Page 1

INTELLIGENT APPLICATIONS

& basi di conoscenza

XPLAB - Research in Automation - brescia, italy - www.xplab.net - www.power-ki.com

01 Intelligent Applications Brescia ore 7 MD-01 Psico Smart City Prevedere il Passato My wonderful spreadsheet Che la forza sia con voi Basi di Conoscenza 50 Sfumature di Grigio La Testa tra le Nuvole Pensi come Parli Say Hello to Mr. Turing Diventa Partner

â“’ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy

XPLAB


Copyright Ⓒ 2012 XPLAB s.a.s - Brescia - Italy - Tutti i diritti riservati. POWER-KI Ⓡ e XPOLYPLUS Ⓡ sono marchi registrati di XPLAB s.a.s.


Quando nei primi anni dell’ultima decade dello scorso secolo presentavamo, a mostre e convegni, XPOLYPLUS®, il nostro sistema di sviluppo per applicazioni di comando, controllo e supervisione con esecuzione in tempo reale, ci scontravamo con la difficoltà di trasmettere ai nostri interlocutori i benefici attuali e potenziali della tecnologia. Un problema di metrica non di comunicazione. Per molti, soprattutto nel campo degli affari, il passaggio mediato, che richiede un allungamento della visione, è da evitare, in quanto in contrasto con lo stereotipo del pronto decisionismo, a cui molti manager si conformano. Lo “spiegami in un minuto cos’è ed a cosa mi serve la tua idea” celebrato ora nei famigerati pitch, diventa un’ostacolo insormontabile per chi propone un qualcosa che serve a realizzare un qualcos'altro che al momento non è definito. Per ragionare in questo modo è infatti necessaria la visione partecipativa dell’interlocutore che invece, imprigionato nell’interpretazione del personaggio, non è capace di dare. A distanza di più di vent’anni proponiamo una nuova tecnologia: POWER-KI®. Un linguaggio di programmazione. Ancora una volta un qualcosa che serve a fare un qualcos'altro che categorizziamo col nome di Intelligent Applications. Nelle pagine che seguono abbiamo cercato di raccontare storie che permettano di comprendere, anche dal punto di vista applicativo, la portata di questo lavoro.

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Intelligent Applications Le Intelligent Applications (IA) sono software applicativi che anche grazie all'uso di tecniche d'intelligenza artificiale, risolvono problemi limitando all'essenziale l'interazione con altri enti o sistemi. Le usuali applicazioni software sono degli strumenti attraverso i quali gli utenti umani e non, operano. Le Intelligent Applications vanno oltre e si frappongono tra gli utenti ed i problemi. Le interazioni vengono limitate al massimo attraverso l’utilizzo massimizzato delle informazioni e delle logiche inserite, disponibili o acquisite. Nella forma più evoluta il comportamento delle IA può essere non solo adattivo, ma anche evolutivo, cioè avere anche la capacità di modificare il suo modello operativo, sulla scorta di nuovi eventi e/o di nuove regole inserite o autonomamente acquisite. CLASSIFICAZIONE delle IA (livelli di IA in base alla modalità di risoluzione del problema) livello 1 - Programmatica livello 2 - Adattiva livello 3 - Evolutiva educata livello 4 - Evolutiva autonoma POWER-KI consente di realizzare Intelligent Applications dal livello 1 al livello 4.

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Storie

â“’ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Brescia ore 7 Alle sette implacabile la sveglia suona. La parte più dura della giornata: estrarre dai loro letti tre simpatici animaletti, lavarli, vestirli, offrire loro una nutrizionistica colazione e, tra i consueti piccoli drammi e contrattempi, consegnarli alle rispettive scuole. Ore 8 - Max finalmente può rilassarsi, il tempo di un caffè ed incomincia il suo lavoro di oggi: sei colate a Dubai. Sul suo computer l’applicativo miXer gli mostra i dati analitici dell’Unità di Riscaldo (UR) in lavorazione ed evidenzia gli scostamenti. Tasto delle aggiunte consigliate, simulazione della decarburizzazione mediante insufflaggio d’ossigeno, verifica della scoria prevista e parte l’ordine per il sistema di dosaggio. Analisi di controllo. Temperatura, “ok” si cola. ... Caspita, pensa Max, “è quasi ora di andare a prelevare la piccola”, e diabolicamente: “Arianna ho un problema! La colata è lunga. Puoi andare tu a prendere Minnie?”. miXer è una IA per le acciaierie, realizzata in POWER-KI disponibile in modalità Cloud.

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


MD-01 Per dirla alla Clarke, quello di Odissea nello Spazio, il campione di riferimento era stato realizzato da “manodopera non specializzata”. Il suo soprannome era “Diavolo” e la diceva tutta sul suo carattere e sul suo rapporto con le divinità. Erano i tempi eroici in cui gli operai dell’acciaieria, incuranti della pioggia di lapilli incandescenti, sbloccavano il cassetto con la lancia ad ossigeno e respiravano con ingordigia polveri più o meno sottili. “Ora abbiamo MD-01” ci dice Paolo, Operatore di Telepresenza (OT). Siamo nella seconda sala colate del nuovo stabilimento, tre giovani operatori alle consolle ed un supervisore anziano, stanno approntando le operazioni per la nuova colata. “MD-01” continua orgoglioso Paolo, “con alimentazione propria ha un’autonomia di tre ore e solleva con ognuno dei suoi tre bracci 80 kg, che diventano 120 con alimentazione di rete. E’ dotato di cinque telecamere di cui due per la visione stereoscopica. L’errore nei posizionamenti è inferiore al millimetro,la velocità di spostamento può raggiungere 2m/s”. Paolo si è diplomato in Tecnologie Siderurgiche, ci ha detto che il suo lavoro non solo gli piace ma che è anche divertente. MD-01 si può fare .. ORA!

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Psico Smart City Il Sindaco ci riceve nella Sala dei Cavalieri, i personaggi immortalati negli affreschi dal 500 sono i muti testimoni della concretezza operosa ed inventiva delle genti di questa terra. Da ormai un anno il progetto PSC ha superato la fase di rodaggio ed ora è tempo di bilanci: ! “Abbiamo visto in questo progetto la reale possibilità di migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini e non la mera applicazione di nuove tecnologie. ! Definito questo obiettivo primario, abbiamo deciso di dotarci degli strumenti idonei a valutare lo stato di benessere della città e gli effetti delle misure che man mano abbiamo introdotto. ! Ci siamo resi conto che avevamo a disposizione una enorme quantità di dati sia storici che in tempo reale. Si trattava di renderli significativi, di farli parlare. ! In collaborazione con le università, gli istituti e le aziende locali, abbiamo avviato il progetto della Psico Smart City, che si è concretizzato nella realizzazione di un Live Model della Città (LCM). I risultati, come dimostra il rapporto, sono andati ben oltre le aspettative, ed in termini economici, grazie alla nascita di nuove aziende, alla rivitalizzazione di quelle esistenti, ai recuperi di efficienza, valutiamo che già in questo primo anno, per ogni euro investito ne siano stati generati cinque”. I Cavalieri silenziosamente assentono. PSM e Live City Model sono IA realizzabili con POWER-KI .

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


S


Prevedere il Passato Prevedere il passato è una tautologia che ha un grande mercato. La dimostrazione: il lavoro degli analisti e delle società di rating nel mercato finanziario. Investire significa operare per migliorare il futuro, speculare invece vuol dire rosicchiare il presente. Per investire sui mercati, con ragionevole tranquillità, è indispensabile poter disporre di strumenti di valutazione del presente e di previsione del futuro. WikiCrowdInvest è la piattaforma aperta che consente anche ai singoli, di valutare le possibilità esistenti, e nel contempo di contribuire alla definizione delle previsioni future. Non è quindi uno strumento di trading, ma un’Intelligent Application, che raccoglie e valuta le informazioni della rete e le mette a disposizione degli utenti, i quali a loro volta, esercitano il doppio ruolo di utilizzatori e di fornitori di conoscenze. I benefici sono per tutti: per gli investitori che possono scegliere sulla base di valutazioni complete, per le aziende, che operando con trasparenza e correttezza, vedono premiate le loro proposte. WikiCrowdInvest è una piattaforma di IA, realizzabile con POWER-KI .

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


My wonderful Spreadsheet Nella continua gara alla rincorsa alla pensione Piero era uno dei fortunati che ce l’aveva fatta. Era riuscito ad infilarsi nella finestra temporale, giusto prima dell’entrata in vigore della nuova riforma. Nei suoi vent'anni in Azienda, Piero e i suoi geniali fogli di calcolo, avevano risolto i problemi della produzione, dei commerciali, in amministrazione. Ai colleghi, che ora guardavano smarriti la sua scrivania, aveva mandato una cartolina da Cuba, il suo sogno di sempre: “i caraibi, il mare, ..”. Nella loro testa un’unica domanda, a cui ormai difficilmente avrebbero potuto dare una risposta: “ma come cavolo funzionano i suoi fogli di calcolo?”.

XPLAB & Partners forniscono IA che consolidano il patrimonio informativo e procedurale delle aziende .

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Tecnologie

â“’ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


POWER-KI速

with the power of your mind, you can break the chains ! ! ! ! and explore new fields of thought

POWER-KI


Che la forza sia con voi POWER-KI® è il linguaggio di programmazione pensato per realizzare Intelligent Applications. La sua organizzazione è ispirata al funzionamento del cervello umano. Il codice è strutturato in forma di foresta di elementi, ognuno dei quali ne può contenere altri che si sviluppano ad albero. Ad ogni elemento possono essere associati attributi ovvero dati non tipizzati. Il codice può auto-modificarsi. Il motore d’esecuzione tratterà ogni elemento, a secondo del suo tipo, come un’istruzione o come un contenitore di dati; più elementi possono, con facilità, essere eseguiti contemporaneamente (multi-threading). L’ambiente di sviluppo per scrivere le applicazioni in PWK, il WorkBench, mette a disposizione del programmatore tutti gli strumenti necessari: editor assistito del codice, editor delle interfacce grafiche, ambiente di test e debug, generatore di documentazione e funzionalità per la distribuzione delle applicazioni. Le interfacce utente delle applicazioni PWK sono disaccoppiate dal codice e quindi possono risiedere su unità d’elaborazione differenti. Per un’approfondimento: “POWER-KI a programming language. Preludio” XPLAB - 2012 - su Amazon.com

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Basi di Conoscenza La memorizzazione, la ricerca e l’elaborazione delle informazioni richiedono strumenti specifici. A questo scopo sono stati creati i Data Base (DB): contenitori di dati in forma tabellare, dai quali si possono estrarre, per riduzione, sottoinsiemi rispondenti a condizioni formulate con opportuni linguaggi d’interrogazione. Questo modello permette di ottenere per informazioni strutturabili in tabelle, elevate prestazioni computazionali ma richiede un’attenta progettazione a priori, in quanto mal si presta a modifiche una volta che il sistema è in uso; inoltre le informazioni nei DB, di per sé, sono dati grezzi senza alcuna rilevanza semantica. Per superare questi limiti nasce il concetto di Knowledge Base(KB), base di conoscenza. Nelle KB le informazioni, anche non strutturate, possono essere facilmente inserite, modificate, ricercate ed etichettate semanticamente. KB affiancate ai tradizionali DB forniscono alle IA un potente substrato per il trattamento delle informazioni, capace di realizzare modelli informativi aderenti alla realtà, semanticamente rilevanti, che possono evolversi e mutare a secondo degli eventi e delle necessità. POWER-KI gestisce Database e Knowledge Base.

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


50 Sfumature di Grigio La logica fuzzy è uno dei tentativi più noti per consentire ai programmi di elaborare verità incerte, passando dallo stentoreo VERO/FALSO a quanto invece il comune senso ci fa esperire. Nella logica fuzzy si ragiona per gradi di verità o meglio d’incertezza. Si assegnano alle proposizione valori numerici che vanno dallo 0.0 FALSO ad 1.0 VERO. Per esemplificare: una proposizione che ha in egual modo la possibilità di essere VERA o FALSA, avrà un valore di 0.5 Il processo di elaborazione prevede tre fasi: fuzzificazione (l’attribuzione di valori alle proposizioni), computazione, defuzzificazione del risultato. Al suo apparire la logica fuzzy aveva suscitato grandi aspettative, che piano piano si sono spente perché, principalmente a causa della mancanza di alcuni operatori sui valori, i risultati sono stati di modesta portata. Ora vogliamo riaprire i giochi, abbiamo sperimentato che la logica fuzzy, se completa degli operatori mancanti, consente d’ottenere risultati idonei a realizzare con semplicità comportamenti adattivi nelle IA. POWER-KI implementa avanzati operatori fuzzy.

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


La Testa tra le Nuvole Il nome è nuovo ma l’idea è antica: alle origini c’erano i mainframe con i terminali, poi la rivoluzione personal, quindi il modello client-server, ed ora di nuovo i terminali : CLOUD. Sembra un giro di ruota, ma è vero solo in parte. Internet e la connettività a larga banda consentono di superare i limiti geografici. Questo è il presupposto tecnologico. Il significato più importante del CLOUD è il cambiamento del modello di business per l’industria informatica: dalla vendita di prodotti, alla vendita di servizi. Dal punto di vista dell’utenza, la soluzione può comportare delle economie significative, soprattutto per la parte hardware e di infrastruttura. Per quanto riguarda il software, la speranza di molti è riposta nell‘ HTML5 che però purtroppo è un aggregato di tecnologie (HTML, javascript, css) e comunque non copre il lato server. Sviluppare e mantenere applicazioni Cloud non banali, risulta sempre più un lavoro costoso, riservato a gruppi di grosse dimensioni. POWER-KI consente di realizzare applicazioni CLOUD native. PWK-EnterpriseServer è lo strumento per la semplice gestione d’applicazioni cloud sia intranet che internet.

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Pensi come Parli Molti di coloro che non si occupano d’informatica sono convinti che il programmare sia un noioso destreggiarsi tra codici e regole. L’Arte della Programmazione è invece sempre più un lavoro creativo multidisciplinare, che però si deve adeguare agli strumenti disponibili, in primo luogo ai linguaggi e agli ambienti di sviluppo. Se parliamo di linguaggi, molti di essi impongono precisi paradigmi (liste, oggetti, strutture, funzioni), che non sempre risultano idonei a rappresentare le molteplici forme della realtà. Tale condizionamento può essere molto profondo e riflettersi nel modo stesso di pensare del programmatore, limitando o estendendo, a secondo dei casi, la sua immaginazione. L’ambiente di sviluppo è determinante per il confort del lavoro e quindi per la riduzione dello stress. Un ambiente coerente e completo dotato di strumenti di supporto sia per l’editing, sia per il test ed il debug, permette d’ottenere migliore qualità e maggiore produttività. POWER-KI in un ambiente di sviluppo completo e confortevole, il WorkBench, il programmatore con POWER-KI ha la libertà di scegliere il modello di programmazione più adatto.

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Opportunità

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Say “Hello” to Mr. Turing

A cento anni dalla nascita di A . Tu r i n g , X P L A B p r o p o n e a d Università ed Istituti d’Istruzione di accettare, in modo non competitivo la sfida del:

TEST DI TURING per informazioni: http://www.power-ki.com

ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


Diventa Partner

USER

DEVELOPER

Le nostre tecnologie per le tue innovazioni

Insieme verso nuove opportunitĂ

CONSULTANT Le tue competenze moltiplicate


Diventa Partner

EDUCATION

RESEARCH

Sviluppa nuovi modelli e strumenti educativi

Immagina il futuro con noi

Diventare Partner è semplice: inviaci una email con i tuoi dati, specificando il tipo di partnership a cui sei interessato. Ti contatteremo ed insieme stabiliremo le basi della nostra collaborazione.

â“’ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


XPLAB research in automation v.le S.Eufemia, 39 Brescia - Italy info@xplab.net www.xplab.net

POWER-KI www.power-ki.com

POWER-KI(R) Intelligent Applications User Group www.facebook.com/power.ki.xplab

Gruppo: Intelligent Applications e Basi di Conoscenza

Copyright Ⓒ 2012 XPLAB s.a.s - Brescia - Italy - Tutti i diritti riservati. POWER-KI Ⓡ e XPOLYPLUS Ⓡ sono marchi registrati di XPLAB s.a.s. In copertina: NuovaMente Ⓒ1984 CAP Interno: The Jedi - Ⓒ2012 CubePhotoProduction per XPLAB


ⓒ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy


!

!

POWER-KI

www.xplab.net www.power-ki.com

â“’ 2012 XPLAB - Research in Automation - Brescia - Italy

Intelligent Applications & Basi di Conoscenza 01  

La tecnologia delle Intelligent Application e delle Basi di Conoscenza: storie, tecnologie, opportunità.