__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 20

1-1_15_ARCVISION_Millenium_INTRO:Project 12 ok 24/10/12 11:47 Pagina 10

Il cantiere, luogo dei saperi Aldo Colonetti

10

L’architettura è cantiere e, nello stesso tempo, appartiene al processo educativo, perché tutti noi abitiamo l’architettura, il più delle volte in modo inconsapevole. La storia dell’uomo è parallela alla storia delle abitazioni, ovvero come proteggersi dal mondo esterno, sia per ragioni individuali sia per la difesa della propria identità territoriale. Nonostante questo aspetto antropologico, e direi quasi strutturale, del ruolo dell’architettura all’interno della macrostoria, ma anche nella microstoria, come scrivevano i grandi storici francesi degli Annales, in particolare Fernand Braudel, questa disciplina è sempre stata un po’ ai margini sia dei processi formativi sia sul piano della comunicazione e dell’informazione, come se appartenesse soltanto agli specialisti, e non coinvolgesse direttamente le nostre abitudini. Questo modo di intendere l’architettura è comune a tutte le società contemporanee, ma in modo particolare nel nostro Paese dove, ad esempio, a differenza di altre realtà europee e nordamericane, non c’è alcun quotidiano che ogni settimana affronti l’architettura come accade per il cinema, il teatro, lo sport. Piccole notizie a margine, in prima pagina quando accade un fatto tragico, e quasi mai con il rilievo che meriterebbe quando invece assolve alle sue funzioni, funzioni che interagiscono con la vita quotidiana. Il nostro è un Paese dove la divulgazione è sinonimo di conoscenza non approfondita, per cui l’architettura, come tante altre discipline (basti pensare al design) con le quali abbiamo rapporti tutti i giorni, rimane ai margini delle competenze, dei saperi, facendo anche un cattivo servizio nei riguardi di tutti coloro, dagli architetti alle imprese, che sono coinvolti in questa straordinaria attività progettuale. È necessario considerare l’architettura dal punto di vista del “fare”, partendo dal cantiere per arrivare fino agli aspetti interpretativi, ovvero educare attraverso l’architettura perché, solo così, è possibile migliorare le nostre città e il nostro territorio. È un rovesciamento copernicano, non facile in un Paese come il nostro, ancora di forte tradizione crociana, dove le tecniche, i materiali, il saper fare bene il proprio mestiere, non sono al centro degli interessi delle nostre istituzioni. Per questa ragione ben vengano le iniziative come quella di Italcementi attraverso il progetto Millennium; una iniziativa che ha ospitato, nell’arco di alcuni anni, i migliori architetti a livello internazionale. Ospitati per parlare del “fare architettura”, il tutto rivolto a un pubblico non solo di progettisti. Da qui è necessario partire per fare alcune considerazioni dedicate all’architettura, intesa come disciplina che, attraverso le proprie specializzazioni, configura e quindi condiziona, più di tanti altri fenomeni culturali, la nostra esistenza, sia a livello temporale sia per quanto riguarda la relazione con lo spazio e le specifiche territorialità che costituiscono la trama dei nostri orientamenti. Non vi siete mai chiesti come mai in un Paese, vicino e simile al nostro come la Francia, da sempre l’architettura rappresenta la più immediata e diretta attività culturale, capace più delle parole e delle immagini, a caratterizzare un determinato territorio; la Provenza rispetto alla Normandia, la Bretagna da un lato e la Borgogna dall’altro? Tutto questo, senza impedire alla contemporaneità di esprimersi con progetti innovativi e non prevedibili; basti pensare al Beaubourg di Renzo Piano e Richard Rogers. C’è sempre un Paese, dietro qualsiasi progetto architettonico; proba-

Profile for arcVision

Millennium - Incontri con l'architettura  

Il libro MILLENNIUM INCONTRI CON L’ARCHITETTURA, a cura di Stefano Casciani e pubblicato dalle edizioni arcVision, vuole essere il racconto...

Millennium - Incontri con l'architettura  

Il libro MILLENNIUM INCONTRI CON L’ARCHITETTURA, a cura di Stefano Casciani e pubblicato dalle edizioni arcVision, vuole essere il racconto...

Profile for arcvision
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded