tra di loro; se sono troppo flesse o dritte, che ricordano la posizione del Gibber Italicus, è da considerarsi difetto; o anche se si presentano divaricate e quindi viene meno il parallelismo. Quando si parla di "Benessere generale" si deve tener presente che si sta parlando di esposizioni di bellezza, quindi sio dovrebbe dar per scontato che un soggetto esposto dovrebbe (e sottolineo "dovrebbe") essere presentato in perfette condizioni di salute e pulizia, requisiti che a volte, ahimè, non vengono rispettati, e quindi si assiste, per fortuna molto raramente, a vedere esposti dei soggetti con piumaggio e zampe sporchi, o addirittura con zampe squamate/scagliose o con problemi di salute; inutile dire che soggetti mal presentati o in pessime condizioni di pulizia non possono essere giudicati o vengono fortemente penalizzati sulla voce del "benessere". Il giudice ha l'obbligo di valutare il soggetto nel momento in cui ce l'ha di fronte, e quindi vi sono rari casi

34

che un soggetto durante il giudizio non sia in permetta forma per lo stress o per cambio di ambiente, mentre il giorno successivo si riprende e quindi l'allevatore, che non è

presenza di soggetti alle varie Mostre ed ai Campionati Italiani di ornitologia, che non supera mai la ventina di esemplari ingabbiati; ma pian piano l'interesse andrà sicuramente

Soggetto di Salentino "ciuffato" presente al giudizio, non si spiega tale penalizzazione. Nella maggior parte dei casi comunque, un soggetto di scarsa vivacità o con problemi di salute, resta stabile per tutta la durata dell'evento.

aumentando, sia a livello nazionale che in ambito internazionale, non appena gli appassionati allevatori di questo genere di canarini si accorgeranno del fascino, dell'eleganza e della bellezza delle sue forme.

Queste sono le "linee guida" per giudicare e per selezionare un Salentino, per valutarne pregi e soprattutto difetti di tipicità. Il Salentino è da considerarsi un piccolo orgoglio per l'ornitofilia italiana, poiché unico rappresentante nazionale tra i canarini di "Forma e Posizioni lisci". La razza non annovera ancora un consistente numero di allevatori, e lo dimostra l'esigua

Allevamento di Fossombrone http://ornitologia.difossombrone.it/

TerrAmica | N. 8 - Gennaio 2018

Federico Vinattieri www.difossombrone.it

Animali da compagnia

TerrAmica Num. 8 - 2018  
TerrAmica Num. 8 - 2018  

TerrAmica - Rivista dell'Associazione di Agraria.org - ANNO V - N° 8 - GENNAIO 2018

Advertisement