Fanzine giugno numero 9

Page 1

Periodico online N° 9 – Giugno 2013 www.laltramedicina.it fanzine@laltramedicina.it

fanzine Le

e interv r t s ist no e

Cristina Fino Nature Art & Therapy: suoni, immagini e ritmi per il nostro benessere

CINEMA TERAPIA Prima prescrizione: il film Mister Nobody di Jacopo Van Dormael

NUOVE RICERCHE Abbassare la pressione con tre tazze di tè verde (o d’ibisco) al giorno

A V I S U L C S E

SWAMI KRIYANANDA L’ultima intervista al maestro

E inoltre: libri, musica e le ultime news dal mondo del naturale


2


3


18-21 JULY 2013 SAN CANDIDO - INNICHEN Tre giorni dedicaTi a Yoga e avvenTura, Seminari, HaTHa Yoga nella naTura, Yoga per bambini, mediTazione vipaSSana, 5 TibeTani con andrea Serena e Yoga x runnerS con TiTe Togni

YOGA ADVENTURE EVENTS VENERDĂŹ 19 LUGLIO Yoga x runners con Tite Togni

in collaborazione con e TiTe Togni

SAbATO 20 LUGLIO preparazione al running e Saluti al sole con Tite Togni Yoga per bambini con Nicole Cavallari i cinque tibetani con Andrea Serena meditazione vipassana con barbara biscotti

programma completo su www.adventuremovieawards.com

DOmENICA 21 LUGLIO Hatha Yoga con Nicole Cavallari meditazione vipassana con barbara biscotti sponsored by

Ed inoltre, quattro giorni dedicati all’avventura con le proiezioni e la premiazione dei migliori adventure-film al mondo, incontri con atleti, scrittori ed esploratori, esibizioni, spettacoli, concerti, workshop di foto, workshop di video.

Follow us on in collaboration with


cinematerapia

Mr. Nobody di Jacopo Van Dormael Hai a che fare con scelte difficili? Hai affrontato scelte pesanti nella vita? Ti stai separando e hai dei figli? Due artisti: uno della regia, l’altro della grafica, ci aiutano ad esplorare i vissuti che accompagnano questi delicati momenti della quotidianità: Jacopo Van Dormael (Mr. Nobody) e Keith Haring (Bébé radiant) La pellicola di Van Dormael è una sorta di gigantesca epopea che si caratterizza per i suoi diversi registri narrativi e ci introduce all’interno di un viaggio dentro ad una molteplicità di vite che avrebbero potuto essere altro e altro ancora e che ci conducono parallelamente in un viaggio dentro noi stessi, in un universo che oltrepassa gli eventi narrativi e che viene sintetizzato dal concetto generale di “scelta”.

Provate a rispondere alle domande che seguono e che ciascuno di noi si è posto almeno una volta nella vita. Come sarebbe stata la mia vita se avessi Tre sono i momenti fondamentali nella scelto la via opposta a quella che ho vita dell’ultracentenario: quello della separazione del padre dalla madre quando deciso di seguire? aveva nove anni, nel quale dovrà scegliere Quali matasse si sarebbero dipanate se avessi osato andare in un’altra direzione? se seguire il padre o la madre all’interno di una stazione ferroviaria; il primo Domande che ognuno di noi si è posto innamoramento all’età di quindici anni; almeno una volta nella vita e che in questo la vita da adulto a 34 anni, periodo nel caso ci aiutano a comprendere che certe quale il protagonista sembra essersi scelte non vanno mai fatte fare ad un fermato. bambino che incomincia fin da piccolo a caricarsi di sensi di colpa, responsabilità, In qualunque direzione vada quando timori di sbagliare e molto altro che sceglierà fra il padre e la madre, la sua condizionerà poi la sua vita presente e scelta è e rimane dolorosa, influenzando futura. tutta la sua vita futura. Ma Nobody, forse per difesa, forse per vecchiaia, quasi al Paola Dei termine della pellicola trova una terza via Psicologa psicoterapeuta, Didatta associato FISIG, a quel drammatico momento e fugge verso Docente di Psicologia dell’Arte e Arte Terapia un futuro sconosciuto correndo fino ad (IGKGT- DGKT- CH), ideatrice del Metodo incontrare Anna, suo grande amore. Psycofilm, Collaboratrice GSA


cinematerapia

Bébé Radiant Dopo aver risposto alle domande,

osservate il disegno reinterpretato del pennsylvano Keith Haring, il quale sostenne: “Niente mi rende più felice che far sorridere un bambino”. Keith lo disegnò pochi giorni prima della sua morte, ormai in stato di semiincoscienza, ma la sua opera per tutti è diventata simbolo di vita, gioia, vitalità. L’artista famoso per i suoi disegni nella

metropolitana, ci aiuta a scendere nella nostra interiorità per scoprire che l’ignoto non è molto lontano e al di fuori di noi.
 Provate a disegnare questa figura, in ognuno dei raggi scrivete tutte le scelte che non avreste voluto la voglia di mollare, di abbandonarsi, fare per essere più felici. ma poi ce l’avete fatta. Riconoscete a voi stessi quanto avete fatto. Ricordate Avrete materiale per lavorare su ognuna il momento in cui vi siete resi conto delle voci. Concentratevi sui dettagli di aver raggiunto un risultato. e immaginate la vostra vita senza Concentratevi su quello, ritrovate le le scelte difficili, accogliete la vostra sensazioni provate, chiudete gli occhi e sofferenza, ascoltate la vostra rabbia e ascoltate cosa accade. la vostra tristezza, poi cercate in quale modo avete risolto questi momenti. Avere trovato la strada come Mister Gustatevi le vostre vittorie, pur in Nobody, una terza via che vi ha portato mezzo al dolore ce l’avete fatta, avete alla meta? Oppure avete fatto in un imparato qualcosa. altro modo, sfruttando le cose positive della scelta? Chi vi ha aiutato? Cosa Immaginate di essere arrivati in cima avete imparato di voi? Quali sono stati i ad una montagna, di aver fatto un momenti più belli della vostra vita? tragitto duro ma di aver poi piantato la bandierina di arrivo, fino a trovare il Se state per affrontare un’altra scelta vostro Bébé radiant. Il percorso è stato difficile, fatevi aiutare dal vostro Bébé duro e tortuoso, è sopraggiunta spesso radiant. (P.D.)


www.insalus-expo.com

La Volta del Vescovo . Piacenza Finalmente a Piacenza la prima fiera interamente dedicata a salute, benessere e medicina complementare

I TEMI DI INSALUS

• nutrizione • medicina complementare: fitoterapia medicina tradizionale cinese naturopatia - omeopatia ayurveda - chiropratica osteopatia - approccio - olistico

• discipline orientali

I CONTENUTI di

Sabato 29 e domenica 30 giugno 2013 dalle ore 10.00 alle ore 20.00 ESPOSITORI CONFERENZE WORKSHOP LEZIONI DI PROVA GRATUITE INSALUS KIDS (intrattenimento per bambini) ESPERIENZE A CAVALLO CORSI DI CUCINA VEGANA Realizzazione di ORTO SOVVERSIVO 4 MOSTRE PERMANENTI

SERVIZI E INFO Ristorante con menù classico, vegetariano e vegano Servizio bar disponibile per tutta la durata dell’evento Convenzione con Best Western Park Hotel Piacenza Gli animali sono ammessi Ingresso adulti €. 8,00 Bambini fino ai 15 anni e over 65 ingresso gratuito Tutte le attività sono gratuite ad eccezione dei corsi di cucina naturale vegana

Per dettagli sui contenuti e programma visita: www.insalus-expo.com e-mail: info@insalus-expo.com tel. 0523 380700 EVENTO ORGANIZZATO DA

E MAIN SPONSOR

SPONSOR EVENTO

www.jamediaeventi.it

MEDIA PARTNER

Il

cuore del tuo benessere

CON LA COLLABORAZIONE DI CON LA COLLABORAZIONE DI


Il ritratto

IN NOME DEL MIO GURU

Intervista a Swami Kriyananda

di Valeria Nandini Cerri

Swami se ne è andato lo scorso 21 aprile. Discepolo di Paramhansa Yogananda, lascia in eredità la sua opera e le 8 comunità Ananda da

lui fondate. Ma soprattutto un messaggio di pace e amore universale. Questa è una delle ultime interviste rilasciate dal maestro.


CHI è SWAMI KRIYANANDA Insegnante spirituale, autore e compositore di fama internazionale, Swami Kriyananda (J. Donald Walters) è stato uno dei massimi esponenti dello Yoga in Occidente. Discepolo diretto del grande maestro indiano Paramhansa Yogananda, Kriyananda ha affermato per oltre sessant’anni il principio dell’unione fra Oriente e Occidente e ha diffuso in tutto il mondo gli antichi principi dello Yoga e gli insegnamenti spirituali della più elevata tradizione indiana per la realizzazione del Sé, rendendoli pratici e fruibili in ogni ambito dell’esistenza.

Ha una passione per fondare comunità spirituali. Come le è venuta? Dall’età di 15 anni desideravo fondare comunità; vedevo in questo la risposta a molte delle malattie moderne. Quando incontrai il mio Guru all’età di 22 anni nel 1948, venni a sapere che anche lui ne era molto interessato. Molte volte l’ho sentito parlare con grande fervore di questo argomento, e feci un voto interiore di fare tutto il possibile per creare comunità in suo nome. Nel 1968, fondai la prima comunità a Nevada City in California. Attualmente abbiamo otto comunità, con circa un migliaio di residenti. La comunità principale a Nevada City è anche la più estesa, con circa mille acri di terreno. Qual è lo scopo delle comunità? Forniscono un meraviglioso ambiente di supporto per la crescita spirituale e per il sadhana. Se sei un ricercatore spirituale e lavori in un ufficio, le possibilità di incontrare in quell’ufficio altri ricercatori spirituali sono molto poche. Krishna dice che “tra un migliaio di persone, solo una mi cerca”. Considerata questa percentuale, generalmente in un ambiente

Divenuto discepolo nel 1948 di Paramhansa Yogananda (autore di Autobiografia di uno yogi), Kriyananda ha diffuso gli insegnamenti del suo Maestro, mostrandone l’applicazione in ogni ambito dell’esistenza: gli affari, i rapporti con gli altri, il matrimonio, l’arte, l’educazione, la vita comunitaria. Su precisa richiesta del suo Guru ha dedicato la sua vita all’insegnamento e alla scrittura, aiutando un grandissimo numero di persone a sperimentare interiormente la gioia e la presenza vivente di Dio. Autore estremamente prolifico, Kriyananda ha scritto 150 libri, pubblicati in ventotto lingue in novanta Paesi, ha tenuto conferenze in quattro continenti e ha composto più di quattrocento brani musicali, per ispirare negli altri una visione elevata dell’esistenza. Kriyananda è stato anche il fondatore delle otto comunità Ananda – negli Stati Uniti, in Italia e in India –, vere e proprie “Città di Luce” basate sulla pratica quotidiana della pace interiore e su elevati ideali di tolleranza, solidarietà e fratellanza. Swami Kriyananda ha lasciato il corpo all’età di 86 anni il 21 aprile 2013 ad Ananda Assisi. La sua Luce e il suo messaggio di pace e amore continueranno sempre a risplendere e a ispirare moltissime anime, ovunque. Info: www.ananda.it ufficiostampa@anandaedizioni.it 338-7056069 - 0742-813620


lavorativo non si trovano più di una o due persone inclini alla spiritualità. La maggior parte sono inclini all’egocentrismo e alla competitività e questo non crea certamente un ambiente di sostegno spirituale. Anzi, se una persona è interessata alla spiritualità, deve fare tutto il possibile per salvaguardare la sua spiritualità da continui attacchi, per riportarla nella coscienza del mondo materiale. Il fatto di vivere in una comunità di persone tutte impegnate nella ricerca di Dio, rende più facile per una persona salvaguardare la sua crescita spirituale perché gli altri incoraggiano e facilitano i suoi sforzi. L’unico modo per elevare la società è con l’ispirazione. Nelle comunità Ananda, le persone vivono insieme in armonia e spirito di amicizia ed è raro assistere a discussioni. Questo è ispirante per la società in generale perché vedere che le persone possono veramente vivere con ideali elevati, in mutua armonia, amicizia, e sostegno, è fonte di speranza e di ispirazione. Il nostro insegnamento non è settario. Tutti i nostri servizi sono rivolti alle persone di tutti i sentieri e di tutte le religioni. Vogliamo condividere le nostre credenze con tutti ma non imponiamo mai quelle credenze. La vita in comune è anche il miglior piano di assistenza, poiché quando le persone vedono i loro amici in reale bisogno, tutti vengono in loro aiuto, dando supporto dove necessario. Non è un sistema di assistenza impersonale o imposto dal governo; è un modo di vivere che porta la vera felicità a tutti.

stato così. Uno dei nostri principi guida è infatti: “Le persone sono più importanti delle cose”. Questo principio protegge i diritti dell’individuo rispetto ai bisogni dell’organizzazione. Se, per esempio, c’è la necessità per qualcuno di ricoprire una particolare posizione, ma non si riesce a trovare nessuno che potrebbe crescere spiritualmente nel compiere quel lavoro, la nostra abitudine è sempre stata di sacrificare la posizione piuttosto che la persona. I diritti e i bisogni dell’individuo sono la nostra priorità. Una cosa essenziale che abbiamo fatto per salvaguardare questo principio è dare autonomia a ciascuna delle nostre comunità. Un altro principio guida delle nostre comunità è “Yato dharma, tato jaya.” (Là dove c’è il dharma, c’è la vittoria). Anche quando abbiamo rischiato la bancarotta a causa di un incendio (provocato da un veicolo di contea) che ha bruciato centinaia di acri del nostro terreno e distrutto la maggior parte delle nostre case, abbiamo seguito il dharma (retta azione spirituale) e non abbiamo fatto causa per risarcimento danni. Abbiamo sempre seguito rigorosamente il dharma. Che cosa succede se una persona non può trasferirsi in una comunità spirituale? Ovunque ti trovi, se chiami Dio sinceramente, Lui ti raggiungerà dove sei. Questo è un insegnamento molto importante nella Bhagavad Gita. L’insegnamento supremo della Gita è nishkam karma – azione senza desiderio per i frutti. Devi compiere il tuo dovere, libero dalle motivazioni dell’ego. Questo è il cammino verso la libertà. Alcune persone potrebbero sentirsi

In una comunità l’individualità potrebbe essere compromessa da fini organizzativi? Fortunatamente – almeno, finora – non è 10


imprigionate vivendo in una famiglia. Ma si può comunque amare Dio. Non fatevi coinvolgere dalle emozioni degli altri. La definizione di yoga di Patanjali era yoga chitta vritti nirodh, calma i sentimenti nel tuo cuore. Una delle più grandi malattie dell’umanità è l’emotività. Cerca il più possibile di sviluppare il distacco in te stesso. Alcune volte le persone non sanno che cosa è meglio per se stesse. Che cosa fa una persona in tale situazione? La direttiva morale più importante è “che cosa ti rende libero nel cuore?”. Quando le persone cedono ad un desiderio, poi si sentono libere da quel desiderio, o possono pensare di sentirsi libere, ma la vera libertà è calma e si espande interiormente. Qualsiasi cosa tu faccia che ti porta verso la libertà interiore è una cosa buona. Non è un principio infallibile, ma è una direttiva. Qualsiasi direzione è buona, se ti aiuterà a crescere in empatia con gli altri e verso la felicità duratura. La beatitudine (Satchidananda) è lo scopo di tutta la vita. Molte persone pensano che la

felicità esista solo nel piacere. Ci vuole tempo per queste persone per capire che il piacere porta sempre con sé come effetto collaterale una perdita di energia. Gradualmente si arriva a capire che ciò che si sta veramente cercando non è il piacere, ma piuttosto la felicità. La beatitudine dell’anima è, in ultima analisi, ciò che le persone dovrebbero tenere come loro direzione. Come si riconosce un vero guru? Nella Gita, Arjuna chiede a Krishna: “Come si riconosce un santo? Da come si siede, da come cammina, da come parla?” Indubbiamente, si può dedurre in modo parziale dal comportamento esteriore di una persona. Un guru non può essere qualcuno che è suscettibile alla rabbia, alla passione dei sensi, all’egoismo o che pensa per prima cosa ai propri bisogni. I suoi occhi sono sempre calmi. C’è una profonda qualità in essi e nella sua presenza, che ti fa sentire che non è motivato dalla coscienza dell’ego. Un vero guru fa le cose perché devono essere fatte e non perché vuole farle.

La migliore definizione di yoga «La definizione classica di Patanjali è la migliore: yoga è la neutralizzazione dei vortici (vritti) delle onde del sentimento (chitta). L’intera scienza del Raja Yoga e tutte le sue pratiche, tra cui l’Hatha Yoga, si basano su queste fondamenta e hanno proprio questo come scopo principale: andare al di là dell’attaccamento egoico verso il corpo, i pensieri e le emozioni. Il vero scopo dell’Hatha Yoga non è essere in forma fisicamente, ma è raggiungere la consapevolezza spirituale. Per questo motivo ho creato un modo di fare yoga chiamato “Ananda Yoga”: ogni posizione diventa un mezzo per migliorare le capacità mentali, per avere una vita emotiva più armoniosa e rappresenta un aiuto per la crescita spirituale. Ciascun asana è associata ad un’affermazione che aiuta a manifestare queste qualità». Swami Kriyananda


in modo emotivo non può essere veramente illuminato. Ha ancora almeno quel difetto nella sua natura. Non puoi cedere alla rabbia se sei in pace con te stesso e non sei motivato dall’ego. La rabbia è semplicemente il risultato del desiderio. Lei ha una grande quantità di lavoro creativo a suo merito. Può raccontarci come le arriva l’ispirazione creativa? La supercoscienza è indispensabile a tutta la vera creatività. è molto più facile riuscire a sintonizzarsi con questo stato attraverso la meditazione. Ho creato un corso per vivere in modo supercosciente, che indica modi pratici per innalzare la propria coscienza all’occhio spirituale, la sede della supercoscienza. In ogni campo, invece di soffermarsi sui limiti e sui problemi e pensare “non ce la faccio,” si dovrebbe fare uno sforzo cosciente di elevare la propria energia con l’affermazione “io posso!” Attraverso il mio lavoro ho cercato di mostrare alle persone non quello che io riesco a fare, ma quello che tutti possono fare se lo fanno in modo giusto. Questo è stato il mio fine nella varietà di cose che ho fatto.

Un altro modo di valutare è guardare i suoi seguaci. Se non sono persone ispiranti ed elevanti, potrebbe essere perché la loro guida non ha il potere di elevarle. In questo caso, non sarà un vero guru. Se invece sono tutti pacifici e felici, se amano Dio e si amano l’un l’altro, allora è abbastanza sicuro affermare che stanno attingendo da una buona fonte. I falsi guru Lei ha fondato scuole in cui si applica attraggono falsi discepoli, i veri guru attraggono un nuovo modello educativo. Potrebbe veri discepoli. dirci in cosa consiste? Lo scopo di queste scuole (Living Wisdom è sbagliato per un guru arrabbiarsi? Schools) è quello di dare agli studenti non solo le Ci sono due tipi di rabbia. Un tipo, una rabbia informazioni e gli strumenti di cui hanno bisogno giusta, può essere in risposta all’ingiustizia, o per raggiungere il successo nel mondo di oggi, forse un atto fatto apposta per far capire a un ma anche la comprensione più sottile per vivere discepolo la necessità di cambiare. Altrimenti la come esseri umani completi. Si può descrivere la rabbia, come dice Krishna nella Gita, è il risultato completezza come qualcosa che include a livello di un desiderio frustrato. Chiunque si arrabbi fisico: equilibrio, buona salute ed energia; a livello


mentale: focalizzazione, chiarezza e intuizione; e a livello spirituale: direzione, serenità, ispirazione e una condotta elevata. Uno degli obiettivi di queste scuole è integrare tutte le forme di conoscenza, che sono come i raggi di una ruota che alla fine condurrà a un centro comune, in cui esiste la vera saggezza.

veramente così semplice! Il modo in cui gli altri mi trattano non deve, e non incide, su come io tratto loro o qualsiasi altra persona. La gioia, l’amore, la mia pace mentale e le mie reazioni sono sotto il mio autocontrollo. Se sei tentato di essere sgradevole puoi chiedere a te stesso: “Mi fa sentire felice?”. Chiediti anche: “Che cosa preferisco? Essere E infine, Swami, come si fa a provare felice o infelice?”. Alcune persone in verità un sentimento di amore e gentilezza scelgono di essere infelici! Se invece non ti nei confronti delle persone quando ci si piace sentirti infelice o se decidi che ne hai avuto sente maltrattati o incompresi? abbastanza dell’infelicità, allora perché non fare Amare o non amare è qualcosa che non quelle scelte che ti renderanno felice? Perché posso controllare. Non è qualcosa che qualcun lasciare che gli altri condizionino la tua felicità? altro mi può ordinare. Ho scoperto dalla mia Questo non significa che non ci importi nulla. esperienza personale che sono felice quando nifica semplicemente dare amore attivamente a amo. Non sarei felice se non lo facessi. è tutti.


OLTRE 4000 PRODOTTI BIOLOGICI E NATURALI www.naturasi.it 14 facebook.com/naturasi.italia


Nuove ricerche

Un buon tè

antipertensivo

Si dice che funzioni, ma solo moderatamente. Adesso però un nuovo studio rivela che 3 tazze di tè al giorno, due ore dopo i pasti, aiutano davvero ad abbassare la pressione arteriosa. Dov’è la verità? Meglio non abbandonare le cure farmacologiche, ma ormai sembra proprio che anche il tè possa dare un importante contributo.


L’indagine è stata eseguita su un centinaio di pazienti diabetici affetti da una leggera ipertensione. La ricetta consisteva in questo: 3 tazze di tè al giorno, ciascuna 2 ore dopo i pasti. Questo per 4 settimane. I tè, come detto,

potevano essere di due tipi, verde o d’ibisco, ma in entrambi i casi è stata registrata una drastica riduzione pressoria pari a 5-6 mmHg sulla sistolica (la massima) e a circa 3-5 mmHg sulla minima (diastolica). Sono cifre sorprendenti ma non rappresentano una novità. L’anno scorso un team australiano aveva portato a termine uno studio simile: sempre 3 tazze al giorno, ma questa volta di tè nero e per 6 mesi. I pazienti arruolati erano portatori di una condizione chiamata di pre-ipertensione. Anche in questo caso si è vista una riduzione pressoria, sebbene inferiore rispetto a quella osservata in Iran: circa 2 mmHg su minima e massima. I composti che, secondo i ricercatori, potrebbero essere responsabili dell’effetto antipertensivo sono i flavonoidi ma il meccanismo d’azione non è ancora chiaro. Se, infatti, è vero che i flavonoidi sono dotati di un’attività antiossidante resta da approfondire in che modo queste sostanze agiscano fuori dai laboratori, su persone in carne e ossa. J Diet Suppl, giugno 2013

Ü

L’ultimo risultato lascia esterefatti: certo bisognerà confermarlo con altri studi. Intanto, vediamo che due tipi di tè, quello verde e quello d’ibisco, sono in grado di ridurre la pressione arteriosa e in maniera considerevole. I ricercatori sono persiani, e hanno una certa tendenza a uscire dai binari della farmacologia classica per tentare nuove strade.

Miele nel tè al limone: una mossa che può fare la differenza Per potenziare al massimo le virtù antiossidanti del tè possiamo usare succo di limone e miele. Nuovi dati, provenienti dal Portogallo, mostrano che l’aggiunta del miele (dark amber) aumenta l’effetto antiossidante del tè sui lipidi, permettendo di controllare meglio i grassi del sangue. Aumenta, inoltre, l’azione antiossidante di fenoli, flavonoidi e vitamina C contenuti nel tè al limone.

Ü

Int J Food Sci Nutr, marzo 2013


– Nuove ricerche in breve –

Yoga quotidiano per dormire meglio

E ora spunta la “dieta nordica”

Si sa, con il trascorrere degli anni anche alcuni “dormiglioni” cominciano a sviluppare problemi di addormentamento, con frequenti risvegli durante la notte. è un problema diffusissimo nella terza età. Ora, uno studio effettuato a Nagpur, con i soldi del governo indiano, dimostra che una pratica yoga quotidiana può davvero aiutare gli anziani a dormire meglio. Migliorano gli score che misurano la qualità del sonno: finalmente di notte il cervello si spegne. Ne consegue un importante beneficio anche durante la vita diurna, perché quando non si riposa bene tutta la giornata diventa faticosa e priva di gioia di vivere.

All’università di Lund ne sono convinti: da quelle parti non ci sarà la ricchezza ortofrutticola del Mediterraneo ma anche con i loro prodotti della terra si possono centrare importanti obiettivi salutistici. Per, esempio ridurre il colesterolo e il peso corporeo. In cosa consiste la dieta nordica? Tante bacche, molte radici, cavoli e legumi in abbondanza. Tra le carni, via libera a quelle bianche, al tacchino e al pesce. Sì ai cereali integrali, no alle farine raffinate. Niente burro, sostituito da olio di colza. Consumando regolarmente questi alimenti – dicono i ricercatori svedesi – si riesce anche a tenere sotto controllo l’infiammazione cronica. Journal of Internal Medicine, marzo 2013

Ü

Ü J Ayurveda Integr Med, gennaio 2013 - I nostri amici animali -

Bertha adotta orfanelli dopo il tornado dell’Oklahoma Quando si dice istinto di mamma. Una nuova storia commuove l’America: questa volta la protagonista si chiama Bertha (nella foto), una bella cagnolona di 2 anni, che per disgrazia ha perso i suoi cuccioli durante il parto. Appena arrivata in Oklahoma, a casa dai suoi nuovi padroni, è arrivato pure il tornado che ha sconvolto la regione: molti cuccioli sono rimasti senza mamma. E Bertha ne ha adottati 6. «All’inizio – dicono i volontari che si sono occupati del caso – Bertha era dubbiosa, ma dopo pochi minuti ha cominciato a leccarli con grande trasporto. Adesso non li lascia mai soli: sono i suoi nuovi bambini». Un’altra storia commovente, accaduta in Oklahoma, è quella di un cane che, dopo la catastrofe, è rimasto per giorni17 a guardia del cadavere del suo padrone.


L’intervista

Cristina Fino

Arte e terapia della natura Suoni, immagini e colori della natura sono i protagonisti dei video di Cristina Fino, artista toscana autrice di importanti videoinstallazioni museali. Ora le sue opere sono reperibili in alcune collane di DVD prodotte

da lei stessa: si propongono per l’arredamento della casa ma anche come un metodo per perseguire il benessere, incrociando cromoterapia, Feng shui, musicoterapia e craniosacrale. 18


Vedevo i turisti portare via la sabbia, le pietre dalle spiagge, con gli immaginabili danni ambientali. Così ho pensato ad un videolibro che, attraverso la tecnica delle videoinstallazioni, permettesse di rivivere la sensazione di trovarsi in riva al mare anche a casa, scegliendo tra le spiagge più belle e suggestive dell’isola. Un mix olistico-turistico, di facile consultazione e dai grandi benefici. Un modo nuovo per raccontare un luogo, per farlo vivere, conoscere, ricordare attraverso “quadri viventi”, video-cartoline che rilassino, incantino, emozionino. Una proposta che pone al centro lo spettatore, offrendogli una piacevole e preziosa “esperienza” di pace e serenità da vivere ogni giorno. Il territorio diventa strumento di relax, viene percepito per le sue qualità benefiche, invogliando lo spettatore a visitarlo. Dal videolibro è nata la collana di dvd “Experience Nature”, dedicata al benessere di corpo, mente e spirito attraverso l’Arte della Natura.

Spiegaci in che cosa consistono le due collane di DVD “Experience Nature” ed “Experience Places”. “Experience Places” è nata per prima, con il videolibro “Soglia di mare d’Elba”.

Il sito web Le playlist Il catalogo

CHI È CRISTINA FINO Nata in Toscana, Cristina ha realizzato mostre, filmati, documentari per importanti enti pubblici e privati, italiani ed esteri. Negli ultimi anni si è specializzata in videoinstallazioni museali. Nel 2011 ha creato la casa editrice Alamar Life.

19

Ü

Cristina, dal 2011 hai fondato la casa editrice Alamar Life e hai già prodotto splendide opere in DVD di Arte della natura. Da dove nasce questa tua vocazione? Mia madre è pittrice, sono cresciuta in mezzo ai suoi colori. Mio padre è sempre stato un appassionato di fotografia. è grazie a loro che, prima ancora d’imparare a scrivere, fotografavo. Questa passione, finite le scuole, è diventata il mio lavoro. Ho iniziato a creare audiovisivi in uno studio di Firenze. Poi ho continuato ad approfondire. L’esperienza lavorativa mi permetteva di sperimentare la creazione di documentari, di videoinstallazioni museali, di confrontarmi con stili e inquadrature diversi, raffinando la percezione delle immagini e al contempo, sperimentando tecniche di racconto innovative.


Raccontaci come riesci a fare queste riprese: hai sviluppato una tecnica particolare? E come decidi i luoghi da riprendere? Ci sono luoghi magici, con un’energia speciale; ma anche momenti unici, con una luce particolare. Cerco di coglierli entrambi nella stessa inquadratura. Non cerco lo straordinario, tutt’altro! Cerco la poesia nel consueto, particolari che ognuno può riconoscere come propri e che per luce, colori, equilibrio, armonia attraggano e incantino. Ricerco inquadrature che non ti stancheresti mai di guardare, perché

l’emozione che ti trasmettono è così bella che diventa nutrimento, diventa pace, benessere, buonumore. Oltre alla bellezza, è fondamentale l’equilibrio tra parti statiche e parti dinamiche, tra azione e non azione, in modo che ogni inquadratura costituisca una sorta di Hatha Yoga audiovisivo. è questo equilibrio che “irretisce” la mente e fa sì che il pensiero si diradi. Poi la ricerca, questa non è indispensabile, della monocromia, ma soprattutto, l’armonia tra luce, forme, colori e la purezza dei suoni. Infine l’omogeneità, nella loro diversità, delle inquadrature, perché anche guardando le

L’incontro con l’arte del craniosacrale

«Avevo scoperto, grazie all’incontro con Maderu Pincione (www.craniosacrale.it), che i tempi che avevo scelto per le sequenze (ogni dvd contiene 15 quadri viventi e 2 sequenze, dove tutte le immagini si susseguono con

due ritmi diversi), erano gli stessi dei fluidi del nostro cervello, quelli che la tecnica craniosacrale chiama Marea Media e Marea Lunga, o Respirazione Primaria. Così ho pensato che oltre a riavvicinare le persone alla Natura potevo lavorare sulla percezione cerebrale, offrendo attraverso le immagini quanti più strumenti di “cura” possibili. La possibilità di raggiungere un profondo rilassamento, di praticare la meditazione in un modo quanto mai facile e piacevole per noi occidentali, la monocromia delle immagini per i benefici del colore puro. Ed è proprio il colore in movimento quello che stimola maggiormente il sistema nervoso! Poi la forza degli elementi, per riequilibrare eccessi o carenze. E naturalmente, i cicli del sistema nervoso stesso, attraverso le sequenze». (c.f.)


Un’ispirazione che viene da lontano: il Feng Shui Il Feng Shui è una disciplina antichissima che studia la relazione fra l’uomo e l’ambiente e individua gli accorgimenti per armonizzarlo e rivitalizzarlo portando equilibrio, salute e prosperità nella vita degli abitanti. I video che propongo, collocati in modo opportuno e integrati con il design architettonico dalla consulenza Feng Shui, portano all’interno dello spazio i benefici della Natura e concorrono al riequilibrio energetico della casa e del luogo di lavoro. Abbiamo realizzato un video che descrive I punti di contatto tra le opere di Cristina Fino il flusso del Tao e dei cinque elementi: il e il Feng Shui sono moltissimi. «Ultimamente Legno esprime l’energia fresca del sole – spiega – sto collaborando con “La casa che sorge a est, la rinascita, la primavera, il naturale”, un progetto ideato da Barbara Sabrina Borello, architetto specializzata in Feng Fuoco è l’energia del mezzogiorno, la luce Shui, e Daniela Cantatore, progettista di interni e il calore dell’estate, la Terra corrisponde al tempo del raccolto e alla maturità, il Metallo (www.babo-design.it). rappresenta la fase di contrazione dell’energia, Insieme stiamo integrando al design degli il tramonto e l’autunno, mentre l’Acqua esprime ambienti e all’armonizzazione Feng Shui le l’introspezione, il silenzio dell’inverno e il molteplici potenzialità dei miei video, creando contatto profondo con le proprie emozioni e i ambienti unici, personalizzati e di grande propri istinti. impatto emozionale.

sequenze, la mente non possa entrare in gioco, ma fluisca nella percezione dei diversi scenari, come sfaccettature di un Unico. A quali tradizioni ti ispiri nel tuo approccio artistico alla natura? L’armonia tra azione e non-azione è fondamentale nei particolari che “catturo”. Siano le onde del mare che s’infrangono o una nevicata nel bosco, lo scorrere delle acque dei ruscelli o i fiori mossi dal vento… 21

in ogni inquadratura c’è movimento e c’è quiete ed è questo equilibrio – come afferma Plotino – che permette alla bellezza di rivelarsi! Su questo si fonda l’Hatha Yoga, dove Ha è il Sole, la parte maschile, dinamica, e Tha la Luna, la parte femminile, statica. Lo stesso principio si ha nel Tao, dove l’energia vitale si esprime nella relazione dinamica tra due forze complementari: lo Yang (maschile, attivo ed estroverso) e


lo Yin, (femminile, ricettivo e introverso). Ed è nell’equilibrio tra queste due forze contrapposte che l’uomo ritrova la propria natura umana più profonda e vitale. Anche il Feng Shui è una straordinaria fonte d’ispirazione. Si possono considerare anche opere da arredamento audiovisivo? Assolutamente! Nascono dalle videoinstallazioni museali, dove il televisore non serve per guardare i programmi, bensì per arredare attraverso le immagini. I video che propongo sono veri e propri quadri viventi, intercambiabili. Si adattano a qualsiasi situazione, dalle sfilate di moda ai ristoranti bio, dalle Terme, le Spa e i centri benessere ai centri olistici, dagli alberghi agli aerei… Sono ottime per arredare e altrettanto come antistress. Se poi le si proietta sulla parete, invece di una gigantografia si ha l’immagine reale, viva, dinamica, presente. Il televisore per portare la Natura in casa… Anche il televisore può trasformarsi in una finestra sempre aperta sulla Natura. è possibile scegliere l’ambiente, la stagione, il colore, l’elemento e il tipo di suono preferito, passando in un attimo dal mare ai torrenti estivi, dai fiori ai boschi autunnali, dai tramonti in risaia alle albe marine, dal ghiaccio alla spiaggia, dal sole tra i rami alle nuvole, dal fuoco delle candele a quello del focolare… Ho inserito delle playlist, sul sito, dove è possibile vedere alcune immagini divise

guarda e ascolta... Uno dei video di Cristina, della collana Experience Nature:

Altre spleldide immagini con i loro suoni catturati dall’artista e inclusi in Experience Nature:

per ambienti, stagioni, colori, elementi… così ognuno può comporre e richiedermi la propria personale sequenza, oppure segnalarmi quale dvd, tra quelli pronti, preferisce sia pubblicato per primo. Questi primi cinque sono comunque sufficienti per iniziare a sperimentarne i benefici, scegliendo tra la cromoterapia dei fiori, così lievi e gioiosi, il fluire delle emozioni nel verde dei torrenti estivi, il calore e la leggerezza delle foglie d’autunno, la forza rivitalizzante del mare e del vento, l’armonia del respiro delle onde in riva al mare.


- il post it -

immergersi nella natura: un autotrattamento La prima percezione è quella della bellezza, che stimola lo sguardo. Poi l’equilibrio tra movimento e quiete cattura lo spettatore, che percepisce un immediato senso di rilassamento, di serenità. Entra a fluire con i ritmi naturali e sperimenta buonumore, pace, armonia.

La particolare tipologia delle immagini che propongo, può indurre le persona affetta da demenza a sostare, fermarsi, sedersi e quindi riposare. Un modo per contrastare il vagabondaggio, un disturbo frequente nelle persone affette da demenza, senza contenzioni fisiche o farmacologiche.

Importanti recenti ricerche attestano quanto la semplice visione di immagini di Natura aumenti l’endorfina, riducendo lo stress e aumentando la concentrazione, l’autoguarigione, il buonumore. Le immagini che propongo non sono statiche, come un poster ad esempio, o un trompe d’oil. Nei miei video la Natura è viva, reale, contemporanea e fluisce col suo ritmo e con i suoi suoni. A volte è possibile percepirne anche i profumi, perché la visione delle immagini stimola la memoria cellulare.

Letizia Espanoli intende proporre questa possibilità anche all’interno delle aree “pausa” degli operatori socio sanitari. Lo stress lavoro è molto elevato e una sosta “in uno spazio verde vivente” creerebbe positività.

Insieme a Letizia Espanoli, esperta di ambienti e modelli organizzativi per la vita delle persone affette da demenza, stiamo studiando progetti per le strutture specializzate, inserendo spazi con comode poltrone dove proiettare i “quadri viventi”.

Altrettanti benefici si avrebbero negli ospedali, in special modo nei reparti pediatrici, nelle rianimazioni, nei day hospital oncologici, nelle carceri… Ovunque, permanentemente o temporaneamente, le persone non possono avere un contatto diretto con la Natura. Permetterebbe loro di usufruire dei suoi benefici, di sperimentarne ancora la serenità e vitalità che infonde.

Cristina Fino



La vignetta del mese

In questa rubrica affrontiamo, in collaborazione con L’antitempo (www.antitempo.it), il tema delle discipline olistiche e della medicina non convenzionale. Forniteci spunti da girare a questi graffianti disegnatori!

Problemi di memoria Grègori


26


Focus on: Aloe vera

Uno scrigno di proprietà benefiche

Tra le innumerevoli piante caratterizzate da impieghi millenari e proprietà benefiche acclarate da studi scientifici, l’aloe occupa uno dei primissimi posti in classifica. E si tratta di un successo del tutto motivato: la famiglia delle Aloaceae, con ben oltre 350 specie appartenenti al genere, offre davvero molti impieghi salutari per il nostro organismo, con ricadute immediate ed efficaci. Soffermandoci soltanto su Aloe vera (sinonimo Aloe barbadensis Miller), scopriamo un contenitore di sostanze naturali dall’elevato valore biologico e nutrizionale. Vediamo nel dettaglio quelle che sono le funzioni più importanti in campo fitoterapico legati all’impiego dei derivati di questo vegetale.


Focus on: Quattro campi d’azione dell’aloe Via le tossine! La composizione del gel fogliare di aloe vera svolge un’azione diretta in grado di favorire il drenaggio delle tante scorie che “ingolfano” il nostro organismo. L’attività detossificante e depurativa garantita dall’assunzione di succo fresco di aloe si esplica in particolare a livello del tratto gastrointestinale, dove maggiormente si accumulano le tossine. Così ti proteggi dai radicali liberi Sono molti i fattori che determinano un innalzamento di radicali liberi, sostanze che agiscono negativamente sulla normale attività delle nostre cellule. Stili di vita errati (alimentazione, abuso di alcol e sigarette), inquinamento atmosferico, patologie croniche (ipertensione, diabete, ecc.) sono condizioni che aumentano lo stress ossidativo. Recenti studi hanno confermato come l’assunzione regolare di succo di aloe abbia un effetto benefico sul danno ossidativo. Uno scudo contro le infezioni Sia per uso interno sia topico, il gel fogliare di aloe vera svolge un’efficace azione antinfiammatoria, stimolando l’attività dei fibroblasti, le cellule fondamentali per la corretta formazione delle fibre cartilaginee. Inoltre è in grado di ridurre dolori e gonfiori correlati alla tensione dei muscoli. I benefici per la pelle Il gel di aloe trova oggi larghissimo impiego in campo cosmetico. Creme e lozioni per viso e corpo sono particolarmente indicate per chi ha una pelle secca, disidratata e delicata, quindi sono ottime anche per i bimbi. In vista dell’arrivo dell’estate, inoltre, le creme contenenti gel di aloe prevengono i danni provocati dai raggi ultravioletti e regalano sollievo alle pelli arrossate.


- scelti per voi -

Al sole, senza rischi La Linea Aloe Erbaflor comprende il succo puro –
oggi anche al Mirtillo – da gel di Aloe barbadensis,
indicato per la depurazione dell’organismo, e una gamma di detergenti ipoallergenici, cosmetici viso e corpo, e rimedi naturali come Aloe cold, il gel freddo per decongestionare i capillari. Tra i prodotti più utili nella bella stagione, Aloe doposole, un innovativo gel-crema lenitivo, idratante e nutriente, arricchito con olio di Rosa Mosqueta: conserva l’abbronzatura con un’azione rinfrescante che dura a lungo. Aloe Lift è una crema giorno dalla texture leggera, perfetta per l’estate.

Aloe puro succo Integratore alimentare a base di gel di Aloe, utile per favorire le difese e la depurazione dell’organismo. (flacone 1000 ml, 24 euro) Aloe puro succo al Mirtillo L’aggiunta di estratto concentrato di frutto di Mirtillo conferisce al prodotto un sapore gradevole a tutti. Senza dolcificanti. (flacone 1000 ml, 19,50 euro) Aloe doposole Gel-crema lenitivo e nutriente: protegge l’abbronzatura con effetto fresco. (250 ml, 12,50 euro) Aloe gel 99% Protegge, nutre e idrata l’epidermide favorendo i processi di rigenerazione cutanea. Può essere massaggiato fino a completo assorbimento, oppure usato come impacco lenitivo. (75 ml, 7 euro)

Ü

Clicca qui per scoprire gli altri prodotti della linea Aloe Erbaflor


Magnesio, il minerale essenziale

Il più delle volte la moderna nutrizione non è sufficiente a garantire il fabbisogno di minerali che trovano numerosi ostacoli al loro assorbimento gastroenterico. Ciò è dovuto ad esempio all’intervento antagonista di sostanze come caffè, alcool, zucchero raffinato, farmaci, additivi e conservanti chimici. Un’eventuale carenza di magnesio si può manifestare con stanchezza, irritabilità, nervosismo e crampi muscolari. Il magnesio contrasta le situazioni di affaticamento e astenia, conserva la regolare funzione del sistema nervoso e aiuta a trasformare le sostanze nutritive contenute nel cibo in energia. Magnesio 200 VitOrtho è un integratore alimentare di magnesio citrato a rapido assorbimento e metabolizzazzione, proposto in tavolette di pratico utilizzo. È adatto ai vegetariani. Chiedi in farmacia, in erboristeria o visita il sito VitOrtho - Via Saleccia, 5 - 24020 Ranica (BG) - Tel. 035 4536575


l’angolo dei libri clicca sulle copertine per accedere direttamente alla pagina di acquisto, sul sito di Macrolibrarsi

Swami Kriyananda Raja Yoga Ananda Edizioni Pagine 395, euro 22,00 L’obiettivo è l’unione di corpo, mente e anima: per centrarlo lo Yoga ci propone diversi sentieri. Possiamo agire sulle nostre azioni (Karma Yoga), sui ragionamenti (Gyana Yoga), sul cuore (Bhakti Yoga) oppure sulle pratiche interiori (Sadhana). Il Raja Yoga (la via Regale) è una combinazione di tutte queste pratiche, una sintesi della scienza yogica applicabile nei vari aspetti della vita. A introdurci in questo mondo affascinante è Swami Kriyananda che articola il suo insegnamento in 14 lezioni. L’aspetto teorico è sempre affiancato dai risvolti pratici, applicabili nella vita di tutti i giorni. Per dare un’idea dell’approccio di Kriyananda ecco la sua “lezione” sullo stile alimentare. Sì al vegetarianesimo a patto però di non diventare fanatici: «Molte persone – scrive – fanno talmente una religione della propria dieta che finiscono per indebolire l’elemento più importante per la buona salute: la mente. “Oggi non ho mangiato le mie alghe. La mia spina dorsale si sente debole!”. Con una simile consapevolezza si diventa smidollati anche se si riesce ad assumere la propria razione quotidiana di alghe!».

«L’universo materiale è essenzialmente coscienza. Il suo inizio non è nella forma, ma nel pensiero. Il pensiero è la vibrazione più sottile della coscienza divina. Allo stesso modo, le limitazioni fisiche dell’uomo hanno tutte origine nel pensiero» Swami Kriyananda Il libro si propone come una sorta di Summa del pensiero di Kriyananda e del suo maestro Paramhansa Yogananda. Tutti gli aspetti utili alla crescita sono esposti e discussi con un linguaggio semplice, e numerosi riferimenti ad episodi autobiografici. Si passa dalla filosofia, alle posizioni Yoga, alla meditazione, alle tecniche di respirazione ma non mancano ricette e consigli per superare vari tipi di problemi di salute.


Fei Long, Aljoscha Long I cinque segreti del drago Il punto d’incontro Pagine 189, euro 12,90

Caterina Mosca Le ricette del grande cerchio Vallardi Editore Pagine 238, euro 13,90

Amit Goswami Evoluzione creativa Edizioni Mediterranee Pagine 323, euro 22,50

«Ogni individuo ha in sé potenzialità che difficilmente immagina. La via del Drago è una chiave per trasformarle in realtà». La dichiarazione d’intenti degli autori si concretizza in 5 segreti analizzati e spiegati in singoli capitoli: quiete e silenzio, non lottare, superare una situazione di stallo, cavalcare le nuvole, liberare il cuore. La guida è il Drago, un maestro alle prese con i suoi discepoli: ma i contenuti sono frutto dello studio degli autori, rivolto ai metodi di guarigione della tradizione cinese. La proposta è la rivelazione della “via che conduce al diamante nascosto”, il nostro vero Sé seppellito sotto strati di condizionamenti e fardelli mentali.

“Al Grande Cerchio” è un ristorante molto famoso a Milano, punto di riferimento per gli amanti della cucina biovegetariana. Ma anche per chi semplicemente ricerca la buona tavola. L’autrice, insieme a Maria Marangelli è co-creatrice del ristorante, e da sempre persegue un’idea: usare i prodotti di Madre Terra integri, ossia coltivati con amore, per animare una cucina ancora legata alla Natura, ai suoi ritmi, alla sua generosità. Ce n’è davvero per tutti i gusti. Le 200 ricette presentate sono figlie di sensibilità ed esperienze differenti, con riferimenti a varie tradizioni culinarie del nostro paese.

Lettura sicuramente impegnativa, per appassionati di evoluzionismo… alternativo. L’autore è un fisico indiano, con un particolare interesse per la scienza di frontiera che incrocia l’hardware della fisica classica con suggestioni provenienti dalla tradizione indiana, e non solo. Non si rilancia il creazionismo, e nemmeno il disegno intelligente. Ma la scienza è riportata all’interno di una matrice spirituale, sulla falsariga del Tao della fisica di Fritjof Capra: il risultato è un nuovo tipo di biologia, che, come sostiene Goswami, deve essere inserita in un contesto più ampio, non solo scientifico. Lui la chiama “Evoluzione creativa” ed è un tentativo di integrazione tra darwinismo, disegno intelligente e creazionismo.


consigli per l’ascolto Sinéad O’Connor, donna bianca della magia la valvola di sfogo: la prima esibizione ufficiale di cui si ha traccia è una versione acustica di Hurricane di Bob Dylan.

In seguito alla morte drammatica della mamma si trasferisce a Londra, dando vita ai primi gruppi musicali, peraltro modesti, nei Nata a Dublino nel quali però lei emerge 1966, Sinéad Marie Bernadette ha una vita per la forte sensualità, difficile fin dall’infanzia. la voce straordinaria e gli occhioni dolci L’ambiente familiare che fanno innamorare non è propriamente uomini e donne. Nel il più adatto per una 1988 esce il primo crescita spensierata: album, The lion and un padre assente, the cobra. Inizia così una mamma che alza spesso il gomito una carriera musicale a tratti folgorante, più e ancor più spesso spesso modesta… le mani. In più, l’aria Perle fulgide (guardate dublinese è intrisa di il video di Nothing rabbia e ribellione, compares to U, brano fomentate dall’IRA di Prince che Sinead che in quegli anni imperversa e inneggia riesce a interpretare addirittura meglio di alla rivolta contro gli quanto abbia fatto il odiati inglesi. Dopo Genio) si alternano a la separazione dei canzoni strampalate e genitori, si aprono dai testi imbarazzanti. per Sinéad le porte A corollario della del riformatorio. La musica per lei diventa vita da star, di tutto 33

Guarda il video ufficiale di Nothing compares to U e di più: matrimoni e divorzi a raffica, scenate pubbliche (memorabile la foto stracciata di papa Woytila, al grido di “fight the real enemy”), conversioni religiose, tentativi di suicidio e altre amenità.

pausa, a quanto pare, è servita. I capelli, sempre cortissimi, sono striati di bianco, lo sguardo un po’ appannato ma la voce è ancora quello strumento vellutato che l’ha resa famosa.

Sedetevi sulla poltrona Sul versante artistico, preferita, spegnete dodici album, l’ultimo la luce e fate partire la traccia Reason for dei quali nel 2007, me. La donna bianca il poco riuscito della magia (questo il Theology. Nel 2012, però, Sinéad torna in significato del nome studio di registrazione gaelico Sinéad) riuscirà ancora a e rilascia un album stupirvi, questa volta che riaccende però soltanto per la l’entusiasmo di fans sua dolcezza. e critica. La lunga

Ü

Il mondo della musica è abitato da personaggi spesso stravaganti. Non è una novità, e per certi versi è il suo bello. Regina indiscussa della categoria “fuori di testa” è la cantante irlandese Sinéad O’Connor.


consigli per l’ascolto Sigur Ros Kveikur Tra gli appuntamenti live più interessanti dell’estate italiana 2013 non lasciatevi scappare i Sigur Ros! La band islandese si esibirà a luglio per quattro imperdibili date. Sarà l’occasione per ascoltare il nuovo album, in uscita in questi giorni. Orfani di Kjartan Sveinsson, che qualche mese fa ha abbandonato il gruppo per dedicarsi a nuovi progetti, Birgisson e soci non si sono persi d’animo e, dopo lo sbandamento iniziale, hanno realizzato l’ennesimo ottimo progetto, originale e suggestivo come solo chi viene dall’isola dei geyser sa fare.

Morgan Heritage Here come the kings La famiglia è ancora tra noi! E quando le radici tornano a intrecciarsi, è come se il legame non si fosse mai spezzato. Dopo qualche anno in cui ognuno ha seguito percorsi personali alla ricerca di nuove esperienze, infatti, i Morgan si sono ricompattati e hanno lanciato un nuovo disco, con un tratto reggae meno ruvido del solido ma ugualmente efficace. La presenza di Shaggy aggiunge valore al prodotto, da consigliare agli amanti del genere. Saranno il 4 luglio ad Albizzate, in provincia di Varese, nell’ambito del Valley Festival.

nell’ipod del direttore Papà francese e mamma camerunense, le sorelle Faussart irrompono con prepotenza nel 1998 con questo splendido album, caratterizzato da un sofisticato connubio tra jazz e R&B, reso ancora più intrigante dall’uso della lingua transalpina (non a caso Princesses Nubiennes è uno tra gli album in lingua francese più venduti di sempre negli Stati Uniti). Muse ispiratrici di questo album d’esordio, Sade, Ella Fitzgerald e l’icona della musica africana, Miriam Makeba. Presuntuose? Sicuramente sì, ma le cartucce all’arco delle Fassuart sono tante, corroborate da un talento cristallino, che emerge in ogni singolo di questo imperdibile cd, il cui fulgore non è più stato bissato dalle produzioni successive. Les Nubians Princesses Nubiennes

34


Gli scatti sul podio

Inviateci i vostri scatti, in formato verticale e a tema la Natura (fanzine@laltramedicina.it). Sergio Magni, benemerito della fotografia italiana e presidente dello storico Circolo Fotografico Milanese (www.milanofotografia.it), visualizzerà e valuterà le fotografie che ci manderete. Per gli scatti migliori sono previsti ricchi premi‌


Fiori d’alta quota, di Francesca Petrolati


Attracchi lacustri, di Anita Prestinai



annunci olistici

a cura di

Se sei interessato a pubblicare i tuoi annunci in questa rubrica puoi contattarci ai seguenti riferimenti: Tel. 02 45495526 - 335 8303527 - email: annunci@olisticmap.it

PERCORSO 23-30 giugno Il gioco dell’eroe

Metodo e tecnica per l’evoluzione interiore dell’uomo per trasformare le paure e i propri limiti interiori in gioiose soglie da attraversare e passare trionfante da una realtà che subisci ad una realtà che costruisci e gestisci. Prossimi eventi del Gioco dell’Eroe, 1° livello del percorso evolutivo di Immaginazione magica condotto da Gianluca Magi. Treviso, 23 giugno: Spazio Zero; mianichiara@gmail.com; tel. 0422.361079 Rimini, 30 giugno: La Farfalla Filosofale; framazza@hotmail. com; tel. 339.1710929.

FESTIVAL 29-30 giugno In salute e in armonia con il mondo che ti circonda

Si terrà a Piacenza, nella splendida cornice della Volta del Vescovo, la prima edizione di Insalus. La manifestazione sarà interamente dedicata al benessere, inteso nel senso più ampio, e alla medicina complementare. Un evento che permetterà a visitatori e partecipanti di conoscere le più importanti realtà che operano nel settore e soprattutto di vivere vere e proprie esperienze attraverso prove, assaggi, workshop, lezioni pilota e dimostrazioni. Naturalmente è anche previsto un ricco calendario di conferenze su tematiche di rilievo come la nutrizione, la medicina complementare e le discipline orientali. Importante novità per un evento di questo genere è la presenza di un’area interamente dedicata ai bambini con personale specializzato che li intratterrà e li divertirà anche grazie a laboratori a tema. Un evento rivolto a un target particolarmente ampio: operatori 39

e appassionati del settore ma proprio in virtù della varietà delle tematiche e dell’attenzione ai bimbi anche famiglie che desiderano vivere un weekend all’insegna del benessere inteso, appunto, come esperienza. Parte delle attività saranno svolte all’aperto nel parco della Villa e sarà possibile pre-accreditarsi per i workshop e le lezioni pilota (yoga, pilates, tai chi, qi gong, lezioni di cucina vegana nella Cucina del Salone degli Archi). Dove: Volta del Vescovo, via Moizo 78, Piacenza Per info: SL Soluzioni, tel. 0523.380700 www.lavoltadelvescovo.it www.insalus-expo.com CORSO 29-30 giugno Corso base di FastReset Fast Reset è un nuovo, semplice e rapido metodo di riequilibrio emozionale, efficace nel trattamento delle emozioni negative e nelle loro conseguenze (ansia, fobie, compulsività e dipendenze, esiti di traumi, lutti, disordini alimentari, insicurezze eccetera). E’ utile sia nell’autotrattamento che per aiutare gli altri a sciogliere emozioni e situazioni disturbanti in pochi minuti, con rapidità e sicurezza. Il Corso Base verte sulla


presentazione generale della tecnica, sulle principali modalità di applicazione della stessa e sull’auto-trattamento. Largo spazio è dato alla parte pratica ed esperienziale. Dove: viale Lombardia 34, Milano. Per info: info@fastreset.it; tel. 02.29403540. www.fastreset.it EVENTO 6 luglio Giornata di formazione e orientamento Un intero giorno dedicato all’ottenimento dell’attestato di competenza professionale di operatore olistico/counselor/ consuelor olistico, armonizzatore familiare e iscrizione nei registri S.I.A.F. Nuove possibilità di accreditamento per i privatisti.

La strada della guarigione passa attraverso la malattia e quella della felicità attraverso il benessere. La gestione armonica delle energie vitali-sessuali è la base di questo percorso, perché ogni individuo può entrare nel suo potere personale e spirituale e chiedere di guarire e di essere felice. Esperienze pratiche in sala. Relatore: Nautilo Miglio (Federazione Damanhur). Dove: Libreria Esoterica, Galleria Unione 1, Milano. Per info: tel. 02.878422; esoterica@gruppoanima.it www.animaeventi.com VACANZA 14-20 luglio Stage vacanza di tantrismo, tantra yoga e tocco sacro del tantra

Dove: Tepeé della Luna, Soiano del Lago (BS). Costo: 75 euro. Per info: silvia.barnaba@yahoo. it; tel. 349.4576825 PERCORSO 6 luglio La felicità e il potere dell’autoguarigione Insieme alla Maestra tantrica Maya Swati Devi per una settimana residenziale nella splendida terra di Sicilia e in una villa a picco sul mare cristallino per ritrovare se stessi, imparare ad ascoltare il nostro corpo attraverso rituali sacri d’amore e connettersi con la nostra natura “Divina”. 40

Il rituale dell’amore di Shiva e Shakti deriva dall’insegnamento dell’antica tradizione indiana e riflette l’essenza pura e semplice dell’amore divino e l’eterno processo alchemico di unione del maschile (principio solare) con il femminile (principio lunare) per diventare un essere umano perfetto. La via del desiderio puro è accessibile a chi ha il cuore aperto. È la via di un risveglio spontaneo e definitivo che nulla può offuscare. Per info e prenotazioni: devitantrayoga@gmail.com. www.devitantrayoga.com EVENTO 26-28 luglio Healing Voices Krisztina Nemeth e Igor Ezendam. La voce lirica medianica “Voce di Luce” incontra il canto armonico.

26 luglio, ore 21: Concerto “Equilibrium”. L’energia femminile e l’energia maschile si fonderanno nei suoni indimenticabili, per far vibrare la Vita dentro di noi. 27 luglio, ore 9.30- 17.30: workshop “Scopri una nuova via per il tuo equilibrio energetico”. Due metodologie “Instant Sound” di Krisztina e “Libera la tua voce” di Igor ti aiuteranno a sperimentare cosa sono


veramente la voce e il suono. 28 luglio, ore 9.30-17.30: “Il canto per te, il canto per noi”. Una giornata intensa di armonizzazione singolarmente e con il gruppo. Nelle pause faremo Yoga con Arianna Artioli e meditazione. Partecipazione e prenotazione: tel. 347.9382478. www.krisztinanemeth.it www.feelingsound.weebly.com LABORATORIO 26-29 luglio Medicina tradizionale e Makeshi Una splendida occasione per apprendere, sperimentare e attingere a una fonte millenaria e un modo semplice per conoscere la medicina cinese e allo stesso tempo cominciare a fare un lavoro di ascolto e

dialogo col corpo, portando lo shiatsu sul lettino! Claudio Micalizzi, esperto schiatsuca, conduce l’operatore al suo “tocco primario” favorendo il naturale “abbandono attivo” del ricevente e il recupero della capacità di omeostasi dell’organismo. Costo: 360 euro. Dove: Tepeé della Luna, Soiano del Lago (BS) Per info: silvia.barnaba@yahoo. it; tel. 349.4576825.

l’esperienza della “danza della vita” e di approfondire il lavoro su di sé. La danza insieme alla musica è una delle espressioni più antiche nella ricerca del Sacro. E’ una delle tappe de “La via degli Energizzatori”, un percorso di crescita interiore per un approccio spirituale alla vita, aperto a chiunque interessato alla crescita attraverso la via neosciamanica.

PERCORSO 2-11 agosto Trance Dance Intensive Training Il Trance Dance Intensive Training è un percorso di esplorazione e trasformazione interiore che apre alla consapevolezza. Permette di vivere completamente

5/6/7 Luglio Pienza (Siena)

aur ra aur ra aur ra 2 13 22 13 13

Shivaismo Tantrico con Daniel Odier Decrescita Felice con Maurizio Pallante Alimentazione e Cure Naturali I Semi della Vita Il Corpo Sacro della Terra Laboratori: Io e l’Altro, Tao dell’Amore, Yoga, Pittura Intuitiva, Grafologia, Erboristeria, Cucina Naturale Danza, concerti, poesia

F E S T I VA L D I N AT U R A E S P I R I T O INCARNAZIONE, LA GIOIA NEL CORPO 41

www.aurorafestival.it


Dove: Podere Amarti, Marti (Pi). Info e iscrizioni: tel. 0571.461981; 338.7926563; info@nirava.org; info@podereamarti.it www.nirava.org; www. podereamarti.it

VACANZA 17-30 agosto Spiritual tour in India : le origini del Tantrismo

CORSO 25-30 agosto Yoga Nejang

PERCORSO 3-10 agosto Biodanza in Masseria

Nel sud del Salento, un viaggio nel viaggio, un’esperienza esistenziale, plurisensoriale, energizzante e rilassante; la priorità sarà ri-trovarsi, farsi del bene, in condivisione con altri, sperimentando con la biodanza e altre pratiche olistiche la connessione perduta tra il corpo, la mente e il cuore. Ricarica energetica e benessere psicofisico saranno i doni più preziosi che riporteremo a casa insieme alle nostre valigie e alle nuove amicizie che sempre nascono durante gli incontri di biodanza. Per informazioni e partecipazioni: Centro studi biodanza Puglia. Giancarlo, tel. 328.6148674, giancarlo.prota@biodanza.it; Gianni, tel. 335.7098228, gianni. delucia@biodanza.it www.biodanzainsieme.it

Un viaggio che ci condurrà nelle montagne himalayane del Nord, i fiumi sacri, la città di Shiva e del Tantrismo shivaita, i luoghi di culto della dea, templi e luoghi tantrici non frequentati da turismo di massa, Ashram di Guru illuminati e yogi. Un viaggio che partirà dal Ladakh e ci immergerà nelle molteplici sfaccettature culturali e paesaggistiche del nord dell’India Da questa zona di confine tra il mondo musulmano e quello buddista tibetano, entriamo nel cuore della spiritualità indiana attraverso Artii a Haridwar e Rishikesh e contemplando il monte Kailash entreremo nella pratica yogica durante un Retreat spirituale sull’Himalaya. Un viaggio in India alla scoperta delle vie del Tantra e delle dee tantriche attraverso le zone più̀ ricche di spiritualità̀ e fascino dove ritrovare le dimore degli dei e il piacere antico del viandante. Per info e prenotazioni: devitantrayoga@gmail.com www.devitantrayoga.com

42

Dalla Medicina tradizionale tibetana deriva l’insegnamento di questa disciplina che agisce sia sulla salute, sia sulla mente. Lo Yoga Nejang è uno stile di yoga molto semplice, dolce e terapeutico, adatto alle persone non in salute che avrebbero difficoltà a praticare lo yoga classico che consta, talvolta, di esercizi complessi che richiedono anche una intensa attività fisica. Per questo motivo è chiamato anche “Yoga della guarigione”. Docente: Beatrice Ciardi Costo: 350 euro (300 euro per iscrizioni entro il 15 luglio). La quota comprende l’alloggio. Dove: Istituto Lama Tzong Khapa, Villa Irene, via Poggiberna 40, Pomaia (Pisa) Per info e iscrizioni: Gabriella Centonze, tel. 346.5163300; italia@iattm.net www.medicinatibetana.it www.iattm.net


PERCORSO 25 agosto - 1 settembre Pratica base di Yuthok Se non si segue una pratica spirituale non vi è alcuna traccia di felicità nella vita. Yuthok Nyingthig è l’insegnamento per coloro che desiderano non solo preservare la salute fisica e mentale, ma anche perseguire il percorso spirituale. Ngondro significa “pratica preliminare” o preparazione. Facendo il Ngondro costruiamo il fondamento della nostra pratica spirituale. Docente: Donla Tsering Dove: presso Istituto Lama Tzong Khapa, Villa Irene, via Poggiberna 40, Pomaia (Pisa) Per info, costi e iscrizioni: Gabriella Centonze, tel. 346.5163300; italia@iattm.net www.medicinatibetana.it www.iattm.net CORSO 19-20 ottobre 21° Corso base intensivopratico di ipnosi Si insegnano tecniche di base e avanzate, ipnosi classica, ericksoniana con applicazioni dell’ipnosi clinica. Il corso è diretto a medici, psicologi e psicoterapeuti: per i primi 30 iscritti 30 crediti ECM per il 2013. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di competenze in ipnosi. Dopo il corso base saranno costituiti

laboratori specialistici di applicazione clinica dell’ipnosi. Direzione Luisa Maria Merati. Dove: Associazione del Labirinto, via Giambellino 84, Milano

CORSO Giugno 2013 Scuola ‘Ohana Hale Ola

Per info: segreteria scientifica: 348.6055289; segreteria organizzativa: 02.48700436; assoc-labirinto@libero.it CORSO Gennaio 2014 Psicoaromaterapia e massaggio aroma alchemico Corsi biennali o triennali a numero chiuso (iscrizioni sino al raggiungimento del numero). Direttore didattico: Renato Tittarelli, naturopata, operatore olistico, aromaterapeuta, direttore della SOAM (Scuola Olistica di Aromaterapia e Massaggio): Al superamento delle prove di esame sarà rilasciato un attestato professionale di operatore olistico qualificato in psicoaromaterapia o massaggio aromalchemico riconosciuto da ASPIN e SIAF. Per info: Laboratorio Olistico, Via Lamarmora, 2 int.1 – Livorno; cellulare 366. 8772036; laboratoriolistico@gmail.com www.laboratoriolistico.blogspot. com Tutto il programma su www. erbasacra.com www.risoessenza.it.

Percorso di vita per imparare attraverso la natura e il tocco a conoscere meglio noi stessi, a prendersi cura della persona e accompagnarla a ristabilire un equilibrio profondo con il massaggio Lomilomi ‘Ohana, saggezze hawaiane, ho’oponopono e con l’aiuto delle nostre piante medicinali. Inizio scuola: giugno 2013. Per informazioni, iscrizione e contatti: Lorenza ManettiBeltrami, tel. 079.6216414; lorimana@hotmail.com. www.alohamaikakou.com VACANZA giugno-agosto 2013 Panchakarma con il monsone Gli antichi testi rivelano che i trattamenti ayurvedici hanno


la massima efficacia durante i monsoni. Da giugno ad agosto 2013 vi offriamo sconti speciali per trattamenti ayurvedici nel nostro centro a Goa. Volete ricevere un’offerta personalizzata e scontata per un soggiorno ayurvedico (Panchakarma, Rejuvenation, Detox, Regeneration) oppure preferite partecipare al soggiorno in mini gruppo dedicato al Panchakarma con il monsone al Devaaya Ayurveda &Nature Cure Center, Goa, nelle prime tre settimane a luglio? Novità, corso di ayurveda: ci sono ancora posti disponibili per il corso che si terrà a Goa al Devaaya dal 4 al 18 agosto 2013, accompagnato da un insegnante Ayurveda dall’Italia.

cura del corpo e della mente attraverso le diverse pratiche dello yoga. Due classi giornaliere di Hatha, immersi nella natura incontaminata delle isole. I pasti sono vegano-vegetariani, e gli alimenti provengono esclusivamente da agricoltura organica. Passeremo la notte all’ancora in una delle innumerevoli baie, dedicando le giornate al nuoto, alla vela, o a escursioni a terra. Visita guidata al cratere attivo dello Stromboli. Inglese/Italiano. Per info e prenotazioni: Satyavan, tel. 339.3707389. www.satyavanyogaretreat.com SCUOLA

Per informazioni e/o prenotazioni: sig.ra Andrea, andrea@devaaya.com; tel. 342.3572345. www.devaaya.com www.facebook.com/ AyurvedaInIndiaGoa VACANZA Satyavan Yoga Retreat Vacanze yoga in Sicilia in barca a vela Nell’incantevole scenario dell’Arcipelago delle Isole Eolie, una settimana per prenderci Scuola di Riflessologia plantare Tre anni di studio teorico pratico per diventare professionisti riflessologi del piede. RIPRA offre una formazione più completa poiché integra il programma di studi specifico

della riflessologia del piede con elementi di Medicina tradizionale cinese e antroposofica, respirazione yoga pranayama Sede lezioni: Fondazione Humaniter, Via Daverio 7, Milano Per info e Iscrizioni: viale Lazio 8, Milano, tel. 339.1415955; info@ ripra.it www.ripra.it LABORATORI Creatività & organizzazione Come arrivare a sera coltivando il benessere ricordandosi tutto! Nasce l’altro modo di pensare la vita quotidiana e professionale. Laboratori interattivi e itineranti in varie regioni italiane e dedicati a tutti coloro che desiderano organizzarsi con creatività e senza stress stimolando il pensiero laterale , il movimento e l’armonia in un sentiero di conoscenza e ri-conoscimento delle proprie attitudini e potenzialità partendo dalla semplicità e dalla spontaneità. Una disciplina applicabile in ambiti differenti, dal personale al professionale, di facile apprendimento, che diverte, coinvolge, colora le giornate e motiva al cambiamento. Per info: m.corte@ moduservizierisorse.com; tel. 333.2378285


Ä€

ayurvedic point

a

Sono aperte le iscrizioni alla Scuola di Ayurveda anno accademico 2013/14 CORSI QUADRIENNALI PER TERAPISTI E MEDICI (600 ore frontali)

CORSO

CORSO

DI AYURVEDA PER TERAPISTI

DI MEDICINA AYURVEDICA

ďŹ * ('44 / (( $+-) 4'+*# "#(( ďŹ %0- ,-+$#..'+* (# "#( #- ,'./ '* Ä€30-1#"

-'.#-1 / ' ( 0-# /' '* #"'!'* # &'-0-%' + "+*/+' /-' 50 crediti ECM annui

Programma didattico congruente negli argomenti con le direttive emanate dall’O.M.S. nei Benchmarks for Training in Ayurveda Diploma riconoscuto dalla Società Scientifica Italiana Medicina Ayurvedica (SSIMA) Stages in India presso la clinica SNA Oushadasala Trisshur - Kerala

AFFILIAZIONI Ashtavaidyan Thrichur Thaikatmooss' SNA Oushadhasala - Kerala INDIA Arya Vaidya Pharmacy (CBE) ltd - Avt Institute for Advanced Research Coimbatore Tamil Nadu INDIA Europäische Akademie fßr Ayurveda Birstein Germany EIVS European Institute for Vedic Studies Sauve France Collaborative Center and MasterCourse Stage Center Università di Milano - Bicocca Italy

222 30-1#"'!,+*/ '/ '*$+ 30-1#"'!,+'*/ '/